Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

SEMINARI DI FUNZIONALITÀ VOCALE - Pressione ed Oscillazione - sabato 9 marzo 2013 con Marcella Pischedda
SEMINARI E GIORNATE DI FUNZIO... continua.

2013-CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU CASCINA MACONDO - undicesima edizione -
CASCINA MACONDO BANDISCE la ... continua.

GLI ULTIMI RACCONTI DI SCRITTURALIA SONO ON LINE
Sul sito di Cascina Macondo so... continua.

Cascina Macondo's friends - Amici di Cascina Macondo
Ricordiamo a tutti gli amici i... continua.

TEORIA NOMOGNOMICA E RITRATTI ANAGRAMMATICI di Tartamella, Pedulli, Littizzetto, Celentano, Leopardi, Antonio De Curtis (Totò), Beppe Grillo, Berlinguer, Pier Luigi Bersani, Gelmini, Bossi, Mussolini, Berlusconi...
Noi siamo il nòstro nome. Dimm... continua.

I TUOI HAIKU NELLA HOME PAGE DEL SITO CASCINA MACONDO
Nella Home page del sito Casc... continua.

UNA PAGINA PER VELA E VIA COL VENTO - PROGRAMMAZIONE 2013 CASCINA MACONDO
Un anno ricco di eventi, inizi... continua.

“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - TO DEPLOY, DEPLOYMENT
TO DEPLOY /dɪˈpl;... continua.

POESIA PERSONALIZZATA SU COMMISSIONE
Tante sono le occasioni per re... continua.

FORMAZIONE LETTORI AD ALTA VOCE - MAGGIO 2013 - Cascina Macondo
Formazione Lettori ad Alta ... continua.

I TUOI COMUNICATI SU FRECCIOLENEWS OGNI SETTIMANA
DALLO STAFF DI FRECCIOLENEWS <... continua.

Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica ... continua.

sponsor - sostegni - collaborazioni
esprimiamo la nostra riconosce... continua.

“5-7-5 UNIVERSO HAIKU “ quindicinale a cura di Fabrizio Virgili - Trenta trentuno, di Chiara Fantini
Trenta trentuno / piano trat... continua.

“UKA SHA SHA ASCOLTANDO I NATIVI AMERICANI” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - GRANDE SPIRITO, GRANDI MADRI
GRANDE SPIRITO: Per gli india... continua.


Utenti Frécciolenews

CENA DANSOIRA...di Carnevale! - Torino
Venerdì 22 febbraio - ore 19.... continua.

Ritardi di pagamento da parte delle PPAA. Il fondo rotativo delle Camere di commercio del Piemonte è attivo fino a fine dicembre 2013
Il ritardo dei pagamenti da pa... continua.

Polizia: una nuova struttura per combattere il razzismo
Polizia: una nuova struttura p... continua.

Aspettiamo che la morte arrivi - Cuneo
Venerdì 1 marzo 2013, alle ore... continua.

E’ scomparso un amico e un maestro - India
Il 12 febbraio è scomparso Ja... continua.

Incontro con l'autrice Margherita Oggero - Biblioteca di Nichelino
Giovedì 21 febbraio 2013 or... continua.

Smart Academy - Pordenone
'Smart Academy' è una scuola n... continua.

CORSO DI FORMAZIONE SULL'USO DELLE MASCHERE NAIF - Serra San Quirico
Vuoi partecipare ad una due-gi... continua.

BAGNO DI FORESTA - RISCOPRIRE LA NATURA SELVATICA DENTRO DI NOI: 22-24 MARZO 2013
BAGNO DI FORESTA - RISCOPRIRE ... continua.

Nonna Elvezia non può più sfamare i piccioni di Savona
Nonna Elvezia è stata portata ... continua.

L'industria della carità'' di Valentina Furlanetto
«Basta con la carità, c’è biso... continua.

Appello del Forum per l'Educazione Musicale
Vi segnalo l'appello del Forum... continua.

Nugae di Elena Bonassi Ed. WLM - Torino
La racoclta di poesie Nugae di... continua.


SEMINARI DI FUNZIONALITÀ VOCALE - Pressione ed Oscillazione - sabato 9 marzo 2013 con Marcella Pischedda
SEMINARI E GIORNATE DI FUNZIONALITÀ VOCALE -- 4° APPUNTAMENTO TEMATICO LA LARINGE 1 -- DOMENICA 12 MAGGIO 2013 - Per conoscere e sperimentare alcuni principi essenziali della funzionalità vocale --- le corde vocali: Qualità del contatto/adduzione (forza di chiusura e leggerezza del suono) . Il rapporto con la pressione dell’aria (la loro funzione di valvola respiratoria). La loro capacità vibratoria ed oscillatoria come guida.----- La giornata prevede momenti di lavoro collettivo (sensoriale e corporeo) ed una breve lezione individuale per ogni partecipante ----- Rivolto a: cantanti, attori, musicisti, insegnanti e chiunque nutra interesse nei confronti della voce, del canto e del suono. Non sono richieste capacità musicali o artistiche particolari. Il programma della giornata prevede stimolazioni e spunti di lavoro adeguati all’esperienza personale di ogni partecipante ---- + È possibile partecipare alla giornata anche se non presenti agli incontri precedenti ---- + È possibile richiedere lezioni individuali private in cascina il sabato mattina Marcella: (0039) 3474353518 --- Orari: 14.30 - 19.30 lavoro <><> 19.30 cena buffet <><> 21.00/22.00 lavoro <><> Numero massimo di allievi: otto ---- Munirsi di: abbigliamento comodo, un paio di calze di lana, un plaid (o coperta, o materassino) per il lavoro corporeo ---- per il pranzo a buffet ogni partecipante porta cibo e bevande da condividere ---- PER CHI VIENE DA LONTANO POSSIBILITA' DI PERNOTTAMENTO A COSTI DI BED&BREAKFAST PRESSO LA FORESTERIA TIZIANO TERZANI DI CASCINA MACONDO - comodo parcheggio presso la chiesetta Madonna della Rovere - - CONTRIBUTO RICHIESTO PER IL SEMINARIO 30 euro da versare sul conto corrente di Cascina Macondo entro il 5 maggio --- PER ULTERIORI INFORMAZIONI COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER:http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1183:seminari-di-funzionalita-vocale-con-marcella-pischedda-domenica-12-maggio-2013&catid=102:news&Itemid=90
torna su




2013-CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU CASCINA MACONDO - undicesima edizione -
CASCINA MACONDO BANDISCE la 11° EDIZIONE del CONCORSO INTERNAZIONALE DI POESIA HAIKU IN LINGUA ITALIANA - 2013 ------- possono partecipare: autori di ogni nazionalità e di ogni età ------ partecipazione: GRATUITA ------ sezione individuale: autori singoli ----- sezione collettiva: scuole e area handicap ----- quantità: massimo tre haiku classici INEDITI (5-7-5 sillabe) in lingua italiana ------ invio: solo attraverso la compilazione del modulo on line previa registrazione al sito www.cascinamacondo.com ------ scadenza: 31 MAGGIO 2013 ----- premiazione: domenica 17 NOVEMBRE 2013 a Cascina Macondo ----- tutti gli haiku pervenuti sono visibili sul sito di cascina macondo ------ il pubblico può votare gli haiku messi on line (Il voto del pubblico è utile parametro di riferimento per dirimere i casi che hanno ottenuto parità di voto dalla Giuria)-- VOTARE E' FACILE: BASTA UN CLICK! ------ PER ACCEDERE AI BANDO E A TUTTE LE INFORMAZIONI RELATIVE AL CONCORSO, copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1154:2013-11d-edizione-concorso-internazionale-haiku-cascina-macondo&catid=102:news&Itemid=90
torna su




GLI ULTIMI RACCONTI DI SCRITTURALIA SONO ON LINE
Sul sito di Cascina Macondo sono on line gli ultimi racconti di Scritturalia prodotti domenica 02 febbraio 2014 per dire / gridare, sussurrare, esplorare / fare / sorridere, condividere, divertire / baciare / accarezzare, sostenere, diffondere / lettera / denunciare, esprimere, riflettere / testamento / confessare, creare, testimoniare, costruire.............................................................. HANNO PARTECIPATO: Antonella Filippi, Annamaria Verrastro, Clelia Vaudano, Enzo Bertone, Enzo Pesante, Fiorenza Alineri, Gabriel Dascalitei, Gisella Artusio, Ivana Greco, Maria Perlino, Pietro Tartamella, Silvia Perugia ......................................................... COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER PER ACCEDERE AI TESTI --- http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=401:leggi-i-racconti-di-scritturalia&catid=102:news&Itemid=90 ----------------------------- BUONA LETTURA! -----------------------------
torna su




Cascina Macondo's friends - Amici di Cascina Macondo
Ricordiamo a tutti gli amici intimi e lontani e a tutti i simpatizzanti che un sostegno economico a Cascina Macondo è concreta partecipazione e inequivocabile gesto di stima. Un versamento di euro 50 (valido un anno solare) aiuterà a sostenere le iniziative e i rilevanti costi di gestione dell'associazione. Possiamo assicurarti che il tuo sostegno non ci offenderà, anzi, sarà assolutamente gradito. In quarant’anni di impegno culturale siamo stati precursori della Lettura ad Alta Voce, di Scritturalia, dei Racconti d'Inverno, della Poetica Haiku, della Didattica Tassellare, della Recublenza, della Poesia Gestazionale, della Filosofia Interstiziale, delle Edizioni Ortoèpiche, del Rakuhaiku... Sostienici. Prendi nota dei dati per il tuo bonifico bancario: conto corrente N° 1000 / 13268 Istiuto Bancario 'BANCA PROSSIMA' filiale 05000 di Milano, Via Manzoni ang. Via Verdi codice postale 20121 -- IBAN IT13 C033 5901 6001 0000 0013 268 per versamenti italiani -- BIC BCITITMX (codice per versamenti internazionali)- intestazione del bonifico: Cascina Macondo Borgata Madonna della Rovere, 4 10020 Riva Presso Chieri - Torino - Italy - Indicare la causale del versamento: Sostegno a Cascina Macondo anno..... -- un grazie e un saluto, Staff Cascina Macondo ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- CASCINA MACONDO'S FRIENDS - We remind to all close fiends and to those who are far apart, and to all sympathizers, that an economic support to Cascina Macondo is a concrete participation and a clear sign of estimation. A 50 euro deposit (valid for a solar year) will help to support the initiatives and the considerable operating expenses of the association. We can assure you that your support will not offend us, on the contrary, it will be absolutely appreciated. In forty years of cultural commitment, we have been the precursors of Reading Aloud, of Scritturalia, of Winter Tales, of Haiku Poetics, of Dowelled Didactics, of Recublenza (art of recovery), of Gestational Poetry, of Interstitial Philosophy, of Orthoepic Editions, of Rakuhaiku, etc. Support us. Take note of our data for your bank transfer: current account no. 1000 / 13268 Istituto Bancario 'BANCA PROSSIMA' filiale 05000 di Milano, Via Manzoni ang. Via Verdi, postcode 20121 - IBAN IT13 C033 5901 6001 0000 0013 268 for Italian deposits -- BIC BCITITMX (code for international deposits). Bank transfer to: Cascina Macondo, Borgata Madonna della Rovere 4, 10020 Riva Presso Chieri - Torino – Italy. Please indicate the reason of the deposit: Support to Cascina Macondo, year..... – thank you and hallo from Cascina Macondo’s staff.
torna su




TEORIA NOMOGNOMICA E RITRATTI ANAGRAMMATICI di Tartamella, Pedulli, Littizzetto, Celentano, Leopardi, Antonio De Curtis (Totò), Beppe Grillo, Berlinguer, Pier Luigi Bersani, Gelmini, Bossi, Mussolini, Berlusconi...
Noi siamo il nòstro nome. Dimmi come ti chiami e ti dirò chi sèi! Teorìa e tèsti di Piètro Tartamèlla --- Sicuramente ricorderete il tempo della vostra adolescenza quando vi allenavata a scrivere il vostro nome e cognome. Bèh! Approfondendo si perviene ad una curiosa teoria! Copia e incolla il seguente link sul tuo browser per leggere l'articolo e scoprire gli impressionanti ritratti anagrammatici di Tartamella, Pedulli, Littizzetto, Celentano, Leopardi, Antonio De Curtis (Totò), Beppe Grillo, Berlinguer, Pier Luigi Bersani, Gelmini, Bossi, Mussolini, Berlusconi... : http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=349:teoria-nomognomica-ritratti-anagrammatici-dimmi-come-ti-chiami-e-ti-diro-chi-sei&catid=102:news&Itemid=90
torna su




I TUOI HAIKU NELLA HOME PAGE DEL SITO CASCINA MACONDO
Nella Home page del sito Cascina Macondo, sotto la tazzina del caffè fumante, è attiva la rubrica HAIKU DEL GIORNO. Gli Utenti FREE possono prenotare una data, inserire un proprio haiku e, volendo, dedicarlo a qualcuno. E' prevista infatti anche la possibilità di inserire nel form l'indirizzo di posta elettronica di un amico a cui volete dedicare l'haiku. L'amico riceverà automaticamente l'avviso 'c'è un haiku dedicato a te'. Leggeremo un nuovo haiku ogni giorno. E anche se non è vero che un haiku al giorno toglie il medico di torno, la cosa ci sembra carinissima - Staff Macondo
torna su




UNA PAGINA PER VELA E VIA COL VENTO - PROGRAMMAZIONE 2013 CASCINA MACONDO
Un anno ricco di eventi, iniziative, appuntamenti, idee, incontri, proposte, passioni, per la promozione del libro, della lettura ad alta voce, della poetica haiku... ANCHE TU POTRESTI FARNE PARTE!!!!! COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK PER ACCEDERE AL PROGRAMMA: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1357:una-pagina-per-vela-e-via-col-vento-programma-2016-cascina-macondo&catid=102:news&Itemid=90
torna su




“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - TO DEPLOY, DEPLOYMENT
TO DEPLOY /dɪˈplɔɪ/ A) v. t. 1) (mil.) schierare, spiegare (le truppe, le forze) --- 2) (aeron. mil.) utilizzare; lanciare: (to deploy countermeasures = utilizzare contromisure) --- 3) (form.) ricorrere a: (to deploy one's skills [resources] = ricorrere alle proprie abilità [risorse]) --- 4) (comput.) installare; distribuire <><><><> B) v. i.(mil.) (di truppe, ecc.) schierarsi, spiegarsi ------------------------------------------------------------ DEPLOYMENT n. [U][U]1 (mil.) spiegamento (di forze) --- 2) l'aprirsi (del paracadute); apertura --- 3) (form.) ricorso: (the deployment of all her diplomatic skills = il ricorso a tutte le sue doti diplomatiche) --- 4) (comput.) deployment; installazione; distribuzione <> (comput.) (deployment kit = pacchetto di installazione) <> (mil., USA) (rapid deployment force = forza di pronto intervento)---- pietro.tartamella@cascinamacondo.com (i vocaboli sono tratti dal Dizionario inglese/italiano – italiano/inglese “Ragazzini” - Zanichelli editore. Il dizionario Ragazzini contiene anche la fonetica delle parole inglesi e, nel cd-rom, la pronuncia sonora di tutti i lemmi inglesi: http://dizionari.zanichelli.it/dizionariOnline)
torna su




POESIA PERSONALIZZATA SU COMMISSIONE
Tante sono le occasioni per regalare una poesia personalizzata: un matrimonio, un compleanno, una festa di laurea, una nascita, una comunione, un battesimo... Pietro Tartamella continua a fare con supporti tecnologici quello che per più di dieci anni ha fatto nelle piazze d'Italia come artista di strada. Per informazioni dettagliate copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=444:poesia-personalizzata-su-commissione&catid=102:news&Itemid=90
torna su




FORMAZIONE LETTORI AD ALTA VOCE - MAGGIO 2013 - Cascina Macondo
Formazione Lettori ad Alta Voce - 4 domeniche intensive a Cascina Macondo condótte da Piètro Tartamèlla, inizio doménica 7 MAGGIO 2017, proseguimento doménica 14, 21, 28 MAGGIO --------------- Córso pratico e velóce, di qualità, rivòlto ad insegnanti, animatóri, docènti, attóri, lettóri, relatóri, conferenzièri, presentatóri, disk-jòkey, professionisti, politici, amministratóri, sindacalisti, imprenditóri, studènti, giornalisti, e a tutti colóro ché pér motivi di lavóro e professióne hanno a ché fare cón la paròla parlata. Ma anche a colóro ché sempliceménte amano abbellire la pròpria personalità. <><><><> orario 9.00 /18.00 - 43 óre di docènza - tecniche di lettura, ortoepia, esercitazioni, verifiche - 120 pagine di dispènse ------- a tutti i partecipanti verrà rilasciato un attestato di frequènza -------- possibilità di pernottaménto per chi viène da lontano (a costi di Bed and Breakfast) --------------- l'ultima doménica si andrà avanti sino a mèzzanòtte. Gli allièvi potranno portare amici e parènti pér una serata di letture, musica, canzóni, raccónti intórno al fuòco. Pér la céna a buffet déll'ultima doménica i partecipanti al córso, e i lóro amici e parènti, porteranno cibi e bevande da condividere durante la serata ------- Il numero massimo di partecipanti amméssi ad ógni singolo stage, pér nòstra buòna e consuèta abitudine, tènde a nón superare la consistènza uòvo (una dozzina)- info@cascinamacondo.com ------ COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER PER ULTERIORI INFORMAZIONI: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=181:formazione-lettori-ad-alta-voce-master&catid=102:news&Itemid=90
torna su




I TUOI COMUNICATI SU FRECCIOLENEWS OGNI SETTIMANA
DALLO STAFF DI FRECCIOLENEWS <><><><><> LUANA VARAGNOLO (referente responsabile) ---- FIORENZA ALINERI ---- OSCAR LUPARIA ---- FLORIANA PORTA ---- LAURA UBOLDI ----- PIETRO TARTAMELLA..... ricordano agli inserzionisti che: FRECCIOLENEWS... (COMUNITA' INTERNAZIONALE CHE SI SCAMBIA INFORMAZIONI E COMUNICATI) è la Newsletter settimanale gratuita di Cascina Macondo. Viene inviata a tutti gli iscritti (Utenti Only Mailing, Utenti Free, Utenti Professional) a partire dalla mezzanotte di ogni martedì. La Newsletter può essere utilizzata da chi organizza eventi, manifestazioni, presentazioni di libri, concorsi, mostre, spettacoli, corsi, stages, reading, proiezioni, inaugurazioni, commemorazioni, concerti, feste, conferenze, esposizioni, viaggi, incontri, iniziative- contenuti-annunci vari --------- PORRE ATTENZIONE PERO' AI COMUNICATI: DEVONO ESSERE CHIARI, CONCISI, SEMPLICI, ESSENZIALI. Devono semplicemente 'dare la notizia' (un buon esercizio preparatorio allo stile haiku!). Ricordiamo pertanto le sette domande tipiche del giornalismo, punti di riferimento per chi compila un comunicato o dà una notizia: CHI? COSA? DOVE? COME? QUANDO? PERCHE'? ed eventualmente anche il QUANTO? Se non sei tu ad organizzare gli eventi, dillo ai tuoi amici di questa opportunità.
torna su




Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica e concerti live - www.musicclub.it <><><><> LA STAMPA, quotidiano di Torino - www.lastampa.it <><><><> TORINOSETTE, magazine settimanale de La Stampa - www.torinosette.it <><><><> COMUNICARE COME - www.comunicarecome.it <><><><> PUOIDIRLOQUI - www.puoidirloqui.it <><><><> DISABILI.COM - www.disabili.com <><><><> Radio Fahrenheit - www.fahre.rai.it <><><><> Digi.TO - www.digi.to.it <><><><> NEXT ARTE - LA PROSSIMA DESTINAZIONE DELL'ARTE http://www.nextarte.it <><><><> TRA TERRA E CIELO - www.traterraecielo.it <><><><> IMMIGRAZIONEOGGI - www.immigrazioneoggi.it <><><><> ARTESCLUSIVA L'ARTE DI DIVULGARE L'ARTE - www.artesclusiva.it <><><><>
torna su




sponsor - sostegni - collaborazioni
esprimiamo la nostra riconoscenza agli Enti, Istituzioni, Fondazioni, Associazioni, Ditte, Privati, che con il loro variegato sostegno consentono a Cascina Macondo di crescere, realizzare progetti, fare cultura esprimendo la propria vocazione di Promozione Sociale. Grazie. <><><><> Regione Piemonte - www.regione.piemonte.it <><><><> Motore di Ricerca Comune di Torino - www.comune.torino.it <><><><> Comune di Riva Presso Chieri - www.comune.rivapressochieri.to.it <><><><> Fondazione CRT - www.fondazionecrt.it <><><><> Fondazione Social - www.fondazionesocial.it <><><><> Fondazione Italia/Giappone - www.italiagiappone.it <><><><> Fondazione Paideia - www.fondazionepaideia.it <><><><> Villaggio La Francesca - www.villaggilafrancesca.it <><><><> Gruppo Haijin di Arenzano <><><><> Edizioni Angolo Manzoni - www.angolo-manzoni.it <><><><> Circolo dei Lettori - www.circololettori.it <><><><> Fanvision Produzioni Cinematografiche - www.fanvision.webs.com <><><><> Artigrafiche M.A.R. - www.artigrafichemar.it <><><><>
torna su




“5-7-5 UNIVERSO HAIKU “ quindicinale a cura di Fabrizio Virgili - Trenta trentuno, di Chiara Fantini
Trenta trentuno / piano trattengo il fiato / dietro al cespuglio. (Chiara Fantini) ----- Alzi la mano chi non ha mai giocato a nascondino! Forse tra le ultimissime generazioni potrebbe essere possibile rinvenire chi non lo abbia mai fatto…ci sono mille altri modi di passare il tempo, ma soprattutto al giorno d’oggi non si gioca più on the road. I ragazzi si dedicano per lo più a giochi statici e “paralleli”, cioè a quelli che prevedono che i due concorrenti guardino entrambi uno schermo, magari con la play station da manovrare…e dunque all’interno di un appartamento. Noi che eravamo giovani diversi anni fa, non avevamo molti giocattoli e dovevamo ricorrere alla fantasia e all’impegno fisico, per poter trascorrere il tempo cimentandoci tra coetanei. Scendevamo in strada subito dopo pranzo, rare le auto, e risalivamo solo al ventesimo richiamo della mamma. Ci aspettavano i compiti e la merenda, oltre alla solita ramanzina a cui naturalmente non prestavamo più orecchio. Era sempre la solita e terminava con una minaccia mai attuata, “stasera lo dirò a tuo padre”. Davamo vita ai nostri giocattoli con le mani, magari aiutandoci l’uno con l’altro, dopo aver girovagato per l’intero quartiere per procurarci il materiale necessario. Costruivamo tutto, con le mani: da “carrettini” e monopattini con i cuscinetti a sfere, alla “lippa, che noi chiamavamo “nizza”, in cui dovevamo far saltare in aria un corto pezzo di legno appuntito alle estremità, per colpirlo al volo con un bastone e mandarlo il più lontano possibile. L’asfalto poi non copriva l’intera città e potevamo scavare buchette per poter giocare con le biglie…ci sporcavamo di terra. Altrimenti rubabandiera e “tre tre, giù giù” per i maschi; campana e corda invece per le femmine…insomma c’era da doversi inventare e costruire le nostre giornate. Però avevamo una manualità invidiabile e una fantasia fertile e produttiva. Oggi le immagini sono già belle che pensate da altri e i ragazzi si limitano a riceverle. Fa piacere dunque venire a conoscere che c’è chi ancora giochi a nascondersi, almeno nei sogni e nel ricordo. La nostra Chiara si mette al riparo di una siepe, starà nei giardini pubblici o in campagna? Forse è giusta la seconda ipotesi, visto che è costretta a trattenere il fiato. Evidentemente intorno c’è silenzio, non ci sono auto che passano, a coprire il fiatone che fa seguito alla corsa effettuata per raggiungere il nascondiglio prescelto. Il batticuore terminerà solo quando dovrà essere sostituito con la gran corsa verso la “tana”, una volta scoperti, oppure cercando di precedere il cercatore o cacciatore di turno, impegnato a stanare qualcun altro. E’ un haiku dalla freschezza infinita, dall’ingenuità che appartiene solo ai piccoli, o a coloro che qualcosa di piccolo hanno conservato nel cuore, da cui, come sempre, abbiamo da imparare tanto --- fabrizio.virgili@cascinamacondo.com --- cos’è un Haiku? / un attimo di vita / che si fa verso.
torna su




“UKA SHA SHA ASCOLTANDO I NATIVI AMERICANI” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - GRANDE SPIRITO, GRANDI MADRI
GRANDE SPIRITO: Per gli indiani era il creatore di tutte le cose. Aveva nomi diversi nelle varie tribù. Per gli indiani delle Praterie era Wakantanka. Per gli Algonchini era Kitchi o Manitou. Per gli Irochesi era Orenda ------------------------------------------------------------ GRANDI MADRI: Erano le Borse di Medicina Tribali, le più vecchie e le più sacre. Seguivano, in ordine di importanza, le Borse della Danza del Sole, e quindi le Borse del Guerriero. Le Grandi Madri rappresentavano gli Spiriti combinati di tutti i Membri Tribali di tutte le generazioni passate, presenti, e future. Venivano affidate a una stirpe di Guardiani che avevano il compito di conservarle, custodirle, tramandarle. Le Borse Tribali venivano custodite in un apposito Tepee che era il Tepee Personale dei Guardiani. Le Borse venivano collocate nell'accampamento a protezione di tutta la tribù ed erano protette da Guerrieri Capi valorosi. Queste Borse Tribali erano considerate Esseri Viventi, e non venivano mai lasciate sole o incustodite. Oggi le Borse della Grande Madre sono nascoste in luoghi segreti e molte sono protette da Anziane o da Uomini di Medicina ---- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




CENA DANSOIRA...di Carnevale! - Torino
Venerdì 22 febbraio - ore 19.30 – 23.30 - l'Associazione BALDANZA in collaborazione con il progetto Motore di Ricerca: comunità attiva del Comune di Torino, invita alla CENA DANSOIRA presso Antico Teatro dell’IRV in via San Marino 10 – TORINO. Appuntamento speciale di Carnevale. Aspettiamo tutti con divertenti costumi, tanta fantasia e ....... tanta voglia di danzare! Portare cibo e bevande da condividere (no vino e birra). Ingresso libero senza prenotazione. La serata sarà animata e rallegrata dalle musiche del gruppo CONTROCANTO --- Per informazioni: Chiara Cell. 339.717.29.38 - Maria Cell. 349.181.57.15 - e-mail: baldanza@arpnet.it - www.arpnet.it/baldanza
torna su




Ritardi di pagamento da parte delle PPAA. Il fondo rotativo delle Camere di commercio del Piemonte è attivo fino a fine dicembre 2013
Il ritardo dei pagamenti da parte di comuni e aziende sanitarie sta seriamente compromettendo l'attività di centinaia di imprese. A farne le spese sono in primis i lavoratori, come nel caso delle decine di cooperative sociali e associazioni di volontariato, che sono recentemente scesi in piazza per denunciare la situazione ormai intollerabile. Per sostenere le Pmi piemontesi che vantano crediti certificati da parte delle amministrazioni comunali (Comuni e Unioni di Comuni), le Camere di commercio piemontesi hanno creato congiuntamente un Fondo rotativo di 10 milioni di euro. Il progetto, coordinato da Unioncamere Piemonte, è realizzato anche grazie alla collaborazione di Unicredit e di Anci Piemonte. Il Fondo rotativo delle Camere di commercio piemontesi consente lo smobilizzo a tasso zero di crediti scaduti e certificati da parte delle amministrazioni comunali fino ad un ammontare massimo di 50mila euro per impresa. Possono usufruire del Fondo Sbloccacrediti_Piemonte le micro, piccole e medie imprese (individuate secondo la definizione contenuta nella Raccomandazione 2003/361/CE del 6 maggio 2003) e che abbiano sede legale o operativa in Piemonte, non siano in liquidazione o altra procedura concorsuale, siano in regola con il pagamento del diritto camerale e vantino un credito già scaduto, certo, ed esigibile che deve essere certificato da un’amministrazione comunale. Per maggiori informazioni: numero di telefono 848 800 229 (lun-ven 9.00-17.00, Email sbloccacrediti_piemonte@pie.camcom.it
torna su




Polizia: una nuova struttura per combattere il razzismo
Polizia: una nuova struttura per combattere il razzismo ----- Una struttura interforze e multidisciplinare per combattere il razzismo e il fenomeno delle discriminazioni. Ad annunciare il progetto è stato il capo della Polizia, prefetto Antonio Manganelli. La struttura, ha spiegato Manganelli, “sarà realizzata con il contributo di tutti coloro che possono aiutarci a comprendere questi fenomeni”. Il capo della Polizia ha precisato anche i tempi previsti per l’avvio dell’iniziativa. “A maggio” – ha spiegato – “saremo nelle condizioni di presentare in Europa questo progetto”. Un messaggio importante, poiché indicherà quali sono le categorie da tutelare e, allo stesso tempo, un significativo passo avanti del sistema di sicurezza nazionale. Un miglioramento che riguarderà anche il mondo virtuale (il web), spesso teatro di cattiverie e aggressività nei confronti dei più deboli. “Difenderemo le categorie più a rischio”, ha spiegato ancora il capo della Polizia: quelle legate al mondo dei disabili, le comunità ebraiche, gli immigrati, e le associazioni legate al mondo omosessuale, che hanno bisogno di un sostegno forte sia nell’ambito del nostro impianto normativo sia da parte di ciascuno di noi. Fonte: “Immigrazione Oggi” (www.immigrazioneoggi.it)
torna su




Aspettiamo che la morte arrivi - Cuneo
Venerdì 1 marzo 2013, alle ore 21.00, a CUNEO, presso l'Auditorium-Chiesa dell'Annunziata in via A. Rossi 16, va in scena 'Aspettiamo che la morte arrivi', 3 testimonianze da 'Il mondo dei vinti' di Nuto Revelli, con Valentina Meinero (arpa) e Luca Occelli (lettura) --- per info: Voci Erranti Onlus, Via Priotti 37, 12035 Racconigi (CN) tel/fax 0172.89893 cell.328.8052504
torna su




E’ scomparso un amico e un maestro - India
Il 12 febbraio è scomparso Jagannathan (Appa), marito di Krishnammal (Amma), referenti in India del Progetto Operazione Futuro di Speranza. - Da tempo malato, viveva presso la figlia Sathya in un'altra città ma si è spento a Gandhigram, nel centro per la nonviolenza che aveva costruito con le sue stesse mani e che considerava la sua casa. Considerato, insieme ad Amma, l'ultimo leader gandhiano vivente ed operante lascia un grande vuoto insieme al suo forte messaggio di nonviolenza e di amore per i poveri. Il suo spirito rimane vivo in tutti noi. (Il Gruppo 1%) ------ Di seguito il messaggio mandato dagli amici del LAFTI: 'Cari amici e colleghi di movimento gandhiano in India e nel mondo, Shri. Jegannathan, un ardente seguace di Mahathma Gandhi, Vinoba Bhave e Jeyaprakash Narayan aveva lavorato per i poveri senza terra per tutta la vita. Era stato fonte di ispirazione per molte persone nel movimento gandhiano India e in tutto il mondo. Questa mattina (Martedì 12 febbraio) a Gandhigram, Tamilnadu, India meridionale, alla veneranda età di 100 anni ha lasciato questo mondo, verso le 12.30 (ore 8.00 in Italia) per raggiungere l'eterna dimora. Mentre celebriamo e preghiamo in questo momento cerchiamo di impegnarci per la causa dell'umanità! 'Jai Jagath' (Long Live the World).' --- segnalato da guedrara@interfree.it
torna su




Incontro con l'autrice Margherita Oggero - Biblioteca di Nichelino
Giovedì 21 febbraio 2013 ore 21.00, presso la Biblioteca Civica “G. Arpino” - Via Turati 4/8, Nichelino - Margherita OGGERO presenta il libro 'UN COLPO ALL’ALTEZZA DEL CUORE' - MONDADORI - Con la sua scrittura piena di sapore e di humour, con il suo sguardo partecipe, mai arreso, sulle vite degli uomini e gli infiniti garbugli del cuore, Margherita Oggero dà vita a un romanzo sul valore e la responsabilità racchiusa in ogni nostro gesto quotidiano e ci regala una nuova, attesissima indagine della 'prof' investigatrice. Converseranno con l'Autrice: Giuseppe Catizone, sindaco - Alessandro Azzolina, assessore alla cultura. INGRESSO LIBERO Biblioteca Civica 'Giovanni Arpino', Tel. 011/62.70.047, Sito: http://www.bibliotecanichelino.it E-mail: biblioteca@comune.nichelino.to.it
torna su




Smart Academy - Pordenone
'Smart Academy' è una scuola nuova per attori e aspiranti attori: una catena di specializzazioni che possono essere utilizzate anche come esperienze di base; anche perché ogni tappa inizia con un momento propedeutico. Il percorso completo della Academy, da novembre a luglio, è veramente 'smart', e veramente molto particolare. Per noi e per i nostri colleghi la relazione tra il corpo e il testo, anche quando il testo non c'è (o all'opposto quando ad essere apparentemente 'muto' è il corpo), è il principio del lavoro dell'attore. Poi passiamo dal mimo astratto per creare la sensibilità e il coraggio, usiamo il senso del comico per capire la scena e le sue relazioni, la Commedia dell'Arte per il personaggio e la sua danza, la sperimentazione sulle forme del gesto e del suono per scoprire la verità del teatro drammatico. Ogni tappa offre una accurata chiarezza e progressione tecnica, e, insieme, la nostra migliore garanzia è che attraverso le nostre tecniche cerchiamo qualcos'altro, nascosto in ciascuno degli allievi... - Questo mese ci esercitiamo nei territori del comico. Un grazie di cuore ad Ivan Prado, artista spagnolo direttore a Vigo e a Santiago del Festiclown e della Scuola Internazionale della Comicità per aver inventato i titoli di questi workshop a proposito di certi aspetti del nostro lavoro, da lui apprezzati ed ospitati con continuità dal 2005. --- Le proposte: “ANTROPOLOGIA DEL MOVIMENTO COMICO', week end propedeutico dal 22 al 24 febbraio --- 'TECNICHE E TEMPI DEL COMPORTAMENTO COMICO' corso intensivo dal 25 al 28 febbraio --- Conclude la sessione il laboratorio manuale: 'TRUCCO - viso occhi nasi e altri posticci' dall'1 al 3 marzo ----- Siamo felici di offrire, in questa importante tappa della 'Smart Academy', anche un omaggio ad una parte importante dei nostri miti e dei nostri sogni, sintetizzata col cuore nell'immagine di Buster Keaton. --- Info: Scuola Sperimentale dell'Attore. Via Tiziano n. 15, Pordenone - www.arlecchinoerrante.com - tel. 0434 520074
torna su




CORSO DI FORMAZIONE SULL'USO DELLE MASCHERE NAIF - Serra San Quirico
Vuoi partecipare ad una due-giorni di formazione sull'’uso delle “Maschere Naif” in un luogo particolare dell’Appennino marchigiano…? Due giorni di immersione totale nel mondo magico delle maschere naif, per staccare dalla routine e per entrare nell’universo dei personaggi ingenui… Nell’ambito dei week-end “I TEATRI DEL TEATRO EDUCAZIONE” che intendono avvicinare alla poetica e alle pratiche del teatro educazione: 28 e 29 marzo 2013: “LA MASCHERA NAIF” Condotto da ENZO PESANTE - A chi è rivolto: insegnanti e operatori teatrali o teatranti, addetti alla comunicazione, lavoratori del sociale, studenti universitari di facoltà umanistiche - Luogo: Serra San Quirico, Palazzo ATG - Programma orario: inizio giovedì 28 marzo 2013, ore 18.00. Termine ore 22. Poi cena in cucina ATG. Inizio venerdì 29 marzo ore 10.00 sino alle ore 13. Pranzo e ripresa dalle ore 15 fino alle ore 20. Sabato mattina Partenze... Ore di formazione: 12 -- Costo: 150,00 euro che comprende docenza, vitto e alloggio. Per informazioni: uffici ATG 0731 86634, oppure contattare Enzo Pesante cell. 3485300428
torna su




BAGNO DI FORESTA - RISCOPRIRE LA NATURA SELVATICA DENTRO DI NOI: 22-24 MARZO 2013
BAGNO DI FORESTA - RISCOPRIRE LA NATURA SELVATICA DENTRO DI NOI: 22-24 MARZO 2013 ---- Corso proposto dal “Movimento Lento”, l’associazione che diffonde la cultura del viaggio lento (a piedi e in bicicletta) come stile di vita. Il “bosco scuola” é lo spazio prescelto per fare un “bagno di foresta”. In un bel bosco selvaggio si può infatti godere l’infinita complessità del mondo e ritrovare la nostra “anima selva”, ossia la nostra vera natura che é fatta di libertà, creatività, sensualità e intelligenza sensitiva. Nel cuore delle foreste si conservano luoghi fiabeschi che consentono una rieducazione alla selvaticità, ovvero a modi di vivere più armonici e più in sintonia con la natura. Il bosco é anche un vortice di energie curative, luogo iniziatico che conserva la sapienza alternativa dei nostri progenitori. Fin dall'antichità, la “Via” del bosco é stata una pratica di consapevolezza per riscoprire l’armonia del mondo. Per fare un vero “bagno di foresta” occorrerà anche abbandonare il sentiero e scegliersi un angolino segreto dove sedersi ad ascoltare la musica della natura: il soffio del vento e la voce soffusa del bosco vivente. Così facendo, si potrà riacquistare la nostra “dimensione selvatica” - fatta di gioia, consapevolezza e armonia - e trasformarsi in antenne sensibili per assorbire tutte le “onde energetiche” e curative del bosco. Il corso, che si svolgerà con un numero minimo di 8 partecipanti e un massimo di 20, sarà condotto da Italo Bertolaso (pubblicista e insegnante di Watsu, Aichi e Sensitive Gestalt Massage, oltre che docente presso l'istituto italiano di Ecopsicologia). Iniziativa riservata agli associati del Movimento Lento al costo di euro 110,00 per partecipante, più l’eventuale quota d’iscrizione annua (euro 15,00) per i non soci. Per prenotazioni: seminari@movimentolento.it - tel. 328 2021780. Per il programma completo e ulteriori informazioni: http://www.movimentolento.it/it/resource/news/bagno-di-foresta/
torna su




Nonna Elvezia non può più sfamare i piccioni di Savona
Nonna Elvezia è stata portata via da un esercito di polizia municipale, vigili del fuoco e personale ospedaliero. Per lei un Trattamento Sanitario Obbligatorio (TSO), dichiarata incapace di intendere e di volere perché ha dedicato la sua intera vita a sfamare questi poveri animali, ultimi tra gli ultimi. Dopo anni di braccio di ferro è stata sgomberata dalla sua abitazione, dove sfamava molti piccioni, ed è stata portata in una struttura, l'amministrazione ha totalmente ignorato le proposte che da mesi le associazioni animaliste hanno presentato, cioè di trovare una soluzione per permettere a nonna Elvezia di continuare a sfamare i piccioni, magari in un'area diversa venendo anche incontro al resto del quartiere. Il comune non ha voluto in alcun modo trattare e ha voluto fare la voce grossa contro una vecchietta indifesa che chiedeva solo di poter sfamare i suoi amici piccioni. **** Inviate e-mail di protesta al comune di Savona per chiedere che venga immediatamente rilasciata Nonna Elvezia e che possa proseguire a curare i suoi piccioni. Chiediamo inoltre al comune cosa ne è stato di tutti i piccioni che vivevano a casa di Nonna Elvezia dopo che sono entrati i vigili. Inviare mail a: staff.sindaco@comune.savona.it, t3.liguria@rai.it, presidente.consiglio@comune.savona.it, gruppoconsiliare.partitodemocratico@comune.savona.it,listaberrutisindaco@comune.savona.it, udc.api@comune.savona.it,psi@comune.savona.it, rifondazione.comunista@comune.savona.it,movimento5stelle@comune.savona.it, vicepresidente.consiglio@comune.savona.it, leganordliguria@comune.savona.it, noipersavona.verdi@comune.savona.it
torna su




L'industria della carità'' di Valentina Furlanetto
«Basta con la carità, c’è bisogno di giustizia, la liberazione viene sempre dal basso». Alex Zanotelli, missionario nelle baraccopoli di Nairobi e oggi a Scampìa, Napoli, si scaglia contro la cooperazione mercificata e contro chi svuota di senso il commercio equo. La cooperazione di Riccardi? Un business. Le Ong? In gran parte «paletti avanzanti del nostro commercio estero». Intanto il sud del mondo comincia a liberarsi da solo, con le rimesse inviate dai migranti. Perché una cosa è certa: qualsiasi vera «liberazione viene sempre dal basso, dai poveri, mai dai ricchi» **** Alex Zanotelli dice ' È importante il libro di Valentina Furlanetto “L'industria della carità” che racconta come associazioni e istituzioni che dovrebbero aiutare gli altri a volte spendano troppo per tenere in piedi la struttura, per pubblicizzarsi, per competere fra loro e avere i fondi. Alla fine troppo poco va allo scopo finale per le quali sono nate queste realtà. Le grandi istituzioni, come la galassia Onu, spendono l’80 per cento dei fondi per finanziare la struttura dell’Onu stessa. Funzionari e dipendenti mantengono uno stile di vita nel Sud del mondo che io definisco semplicemente scandaloso. In Africa ci sono immensi campi di rifugiati dove la gente vive in situazioni drammatiche, mentre vicino vivono funzionari e cooperanti con tutti i comfort occidentali. Questo è uno scandalo! *** E le ong? È un mondo molto variegato quello delle ong, c’è chi lavora e opera a fianco della povera gente e chi ha assunto il modo di fare delle grandi istituzioni. In generale, però, ho l’impressione che le ong – con le dovute eccezioni, ovviamente – alla fine siano servite più a noi che non agli impoveriti perché funzionali a un modello di sviluppo occidentale. Diventano spesso i paletti avanzanti del nostro commercio estero. Non sempre questo accade consapevolmente, ma accade. *** Una vera politica di aiuto sarebbe quella di sostenere gli agricoltori africani perché il Continente nero possa arrivare all’autosufficienza alimentare. Per contrastare e informare i cittadini del Nord del mondo abbiamo sostenuto il commercio equo e solidale (Ces). Lo ritengo una perla preziosa. Eppure il nostro sistema è talmente scaltro che è capace di rendere questa perla funzionale al sistema. Oggi purtroppo tanto del commercio equo e solidale è diventato un altro business, perché il fine di tutto è vendere. Ogni bottega dovrebbe diventare un luogo dove chi entra capisce dove e come è stato prodotto quel manufatto, perché lo paga un po’ di più, che cosa ci sta dietro. È questa la vera funzione del commercio equo e solidale. Invece una parte del Ces è diventata oggi business. È interessante notare che oggi l’aiuto più grande che viene inviato ai paesi impoveriti non è il nostro, ma il loro. Il vero aiuto sono le rimesse, il flusso di denaro che gli immigrati in Italia inviano alle famiglie, frutto del loro lavoro. La liberazione viene sempre dal basso, dai poveri, mai dai ricchi. Per questo ritengo importante il testo che avete nelle vostre mani.' *** Alex Zanotelli , missionario comboniano, è stato direttore del mensile Nigrizia, ha vissuto per molti anni in una baraccopoli di Nairobi prima di rientrare in Italia dove, tra le altre cose, è impegnato nel movimento dell’acqua e in quello dei rifiuti. Oggi vive in un piccolo appartamento a Scampìa, Napoli. - giusi.ancora@gmail.com
torna su




Appello del Forum per l'Educazione Musicale
Vi segnalo l'appello del Forum per l'Educazione Musicale MUSICA SCUOLA CURRICOLO TERRITORIO, indirizzato 'Al Ministro dell'Istruzione che verrà...'. *** L'Appello presenta le tre fondamentali richieste di: a) inserire organicamente un insegnante specializzato in didattica della musica in ogni scuola primaria; --- b) inserire organicamente il docente di materie musicali nella Scuola secondaria di II grado; --- c) sostenere le attività formative musicali, e in generale artistiche, anche attraverso deduzioni fiscali. *** PER SOTTOSCRIVERE L'APPELLO vai a: http://faremusicatutti.altervista.org/musica-scuola-curricolo-territorio [una volta sottoscritto, per visualizzare la propria firma, ricaricare la pagina]. Vi invito a firmarlo e condividerlo! Con preghiera della più ampia adesione. Penso che una maggiore educazione musicale sia fondamentale in Italia, paese che vanta un ricco passato musicale ma un incerto futuro!! Simone Bottasso - musicista - 340-6648100, simone.bottasso@gmail.com.
torna su




Nugae di Elena Bonassi Ed. WLM - Torino
La racoclta di poesie Nugae di Elena Bonassi sarà presentata sabato 2 marzo alle ore 17,30 presso la Libreria Coop, P.zza castello 113. Nugae: piccole cose ma non necessariamente poco importanti. Dalla prefazione di Elena Varvello: "Elena Bonassi cammina sul filo e noi restiamo col naso per aria a guardarglielo fare. Ogni sua poesia è un viaggio intrapreso di nuovo, affrontato ancora e ancora, senza una mappa,e camminando nel buio, eppure perfettamente riuscito. Dal buio alla luce,questo è il segreto. Se il punto di partenza è quello che diceva Wislawa Szymborska 'non lo so, non lo so, non lo so', Elena Bponassi ha trovato la sua risposta e ha saputo fare in modo che diventasse la nostra" --- elena.bonassi@fastwebnet.it
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.