Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

ECONOMIA ASSOCIATIVA - conferenza di Luuk Humblet e Mia Stockman a Cascina Macondo - mercoledì 30 ottobre 2013
Un semplice negozio può essere... continua.

CASCINA MACONDO COMPIE 20 ANNI - GRANDE FESTA SABATO 2 NOVEMBRE 2013
appuntamento alle ore 20.30 in... continua.

QUATTRO TAVOLI A TESTA
QUATTRO TÀVOLI A TÈSTA, HAIBÙ... continua.

STAGE DI TAMBURELLO E DANZE POPOLARI DEL SUD ITALIA - 2,3 novembre 2013
in occasione della festa dei 2... continua.

FORMAZIONE PAROL - ARTE E TEATRO NELLE CARCERI - 23-24 NOVEMBRE 2013
FORMAZIONE PAROL ARTE E TEATR... continua.

SCRITTURALIA D'AUTUNNO - prossimo appuntamento domenica 10 NOVEMBRE 2013
Domenica 09 NOVEMBRE 2014 per ... continua.

CERIMONIA DI PREMIAZIONE CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU IN LINGUA ITALIANA 11° EDIZIONE 2013 - DOMENICA 17 NEVEMBRE
LA PREMIAZIONE AVVERRÀ DOMENIC... continua.

AD OGGI ADOTTATE 30.594 BOLLE DI SAPONE
Mancano SOLO 8.881 bolle di sa... continua.

AD OGGI FRECCIOLENEWS RAGGIUNGE 5580 LETTORI - invita i tuoi amici a iscriversi a Frecciolenews....
FRECCIOLENEWS: comunità intern... continua.

MACONDOSCUOLA - gite didattiche a Cascina Macondo primavera 2014
GITE DIDATTICHE A CASCINA MACO... continua.

PAROL DIARIO - GIORNO PER GIORNO IL NOSTRO CAMMINO
Un diario appunto, giorno per ... continua.

RISULTATI CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU 2013 CASCINA MACONDO - 11 EDIZIONE
si informa che sul sito di Cas... continua.

Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica ... continua.

“A SPASSO PER L’UNIVERSO...” quindicinale di astronomia a cura di Mario Di Martino - Una meteorite da primato
Lo scorso 15 febbraio, alle ... continua.

“GOODMORNING POESIA ORE 7” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - IO VEDO TUTTO QUESTO (Walt Whitman)
IO VEDO TUTTO QUESTO: ... continua.

“ERBA MANENT” quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi - UVA, L’ORO SULLA TAVOLA
UVA, L’ORO SULLA TAVOLA ----- ... continua.

“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - DECIDUOUS, MISTY
DECIDUOUS /dɪˈsɪ... continua.

OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare a cura di Fiorènza Alineri: “Il lupo della steppa” di Hèrman Hèsse
Avevo dunque tra le mani dùe m... continua.


Utenti Frécciolenews

CORSO MASSAGGIO NEONATALE - Rivalta (TO)
Associazione Muladhara e Spazi... continua.

'AnimanDo' - scuola per animatori musicali - Torino
A breve partirà il nuovo, entu... continua.

DETENZIONI /2013 - PRISON CULTURE - Torino
Torino, dal 29 ottobre al 30 n... continua.

Eventi di novembre - Comune di Boves (TO)
Venerdì 22 novembre 2013, or... continua.

Food & Book – Montecatini Terme (PT)
Da venerdì 8 a domenica 10 nov... continua.

MOSTRA: AMAZZONIA, SE TU FOSSI INDIO - Ancona - dal 26 ottobre 2013 al 19 gennaio 2014
AMAZZONIA, SE TU FOSSI INDIO ... continua.

In crescita tratta e sfruttamento anche per colpa della crisi economica
In crescita tratta e sfruttame... continua.

RINCHIUSI IN UN CARCERE RUSSO
Aavast, l’organizzazione n... continua.

Sagarana n.53
È consultabile il numero 53 de... continua.

“..incostieraamalfitana.it”- Festa del Libro in Mediterraneo - Costa d’Amalfi
Dal 29 maggio, tappa a Roma pe... continua.

Invito a partecipare: Immagini di Poesia VIII Edizione e Premio Chiaravalle III Edizione - Torino
Sono aperte le partecipazioni ... continua.

MOSTRA - Dipinti inediti di Mokodu Fall - dal 3 al 10 novembre 2013 a Roma
Il giardino dell’amore - D... continua.


ECONOMIA ASSOCIATIVA - conferenza di Luuk Humblet e Mia Stockman a Cascina Macondo - mercoledì 30 ottobre 2013
Un semplice negozio può essere il motore di una trasformazione sociale? ---------- Mia Stockman e Luuk Humblet lavorano in un negozio di prodotti naturali a Gent (Belgio), che si chiama De Blauwe Bloem (Il Fiore Blu). Venticinque anni fa il negozio è diventato un centro sperimentale per una nuova modalità di commercio basato sull’economia associativa. Luca e Mia racconteranno come i negozianti dell’economia associativa si raccordano ai consumatori e ai produttori di generi alimentari biologici e biodinamici ------ mercoledì 30 ottobre 2013, ore 21.00, a Cascina Macondo, Borgata Madonna della Rovere, 4 - Riva Presso Chieri – Torino ------- prenotazioni a: info@cascinamacondo.com ------------------------ Luuk (Luca) Humblet: È nato a Tienen (Belgio) nel 1954. Ha finito gli studi d’ingegnere elettronico all’Università di Gent (Belgio) nel 1978. Nel 1987 ha compiuto la formazione della Triarticolazione Sociale ad Amsterdam. Dal 1980 è collaboratore del negozio De Blauwe Bloem, che ha aiutato a trasformare nel 1988 in un centro sperimentale dell’economia associativa. Dal 1997 lavora anche come guida turistica per la città di Gent. Nel 2006 è stato cofondatore della Vereniging voor Associatieve Economie (Società per l’Economia Associativa) --------------------------------- Mia Stockman: È nata a Brakel (Belgio) nel 1950. Ha finito gli studi d’educazione fìsica a Bruxelle nel 1973. Ha compiuto una formazione di pedagogìa antroposòfica a L’Aia (Paesi Bassi) nel 1975. Dall’inìzio del 1976 è collaboratrice del negozio De Blauwe Bloem, che ha aiutato a trasformare nel 1988 in un centro sperimentale dell’economìa associativa. Ha compiuto una formazione di psicoterapìa a Rossum (Paesi Bassi) nel 2005. Nel 2006 è stata cofondatrice della Vereniging voor Associatieve Economie (Società per l’Economìa Associativa) ------------------ PER SAPERNE DI PIU' COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1225:economia-associativa-conferenza-di-luuk-humblet-a-cascina-macondo-30-ottobre-2013&catid=102:news&Itemid=90
torna su




CASCINA MACONDO COMPIE 20 ANNI - GRANDE FESTA SABATO 2 NOVEMBRE 2013
appuntamento alle ore 20.30 in cascina CON PIZZICHE E TARANTELLE DEL SUD ITALIA ------- Vent’anni fa nasceva Cascina Macondo. Con i suoi laboratori centinaia di bambini e studenti, insegnanti, disabili, adulti, hanno imparato in questi anni a leggere ad alta voce, hanno conosciuto la cultura degli indiani d’America, hanno scoperto il valore della manipolazione dell’argilla e le potenzialità della danza e del teatro. I festeggiamenti coincidono con l’inizio di un nuovo e grande progetto europeo che vede anche i detenuti coinvolti dai nostri percorsi didattici “PAROL - Scrittura e Arti nelle carceri, oltre i confini, oltre le mura” ------ FESTEGGIAMO CON IL GRUPPO ETNO-FOLK DELLA LUCANIA “CHECCIAPPIZZICA” ------ e con i fondatori: Annamaria Verrastro, Pietro Tartamella, Marcella Pischedda, Massimo Lupotti e... Beppe Finello, sempre con noi. ------ S A R À U N P I A C E R E R I V E D E R T I ! - per informazioni dettagliate copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1227:cascina-macondo-compie-20-anni-festa-sabato-2-novembre-2013&catid=102:news&Itemid=90
torna su




QUATTRO TAVOLI A TESTA
QUATTRO TÀVOLI A TÈSTA, HAIBÙN DEL PRIMO VIAGGIO A PARIGI - accentazione ortoèpica lineare a cura di Piètro Tartamèlla e Fiorènza Alineri - Una compagnìa di danza-teatro di Torino formata da ragazzi disàbili e nòrmodotàti è invitata a partecipare a Handi-Scène, una rassegna di teatro che si svòlge ogni anno, nel mese di giugno, in una cittadina del nòrd della Francia. Gli attori, 21 persone in tutto, affìttano un pullman, e i personaggi sàltano fuòri… edizioni: Gióvane Holden Edizioni -- collana: Cascina Macondo -- pagg: 256 -- formato: cm 12,5 x 20 -- particolarità: accentazione ortoèpica lineare -- autore: Piètro Tartamèlla e i ragazzi del gruppo integrato di danzateatro VIAGGI FUÒRI DAI PARAGGI -- còsto: 15 èuro + spese di spedizione (che, come al sòlito, sono a sostegno delle attività istituzionali di Cascina Macondo) -- avvertènza 1: prenòta le tùe còpie per Natale, è un bellìssimo regalo! -- avvertènza 2: se prenòti 10 còpie, una còpia in omaggio ----------------------------------------------- se alla cerchia dei tuòi amici vuòi far conóscere un pòco il mondo della disabilità prenòta le tùe còpie di “Quattro tàvoli a tèsta” a: info@cascinamacondo.com ------------------------------------------------ PER MAGGIORI DETTAGLI COPIA E INCOLLA SUL TUO BROWSER IL SEGUENTE LINK: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1206:quattro-tavoli-a-testa-il-libro-che-racconta-il-primo-viaggio-a-parigi-della-compagnia-integrata-di-danzateatro-normalita-a-disabilita-viaggi-fuori-dai-paraggi&catid=102:news&Itemid=90
torna su




STAGE DI TAMBURELLO E DANZE POPOLARI DEL SUD ITALIA - 2,3 novembre 2013
in occasione della festa dei 20 ANNI di Cascina Macondo: STAGE DI TAMBURELLO E DANZE POPOLARI DEL SUD ITALIA, con il gruppo Etno-Folk della Lucania 'CHECIAPPIZZICA', sabato 2 novembre dalle ore 9.00 alle 19.00 e domenica 3 novembre dalle ore 10.00 alle ore 14.00 ------ contributo di partecipazione allo stage: euro 60 -------- PRENOTAZIONI ENTRO IL 25 OTTOBRE --- PER IL PRANZO OGNI ISCRITTO ALLO STAGE PORTA CIBO DA CONDIVIDERE, E SE SI FERMA LA SERA ALLA FESTA DEI VENT'ANNI DI CASCINA MACONDO ANCHE CIBO PER LA SERATA - per informazioni dettagliate e programma copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1227:cascina-macondo-compie-20-anni-festa-sabato-2-novembre-2013&catid=102:news&Itemid=90
torna su




FORMAZIONE PAROL - ARTE E TEATRO NELLE CARCERI - 23-24 NOVEMBRE 2013
FORMAZIONE PAROL ARTE E TEATRO NELLE CARCERI -- 23 - 24 NOVEMBRE 2013 A CASCINA MACONDO -- iniziativa organizzata nell'ambito del progetto europeo 'PAROL - Scrittura e arti nelle carceri, oltre i confini, oltre le mura' --- aperta a tutti coloro che sono interessati alle tematiche del teatro sociale e del carcere: formatori, operatori sociali, educatori, insegnanti, psicologi, attori... ---- interventi di: Diederik De Beir, Alessandra Rossi Ghiglione, Davide Sannazzaro, Annamaria Verrastro, Valentina Guastella, Grazia Isoardi, Pietro Tartamella ----- PER INFO COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1232:parol-formazione-a-macondo-arte-e-teatro-nelle-carceri&catid=102:news&Itemid=90
torna su




SCRITTURALIA D'AUTUNNO - prossimo appuntamento domenica 10 NOVEMBRE 2013
Domenica 09 NOVEMBRE 2014 per un manipolo di scrittori appuntamento con SCRITTURALIA D'AUTUNNO --- tutto il giorno dedicato a scrivere su un tema estratto a sorte --- A fine serata lettura ad alta voce dei componimenti prodotti --------------- Forse scriviamo meno di quanto desideriamo. Troppe le cose da fare, troppi gli impegni, troppe le scadenze e le preoccupazioni. Occorre proprio un atto di volontà per dirsi 'oggi voglio dedicarmi a me stesso, a me stessa' e ricavarsi uno spazio creativo, una giornata solo per noi dedicata alla scrittura. Chiudere la serranda lasciando fuori il mondo con i suoi mille problemi, e scrivere, scrivere per una giornata in compagnia di altri appassionati di scrittura. Nel corso degli anni sono 612 i racconti prodotti dagli autori che hanno partecipato in Cascina alle domeniche di Scritturalia. In questo numero che aumenta nel tempo, potrebbe esserci anche un tuo racconto... --------------- I testi migliori e più interessanti prodotti a Scritturalia, a insindacabile giudizio della Redazione, verranno pubblicati sul sito di Cascina Macondo - si può partecipare anche da lontano via email - I POSTI SONO LIMITATI OCCORRE PRENOTARE - iscrizione solo attraverso il modulo on line sul sito di Cascina Macondo <><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><> CHI VUOLE ARRIVARE IL SABATO, O IL VENERDI, PUO' TRASCORRERE IL WEEK END A CASCINA MACONDO a costi di Bed and Breakfast, presso la FORESTERIA 'TIZIANO TERZANI' dell'associazione, una bella struttura di accoglienza che Cascina Macondo ha ricevuto in comodato <><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><> per info: info@cascinamacondo.com - ciao dallo Staff di Scrittori-Lettori-Narratori di Macondo - COPIA E INCOLLA SUL TUO BROWSER IL SEGUENTE LINK PER INFORMAZIONI DETTAGLIATE: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=219:scritturalia-estiva-prossimo-appuntamento-domenica-06-novembre-2011&catid=102:news&Itemid=90 ---------------------(nel riquadro affresco romano del 50 dopo Cristo 'donna con stilo e libro' (detta 'Saffo') ritrovato a Pompei. (Napoli-Museo Archeologico Nazionale)
torna su




CERIMONIA DI PREMIAZIONE CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU IN LINGUA ITALIANA 11° EDIZIONE 2013 - DOMENICA 17 NEVEMBRE
LA PREMIAZIONE AVVERRÀ DOMENICA 16 NOVEMBRE 2014 a Cascina Macondo - Borgata Madonna della Rovere, 4 10020 Riva Presso Chieri - Torino - Italia <><><><> Presenti i Giurati, la Redazione di Cascina Macondo, gli Sponsor, gli Autori premiati, la Stampa <><> La manifestazione è aperta al pubblico, previa indispensabile prenotazione a causa dei posti limitati. Per lo stesso motivo si invita ogni bambino ad essere accompagnato al massimo da 4 adulti <><> possibilità di pernottamento presso la Foresteria “Tiziano Terzani” di Cascina Macondo a costi di Bed and Breakfast <><><><> CERIMONIA DI PREMIAZIONE PROGRAMMA: >>>>> inizio 14,30 puntuali >>>>> lettura ad alta voce intorno al fuoco degli Haiku classificati a cura del Gruppo I NARRATORI DI MACONDO e VERBAVOX >>>>> performance di percussioni TAIKO (tamburo giapponese) con Patrizia Cau, Alessandro Fava, Antonèlla Filippi. >>>>> cottura Raku dal vivo delle ciotole premio >>>>>> consegna dei premi e dell’antologia DOVE POSA LA NEVE >>>>>> thè, caffè, spicchio di torta per un momento conviviale >>>>>>> termine della manifestazione ore 18,30 circa <><><><> COMUNICARE CON UNA EMAIL LA PRESENZA ALLA CERIMONIA DI PREMIAZIONE <><><><> PER NON SPRECARE RISORSE si invitano gli interessati a PRENOTARE IN TEMPO IL LIBRO “DOVE POESA LA NEVE” (tiratura limitata - Giovane Holden Edizioni - Collana Cascina Macondo) che raccoglie i 114 haiku classificati al concorso internazionale haiku edizione 2014 --- COSTO A COPIA EURO 13,00 + SPESE DI SPEDIZIONE <><><><><> !!!!! ATTENZIONE – IMPORTANTE !!!!! I PREMI AI 10 CLASSIFICATI DELLA SEZIONE INDIVIDUALE E DELLA SEZIONE COLLETTIVA VERRANNO CONSEGNATI SOLO AGLI AUTORI PRESENTI ALLA CERIMONIA O A LORO RAPPRESENTANTI MUNITI DI DELEGA - I MANUFATTI RAKU E I PREMI DEI SOGGIORNI SI CONSIDERANO DECADUTI SE NON C'E' ALMENO UN DELEGATO A RITIRARLI <><><><> per conoscere i nomi dei vincitori, gli haiku selezionati, le motivazioni della giuria, come prenotare l'antologia, e tutti i dettagli, copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1310:rct-risultati-concorso-internazionale-haiku-2014-12d-edizione&catid=102:news&Itemid=90
torna su




AD OGGI ADOTTATE 30.594 BOLLE DI SAPONE
Mancano SOLO 8.881 bolle di sapone per coprire tutti i costi del progetto PAROL. Siamo quasi al termine del progetto. Coloro che desiderano dare il loro contributo possono ancora farlo, ANZI, VI INVITIAMO A FARLO! E' L'ULTIMO SFORZO PER CONCLUDERE INSIEME A TESTA ALTA QUESTA AVVENTURA TITANICA CHE ABBIAMO INIZIATO ------ Ricordiamo il nostro IBAN per fare un versamento di solidarietà: IBAN IT13C0335901600100000013268 -------------------- I nomi di tutti colori che hanno adottato bolle di sapone sono pubblicati sul nostro sito. Accarezziamo l'idea di un elenco lungo, lunghissimo, così lungo, così fitto di nomi, che possa comunicare l'dea di una grande comunità di cittadini lungimiranti che si è mobilitata... AGGIUNGI ANCHE TU IL TUO NOME --------------------- PER SEGUIRE L'ANDAMENTO DELLE ADOZIONI COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1175:adotta-una-bolla-di-sapone&catid=102:news&Itemid=90
torna su




AD OGGI FRECCIOLENEWS RAGGIUNGE 5580 LETTORI - invita i tuoi amici a iscriversi a Frecciolenews....
FRECCIOLENEWS: comunità internazionale che si scambia comunicati e informazioni - è un servizio gratuito - AD OGGI FRECCIOLENEWS RAGGIUNGE 6485 LETTORI --------------- invita i tuoi amici a iscriversi a Frecciolenews ------------------- (sulla home page del sito www.cascinamacondo.com, clicca su << Registrati - register >>).
torna su




MACONDOSCUOLA - gite didattiche a Cascina Macondo primavera 2014
GITE DIDATTICHE A CASCINA MACONDO ANNO 2018 da marzo a fine maggio: percorso di SCRITTURA CREATIVA e percorso di POETICA HAIKU per Scuole Elementari (classi 3° - 4° - 5°), Scuole Medie, Medie Superiori, Licei ------------ LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE per Scuole Elementari (classi 3° - 4° - 5°), Scuole Medie, Medie Superiori, Licei -------------- UN VIAGGIO TRA STORIE E ARGILLA per Scuole Elementari e Scuole Materne ------------------- WAKAN TANKA INDIANI DELLE PIANURE per Scuole Elementari e Scuole Materne ------------------------------ TUTTI I PERCORSI DIDATTICI SI SVOLGONO dalle ore 9.30 alle 15.30 ------- Costo invariato da quindici anni -------- gli stessi percorsi possono svolgersi, con opportune modifiche, anche presso la scuola -------------- SI CONSIGLIA DI PRENOTARE CON MESI DI ANTICIPO (settembre-ottobre)- Cascina Macondo sorge tra campi di grano e mais lungo la strada vecchia che da Riva porta a Poirino. D'inverno ancora vi si raccontano storie intorno al fuoco ------------- per informazioni dettagliate copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=56&Itemid=60
torna su




PAROL DIARIO - GIORNO PER GIORNO IL NOSTRO CAMMINO
Un diario appunto, giorno per giorno, per descrivere come procede Parol, cosa succede, quali progressi, quali sconfitte, quali entusiasmi, quali delusioni, quali alleanze... Un diario che diventa anche una fotografia. Una fotografia della nostra Italia... SEGUILO SU QUESTO LINK (COPIA E INCOLLA SUL TUO BROWSER): http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1202:parol-diario&catid=102:news&Itemid=90
torna su




RISULTATI CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU 2013 CASCINA MACONDO - 11 EDIZIONE
si informa che sul sito di Cascina Macondo sono pubblicati i risultati del Concorso Internazionale Haiku 13° edizione 2015. La cerimonia di premiazione avverrà domenica 15 novembre 2015 a Cascina Macondo.Per accedere ai nomi dei vincitori, agli haiku selezionati, agli autori presenti nell'antologia 'IL MIO MANDALA', per prenotare copie dell'antologia... copia e incolla il seguente link sul tuo browser: ---------- http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1348:rct-risultati-concorso-internazionale-haiku-2015-13d-edizione&catid=102:news&Itemid=90
torna su




Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica e concerti live - www.musicclub.it <><><><> LA STAMPA, quotidiano di Torino - www.lastampa.it <><><><> TORINOSETTE, magazine settimanale de La Stampa - www.torinosette.it <><><><> COMUNICARE COME - www.comunicarecome.it <><><><> PUOIDIRLOQUI - www.puoidirloqui.it <><><><> DISABILI.COM - www.disabili.com <><><><> Radio Fahrenheit - www.fahre.rai.it <><><><> Digi.TO - www.digi.to.it <><><><> NEXT ARTE - LA PROSSIMA DESTINAZIONE DELL'ARTE http://www.nextarte.it <><><><> TRA TERRA E CIELO - www.traterraecielo.it <><><><> IMMIGRAZIONEOGGI - www.immigrazioneoggi.it <><><><> ARTESCLUSIVA L'ARTE DI DIVULGARE L'ARTE - www.artesclusiva.it <><><><>
torna su




“A SPASSO PER L’UNIVERSO...” quindicinale di astronomia a cura di Mario Di Martino - Una meteorite da primato
Lo scorso 15 febbraio, alle 09:20:26 ora locale, un evento inatteso di straordinaria potenza si è verificato nei cieli della regione di Cheljabinsk (55° 10’ N – 61° 20’ E), in Russia, a est della parte meridionale della catena montuosa degli Urali. Un superbolide proveniente da Est-Sud-Est è esploso in quota, a un’altezza stimata tra i 25 e i 30 km. Gli effetti dell’onda d’urto (crollo di tetti, rottura di vetri e finestre) hanno provocato il ferimento più o meno grave di oltre 1.500 persone e danni a 3.000 edifici, per un totale di circa 28 milioni di euro. L’onda d’urto, investendo la superficie terrestre, ha generato un evento sismico di magnitudo 2,7 della scala Richter. Il passaggio del superbolide nei cieli di Cheljabinsk, città di oltre un milione di abitanti, ha prodotto tre esplosioni. La prima, la più potente, è stata preceduta da un intenso flash luminoso della durata di 5 secondi: la città è stata raggiunta dall’onda d’urto 2 minuti e 57 secondi dopo la prima esplosione. Si trattava di un corpo cosmico di circa 17 metri di diametro, oltre 10.000 tonnellate di massa, che ha impattato con l’atmosfera terrestre ad una velocità di 18,6 km/s (quasi 67.000 km/h!), sviluppando un’energia di quasi 500 kiloton. Il giorno successivo, sulla superficie ghiacciata del lago Chebarkul (circa 70 km a Ovest-Sud-Ovest di Cheljabinsk) è stato individuato un buco del diametro di 7 metri prodotto con ogni probabilità dall’impatto di un grosso frammento del corpo cosmico. Adesso, dopo 8 mesi di ricerche e sondaggi, il responsabile della formazione di questo piccolo cratere nella superficie ghiacciata del lago è stato recuperato. Si tratta di una meteorite , un vero e proprio macigno, del peso di 570 kg, la terza più massiccia di tipo roccioso (condrite ordinaria di tipo LL5) finora conosciuta ------ mario.dimartino@cascinamacondo.com ------------------------------------------------------------ Didascalia: Immagine della meteorite recuperata dal fondo del lago Chebarkul lo scorso 16 ottobre, il pezzo più grande del corpo cosmico che il 15 febbraio scorso esplose nei cieli della città russa di Chelyabinsk. Il suo peso è di 570 kg, la terza più grande meteorite rocciosa finora conosciuta. Il sindaco della cittadina di Chebarkul (a sinistra in primo piano, leggermente piegato), Andrey Orlov, osserva con interesse la gigantesca meteorite.
torna su




“GOODMORNING POESIA ORE 7” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - IO VEDO TUTTO QUESTO (Walt Whitman)
IO VEDO TUTTO QUESTO: Il piccolo dorme nella culla, / sollevo il velo e guardo a lungo, e con la mano / silenziosamente allontano le mosche. // Il giovanotto e la ragazza accesa in volto / girano verso i cespugli della collina, / io li vedo dall'alto e di nascosto li osservo. // Il suicida è disteso sul pavimento insanguinato / della stanza da letto, / io osservo il cadavere, i capelli bagnati, / noto dov'è caduta la pistola. // Il brusìo della strada, i cerchioni dei carri, / le croste di fango delle suole, / i discorsi di chi passeggia, / i pesanti omnibus, lo scalpitare / dei ferri dei cavalli sul selciato di granito, / le slitte, tintinnanti, grida scherzose, / lanci di palle di neve, le acclamazioni / ai beniamini del momento, la furia / della plebaglia indignata, / lo sbattere delle tende d'una lettiga che porta / all'ospedale un ammalato, / l'incontro di nemici, le imprecazioni immediate, / i colpi e il tonfo, la folla eccitata, / il poliziotto con la stella che s'apre / un passaggio tra la folla, / le pietre impassibili che ricevono / e respingono tanti echi, / i gemiti del malnutrito e dell'obeso / che un colpo di sole o l'apoplessia fa cadere, / lo spasimare di donne sorprese dalle doglie / che s'affrettano a casa e partoriscono, / quante parole vive e sepolte che ancora / vibrano qui, quante urla soffocate dal decoro, / arresti di criminali, commenti offensivi, / profferte adultere avanzate, accettate, / respinte con labbra convesse, / io bado a tutto questo, allo spettacolo o all'eco / di tutto questo: io arrivo e parto. // (Walt Whitman) ------- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




“ERBA MANENT” quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi - UVA, L’ORO SULLA TAVOLA
UVA, L’ORO SULLA TAVOLA ----- Simbolo dell’autunno e dedicata al dio Bacco, la vite e il suo frutto, l’uva, è apprezzata fin dalla più remota antichità per le sue qualità organolettiche, la dolcezza dei suoi frutti e le sue proprietà nutrizionali e curative, connesse alle sostanze contenute nelle foglie e negli acini. A differenza dall’uva usata per fare il vino, l’uva da tavola ha una minore acidità, una buccia più sottile, una polpa più soda e, soprattutto, ha un grado zuccherino maggiore, per cui, bianca o nera che sia, che abbia i semi o no, sulla nostra tavola porta il primo assaggio del dorato autunno. La possiamo consumare com’è, o in macedonia con gli altri frutti di stagione, come le mele, le pere e le nespole, con qualche aggiunta di gherigli di noce, ma possiamo anche usufruirne sotto forma di confettura, marmellata, mostarda, che si possono abbinare alla classica fetta di pane o alla fetta biscottata per la prima colazione, ma anche a piatti più inusuali e ricercati, come il risotto, l’insalata mista, l’arrosto, lo spezzatino, gli involtini di maiale, le scaloppine di vitello, oppure ai formaggi. E che dire del suo succo gradevole e rinfrescante, pure nelle piovose giornate di ottobre? E lo avete mai provato sotto forma di sorbetto oppure di liquore? Il Ratafià ne è un esempio, in cui il succo d’uva si sposa benissimo con la cannella e i chiodi di garofano. L’uva da tavola è ricca di zuccheri, ma non solo, dato che contiene buone quantità di sali minerali, vitamine, polifenoli, pertanto ha proprietà eccellenti anche per la salute: è ipotensiva, antiossidante, vasoprotettrice, antinfiammatoria, diuretica e remineralizzante. Per queste sue caratteristiche chi soffre di flebite, fragilità capillare, emorroidi, insufficienza venosa non dovrebbe mai far mancare l’uva sulla tavola. Anche i suoi “semi”, meglio definiti “vinaccioli”, sono ricchi di sostanze benefiche, soprattutto acidi grassi polinsaturi, che riducono il colesterolo nel sangue e con esso il rischio di malattie cardiovascolari. L’olio dei vinaccioli ha proprietà emollienti e lassative ------ Confettura d’uva: staccare e lavare gli acini di 3,5 kg d’uva, poi privarli della buccia e dei semi. Metterli in una pentola e coprirli con 1,5 kg di zucchero di canna o fruttosio e con il succo di un limone. Cuocere a fuoco basso, schiumando quando necessita. Quando la confettura è densa metterla ancora bollente nei barattoli, chiudere bene e rovesciare. Il giorno dopo, quando saranno freddi, controllare la chiusura e conservare in un luogo buio, fresco e asciutto ------ antonella.filippi@cascinamacondo.com
torna su




“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - DECIDUOUS, MISTY
DECIDUOUS /dɪˈsɪdjʊəs/ a.(bot.) caducifoglio; a foglie decidue: (The maple is a deciduous tree = l'acero è un albero a foglie decidue) ● (anat.) (deciduous teeth = denti decidui (o di latte) -------------------------------------------------------------------------- MISTY /ˈmɪstɪ/ a.1) nebbioso; brumoso: (misty weather = tempo nebbioso); → DIALOGO  (It was a bit misty earlier on = c'era un po' di foschia prima) --- 2) (fig.) confuso indistinto; vago: (a misty idea = una vaga idea) --- 3) (di un vetro) appannato --- 4) (di un occhio) velato dalle lacrime: (misty-eyed = con le lacrime agli occhi (per es., per la felicità o la nostalgia); con gli occhi lucidi; (misty mountain tops = cime di monti che s'intravedono attraverso la foschia) ----- pietro.tartamella@cascinamacondo.com --- (i vocaboli sono tratti dal Dizionario inglese/italiano – italiano/inglese “Ragazzini” - Zanichelli editore. Il dizionario Ragazzini contiene anche la fonetica delle parole inglesi e, nel cd-rom, la pronuncia sonora di tutti i lemmi inglesi: http://dizionari.zanichelli.it/dizionariOnline)
torna su




OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare a cura di Fiorènza Alineri: “Il lupo della steppa” di Hèrman Hèsse
Avevo dunque tra le mani dùe mièi ritratti, l’uno un autoritratto in èndecasìllabi, triste e angoscioso come me stesso, l’altro freddo e disegnato con apparènte oggettività, da un estraneo, visto dall’alto e dal di fuòri, scritto da uno che ne sapeva più eppure meno di me. E i dùe ritratti, il balbettìo malincònico della mìa poesìa e l’intelligènte bozzetto di mano ignòta, mi fécero male tutti e dùe, entrambi avévano ragione, delineàvano sènza veli la mìa esistènza sconfortata, rivelàvano chiaramente che la mìa situazione èra insopportàbile e insostenìbile. Quel lupo della steppa doveva morire, doveva por fine di sùa mano a un’esistènza noiosa… oppure, sciòlto nel fuòco morale di un rinnovato esame di sé stesso, doveva mutarsi, strapparsi la màschera e diventare un nuòvo ìo. Ahimé, questo procèsso non mi èra nuòvo e ignoto, lo conoscevo bène, l’avevo già vissuto più vòlte, sèmpre nei momenti di estrèma disperazione. Ogni vòlta quell’avvenimento sconvolgènte aveva mandato in frantumi il mìo ìo, potènze abissali l’avévano scòsso e distrutto, un pèzzo particolarmente curato e amato della mìa vita si èra sciòlto da me ed èra andato perduto. (Hèrman Hèsse) --- fiorenza.alineri@cascinamacondo.com
torna su




CORSO MASSAGGIO NEONATALE - Rivalta (TO)
Associazione Muladhara e Spazio Kailash presentano a Rivalta di Torino: CORSO DI MASSAGGIO NEONATALE --- Il contatto, sia sotto forma di coccole, carezze o massaggio, costituisce per l’essere umano un bisogno indispensabile quanto il cibo. In questo corso imparerete: 1 - La tecnica per massaggiare il vostro bimbo 2 - Cosa significa massaggiare un’altra persona a livello energetico 3 - Come usare il proprio corpo e le mani per un massaggio pienamente efficace 4 - La postura e il respiro di chi massaggia 5 - Cosa comunicare con il massaggio 6 - Punti e zone da massaggiare in caso di coliche, tosse, dolori al pancino, etc. 7 - Tecniche dal mondo per calmare il pianto ---- CINQUE incontri con bimbi da 0 a 1 anno --- E se il vostro compagno/compagna desidera imparare ad accudire il proprio cucciolo senza usare le parole può venire con la mamma. Date del corso 2013 9 – 23 novembre // 7 – 14 – 21 dicembre --- Sede Muladhara, Via Toscanini 18, Rivalta di Torino -- Orari 11.00 – 12.00 -- Costo 75,00 euro mamma single e bimbo / 95,00 euro coppia e bimbo -- Per iscrizioni con acconto chiamare: Federica Gazzano 349 060 99 12 - Mara Parisi 345 852 68 66 - Insegnante responsabile dei corsi: Federica Gazzano --- Per maggiori dettagli visita il sito www.federicagazzano.com -- Lokah Samastah Sukino Bhavantu "Che la pace viva in tutte le strade del mondo"
torna su




'AnimanDo' - scuola per animatori musicali - Torino
A breve partirà il nuovo, entusiasmante progetto “AnimanDo”, la scuola per animatori musicali. Organizzazione curata dall'Associazione OUTSIDER. Con il contributo della Compagnia di San Paolo e in collaborazione con Primaradio , “AnimanDo” si prefigge lo scopo di aiutare le persone disabili con un percorso formativo attraverso la musica, in cui si insegna a condurre e animare feste o finalizzato all’entrata in un palinsesto radiofonico, promuovendo l’integrazione sociale e l’ avvio al mondo del lavoro. “AnimanDo” è un percorso formativo in collaborazione con i deejay di Primaradio in cui i partecipanti apprenderanno le tecniche e le varietà musicali e impareranno a creare l’atmosfera musicale, indipendentemente dalle tecniche e dalle attrezzature utilizzate. Partendo dalla musica e dalle emozioni che da essa si trasmettono, i partecipanti impareranno ad individuare quello che il pubblico preferisce ascoltare, intrattenendo e divertendo. Gli obiettivi del corso sono: La creazione di un percorso formativo dedicato a persone con disabilità intellettiva lieve; -- L’integrazione sociale attraverso eventi dedicati (compleanni, matrimoni, ecc); --- L’Integrazione sociale con inserimento ad un evento pubblico per far conoscere le abilità delle persone disabili; --- L’accompagnamento al lavoro retribuito attraverso l’animazione di feste private o pubbliche (mettendo a disposizione il materiale acquistato). *** II posti disponibili sono: 12 --- Il corso avrà durata di 9 mesi e si articolerà in tre tranches formative di tre mesi ciascuna. Per informazioni si prega di contattare la segreteria dell’Associazione Outsider onlus telefono: 011.522.5555
torna su




DETENZIONI /2013 - PRISON CULTURE - Torino
Torino, dal 29 ottobre al 30 novembre 2013 --- L'edizione 2013 di DETENZIONI si occupa del disagio mentale nell'ambito della detenzione, in relazione sia al trattamento del detenuto con problemi psichiatrici sia all'effetto prodotto dalla detenzione sulla salute mentale dei soggetti. Attenzione particolare è stata rivolta alla discussione sulla chiusura degli OPG (Ospedali Psichiatrici Giudiziari). La manifestazione vuole offrire una panoramica sul dibattito sugli OPG e per questo si è fatta la scelta della contaminazione culturale. Una giornata di incontri, giovedì 14 novembre 2013 a cura di Anna Greco e Michele Miravalle porterà al CLE esperti ed operatori a fare il punto sulla questione della chiusura degli OPG. Sei mostre di arte e fotografia illustreranno la realtà degli OPG e ne proporranno una rappresentazione figurativa --- Inaugurazione: Giovedì 14 novembre 2013 dalle ore 9.30 --- Party inaugurale presso Qubì, Via Parma 75/C, Torino, 14 novembre 2013, dalle ore 19.30 --- Per scaricare l’intero programma http://www.detenzioni.eu/detenzioni.php?content_type=22&content_id=3158
torna su




Eventi di novembre - Comune di Boves (TO)
Venerdì 22 novembre 2013, ore 21,00 Auditorium Borelli – “Concerto di Santa Cecilia”: Allievi di livello superiore di studio dell’Istituto Civico Musicale “Giovanni Mosca” di Boves; – Coro delle voci bianche dell’Associazione Coro Polifonico di Boves ***** Sabato 23 novembre 2013 ore 21,00 - Auditorium Borelli – “Il cinema tedesco” (dalle origini al 1960, un mezzo secolo di immagini). Spezzoni di film dal bianco e nero muto al colori sonoro con le opere dei registi più famosi, da Fritz Lang a Murnau a Leni Riefensthal. – Si vedrà come Louise Brooke riuscì ad ispirare a Guido Crepax la sua celebre “Valentina”. Vera “chicca” sarà il “Barone di Munchhausen”, del 1943, per celebrare i venticinque anni dell’U.F.A. (Associazione Cinematografica Tedesca), nata nel 1918.  Per informazioni rivolgersi alla Biblioteca Civica 0171/391834 – 0171/391850
torna su




Food & Book – Montecatini Terme (PT)
Da venerdì 8 a domenica 10 novembre, a Montecatini Terme, Agra editrice e Leggere:tutti vi invitano a partecipare a Food&Book, Festival del libro e della cultura gastronomica. Protagonisti dell’evento, noti scrittori che nei loro romanzi raccontano il cibo e chef stellati che lo esaltano nelle loro ricette e spesso in libri di successo. Il programma propone presentazioni di libri, degustazioni di vini, distillati, liquori e specialità alimentari provenienti da tutta Italia, showcooking, laboratori, banchi di assaggio: oltre 100 eventi, per la gran parte gratuiti, destinati anche alle famiglie con bambini. Il programma letterario vede la partecipazione, tra gli altri, di Andrea Vitali, Marco Malvaldi, Franco Matteucci, Roberto Perrone, Mattia Torre, Valerio Varesi, Gaetano Cappelli, Licia Granello, Mario Liberto, Daniele Tirelli, mentre la squadra degli chef è composta da Fabio Campoli, Alessandro Cecere, Chicco Cerea, Pino Cuttaia, Igles Corelli, Fabrizio Girasoli, Velia De Angelis, Nino Di Costanzo, Marcello Leoni, Andy Luotto, Gianfranco Pascucci, Pierantonio Pirozzi, Massimo Spigaroli, la giovane chef spagnola Alba Esteve Ruiz del Marzapane di Roma. E da Barcellona arriverà Quim Marquez Duran, che oltre all’omonimo locale nel capoluogo catalano ha recentemente inaugurato il Quemo ad Hong Kong.---- Per favorire la partecipazione all’evento, un treno ad alta velocità partirà da Napoli il 9 novembre alle ore 8.15 e dopo una sosta a Roma Tiburtina (9.25) arriverà a Firenze (10.50) da dove si raggiungerà, con un collegamento regionale, Montecatini Terme verso mezzogiorno. Il ritorno è previsto nella tarda serata della domenica sempre con Italo. Prezzi particolarmente vantaggiosi: treno + albergo a partire da 90 euro a persona. Lo scrittore Franco Matteucci, già finalista a un premio Strega, e lo chef e attore Andy Luotto intratterranno i passeggeri. Gli scrittori daranno un’anticipazione dei libri che presenteranno durante il festival, anche attraverso letture di brani condotte dall’attore Gino Manfredi, voce di numerose trasmissioni Rai. Previsto anche un pullman in partenza l’8 novembre da Roma, con ritorno nella serata del 10 novembre: viaggio andata e ritorno e due notti in albergo a partire da 105 euro a persona. --- Per il programma completo e informazioni: www.foodandbook.it Agra 06.44254205 Leggere:tutti 06.44254238
torna su




MOSTRA: AMAZZONIA, SE TU FOSSI INDIO - Ancona - dal 26 ottobre 2013 al 19 gennaio 2014
AMAZZONIA, SE TU FOSSI INDIO Mole Vanvitelliana, Banchina Giovanni da Chio 28, 60121 Ancona. PERIODO: 26 ottobre 2013 – 19 gennaio 2014 --- OPERE IN MOSTRA: Collezione privata di Aldo Lo Curto, medico volontario itinerante --- La mostra tattile comprende: 75 oggetti etnografici dei popoli nativi della foresta Amazzonica, 60 fotografie accompagnate dai testi di Aldo Lo Curto (“Se tu fossi Indio”, “I Bambini dell’Amazzonia”), 1 video sulla sua attività di medico volontario --- Orario apertura: giovedì, venerdì, sabato 16-19, domenica 10-13 ; 16-19. La mattina aperto sempre su prenotazione per gruppi e scuole. 1 novembre, 26 dicembre, 6 gennaio 10-13 ; 16-19 --- Ingresso libero --- Visite guidate e laboratori didattici per gruppi e scuole a cura dei Servizi Educativi del Museo Tattile Statale Omero, con la collaborazione di Leandra Gatto. Prenotazione obbligatoria. Costo di 3 euro a persona, esclusi disabili, docenti e accompagnatori. INFO: Museo Tattile Statale Omero, Banchina Giovanni da Chio 28, 60121 Ancona, tel. 071 28 11935 – fax 071 28 18 458, email: info@museoomero.it - sito www.museoomero.it -- sito vocale 800 20 22 20 --- ENTI PROMOTORI: Museo Tattile Statale Omero. In collaborazione con Associazione 'Per il Museo Tattile Statale Omero' Onlus, Time for Peace Marche, Soconas Incomindios (Comitato di solidarietà dei nativi americani) , Museu do Indio - Funai (National Indian Foundation – Rio de Janeiro, Brazil) ---- COMITATO SCIENTIFICO: Aldo Grassini, Leandra Gatto, Aldo Lo Curto ---- COORDINAMENTO: Aldo Grassini --- CURATRICE MOSTRA: Leandra Gatto (SOCONAS INCOMINDIOS) ---- PRESTATORI: Aldo Lo Curto --- PROGETTO ALLESTIMENTO: Massimo Di Matteo ---- REALIZZAZIONE ALLESTIMENTO: Gasparri Arredamenti Ancona ---- GRAFICA: Damiano Boriani (Museo Tattile Statale Omero)---- SEGRETERIA ORGANIZZATIVA: Maria Giulia Cester, Annalisa Trasatti (Museo Tattile Statale Omero)--- SUPPORTI TIFLODIDATTICI: Daniela Bottegoni, Massimiliano Trubbiani (Museo Tattile Statale Omero)---- SERVIZI DIDATTICI E VISITE GUIDATE: Leandra Gatto, curatrice mostra, Manuela Alessandrini, Monica Bernacchia, Cristiana Carlini, Maria Giulia Cester, Annalisa Trasatti, Massimiliano Trubbiani (Museo Tattile Statale Omero). Damiano Boriani, Valentina Vindusca (Volontari del Servizio Civile Regionale). Francesca Graziani e Giulia Sampaolesi (Volontari dell'Associazione Per il Museo Tattile Statale Omero Onlus) ---- COMUNICAZIONE: Monica Bernacchia (Museo Tattile Statale Omero) --- Redazione di TEPEE - www.soconasincomindios.it - www.tepee.ideasolidale.org
torna su




In crescita tratta e sfruttamento anche per colpa della crisi economica
In crescita tratta e sfruttamento anche per colpa della crisi economica ---- Non più fenomeno “eccezionale”, lo sfruttamento è diventato una realtà consolidata in Italia, penetrando nella vita quotidiana senza essere troppo spesso riconosciuta. Lo attesta Punto e a capo sulla tratta. 1° Rapporto di ricerca sulla tratta e il grave sfruttamento, l’indagine realizzata dalla Caritas Italiana e dal Coordinamento nazionale delle comunità di accoglienza (Cnca), in collaborazione con il Gruppo Abele e l’associazione “On the Road”. La ricerca ricostruisce l’evoluzione del fenomeno della tratta in Italia e analizza il sistema di protezione nazionale, mettendone in evidenza le criticità e presentando alcune proposte. Sono stati coinvolti oltre 150 enti, tra pubblici e privati, per un’analisi sia quantitativa sia qualitativa. Il dato più rilevante è che, pur rimanendo la prostituzione forzata in strada la tipologia di tratta più visibile e conosciuta, nel corso dell’ultimo decennio è aumentato il numero di persone trafficate e sfruttate in altri ambiti, tra cui quelli economico-produttivi (particolarmente in agricoltura, edilizia, industria manifatturiera, ma anche nei trasporti, nell’artigianato e nei servizi alberghieri). Un fenomeno, questo, che ha trovato terreno favorevole a causa della crisi economica e della precarietà e flessibilità che caratterizzano il mondo del lavoro. Inoltre, si moltiplicano i casi di “sfruttamento multiplo”, come donne costrette a prostituirsi e a spacciare, uomini obbligati a vendere merce al dettaglio, a elemosinare e, naturalmente, a spacciare anch’essi. Secondo l’indagine, sono anche cambiati l’organizzazione delle reti e i metodi di reclutamento, controllo e sfruttamento impiegati. A gestire la tratta sono sempre più i gruppi criminali fortemente radicati nei Paesi di destinazione, con molti collegamenti transnazionali e notevoli capacità di abbinare la tratta e lo sfruttamento ad altre attività illecite – traffico di migranti, di droga e di armi – senza contare il riciclaggio di denaro sporco attraverso attività commerciali regolari. (Fonte: “Immigrazione Oggi” - www.immigrazioneoggi.it)
torna su




RINCHIUSI IN UN CARCERE RUSSO
Aavast, l’organizzazione no profit dedita alla diffusione di campagne riguardanti gravi e urgenti questioni internazionali, segnala al pubblico l’odissea di trenta attivisti di Greenpeace, attualmente rinchiusi in un carcere russo con la grottesca accusa di pirateria (e il rischio di una pena detentiva che potrebbe raggiungere i quindici anni). In realtà, queste persone avevano semplicemente appeso uno striscione su una piattaforma petrolifera russa per manifestare pacificamente contro le trivellazioni in uno dei posti più belli e al tempo stesso fragili del pianeta. Sebbene diversi governi occidentali abbiano già protestato in merito a quest’assurdo trattamento, ora Aavast ritiene di rivolgersi direttamente ad alcuni dei più importanti partner commerciali e politici della Russia (come Brasile, India, Sudafrica e Unione Europea) per chiedere la liberazione dei trenta attivisti sulla scorta di un appello on-line. L’obiettivo è di raccogliere un milione di firme per rendere davvero “globale” la protesta. Per sottoscrivere questa petizione contro un trattamento che non trova riscontro in alcuna norma di buon senso e neppure nei tratti internazionali: http://www.avaaz.org/it/free_the_arctic_30_loc/?fp
torna su




Sagarana n.53
È consultabile il numero 53 della Rivista Sagarana, all'indirizzo www.sagarana.net . --- La nuova copertina è dedicata allo scrittore Piero Chiara, un maestro italiano del racconto breve, nel centenario della sua nascita, e che in questa edizione presenta il bellissimo “Era lui, tornato da chissà dove”, tratto dalla raccolta “Di casa in casa, la vita in 30 racconti”. --- In questo numero sono presenti diversi saggi e articoli inediti in Italia: Un’intervista con lo scrittore indigeno brasiliano Daniel Munduruku, “Ginsberg e Grotowski uniti in scena”, di Walter Valeri, “Io li seguii e andai in guerra con i čiriklé”, di Marco Cimarosti: il terzo articolo pubblicato in seguito a una convenzione tra la Sagarana e Amnesty International. Poi “Scrivere. O smettere di scrivere”, del premio Nobel per la Letteratura 2013 Alice Munro, “Le origini medievali dell’esplorazione atlantica”, di Federica Morelli, “Confessione angelica”, di Antonio Prete e il ricordo di Sérgio Vieira de Mello dieci anni dopo l’attentato che l’ha ucciso a Baghdad, scritto da Carolina Larriera. --- L’Editoriale di questo numero, di Julio Monteiro Martins, “Palpebre e giornali”, parla delle nuove opportunità per il futuro del nostro paese, dopo il lungo tempo perso perseguendo il miraggio della potenza e successivamente il miraggio del patrimonio. --- In Narrativa, oltre al brano di Piero Chiara, abbiamo la traduzione inedita di un nuovo racconto dello scrittore brasiliano Rubem Fonseca, il racconto autobiografico di Hiratsuka Raichō “Lettera ai miei genitori a proposito della mia indipendenza”, testi di Mo Yan, Nadine Gordimer, John Fante, Ugo Riccarelli, Roberto Bolaño e Francesca Caminoli. --- In Poesia, le traduzioni di “Nelle città straniere”, di Adam Zagajewski, di tre poesie di Fernando Pessoa e altre due di Raymond Carver, il celebre “Sonetto della felicità” di Vinícius de Moraes, una traduzione in anteprima di una poesia di Amiri Baraka, di Ernest Pépin, di Blaise Cendras e molte altre. Ci sono inoltre i racconti e le poesie dei nuovi autori nella sezione Vento Nuovo. --- info@sagarana.net
torna su




“..incostieraamalfitana.it”- Festa del Libro in Mediterraneo - Costa d’Amalfi
Dal 29 maggio, tappa a Roma per la Conferenza Stampa di presentazione, al 20 luglio, sulle spiagge della costa sud di Salerno, l’8a edizione di ..incostieraamalfitana.it, sotto gli auspici del Centro per il libro e la lettura del Ministero per i beni e le attività culturali, si prefigge anche per il 2014 di avvicinare il maggior numero di persone non solo alla conoscenza del libro, ma della persona che lo scrive e di colui che decide di pubblicare l’opera, l’editore. Scrittori, editori, giornalisti, personaggi della cultura e dello spettacolo partecipano attivamente, durante le serate estive, nelle location più suggestive ed emozionanti della Costa d’Amalfi, patrimonio dell’umanità, in riva al mare, e al chiaro di luna. --- La Festa del Libro in Mediterraneo si arricchisce per l’edizione 2014, di nuove “proposte”. Grazie alla collaborazione con Design Artigianale, l’Associazione UniverCity Salerno, IperNetwork Team Salerno, l’Hotel & Welness center Palazzo Ferraioli di Atrani, promuove il Concorso Letterario Nazionale “Design Artigianale”. Il concorso, pur essendo letterario, ha lo scopo di sensibilizzare i lettori alla figura emergente del designer che diventa produttore. Il concorso sarà tutto imperniato sulla scrittura senza trattare l'argomento produzione e prodotto. Ha come finalità la raccolta di racconti di storie di designerautoproduttori. Lo scopo è quello di far conoscere al lettore, attraverso una produzione letteraria, l’impegno morale, fisico ed economico che c’è dietro le storie degli autoproduttori. Un progetto che può indicare una strada del fare dalla quale ripartire per rilanciare dal basso il modello Italian Style che ha conquistato il mondo, e che ancora oggi può continuare a farlo. Il requisito indispensabile per partecipare è che il concorrente sia un designer che abbia un brand per la produzione riconducibile a lui, e che abbia a catalogo almeno 2 oggetti serializzati, realizzati mediante una filiera artigianale e non pezzi unici. I lavori letterari, della lunghezza massima di 15.000 battute, spazi inclusi, dovranno pervenire entro il 15 gennaio 2014. Sui siti www.incostieraamalfitana.it e www.designartigianale.it regolamento, modalità di partecipazione ed elenco completo dei premi. Press office DANIELA LOMBARDI 339-4590927 0574-32853
torna su




Invito a partecipare: Immagini di Poesia VIII Edizione e Premio Chiaravalle III Edizione - Torino
Sono aperte le partecipazioni all’VIII Edizione di “Immagini di Poesia”, la mostra che coniuga la sensibilità della cultura poetica, con quella delle immagini, promossa dal Centro Studi Cultura e Società, in collaborazione con l’Associazione Arte Città Amica. --- Questa edizione della mostra è arricchita dal Premio Chiaravalle, per opere fotografiche e pittoriche, alla III edizione. --- Chi intende partecipare deve inviare le proprie opere entro giovedì 21/11/2013 – La partecipazione è gratuita. --- Immagini di Poesia si propone di coniugare la sensibilità della cultura poetica, con quella delle immagini, espresse con opere pittoriche, grafiche e fotografiche. --- Le sezioni dell’ottava edizione della mostra sono le seguenti: •A) Tema Libero - •B) Il mio Quartiere, il mio Paese, la mia Città - •C) Vivere in tempo di crisi - •D) Interpretare D’Annunzio, nel 150° anniversario della nascita --- Il Premio Chiaravalle, per opere di fotografia e pittura è un’articolazione di Immagini di Poesia. Si propone di ricordare, a dieci anni dalla prematura scomparsa, Marco Chiaravalle, appassionato di fotografia e stretto collaboratore del Centro Studi Cultura e Società. --- Il tema della terza edizione del Premio è Il tuo Quartiere, il tuo Paese, la tua Città --- I Regolamenti completi sono scaricabili in formato pdf dal sito http://culturaesocieta.gsvision.it/, nella sezione Regolamenti. --- Info Centro Studi Cultura e Società, Tel 0114333348 – 3478105522, Sede legale: via Cesana 56 10139 Torino – Sala eventi: via Vigone 52 (Torino) - Email: cultsoc@fastwebnet.it - Sito: http://culturaesocieta.gsvision.it/
torna su




MOSTRA - Dipinti inediti di Mokodu Fall - dal 3 al 10 novembre 2013 a Roma
Il giardino dell’amore - Dipinti inediti di Mokodu Fall a cura di Stefania Valente ----- Dal 3 al 10 novembre 2013 Galleria d’arte Iper Uranium Via dei Banchi Nuovi 58 – Roma ------ Inaugurazione, domenica 3 novembre 2013, ore 18.30 ---- La Galleria d’arte Iper Uranium presenta, dal 3 al 10 novembre 2013, Il giardino dell’amore. Dipinti inediti di Mokodu Fall: prima personale romana dell’artista senegalese noto come vignettista nel suo paese di origine. Pittore autodidatta, nato in Senegal, nel 1975, Mokodu Fall espone un ciclo inedito di dipinti nella mostra personale Il giardino dell’amore, (Galleria d’arte Iper Uranium, dal 3 al 10 novembre 2013). L’esposizione, a cura di Stefania Valente, presenta dodici opere, commentate dai testi critici posti a margine dei lavori stessi, di Simone Papalini - scrittore e sceneggiatore romano - che, come lascia intuire il titolo (scelto e voluto dall’artista, ma che cita anche un celebre dipinto di Rubes) ruotano attorno al concetto di amore passionale quale manifestazione di un sentimento più profondo, intenso che unisce gli esseri umani tra loro, al di là di ogni confine. Fulcro di ogni rappresentazione una coppia che si scambia effusioni amorose in metropoli sempre diverse - New York, Mosca, Roma - identificabili dai loro monumenti-simbolo evocati talvolta con una certa dose di ironia (nel dipinto ambientato a Parigi la Torre Eiffel appare spezzata in due). Più precisamente i suoi lavori sono un omaggio all’unione uomo-donna: scambio interumano che consente a ogni persona di realizzare la propria identità, attraverso il contatto con il “diverso da sé”. Rappresenta questa concezione “calda” del sentimento che unisce gli esseri umani, che si realizza anche nella carnalità dell’atto fisico, con un segno istintivo, non contaminato, simile a quello delle pitture rupestri preistoriche, ma non solo. «Mokodu Fall – spiega la curatrice - si esprime con un linguaggio primordiale, spontaneo e sincero, talvolta ingenuo, capace di suscitare un forte impatto emotivo sullo spettatore. L’immagine bidimensionale e la stilizzazione delle forme da una parte, i colori accessi – rosso e giallo - in forte contrasto tra loro dall’altra, sono elementi caratteristici di una cifra stilistica che attinge, più che altro, dalla cultura di origine dell’artista, così, come del resto, fecero, a loro tempo, anche gli esponenti delle avanguardie del Novecento a cui, in qualche modo, il suo codice linguistico riconduce». Un ciclo pittorico, nato nel 2006 – e portato avanti parallelamente ad altri percorsi di ricerca (lavori satirici e a tematica africana) - velato da un dolce erotismo, che consente all’artista senegalese di trasmettere un messaggio universale: l’idea che l’amore sia un’energia vitale, potente, esclusiva dell’uomo, in quanto essere dotato di pensiero, che, in ogni dove e in ogni epoca, conducendo gli individui gli uni verso gli altri, favorisce la solidarietà umana e l’armonia sociale. In senso lato quindi l’amore per Mokodu è amore per la vita, per la natura, per l’arte. Il giorno dell’inaugurazione (3 novembre, ore 18.30) ci sarà un concerto della violinista Federica Paglia: si esibirà dal vivo, nello spazio espositivo, suonano brani originali, ispirati al tema amoroso. PER INFO: Iper Uranium Art Gallery, Via dei Banchi Nuovi, 58 - Roma tel. 366-4920837 -- Orario: aperto tutti i giorni, ore 11.30-19.00 (incluso domenica); chiamare per appuntamenti fuori orario. Ufficio Stampa email: artepressroma@gmail.com - tel. 329-2675007
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.