Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

DOMUS APRILIA - IN UNA CASA A CONOSCERE ALTRE CASE - sabato 21 aprile casa di Fiorenza Alineri e Gabriel Dascalitei
DOMUS APRILIA rassegna itinera... continua.

ADOTTA 1 KILOMETRO - INIZIATIVA PER UN TEATRO DELLA DISABILITA' - 2012 - aggiornamento al 16 aprile - kilometri adottati 587
Gli attori del gruppo integrat... continua.

FORMAZIONE LETTORI AD ALTA VOCE - MAGGIO 2012 - Cascina Macondo
Formazione Lettori ad Alta ... continua.

IL TUO CINQUE PER MILLE A CASCINA MACONDO
IL TUO CINQUE PER MILLE A CAS... continua.

TEATRO D'ESTATE 2012 PER BAMBINI E ADOLESCENTI
T E A T R O D’ E S T A T E ... continua.

DOMENICHE IN CASCINA - Danzinfavola, domenica 22 aprile 2012
DOMENICHE IN CASCINA DANZINFA... continua.

per convincere gli incerti
per convincere gli incerti a i... continua.

DOMENICHE IN CASCINA - Manipolando, domenica 22 Aprile 2012
DOMENICHE IN CASCINA MANIPOLA... continua.

PER UN BARATTOLO DI STORIE - IL GRUPPO VOLCAEDI INCONTRA IL GRUPPO VERBAVOX - Torino
IL GRUPPO DEI LETTORI 'VOLCAED... continua.

LABORATORIO DI CERAMICA - proposta per il mese di maggio 2012 a Cascina Macondo
MANIPOLANDO - LABORATORIO DI... continua.

LO STRILLONE SPETTACOLO DI TEATRO-DANZA per la rassegna MAD PRIDE - Torino 29 aprile
LO STRILLONE SPETTACOLO DI... continua.

IL RITORNO DI MELQUIADES sabato 7 luglio 2012 grande festa a Cascina Macondo
'IL RITORNO DI MELQUIADES' ... continua.

CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU CASCINA MACONDO - 10° EDIZIONE 2012 - scadenza 31 maggio
è scaduto a mezzanotte del 31 ... continua.

FARE IL PANE IN CASA - domenica 27 maggio 2012 a Cascina Macondo con Domenico Benedetto
FARE IL PANE IN CASA -- ... continua.

I TUOI HAIKU NELLA HOME PAGE DEL SITO CASCINA MACONDO
Nella Home page del sito Casc... continua.

LEGGI E FAI LEGGERE I RACCONTI DI SCRITTURALIA
Buona lettura con gli ultimi R... continua.

Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica ... continua.

I TUOI COMUNICATI SU FRECCIOLENEWS OGNI SETTIMANA
DALLO STAFF DI FRECCIOLENEWS <... continua.

sponsor - sostegni - collaborazioni
esprimiamo la nostra riconosce... continua.

“5-7-5 UNIVERSO HAIKU “ quindicinale a cura di Fabrizio Virgili - COLPI ALLA PORTA, di Maria Kopjeva
Colpi alla porta / che tacci... continua.

“UKA SHA SHA ASCOLTANDO I NATIVI AMERICANI” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - ESSERE CAPO, ESTINZIONE
ESSERE CAPO: I capi indiani ... continua.

“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - TO PEPPER, VILE
TO PEPPER /ˈpɛpə... continua.


Utenti Frécciolenews

Spettacolo teatrale: TEATRallallero llerollà! Dove tutto è finto… ma niente è falso! - Teatro Araldo, Torino
Giovedì 19 APRILE ore 20.30 ... continua.

Mostra di GIOVANNI CIMATTI - Villa Pisani - Vescovana (PD)
Dal 22 Aprile al 20 Magg... continua.

Gulliver : in viaggio con l'Arte - Casa del Quartiere - Torino- giovedì 19 aprile 2012
Gulliver: in viaggio con l’Art... continua.

Prima assoluta della coproduzione Circo Zoé-Cirko Vertigo al Teatro Astra di Torino
ZOE' debutta al Teatro Astra -... continua.

Iniziative mese di Aprile a Como organizzate dall'Istituto di Storia contemporanea
Per il mese di aprile l'Istitu... continua.

CONCERTO per L.I.S.A. ONLUS - 3 maggio 2012 a Torino
“La musica ti trasporta an... continua.

SARZANA chiama e TeatrAzionE risponde
Sabato 28, domenica 29 e luned... continua.

Sorgenti - Il teatro delle nuove generazioni – III Edizione - Savigliano
Da Venerdì 27 Aprile a Venerdì... continua.

Proiezione film “A proposito di sentimenti” di Daniele Segre - Biblioteca di CHIERI
Venerdì 20 aprile ore 21, Sala... continua.

Tribunale di Brescia: discriminatoria l’ordinanza del Sindaco di Chiari che vieta il matrimonio dello straniero irregolare.
Tribunale di Brescia: discrimi... continua.

IL COSTO DELLA VITA LUNGA
Proprio mentre stavamo pensa... continua.

Mostra d’arte: “Evocazioni progressive dell’esistente” - Torino
TORINO MAD PRIDE ARTE presenta... continua.

14 MOTIVI PER NON FARE LA TORINO-LIONE - Parte Quinta
Far approvare in progetto di q... continua.

Corde Oblique in concerto a Roma - Casa del Jazz - 19 aprile 2012
CORDE OBLIQUE XIV Settimana P... continua.

Stagione dei piccoli ricci
Ciao a tutti gli automobilisti... continua.

cedesi attività edicola - Torino
cedesi attività edicola in Tor... continua.

Gusto dell'arte - I giovedì nel vigneto a Barchi e La tavolata del venerdì a Bacciardi Piobbico(PU) - appuntamenti da aprile a maggio
Gusto dell'arte Vi presentiam... continua.

Nuovo in libreria: 'La trappola. L'odissea dell'emigrazione, il respingimento, la rinascita'
Infinito edizioni presenta: ... continua.

4 pomeriggi gratuiti di avvicinamento al cane - Torino
L’associazione P.E.T. & THERAP... continua.

ELECTRO BAU Arte - 22 Aprile 2012 a Viareggio
ELECTRO BAU Presentazione del... continua.

“Rischio stangata Imu per i contribuenti stranieri”: la denuncia della Uil.
“Rischio stangata Imu per i co... continua.

Fantasia Spagnola: Concerto e poesia - Roma
Roma 20 aprile, ore 21, Aula... continua.

“Storia di una matita” il nuovo libro di Michele D’Ignazio
“Storia di una matita” di Mich... continua.

Presentazione del libro “La segreteria telefonica” - Pisa
Sabato 21.04.2012 alle ore 18,... continua.

' …a passo di Resistenza” - Una giornata di festa popolare in Piazza Madama Cristina - Torino
Domenica 22 aprile dalle 9 all... continua.

Cento per Cento - cento storie di cento parole”: il nuovo libro di Bruno Centomo
Nel volume di racconti: “Cento... continua.

Sabato 21 Aprile a Valdobbiadene ritorna il Jazz
Fasol Menin Plays 2012 6th Edi... continua.

E' online il n. 47 della Rivista Sagarana
E' online il numero 47 della R... continua.

Teatro Rebis: "io non so cominciare" - Macerata Feltria - 22 aprile 2012
Teatro Rebis IO NON SO COMI... continua.


DOMUS APRILIA - IN UNA CASA A CONOSCERE ALTRE CASE - sabato 21 aprile casa di Fiorenza Alineri e Gabriel Dascalitei
DOMUS APRILIA rassegna itinerante di letture ad alta voce nelle case a cura di Cascina Macondo. I PRIVATI APRONO LE LORO CASE PER INVITARE UN PUBBLICO DI AMICI E FAMIGLIARI AD ASCOLTARE LE STORIE DEI NARRATORI DI MACONDO ... STORIE CHE PARLANO DI CASE ... Quarto e ultimo appuntamento sabato 24 MAGGIO 2014, ore 21.00, in casa di Anna Masoero a Castelnuovo Don Bosco (AT). Il pubblico può intervenire con proprie letture e racconti della durata massima di dieci minuti ciascuno. Porta con te un cuscino o un seggiolino per sederti e ascoltare fantasticamente… OBBLIGATORIA LA PRENOTAZIONE CON UNA EMAIL a info@cascinamacondo.com ------------------------------------------------ --- Per saperne di più copia e incolla sul tuo browser il seguente link: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1256:domus-aprilia-2014-in-una-casa-a-conoscere-altre-case&catid=102:news&Itemid=90
torna su




ADOTTA 1 KILOMETRO - INIZIATIVA PER UN TEATRO DELLA DISABILITA' - 2012 - aggiornamento al 16 aprile - kilometri adottati 587
Gli attori del gruppo integrato (disabilità & normalità) “VIAGGI FUORI DAI PARAGGI” di Cascina Macondo se lo meritano davvero! Dopo diversi anni di impegno, lavoro costante e appassionato, e performance esibite già a Les Mureaux (Parigi) nella rassegna Handi-Scène, a Verona nella rassegna La Grande Sfida, a Cascina Macondo nella rassegna Per un Barattolo di Storie, a Torino in varie rassegne e occasioni, il gruppo è stato invitato per il 7 giugno 2012 a partecipare di nuovo come compagnia straniera alla rassegna di teatro Handi-Scène di Les Mureaux ------ Vogliamo offrire ai ragazzi questa opportunità ad ogni costo, ma i tagli alla cultura e alla disabilità sono demoralizzanti e vergognosi! ------- E dunque: distanza andata e ritorno+spostamenti vari = 2.000 kilometri, affitto pullman per 4 giorni, vitto e alloggio in albergo modesto per 20 persone, varie ed imprevisti… Totale costo: 9.500 euro! Che divisi per 2.000 kilometri fanno circa EURO 5 A KILOMETRO --- ADOTTA UN KILOMETRO! PUOI CONTRIBUIRE ADOTTANDO UNO O PIÙ CHILOMETRI! --- MOLTI SONO GLI AMICI DI CASCINA MACONDO. TUTTI INSIEME FORSE RIUSCIREMO A COPRIRE I 2000 KILOMETRI CHE CI SEPARANO DALLA RASSEGNA, E CONSENTIRE AI RAGAZZI DI PRESENTARE IL LORO SPETTACOLO E IL LORO LAVORO <<< Grazie per aver recepito il messaggio >>>. RIFLESSIONE: per la costruzione della TAV (Alta Velocità) in Val di Susa si prevede un costo a kilometro di euro 140.000.000 (centoquaranta milioni). Con la stessa cifra potremmo andare una volta all’anno a Parigi (andata e ritorno) per 14.736 anni consecutivi, percorrendo in pullman 30.000.000 (30 milioni) di kilometri, ogni volta portando un gruppo di 20 attori disabili e normodotati per un totale di 300.000 persone coinvolte che soggiornano per 3 giorni in albergo! Se poi consideri che, solo di gallerie, la linea ad alta velocità che si vuole costruire in Val di Susa è lunga più di 70 kilometri …................................!!!!!!!!!!!! DATI DI CASCINA MACONDO PER BONIFICI BANCARI: conto corrente N° 1000 / 13268 - Istiuto Bancario 'BANCA PROSSIMA' filiale 05000 di Milano, Via Manzoni ang. Via Verdi - codice postale 20121 -- IBAN: IT13C0335901600100000013268 per versamenti italiani -- BIC: BCITITMX codice per versamenti internazionali -- intestazione del bonifico: Cascina Macondo, B.ta Madonna della Rovere, 4-10020 Riva Presso Chieri-Torino-Italy -- indicare la causale del versamento: Adotta 1 kilometro ------------- IN QUESTE PAGINE CONTINUI AGGIORNAMENTI SU COME PROCEDONO LE ADOZIONI: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1096:adotta-1-kilometro&catid=102:news&Itemid=90
torna su




FORMAZIONE LETTORI AD ALTA VOCE - MAGGIO 2012 - Cascina Macondo
Formazione Lettori ad Alta Voce - 4 domeniche intensive a Cascina Macondo condótte da Piètro Tartamèlla, inizio doménica 7 MAGGIO 2017, proseguimento doménica 14, 21, 28 MAGGIO --------------- Córso pratico e velóce, di qualità, rivòlto ad insegnanti, animatóri, docènti, attóri, lettóri, relatóri, conferenzièri, presentatóri, disk-jòkey, professionisti, politici, amministratóri, sindacalisti, imprenditóri, studènti, giornalisti, e a tutti colóro ché pér motivi di lavóro e professióne hanno a ché fare cón la paròla parlata. Ma anche a colóro ché sempliceménte amano abbellire la pròpria personalità. <><><><> orario 9.00 /18.00 - 43 óre di docènza - tecniche di lettura, ortoepia, esercitazioni, verifiche - 120 pagine di dispènse ------- a tutti i partecipanti verrà rilasciato un attestato di frequènza -------- possibilità di pernottaménto per chi viène da lontano (a costi di Bed and Breakfast) --------------- l'ultima doménica si andrà avanti sino a mèzzanòtte. Gli allièvi potranno portare amici e parènti pér una serata di letture, musica, canzóni, raccónti intórno al fuòco. Pér la céna a buffet déll'ultima doménica i partecipanti al córso, e i lóro amici e parènti, porteranno cibi e bevande da condividere durante la serata ------- Il numero massimo di partecipanti amméssi ad ógni singolo stage, pér nòstra buòna e consuèta abitudine, tènde a nón superare la consistènza uòvo (una dozzina)- info@cascinamacondo.com ------ COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER PER ULTERIORI INFORMAZIONI: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=181:formazione-lettori-ad-alta-voce-master&catid=102:news&Itemid=90
torna su




IL TUO CINQUE PER MILLE A CASCINA MACONDO
IL TUO CINQUE PER MILLE A CASCINA MACONDO - (se non hai già pensato di destinarlo ad altre realtà che vuòi sostenere)-------- ricordiamo che se non lo doni il tùo 5 x 1000 lo incàmera lo Stato ------- per stima dunque, simpatìa, condivisione, non ti rèsta che cómpiere il gèsto alchèmico: destinare il cinque per mille della tùa dichiarazione dei rèdditi ai progètti e alle iniziative di Cascina Macondo rivòlti all'integrazione dell'handicap e della disabilità di cùi ci occupiamo da anni ------- n° di partita IVA e còdice fiscale: 06598300017 ------ ricòrda ( e ricòrdalo al tùo commercialista) di compilare sul fòglio della dichiarazione dei rèdditi il primo riquadro in basso (SPAZIO A SINISTRA), quello che dice: 'sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale' --- SPARGI LA VOCE ---- grazie per l'attenzione - Pietro Tartamella, Annamaria Verrastro e lo Staff Cascina Macondo - info@cascinamacondo.com
torna su




TEATRO D'ESTATE 2012 PER BAMBINI E ADOLESCENTI
T E A T R O D’ E S T A T E A C A S C I N A M A C O N D O - CAMPO DI TEATRO ESTIVO PER BAMBINI E ADOLESCENTI da 9 a 15 anni - UNA SETTIMANA FULL-IMMERSION - DUE PROPOSTE: Teatro: con Enzo Pesante e Viola Zangirolami ---- Lettura ad Alta Voce, Scrittura Creativa, Ceramica: con Pietro Tartamella e Annamaria Verrastro --- POSTI LIMITATISSIMI !!!!!!!!!!!!!!! --- SPETTACOLO FINALE --- PRENOTAZIONI INDEROGABILMENTE ENTRO IL 10 GIUGNO --- Il teatro regala sempre ai bambini e agli adolescenti il suo grande potere ricreativo, il potere variopinto della sua parola ad alta voce e del suo gesto, regala la sua disciplina e la sua libertà, regala la scoperta di un infinito mondo di relazioni con lo spazio, con gli altri,con il tempo, regala il piacere dell’ascolto, il piacere del confronto, il piacere di mettersi alla prova, regala l’attesa, regala l’azione,regala con semplicità il suo essere educativo. Specie se buoni sono i maestri che conducono il gioco ---- COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER PER SAPERE I DETTAGLI: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1097:teatro-destate-a-cascina-macondo-settimana-residenziale-per-bambini-e-adolescenti-giugno-luglio-2012&catid=102:news&Itemid=90
torna su




DOMENICHE IN CASCINA - Danzinfavola, domenica 22 aprile 2012
DOMENICHE IN CASCINA DANZINFAVOLA, MANIPOLANDO, ORTO CONDIVISO progetto di integrazione --- DOMENICA 30 OTTOBRE 2016 dalle ore 10.00 alle ore 18.00 LABORATORIO DI DANZE POPOLARI, AFFABULAZIONE, CERAMICA, ORTO CONDIVISO con Maria Baffert, Pietro Tartamella, Anna Maria Verrastro, Clelia Vaudano, i Narratori di Macondo e Volcaedi --- Un percorso di Danze Popolari Internazionali con momenti di affabulazione e storie rivolto ai curiosi, agli appassionati, agli uomini e alle donne di buona compagnia, ai disabili lievi con le loro famiglie e accompagnatori, ---------------------------------------- PROGRAMMA DELLA GIORNATA Danze e Racconti d'amore, d'avventura, di uomini e di animali, di ieri, di oggi, di domani, storie e danze della tradizione italiana e del mondo ------------------------------- IN CONTEMPORANEA 'MANIPOLANDO' LABORATORIO DI MANIPOLAZIONE DELL'ARGILLA e 'ORTO CONDIVISO' condotti da Anna Maria Verrastro e Clelia Vaudano ---------------------------------- FINALITÀ: L’integrazione che nasce dal raccontare, danzare, ascoltare, è l’obiettivo principale di questo progetto di Cascina Macondo in collaborazione con il Motore di Ricerca della città di Torino e con il contributo della Fondazione CRT, Fondazione SOCIAL, Comune di Torino, VI Circoscrizione di Torino, e con la collaborazione di Deedfactory ---------- Si potenziano la capacità di ascolto (della parola, del ritmo, del gesto, del silenzio), l’espressione, il movimento, l’incontro, la riscoperta delle tradizioni popolari, la conoscenza di molteplici e diverse culture. Danzando si riconosce il proprio corpo, l’equilibrio, il ritmo, il coordinamento. Si riconosce e si interagisce con il corpo degli altri, con il gruppo. Ognuno, a partire dalla propria situazione, agirà in un clima di libera espressione, senza giudizio o timore di esclusione, interagendo con la creatività e il ritmo degli altri ------------ PARTECIPAZIONE GRATUITA: Ogni partecipante porta buon cibo da condividere nell’ora del pranzo - gradito il contributo di piatti, bicchieri, posate, zucchero caffè….. ----- posti limitati ----- annamaria.verrastro@cascinamacondo.com - 011 94 68 397 ---------------------------------- MOTORE DI RICERCA, COMUNITÀ ATTIVA - CITTÀ DI TORINO: Progetto del Comune di Torino - Assessorato alla Famiglia e ai Servizi Sociali - in collaborazione con vari enti, associazioni, cooperative presenti sul territorio. Mira a creare opportunità di incontro, socializzazione, integrazione rivolte alle persone con disabilità, al fine di raggiungere una spontanea e disinvolta partecipazione attiva alle diverse attività ---
torna su




per convincere gli incerti
per convincere gli incerti a iscriversi al MASTER di Dizione e Lettura Creativa ad Alta Voce programmato a Cascina Macondo nelle quattro domeniche del mese di MAGGIO 2016. È normale che ciascuno rifletta lungamente sui costi, il tempo, l'impegno che comporta frequentare il Master. Ma vestendo i panni di coloro che vendono un ottimo prodotto, se dovessimo trovare una motivazione per convincere chi ancora è incerto, dubbioso, indeciso, diremmo soltanto di considerare la propria scelta come un buon investimento per la propria professione, il proprio lavoro, il proprio piacere, la propria voce - Cascina Macondo Associazione di Promozione Sociale - Centro Nazionale per la Promozione della Lettura Creativa ad Alta Voce e Poetica Haiku, Borgata Madonna della Rovere n° 4 - 10020 Riva Presso Chieri (TO, tel. fax 011 / 94 68 397 - cell. 328 42 62 517, info@cascinamacondo.com - www.cascinamacondo.com
torna su




DOMENICHE IN CASCINA - Manipolando, domenica 22 Aprile 2012
DOMENICHE IN CASCINA MANIPOLANDO progetto di integrazione --- DOMENICA 29 novembre 2015 dalle ore 10.00 alle ore 18.00 laboratorio di manipolazione dell'argilla con Anna Maria Verrastro e Clelia Vaudano --- Un percorso di Manipolazione dell’Argilla rivolto ai curiosi, agli appassionati, agli uomini e alle donne di buona compagnia, ai disabili lievi con le loro famiglie e accompagnatori. Ai bambini con più di otto anni accompagnati. Nella tranquillità di Macondo e della campagna creare sperimentare provare forme e terre e cotture, scoprire la ricchezza e la simpatia della diversità, incontrare nuovi amici. Il laboratorio è attivato in collaborazione con Il Motore di ricerca della città di Torino e con il contributo della Fondazione CRT -------------- I lavori collettivi resteranno a Cascina Macondo, quelli individuali, possono essere ritirati versando un contributo per le spese di materiali e cotture ------------ PARTECIPAZIONE GRATUITA: Ogni partecipante porta buon cibo e vino da condividere nell’ora del pranzo - gradito il contributo di piatti, bicchieri, posate, zucchero, caffè……............ Si prega di prenotare – posti limitati ------- MOTORE DI RICERCA, COMUNITÀ ATTIVA - CITTÀ DI TORINO: Progetto del Comune di Torino - Assessorato alla Famiglia e ai Servizi Sociali - in collaborazione con vari enti, associazioni, cooperative presenti sul territorio. Mira a creare opportunità di incontro, socializzazione, integrazione rivolte alle persone con disabilità, al fine di raggiungere una spontanea e disinvolta partecipazione attiva alle diverse attivività --- annamaria.verrastro@cascinamacondo.com
torna su




PER UN BARATTOLO DI STORIE - IL GRUPPO VOLCAEDI INCONTRA IL GRUPPO VERBAVOX - Torino
IL GRUPPO DEI LETTORI 'VOLCAEDI' INCONTRA IL GRUPPO DI LETTORI 'VERBAVOX' giovedì mattina 7 MARZO 2013 - alle ore 10.00 presso il IL lABORATORIO DI CERAMICA di Via delle Querce, 23 bis - Torino - TEMA DELL'INCONTRO: L'ACQUA IN TUTTE LE SUE FORME... <><><> Alla fine dell’incontro lo scambio materiale dei fogli di carta su cui quelle storie erano scritte. Per portarle a casa, per rileggerle, per riascoltarle, con l’eco delle voci che qui le hanno narrate, ancora come chiuse in un baràttolo <><><> Oggi siamo qui. Domani potremmo essere in un giardino, in una scuola, sul sagrato di una chiesa, al capolinea di un tram, a Cascina Macondo: studenti delle superiori che incontrano bambini di una scuola elementare, un gruppo di anziani che incontra un gruppo di ragazzi disabili, un gruppo di studenti, un gruppo di disabili, un gruppo di carcerati, utenti di biblioteche, camminatori con insegnanti, differenti realtà che si incontrano per scambiarsi storie ad alta voce ----- http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1174:per-un-barattolo-di-stioria-il-gruppo-volcaedi-incontra-il-gruppo-verbavox-giovedi-7-marzo-2013&catid=102:news&Itemid=90 ----------
torna su




LABORATORIO DI CERAMICA - proposta per il mese di maggio 2012 a Cascina Macondo
MANIPOLANDO - LABORATORIO DI CERAMICA - Proposta per il mese di ottobre 2012 --------- Il laboratorio di ceramica di Cascina Macondo è aperto: Domenica 7 ottobre - Domenica 14 ottobre - Domenica 21 ottobre - Dalle ore 10,00 alle ore 18,00 - Come ATELIER: per coloro che sono sufficientemente autonomi nella produzione dei manufatti e nelle rifiniture ---- Come sede di STAGE INDIVIDUALI o di PICCOLI GRUPPI: per coloro che non conoscono le tecniche di manipolazione e rifiniture --- Conducono: Annamaria Verrastro e Clelia Vaudano --- CONTRIBUTI richiesti: ATELIER: 30 euro a giornata comprensivi di utilizzo spazi, materiali e prima cottura ---- STAGE: 70 euro a giornata comprensivi di docenza, materiali e prima cottura ------------ Si può partecipare anche ad una sola giornata ------ Negli stage le tecniche saranno definite di volta in volta secondo le esigenze dei singoli partecipanti >>>>>>>>>>>> Una occasione per imparare, conoscere, creare in compagnia >>>>>>>>>>>> Una occasione per produrre con la terra e la propria creatività originali regali <><><><><><> Per il pranzo ogni partecipante porta cibo e bevande da condividere con gli altri <><><><><><> Informazioni e prenotazioni: cell. 3407053284 – annamaria.verrastro@cascinamacondo.com ---- PER MAGGIORI INFORMAZIONI COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1029:laboratorio-di-ceramica-a-cascina-macondo-proposta-per-il-mese-di-ottobre-&catid=102:news&Itemid=90
torna su




LO STRILLONE SPETTACOLO DI TEATRO-DANZA per la rassegna MAD PRIDE - Torino 29 aprile
LO STRILLONE SPETTACOLO DI TEATRO-DANZA per la rassegna MAD PRIDE ----- DOMENICA 29 APRILE 2012 ore 17.00 Mausoleo della Bela Rosin, strada Castello di Mirafiori 148 - Torino --------- Piccola creazione in movimento della compagnia 'Viaggi Fuori dai Paraggi' (Ass. Cascina Macondo) Attori-danzatori disabili e normodotati alle prese con la frenesia della vita quotidiana e la scoperta di momenti di pausa e d’incontro. Un giornale gettato sulla scena è l’occasione di inventare ----- Coreografie: Nagi Tartamella e Florian Lasne -- produzione: Cascina Macondo -- progetto: 'Domeniche in Cascina' -- con il sostegno del Motore di Ricerca Città di Torino e Fondazione CRT
torna su




IL RITORNO DI MELQUIADES sabato 7 luglio 2012 grande festa a Cascina Macondo
'IL RITORNO DI MELQUIADES' GRANDE FESTA A CASCINA MACONDO -- a ridosso del solstizio d'estate, in una notte di luna piena, sabato 7 luglio 2012 appuntamento alle ore 21.00 precise! La festa andrà avanti fino all'alba, fino a che non sentiremo dal pollaio della cascina vicina il canto ripetuto del gallo. Una sorta di 'Stradevari' rivisitata. A Stradevari, a metà degli anni '90, festeggiavamo a Macondo l'apertura della stagione estiva degli artisti di strada. Ora, con uno spirito simile, festeggiamo il RITORNO DI MELQUIADES. Sì, ma che cos'è il Ritorno di Melquiades? E' una festa privata (non inviamo infatti comunicati stampa ai giornali). Soprattutto è uno spazio 'franco', un 'luogo', una 'raccolta' di amici vecchi e nuovi (attori, musicisti, artisti di strada, danzatori, performers) che si rivedono una volta all'anno una notte intera, spesso approfittando dell'occasione per sperimentare spettacoli nuovi; artisti che abbandonano il loro ruolo di professionisti pagati per ri-trovarsi e ri-provare il piacere semplice di incontrarsi, consapevoli di voler ri-vivere e 'conservare' il tempo in cui la loro arte era solo diletto; artisti che sostengono con la loro presenza i progetti di Cascina Macondo ----- Il cortile 'Alce Nero' di Cascina Macondo si riempirà di bella gente che trascorrerà la notte con musica-danza-teatro-cabaret-argilla-improvvisazioni- spettacoli-performances-racconti-installazioni-fantasia-creatività ----- Porta i tuoi strumenti, proponi la tua performance, la tua canzone, il tuo numero comico, il tuo numero drammatico, il tuo mangiafuoco, le tue trampole, il tuo clown, la tua lettura, la tua danza, il tuo blues, il tuo volo pindarico, ci sono spazi sino all'alba da condividere insieme. Naturalmente a titolo gratuito. Un pretesto per ritrovare in una notte di mezza luna vecchi amici di strada e di chilometri ----- SE VUOI FARE UN INTERVENTO (DURATA MASSIMA 20 MINUTI per le performanc teatrali, 10 MINUITI per le letture) CONTATTACI AL PIU' PRESTO per poterti inserire nel programma ----- CIBO CONDIVISO: ogni partecipante porta buon cibo e buon vino da condividere nella serata durante le pause ----- VERRA' RICHIESTA UN'OFFERTA LIBERA A SOSTEGNO DELLE SPESE DI GESTIONE E DEI PROGETTI CULTURALI DI CASCINA MACONDO ----- FESTA RIGOROSAMENTE AD INVITO E PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA I POSTI SONO LIMITATI - Invia la tua adesione (indicando in quanti siete) a: info@cascinamacondo.com e attendi la conferma della tua prenotazione. IL PRESENTE MESSAGGIO E' AUTOMATICAMENTE UN INVITO PER GLI UTENTI FREE E GLI UTENTI PROFESSIONAL ISCRITTI AL SITO DI CASCINA MACONDO ------ PER CONOSCERE IL PROGRAMMA E I GRUPPI CHE GIA' HANNO ADERITO CON LE LORO PERFORMANCE COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER : http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1092:il-ritorno-di-melquiades-sabato-7-luglio-2012&catid=102:news&Itemid=90
torna su




CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU CASCINA MACONDO - 10° EDIZIONE 2012 - scadenza 31 maggio
è scaduto a mezzanotte del 31 maggio 2016 il termine ultimo per inviare gli haiku alla 14° Edizione del Concorso Internazionale Haiku 2016 di Cascina Macondo. Puoi invece continuare a votare gli haiku pervenuti! Sono tutti pubblicati e visibili sul sito di Cascina MACONDO. PER VOTARE è FACILE E VELOCE, NON C'E' BISOGNO DI ISCRIVERSI AL SITO, BASTA UN SEMPLICE CLICK! ----- SI RICORDA CHE: Il voto del pubblico è utile parametro di riferimento per dirimere i casi che hanno ottenuto parità di voto dalla Giuria - COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER PER ACCEDERE AGLI HAIKU PERVENUTI AL CONCORSO: http://my2.cascinamacondo.com/site/archivio.asp?anno=2016
torna su




FARE IL PANE IN CASA - domenica 27 maggio 2012 a Cascina Macondo con Domenico Benedetto
FARE IL PANE IN CASA -- Incontro a Cascina Macondo - domenica 20 maggio 2012 - durata: intera giornata dalle ore 9.30 alle ore 18.00 - occorrente: blocchetto per appunti, penna, grembiule, sacchettino di carta per il pane. - per il pranzo ogni partecipante porta cibo e vino da condividere - contributo richiesto (compresi i materiali) 70 euro da versare sul conto corrente di Cascina Macondo entro il 12 maggio - per chi viene da lontano possibilità di pernottamento a costi di Bed & Breakfast presso la Foresteria di Cascina Macondo ------- Impariamo a fare il pane in casa, con l’utilizzo del lievito di birra o la pasta madre, impariamo a riconoscere le varie farine, le tipologie di pane , capiamo le differenze tra un pane “industriale” ed un pane fatto in casa.... (INIZIATIVA FINALIZZATA A SOSTEGNO DEI PROGETTI ISTITUZIONALI DI CASCINA MACONDO)- copia e incolla il seguente link sul tuo browser per saperne di più: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=368:fare-il-pane-in-casa-domenica-10-aprile-con-domenico-benedetto&catid=102:news&Itemid=90
torna su




I TUOI HAIKU NELLA HOME PAGE DEL SITO CASCINA MACONDO
Nella Home page del sito Cascina Macondo, sotto la tazzina del caffè fumante, è attiva la rubrica HAIKU DEL GIORNO. Gli Utenti FREE possono prenotare una data, inserire un proprio haiku e, volendo, dedicarlo a qualcuno. E' prevista infatti anche la possibilità di inserire nel form l'indirizzo di posta elettronica di un amico a cui volete dedicare l'haiku. L'amico riceverà automaticamente l'avviso 'c'è un haiku dedicato a te'. Leggeremo un nuovo haiku ogni giorno. E anche se non è vero che un haiku al giorno toglie il medico di torno, la cosa ci sembra carinissima - Staff Macondo
torna su




LEGGI E FAI LEGGERE I RACCONTI DI SCRITTURALIA
Buona lettura con gli ultimi RACCONTI DI SCRITTURALIA di domenica 16 giugno 2013 on line sul sito di Cascina Macondo. PARTECIPANTI: Annamaria Verrastro, Antonella Filippi, Clelia Vaudano, Licia Ficulle, Pietro Tartamella, Silvia Perugia -------------------------------------------------------- Gli scrittori partecipanti alle domeniche di Scritturalia annotano su un biglietto un argomento a piacere. Tutti i biglietti, piegati, vengono messi in una ciotola Raku azzurra. Su altri biglietti i partecipanti scrivono i loro nomi che verranno raccolti in un'altra ciotola Raku rossa. Si estrae a sorte. Due autori vengono abbinati a uno stesso argomento. Copia e incolla il seguente link sul tuo browser per leggere i racconti che sono stati prodotti nei bellissimi incontri di SCRITTURALIA: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=401:leggi-i-racconti-di-scritturalia&catid=102:news&Itemid=90--------------------------------------------------------------------- Affresco romano 'Donna con stilo e libro' (detta Saffo) Pompei, 50 dopo Cristo. (Napoli-Museo Archeologico Nazionale)
torna su




Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica e concerti live - www.musicclub.it <><><><> LA STAMPA, quotidiano di Torino - www.lastampa.it <><><><> TORINOSETTE, magazine settimanale de La Stampa - www.torinosette.it <><><><> COMUNICARE COME - www.comunicarecome.it <><><><> PUOIDIRLOQUI - www.puoidirloqui.it <><><><> DISABILI.COM - www.disabili.com <><><><> Radio Fahrenheit - www.fahre.rai.it <><><><> Digi.TO - www.digi.to.it <><><><> NEXT ARTE - LA PROSSIMA DESTINAZIONE DELL'ARTE http://www.nextarte.it <><><><> TRA TERRA E CIELO - www.traterraecielo.it <><><><> IMMIGRAZIONEOGGI - www.immigrazioneoggi.it <><><><> ARTESCLUSIVA L'ARTE DI DIVULGARE L'ARTE - www.artesclusiva.it <><><><>
torna su




I TUOI COMUNICATI SU FRECCIOLENEWS OGNI SETTIMANA
DALLO STAFF DI FRECCIOLENEWS <><><><><> LUANA VARAGNOLO (referente responsabile) ---- FIORENZA ALINERI ---- OSCAR LUPARIA ---- FLORIANA PORTA ---- LAURA UBOLDI ----- PIETRO TARTAMELLA..... ricordano agli inserzionisti che: FRECCIOLENEWS... (COMUNITA' INTERNAZIONALE CHE SI SCAMBIA INFORMAZIONI E COMUNICATI) è la Newsletter settimanale gratuita di Cascina Macondo. Viene inviata a tutti gli iscritti (Utenti Only Mailing, Utenti Free, Utenti Professional) a partire dalla mezzanotte di ogni martedì. La Newsletter può essere utilizzata da chi organizza eventi, manifestazioni, presentazioni di libri, concorsi, mostre, spettacoli, corsi, stages, reading, proiezioni, inaugurazioni, commemorazioni, concerti, feste, conferenze, esposizioni, viaggi, incontri, iniziative- contenuti-annunci vari --------- PORRE ATTENZIONE PERO' AI COMUNICATI: DEVONO ESSERE CHIARI, CONCISI, SEMPLICI, ESSENZIALI. Devono semplicemente 'dare la notizia' (un buon esercizio preparatorio allo stile haiku!). Ricordiamo pertanto le sette domande tipiche del giornalismo, punti di riferimento per chi compila un comunicato o dà una notizia: CHI? COSA? DOVE? COME? QUANDO? PERCHE'? ed eventualmente anche il QUANTO? Se non sei tu ad organizzare gli eventi, dillo ai tuoi amici di questa opportunità.
torna su




sponsor - sostegni - collaborazioni
esprimiamo la nostra riconoscenza agli Enti, Istituzioni, Fondazioni, Associazioni, Ditte, Privati, che con il loro variegato sostegno consentono a Cascina Macondo di crescere, realizzare progetti, fare cultura esprimendo la propria vocazione di Promozione Sociale. Grazie. <><><><> Regione Piemonte - www.regione.piemonte.it <><><><> Motore di Ricerca Comune di Torino - www.comune.torino.it <><><><> Comune di Riva Presso Chieri - www.comune.rivapressochieri.to.it <><><><> Fondazione CRT - www.fondazionecrt.it <><><><> Fondazione Social - www.fondazionesocial.it <><><><> Fondazione Italia/Giappone - www.italiagiappone.it <><><><> Fondazione Paideia - www.fondazionepaideia.it <><><><> Villaggio La Francesca - www.villaggilafrancesca.it <><><><> Gruppo Haijin di Arenzano <><><><> Edizioni Angolo Manzoni - www.angolo-manzoni.it <><><><> Circolo dei Lettori - www.circololettori.it <><><><> Fanvision Produzioni Cinematografiche - www.fanvision.webs.com <><><><> Artigrafiche M.A.R. - www.artigrafichemar.it <><><><>
torna su




“5-7-5 UNIVERSO HAIKU “ quindicinale a cura di Fabrizio Virgili - COLPI ALLA PORTA, di Maria Kopjeva
Colpi alla porta / che tacciono d’un tratto. / Ramo di lillà. (Maria Kopjeva) ------------------------------------------------------- E’ di Najanova Samara, in Russia dove vive, e ha solamente 11 anni, colei che ha dato vita a questo Haiku di rara efficacia. Maria ha appreso alla perfezione l’arte del comporre l’amato 5-7-5. Le appartiene infatti anche l’applicazione del “ribaltamento semantico”, la tecnica con cui nel componimento il primo verso introduce una situazione, che in questo caso viene anche corroborata dal secondo, mentre l’ultimo verso contiene il depistaggio dai primi. Che cosa sta succedendo “qui e ora”, dove si trova Maria? Si susseguono dei colpi alla porta, che all’improvviso si fermano. Solo a questo punto, l’attenzione della giovane haijin è attirata dal ramo di lillà. Tutto ciò che ci circonda, noi lo ignoriamo spesso, lo diamo per scontato, sappiamo della sua esistenza, ci conviviamo e diamo per scontato che in un certo senso ci appartenga, ma non cattura i nostri sensi. Nel momento in cui qualcuno bussa alla porta, “scopriamo” che c’è una porta, ma soprattutto riusciamo a “dare vita” al ramo di lillà, nel momento in cui il nostro sguardo vi si è posato sopra, al semplice ruotare del capo, quando il silenzio ritorna nella stanza. Pare di vederla, Maria, seduta al tavolo e intenta a scrivere o a leggere, i colpi la distolgono dall’applicazione e nasce l’azione successiva, quella dei colpi. Poi si accorge del ramo di fiori. Ma soprattutto la naturale filiazione del tutto, è da rimarcare. Non si limita a prendere atto che ci sia il ramo, era lì anche prima, ma riesce a trasformare l’accaduto in un componimento bellissimo, fresco, emozionante. Non importa più chi sia, ad avere dato i colpi alla porta, passa in secondo piano, l’attenzione è ora tutta rivolta al ramo di lillà. Mario Luzi chiamava nominazione, la capacità di far “vivere” le cose che ci stanno intorno, semplicemente nominandole. Calendario, orologio, vasetto di fiori, sono lì, nella cucina, fin da quando ve li abbiamo messi noi stessi, ma non vi facciamo più caso, se non quando dobbiamo servirci di essi. O, appunto, li nominiamo, magari indicandoli. Questo “saggio di bravura” è stato tratto da “Un sasso nella mano”, edit. Angelo Manzoni, che contiene 114 Haiku internazionali. Kigo: ramo di lillà --- fabrizio.virgili@cascinamacondo.com --- cos’è un Haiku? / un attimo di vita / che si fa verso. .
torna su




“UKA SHA SHA ASCOLTANDO I NATIVI AMERICANI” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - ESSERE CAPO, ESTINZIONE
ESSERE CAPO: I capi indiani erano al servizio della tribù e non viceversa. Spesso erano abili guerrieri. In guerra potevano ottenere un grande prestigio. Per questo molti capi, pur di avere l'opportunità di ottenere prestigio, spingevano la propria tribù alla guerra. Ma la tribù era libera di seguirlo o non seguirlo. Spesso un capo divenuto troppo dispotico veniva abbandonato. Poiché i capi avevano solo la parola per persuadere la tribù a seguirlo, di solito erano eccellenti oratori. Presso gli Algonchini un capo poteva cedere il comando a un membro della sua famiglia. La comunità poteva però rifiutare il nuovo capo ----------------------------------------------------------- ESTINZIONE: Per potersi procurare i beni degli uomini bianchi gli indiani hanno dovuto cominciare a "produrre oltre il necessario" per poterlo barattare. Loro stessi hanno contribuito alla distruzione di molte specie animali per venderne le pelli in cambio di fucili, polvere da sparo, coperte, coltelli, perline, zucchero, e altro ---- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - TO PEPPER, VILE
TO PEPPER /ˈpɛpər/ verbo transitivo: 1) pepare; impepare; cospargere di (o condire con) pepe --- 2) cospargere, costellare; ricoprire di; punteggiare; inzeppare: (The report was peppered with figures = la relazione era zeppa di cifre) --- 3) bersagliare; colpire (con proiettili); tempestare (anche fig.: di domande, ecc.); 4 (fig.) attaccare; battere; picchiare (q.); 5 (fig.) rendere pepato; vivacizzare ----- (to pepper somebody's behind with lead shot = impallinare il sedere di qualcuno) ------------------------------------------------------- VILE /vaɪl/ aggettivo: 1) abietto; ignobile: (He's a vile man! = è un uomo ignobile!) --- 2) orribile; disgustoso: (vile weather = tempo orribile); (a vile smell = un puzzo orribile); (a vile temper = un caratteraccio); (The food tasted absolutely vile = il cibo era veramente disgustoso) --- 3) (arc., lett.) vile; di scarso valore FALSI AMICI: vile non significa vile nel senso di codardo ---- vilely avv. --- vileness n. --- ---------- pietro.tartamella@cascinamacondo.com (i vocaboli sono tratti dal Dizionario inglese/italiano – italiano/inglese “Ragazzini” - Zanichelli editore. Il dizionario Ragazzini contiene anche la fonetica delle parole inglesi e, nel cd-rom, la pronuncia sonora di tutti i lemmi inglesi: http://dizionari.zanichelli.it/dizionariOnline)
torna su




Spettacolo teatrale: TEATRallallero llerollà! Dove tutto è finto… ma niente è falso! - Teatro Araldo, Torino
Giovedì 19 APRILE ore 20.30 al Teatro Araldo - Via Chiomonte 3/A, Torino - il nuovo spettacolo della Compagnia THEANTROPOS, ''TEATRallallero llerollà!Dove tutto è finto… ma niente è falso!'' regia di Enzo Pesante. Uno spettacolo di teatro che parla… del teatro… --- Il teatro… una necessità che non serve a niente, solo serve ad insegnare che ci sono attività che non servono a niente e che tuttavia sono indispensabili! ---- Il teatro... una quarta dimensione per attraversare le frontiere tra noi stessi e gli altri … ---- Il teatro… il luogo della libertà, dove tutto è possibile e dove l’immaginazione diventa realtà ---- Il teatro… una meravigliosa fantasia per dare senso alla vita --- Il teatro… una verità più vera della realtà. ---- Il teatro… dove si vive quello che gli altri recitano, male, nella vita… ---- Il teatro… la riflessione dell’uomo su se stesso… ---- Il teatro… un sogno… come la vita! E non ci si preoccupi troppo della menzogna! Si consiglia la prenotazione con sms al 3485300428 o con e mail: elimiche@libero.it, indicando nome e numero posti. Prezzi: 10 € interi; 8 € ridotti per giovani 10-17 anni, studenti; anziani sopra 65 anni, persone diversamente abili; 5 € per bimbi 3-11 anni; gratuito per bimbi sotto 3 anni e per accompagnatori persone diversamente abili. elimiche@libero.it
torna su




Mostra di GIOVANNI CIMATTI - Villa Pisani - Vescovana (PD)
Dal 22 Aprile al 20 Maggio 2012. Nel teatro della Villa Pisani Bolognesi Scalabrin di Vescovana (Padova) si terrà una personale del Maestro Giovanni Cimatti sul tema del giardino romantico ' GIARDINI DI NEVE' e 'LAGHI D’ARANCIO' curata dalla Dott.ssa Mariella Bolognesi Scalabrin e dalla Prof.ssa Ginetta Mazzucato. Giovanni Cimatti è artista che usa prevalentemente la ceramica come mezzo per realizzare le sue opere e ne scova tutte le possibilità. Affermato e presente in pubblicazioni e collezioni di musei a livello internazionale, lavora alla contaminazione delle “pelli” ceramiche con elementi della natura quali foglie, fiori e rami e anche con la materia stessa della terra, sempre distante dalla decorazione e con un virtuosismo che sorprende quando impiega la terra stessa come linguaggio cromatico nella gamma degli aranci visibile nella collezione “Laghi d’Arancio”. ----- La collezione di opere in porcellana “Giardini di Neve” è realizzata con una sorprendente contaminazione di carta e argilla che consente di operare collage strutturali incantati e inediti. Le opere in porcellana bianca la cui durezza formale parrà stridente a confronto con la liquidità formale delle superfici allagate in argilla arancione; ma in questo è la forza di Cimatti che, infedele alla materia nella sua fissità tradizionale, la usa appunto senza seguire canoni ma giocando con la terra e le sue possibilità fisiche. Nella mostra presenterà opere di recente produzione ma anche della Sua collezione come il trittico delle sirene della Magna Grecia: Leucosia, Ligea e Partenope realizzate nel 2001 in occasione della inaugurazione delle nuove sale del Museo Bonacossi di Ferrara. Si terra in contemporanea con la mostra, un Workshop dal titolo “Elfi e Intrecci e Fronde”. La tematica è implicita e verterà sull’impiego della Paper Clay con la porcellana, su questa tecnica poetica, con l’organizzazione della Villa Pisani. Inaugurazione Domenica 22 Aprile 2012 alle ore 18.00. info@giovannicimatti.it
torna su




Gulliver : in viaggio con l'Arte - Casa del Quartiere - Torino- giovedì 19 aprile 2012
Gulliver: in viaggio con l’Arte - Performance del Progetto Mus-e Torino Onlus ispirata ai “Viaggi di Gulliver” di Jonathan Swift Giovedì 19 aprile Ore 16,30 Casa del Quartiere San Salvario Via Morgari, 14- Torino --- La performance è gratuita e aperta alle famiglie e al pubblico -- Classi I E e I D -Scuola Rayneri Manzoni, Torino Insegnanti: Stefania Ferretti, Maurizia Ugo // Artisti: Alessandro Allera (laboratorio di Artisti Visive, progetto Mus-e Torino), Sandro Carboni (laboratorio di Teatro, progetto Mus-e Torino)----- “I viaggi di Gulliver di Jonathan Swift è un classico della letteratura europea. Potente nel creare immagini e figure ancora oggi vive nell’immaginario di molti, il romanzo tocca temi profondi e universali, con visionaria ironia e schiettezza. “Roba da grandi”, si direbbe. Invece no: anche i bambini di sei anni possono raccontare una storia così complessa, se hanno iniziato a conoscere gli strumenti giusti per farlo. Nel corso dell’anno, nell’ambito del progetto Mus-e, abbiamo lavorato con loro sui linguaggi delle Arti Visive e del Teatro, affrontando l’ABC dell’espressione e della comunicazione: cos’è il corpo, cos’è l’immagine, cos’è la voce, cos’è lo spazio, cos’è il segno, cos’è il colore… Poi ci siamo appassionati con loro a questa strana storia di viaggi un po’ finti e un po’ veri, di punti di vista ribaltati, di conoscenza e di crescita. Nella performance scaturita dai laboratori, le Arti visive e il Teatro si integrano, dando origine ad un racconto su più livelli in cui dialogano il segno grafico, la parola, i dipinti, il movimento. Dei bambini, naturalmente.” (Alessandro Allera e Sandro Carboni) -- Il progetto MUS-E® (Musique Europe) nasce nel 1993 dal lavoro di Lord Yehudi Menuhin, celebre violinista e direttore d’orchestra scomparso nel 1999 e del direttore del Conservatorio di Berna Werner Schmitt. I due artisti si sono ispirati alle idee di Zoltàn Kodàly (1882-1967), compositore, etnomusicologo e pedagogo ungherese. Kodàly credeva fermamente nell’importanza della musica come parte integrante dell'educazione di ogni bambino, poiché capace di migliorare l'uomo e al contempo profonda espressione delle proprie radici culturali. L’Associazione Mus-e Torino Onlus nello specifico svolge i laboratori didattici condotti da artisti/insegnanti esperti in danza, arti figurative, musica e teatro nei quartieri di Porta Palazzo, San Salvario, Centro, Falchera, Mirafiori Sud, Basse di Stura, Barriera Milano, Nizza Millefonti e San Paolo. L’idea del progetto MUS-E® nasce dal desiderio di aiutare i bambini a sviluppare attraverso l’arte le proprie potenzialità espressive e la propria capacità di concentrazione e di relazione nonché lo sviluppo della reciproca accettazione e convivenza in una scuola sempre più luogo d’incontro tra bambini provenienti da paesi diversi. A Torino le classi Mus-e sono 153 in 20 Scuole Elementari --- ll progetto Mus-e Torino è sostenuto dalla Compagnia di San Paolo, con il contributo della Fondazione CRT della Regione Piemonte. Contribuiscono inoltre Circoscrizione 7, Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Torino, Presidenza del Consiglio Regionale del Piemonte, Assessorato Istruzione Comune di Torino, Città di Torino Dual Sanitaly, Rotary Club Torino Nord Ovest. Per informazioni: www.mus-e.torino.it - tel. 011-658597
torna su




Prima assoluta della coproduzione Circo Zoé-Cirko Vertigo al Teatro Astra di Torino
ZOE' debutta al Teatro Astra - La coproduzione Cirko Vertigo - Circo Zoé In prima assoluta a Torino dal 19 al 22 aprile Nella stagione 2011/2012 Cirko Vertigo porta a compimento il suo progetto affiancando all'offerta formativa e di spettacolo, anche una indispensabile azione di sostegno alla creazione da parte delle giovani compagnie europee di circo contemporaneo . In quest'ottica, la Casa del Circo di Grugliasco, sin dalla sua fondazione crocevia di incontri internazionali tra giovani artisti in creazione e Maestri dello spettacolo popolare, ha sostenuto la creazione della giovane compagnia italo-francese Circo Zoé, un collettivo di artisti formatisi nei principali istituti d'Europa di formazione nelle arti circensi: ESAC (Ecole Supérieure des Arts du Cirque) di Bruxelles; Académie Fratellini di Parigi, Ecóle de Lommedi Lille; Scuola di Cirko Vertigo di Grugliasco e Piste d'Azur, Cannes. I sette protagonisti si muovono in un universo assurdo e senza tempo alla ricerca del limite tra il reale e l'onirico, mettendo in discussione la razionalità e l'apparenza, attraverso un cocktail esplosivo di tecniche circensi: dall'equilibrio sulla corsa molle all'acrobatica al palo cinese. Spettacoli 19-20-21 aprile ore 21.00 22 aprile ore 18.00 Teatro Astra (Via Rosolino Pilo, 6) Torino. Per maggiori informazioni e prenotazioni dei biglietti visita il sito del Teatro Astra. Cirko Vertigo mailing@cirkovertigo.com.
torna su




Iniziative mese di Aprile a Como organizzate dall'Istituto di Storia contemporanea
Per il mese di aprile l'Istituto di Storia Contemporanea 'Pier Amato Perretta', in collaborazione con varie altre Istituzioni ed associazioni locali, proporrà alla cittadinanza le seguenti inziative: 21 Aprile 2012, ore 19 - in collaborazione con Associazione Ex Libris - presso Como, Associazione Ex Libris, Via Borgovico, 35. LE DONNE DELLA RESISTENZA NEL COMASCO con ROBERTA CAIROLI - Entrata libera - a seguire rinfresco ---------------------------------- 26 Aprile 2012, ore 21 - in collaborazione con ACLI Como - CGIL - CISL - UIL - Como, Biblioteca Comunale, Piazzetta Venosto Lucati. LAVORO MEMORIA, serata di studio su lavoro e memoria a Como nel Novecento ---------------------------------------- 28 Aprile 2012, ore 14,30 - in collaborazione con ANPI Como - Como, ritrovo piazzale davanti alla Questura. IL CAMMINO DELLA LIBERTA', un percorso nelle vicende della Liberazione a Como con due intermezzi musicali a cura del Canzoniere Popolare della Brianza ----- PER INFO: http://www.isc-como.org/isc/
torna su




CONCERTO per L.I.S.A. ONLUS - 3 maggio 2012 a Torino
“La musica ti trasporta anche se sei fermo, ti parla anche se non sai rispondere, ti attraversa anche se non la vai a cercare, come l’arte pittorica, nella musica il silenzio esalta la bellezza, quindi la melodia è in grado di far desiderare anche la cosa che si teme di più..il silenzio” ---- Chiara Bertoglio, pianista torinese di fama internazionale, accompagnata dal fratello violinista Giovanni Bertoglio, si esibiranno in un concerto di musica classica, dedicato alle persone affette da Locked-In Syndrome e alle loro famiglie. La giovane musicista ha interpretato e composto numerosi brani per orchestra e coro, conseguendo anche notevoli riconoscimenti accademici e musicali ---- Nato dall’idea di alcuni volontari e dei musicisti, l’evento sarà organizzato da L.I.S.A. Onlus, con il patrocinio dell’Arcidiocesi di Torino, il comune di Torino , la Regione e la Provincia di Torino, che vuole regalare questa serata per sensibilizzare la conoscenza del pubblico e raccogliere fondi a sostegno dei progetti dell’associazione. La serata inizierà con una breve presentazione dell’associazione e dei suoi scopi e proseguirà con l’esibizione dei due artisti. L’evento benefico avrà luogo presso Il Teatro Giovani e Ragazzi di Torino (Corso Gallileo Ferraris, 266) il 3 maggio 2012 dalle ore 21,00 alle ore 23,00. Durante il concerto saranno proiettate foto per enfatizzare l’atmosfera e per mostrare al pubblico grazie ad alcune immagini, cosa significa vivere la Locked in Syndrome. L’ingresso sarà libero ma è richiesta la prenotazione della poltrona. Per info e prenotazioni telefonare al numero: 339 4366226 oppure inviare una e – mail completa di nome cognome e numero di telefono a: office@lisaonlus.org
torna su




SARZANA chiama e TeatrAzionE risponde
Sabato 28, domenica 29 e lunedì 30 aprile 2012. Settima edizione dell'appuntamento italiano con il mondo del circo per bambini e ragazzi. Il luogo è sempre lo stesso: la splendida Fortezza Firmafede di Sarzana (Sp) ribattezzata per l'occasione Cittadella del Piccolo circo. Ormai da diversi anni partecipiamo al “Raduno nazionale delle scuole di piccolo circo” di Sarzana organizzato dall’associazione facciamoCIRCO con la quale condividiamo diverse opinioni sul circo per tutti. L’evento è molto bello ed è cresciuto negli anni sia come numero di partecipanti, sia come dimensione. La nostra partecipazione sia come associazione sia vostra di genitori e figli ha creato sempre molta allegria e contribuito molto a rinsaldare/costruire bellissimi legami di amicizia tra i ragazzi, ma anche tra le famiglie. Il programma è molto ricco con anche numerose novità: per esempio accanto ai soliti workshop di “assaggio” delle diverse discipline quest’anno ci sono anche dei veri e propri stage di approfondimento, quindi con durate ed impegno maggiori, che richiedono parallelamente anche un costo apposito. TeatrAzionE collabora attivamente con uno stage di 2 moduli di TRAMPOLI DANZA E ACROBATICA e con dei workshop per trampolieri intermedi nei giorni 29 e 30 aprile (domenica e lunedì), e una serie di moduli di ACROBATICA AEREA tutti i giorni (28, 29 e 30 aprile..), tuttavia vi consigliamo di approfittare dell’occasione per avvicinarvi e/o approfondire tematiche che nella nostra sede abbiamo difficoltà di sviluppare (airtrack, danza verticale, volteggio equestre, gioco della bandiera, palo cinese, ruota di Rhon, sfera di equilibrio…..) Ogni sera c’è lo spettacolo realizzato dalle performances dei ragazzi delle varie scuole di circo e lunedì si aggiunge anche la fantastica BANDA OSIRIS!! Potete trovare tutte le informazioni sullo spirito e la storia del raduno alla pagina http://www.facciamocirco.it/la-storia.html . Ricchissimo programma e modalità di partecipazione alla pagina http://radunoitaliano.facciamocirco.it/index.php/it/per-partecipare http://radunoitaliano.facciamocirco.it/index.php/it/programma.
torna su




Sorgenti - Il teatro delle nuove generazioni – III Edizione - Savigliano
Da Venerdì 27 Aprile a Venerdì 25 Maggio 2012 presso il Teatro Milanollo e Salone Crusà Neira di Savigliano (CN) - 'Sorgenti' Il teatro delle nuove generazioni – III Edizione. Se fare teatro è una forma di ricerca e di creazione che accompagna il lungo percorso della formazione, se dare voce ai giovani artisti è necessario per rigenerare la cultura del nostro paese, se sfidare i tempi di crisi è un modo per continuare a credere nel futuro allora SORGENT I, in qualità di Rassegna Teatrale che apre gli spazi ai giovani attori del nostro paese, ha ragione di esistere con tutta la forza di chi sul territorio lavora in tale direzione. E i risultati stanno proprio nella capacità di mettersi in gioco. Perché questa è la chiave del mistero del Teatro che ancora palpita nei nostri respiri. Tutti gli spettacoli avranno un costo unitario di euro 5 (gratis under 18). L'abbonamento per tutti e cinque gli spettacoli ha un costo di euro 15. Info e prenotazioni: info@vocierranti.org - tel/fax 0172.89893 dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 17.
torna su




Proiezione film “A proposito di sentimenti” di Daniele Segre - Biblioteca di CHIERI
Venerdì 20 aprile ore 21, Sala Conferenze Biblioteca Civica di Chieri “Nicolò e Paola Francone” (Polo Culturale – via Vittorio Emanuele II, 1) proiezione film “A proposito di sentimenti” di Daniele Segre. Il film sarà introdotto e commentato dal regista. L'incontro fa parte del ciclo 'STRADA FACENDO....Armonie di suoni e visioni, immagini e parole sulla dislabilità'. Siete tutti caldamente invitati a partecipare ed a diffondere l'informazione presso i vostri conoscenti e/o altri (associazioni, scuole, parrocchie, ecc.).L'evento è a cura di Città di Chieri – Servizio Sistema Educativo, Consorzio dei Servizi Socio-Assistenziali del Chierese, Commissione Territoriale di Continuità per l’Integrazione Scolastica. info 011 9428 346 – www.comune.chieri.to.it – www.servizisocialichieri.it. ingresso libero.
torna su




Tribunale di Brescia: discriminatoria l’ordinanza del Sindaco di Chiari che vieta il matrimonio dello straniero irregolare.
Tribunale di Brescia: discriminatoria l’ordinanza del Sindaco di Chiari che vieta il matrimonio dello straniero irregolare. Il giudice accoglie il ricorso di Asgi e Fondazione Guido Piccini per i diritti dell’uomo -------- Accogliendo il ricorso collettivo proposto da Asgi e Fondazione Guido Piccini per i diritti dell’uomo Onlus, il giudice del Tribunale di Brescia (III sez. civile), con provvedimento depositato l’11 aprile, ha riconosciuto la natura discriminatoria dell’ordinanza del Sindaco di Chiari, il senatore della Lega Mazzatorta, del 26 settembre 2011, con la quale veniva disposto il requisito del possesso del titolo di soggiorno (permesso di soggiorno o carta di soggiorno) ai fini della pubblicazione di matrimonio del cittadino straniero. Il Sindaco di Chiari – si legge in una nota dell’Asgi – aveva emanato l’ordinanza in aperta polemica e con atteggiamento di sfida nei confronti della sentenza della Corte costituzionale n. 245/2011 che aveva dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 116 c. 1 c.c., come modificato dall’art. 1 c. XV della legge n. 94/09, nella parte in cui imponeva l’esibizione da parte dello straniero di un documento attestante la regolarità del suo soggiorno ai fini delle pubblicazioni e della celebrazione del matrimonio in Italia. Secondo la Corte costituzionale, infatti, il diritto a contrarre matrimonio costituisce un diritto umano fondamentale discendente dagli articoli 2 e 29 della Costituzione, ed espressamente enunciato nell’articolo 16 della Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo del 1948 e nell’articolo 12 della Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali. Come tale, questo diritto spetta “ai singoli non in quanto partecipi di una determinata comunità politica, ma in quanto esseri umani”, con la conseguenza che la “condizione giuridica dello straniero non deve essere pertanto considerata come causa ammissibile di trattamenti diversificati e peggiorativi”. Alla luce della citata sentenza della Corte costituzionale, il giudice del Tribunale di Brescia non ha potuto che dichiarare l’eclatante natura discriminatoria del provvedimento del Sindaco di Chiari, il quale non poteva certo introdurre nell’ordinamento in maniera surrettizia una norma già dichiarata incostituzionale. Ulteriormente, il giudice di Brescia ha dichiarato infondata la tesi sostenuta dall’Amministrazione comunale di Chiari secondo cui l’ordinanza poteva ancorarsi al disposto dell’art. 6 d.lgs. n. 286/98, per cui “i documenti inerenti al soggiorno devono essere esibiti agli ufficiali della PA ai fini del rilascio di licenze, autorizzazioni, iscrizioni, e altri provvedimenti di interesse dello straniero comunque denominati”. Il giudice, infatti, ricorda che la stessa norma fa eccezione per i provvedimenti inerenti agli “atti di stato civile” e che comunque le pubblicazioni matrimoniali non implicano il rilascio di alcuna “autorizzazione”, ma semplicemente integrano una forma di “pubblicità - notizia”. (Red.) -- redazione@immigrazioneoggi.it
torna su




IL COSTO DELLA VITA LUNGA
Proprio mentre stavamo pensando che “l’argomento pensioni” fosse, seppur tristemente, un capitolo chiuso, ecco che vanno profilandosi altre pessime novità. Il Fondo Monetario Internazionale ha infatti annunciato in questi giorni che il vero dramma dei nostri tempi è l’innalzamento della vita media e il carico di spesa previdenziale e sanitaria che ne consegue, carico che, manco a dirlo, si sta rivelando via via meno sostenibile. Tanta “vita in più”, dunque, anche se a ben guardare si tratta di vita meramente biologica che serve a fare statistica, però poco aggiunge - anzi molto toglie - a chi la subisce, perché non discende da premesse veramente positive e da una prevenzione degna di questo nome, ma da semplici incrementi quantitativi. Più cibo per tutti (ottenuto da un’agricoltura intrisa di pesticidi e ora di OGM), più consumi per tutti (ottenuti avvelenando progressivamente aria e acqua del pianeta), mentre sono sempre più numerosi gli studi che, al contrario di ciò che viene sbandierato dalla propaganda, confermano che l’aspettativa di “vita in salute” sta invece diminuendo, e anche piuttosto in fretta. Ciò che però adesso preoccupa economisti, sociologi e poteri forti è che una platea crescente di persone acciaccate e avanti con gli anni comporterà costi sempre maggiori per pensioni, ospedali, medicine e servizi assistenziali. Si tratta, in pratica, di quegli stessi anziani che in Italia hanno per lungo tempo supplito a carenze del nostro sistema di welfare, accudendo nipoti per cui scarseggiano gli asili e offrendo una certa stabilità economica a figli condizionati dalla scarsa o nulla occupazione. Ora però le cose stanno cambiando, nel senso che ben altre sono le richieste che giungono da un capitalismo senza limiti e senza regole: lavoro a buon mercato, risparmi familiari da offrire al moloch della speculazione finanziaria, gestione in via sempre più esclusiva di attività sin qui svolte in larga parte dal servizio pubblico. Col risultato che sanità, assistenza e previdenza avranno in prospettiva costi ben poco sopportabili, specie per le nuove generazioni, destinate a occupazioni sostanzialmente precarie e mal retribuite. Mentre gli anziani, soprattutto quelli di domani, vivranno peggio e peggio invecchieranno. E al peggioramento della situazione socio-economica presumibilmente si accompagnerà una riduzione dell’aspettativa di sopravvivenza. Così che questo “problema” dell’eccessivo allungamento della vita media forse sarà risolto…. (sintesi tratta da un approfondimento sul tema realizzato da Giulia Cupi. Articolo integralmente reperibile on line: http://www.fabionews.info/View.php?id=13164)
torna su




Mostra d’arte: “Evocazioni progressive dell’esistente” - Torino
TORINO MAD PRIDE ARTE presenta “EVOCAZIONI PROGRESSIVE DELL'ESISTENTE” a cura di Alberto Reviglio, inaugurazione: 18 aprile 2012, ore 18.30 presso il Caffè Basaglia, Via Mantova 34 Torino --- Apertura mostra: 18 aprile – 5 maggio 2012 - Orari: dal lunedì al sabato dalle ore 19 / chiuso la domenica --- Opere di: Alberto Cervelli, Mariangela Chiariello, Ester Ciulla, Nicoletta Cocconi, Giorgino Della Malva, Benedetta Gandini, Agnese Gemetto, Sergio Greco, Primo Mazzon, Saverio Mosca ------- Mad Pride è un’organizzazione informale, apartitica e non confessionale, composta da persone che rivendicano la libertà di vivere il proprio disagio psichico senza essere per questo emarginati, sedati o rinchiusi. Mad Pride sogna pazzi orgogliosi di essere tali, e persone normali che comprendano che siamo tutti 'un po’ pazzi', e che chiedere aiuto per vivere meglio la propria diversità non significa necessariamente 'etichettarsi' per tutta la vita. - Torino Mad Pride ARTE propone un’interazione diretta fra artisti inseriti 'dentro' il sistema produttivo/lavorativo e artisti che rimangono, per scelta o idiosincrasia, 'fuori' o a margine dello stesso. Il fare artistico viene qui utilizzato come lingua franca di confine atta all'attraversamento di una frontiera invisibile e negata che però spesso divide chi vi rientra da chi ne fuoriesce. Le mostre saranno occasione per l’azzeramento di parametri preconfezionati, quali formazione artistica, curriculum, frequentazioni e galleristi di riferimento. --- Info: Luca 3498453004 - Simone 3319394665 -- www.madpridesito.jimdo.com
torna su




14 MOTIVI PER NON FARE LA TORINO-LIONE - Parte Quinta
Far approvare in progetto di questo tipo da parlamenti che non sanno neppure di cosa si parla come è stato dimostrato ampiamente (RAI 2 L'ultima Parola) è un comportamento irresponsabile specie per un Governo pro tempore di presunti tecnici. E' fin troppo evidente l'interesse delle banche, prima ancora che di Confindustria all'affare. Il vero affare infatti è prestare i capitali senza rischi per decine di anni. Capitali enormi che permettono l'incasso garantito di interessi colossali, presumibilmente non inferiori al capitale impegnato nell'opera. Interessi a debito che alla fine saranno caricati sulle future generazioni. Insomma con il DIO TAV si vende una profezia di progresso uccidendo le poche speranze dei giovani caricandoli di debiti. Con il DIO TAV si rende palese la totale nullità della politica e la mancanza di etica economica. La stessa mancanza di etica che stava dietro alle risate tra imprenditori dopo il terremoto dell'Aquila. Quando poi si parla di riprogettazione e di Governance viene veramente da ridere. Basta pensare a tutta una serie di sondaggi mai effettuati o realizzati sul lato opposto della valle rispetto all'attuale percorso. Per concludere annotiamo che il trasferimento modale alpino dovrebbe far parte di un piano nazionale dei trasporti che invece manca colpevolmente da anni. L'uno e l'altro rimangono buoni propositi, nient'altro. 5 - L'opera è stata concertata col territorio? Anche qui dire che c’e’ stata attenzione alle richieste del territorio e che ci sono state 183 sessioni di lavoro settimanale non dimostra, né conferma assolutamente nulla visto che i progetti del cosiddetto cunicolo della Maddalena, del tunnel di base e della tratta italiana, presentati in VIA, mai sono stati sottoposti all’approvazione dell’Osservatorio Val Susa. Né, d’altra parte, il ruolo dell’Osservatorio è stato mai quello di dare assenso a specifici progetti. Certo l'Architetto Virano fatica molto a distinguere il suo ruolo di promotore dell'opera da quello di Commissario “super partes”, riducendosi spesso ad una maschera teatrale in stile goldoniano. Come si legge nel Primo quaderno redatto dall’Osservatorio (pag. 9) viene semplicemente detto che questo è l’organo tecnico in cui sono rappresentate tutte le istanze interessate, che ha il compito di istruire i problemi. Demandando al “Tavolo istituzionale” di Palazzo Chigi e alla Conferenza dei Servizi, rispettivamente le decisioni politico-istituzionali e amministrative riguardanti i progetti. Le istanze dei territori sono state rappresentate? La risposta è NO. La prova? I sindaci buttati fuori dall'Osservatorio se non condividevano l'opera. Oppure tecnici come il Professor Tartaglia silurato perché pretendeva di verbalizzare gli incontri dell'Osservatorio. Inoltre si propaganda l'accordo di Pracatinat come l'inizio della concertazione, ma da quando in qua un accordo viene firmato solo da una delle parti, il proponente (travestito da Commissario), l'Architetto Virano? Forse per richieste del territorio si intende lo spostare il tracciato di qualche decina di metri, progettare gallerie nel fondovalle, sotto alla linea esistente, convincere a forza di Contributi regionali comuni come Chiomonte (800.000 euro promessi per l'area archeologica) oppure la promessa di stazioni internazionali in cui in realtà i treni non fermeranno mai, come a Susa. Parlare di compensazioni con chiunque abbia studiato i progetti è perlomeno offensivo, infatti gli unici che le accetterebbero sono i comuni non coinvolti dall'opera. Guarda caso delle 50 amministrazioni coinvolte nella fase due dell'osservatorio, dopo l'esclusione dei sindaci contrari all'opera, ben 38 amministrazioni non risultano coinvolte dall'opera. Un esempio di truffa partecipativa, propaganda viranesca, parole al vento, anni di bugie per ottenere che la valle diventasse un calderone. Bravo Virano! (CONTINUA..) Scrivi a: info@ambientevalsusa
torna su




Corde Oblique in concerto a Roma - Casa del Jazz - 19 aprile 2012
CORDE OBLIQUE XIV Settimana Per la Cultura --- Dopo l'ottimo concerto dello scorso anno le Corde Oblique tornano a Roma giovedì 19 aprile, alla Casa del Jazz, per un nuovo concerto in formazione completa, prima della trasferta in terra tedesca. Dal vivo una scaletta che includerà brani estratti dai loro quattro album. Corde Oblique è il nome dell'ensemble Progressive-Ethereal-Folk diretto dal M.tro Riccardo Prencipe, quattro album all'attivo (più due come Lupercalia), tutti ottimamente recensiti dalla critica italiana ed estera, sound e testi fortemente incentrati sulla valorizzazione della Storia dell'Arte Italiana tramite la musica. Sul palco: Floriana Cangiano (voce), Alfredo Notarloberti (violino), Alessio Sica (batteria), Umberto Lepore (basso), Riccardo Prencipe (chitarra acustica, chitarra classica, Liuto) ---- Giovedì 19 aprile 2012 Casa del Jazz Viale di Porta Ardeatina, 55 00153 Roma Ore 21:00 -- INGRESSO GRATUITO FINO AD ESAURIMENTO POSTI -- L'evento rientra nel ciclo della XIV SETTIMANA DELLA CULTURA, Dal 14 al 22 aprile, un calendario di eventi, mostre e visite guidate per accompagnare romani e turisti alla scoperta e riscoperta del patrimonio culturale e storico di Roma, dal centro alla periferia. In un momento cruciale in cui la cultura subisce il taglio più netto tra le spese del Campidoglio, la manifestazione mostra la necessità di portare sul 'tavolo' qualcosa in più: molte iniziative all'interno dei 20 musei civici della Capitale, negli spazi culturali e nei teatri -- PER INFO: www.cordeoblique.com/ www.facebook.com/events/286192461456394/ www.lastfm.it/music/Corde+Oblique
torna su




Stagione dei piccoli ricci
Ciao a tutti gli automobilisti! Sono qui per ricordarvi di fare molta attenzione sulla strada perché è il periodo dei piccoli ricci (troppo belli, inoffensivi ed utili!) Vi sbarazzeranno da lumache, uova di serpenti, piccole vipere, larve di insetti dannosi per gli orti ed i giardini, ecc. Sarebbe un peccato schiacciarmi, no??? Grazie per i piccoli ricci. renatodionese@gmail.com
torna su




cedesi attività edicola - Torino
cedesi attività edicola in Torino con vendita biglietti Gtt, buona posizione su corso Grosseto, compreso locale commerciale di 35mtq con retro,soppalco e merce all'interno --- tel.011-2206742 Ugo
torna su




Gusto dell'arte - I giovedì nel vigneto a Barchi e La tavolata del venerdì a Bacciardi Piobbico(PU) - appuntamenti da aprile a maggio
Gusto dell'arte Vi presentiamo due appuntamenti imperdibili: 1) I GIOVEDI' NEL VIGNETO Ville e Castella - Primavera 2012 Dal 12 aprile al 17 maggio 2012 Cena conviviale a km zero con degustazione vini e conversazioni d'arte in un cascinale al centro di un vigneto. Solo il giovedì. Per info: Foresteria Strada dei Campioli Via dei Campioli, Barchi (PU) tel.0721.977710 Prenotaz. obbligatoria al 331.9215369 ---------------- 2) LA TAVOLATA DEL VENERDI' Ai piedi del M.Nerone, in uno sperduto borgo di pietre e vicoli a misura di mulo, i piaceri della cucina consapevole e gli stimoli delle chiacchierate conviviali, partendo dagli spunti offerti dal mondo dell’arte. Menù di stagione a 20€ - Prenotazione obbligatoria – tel. 0722/986501 - 13 aprile Provocazioni ad arte: storie di vendette e censure ------------------------------- 27 aprile Ecomostri: il complesso rapporto tra architettura, paesaggio e ambiente ----------------- 11 maggio L’albero: dalle radici iconografiche alle querce di Beuys ------------------ 25 maggio Il bacio: antropologia, simbologia, iconografia --- Per info: Slowcanda a Bacciardi Piobbico(PU) +39 (0) 722986501
torna su




Nuovo in libreria: 'La trappola. L'odissea dell'emigrazione, il respingimento, la rinascita'
Infinito edizioni presenta: “La trappola. L'odissea dell’emigrazione, il respingimento, la rinascita”, di Clariste Soh-Moubé ---- Una giovane donna, africana, calciatrice. Un sogno che chiama Mbeng, Europa. Il racconto di un viaggio che è una vita – settemila chilometri in otto anni. Un percorso lungo e tortuoso nel tempo e nello spazio, aggrappata al football per avvicinare l’Europa. La storia di un inganno, di un sogno – la fortezza Mbeng – che è illusione. E la narrazione di una rinascita, ritornando all'Africa. --- L’autrice: Clariste Soh-Moube è nata nel 1979 a Yaoundé (Camerun). Si lancia nell’avventura della migrazione all’inseguimento d’un desiderio d’Europa e di una vita migliore che durerà otto anni. Oggi, avvicinatasi al cosiddetto altermondialismo, si è messa al servizio dell'Africa e sogna di ritrovare il suo martirizzato continente. È assistente ricercatrice al Centro Amadou Hampâté Ba (CAHBA) a Bamako (Mali) dove, accanto ad Aminata Traoré, persegue questo suo disegno. ----- Per informazioni, Infinito edizioni: 06/93162414 - Maria Cecilia Castagna: 320/3524918
torna su




4 pomeriggi gratuiti di avvicinamento al cane - Torino
L’associazione P.E.T. & THERAPY in collaborazione con Motore di Ricerca Comunità Attiva, organizza a Torino 4 pomeriggi gratuiti di avvicinamento al cane, il 12 – 19 – 24 e 30 maggio 2012, presso i giardinetti cittadini delle Circ. 2, 3 e 4, con divertenti giochi di squadra rivolti a bambini e adulti, normodotati e diversamente abili, da zero a cento anni, per imparare qualcosa di più sui nostri amici a quattro zampe! ---- Per iscrizioni telefonare al numero 334.7898944, in modo che possa essere garantita la partecipazione attiva di ognuno alle attività! Tutti sono comunque invitati a tifare per la squadra preferita! I cani coinvolti nell’attività saranno esclusivamente quelli dell’Associazione. Non sarà possibile partecipare ai giochi con il proprio cane.
torna su




ELECTRO BAU Arte - 22 Aprile 2012 a Viareggio
ELECTRO BAU Presentazione del numero Nove di BAU Contenitore di Cultura Contemporanea - GAMC - Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea “Lorenzo Viani” Palazzo delle Muse - Piazza Mazzini - Viareggio domenica 22 Aprile 2012 ore 17.00 - 19.30-entrata libera ---- Nei balloons dei fumetti, l’immagine di una lampadina accesa ci fa capire con immediatezza che il personaggio in questione è stato colto da un’idea luminosa. Un’ampia rete di operatori attivi nelle più diverse discipline, collegati tra loro, danno origine ad un’energia creativa che l’associazione culturale BAU mette in circolo dal 2004 tramite la rivista-laboratorio BAU Contenitore di Cultura Contemporanea, un cofanetto formato UniA4 edito a cadenza annuale con contributi originali di autori internazionali impegnati nella sperimentazione di nuovi linguaggi. Electro BAU è l’espressione che meglio fotografa questa situazione ed è anche il titolo del nuovo numero Nove che verrà presentato in anteprima alla GAMC di Viareggio, con un ricco programma di performance, interventi sonori, installazioni e video di alcuni dei novantatre autori inclusi nella “scatola” --- Intervengono: Paolo Albani - poesie elettro-frizzanti | Silvia Ancillotti - aforismi museali | Mauro Andreani - Idea per noi, video | Artifex Mumia, Stefano Baldini e Mirco Mugnaini - performance Il santo Mila vestito di tela | Francesco Barbieri - Suburban Blues Action, disegno dal vivo | Vittore Baroni e Antonino Bove - Parole parole, performance | Paolo Bottari - “Rapían gli amici una favilla al Sole…”, performance-installazione | Stefania Brandinelli - azione | Daniele Ciullini - Il bacio della sirena, azione sonora | Graziano Dovichi - Make Contact, azione con musica di Stefano Giannotti | Raffaella Formenti - Grafite > Grafene > gRaffane, blog | Kiki Franceschi - lettura poetica | Luca Leggero e Luca Giorgi - Elettricità, azione sonora | Margherita Levo Rosenberg - Radiografia di un incontro - BAU Viareggio 2012, opera collettiva | Ruggero Maggi - Nelle pieghe del tempo e dello spazio, video | Virginia Panichi - Dolce seno, installazione | Manuel Perna - Centrale elettrica, installazione | Massimo Salvoni - In Umbra Arboris, performance | Tommaso Vassalle - 200 mani elettriche, proiezione | Tatiana Villani - Körperland, video --- Per info: GAMC - Viareggio tel. 0584 581118 - www.gamc.it - gamc@comune.viareggio.lu.it ----- BAU Associazione Culturale via A. Pucci 109, 55049 Viareggio tel. 0584 944546 - 0584 963918 - www.bauprogetto.net - info@bauprogetto.net
torna su




“Rischio stangata Imu per i contribuenti stranieri”: la denuncia della Uil.
“Rischio stangata Imu per i contribuenti stranieri”: la denuncia della Uil. Nel decreto “Salva Italia” approvata una norma per tassare anche i patrimoni posseduti all’estero. Per la Uil è “tecnicamente” difficile da applicare ma si rischia comunque di colpire gli immigrati ---- “Una norma passata sotto silenzio contenuta nelle pieghe del decreto 'Salva Italia' nasconde una stangata, retroattiva, che secondo nostre stime riguarderebbe oltre 600 mila lavoratori stranieri che vivono e risiedono in Italia e che possiedono un immobile nel Paese di origine. La stima è stata fatta attraverso interviste a campione realizzate nei nostri centri immigrati sull'utilizzo dei soldi inviati presso il loro Paese”. È quanto afferma in una nota Gugliemo Loy, segretario confederale della Uil. “Con il Decreto (art. 19) – si legge nella nota – viene introdotta, dal 2011, l’imposta ordinaria sul valore degli immobili, a qualsiasi uso destinati, detenuti all’estero dalle persone fisiche residenti in Italia. L’aliquota d’imposta è pari al 7,6 per mille della base imponibile, consistente nel valore degli immobili risultante dall’atto di acquisto degli stessi o dai contratti. In mancanza, la base imponibile si desume dal valore di mercato rilevabile nel luogo in cui è situato l’immobile medesimo. Al di là degli aspetti 'tecnici' relativi all’applicazione della norma, crediamo che, nella 'ratio' del Legislatore si volessero colpire i grandi patrimoni detenuti all’estero. Purtroppo, come al solito, non si è tenuto conto che questa norma colpisce migliaia di lavoratori stranieri che per necessità hanno abbandonato il loro Paese”. Per il segretario Uil “occorre fare chiarezza e dare certezze su questo punto e, quindi, richiamiamo il Parlamento al 'buon senso', affinché tra gli emendamenti, presentati in questi giorni, per correggere l’applicazione dell’Imu si trovino soluzioni immediate volte ad eliminare questa ingiustizia e si faccia un passo indietro seguendo la strada maestra dell’equità”. (Red.) - redazione@immigrazioneoggi.it
torna su




Fantasia Spagnola: Concerto e poesia - Roma
Roma 20 aprile, ore 21, Aula Magna della Facoltà Valdese di Teologia, via Pietro Cossa, 42 (P.zza Cavour). Associazione culturale 'LE MELEGRANE' presentano 'Fantasia Spagnola' - Evento di Musica e poesia. Olga Ivanova Rossini, soprano - Alessandro D’Agostini, pianoforte - Lettura dei testi in lingua - Zingonia Zingone - Lettura italiana a cura delle Melegrane. Musica di: Obradors, Granados, Torroba, Chapí, De Falla, Rodrigo, Serrano, Barbieri Letture poetiche su testi di: Florencia del Pinar S. Teresa D’Avila, Juana Inés de la Cruz, Gertrudis Gómez de Avellanada, Salomé Ureña de Henrèiquez, Adela Zamudio, Juana de Ibarbourou, Alfonsina Storni, Gabriela Mistral, Eunice Odio, Alejandra Pizarnik. Blanca Varela Claribel Alegría. Ingresso Libero, lemelegrane@gmail.com
torna su




“Storia di una matita” il nuovo libro di Michele D’Ignazio
“Storia di una matita” di Michele D’Ignazio (Ed. Rizzoli ) è un racconto simbolico che invita a sorridere sulle fissazioni degli adulti. ----- Lapo ha quasi trent’anni e si è appena trasferito in una grande città per realizzare il suo sogno: diventare illustratore. Le cose non gli vanno tanto bene. Viene rifiutato ai primi colloqui di lavoro, non riesce a farsi nessun amico, però Lapo ci crede e questo lo porta a mettere ogni difficoltà in secondo piano. Ci spera talmente tanto che a un certo punto, a partire dalle mani, tutto il suo corpo comincia a prendere la forma di una gigantesca matita. È uno sconvolgimento nella sua vita quotidiana: anziché pettinarsi deve temperarsi, lascia segni ovunque e si fa sgridare dal custode del condominio che è stufo di ripulire i suoi scarabocchi. La sua testa è diventata una gigantesca punta di grafite. Per uscir di casa, ha bisogno di un viso con degli occhi, delle orecchie, una bocca, uno per ogni circostanza, per ogni emozione: ne disegna più di un centinaio, e ben presto si rende conto che non bastano. Ma superato lo shock iniziale, il ragazzo-matita non si perde d’animo: si inventa un modo per comunicare con gli altri, trova un lavoro e si lancia alla scoperta di un mondo che ha un gran bisogno di essere ridisegnato e in cui, a sorpresa, non è il solo a essersi trasformato nell’oggetto simbolo delle proprie ossessioni. ---- Info: www.micheledignazio.com +393397072093
torna su




Presentazione del libro “La segreteria telefonica” - Pisa
Sabato 21.04.2012 alle ore 18,00 presso l’ Enoteca Tirovino di Pisa, nell’ambito della rassegna 'Primavera letteraria pisana', viene presentato “La segreteria telefonica”, romanzo di Roberto Orlandini che interviene per l'occasione. Info: Mario Delbucchia Editore Via Cenami, 502 - 55054 Massarosa (Lucca) - Tel 346 1656742 - Fax 178 2236157 www.delbucchia.it - info@delbucchia.it
torna su




' …a passo di Resistenza” - Una giornata di festa popolare in Piazza Madama Cristina - Torino
Domenica 22 aprile dalle 9 alle 23 una giornata di festa popolare in Piazza Madama Cristina - Torino - “…a passo di Resistenza” Celebrazione sportiva e culturale per la Festa della Liberazione. Parte da qui la nuova Festa per la Liberazione, con un appuntamento sportivo e culturale insieme che ripeteremo ogni anno. Il 22 aprile non sarà solo un giorno di festa, ma giungerà a conclusione un percorso di lavoro durato mesi nato da un’idea e dalla volontà della Sezione ANPI “Nicola Grosa” della Circoscrizione VIII e dalla collaborazione con l’Uisp Comitato di Torino che partendo dalla loro storia e dai valori comuni hanno saputo unire le proprie competenze organizzative per coinvolgere il quartiere, le Istituzioni, i Presidi delle scuole, gli insegnanti, tanti studenti e volontari. Si comincia alle ore 9 da Piazza Madama Cristina... chiara.gorzegno@comune.torino.it
torna su




Cento per Cento - cento storie di cento parole”: il nuovo libro di Bruno Centomo
Nel volume di racconti: “Cento per Cento - cento storie di cento parole” l’autore ha voluto narrare, in cento racconti ciascuno rigorosamente di cento parole, storie di vita per condividere esperienze, dolori, gioie, affetti, fantasie, ricordi. Alla pagina: http://www.booksprintedizioni.it/libroDett.asp?id=1020 è possibile leggere una anteprima del libro. Il volume è disponibile sui siti: www.booksprintedizioni.it - www.ibs.it - http://www.amazon.it - www.webster.it - www.unilibro.it - www.libreriauniversitaria.it - www.dvd.it - www.wuz.it - www.libri.dvd.it - www.azetalibri.it - www.deastore.com - www.italiadvd.it - www.deabook.com ---- Per lasciare commenti: - http://www.facebook.com/CentoPerCentoCentoStorieDiCentoParole - bruno.centomo@virgilio.it
torna su




Sabato 21 Aprile a Valdobbiadene ritorna il Jazz
Fasol Menin Plays 2012 6th Edition XYQuartet Sabato, 21 Aprile 2012, ore 21.15 - Ingresso unico 10,00 € su prenotazione - Cantina Fasol Menin - Via Fasol Menin 22/B - 31049 Valdobbiadene - Organizzazione a cura di nusica.org (www.nusica.org) ----- Un appuntamento con il Jazz dei trevigiani Nicola Fazzini e Alessandro Fedrigo accompagnati da Luca Colussi e Luigi Vitale, con una proposta alla ricerca di nuove strade tra il jazz e la musica contemporanea tra codici improvvisativi e genetica della composizione. Nicola Fazzini – Sax Contralto e Soprano, Luigi Vitale - Vibrafono, Alessandro Fedrigo – Basso acustico, Luca Colussi - Batteria -- Federico Meneghello Personale - fino al 27 Maggio 2012 Il Bianco lascia lo spazio - www.federicomeneghello.it ----- Continua la personale, 'Il bianco lascia lo spazio', del giovane artista trevigiano Federico Meneghello.La ricerca artistica di Federico Meneghello si radica nell’indagine della figura a partire dalla manifestazione pura di essa. Il segno e la traccia richiamano la dinamica veloce della luce che, nel reale, li rivela. La ricerca è nella direzione dell’atto libero, della concordanza di tutti gli stati interiori che portano all’opera. Cantina Fasol Menin - Via Fasol Menin 22/B - 31049 Valdobbiadene - Tel. 0423.974262 - myprosecco@fasolmenin.com ------- Prossimi eventi Fasol Menin Plays: Febbraio/Marzo/Aprile 2012: Sabato 5/05 ore 21.15 Trio Padoin, Moschetta, Padoin - Viaggio musicale nella Londra del '700 -- Domenica 6/05 ore 17.00 Orchestra delle scuole medie trevigiane -- Sabato 26/05 ore 21.15 Canzoni al contrabbasso - Valeria Bruniera e Filippo Tantino -- Domenica 27/05 ore 14.00 Jam Session in occasione di cantina aperte -- Giovedì 14/06 ore 21.30 Duo Dissonance - The best of latin music --- Per info dettagliate sull'evento www.fasolmenin.com/IFMEventiCornice.htm -- Prenotazioni: Abbiamo una limitata disponibilità di posti, vi preghiamo quindi di inviarci una Mail di prenotazione a myprosecco@fasolmenin.com, specificando il nome, il cognome ed il numero di cellulare, Vi risponderemo con una nostra eMail di conferma. In alternativa alla Mail potete chiamarci allo 0423.974262. A fine concerto, ci sarà un brindisi con i pluripremiati Fasol Menin Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Cama Brut e Leonte Extra Dry. Sarà inoltre possibile acquistare o prenotare il nostro vino direttamente in cantina, oltre che nelle classiche confezioni da 6 bottiglie, anche nelle nostre eleganti confezioni da 2 e 4 bottiglie, omaggi ideali per celebrare una ricorrenza o per amici e conoscenti. Spediamo il nostro vino in tutta Italia con Bartolini in confezioni ecologiche antiurto, per maggiori informazioni scrivete a myprosecco@fasolmenin.com e/o consultate le nostre condizioni su www.fasolmenin.it. Cantina Fasol Menin - Via Fasol e Menin, 22 - 31049 Valdobbiadene – TV - 0423-974262 - www.fasolmenin.com
torna su




E' online il n. 47 della Rivista Sagarana
E' online il numero 47 della Rivista Sagarana, all'indirizzo www.sagarana.net --- La nostra copertina è dedicata a Antonio Tabucchi, recentemente scomparso, e oltre a un suo racconto e un brano di un suo romanzo, presentiamo per la prima volta la trascrizione integrale del suo brillante intervento agli allievi della Scuola Sagarana, a Lucca, nel 2003. È un omaggio sentito e meritato a un intellettuale di spessore letterario e morale, coscienza critica impeccabile e grande spirito civile. Ci sono in questo numero diversi saggi e articoli inediti in Italia: Un’intervista inedita col regista brasiliano Nelson Pereira dos Santos, il creatore del “Cinema Novo” negli anni ’50, realizzata in occasione della sua recente visita a Roma, un articolo sugli indios tukano di Loretta Emiri, il breve saggio “Il denaro non ha odore” di Serge Latouche, un articolo di Lorenzo Spurio su The woodlanders e la distruzione dell’ambiente naturale e un testo di Elias Canetti, tra gli altri. L’Editoriale di questa edizione, di Julio Monteiro Martins, “Il piccolo manuale del buon editore”, propone, a partire dal titolo ironico, un decalogo per una casa editrice ideale, ricordando che l’attività dell’editore dev’essere anch’essa una professione di fede, un atto di lungimiranza culturale, una scommessa sulla qualità letteraria, e non una semplice attività commerciale, una succursale periferica dell’industria dell’intrattenimento. In Narrativa abbiamo la traduzione in anteprima del racconto “Felicità clandestina” di Clarice Lispector, oltre a racconti e brani di romanzi di Manganelli, Otsuka, Skármeta, Klaus Mann, Nothomb e Herta Müller e di molti altri bravi autori moderni e contemporanei. In Poesia, tantissime traduzioni inedite, di “La scuola tra le rovine” della statunitense Adrienne Rich, anche lei scomparsa da poco, accompagnata da un breve saggio biografico di Pina Piccolo, traduzioni di Boris Vian, Orhan Kanik, Emile Brontë, Georg Heym, Claribel Alegría e Debeljanov, e bellissime poesie di Natalia Ginsburg, Antonin Artaud, Tomas Tranströmer e Mario Benedetti. Ci sono inoltre le poesie dei nuovi autori nella sezione Vento Nuovo. A questo stesso indirizzo troverete anche gli aggiornamenti della sezione Il Direttore, con il racconto Il bunker dell’anima, di Julio Monteiro Martins. Ci auguriamo che i saggi, le interviste, i racconti e le poesie da noi selezionati possano offrirvi ore di piacevole lettura. Se non siete ancora iscritti alla nostra Lista di discussione e di aggiornamento delle iniziative della Sagarana e altre da noi selezionate, vi invitiamo a iscrivervi subito. Per farlo, basta andare sulla Homepage della rivista, poi cliccare su Newsgroup e scrivere nell'apposita casella il vostro indirizzo e-mail. E infine, è possibile fare donazioni alla Sagarana, con offerte libere, cliccando sulla casella Sostieni il Progetto Sagarana, sul sito della nostra rivista.
torna su




Teatro Rebis: "io non so cominciare" - Macerata Feltria - 22 aprile 2012
Teatro Rebis IO NON SO COMINCIARE Requiem per Danilo Dolci (residenza e studio) Domenica 22 aprile 2012 ore 18,00 Macerata Feltria Teatro Battelli all'interno della rassegna TeatrOltre A cura di AMAT www.nuovascenamarche.it Per info Amat 071 2072439 Amat Pesaro 0721 1836768 Io non so cominciare regia: Andrea Fazzini attori: Gianluca Balducci, Meri Bracalente, Beatrice Cevolani scenografia: Benito Leonori tecnico luci: Stefano Giaroni video: Marco Di Battista, Marco Di Cosmo elaborazioni sonore: Stefano Sasso fonica: Andrea Lambertucci filmato di animazione: Simone Massi costumi: Giuditta Chiaraluce Con la collaborazione storiografica di Giuseppe Barone e Amico Dolci In collaborazione con Teatro Lauro Rossi, A.M.A.T., Comune di Macerata, Comune di Caldarola, Comune di San Ginesio, Centro per lo sviluppo creativo “Danilo Dolci” di Palermo, Vi.Va. Festival, Festival Orestiadi di Gibellina Per qualsiasi informazione: TEATRO REBIS B.go Peranzoni, 113 - Macerata (MC) tel/fax 0733.493315 cel. 340.4666795 www.teatrorebis.org rebis.info@email.it
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.