Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

FORMAZIONE LETTORI AD ALTA VOCE - OTTOBRE 2012 - Cascina Macondo
Formazione Lettori ad Alta ... continua.

VIAGGIO A PARIGI CON ADOTTA 1 KILOMETRO - RESOCONTO
siamo andati a Parigi e ritorn... continua.

FRECCIOLENEWS AUGURA BUONE VACANZE
Questa è l'ultima newsletter, ... continua.

LA TERRA RACCONTA - SEDIMENTI E SUGGESTIONI - Torino - Negozio Ingenio
M O S T R A D I C E R A M ... continua.

IL TUO CINQUE PER MILLE A CASCINA MACONDO
IL TUO CINQUE PER MILLE A CAS... continua.

I TUOI HAIKU NELLA HOME PAGE DEL SITO CASCINA MACONDO
Nella Home page del sito Casc... continua.

I TUOI COMUNICATI SU FRECCIOLENEWS OGNI SETTIMANA
Ricordiamo che gli utenti FREE... continua.

I LIBRI DI CASCINA MACONDO e LA CERAMICA RAKU DI MACONDO
E' possibile: potresti pensare... continua.

LEGGI E FAI LEGGERE I RACCONTI DI SCRITTURALIA
Buona lettura con gli ultimi R... continua.

Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica ... continua.

sponsor - sostegni - collaborazioni
esprimiamo la nostra riconosce... continua.

“GOODMORNING POESIA ORE 7” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - Amicizia delusa, di Liliana Veri
Amicizia delusa: Eppure ... continua.

“ERBA MANENT” quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi - L’ALBICOCCA, LA “MELA D’ARMENIA”
L’ALBICOCCA, LA “MELA D’ARMENI... continua.

“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - TO HANDLE
TO HANDLE /ˈhændl/ --- ... continua.

OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare a cura di Fiorènza Alineri: Quello che contò Àulo Gèllio di Andrèa Camillèri.
L’impianto di riscaldamento de... continua.

“W. LA PAPPA CON…” quindicinale di ricette e filosofie culinarie a cura di Domenico Benedetto - ALCUNI ALIMENTI -- GLOSSARIO IN QUATTRO PARTI - QUARTA PARTE
ALCUNI ALIMENTI -- GLOSSARIO... continua.


Utenti Frécciolenews

Shiatsu per la Disabilità - Torino
Formazione base per operare ne... continua.

Fiera Interregionale – Calitri (AV)
La Fiera Interregionale Calitr... continua.

Progetto LIPDUBBING CE - ciak si gira...in giro!!
Al via le riprese del LipDub p... continua.

Corsi di vela su deriva - Torrette di Fano (PU)
Sono iniziati a Torrette di Fa... continua.

Tripletta volumi Accademia del silenzio
Sono disponibili in tutte le l... continua.

COME SE AVESSI LE ALI – Saluzzo (CN)
Mercoledì 18 luglio 2012 alle ... continua.

Il Dovere della Memoria – La Storia di Paolo Borsellino, di Gianluca Medas – Lanusei (OG)
Giovedì 19 Luglio 2012 ore 21:... continua.

Infinito edizioni presenta: “La lingua di Ana - Chi sei, quando perdi radici e parole?”
Infinito edizioni presenta, nu... continua.

Quest'anno è Meeting! - Boves (CN)
Il “Campo scuola di Boves”, ar... continua.

DINIEGO - visioni fotografiche di Mauro Eandi - Biblioteca Civica Italo Calvino - Torino
Dal 16 al 31 luglio 2102 - Bi... continua.

Mio figlio massacrato dallo stato italiano
Cari amici, i poliziotti conda... continua.

Saverio Tommasi: Cara, vecchia, ricca Lega Nord
Sono stato al congresso della ... continua.

'P40 Sull’Adriatica Tour”: un tour musicale eco-sostenibile e “no cost”
Altro che low cost, qui parlia... continua.

I Racconti della Lumaca, un viaggio guidato dalla fantasia - Pennabilli (Rimini, Emilia Romagna)
20 Luglio - Pennabilli (RN). D... continua.

'Io sono con te' di Guido Chiesa - Misano Adriatico (RN)
Martedì 24 luglio 2012 ore 21.... continua.

E' uscito Sagarana 48
Da oggi, potrete consultare il... continua.

Pavesefestival - Santo Stefano Belbo (CN)
19/20/21 Luglio, Pavesefestiv... continua.


FORMAZIONE LETTORI AD ALTA VOCE - OTTOBRE 2012 - Cascina Macondo
Formazione Lettori ad Alta Voce - 4 domeniche intensive a Cascina Macondo condótte da Piètro Tartamèlla, inizio doménica 7 MAGGIO 2017, proseguimento doménica 14, 21, 28 MAGGIO --------------- Córso pratico e velóce, di qualità, rivòlto ad insegnanti, animatóri, docènti, attóri, lettóri, relatóri, conferenzièri, presentatóri, disk-jòkey, professionisti, politici, amministratóri, sindacalisti, imprenditóri, studènti, giornalisti, e a tutti colóro ché pér motivi di lavóro e professióne hanno a ché fare cón la paròla parlata. Ma anche a colóro ché sempliceménte amano abbellire la pròpria personalità. <><><><> orario 9.00 /18.00 - 43 óre di docènza - tecniche di lettura, ortoepia, esercitazioni, verifiche - 120 pagine di dispènse ------- a tutti i partecipanti verrà rilasciato un attestato di frequènza -------- possibilità di pernottaménto per chi viène da lontano (a costi di Bed and Breakfast) --------------- l'ultima doménica si andrà avanti sino a mèzzanòtte. Gli allièvi potranno portare amici e parènti pér una serata di letture, musica, canzóni, raccónti intórno al fuòco. Pér la céna a buffet déll'ultima doménica i partecipanti al córso, e i lóro amici e parènti, porteranno cibi e bevande da condividere durante la serata ------- Il numero massimo di partecipanti amméssi ad ógni singolo stage, pér nòstra buòna e consuèta abitudine, tènde a nón superare la consistènza uòvo (una dozzina)- info@cascinamacondo.com ------ COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER PER ULTERIORI INFORMAZIONI: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=181:formazione-lettori-ad-alta-voce-master&catid=102:news&Itemid=90
torna su




VIAGGIO A PARIGI CON ADOTTA 1 KILOMETRO - RESOCONTO
siamo andati a Parigi e ritornati. Quattro giorni intensi! Sul sito di Cascina Macondo alcuni brani del resoconto del viaggio e servizio fotografico. Un grazie a tutti coloro che si sono mobilitati. Copia e incolla sul tuo browser il seguente link: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1118:rct-resoconto-viaggio-a-parigi-con-adotta-1-kilometro-compagnia-integrata-qviaggi-fuori-dai-paraggiq-69-giugno-2012-&catid=102:news&Itemid=90
torna su




FRECCIOLENEWS AUGURA BUONE VACANZE
Questa è l'ultima newsletter, e anche Frecciolenews va in vacanza dal 26 luglio. Riprenderemo a settembre con le tante e interessanti notizie ed eventi che tutti i collaboratori vorranno segnalarci. Tornate grintosi e pieni di energia e serenità dal meritato riposo! AUGURI DALLO STAFF CASCINA MACONDO
torna su




LA TERRA RACCONTA - SEDIMENTI E SUGGESTIONI - Torino - Negozio Ingenio
M O S T R A D I C E R A M I C A: LA TERRA RACCONTA - SEDIMENTI E SUGGESTIONI - dal 29 giugno al 12 settembre 2012 presso negozio INGENIO Bottega d’arti e antichi mestieri Torino - Via Montebello 28 B -- L'INAUGURAZIONE E' AVVENUTA VENERDÌ 29 GIUGNO ALLE ORE 11,00 con letture e racconti a cura dei lettori Verbavox, Volcaedi, Narratori di Macondo --------- Abbiamo visitato un museo. Abbiamo sfogliato e letto libri. Abbiamo parlato tanto e scritto. Alessandro ha avuto una idea: facciamo come gli archeologI! Ed eccoci qui! Un bosco fiabesco. Tanti modi diversi di raccontarlo. La terra e le sue sedimentazioni che nascondono la storia dei popoli. Cocci, vasi e maschere a raccontare cotture a cielo aperto, giochi, esperimenti, incontri. (Esperienza vissuta ed elaborata dai ragazzi di Manipolando (Motore di Ricerca) - Lama, Lart , Verbavox (VI Circoscrizione) con la consulenza di Cascina Macondo) ----------------------------------------------------- INVITO: Ringraziamo tutti i signori e le signore, perché lavoriamo la ceramica alla Falchera. Venite al negozio Ingenio a vedere la nostra mostra di vasi che abbiamo fatto, e messo sottoterra, e poi tolti da sottoterra, e messi nel fuoco antico di riccioli di legno, olio, caffè, zucchero, palline di giornali e cacca di mucche con la paglia. Ofriamo un biscotto solo e una bevanda (testo composto dai ragazzi a Cascina Macondo dopo il dissotterramento dei manufatti)- Annamaria Verrastro - info@cascinamacondo.com --- SUL SEGUENTE LINK IL RESOCONTO DELL'INAUGURAZIONE: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1112:rct-resoconto-inaugurazione-mostra-di-ceramica-qla-terra-racconta-sedimenti-e-suggestioni-29-giugno-2012&catid=102:news&Itemid=90
torna su




IL TUO CINQUE PER MILLE A CASCINA MACONDO
IL TUO CINQUE PER MILLE A CASCINA MACONDO - (se non hai già pensato di destinarlo ad altre realtà che vuòi sostenere)-------- ricordiamo che se non lo doni il tùo 5 x 1000 lo incàmera lo Stato ------- per stima dunque, simpatìa, condivisione, non ti rèsta che cómpiere il gèsto alchèmico: destinare il cinque per mille della tùa dichiarazione dei rèdditi ai progètti e alle iniziative di Cascina Macondo rivòlti all'integrazione dell'handicap e della disabilità di cùi ci occupiamo da anni ------- n° di partita IVA e còdice fiscale: 06598300017 ------ ricòrda ( e ricòrdalo al tùo commercialista) di compilare sul fòglio della dichiarazione dei rèdditi il primo riquadro in basso (SPAZIO A SINISTRA), quello che dice: 'sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale' --- SPARGI LA VOCE ---- grazie per l'attenzione - Pietro Tartamella, Annamaria Verrastro e lo Staff Cascina Macondo - info@cascinamacondo.com
torna su




I TUOI HAIKU NELLA HOME PAGE DEL SITO CASCINA MACONDO
Nella Home page del sito Cascina Macondo, sotto la tazzina del caffè fumante, è attiva la rubrica HAIKU DEL GIORNO. Gli Utenti FREE possono prenotare una data, inserire un proprio haiku e, volendo, dedicarlo a qualcuno. E' prevista infatti anche la possibilità di inserire nel form l'indirizzo di posta elettronica di un amico a cui volete dedicare l'haiku. L'amico riceverà automaticamente l'avviso 'c'è un haiku dedicato a te'. Leggeremo un nuovo haiku ogni giorno. E anche se non è vero che un haiku al giorno toglie il medico di torno, la cosa ci sembra carinissima - Staff Macondo
torna su




I TUOI COMUNICATI SU FRECCIOLENEWS OGNI SETTIMANA
Ricordiamo che gli utenti FREE iscritti al sito di Cascina Macondo possono postare direttamente news ed eventi gratuitamente sulla nostra newsletter settimanale "FRECCIOLENEWS"(COMUNITA' INTERNAZIONALE CHE SI SCAMBIA INFORMAZIONI E COMUNICATI). Viene inviata a tutti gli iscritti (attualmente circa 6400) a partire dalla mezzanotte di ogni martedì. La Newsletter può essere utilizzata da chi organizza eventi, manifestazioni, presentazioni di libri, concorsi, mostre, spettacoli, corsi, stages, reading, proiezioni, inaugurazioni, commemorazioni, concerti, feste, conferenze, esposizioni, viaggi, incontri... --------- PORRE ATTENZIONE PERO' AI COMUNICATI: DEVONO ESSERE CHIARI, CONCISI, SEMPLICI, ESSENZIALI. Devono semplicemente 'dare la notizia' (un buon esercizio preparatorio allo stile haiku!). Ricordiamo pertanto le sette domande tipiche del giornalismo, punti di riferimento per chi compila un comunicato o dà una notizia: CHI? COSA? DOVE? COME? QUANDO? PERCHE'? ed eventualmente anche il QUANTO? Se non sei tu ad organizzare gli eventi, dillo ai tuoi amici di questa opportunità.
torna su




I LIBRI DI CASCINA MACONDO e LA CERAMICA RAKU DI MACONDO
E' possibile: potresti pensare di regalare a un amico o a un parente un manufatto Raku o un Libro di poesie Haiku, perché no?. Un regalo diverso! Prendendo addirittura, come si suol dire, tre piccioni con una fava: 1) fai un regalo diverso - 2) fai conoscere ai tuoi amici e alla cerchia delle tue persone la poesia haiku e la ceramica Raku - 3) hai dato in modo indiretto un sostegno a Cascina Macondo e ai suoi progetti ---- VIENI A TROVARCI - SCEGLI IL TUO REGALO ---- tel 011-9468397 - 328 42 62 517 - info@cascinamacondo.com --------------------------------------- copia e incolla sul tuo browser il seguente link per accedere all'elenco dei libri di Cascina Macondo: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=252:caratteri-e-inchiostri&catid=102:news&Itemid=90
torna su




LEGGI E FAI LEGGERE I RACCONTI DI SCRITTURALIA
Buona lettura con gli ultimi RACCONTI DI SCRITTURALIA di domenica 16 giugno 2013 on line sul sito di Cascina Macondo. PARTECIPANTI: Annamaria Verrastro, Antonella Filippi, Clelia Vaudano, Licia Ficulle, Pietro Tartamella, Silvia Perugia -------------------------------------------------------- Gli scrittori partecipanti alle domeniche di Scritturalia annotano su un biglietto un argomento a piacere. Tutti i biglietti, piegati, vengono messi in una ciotola Raku azzurra. Su altri biglietti i partecipanti scrivono i loro nomi che verranno raccolti in un'altra ciotola Raku rossa. Si estrae a sorte. Due autori vengono abbinati a uno stesso argomento. Copia e incolla il seguente link sul tuo browser per leggere i racconti che sono stati prodotti nei bellissimi incontri di SCRITTURALIA: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=401:leggi-i-racconti-di-scritturalia&catid=102:news&Itemid=90--------------------------------------------------------------------- Affresco romano 'Donna con stilo e libro' (detta Saffo) Pompei, 50 dopo Cristo. (Napoli-Museo Archeologico Nazionale)
torna su




Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica e concerti live - www.musicclub.it <><><><> LA STAMPA, quotidiano di Torino - www.lastampa.it <><><><> TORINOSETTE, magazine settimanale de La Stampa - www.torinosette.it <><><><> COMUNICARE COME - www.comunicarecome.it <><><><> PUOIDIRLOQUI - www.puoidirloqui.it <><><><> DISABILI.COM - www.disabili.com <><><><> Radio Fahrenheit - www.fahre.rai.it <><><><> Digi.TO - www.digi.to.it <><><><> NEXT ARTE - LA PROSSIMA DESTINAZIONE DELL'ARTE http://www.nextarte.it <><><><> TRA TERRA E CIELO - www.traterraecielo.it <><><><> IMMIGRAZIONEOGGI - www.immigrazioneoggi.it <><><><> ARTESCLUSIVA L'ARTE DI DIVULGARE L'ARTE - www.artesclusiva.it <><><><>
torna su




sponsor - sostegni - collaborazioni
esprimiamo la nostra riconoscenza agli Enti, Istituzioni, Fondazioni, Associazioni, Ditte, Privati, che con il loro variegato sostegno consentono a Cascina Macondo di crescere, realizzare progetti, fare cultura esprimendo la propria vocazione di Promozione Sociale. Grazie. <><><><> Regione Piemonte - www.regione.piemonte.it <><><><> Motore di Ricerca Comune di Torino - www.comune.torino.it <><><><> Comune di Riva Presso Chieri - www.comune.rivapressochieri.to.it <><><><> Fondazione CRT - www.fondazionecrt.it <><><><> Fondazione Social - www.fondazionesocial.it <><><><> Fondazione Italia/Giappone - www.italiagiappone.it <><><><> Fondazione Paideia - www.fondazionepaideia.it <><><><> Villaggio La Francesca - www.villaggilafrancesca.it <><><><> Gruppo Haijin di Arenzano <><><><> Edizioni Angolo Manzoni - www.angolo-manzoni.it <><><><> Circolo dei Lettori - www.circololettori.it <><><><> Fanvision Produzioni Cinematografiche - www.fanvision.webs.com <><><><> Artigrafiche M.A.R. - www.artigrafichemar.it <><><><>
torna su




“GOODMORNING POESIA ORE 7” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - Amicizia delusa, di Liliana Veri
Amicizia delusa: Eppure era roccia nel mio cuore / Erba tenace e incurante / Scorcio di mare tra gli scogli. // Sfida incauta / Alle sorde convenzioni del mondo / E ai suoi cattivi pensieri. // Rintanato in fondo al cuore / Un dolore opaco e sfinito / Riannoda sconfitto / I prevedibili tasselli / Del quotidiano. // (Liliana Veri) ---- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




“ERBA MANENT” quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi - L’ALBICOCCA, LA “MELA D’ARMENIA”
L’ALBICOCCA, LA “MELA D’ARMENIA” ---- L'albicocco (Prunus armeniaca - Famiglia: Rosacee) è originario della Cina e arrivò in Italia dall'Armenia, dove i Romani lo avevano battezzato Armeniacum malum, cioè "mela d'Armenia". Il nome con cui oggi è conosciuto deriva dal greco praikokion, da cui il latino praecocium, l'arabo albarquq e lo spagnolo albaricoquero, tutti con il significato di "precoce": infatti l'albicocco è uno dei frutti estivi più precoci, matura subito dopo le mandorle e prima delle pesche. Proprio per questa sua caratteristica, il rischio è quello che venga rovinato dalle gelate tardive, per cui il frutto, purtroppo, viene raccolto ancora piuttosto acerbo e lasciato maturare nei frigoriferi: questo toglie all'albiccocca gran parte del sapore e dell'intenso profumo, togliendole nel contempo anche digeribilità. Tra le piante medicinali elencate nella farmacopea della Medicina Tradizionale Cinese è contemplata pure l'albicocca: le parti usate sono i semi, che agiscono sui meridiani del polmone (con azione antitussiva e antiasmatica) e dell'intestino crasso (per la stipsi). L'albicocca contiene acido malico, tartarico e citrico e, in piccola quantità, ossalico; contiene pure zuccheri, vitamine, sali minerali come il potassio e oligoelementi come il magnesio, il fosforo, il cobalto, il ferro, il rame. Grazie al buon contenuto di vitamina A, è utile per il mantenimento in buona salute della pelle e delle mucose, nei disturbi visivi, in caso di inappetenza, anemia, astenia fisica e psichica, nelle disfunzioni epatiche. E' molto utile come depurativo e può avere un effetto sia lassativo sia astringente. E' commestibile anche la mandorla contenuta nel nocciolo, se è dolce, ma se è amara va evitata, poiché contiene acido cianidrico e risulta quindi velenosa se ingerita in grandi quantità. L’albicocca però è controindicata nelle dispepsie e in caso di colon irritabile ----- PER LA SALUTE: Frutto fresco: ha proprietà astringenti ed è consigliato nelle diarree, soprattutto infantili. E' opportuno consumarne anche durante la gravidanza e l'allattamento, ed è utile in caso di inappetenza, anemia, disturbi della visibilità notturna, disfunzioni epatiche --------- FRUTTO ESSICCATO: per far essiccare le albicocche è necessario aprirle a metà, togliere il seme, metterle su un graticcio ed esporle con la parte interna al sole. Si possono far appassire anche in forno appena tiepido. Preparandole come le prugne, hanno azione lassativa -------- OLIO DI NOCCIOLI : mettetene tre gocce nell'orecchio ogni mattina in caso di acufene, cioè per quelle sensazioni uditive, quali fischi e ronzii, non provocate da stimoli esterni --------- PER LA BELLEZZA: Succo: centrifugate o spremete due albicocche ed usate il succo sul viso e sul collo per tonificarne la pelle. E' adatto soprattutto alle pelli normali --------- FRUTTO FRESCO : per ottenere una maschera rinfrescante, tonificante e antirughe, indicata per tutti i tipi di pelle. Con un cucchiaino togliete la polpa a cinque o sei albicocche mature, amalgamatela con un poco di latte, o con un cucchiaio di panna e uno di yogurt intero, e spalmatela sul viso e sul collo. Tenetela per venti minuti, poi sciacquate con acqua tiepida. Per accentuare il risultato, oltre al latte si possono aggiungere un cucchiaino di miele e mezzo di aceto di mele ----- antonella.filippi@cascinamacondo.com
torna su




“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - TO HANDLE
TO HANDLE /ˈhændl/ --- A) verbo transitivo: 1) maneggiare; manipolare; toccare (con le mani); usare: (to handle a tool = maneggiare un arnese); (Can you handle a gun? = sai usare la pistola?) --- 2) trattare; occuparsi di; affrontare; gestire: (to know how to handle children [dogs] = sapere come trattare (o saperci fare con) i bambini [i cani]); (This office handles claims for damages = questo ufficio si occupa delle richieste di risarcimento) -------- DIALOGO:  (How are you handling the course? = Come stai affrontando il corso?); (He can't handle the situation = non sa gestire (o padroneggiare) la situazione) ----- 3 (comm.) trattare, commerciare in: (We don't handle this sort of item = non trattiamo questo genere di articoli) --- 4) trattare; discutere: (to handle a problem = trattare un problema) ------ B) verbo intransitivo:(mecc.) rispondere ai comandi; essere (più o meno) maneggevole: (This car handles well [badly] = quest'automobile è molto maneggevole [poco maneggevole]) --- (sport) to handle the ball = toccare la palla con le mani ---- (naut.) to handle a ship = manovrare una nave ---- to handle sb. roughly = trattar male q.; maltrattare q. -------- (su una cassa, ecc.) Handle with care! = attenzione – fragile! ---------- SINONIMI: 1 (maneggiare) to touch, to feel, to finger, to hold --- 2) (affrontare) to deal with, to cope with, to manage, to conduct -------------- pietro.tartamella@cascinamacondo.com --- (i vocaboli sono tratti dal Dizionario inglese/italiano – italiano/inglese “Ragazzini” - Zanichelli editore. Il dizionario Ragazzini contiene anche la fonetica delle parole inglesi e, nel cd-rom, la pronuncia sonora di tutti i lemmi inglesi: http://dizionari.zanichelli.it/dizionariOnline)
torna su




OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare a cura di Fiorènza Alineri: Quello che contò Àulo Gèllio di Andrèa Camillèri.
L’impianto di riscaldamento della màcchina di Montalbano aveva deciso uno sciòpero sènza preavviso, approfittando bassamente che tirava una tramontana sandìnava. Il vènto friddo trasìva da un’infinità di spìfferi e il commissario, a malgrado del calore del motore e dell’odiato giubbòtto di pèlle che si èra messo, si sentiva aggelare. Rèduce da un collòquio non precisamente cordiale col nòvo questore di Montelusa, pigliato da un urto di nèrvi dato il tèmpo che faceva, per tentare di migliorare l’umore aveva stabilito di andare a provare un’osterìa sulla strata di Fiacca che un amico gli aveva segnalata qualche giorno avanti. L’amico ci aveva macari detto che c’èra un’indicazione vèrso il quindicèsimo chilòmetro; sorpassato il diciassettèsimo sènza che avesse visto nènti di nènti, a Montalbano di colpo non gli sperciò più, gli passò la gana di andare a sperimentare alla ventura. E metti caso al collòquio col questore, alla seratina che faceva, ci si fosse aggiunto un malo mangiare? Che nottata avrèbbe passato a rotolarsi nel lètto sènza potér dòrmiri tanticchia, assalito dal nirbuso? Stava per principiare la curva a U quando, alla débole luce dei fanali (“ci fosse una minchia di còsa a funzionare in quest’automòbile!”), vide l’indicazione. Consisteva in un pèzzo di tàvola, inchiovato per stòrto su un palo, sul quale èra scritto malamente a mano: da Filippo che si mancia bène. Imboccò il viòttolo sterrato che terminò un centinaro di mètri apprèsso in uno spiazzo sul quale sorgeva una solitaria casuzza a un piano. Dalla pòrta e dalle finèstre sbarrate non trapelava luce. Macari quello èra il giorno di chiusura e il viaggio èra stato a vacante. Raprì la portièra e sùbito il vènto l’assugliò, assième al rumore del mare in tempèsta che si trovava a una trentina di mètri sotto lo spiazzo. Scese, si mise a córrere, girò la maniglia della pòrta e questa si raprì. Montalbano trasì e immediatamente la richiuse alle sùe spalle. Una càmmara con cinque tavolini, nessùn cliènte. Quello che doveva èssere Filippo stava assittato a un tàvolo e taliàva un film alla televisione. “Si mangia?” spiò incèrto il commissario. Filippo non si cataminò, non staccò gli òcchi dal televisore, mormorò solamente: “S’assittasse dove vuòle”. (Andrèa Camillèri) ------ fiorenza.alineri@cascinamacondo.com
torna su




“W. LA PAPPA CON…” quindicinale di ricette e filosofie culinarie a cura di Domenico Benedetto - ALCUNI ALIMENTI -- GLOSSARIO IN QUATTRO PARTI - QUARTA PARTE
ALCUNI ALIMENTI -- GLOSSARIO IN QUATTRO PARTI - QUARTA PARTE ------ L'alimentazione naturale e Macrobiotica si basano essenzialmente su ingredienti quali i cereali integrali, le verdure, i legumi, la frutta, che tutti ben conosciamo. Si usano, però, anche alcuni alimenti per noi nuovi, come le Alghe, il Tofu, il Seitan, il Tempeh, ed alcuni eccellenti condimenti (la Salsa di soia, il Miso, ed altri) che richiedono qualche parola di presentazione ----------- TE' GIAPPONESI: Ne esistono tre tipi principali, Kukicha, Hojicha, Sencha, tutti ricavati dalla stessa pianta. Il Kukicha è costituito essenzialmente dai rametti (vecchi dì uno-tré anni) della pianta del té leggermente tostati. Non contiene Teina. L'Hojicha dalle foglie completamente cresciute, non fermentate e leggermente tostate, contiene una piccola quantità di Teina, risultando leggermente stimolante. Il Sencha è ottenuto con i germogli delle nuove foglie, fermentati ed asciugati: è un té stimolante ricco di Teina. Il Kukicha (detto anche "Té di tre anni ") va fatto bollire due-tre minuti in ragione di un cucchiaino per litro di acqua. I rametti possono essere riutilizzati. L'Hojicha (o Té Bancha) ed il Sencha (Té Verde) vanno preparati in infusione come un normale té -------------- TEMPEH: II più ricco tra gli alimenti proteici vegetali, preparato da soia cotta e fermentata. Molto saporito, si usa come il Tofu (vedi) -------------- TOFU: E' un alimento ricco di proteine vegetali, simile ad un formaggio fresco, ottenuto cagliando il latte di soia. E' molto versatile: può essere cucinato in stufati, alla piastra, fritto, può essere usato per ripieni, ecc -- TOFU SECCO: Alimento ricchissimo di proteine (più del 50 per cento del suo peso), va fatto rinvenire in acqua fredda e poi cucinato in zuppe, stufati, sughi, ecc. Acquista sapore dagli alimenti con i quali viene cucinato, e rappresenta un valido complemento nutritivo sempre pronto in casa. Assicuratevi che sia seccato con il tradizionale procedimento a freddo, perché oggi il Tofu secco è spesso asciugato in essiccatoi con vapori di ammoniaca ------------- UMEBOSHI: Prugne giapponesi stagionate sotto sale, in barili di legno, per più di un anno. Sono un condimento dal sapore acidulo e salato molto stuzzicante, disponibile sia sotto forma di prugne intere che di purea di prugne. Si usano a pezzetti per condire cereali e verdure, oppure come base per la preparazione di salse ------------- WASABI: Condimento piccante, eccellente con il pesce ed i fritti. Per utilizzarlo, aggiungere alla polvere di Wasabi poca acqua calda ed eventualmente qualche goccia di Shoyu. Mescolare bene e servire con il cibo già cucinato --------------- ZENZERO: La radice di zenzero fresco viene usata in cucina per impartire un sapore gradevolmente piccante alle vivande. Grattugiare un pezzette di zenzero, dopo averlo sbucciato, e mescolarlo a salse per le verdure o il pesce. Si può anche usare con stufati di verdure, di Seitan o di Tofu ----- domenico.benedetto@cascinamacondo.com
torna su




Shiatsu per la Disabilità - Torino
Formazione base per operare nel campo della disabilità -- Un corso teorico-pratico durante il quale verranno insegnati i principi base dello shiatsu e verranno forniti gli strumenti pratici per intervenire su persone con disabilità. Il corso è aperto a tutte le persone che vogliono utilizzare questa disciplina in campo sociale. Può essere un arricchimento professionale per educatori ed operatori; uno strumento per genitori o parenti; un percorso formativo per giovani e disoccupati. Le sequenze insegnate, messe a punto dall’esperienza diretta dell’insegnante, potranno essere utilizzate specificatamente con persone disabili per sciogliere le tensioni, favorire la tranquillità motoria e il rilassamento. Il percorso formativo prevede anche un’esperienza di tirocinio e una verifica finale. Il corso avrà una durata di 30 ore e inizierà a settembre 2012. Al termine del percorso verrà rilasciato un attestato. Insegnante: Nico Alampi -- Info e iscrizioni: Centro studi shiatsu e moxa HAKUSHA --- Iscrizioni entro il 10 settembre 2012 --- Tel. 329.8020429 - e-mail: ahakusha@virgilio.it - http://hakusha.xoom.it
torna su




Fiera Interregionale – Calitri (AV)
La Fiera Interregionale Calitri, giunta alla 31^ edizione, in calendario dal 28 agosto al 2 settembre 2012 è un appuntamento consolidato e vetrina della capacità imprenditoriali dell’Appennino meridionale. Quest’anno, oltre alla conferma di numerosi momenti di idee a confronto frutto di una convegnistica di qualità, la Rassegna presenta una vasta gamma di servizi per facilitare l’incontro tra domanda e offerta. Infatti, oltre ai Buyers delle maggiori catene commerciali italiane, è attesa una autorevole rappresentanza dell’Ambasciata cinese, per uno sviluppo dell’export, al fine di contribuire alla ricerca di nuovi e più ampi spazi di mercato per le aziende. Ecco gli assi portanti della 31^ edizione: * Vetrina dedicata al settore agricolo e della produzione di eccellenza alimentare dell’Appennino meridionale, in particolare dell’Irpinia, del Vulture- Melfese e della Daunia; * Vetrina dell’artigianato come spazio privilegiato per i maggiori maestri artigiani dell’area centro meridionale; * Vetrina dell’offerta turistica delle zone interne del Mezzogiorno spesso poco conosciute dalle agenzie turistiche. * Promozione e commercializzazione dei prodotti dell’industria meridionale ------ Ente Organizzatore: Calitrifiere E APSAIM, Ente Autonomo Promozione e Sviluppo delle Aree Interne del Mezzogiorno, QUARTIERE FIERISTICO, 83045 CALITRI (AV) ----- info: Tel. 082730001, Fax 0827400397, infofieracalitri@gmail.com; www.calitrifiere.it
torna su




Progetto LIPDUBBING CE - ciak si gira...in giro!!
Al via le riprese del LipDub per le strade di Caserta, tutti invitati a partecipare e a portare il proprio contributo in termini di allegria, partecipazione, rumore, creatività e scompiglio. L'appuntamento è Giovedì 26 Luglio a partire dalle ore 9.00 alle ore 13.00 in Via San Carlo, di fronte al caffè del centro. Alla fine delle riprese, per i partecipanti, ci sarà un buffet davanti alla flora offerto dall'Ass. Giosef. La 'story-line' sarà una 'caccia al tesoro', quindi saranno ben accetti abiti colorati e simpatici, parrucche, attrezzi e qualsiasi altra cosa possa essere utile a rendere il tutto più divertente e movimentato. UnLipDub (letteralmente “copiare le labbra) è un video che combina la sincronizzazione labiale e doppiaggio audio per realizzare video musicali. Il lipdubbing è una forma d’arte aggregativa nel senso che per un unico videoclip può arrivare a coinvolgere centinaia di persone. La priorità del progetto è quella di stimolare la partecipazione attiva dei giovani nella propria comunità locale tramite azioni reali e concrete atte a valorizzare e promuovere il territorio. GRUPPO LIPDUB http://www.facebook.com/groups/319484891428033/, EVENTO FB: http://www.facebook.com/events/390093554381171, SITO: http://giosef.it/caserta/sito/?p=789. Per info: infocaserta@giosef.it - 0823 32 21 37.
torna su




Corsi di vela su deriva - Torrette di Fano (PU)
Sono iniziati a Torrette di Fano, presso il Circolo Velico Torrette, a sud del Campeggio Stella Maris i corsi di vela su deriva. Possibilità di corsi individuali e collettivi, per bambini, ragazzi e adulti, tenuti da istruttori F.I.V. Disponiamo di 2 Optimist, 4 Equipe, un Tridente 16, un 420, oltre a tutta la flotta privata dei soci, che può essere a disposizione per esigenze particolari. Inoltre tutte le domenica il Circolo si anima con Regate costiere. Nino Finauri http://circolovelicotorrette.it
torna su




Tripletta volumi Accademia del silenzio
Sono disponibili in tutte le librerie i volumi della tripletta Accademia del silenzio, Mimesis Edizioni. “IL SILENZIO” di Franco Loi: “Il silenzio lega l’uomo a se stesso, agli uomini che incontra, alla natura, all’essenza di ogni cosa che non ha nome.” Sono queste le tracce sul tema del “Silenzio” che il poeta Franco Loi lascia nel suo incamminarsi verso questo luogo della decantazione dei suoni dove lo stupore, la sorpresa e l’incanto della parola prendono forma e ritmo. Un saggio, dei racconti e delle poesie che sanno come diventare all’unisono un coro di grazia e di luce. --- “I SENSI DEL SILENZIO. Quando la scrittura si fa dimora” di Duccio Demetrio. Il silenzio abita la scrittura, la favorisce e ne ha bisogno. E’ un’alleanza antica intramontabile. Raccontiamo meglio il mondo, le cose, noi stessi grazie a parole che svincolatesi dal silenzio sanno ritornarvi. La scrittura ci educa ad apprezzarne di più il valore. Nel fragore della vita, ci aiuta a coltivare e a difendere stati d’animo ignoti che soltanto nel silenzio possono emergere. Ignoti a chiunque non scriva e non ami il silenzio. Un Taccuino che, al contempo, ci invita a cercare luoghi e momenti di silenzio per scrivere di noi, della natura, degli altri. Per incontrarlo, per ricordare quegli istanti. Per riscoprire il piacere di scrivere. --- 'PAUSE. Sette oasi di sosta, sull'orizzonte del silenzio” di Nicoletta Polla-Mattiot. Ci sono momenti in cui le parole non bastano. A volte sono troppo strette per contenere quello che si prova, iimmensamente più bello o drammaticamente più brutto rispetto a quanto si può esprimere. A volte sono troppo statiche per seguire i mutamenti improvvisi dell’animo, la rapidità dei pensieri. Si ammutolisce per amore, meraviglia, rimpianto, perdita, indignazione, passione... Sono questi i momenti in cui lasciar parlare il silenzio e ascoltare fra le pieghe dell’inespresso….----- Info: Silvia Grossi, Ufficio Stampa Mimesis Edizioni, Via Risorgimento 33, 20099 Sesto San Giovanni (Milano, tel: 02-24410620 / fax: 02-89403935
torna su




COME SE AVESSI LE ALI – Saluzzo (CN)
Mercoledì 18 luglio 2012 alle ore 21.00, presso la FONDAZIONE AMLETO BERTONI, P.zza Montebello, SALUZZO (CN) l’Associazione Voci Erranti Onlus e Jazz à porter presentano: “COME SE AVESSI LE ALI - Le note di Chet Baker incontrano le parole di Cesare Pavese” --- Chet Baker e Cesare Pavese, due grandi uomini del Novecento che attraverso la loro arte hanno lasciato un segno indelebile nella storia del jazz e della letteratura. Due artisti che hanno narrato la vita cercando le radici dei sentimenti in tutte le loro sfumature e contraddizioni, che sempre hanno messo la centro della loro attenzione le domande dell’esperienza artistica, civile, umana ed intellettuale. --- Musicisti: Marco Vezzoso (tromba), Fabio Gorlier (piano), Emilio Bernè (batteria), Carlo Chirio (contrabbasso) --- Voci narranti: Adriana Ribotta e Alberto Bonavia --- Ingresso 5,00 euro --- Info: tel. 017543527 cell.346949958,www.saluzzoestate.it www.fondazionebertoni.it --- VOCI ERRANTI Onlus, Via Priotti 37, 12035 Racconigi (CN) tel/fax 0172.89893 cell.328.8052504
torna su




Il Dovere della Memoria – La Storia di Paolo Borsellino, di Gianluca Medas – Lanusei (OG)
Giovedì 19 Luglio 2012 ore 21:00 Piazza del Fico – Lanusei (OG) . L' Associazione Figli d'Arte Medas (in collaborazione con il Comune di Lanusei) propone 'Il Dovere della Memoria – La Storia di Paolo Borsellino' di Gianluca Medas. **** Gianluca Medas, accompagnato dalle note della chitarra classica di Andrea Congia, racconterà di un uomo che, per le sue straordinarie capacità e qualità morali, non possiamo e non dobbiamo rischiare di dimenticare: la storia che vogliamo raccontarvi è quella di Paolo Borsellino. L’occasione per narrare la sua vita sarà data dalla manifestazione a lui dedicata dal Comune di Lanusei: “Paolo Borsellino: chi è STATO? Giornata di confronto fra cittadini e istituzioni nel ventennale dell’attentato al magistrato ed alla sua scorta”, in seno alla quale alle ore 21:00 del 19 Luglio, la Piazza del Fico ospiterà quanti vorranno unirsi al ricordo di quest’uomo, emblema di una umanità che vuole assumersi la responsabilità di se stessa. Tante sono le vicende che hanno visto Borsellino protagonista, e tante di queste verranno raccontate: è forte l’invito, oggi, a spezzare quel silenzio contro il quale lottò il coraggioso magistrato, e si tenterà di farlo proponendo una riflessione sulla vita di quest’uomo straordinario. Il senso di questo progetto dell’Associazione Figli d’Arte Medas prende spunto dall’impegno della Compagnia a riportare la gente al dovere della memoria: tornare a riflettere assieme sulla vita e sulle opere delle grandi personalità del nostro paese per impedire che i sacrifici di persone come Borsellino vengano sbiaditi dal tempo. Sarebbe il più grave dei delitti, oggi, non raccontarne la storia. Info e Contatti: Associazione Figli d’Arte Medas Segreteria Organizzativa – Carla Erriu: 3453199602 – info@figlidartemedas.org -- Ufficio Stampa – Michela Deidda: 3341107807 – infofiglidartemedas@gmail.com Comune di Lanusei – 078247311 – comunicedilanusei@tiscali.it
torna su




Infinito edizioni presenta: “La lingua di Ana - Chi sei, quando perdi radici e parole?”
Infinito edizioni presenta, nuovo in libreria, “LA LINGUA DI ANA - Chi sei, quando perdi radici e parole?”, di Elvira Mujcic. --- Ana, la protagonista di questa vicenda, è un’adolescente moldova catapultata in Italia che improvvisamente si rende conto di non sapersi esprimere totalmente né in italiano né in moldavo. “C’è un detto secondo cui un uomo che parla due lingue vale due uomini. E quello che parla metà di una e metà di un'altra, vale un uomo? O ne vale mezzo?”. --- Protagonista di questo libro è la lingua con il suo potere evocativo e al contempo alienante; la lingua che accoglie e respinge. L’incapacità di esprimersi si tramuta in difficoltà di esistere, ma con la possibilità di reinventarsi. Ana vive passo dopo passo il doloroso passaggio da una lingua all’altra, che non è un semplice cambio di simboli e significati, ma è una ricerca emozionale tra le ibridazioni dell’Io. --- ELVIRA MUJCIC è nata in Serbia nel 1980; è vissuta a Srebrenica, in Bosnia, fino al 1992, quando ha iniziato il suo girovagare per stabilirsi, infine, a Roma. Laureata in Lingue e letterature straniere, scrittrice e traduttrice letteraria, ha scritto pezzi teatrali, saggi e reportage per diverse riviste italiane. --- Per informazioni, Infinito edizioni: 06/93162414, Maria Cecilia Castagna: 320/3524918
torna su




Quest'anno è Meeting! - Boves (CN)
Il “Campo scuola di Boves”, arrivato alla sua XIII edizione, nasce dall'incontro tra l'Associazione ACMOS di Torino e la Scuola di Pace di Boves. È occasione di formazione approfondita su tematiche che traggono il loro fondamento dalla Costituzione e la loro urgenza dal presente che viviamo. Coinvolge mediamente 150 giovani ad edizione, di età compresa tra i 17 e i 35 anni. --- Tema del meeting di quest’anno: “Nessuno escluso. Per una vita libera e dignitosa”. Nella crisi dello Stato Sociale come ripensare l'attuazione dell'articolo III della Costituzione, perché ciascuno sia effettivamente uguale davanti alla legge e messo nelle condizioni di cercare la propria piena realizzazione. La Repubblica deve continuare a farsi carico di questo compito, ma deve farlo meglio, innovando nei modi. Investendo nella formazione permanente, nella ricerca e nella mutualità sociale ed economica. Che significa? Quali modelli teorici e quali buone prassi tra Italia, Europa e Mondo? ----- Il meeting che si terrà a Boves nel periodo 19 – 22 luglio 2012, presso il Palazzetto di Boves. Info: Biblioteca di Boves 0171/391834
torna su




DINIEGO - visioni fotografiche di Mauro Eandi - Biblioteca Civica Italo Calvino - Torino
Dal 16 al 31 luglio 2102 - Biblioteca Civica Italo Calvino, Torino - mostra 'Diniego', visioni fotografiche di Mauro Eandi. Esclusione dalla coscienza di aspetti della realtà che, altrimenti, sarebbero causa di angoscia e dispiacere una trafigurazione del rapporto uomo/natura, attraverso immagini dove l'atteggiamento ancora troppo diffuso nei confronti dei temi ambientali oscilla tra terrore e abitudine, salvo poi essere rimosso o accantonato per evitare ulteriori angosce o sensi di colpa. Una lettura intimistica in chiave a volte onirica attraverso una pupilla dilatata. **** Vernissage: 18/7 h. 18.30-19.45. La mostra fa parte della rassegna NO! – Il Senso del Dissenso, ideata e prodotta dall’Associazione Tribù del Badnightcafè di Torino. **** Il progetto NO! – Il Senso del Dissenso è una ricerca artistica e di approfondimento culturale ideata e prodotta dall’Associazione Culturale Tribù del Badnightcafè di Torino, aperta alla partecipazione di Artisti, Associazioni, Compagnie e amatori di ogni forma di espressione artistica, realizzata senza alcun contributo pubblico e sponsorizzazione privata. Una ricerca e interpretazione dei motori interiori o delle antinomie che originano successivamente la manifestazione reale, simbolica, metafisica del dissenso, in qualunque forma, campo, prospettiva. La rassegna, si snoderà nell’arco di diversi mesi attraverso la proposta di mostre, concerti, proiezioni e dibattiti, tutti ad ingresso libero, in varie locations della città. Locations e Artisti sono presenti in quanto hanno aderito allo spirito dell’iniziativa, dimostrando che è possibile fare arte e cultura, diffusa e anche partendo dal basso, anche senza finanziamenti, a patto che questa sia una scelta e non una rassegnata conseguenza in epoca di tagli economici, in sintonia con il claim del progetto generale. La mostra è ad ingresso libero negli orari di apertura della Biblioteca. Sulla pagina Facebook del Badnightcafè, tutte le info sempre aggiornate sulla rassegna: https://www.facebook.com/badnightcafe
torna su




Mio figlio massacrato dallo stato italiano
Cari amici, i poliziotti condannati per aver picchiato e ucciso mio figlio 18enne Federico Aldrovandi non andranno in carcere e sono ancora in servizio. C'è un solo modo per evitare ad altre madri quello che ho dovuto soffrire io: adottare in Italia una legge contro la tortura. La morte di mio figlio non è un'eccezione: diversi abusi e omicidi commessi dalle forze dell'ordine rimangono impuniti. Ma finalmente possiamo fare qualcosa: alcuni parlamentari si sono uniti al mio appello disperato e hanno chiesto di adottare subito una legge contro la tortura che punirebbe i poliziotti che si macchiano di questi crimini. Per portare a casa il risultato però hanno bisogno di tutti noi. Vi chiedo di firmare la petizione per una legge forte che spazzi via l'impunità di stato in Italia e di dirlo a tutti - la consegnerò direttamente nelle mani del Ministro dell'Interno non appena avremo raggiunto le 100.000 firme: http://www.avaaz.org/it/italy_against_torture_patrizia/?bOgDBab&v=16106. **** Federico era già ammanettato quando i poliziotti lo hanno picchiato così forte da spaccare due manganelli e da mettere fine alla sua giovane vita. Dopo anni di vero e proprio calvario, la Corte di Cassazione li ha condannati per eccesso colposo a tre anni e mezzo, ma i poliziotti dovranno scontare solo 6 mesi senza farsi neanche un giorno di carcere a causa dell'indulto e incredibilmente sono ancora in servizio. L'impunità succede spesso in casi come questo, perché il governo non ha ancora adottato un reato preciso e quelli esistenti cadono spesso in prescrizione. Sono determinata a cambiare il sistema. I difensori dei diritti umani ritengono che una legge che adotti la Convenzione Onu contro la tortura, che l'Italia ha ratificato nel 1989 e che non ha mai rispettato, garantirebbe alle vittime italiane della tortura e della brutalità dello stato un corso veloce della giustizia e sanzioni appropriate, da accompagnare alla riforma per la riconoscibilità dei poliziotti. Ma ancora più importante, metterebbe fine una volta per tutte all'impunità che garantisce che oggi i poliziotti siano al di sopra della legge. L'Italia non è il Sudan. Non c'è alcuna ragione per cui il nostro sistema giudiziario provi a mettere sotto silenzio reati commessi dalle forze dell'ordine come violenze, stupri e omicidi, dal massacro alla Diaz al G8 di Genova alle recenti uccisioni come quella di Stefano Cucchi, Giuseppe Uva e Aldo Bianzino. Per favore UNITEVI a me e insieme costruiamo un appello assordante per una legge forte per fermare la tortura e per far espellere gli agenti responsabili di questi crimini odiosi dalle nostre forze dell'ordine - firma sotto e dillo a tutti i tuoi amici: http://www.avaaz.org/it/italy_against_torture_patrizia/?bOgDBab&v=16106. Nessuno potrà restituirmi mio figlio ma insieme possiamo ripristinare la giustizia e aiutare a prevenire la sofferenza che ho dovuto provare io per la perdita di un figlio portato via dallo stato ad altre madri e ad altre famiglie. Con speranza e determinazione, Patrizia Moretti, madre di Federico. ---- L'appello perché ciò che è accaduto a Federico Aldrovandi non succeda mai più (Giustizia per Aldro) http://www.giustiziaperaldro.it/ --- Morire di carcere: dossier 2000-2011 (Ristretti Orizzonti) http://www.ristretti.it/areestudio/disagio/ricerca/index.htm.
torna su




Saverio Tommasi: Cara, vecchia, ricca Lega Nord
Sono stato al congresso della Lega Nord ad Assago-Milano, il congresso che ha eletto Roberto Maroni come nuovo segretario. Un'ottima occasione per interrogare i militanti sugli ultimi scandali leghisti. Guardate il video e, se credete, fatelo girare, perché in tutta sincerità di resoconti così, nelle tv nazionali, non ne ho visti: http://www.youtube.com/watch?v=dPzZUk6yxlc Vi segnalo anche la mia pagina Facebook, è il modo migliore per rimanere in contatto e dialogare (cosa spesso impossibile con questa mailing list); cliccate 'mi piace' (se effettivamente vi piace!): http://www.facebook.com/pages/Saverio-Tommasi/117280864975975 --- Un saluto di concreta speranza, Saverio Tommasi
torna su




'P40 Sull’Adriatica Tour”: un tour musicale eco-sostenibile e “no cost”
Altro che low cost, qui parliamo addirittura di “no cost”. In questi pesantissimi tempi di crisi, il cant-attore salentino Pasquale G. Quaranta, conosciuto ai più con il nome d’arte P40, realizzerà da martedì 17 fino a sabato 21 luglio il “P40 Sull’Adriatica Tour”, un viaggio musicale ed artistico di 750 km, da Rimini ad Otranto, con 6 tappe/spettacolo in 5 giorni, in maniera totalmente eco-sostenbile e addirittura a costo zero. --- Eco-sostenibile perché l’artista viaggerà in treno anziché con i tir, non andrà ad alta velocità ma “alla velocità dell’anima” e infine perché ha sostituito tutti gli strumenti e gli apparati elettrici ed elettronici che normalmente occorrono per i concerti con una semplice …chitarra unplugged.Mentre il “no cost” sarà ottenuto grazie all’applicazione di tre elementi essenziali: ingegno, savoir-faire ed un’ottima dose di spirito di adattamento. I costi reali del tour saranno infatti azzerati nel seguente modo: tutti gli spostamenti avverranno su rotaia ed il costo per i viaggi sono supportati da “buoni” sponsor, buoni perché chi sta pagando i biglietti sono imprenditori e aziende che producono o distribuiscono alimenti sani e di qualità, tra cui Giovanni Venneri ed il suo PanSorriso, Stefania Quarta con Avio Natura e Avio Selezione, Cataldo Ferrari con FM Salento e Repubblica Salentina con la Dieta Med-Italiana; -- i pernottamenti saranno ottenuti grazie allo scambio di cortesie con strutture del posto e ad ospitate di amici e persone comuni che contribuiscono così alla buona riuscita dell’esperimento; -- i pasti saranno offerti da ristoranti e trattorie locali che, in cambio, si accontenteranno di piccole esibizioni dell’artista il quale. con due/tre brani, riuscirà a portare in loco e tra gli ospiti a tavola quella ventata di salentinità, simpatia ed ironia che traspare sempre dalle sue composizioni. Naturalmente si cercano ancora strutture e cittadini di Rimini, Fano, Civitanova, Vasto, Polignano e Otranto disposti ad offrire e/o scambiare cortesie per la buona riuscita del tour. **** In contrapposizione con l’”alta velocità” che caratterizza i nostri usi e costumi, le nostre necessità, spesso la nostra anima scorre senza fretta lungo sensazioni, ricordi, proiezioni attuali del nostro passato che in genere si associano a oggetti, canzoni, luoghi capaci di evocare il nostro essere più intimo e viscerale. Luoghi fisici e psicologici in cui la nostra vita si muove alla nostra velocità, si incontrano i nostri compagni di viaggio, occasionali o duraturi che siano. Sulla scia di questa evocazione “emozionante e confortevole” nasce Sull’Adriatica Tour - Un viaggio alla velocità dell'anima, un percorso lungo le stazioni ed i paesi che scorrono sulla linea “Adriatica” italiana, con l’obiettivo di ricostruire uno sviluppo artistico, sociale e culturale di un “viaggio” musicale, ispirato e rappresentato proprio nel brano Sull’Adriatica composto ed interpretato da P40 (e contenuto nell’ultimo cd dal titolo 'Vane'..il discOrario musicale) che riproduca le emozioni e il conforto, le illusioni e le esperienze che, nel passato ed ancora oggi, si sviluppano nell’animo di chi viaggia lungo il tratto ferroviario che congiunge il Nord ed il Sud d’Italia. Tra le altre cose, P40 porterà in giro per l’Italia anche la neonata “Dieta Med-Italiana”, il progetto degli studenti dell’Istituto Costa di Lecce, animatori di “Repubblica Salentina”, che intende rilanciare l’economia del meridione e dell’Italia facendo leva su quella che i ragazzi chiamano la vera “tripla A”, ossiaagricoltura, alimentazione e ambiente. P40 è contattabile al n. 339.4291320 e alla mail p40crea@gmail.com. Maggiori info sul tour sul sito: www.repubblicasalentina.it/p40sulladriaticatour
torna su




I Racconti della Lumaca, un viaggio guidato dalla fantasia - Pennabilli (Rimini, Emilia Romagna)
20 Luglio - Pennabilli (RN). Dopo lo straordinario successo riscosso durante la XVI edizione del festival “Artisti in Piazza”, tornano “I Racconti della Lumaca”. Lo spettacolo sarà proposto durante l’estate, la prima data sarà il 20 Luglio, in concomitanza con Orientarsi Festival. Uno spettacolo itinerante che aggiunge alla classica visita turistica, animazioni, quadri scenici, stimoli sensoriali. Ambientato nel centro storico di Pennabilli e nei “Luoghi dell’Anima” ideati dal poetaTonino Guerra, racconta frammenti della vita del paese unendo cultura turismo e teatro, in un contesto poetico. Un piccolo gruppo di spettatori è accompagnato dal Signor Lumaca lungo un percorso nel centro storico di Pennabilli: ritrovandosi immersi in un viaggio insieme a fantastici personaggi, si scopriranno i segreti della storia di Pennabilli recente e lontana. Una riflessione sul tempo, sui pensieri e sull’anima. Un viaggio che parla del tempo e dei pensieri, che si inseguiranno lungo i viottoli e le stradine arroccate di Pennabilli. Una storia surreale i cui protagonisti saranno gli stessi spettatori, invitati ad assaporare il gusto lento del tempo. **** 20 luglio 2012: inizio spettacoli ore 10.00, 10.45, 11,30 – Ingresso 15 €. Durata spettacolo: circa 2h. Lo spettacolo “I Racconti della Lumaca” è una produzione dell’Associazione Culturale Ultimo Punto & Compagnia Trukitrek --- Altre info su http://www.artistiinpiazza.com/2012/ , Informazioni e prenotazioni Ufficio IAT Pennabilli tel: 0541928659 – cell 335 6369342 e-mail: info@artistiinpiazza.com
torna su




'Io sono con te' di Guido Chiesa - Misano Adriatico (RN)
Martedì 24 luglio 2012 ore 21.00 sala Conferenze Hotel Imperial, Via Litoranea Sud, 50 - Misano Adriatico (RN). Nell’ambito dell’iniziativa Atelier delle Arti, proiezione del film: 'IO SONO CON TE' (ITA/2010) di Guido Chiesa (102’). Il film sarà introdotto dal regista Guido Chiesa e da un intervento di Davide Rondoni sul rapporto tra poesia e cinema. **** Sinossi: Maria è una giovane ragazza, figlia di pastori, promessa in sposa a Giuseppe, un vedovo con due figli, abitante nel vicino villaggio di Nazareth, nella Galilea di duemila anni fa. Cresciuta secondo l'amore e il rispetto verso i più piccoli, Maria dopo aver lasciato la propria casa, presto ravvisa le storture del mondo patriarcale che la circonda, a partire dalla famiglia del marito. Qui detta legge il fratello più anziano di Giuseppe, Mardocheo. L'atteggiamento solare e determinato della ragazza, protettivo nei confronti dei bambini, suscita l'indignazione del capofamiglia e di quanti sono convinti della necessità di impartire loro punizioni, disciplina e sottomissione. A fare da sfondo alla vicenda, gli scenari aspri di una terra sottoposta al giogo coloniale dei romani e alle angherie di re Erode. Sollevazioni e ribellioni sono all'ordine del giorno, e il richiamo alla violenza e alla vendetta, si propaga come una sorta di contagio. Maria dando alla luce suo figlio Gesù, si troverà di fronte a scelte decisive, che la trasformeranno a volte e suo malgrado, in pietra dello scandalo. **** L’incontro e la proiezione sono ad ingresso gratuito. Chi fosse interessato a partecipare a uno o più incontri dellì Atelier delle Arti, pur non essendo iscritto, può mettersi in contatto mandando una mail a: atelierdellearti@gmail.com. Centro di Poesia Contemporanea dell' Università di Bologna [mailto:unibo.poesia@unibo.it]
torna su




E' uscito Sagarana 48
Da oggi, potrete consultare il numero 48 della Rivista Sagarana,all'indirizzo www.sagarana.net . La nuova copertina è dedicata a Fabrizio De Andrè, poeta e cantautore genovese: questa edizione presenta le parole della sua “Domenica delle salme”. *** Ci sono in questo numero diversi saggi e articoli inediti in Italia: “1912, il big bang di Kafka”, di Ricardo Salmón; “Gli scrittori federali della Florida”, di Elisabetta Soro; “Benvenuti al manicomio”, di Chris Hedges, che inizia con la frase “quando una civiltà si avvia verso la morte incomincia ad impazzire”, e il saggio critico “La realtà e la realtà raccontata”, di Lorenzo Spurio, oltre a una lettera di Che Guevara a Ernesto Sabato, a “Come si diventa scrittore” della scrittrice “migrante” svizzera-ungherese Agota Kristof, recentemente scomparsa, a “Il poeta e il mondo” del premio Nobel Wislawa Szymborska e testi di Enrique Dussel sugliindignados e di Rita di Leo sugli ultimi anni dell’Unione Sovietica. *** L’Editoriale di questa edizione, di Julio Monteiro Martins, “L’estasi della trasformazione”, riflette sul futuro del paese nell’ambito letterario e culturale, e sulle strategie che possono essere adottate dagli scrittori per affermarsi nei nuovi tempi e vincere le sfide dei nuovi lettori, delle nuove tecnologie e della probabile scomparsa dell’editoria tradizionale. *** In Narrativa abbiamo la traduzione del racconto “Le formiche” della grande scrittrice brasiliana Lygia Fagundes Telles e l’anteprima di un brano del romanzo “Memórias do Cárcere”, di Graciliano Ramos *** In Poesia traduzioni inedite di tre opere recenti di Michael Krüger fatte da Gino Chiellino, “Non sappiamo congedarci” di Anna Akmatova, “Difficoltà nel governare” di Bertold Brecht, inediti di Olive Senior, Juan Carlos Mestre, Arundhathi Subramaniam e poesie di Marina Mariani, Walter Valeri, Brian Patten e Laureano Albán. *** A questo stesso indirizzo troverete anche gli aggiornamenti della sezione Il Direttore, con il racconto Francesco, di Julio Monteiro Martins. Se non siete ancora iscritti alla nostra Lista di discussione e di aggiornamento delle iniziative della Sagaranae altre da noi selezionate, vi invitiamo a iscrivervi subito. Per farlo, basta andare sulla Homepage della rivista, poi cliccare su Newsgroup e scrivere nell'apposita casella il vostro indirizzo e-mail.mailto:info@sagarana.net
torna su




Pavesefestival - Santo Stefano Belbo (CN)
19/20/21 Luglio, Pavesefestival 2012 'La luna...bisogna crederci per forza' --- Giovedì 19 luglio 2012, ore 21.30 “Voci di donna” con Martina Marauda, Paola Tomalino e Carla Rota. Il concerto delle Voci di donna è nato appositamente per l'edizione 2012 del Pavese Festival, una serata quindi tutta da scoprire dedicata alla luna e alle tradizioni narrate e rese immortali da Cesare Pavese nei suoi romanzi. - Santo Stefano Belbo, Piazza Confraternita (in caso di maltempo: Chiesa dei Santi Giacomo e Cistoforo) . --- Venerdì 20 luglio 2012 ore 21,30: “Ellington Tribute” con Riccardo Zegna e Mellowtone Orchestra Santo Stefano Belbo (CN) – Piazza Umberto I. La Mellowtone Orchestra nasce nel 2008 inprovincia di Cuneo da un'idea del Maestro Riccardo Zegna e del clarinettista/saxofonista Mario Biasio. --- Sabato 21 luglio 2012 ore 18,00: “Langhe Rock Festival” Santo Stefano Belbo (CN) – Piazza Umberto I. Il Pavese Festival quest'anno da spazio alle numerose giovani band locali che si avvicenderanno sul palco di Piazza Umberto I in una giornata all'insegna del Rock e del divertimento. L'evento è organizzato da Paolo Torrielli con la collaborazione del Comune e della Pro Loco di Santo Stefano Belbo. **** La Fondazione Cesare Pavese mette a disposizione, al sabato e alla domenica, un servizio di visite guidate ai Luoghi Pavesiani con cadenza oraria a partire dalle ore 10.00. Per ulteriori informazioni contattare il nostro indirizzo e-mail turismo@fondazionecesarepavese.it o a visitare il nostro sito webwww.fondazionecesarepavese.it - Fondazione Cesare Pavese - tel. 0141843730 | 01411849000.
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.