Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

5001 - ODISSEA NELLO SPAZIO....
IL TUO CINQUE PER MILLE A CAS... continua.

OOKII YANAGI - I RACCONTI SOTTO IL SALICE - secondo appuntamento sabato 25 giugno 2011, ore 20.30 a Cascina Macondo
OOKII YANAGI I RACCONTI SOTTO... continua.

IL RITORNO DI MELQUIADES sabato 9 luglio 2011 grande festa a Cascina Macondo
'IL RITORNO DI MELQUIADES' ... continua.

“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - TO COD - CRAFTY
TO COD /kɒd/ verbo... continua.

MANGIARE...BELLEZZA!
Da molto tempo è chiaro il rap... continua.

'W LA PAPPA CON ...' Quindicinale di ricette e filosofie culinarie a cura di Domenico Benedetto
COMPONIAMO UN MENU’ BEN EQUILI... continua.

LEGGI E FAI LEGGERE I RACCONTI DI SCRITTURALIA
Buona lettura con gli ultimi R... continua.

QUISQUIGLIE DI PÈRLA - 136 AFORISMI di Pietro Tartamella - edizioni Angolo Manzoni Grandi Caratteri
Q U I S Q U I G L I E D I ... continua.

LA FORESTERIA DI CASCINA MACONDO 'Tiziano Terzani'
La Foresteria 'Tiziano Terzani... continua.

I TUOI HAIKU NELLA HOME PAGE DEL SITO CASCINA MACONDO
Nella Home page del sito Casc... continua.

Sponsor e sostegni
esprimiamo la nostra riconosce... continua.

"OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare" a cura di Fiorènza Alineri. LA LUNA E I FALO' di Césare Pavese
Così questo paese, dove non so... continua.

"GOOD MORNING POESIA ORE 7.00" quindicinale a cura di Pietro Tartamella - "ZINGARA" di David Herbert Lawrence
ZINGARA --- Io, l'uomo con la ... continua.


Utenti Frécciolenews

Mondo della Fine - mostra collettiva gratuita - Torino
Tra profezie maya e bufale ast... continua.

BURATTINARTE XVII – Festival Internazionale di Teatro di Figura - Alba (Cn), Langhe Roero e Monferrat
Dopo la prima settimana di ma... continua.

CORRI AL BALON manifestazione podistica a Porta Palazzo - Torino
Venerdì 24 giugno lo sport si ... continua.

I gruppi di auto-mutuo aiuto, Metodologia ed esperienze - Trento
A Trento, nei giorni 27, 28, 2... continua.

La Campania e le sue tradizioni al Borgo Medioevale - Torino
Sabato 25 giugno e domenica 26... continua.

Visita gratuita alla torre dell’orologio – Padova
A partire da domenica 19 giugn... continua.

ARCHIVIO DELLA VOCE DEI POETI IN AZIONE
Con il patrocinio di Regione T... continua.

IL PERIPATOS: Antenore e le origini di Patavium - Padova
A Padova, il Museo Archeologic... continua.

6 premio internazionale di narrativa -abicizeta- 2011
PREMIO INTERNAZIONALE DI NARR... continua.


5001 - ODISSEA NELLO SPAZIO....
IL TUO CINQUE PER MILLE A CASCINA MACONDO - (se non hai già pensato di destinarlo ad altre realtà che vuòi sostenere)-------- ricordiamo che se non lo doni il tùo 5 x 1000 lo incàmera lo Stato ------- per stima dunque, simpatìa, condivisione, non ti rèsta che cómpiere il gèsto alchèmico: destinare il cinque per mille della tùa dichiarazione dei rèdditi ai progètti e alle iniziative di Cascina Macondo rivòlti all'integrazione dell'handicap e della disabilità di cùi ci occupiamo da anni ------- n° di partita IVA e còdice fiscale: 06598300017 ------ ricòrda ( e ricòrdalo al tùo commercialista) di compilare sul fòglio della dichiarazione dei rèdditi il primo riquadro in basso (SPAZIO A SINISTRA), quello che dice: 'sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale' --- SPARGI LA VOCE ---- grazie per l'attenzione - Pietro Tartamella, Annamaria Verrastro e lo Staff Cascina Macondo - info@cascinamacondo.com
torna su




OOKII YANAGI - I RACCONTI SOTTO IL SALICE - secondo appuntamento sabato 25 giugno 2011, ore 20.30 a Cascina Macondo
OOKII YANAGI I RACCONTI SOTTO IL SALICE - nel cortile Alce Nero di Cascina Macondo - I RACCONTI DI SCRITTURALIA AD ALTA VOCE E ALTRE STORIE ---- Serate dedicate particolarmente agli scrittori di Cascina Macondo che s’incontrano sotto il salice per proporre al pubblico le loro storie partorite nelle belle giornate di Scritturalia. Ma anche un momento dedicato agli allievi dei Laboratori di Dizione e Lettura ad Alta Voce, a chi semplicemente ama leggere ad alta voce, a chi ama ascoltare... Un momento di visibilità e condivisione complici l’imbrunire e il profumo di primavera --------- SABATO 25 GIUGNO 2011 - ORE 20.30 --------- Ci farebbe piacere averti con noi in questa festa con cena sinoira. Sii puntuale alle ore 20.30 portando buon cibo, vino, bevande da condividere. E i tuoi strumenti musicali. Durante la serata, sotto il salice del cortile Alce Nero, gli scrittori e i narratori di Macondo leggeranno i racconti prodotti nelle domeniche di Scritturalia ---- E altre storie leggeranno gli allievi dei laboratori di Dizione e Lettura Creativa ad Alta Voce ----- Se vuoi leggere un breve brano anche tu, o vuoi allietarci con il tuo canto, o la tua muisica dal vivo, ci farà davvero piacere. Posti limitati. Indispensabile la prenotazione: info@cascinamacondo.com ------ per chi arriva da lontano, possibilità di pernottamento presso la Foresteria “Tiziano Terzani” di Cascina Macondo a costi di Bed and Breakfast
torna su




IL RITORNO DI MELQUIADES sabato 9 luglio 2011 grande festa a Cascina Macondo
'IL RITORNO DI MELQUIADES' GRANDE FESTA A CASCINA MACONDO -- a ridosso del solstizio d'estate, in una notte di luna piena, sabato 7 luglio 2012 appuntamento alle ore 21.00 precise! La festa andrà avanti fino all'alba, fino a che non sentiremo dal pollaio della cascina vicina il canto ripetuto del gallo. Una sorta di 'Stradevari' rivisitata. A Stradevari, a metà degli anni '90, festeggiavamo a Macondo l'apertura della stagione estiva degli artisti di strada. Ora, con uno spirito simile, festeggiamo il RITORNO DI MELQUIADES. Sì, ma che cos'è il Ritorno di Melquiades? E' una festa privata (non inviamo infatti comunicati stampa ai giornali). Soprattutto è uno spazio 'franco', un 'luogo', una 'raccolta' di amici vecchi e nuovi (attori, musicisti, artisti di strada, danzatori, performers) che si rivedono una volta all'anno una notte intera, spesso approfittando dell'occasione per sperimentare spettacoli nuovi; artisti che abbandonano il loro ruolo di professionisti pagati per ri-trovarsi e ri-provare il piacere semplice di incontrarsi, consapevoli di voler ri-vivere e 'conservare' il tempo in cui la loro arte era solo diletto; artisti che sostengono con la loro presenza i progetti di Cascina Macondo ----- Il cortile 'Alce Nero' di Cascina Macondo si riempirà di bella gente che trascorrerà la notte con musica-danza-teatro-cabaret-argilla-improvvisazioni- spettacoli-performances-racconti-installazioni-fantasia-creatività ----- Porta i tuoi strumenti, proponi la tua performance, la tua canzone, il tuo numero comico, il tuo numero drammatico, il tuo mangiafuoco, le tue trampole, il tuo clown, la tua lettura, la tua danza, il tuo blues, il tuo volo pindarico, ci sono spazi sino all'alba da condividere insieme. Naturalmente a titolo gratuito. Un pretesto per ritrovare in una notte di mezza luna vecchi amici di strada e di chilometri ----- SE VUOI FARE UN INTERVENTO (DURATA MASSIMA 20 MINUTI per le performanc teatrali, 10 MINUITI per le letture) CONTATTACI AL PIU' PRESTO per poterti inserire nel programma ----- CIBO CONDIVISO: ogni partecipante porta buon cibo e buon vino da condividere nella serata durante le pause ----- VERRA' RICHIESTA UN'OFFERTA LIBERA A SOSTEGNO DELLE SPESE DI GESTIONE E DEI PROGETTI CULTURALI DI CASCINA MACONDO ----- FESTA RIGOROSAMENTE AD INVITO E PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA I POSTI SONO LIMITATI - Invia la tua adesione (indicando in quanti siete) a: info@cascinamacondo.com e attendi la conferma della tua prenotazione. IL PRESENTE MESSAGGIO E' AUTOMATICAMENTE UN INVITO PER GLI UTENTI FREE E GLI UTENTI PROFESSIONAL ISCRITTI AL SITO DI CASCINA MACONDO ------ PER CONOSCERE IL PROGRAMMA E I GRUPPI CHE GIA' HANNO ADERITO CON LE LORO PERFORMANCE COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER : http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1092:il-ritorno-di-melquiades-sabato-7-luglio-2012&catid=102:news&Itemid=90
torna su




“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - TO COD - CRAFTY
TO COD /kɒd/ verbo transitivo: 1) prendere in giro; sfottere --- 2) fare uno scherzo a; fare fesso (pop.) -------------------------------------------------- CRAFTY /ˈkrɑ:ftɪ/ aggettivo: 1) abile; astuto; furbo; scaltro --- 2 furtivo; quatto quatto (fam.)--- 3 (fam.) di artigianato ---
torna su




MANGIARE...BELLEZZA!
Da molto tempo è chiaro il rapporto tra alimentazione e salute, ma un po’ meno evidente è il rapporto tra alimentazione e bellezza. Pelle, capelli e unghie hanno una struttura e una composizione che necessita dell’apporto di nutrienti, vitamine, minerali, oligoelementi, enzimi,… Perché assumere integratori quando queste sostanze possono essere introdotte con gli alimenti? Certamente non basta assumere frutta e verdura una tantum e continuare ad abusare di “cibo-spazzatura”: la buona alimentazione (e la buona masticazione!) deve diventare un’abitudine fino dall’infanzia, specialmente in un periodo come quello in cui stiamo vivendo, che vede l’aumento del numero di bambini obesi o francamente sovrappeso, di diete squilibrate, di fretta e stress, con costi sociali e personali altissimi. Alcuni esempi: Ananas: ricco di bromelina e vitamina C, stimola la produzione di collagene e quindi l’elasticità della pelle; è indicato anche per chi vuole vedere diminuire la cellulite. Broccoli: betacarotene, calcio e vitamina C, per pelle e capelli sani e ossa forti; inoltre i broccoli restituiscono alle labbra il loro naturale aspetto vellutato. Cereali integrali, la cui ricchezza in fibre, vitamine e sali minerali (ferro, magnesio, zinco, selenio) fornisce alla pelle, ai capelli e alle unghie le sostanze fondamentali per una buona salute. Legumi: ferro, calcio, zinco e cisteina sono, insieme a proteine e fibre, gli elementi che rendono importanti i legumi nell’alimentazione. La pelle si mantiene sana, la guarigione delle ferite viene facilitata e il sistema immunitario si rafforza. Peperoni: contengono molta vitamina C e betacarotene; sono utili in caso di pelle secca e desquamata, rinforzano le unghie. Pomodori: apportano vitamina C, E, betacarotene, licopene, tutte sostanze che rallentano il processo d’invecchiamento cutaneo. Uva: gli acini d’uva svolgono un’azione leggermente drenante e blandamente lassativa. I semi non andrebbero eliminati, ma mangiati con la polpa, perché sono ricchi di acidi grassi essenziali e di polifenoli. Si è visto, inoltre, che c’è una correlazione tra la dieta sbilanciata e le “smagliature”, quelle strie rossastre e con il tempo bianche e lucide che appaiono su seno, fianchi, addome, glutei, cosce, causate dalla rottura delle fibre elastiche del derma. La carenza o l’assenza, all’interno della normale alimentazione, dei fattori nutrizionali che regolano il corretto rapporto tra collagene nativo e maturo, responsabile dell’elasticità del derma, influisce sulla comparsa delle smagliature. Il collagene nativo è più debole rispetto al collagene maturo, che necessita della presenza di vitamina C e rame. È ragionevole supporre, quindi, che l’efficacia della prevenzione si basi proprio sull’apporto di questi elementi, per esempio, frutta e verdure ricche di vitamina C, come spinaci, peperoni, rucola, rosa canina, kiwi, papaia, prevengono la comparsa delle smagliature, ma devono essere assunti crudi e freschi. I latticini, invece, ne accrescono il rischio, come pure la carne e i dolci consumati ogni giorno. Inoltre le smagliature dipendono spesso da patologie di tipo ormonale, sulle quali incide negativamente un eccessivo consumo di grassi animali. Anche le variazioni ormonali della pubertà, l’uso di abiti/pantaloni troppo stretti e le diete yo-yo possono favorirne la comparsa.
torna su




'W LA PAPPA CON ...' Quindicinale di ricette e filosofie culinarie a cura di Domenico Benedetto
COMPONIAMO UN MENU’ BEN EQUILIBRATO Fortunatamente in Italia abbiamo la “dieta mediterranea”! Questo ci permette con piccolissimi cambiamenti di avere una dieta giornaliera decisamente valida e salutare. La dieta mediterranea, normalmente, è basata sul consumo di un primo piatto e di qualche contorno a base di verdure, saltuariamente di carne e qualche piatto in più di pesce, ed è ciò che dobbiamo continuare a fare, cercando però di utilizzare maggiormente cereali integrali o semi-integrali, di introdurre cereali come mais, orzo, miglio che di norma non vengono consumati. Questi cereali li possiamo utilizzare allo stesso modo del riso, tenendo conto che in estate una insalata di orzo o mais sono veramente piacevoli. Ricordiamo una tradizione piemontese e ligure, che è quella di mettere in tavola anche in estate un piatto tiepido di minestrone a pezzi medio-grossi di verdura impreziosito con i profumi dell’orto appena raccolti… per completare il piatto pasta grossa o crostini passati con aglio fresco e olio extra-vergine. Pensiamo che, sul balcone di casa, possiamo coltivare delle pianticelle di timo, origano, basilico, rosmarino, erba cipollina, e tante altre piante officinali che serviranno a dare quei “profumi dell’orto” che tanto fanno la differenza nei nostri piatti… Se ad un primo come questo vogliamo aggiungere una piccola porzione di legumi come fave, ceci (possibilmente mondati della pellicina), fagioli, ecc, otterremo un pasto completo, che ci darà sazietà, equilibrio senza appesantirci sia fisicamente che mentalmente. Il consumo di carne, soprattutto in estate, io personalmente lo eviterei o lo ridurrei al minimo, cercando di preferire il consumo di pesce (tendenzialmente non più di due volte alla settimana) possibilmente fresco; teniamo conto che il pesce azzurro è un ottimo pesce ad un costo veramente popolare. Nei giorni in cui decidiamo di consumare il pesce teniamo a mente di non consumare anche proteine vegetali o animali, questo per permettere una migliore assimilazione da parte del nostro organismo Impariamo, nei nostri piatti, a introdurre quasi ogni giorno una piccola quantità di alghe, questo sarà un grande apporto di parecchi sali minerali utilissimi al nostro organismo. Parlando con anziani pescatori liguri, ho saputo che fino a poco prima della seconda guerra mondiale le alghe venivano consumate normalmente come insalata scottata, nei minestroni, fritte (in piccole quantità) e in vari altri modi. Nell’arco della settimana, non giornalmente, impariamo a consumare la frutta (cotta o cruda) o i dolci naturali (senza zucchero) sempre lontano dai pasti, per essere molto più digeribili. Se ci abituiamo a un sapore dolce meno aggressivo (zucchero bianco semolato) automaticamente avremo meno voglia di sale nei cibi che consumiamo. Nel contempo diminuendo il sale sentiremo meno la necessità di usare molto olio. In proporzione la quantità di zucchero, sale, olio che normalmente usiamo va di pari passo, così diminuendo uno sentiremo meno il bisogno degli altri. Se per caso decidete di fare una macedonia di frutta, vi invito a fare questa prova: mondate e tagliate la frutta come di consueto, mettete un pizzico (piccolo) di sale commisurato alla quantità di frutta utilizzata, mettete il succo di limone e metà circa di fruttosio rispetto allo zucchero bianco che normalmente avreste usato, lasciate macerare come al solito. Quando assaggerete la macedonia, sentirete un dolce diverso da quello che normalmente si ottiene con il solo zucchero bianco, perché il sale “tira fuori” il profumo e il sapore della frutta! Ricordate che nel fare i dolci, macedonia compresa, per esaltare il dolce al nostro palato bisogna sempre mettere un poco di sale. Buona macedonia a tutti.
torna su




LEGGI E FAI LEGGERE I RACCONTI DI SCRITTURALIA
Buona lettura con gli ultimi RACCONTI DI SCRITTURALIA di domenica 16 giugno 2013 on line sul sito di Cascina Macondo. PARTECIPANTI: Annamaria Verrastro, Antonella Filippi, Clelia Vaudano, Licia Ficulle, Pietro Tartamella, Silvia Perugia -------------------------------------------------------- Gli scrittori partecipanti alle domeniche di Scritturalia annotano su un biglietto un argomento a piacere. Tutti i biglietti, piegati, vengono messi in una ciotola Raku azzurra. Su altri biglietti i partecipanti scrivono i loro nomi che verranno raccolti in un'altra ciotola Raku rossa. Si estrae a sorte. Due autori vengono abbinati a uno stesso argomento. Copia e incolla il seguente link sul tuo browser per leggere i racconti che sono stati prodotti nei bellissimi incontri di SCRITTURALIA: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=401:leggi-i-racconti-di-scritturalia&catid=102:news&Itemid=90--------------------------------------------------------------------- Affresco romano 'Donna con stilo e libro' (detta Saffo) Pompei, 50 dopo Cristo. (Napoli-Museo Archeologico Nazionale)
torna su




QUISQUIGLIE DI PÈRLA - 136 AFORISMI di Pietro Tartamella - edizioni Angolo Manzoni Grandi Caratteri
Q U I S Q U I G L I E D I P È R L A - 136 Aforismi, Pensièri, Riflessigli, 17 Haikù e un Corbèllo, di Piètro Tartamèlla - prefazione di Nico Orèngo e Fabia Binci ---- - contenuto: 136 aforismi, pensièri, riflessigli, 17 haikù, 1 corbèllo - autore Piètro Tartamèlla - prefazione di Nico Orèngo e Fabia Binci - traduzione di Richard Metcalf e Ajdi Tartamèlla - accentazione ortoèpica lineare a cura di Piètro Tartamèlla - edizioni 'Àngolo Manzoni' - collana Narrativa Cascina Macondo - pagg. 144 - formato cm 15 x 21 - copertina di Annamarìa Verrastro - Ceràmica Rakuhaikù - lingue: italiano-inglese - anno di edizione 2010 - Codice ISBN: 978-88-6204-093-8 - còsto: èuro 12.00 + spese di spedizione - ogni 10 còpie prenotate, una còpia in omaggio ---------------------------- DALLA PREFAZIONE DI NICO ORÈNGO E FABIA BINCI : < Il tìtolo rimanda sùbito alle quisquilie di Totò, alle sùe “pinzillàcchere e bazzècole”, insomma alle còse da nulla, che chiamate “quisquiglie”, con intenzionale sgrammaticatura, appàiono ancora più còse da nulla. Fuòri strada: qui si parla di realtà importanti, come la vita, che si tènta di méttere a nudo graffiàndone la cròsta e liberàndola da ogni nebbia. Anche Totò, in fondo, parlava di còse sèrie, stravolgèndo il sènso comune del linguaggio per farsi bèffe del potere e di tutti i suòi travestimenti. Nel libro di Piètro Tartamèlla le quisquiglie sono di pèrla, schegge preziose in cùi ogni paròla, pesata, lucidata e tagliata come un pìccolo diamante, viène incastonata in aforismi e pensièri, che disèrtano ogni fàcile convenzione sociale e stereòtipo, sprizzando barbagli di luce e sènso, riflessigli appunto. Gli aforismi, gènere letterario autònomo che risale ad Ippòcrate, sono per loro natura un perfètto meccanismo espressivo, in equilibrio tra eleganza e sostanza di pensièro, che mentre divèrte induce a riflèttere... > ------------ órdina: info@cascinamacondo.com ----------------------- per altre informazioni (prefazione complèta, alcuni aforismi...) còpia e incòlla il seguènte link sul tùo broser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=354:quisquiglie-di-perla-prefazione-di-nico-orengo-e-fabia-binci&catid=102:news&Itemid=90
torna su




LA FORESTERIA DI CASCINA MACONDO 'Tiziano Terzani'
La Foresteria 'Tiziano Terzani' di Cascina Macondo è un appartamento ricevuto in comodato composto di una cucina, tre camere, un bagno. Possono pernottarvi, o soggiornarvi, a costi di Bed and Breakfast, i Soci dell’Associazione e coloro che (FAMIGLIE,SINGOLI O PRIVATI) intendono diventarlo, i Soci di Associazioni con finalità affini a quelle di Cascina Macondo, i Soci di Associazioni di promozione sociale e artistiche, coloro che aderiscono ad iniziative e attività promosse da Enti Pubblici e Privati. Il ricavato è a sostegno delle attività istituzionali di Cascina Macondo. Copia e incolla il seguente link sul tuo browser per vederne le immagini: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=331:la-foresteria-di-cascina-macondo&catid=102:news&Itemid=90
torna su




I TUOI HAIKU NELLA HOME PAGE DEL SITO CASCINA MACONDO
Nella Home page del sito Cascina Macondo, sotto la tazzina del caffè fumante, è attiva la rubrica HAIKU DEL GIORNO. Gli Utenti FREE possono prenotare una data, inserire un proprio haiku e, volendo, dedicarlo a qualcuno. E' prevista infatti anche la possibilità di inserire nel form l'indirizzo di posta elettronica di un amico a cui volete dedicare l'haiku. L'amico riceverà automaticamente l'avviso 'c'è un haiku dedicato a te'. Leggeremo un nuovo haiku ogni giorno. E anche se non è vero che un haiku al giorno toglie il medico di torno, la cosa ci sembra carinissima - Staff Macondo
torna su




Sponsor e sostegni
esprimiamo la nostra riconoscenza agli Enti, Istituzioni, Fondazioni, Associazioni, Ditte, Privati, che con il loro variegato sostegno consentono a Cascina Macondo di crescere, realizzare progetti, fare cultura esprimendo la propria vocazione di Promozione Sociale. Grazie. <><><><> Regione Piemonte - www.regione.piemonte.it <><><><> Motore di Ricerca Comune di Torino - www.comune.torino.it <><><><> Comune di Riva Presso Chieri - www.comune.rivapressochieri.to.it <><><><> Fondazione CRT - www.fondazionecrt.it <><><><> Fondazione Social - www.fondazionesocial.it <><><><> Fondazione Italia/Giappone - www.italiagiappone.it <><><><> Fondazione Paideia - www.fondazionepaideia.it <><><><> Villaggio La Francesca - www.villaggilafrancesca.it <><><><> Gruppo Haijin di Arenzano <><><><> Edizioni Angolo Manzoni - www.angolo-manzoni.it <><><><> Circolo dei Lettori - www.circololettori.it <><><><> Fanvision Produzioni Cinematografiche - www.fanvision.webs.com <><><><> Artigrafiche M.A.R. - www.artigrafichemar.it <><><><>
torna su




"OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare" a cura di Fiorènza Alineri. LA LUNA E I FALO' di Césare Pavese
Così questo paese, dove non sono nato, hò creduto per molto tèmpo che fosse tutto il mondo. Adèsso che il mondo l’hò visto davvero e sò che è fatto di tanti pìccoli paesi, non sò se da ragazzo mi sbagliavo pòi di molto. Uno gira per mare e per tèrra, come i giovanòtti dei mièi tèmpi andàvano sulle fèste dei paesi intorno, e ballàvano, bevévano, si picchiàvano, portàvano a casa la bandièra e i pugni rotti. Si fa l’uva e la si vende a Canèlli; si raccòlgono i tartufi e si pòrtano in Alba. C’è Nuto, il mìo amico del Salto, che provvede di bigonce e di tòrchi tutta la valle fino a Camo. Che còsa vuòl dire? Un paese ci vuòle, non fosse che per il gusto di andàrsene vìa. Un paese vuòl dire non èssere soli, sapere che nella gènte, nelle piante, nella tèrra c’è qualcòsa di tùo, che anche se non ci sèi rèsta ad aspettarti. Ma non è fàcile starci tranquillo. Da un anno che lo tèngo d’òcchio e quando pòsso ci scappo da Gènova, mi sfugge di mano. Queste còse si capìscono col tèmpo e l’esperiènza. Possìbile che a quarant’anni, e con tutto il mondo che hò visto, non sappia ancora che còs’è il mìo paese? (Césare Pavese)
torna su




"GOOD MORNING POESIA ORE 7.00" quindicinale a cura di Pietro Tartamella - "ZINGARA" di David Herbert Lawrence
ZINGARA --- Io, l'uomo con la sciarpa rossa, / ti darò quel che possiedo, / i guadagni dell'ultima settimana. / Prendi e comprati un anello d'argento / e sposami, per calmare il mio desiderio ardente. / E per il resto, quando sarai sposata / mi bagnerò per te la fronte / col sudore e in casa resterò per amor tuo; / su di me, tu, chiuderai a chiave le porte.(David Herbert Lawrence)--- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




Mondo della Fine - mostra collettiva gratuita - Torino
Tra profezie maya e bufale astronomiche, passando per la crisi economica/ecologica globale e le tragedie personali, anche l’arte può dire la sua a proposito di questa imminente fatalità oppure ottima operazione di marketing. Che sia un disastro reale oppure un transito mentale, che cosa meglio dell’arte può riflettere e farci riflettere su questo tema, senza ricadere nell’abuso della retorica commerciale oppure nel fatalismo misticheggiante? info@p-ars.com - www.p-ars.com ----------- Nella cornice della Sala Espace di via Mantova 38, a Torino, spazio che ha già al suo attivo un’esperienza decennale di rassegne teatrali, esposizioni e sperimentazioni d’arte, P-ARS propone agli artisti delle varie discipline il tema del 2012 e di tutto quello che si dice a proposito di questa fatidica data. Indicazioni per la partecipazione: 1) – La partecipazione sia alle selezioni che all’esposizione è gratuita ----- 2) – Gli artisti potranno proporre ai selezionatori il proprio lavoro inviando foto dell’opera, breve descrizione, curriculum e contatti a 2012@p-ars.com entro il 15 novembre 2011. Entro il 30 novembre 2011 agli artisti selezionati verrà data comunicazione del luogo dove dovranno consegnare o spedire le proprie opere ----- 3) – Tutte le opere selezionate verranno esposte dal 3 al 7 gennaio 2012 presso la Sala Espace di via Mantova 38, a Torino. Successive comunicazioni dettagliate specificheranno orari di apertura e chiusura ed eventuali eventi collaterali collegati alla mostra (letture, performance, etc...)----- 4) – I costi di trasporto e/o di spedizione dell’opera sono a carico dell’artista. 5) – Il tema a cui dovranno ispirarsi le opere d’arte da presentare è quello del 2012, e della Fine del Mondo. L’esposizione avrà una particolarità: sarà al buio, nella sala di 50x25x7 metri messa a disposizione dall’Espace, e a tutti i visitatori verrà data una torcia per esplorare l’ambiente e scoprire le opere d’arte. Questa soluzione espositiva vuole sottolineare il tema della mostra, facendo entrare il visitatore in un’ottica post-cataclisma; vuole invitare inoltre a non vivere passivamente l’esposizione, ponendo l’accento sul gesto attivo dello spettatore che “scopre” e “porta alla luce” l’opera d’arte ----- 6) – Non ci sono limitazioni di tecniche artistiche per gli artisti che desiderano partecipare; è possibile presentare dipinti, fotografie, rielaborazioni elettroniche (per queste tecniche le opere dovranno essere dotate di ganci per essere appese) sculture, installazioni ----- 7) – Verrà esposta una sola opera per ogni artista ----- 8) – Al pubblico verrà chiesto un contributo minimo per accedere all’esposizione, per ripagare i costi di impegno dei locali, dei materiali, del personale e del riscaldamento. L’evento non ha nessuna finalità di lucro. Nel caso in cui l’esposizione porti ad un interesse da parte del pubblico per l’acquisto delle opere, sia la contrattazione che la transazione saranno di pertinenza dell’acquirente e dell’artista, e nè P-ARS nè Sala Espace prenderanno alcuna provvigione per l’avvenuta vendita ----- 9) – Gli organizzatori dell’esposizione useranno tutta la cura possibile per la tutela delle opere esposte, ma non si assumono responsabilità per eventuali danneggiamenti delle opere in fase di consegna da parte delle Poste Italiane o corrieri, nè per la fase di montaggio, esposizione, smontaggio e rispedizione ----- 10) – Sala Espace e P-ARS si impegneranno a promuovere l’evento attraverso la Rete e i Media, per dare visibilità all’iniziativa e agli artisti partecipanti; impegno imprescindibile che, accanto alla parte tecnica e organizzativa dell’esposizione, è la componente fondamentale per risollevare le sorti della cultura in un paese che sta dimenticando l’importanza della gratuità e del valore sociale rigenerante dell’arte.
torna su




BURATTINARTE XVII – Festival Internazionale di Teatro di Figura - Alba (Cn), Langhe Roero e Monferrat
Dopo la prima settimana di magie appese a un filo, si avvia alla conclusione la rassegna di burattini più amata dal Piemonte. Stiamo parlando di Burattinarte, il Festival Internazionale di Teatro di Figura giunto alla sua XVII edizione. Dal 23 al 26 giugno i Comuni di San Martino Alfieri, Serralunga d'Alba, Bra e Monforte saranno “abitati” da curiosi burattini e vivaci marionette. ---- Sicuramente da segnalare l’appuntamento del sabato 25 a Bra, con l’anteprima nazionale di Italo Carcamo seguita dall'attesissimo Stephen Mottram, uno dei manipolatori più conosciuti che trasporterà gli spettatori in un magico, divertente e poetico mondo alternativo dove le regole della gravità sembrano essersi trasformate. ----- Sostanziale novità la presenza di Burattinarte nella tenuta di Fontanafredda a Serralunga. Condire nuovi ambienti con nuovi ingredienti: questa è la formula costante della rassegna. In questo caso un suggestivo “spettacolo all’aperitivo” prodotto ad hoc per l’occasione nel bosco dei pensieri da Tia Elena - Aggeggio e il delicato omaggio alla fiaba anderseniana “Il guardiano dei porci” della Capra Ballerina. Due compagnie di nazionalità mista in una suggestiva cornice per un melting pot che amplifica suggestioni e sensibilità Titeres de la tia Elena, Teatro dell’Aggeggio e il Grupo Saltimbanqui - che vengono a condividere con il pubblico italiano le tradizioni e il calore messicano unite alla particolare ironia e abilità innovativa del gruppo - si alternano con episodi diversi nelle due ormai consolidate “piazze” di San Martino Alfieri e Monforte d’Alba, dove è confermata anche per quest’anno, premiata dal successo e dall’affluenza delle passate edizioni, la formula Vin&Puppets con il Comune ospitante che offre a pubblico e burattinai una degustazione dei vini migliori. ----- Il festival, con la direzione artistica di Consuelo Conterno ed organizzativa di Claudio Giri, è realizzato con il contributo della Compagnia di San Paolo, della Regione Piemonte. Burattinarte è uno dei festival di Piemonte dal Vivo – In viaggio negli spettacoli tra cultura e turismo. Il Festival, dopo il grande successo lo scorso anno, sarà nuovamente ospite ad Asti Teatro 33 venerdì 1° luglio nel centro storico di Astri con vari spettacoli ed artisti. Associazione Culturale Burattinarte borgata Boiolo 7, 12064 La Morra (Cn) tel 0173 509345 - www.burattinarte.it - info@burattinarte.it
torna su




CORRI AL BALON manifestazione podistica a Porta Palazzo - Torino
Venerdì 24 giugno lo sport si fa solidale con la 'CORRI AL BALON', la prima manifestazione podistica interculturale a Torino. L’evento si terrà fra le suggestive strade di Borgo Dora nell’area di Porta Palazzo ed è organizzato dall'associazione di promozione sociale AMECE. L’evento sportivo si articolerà in tre momenti, la prima parte riservata a bambini e giovani; la seconda a tutti i cittadini; e infine la gara riservata ad atleti di alta qualificazione. A completare il programma, in piazza Borgo Dora saranno presenti gli stand delle diverse comunità migranti di Torino. Per info e iscrizioni: AMECE 349 8176624 - amece@libero.it - www.amece.it
torna su




I gruppi di auto-mutuo aiuto, Metodologia ed esperienze - Trento
A Trento, nei giorni 27, 28, 29 e 30 settembre 2011, presso Edizioni Centro Studi Erickson, Via del Pioppeto n. 24 fraz. Gardolo, corso “I gruppi di auto-mutuo aiuto - Metodologia ed esperienze” ------ L’auto/mutuo aiuto costituisce un formidabile strumento di promozione e protezione della salute, nonché un innovativo veicolo di riflessione e azione all’interno della comunità e nei confronti dei Servizi. Giunto con successo alla quarta edizione, con un programma che prevede contenuti aggiornati di anno in anno, il corso mira a trasmettere le competenze necessarie per l’attivazione e il mantenimento dei gruppi di auto/mutuo aiuto, fornendo ai partecipanti: chiari inquadramenti teorici, indicazioni operative, confronto con i maggiori esperti di auto/mutuo aiuto italiani e con facilitatori di gruppi, partecipanti, operatori che lavorano nell’ottica della mutualità. ---- Il corso è rivolto a: Assistenti sociali, medici, psicologi, infermieri, educatori professionali dei Servizi sociali e sanitari - Volontari in ambito sociale e sanitario - Insegnanti, psicologi, educatori che lavorano nella scuola con incarichi legati a progetti di educazione alla salute, al sostegno, ai Centri di Informazione e Consulenza (CIC). Per il costo, gli orari e le modalità di iscrizione e altre info: Segreteria organizzativa del Centro Studi Erickson, tel. 0461 950747 – fax 0461 956733 e­mail: formazione@erickson.it
torna su




La Campania e le sue tradizioni al Borgo Medioevale - Torino
Sabato 25 giugno e domenica 26 giugno ore 10,30 – 20,00 Borgo Medioevale - Torino. Per la rassegna 'I dialetti raccontano il Borgo Medievale. Visite nelle lingue regionali d’Italia' l’appuntamento mensile di giugno è con la terra campana: una kermesse di due giorni nella quale, oltre ai consueti percorsi di visita in dialetto, numerose iniziative faranno scoprire le tradizioni di questa affascinante regione. ---- Sabato 25 giugno a partire dalle ore 10,30 l’Associazione Campana Marechiaro in Piemonte sarà presente al Borgo con esposizioni di manufatti artistici comprendenti quadri, ceramiche e oggetti in rame e stand di promozione turistica della regione. Non meno importanti, una golosa mostra mercato dei prodotti enogastronomici di eccellenza provenienti dalla Campania e l’esibizione pomeridiana - dalle ore 17 - di gruppi musicali che proporranno il repertorio della classica canzone napoletana. L’animazione proseguirà anche domenica 26 giugno: alle iniziative del giorno precedente, dalle ore 17 alle ore 19 si aggiungeranno un’esibizione del Gruppo Mandolistico Torinese con le più belle note dell’intramontabile canzone partenopea e performance di maestri d’organetto, chitarra e tammorra, nonché la recitazione di poesie e brevi rappresentazioni teatrali in dialetto. INFO: tel. 011.443.17.01; borgo.medievale@fondazionetorinomusei.it; www.borgomedievaletorino.it; www.marechiaroinpiemonte.it
torna su




Visita gratuita alla torre dell’orologio – Padova
A partire da domenica 19 giugno 2011, Legambiente Salvalarte apre al pubblico una domenica al mese la Torre dell'Orologio di Padova. --- Orari: dalle ore 9.45 ingresso ogni mezz'ora fino alle ore 11.45, ultima visita; e dalle ore 15.45 ogni mezz'ora fino alle ore 17.45, ultima visita. ---- Massimo 10 persone per visita. Non occorre la prenotazione. --- Vengono distribuiti i biglietti dai volontari di Legambiente presso l'ingresso del monumento in Piazza Capitaniato 19.--- La visita è gratuita. --- L'evento è inserito nella seconda edizione del contenitore culturale estivo 'Estate Carrarese' - Informazioni: tel. 0498561212; salvalarte@legambientepadova.it.
torna su




ARCHIVIO DELLA VOCE DEI POETI IN AZIONE
Con il patrocinio di Regione Toscana - Provincia di Firenze - Comune di Firenze - Comune di Pontassieve, l' ASSOCIAZIONE CULTURALE MULTIMEDIA91 presenta: ARCHIVIO DELLA VOCE DEI POETI in azione Pontassieve (Firenze) - Via di Grignano 25 La Barbagianna: una casa per l’arte contemporanea Sabato 25 giugno 2011 ore 18.00 saluto di Alessandro Sarti Assessore alla Cultura del Comune di Pontassieve, Presentazione dell’Archivio di Alessandra Borsetti Venier Presidente di MultiMedia91 -- 18.30 Massimo Mori - Percorsi di una ricerca pratica Presentazione e proiezione del videocatalogo d’arte n.1 della collana 'Risguardi', Morgana Edizioni sulla mostra omonima allestita al Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci di Prato Intervento critico di Stefano Pezzato -- 19.00 “di a da in con su per tra fra sopra sotto VOCE” dedicate al tema, letture di: Gabriele Ametrano - Alberta Bigagli - Alma Borgini - Michele Brancale - Gianni Broi - Ruth Cardenas Massimiliano Chiamenti - Roberto Corsi - Marco Di Bari - Simonetta Filippi - Titti Follieri Kiki Franceschi - Paolo Fabrizio Iacuzzi - Stefano Lanuzza - Vincenzo Lauria - Paola Lucarini - Diego Manca Maria Grazia Maramotti - Massimo Mori - Maria Pia Moschini - Valerio Nardoni - Giuliana Occupati Giuseppe Panella - Giada Primavera - Liliana Ugolini - Davide Vallecchi - Aglaia Viviani -- 20.30 Cena -- 21.30 “ENZO MINARELLI IN POLIPOESIA” Carneade o Primo Carnera, la carne del poeta Performance live di/con Enzo Minarelli (versione fonetica) Nembrot e altri libri&oggetto, 1974-2010 Introduzione di Carlotta Cernigliaro In collaborazione con: Centro per l'Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato, 3Vitre Archivio di Polipoesia, Archivio M. Spatola, Archivio G. Fontana, Collezione M. Mori, Morgana Edizioni, I Parchi Letterari© Franco Antonicelli - Zero gravità Villa Cernigliaro per arti e culture Associazione. Riprese video: Golconda Group - ufficio stampa: Katia Moretti 338 3860047 katia.moretti@tiscali.it - ASSOCIAZIONE CULTURALE MULTIMEDIA91 VIA DEI BALDOVINI 4 - 50126 FIRENZE TEL. 055 8398747- multimedia91@alice.it - www.multimedia91.it sede espositiva VIA DI GRIGNANO 25 - 50065 PONTASSIEVE (FIRENZE) TEL. 335 6676218
torna su




IL PERIPATOS: Antenore e le origini di Patavium - Padova
A Padova, il Museo Archeologico propone tre incontri - lezioni-passeggiata (peripatos) - all’aperto, nel corso dei quali verrà raccontata a più voci la storia della città: Antenore ne sarà il protagonista. Eroe troiano salvatosi dalla distruzione della sua patria, Antenore secondo la leggenda avrebbe fondato Patavium alla testa di un gruppo di Eneti, gli antichi Veneti. --- con Lorenzo Braccesi, Filippo Crispo, Francesca Veronese ------ Programma= 23 giugno: Antenore e i Veneti antichi - 30 giugno: Antenore e la leggenda del tradimento - 15 settembre: Antenore fu un traditore? Il processo. ------ Tutti gli incontri avranno luogo presso i Musei Civici agli Eremitani, Chiostro Albini, alle ore 18.00 (Sala del Romanino in caso di maltempo) - Ingresso gratuito --- Info: Segreteria Museo Archeologico, Tel. 049/8204572, e-mail: museo.archeologico@comune.padova.it -
torna su




6 premio internazionale di narrativa -abicizeta- 2011
PREMIO INTERNAZIONALE DI NARRATIVA 6^ EDIZIONE 'A… Bi… Ci… Zeta' ... scadenza 30 luglio 2011 - A… ammaliami con i tuoi sogni - B… batti sulla tastiera delle tue emozioni - C… coinvolgimi nella musicalità dei tuoi racconti - Z… zampilla ai miei occhi come solo tu sai fare --- Si può partecipare con opere inedite di narrativa in lingua. SEZIONE NARRATIVA BONSAI, Si partecipa inviando un massimo di tre racconti bonsai. Limiti di lunghezza: massimo una cartella o foglio A4 carattere Times ---- SEZIONE NARRATIVA, Si partecipa inviando un’opera di narrativa. Limiti di lunghezza: massimo 20 cartelle, carattere Times. Non ci sono limiti di genere narrativo: prosa, diario, noir, fantasy, lettera, e qualunque altra forma narrativa ---- ORGANIZZAZIONE, inviare 1 copia cartacea, e una copia per e-mail o floppy disc o cdrom ;per garantire l'anonimato le opere non dovranno avere né sigle né motti, né segni di riconoscimento. Gli elaborati dovranno essere inseriti in un plico : - una copia dell'opera; - nome cognome indirizzo e numero telefonico dell'autore, eventuale e-mail; - breve curriculum gradito; - dichiarazione che l'opera è di propria fantasia. All'esterno del plico dovrà essere indicata la sezione per la quale si concorre. inviare il materiale a: Presidenza del Premio ABICIZETA 2011 Sparagna irene via stazione snc 04026 Tremensuoli (LT)- INFO www.memorialsparagna.com - irenesparagna@gmail.com - 393.6593511 ---- Si può partecipare a tutte e due le sezioni I testi inviati non verranno restituiti, pur rimanendo di proprietà degli autori.
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.