Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

CHI STERMINERA' I POETI? Riflessioni sulla Poesia Gestazionale...
Un saggio giovanile inedito (1... continua.

LICEO SEGRE' - GOOD MORNING POESIA ORE 8 - TORINO
Il Liceo Scientifico “Gino Seg... continua.

CENT'ANNI DI SOLITUDINE AD ALTA VOCE - Cascina Macondo - sabato e domenica 24-25 marzo 2012 - Torino
PUOI COMINCIARE A PENSARCI....... continua.

IL SUMI-E DOMENICA 11 MARZO A CASCINA MACONDO
DOMENICA 11 MARZO 2012 UNA GIO... continua.

DOMENICHE IN CASCINA - Danzinfavola, domenica 26 FEBBRAIO 2012
DOMENICHE IN CASCINA DANZINFA... continua.

DOMENICHE IN CASCINA - Manipolando, domenica 26 Febbraio 2012
DOMENICHE IN CASCINA MANIPOLA... continua.

LABORATORIO DI LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE 2° LIVELLO - ROMA - 3 e 4 MARZO 2012
LABORATORIO LETTURA CREATIV... continua.

APERTURA CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU CASCINA MACONDO - 10° EDIZIONE 2012
è scaduto a mezzanotte del 31 ... continua.

DOMUS APRILIA - IN UNA CASA A CONOSCERE ALTRE CASE
rassegna itinerante di letture... continua.

IL TUO CINQUE PER MILLE A CASCINA MACONDO
IL TUO CINQUE PER MILLE A CAS... continua.

VOLCAÈDI VOlontari della Lettura ad alta voce nei Centri per Anziani E per DIsabili - Cascina Macondo
All’interno dell’ormai consoli... continua.

LABORATORIO DI CERAMICA - proposta per il mese di maggio 2012 a Cascina Macondo
MANIPOLANDO - LABORATORIO DI... continua.

I TUOI HAIKU NELLA HOME PAGE DEL SITO CASCINA MACONDO
Nella Home page del sito Casc... continua.

I TUOI COMUNICATI SU FRECCIOLENEWS OGNI SETTIMANA
DALLO STAFF DI FRECCIOLENEWS <... continua.

FORMAZIONE LETTORI AD ALTA VOCE - MAGGIO 2012 - Cascina Macondo
Formazione Lettori ad Alta ... continua.

sponsor - sostegni - collaborazioni
esprimiamo la nostra riconosce... continua.

Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica ... continua.

“5-7-5 UNIVERSO HAIKU “ quindicinale a cura di Fabrizio Virgili - GIOCHI DI SABBIA, di Oscar Luparia
Giochi di sabbia / la marea ... continua.

“UKA SHA SHA ASCOLTANDO I NATIVI AMERICANI” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - DISBOSCAMENTO, DISTANZE, DIVORZIO, DOCUMENTI SACRI
DISBOSCAMENTO: Gli indiani pr... continua.

“CINEMATOGRAFO MON AMOUR” quindicinale di recensioni a cura di Gian Carlo Marchesini - L'INDUSTRIALE, di Giuliano Montaldo
L’industriale di Giuliano Mont... continua.

“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - UPROAR, RUSTY
UPROAR /ˈʌprɔ:r... continua.


Utenti Frécciolenews

Iniziativa: SENZA MURI - Savigliano
Dal 21 al 25 marzo 2012, a Sa... continua.

Nuovo corso di lingua giapponese - 1 marzo 2012 - Torino
L’Associazione interculturale ... continua.

CENA DANSOIRA con BALDANZA - Torino
Venerdì 24 Febbraio - ore 19.3... continua.

SERATA di CHIUSURA Salvati dal Fuoco... con una cerimonia del tè
Mercoledì 22 febbraio ore 17.0... continua.

Concorso “Io scrivo per te”
Sono aperte le iscrizioni a “I... continua.

La Cooperativa D.O.C. seleziona personale per la stagione estiva
La Cooperativa D.O.C. di Torin... continua.

PREMIO INTERNAZIONALE PER L'AFORISMA - "TORINO IN SINTESI"
L'Associazione Italiana per ... continua.

Teatro in carcere, Spazio di libertà - Torino
Venerdì 24 febbraio alle 19, p... continua.

“Voci, volti e memorie. Testimoni del Comasco fra il 1943 e il dopoguerra” - 24 febbraio 2012 - Como
Invito presentazione del proge... continua.

ATTESE OLTRE L'ATTESA - Torino
Sabato 25 febbraio 2012, ore 1... continua.

COMUNE DI BOVES - Elenco manifestazioni Marzo 2012
COMUNE DI BOVES Elenco manife... continua.

Ho sognato qualcosa di strano - II serata - 26 Febbraio 2012 - Milano
Libreria Equilibri Via Farnet... continua.

PAROLE IN CAMMINO - CANTIERE DI NARRAZIONE (DAL 2 AL 4 MARZO 2012)
PAROLE IN CAMMINO - CANTIERE D... continua.

Ho sognato qualcosa di strano - II serata - Giovedi' 23 Febbraio 2012 - Milano
Libreria Equilibri via Farnet... continua.

INCONTRI LETTERARI ALLE ‘Giubbe Rosse’ - 23 febbraio 2012 - Firenze
INCONTRI LETTERARI ALLE ‘Giubb... continua.

la presentazione del libro di Younis Tawfik - Centro Interculturale - Torino
Giovedì 8 marzo 2012, alle ore... continua.

Un visto per l’Italia: tre ore in diretta WebTV - dal 7 marzo 2012
Un visto per l’Italia: tre ore... continua.

Nasce l'Ufficio di Scollocamento: un percorso a tappe per chi vuole (o deve) cambiare vita - com. stampa 20/2/2012
Nasce l’Ufficio di Scollocamen... continua.

Serata di Corti al Cinema Massimo - Torino
Lunedì 27 febbraio 2012 ore 2... continua.

UN GIORNO CON LA MIA VOCE! Laboratori di espressività vocale e uso della voce creativa e dinamica.
UN GIORNO CON LA MIA VOCE! La... continua.

Università del Melo - Teatro di Carnevale - 22 febbraio 2012 - Gallarate (VA)
Università del Melo Sala Dr... continua.

Videoinchiesta di Saverio Tommasi: 'La guerra? Un gioco semplice e divertente'
I 'geni' militari si stanno gi... continua.

Prossime iniziative nell'Alto Astigiano
Segnaliamo le prossime inizia... continua.

Scambio in Bulgaria e Repubblica Ceca con partenza ad inizio Marzo
L'Associazione Giosef Caserta ... continua.

Stagione teatrale Armunia - Ambra Senatore in PASSO - Castiglioncello
ARMUNIA - STAGIONE TEATRALE 20... continua.

LA MIA VOCE, percorso-benessere attraverso la vocalità femminile.
LA MIA VOCE, percorso-benesse... continua.

L'ULTIMA BRACCIATA - Il ricordo di Alfredo Provenzali del collega Nico Sapio
Nella postfazione al libro “L’... continua.

Folkampus Fest a Putignano (BA)
... sabato e domenica prossima... continua.

Enzo Carro - Teatro Le Laudi - 17 e 18 marzo 2012 - Firenze
Sabato 17 marzo 2012 ore 21.00... continua.

Una cena a colori - Mercoledì 22 Febbraio 2012 - Torino
La seduzione cromatica Una ... continua.

Presentazione del volume 'Manuale di ipnosi' - Torino
Giovedì 23 febbraio 2012, pres... continua.

Bando "La città che ascolta i bambini" Torino
La Fondazione Paideia, a segui... continua.

Conferenza: “Donna, disabile, socialmente attiva: storie di vita” - Torino
Venerdì 2 marzo 2012 ore 18,00... continua.


CHI STERMINERA' I POETI? Riflessioni sulla Poesia Gestazionale...
Un saggio giovanile inedito (1978) di Pietro Tartamella sulla Poesia Gestazionale. Copia e incolla sul tuo browser il seguente link: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1084:chi-sterminera-i-poeti-riflessioni-sulla-poesia-gestazionale&catid=102:news&Itemid=90
torna su




LICEO SEGRE' - GOOD MORNING POESIA ORE 8 - TORINO
Il Liceo Scientifico “Gino Segrè” di Torino, all’avanguardia nelle Proposte Formative, da molti anni offre agli studenti delle classi prime e seconde un laboratorio di Lettura Creativa ad Alta Voce condotto da Pietro Tartamella. Cascina Macondo, a seguito degli eccellenti risultati raggiunti dagli studenti, e forte dell’entusiasmo che essi hanno dimostrato, propone “Goodmorning Poesia ore 8.00” un progetto ambizioso con valenza “strutturale” per l’Istituto. Tutte le mattine, dal 21 MARZO 2012, CON L’INIZIO DELLA PRIMAVERA, gli studenti.... -- PER SAPERNE DI PIU' COPIA E INCOLLA SUL TUO BROWSER IL SEGUENTE LINK: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1048:good-morning-poesia-ore-800-liceo-segre&catid=102:news&Itemid=90
torna su




CENT'ANNI DI SOLITUDINE AD ALTA VOCE - Cascina Macondo - sabato e domenica 24-25 marzo 2012 - Torino
PUOI COMINCIARE A PENSARCI....... Il 24 e 25 marzo 2012, a Cascina Macondo lettura integrale ad alta voce di CENT’ANNI DI SOLITUDINE di Gabriel Garcìa Marquez, di Josè Arcadio Buendìa, di Ursula Iguaran, di Aureliano, di Prudencio Aguilar, di Pilar Ternera, di Amaranta, di Rebeca, di Francisco El Hombre, di Melquiades ------- LETTURA ALL’APERTO NEL CORTILE ALCE NERO (in caso di pioggia nel Salone Gibran di Cascina Macondo)----- DURANTE LE PAUSE A PREZZI POLITICI: CROSTINI, PANE BARBARESCO, SALAME, COMPANATICI, VINO, CAFFÈ ----- Portarsi materassino, coperta o sacco a pelo, un maglione pesante e, chi vuole, un seggiolino o una sedia personale. Per tepore e compagnia un fuoco nel braciere sarà acceso durante la notte -------------- I LETTORI CHE A TITOLO GRATUITO INTENDONO PRENOTARSI A LEGGERE DOVRANNO INVIARE LA LORO ADESIONE INDEROGABILMENTE ENTRO IL 28 FEBBRAIO a ciascun lettore verrà comunicato via email il brano che dovrà leggere. I lettori, se lo desiderano, potranno farsi accompagnare da uno o più musicisti (qualsiasi strumento) che essi stessi avranno scelto fra le loro conoscenze, e provvederanno autonomamente a “coreografare” il loro personale intervento ------- PER INFORMAZIONI DETTAGLIATE COPIA E INCOLLA SUL TUO BROWSER IL SEGUENTE LINK : http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=356:centanni-di-solitudine-ad-alta-voce-a-cascina-macondo&catid=102:news&Itemid=90
torna su




IL SUMI-E DOMENICA 11 MARZO A CASCINA MACONDO
DOMENICA 11 MARZO 2012 UNA GIORNATA ALLA SCOPERTA DELL’ARTE ORIENTALE DEL SUMI-E con Domenico Benedetto. Inchiostro di china, carta di riso, pennelli e.... COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER PER SAPERNE DI PIU': http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1083:una-giornata-a-macondo-con-larte-orientale-del-sumi-e-domenica-11-marzo-2012-posti-limitati&catid=102:news&Itemid=90
torna su




DOMENICHE IN CASCINA - Danzinfavola, domenica 26 FEBBRAIO 2012
DOMENICHE IN CASCINA DANZINFAVOLA, MANIPOLANDO, ORTO CONDIVISO progetto di integrazione --- DOMENICA 30 OTTOBRE 2016 dalle ore 10.00 alle ore 18.00 LABORATORIO DI DANZE POPOLARI, AFFABULAZIONE, CERAMICA, ORTO CONDIVISO con Maria Baffert, Pietro Tartamella, Anna Maria Verrastro, Clelia Vaudano, i Narratori di Macondo e Volcaedi --- Un percorso di Danze Popolari Internazionali con momenti di affabulazione e storie rivolto ai curiosi, agli appassionati, agli uomini e alle donne di buona compagnia, ai disabili lievi con le loro famiglie e accompagnatori, ---------------------------------------- PROGRAMMA DELLA GIORNATA Danze e Racconti d'amore, d'avventura, di uomini e di animali, di ieri, di oggi, di domani, storie e danze della tradizione italiana e del mondo ------------------------------- IN CONTEMPORANEA 'MANIPOLANDO' LABORATORIO DI MANIPOLAZIONE DELL'ARGILLA e 'ORTO CONDIVISO' condotti da Anna Maria Verrastro e Clelia Vaudano ---------------------------------- FINALITÀ: L’integrazione che nasce dal raccontare, danzare, ascoltare, è l’obiettivo principale di questo progetto di Cascina Macondo in collaborazione con il Motore di Ricerca della città di Torino e con il contributo della Fondazione CRT, Fondazione SOCIAL, Comune di Torino, VI Circoscrizione di Torino, e con la collaborazione di Deedfactory ---------- Si potenziano la capacità di ascolto (della parola, del ritmo, del gesto, del silenzio), l’espressione, il movimento, l’incontro, la riscoperta delle tradizioni popolari, la conoscenza di molteplici e diverse culture. Danzando si riconosce il proprio corpo, l’equilibrio, il ritmo, il coordinamento. Si riconosce e si interagisce con il corpo degli altri, con il gruppo. Ognuno, a partire dalla propria situazione, agirà in un clima di libera espressione, senza giudizio o timore di esclusione, interagendo con la creatività e il ritmo degli altri ------------ PARTECIPAZIONE GRATUITA: Ogni partecipante porta buon cibo da condividere nell’ora del pranzo - gradito il contributo di piatti, bicchieri, posate, zucchero caffè….. ----- posti limitati ----- annamaria.verrastro@cascinamacondo.com - 011 94 68 397 ---------------------------------- MOTORE DI RICERCA, COMUNITÀ ATTIVA - CITTÀ DI TORINO: Progetto del Comune di Torino - Assessorato alla Famiglia e ai Servizi Sociali - in collaborazione con vari enti, associazioni, cooperative presenti sul territorio. Mira a creare opportunità di incontro, socializzazione, integrazione rivolte alle persone con disabilità, al fine di raggiungere una spontanea e disinvolta partecipazione attiva alle diverse attività ---
torna su




DOMENICHE IN CASCINA - Manipolando, domenica 26 Febbraio 2012
DOMENICHE IN CASCINA MANIPOLANDO progetto di integrazione --- DOMENICA 29 novembre 2015 dalle ore 10.00 alle ore 18.00 laboratorio di manipolazione dell'argilla con Anna Maria Verrastro e Clelia Vaudano --- Un percorso di Manipolazione dell’Argilla rivolto ai curiosi, agli appassionati, agli uomini e alle donne di buona compagnia, ai disabili lievi con le loro famiglie e accompagnatori. Ai bambini con più di otto anni accompagnati. Nella tranquillità di Macondo e della campagna creare sperimentare provare forme e terre e cotture, scoprire la ricchezza e la simpatia della diversità, incontrare nuovi amici. Il laboratorio è attivato in collaborazione con Il Motore di ricerca della città di Torino e con il contributo della Fondazione CRT -------------- I lavori collettivi resteranno a Cascina Macondo, quelli individuali, possono essere ritirati versando un contributo per le spese di materiali e cotture ------------ PARTECIPAZIONE GRATUITA: Ogni partecipante porta buon cibo e vino da condividere nell’ora del pranzo - gradito il contributo di piatti, bicchieri, posate, zucchero, caffè……............ Si prega di prenotare – posti limitati ------- MOTORE DI RICERCA, COMUNITÀ ATTIVA - CITTÀ DI TORINO: Progetto del Comune di Torino - Assessorato alla Famiglia e ai Servizi Sociali - in collaborazione con vari enti, associazioni, cooperative presenti sul territorio. Mira a creare opportunità di incontro, socializzazione, integrazione rivolte alle persone con disabilità, al fine di raggiungere una spontanea e disinvolta partecipazione attiva alle diverse attivività --- annamaria.verrastro@cascinamacondo.com
torna su




LABORATORIO DI LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE 2° LIVELLO - ROMA - 3 e 4 MARZO 2012
LABORATORIO LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE 2° LIVELLO A ROMA con Pietro Tartamella --- La lettura ad alta voce regala sempre ai bambini, agli adolescenti, agli adulti, il suo potere ricreativo, il potere variopinto della sua parola, regala la sua disciplina e la sua libertà, regala la scoperta di un infinito mondo di relazioni con lo spazio, con gli altri, con il tempo, regala il piacere dell’ascolto, il piacere del confronto, il piacere di mettersi alla prova, regala l’attesa, regala l’azione. Attraverso l’uso della voce riscoprire la bellezza della lettura come rito collettivo, strumento di comunicazione e socializzazione. La parola scritta prende corpo e vita con la voce, sollecita la partecipazione al rito stimolando l’immaginazione, educa e migliora la capacità di ascoltare, esplora le possibilità della lingua. Leggere, leggere, leggere racconti, poesie, fiabe, con passione. Stage intensivo con Pietro Tartamella (Cascina Macondo-Centro Nazionale per la Promozione della Lettura ad Alta Voce e Poetica Haiku) per riappropriarsi di una capacità perduta e, chissà, forse di un talento che giace addormentato ---- QUANDO E COME: sabato 03 MARZO 2012 ore 10 - 13; ore 15 - 18 >>> domenica 04 MARZO 2012 ore 10 - 13; ore 15 - 19; >>> ore 20.30 performance di lettura (ingresso A OFFERTA LIBERA) costo: 120 euro + 20 euro (tesseramento a Raabe)--------- DOVE: presso ASSOCIAZIONE RAABE Centro Culturale per l'Educazione Permanente aderente a UNLA (Unione Nazionale per la Lotta contro l'Analfabetismo) Via Agostino Bertani 22 - Trastevere 00153 Roma www.raabe.it info e prenotazioni: promozioneraabe@gmail.com - Stefania: 388/6189252 >>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>> A FINE PERCORSO INCONTRO APERTO AL PUBBLICO, ALLE FAMIGLIE, AGLI AMICI, PER UNA VERA PERFORMANCE DI LETTURA AD ALTA VOCE DA PARTE DEGLI “ALLIEVI”. UN INVITO PARTICOLARE A PARTECIPARE ALLA SERATA LO RIVOLGIAMO AGLI AMICI ROMANI DI CASCINA MACONDO. PIETRO TARTAMELLA SARÀ LIETO DI INCONTRARLI, O DI CONOSCERLI DI PERSONA LA PRIMA VOLTA IN QUESTA PIACEVOLE OCCASIONE >>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>> per dettagli copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1070:laboratorio-di-lettura-creativa-ad-alta-voce-2d-livello-roma-3-e-4-marzo-2012&catid=102:news&Itemid=90
torna su




APERTURA CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU CASCINA MACONDO - 10° EDIZIONE 2012
è scaduto a mezzanotte del 31 maggio 2016 il termine ultimo per inviare gli haiku alla 14° Edizione del Concorso Internazionale Haiku 2016 di Cascina Macondo. Puoi invece continuare a votare gli haiku pervenuti! Sono tutti pubblicati e visibili sul sito di Cascina MACONDO. PER VOTARE è FACILE E VELOCE, NON C'E' BISOGNO DI ISCRIVERSI AL SITO, BASTA UN SEMPLICE CLICK! ----- SI RICORDA CHE: Il voto del pubblico è utile parametro di riferimento per dirimere i casi che hanno ottenuto parità di voto dalla Giuria - COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER PER ACCEDERE AGLI HAIKU PERVENUTI AL CONCORSO: http://my2.cascinamacondo.com/site/archivio.asp?anno=2016
torna su




DOMUS APRILIA - IN UNA CASA A CONOSCERE ALTRE CASE
rassegna itinerante di letture ad alta voce nelle case a cura di Cascina Macondo. I PRIVATI APRONO LE LORO CASE PER INVITARE UN PUBBLICO DI AMICI E FAMIGLIARI AD ASCOLTARE LE STORIE DEI NARRATORI DI MACONDO ... STORIE CHE PARLANO DI CASE ... Quattro appuntamenti nel mese di aprile 2012. Il pubblico può intervenire con proprie letture e racconti della durata massima di dieci minuti ciascuno. Porta con te un cuscino o un seggiolino per sederti e ascoltare fantasticamente… ------------------------------------------------ Per saperne di più copia e incolla sul tuo browser il seguente link: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1061:domus-aprilia-in-una-casa-a-conoscere-altre-case&catid=102:news&Itemid=90
torna su




IL TUO CINQUE PER MILLE A CASCINA MACONDO
IL TUO CINQUE PER MILLE A CASCINA MACONDO - (se non hai già pensato di destinarlo ad altre realtà che vuòi sostenere)-------- ricordiamo che se non lo doni il tùo 5 x 1000 lo incàmera lo Stato ------- per stima dunque, simpatìa, condivisione, non ti rèsta che cómpiere il gèsto alchèmico: destinare il cinque per mille della tùa dichiarazione dei rèdditi ai progètti e alle iniziative di Cascina Macondo rivòlti all'integrazione dell'handicap e della disabilità di cùi ci occupiamo da anni ------- n° di partita IVA e còdice fiscale: 06598300017 ------ ricòrda ( e ricòrdalo al tùo commercialista) di compilare sul fòglio della dichiarazione dei rèdditi il primo riquadro in basso (SPAZIO A SINISTRA), quello che dice: 'sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale' --- SPARGI LA VOCE ---- grazie per l'attenzione - Pietro Tartamella, Annamaria Verrastro e lo Staff Cascina Macondo - info@cascinamacondo.com
torna su




VOLCAÈDI VOlontari della Lettura ad alta voce nei Centri per Anziani E per DIsabili - Cascina Macondo
All’interno dell’ormai consolidata esperienza dei “NARRATORI DI MACONDO” che opera da molti anni, si è costituito il gruppo VOLCAÈDI Volontari della Lettura ad Alta Voce nei Centri per Anziani e per Disabili ---- Lettori volontari di Cascina Macondo (gruppo integrato costituito da persone normodotate e disabili lievi) si propongono di effettuare visite nei Centri Anziani, nei Cadd, nelle comunità di disabili, al fine di intrattenere gli ospiti con letture ad alta voce, suscitando con testi opportuni e opportunamente performativi, stimoli, intrattenimento, compagnia, relazione, socializzazione, integrazione. Se pensi che l’esperienza di lettore volontario in un simile contesto possa essere stimolante e utile alla tua formazione e alla tua personalità, e soprattutto agli ospiti che andrai a intrattenere con le tue letture, iscriviti al gruppo VOLCAÈDI. A seguito delle adesioni ricevute si formeranno i gruppi di intervento e il calendario. Gli incontri presso i Cadd, le comunità di disabili, i Centri per Anziani, avranno la durata di ‘un’ora. Al massimo di un’ora e trenta minuti. Chi desidera far parte del gruppo Volcaèdi invii una email di adesione a: info@cascinamacondo.com indicando: - nome e cognome - data di nascita - città di residenza - titolo di studio - disponibilità (mattino, pomeriggio, sera) - automunito - breve curriculum (10 righe al massimo) UN'ATTIVITA' ESCLUSIVAMENTE DI VOLONTARIATO
torna su




LABORATORIO DI CERAMICA - proposta per il mese di maggio 2012 a Cascina Macondo
MANIPOLANDO - LABORATORIO DI CERAMICA - Proposta per il mese di ottobre 2012 --------- Il laboratorio di ceramica di Cascina Macondo è aperto: Domenica 7 ottobre - Domenica 14 ottobre - Domenica 21 ottobre - Dalle ore 10,00 alle ore 18,00 - Come ATELIER: per coloro che sono sufficientemente autonomi nella produzione dei manufatti e nelle rifiniture ---- Come sede di STAGE INDIVIDUALI o di PICCOLI GRUPPI: per coloro che non conoscono le tecniche di manipolazione e rifiniture --- Conducono: Annamaria Verrastro e Clelia Vaudano --- CONTRIBUTI richiesti: ATELIER: 30 euro a giornata comprensivi di utilizzo spazi, materiali e prima cottura ---- STAGE: 70 euro a giornata comprensivi di docenza, materiali e prima cottura ------------ Si può partecipare anche ad una sola giornata ------ Negli stage le tecniche saranno definite di volta in volta secondo le esigenze dei singoli partecipanti >>>>>>>>>>>> Una occasione per imparare, conoscere, creare in compagnia >>>>>>>>>>>> Una occasione per produrre con la terra e la propria creatività originali regali <><><><><><> Per il pranzo ogni partecipante porta cibo e bevande da condividere con gli altri <><><><><><> Informazioni e prenotazioni: cell. 3407053284 – annamaria.verrastro@cascinamacondo.com ---- PER MAGGIORI INFORMAZIONI COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1029:laboratorio-di-ceramica-a-cascina-macondo-proposta-per-il-mese-di-ottobre-&catid=102:news&Itemid=90
torna su




I TUOI HAIKU NELLA HOME PAGE DEL SITO CASCINA MACONDO
Nella Home page del sito Cascina Macondo, sotto la tazzina del caffè fumante, è attiva la rubrica HAIKU DEL GIORNO. Gli Utenti FREE possono prenotare una data, inserire un proprio haiku e, volendo, dedicarlo a qualcuno. E' prevista infatti anche la possibilità di inserire nel form l'indirizzo di posta elettronica di un amico a cui volete dedicare l'haiku. L'amico riceverà automaticamente l'avviso 'c'è un haiku dedicato a te'. Leggeremo un nuovo haiku ogni giorno. E anche se non è vero che un haiku al giorno toglie il medico di torno, la cosa ci sembra carinissima - Staff Macondo
torna su




I TUOI COMUNICATI SU FRECCIOLENEWS OGNI SETTIMANA
DALLO STAFF DI FRECCIOLENEWS <><><><><> LUANA VARAGNOLO (referente responsabile) ---- FIORENZA ALINERI ---- OSCAR LUPARIA ---- FLORIANA PORTA ---- LAURA UBOLDI ----- PIETRO TARTAMELLA..... ricordano agli inserzionisti che: FRECCIOLENEWS... (COMUNITA' INTERNAZIONALE CHE SI SCAMBIA INFORMAZIONI E COMUNICATI) è la Newsletter settimanale gratuita di Cascina Macondo. Viene inviata a tutti gli iscritti (Utenti Only Mailing, Utenti Free, Utenti Professional) a partire dalla mezzanotte di ogni martedì. La Newsletter può essere utilizzata da chi organizza eventi, manifestazioni, presentazioni di libri, concorsi, mostre, spettacoli, corsi, stages, reading, proiezioni, inaugurazioni, commemorazioni, concerti, feste, conferenze, esposizioni, viaggi, incontri, iniziative- contenuti-annunci vari --------- PORRE ATTENZIONE PERO' AI COMUNICATI: DEVONO ESSERE CHIARI, CONCISI, SEMPLICI, ESSENZIALI. Devono semplicemente 'dare la notizia' (un buon esercizio preparatorio allo stile haiku!). Ricordiamo pertanto le sette domande tipiche del giornalismo, punti di riferimento per chi compila un comunicato o dà una notizia: CHI? COSA? DOVE? COME? QUANDO? PERCHE'? ed eventualmente anche il QUANTO? Se non sei tu ad organizzare gli eventi, dillo ai tuoi amici di questa opportunità.
torna su




FORMAZIONE LETTORI AD ALTA VOCE - MAGGIO 2012 - Cascina Macondo
Formazione Lettori ad Alta Voce - 4 domeniche intensive a Cascina Macondo condótte da Piètro Tartamèlla, inizio doménica 7 MAGGIO 2017, proseguimento doménica 14, 21, 28 MAGGIO --------------- Córso pratico e velóce, di qualità, rivòlto ad insegnanti, animatóri, docènti, attóri, lettóri, relatóri, conferenzièri, presentatóri, disk-jòkey, professionisti, politici, amministratóri, sindacalisti, imprenditóri, studènti, giornalisti, e a tutti colóro ché pér motivi di lavóro e professióne hanno a ché fare cón la paròla parlata. Ma anche a colóro ché sempliceménte amano abbellire la pròpria personalità. <><><><> orario 9.00 /18.00 - 43 óre di docènza - tecniche di lettura, ortoepia, esercitazioni, verifiche - 120 pagine di dispènse ------- a tutti i partecipanti verrà rilasciato un attestato di frequènza -------- possibilità di pernottaménto per chi viène da lontano (a costi di Bed and Breakfast) --------------- l'ultima doménica si andrà avanti sino a mèzzanòtte. Gli allièvi potranno portare amici e parènti pér una serata di letture, musica, canzóni, raccónti intórno al fuòco. Pér la céna a buffet déll'ultima doménica i partecipanti al córso, e i lóro amici e parènti, porteranno cibi e bevande da condividere durante la serata ------- Il numero massimo di partecipanti amméssi ad ógni singolo stage, pér nòstra buòna e consuèta abitudine, tènde a nón superare la consistènza uòvo (una dozzina)- info@cascinamacondo.com ------ COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER PER ULTERIORI INFORMAZIONI: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=181:formazione-lettori-ad-alta-voce-master&catid=102:news&Itemid=90
torna su




sponsor - sostegni - collaborazioni
esprimiamo la nostra riconoscenza agli Enti, Istituzioni, Fondazioni, Associazioni, Ditte, Privati, che con il loro variegato sostegno consentono a Cascina Macondo di crescere, realizzare progetti, fare cultura esprimendo la propria vocazione di Promozione Sociale. Grazie. <><><><> Regione Piemonte - www.regione.piemonte.it <><><><> Motore di Ricerca Comune di Torino - www.comune.torino.it <><><><> Comune di Riva Presso Chieri - www.comune.rivapressochieri.to.it <><><><> Fondazione CRT - www.fondazionecrt.it <><><><> Fondazione Social - www.fondazionesocial.it <><><><> Fondazione Italia/Giappone - www.italiagiappone.it <><><><> Fondazione Paideia - www.fondazionepaideia.it <><><><> Villaggio La Francesca - www.villaggilafrancesca.it <><><><> Gruppo Haijin di Arenzano <><><><> Edizioni Angolo Manzoni - www.angolo-manzoni.it <><><><> Circolo dei Lettori - www.circololettori.it <><><><> Fanvision Produzioni Cinematografiche - www.fanvision.webs.com <><><><> Artigrafiche M.A.R. - www.artigrafichemar.it <><><><>
torna su




Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica e concerti live - www.musicclub.it <><><><> LA STAMPA, quotidiano di Torino - www.lastampa.it <><><><> TORINOSETTE, magazine settimanale de La Stampa - www.torinosette.it <><><><> COMUNICARE COME - www.comunicarecome.it <><><><> PUOIDIRLOQUI - www.puoidirloqui.it <><><><> DISABILI.COM - www.disabili.com <><><><> Radio Fahrenheit - www.fahre.rai.it <><><><> Digi.TO - www.digi.to.it <><><><> NEXT ARTE - LA PROSSIMA DESTINAZIONE DELL'ARTE http://www.nextarte.it <><><><> TRA TERRA E CIELO - www.traterraecielo.it <><><><> IMMIGRAZIONEOGGI - www.immigrazioneoggi.it <><><><> ARTESCLUSIVA L'ARTE DI DIVULGARE L'ARTE - www.artesclusiva.it <><><><>
torna su




“5-7-5 UNIVERSO HAIKU “ quindicinale a cura di Fabrizio Virgili - GIOCHI DI SABBIA, di Oscar Luparia
Giochi di sabbia / la marea pian piano / va cancellando. (Oscar Luparia) ---- E’ tratto dal volumetto “L’attimo che resta” di Oscar Luparia, il componimento che vi viene proposto. Siamo stati a lungo sospesi, nel dubbio che ci tratteneva dall’occuparci di un Haiku dell’amico Oscar. Il redigerlo si sarebbe prestato a diverse interpretazioni. Piaggeria, nei suoi confronti, come fosse una lusinga a carattere adulatorio, un po’ servile. Ostentazione, che potesse suonare quasi compimento di un atto di captatio benevolentiae. Dovere, perché non ci si può esimere dal commentare l’operato di un amico, e via pettegolando. Invece i sentimenti che ci hanno spinto a vergare queste righe sono affatto diversi. Innanzitutto di riconoscenza, per lo stupendo libretto che Oscar, quasi obtorto collo, ha consegnato alle stampe, dandoci così la possibilità di godercelo. Non disgiunto dal riconoscimento, della sua bravura di haijin sensibile ed attento, dotato di grande attitudine alla meditazione e forte capacità di trasferire sulla carta (ahimè, sul computer!) se stesso, pur nella stringatezza del 5-7-5, insieme con la sua capacità di osservazione. Il protagonista dei versi è il tempo, che “tutto rovina” e modifica, con l’inesorabile trascorrere, servendosi degli infiniti mezzi a disposizione. In questo caso, l’acqua del mare. Prima si limita a lambire le costruzioni che bimbi, magari aiutati da grandi, hanno messo su alla meglio, fantasticando di tutto, nel corso dell’opera. Assediati castelli, immagini guerresche, o semplicemente il frutto delle architetture a cui hanno saputo dare vita, spesso strampalate, kitch, con i quattro secchielli di sabbia ai quattro angoli (chi non l’ha fatto?) nel caso, appunto, di castelli. O figure umane distese, o pesanti navi che si immaginavano nel mezzo dei flutti, naturalmente capitanate dagli stessi “architetti”, una volta dismesse le vesti di armatori di cantiere navale. La bellezza della composizione è magistralmente accresciuta dalla costruzione dei versi: la marea “piano piano” avanza, lentamente, inesorabile, a volte sembra non arrivare più alla costruzione...ma subito dopo si riappropria dello spazio e avanza ancora, nulla può fermarla, tanto meno le barriere alzate a protezione, così come i piccoli valli scavati davanti. Il reiterare della terribile e spietata azione del mare è dato dall’uso mirabile del gerundio. Il mare non “cancella, ma “va cancellando”. Non ha fretta, sa già che compirà fino in fondo la sua opera demolitrice. AWARE, domina la scena, la caducità delle cose, il rimpianto, l’inutile affannarsi degli uomini, il dileguarsi del mondo. ma non c’è dolore, non c’è il sentimento dell’irreparabile. Laddove il piccolo tsunami cancella, l’uomo ricostruirà, con la consapevolezza dell’essere comunque il protagonista. Kigo: giochi di sabbia. Il mare, estate --- fabrizio.virgili@cascinamacondo.com --- cos’è un Haiku? / un attimo di vita / che si fa verso.
torna su




“UKA SHA SHA ASCOLTANDO I NATIVI AMERICANI” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - DISBOSCAMENTO, DISTANZE, DIVORZIO, DOCUMENTI SACRI
DISBOSCAMENTO: Gli indiani praticavano il disboscamento per avere spazi destinati a prateria che attiravano i bisonti --------------------------------------------------------- DISTANZE: Gli indiani non avevano misure articolate per definire le distanze ----------------------------------------------------- DIVORZIO: Esisteva il divorzio presso i Dakota che veniva ritualmente reso pubblico. La donna era libera di risposarsi e tenere con sé i figli ---------------------------------------------------------- DOCUMENTI SACRI: I documenti sacri della tribù sono depositati in luoghi particolari. Ogni 15 anni vengono riesumati e le cortecce o le pelli o le tavolette deteriorate vengono sostituite da quelle nuove rifatte. Alcuni saggi vivono nei pressi di questi luoghi sacri e sono i detentori e i custodi dei documenti. I documenti deteriorati vengono fatti a pezzettini e divisi fra coloro che ne sono i custodi -- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




“CINEMATOGRAFO MON AMOUR” quindicinale di recensioni a cura di Gian Carlo Marchesini - L'INDUSTRIALE, di Giuliano Montaldo
L’industriale di Giuliano Montaldo ---- A me il film è sembrato una bella occasione mancata. La storia è interessante e emblematica di quel che ribolle nella pancia di questi nostri tempi tormentati e difficili. L’interprete che incarna l’industriale, l’attore Pierfrancesco Favino, è, nella parte, potente e perfetto, e l’attrice che gli sta accanto come moglie, Carolina Crescentini, molto bella. La regia di Montaldo è quella di un regista di lunga e onorata carriera (Sacco e Vanzetti, Giordano Bruno). Ma è proprio il racconto della storia che non funziona, o funziona malamente e solo in parte. L’industriale che si è fatto da solo, e vuole essere all’altezza del padre fondatore dell’azienda, e si ritrova azzannato dalla crisi e in balia di chi ne approfitta per sfilargli la struttura produttiva, e lui fa del suo meglio e di tutto per reagire e resistere, tutto ciò a costruire un film bello e importante sarebbe stato più che sufficiente. Ma su questa intelaiatura di attualità fortemente emblematica Montaldo, o chi per lui, ha voluto innestare una storia sentimentale tra coniugi che costituisce film nel film, e purtroppo appesantisce e tradisce l’intera opera. Mentre il racconto della crisi, che oggi colpisce il mondo del lavoro anche dalla parte degli imprenditori proprietari, procede in modo convincente, è l’intreccio della crisi nel rapporto tra marito e moglie a essere raccontata in maniera fumettistica e irritante, da feuilleton pieno di incongruenze. Peccato per la bravura di Favino e l’onorata carriera di Montaldo, ma, forse per avere puntato a catturare tutti i potenziali spettatori, qualcosa ne L’industriale è andato storto. La complessità dell’intreccio tra dimensione professionale e pubblica e quella familiare e privata del protagonista è malamente gestita. L’industriale del film è troppo scisso tra coerenza responsabile del ruolo e fedeltà all’esempio paterno da una parte, e amore geloso e possessivo della bella moglie dall’altra. Si potrebbe dire che a fare sintesi, alla fine, sia un atteggiamento in ambo i casi visceralmente possessivo. Sono cose sue, nessuno può permettersi di togliergliele. Al punto da ricorrere all’imbroglio e all’omicidio. Ma si poteva dire e mostrare meglio. Ciò che invece il film tratteggia in modo perfetto è il cinismo spietato dell’attuale borghesia torinese . Altro che i tempi e le menti politicamente, culturalmente e socialmente illuminate di Einaudi e Olivetti! ---- giancarlo.marchesini@cascinamacondo.com
torna su




“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - UPROAR, RUSTY
UPROAR /ˈʌprɔ:r/ nome: 1) boato di grida: (There was uproar in the stadium and fights broke out = c'è stato un boato di grida nello stadio ed è scoppiata una rissa); (The room was in uproar = si è sentito un boato di grida nella stanza) --- 2) (fig.) rivolta; protesta: (The film caused public uproar = il film ha provocato un'ondata generale di protesta); (The whole country was in uproar over the proposed reform = l'intero paese si è sollevato in protesta contro la proposta di riforma) --------------------------------------------------------- RUSTY /ˈrʌstɪ/ aggettivo: 1) rugginoso; arrugginito: (a rusty sword = una spada rugginosa); (a rusty key = una chiave arrugginita) --- 2) (di pianta) affetto dalla ruggine --- 3) (fig.) arrugginito: (My French is very rusty = il mio francese è molto arrugginito) --- 4) (fig.: di persona) fuori esercizio; arrugginito: (I am a bit rusty at chess = sono un po' fuori esercizio negli scacchi) --- 5) color ruggine --- 6) (d'abito nero) scolorito; stinto --- 7) (della voce, di tono) roco; rauco ------ (to become (o to get) rusty = arrugginirsi (anche fig.) -------- pietro.tartamella@cascinamacondo.com (i vocaboli sono tratti dal Dizionario inglese/italiano – italiano/inglese “Ragazzini” - Zanichelli editore. Il dizionario Ragazzini contiene anche la fonetica delle parole inglesi e, nel cd-rom, la pronuncia sonora di tutti i lemmi inglesi: http://dizionari.zanichelli.it/dizionariOnline)
torna su




Iniziativa: SENZA MURI - Savigliano
Dal 21 al 25 marzo 2012, a Savigliano, istituzioni pubbliche e private promuoveranno “Senza Muri”: cinque giorni di eventi, un susseguirsi di convegni, spettacoli, concorsi e concerti per dare il giusto risalto a tale storico documento e consentire ad ogni cittadino di sviluppare maggiore consapevolezza sulle tematiche che riguardano la disabilità e i diritti di tutti. Il momento principale di “Senza muri” sarà la solenne adesione simultanea ai principi e alle indicazioni della Convenzione ONU da parte dei Comuni del cuneese: attraverso un collegamento internet, nella sede dell’Università, i cittadini potranno assistere ai diversi consigli comunali che discutono la Convenzione. ---- A seguire il prof. Andrea Canevaro, importante pedagogista dell'Università di Bologna, terrà una Lectio Magistralis dal titolo “Entriamo tutti e tutte nella storia”. Nell’ambito di “Senza muri” avverrà, inoltre, la premiazione del concorso per le scuole “Tutti per uno, diritti per tutti”, con il quale le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado della provincia di Cuneo sono state chiamate a riflettere su un articolo della convenzione. Oltre 2000 studenti hanno accolto l’invito, svolgendo attività e lavori che verranno esposti in mostra nella sede dell'Università. ---- Venerdì 23 marzo, altro importante appuntamento aperto alla cittadinanza: la Tavola Rotonda “La sfida dei diritti: tra sostenibilità ed equità” moderata dal giornalista Franco Bomprezzi, alla quale parteciperanno Nerina Dirindin, Anna Banchero, Gino Gumirato, Joerg Luther e Silvana Folco. E’ attesa la presenza del ministro della Salute prof. Renato Balduzzi. ----- Il sabato saranno invece protagonisti gli operatori under 35 e i genitori in una giornata di formazione dal titolo “Vita indipendente e diritti: costruire opportunità sul territorio”. Per questioni organizzative le giornate di formazione sono a numero chiuso ed è necessario prenotarsi scrivendo a: formazione@senzamuri.it Nei giorni successivi al recepimento della convenzione si terranno spettacoli, eventi sportivi e laboratori per bambini. Tutti gli eventi sono gratuiti fino a esaurimento posti. Questa manifestazione sarà l'occasione per vivere una settimana di partecipazione che permetterà di collegare idealmente il contesto locale con quello globale, progettando insieme una realtà davvero inclusiva e “senza muri”. Per informazioni e contatti: http://www.senzamuri.altervista.org - formazione@senzamuri.it
torna su




Nuovo corso di lingua giapponese - 1 marzo 2012 - Torino
L’Associazione interculturale Italia-Giappone Sakura櫻 organizza CORSO DI LINGUA GIAPPONESE LIVELLO PRINCIPIANTI - Il corso avrà inizio giovedì 1 marzo 2012 dalle ore 20,00 alle ore 22,00 --- I corsi di lingua si strutturano in cicli di 12 lezioni da 2 ore ciascuna con frequenza settimanale in incontri preserali. Ogni lezione si articolerà in 1 ora di grammatica gestita da un insegnante qualificata che spiegherà le strutture e le regole grammaticali con il supporto di un eserciziario scritto con i nostri caratteri e con spiegazioni in inglese. Nel corso della seconda ora di lezione un'altra insegnante qualificata e madrelingua giapponese vi farà esercitare nella conversazione e nell'applicazione pratica dei vocaboli e delle strutture apprese precedentemente. Il corso prevede anche l'insegnamento dei KANA, i codici di scrittura giapponesi. Il corso è finalizzato alla conoscenza non solo della lingua giapponese ma anche della cultura e del contesto sociale entro cui questa lingua nasce e si sviluppa. Il corso base di giapponese è indirizzato a tutti coloro che hanno piacere di avvicinarsi al mondo dell'estremo oriente pur non avendo mai studiato questa lingua. Il primo ciclo di 12 lezioni stende le basi minime per apprendere la lingua del paese del sol levante. Al primo ciclo di lezioni ne seguiranno altri a patto che gli iscritti al corso siano un minimo di 4 persone. I corsi di lingua si tengono presso la sede dell’Associazione Sakura sita in C.rso Racconigi n.10 (fermata metropolitana Racconigi)a Torino. PER INFO: marras@sakuratorino.it
torna su




CENA DANSOIRA con BALDANZA - Torino
Venerdì 24 Febbraio - ore 19.30 – 23.30 l'Associazione BALDANZA in collaborazione con il progetto Motore di Ricerca: comunità attiva del Comune di Torino, invita alla CENA DANSOIRA presso Antico Teatro dell’IRV in via San Marino 10 – TORINO. Portare bevande, cibarie e ....... tanta voglia di danzare! ...è carnevale, tutti in costume! Ingresso libero senza prenotazione. La serata sarà animata dal gruppo di musicisti DI LUNE . Per informazioni: Chiara Cell. 339.717.29.38 - Maria Cell. 349.181.57.15 - e-mail: baldanza@arpnet.it - www.arpnet.it/baldanza
torna su




SERATA di CHIUSURA Salvati dal Fuoco... con una cerimonia del tè
Mercoledì 22 febbraio ore 17.00 presso martinArte di Paola Barbarossa - C.so Siracusa 24a - Torino. SERATA di CHIUSURA della Mostra di xilografie giapponesi Salvati dal Fuoco: Cocci di xilografie giapponesi dal 1600 al 1900 di Utamaro, Kunisada, Kuniyoshi, Hiroshige, Hokusai. A cura di Enzo Bartolone e Fernando Montà. Stampa xilografica su una matrice originale di Kuniyoshi realizzata da Mauro Lisardi. Si concluderà con la cerimonia del tè, fino alle 21.00 (prenotare tel. 011 352427, cel. 335 360545 e-mail: paolabarbarossa@libero.it). Salvati dal fuoco - La perizia: Alcuni anni fa fui interpellato per una perizia onde valutare il danno su alcuni Hon (volumi) di xilografie giapponesi che un malaugurato incendio aveva ridotto parzialmente in cenere. Il proprietario mi accolse nel suo mondo, le antiche scuderie di un palazzo milanese diventate museo privato. Da onnivoro collezionista, mi esibì spade, armature, mobili pregiati firmati Bugatti, medaglie, elmi, maschere, stampe, dagherrotipi, oggetti provenienti da tutte le parti del mondo. Il filo conduttore di quella raccolta non teneva conto della rarità o del valore, tutto era tenuto insieme dalla passione per reperti che trasmettono una cultura diversa dalla nostra. Raccolte generazionali di padre, nonno, bisnonno, tutti grandi esploratori, viaggiatori, forse filibustieri, - mi confidò con fare sornione l’ultimo erede. Mi mostrò infine quattro xilografie del grande pittore dell’Ukiyo-e Kitagawa Utamaro, che facevano bella mostra di sé dentro cornici non all'altezza del contenuto. Ad un esame più approfondito - avvalorato poi dal mio collaboratore della Setsu-bun, libreria con un ampio settore di arte orientale, che firma gli expertise delle xilografie che commercializziamo - le quattro stampe si rivelarono, purtroppo, delle splendide riproduzioni dell'inizio del xx secolo, fine periodo Meiji. Se per un Giapponese è di poca cosa la differenza del tempo che passa tra la fattura di un oggetto e la sua ideazione, o prima realizzazione, è irrilevante ancor più il numero delle copie fatte, privilegiando il contenuto, il pensiero, la visione del maestro, e sdegnando il nostro vezzo di dare qualità artistiche a stampe, la cui tiratura viene numerata come requisito assoluto: ma il valore commerciale di quelle xilografie era inferiore alle aspettative del mio interlocutore. Il mio anfitrione infine mostrò gli oggetti del mio interesse, prelevandoli da una cassettiera per stampe. Plichi di fogli “paglierini”, centinaia di quei fogli di carta ruvida che in passato usavano i macellai per incartare la carne, e incollati su questi vi era quello che restava dei volumi di xilografie: oltre alla carbonizzazione sulle parti esterne a causa del fuoco, qualcuno aveva operato un editing estremo, ritagliando altre parti rovinate e attaccando con famigerata colla sintetica il pezzo salvato. L'operazione diede un risultato utile per la conservazione e la maneggevolezza di quelle opere perdute nella loro interezza (molte di esse possedute o viste riprodotte su testi giapponesi), ma riconoscibili quali opere di Hokusai, come le vedute del Fuji; di Ichiyùsai Kuniyoshi, della serie biografie di donne sagge e virtuose; di Utagawa Sadahide nelle meravigliose composizione di scene notturne in un giardino con alberi di «sakura», il ciliegio in fiore, e ancora: iconografia di lottatori di sumo di samurai, scene del teatro kabuki, paesaggi. L’iniziale rammarico si trasformò in meraviglia: come di fronte ai poeti lirici greci del settimo-sesto secolo avanti Cristo, di cui ci sono giunti parti, brani d'opere perdute, frammenti, fragmenta, dal latino frangĕre, 'spezzare'. La critica più antica ha accentuato il carattere della loro “frammentarietà”, intesa anche come brevità rispetto ai lunghi poemi epici. Questa frammentarietà casuale, come la perdita del colore nelle statue classiche, regala il fascino dell’essenzialità, con l'effetto di un
torna su




Concorso “Io scrivo per te”
Sono aperte le iscrizioni a “Io scrivo per te”, il concorso per giovani scrittori con la passione per il teatro. Il bando prevede la stesura di un testo teatrale originale, un atto unico inedito di lunghezza massima di dieci pagine. Tre le tematiche a cui dovranno ispirarsi gli elaborati: scenari di conflitti contemporanei; profughi, confini e migrazioni; donne e guerra. Possono partecipare autori di nazionalità italiana, francese e tedesca e stranieri residenti in Italia, Francia e Germania, con età compresa tra i 15 e i 25 anni. I testi dovranno essere inviati all’indirizzo di posta elettronica: scriviteatro@gmail.com entro il 15 marzo 2012. La commissione, composta da rappresentati del gruppo di progetto di “Lingue in Scena!” e del Salone del libro e da professionisti del mondo del teatro, eleggerà i tre vincitori (uno per lingua) che verranno premiati sabato 12 maggio 2012 al Salone internazionale del libro di Torino. Inoltre, venerdì 11 maggio, il palco del teatro Astra ospiterà un allestimento scenico delle opere vincitrici in forma di prologo allo spettacolo multilingue “Madre Courage e i suoi figli” di Bertolt Brecht. Il Bando si inserisce nel progetto “Lingue in scena!”, il festival studentesco europeo di teatro plurilingue giunto alla dodicesima edizione, che si terrà sotto la Mole nel maggio 2012. Link al bando di concorso: http://www.comune.torino.it/infogio/lingue/scrivo.pdf
torna su




La Cooperativa D.O.C. seleziona personale per la stagione estiva
La Cooperativa D.O.C. di Torino seleziona animatori, educatori professionali, istruttori sportivi, assistenti bagnanti e altre figure professionali da impiegare nella stagione estiva presso soggiorni estivi di vacanza e campus estivi. Requisiti necessari: età minima 20 anni e diploma di scuola superiore. Inoltra la tua candidatura compilando il modulo on line sul sito www.cooperativadoc.it oppure invia il tuo curriculum vitae a job@cooperativadoc.it Info: D.O.C. s.c.s.- Tel. 0112167990 Fax: 0112215919 - E-mail: job@cooperativadoc.it Sito web: www.cooperativadoc.it
torna su




PREMIO INTERNAZIONALE PER L'AFORISMA - "TORINO IN SINTESI"
L'Associazione Italiana per l'Aforisma e l'Associazione Culturale "Il Mondo delle Idee" annunciano la terza edizione del concorso "Torino in Sintesi", dedicato al genere letterario dell'aforisma. Finalità dell’iniziativa (patrocinata da Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Piemonte, Provincia e Città di Torino) è offrire un riconoscimento e una risonanza a quegli autori che intendono sperimentare la forma aforistica come tipologia espressiva precisa e caratteristica. Il concorso è articolato in tre sezioni: silloge di aforismi edita di autori italiani (volume pubblicato da editore italiano e scritto in lingua italiana a partire dal gennaio 2007), silloge di aforismi inedita di autori italiani (composta da minimo trenta e massimo cinquanta aforismi), silloge di aforismi di autori stranieri (aforismi editi o inediti, da un minimo di trenta a un massimo di cinquanta, in lingua originale con traduzione in lingua italiana). I concorrenti delle prime due sezioni possono partecipare contemporaneamente a entrambe le sezioni. Le autopubblicazioni, vale a dire i volumi che non portano il marchio di una casa editrice riconosciuta, potranno partecipare unicamente alla seconda sezione (inediti). Sono previste differenti modalità d’invio delle opere a seconda della sezione scelta. I testi dovranno pervenire entro il 15 maggio 2012 a: Premio "Torino in Sintesi" - Viale Enrico Thovez 57/8 - 10131 Torino. I partecipanti dovranno specificare espressamente sulla busta: Premio "Torino in Sintesi" e la sezione cui il testo concorre. La partecipazione è gratuita. Sarà nominato un vincitore per ognuna delle tre sezioni, con premio individuale di euro 500,00. In concomitanza, sarà pubblicata dalle Edizioni Joker un’antologia comprendente le due sillogi inedite premiate ed estratti dal libro del vincitore, oltre a tre aforismi per ogni partecipante. I vincitori dovranno ritirare personalmente i premi il giorno della cerimonia (20 ottobre 2012), pena la perdita del premio stesso. Ai concorrenti vincitori e provenienti dall'estero, o da una località che disti oltre 200 chilometri dal luogo della premiazione (sede ancora da definire), l’organizzazione offrirà ospitalità in hotel per la notte successiva alla cerimonia. Per il bando integrale del concorso: http://www.aiplaforisma.org/ – Contatti: torinoinsintesi@fastwebmail.it (tel. 331 3470426)
torna su




Teatro in carcere, Spazio di libertà - Torino
Venerdì 24 febbraio alle 19, presso la libreria Trebisonda, via Sant’Anselmo (Torino) serata dedicata al teatro come strumento di riabilitazione nelle carceri. L’occasione nasce da un servizio che sul n. 9 di Il Reportage – trimestrale di scrittura, giornalismo e fotografia – racconta con le bellissime foto di Paolo Ciaberta l’esperienza del laboratorio teatrale di Voci Erranti al carcere di Saluzzo. Saranno in mostra le foto di Paolo mentre la giornalista Milena Prisco intervisterà Grazia Isoardi, regista di Voci Erranti e preziosa guida nel viaggio che ancora continua con i detenuti di Saluzzo. Interverranno oltre Paolo Ciaberta, Francesco Forlani e Mauro Guglieminetti che presenteranno Il Reportage raccontandone spirito e contenuti. www.ilreportage.eu - info: Voci Erranti Onlus, Via Priotti n. 37, 12035 Racconigi (CN), tel/fax 0172.89893, cell.328.8052504
torna su




“Voci, volti e memorie. Testimoni del Comasco fra il 1943 e il dopoguerra” - 24 febbraio 2012 - Como
Invito presentazione del progetto: “Voci, volti e memorie. Testimoni del Comasco fra il 1943 e il dopoguerra”. Il progetto, sviluppato nel corso del 2011, ha comportato la raccolta di 20 videotestimonianze in ordine ai temi: Resistenza, occupazione tedesca, Rsi, deportazione, espatri in Svizzera, bombardamenti e sfollamenti, vita civile. La presentazione è prevista per venerdì 24 febbraio alle ore 15.30 presso la sala dell’Unione Industriali, via Raimondi, 1 a Como. Sequenze delle interviste sono consultabili sui siti: www.schiavidihitler. it e www.isc-como.org.
torna su




ATTESE OLTRE L'ATTESA - Torino
Sabato 25 febbraio 2012, ore 17.30 presso la libreria Millevolti in corso Francia 101, Torino, ai "Té culturali” è protagonista l’Attesa... * Vernissage della Mostra “Attese oltre l’Attesa” di Fabio Sampò * L’attesa nella realtà carceraria: perché il connubio carcere e ozio risulta inscindibile? Prigione: luogo in cui rinchiudere o riabilitare? * Brevi letture tratte dal romanzo “Oltre l’attesa” (Edizioni Angolo Manzoni 2011, alta leggibilità) in cui l’autrice Rossana d’Ambrosio conduce un percorso propositivo teso alla ricerca di alternative concrete per affrontare la grave situazione delle carceri. http://www.angolomanzoni.it/libri/leggi/617/oltre-l-attesa-a-grandi-caratteri *L’attesa del raggiungimento del giusto peso corporeo: perché dimagrire risulta spesso un percorso arduo e fallimentare? Riflessioni con la dott.ssa Rita Caggegi, psicologa --- A cura di Associazione VivaceMente Insieme - Libreria Millevolti -- segnalato da: info@angolomanzoni.it
torna su




COMUNE DI BOVES - Elenco manifestazioni Marzo 2012
COMUNE DI BOVES Elenco manifestazioni Marzo 2012: Venerdì 2 marzo 2012 Auditorium Borelli – ore 21 “Paesaggio e territorio: una proposta di pianificazione” con A: Mortarino --- Domenica 4 marzo 2012 Comune di Boves – Assessorato alla Cultura Apertura musei dalle ore 15 alle ore 17: Museo della Resistenza (via Marconi) a cura dell’Associazione Equinozio d’autunno. Museo del Fungo e di Scienze Naturali (Piazza Borelli). Ingresso libero. Per informazioni rivolgersi alla Biblioteca Civica 0171/391834 – 0171/391850 ---- Venerdì 9 marzo 2012 Auditorium Borelli - ore 21 Spettacolo “L’olocausto dei Rom” organizzato dalla Scuola di Pace di Boves in occasione della Giornata della Memoria. Lo spettacolo, previsto per il 3 febbraio 2012, era stato rinviato causa maltempo. Ingresso libero. Per informazioni rivolgersi alla Biblioteca Civica 0171/391834 – 0171/391850 --- Mercoledì 14 marzo 2012 Auditorium Borelli – ore 20,30 La Cassa Rurale ed Artigiana di Boves presenta “Magia d’Oriente” – crociera nel Mediterraneo orientale con MSC DIVINA dal 1° all’8 settembre 2012. Serata aperta a soci, clienti e simpatizzanti. Per informazioni rivolgersi all’Agenzia Ares Events di Boves al n. 0171/388114 --- Venerdì 16 marzo 2012 Auditorium Borelli – ore 21 “Crisi economica: cause, attualità e scenari futuri” con Leonardo Becchetti ---- “I SABATI di MUSICA & MUSICA” 2011/ 2012 1^ edizione della stagione di musica classica cameristica organizzata dall’Associazione “Musica dei Sylphes” con il patrocinio del Comune di Boves - Assessorato alla Cultura Direzione artistica Prof. Rosanna Bagnis --- Sabato 17 marzo 2012 Auditorium Borelli – ore 21,15 “Duo in concerto” “Extravaganze per flauto e fisarmonica”: Flauto Stefano Fanticelli, Fisarmonica Alessandro Dei Preludio culturale “Il Teatro: recitare per scoprire se stessi”. Per informazioni rivolgersi alla Biblioteca Civica 0171/391834 – 0171/391850 oppure 348/2637692 --- Sabato 24 marzo 2012 “Festa della Biblioteca – Festa della Creatività” Apertura pomeridiana dalle ore 15,30 alle ore 18,00. Per informazioni rivolgersi alla Biblioteca Civica 0171/391834 – 0171/391850 --- Mercoledì 28 marzo 2012 Auditorium Borelli – ore 21 La Consulta giovani di Boves, in collaborazione con il Comune di Boves e il Consorzio delle scuole guide della Granda presenta: 'Proviamo a parlare di... questioni di guida' una serata con esperti del settore per chiarire alcune problematiche legate alla guida e al mondo dei giovani. Gli effetti di droga e alcool sulla guida, le manovre per una guida sicura, la realtà bovesana e i problemi connessi all'assicurazione saranno i temi trattati ---   Sabato 31 marzo 2012 Auditorium Borelli – ore 16,30 “CORALINE” lettura animata per bambini dai 6 anni con Elisa Dani e Maurizio Baudino della Compagnia “Il Melarancio” Ingresso libero --- Per informazioni rivolgersi alla Biblioteca Civica 0171/391834 – 0171/391850
torna su




Ho sognato qualcosa di strano - II serata - 26 Febbraio 2012 - Milano
Libreria Equilibri Via Farneti 11 - Milano, Giovedì 23 Febbraio 2012, Ore 20,45 Carla Stroppa presenta: Il sogno e i quattro tempi dell'anima 'Ho sognato qualcosa di strano' II Serata ciclo di incontri dedicati al sogno condotti da Carla Stroppa, Eva Pattis Zoja, Marta Tibaldi (psicanaliste e saggiste) e Roberto Caracci (filosofo e scrittore)- Seguirà rinfresco - Programma (gli incontri si terranno il giovedì alle ore 20.45): 26/1 I quattro conduttori presentano gli incontri, seguirà un primo dialogo con il pubblico -- 23/2 Carla Stroppa Il sogno e i quattro tempi dell’anima -- 29/3 Eva Pattis Zoja Dialogo fra l’Io e le altre figure del sogno (La parabola del sogno di F.Hebbel)-- 26/4 Roberto Caracci Il sogno come racconto. Il racconto come un sogno -- 31/5 Marta Tibaldi Maschile e femminile nel sogno, uomini e donne nella vita da svegli --- La partecipazione è libera ma, per problemi di spazio, è gradita la prenotazione ai numeri tel. 02-29404100 o 02-2363784 e-mail: segreteria@morettievitali.it
torna su




PAROLE IN CAMMINO - CANTIERE DI NARRAZIONE (DAL 2 AL 4 MARZO 2012)
PAROLE IN CAMMINO - CANTIERE DI NARRAZIONE (DAL 2 AL 4 MARZO 2012) -- Corso proposto dal “Movimento Lento” condotto da Giovanni Balzaretti (regista, attore e pedagogo innamorato del cammino, che ha lavorato nei più importanti teatri italiani). Un appuntamento per apprendere i segreti dell'arte del racconto e comprenderne l’utilità sia durante il cammino sia nella vita di tutti i giorni. Il racconto di viaggio può assumere la forma scritta, o in tempi più recenti quella fotografica e multimediale, ma per millenni è stato tramandato esclusivamente in forma orale (ballata, filastrocca, ode, laude, epopea). Il meccanismo è sempre lo stesso: tra la partenza e l'arrivo c'è di mezzo l'impresa. E il racconto dell’impresa può essere affascinante come un nuovo viaggio. Da qui l’importanza della narrazione, come esperienza comunicativa e modalità relazionale in gran parte della vita quotidiana: una risorsa fondamentale per la costruzione di un patrimonio culturale condiviso. Alla fine dello stage i partecipanti saranno in grado di sviluppare autonomamente una storia, attingendo dai ricordi personali o di persone conosciute, e di esibirsi in una breve ma intensa performance che li vedrà protagonisti. Il corso sarà ospitato dalla “Casa del Movimento Lento” (a Roppolo, provincia di Biella) e si svolgerà con un numero minimo di sei partecipanti e un massimo di tredici. Consigliato l’utilizzo di scarponi da trekking, giacca a vento, zainetto da escursioni con borraccia. Lo stage (costo euro 90,00 per ogni partecipante) è riservato ai soci del Movimento. I non soci potranno iscriversi prima del corso (quota associativa annua euro 15,00). Possibilità di pernottamento sia presso la Casa del Movimento Lento, sia in altre strutture di accoglienza (prezzi a partire da 20 euro/notte per persona in camera tripla, colazione compresa). Cene in ristorante convenzionato a euro 15,00 circa. Per prenotazioni: casa@movimentolento.it – tel. 334 2381482. Per ulteriori informazioni: http://www.casa.movimentolento.it/it/resource/news/parole-cammino/
torna su




Ho sognato qualcosa di strano - II serata - Giovedi' 23 Febbraio 2012 - Milano
Libreria Equilibri via Farneti 11 - Milano Giovedì 23 Febbraio 2012, Ore 20,45 Carla Stroppa presenta: Il sogno e i quattro tempi dell'anima 'Ho sognato qualcosa di strano' II Serata -- ciclo di incontri dedicati al sogno condotti da Carla Stroppa, Eva Pattis Zoja, Marta Tibaldi (psicanaliste e saggiste) e Roberto Caracci (filosofo e scrittore)- Seguirà rinfresco - Programma (gli incontri si terranno il giovedì alle ore 20.45): 26/1 I quattro conduttori presentano gli incontri, seguirà un primo dialogo con il pubblico --- 23/2 Carla Stroppa Il sogno e i quattro tempi dell’anima --- 29/3 Eva Pattis Zoja Dialogo fra l’Io e le altre figure del sogno (La parabola del sogno di F.Hebbel)--- 26/4 Roberto Caracci Il sogno come racconto. Il racconto come un sogno --- 31/5 Marta Tibaldi Maschile e femminile nel sogno, uomini e donne nella vita da svegli --- La partecipazione è libera ma, per problemi di spazio, è gradita la prenotazione ai numeri 02-29404100 o 02-2363784; e-mail: segreteria@morettievitali.it
torna su




INCONTRI LETTERARI ALLE ‘Giubbe Rosse’ - 23 febbraio 2012 - Firenze
INCONTRI LETTERARI ALLE ‘Giubbe Rosse’ a cura di Massimo Mori -- Giovedì 23 febbraio 2012 – ore 17.00 Presentazione del libro 'PER LAPO' (Testi e testimonianze per un cane molto amato) di Autori Vari - Gazebo Libri - Introduce Mariella Bettarini - Interventi e letture di: Luca Baldoni, Annalisa Macchia, Gabriella Maleti, Maria Grazia Maramotti, Insel Marty, Cristina Moschini, Maria Pia Moschini, Leandro Piantini, Giovanni R. Ricci, Giovanni Stefano Savino, Gino Scarpelli, Giovanna Ugolini, Liliana Ugolini --- In collaborazione col Sindacato Nazionale Scrittori
torna su




la presentazione del libro di Younis Tawfik - Centro Interculturale - Torino
Giovedì 8 marzo 2012, alle ore 18.00, il Centro Interculturale della Città di Torino, presso la Sala Conferenze 'Giovani di Utoya', propone la presentazione dell'ultimo libro di Younis Tawfik: 'La sposa ripudiata' (Ed. Bompiani). In sala, l'autore e la giornalista del quotidiano La Stampa Maria Teresa Martinengo. --- La vita di Karima, giovane donna marocchina, pare solo peso, senza la luce di alcuna grazia. Dopo un'infanzia segnata dalle violenze del padre, un minatore povero e ubriacone che picchia la moglie e le figlie, l'attrazione adolescenziale per un suo coetaneo, contrastata ferocemente dal padre-padrone, le fa concepire l'idea di rinunciare per sempre all'amore. Ma la cugina e amica del cuore, Fatima, andata a vivere in Italia e sposatasi felicemente, fa conoscere a Karima un uomo, Dario, un ex sessantottino che si è avvicinato alle ragioni profonde dell'Islam. Anche in Italia, però, la vita non è facile: Karima non sa la lingua, non capisce alcune abitudini, si trova al centro di sospetti e rancori in quanto musulmana. Quando resta incinta, scopre che Dario non desidera affatto un altro figlio e vorrebbe spingerla ad abortire; lui stesso è sospettato dalla polizia di essere un fiancheggiatore dei terroristi musulmani. L'inferno si è materializzato sulla terra, ma la vita che Karima cura e coltiva dentro di sé è la scintilla di speranza che le darà la forza di fare i conti con se stessa, prima di consegnarsi al destino che le è stato riservato. Tawfik torna ai lettori italiani con una storia di passione e di violenza che ha l'inesorabilità e la cadenza dei più antichi riti, quelli che paiono scongiurare le amarezze della sorte. ---- Younis Tawfik è nato nel 1957 a Mosul (Ninive), in Iraq. Collabora con importanti quotidiani italiani ed è docente di Lingua e Letteratura Araba presso l'Università di Genova e presidente del Centro Culturale Italo-Arabo 'Dar Al Hikma' a Torino. info: Centro Interculturale, Corso Taranto n. 160, 10154 Torino centroic@comune.torino.it
torna su




Un visto per l’Italia: tre ore in diretta WebTV - dal 7 marzo 2012
Un visto per l’Italia: tre ore in diretta WebTV per approfondire il nuovo decreto sui visti d’ingresso e per rispondere alle domande dei lettori di ImmigrazioneOggi. Iniziativa dedicata agli operatori dei servizi pubblici e privati, avvocati e consulenti del lavoro, funzionari delle ambasciate e consolati stranieri in Italia ed a tutti i cittadini italiani e stranieri interessati all’argomento. La partecipazione è gratuita. Iscrizioni on line a partire dal 20 febbraio 2012 fino all’esaurimento dei 300 collegamenti disponibili. 2012, l’anno della WebTV interattiva di ImmigrazioneOggi. Una serie di trasmissioni a tema per spiegare le novità legislative e per dare risposte ai quesiti dei lettori in tempo reale. Primo appuntamento il 7 marzo dalle 15 alle 18 con una trasmissione pomeridiana di tre ore dedicata al nuovo decreto visti (2011) per approfondire le opportunità di ingresso legale in Italia, i requisiti richiesti, ma anche per parlare delle difficoltà che possono incontrare gli utenti presso gli uffici visti delle nostre rappresentanze all’estero. L’evento è rivolto agli operatori dei servizi pubblici e privati per immigrati, agli avvocati e consulenti del lavoro, ai responsabili del personale di multinazionali, al personale diplomatico consolare accreditato in Italia ed a tutti i lettori di ImmigrazioneOggi interessati all’argomento --- Relatori: Raffaella Renzi, Direzione centrale della polizia dell’immigrazione e delle frontiere -- Giuseppe De Angelis, dirigente Ufficio immigrazione della Questura di Milano -- Rubens Fedele, ministro plenipotenziario, già ambasciatore a Brazzaville, Manila e Colombo ---- Raffaella Renzi e Giuseppe De Angelis illustreranno le principali tipologie dei visti d’ingresso come definite dal decreto 2011 mentre Rubens Fedele affronterà il tema delle problematiche incontrate dalle rappresentanze italiane all’estero nella gestione dei visti. Al termine delle relazioni (circa due ore) i partecipanti potranno trasmettere i loro quesiti scritti, in italiano, attraverso l’apposita funzione di messaggistica del sito. Le risposte saranno fornite in diretta fino alla conclusione della trasmissione (circa un’ora). Tutte le informazioni e la scheda di iscrizione on line sono raggiungibili tramite il banner pubblicato nella home page del sito www.immigrazioneoggi.it --- Per gli avvocati ed i giuristi interessati alla disciplina dell’immigrazione è anche disponibile, con analoghe modalità, un corso articolato in cinque seminari pomeridiani che si terranno da aprile a settembre. I cinque seminari sono accreditati ai fini del riconoscimento dei crediti formativi qualora seguiti presso la sede di un Ordine degli avvocati, come meglio indicato nel sito www.studioimmigrazione.it. PER INFO: ImmigrazioneOggi Via del Giglio 3, 01100 Viterbo email redazione@immigrazioneoggi.it
torna su




Nasce l'Ufficio di Scollocamento: un percorso a tappe per chi vuole (o deve) cambiare vita - com. stampa 20/2/2012
Nasce l’Ufficio di Scollocamento, uno sportello per aiutare le persone a scollocarsi da lavoro eccessivo, stile di vita sbagliato, stress, ansia, consumismo, assenza di senso, e costruire una nuova vita. Un cammino di emancipazione e cambiamento rispetto alla cultura imperante, che non produce autentico benessere ma schiavitù e omologazione. Da un’idea di Simone Perotti e Paolo Ermani, in collaborazione con il giornale online www.ilcambiamento.it e l’associazione Paea, l’Ufficio di Scollocamento è rivolto ai workaholic, i moderni drogati dal lavoro , ma anche a chi prova l’impulso di voler cambiare vita, insoddisfatto da quello che fa, e a chi sente di aver messo da parte per troppo tempo le proprie passioni e inclinazioni, a chi vuole smettere di partecipare a questo mondo storto. L’Ufficio di Scollocamento nasce da culture e esperienze vicine al pensiero della decrescita, a quello ambientalista, al neopauperismo, al downshifting, al recupero della manualità e a tutte le numerose correnti di pensiero che animano l’ampio tentativo di costruire una cultura alternativa. E' un percorso articolato, non semplice, come non è semplice trovare, mettere a fuoco e poi in pratica le proprie motivazioni interiori. Molti e eterogenei gli esperti coinvolti: psicologi , esperti di lavoro alternativo, avvocati, ma anche e soprattutto life-coach, scrittori, economisti, esperti di ambiente, oltre alle necessarie testimonianze concrete di chi ha già cambiato vita. ---- Il percorso di formazione allo Scollocamento prevede due momenti: Fase di orientamento: • 24-26 febbraio 2012 (Milano) e replica a Roma il 24-25 marzo 2012 -- 11-13 maggio 2012 (Umbria) -- 3-12 agosto 2012 (Germania). ----- Fase formativa: Inizio a fine settembre 2012. Otto fine settimana intensivi, uno al mese, fino ad aprile 2013. ---- Accanto agli appuntamenti reali, aprirà sul quotidiano online Il Cambiamento una sezione virtuale dedicata allo Scollocamento, con bacheche di domanda/offerta/condivisione in cui chi si è messo sulla via del cambiamento potrà trovare “simili” con cui condividere progetti e percorsi nella vita quotidiana. Il video in cui Simone Perotti annuncia la nascita del'ufficio di Scollocamento: www.ilcambiamento.it/video/simone_perotti_annuncia_nascita_ufficio_scollocamento.html . Info: Associazione PAEA - tel.06/98381339 – 06/9300412 mail: info@paea.it www.ilcambiamento.it/ufficio_di_scollocamento.
torna su




Serata di Corti al Cinema Massimo - Torino
Lunedì 27 febbraio 2012 ore 20,30 Cinema Massimo – Sala 2 - Via Verdi 18, Torino - L’Associazione Chicca Richelmy e il Museo Nazionale del Cinema organizzano una serata di proiezione dei film vincitori delle ultime quattro edizioni di Spazio Torino - Premio Chicca Richelmy al T.F.F. --- Vincitore premio 2008 - “ARCHIVE OF DREAMS” di Thomas Sheridan (UK, 2008, 15’). --- Vincitore premio 2009 - “ALI DI CERA” di Hedy Krissane (Italia, 2009, DigiBeta, 7’). --- Vincitore premio 2010 - “DIVERGENZE” di Luigi Sorbilli (Italia, 2010, DigiBeta, 6’) --- Vincitore premio 2011 - “SE DAVVERO, PRENDERO’ IL VOLO” di Filippo Vallegra (Italia, 2011, DigiBeta, 9’) --- Chicca Richelmy, scomparsa all’età di 48 anni nel 2008, è stata sceneggiatrice e regista di cinema e televisione, sua è l’ideazione e la regia dell’attuale sigla del T.F.F. L’associazione che porta il suo nome è nata per sostenere, promuovere e valorizzare i giovani e giovanissimi autori cinematografici all’inizio del loro percorso lavorativo. L’ingresso all’incontro con i giovani registi e alla proiezione dei loro cortometraggi è libero. Sarà possibile versare un contributo per il prossimo Premio Chicca Richelmy, edizione 2012 al T.F.F. www.chiccarichelmy.org
torna su




UN GIORNO CON LA MIA VOCE! Laboratori di espressività vocale e uso della voce creativa e dinamica.
UN GIORNO CON LA MIA VOCE! Laboratori di espressività vocale e uso della voce creativa e dinamica, per tutti, con Renata Chiappino al CIRMAC, Moncalieri. www.renatachiappino.it --- Potrete partecipare ad uno o a tutti e tre gli incontri: ... Sabato 31 marzo (termine iscrizioni 23/3) Sabato 14 aprile (termine iscrizioni 6/4) Sabato 12 maggio (termine iscrizioni 4/5) Ma che cos'è? E' un laboratorio in gruppo dedicato a tutte le persone che vogliono incominciare a sperimentare l'uso della propria voce e la propria espressività vocale attraverso semplici ed immediati esercizi. Il bello è che non serve alcuna competenza musicale! Ogni incontro è costantemente reinterpretato e rivisto secondo le esigenze dei partecipanti al gruppo, in modo da permettere a chiunque l'esperienza in tutta la sua creatività. ...... Si consiglia un abbigliamento comodo e comodità per gli esercizi a terra. E qual’è il programma? Ore 10.15, accoglienza Ore 10.30, inizio laboratorio: tematiche, tecniche, esperienze vocali Ore 12.30, pausa pranzo - Ore 14, inizio laboratorio pomeridiano Ore 17, termine e saluti ......... INFO COSTI e ISCRIZIONI: CIRMAC cell. 345 273 7663 - mail: cirmac@libero.it - www.cirmac.org
torna su




Università del Melo - Teatro di Carnevale - 22 febbraio 2012 - Gallarate (VA)
Università del Melo Sala Dragoni, Mercoledì 22 febbraio ore 15.15 TESORO, MOGLIE MIA, TI SCRIVO - Anton Cechov : scene da un matrimonio con Sonia Grandis, Massimo Loreto e Stefano Cordella ---- Il 25 maggio 1901 lo scrittore e medico Anton Cechov sposa a Mosca l'attrice Olga Knipper. Fu un matrimonio insolito, con rari periodi insieme, lui malato di tubercolosi non poteva muoversi dalla residenza di Yalta, lei era occupata dagli impegni teatrali a Mosca .Un'unione vissuta più attraverso la fittissima corrispondenza che nella quotidianità condivisa. Ma connotata da un'intensità e da un amore reciproco straordinari che illuminarono gli ultimi tre anni di vita del drammaturgo. Diversa sembra essere la visione dell'amore e del matrimonio nei racconti e nel teatro cechoviano dove l'incomunicabilità o l'impossibilità del sentimento amoroso danno esiti fallimentari o parodistici. Estratti dai racconti, lettere private e gli atti unici forniranno le tracce di un breve percorso attraverso la complessità dell'amore. L’appuntamento è per mercoledì 22 febbraio alle ore 15.15 all’Università del Melo di Gallarate, l’ingresso è libero e gratuito. Per informazioni rivolgersi al numero 0331 708224 oppure 0331 776083. Gabriele Illarietti Università del Melo via Magenta 3 21013 GALLARATE Tel. 0331 708224 - 776083 - sito www.melo.it
torna su




Videoinchiesta di Saverio Tommasi: 'La guerra? Un gioco semplice e divertente'
I 'geni' militari si stanno già arrabbiando per la mia nuova videoinchiesta: 'La guerra? Un gioco semplice e divertente'. Guardate come l'esercito trova nuove reclute: http://www.youtube.com/watch?v=ikSANfGWMOU. --- Fottere le reclute. L'Esercito Italiano, quello che modestamente viene chiamato Esercito della Difesa, nel reparto “comunicazione” del suo sito ufficiale, utilizza videogiochi per trovare nuove reclute. Ai giovani piace giocare, deve essere stato il ragionamento, allora facciamoli divertire, presentiamogli la guerra come un divertimento e forse qualcuno abboccherà. Sono videogiochi da Commodore 64, sia chiaro, roba che in confronto il pac-man era un'invenzione tecnologica paragonabile allo sbarco sulla Luna. Ma si sa, con la crisi i soldi se ne sono andati nei 131 cacciabombardieri F35 e il sito l'hanno realizzato con gli spiccioli caduti dalle fondine. E poi quello che conta è il senso. Ecco, mi chiedo, quale senso può avere presentare la guerra come un videogioco, un divertimento da portare avanti con il mouse in mano? Che le pubblicità non rappresentino esattamente la realtà lo sappiamo tutti. La famiglia del Mulino Bianco non esiste, il Mc' Donald's non è il regno dei bambini in salute e le mutande con le chiappe rialzate funzionano solo se le chiappe stanno già rialzate anche senza le mutande. Però dovrebbe esserci un limite anche alla finzione, perché altrimenti la finzione si trasforma in inganno. E l'inganno è un reato punito dal codice penale. E secondo me presentare la guerra come un divertimento è un inganno bello e buono, come direbbe mia nonna. Oppure un inganno “brutto e cattivo”, come dico io che non amo le frasi fatte e sono più stronzetto di mia nonna. In finale di articolo, una precisazione. Durante la telefonata, nel video, il tipo mi dice che i giochi non sono sanguinosi come altri di famose multinazionali. Ha ragione, ma il fatto è proprio questo. I videogiochi acchiappa-reclute non sono né sanguinosi né violenti. La guerra, invece, lo è. Per questo dico che si tenta di far abboccare il pesce (la recluta) con un'esca succulenta che però nasconde un amo mortale. La guerra. Ecco la mia videoinchiesta: http://www.youtube.com/watch?v=ikSANfGWMOU Un saluto di pace, Saverio Tommasi. http://www.saveriotommasi.it
torna su




Prossime iniziative nell'Alto Astigiano
Segnaliamo le prossime iniziative di formazione del progetto Chiese, Cantine, Castelli e Cascine. A Vezzolano (Albugnano - AT) presso i locali dell'Accademia dell'Agricoltura (Azienda agricola) sabato 25 febbraio 2012 alle ore 10: ''Santa Maria di Vezzolano nella storia: ciò che si sa e ciò che si vorrebbe sapere'' a cura del prof. Aldo Settia, massimo esperto della storia della Canonica Regolare di Santa Maria di Vezzolano ----- A Castelnuovo don Bosco (At), presso il Municipio sabato 25 febbraio 2012 alle ore 15,00 ''Elementi barocchi nelle chiese e negli edifici civili dell'Alto Astigiano'' a cura del prof. Mario Gribaudo, docente di storia dell'arte presso il Liceo Augusto Monti di Chieri. -- la Cabalesta - Castelnuovo don Bosco (AT) www.lacabalesta.it - info@lacabalesta.it
torna su




Scambio in Bulgaria e Repubblica Ceca con partenza ad inizio Marzo
L'Associazione Giosef Caserta cerca partecipanti per 2 scambi interculturali in Bulgaria e Repubblica Ceca con partenza ad inizio Marzo. ----Questi progetti offrono a gruppi di giovani provenienti da paesi diversi, di età compresa in linea di principio tra 18 e 25 anni, l’opportunità di incontrarsi, di conoscere le rispettive culture e di discutere temi specifici. Il vitto e l’alloggio sono coperti dal budget del progetto come anche il 70% dei costi di viaggio. ---------- SCAMBIO IN BULGARIA (Karlovo), dal 2 al 9 marzo: Il progetto mira a sensibilizzare i giovani sul problema dell’invecchiamento in tutta Europa e del conseguente effetto negativo della mancanza di trasferimento di esperienze, conoscenze e competenze tra le generazioni. I paesi coinvolti nel progetto sono: Italia, Spagna, Portogallo, Lituania, Slovacchia e Ungheria. Numero dei partecipanti italiani 4+1, prezzo: 30% dei costi di viaggio + 10 euro di tesseramento a Giosef Caserta + quota di partecipazione di 50 euro. --------------------- SCAMBIO IN REPUBBLICA CECA (Praga) dal 5 al 14 marzo: il progetto ha come obiettivi l’architettura gotica e romantica di Praga, l’integrazione dei giovani con disabilità visiva e il supporto di giovani che diventano volontari ed assistenti di giovani con disabilità visiva. I paesi coinvolti nel progetto sono: Italia, Bulgaria e Slovacchia. Numero dei partecipanti italiani: 6+1 (di cui 2 partecipanti con disabilità visiva), prezzo: 30% dei costi di viaggio + 10 euro di tesseramento a Giosef Caserta + quota di partecipazione di 50 euro. --------------- Descrizioni più dettagliate e l'application form per partecipare al progetto sono scaricabili dal sito www.giosefcaserta.it. --- info@giosefcaserta.it
torna su




Stagione teatrale Armunia - Ambra Senatore in PASSO - Castiglioncello
ARMUNIA - STAGIONE TEATRALE 2012 Venerdì 24 febbraio, ore 21.15 Castello Pasquini - Castiglioncello (LI) Ambra Senatore PASSO coreografia Ambra Senatore in collaborazione con Caterina Basso, Claudia Catarzi, Matteo Ceccarelli, Elisa Ferrari, Tommaso Monza ------ Ambra Senatore – classe 1976 e una formazione completa ed eterogenea che va da Caroline Carlson a Marco Baliani – dal 2004 sta seguendo una personalissima strada di ricerca autoriale: Passo ne testimonia, senza dubbio, il talento e l’originalità. Si tratta di uno spettacolo intelligente, piacevolmente leggero, sottilmente ironico, che indaga i labili confini tra il dentro e il fuori scena, tra imprevisto e improvvisazione. Lo spettatore viene condotto in un mondo dove hanno diritto di cittadinanza l’errore e la caduta, il fuori tempo e l’imbarazzo del vuoto di memoria, spesso sottolineati da uno sguardo ammiccante. E allora sulla scena si può bere e prendersi una pausa, sorridere al pubblico cercandone la benevolenza, copiare i movimenti del danzatore più vicino perché non si ha idea di cosa fare, e persino scoppiare a ridere. Lo spettacolo ha vinto il Premio Equilibrio 2009 “per la capacità di saper coniugare danza e dimensione concettuale con grande intelligenza e ironia. Ricca di inventiva e di idee, Ambra Senatore ha dimostrato grande consapevolezza nell’uso dei diversi elementi che compongono la sua proposta scenica e grande abilità nell’unire il linguaggio coreografico a quello teatrale”. (dalla motivazione della giuria) ---- servizio navetta gratuito andata e ritorno da Pisa a Castiglioncello -- Biglietto: intero € 10 - ridotto € 8 - Si consiglia la prenotazione al n. 0586 754202 - Dopo lo spettacolo un bicchiere di vino con gli artisti offerto da Ristorante Il Cardellino di Castiglioncello e Azienda Giomi-Zannoni di Campiglia Marittima
torna su




LA MIA VOCE, percorso-benessere attraverso la vocalità femminile.
LA MIA VOCE, percorso-benessere attraverso la vocalità femminile, pensato per tutte le Donne. Quattro incontri, i MERCOLEDI 29 febbraio, 14 e 28 marzo e 11 aprile 2012, dalle ore 20.15 alle 22.15 a San Mauro Torinese. E’ un laboratorio esperienziale dedicato ed aperto a tutte le Donne che desiderano vivere appieno un percorso di conoscenza e consapevolezza di Se' attraverso un piacevole e semplice itinerario all'interno dell'immenso universo vocale femminile. Ogni incontro verrà rinnovato costantemente seguendo le sensibilità delle partecipanti al gruppo in un clima di serena e spontanea creatività volta al benessere personale. Con Renata Chiappino www.renatachiappino.it -- INFO COSTI & ISCRIZIONI: PAN PER FOCACCIA 349 8077046 - info@panperfocaccia.org - Via XXV aprile, 64 - San Mauro Torinese
torna su




L'ULTIMA BRACCIATA - Il ricordo di Alfredo Provenzali del collega Nico Sapio
Nella postfazione al libro “L’ultima bracciata” di Francesco Zarzana, Alfredo Provenzali ricorda il collega Nico Sapio: appassionato di nuoto, rugby e vela, giornalista radiofonico di “Tutto il calcio minuto per minuto,” in questa professione riuscì a distinguersi da tutti gli altri per i suoi interventi e le sue radiocronache dove trapelava che lui era al servizio degli ascoltatori, senza che la sua cronaca mettesse lui al primo posto. Persona generosa, spontanea e con una sensibilità che non lo faceva mai protagonista dei suoi servizi, sia radiofonici che televisivi. ----Per informazioni, Infinito edizioni: 06/9316241, Maria Cecilia Castagna: 320/3524918
torna su




Folkampus Fest a Putignano (BA)
... sabato e domenica prossima, 25-26 febbraio 2012, si recupera l'evento di FOLKAMPUS FEST di Putignano (BA), programmato la settimana scorsa e rinviato per maltempo. L'evento è abbinato al Carnevale di Putignano (BA) con cui interagisce e si chiama 'IL BALLO DI SAN VITO', giunto alla terza edizione grazie all'impegno e alla perseveranza dell'associazione Itinerari e Sentieri. Quasi tutte le Associazioni di Puglia in Folk hanno dato la propria disponibilità a rinforzare artisticamente l'evento, e allora ci vediamo tutti il prossimo wwek-end per danzare sino a tardi nella mitica masseria Capone sabato sera, per assistere alla sfilata di Carnevale domenica mattina, mangiare tutti insieme e riprendere a danzare in piazza a Putignano nel pomeriggio sera. In allegato locandina con programma. Possibilità di rimanere a dormire in masseria o nei B&B di Putignano e dintorni. Prima prenotate e meglio è. Vi aspettiamo come al solito numerosi e con la voglia di ritrovarsi. carovanafolkart@gmail.com
torna su




Enzo Carro - Teatro Le Laudi - 17 e 18 marzo 2012 - Firenze
Sabato 17 marzo 2012 ore 21.00 Domenica 18 marzo 2012 ore 19.00 Teatro Le Laudi Via Leonardo da Vinci, 2R Firenze Tel. 055/572831 Enzo Carro in LA 'FAVOLA' DELL'UNITÀ D'ITALIA (Monologo teatrale storico / ironico / cantato) -- Da qualche anno sugli scaffali delle librerie spuntano sempre più libri che parlano del 'Risorgimento nascosto', pubblicazioni di autorevoli saggisti che offrono una visione un po’ diversa su “come sia effettivamente avvenuta l’Unità d’Italia”, una visione un po’ diversa da quella scritta nei libri di scuola. Enzo Carro, dopo averne letti un bel po’ (sia di quelli “vecchi” che di questi “nuovi”) ha pensato di riscrivere il Risorgimento in una forma satirico/musicale e - proprio come un tempo facevano i nostri nonni – ce lo racconta come fosse una favola (iniziando con “C’era una volta…” e terminando con “Morale della favola…”). Il tutto è condito di inni, canzoni, immagini e filmati. Ne risulta una performance vecchia e nuova allo stesso tempo, che regala l’alternarsi di sane risate a momenti di stupore e disorientamento. La domanda che gli hanno rivolto molti degli spettatori che hanno già visto lo spettacolo è “Ma… la favola dell’Unità d’Italia è questa che ci hai appena raccontato o è quella che ci hanno insegnato a scuola?” Info e prenotazioni: Teatro Le Laudi Via Leonardo da Vinci, 2R Firenze Tel. 055/572831
torna su




Una cena a colori - Mercoledì 22 Febbraio 2012 - Torino
La seduzione cromatica Una cena a colori Mercoledì 22 Febbraio 2012 -- Per la prima volta a Torino, a Satprem (bioristorante naturale), una cena in cui verranno usati i colori in modo giusto per migliorare salute, relazioni e gusto. Nel bel mezzo dell'inverno, quando la luce del sole è scarsa, il nostro organismo ha 'fame' e 'sete' di colore. I colori influenzano ogni giorno la nostra vita da quando apriamo gli occhi a quando andiamo a dormire, tutto ciò che ci circonda è colorato e influenza profondamente il nostro stato psico-fisico. I piatti proposti in questa serata sono appositamente ideati per guidare il commensale in un viaggio di esplorazione tra seduzione visiva, gusto e benessere. Dopo questa esperienza si avrà la consapevolezza che un uso sapiente del colore in cucina può contribuire ad aumentare le nostre energie di base. Ci sarà la partecipazione speciale di Mariella D'Amico, architetto, colordesigner, autrice del libro 'Color Power' che presenterà gli effetti benefici dei colori e durante la cena si parlerà di: - quali sono i 5 colori principali - le proprietà dei singoli colori - il colore nell'alimentazione: solo suggestione visiva o reali vantaggi a livello organico? - le seduzioni cromatiche legate al marketing degli alimenti ---- Costo della cena speciale a colori Euro 30 Per partecipare telefonare al numero 011-436.66.80 oppure 334.16.71.851 -- Maggiori informazioni sul sito www.satprem.it
torna su




Presentazione del volume 'Manuale di ipnosi' - Torino
Giovedì 23 febbraio 2012, presso l’Università degli Studi di Torino, Aula Magna dell'Ateneo, nella sede storica del Palazzo dell'Università Via Po 17 - Via Verdi 8, ore 10-12, presentazione del libro “MANUALE di IPNOSI” di Felice Perussia --- E’ un’occasione per fare il punto sul panorama dei più recenti sviluppi scientifici in questa materia, che a Torino ha maturato una tradizione plurisecolare anche in ambito universitario. Conduce la riunione il Preside della Facoltà di Psicologia Ferdinando Rossi; partecipano i professori Felice Perussia, Giuliano Geminiani, Guglielmo Gulotta. L’evento è aperto al pubblico. L’ingresso è libero. Per ogni approfondimento il sito ufficiale per l'iniziativa è principiahypnotica.it -
torna su




Bando "La città che ascolta i bambini" Torino
La Fondazione Paideia, a seguito dei risultati della ricerca “La città che ascolta i bambini: desideri, paure e attese dell’infanzia nei comuni del chierese”, ha deliberato la promozione di un bando per sostenere la progettualità locale nel territorio chierese. La proposta del bando nasce a partire dai risultati del lavoro di ricerca che la Fondazione Paideia, in collaborazione con il CSSAC (Consorzio dei Servizi Socio Assistenziali del Chierese) e l’ASL TO 5, ha sviluppato sul territorio chierese (scaricabile dal sito nella sezione “progetti”). ---- Il bando è diviso in due sezioni: Sezione 1 - “Le famiglie per la famiglia” per sostenere e finanziare microprogetti di gruppi familiari che accrescano la capacità delle famiglie chieresi di sostenersi vicendevolmente con azioni di prossimità. Scadenza: 3 maggio 2012 ----- Sezione 2 - “Star bene a scuola” per sostenere e finanziare microprogetti che accrescano la capacità dei nidi e delle scuole chieresi di promuovere il benessere e il protagonismo dei bambini e dei genitori. Scadenza: 3 maggio 2012. Vi invitiamo a visistare il nostro sito per maggiori informazioni al link http://www.fondazionepaideia.it/ita/progetti-bando-la-citta-che-ascolta-i-bambini-2012 <><><> Per chiarimenti e informazioni è possibile contattare la Fondazione Paideia: info@fondazionepaideia.it; 011-5520236
torna su




Conferenza: “Donna, disabile, socialmente attiva: storie di vita” - Torino
Venerdì 2 marzo 2012 ore 18,00 c/o Casa Valdese - C.so Vittorio Emanuele II 23, Torino - conferenza-evento “Donna, disabile, socialmente attiva: storie di vita” con la partecipazione straordinaria di Urbano Stenta estensore dell’articolo 6 della Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità. La lotta quotidiana di donne che non si arrendono ad una emarginazione sociale aperta o anche dissimulata; la coscienza dell’importanza di difendere i propri diritti, ma anche i diritti di tutte le minoranze (la maggioranza è garantita!) da tutte le forme di discriminazione; il coraggio di affrontare i propri stessi stereotipi che portano alla rinuncia e alla rassegnazione ad una vita dimezzata; l’evidenza di combattere due battaglie: una come donna, l’altra come disabile. Questi alcuni temi degli interventi che verranno esplicitati da relatrici disabili, nella conferenza-evento organizzata dal Teatro Reginald- AUI. Info: 333.74.58.504/www.reginald-aui.it --- L’ingresso è a offerta libera e con vendita di specialità alimentari. Informazioni: Teatro Reginald - AUI: Tel. 011710139; Cell. 333.74.58.504 www.reginald-aui.it - www.dramaterapia.it
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.