Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

DOMUS APRILIA - IN UNA CASA A CONOSCERE ALTRE CASE - TERZO APPUNTAMENTO SABATO 27 APRILE a Cascina Marie (Maria Baffert)
DOMUS APRILIA rassegna itinera... continua.

IL TUO CINQUE PER MILLE A CASCINA MACONDO
IL TUO CINQUE PER MILLE A CAS... continua.

ADOTTA UNA BOLLA DI SAPONE
PROSEGUONO LE ADOZIONI DELLE B... continua.

SEMINARI DI FUNZIONALITÀ VOCALE con Marcella Pischedda - LA LARINGE 1, le corde vocali - domenica 12 maggio 2013
SEMINARI E GIORNATE DI FUNZIO... continua.

PAROL - SCRITTURA E ARTI NELLE CARCERI - Progetto Europeo
I HAVE A DREAM (Ho un sogno) ... continua.

FARE I DOLCI IN CASA, con Domenico Benedetto, domenica 26 maggio 2013
FARE I DOLCI IN CASA, con Dome... continua.

I LETTORI DI MACONDO - MOSTRA COLLETTIVA DI CERAMICA da venerdì 12 aprile al 1 maggio 2013 - Torino
I LETTORI DI MACONDO MOSTRA... continua.

2013-CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU CASCINA MACONDO - undicesima edizione -
CASCINA MACONDO BANDISCE la ... continua.

I TUOI HAIKU NELLA HOME PAGE DEL SITO CASCINA MACONDO
Nella Home page del sito Casc... continua.

Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica ... continua.

sponsor - sostegni - collaborazioni
esprimiamo la nostra riconosce... continua.

I TUOI COMUNICATI SU FRECCIOLENEWS OGNI SETTIMANA
DALLO STAFF DI FRECCIOLENEWS <... continua.

“GOODMORNING POESIA ORE 7” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - TRA LE VITTIME DELL'INCURSIONE UN UOMO DI CENT'ANNI, di Dylan Thomas
TRA LE VITTIME DELL'INCURSIONE... continua.

“ERBA MANENT” quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi - ASPARAGI
ASPARAGI: L’asparago è una... continua.

“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella
SLUGGISH /ˈslʌgɪ... continua.

OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare a cura di Fiorènza Alineri: “Il fantasma di Canterville” di Òscar Wilde
(…) Un lampo abbagliante illum... continua.


Utenti Frécciolenews

Convegno Erickson: La Scuola che cambia - Torino
Torino, 18 e 25 maggio 2013... continua.

Premiazione concorso InediTO - Premio Colline di Torino 2013 - Salone del Libro
È giunto alla fase finale il c... continua.

Corso per animatori alla Gracchia 2013 - Cambiano
“Imparare divertendosi” non è ... continua.

FRA DIAVOLO all’Alfateatro di Torino
Domenica 28 aprile alle ore 16... continua.

Le Storie siamo noi 2013 - 4° convegno biennale sull'Orientamento Narrativo - Arezzo
Le Storie siamo noi 2013 - Lez... continua.

Sagarana n.51
Dal 17 aprile è possibile cons... continua.

Visite tematiche sui luoghi cari a Cesare Pavese – Santo Stefano Belbo (CN)
Sabato 11 Maggio 2013 alle ore... continua.

4 maggio 2013 - Inaugurazione nuova sede Libreria Editrice Fiorentina - Firenze
Inaugurazione della nuova sede... continua.

CERCASI INCARICATO DELLA DIFFUSIONE E PROMOZIONE Teatrale
La compagnia teatral... continua.

UNIONE EUROPEA: TRAFFICO DI ESSERI UMANI IN CRESCITA, OLTRE 23.000 VITTIME IN TRE ANNI
UNIONE EUROPEA: TRAFFICO DI ES... continua.

Detox - più di una dieta
Programma attivabile con un mi... continua.

Manifestazioni Maggio 2013 - Comune di BOVES - (CN)
Domenica 5 maggio 2013 - Ape... continua.

“Le staffette della memoria”, la prefazione di Massimo Cirri al libro di Tullio Bugari “In bicicletta lungo la Linea Gotica”
Fare operazioni di memoria fa ... continua.

L’AMIANTO E IL MONDO - UN CONVEGNO A TORINO (17 MAGGIO 2013)
L’AMIANTO E IL MONDO - UN CONV... continua.


DOMUS APRILIA - IN UNA CASA A CONOSCERE ALTRE CASE - TERZO APPUNTAMENTO SABATO 27 APRILE a Cascina Marie (Maria Baffert)
DOMUS APRILIA rassegna itinerante di letture ad alta voce nelle case a cura di Cascina Macondo. I PRIVATI APRONO LE LORO CASE PER INVITARE UN PUBBLICO DI AMICI E FAMIGLIARI AD ASCOLTARE LE STORIE DEI NARRATORI DI MACONDO ... STORIE CHE PARLANO DI CASE ... Quarto e ultimo appuntamento sabato 24 MAGGIO 2014, ore 21.00, in casa di Anna Masoero a Castelnuovo Don Bosco (AT). Il pubblico può intervenire con proprie letture e racconti della durata massima di dieci minuti ciascuno. Porta con te un cuscino o un seggiolino per sederti e ascoltare fantasticamente… OBBLIGATORIA LA PRENOTAZIONE CON UNA EMAIL a info@cascinamacondo.com ------------------------------------------------ --- Per saperne di più copia e incolla sul tuo browser il seguente link: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1256:domus-aprilia-2014-in-una-casa-a-conoscere-altre-case&catid=102:news&Itemid=90
torna su




IL TUO CINQUE PER MILLE A CASCINA MACONDO
IL TUO CINQUE PER MILLE A CASCINA MACONDO - (se non hai già pensato di destinarlo ad altre realtà che vuòi sostenere)-------- ricordiamo che se non lo doni il tùo 5 x 1000 lo incàmera lo Stato ------- per stima dunque, simpatìa, condivisione, non ti rèsta che cómpiere il gèsto alchèmico: destinare il cinque per mille della tùa dichiarazione dei rèdditi ai progètti e alle iniziative di Cascina Macondo rivòlti all'integrazione dell'handicap e della disabilità di cùi ci occupiamo da anni ------- n° di partita IVA e còdice fiscale: 06598300017 ------ ricòrda ( e ricòrdalo al tùo commercialista) di compilare sul fòglio della dichiarazione dei rèdditi il primo riquadro in basso (SPAZIO A SINISTRA), quello che dice: 'sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale' --- SPARGI LA VOCE ---- grazie per l'attenzione - Pietro Tartamella, Annamaria Verrastro e lo Staff Cascina Macondo - info@cascinamacondo.com
torna su




ADOTTA UNA BOLLA DI SAPONE
PROSEGUONO LE ADOZIONI DELLE BOLLE DI SAPONE PER IL PROGETTO EUROPEO 'PAROL' SCRITTURA E ARTI NELLE CARCERI oltre i confini, oltre le mura ------- Ad oggi adottate 29.507 bolle di sapone. Ne mancano ancora 35.493 ! ---------- ADOTTA UN GRAPPOLO DI BOLLE DI SAPONE ! ----------- Paesi coinvolti nel progetto: Italia, Belgio, Grecia, Serbia, Polonia -------- Le carceri coinvolte in Italia: 'Lorusso-Cutugno' (Torino), 'Rodolfo Morandi' (Saluzzo) --------- Saranno coinvolti, in un'ottica di integrazione, anche i ragazzi del gruppo integrato di danzateatro (normalità & disabilità) VIAGGI FUORI DAI PARAGGI' ------------ 'Non tutti possono essere artisti, ma un artista può venire da ogni luogo” (Citazione dal film di Ratatouille) -------- - s p a r g i - l a - v o c e - d i f f o n d i - m o b ì l i t a t i - - f a i - t a m - t a m - a d o t t a - a n c h e - t u ------ <<<<<< g r a z i e - p e r - a v e r - d i f f u s o - e - a d o t t a t o >>>>>> ------ DATI DI CASCINA MACONDO PER BONIFICI BANCARI: conto corrente N° 1000 / 13268 - Istiuto Bancario 'BANCA PROSSIMA', filiale 05000 di Milano, Via Manzoni ang. Via Verdi - codice postale 20121 ---- IBAN: IT13C0335901600100000013268 per versamenti italiani ---- BIC: BCITITMX codice per versamenti internazionali ------ intestazione del bonifico: Cascina Macondo APS, Borgata Madonna della Rovere, 4 10020 Riva Presso Chieri - Torino - Italy ------- indicare la causale del versamento: donazione adotta 1 bolla di sapone --------- per dettagli sull'iniziativa e per sapere come procedono le adozioni e i nomi degli amici che già hanno aderito, COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1175:adotta-una-bolla-di-sapone&catid=102:news&Itemid=90 -----------------------------------------------------------------------
torna su




SEMINARI DI FUNZIONALITÀ VOCALE con Marcella Pischedda - LA LARINGE 1, le corde vocali - domenica 12 maggio 2013
SEMINARI E GIORNATE DI FUNZIONALITÀ VOCALE -- 4° APPUNTAMENTO TEMATICO LA LARINGE 1 -- DOMENICA 12 MAGGIO 2013 - Per conoscere e sperimentare alcuni principi essenziali della funzionalità vocale --- le corde vocali: Qualità del contatto/adduzione (forza di chiusura e leggerezza del suono) . Il rapporto con la pressione dell’aria (la loro funzione di valvola respiratoria). La loro capacità vibratoria ed oscillatoria come guida.----- La giornata prevede momenti di lavoro collettivo (sensoriale e corporeo) ed una breve lezione individuale per ogni partecipante ----- Rivolto a: cantanti, attori, musicisti, insegnanti e chiunque nutra interesse nei confronti della voce, del canto e del suono. Non sono richieste capacità musicali o artistiche particolari. Il programma della giornata prevede stimolazioni e spunti di lavoro adeguati all’esperienza personale di ogni partecipante ---- + È possibile partecipare alla giornata anche se non presenti agli incontri precedenti ---- + È possibile richiedere lezioni individuali private in cascina il sabato mattina Marcella: (0039) 3474353518 --- Orari: 14.30 - 19.30 lavoro <><> 19.30 cena buffet <><> 21.00/22.00 lavoro <><> Numero massimo di allievi: otto ---- Munirsi di: abbigliamento comodo, un paio di calze di lana, un plaid (o coperta, o materassino) per il lavoro corporeo ---- per il pranzo a buffet ogni partecipante porta cibo e bevande da condividere ---- PER CHI VIENE DA LONTANO POSSIBILITA' DI PERNOTTAMENTO A COSTI DI BED&BREAKFAST PRESSO LA FORESTERIA TIZIANO TERZANI DI CASCINA MACONDO - comodo parcheggio presso la chiesetta Madonna della Rovere - - CONTRIBUTO RICHIESTO PER IL SEMINARIO 30 euro da versare sul conto corrente di Cascina Macondo entro il 5 maggio --- PER ULTERIORI INFORMAZIONI COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER:http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1183:seminari-di-funzionalita-vocale-con-marcella-pischedda-domenica-12-maggio-2013&catid=102:news&Itemid=90
torna su




PAROL - SCRITTURA E ARTI NELLE CARCERI - Progetto Europeo
I HAVE A DREAM (Ho un sogno) È la frase con cui viene identificato il discorso tenuto da Martin Luther King il 28 agosto del 1963 davanti al Lincoln Memorial di Washington al termine di una marcia di protesta per i diritti civili. I padri fondatori dell’Unione Europea: Konrad Adenauer, Sir Winston Churchill, Alcide de Gasperi, Walter Hallstein, Jean Monnet, Robert Schuman, Carlo Sforza, Paul-Henri Spaak, Altiero Spinelli….. negli anni dal 1940 in poi they had a dream (ebbero un sogno). L’Europa Unita è dunque una creatura recente, davvero giovane. Lunga è ancora la strada che deve percorrere. L’hanno pensata gli uomini politici, gli intellettuali, gli economisti che avevano un sogno. Il progetto PAROL vuole dare l’opportunità ai detenuti delle carceri di cinque paesi dell’Unione Europea di essere parte attiva di questo sogno. Un’opportunità per i detenuti di sentirsi partecipi e fautori di un’Europa Unita attraverso un progetto che li vede protagonisti. Attraverso la loro arte, la loro formazione, la trans-nazionalità, attraverso la loro parola, attraverso le relazioni che il progetto PAROL vuole tessere, poter sostenere che un popolo prigioniero e sofferente può dare uno stimolo emotivamente forte per continuare ad avere un sogno ---- COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1176:parol-scrittura-e-arti-nelle-carceri-oltre-i-confini-oltre-le-mura-progetto-europeo&catid=102:news&Itemid=90
torna su




FARE I DOLCI IN CASA, con Domenico Benedetto, domenica 26 maggio 2013
FARE I DOLCI IN CASA, con Domenico Benedetto, domenica 26 maggio 2013 ---- Tutti noi davanti a un dolce non sappiamo trattenerci… però, una volta saziato il nostro desiderio, dobbiamo fare i conti con la nostra linea, con i grassi, con lo zucchero, con il colesterolo, con la cellulite, e altri inconvenienti che inevitabilmente i dolci odierni ci procurano. Vi propongo un incontro dove, insieme, ritorneremo al tempo delle nostre nonne, tempo in cui i dolci erano fatti con ingredienti semplici e naturali senza utilizzare zucchero semolato raffinato, senza l’utilizzo di burro, latte, uova. dolci Utilizzeremo solo farine biologiche, fruttosio (zucchero naturale estratto dalla frutta), malto, olio extra vergine di oliva, riso soffiato, e tanti altri ingredienti che una volta trasformati in dolci stupiranno per la loro bontà e leggerezza. Vedremo come fare degli ottimi dolci per i bambini senza mettere a rischio di carie i loro denti, dolci che, per esperienza personale, vanno a ruba nelle feste di classe a scuola o nei compleanni. Munitevi di taccuino, penna, grembiule, tanta voglia di fare nuove esperienze... ---- PER SAPERNE DI PIU' COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1128:fare-i-dolci-in-casa-domenica-28-ottobre-2012-con-domenico-benedetto&catid=102:news&Itemid=90
torna su




I LETTORI DI MACONDO - MOSTRA COLLETTIVA DI CERAMICA da venerdì 12 aprile al 1 maggio 2013 - Torino
I LETTORI DI MACONDO MOSTRA COLLETTIVA DI CERAMICA Gruppo Manipolando del Motore di Ricerca e Associazione Cascina Macondo da venerdì 12 aprile al 1 maggio 2013 L'INAUGURAZIONE CON LETTURE a cura dei gruppi: 'I NARRATORI DI MACONDO' - 'VOLCAEDI' - 'VERBAVOX' - E' AVVENUTA VENERDI 12 APRILE ORE 17.00 alla presenza di un folto pubblico presso InGenio Bottega d'Arti e Antichi Mestieri Via Montebello 28 B - Corso S.Maurizio 14 E - Torino tel. 011 88 31 57 - email: ingenio@comune.torino.it <><><> Statue di narratori grandi e piccoli, inconsueti, emblematici, con fattezze mitologiche e arcane incastonati nella terracotta. La suggestione deriva dalla sensazione che la terracotta, pur se muta e immobile, liberi lo spirito della parola che aleggia e avvolge con il suo potere di silenzio e voce. Un omaggio alla promozione e al piacere della lettura. <><><> PER ULTERIORI INFORMAZIONI COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1180:i-lettori-di-macondo-mostra-collettiva-di-ceramiche-dal-12-aprile-al-1-maggio-2013&catid=102:news&Itemid=90
torna su




2013-CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU CASCINA MACONDO - undicesima edizione -
CASCINA MACONDO BANDISCE la 11° EDIZIONE del CONCORSO INTERNAZIONALE DI POESIA HAIKU IN LINGUA ITALIANA - 2013 ------- possono partecipare: autori di ogni nazionalità e di ogni età ------ partecipazione: GRATUITA ------ sezione individuale: autori singoli ----- sezione collettiva: scuole e area handicap ----- quantità: massimo tre haiku classici INEDITI (5-7-5 sillabe) in lingua italiana ------ invio: solo attraverso la compilazione del modulo on line previa registrazione al sito www.cascinamacondo.com ------ scadenza: 31 MAGGIO 2013 ----- premiazione: domenica 17 NOVEMBRE 2013 a Cascina Macondo ----- tutti gli haiku pervenuti sono visibili sul sito di cascina macondo ------ il pubblico può votare gli haiku messi on line (Il voto del pubblico è utile parametro di riferimento per dirimere i casi che hanno ottenuto parità di voto dalla Giuria)-- VOTARE E' FACILE: BASTA UN CLICK! ------ PER ACCEDERE AI BANDO E A TUTTE LE INFORMAZIONI RELATIVE AL CONCORSO, copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1154:2013-11d-edizione-concorso-internazionale-haiku-cascina-macondo&catid=102:news&Itemid=90
torna su




I TUOI HAIKU NELLA HOME PAGE DEL SITO CASCINA MACONDO
Nella Home page del sito Cascina Macondo, sotto la tazzina del caffè fumante, è attiva la rubrica HAIKU DEL GIORNO. Gli Utenti FREE possono prenotare una data, inserire un proprio haiku e, volendo, dedicarlo a qualcuno. E' prevista infatti anche la possibilità di inserire nel form l'indirizzo di posta elettronica di un amico a cui volete dedicare l'haiku. L'amico riceverà automaticamente l'avviso 'c'è un haiku dedicato a te'. Leggeremo un nuovo haiku ogni giorno. E anche se non è vero che un haiku al giorno toglie il medico di torno, la cosa ci sembra carinissima - Staff Macondo
torna su




Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica e concerti live - www.musicclub.it <><><><> LA STAMPA, quotidiano di Torino - www.lastampa.it <><><><> TORINOSETTE, magazine settimanale de La Stampa - www.torinosette.it <><><><> COMUNICARE COME - www.comunicarecome.it <><><><> PUOIDIRLOQUI - www.puoidirloqui.it <><><><> DISABILI.COM - www.disabili.com <><><><> Radio Fahrenheit - www.fahre.rai.it <><><><> Digi.TO - www.digi.to.it <><><><> NEXT ARTE - LA PROSSIMA DESTINAZIONE DELL'ARTE http://www.nextarte.it <><><><> TRA TERRA E CIELO - www.traterraecielo.it <><><><> IMMIGRAZIONEOGGI - www.immigrazioneoggi.it <><><><> ARTESCLUSIVA L'ARTE DI DIVULGARE L'ARTE - www.artesclusiva.it <><><><>
torna su




sponsor - sostegni - collaborazioni
esprimiamo la nostra riconoscenza agli Enti, Istituzioni, Fondazioni, Associazioni, Ditte, Privati, che con il loro variegato sostegno consentono a Cascina Macondo di crescere, realizzare progetti, fare cultura esprimendo la propria vocazione di Promozione Sociale. Grazie. <><><><> Regione Piemonte - www.regione.piemonte.it <><><><> Motore di Ricerca Comune di Torino - www.comune.torino.it <><><><> Comune di Riva Presso Chieri - www.comune.rivapressochieri.to.it <><><><> Fondazione CRT - www.fondazionecrt.it <><><><> Fondazione Social - www.fondazionesocial.it <><><><> Fondazione Italia/Giappone - www.italiagiappone.it <><><><> Fondazione Paideia - www.fondazionepaideia.it <><><><> Villaggio La Francesca - www.villaggilafrancesca.it <><><><> Gruppo Haijin di Arenzano <><><><> Edizioni Angolo Manzoni - www.angolo-manzoni.it <><><><> Circolo dei Lettori - www.circololettori.it <><><><> Fanvision Produzioni Cinematografiche - www.fanvision.webs.com <><><><> Artigrafiche M.A.R. - www.artigrafichemar.it <><><><>
torna su




I TUOI COMUNICATI SU FRECCIOLENEWS OGNI SETTIMANA
DALLO STAFF DI FRECCIOLENEWS <><><><><> LUANA VARAGNOLO (referente responsabile) ---- FIORENZA ALINERI ---- OSCAR LUPARIA ---- FLORIANA PORTA ---- LAURA UBOLDI ----- PIETRO TARTAMELLA..... ricordano agli inserzionisti che: FRECCIOLENEWS... (COMUNITA' INTERNAZIONALE CHE SI SCAMBIA INFORMAZIONI E COMUNICATI) è la Newsletter settimanale gratuita di Cascina Macondo. Viene inviata a tutti gli iscritti (Utenti Only Mailing, Utenti Free, Utenti Professional) a partire dalla mezzanotte di ogni martedì. La Newsletter può essere utilizzata da chi organizza eventi, manifestazioni, presentazioni di libri, concorsi, mostre, spettacoli, corsi, stages, reading, proiezioni, inaugurazioni, commemorazioni, concerti, feste, conferenze, esposizioni, viaggi, incontri, iniziative- contenuti-annunci vari --------- PORRE ATTENZIONE PERO' AI COMUNICATI: DEVONO ESSERE CHIARI, CONCISI, SEMPLICI, ESSENZIALI. Devono semplicemente 'dare la notizia' (un buon esercizio preparatorio allo stile haiku!). Ricordiamo pertanto le sette domande tipiche del giornalismo, punti di riferimento per chi compila un comunicato o dà una notizia: CHI? COSA? DOVE? COME? QUANDO? PERCHE'? ed eventualmente anche il QUANTO? Se non sei tu ad organizzare gli eventi, dillo ai tuoi amici di questa opportunità.
torna su




“GOODMORNING POESIA ORE 7” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - TRA LE VITTIME DELL'INCURSIONE UN UOMO DI CENT'ANNI, di Dylan Thomas
TRA LE VITTIME DELL'INCURSIONE UN UOMO DI CENT'ANNI: Mentre il mattino / si svegliava sopra la guerra, / indossò i suoi vestiti, / varcò la soglia, e morì. / Le serrature allentate / saltarono a uno scoppio. / Cadde lì dove amò, / sul marciapiede esploso, / nella funebre polvere del suolo massacrato. / Dite alla strada capovolta / che egli arrestò un sole / ed eruttò fiamme e virgulti / dai crateri degli occhi / quando tutte le chiavi caddero / dalle toppe / e tintinnarono. / Non scavate più per le catene / del suo cuore canuto. / L'ambulanza del cielo tratta da una ferita / aspetta, radunando, / il suono della vanga sulla gabbia. / Oh, tenete lontane le sue ossa / da quel carro comune: / il mattino s'invola sulle ali dei suoi anni / e cento cicogne si posano / alla destra del sole. / (Dylan Thomas) ----- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




“ERBA MANENT” quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi - ASPARAGI
ASPARAGI: L’asparago è una pianta che appartiene alla famiglia delle Liliacee, proprio come l’aglio e la cipolla. E’ presente nel bacino del Mediterraneo da almeno 5000 anni e si suppone che fosse coltivato anticamente anche in Cina, che attualmente ne è il maggior produttore mondiale, oltre alla Spagna e al Perù. La parte commestibile è costituita dai giovani germogli, detti “turioni”, che spuntano alla base del rizoma legnoso, denominato “zampa”. Gli asparagi hanno consistenza carnosa e sapore che ricorda quello del carciofo. Ci sono almeno 200 varietà di questa gustosa pianta, che si distinguono soprattutto per aspetto, sapore e tipologia di coltivazione. Quelli più diffusi in Italia sono: - Asparago bianco o di Bassano: viene coltivato in assenza di luce durante la crescita e ha sapore molto delicato. - Asparago violetto: ha un sapore rustico e un po’ amarognolo; è in realtà un asparago bianco che riesce a “fuggire” al suo sito e, vedendo la luce, diventa lilla in punta. - Asparago verde: germoglia all’aria aperta, ha sapore marcato e dolciastro. E’ l’unico asparago che non necessita di essere pelato. - Asparago selvatico o asparago di campo: cresce spontaneo, è sottile ed è l’ideale per frittate e minestre ---- Per essere sicuri che gli asparagi che compriamo sono freschi, bisogna osservare le punte, che devono essere dritte e chiuse; spezzandole devono scrocchiare. I gambi devono essere flessibili, ma tonici e lucidi, privi di screpolature. Si conservano in frigorifero al massimo 4 giorni, meglio se avvolti in un panno umido. Fuori dal frigorifero si conservano con i gambi immersi nell’acqua fredda per 24 ore. Come vanno puliti? Bisogna tagliare le estremità legnose dell’asparago e, nelle qualità bianca e violetta, togliere la pelle bianca più dura con un coltello affilato. Per essere consumato, l’asparago va prima lessato in acqua salata per breve tempo (meglio se nel cestello della pentola a pressione, in cui solo la parte finale del gambo è vicina all’acqua e il resto viene cotto al vapore). Una volta cotti si consiglia di bagnarli in acqua fredda, per preservarne il colore. Gli asparagi sono piuttosto costosi e hanno un’elevata percentuale di scarto (fino al 40%), ma sono ricchi di fibra, vitamine A, B1, B6, C, acido folico, aminoacidi, carotenoidi e sali minerali come calcio, fosforo e potassio. Contengono poche calorie, pertanto sono particolarmente indicati nelle diete dimagranti (sempre se non li si passa nel burro fuso o li si accompagna a uova fritte e larghe spolverate di formaggio da grattugiare!). Hanno proprietà depurative e diuretiche, ma sono anche ricchi di acido urico, per cui è sconsigliato il consumo a coloro che soffrono di gotta e infiammazioni renali. Contengono anche acido aspartico (o “asparagina”), che conferisce all’orina il tipico odore ---- antonella.filippi@cascinamacondo.com
torna su




“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella
SLUGGISH /ˈslʌgɪʃ/ a. 1) indolente; infingardo; inerte; pigro; lento: (sluggish temper = carattere indolente); (a sluggish stream = un corso d'acqua pigro (o lento); (sluggish digestion = digestione lenta) ---- 2) (fig.) fiacco; fermo; in ristagno: (a sluggish market = un mercato fiacco) ----- (fig.) (to get sluggish = andare a rilento; perdere colpi) --- sluggishly avv. --- sluggishness n. [U][U]---------------------------------------------------------- TO YAWN /jɔ:n/ --- A) v. i. 1) sbadigliare: (His story made me yawn = il suo racconto mi ha fatto sbadigliare (mi annoiò) --- 2) aprirsi; spalancarsi; essere spalancato: (The hole yawned before them = il buco si spalancava ai loro piedi) --------- B) v. t. dire (qc.) sbadigliando: («What's the time?» he yawned = «che ora è?», disse sbadigliando ---- pietro.tartamella@cascinamacondo.com --- (i vocaboli sono tratti dal Dizionario inglese/italiano – italiano/inglese “Ragazzini” - Zanichelli editore. Il dizionario Ragazzini contiene anche la fonetica delle parole inglesi e, nel cd-rom, la pronuncia sonora di tutti i lemmi inglesi: http://dizionari.zanichelli.it/dizionariOnline)
torna su




OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare a cura di Fiorènza Alineri: “Il fantasma di Canterville” di Òscar Wilde
(…) Un lampo abbagliante illuminò a giorno l’oscura sala e lo spaventoso rombo di un tuòno fece balzare tutti in pièdi. La signora Umney cadde a tèrra svenuta. - Che clima orrèndo! – commentò pacìfico il ministro americano accendèndosi un lungo sìgaro spuntato. – Credo pròprio che questa nazione sìa oramài talmente sovrappopolata, da non avere più un clima decènte per tutti i suòi abitanti. Sono sèmpre stato dell’opinione che l’emigrazione, per l’Inghiltèrra, sarèbbe l’ùnica salvezza. - Hiram, caro! – esclamò la signora Òtis, còsa facciamo con questa dònna? È svenuta! - Falle una trattenuta sullo stipèndio per assènza dal lavoro, rispose il ministro, - vedrài che eviterà di svenire -. Dopo qualche istante, infatti, la signora Umney èra di nuòvo in pièdi. Èra tuttavìa visibilmente irritata e avvertì con fermezza il signór Òtis di fare molta attenzione alle calamità che avrèbbero potuto abbàttersi sul castèllo.- Hò visto con questi òcchi cèrte còse, signore, – disse, – che farèbbero drizzare i capelli in tèsta a qualsìasi buòn cristiano! E sa quante nòtti in bianco hò trascorso per le orrènde mostruosità che accàdono qui dentro? - Il signór Òtis e sùa moglie confortàrono caldamente quell’ànima pìa, assicuràndole che loro non avévano la benché mìnima paùra dei fantasmi. L’anziana governante, dopo avér invocato la benedizione della Provvidènza sùi nuòvi padroni di casa, e non prima di avér pattuìto un aumento di stipèndio, si avviò con passo incèrto vèrso la sùa càmera. (Òscar Wilde) ---- fiorenza.alineri@cascinamacondo.com
torna su




Convegno Erickson: La Scuola che cambia - Torino
Torino, 18 e 25 maggio 2013 Convegno 'La Scuola che cambia' **** Sabato 18 maggio, 14.00 - 18.00 -- La scuola nell’Era Digitale -- Le scuole si trovano oggi ad affrontare un’importante sfida: non si tratta più di sapere inserire nella didattica una tecnologia o l’altra, è importante invece avere quelle conoscenze e competenze necessarie per sapere scegliere e integrare nei processi didattici, in maniera efficace ed efficiente, le diverse tecnologie. Il Convegno consentirà di analizzare diversi punti di vista: pratico-disciplinare, relativo a come utilizzare la tecnologia nella didattica; socio-psicologico, rispetto ai nuovi stili di apprendimento, socializzazione e comunicazione. ***** Sabato 25 maggio, 14.00 - 18.00 -- DSA e ADHD a scuola: strumenti e strategie di intervento -- Le ricerche stimano che sempre più bambini e ragazzi nella fascia di età compresa tra i 6 e i 18 anni manifestano Disturbi Specifici di Apprendimento e/o Disturbi dell’Attenzione, Impulsività e Iperattività. La necessità di conoscerne correttamente le caratteristiche, l’importanza dell’individuazione precoce e le strategie/attività di intervento possibili, sono esigenze particolarmente sentite da tutti coloro che, a seconda delle diverse professionalità e ruoli educativi, sono coinvolti nel lavoro con l’alunno. Il Convegno pone quindi i partecipanti proprio in questa prospettiva, fornendo loro strumenti conoscitivi anche alla luce delle più recenti novità provenienti dalla ricerca scientifica e dall’esperienza applicativa. ***** Sede: Aula Magna - Scuola Superiore di Formazione Rebaudengo affiliata alla Facoltà di Scienze dell'Educazione dell'Università Salesiana, Piazza Conti di Rebaudengo 22, Torino - www.rebaudengo.it -- Iscrizioni: Inviare la richiesta di iscrizione tramite e-mail (iscrizioni@erickson.it) o fax (0461 956733), allegando la fotocopia della ricevuta del versamento della quota di iscrizione. - Info: www.erickson.it
torna su




Premiazione concorso InediTO - Premio Colline di Torino 2013 - Salone del Libro
È giunto alla fase finale il concorso letterario nazionale InediTO - Premio Colline di Torino 2013 organizzato dall’Associazione culturale Il Camaleonte di Chieri (TO). I vincitori della XII edizione saranno premiati anche quest’anno nella prestigiosa cornice del Salone Internazionale del Libro di Torino, sabato 18 maggio, alle ore 21 (Sala Professionali). ---- Durante la premiazione verranno proclamati i vincitori delle cinque sezioni del concorso (Poesia, Narrativa-Romanzo e Narrativa-Racconto, Testo Teatrale e Testo Canzone) e del premio speciale Strade di Colori e Sapori, fra i centinaia di partecipanti da tutta Italia e dall’Estero (Francia, Spagna, Germania, Austria, Usa, Cina). -- Insieme alla lettura delle opere vincitrici e all’esibizione dei premiati nella sezione Testo Canzone, verranno presentati la raccolta poetica dal titolo 'Una' (Giuliano Ladolfi Editore) di Maddalena Bertolini e il romanzo 'Nora Lopez. Detenuta N84' (Gingko Edizioni) di Nicola Viceconti, vincitori della scorsa edizione. **** Interverranno, fra gli altri, Marco Balagna, Beppe Cerchio, Rolando Picchioni, Aurora Grassi, Nicola Grande, Sergio Zoppi, Silvia Ramasso,Giuliano Ladolfi, Davide Rondoni, Francesco Napoli, Teodora Trevisan, Natascia Pane, Fabio Gallo, Riccardo Olivieri, Chiara De Caro,Danilo Zagaria, Silvia Zoffoli. -- Ospite Renato Liprandi (attore, scrittore e drammaturgo torinese, noto per il ruolo di Augusto De Marinis inCamera Café). - Presenta Valerio Vigliaturo, presidente dell’Associazione Il Camaleonte. - Associazione culturale Il Camaleonte (stampa@ilcamaleonte.info, cell. 333.6063633) WWW.ILCAMALEONTE.INFO
torna su




Corso per animatori alla Gracchia 2013 - Cambiano
“Imparare divertendosi” non è solo uno slogan, ma una filosofia su cui La Gracchia ha fondato il proprio lavoro trentennale. Tecniche di animazione basate sulla pedagogia creativa, dove anche il più semplice gioco ha un obiettivo formativo. Anche quest’anno La Gracchia, in collaborazione con l’associazione Multiker, propone un corso di formazione per animatori. Otto incontri, a cadenza bisettimanale, indicativamente ogni lunedì e giovedì (eventuali variazioni possono essere concordate con i partecipanti del corso), dalle 20 alle 22,30, nella sede dell’associazione Multiker, in via Madonna della Scala, 32 - Cambiano. -- Si inizia lunedì 6 maggio. In ogni incontro, sarà affrontato un tema specifico dell’animazione. Si partirà con una panoramica generale sul ruolo dell’animatore, per poi effettuare una serie di esercitazioni che metteranno i partecipanti in condizione di affrontare in modo efficace questo ruolo sociale. Ogni incontro sarà condotto da animatori “senior” della Gracchia. Una serata sarà dedicata al teatro, una alla multimedialità, una alla musica e al canto, una alla manualità, una ai giochi a squadre e alla gestione dei gruppi. Fondamentale sarà l’attenzione alla creazione del gruppo: l’osservazione delle dinamiche, l’organizzazione di tempi, spazi e materiali, la conduzione dei giochi e delle attività espressive, il lavoro di équipe, la verifica dei risultati. Il corso si concluderà con l'allestimento pubblico di un piccolo evento di animazione e a tutti verrà rilasciato un attestato di partecipazione. Tra i partecipanti potranno essere valutate delle candidature per future collaborazioni nelle attività dell’Associazione Multiker. Tutti gli argomenti verranno presentati sotto forma di esercitazioni e giochi. Quota di partecipazione: 100 Euro. Pagabili anche ratealmente. ***** Giovedì 9 maggio 2013 dalle 18 alle 20 alla Gracchia si svolgerà un incontro informativo sul Sillaballo: un percorso per apprendere l'ortografia attraverso giochi e performance espressive. L'associazione Multiker. porta nelle scuole una nuova ed efficace tecnica di animazione per insegnare l'ortografia nelle classi prime elementari. Un percorso didattico ideato dall'insegnante Cristina Meloni e pubblicato nel 2012 da Edizioni Strepitoso con le musiche del compositore Andrea Vaschetti. Durante l'incontro verranno condivisi i risultati delle sperimentazioni del “Sillaballo” nelle scuole primarie e illustrate le proposte per l'anno scolastico 2013-2014. www.multiker.it |
torna su




FRA DIAVOLO all’Alfateatro di Torino
Domenica 28 aprile alle ore 16.00, presso l’ALFATEATRO di Torino (Via Casalborgone 16/i), va in scena “FRA DIAVOLO” di D.Auber - Libretto di Eugène Scribe e Casimir Delavigne - Compagnia di Operette Alfafolies - Coro “Carmine Casciano” - Balletto Alfaballett - Scene e Costumi della Compagnia - Regia di Augusto Grilli ----- info: Tel. 011 19504896, 011 8193529, Fax 011 19503077, Mobile 333 7064407, email: info@alfateatro.com
torna su




Le Storie siamo noi 2013 - 4° convegno biennale sull'Orientamento Narrativo - Arezzo
Le Storie siamo noi 2013 - Lezioni, ricerche, cantieri di pratiche, narrazioni - 4° convegno biennale sull'Orientamento Narrativo - 6 e 7 settembre 2013, organizzato dalle Associazioni Pratika e L'Altra Città ---- Giunto alla sua quarta edizione, il convegno biennale 'Le Storie siamo noi' è la prima iniziativa scientifica e divulgativa italiana dedicata interamente al rapporto tra scienze della narrazione e orientamento. Esperti di varie discipline e operatori della formazione, dell'istruzione e dell'orientamento si incontrano per fare il punto sui recenti sviluppi teorici e applicativi dell'approccio narrativo. ---- Il programma, articolato su due giornate, ruota intorno al tema del rapporto tra identità e narrazione, affrontato attraverso quattro diverse tipologie di intervento: LEZIONI: Esperti di diverse discipline sono invitati dal comitato scientifico a tenere una lezione sul rapporto tra identità e narrazione osservato dal punto di vista di una o più discipline. Le lezioni saranno registrate e trasmesse via web in formato audio video. RICERCHE: Ricercatori e docenti presentano ricerche selezionate da esperti anonimi. Le ricerche sono presentate al pubblico in una sessione poster e in sessioni di lightning talk di 5-10 minuti. CANTIERI DI PRATICHE: Nei cantieri verranno contaminati tutti i generi e strumenti narrativi al fine di sperimentare pratiche adeguate alla costruzione di competenze di orientamento. I cantieri – come la sessione poster – si terranno durante l'arco delle due giornate in modo da consentire la partecipazione del pubblico a più cantieri. NARRAZIONI: Ogni giornata è caratterizzata da una o più narrazioni di diverso tipo: letture ad alta voce, narrazioni orali, canti ecc. ----info: Associazione Pratika, Arezzo – tel 0575-380468, fax 0575-355966, www.pratika.net
torna su




Sagarana n.51
Dal 17 aprile è possibile consultare il numero 51 della Rivista Sagarana, all'indirizzo www.sagarana.net . ---- La nuova copertina è dedicata al grande scrittore nigeriano Chinua Achebe, appena scomparso: questa edizione presenta un suo racconto, “Il sentiero dei morti”, una sua poesia, “Madre rifugiata con bambino” e un brano scelto del suo romanzo “Un uomo del popolo”: “L’onorevole”. --- In questo numero ci sono diversi saggi e articoli inediti in Italia: “Il silenzio dei media genera mostri”, di Andrea Matricardi, il primo di otto, che saranno inviati da Amnesty International per ogni nuova edizione di “Sagarana”. E in più “L’ultima lettera”, la testimonianza drammatica di un reduce dalla guerra in Iraq, paraplegico, Tomas Young, in una lettera di addio indirizzata a George W. Bush e a Dick Cheeney. Inoltre, un’analisi dell’opera del poeta bahiano José Carlos Capinan, “I ceti medi” di Paul Ginsborg, “Alla Cabucelle” di Yves Montand, “Scrivere o far saltare una diga” del filosofo statunitense Derrick Jensen e un testo critico sull’opera di Roberto Bolaño. ---- L’Editoriale di questo numero, di Julio Monteiro Martins, “La cultura cambia pelle”, immagina come potrebbe essere una rivoluzione nella sfera culturale italiana. --- In Narrativa, oltre ai testi di Chinua Achebe, abbiamo traduzioni inedite di un brano di un romanzo del portoghese Camilo Castelo Branco --- In Poesia, delle traduzioni inedite di opere di grandi poeti, come Rainer Malkowski, Paul Polanski, Roberto Juarroz, e June Jordan, le poesie inedite di Nei Duclós, Robert Bly, Marge Piercy, Helene Paraskeva, Isabel Fraire, Todd Swift e José Carlos Becerra, oltre alle “Storielle del vento” di Garcia Lorca e “Candele” di Kostantin Kavafis.. --- Se non siete ancora iscritti alla nostra Lista di discussione e di aggiornamento delle iniziative della Sagarana, vi invitiamo a iscrivervi subito. Per farlo, basta andare sulla Homepage della rivista, poi cliccare su Newsgroup e scrivere nell'apposita casella il vostro indirizzo e-mail. --- E infine, è possibile fare donazioni alla Sagarana, con offerte libere, cliccando sulla casella Sostieni il Progetto Sagarana, sul sito della nostra rivista. info@sagarana.net
torna su




Visite tematiche sui luoghi cari a Cesare Pavese – Santo Stefano Belbo (CN)
Sabato 11 Maggio 2013 alle ore 15.00, a Santo Stefano Belbo (CN), presso la Fondazione Cesare Pavese: Cesare Pavese e la collina della Gaminella ---- “La collina di Gaminella, un versante lungo e ininterrotto di vigne e di rive, un pendio così insensibile che alzando la testa non se ne vede la cima..” Con queste parole Cesare Pavese descriveva uno dei luoghi più antichi e significativi per lui e per la gente di Santo Stefano Belbo, scenario di vita e di leggende del mondo contadino di ieri e di oggi. Venite a scoprirla con un itinerario che dalla Casa Natale dello scrittore vi condurrà fino al famoso casotto de “La luna e i falò”. Al termine verrà offerto un piccolo rinfresco per tutti i partecipanti. Costo: 10 euro (Prenotazione obbligatoria entro il 9 Maggio 2013) ---- Fondazione Cesare Pavese - P.za Confraternita, 1 - 12058 Santo Stefano Belbo (CN) - tel 0141843730, 01411849000, 0141840894 - fax 0141844649, www.fondazionecesarepavese.it - info@fondazionecesarepavese.it
torna su




4 maggio 2013 - Inaugurazione nuova sede Libreria Editrice Fiorentina - Firenze
Inaugurazione della nuova sede della Libreria Editrice Fiorentina, Sabato 4 maggio alle ore 17 in via dei Pucci 4 a Firenze. Una libreria editrice schierata, che nel solco della sua storia ultracentenaria si propone come punto di riferimento per chi di fronte alla crisi è alla ricerca di nuove visioni ispirate alla fede cristiana o all'umanesimo. -- La nuova sede della Libreria è in Palazzo Pucci, che fino agli anni 1960 ospitava la casa editrice Marzocco. L'inaugurazione dei locali avverrà il prossimo 4 maggio alle ore 17 con l'invito aperto. Si tratta di un piccolo spazio di qualità, affacciato con due vetrine sull'ingresso centrale di palazzo Pucci, che rilancia l'essenza dei 111 anni della casa editrice LEF, una memoria storica inseparabile da Firenze. Qui si possono trovare i libri più importanti delle personalità che hanno aperto le nuove frontiere fiorentine del '900 da don Lorenzo Milani a Giorgio La Pira, passando per Tito Casini, don Divo Barsotti, don Giulio Facibeni , don Raffaele Bensi, ecc. La Libreria Editrice Fiorentina, che ha cercato di rinnovare, in questi anni, la sua missione culturale di “cenacolo di cultura e di fede”, si distingue dal panorama generalista dei supermercati del libro, proponendo l'eccellenza del pensiero contemporaneo riguardo a tematiche legate al cambiamento di quel modo di vivere modernista che sta portando il mondo al disastro morale, sociale, economico, ecologico. La LEF non è laica né come casa editrice né come libreria, ma ha un messaggio in cui crede e che vuole trasmettere. In questa fase di crollo delle ideologie e di crisi della società occidentale la LEF, convertita da alcuni dei suoi principali autori, riconosce che noi esseri umani non siamo razionali se motivati dall'egoismo, perchè anteponiamo la soddisfazione immediata di bisogni non essenziali a forti necessità più lontane nel tempo. Per questo motivo la società industriale dei consumi sta trasformando il mondo in un cumulo di rifiuti. Diventiamo esseri ragionevoli solo quando siamo guidati dalla solidarietà, la quale ha profonde radici morali. Per questo è più che mai attuale come indicazione per le scelte personali e sociali in ogni campo l'insegnamento etico dei padri della chiesa. Dal lavoro di simbiosi col creato, al giudizio morale sulle nuove tecnologie, sull'economia, a tutti i metodi antichi o recenti per rispondere ai bisogni dell'uomo, non c'è ambito che non possa trovare ispirazione per un cambiamento radicale di vita dall'etica cristiana che ha così tanto in comune con l'etica di tante religioni rivelate e non. Ciò diventa particolarmente evidente nella questione ecologica anche se affrontata da varie prospettive come quella della rivista “The Ecologist”, di Ivan Illich, di Gandhi, di Vandana Shiva, di Masanobu Fukuoka, che sono alcuni degli autori che la Libreria Editrice Fiorentina propone. Una libreria schierata quindi, che nasce con lo scopo di offrire ai lettori non la massa confusa dello scibile, ma l'eccellenza del pensiero impegnato a cercare nuove frontiere di giustizia, solidarietà e fede. Alla Lef si va quindi per trovare i libri che servono per vivere meglio, non per star solo seduti a leggere, oltre ai “long seller” che rimangono nella propria libreria di casa e non subiscono il mutare delle mode e dei costumi, ma rimandano a ogni generazione la propria intramontabile attualità. La riapertura semplice, senza clamori o promesse di grandeur, è un tranquillo invito a organizzarsi e farsi provocatori di una rinascita umana e cristiana. Si prega di confermare la presenza. Per info e conferma: Libreria editrice fiorentina - via dei Pucci, 4 - 50122 Firenze - tel. 055 579921 - fax 055 2399342 - sito www.lef.firenze.it - email: notizie.lef@gmail.com
torna su




CERCASI INCARICATO DELLA DIFFUSIONE E PROMOZIONE Teatrale
La compagnia teatrale francese 'Racines de Poche' cerca una persona per la promozione e diffusione dei suoi spettacoli e progetti in Italia ed anche eventualmente all'estero. Racines de Poche è una compagnia francese ma collabora con diverse realtà in Piemonte. Lo spettacolo “Bob et Beth” (prima creazione della compagnia) è una coproduzione con l'Ass. Cascina Macondo (To) ----- Il prossimo progetto teatrale sarà una collaborazione tra Italia, Francia e Brasile ----- Per avere un'idea del nostro lavoro: http://www.youtube.com/watch?v=zboTPxk2Wjc ------ Cerchiamo una persona competente e motivata. Remunerazione a percentuale sui progetti. Inviare CV a: racinesdepoche@gmail.com ----- Per saperne di più sulla compagnia: www.racinesdepoche.com
torna su




UNIONE EUROPEA: TRAFFICO DI ESSERI UMANI IN CRESCITA, OLTRE 23.000 VITTIME IN TRE ANNI
UNIONE EUROPEA: TRAFFICO DI ESSERI UMANI IN CRESCITA, OLTRE 23.000 VITTIME IN TRE ANNI ---- Sono state 23.632 le vittime dovute alla tratta di esseri umani nell’Unione europea (periodo 2008-2010). Dati che purtroppo confermano come il traffico di donne, uomini e bambini sia in crescita costante. È quanto emerge dal primo rapporto della Commissione della UE sull’argomento, che registra un aumento del 18 per cento delle vittime di traffico di esseri umani e una diminuzione del 13 per cento delle condanne per i trafficanti. Ancora più scoraggiante sapere che solo sei dei ventisette stati membri hanno recepito la direttiva comunitaria contro la tratta (Repubblica Ceca, Lettonia, Polonia, Ungheria, Svezia, Finlandia), mentre altri tre stanno per farla propria (Belgio, Lituania e Slovenia). La scadenza che la Commissione aveva dato per il recepimento era quella dello scorso 6 aprile. La direttiva garantirebbe protezione alle vittime e maggior rigore nei confronti dei trafficanti, ma – considerata soprattutto la dimensione transnazionale del problema – non può essere attuata appieno se non è recepita da tutti i paesi dell’unione. Anche la strategia contro il traffico di esseri umani adottata dalla Commissione per il periodo 2012-2016 potrebbe essere un altro valido strumento, tuttavia, come risulta dal rapporto, ancora molto lunga è la strada da fare. Dai dati recentemente diffusi emerge che a essere maggiormente e oggetto di tratta sono le donne (68 per cento del totale); a seguire gli uomini (17 per cento) e i minori (15 per cento). Circa il 62 per cento delle vittime è sfruttato per prestazioni sessuali, il 25 per cento come manodopera forzata, il 14 per cento in relazione al traffico di organi. La maggioranza della tratta (69 per cento) avviene all’interno dell’Unione europea stessa, e ha come vittime soprattutto i cittadini di Romania e Bulgaria. Fonte: “Immigrazione oggi” – www.immigrazioneoggi.it
torna su




Detox - più di una dieta
Programma attivabile con un minimo di 5 partecipanti: PROGRAMMA DETOX IN SEI GIORNI Per iniziare a disintossicarsi occorre prevedere un periodo di purificazione in cui si eliminano la maggior parte di tossine dal corpo. Questo periodo iniziale non dovrebbe durare più di due giorni. Il terzo e quarto giorno, pur continuando la dieta, si potranno introdurre altri cibi e si riceveranno due massaggi linfodrenanti. Nei due giorni successivi si introdurranno altri cibi per completare il ciclo di disintossicazione. E’ importante non ritornare ad assumere gli alimenti eliminati dalla dieta disintossicante al termine dei sei giorni. In questa dieta non si conteggiano le calorie poiché verte sulla purificazione, rigenerazione e sulle proprietà anticancerogene delle vitamine e dei minerali selezionati. I cibi selezionati procurano energia facilmente accumulabile e a rilascio lento nel corpo e ciò aiuta a mantenere un ottimale livello di zucchero nel sangue ( www.glycemicindex.com). Ci auguriamo che questo programma vi permetta di riflettere sulla dieta e sul cambiamento di abitudini alimentari radicate da tempo e vi permetta di sperimentare una maggiore vitalità. Il programma è come segue: lunedi primo appuntamento di gruppo (orari da concordare) - martedi e mercoledi da usare per procurarsi ingredienti - programma Detox: giovedi dieta controllata, venerdi dieta controllata, sabato dieta controllata e linfodrenaggio, domenica dieta controllata e linfodrenaggio, lunedi dieta controllata con aggiunta cibi, martedi dieta controllata con aggiunta cibi, mercoledi secondo appuntamento di gruppo (orari da concordare) ----- Il corpo intero trae beneficio da una dieta sana. Molti di noi fanno quotidianamente uso di alcool, caffeine, cibo in scatola e sale. Consumare queste sostanze significa accumulare un alto livello di tossine e di radicali liberi, principali agenti responsabili del danneggiamento dei tessuti e di un invecchiamento precoce. Gli organi interni e il sistema corporeo non sono in grado di purificarsi efficacemente perché queste tossine vengono costantemente e quotidianamente riassunte nel corpo. Utilizzando cibo selezionato con cura è possibile purificare il corpo e eliminarne le tossine. Questa dieta disintossicante aiuterà a pulire il corpo, in particolare il fegato, dove le tossine sono immagazzinate prima di essere eliminate. Poiché il corpo elimina anche le tossine attraverso i reni, i polmoni, l’intestino e la pelle il valore del trattamento linfodrenante, in questo percorso di detossificazione, è particolarmente importante. Il sistema linfatico raccoglie e purifica i fluidi del corpo non smaltiti dal flusso circolatorio del sangue e gioca un importante ruolo nel sistema immunitario producendo linfociti che attaccano e uccidono i corpi estranei all’organismo. Quando il sistema linfatico si blocca i fluidi aumentano e possono causare un accumulo di tossine, facendoci sentire più spossati e anche più vulnerabili alle malattie. Stimolare il sistema linfatico attraverso un trattamento leggero che ha la caratteristica di un leggero pompaggio nel sistema linfatico, significa aiutarlo a svolgere meglio la sua funzione. Il trattamento disostruisce i blocchi, aiuta ad eliminare le tossine in eccesso, consente di trasportare meglio gli agenti nutritivi alle cellule, aumenta il metabolismo e dunque agisce come un potente aiuto al sistema immunitario. Questo programma disintossicante include un piano dieta facile da seguire e due massaggi linfodrenanti ----- Luogo appuntamenti di gruppo e linfodrenaggi Via Bertola 23, Torino I terapeuti saranno: Tony Sharkey body therapist, Coleen Sharkey nutrizionista, Traduzione di Federica Gazzano - Costo: 70 euro ---- Per qualsiasi dubbio circa le proprie condizioni di salute e l’inizio di una dieta disintossicante preghiamo di consultare il proprio medico curante.
torna su




Manifestazioni Maggio 2013 - Comune di BOVES - (CN)
Domenica 5 maggio 2013 - Apertura musei dalle ore 15 alle ore 17: Museo della Resistenza (via Marconi) a cura dell’Associazione Equinozio d’autunno. -- Museo della Castagna (Parco Marquet – località Madonna dei Boschi). Ingresso libero. **** Domenica 12 maggio 2013 - Giornata di Mountain-Bike Area Parco Marquet --- Al Mattino dalle ore 9 Campionato Regionale Esordienti ed Allievi - Al pomeriggio dalle ore 14 Challenge Provinciale Giovanissimi (dai 5 ai 12 anni) – Iscrizioni anche sul luogo. --- Per informazioni Cicli Becchis Boves 0171/380134 **** Lunedì 13 maggio 2013 - Auditorium Borelli ore 21 - Incontro per genitori, allenatori di ragazzi e ragazze preadolescenti: “Educare alla scoperta dell'amore: affettività, sessualità e dintorni nel vissuto dei ragazzi di oggi” Intervengono: Dott. Gian Sandro Lerda, psicoterapeuta - Dott.ssa Veronica Lo Sapio, psicoterapeuta. Serata organizzata dalla Consulta Famiglie di Boves in collaborazione con l’Istituto comprensivo A. Vassallo e grazie al contributo dell’ordine degli Psicologi del Piemonte - Punto Informativo di Cuneo. **** Sabato 18 maggio 2013, Cascina Marquet, Festa\Assemblea annuale della Consulta Famiglie: Festa per tutti i bambini, le famiglie e la popolazione di Boves e frazioni. **** Tutti i giorni dal 31 maggio al 2 giugno 2013 'MESTIERI & CITTA’ 2013' --- Piazza Italia e Centro Storico dalle ore 10 alle ore 23: Promozione ed esposizione artigiani; Il mondo dell’agricoltura locale e animali in piazza; Auditorium Don Enrico Luciano - Ex Confraternita Santa Croce: Eccellenze Artigiane ----- Ex Filanda Favole dalle ore 10 alle ore 23: Laboratori per ragazzi a cura di Scuola Edile e Scuole S. Carlo; Mostra di artisti e mostra fotografica “COVER” a cura del Circolo fotografico L’Otturatore *** Giovedì 30 maggio 2013 ore 21,00 – Auditorium Don Enrico Luciano, Convegno “Donne e lavoro” organizzato dalla Scuola di Pace di Boves -- Venerdì 31 maggio 2013 – Auditorium Don Enrico Luciano: Inaugurazione Fiera. ore 17,00 Intrattenimento musicale a cura dei Professori Mattia Sismonda e Antonio Ferrara (violino e pianoforte) che propongono un estratto del loro spettacolo “Ratatouille Piemontese” -- Venerdì 31 maggio 2013 ore 21,00 Auditorium Borelli: Mostra di abiti d’epoca a cura di ricercatori locali. - ore 21,00 Piazza dell’Olmo: Sfilata di moda d’epoca a cura della Consulta Giovani di Boves. **** Da domenica 19 maggio a mercoledì 22 - Auditorium Borelli – ore 21 Saggi Civico Istituto Musicale di Boves - Per eventuali informazioni tel.0171/391834 - 0171391850 – Biblioteca di Boves
torna su




“Le staffette della memoria”, la prefazione di Massimo Cirri al libro di Tullio Bugari “In bicicletta lungo la Linea Gotica”
Fare operazioni di memoria fa bene. Distende i sentimenti e fortifica la mente. Altrimenti ci si dimentica – ma questo non sarebbe neanche il male peggiore, perché un po’ di oblio stempera la violenza delle cose e le mette in una luce più dolce – ma soprattutto perché senza coltivare la memoria si vive schiacciati in un eterno presente. Se poi la memoria la si pratica in bicicletta ne beneficia anche il corpo. Se è staffetta, diventa gioco collettivo, passaggio. Allora sto al gioco della staffetta e passo un pezzo di memoria su uno dei luoghi attraversati da quella carovana di ciclisti che pedalano, sudano, interrogano e ricordano. ------- Monte Battaglia, sopra Casola Valsenio, al confine tra Romagna e Toscana. Dal 26 settembre all’11 ottobre 1944 partigiani, soldati americani e inglesi combattono contro i tedeschi per conquistare l’ultimo sbarramento della Linea Gotica. Superato quello, c’è la pianura Padana. Nei primi giorni, quando i tedeschi difendono il monte, vanno all’assalto partigiani e americani. I partigiani sono quelli della 36° brigata Garibaldi, gli americani una delle migliori divisioni di fanteria statunitense, la 88°, i Blue Devils. È una delle pochissime volte che truppe statunitensi e partigiani comunisti combattono assieme. Ci vorranno anni – operazione di memoria – per ricostruirne il ricordo. I partigiani vengono smobilitati e i fanti della Blue Devils muoiono quasi tutti. Poi gli americani e poi gli inglesi difendono la cima mentre i tedeschi contrattaccano. Poi la battaglia finisce e si capisce che è servita a poco. Anche se la via per Bologna e Milano è libera, il fronte si ferma pochi chilometri più sotto, a Riolo. Gli accordi di Yalta hanno deciso così e la Liberazione è rimandata all’aprile del ‘45. ------- Il testo integrale della prefazione di Massimo Cirri è disponibile al link http://www.infinitoedizioni.it/contenuto.php?tid=3985 e può essere ripreso liberamente citando la fonte © Infinito edizioni 2013. ------ Per informazioni, Infinito edizioni: 059/573079 Maria Cecilia Castagna: 320/3524918
torna su




L’AMIANTO E IL MONDO - UN CONVEGNO A TORINO (17 MAGGIO 2013)
L’AMIANTO E IL MONDO - UN CONVEGNO A TORINO (17 MAGGIO 2013)----- Dallo scorso febbraio sono in corso a Torino le udienze del processo di appello per disastro doloso permanente e omissione dolosa di misure antinfortunistiche contro i proprietari e amministratori dell’Eternit, la multinazionale dell’amianto. La giustizia segue il suo corso, la sentenza è attesa a inizio giugno 2013, ma non risolverà tutti i problemi: nei luoghi infestati dalle fibre d’amianto ci si continua ad ammalare e si muore, in attesa delle risorse per la bonifica e l’attuazione del “Piano nazionale di coordinamento per l’assistenza, la ricerca e la cura delle malattie da amianto”. Occorre mantenere vigile l’attenzione sul procedimento giudiziario in corso, vera e propria -“vertenza democratica” non solo torinese e italiana ma a carattere universale - poiché l’unica risposta possibile alla globalizzazione degli interessi del mercato è la globalizzazione dei diritti alla salute, all’ambiente salubre e a un lavoro non nocivo e solidale. Il Centro Studi Sereno Regis, prendendo spunto proprio dalla vertenza Eternit, organizza il prossimo 17 maggio un convegno aperto al pubblico (Sala Congressi della Regione Piemonte a Torino, inizio ore 15.00), in cui si parlerà di promozione della salute come obiettivo comune a tutta la società, di prevenzione sanitaria, di tutele a favore del lavoro e dell’ambiente. “L’iniziativa economica privata è libera. Non può svolgersi in contrasto con l’utilità sociale o in modo da recare danno alla sicurezza, alla libertà, alla dignità umana “ (Costituzione italiana, articolo 41). Per il programma completo: http://serenoregis.org/2013/04/22/lamianto-e-il-mondo-comunita-e-diritti-salute-ambiente-lavoro/
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.