Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

LA TERRA RACCONTA - SEDIMENTI E SUGGESTIONI - Torino - Negozio Ingenio
M O S T R A D I C E R A M ... continua.

come collaborare con Cascina Macondo
moltissimi sono i modi di coll... continua.

IL TUO CINQUE PER MILLE A CASCINA MACONDO
IL TUO CINQUE PER MILLE A CAS... continua.

LA FORESTERIA DI CASCINA MACONDO 'Tiziano Terzani' a costi di Bed&Breakfast
La Foresteria 'Tiziano Terzani... continua.

SONDAGGIO sull'accentazione ortoèpica lineare - ESPRIMI IL TUO PARERE
nella home page del sito www.c... continua.

I TUOI HAIKU NELLA HOME PAGE DEL SITO CASCINA MACONDO
Nella Home page del sito Casc... continua.

ADOTTA 1 KILOMETRO: superati i 2000 kilometri di adozioni
siamo andati a Parigi e ritorn... continua.

LEGGI E FAI LEGGERE I RACCONTI DI SCRITTURALIA
Buona lettura con gli ultimi R... continua.

OLTRE L'AUTUNNO - manuale di poetica haiku e antologia di 473 haiku
OLTRE L’AUTUNNO MANUALE DI POE... continua.

IL RITORNO DI MELQUIADES sabato 7 luglio 2012 grande festa a Cascina Macondo
'IL RITORNO DI MELQUIADES' ... continua.

Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica ... continua.

I TUOI COMUNICATI SU FRECCIOLENEWS OGNI SETTIMANA
DALLO STAFF DI FRECCIOLENEWS <... continua.

sponsor - sostegni - collaborazioni
esprimiamo la nostra riconosce... continua.

“GOODMORNING POESIA ORE 7” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - MEZZOGIORNO D'INVERNO, di Umberto Saba
MEZZOGIORNO D'INVERNO: ... continua.

“ERBA MANENT” quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi - LE FAVE
LE FAVE: Ecco arrivato il ... continua.

OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare a cura di Fiorènza Alineri: Il cavalière assassinato, di Candace Ròbb
William di Wykeham, véscovo di... continua.

“W. LA PAPPA CON…” quindicinale di ricette e filosofie culinarie a cura di Domenico Benedetto - ALCUNI ALIMENTI - GLOSSARIO IN QUATTRO PARTI - SECONDA PARTE
ALCUNI ALIMENTI - GLOSSARIO ... continua.

“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - TO REVIVE - CASTAWAY
TO REVIVE /rɪˈva=... continua.


Utenti Frécciolenews

Carovana Balacaval per una tre giorni artistica a Cascina Marie di Bricherasio
La Carovana Balacaval, una com... continua.

ALLEGRO MA NON TROPPO a Firenze - Prima Rassegna Nazionale di Teatro e Carcere
Giovedì 21 Giugno alle ore 18... continua.

Buone prassi: i Convegni Erickson li costruisci anche tu!
Nei grandi Convegni organizzat... continua.

Castello di Agliè Presentazione del libro di Michele Vietti Vicepresidente del CSM
la Fondazione Iniziativa S... continua.

RITMIKA cerca giovani per lo staff - Moncalieri (TO)
Ragazzi chiamati a raccolta pe... continua.

Iliade e Odissea al Teatro Romano di Fiesole - 26 e 29 giugno 2012
MARTEDì 26 GIUGNO 2012 ore 21.... continua.

SEMINARIO SULLA TECNICA DEI TRAMPOLI - Milano
Da Mercoledì 4 a Domenica 8 Lu... continua.

Seminario de Haiku 2012 - Presencial o Virtual
Estimados amigos Les envío la... continua.

CONCORSO I COLORI DELLA MENTE
AVAPO onlus– Associazione Vol... continua.

DANZE SACRE E LAVANDA PER IL SOLSTIZIO ad ASTI
Sabato 23 giugno vi invito all... continua.

IL LIBRO DELL'OPPIO, di Caterina Davinio
Titolo: IL LIBRO DELL'OPPIO A... continua.

MUSICA NEL BOSCO - GROSCAVALLO - TO -
Il Comune di Groscavallo (Val ... continua.

PAT METHENY UNITY BAND - Padova 11 luglio
mercoledì 11 luglio 2012 o... continua.

Serata benefica: L’ASTRA danza per L’EMILIA - Torino
Giovedì 28 giugno 2012 ore 21 ... continua.

Spettacolo teatral-poetico “Ho solo le Ali' - libreria Piemonte Libri - Torino
Giovedì 21 giugno ore 17,30 - ... continua.

14 MOTIVI PER NON FARE LA TORINO-LIONE - Ultima Parte
14) Qual è la dimensione reale... continua.

Infinito edizioni presenta: L’uomo nel confessionale
Infinito edizioni presenta, nu... continua.

Cento pittori via Margutta: dal 21 giugno a piazza San Silvestro in mostra gli artisti più famosi
Cento pittori via Margutta: da... continua.

DUO DINAMICO… e i giovani! Incontrare un professionista per esplorare il proprio obiettivo professionale - Torino
E' ripartito lunedì 11 giugno ... continua.

MÁS SOBRE EL FESTEJO MASMEDULAR EN LA BIBLIOTECA NACIONAL DEL 7 DE JULIO
Ediciones Lamas Médula Sabado... continua.

CRISTANZIANO SERRICCHIO IN ODORE DI NOBEL - Manfredonia (Foggia)
Il poeta e scrittore Cristianz... continua.

ANTIMAFIA, PRIMO REPORT DELLA COMMISSIONE ANTIMAFIA. La Commissione lo discuterà con il Prefetto martedì 26 giugno, anniversario dell’uccisione di Bruno Caccia - Torino
Tempo di primi bilanci per la ... continua.


LA TERRA RACCONTA - SEDIMENTI E SUGGESTIONI - Torino - Negozio Ingenio
M O S T R A D I C E R A M I C A: LA TERRA RACCONTA - SEDIMENTI E SUGGESTIONI - dal 29 giugno al 12 settembre 2012 presso negozio INGENIO Bottega d’arti e antichi mestieri Torino - Via Montebello 28 B -- L'INAUGURAZIONE E' AVVENUTA VENERDÌ 29 GIUGNO ALLE ORE 11,00 con letture e racconti a cura dei lettori Verbavox, Volcaedi, Narratori di Macondo --------- Abbiamo visitato un museo. Abbiamo sfogliato e letto libri. Abbiamo parlato tanto e scritto. Alessandro ha avuto una idea: facciamo come gli archeologI! Ed eccoci qui! Un bosco fiabesco. Tanti modi diversi di raccontarlo. La terra e le sue sedimentazioni che nascondono la storia dei popoli. Cocci, vasi e maschere a raccontare cotture a cielo aperto, giochi, esperimenti, incontri. (Esperienza vissuta ed elaborata dai ragazzi di Manipolando (Motore di Ricerca) - Lama, Lart , Verbavox (VI Circoscrizione) con la consulenza di Cascina Macondo) ----------------------------------------------------- INVITO: Ringraziamo tutti i signori e le signore, perché lavoriamo la ceramica alla Falchera. Venite al negozio Ingenio a vedere la nostra mostra di vasi che abbiamo fatto, e messo sottoterra, e poi tolti da sottoterra, e messi nel fuoco antico di riccioli di legno, olio, caffè, zucchero, palline di giornali e cacca di mucche con la paglia. Ofriamo un biscotto solo e una bevanda (testo composto dai ragazzi a Cascina Macondo dopo il dissotterramento dei manufatti)- Annamaria Verrastro - info@cascinamacondo.com --- SUL SEGUENTE LINK IL RESOCONTO DELL'INAUGURAZIONE: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1112:rct-resoconto-inaugurazione-mostra-di-ceramica-qla-terra-racconta-sedimenti-e-suggestioni-29-giugno-2012&catid=102:news&Itemid=90
torna su




come collaborare con Cascina Macondo
moltissimi sono i modi di collaborare con Cascina Macondo, dal più semplice al più impegnativo. Copia e incolla il seguente link sul tuo browser per scoprirlo: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=49&Itemid=49
torna su




IL TUO CINQUE PER MILLE A CASCINA MACONDO
IL TUO CINQUE PER MILLE A CASCINA MACONDO - (se non hai già pensato di destinarlo ad altre realtà che vuòi sostenere)-------- ricordiamo che se non lo doni il tùo 5 x 1000 lo incàmera lo Stato ------- per stima dunque, simpatìa, condivisione, non ti rèsta che cómpiere il gèsto alchèmico: destinare il cinque per mille della tùa dichiarazione dei rèdditi ai progètti e alle iniziative di Cascina Macondo rivòlti all'integrazione dell'handicap e della disabilità di cùi ci occupiamo da anni ------- n° di partita IVA e còdice fiscale: 06598300017 ------ ricòrda ( e ricòrdalo al tùo commercialista) di compilare sul fòglio della dichiarazione dei rèdditi il primo riquadro in basso (SPAZIO A SINISTRA), quello che dice: 'sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale' --- SPARGI LA VOCE ---- grazie per l'attenzione - Pietro Tartamella, Annamaria Verrastro e lo Staff Cascina Macondo - info@cascinamacondo.com
torna su




LA FORESTERIA DI CASCINA MACONDO 'Tiziano Terzani' a costi di Bed&Breakfast
La Foresteria 'Tiziano Terzani' di Cascina Macondo è un appartamento ricevuto in comodato composto di una cucina, tre camere, un bagno. Possono pernottarvi, o soggiornarvi, a costi di Bed and Breakfast, i Soci dell’Associazione e coloro che (FAMIGLIE,SINGOLI O PRIVATI) intendono diventarlo, i Soci di Associazioni con finalità affini a quelle di Cascina Macondo, i Soci di Associazioni di promozione sociale e artistiche, coloro che aderiscono ad iniziative e attività promosse da Enti Pubblici e Privati. Il ricavato è a sostegno delle attività istituzionali di Cascina Macondo. Copia e incolla il seguente link sul tuo browser per vederne le immagini: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=331:la-foresteria-di-cascina-macondo&catid=102:news&Itemid=90
torna su




SONDAGGIO sull'accentazione ortoèpica lineare - ESPRIMI IL TUO PARERE
nella home page del sito www.cascinamacondo.com c'è l'invito a esprimere un giudizio sull'accentazione ortoèpica lineare. E' un SONDAGGIO DI OPINIONI articolato in 8 possibili risposte. Vota la tua risposta. Per noi è importante: serve a capire se stiamo facendo qualcosa che potrebbe avere un futuro... <><> Se non sai che cos'è l'accentazione ortoèpica lineare e vuoi informarti per saperne di più copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=291:brani-con-accentazione-ortoepica-lineare&catid=102:news&Itemid=90 <><> Grazie per la collaborazione - staff CM
torna su




I TUOI HAIKU NELLA HOME PAGE DEL SITO CASCINA MACONDO
Nella Home page del sito Cascina Macondo, sotto la tazzina del caffè fumante, è attiva la rubrica HAIKU DEL GIORNO. Gli Utenti FREE possono prenotare una data, inserire un proprio haiku e, volendo, dedicarlo a qualcuno. E' prevista infatti anche la possibilità di inserire nel form l'indirizzo di posta elettronica di un amico a cui volete dedicare l'haiku. L'amico riceverà automaticamente l'avviso 'c'è un haiku dedicato a te'. Leggeremo un nuovo haiku ogni giorno. E anche se non è vero che un haiku al giorno toglie il medico di torno, la cosa ci sembra carinissima - Staff Macondo
torna su




ADOTTA 1 KILOMETRO: superati i 2000 kilometri di adozioni
siamo andati a Parigi e ritornati. Quattro giorni intensi! Sul sito di Cascina Macondo alcuni brani del resoconto del viaggio e servizio fotografico. Un grazie a tutti coloro che si sono mobilitati. Copia e incolla sul tuo browser il seguente link: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1118:rct-resoconto-viaggio-a-parigi-con-adotta-1-kilometro-compagnia-integrata-qviaggi-fuori-dai-paraggiq-69-giugno-2012-&catid=102:news&Itemid=90
torna su




LEGGI E FAI LEGGERE I RACCONTI DI SCRITTURALIA
Buona lettura con gli ultimi RACCONTI DI SCRITTURALIA di domenica 16 giugno 2013 on line sul sito di Cascina Macondo. PARTECIPANTI: Annamaria Verrastro, Antonella Filippi, Clelia Vaudano, Licia Ficulle, Pietro Tartamella, Silvia Perugia -------------------------------------------------------- Gli scrittori partecipanti alle domeniche di Scritturalia annotano su un biglietto un argomento a piacere. Tutti i biglietti, piegati, vengono messi in una ciotola Raku azzurra. Su altri biglietti i partecipanti scrivono i loro nomi che verranno raccolti in un'altra ciotola Raku rossa. Si estrae a sorte. Due autori vengono abbinati a uno stesso argomento. Copia e incolla il seguente link sul tuo browser per leggere i racconti che sono stati prodotti nei bellissimi incontri di SCRITTURALIA: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=401:leggi-i-racconti-di-scritturalia&catid=102:news&Itemid=90--------------------------------------------------------------------- Affresco romano 'Donna con stilo e libro' (detta Saffo) Pompei, 50 dopo Cristo. (Napoli-Museo Archeologico Nazionale)
torna su




OLTRE L'AUTUNNO - manuale di poetica haiku e antologia di 473 haiku
OLTRE L’AUTUNNO MANUALE DI POETICA HAIKU E ANTOLOGIA, autore AA.VV - a cura di Pietro Tartamella, editore DEART, prefazione Fabrizio Virgili, lingua italiano-inglese-francese, traduzione Ajdi Tartamella-Florian Lasne-Lucy Sobrero, copertina Ceramica Macondo con manufatto Rakuhaiku di Anna Maria Verrastro, anno di edizione 2006, pagg 320, formato cm 14,70 x 21,00, segni particolari: Manuale di Poetica Haiku e Antologia, ISBN 88-89769-01-7, costo euro 16,00 + spese spedizione, descrizione: 'Unico nel suo genere il libro illustra la poetica haiku e le regole di composizione. Contiene il “Manifesto della Poesia Haiku in Lingua Italiana” di Cascina Macondo (in italiano, inglese, francese) e il “Manifesto della sillabificazione della lingua italiana per la composizione di Haiku” con ampia esplorazione dei fenomeni metrici e grammaticali. Nella seconda parte del libro un’antologia dei migliori Haiku, Senryu, Haikai (473 componimenti) selezionati nei primi tre anni (2003-2005) del Concorso Internazionale di Poesia Haiku in Lingua Italiana bandito da Cascina Macondo. L’antologia, con componimenti di adulti, bambini, disabili, è uno spaccato culturale di estremo interesse in quanto testimonianza di tematiche, stili, colori della poesia Haiku in Italia e all’estero agli inizi del decennio degli anni 2000 - UN LIBRO PER GLI SCAFFALI DI TUTTE LE BIBLIOTECHE E DI TUTTE LE LIBRERIE- per sostenere i progetti culturali di Cascina Macondo richiedi a info@cascinamacondo.com - puoi ordinarlo in qualsiasi libreria - esposizione dei libri di Cascina Macondo presso libreria IL BANCO, Via Bligny 10 - Torino
torna su




IL RITORNO DI MELQUIADES sabato 7 luglio 2012 grande festa a Cascina Macondo
'IL RITORNO DI MELQUIADES' GRANDE FESTA A CASCINA MACONDO -- a ridosso del solstizio d'estate, in una notte di luna piena, sabato 7 luglio 2012 appuntamento alle ore 21.00 precise! La festa andrà avanti fino all'alba, fino a che non sentiremo dal pollaio della cascina vicina il canto ripetuto del gallo. Una sorta di 'Stradevari' rivisitata. A Stradevari, a metà degli anni '90, festeggiavamo a Macondo l'apertura della stagione estiva degli artisti di strada. Ora, con uno spirito simile, festeggiamo il RITORNO DI MELQUIADES. Sì, ma che cos'è il Ritorno di Melquiades? E' una festa privata (non inviamo infatti comunicati stampa ai giornali). Soprattutto è uno spazio 'franco', un 'luogo', una 'raccolta' di amici vecchi e nuovi (attori, musicisti, artisti di strada, danzatori, performers) che si rivedono una volta all'anno una notte intera, spesso approfittando dell'occasione per sperimentare spettacoli nuovi; artisti che abbandonano il loro ruolo di professionisti pagati per ri-trovarsi e ri-provare il piacere semplice di incontrarsi, consapevoli di voler ri-vivere e 'conservare' il tempo in cui la loro arte era solo diletto; artisti che sostengono con la loro presenza i progetti di Cascina Macondo ----- Il cortile 'Alce Nero' di Cascina Macondo si riempirà di bella gente che trascorrerà la notte con musica-danza-teatro-cabaret-argilla-improvvisazioni- spettacoli-performances-racconti-installazioni-fantasia-creatività ----- Porta i tuoi strumenti, proponi la tua performance, la tua canzone, il tuo numero comico, il tuo numero drammatico, il tuo mangiafuoco, le tue trampole, il tuo clown, la tua lettura, la tua danza, il tuo blues, il tuo volo pindarico, ci sono spazi sino all'alba da condividere insieme. Naturalmente a titolo gratuito. Un pretesto per ritrovare in una notte di mezza luna vecchi amici di strada e di chilometri ----- SE VUOI FARE UN INTERVENTO (DURATA MASSIMA 20 MINUTI per le performanc teatrali, 10 MINUITI per le letture) CONTATTACI AL PIU' PRESTO per poterti inserire nel programma ----- CIBO CONDIVISO: ogni partecipante porta buon cibo e buon vino da condividere nella serata durante le pause ----- VERRA' RICHIESTA UN'OFFERTA LIBERA A SOSTEGNO DELLE SPESE DI GESTIONE E DEI PROGETTI CULTURALI DI CASCINA MACONDO ----- FESTA RIGOROSAMENTE AD INVITO E PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA I POSTI SONO LIMITATI - Invia la tua adesione (indicando in quanti siete) a: info@cascinamacondo.com e attendi la conferma della tua prenotazione. IL PRESENTE MESSAGGIO E' AUTOMATICAMENTE UN INVITO PER GLI UTENTI FREE E GLI UTENTI PROFESSIONAL ISCRITTI AL SITO DI CASCINA MACONDO ------ PER CONOSCERE IL PROGRAMMA E I GRUPPI CHE GIA' HANNO ADERITO CON LE LORO PERFORMANCE COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER : http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1092:il-ritorno-di-melquiades-sabato-7-luglio-2012&catid=102:news&Itemid=90
torna su




Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica e concerti live - www.musicclub.it <><><><> LA STAMPA, quotidiano di Torino - www.lastampa.it <><><><> TORINOSETTE, magazine settimanale de La Stampa - www.torinosette.it <><><><> COMUNICARE COME - www.comunicarecome.it <><><><> PUOIDIRLOQUI - www.puoidirloqui.it <><><><> DISABILI.COM - www.disabili.com <><><><> Radio Fahrenheit - www.fahre.rai.it <><><><> Digi.TO - www.digi.to.it <><><><> NEXT ARTE - LA PROSSIMA DESTINAZIONE DELL'ARTE http://www.nextarte.it <><><><> TRA TERRA E CIELO - www.traterraecielo.it <><><><> IMMIGRAZIONEOGGI - www.immigrazioneoggi.it <><><><> ARTESCLUSIVA L'ARTE DI DIVULGARE L'ARTE - www.artesclusiva.it <><><><>
torna su




I TUOI COMUNICATI SU FRECCIOLENEWS OGNI SETTIMANA
DALLO STAFF DI FRECCIOLENEWS <><><><><> LUANA VARAGNOLO (referente responsabile) ---- FIORENZA ALINERI ---- OSCAR LUPARIA ---- FLORIANA PORTA ---- LAURA UBOLDI ----- PIETRO TARTAMELLA..... ricordano agli inserzionisti che: FRECCIOLENEWS... (COMUNITA' INTERNAZIONALE CHE SI SCAMBIA INFORMAZIONI E COMUNICATI) è la Newsletter settimanale gratuita di Cascina Macondo. Viene inviata a tutti gli iscritti (Utenti Only Mailing, Utenti Free, Utenti Professional) a partire dalla mezzanotte di ogni martedì. La Newsletter può essere utilizzata da chi organizza eventi, manifestazioni, presentazioni di libri, concorsi, mostre, spettacoli, corsi, stages, reading, proiezioni, inaugurazioni, commemorazioni, concerti, feste, conferenze, esposizioni, viaggi, incontri, iniziative- contenuti-annunci vari --------- PORRE ATTENZIONE PERO' AI COMUNICATI: DEVONO ESSERE CHIARI, CONCISI, SEMPLICI, ESSENZIALI. Devono semplicemente 'dare la notizia' (un buon esercizio preparatorio allo stile haiku!). Ricordiamo pertanto le sette domande tipiche del giornalismo, punti di riferimento per chi compila un comunicato o dà una notizia: CHI? COSA? DOVE? COME? QUANDO? PERCHE'? ed eventualmente anche il QUANTO? Se non sei tu ad organizzare gli eventi, dillo ai tuoi amici di questa opportunità.
torna su




sponsor - sostegni - collaborazioni
esprimiamo la nostra riconoscenza agli Enti, Istituzioni, Fondazioni, Associazioni, Ditte, Privati, che con il loro variegato sostegno consentono a Cascina Macondo di crescere, realizzare progetti, fare cultura esprimendo la propria vocazione di Promozione Sociale. Grazie. <><><><> Regione Piemonte - www.regione.piemonte.it <><><><> Motore di Ricerca Comune di Torino - www.comune.torino.it <><><><> Comune di Riva Presso Chieri - www.comune.rivapressochieri.to.it <><><><> Fondazione CRT - www.fondazionecrt.it <><><><> Fondazione Social - www.fondazionesocial.it <><><><> Fondazione Italia/Giappone - www.italiagiappone.it <><><><> Fondazione Paideia - www.fondazionepaideia.it <><><><> Villaggio La Francesca - www.villaggilafrancesca.it <><><><> Gruppo Haijin di Arenzano <><><><> Edizioni Angolo Manzoni - www.angolo-manzoni.it <><><><> Circolo dei Lettori - www.circololettori.it <><><><> Fanvision Produzioni Cinematografiche - www.fanvision.webs.com <><><><> Artigrafiche M.A.R. - www.artigrafichemar.it <><><><>
torna su




“GOODMORNING POESIA ORE 7” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - MEZZOGIORNO D'INVERNO, di Umberto Saba
MEZZOGIORNO D'INVERNO: In quel momento ch'ero felice / (Dio mi perdoni la parola grande / e tremenda) chi quasi al pianto spinse / la mia breve gioia? Voi direte: "Certa / bella cretura che di là passava, / e ti sorrise". Un palloncino invece, / un turchino vagante palloncino / nell'azzurro dell'aria, ed il nativo / cielo non mai come nel chiaro e freddo / mezzogiorno d'inverno risplendente. / Cielo con qualche nuvoletta bianca, / e i vetri delle case al sol fiammanti, / e il fumo tenue d'uno dei camini, / e su tutte le cose, le divine / cose, quel globo dalla mano incauta / d'un fanciullo sfuggito (egli piangeva / certo in mezzo alla folla il suo dolore, / il suo grande dolore) tra il Palazzo / della Borsa ed il Caffè dove seduto / oltre i vetri ammiravo io con lucenti / occhi or salire o scendere il suo bene. / (Umberto Saba) ---- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




“ERBA MANENT” quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi - LE FAVE
LE FAVE: Ecco arrivato il mese di giugno, e con lui l’usanza di consumare fave fresche e salame o formaggio pecorino nelle scampagnate che godono del bel tempo di questa stagione. L’estate è alle porte e le lunghe giornate avranno il loro apice il 21 giugno, dopo di che, anche se impercettibilmente, ricominceranno ad accorciarsi. “Aumenta il calore e diminuiscono le ore”: e allora perché non rinfrescarsi con la Vicia faba? Questa pianta, appartenente alla famiglia delle Papilionacee come le altre leguminose, viene coltivata nei mesi freddi, tra gennaio e marzo, e raccolta quando la maturazione non è ancora completa, verso maggio. Dai baccelli, lunghi fino a una trentina di centimetri, escono molti frutti dalla vaga forma di un rene, di colore verde chiaro e dal sapore leggermente allappante. Per questo vengono volentieri abbinate a una bella fetta di salame o di pecorino! senza dimenticare il “gotto” di vino che fa andare giù tutto molto meglio. Le fave vengono anche essiccate e allora assumono un colore bruno ramato e sono molto dure; vanno lasciate in ammollo per 12 ore prima di usarle nella preparazione di zuppe e minestre. Se invece sono state essiccate senza la loro “pelle”, hanno un colore giallo chiaro o bianco-giallo e possono essere lasciate in ammollo molto meno, per 7-8 ore. Le fave fresche, se non vengono consumate subito, essendo molto delicate vanno conservate in frigorifero per 2-3 giorni, oppure sbollentate per 4-5 minuti. Possono anche essere congelate senza problemi. Un ottimo abbinamento è quello tra i cereali e i legumi: per esempio, orzo, riso, farro e fave fresche. Le fave hanno diverse proprietà che le rendono interessanti per il consumo: contengono una buona quantità di potassio, magnesio, ferro, selenio, rame e zinco, sono ricche di proteine, vitamine, fibre e sali minerali. Ci sono però alcune persone che non possono e non devono consumarle: gli individui affetti da favismo. Sono persone che presentano una carenza dell’enzima deputato alla digestione e assimilazione dei principi attivi delle fave (G6PD), e l’assunzione delle fave provoca in loro crisi anemiche anche molto gravi. In genere il favismo viene individuato in giovane età, ma non si può escludere che si presenti anche in soggetti adulti ---- antonella.filippi@cascinamacondo.com
torna su




OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare a cura di Fiorènza Alineri: Il cavalière assassinato, di Candace Ròbb
William di Wykeham, véscovo di Winchèster ed èx Lòrd Cancellière d’Inghiltèrra, sedeva sotto il pergolato di ròse dell’arcivéscovo Thòresby, nell’ombra screziata di luce, stropicciàndosi gli òcchi irritati e maledicèndo le circostanze che lo avévano spinto fino a Yòrk quattro giorni prima. Gli zòccoli dei cavalli avévano sollevato da sotto le fòglie autunnali il terriccio e la pólvere lasciata dall’estate. Lùi e il sùo séguito avévano cavalcato con i fazzoletti sul viso, che li riparàvano dal mento fin sopra al naso. Wykeham avrèbbe potuto trattarsi bène e accomodarsi tra le tènde di una lettiga, ma non voleva che qualcuno fraintendesse quella finezza, spargèndo voce che si èra nascosto dagli sguardi dei curiosi lungo la strada, o, pèggio ancora, che èra malato, o débole. Così, si èra dirètto a cavallo vèrso nòrd sulla strada maèstra, insième ai suòi uòmini, rammaricàndosi che le piògge autunnali non avéssero preceduto quel sùo viaggio a Yòrk. ---- fiorenza.alineri@cascinamacondo.com
torna su




“W. LA PAPPA CON…” quindicinale di ricette e filosofie culinarie a cura di Domenico Benedetto - ALCUNI ALIMENTI - GLOSSARIO IN QUATTRO PARTI - SECONDA PARTE
ALCUNI ALIMENTI - GLOSSARIO IN QUATTRO PARTI - SECONDA PARTE: L'alimentazione naturale e Macrobiotica si basano essenzialmente su ingredienti quali i cereali integrali, le verdure, i legumi, la frutta, che tutti ben conosciamo. Si usano, però, anche alcuni alimenti per noi nuovi, come le Alghe, il Tofu, il Seitan, il Tempeh, ed alcuni eccellenti condimenti (la Salsa di soia, il Miso, ed altri) che richiedono qualche parola di presentazione -------- KUZU: Fecola di una radice selvatica (Pueraria lobata), utilizzato come addensante nella preparazione di salse e budini, e per bevande speciali. Sciogliere bene un cucchiaino di Kuzu in una tazza d'acqua fredda, ed aggiungere su verdure o frutta a fine cottura. Mescolare finché si addensa e diventa trasparente. Il Kuzu deve essere di alta qualità, meglio se lavorato a mano tradizionalmente --------- LATTE DI SOIA: Ne esistono due tipi: quello prodotto a partire unicamente da soia ed acqua (SOYA NATURE), e quello prodotto anche con malto e talvolta alga Kombu (VITASOY). Il primo è più liquido, presenta ancora il sapore di soia, ed è più adatto per preparare béchamel e budini (in questo caso, dolcificare con Malto). Il secondo è cremoso, di sapore molto più ricco (non conserva il sapore della soia), e può essere usato come deliziosa bevanda rinfrescante, oltre che per la preparazione di budini, dessert, frappe e gelati ----------- MALTO DI CEREALI: E' il dolcificante di gran lunga migliore per l'uso quotidiano, in quanto viene assorbito più lentamente dal corpo rispetto al miele o allo zucchero di canna. Non contiene saccarosio ma maltosio, è ricco in sali minerali e zuccheri complessi (destrine). Il Malto è preparato aggiungendo orzo germogliato ad un cereale cotto: Riso, Mais o altro Orzo. Gli enzimi presenti nell'orzo germogliato scindono gli amidi dei cereali in maltosio, dal sapore dolce. Una lunga cottura concentra il prodotto, che prende consistenza ed aspetto simile al miele ------------ MIRIN: Liquore dolce di riso, utilizzato sia in cucina che come bevanda. Nel cucinare, poche gocce di Mirin in cottura con Seitan, Tofu o pesce, oppure nella preparazione di salse, impartiscono un delizioso aroma ed un sapore pieno che rendono completo ogni piatto ------------ MISO: Condimento da usare quotidianamente nelle zuppe al posto del dado da brodo, e per preparare salse per verdure. Il Miso è preparato attraverso una lunga fermentazione di fagioli di Soia, cereali e sale, e deve essere aggiunto a fine cottura a zuppe o stufati senza farlo cuocere: scioglierlo in un po’ di acqua o di brodo, nella misura di circa un cucchiaino per porzione. Dato che il Miso è già salato, non aggiungere altro sale in cottura. E' consigliabile variare spesso il tipo di Miso che si utilizza in cucina. Il Miso di Orzo è il più leggero, chiaro, di sapore dolce, adatto a tutte le stagioni. Il Miso di Riso risulta un po’ più forte e salato, specialmente adatto all'inverno. L'Hatcho Miso contiene una quantità minore di sale e maggiore di proteine, ed è preparato con una stagionatura sotto forte pressione (ottenuta con grossi sassi appoggiati sul coperchio del tino): è un miso adatto all'inverno. Il Miso di Soia ha composizione simile all'Hatcho, ma è ottenuto senza pressione, risultando più delicato. Un buon Miso non deve essere pastorizzato, per preservare la sua freschezza (contiene infatti enzimi e fermenti lattici vivi), e deve essere ottenuto per stagionatura di un anno e mezzo-due anni (oggi il Miso industriale è prodotto anche in soli 4-5 mesi, ma non presenta le stesse proprietà) ---- domenico.benedetto@cascinamacondo.com
torna su




“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - TO REVIVE - CASTAWAY
TO REVIVE /rɪˈvaɪv/ ----- A) verbo intransitivo: 1) rianimarsi; riprendersi:(Withered flowers revive in the rain = i fiori avvizziti si riprendono sotto la pioggia) --- 2) ravvivarsi; tornare in vita: (My hopes revived = le mie speranze si sono ravvivate) --- 3) (di usanze e sim.) tornare in auge; tornare in uso --- 4 (sport) riprendersi; ripartire (fig.)-------- B) verbo transitivo: 1) rianimare (anche fig.): (to revive an unconscious person = rianimare una persona svenuta); (to revive the market = rianimare il mercato) --- 2) far rivivere; riportare in auge: (to revive an ancient custom = far rivivere un'antica usanza); (This spring's fashion collections have revived floral prints = la moda primavera di quest'anno ha riportato in auge gli stampati a fiori) --- 3) far riprendere (una pianta, dei fiori, ecc.)--- 4) (teatr.) riprendere, riportare sulle scene (un vecchio dramma) --- 5) rianimare; tirare su: (A glass of wine will revive you = un bicchiere di vino ti tirerà su); (to revive somebody's spirits = tirare su il morale a qualcuno) --- 6) riattizzare (discordie, liti, ecc.) ------------------------------------------------------------ CASTAWAY /ˈkɑ:stəweɪ/ -- A) nome(naut.) naufrago (su una terra sconosciuta o deserta) --- B) aggettivo: 1) che ha fatto naufragio --- 2) di naufrago, di naufraghi ------ pietro.tartamella@cascinamacondo.com --- (i vocaboli sono tratti dal Dizionario inglese/italiano – italiano/inglese “Ragazzini” - Zanichelli editore. Il dizionario Ragazzini contiene anche la fonetica delle parole inglesi e, nel cd-rom, la pronuncia sonora di tutti i lemmi inglesi: http://dizionari.zanichelli.it/dizionariOnline)
torna su




Carovana Balacaval per una tre giorni artistica a Cascina Marie di Bricherasio
La Carovana Balacaval, una compagnia itinerante che per cinque mesi viaggia a bordo di carrozze trainate da cavalli nell'area del Piemonte, giunge a Bricherasio ospite di CASCINA MARIE (Fr.ne Cappella Merli, Strada Avaro n. 4), B&B e sede del Centro Pedagogico di Danza e Cultura Popolare. Una tre giorni che inizia venerdì ¬ 22 giugno alle ore 21 con la nuova creazione Carovana Balacaval 2012 Dançar Occitan en 3D, il nuovo spettacolo-ballo che vuole trasmettere le tre dimensioni della danza: la memoria, il passaggio tra le generazioni, la musica e il canto. Preceduto alle 19 da un aperitivo-cena al carro bar Baladin. Si potranno sentire dal vivo testimonianze raccolte negli anni 70 da Dario Anghilante e Ines Cavalcanti di suonatori mitici come Joan Bernardi, Jusep dal Ros (che al tempo aveva già novanta anni!), Batistin Galiòn, tutti della Valle Varaita, Titin di Vernante e verranno ricordati i suonatori delle Valli Valdesi. Il tentativo dei Balacaval è quello di presentare ai 'Balarin' e a chi si avvicina alla cultura occitana cenni di storia sulla riscoperta della musica e della danza e rendere omaggio ai testimoni di quel tempo ricordando sempre che senza di loro nulla di quello che c'è oggi sarebbe stato possibile. Si prosegue sabato 23 giugno con un aperitivo-cena al carro bar Baladin (ore 19) e con il ballo occitano-folk, a cui parteciperanno numerosi ballerini del circuito FOLK CARD (un Circuito Cultuale che mette in rete cinque Associazioni del territorio della Regione Piemonte: Baldanza, Centro Pedagogico di Danza e Cultura Popolare, John O'Leary – Piemonte Cultura– Treedanza). Il programma si chiude la domenica 24 giugno con la prima proposta alle ore 17 di un laboratorio per piccini, adulti e curiosi sul tema: 'Come si fa una carovana? Come si vive per 5 mesi in una carovana?; i componenti si mettono in gioco raccontando la loro esperienza e rispondendo alle domande del pubblico. Segue aperitivo– cena ed il Cineconcerto, originale proposta nella quale viene abbinata a due film muti la musica composta dalla carovana e per finire una carrellata di proiezioni del viaggio. --- Ognuno potrà contribuire agli spettacoli con un'offerta libera e generosa. E' possibile godersi l'intera iniziativa regalandosi un week end ospiti del 'B&B Cascina Marie' (www.bbcascinamarie.it) 27,00 euro a notte - 40,00 euro le due notti di venerdì e sabato. ---- Prenotare: mariabaffert@yahoo.it – 3491815715 Per saperne di più www.chambradoc.it /balacaval.page oppure su www.piemontecultura.it
torna su




ALLEGRO MA NON TROPPO a Firenze - Prima Rassegna Nazionale di Teatro e Carcere
Giovedì 21 Giugno alle ore 18.30 saremo al Teatro della Arti di Lastra a Signa (Firenze) con il nostro spettacolo 'Allegro ma non troppo' in occasione di Destini Incrociati, la Prima Rassegna Nazionale di Teatro e Carcere promossa dal Coordinamento Nazionale teatro in carcere e dal Teatro Popolare d’Arte e col sostegno della Regione Toscana e il patrocinio del Ministero della Giustizia, del Ministero dei Beni Culturali, della Fondazione Sistema Toscana e di intoscana.it. Voci Erranti Onlus tel. 0172.89893, cell.328.8052504
torna su




Buone prassi: i Convegni Erickson li costruisci anche tu!
Nei grandi Convegni organizzati dal Centro Studi Erickson c’è sempre spazio per la presentazione di “buone prassi”, nella convinzione che la condivisione di significative esperienze dirette possa costituire occasione di confronto, di arricchimento e di ispirazione. Anche i programmi dei due importanti Convegni che si terranno quest’autunno prevedono la presentazione di buone prassi. Nelle pagine specifiche dei due siti dedicati è possibile trovare maggiori informazioni e la scheda di presentazione. Ci attendiamo, come sempre, una grande partecipazione! ---- 3° Convegno internazionale Autismi. Le novità su diagnosi, intervento e qualità di vita (Riva del Garda, 15-16 ottobre 2012):http://www.convegni.erickson.it/autismi/buone-prassi ----- 4° Convegno internazionale sulla Qualità del Welfare: La tutela dei Minori – Buone pratiche relazionali (Riva del Garda, 8-9-10 novembre 2012): http://www.convegni.erickson.it/welfare/buone-prassi ---- “Una buona prassi non è una ricerca scientifica nel senso metodologico corrente: è senz’altro più vicina alla “ricerca-azione”, e spesso non ha le caratteristiche di precisione e oggettiva misurazione delle variabili in gioco che qualifica la ricerca scientifica. Ma è una forte base operativa su cui può maturare la necessità di valutare più a fondo l’incidenza di alcune componenti della prassi attraverso specifici disegni sperimentali. A quel punto non è più soltanto buona prassi: è anche buona ricerca, ricerca di una validazione più fondata e generalizzabile di alcuni aspetti vissuti operativamente come importanti.” (Andrea Canevaro e Dario Ianes, Buone prassi di integrazione scolastica ). Per maggiori informazioni: Centro Studi Erickson - tel. 0461 950747 – fax 0461 956733 e-mail: formazione@erickson.it
torna su




Castello di Agliè Presentazione del libro di Michele Vietti Vicepresidente del CSM
la Fondazione Iniziativa Subalpina e l’Associazione la terza isola invitano Giovedì 21 giugno, ore 17.30 Castello di Agliè presentazione del libro LA FATICA DEI GIUSTI di Michele Vietti - Giacomo Bottino direttore de la terza isola intervista Michele Vietti Vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura - saluti di Mario Turetta Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Piemonte - brani del libro saranno letti da Mario Brusa --- Si può parlare di giustizia oggi in Italia senza lasciarsi invischiare nella polemica? Si può “raccontare” il faticoso mestiere del magistrato senza difese d’ufficio ma smentendo, numeri alla mano, la vulgata che vuole farne un burocrate inefficiente o un potente intoccabile? E si può provare a capire le ragioni dello stato d’ insolvenza della giustizia (con i suoi 9 milioni di processi pendenti) e a proporre soluzioni, forse imperfette, ma pragmatiche e non ideologiche? È ciò che questo libro cerca di fare Castello di Agliè – Salone Arduino | Piazza del Castello, 2 - AGLIE’ (TO)
torna su




RITMIKA cerca giovani per lo staff - Moncalieri (TO)
Ragazzi chiamati a raccolta per entrare nello staff organizzativo di Ritmika, il festival musicale 'giovane' che si terrà a settembre a Moncalieri (TO). L'amministrazione promuove la campagna 'Entra anche tu nello staff di RitmiKa' in previsione della 16° edizione. C'è tempo fino al 13 luglio per presentare la propria candidatura all'Informagiovani di via Real Collegio 44, Moncalieri. Dopo il colloquo di selezione i giovani volontari (dai 17 ai 29 anni) parteciperanno a un beve percorso di formazione e daranno vita a una equipe incaricata di presidiare aspetti organizzativi e logistici del progetto (allestimenti, gestione, piano di comunicazione integrato, gestione rapporti con partner territoriali, accogglienza artisti). I volontari riceveranno t-shirt, pass e benefit personalizzati. Info 011642238.
torna su




Iliade e Odissea al Teatro Romano di Fiesole - 26 e 29 giugno 2012
MARTEDì 26 GIUGNO 2012 ore 21.00 Omero - ILIADE ---- VENERDì 29 GIUGNO 2012 ore 21.00 Omero - ODISSEA ---- GIANLUIGI TOSTO voce e strumenti -- La narrazione, a memoria, dei tre poemi più antichi e più famosi del mondo occidentale (Iliade, Odissea, Eneide) viene affidata alla voce di un solo attore e all'uso di alcuni semplici strumenti dal suono arcaico ed evocativo suonati dall'attore stesso alla maniera dell'aedo o del cantastorie. Il proposito è quello di indagare sulle straordinarie possibilità espressive ed evocative di una voce narrante che, con l'ausilio di pochi ed elementari strumenti di supporto, riesca a trasportare l'immaginazione dello spettatore all'interno del proprio mondo interiore, lì dove quelle storie scaturiscono e lì dove quelle storie ancora vivono, radicate nella carne e nella memoria profonda di tutti noi. In un momento storico caratterizzato dalla supremazia di elementi visivi e virtuali, che sono spesso in grado di condizionare anche fortemente i modelli e l'immaginario visivo degli spettatori, ho voluto recuperare il gusto perduto del 'narrare le storie', lasciando alle persone del pubblico la possibilità di seguire, durante la narrazione, la traccia visiva e immaginaria che la loro stessa fantasia propone, stimolata solamente dalle parole e dai suoni. In questi poemi le situazioni emotive delle vicende sono fortemente legate ad una musicalità del narrare, e da essa a loro volta scaturiscono. Tale musicalità, legata anche alla metrica che sostiene la narrazione in versi, non è certo solo estetica, ma nasce da una forte memoria fisica delle sensazioni e delle emozioni, in particolare quando i versi si fanno carne e tendini nel corpo e nella voce di un attore. Questa struttura 'musicale' è stata ciò che mi ha maggiormente attratto nel lavorare su questi classici e sulle tematiche che in essi vengono trattate, tematiche che sono quanto di più ancestrale e quanto di più radicato nell'uomo si possa raccontare: l'odio, l'amore, il sentimento dei legami familiari, il sentimento della patria, l'eroismo in battaglia, l'astuzia, ma anche la codardia, l'inganno, la falsità, da parte degli uomini e degli dei. ILIADE 'O madre, questo è l'onor che darmi il Gran Tonante a conforto dovea del viver breve a cui mi partoristi?' L'ira di Achille, l'eroismo di Ettore, l'entusiasmo di Patroclo, il dolore di Priamo. I sentimenti non conoscono mezze misure. Tutto assume dimensioni epiche e acquista un sapore ancestrale, quasi primitivo. Sullo sfondo le battaglie, in primo piano gli esseri umani con le loro eterne virtù e debolezze, passioni e sofferenze. La struttura della narrazione netta, decisa, a tinte forti ------------------ ODISSEA Perché nulla è più dolce del proprio paese, anche se in casa opulenta uno viva, lontano, in terra straniera, diviso dal padre e la madre. Intimo il tono narrativo. Gli avvenimenti narrati attraverso il filtro della memoria del divino Odisseo. La malinconia e la nostalgia della patria, la delicatezza dell'incontro con Nausicaa, lo stupore, la meraviglia e il terrore degli incontri con Polifemo, Circe, il Regno dei Morti, le Sirene, Eolo, la determinazione nell'affrontare i Proci, la commozione del riconoscimento con Telemaco e Penelope. Gli episodi e i personaggi dell'Odissea appartengono alla nostra cultura da sempre -- ANFITEATRO ROMANO DI FIESOLE - mappa BIGLIETTI: POSTO UNICO 14€ | RIDOTTO 11€ POSTO UNICO NON NUMERATO RIDOTTO ACQUISTO MULTIPLO 2 SPETTACOLI: 20€ -- Prevendite disponibili su boxol.it e sul circuito boxoffice -- Per info: http://www.nuovieventimusicali.it
torna su




SEMINARIO SULLA TECNICA DEI TRAMPOLI - Milano
Da Mercoledì 4 a Domenica 8 Luglio, dalle 16.00 alle 20.00 a Milano, presso il Parco Lambro, “SEMINARIO SULLA TECNICA DEI TRAMPOLI”, condotto da Mario Barzaghi ---- Sono previsti i seguenti esercizi: lavoro a terra (riscaldamento, aperture, alzate, equilibri, disequilibri, sequenze ritmiche); sui trampoli (esercizi di base per camminare, dissociando la parte bassa dalla parte alta); slanci in avanti, laterali, dietro, incroci, passi segmentati, piroette senza e con salto; salti, sequenze saltate, discese e risalite, con il bastone, con l'aiuto del compagno; esercizi a coppie; lavoro avanzato (salti col bastone, montaggio di sequenze). --- Info e prenotazioni: giulia@regulacontraregulam.eu, 347.6068570, www.regulacontraregulam - il seminario si terrà all'aperto
torna su




Seminario de Haiku 2012 - Presencial o Virtual
Estimados amigos Les envío la invitación a participar y difundir del Seminario de Haiku 2012, que se comienza a dictar en el marco de la Secretaría de Extensión de la Facultad de Humanidades y Ciencias Sociales de la Universidad Nacional de la Patagonia San Juan Bosco -sede Comodoro Rivadavia-. Será bajo la modalidad presencial el 27 de junio y virtual el 29 de junio. Siendo efectivo el arancelamiento - $ 130,-/ mes- a partir del mes de julio de 2012 y hasta noviembre inclusive. Las clases presenciales se dictan en la zona centro de la ciudad y son los Terceros y Cuartos Miércoles y Viernes de cada mes, en el caso de los meses de Agosto y Noviembre (tienen cinco miércoles y cinco viernes) se dictarán clases también los quintos miércoles y viernes. Completando así cincuenta horas reloj. Las clases virtuales son de una hora de duración los mismos días arriba indicados, con horarios y días flexibles segun la cantidad de participantes. Para mas detalles, por favor comunicarse por este medio o al teléfono 0297 15 4087772. Les envío un Haiga -fotohaiku- de muestra. Jorge Giallorenzi
torna su




CONCORSO I COLORI DELLA MENTE
AVAPO onlus– Associazione Volontari Ammalati Psichici Ossola, Centro Servizi per il Volontariato Solidarietà e Sussidiarietà VCO e Dipartimento di Salute Mentale ASL 14 Verbano Cusio Ossola indicono il concorso letterario I COLORI DELLA MENTE racconti brevi e poesie, espressione di un percorso informativo, sociale e culturale dedicato alla salute mentale che prenderà vita nella città di Domodossola dal 20 al 28 ottobre 2012 ---- TEMA DEL CONCORSO I COLORI DELLA MENTE: Negli anni, gli utenti dei centri diurni del Dipartimento di Salute Mentale ASL 14 del Verbano Cusio Ossola hanno trasformato tele bianche in storie visuali che trasudano vita. Attraverso il concorso I COLORI DELLA MENTE le opere pittoriche diventano soggetti condivisi, fonte d’ispirazione di un componimento letterario ove fragilità e forza magnetica, luce e ombra, immagine e parola diventano opportunità ed espedienti per creare relazioni di prossimità. Il concorso rappresenta un’azione di sensibilizzazione per intraprendere un percorso che dia voce al valore della differenza insita nella natura di ogni uomo --- PARTECIPAZIONE: I partecipanti al concorso potranno selezionare una sola delle opere pittoriche pubblicate nella pagina www.facebook.com/icoloridellamente, traendone ispirazione e riferimento come soggetto dell’elaborato che potrà essere realizzato in forma di racconto breve o di poesia, massimo 1100 battute spazi inclusi. I componimenti letterari dovranno pervenire entro e non oltre il giorno 14.09.2012 alle ore 19:00 presso la segreteria organizzativa I COLORI DELLA MENTE - CSVSS Vicolo Facini, Domodossola --- GIURIA: La giuria tecnica - composta da Franco Acquaviva, Claudio Barna, Giorgio Farina, Saverio Sileci e Elena Parasiliti - assegnerà tre premi per un valore complessivo di 1500 euro. La giuria popolare avrà tempo fino al 7 ottobre 2012 per votare gli elaborati online, www.facebook.com/icoloridellamente. --- INFO scarica il bando: http://icoloridellamente.wordpress.com - seguici: www.facebook.com/icoloridellamente - scrivici: info@avapo.it coordinatrice responsabile Tiziana Scaciga
torna su




DANZE SACRE E LAVANDA PER IL SOLSTIZIO ad ASTI
Sabato 23 giugno vi invito alla Cascina Vasco Berzano di San Pietro (AT). Avremo l'occasione di visitare un bellissimo campo di lavanda creato da un gruppo di donne desiderose di partecipare ad un lavoro che rispetta la sacralità della Terra, e conoscere i loro prodotti naturali. Danzeremo all'aperto l'essenza della lavanda: la purificazione, la pulizia interiore, l'acqua sacra e l'apertura del cuore. E più tardi celebreremo insieme il solstizio estivo. Per questo vi invito a portare erbe aromatiche da bruciare, e poi ancora sambuco e iperico l'erba di San Giovanni , tamburi e sonagli e del cibo vegetariano da condividere con le altre donne. Il costo della giornata è di 10 euro. Scrivetemi per organizzarci con le auto. L'orario di partenza sarà verso le 14.30. La serata terminerà verso le 23. Diffondete alle altre donne! Gabriella Irtino. irtiniga@yahoo.it]
torna su




IL LIBRO DELL'OPPIO, di Caterina Davinio
Titolo: IL LIBRO DELL'OPPIO Autore: CATERINA DAVINIO Editore: Puntoacapo, Novi Ligure, 2012 Postfazione: Mauro Ferrari ---- Il libro dell'oppio, ovvero: gli anni maledetti di un protagonista dell'arte e della poesia elettronica internazionali. Oppio e oppiacei, vizio letterario per eccellenza - con precedenti ed esponenti del panorama letterario, da Baudelaire a De Quincey, da Coleridge a Burroughs - trovano in quest'opera uno spazio non gravato da vittimismi né da pregiudizi, con una prospettiva delirante, ma libera da censure e tabù. Scrive l'autrice nella nota introduttiva: “Questi sono infermi (e infernali) paradis artificiels... Di certe malattie del corpo e dell'anima forse è meglio non parlare, dissimulare, non turbare la suscettibilità di chi al mondo riesce a dipartire con tanta sicurezza il bene e il male, la salute e l'afflizione, il paradiso e l'inferno. Infatti, questo libro è rimasto inedito, ed oserei segreto, per più di un ventennio”. Il libro dell'oppio opera di un giovane poeta: esso contiene, infatti, liriche create dalla Davinio dai diciassette ai trent'anni. Mauro Ferrari nella postfazione osserva: “È una poesia che raccoglie in un unico fardello un’esperienza di vita comunque piena e dolorosamente gioiosa – avanzerei anch’io un ossimoro – che in Italia ha ben pochi uguali, e che non si rifugia nemmeno nel maledettismo più o meno di maniera, né tantomeno nel moralismo. […] Quella di Caterina Davinio è una poesia che gronda vitalismo, fisicità e corporalità, che credo ci faccia amare oltremisura la vita proprio perché affonda le unghie nell’abiezione, nell’azzardo e nella morte – nella sfida alla morte, anzi, e senza retorica, né nella costruzione dei versi né nella dimensione narrativa di questa sorta di diario allucinato e lucido. […] Copie omaggio disponibili per la stampa e la critica, scrivendo all'associazione cult. ART ELECTRONICS: clprezi@tin.it Comunicare: nome, indirizzo, testata o sito web di riferimento. Possono richiedere una copia omaggio (copie in numero limitato, fino ad esaurimento) anche istituzioni e biblioteche che rendano il volume disponibile alla pubblica consultazione ---- Nata a Foggia nel 1957, Caterina Davinio è cresciuta a Roma, dove dopo la laurea in Lettere all'università Sapienza si è occupata d'arte contemporanea e nuovi media, come autrice, curatrice e teorica. Presente in antologie e riviste internazionali, ha pubblicato, in poesia, Fenomenologie seriali, con traduzione inglese a fronte, Campanotto, 2010, menzione speciale nel Premio Nabokov 2011, postfazione di Francesco Muzzioli e nota critica di David W. Seaman; il romanzo Còlor còlor, 1998, finalista Premio Feronia; il saggio Tecno-Poesia e realtà virtuali (Techno-Poetry and Virtual realities), 2002, con prefazione di Eugenio Miccini; la raccolta di scritti sulla poesia elettronica Virtual Mercury House Planetary & Interplanetary Events, libro con dvd, 2012. Ha ottenuto riconoscimenti nei premi Lorenzo Montano, Franco Fortini 2011, Scriveredonna 2010 (Pescara), come finalista per l'inedito di poesia. Tra i pionieri della poesia digitale e della computer arte nel 1990, ha esposto in oltre trecento mostre in molti paesi d'Europa, Asia, Americhe, Australia. Dal 1997 ha partecipato e creato manifestazioni di poesia e arte multimediale in sette edizioni della Biennale di Venezia ed eventi collaterali. http://en.wikipedia.org/wiki/Caterina_Davinio
torna su




MUSICA NEL BOSCO - GROSCAVALLO - TO -
Il Comune di Groscavallo (Val Grande di Lanzo, Torino) organizza per l’estate 2012 la terza edizione di Musica nel Bosco, una rassegna di quattro concerti notturni di musica classica all'aperto, in un bosco, dal 7 Luglio al 4 Agosto. L’ascolto della musica immersi nella natura, in contatto diretto con l’ambiente, seduti per terra, sulle foglie, con i profumi del bosco e la presenza inquietante della notte, costituiranno anche quest'anno l'elemento qualificante delle serate. Sempre indispensabili, inoltre, pila e scarpe pesanti; utile, un plaid. Inizio dei concerti ore 21, costo del biglietto di ingresso euro 3. Ecco l’elenco dei gruppi che si alterneranno sul palcoscenico: Sabato 7 Luglio, “RANDOM CLARINET QUARTET”, clarinetto, clarinetto piccolo, corno di bassetto, clarinetto basso. ---- Sabato 14 Luglio, “QUARTETTO BUCOLICO”, tromba, trombone, trombone, tuba. ---- Sabato 28 Luglio, “CRAZY4SAX”, sax soprano, sax tenore, sax contralto, sax baritono. ---- Sabato 4 Agosto, “QUARTETTO ARTEmiDORO”, violino, violino, viola, violoncello. Info: 3343654365 musicanelboscogroscavallo@yahoo.it
torna su




PAT METHENY UNITY BAND - Padova 11 luglio
mercoledì 11 luglio 2012 ore 21.30 a Padova Stadio Euganeo parcheggio nord viale N. Rocco ASSOCIAZIONE CULTURALE MILES presenta Pat Metheny arriva per LA PRIMA VOLTA a Padova, accompagnato da Chris Potter al sax, Ben Williams al basso e Antonio Sanchez alla batteria. Prevendite: www.ticketone.it platea numerata 35,00 euro + diritti di prevendita -- Fresco fresco del suo 19° Grammy Award per l'album What's It All About (categoria Best New Age Album) arriva finalmente a Padova uno dei chitarristi più famosi al mondo. L'artista è riuscito a forgiare un jazz libero e aperto alle più diverse influenze, in particolare quella sudamericana, mettendo in primo piano una forte melodicità e una complessa armonizzazione. Un modello per tutte le generazioni, che ha rivoluzionato il ruolo della chitarra nel panorama della musica internazionale, mettendo in scena ardite contaminazioni e collaborazioni con artisti come Jaco Pastorius, Ornette Colemann, Jim Hall, Celine Dion e David Bowie. Per informazioni: www.padovajazz.com - www.venetojazz.com - www.sherwood.it --- Associazione Miles - tel. 347.7580904 - info@padovajazz.com --- Veneto Jazz - tel. 0423.452069 - jazz@venetojazz.com Ufficio Stampa Veneto Jazz: MaBi Comunicazione Mara Bisinella - +39 339 6783954 ufficiostampa@venetojazz.com --- ZILLE STUDIO www.zille.it - info@zille.it
torna su




Serata benefica: L’ASTRA danza per L’EMILIA - Torino
Giovedì 28 giugno 2012 ore 21 - Teatro Astra - via Rosolino Pilo 6, Torino - L’ASTRA DANZA PER L’EMILIA, serata benefica a favore del recupero del Teatro Borgatti di Cento, colpito dal sisma. ---- Di fronte ai terribili danni che il terremoto in Emilia Romagna ha procurato, come molti altri cittadini italiani, anche alcuni operatori dello spettacolo si stanno mobilitando per aiutare le popolazioni e le strutture colpite. Le compagnie torinesi che nel tempo hanno collaborato con la Fondazione Teatro Piemonte Europa - il Balletto dell’Esperia, G.A.P. Compagnia di Danza Contemporanea, Sara Marasso, Daniele Ninarello, Daniela Paci, Ambra Senatore, Tecnologia Filosofica, C.ie Zerogrammi - organizzano, insieme alla stessa Fondazione TPE, uno spettacolo per raccogliere fondi per il recupero di un teatro tra quelli colpiti dal terremoto: il ricavato della serata sarà interamente devoluto ai lavori di ripristino del Teatro Borgatti di Cento (Modena). Offerta minima per l’ingresso allo spettacolo: 15,00 euro > ci sarà inoltre la possibilità per gli spettatori che lo desiderino di contribuire con un’offerta libera supplementare. INFO E PRENOTAZIONI: Balletto dell’Esperia, Anna Abbate cell. 339.1753375 - da lunedì al venerdì ore 10-13. Apertura cassa Teatro ASTRA a partire da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo.
torna su




Spettacolo teatral-poetico “Ho solo le Ali' - libreria Piemonte Libri - Torino
Giovedì 21 giugno ore 17,30 - presso Piemonte Libri - via san Tommaso, 18 - Torino sono lieto di invitarvi allo spettacolo teatral-poetico “Ho solo le Ali' di Ermanno Eandi. --- L'evento è organizzato da Elena Morea Editore e Piemonte Libri. Un’ora di effervescente e purissima arte, uno spettacolo emozionante, divertente, ricco di ironia e sensibilità, con i versi magici, folli e delicati del poeta Eandi tratti dal suo libro “Ho solo le ali” Imperdibile! Ermanno Eandi. www.eandiermanno.it
torna su




14 MOTIVI PER NON FARE LA TORINO-LIONE - Ultima Parte
14) Qual è la dimensione reale del dissenso delle amministrazioni locali? Vi ricorderete tutti le dichiarazioni di Virano in cui si affermava che ormai i contrari erano poche persone, catalogate da Chiamparino nei “soliti quattro gatti”? Questo è il punto su cui il mago architetto da il meglio di sé. Lasciato non a caso come ultimo. Si tende a dimostrare che sono tutti d'accordo, ma spieghiamo meglio: i comuni francesi, 87, dice Virano, in realtà non hanno ancora visto alcun progetto che in Francia non c'è. Partirà eventualmente (se il Governo francese troverà le risorse) solo dopo il 2024, fra 12 anni, allorché i francesi avranno qualche certezza sulla fattibilità reale del tunnel e sulle reali intenzioni degli italiani (ci conoscono bene e non vogliono rischiare). Dei restanti 25 comuni a noi risulta che 24 abbiano deliberato contro, in valle di Susa. Come dire: dove passa il progetto lo hanno bocciato. Questa è la realtà,i numeri di Virano sono una truffa. Diciamo però anche un'altra cosa: come mai l'Architetto tira in mezzo i comuni francesi? Non stiamo parlando del tracciato italiano? Parliamone. I comuni favorevoli da Chiomonte a Chiusa San Michele sono 2 vogliamo spiegare come mai? Chiomonte ha ricevuto grossi aiuti dalla Regione Piemonte per la stazione sciistica del Frais ed ha un assegno pronto di 800.000 Euro per “riqualificare l'area archeologica”. Una storia non proprio lineare in cui compaiono parenti di assessori regionali e finanziamenti che arrivano direttamente da Roma dopo la visita del sindaco Pinard ai ministeri interessati dal TAV. Parliamo dell'altro comune favorevole ( o forse no, non è ancora chiaro) Susa. L'attuale sindaca Amprino dopo essersi scagliata contro l'opera nel 2005, ha repentinamente cambiato idea ottenendo i voti delle ditte segusine che oggi operano a Chiomonte, voti necessari per diventare sindaco sotto l'ala protettrice dell'Onorevole Bonsignore, esperto navigatore in appalti & C. La stazione internazionale, che di internazionale ha solo il nome, è stata l'altra fetta di torta, per adesso ancora in frigorifero, anzi in freezer. Per fortuna ad alzare il livello di attenzione sull'opera in famiglia Gemma Amprino c'é il marito, medico, che firma il manifesto NO TAV dei medici valsusini. Ciò che Virano proprio non capisce è che in un pasticcio simile, che lui stesso ha creato e fomentato da Pracatinat in poi e forse anche prima, ogni amministratore attento e disinteressato ha preso le distanze dal suo operato degno di un illusionista circense. Per questo motivo l'opposizione aumenta, perciò lo striscione amministratori della valle di Susa precede sempre i cortei, per questo il presidente della Comunità Montana l'Ingegner Sandro Plano è attaccato dal suo stesso partito (guarda caso lo stesso di Virano) che pare avere grossi interessi nell'opera con la CMC di Ravenna, la stessa ditta che si è aggiudicata senza bando i lavori di Maddalena per 94 milioni nel 2011 dopo che nel 2005 aveva vinto un altro appalto di LTF, in altra area, con altre modalità ed altri costi (85 milioni)... l'appalto di Venaus appunto, quello per cui è già dovuta intervenire la Magistratura. Quello per cui l'attuale Ministro Severino provò senza successo a difendere Comastri il direttore di LTF del tempo, che si prese una bella condanna per turbativa d'asta. Il Tav non si farà, e sarà un bene per i contribuenti e per qualsiasi governo realmente “sobrio” attento ai reali bisogni dei cittadini. Per procedere in una situazione così complessa che evidenzia ormai presso la maggioranza assoluta della pubblica opinione l'inutilità dell'opera, possiamo solo consigliare di cambiare al più presto gli interlocutori che non si sono rivelati credibili, affidando la questione ad un gruppo di tecnici, possibilmente non di parte. Il Governo pro tempore e tecnico di Monti ha grosse responsabilità. La trasparenza prima di tutto se la assuma! La redazione: Ambiente Valsusa Scrivi a: info@ambientevalsusa.it
torna su




Infinito edizioni presenta: L’uomo nel confessionale
Infinito edizioni presenta, nuovo in libreria: “L’uomo nel confessionale”, un’intrigante storia di provincia di Riccardo E. Grassi --------- Un giovane filosofo finisce per caso in un confessionale e, scambiato per prete, conosce in confessione la donna della sua vita. Lui la vorrebbe ma… ---- Un succulento spaccato di provincia in un libro scritto con stile vivace e con un sapiente uso del dialetto nei dialoghi. ---- Riccardo E. Grassi (Magenta, 1961) ha pubblicato, qualche anno fa, una manciata di racconti e poesie sulla rivista “La Bottega” ed alcune recensioni su spettacoli teatrali in riviste locali. Con il racconto “Pepp Scalmàna”, scritto interamente in dialetto, ha ottenuto la targa d’argento al concorso “Circolo Filologico Milanese”. Nel 2009 ha vinto il premio Osservatorio-Città di Bari, con la raccolta di racconti “Lunario di provincia” (Excogita Editore). ---- Per informazioni, Infinito edizioni: 06/93162414, Maria Cecilia Castagna: 320/3524918
torna su




Cento pittori via Margutta: dal 21 giugno a piazza San Silvestro in mostra gli artisti più famosi
Cento pittori via Margutta: dal 21 giugno a piazza San Silvestro in mostra gli artisti più famosi - Giovedì 21 giugno l’inaugurazione ---- L’estate romana si apre tra tanti colori degli artisti organizzati dalla “associazione cento pittori via Margutta”. A fare da cornice agli ormai celebri pennelli sarà la meravigliosa nuova piazza san Silvestro concessa dal sindaco di Roma capitale Gianni Alemanno, dall’assessore Dino Gasperini e dal presidente della commissione cultura Federico Mollicone che tutti insieme hanno voluto così dimostrare ancora una volta la loro attenzione e simpatia verso gli artisti e verso la storica e romana associazione che ha fatto e continua a fare la storia delle manifestazioni artistiche a cielo aperto e che ha contribuito a diffondere nel mondo il prestigioso nome di via Margutta, da secoli simbolo dell’arte. Alla manifestazione-patrocinata dal comune di Roma, dalla regione Lazio e dalla Provincia, prenderanno parte - pittori e scultori- che trasformeranno la piazza in un “grande elegante salotto” dove sarà possibile dialogare tra pubblico ed artisti sulle ultime esperienze artistiche e sulle varie tecniche che potranno trasmettere tante piacevoli emozioni. Alberto Vespaziani, presidente della associazione Cento pittori via Margutta, presenzierà all’ inaugurazione l’avvenimento alle ore 18 del 21 giugno. www.centopittoriviamargutta.it/Mostre.htm --- Per info: ALBERTO VESPAZIANI Tel.06.81.23.340 - Cell.335.625.19.97
torna su




DUO DINAMICO… e i giovani! Incontrare un professionista per esplorare il proprio obiettivo professionale - Torino
E' ripartito lunedì 11 giugno 2012 il progetto Duo Dinamico, con cui si intende offrire ai giovani tra i 18 ed i 27 anni non compiuti occasioni concrete per sostenerli nella definizione dei loro percorsi di indipendenza. Duo Dinamico è un’opportunità, per i giovani che si stanno affacciando al mondo del lavoro, di avere uno scambio e un confronto con adulti professionisti (over 30 anni) competenti nell’ambito professionale di loro interesse. Attraverso tale esperienza, ai giovani verrà offerta la possibilità di essere accompagnati e guidati nella conoscenza della professione da loro ambita, oltrechè nella scoperta dei propri talenti. Ciascun giovane coinvolto avrà la possibilità di usufruire di almeno 5 occasioni di confronto concreto ed esperienziale, entro la fine dell'anno. Per l’adulto tale esperienza si contraddistingue come occasione privilegiata per condividerela propria esperienza professionale con un giovane, coinvolgendolo nel suo ambito lavorativo e facendosi trascinare dal suo entusiasmo. I giovani interessati a partecipare al progetto Duo Dinamico devono presentare la propria candidatura entro sabato 14 luglio 2012. La candidatura deve essere presentata compilando l’apposito modulo (formato pdf – formato word) e consegnandolo dal 11 giugno al 14 luglio 2012 presso: Centro Informagiovani (Via delle Orfane n. 20), orario di apertura: dal lunedì al sabato, dalle 14.30 alle 18.30. N. verde Centro Informagiovani: 800.166.670 tel. 011 4434860 – 011 4424949 e-mail: duodinamico.torinogiovani@gmail.com
torna su




MÁS SOBRE EL FESTEJO MASMEDULAR EN LA BIBLIOTECA NACIONAL DEL 7 DE JULIO
Ediciones Lamas Médula Sabado 7 de julio Biblioteca Nacional Sala Juan L. Ortiz 17 hs celebramos 1 ano de libros con lectores y autores masmedulares: Elisa Gagliano, que viene desde Córdoba a presentar El secreto de las polillas urgentes -- Erick Pohlhammer, llegando desde Chile para leer Me que la vaca mu -- Daniel Martucci, presente siempre con su Peste Bufónica -- y Paula Carman-Atar es imposible -- Néstor Colón-Casta Vulgata -- Fernanda de Broussais-Siete Cueros -- Lucas Amuchástegui-El solo -- Franco de los Santos-Fútbol dinámica de lo pensable -- Marcos Cesarsky-Deberían filmar los velorios -- Paco Redondo-Una física de los elementos teatrales ----- Los esperamos para festejar el primer año de La Cactus Collection con videos, música, poesía y papel picado ---- Para entrar a Ediciones Lamás Médula http://www.revistalamasmedula.com.ar/la%20cactus%20collection/collection_gagliano.html - Más info: www.revistalamasmedula.com.ar - Facebook / Lamas Medula - Twitter @RevLamasMedula
torna su




CRISTANZIANO SERRICCHIO IN ODORE DI NOBEL - Manfredonia (Foggia)
Il poeta e scrittore Cristianziano Serricchio verso la candidatura al Premio Nobel per la letteratura? E’ la proposta dal neonato Comitato per l’Assegnazione del Premio Nobel all’intellettuale sipontino di adozione. Sono davvero innumerevoli le ragioni per cui si è pensato, a ragion veduta, di candidarlo per poter ricevere una nuova onorificenza che si andrebbe ad aggiungere alle già svariate ottenute in tutti questi anni. Un’onorificenza che rappresenterebbe la sublimazione legittima di quanto è stato sin qui capace di realizzare come saggista, autore di romanzi, poeta e scrittore. Il Comitato per l’Assegnazione del Premio Nobel a Cristanziano Serricchio scrive, a motivazione della candidatura, che “in un mondo in cui si dice che non esistono più modelli da imitare perché tutti i modelli hanno lo stesso valore, noi, al contrario, diciamo che l’uomo occidentale ha un forte bisogno di modelli a cui ispirarsi per ricostruire la propria identità, a cominciare dal recupero delle idee che costituiscono le proprie radici. A questo scopo riteniamo che l’arte e la letteratura possano essere di importanza fondamentale; in particolare salutiamo con entusiasmo l’opera letteraria di Cristanziano Serricchio che si differenzia da tutte le altre del Novecento, sia nel panorama italiano, sia in quello internazionale, per la dimensione universale in cui si situa la sua riflessione sull’uomo. L’opera di Cristanziano Serricchio – si continua a leggere – è in grado di dare all’uomo di oggi gli strumenti critici per chiarire quali sono i valori che hanno permesso alla civiltà occidentale di diventare il faro delle nazioni, quali sono i motivi che invece hanno portato alla crisi odierna e quali sono le idee che possono fornire una possibile soluzione al problema”. Serricchio, nato a Monte Sant’Angelo 90 anni fa, si è laureato in lettere a Roma ed è considerato uno dei massimi poeti viventi. Insegnante nelle scuole elementari e poi in quelle superiori, successivamente come Preside dell’Istituto Magistrale “Roncalli”, ha ricoperto anche il ruolo di assessore alla pubblica istruzione contribuendo fortemente alla creazione del Museo Archeologico Nazionale e alla sistemazione della Biblioteca Comunale.Tutto questo grazie anche all’interessamento dell’istituto Italiano di Cultura di Napoli. Press-office Daniela Lombardi 3394590927-057432853, www.danielalombardi.com
torna su




ANTIMAFIA, PRIMO REPORT DELLA COMMISSIONE ANTIMAFIA. La Commissione lo discuterà con il Prefetto martedì 26 giugno, anniversario dell’uccisione di Bruno Caccia - Torino
Tempo di primi bilanci per la Commissione speciale di promozione della cultura della legalità e del contrasto dei fenomeni mafiosi, presieduta da Roberto Tricarico (vicepresidente: Paola Ambrogio), istituita con delibera del Consiglio comunale di Torino del 19 marzo 2012. È stata infatti presentata e approvata oggi dai 9 consiglieri comunali e dai membri permanenti della Commissione, una prima relazione sulle attività finora svolte. Estensori del documenti sono il presidente e la vicepresidente della Commissione, con il contributo del prof. Rocco Sciarrone dell’Università degli Studi di Torino. La relazione verrà discussa con il prefetto di Torino Alberto Di Pace martedì 26 giugno, alle ore 10.00 in Prefettura. Per l’incontro è stata scelta una data simbolica: il 26 giugno 1983 veniva ucciso Bruno Caccia, procuratore della Repubblica che indagava sull’infiltrazione della ’ndrangheta in Piemonte. “Il documento – ha spiegato il presidente Tricarico – non è certamente esaustivo. Sarà fondamentale l’apporto dei Gruppi di Lavoro che operano all’interno della Commissione, in collaborazione con Enti pubblici e privati, imprese e associazioni, per approfondire le specifiche tematiche e individuare eventuali altri filoni di indagine. Essenziale sarà continuare l’opera di divulgazione della cultura della legalità e sostenere imprenditori e cittadini vittime delle mafie”. Il testo approvato oggi traccia una mappatura delle organizzazioni criminali che operano sul territorio, effettuata in collaborazione con la Direzione Distrettuale Antimafia. Testimonianza della penetrazione del fenomeno mafioso nel territorio, in particolare della ’ndrangheta calabrese, sono i risultati delle indagini delle inchieste “Minotauro” (per il cui processo la Commissione ha chiesto che ilComune di Torino si costituisca parte civile, così come hanno anche stabilito Provincia di Torino e Regione Piemonte) e “Albachiara”, e lo scioglimento dei Consigli Comunali di Leinì (30 marzo 2012) e Rivarolo (22 maggio 2012). Anche per questi recenti fatti, la Commissione sottolinea l’importanza di una costante campagna di promozione della cultura della legalità, soprattutto nelle scuole. La vicepresidente Ambrogio coordinerà una serie di interventi dei componenti della Commissione negli istituti torinesi, a partire dal prossimo anno scolastico. La Commissione speciale ha dedicato particolare attenzione al tema degli appalti. In particolare, anche su sollecitazione dei membri permanenti di Collegio Costruttori Edili, Unione Industriale, CNA e Pino Masciari, proporrà all’Amministrazione comunale regolamenti che promuovano le imprese virtuose, requisiti “reputazionali”per le ditte che partecipano agli appalti pubblici. Con l’intento di estendere tali iniziative anche alle aziende ex municipalizzate. Da parte dell’Ascom sono arrivate anche richieste di maggior attenzione al problema dell’abusivismo commerciale e della contraffazione dei prodotti, mentre l’associazione Libera chiede di dare un concretosostegno agli imprenditori che hanno il coraggio di denunciare comportamenti mafiosi, eventualmente dando vita a un’associazione piemontese anti-racket. I sindacati, infine, vorrebbero una maggior tutela dei lavoratori extracomunitari ricattati dalle mafie per ottenere il permesso di soggiorno in cambio di lavori sottopagati o illegali. La Commissione ha recentemente istituito Gruppi di Lavoro specializzati, coordinati da uno o più Consiglieri/e, che coinvolgono anche rappresentanti di istituzioni, enti e associazioni, sui seguenti temi: - appalti (Marco Grimaldi, Giuseppe Sbriglio); - racket (Fosca Nomis, Fabrizio Ricca); - tratta degli esseri umani (Federica Scanderebech); - usura e gioco d’azzardo (Vittorio Bertola, Michele Paolino) --- Massimiliano Quirico, Comune di Torino Tel. Ufficio: 011/44.23672 - 346/65.000.11 massimiliano.quirico@comune.torino.it - www.cittagora.it
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.