Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

FORMAZIONE LETTORI AD ALTA VOCE - OTTOBRE 2012 - Cascina Macondo
Formazione Lettori ad Alta ... continua.

IN VIRTU' DI QUALE AUTORITA' ?
dopo aver letto il MANIFESTO D... continua.

DOMENICHE IN CASCINA E ALTRE STORIE - festa di apertura a Cascina Macondo domenica 30 settembre 2012
CASCINA MACONDO con il... continua.

L'ALBERO E LA VIA - omaggio a Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e a tutte le vittime della mafia - sabato 29 settembre 2012, ore 21 a Macondo
ciao, ci piacerebbe averti con... continua.

HAIPOMACÒ HAIKU POSTCARDS MAILING ART COLLECTION - una per tutti, tutte per uno -
... Le conserveremo con cura ... continua.

RISULTATI CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU 2012 CASCINA MACONDO - 10 EDIZIONE
si informa che sul sito di Cas... continua.

MACONDOSCUOLA - gite didattiche a Cascina Macondo primavera 2013
GITE DIDATTICHE A CASCINA MAC... continua.

LABORATORIO DI CERAMICA - proposta per il mese di ottobre 2012 a Cascina Macondo
MANIPOLANDO - LABORATORIO DI... continua.

FARE I DOLCI IN CASA, con Domenico Benedetto, domenica 28 ottobre 2012
FARE I DOLCI IN CASA, con Dome... continua.

FAVOREVOLE O CONTRARIO? - SONDAGGIO sull'accentazione ortoèpica lineare - ESPRIMI IL TUO PARERE
nella home page del sito www.c... continua.

SCRITTURALIA D'AUTUNNO - prossimo appuntamento domenica 18 NOVEMBRE 2012
Domenica 09 NOVEMBRE 2014 per ... continua.

I TUOI COMUNICATI SU FRECCIOLENEWS OGNI SETTIMANA
Ricordiamo che gli utenti FREE... continua.

L'Università del Melo invita Inaugurazione Anno Accademico 2012/2013 - Gallarate
L'Università del Melo invita a... continua.

I TUOI HAIKU NELLA HOME PAGE DEL SITO CASCINA MACONDO
Nella Home page del sito Casc... continua.

Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica ... continua.

sponsor - sostegni - collaborazioni
esprimiamo la nostra riconosce... continua.

“5-7-5 UNIVERSO HAIKU “ quindicinale a cura di Fabrizio Virgili - CIELO AZZURRO, di Daniele
Cielo azzurro / le nuvole a... continua.

“CINEMATOGRAFO MON AMOUR” quindicinale di recensioni a cura di Gian Carlo Marchesini - MONSIEUR LAZHAR, di Philippe Falardeau
Se io dovessi spiegare a un ... continua.

“UKA SHA SHA ASCOLTANDO I NATIVI AMERICANI” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - FREDDO, FRIVOLEZZE
FREDDO: D'inverno, durante l... continua.

“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop ” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - TO ESTRANGE - SCORCHING
TO ESTRANGE /ɪˈstre&... continua.


Utenti Frécciolenews

Gioia e Rivoluzione armato di ghironda - un omaggio ad Alberto Cesa - Torino
Dal 27 al 30 Settembre si svol... continua.

Presentazione del libro “Per una cultura della nonviolenza” di Laura Operti - Torino
Mercoledì 26 settembre 2012 – ... continua.

E’ in libreria “Urla a bassa voce, dal buio del 41 bis e fine pena mai”
Dal 29 agosto è disponibile in... continua.

Capire e gestire i bandi europei - Edizioni Erickson - Trento
Al Centro Studi Erickson - ... continua.

Riprende la scuola di teatro – Savigliano (CN)
Ottobre è alle porte e così an... continua.

In un fumetto la storia di Amir, giovane sbarcato a Lampedusa
“Il ragazzo scalzo” è un’opera... continua.

26 settembre 2012: presentazione BAM PIEMONTE PROJECT 5 e FLASH TRASH 2 - Chieri (To)
- BAM PIEMONTE PROJECT 5 BIEN... continua.

Convegno – La crisi è del sistema. Quali risposte dalla cultura nonviolenta? - Torino
Sabato 6 ottobre 2012 - dalle ... continua.

Disponibili in rete due nuovi programmi di Sandro Sbroggiò: 'Gramma puzzle' e 'Scopri gli animali'.
Vi informiamo che è in rete un... continua.

Fumetti progetti soggetti – Fiume Veneto (PN)
Venerdì 21 settembre alle ore ... continua.

Incontro 'Una magia per la vita' - Torino
Venerdì 28 settembre 2012 – or... continua.

Kirikù e la strega Karabà - spettacolo teatral-musicale - Torino
Il gruppo '1911 Lok0omotif Tri... continua.

LA FIAT RISPETTI GLI IMPEGNI E GLI ACCORDI PRESI SU TORINO
'La FIAT rispetti gli impegni ... continua.

UNA RISATA VI PROMUOVERA’
E' uscito in Italia il primo m... continua.

Iniziative di settembre e ottobre 2012 del Centro di Poesia Contemporanea dell'Università di Bologna
- Sabato 22 settembre ore 10.0... continua.

Novità in libreria - Presentazione libro di Marisa Pelle COME FUOCO NELL'ARCA
Presentazione libro di Marisa ... continua.

Musy: Torino scende in piazza per avere verita' e giustizia
il 23 settembre si è tenuta la... continua.

DETENZIONI/2012 - Eventi di arte contemporanea dedicati alle persone detenute - Palazzo Barolo - Torino
28 settembre – 20 ottobre 2012... continua.

Dolcezze da sogno - Lavori di InGenio - ManualMente - Torino
Da Giovedì 27 a Domenica 30 Se... continua.


FORMAZIONE LETTORI AD ALTA VOCE - OTTOBRE 2012 - Cascina Macondo
Formazione Lettori ad Alta Voce - 4 domeniche intensive a Cascina Macondo condótte da Piètro Tartamèlla, inizio doménica 7 MAGGIO 2017, proseguimento doménica 14, 21, 28 MAGGIO --------------- Córso pratico e velóce, di qualità, rivòlto ad insegnanti, animatóri, docènti, attóri, lettóri, relatóri, conferenzièri, presentatóri, disk-jòkey, professionisti, politici, amministratóri, sindacalisti, imprenditóri, studènti, giornalisti, e a tutti colóro ché pér motivi di lavóro e professióne hanno a ché fare cón la paròla parlata. Ma anche a colóro ché sempliceménte amano abbellire la pròpria personalità. <><><><> orario 9.00 /18.00 - 43 óre di docènza - tecniche di lettura, ortoepia, esercitazioni, verifiche - 120 pagine di dispènse ------- a tutti i partecipanti verrà rilasciato un attestato di frequènza -------- possibilità di pernottaménto per chi viène da lontano (a costi di Bed and Breakfast) --------------- l'ultima doménica si andrà avanti sino a mèzzanòtte. Gli allièvi potranno portare amici e parènti pér una serata di letture, musica, canzóni, raccónti intórno al fuòco. Pér la céna a buffet déll'ultima doménica i partecipanti al córso, e i lóro amici e parènti, porteranno cibi e bevande da condividere durante la serata ------- Il numero massimo di partecipanti amméssi ad ógni singolo stage, pér nòstra buòna e consuèta abitudine, tènde a nón superare la consistènza uòvo (una dozzina)- info@cascinamacondo.com ------ COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER PER ULTERIORI INFORMAZIONI: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=181:formazione-lettori-ad-alta-voce-master&catid=102:news&Itemid=90
torna su




IN VIRTU' DI QUALE AUTORITA' ?
dopo aver letto il MANIFESTO DELLA POESIA HAIKU IN LINGUA ITALIANA di Cascina Macondo molti si chiedono: in virtù di quale autorità sosteniamo i dettami del Manifesto e le indicazioni della divisione in sillabe negli haiku? La risposta è semplice: NESSUNA AUTORITA'! NESSUNA ACCADEMICA AUTORITA'! Se non quella che deriva dalla CONDIVISIONE di altre intelligenze, di altri uomini e donne che pensano. Dunque, se condividi il Manifesto, ti invitiamo a sottoscriverlo. Mandaci una email di condivisione; aggiungeremo il tuo nome all'elenco di coloro che già lo condividono. E' da queste molte condivisioni che deriverà col tempo l'autorità di sostenere idee nuove ---- copia e incolla il seguente link sul tuo browser per accedere al manifesto: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1023:manifesto-della-poesia-haiku-in-lingua-italiana&catid=102:news&Itemid=90 ---------------------------------------------------------- UNDER WHAT AUTORITY? After having read the MANIFESTO OF THE HAIKU POETRY IN ITALIAN LANGUAGE of Cascina Macondo, a lot of people are wondering under what authority we maintain the decree of the Poster and the indication of the hyphenation in the haiku? The answer is simple: NO AUTORITY! NO ACADEMIC AUTORITY! … if not that resulting from the SHARING of other intelligences, of other men and women thinking. Therefore, if you agree with the Poster, we kindly invite you to subscribe it. Send us an email of joining in; we will add you name to the list of those which are just joining it. It’s from these many partakings the authority to support new ideas comes from, and it will more and more rise with time elapsing.
torna su




DOMENICHE IN CASCINA E ALTRE STORIE - festa di apertura a Cascina Macondo domenica 30 settembre 2012
CASCINA MACONDO con il contributo del MOTORE DI RICERCA della Città di Torino e della FONDAZIONE CRT, con la collaborazione della VI Circoscrizione, insieme per una comunità attiva, TI INVITA DOMENICA 13 OTTOBRE 2013 A 'DOMENICHE IN CASCINA E ALTRE STORIE' FESTA DI APERTURA DEL PROGETTO 'DOMENICHE IN CASCINA' (integrazione handicap-normalità) --- arrivo puntuali alle ore 10.00 - fine della festa alle ore 18.00 - ognuno porta cibo e bevande da condividere --- INGRESSO LIBERO- INDISPENSABILE LA PRENOTAZIONE CON UNA EMAIL ---- PROGRAMMA: in un clima di festa e di lavoro danze popolari, storie, performance, musica, proiezioni video, pranzo condiviso, presentazione dei laboratori VIAGGI FUORI DAI PARAGGI - MANIPOLANDO - DANZINFAVOLA - COME PIEGARE I BAMBÙ E IMPARARE A COLTIVARE L’INSALATA --- interventi: Nagi Tartamella (attrice-danzatrice), Annette Seimer, Luana Varagnolo, Fiorenza Alineri (narrazione), Ugo Benvenuto (teatro-narrazione), Maria Baffert (danze popolari), Annamaria Verrastro e Clelia Vaudano (ceramica), il Gruppo 'Viaggi Fuori dai Paraggi', il Gruppo 'Manipolando', il Gruppo 'Danzinfavola', il Gruppo 'Narratori di Macondo' e 'Volcaedi' e Verbavox - Pietro Tartamella raccontastorie, (e se ti vuoi aggiungere, comunicaci il tuo nome...) --- ciao dallo Staff Cascina Macondo --- invito personale rivolto ai ragazzi disabili, alle famiglie, agli educatori, alle istituzioni, ai volontari che intendono partecipare ai laboratori, ai sostenitori, ai simpatizzanti, agli amici, agli insegnanti, alla stampa. Giornata adatta anche ai bambini ----- per chi arriva da lontano possibilità di pernottamento presso la Foresteria “Tiziano Terzani” di Cascina Macondo a costi di Bed and Breakfast --- CASCINA MACONDO - Associazione di Promozione Sociale tel. 011-9468397 - cell. 328 42 62 517 - info@cascinamacondo.com - www.cascinamacondo.com
torna su




L'ALBERO E LA VIA - omaggio a Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e a tutte le vittime della mafia - sabato 29 settembre 2012, ore 21 a Macondo
ciao, ci piacerebbe averti con noi in questa occasione --- I NUOVI CANTASTORIE E CASCINA MACONDO presentano L'ALBERO E LA VIA omaggio a Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e a tutte le vittime della mafia --- musica, canto, narrazione Sabato 29 settembre 2012, ore 21.00 a Cascina Macondo ----- "L'ALBERO E LA VIA" E' il ricordo della terribile estate palermitana del 1992 dove persero la vita nelle stragi di Capaci e via d'Amelio i giudici Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, e le loro scorte. Ci sono storie e uomini che lasciano un patrimonio ideologico che non abbiamo diritto di dimenticare. Sugli alberi di via Notarbartolo e via D'Amelio che ricordano i due magistrati uccisi, i visitatori attaccano un bigliettino con un pensiero, noi, nel nostro albero mettiamo i pensieri dei magistrati uccisi dalla mafia, che hanno indicato con il loro esempio una via da seguire. "Gli uomini passano, ma gli ideali restano e continuano a camminare sulle gambe di altri uomini" (Giovanni Falcone) ---- da un'Idea di Gioachino Marsala con: Gioachino Marsala (Narratore) - Pietro Tartamella (Narratore) - Giulia Aglianò (Narratrice e canto) - Manuela Pellati (Narratrice) - Giuseppe Carlucci (Musicista) - Filippo Pillitteri (Musicista e canto) - Massimo Marsala (Musicista e canto) - Giuseppe Cervo (Musicista e canto) - Peppo Aglianò (Luci) - Saverio Fedele (Tecnico Audio) ----- COMODO PARCHEGGIO INTORNO ALLA CHIESETTA MADONNA DELLA ROVERE --- OFFERTA LIBERA A SOSTEGNO DEI PROGETTI CULTURALI DI CASCINA MACONDO - Necessaria la prenotazione: info@cascinamacondo.com - I Nuovi Cantastorie - www.viaggiatorinet.it -- Cascina Macondo - www.cascinamacondo.com
torna su




HAIPOMACÒ HAIKU POSTCARDS MAILING ART COLLECTION - una per tutti, tutte per uno -
... Le conserveremo con cura a testimonianza attimo per attimo della vita che scorre ovunque. Le porteremo con noi nei luoghi dove leggiamo ad alta voce, nei luoghi dove raccontiamo storie, nei luoghi dove parliamo. Le esporremo a Cascina Macondo agli occhi di tutti gli amici che approdano qui. Una per tutti, tutte per uno... --- copia e incolla il seguente link sul tuo browser PER SAPERNE DI PIU': http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1124:haipomaco-una-per-tutti-tutte-per-uno&catid=102:news&Itemid=90
torna su




RISULTATI CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU 2012 CASCINA MACONDO - 10 EDIZIONE
si informa che sul sito di Cascina Macondo sono pubblicati i risultati del Concorso Internazionale Haiku 13° edizione 2015. La cerimonia di premiazione avverrà domenica 15 novembre 2015 a Cascina Macondo.Per accedere ai nomi dei vincitori, agli haiku selezionati, agli autori presenti nell'antologia 'IL MIO MANDALA', per prenotare copie dell'antologia... copia e incolla il seguente link sul tuo browser: ---------- http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1348:rct-risultati-concorso-internazionale-haiku-2015-13d-edizione&catid=102:news&Itemid=90
torna su




MACONDOSCUOLA - gite didattiche a Cascina Macondo primavera 2013
GITE DIDATTICHE A CASCINA MACONDO ANNO 2019 da marzo a fine maggio: percorso di SCRITTURA CREATIVA e percorso di POETICA HAIKU per Scuole Elementari (classi 3° - 4° - 5°), Scuole Medie, Medie Superiori, Licei ------------ LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE per Scuole Elementari (classi 3° - 4° - 5°), Scuole Medie, Medie Superiori, Licei -------------- UN VIAGGIO TRA STORIE E ARGILLA per Scuole Elementari e Scuole Materne ------------------- WAKAN TANKA INDIANI DELLE PIANURE per Scuole Elementari e Scuole Materne --------------- PERCORSO DI TEATRO per classi terze, quarte,quinte della Scuola Primaria --------------- TUTTI I PERCORSI DIDATTICI SI SVOLGONO dalle ore 9.30 alle 15.30 ------- Costo invariato da quindici anni -------- gli stessi percorsi possono svolgersi, con opportune modifiche, anche presso la scuola -------------- SI CONSIGLIA DI PRENOTARE CON MESI DI ANTICIPO (settembre-ottobre)- Cascina Macondo sorge tra campi di grano e mais lungo la strada vecchia che da Riva porta a Poirino. D'inverno ancora vi si raccontano storie intorno al fuoco ------------- per informazioni dettagliate copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=56&Itemid=60
torna su




LABORATORIO DI CERAMICA - proposta per il mese di ottobre 2012 a Cascina Macondo
MANIPOLANDO - LABORATORIO DI CERAMICA - Proposta per il mese di ottobre 2012 --------- Il laboratorio di ceramica di Cascina Macondo è aperto: Domenica 7 ottobre - Domenica 14 ottobre - Domenica 21 ottobre - Dalle ore 10,00 alle ore 18,00 - Come ATELIER: per coloro che sono sufficientemente autonomi nella produzione dei manufatti e nelle rifiniture ---- Come sede di STAGE INDIVIDUALI o di PICCOLI GRUPPI: per coloro che non conoscono le tecniche di manipolazione e rifiniture --- Conducono: Annamaria Verrastro e Clelia Vaudano --- CONTRIBUTI richiesti: ATELIER: 30 euro a giornata comprensivi di utilizzo spazi, materiali e prima cottura ---- STAGE: 70 euro a giornata comprensivi di docenza, materiali e prima cottura ------------ Si può partecipare anche ad una sola giornata ------ Negli stage le tecniche saranno definite di volta in volta secondo le esigenze dei singoli partecipanti >>>>>>>>>>>> Una occasione per imparare, conoscere, creare in compagnia >>>>>>>>>>>> Una occasione per produrre con la terra e la propria creatività originali regali <><><><><><> Per il pranzo ogni partecipante porta cibo e bevande da condividere con gli altri <><><><><><> Informazioni e prenotazioni: cell. 3407053284 – annamaria.verrastro@cascinamacondo.com ---- PER MAGGIORI INFORMAZIONI COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1029:laboratorio-di-ceramica-a-cascina-macondo-proposta-per-il-mese-di-ottobre-&catid=102:news&Itemid=90
torna su




FARE I DOLCI IN CASA, con Domenico Benedetto, domenica 28 ottobre 2012
FARE I DOLCI IN CASA, con Domenico Benedetto, domenica 26 maggio 2013 ---- Tutti noi davanti a un dolce non sappiamo trattenerci… però, una volta saziato il nostro desiderio, dobbiamo fare i conti con la nostra linea, con i grassi, con lo zucchero, con il colesterolo, con la cellulite, e altri inconvenienti che inevitabilmente i dolci odierni ci procurano. Vi propongo un incontro dove, insieme, ritorneremo al tempo delle nostre nonne, tempo in cui i dolci erano fatti con ingredienti semplici e naturali senza utilizzare zucchero semolato raffinato, senza l’utilizzo di burro, latte, uova. dolci Utilizzeremo solo farine biologiche, fruttosio (zucchero naturale estratto dalla frutta), malto, olio extra vergine di oliva, riso soffiato, e tanti altri ingredienti che una volta trasformati in dolci stupiranno per la loro bontà e leggerezza. Vedremo come fare degli ottimi dolci per i bambini senza mettere a rischio di carie i loro denti, dolci che, per esperienza personale, vanno a ruba nelle feste di classe a scuola o nei compleanni. Munitevi di taccuino, penna, grembiule, tanta voglia di fare nuove esperienze... ---- PER SAPERNE DI PIU' COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1128:fare-i-dolci-in-casa-domenica-28-ottobre-2012-con-domenico-benedetto&catid=102:news&Itemid=90
torna su




FAVOREVOLE O CONTRARIO? - SONDAGGIO sull'accentazione ortoèpica lineare - ESPRIMI IL TUO PARERE
nella home page del sito www.cascinamacondo.com c'è l'invito a esprimere un giudizio sull'accentazione ortoèpica lineare. E' un SONDAGGIO DI OPINIONI articolato in 8 possibili risposte. Vota la tua risposta. Per noi è importante: serve a capire se stiamo facendo qualcosa che potrebbe avere un futuro... <><> Se non sai che cos'è l'accentazione ortoèpica lineare e vuoi informarti per saperne di più copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=291:brani-con-accentazione-ortoepica-lineare&catid=102:news&Itemid=90 <><> Grazie per la collaborazione - staff CM
torna su




SCRITTURALIA D'AUTUNNO - prossimo appuntamento domenica 18 NOVEMBRE 2012
Domenica 09 NOVEMBRE 2014 per un manipolo di scrittori appuntamento con SCRITTURALIA D'AUTUNNO --- tutto il giorno dedicato a scrivere su un tema estratto a sorte --- A fine serata lettura ad alta voce dei componimenti prodotti --------------- Forse scriviamo meno di quanto desideriamo. Troppe le cose da fare, troppi gli impegni, troppe le scadenze e le preoccupazioni. Occorre proprio un atto di volontà per dirsi 'oggi voglio dedicarmi a me stesso, a me stessa' e ricavarsi uno spazio creativo, una giornata solo per noi dedicata alla scrittura. Chiudere la serranda lasciando fuori il mondo con i suoi mille problemi, e scrivere, scrivere per una giornata in compagnia di altri appassionati di scrittura. Nel corso degli anni sono 612 i racconti prodotti dagli autori che hanno partecipato in Cascina alle domeniche di Scritturalia. In questo numero che aumenta nel tempo, potrebbe esserci anche un tuo racconto... --------------- I testi migliori e più interessanti prodotti a Scritturalia, a insindacabile giudizio della Redazione, verranno pubblicati sul sito di Cascina Macondo - si può partecipare anche da lontano via email - I POSTI SONO LIMITATI OCCORRE PRENOTARE - iscrizione solo attraverso il modulo on line sul sito di Cascina Macondo <><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><> CHI VUOLE ARRIVARE IL SABATO, O IL VENERDI, PUO' TRASCORRERE IL WEEK END A CASCINA MACONDO a costi di Bed and Breakfast, presso la FORESTERIA 'TIZIANO TERZANI' dell'associazione, una bella struttura di accoglienza che Cascina Macondo ha ricevuto in comodato <><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><> per info: info@cascinamacondo.com - ciao dallo Staff di Scrittori-Lettori-Narratori di Macondo - COPIA E INCOLLA SUL TUO BROWSER IL SEGUENTE LINK PER INFORMAZIONI DETTAGLIATE: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=219:scritturalia-estiva-prossimo-appuntamento-domenica-06-novembre-2011&catid=102:news&Itemid=90 ---------------------(nel riquadro affresco romano del 50 dopo Cristo 'donna con stilo e libro' (detta 'Saffo') ritrovato a Pompei. (Napoli-Museo Archeologico Nazionale)
torna su




I TUOI COMUNICATI SU FRECCIOLENEWS OGNI SETTIMANA
Ricordiamo che gli utenti FREE iscritti al sito di Cascina Macondo possono postare direttamente news ed eventi gratuitamente sulla nostra newsletter settimanale "FRECCIOLENEWS"(COMUNITA' INTERNAZIONALE CHE SI SCAMBIA INFORMAZIONI E COMUNICATI). Viene inviata a tutti gli iscritti (attualmente circa 6400) a partire dalla mezzanotte di ogni martedì. La Newsletter può essere utilizzata da chi organizza eventi, manifestazioni, presentazioni di libri, concorsi, mostre, spettacoli, corsi, stages, reading, proiezioni, inaugurazioni, commemorazioni, concerti, feste, conferenze, esposizioni, viaggi, incontri... --------- PORRE ATTENZIONE PERO' AI COMUNICATI: DEVONO ESSERE CHIARI, CONCISI, SEMPLICI, ESSENZIALI. Devono semplicemente 'dare la notizia' (un buon esercizio preparatorio allo stile haiku!). Ricordiamo pertanto le sette domande tipiche del giornalismo, punti di riferimento per chi compila un comunicato o dà una notizia: CHI? COSA? DOVE? COME? QUANDO? PERCHE'? ed eventualmente anche il QUANTO? Se non sei tu ad organizzare gli eventi, dillo ai tuoi amici di questa opportunità.
torna su




L'Università del Melo invita Inaugurazione Anno Accademico 2012/2013 - Gallarate
L'Università del Melo invita all'Inaugurazione dell'Anno Accademico 2012/2013, che si terrà domenica 30 settembre p.v. dalle ore 15.15 in Sala Dragoni, con un Concerto delle più belle arie d'Opera a cura del Club Amici della Musica, che festeggia i suoi primi 25 anni. Sarà anche l'occasione per un saluto e per un momento di festa insieme! Università del Melo via Magenta 3 21013 GALLARATE Tel. 0331 708224 - Fax. 0331 708217 www.melo.it -
torna su




I TUOI HAIKU NELLA HOME PAGE DEL SITO CASCINA MACONDO
Nella Home page del sito Cascina Macondo, sotto la tazzina del caffè fumante, è attiva la rubrica HAIKU DEL GIORNO. Gli Utenti FREE possono prenotare una data, inserire un proprio haiku e, volendo, dedicarlo a qualcuno. E' prevista infatti anche la possibilità di inserire nel form l'indirizzo di posta elettronica di un amico a cui volete dedicare l'haiku. L'amico riceverà automaticamente l'avviso 'c'è un haiku dedicato a te'. Leggeremo un nuovo haiku ogni giorno. E anche se non è vero che un haiku al giorno toglie il medico di torno, la cosa ci sembra carinissima - Staff Macondo
torna su




Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica e concerti live - www.musicclub.it <><><><> LA STAMPA, quotidiano di Torino - www.lastampa.it <><><><> TORINOSETTE, magazine settimanale de La Stampa - www.torinosette.it <><><><> COMUNICARE COME - www.comunicarecome.it <><><><> PUOIDIRLOQUI - www.puoidirloqui.it <><><><> DISABILI.COM - www.disabili.com <><><><> Radio Fahrenheit - www.fahre.rai.it <><><><> Digi.TO - www.digi.to.it <><><><> NEXT ARTE - LA PROSSIMA DESTINAZIONE DELL'ARTE http://www.nextarte.it <><><><> TRA TERRA E CIELO - www.traterraecielo.it <><><><> IMMIGRAZIONEOGGI - www.immigrazioneoggi.it <><><><> ARTESCLUSIVA L'ARTE DI DIVULGARE L'ARTE - www.artesclusiva.it <><><><>
torna su




sponsor - sostegni - collaborazioni
esprimiamo la nostra riconoscenza agli Enti, Istituzioni, Fondazioni, Associazioni, Ditte, Privati, che con il loro variegato sostegno consentono a Cascina Macondo di crescere, realizzare progetti, fare cultura esprimendo la propria vocazione di Promozione Sociale. Grazie. <><><><> Regione Piemonte - www.regione.piemonte.it <><><><> Motore di Ricerca Comune di Torino - www.comune.torino.it <><><><> Comune di Riva Presso Chieri - www.comune.rivapressochieri.to.it <><><><> Fondazione CRT - www.fondazionecrt.it <><><><> Fondazione Social - www.fondazionesocial.it <><><><> Fondazione Italia/Giappone - www.italiagiappone.it <><><><> Fondazione Paideia - www.fondazionepaideia.it <><><><> Villaggio La Francesca - www.villaggilafrancesca.it <><><><> Gruppo Haijin di Arenzano <><><><> Edizioni Angolo Manzoni - www.angolo-manzoni.it <><><><> Circolo dei Lettori - www.circololettori.it <><><><> Fanvision Produzioni Cinematografiche - www.fanvision.webs.com <><><><> Artigrafiche M.A.R. - www.artigrafichemar.it <><><><>
torna su




“5-7-5 UNIVERSO HAIKU “ quindicinale a cura di Fabrizio Virgili - CIELO AZZURRO, di Daniele
Cielo azzurro / le nuvole attaccate. / Sull’altalena. // (Daniele - Area Handicap, Motore di Ricerca, Torino, Italia)--- Lo sbalzo semantico è notevole e ben applicato. Il nostro Daniele osserva il cielo che si presenta con un colore compatto, completamente azzurro. A far ancora più risaltare la bellezza della volta azzurra paiono quasi messe a bella posta alcune nuvole, sicuramente bianche, che egli vede “attaccate” al cielo. Non esiste la prospettiva, esiste una differenza cromatica che fa apparire i due elementi come giacenti su uno stesso piano. Una gigantesca tavolozza con questi due colori che colpiscono l’attenzione di Daniele, che si trova su un’altalena. Da rilevare la stupenda semplicità della composizione, senza alcuna aggiunta al “quadretto” che viene trasferito sul foglio, nello stesso modo con cui lo percepisce l’autore. La giovane età di Daniele dimostra ancora una volta che bisogna “osservare la scena con gli occhi di un bimbo”, come ammoniva il grande Bashō. Cioè ponendosi non con mentalità critica o saccente, ma con animo puro e addirittura, aggiungeva il Maestro, “senza conoscenze”. Solo in questo modo, “senza pensare a nulla” l’Haiku può penetrare nella mente di chi osserva. Con mente vuota, appunto. “Se un vaso è pieno, che altro potremmo mettervi dentro? Nulla”. Se invece la mente sarà sgombra completamente, allora l’immagine osservata potrà essere trasformata in composizione poetica. Abbiate la pazienza di aspettare, l’Haiku entrerà in voi. E quello di Daniele pare l’applicazione pratica degli insegnamenti di uno dei due “padri” della composizione tradizionale del Sol Levante. Ci è venuto anche un dubbio sull’interpretazione dei tre versi proposti, che le nuvole siano attaccate sulla sbarra che sostiene funi e seggiolino di Daniele, cioè sull’altalena? I ragazzi non hanno le remore e i freni della logica e del raziocinio, sono senza dubbio più liberi di noi adulti. La loro mancanza di argini alla fantasia riesce a generare immagini a noi precluse, proprio per i freni della logica. E proprio la sospensione che resta nell’animo del lettore, riesce a creare un interesse anche maggiore. In definitiva ci troviamo di fronte ad un componimento veramente “maturo”, composto da un giovane che applica la tecnica senza alcuna ostentazione e senza compiacimenti. I tre elementi distinti, cielo-nuvole-altalena, si fondono nei tre versi in maniera completamente appagante ----------- fabrizio.virgili@cascinamacondo.com --- cos’è un Haiku? / un attimo di vita / che si fa verso.
torna su




“CINEMATOGRAFO MON AMOUR” quindicinale di recensioni a cura di Gian Carlo Marchesini - MONSIEUR LAZHAR, di Philippe Falardeau
Se io dovessi spiegare a un marziano piovuto sulla terra e desideroso di informarsi e capire che cosa è realmente un essere umano, quali sono le sue principali tecniche ed arti nel rappresentare ed esprimere se stesso, la sua natura tormentata e complessa; se io dovessi indicare ai posteri che volessero indagare meandri e labirinti, scalare vette e sondare abissi di cui siamo costituiti, tra le tante possibili prove e testimonianze io suggerirei la visione di un film: Monsieur Lazhar del canadese Philippe Falardeau. Certo, tra i film di cui proporrei la visione ci sarebbe pure, insieme ad altri, The Tree of Life di Terence Malick, che ho recentemente rivisto avendone conferma del valore eccelso. Ma Monsieur Lazhar, a sua particolare lode, andrebbe caldamente raccomandato perché come documento cinematografico non ricorre a effetti speciali ruffiani né a trucchi mirabolanti, potrebbe anzi proporsi in semplice e sobrio bianco e nero perché racconta con linguaggio semplice e piano le vicende quotidiane che accadono e si sviluppano tra ragazzi, insegnanti e genitori in tutte le scuole del mondo. C’è dentro la vita intensa e vera, la morte drammatica, le terribili difficoltà a farsene carico e prendersene cura, il dolore e la sofferenza che inesorabilmente ne accompagnano la comprensione e l’esperienza. E lo fa rappresentando in maniera sapiente e delicata l’età in cui la vita è al suo stadio di massima tensione e incandescenza: l’adolescenza. Ogni vita umana ha di suo proprio l’inesorabile destino di doversi trasformare da bruco in farfalla, dice ai suoi ragazzi l’insegnante algerino, magnifico protagonista del film. Ogni essere umano deve affrontare il trauma della scoperta di essere crisalide fragilissima, e di correre continuamente il rischio di soccombere e non farcela. Ma forse a salvarci basta l’incontro e l’abbandono, come nella scena finale del film, all’abbraccio tra l’insegnante e la bellissima e bravissima sua dodicenne allieva: in barba a tutti i fantasmi e i divieti, i terrorizzati sospetti e le denunce devastanti di pedofilia. Andate, vi prego andate a vedere Monsieur Lazhar: è una lezione diretta, pudica e intensa della pasta e della stoffa che ci forma e dà sostanza realizzata tra i banchi, i libri e la lavagna di un’aula scolastica. Ne uscirete emozionati e arricchiti come se vi conosceste per la prima volta, confortati di essere parte di una umanità capace di insegnare e apprendere quanto può essere formativa e catartica l’esperienza della fragilità e del dolore, dell’amore e della conoscenza --- giancarlo.marchesini@cascinamacondo.com
torna su




“UKA SHA SHA ASCOLTANDO I NATIVI AMERICANI” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - FREDDO, FRIVOLEZZE
FREDDO: D'inverno, durante le marce in mezzo alla neve, per non congelare gli indiani andavano a piedi conducendo a mano il cavallo. Se uccidevano della selvaggina mettevano le mani nelle viscere dell'animale squartato per scaldarsi ----------------------------------------------------------- FRIVOLEZZE: I Cheyenne usavano portare gli orecchini. Foravano di solito un solo lobo. Anche i Crow, ma l'orecchino era appeso a un filo. I Sioux avevano orecchini ad anello. Pawnee, Kiowa, Apache usavano praticare più fori nel lobo e portavano più orecchini nello stesso orecchio. I Sioux indossavano collane sempre a un filo solo. Le collane dei Crow erano a più giri. I Cheyenne raramente portavano collane. I Sioux portavano penne tra i capelli che indicavano il numero dei nemici uccisi. I Cheyenne non ebbero mai questa usanza --- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop ” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - TO ESTRANGE - SCORCHING
TO ESTRANGE /ɪˈstreɪndʒ/ verbo transitivo: alienare; allontanare; disaffezionare; estraniare; causare una rottura (di rapporti) (tra due persone): (The quarrel estranged her from her sister = la lite l'ha allontanata dalla sorella) ------------------------------------------------------- SCORCHING /ˈskɔ:tʃɪŋ/ A) aggettivo: 1) bruciante; torrido; cocente: (a scorching sun = un sole cocente) --- 2) (fig.) pungente; caustico; scottante: (a scorching remark = un'osservazione pungente) ---- B) nome 1) bruciatura superficiale; bruciacchiatura; scottatura --- 2) (agric.) imbrunimento dei tessuti vegetali --- C) avverbio: terribilmente; estremamente: (scorching hot = terribilmente caldo) ---- scorchingly avverbio --- pietro.tartamella@cascinamacondo.com (i vocaboli sono tratti dal Dizionario inglese/italiano – italiano/inglese “Ragazzini” - Zanichelli editore. Il dizionario Ragazzini contiene anche la fonetica delle parole inglesi e, nel cd-rom, la pronuncia sonora di tutti i lemmi inglesi: http://dizionari.zanichelli.it/dizionariOnline)
torna su




Gioia e Rivoluzione armato di ghironda - un omaggio ad Alberto Cesa - Torino
Dal 27 al 30 Settembre si svolgerà la seconda edizione dell' Infoaut Fest. Questa seconda edizione si svolgerà nell'Area Pedonale di Via Balbo in zona Vanchiglia (TO)-(la prima si svolse a Parco Ruffini), e verranno usati anche alcuni spazi del Centro Sociale Askatasuna. Da giovedì sera (27 sett.) bar, ristorante, dibattiti sui temi di attualità e controinformazione, stand espositivi ed informativi e un mercatino di prodotti biologici e locali ---- - Venerdi 28 dalle h. 21 L' Associazione Culturale Cantovivo e gli Egin presentano: "Gioia e rivoluzione armato di ghironda", serata dedicata ad Alberto Cesa - Ci sarà la presentazione dei due libri "Con la ghironda in spalla" e "Il Canzoniere del Piemonte" a cura di Roberto Sacchi (Folbulletin- Folkest), oltre a proiezioni video, sempre dedicate ad Alberto. A seguire alcuni artisti e gruppi che si alterneranno per omaggiare Cesa con una performance acustica: Yo Yo Mundi (folk rock italiano), Egin (patchanka), Ricky Mantoan (del Branco Selvaggio) arpa, chitarra e voce con Gloria Berloso (voce e percussioni) e i Babemalà (folk popolare) -- Ven 28 settembre h. 21 Area Pedonale via Balbo, Vanchiglia - Torino --- ita.cesa@immagina.net
torna su




Presentazione del libro “Per una cultura della nonviolenza” di Laura Operti - Torino
Mercoledì 26 settembre 2012 – ore 18 - Libreria Claudiana – via Principe Tommaso 1, Torino - presentazione del libro “Per una cultura della nonviolenza” di Laura Operti. In dialogo con l’autrice, Piercarlo Pazè magistrato e direttore della rivista Minori e Giustizia. Davanti alla fame che torna, a diritti negati, alle «primavere arabe», alle barche di migranti alla deriva, a mobilitazioni armate e disarmate, alla Siria in fiamme, agli Indignados della Puerta del Sol, Laura Operti impugna «Il problema etico della nonviolenza», tesi di laurea discussa con Bobbio nel 1969. Il libro, con la prefazione di Gustavo Zagrebelsky, s’interroga sull’attualità di quella filosofia «mezzo e fine»: da Cristo a Gandhi, da Martin Luther King a Desmond Tutu, da Mandela a Capitini. Ingresso Libero INFO: 0116692458 – libreria.torino@claudiana.it
torna su




E’ in libreria “Urla a bassa voce, dal buio del 41 bis e fine pena mai”
Dal 29 agosto è disponibile in libreria “Urla a bassa voce, dal buio del 41 bis e fine pena mai”, edito da Stampalternativa, e curato da Francesca de Carolis, con prefazione di Don Luigi Ciotti. “Urla a bassa voce, con le sue voci dal buio, è un libro importante e necessario. Si tratta di una raccolta di interventi di 36 ergastolani ostativi, quasi tutti passati per il 41 bis, sparsi un po’ in tutte le carceri italiane, nei circuiti AS1. Per loro, dopo le leggi emergenziali in vigore a partire dagli anni '90, e per via del meccanismo che ne deriva, scatta quello che viene chiamato 'ergastolo ostativo', perché non sono collaboratori di giustizia: la loro situazione, insomma 'osta' a che , anche dopo lunghi anni di carcere ( e c’è chi ne ha trascorsi in carcere trenta), possano ottenere benefici normalmente previsti dalla legge. In pratica dal carcere non escono né usciranno mai. In questo libro parlano della loro condizione, di quello che pensano, di quello che chiedono. Parole che aprono uno squarcio su un mondo complesso e contraddittorio e pongono un interrogativo: è giusto, qualsiasi cosa sia stata commessa ( e qualcuno comunque qui si dichiara innocente) essere 'condannati' per sempre? Perché, almeno in teoria, per chiunque è ammessa 'la redenzione' e per loro no? E non è questo in contrasto evidente con il principio, contenuto nella nostra Costituzione, del fine rieducativo della pena? Si tratta delle stesse persone che hanno provocatoriamente chiesto a Napolitano di tramutare la loro condanna in pena di morte perché, dicono, 'di morte viva si tratta”. Il libro, a distanza di vent'anni dall'inasprimento delle leggi introdotte per combattere la criminalità organizzata, pone una questione di diritto e di diritti, e apre a molti interrogativi sul senso della pena. Una questione forse da non accantonare, pur in un momento di tante polemiche a proposito di 41 bis e dintorni, o forse proprio per questo. E’ un tema di cui si parla grazie ad organizzazioni che si occupano di diritti umani, della condizione dei carcerati, all’interno del mondo carcerario, ma che trova una grande chiusura nella società. Don Luigi Ciotti è firmatario dell’appello contro l’ergastolo, iniziativa partita dal sito di Carmelo Musumeci, che dal carcere di Spoleto, due anni fa, aveva lanciato l’idea da cui è poi nato “Urla a bassa voce”. Fra gli aderenti alla campagna contro l’ergastolo, anche Umberto Veronesi che, sostenitore dell’origine ambientale del male, afferma che “l’ergastolo equivale alla morte cerebrale”, mentre oggi sappiamo che il nostro cervello può rinnovarsi, premessa che può avere forti implicazioni sul piano della giustizia.francesca.deca@virgilio.it
torna su




Capire e gestire i bandi europei - Edizioni Erickson - Trento
Al Centro Studi Erickson - Via del Pioppeto 24, fraz. Gardolo - Trento - Seminario 'Capire e gestire i bandi europei - Accesso ai finanziamenti comunitari per i progetti sociali'. N.B. le date del seminario sono state aggiornate: Corso base: Trento, 8/9 ottobre 2012 - Il programma di lavoro si concentra sull’utilizzo delle tecniche di progettazione (Project Cycle Management) necessarie per l’accesso alle opportunità di finanziamento dell’Unione europea. In particolare le attività sono dirette a rafforzare le capacità tecniche per la stesura e la presentazione di proposte progettuali e la creazione di partenariati a livello nazionale e transnazionale. --- Corso avanzato: Trento, 19/20 novembre 2012 - Il programma di lavoro delle due giornate si concentra sulla conduzione di un project work allo scopo di stimolare i partecipanti a cimentarsi direttamente sugli strumenti di lavoro del Project Cycle Management, attraverso una simulazione basata su un bando europeo.. Docente: Marcello D’Amico (Consulente per la progettazione europea in ambito sociale; docente di Politiche Sociali Europee all’Università Cattolica di Milano). Destinatari: Dirigenti e coordinatori di Strutture sociosanitarie, Imprese sociali, Cooperative, Associazioni sociali e di volontariato, Istituti formativi; operatori sociali, sanitari e socioculturali responsabili di progetti e iniziative nel campo dei servizi alla persona, studenti e laureati in materie umanistiche o scientifiche. **** Entrambi i seminari prevedono 14 ore di formazione (lezione teorica, lavori di gruppo ed esercitazioni su materiale didattico). Attestato: Al termine di ciascun seminario verrà rilasciato un attestato di frequenza. NB: I seminari sono a numero chiuso, prima di effettuare l’iscrizione contattare la segreteria organizzativa per verificare la disponibilità di posti. Per maggiori informazioni: Centro Studi Erickson - Trento - tel. 0461 950747 – fax 0461 956733 e-mail: formazione@erickson.it
torna su




Riprende la scuola di teatro – Savigliano (CN)
Ottobre è alle porte e così anche la ripresa delle attività e dei corsi del Centro di Formazione Teatrale Milanollo. Il Centro, fondato nel 2006 da Voci Erranti con il sostegno del Comune di Savigliano, si indirizza a tutti coloro che vivono il teatro come una passione da sviluppare in una prospettiva di crescita artistica e personale continuativa e progressiva e che sono dunque interessati a dedicarsi ad un percorso di approfondimento pluriennale. Il lavoro, attraverso un metodo ed una didattica di ricerca, parte dalla creatività e dalla sensibilità della persona per trasformarne le potenzialità in espressioni artistiche. La pratica del fare è parte integrante della formazione e da la possibilità di conoscere i diversi linguaggi del teatro. I corsi sono in orario serale, i seminari sono concentrati nei fine settimana. Per poter confermare la viabilità dei corsi ed elaborare un calendario preciso, scrivere all'indirizzo info@vocierranti.org, oppure telefonare al 348 046 53 63 --- Il percorso formativo comprende: Recitazione con Riccardo Maffiotti, “Corpo e movimento” con Doriana Crema, “Training dell’attore” con Grazia Isoardi, “Seminari di approfondimento” “Storia del teatro” “Pedagogia e didattica teatrale” --- info: Voci Erranti Onlus, Via Priotti n. 37, 12035 Racconigi (CN), tel/fax 0172.89893 cell.328.8052504
torna su




In un fumetto la storia di Amir, giovane sbarcato a Lampedusa
“Il ragazzo scalzo” è un’opera realizzata dai volontari della Croce Rossa Italiana. Il ragazzo scalzo è il titolo del fumetto ideato dai volontari della Croce Rossa Italiana che racconta la storia di Amir. Dal Nord Africa a bordo di un barcone della speranza verso Lampedusa, per poi essere trasferito in un centro di accoglienza e iniziare un lungo cammino verso l’integrazione. Il libro è stato presentato lunedì 24 settembre a Roma, presso la sede del comitato centrale della Cri. “La mia storia inizia e finisce qui – dice Amir seduto su uno scoglio di Lampedusa – quando tu capirai le ragioni che mi hanno spinto a fare questo viaggio. Allora io non sarò più solo un clandestino”. Obiettivo dichiarato dell’opera, realizzata in collaborazione con la Scuola Romana Fumetti, è “sensibilizzare i giovani sui fenomeni della migrazione e dell’integrazione sociale, diffondendo lo spirito dei sette principi fondamentali del Movimento internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa” ---- redazione@immigrazioneoggi.it
torna su




26 settembre 2012: presentazione BAM PIEMONTE PROJECT 5 e FLASH TRASH 2 - Chieri (To)
- BAM PIEMONTE PROJECT 5 BIENNALE D’ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA DEL PIEMONTE - CONTEMPORARY PHOTOBOX - FREEZONE 14 > FLASH TRASH 2 Metamorfosi del rifiuto - Mercoledì 26 settembre alle 17.30, presso la Sala Conferenze della Biblioteca di Chieri, Polo Culturale Area Ex Cotonificio Tabasso - via Vittorio Emanuele II 1, alla presenza dell'Assessore alla Cultura della Regione Piemonte Michele Coppola, del Sindaco di Chieri Francesco Lancione, dell'Assessore alla Cultura Beatrice Pirocca,dell'Assessore all'Ambiente Arturo Calligaro, del Direttore Artistico Riccardo Ghirardini e del Curatore Edoardo Di Mauro, si terrà la conferenza stampa di presentazione della quinta edizione della BAM - Biennale d'Arte Moderna e Contemporanea del Piemonte, 'BAM PIEMONTE PROJECT 5 - CONTEMPORARY PHOTOBOX' e 'FREEZONE 14 FLASH TRASH 2', che si inaugurerà venerdì 5 ottobre presso l'Imbiancheria del Vajro, via Imbiancheria 12 Chieri. Info : 349 4665091 - 335 6398351 - biennaledelpiemonte@gmail.com - hakassociati@gmail.com
torna su




Convegno – La crisi è del sistema. Quali risposte dalla cultura nonviolenta? - Torino
Sabato 6 ottobre 2012 - dalle ore 9.00 alle ore 18.00 presso il Museo Regionale di Scienze Naturali, Sala Conferenze – via Giolitti 36, Torino - Convegno 'La crisi è del sistema. Quali risposte dalla cultura nonviolenta?'. Fin dalle origini la presenza di comunità umane nella biosfera ha modificato l’ambiente vitale, provocando effetti sempre più invasivi, dovuti all’aumento della popolazione e allo sviluppo della tecnologia. Tuttavia, prima della rivoluzione industriale e prima dell’espansione verificatasi nel XX secolo, lo sfruttamento delle risorse naturali era stato marginale rispetto all’equilibrio umanità-ambiente, che ora si è infranto. Infatti nell’epoca attuale le complesse dinamiche dei sistemi climatico, alimentare, energetico, economico, sociale, politico, militare, strettamente correlati l’uno con l’altro, risultano sempre più incompatibili con la continuità della vita umana. La crescita dei processi sopra ricordati è insostenibile in un mondo finito e porterà al collasso del sistema umanità-biosfera, se non verrà opportunamente ridimensionata. Ci troviamo quanto mai vicini ad una situazione di non ritorno e diventa sempre più urgente orientare la società umana verso soluzioni sostenibili. Perciò nella Giornata Internazionale che commemora la nascita di Gandhi (2 ottobre 1869), il Convegno chiama in causa la nonviolenza sia come disciplina individuale sia come pratica collettiva per superare le sfide imposte alla nostra civiltà dalla crisi globale. Ingresso gratuito. Convegno realizzato insieme al Gruppo ASSEFA Torino e al Movimento Internazionale della Riconciliazione-Movimento Nonviolento di Piemonte e Valle d’Aosta, con il patrocino della Regione Piemonte, della Provincia di Torino, della Città di Torino e della Circoscrizione 1 Centro-Crocetta e con la collaborazione del Museo Regionale di Scienze Naturali. Informazioni:Centro Studi Sereno Regis - Tel. +39 011532824 +39 011549005 - E-mail info@serenoregis.org Web
torna su




Disponibili in rete due nuovi programmi di Sandro Sbroggiò: 'Gramma puzzle' e 'Scopri gli animali'.
Vi informiamo che è in rete un aggiornamento del sito http://vbscuola.it. --- vbscuola.it si rivolge ad insegnanti e genitori interessati all'uso attivo delle nuove tecnologie nell'educazione. E' uno strumento per lo scambio di esperienze e materiali didattici senza fini commerciali, nello spirito dicooperazione scolastica propugnato dall'educatore francese C. Fréinet (1896-1966). Alla data odierna il sito presenta 543 software, ripartiti in 55 pagine, o sezioni tematiche --- Nella sezione 'Applicazioni 2013' sono disponibili due nuovi programmi di Sandro Sbroggiò: 'Gramma puzzle', è un gioco grafico per la scuola primaria, per i primi approcci all'analisi grammaticale. Il programma presenta un menu di 16 esercizi su articoli, nomi, aggettivi, avverbi, verbi. ---- 'Scopri gli animali' è un gioco simpatico, con una grafica accattivante, per la scuola d'infanzia e i primi anni della scuola primaria. 'Scopri gli animali' presenta quattro ambienti (casa, fattoria, foresta, mare) e alcuni tra gli animali che vivono in questi ambienti. Una volta selezionato un ambiente, il gioco mostra un animale nascosto, riconoscibile solo per alcuni particolari. Scopo del gioco è capire di quale animale si tratta. --- . Nella sezione 'Matematica 2013' è disponibile il nuovo programma: 'Bingalletto'. Nella sezione 'Applicazioni 2009' pubblichiamo alcuni nuovi 'Primi libri' inviati dall'insegnante Ida Albergoni (I.C. 'Parini' di Gorla Minore, Varese): ::: IL GATTO MIMI', ::: PER UNA BRICIOLA, ::: IL PAESE DEGLI ALBERI DI NATALE ::: E' ARIVATO L'AUTUNNO. E' inoltre disponibile all'indirizzo http://vbscuola.it/materiali_scienze.zip un pacchetto di materiali 'ludici' per l'insegnamento delle scienze nel biennio della scuola superiore, inviati dal prof. Carlo Ceccarini (Perugia). lista@vbscuola.it
torna su




Fumetti progetti soggetti – Fiume Veneto (PN)
Venerdì 21 settembre alle ore 18.00 a Fiume Veneto, presso la palestra Casa dello Studente, apertura inaugurale della mostra di Claudia Contin Arlecchino dal titolo “FUMETTI PROGETTI SOGGETTI”. Alla mostra sono abbinati dei laboratori, riservati alla scuole di Fiume Veneto (oppure a gruppi di adulti e ragazzi su richiesta) condotti dalla stessa Claudia Contin Arlecchino con la Compagnia Hellequin. - La mostra rimarrà aperta nei seguenti orari: venerdì dalle 18,00 alle 21,00 - sabato e domenica tutto il giorno fino alle 21,00 - dal 24 settembre al 27 settembre dalle ore 17,00 alle 21,00 ---- Chi volesse partecipare ai laboratori può contattare La Scuola Sperimentale dell’Attore, tel. 0434 520074.
torna su




Incontro 'Una magia per la vita' - Torino
Venerdì 28 settembre 2012 – ore 20.30 - Bibliomediateca MARIO GROMO - via M. Serao 8/A, - Incontro con don Silvio Mantelli (in arte Mago Sales). Nell’esperienza spirituale il sorriso e l’ironia sono capaci di aprire uno spazio per la comunicazione e per l’intesa, dove la consapevolezza dei propri limiti combacia con il rispetto delle differenze e con l’accoglienza dell’altro. Intervengono Marco Mastino (Associazione Museo Nazionale del Cinema) - Cecilia Caramello (Movimento Incontrinsieme) - Dario Cambiano e Marco Scarnera (Centro Studi Sereno Regis). Don Silvio Mantelli (Novello, 22 gennaio 1944) è un presbitero italiano, sacerdote salesiano e con l’hobby della prestigiazione. Si definisce prete per vocazione e mago per passione e conduce spettacoli in Italia e in tutto il mondo, attraverso le missioni salesiane. È stato in più di 25 paesi dell’Africa, delle Americhe e dell’Asia, con circa 250 spettacoli l’anno, e partecipa a progetti di utilizzo della prestigiazione nell’ambito delle attività di volontariato (“Magiciens sans frontieres” e “Disarmo dei bambini”: quest’ultima prevede di regalare ai bambini una bacchetta magica in cambio di un’arma giocattolo). È stato maestro di Arturo Brachetti e di altri artisti del teatro d’animazione. Ha collaborato inoltre a programmi televisivi a carattere nazionale e dirige il giornale chiamato “Sim Sales Bim”. Centro Studi Sereno Regis Tel. +39 011532824 - E-mail info@serenoregis.org Web
torna su




Kirikù e la strega Karabà - spettacolo teatral-musicale - Torino
Il gruppo '1911 Lok0omotif Trio', presenta: 'Kirikù e la strega Karabà. Una fiaba senegalese, nell'ambito del progetto di racconti teatral-musicali: 'E poi la strega disse...', che racconta della forza e del coraggio che solo un bambino può avere nella sua missione di salvare gli adulti dai pregiudizi e dalla paura del diverso. Una fiaba per chiunque, ovunque se ne possa raccontare una, con un attore che la narra e due musicisti che la suonano dal vivo --- ugopuntoben@virgilio.it
torna su




LA FIAT RISPETTI GLI IMPEGNI E GLI ACCORDI PRESI SU TORINO
'La FIAT rispetti gli impegni e gli accordi presi su Torino' lo chiedono due odg approvati all’unanimità dal Consiglio comunale di Torino. In chiusura dei lavori, il Consiglio comunale ha approvato in questi giorni all’unanimità due ordini del giorno sulla questione Fiat. --- Il primo ordine del giorno “Rispetto degli impegni di Fiat di Torino” (primo firmatario: Stefano Lo Russo), nel constatare che la grave caduta del mercato automobilistico ha ridimensionato drasticamente le retribuzioni della maggioranza dei dipendenti dello stabilimento di Mirafiori, chiede l'impegno delle altre Istituzioni, in particolare del Governo, a “seguire attentamente il processo di ristrutturazione dello stabilimento, attuare una costante vigilanza perché siano rispettate le tempistiche previste e, in particolare, sia rispettato l'impegno aziendale di dare a tutti gli attuali dipendenti una certezza occupazionale negli assetti produttivi futuri”. Il documento impegna Sindaco e Giunta a intervenire con ogni strumento idoneo affinché il Governo si senta impegnato a continuare il confronto con la Fiat per quanto riguarda gli assetti dei settori strategici della ricerca e della progettazione, su cui grava la preoccupazione di un progressivo disimpegno in Italia. --- Anche il secondo ordine del giorno approvato dalla Sala Rossa (“La Fiat rispetti gli accordi presi e mantenga il polo produttivo a Torino”, prima firmataria: Federica Scanderebech) invita i vertici di Fiat a mantenere attivo il polo produttivo di Torino. Il documento invita altresì Fiat a rispettare gli accordi presi nel progetto “Fabbrica Italia”, garantendo l'occupazione a tutti i lavoratori torinesi, continuando a produrre auto negli stabilimenti della Città. Massimiliano Quirico, ufficio stampa Comune di Torino - Tel. Ufficio: 011/44.23672 - Cellulare: 346/65.000.11, massimiliano.quirico@comune.torino.it, www.cittagora.it
torna su




UNA RISATA VI PROMUOVERA’
E' uscito in Italia il primo manuale di umorismo: tecniche, esempi, trucchi e meccanismi comici per sviluppare la creatività, migliorare le relazioni e gestire i conflitti in ambiente di lavoro “Una risata vi promuoverà” Teoria e pratica dell’umorismo per il benessere aziendale e la crescita professionale di Matteo Andreone e Rino Cerritelli, prefazione a cura di: Salvatore Attardo e Giovannantonio Forabosco (Rizzoli Etas - Milano - Sett. 2012) --- info@humortraining.it
torna su




Iniziative di settembre e ottobre 2012 del Centro di Poesia Contemporanea dell'Università di Bologna
- Sabato 22 settembre ore 10.00-11.00 DAVIDE RONDONI – NELL’ARTE, VIVENDO Palazzo Re Enzo – Sala del Capitano, Piazza Nettuno ---- Un libro sull’arte e sugli artisti che sceglie di parlare l’unica lingua adatta, la poesia. Uno dei più significativi poeti italiani contemporanei viaggia attraverso l’arte del passato e del presente. Da Michelangelo a Lotto, da oscuri maestri del Trecento all’avvelenamento di Elisabetta Sirani, da Bacon a Testori e da Paladino a Guccione, a Pignatelli e Manfredini, una galleria d’arte vista in modo vivo. Presentazione promossa da Editore Marietti 1820 Intervengono: Davide Rondoni, Centro di Poesia contemporanea, Bologna Beatrice Buscaroli, Accademia di Belle Arti di Bologna ------- - Giovedì 25 ottobre ore 20.30 Teatro San Salvatore, via Volto Santo 1 - Bologna “mi chiamava, dai rami della notte” - Riconoscere la voce, Lettura di poesie sul tema dell’ascolto, della vocazione ------- - Sabato 27 e domenica 28 ottobre 2012 – Poetare e conoscere sono lo stesso movimento, Convitto della Calza, piazza della Calza 6 - Firenze -- Due giorni di ClanDestino: convegni con poeti ed editori, riflessione sullo stato della poesia contemporanea italiana e reading con Antonio Riccardi, Alfredo Jacopozzi, Davide Rondoni, Gianfranco Lauretano, Fabrizio Jacuzzi, Andrea Ulivi e Sauro Albisani. Programma, informazioni e iscrizioni su www.culturadiocesifi.it
torna su




Novità in libreria - Presentazione libro di Marisa Pelle COME FUOCO NELL'ARCA
Presentazione libro di Marisa Pelle COME FUOCO NELL'ARCA - Collana: Orsamaggiore 8 - Categoria: letteratura italiana / poesia Pagine: 88 -- ISBN 978-88-497-082-64 -- € 12,00 -- editrice Besa - info@besaeditrice.it ---- “Gocciole di cera che il tempo / ha rappreso sulla pelle / le nostre ore sommesse silenziose / Luce affilata che deflagra / da una candela spenta / tersa alabastrina / luce che s’interna nel tessuto / delle cose.” ----- MARISA PELLE, calabrese di origine, è nata ad Ardore (RC). Ha pubblicato le seguenti sillogi di poesie: Fiore di cactus (Messina 1987), Scagliosi silenzi (Messina 1991), Fatamorgana (Messina 1996), Sulla cifra del tempo (Messina 2004), Sul crinale del giorno (Nardò 2008), Dai gradini del Persephoneion (Nardò 2010), Come fuoco nell’arca (Nardò 2012) che hanno riscosso il consenso dei critici e sono risultate finaliste in occasione di varie rassegne letterarie. In particolare è risultata finalista per l’edito al Premio A. Contini Bonacossi 2009 con la silloge Sul crinale del giorno, al Premio Rhegium Julii – Inedito 2010 con la silloge Dai gradini del Persephoneion e Inedito 2011 con la silloge L’ala mancante; si è classificata al primo posto per l’edito al Premio Maria Pina Natale 2012 con la silloge Dai gradini del Persephoneion. Sue poesie, edite e inedite, sono presenti in diverse antologie e in alcune riviste letterarie. Il suo profilo letterario e una scelta della sua produzione sono inseriti nell’Antologia a cura di Carmelo Aliberti Poeti siciliani del secondo Novecento (2003), nella Letteratura italiana - Poesia e narrativa dal secondo Novecento ad oggi a cura di Lia Bronzi - vol. II (Studio critico e testi) (2007-2008) e nell’Antologia internazionale - Poeti della nuova frontiera “Segnali 2008 – 2009” a cura di Paolo Borruto e in “Segnali e Interventi 2010” a cura di Paolo Borruto.
torna su




Musy: Torino scende in piazza per avere verita' e giustizia
il 23 settembre si è tenuta la Manifestazione in Piazza Castello a Torino: Verità e giustizia per Alberto Musy. Attorno al gazebo del Consiglio Comunale, istituzioni, associazioni e cittadini hanno testimoniato il loro impegno. Distribuiti migliaia di volantini. Tantissime persone si sono ritrovate rispondendo all’appello lanciato dal Consiglio comunale di Torino per chiedere verità e giustizia per il consigliere del Comune di Torino, avv. Alberto Musy, ferito da diversi colpi di arma da fuoco il 21 marzo 2012 da un assalitore la cui identità è ancora oggi sconosciuta. ----- Ha aperto la manifestazione il presidente Ferraris, che ha espresso la vicinanza di tutta la città alla famiglia di Alberto Musy : “Ci stringiamo con affetto e amicizia alla famiglia, ricordando che è importante non solo per la famiglia, ma per l’intera cittadinanza che questo delitto non rimanga impunito e che la giustizia diventi una certezza.' Ferraris ha quindi letto il messaggio inviato dal presidente della Camera dei Deputati on. Gianfranco Fini: 'Formulando i più fervidi auguri per la salute dell'avv. Alberto Musy, auspico insieme a voi che chi ha posto in essere questo efferato crimine sia al più presto individuato e assicurato alla giustizia”. ----- Ha quindi preso la parola il presidente della Provincia Antonio Saitta: “Abbiamo immediatamente aderito alla manifestazione del Consiglio comunale perché riteniamo estremamente utile che la nostra comunità non resti indifferente. C’era la necessità di dimostrare insieme, collegialmente, che questa città non è assolutamente disponibile a tollerare episodi del genere. Occorre giustizia'. ----- Per la Regione Piemonte, è intervenuto l’assessore Michele Coppola: “Ricordo Alberto non solo a nome delle Istituzioni, ma anche come collega che ho conosciuto in campagna elettorale e ho apprezzato per la sua disponibilità a comprendere sempre le ragioni degli altri. Alberto non merita quello che gli è successo, la sua famiglia non lo merita, Torino non lo merita. Non vogliamo venga dimenticato quanto è successo. Sono convinto che questa dimostrazione di affetto, di maturità della nostra comunità possa essere utile a qualcuno per trovare il coraggio di raccontare quello che sa e contribuire alla conclusione delle indagini”. ----- Ha concluso gli interventi il sindaco Fassino: “Ringrazio tutti coloro che hanno raccolto l’appello dei Capigruppo e del Consiglio comunale. Abbiamo voluto essere qui oggi per stringerci alla famiglia di Alberto. Abbiamo il dovere di testimoniare la nostra vicinanza affinché il dolore non sia aggravato dalla solitudine. Ciascuno concorra a fare opera di verità e giustizia. Se qualcuno sa, parli. Non dobbiamo rassegnarci a non conoscere la verità. Ne va della civiltà, dell’orgoglio di questa città, democratica, che ha sempre avuto la capacità di rispettare tutti. Il nostro impegno non si esaurisce oggi: continueremo a perseguire verità e giustizia fino a che il colpevole non sia assicurato alla giustizia, fino a che Alberto Musy non sia restituito alla sua famiglia, alla sua città e al Consiglio comunale”. ---- Massimiliano Quirico - Comune di Torino - Tel. Ufficio: 011/44.23672 - Cellulare: 346/65.000.11, massimiliano.quirico@comune.torino.it, www.cittagora.it
torna su




DETENZIONI/2012 - Eventi di arte contemporanea dedicati alle persone detenute - Palazzo Barolo - Torino
28 settembre – 20 ottobre 2012 - Palazzo Barolo - Torino - Mostra 'DETENZIONI/2012' Eventi di arte contemporanea dedicati alle persone detenute. Inaugurazione venerdì 28 settembre ore 17.30. Dopo un anno di eventi sul territorio italiano, il progetto DETENZIONI viene presentato a Torino. Ha visto coinvolti quasi 300 artisti, molte associazioni e cooperative interne ed esterne alle carceri. Cuore della manifestazione Torinese è : “DETENZIONI 100 opere di Arte Contemporanea” La Mostra “detenzioni” che si terrà a palazzo Barolo nasce dalla collaborazione tra la Scuola Croce-Morelli, l' Associazione Interno Quattro, Il Forum regionale per L’Educazione e La Scuola del Piemonte e ha l’obiettivo di dare un piccolo ma reale contributo di sensibilizzazione intorno ad un tema difficile quale la relazione tra la Detenzione e la Società civile . Una commissione costituita da rappresentanti delle istituzioni promotrici del progetto, dalle associazioni promotrici dell’evento e allargata ai rappresentanti delle associazioni di volontariato che operano nel carcere , ha definito le modalità e i temi della proposta - A tutte le persone detenute è stato pertanto chiesto di riflettere e di produrre un elaborato che avesse come parole chiave: RESTITUZIONE RISARCIMENTO RICONCILIAZIONE REINSERIMENTO. Gli elaborati sono stati raccolti sul sito dell’associazione INTERNO QUATTRO e sono diventati il materiale di lavoro per tutti gli artisti che hanno voluto confrontarsi con il tema delle Detenzione che esporrano le loro opere a palazzo Barolo. Durante il convegno, organizzato all’interno della mostra verrà presentata una sintesi dei temi emersi negli elaborati delle persone detenute . Questa sintesi è stata curata da docenti della scuola Morelli e della scuola Plana. Nuccia Maldera . nuccia.maldera@libero.it. Associazione culturale Interno4 , internoquattro@fastwebnet.it http://www.internoquattro.org/
torna su




Dolcezze da sogno - Lavori di InGenio - ManualMente - Torino
Da Giovedì 27 a Domenica 30 Settembre 2012, presso il 5° padiglione di Lingotto Fiere, dalle ore 9.00 alle ore 19.30, all'interno della rassegna della manualità creativa - Manualmente - ''Dolcezze da sogno - Lavori di InGenio'' , InGeniose fantasie del gusto con la novità 'Mary cake decorating'. Il contatto con gli organizzatori ha permesso di avere uno spazio dove esporre le torte realizzate dai laboratori per i 10 anni di InGenio. Presenti in fiera corsi - dimostrazioni workshop. *** Giovedì 27/09/12 il laboratorio fotografico SSER della Cooperativa Animazione Valdocco sarà presente allo Stand per il servizio fotografico dalle ore 10/12, aspettiamo tutti i laboratori per la foto ricordo. *** Ingresso biglietto intero € 9 - gratuito: portatori di handicap e accompagnatori - bambini sotto i 6 anni - abbonamento € 14 (per 2 giorni) - ridotti € 7 (over 65 - gruppi minimo 15 persone - coupon riviste - circoli ricreativi convenzionati) - bambini € 4 (da 6 a 12 anni). --- I gruppi (persone disabili ed accompagnatori) devono munirsi di lettera d’accompagnamento da presentare in biglietteria per entrare gratuitamente; dare lettera di accompagnamento anche alle persone disabili singole, che vanno autonomamente. www.manualmente.it ---- Partecipate numerosi, vi aspettiamo!!
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.