Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

AD OGGI ADOTTATE 31.578 BOLLE DI SAPONE
Mancano SOLO 8.881 bolle di sa... continua.

DOMENICHE IN CASCINA - Danzinfavola, domenica 1 DICEMBRE 2013 2012
DOMENICHE IN CASCINA DANZINFA... continua.

AD OGGI FRECCIOLENEWS RAGGIUNGE 5627 LETTORI - invita i tuoi amici a iscriversi a Frecciolenews....
FRECCIOLENEWS: comunità intern... continua.

LECTIO poco MAGISTRALIS sull’HAIKU – Mostacciano (Roma)
Il 7 dicembre 2013 dalle ore 1... continua.

QUATTRO TAVOLI A TESTA
QUATTRO TÀVOLI A TÈSTA, HAIBÙ... continua.

PAROL DIARIO - GIORNO PER GIORNO IL NOSTRO CAMMINO
Un diario appunto, giorno per ... continua.

I LIBRI DI CASCINA MACONDO e LA CERAMICA RAKU DI MACONDO
E' possibile: potresti pensare... continua.

I TUOI COMUNICATI SU FRECCIOLENEWS OGNI SETTIMANA
DALLO STAFF DI FRECCIOLENEWS <... continua.

Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica ... continua.

sponsor - sostegni - collaborazioni
esprimiamo la nostra riconosce... continua.

“GOODMORNING POESIA ORE 7” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - AVREI VOLUTO, di Antonio Saletta
AVREI VOLUTO: Avrei vo... continua.

“ERBA MANENT” quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi - TESTA DI RAPA!
TESTA DI RAPA! --- La rapa... continua.

“A SPASSO PER L’UNIVERSO...” quindicinale di astronomia a cura di Mario Di Martino --- Un asteroide con sei code
Un asteroide con sei code - C... continua.

OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare a cura di Fiorènza Alineri: “Uno studio in rosso” di Arthur Conan Doyle
“Vòglio vedere se è possìbile ... continua.

“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - TREBLY, SHRUNKEN
TREBLY /ˈtrɛblɪ... continua.


Utenti Frécciolenews

Avviso per la concessione di immobili ad associazioni - Torino
È indetta una procedura pubbli... continua.

Gli italiani spengono la TV per 3 giorni consecutivi (28-29-30 novembre): fallo sapere a tutti!!!
Dal 28 novembre alle ore 7.00 ... continua.

XIV Convegno sui Teatri delle diversità – Urbania (PU)
Il 30 novembre e 1 dicembre pr... continua.

Corso Introduttivo al Taiko Do (tamburo giapponese)
Date le numerose richieste, sa... continua.

Laboratorio Idiòt - performance poetica - Torino
Laboratorio Idiòt, via S.G.B... continua.

Presentazione del libro: BIBERON AL PIOMBO – Cisterna d’Asti
Venerdì 29 novembre 2013 alle ... continua.

CENA DANSOIRA - Torino
Venerdì 29 novembre ore 19.30 ... continua.

CONVEGNO INTERNAZIONALE: ARTE PLURALE, VIAGGIO INTORNO AL LIMITE - Torino
Giovedì 28 e venerdì 29 novemb... continua.

Donne e coraggio. Riconoscere e valorizzare le competenze delle donne nella società contemporanea - Bologna
Giovedì 28 novembre dalle ore ... continua.

House concert DinDuo - Torino
Domenica 1 dicembre alle ore ... continua.

Incontro: IL CORTILE CHE VORREI - Casa del Quartiere - Torino
29 novembre 2013, ore 21 - Cas... continua.

Presentazione libro 'Verso altri cieli' di Floriana Porta - sabato 7 dicembre 2013 a Torino
VERSO ALTRI CIELI - Il guardar... continua.

Zanna Blu - il libro dell'ergastolano Carmelo Musumeci
Carmelo Musumeci, ergastolano,... continua.

'Firma Contro L'Ergastolo' Proposta di iniziativa popolare per l’abolizione della pena dell’ergastolo
Nel sito www.carmelomusumeci.c... continua.


AD OGGI ADOTTATE 31.578 BOLLE DI SAPONE
Mancano SOLO 8.881 bolle di sapone per coprire tutti i costi del progetto PAROL. Siamo quasi al termine del progetto. Coloro che desiderano dare il loro contributo possono ancora farlo, ANZI, VI INVITIAMO A FARLO! E' L'ULTIMO SFORZO PER CONCLUDERE INSIEME A TESTA ALTA QUESTA AVVENTURA TITANICA CHE ABBIAMO INIZIATO ------ Ricordiamo il nostro IBAN per fare un versamento di solidarietà: IBAN IT13C0335901600100000013268 -------------------- I nomi di tutti colori che hanno adottato bolle di sapone sono pubblicati sul nostro sito. Accarezziamo l'idea di un elenco lungo, lunghissimo, così lungo, così fitto di nomi, che possa comunicare l'dea di una grande comunità di cittadini lungimiranti che si è mobilitata... AGGIUNGI ANCHE TU IL TUO NOME --------------------- PER SEGUIRE L'ANDAMENTO DELLE ADOZIONI COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1175:adotta-una-bolla-di-sapone&catid=102:news&Itemid=90
torna su




DOMENICHE IN CASCINA - Danzinfavola, domenica 1 DICEMBRE 2013 2012
DOMENICHE IN CASCINA DANZINFAVOLA, MANIPOLANDO, ORTO CONDIVISO progetto di integrazione --- DOMENICA 30 OTTOBRE 2016 dalle ore 10.00 alle ore 18.00 LABORATORIO DI DANZE POPOLARI, AFFABULAZIONE, CERAMICA, ORTO CONDIVISO con Maria Baffert, Pietro Tartamella, Anna Maria Verrastro, Clelia Vaudano, i Narratori di Macondo e Volcaedi --- Un percorso di Danze Popolari Internazionali con momenti di affabulazione e storie rivolto ai curiosi, agli appassionati, agli uomini e alle donne di buona compagnia, ai disabili lievi con le loro famiglie e accompagnatori, ---------------------------------------- PROGRAMMA DELLA GIORNATA Danze e Racconti d'amore, d'avventura, di uomini e di animali, di ieri, di oggi, di domani, storie e danze della tradizione italiana e del mondo ------------------------------- IN CONTEMPORANEA 'MANIPOLANDO' LABORATORIO DI MANIPOLAZIONE DELL'ARGILLA e 'ORTO CONDIVISO' condotti da Anna Maria Verrastro e Clelia Vaudano ---------------------------------- FINALITÀ: L’integrazione che nasce dal raccontare, danzare, ascoltare, è l’obiettivo principale di questo progetto di Cascina Macondo in collaborazione con il Motore di Ricerca della città di Torino e con il contributo della Fondazione CRT, Fondazione SOCIAL, Comune di Torino, VI Circoscrizione di Torino, e con la collaborazione di Deedfactory ---------- Si potenziano la capacità di ascolto (della parola, del ritmo, del gesto, del silenzio), l’espressione, il movimento, l’incontro, la riscoperta delle tradizioni popolari, la conoscenza di molteplici e diverse culture. Danzando si riconosce il proprio corpo, l’equilibrio, il ritmo, il coordinamento. Si riconosce e si interagisce con il corpo degli altri, con il gruppo. Ognuno, a partire dalla propria situazione, agirà in un clima di libera espressione, senza giudizio o timore di esclusione, interagendo con la creatività e il ritmo degli altri ------------ PARTECIPAZIONE GRATUITA: Ogni partecipante porta buon cibo da condividere nell’ora del pranzo - gradito il contributo di piatti, bicchieri, posate, zucchero caffè….. ----- posti limitati ----- annamaria.verrastro@cascinamacondo.com - 011 94 68 397 ---------------------------------- MOTORE DI RICERCA, COMUNITÀ ATTIVA - CITTÀ DI TORINO: Progetto del Comune di Torino - Assessorato alla Famiglia e ai Servizi Sociali - in collaborazione con vari enti, associazioni, cooperative presenti sul territorio. Mira a creare opportunità di incontro, socializzazione, integrazione rivolte alle persone con disabilità, al fine di raggiungere una spontanea e disinvolta partecipazione attiva alle diverse attività ---
torna su




AD OGGI FRECCIOLENEWS RAGGIUNGE 5627 LETTORI - invita i tuoi amici a iscriversi a Frecciolenews....
FRECCIOLENEWS: comunità internazionale che si scambia comunicati e informazioni - è un servizio gratuito - AD OGGI FRECCIOLENEWS RAGGIUNGE 6485 LETTORI --------------- invita i tuoi amici a iscriversi a Frecciolenews ------------------- (sulla home page del sito www.cascinamacondo.com, clicca su << Registrati - register >>).
torna su




LECTIO poco MAGISTRALIS sull’HAIKU – Mostacciano (Roma)
Il 7 dicembre 2013 dalle ore 11.00 alle 12.00 puntuali) Fabrizio Virgili terrà una LECTIO poco MAGISTRALIS sull’HAIKU. --- L’appuntamento è in VIA DON PASQUINO BORGHI, 96, presso Il Centro Sportivo ALL ROUND, a Mostacciano (a ridosso del GRA). ----- L’HAIKU è la Poesia Tradizionale Giapponese, che venne codificata da Matsuo Basho nel XVII Secolo. Si avvale di soli TRE VERSI, il primo e il terzo di CINQUE SILLABE, il secondo di SETTE. In tutto 17 sillabe, il cui tema deve essere la NATURA e in cui almeno con una parola deve essere evocata una STAGIONE. ---- A seguire, rinfresco offerto dal Centro Sportivo. ---- info tel. 06.52272306 --
torna su




QUATTRO TAVOLI A TESTA
QUATTRO TÀVOLI A TÈSTA, HAIBÙN DEL PRIMO VIAGGIO A PARIGI - accentazione ortoèpica lineare a cura di Piètro Tartamèlla e Fiorènza Alineri - Una compagnìa di danza-teatro di Torino formata da ragazzi disàbili e nòrmodotàti è invitata a partecipare a Handi-Scène, una rassegna di teatro che si svòlge ogni anno, nel mese di giugno, in una cittadina del nòrd della Francia. Gli attori, 21 persone in tutto, affìttano un pullman, e i personaggi sàltano fuòri… edizioni: Gióvane Holden Edizioni -- collana: Cascina Macondo -- pagg: 256 -- formato: cm 12,5 x 20 -- particolarità: accentazione ortoèpica lineare -- autore: Piètro Tartamèlla e i ragazzi del gruppo integrato di danzateatro VIAGGI FUÒRI DAI PARAGGI -- còsto: 15 èuro + spese di spedizione (che, come al sòlito, sono a sostegno delle attività istituzionali di Cascina Macondo) -- avvertènza 1: prenòta le tùe còpie per Natale, è un bellìssimo regalo! -- avvertènza 2: se prenòti 10 còpie, una còpia in omaggio ----------------------------------------------- se alla cerchia dei tuòi amici vuòi far conóscere un pòco il mondo della disabilità prenòta le tùe còpie di “Quattro tàvoli a tèsta” a: info@cascinamacondo.com ------------------------------------------------ PER MAGGIORI DETTAGLI COPIA E INCOLLA SUL TUO BROWSER IL SEGUENTE LINK: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1206:quattro-tavoli-a-testa-il-libro-che-racconta-il-primo-viaggio-a-parigi-della-compagnia-integrata-di-danzateatro-normalita-a-disabilita-viaggi-fuori-dai-paraggi&catid=102:news&Itemid=90
torna su




PAROL DIARIO - GIORNO PER GIORNO IL NOSTRO CAMMINO
Un diario appunto, giorno per giorno, per descrivere come procede Parol, cosa succede, quali progressi, quali sconfitte, quali entusiasmi, quali delusioni, quali alleanze... Un diario che diventa anche una fotografia. Una fotografia della nostra Italia... SEGUILO SU QUESTO LINK (COPIA E INCOLLA SUL TUO BROWSER): http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1202:parol-diario&catid=102:news&Itemid=90
torna su




I LIBRI DI CASCINA MACONDO e LA CERAMICA RAKU DI MACONDO
E' possibile: potresti pensare di regalare a un amico o a un parente un manufatto Raku o un Libro di poesie Haiku, perché no?. Un regalo diverso! Prendendo addirittura, come si suol dire, tre piccioni con una fava: 1) fai un regalo diverso - 2) fai conoscere ai tuoi amici e alla cerchia delle tue persone la poesia haiku e la ceramica Raku - 3) hai dato in modo indiretto un sostegno a Cascina Macondo e ai suoi progetti ---- VIENI A TROVARCI - SCEGLI IL TUO REGALO ---- tel 011-9468397 - 328 42 62 517 - info@cascinamacondo.com --------------------------------------- copia e incolla sul tuo browser il seguente link per accedere all'elenco dei libri di Cascina Macondo: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=252:caratteri-e-inchiostri&catid=102:news&Itemid=90
torna su




I TUOI COMUNICATI SU FRECCIOLENEWS OGNI SETTIMANA
DALLO STAFF DI FRECCIOLENEWS <><><><><> LUANA VARAGNOLO (referente responsabile) ---- FIORENZA ALINERI ---- OSCAR LUPARIA ---- FLORIANA PORTA ---- LAURA UBOLDI ----- PIETRO TARTAMELLA..... ricordano agli inserzionisti che: FRECCIOLENEWS... (COMUNITA' INTERNAZIONALE CHE SI SCAMBIA INFORMAZIONI E COMUNICATI) è la Newsletter settimanale gratuita di Cascina Macondo. Viene inviata a tutti gli iscritti (Utenti Only Mailing, Utenti Free, Utenti Professional) a partire dalla mezzanotte di ogni martedì. La Newsletter può essere utilizzata da chi organizza eventi, manifestazioni, presentazioni di libri, concorsi, mostre, spettacoli, corsi, stages, reading, proiezioni, inaugurazioni, commemorazioni, concerti, feste, conferenze, esposizioni, viaggi, incontri, iniziative- contenuti-annunci vari --------- PORRE ATTENZIONE PERO' AI COMUNICATI: DEVONO ESSERE CHIARI, CONCISI, SEMPLICI, ESSENZIALI. Devono semplicemente 'dare la notizia' (un buon esercizio preparatorio allo stile haiku!). Ricordiamo pertanto le sette domande tipiche del giornalismo, punti di riferimento per chi compila un comunicato o dà una notizia: CHI? COSA? DOVE? COME? QUANDO? PERCHE'? ed eventualmente anche il QUANTO? Se non sei tu ad organizzare gli eventi, dillo ai tuoi amici di questa opportunità.
torna su




Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica e concerti live - www.musicclub.it <><><><> LA STAMPA, quotidiano di Torino - www.lastampa.it <><><><> TORINOSETTE, magazine settimanale de La Stampa - www.torinosette.it <><><><> COMUNICARE COME - www.comunicarecome.it <><><><> PUOIDIRLOQUI - www.puoidirloqui.it <><><><> DISABILI.COM - www.disabili.com <><><><> Radio Fahrenheit - www.fahre.rai.it <><><><> Digi.TO - www.digi.to.it <><><><> NEXT ARTE - LA PROSSIMA DESTINAZIONE DELL'ARTE http://www.nextarte.it <><><><> TRA TERRA E CIELO - www.traterraecielo.it <><><><> IMMIGRAZIONEOGGI - www.immigrazioneoggi.it <><><><> ARTESCLUSIVA L'ARTE DI DIVULGARE L'ARTE - www.artesclusiva.it <><><><>
torna su




sponsor - sostegni - collaborazioni
esprimiamo la nostra riconoscenza agli Enti, Istituzioni, Fondazioni, Associazioni, Ditte, Privati, che con il loro variegato sostegno consentono a Cascina Macondo di crescere, realizzare progetti, fare cultura esprimendo la propria vocazione di Promozione Sociale. Grazie. <><><><> Regione Piemonte - www.regione.piemonte.it <><><><> Motore di Ricerca Comune di Torino - www.comune.torino.it <><><><> Comune di Riva Presso Chieri - www.comune.rivapressochieri.to.it <><><><> Fondazione CRT - www.fondazionecrt.it <><><><> Fondazione Social - www.fondazionesocial.it <><><><> Fondazione Italia/Giappone - www.italiagiappone.it <><><><> Fondazione Paideia - www.fondazionepaideia.it <><><><> Villaggio La Francesca - www.villaggilafrancesca.it <><><><> Gruppo Haijin di Arenzano <><><><> Edizioni Angolo Manzoni - www.angolo-manzoni.it <><><><> Circolo dei Lettori - www.circololettori.it <><><><> Fanvision Produzioni Cinematografiche - www.fanvision.webs.com <><><><> Artigrafiche M.A.R. - www.artigrafichemar.it <><><><>
torna su




“GOODMORNING POESIA ORE 7” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - AVREI VOLUTO, di Antonio Saletta
AVREI VOLUTO: Avrei voluto / rispecchiarmi nell'acqua / del lavandino / e poi / spogliarmi nudo / fino a terra / con gli occhi / nel meraviglioso specchio / il canto del cigno / si accomoda fra le alture / collinose di forme e carni / umane e deboli / ma bianche / come il biancore di mille telefoni / i telefoni di cui ci siamo serviti / (come infantili rinoceronti o altri animali / goffi nel camminare nel pensare e nel nutrirsi / goffi nel procurare cibo per altri della loro specie). / E non ti avrei voluto disturbare / quando mi dicesti di non avere un'auto / e quindi una possibilità per me / di venire lì da te fra le cose della tua carne, / le amiche fumate in cima agli armadi / a ridere di me straniero. / (Antonio Saletta) -------- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




“ERBA MANENT” quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi - TESTA DI RAPA!
TESTA DI RAPA! --- La rapa viene nominata figurativamente quando vogliamo indicare una persona ottusa o sciocca, oppure quando ne vogliamo cavare del sangue, cioè quando pretendiamo da qualcuno una chiarezza mentale che non ha. Appartenente alla stessa famiglia del cavolo, la rapa è una pianta erbacea a radice carnosa, generalmente sferica o fusiforme, di colore bianco, giallo o violaceo, con fiori gialli o bianchi in grappoli. In base all'utilizzazione si distinguono rape da orto e rape da foraggio. Nell'alimentazione umana si utilizzano le radici, le infiorescenze con la parte tenera del fusto e le foglie che la guarniscono (broccoli o cime di rapa) e i getti secondari (friarielli) che la pianta sviluppa quando viene reciso il fusto principale a pochi centimetri dal suolo. La raccolta dei broccoli di rapa ha inizio ai primi di ottobre e termina nella primavera dell'anno successivo, mentre la maturazione delle radici (sia per l'alimentazione umana sia per quella del bestiame) va dalla primavera all’autunno. In Italia la rapa è coltivata nel Lazio, in Puglia, nella Campania, in Calabria e Toscana. Alimento di uso universale prima della diffusione della patata, è oggi un cibo ingiustamente sottovalutato. Benché non molto nutriente, è digeribile e rinfrescante: usata a dovere (nelle minestre di riso, nei minestroni, nei risotti, gratinata o come contorno ai piatti di carne grassa, per es. oca, anatra, montone) ha un gusto gradevole. È ottima sott'aceto e anche cruda (se giovane e fresca) tagliata a fette sottili o a bastoncini e ben condita. Nel Friuli la si utilizza per preparare un piatto analogo ai crauti, la broade, una preparazione a base di rape inacidite mediante fermentazione naturale sotto vinacce; è per lo più servita calda insieme al “musetto”, il cotechino locale, oppure a salsicce e piatti analoghi. In Trentino viene prodotto invece un tipico salame di rape e grasso suino. È indicata per le diete dimagranti, dato che 100 g di rapa forniscono solo 25 calorie, e contiene buone quantità di vitamina C e sali minerali. Ha anche proprietà sedative della tosse: per ottenere uno sciroppo efficace bisogna tagliare un paio di rape nel senso della larghezza, appoggiare ogni metà su un piattino e cospargerla con zucchero o miele. Nel giro di un giorno si formerà sulla superficie un velo di liquido zuccherino che sarà preso a cucchiaini in caso di affezione respiratoria ---- antonella.filippi@cascinamacondo.com
torna su




“A SPASSO PER L’UNIVERSO...” quindicinale di astronomia a cura di Mario Di Martino --- Un asteroide con sei code
Un asteroide con sei code - Che si trattasse di un corpo celeste del tutto particolare era risultato subito chiaro quando il telescopio da 1,8 metri di apertura Pan-STARRS individuò questo strano oggetto nella Fascia Principale degli asteroidi, tra le orbite di Marte e Giove. Catalogato con la sigla provvisoria P/2013 P5, non appariva come un normale asteroide, ma circondato da un alone nebuloso e lattiginoso, un aspetto simile a quello di una cometa. E’ stato così deciso di osservarlo con maggior dettaglio con il telescopio spaziale Hubble per cercare di fare luce sulla sua reale natura. Il risultato è stato sorprendente. E’ infatti chiaro che P/2013 P5 emette nello spazio ben sei getti di materia disposti a ventaglio della lunghezza di alcune migliaia di chilometri che fanno proprio pensare che sia una cometa. Normalmente, nelle immagini riprese con un telescopio, gli asteroidi appaiono come dei puntini bianchi, senza coda o strascichi di polvere e gas. In questo caso, invece, le code sono ben sei e sono state osservate lo scorso settembre. La struttura delle code è cambiata totalmente nel giro di 13 giorni. Dopo la prima osservazione, effettuata il 10 settembre scorso, Hubble ha infatti effettuato una seconda ripresa fotografica 13 giorni dopo in cui l’aspetto dell’oggetto appare diverso. Di cosa si tratta dunque e perché si sono verificati questi repentini cambiamenti? Jewitt ha ipotizzato che si tratti di un “asteroide attivo”, che espelle detriti e polveri dalla regione equatoriale che vengono poi modellati come la coda di una cometa dall’azione del vento solare. Secondo una serie simulazioni effettuate per modellare il meccanismo che sta alla base di questo fenomeno, nel corso di cinque mesi si sono verificate sei eruzioni, avvenute rispettivamente il 15 aprile, il 18 e 24 luglio, l’8 e 26 agosto e il 4 settembre. In tutto l’asteroide, le cui dimensioni di poco superiori ai 400 metri, avrebbe espulso tra le cento e le mille tonnellate di materia, che rappresentano però solo una piccolissima frazione della sua massa. Ma che cosa ha provocato questo fenomeno così inusuale? Di sicuro non l’impatto con un altro corpo roccioso, perché lo avrebbe disintegrato o comunque prodotto detriti tutto attorno. L’ipotesi più plausibile è che l’irraggiamento solare abbia reso efficace su questo corpo celeste il cosiddetto effetto YORP (Yarkovsky–O’Keefe–Radzievskii–Paddack), un ampliamento del più noto effetto Yarkowski, che include anche altri fattori, oltre all’irraggiamento del calore assorbito dal Sole, che influiscono sulla variazione della velocità di rotazione dei corpi planetari di piccole dimensioni del Sistema Solare. A causa dell’effetto YORP, aumentando il numero di giri su se stesso, l’asteroide ha cominciato a “perdere pezzi”, a causa della sua forza gravitazionale troppo debole per contrastare la forza centrifuga indotta dall’aumentata frequenza rotazionale. Se questa ipotesi fosse corretta, la polvere potrebbe scivolare lungo l’equatore, disperdendosi nello spazio e andando a formare le code “cometarie” osservate. La seconda ipotesi, meno plausibile, ossia quella di un violento impatto tra asteroidi, è stata esclusa per via della quantità di materiale osservata (circa 1.000 tonnellate di polvere), ben inferiore a quella che sarebbe stata prodotta da una collisione contro un oggetto di queste dimensioni. Naturalmente, P/2013 P5 verrà tenuto sotto continuo controllo per cercare di comprendere se la polvere lasci l’asteroide in corrispondenza del suo piano equatoriale. Se questa interpretazione fosse confermata, implicherebbe che questo fenomeno potrebbe essere comune nella Fascia Principale degli asteroidi, rappresentando il modo principale con cui i piccoli asteroidi con il passare del tempo tendono a disgregarsi ---------------------------Immagini dell’ “asteroide con le code” riprese a distanza di 3 giorni lo scorso settembre dal telescopio spaziale Hubble. (NASA/ESA) --- mario.dimartino@cascinamacondo.com
torna su




OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare a cura di Fiorènza Alineri: “Uno studio in rosso” di Arthur Conan Doyle
“Vòglio vedere se è possìbile trovare una stanza decènte ad un prèzzo ragionévole.” “Che strana coincidènza!” soggiunse lùi. “E' la seconda persona òggi che mi fa lo stesso discorso.” “E la prima chi èra?” “Un tale che lavora al gabinetto di anàlisi chìmiche dell’ospedale. Si è lamentato con me, stamane, perché non rièsce a trovare qualcuno con cùi divìdere le spese di un bèll’appartamento che gli hanno offèrto e il cùi prèzzo è superiore alle sùe possibilità.” “Perdiana!” esclamài. “Se vuòle davvero qualcuno che àbiti con lùi e che paghi la metà dell’affitto, sono pròprio l’uòmo che fa al caso sùo. Anzi, preferisco avere un coinquilino, piuttòsto che vìvere solo”. Stamford mi lanciò una strana occhiata al di sopra del bicchière che stava portàndosi alle labbra. “Lèi non conosce ancora Shèrlock Holmes” mormorò. “Non sò se le piacerèbbe come compagnìa prolungata.” “Perché? Quali sono i suòi difètti?” “Oh non hò detto che abbia dei difètti… o almeno che ne abbia di gravi. Ha delle idèe un pò’ strane… ed è fanàtico per cèrti rami della sciènza. Che sappia ìo, è una persona molto a mòdo.” (Arthur Conan Doyle) --- fiorenza.alineri@cascinamacondo.com
torna su




“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - TREBLY, SHRUNKEN
TREBLY /ˈtrɛblɪ/ A) agg.(di suono) troppo acuto; metallico --------- B) avv.tre volte tanto; in modo triplice ---------------------------------------------------------------------------- SHRUNKEN /ˈʃrʌŋkən/ a.avvizzito; accartocciato; contratto; rattrappito; rinsecchito: (shrunken leaves = foglie accartocciate); (shrunken limbs = membra rattrappite) ---- (shrunken heads = teste rinsecchite (dei nemici: recise e fatte seccare) ------ (Italy's shrunken car industry = l'industria automobilistica italiana, alquanto ridimensionata)------- pietro.tartamella@cascinamacondo.com --- (i vocaboli sono tratti dal Dizionario inglese/italiano – italiano/inglese “Ragazzini” - Zanichelli editore. Il dizionario Ragazzini contiene anche la fonetica delle parole inglesi e, nel cd-rom, la pronuncia sonora di tutti i lemmi inglesi: http://dizionari.zanichelli.it/dizionariOnline)
torna su




Avviso per la concessione di immobili ad associazioni - Torino
È indetta una procedura pubblica per l'assegnazione in concessione di alcuni immobili di proprietà della Città di Torino ad associazioni e altri enti senza scopo di lucro, ai sensi del Regolamento Comunale n. 214. Le domande devono essere inviate a: Direzione Patrimonio Reddito Associazioni - Servizio Associazioni - Contratti Attivi - Amministrazione, Piazza Palazzo di Città 7, 10122 Torino, entro e non oltre le ore 12:00 di lunedì 16 dicembre 2013. Avviso di bando e allegati sono disponibili sulla pagina dedicata. http://www.comune.torino.it/circ6/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/2517. -- Info: Ufficio Associazioni del Comune di Torino: 011 4422939 - 011 4422507 - 011 4423017.
torna su




Gli italiani spengono la TV per 3 giorni consecutivi (28-29-30 novembre): fallo sapere a tutti!!!
Dal 28 novembre alle ore 7.00 al 30 novembre alle ore 0.00 --- I media CENSURANO le notizie più importanti ai danni della Popolazione tutta: M.E.S. - Fiscal Compact - Signoraggio Bancario - Gruppo Bilderberg - ecc.ecc. ecc. --- NOI BOICOTTIAMO LORO PER 3 GIORNI. INVITATE AMICI E PARENTI, BISOGNA ESSERE MILIONI DI PARTECIPANTI ATTIVI PER FARGLI CAPIRE CHE LORO CAMPANO GRAZIE A NOI E NON POSSONO FARE UN’ INFORMAZIONE FILTRATA PER PROTEGGERE I POLITICI DALLE LORO COSPIRAZIONI POLITICHE AI DANNI DEL POPOLO TUTTO. QUESTA PROTESTA SI FA DA CASA, ORA NON PUOI DIRE NON POSSO VENIRE PERCHE' LAVORO MA SARO' CON VOI CON TUTTO IL CUORE!!! Per invitare i vostri contatti di Facebook con un solo click usate questo programma: https://chrome.google.com/webstore/detail/seleziona-tutti-su-facebo/fpfcoddfnkknmfeegophbippbpbccknb?hl=it
torna su




XIV Convegno sui Teatri delle diversità – Urbania (PU)
Il 30 novembre e 1 dicembre prossimi ad Urbania avrà luogo la quattordicesima edizione del Convegno internazionale su “I teatri delle diversità” promosso dall’omonima rivista fondata da Emilio Pozzi e Vito Minoia nel 1996. L’iniziativa, a cura del Teatro Aenigma - Centro Internazionale di Produzione e Ricerca all’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”, con il Patrocinio dell’Ateneo Feltresco, promuove eventi artistici e riflessioni approfondite su diversi aspetti del Teatro di Interazione Sociale. Il tema principale sarà quello del teatro in carcere con due sessioni di lavoro: la prima dedicata alle esperienze sceniche negli otto istituti penitenziari marchigiani, a conclusione di un progetto unitario biennale con gli operatori che intervengono nei differenti contesti; la seconda, con il coinvolgimento di alcune selezionate esperienze nazionali, dopo la stipula del Protocollo d’Intesa tra il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria attraverso l’Istituto Superiore di Studi Penitenziari (Ministero della Giustizia) e il Coordinamento Nazionale Teatro in Carcere, organismo fondato proprio a Urbania tre anni fa e che oggi annovera al suo interno 44 compagnie da 14 Regioni italiane. Il Convegno si apre a conclusione dello spettacolo “Nessuno escluso” di Néon Teatri per le scuole di Urbania programmato alle ore 9.00 di sabato 30 novembre --- Per tutta la durata del Convegno nella Sala Volponi: “Percorsi interiori” -Teatro in Carcere, mostra fotografica di Franco Deriu sul lavoro del Teatro Aenigma nella Casa Circondariale di Villa Fastiggi a Pesaro. --- Per iscriversi al convegno, per il programma esteso e info sugli spettacoli si rimanda al sito www.teatroaenigma.it tel. 339 1333907, UFFICIO STAMPA Romina Mascioli al 333 6564375 mascioli.uffistampa@alice.it
torna su




Corso Introduttivo al Taiko Do (tamburo giapponese)
Date le numerose richieste, sabato 14 e domenica 15 dicembre 2013 presso lo ZanShinKan Hombu Dojo si terrà un corso introduttivo alla Via del Taiko (Taiko Do). Il costo del Corso Introduttivo al Taiko Do del 14-15 dicembre 2013 è € 200. La quota comprende l'iscrizione all'Associazione, le lezioni di Taiko Do, vitto e alloggio. Per i bachi (bacchette di legno per suonare il taiko) un extra di € 20. Le iscrizioni termineranno il 7 dicembre 2013 (corso a numero chiuso). Il giorno dopo, 8 dicembre, vi informeremo se il corso si potrà tenere. Nel caso il numero delle iscrizioni non sia sufficiente la quota sarà interamente restituita. La quota deve essere versata entro il 7 dicembre 2013 tramite bonifico bancario (per le coordinate contattateci). Il vitto e l'alloggio sono compresi nel costo del corso, l'ospitalità è in camere stile giapponese a più letti. I partecipanti dovranno portare la biancheria da bagno (asciugamani) e i propri cosmetici (shampoo ecc..). Per la pratica è consigliata una tuta comoda. Il Taiko Dojo si trova sulle alture dell’Appennino Ligure in località Capanne di Marcarolo (AL), a 10 km dall’autostrada A26 uscita MASONE. Ricezione sabato mattina ore 10.00, commiato domenica pomeriggio ore 17.00. Per informazioni info@kyoshindo.org - tel. 0143 68 40 16 Chiara Parisi - KyoShinDo
torna su




Laboratorio Idiòt - performance poetica - Torino
Laboratorio Idiòt, via S.G.B. La Salle, 16/a, Torino, domenica 8 dicembre 2013, ore 20.00 ---- Alessandra Terni e Anna Giuba ---- il tempo del disumano di Anna Giuba ---- performance poetica -- tesseramento Idiòt 2013, 5 euro + libera sottoscrizione per la performance -- info Facebook Idiòt Laboratorio - Anna Giuba
torna su




Presentazione del libro: BIBERON AL PIOMBO – Cisterna d’Asti
Venerdì 29 novembre 2013 alle ore 21.00 presso il Castello di Cisterna d’Asti, Piazza Hope, Cisterna d’Asti, Maria Cristina Succuman presenta il suo libro “BIBERON AL PIOMBO” Sironi Editore; introduce Luca Anibaldi --- Un saggio aggiornato e coinvolgente sulla storia delle sostanze che possono danneggiare lo sviluppo del cervello nei bambini. Giocattoli al piombo, pesci al mercurio, latte alla diossina, frutta contaminata da pesticidi: quante volte abbiamo letto notizie del genere sui giornali? Il nodo della questione è se si può raggiungere un equilibrio tra le comode esigenze della società moderna e gli scomodi effetti collaterali che “vivere bene” comporta. Il problema riguarda la sfera delle decisioni politiche ma coinvolge tutti noi, perché interessa i soggetti che dovranno aiutarci a risolverlo: i bambini. Ogni individuo è esposto, ancora prima di nascere, a molte sostanze che hanno effetti sulla sua salute e possono influenzare in modo negativo lo sviluppo del cervello. Questo libro racconta la storia delle principali sostanze con azione neurotossica cioè tossica a livello del cervello e i pericoli più o meno nascosti da conoscere e a cui prestare attenzione. “Da quanto si sa sulla fisiologia del cervello è probabile che ciò che è tossico per un adulto sia tossico anche per un bambino a dosi minori”. Alcuni ricercatori parlano di una “pandemia silenziosa” che porta nei bambini meno esposti a una lieve diminuzione della funzionalità, a una “sottrazione di potenziale” intellettivo. In altri casi il prezzo da pagare è più alto. ---- Maria Cristina Succuman è stata ricercatore associato all'Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, dove ha insegnato Neurobiologia dello sviluppo e Neurofisiologia dei sistemi cognitivi. Ha un dottorato in Neuroscienze cognitive dell'Università della California, San Diego e San Diego State University, e una laurea in Lettere e filosofia dell’Università Cattolica di Milano. Si è occupata di sviluppo cognitivo in bambini con disturbi specifici del linguaggio, di dislessia, e della percezione della musica e del linguaggio nei neonati. È stata ospite di recente del programma Ambiente Italia su Rai 3. info: polocittattiva.astigianoalbese@gmail.com
torna su




CENA DANSOIRA - Torino
Venerdì 29 novembre ore 19.30 l'Associazione BALDANZA in collaborazione con il progetto ''Motore di Ricerca: comunità attiva'' invita alla 'Cena Dansoira' presso l'Antico Teatro – Via San Marino 10, Torino. Tanto buon umore e qualcosa da mangiare e/o bere (no vino) da condividere e .... tanta voglia di danzare! Ospiti della serata dalle ore 21.00 il gruppo DiLune che ci regalerà la sua musica! A tutte le persone che arriverenno solo per il dopo cena si chiede di portare una bibita o acqua... Le cene dansoire sono scuola di socialità, di attenzione all'altro, di rispetto di tempi e ritmi. Tante le persone che partecipano e si divertono insieme...vieni anche tu? --- Per info: Maria Cell. 349.1815715 e Chiara Cell. 339.7172938 - chiara.gorzegno@comune.torino.it
torna su




CONVEGNO INTERNAZIONALE: ARTE PLURALE, VIAGGIO INTORNO AL LIMITE - Torino
Giovedì 28 e venerdì 29 novembre 2013 - Torino - Palazzo della Promotrice delle Belle Arti - Viale Balsamo Crivelli 11 - Convegno Internazionale: ARTE PLURALE, VIAGGIO INTORNO AL LIMITE, con servizio di Interpretariato LIS. Organizzazione a cura di Agenzia S.F.E.P. [Scuola Formazione Educazione Permanente della Direzione Servizi Sociali della Città di Torino]. ----- Arte plurale, sfidando i limiti di molteplici barriere, nel tempo ha indubbiamente aperto possibilità in frontiere consapevoli, condotto ad esplorare territori oltre i confini stabiliti, aprendo soglie in cornici date, in perimetri chiusi, in logiche prestabilite. Alla luce delle esperienze maturate in questo singolare viaggio, interrogarsi sul concetto di limite non è certo operazione intellettuale fine a se stessa, perché del limite – qui - si è fatta concreta esperienza: come ostacolo, impossibilità, impasse, fatica… ma anche come passione e curiosità, invito e sfida verso nuove esplorazioni e ulteriori ricerche. Un’identità corale in cui vengono compresi tutti gli attori che hanno partecipato a costruire tale evento creativo e i diversi linguaggi che sono andati a comporre la complessità di questo importante percorso. Tra gli attori, oltre agli artisti, gli stessi educatori o insegnanti, i quali, spesso in veste di facilitatori o di osservatori curiosi e partecipanti, hanno accompagnato e garantito il farsi di un’opera, restando presi anch’essi in relazioni altre, altrimenti costruttive. Una scelta di sconfinamento - per indicare la permeabilità che è andata via via crescendo tra creatività in atto e quotidianità della vita – che allude all’azione trasgressiva e un po’ folle che caratterizza il procedere di ogni avanguardia e suggerisce domande sul senso del limite e sul rapporto che questo concetto intrattiene con il senso della possibilità. **** Giovedì 28 novembre dalle 9.00 alle 18.00 - Spostamenti progressivi: esperienze e ricerche artistiche condivise ---- Venerdì 29 novembre dalle 9.00 alle 13.00 - Oltre la visione soggettiva. **** · Venerdì 29 dalle 14.30 alle 17.30 - Tavola rotonda interistituzionale: Interrogare insieme il limite **** Arte Plurale è un evento promosso dalla Città di Torino, con il sostegno di Regione Piemonte e Provincia di Torino, Con il Patrocinio del Ministero dei Beni Culturali e dell’Unione Europea. INFO: prenotazione interpretariato in LIS, maresa.pagura@comune.torino.it. Per informazioni e iscrizione al convegno prenotare entro 22 novembre S.F.E.P.: dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 16,00 ai recapiti: 011.4428910 – fax 01144289819 - sfep@comune.torino.it, www.comune.torino.it/pass/arteplurale
torna su




Donne e coraggio. Riconoscere e valorizzare le competenze delle donne nella società contemporanea - Bologna
Giovedì 28 novembre dalle ore 14 alle ore 19, a Bologna, presso l'Aula Magna di Pediatria - PAD. 10 del Policlinico S. Orsola-Malpighi, via Massarenti 11, avrà luogo il convegno intitolato 'Donne e coraggio. Riconoscere e valorizzare le competenze delle donne nella società contemporanea.' --- Sarà una maratona di testimonianze di alcune persone che racconteranno un'esperienza, un vissuto, magari il dolore, acuto e improvviso, che a volte ci colpisce impotenti, ma anche la risoluzione del dolore e la gioia di andare avanti. -- Il congresso, che vedrà parte attiva due membri dell’associazione Susan G. Komen Italia Comitato Emilia-Romagna (Carla Faralli e Maria Carla Re) è aperto a tutti --- Per informazioni e iscrizioni: Lida Pompei, Fondazione Alma Mater, Tel. 051 2091397, l.pompei@fondazionealmamater.it --- Il corso rilascia 5 crediti ecm. è possibile consultare le professioni accreditate su www.fondazionealmamater.it
torna su




House concert DinDuo - Torino
Domenica 1 dicembre alle ore 17 presso la Casetta della Musica in Piazza Vittorio Veneto 11 a Torino - Un concerto che racconta 'Majìn' con il gruppo DinDuo, Alessandra Patrucco voce - Angelo Conto pianoforte. Storie di donne e di uomini e dei loro affetti, storie tramandate grazie alla canzone popolare. Una musica che si prende cura di mantenere la purezza e l'incanto di voci antiche reinterpretandole nel nostro tempo. Una musica che gioca, coi ritmi e coi suoni. Che gioca con il ritmo frizzante delle sillabe dure del piemontese, che ora può calcare le movenze di un tala ritmico indiano ora di un ritmo caraibico. Una musica in equilibrio tra sonorità folk pop ed etno-jazz. Si tratta di un concerto privato, per la merenda e per un pubblico di grandi e piccini in uno spazio molto intimo e accogliente. Dato che i posti disponibili sono pochissimi è indispensabile prenotare, potete farlo direttamente scrivendomi: alessandra patrucco alessandrapatrucco@gmail.com
torna su




Incontro: IL CORTILE CHE VORREI - Casa del Quartiere - Torino
29 novembre 2013, ore 21 - Casa del Quartiere - via Morgari 14, Torino - primo incontro de: IL CORTILE CHE VORREI Progetto di Formazione comune SCUOLA/EXTRASCUOLA/FAMIGLIA centrato sul cortile quale spazio di relazione, scambio, apprendimento, gioco, manualità ed espressione CORTILE = LUOGO DELLA RELAZIONE. Interverranno Don Domenico Ricca (cappellano del carcere minorile Ferrante Aporti) - D.ssa Maria Dolcimascolo (Il Sestante). Quali sono oggi i bisogni educativi dei ragazzi. Che cos’è cambiato in questi anni. Qual è il bisogno educativo cui il cortile risponde. Cortile versus facebook: cortile reale versus cortile virtuale. In entrambi gli spazi ci sono e vivono i giovani che cercano qualcosa: conoscere, condividere, dialogare, esprimersi, trovare amici, ecc. Manca chi li accompagni con apertura e autenticità di vita, senza pregiudizi e valorizzando sempre la nuova cultura. Evento organizzato da L'I. C. Manzoni, Asai, Manzoni People, Oratori S. Luigi e SS. Pietro e Paolo, Casa del Quartiere, Il Sestante. www.manzonipeople.org
torna su




Presentazione libro 'Verso altri cieli' di Floriana Porta - sabato 7 dicembre 2013 a Torino
VERSO ALTRI CIELI - Il guardare e il sentire oltre l'imprendibilità (Digital Book - Edizioni REI) ---- Presentazione dell'ultimo libro di poesie e haiku di Floriana POrta ---- Sabato 7 dicembre 2013 alle ore 10,30 presso la biblioteca civica Alessandro Passerin d’Entrèves (Cascina Giaione – Via Guido Reni 2012 – Torino)la poetessa Floriana Porta presenterà al pubblico torinese la sua ultima raccolta poetica. L’evento è patrocinato dalla Città di Torino, dalla Circoscrizione Due e dalle Biblioteche Civiche Torinesi. Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Durante la presentazione sarà proiettato un dvd con alcune video-poesie e sarà offerto un piccolo buffet. Per info: http://www.florianaporta.it/pubblicazioni-poetiche/verso-altri-cieli/ https://www.facebook.com/pages/Verso-altri-cieli-silloge-poetica-di-Floriana-Porta/459283170853287?ref=hl ---- http://www.youtube.com/watch?v=dtidbR0zzic
torna su




Zanna Blu - il libro dell'ergastolano Carmelo Musumeci
Carmelo Musumeci, ergastolano, propone il suo libro: “ZANNA BLU”, Editore: Gabrielli Editori (Il Segno dei Gabrielli), prefazione di Margherita Hack. --- Catturato dagli uomini, legato a una slitta. Frustato a sangue, Zanna blu fugge. Viene ripreso, ferito. Ma sempre risorge, quasi immortale. “Questa opera di Musumeci è il riscatto: non più il racconto reale di una vita nuda e cruda che trova nel presente il risultato di un passato rovinoso, poco attento, gramo di sentimenti e di amore di cui un fanciullo ha bisogno e chiede. Questi sono racconti che insegnano il coraggio, l’amore per la libertà, l’amore disperato per la compagna; scritti in maniera semplice, senza retorica. Grazie a questa sua capacità di esprimere i suoi sentimenti Carmelo si ricostruisce una vita spirituale libera, che vale la pena di essere vissuta e che trasmette al lettore, bambino o adulto che sia, una profonda umanità. Sono favole, ma favole che fanno riflettere.” ----- Prezzo Euro 14,00 --- Per acquistare il libro scrivere a: zannablumusumeci@libero.it --- http://www.carmelomusumeci.com/
torna su




'Firma Contro L'Ergastolo' Proposta di iniziativa popolare per l’abolizione della pena dell’ergastolo
Nel sito www.carmelomusumeci.com un'iniziativa denominata 'FIRMA CONTRO L'ERGASTOLO' sta raccogliendo migliaia di firme contro il carcere a vita (superate le 29.000 firme), in particolare quello contro il cosiddetto 'ergastolo ostativo', una pena veramente senza fine che, in base all'art.4 bis dell'Ordinamento Penitenziario, mod. Legge 356/92, nega ogni misura alternativa al carcere e ogni beneficio penitenziario a chi è stato condannato per reati associativi, in mancanza di una collaborazione processuale. A firmare sono persone comuni e interi paesi dove ci si sta mobilitando per raccogliere adesioni e poi inserirle nel sito, accanto nomi 'autorevoli' , che hanno accettato di essere i Primi Firmatari contro una legge che attualmente condanna veramente a morire in carcere. Tra i primi firmatari Agnese Moro e Don Ciotti, Stefano Rodotà. ***** L’ergastolo è più atroce che qualsiasi altra pena perché ti ammazza lasciandoti vivo ed è una pena molto più lunga, dolorosa e disumana, della normale pena di morte. Spesso un ergastolano, un uomo ombra, pensa di essere morto pur essendo vivo, perché vive una vita senza vita. Nessun essere umano dovrebbe tenere un altro uomo chiuso in una gabbia per tutta la vita. Ad una persona puoi levare la libertà, ma non lo puoi fare per sempre, per questo l’ergastolo, “La Pena di Morte Viva”, è più atroce e inumana di tutte le altri morti. --- Poi in Italia esiste l’ergastolo ostativo ai benefici penitenziari (art. 4 bis O.P.) che esclude l’accesso alle misure alternative al carcere, rendendo questa pena un effettivo “fine pena mai” e t’impone di scegliere fra due mali: o stai dentro fino alla morte o metti un altro al posto tuo. --- E ci vuole tanta disumanità e cattiveria per far marcire una persona in cella per sempre, perché quando non si ha nessuna speranza è come non avere più vita. Continuare a tenere dentro una persona quando non è più necessario è un crimine contro l’umanità. Ogni persona dovrebbe avere diritto ad una speranza e per tutti ce n’è una, ma non per gli uomini ombra. ***** Per firmare questa Proposta di iniziativa popolare per l’abolizione della pena dell’ergastolo collegati al sito www.carmelomusumeci.com, clicca su FIRMA CONTRO L’ERGASTOLO e compila il modulo. Per maggiori informazioni sull'ergastolo ostativo: http://www.carmelomusumeci.com/pg.base.php?id=6&cat=6&lang=, ergastolani@apg23.org
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.