Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

AD OGGI ADOTTATE 32.733 BOLLE DI SAPONE (grazie, ad oggi, a 410 SOSTENITORI...)
Mancano SOLO 8.881 bolle di sa... continua.

ANNO 2014 - APPELLO PER UNA MOBILITAZIONE
I contributi degli amici e dei... continua.

SAGGIO DI LETTURA AD ALTA VOCE DEI DETENUTI NEL CARCERE DI SALUZZO - PROGETTO PAROL
RICAMI A PUNTO E VIRGOLA ---- ... continua.

RCT - RESOCONTO PREMIAZIONE HAIKU DI DOMENICA 17 NOVEMBRE 2013
E' on line il resoconto della ... continua.

PAROL DIARIO - GIORNO PER GIORNO IL NOSTRO CAMMINO - ultimo aggiornamento mercoledì 01 gennaio 2014
Un diario appunto, giorno per ... continua.

MANIPOLANDO - DOMENICHE IN CASCINA - domenica 19 GENNAIO 2014
DOMENICHE IN CASCINA MANIPOLA... continua.

GLI ULTIMI RACCONTI DI SCRITTURALIA di domenica 10 novembre 2013 SONO ON LINE
Sul sito di Cascina Macondo so... continua.

AD OGGI FRECCIOLENEWS RAGGIUNGE 5637 LETTORI - invita i tuoi amici a iscriversi a Frecciolenews....
FRECCIOLENEWS: comunità intern... continua.

UNA PAGINA PER VELA E VIA COL VENTO - PROGRAMMAZIONE 2014 CASCINA MACONDO
Un anno ricco di eventi, inizi... continua.

VIAGGI FUORI DAI PARAGGI - DOMENICHE IN CASCINA - danza/teatro - domenica 19 GENNAIO 2014 a Cascina Macondo
VIAGGI FUORI DAI PARAGGI dome... continua.

SCRITTURALIA D'INVERNO - prossimo appuntamento domenica 02 FEBBRAIO 2014
Domenica 09 NOVEMBRE 2014 per ... continua.

Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica ... continua.

sponsor - sostegni - collaborazioni
esprimiamo la nostra riconosce... continua.

“UKA SHA SHA ASCOLTANDO I NATIVI AMERICANI” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - LACROSSE, LANCIO DELLA PALLA
LACROSSE: Era il gioco prefe... continua.

“5-7-5 UNIVERSO HAIKU “ quindicinale a cura di Fabrizio Virgili - BOSCO INVERNALE, di Giovanna Altobel
Bosco invernale / la natura ... continua.

“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella
BARREN /ˈbærən/ A... continua.


Utenti Frécciolenews

'Botteghe di Mestiere' - tirocini formativi retribuiti
“Botteghe di Mestiere” è un pr... continua.

BANDO di CONCORSO per film e documentari a tematica femminile
L’Associazione Chicca Richelmy... continua.

Concorso letterario nazionale InediTO - Chieri (TO)
C'è tempo fino al 31 gennaio 2... continua.

Da grande insegnerò: insegnanti a scuola, tra giochi, burattini e racconti - SARMEDE (TV)
Da grande insegnerò”: è il dop... continua.

PASSAGGIO SEGRETO - mostra d'arte contemporanea di MARGHERITA LEVO ROSENBERG - dal 18-1-14 al 10-2-2014 a Cesena
MARGHERITA LEVO ROSENBERG - ... continua.

Questa settimana a Radio Fahrenheit
Mercoledì 8: Riccardo Chiaberg... continua.

Turismo tradito? - La nota di gennaio 2014 di Beppe Tassone
Le favole iniziano con: “C’er... continua.

Vota per il libro del mese di Fahrenheit
Scegli tra questi il tuo libro... continua.

Saverio Tommasi: Come tre (ex) anoressiche hanno vinto la loro malattia
Vi siete mai chiesti cosa sia ... continua.

Zanna Blu - il libro dell'ergastolano Carmelo Musumeci
Carmelo Musumeci, ergastolano,... continua.


AD OGGI ADOTTATE 32.733 BOLLE DI SAPONE (grazie, ad oggi, a 410 SOSTENITORI...)
Mancano SOLO 8.881 bolle di sapone per coprire tutti i costi del progetto PAROL. Siamo quasi al termine del progetto. Coloro che desiderano dare il loro contributo possono ancora farlo, ANZI, VI INVITIAMO A FARLO! E' L'ULTIMO SFORZO PER CONCLUDERE INSIEME A TESTA ALTA QUESTA AVVENTURA TITANICA CHE ABBIAMO INIZIATO ------ Ricordiamo il nostro IBAN per fare un versamento di solidarietà: IBAN IT13C0335901600100000013268 -------------------- I nomi di tutti colori che hanno adottato bolle di sapone sono pubblicati sul nostro sito. Accarezziamo l'idea di un elenco lungo, lunghissimo, così lungo, così fitto di nomi, che possa comunicare l'dea di una grande comunità di cittadini lungimiranti che si è mobilitata... AGGIUNGI ANCHE TU IL TUO NOME --------------------- PER SEGUIRE L'ANDAMENTO DELLE ADOZIONI COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1175:adotta-una-bolla-di-sapone&catid=102:news&Itemid=90
torna su




ANNO 2014 - APPELLO PER UNA MOBILITAZIONE
I contributi degli amici e dei cittadini sostenitori del progetto < Parol - Scrittura e Arti nelle carceri, oltre i confini, oltre le mura > hanno raggiunto la punta più alta della parabola. La curva ora comincia a discendere verso il traguardo. Ma pur avendo inizato la discesa, il traguardo è ancora lontano. Mancano 30.999 bolle di sapone! Che era difficile trovare sostenitori per un progetto rivolto ai detenuti lo avevamo messo in conto, ma non immaginavamo che ci fosse un pregiudizio così forte... E dunque rilanciamo un appello alla MOBILITAZIONE... ---- COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1250:parol-appello-per-una-mobilitazione&catid=102:news&Itemid=90
torna su




SAGGIO DI LETTURA AD ALTA VOCE DEI DETENUTI NEL CARCERE DI SALUZZO - PROGETTO PAROL
RICAMI A PUNTO E VIRGOLA ---- nell’ambito del progetto europeo “PAROL - SCRITTURA E ARTI NELLE CARCERI, oltre i confini, oltre le mura, Cascina Macondo, la Casa di Reclusione “Rodolfo Morandi” di Saluzzo, I DETENUTI: Ahmad, Antonio, Antonino, Bruno, Francesco, Matteo, Massimiliano, Paolo, Preng, Riccardo, Salvatore, Totò, e Pietro Tartamella, SONO LIETI DI INVITARTI A: RICAMI A PUNTO E VIRGOLA - saggio finale e performance dei detenuti che hanno concluso il percorso di Lettura ad Alta Voce del progetto europeo PAROL ---- GIOVEDÌ 23 GENNAIO 2014, ALLE ORE 17.30 - presso il Teatro della Casa di Reclusione “Rodolfo Morandi”, Via Regione Bronda 19/bis – Saluzzo (CN)- Tel. 0175248125 --------------- INDISPENSABILE LA PRENOTAZIONE ENTRO E NON OLTRE IL 13 GENNAIO inviando una e-mail a: info@cascinamacondo.com indicando per ogni singolo partecipante: nome, cognome, luogo e data di nascita, indirizzo di residenza ----------------------- IMPORTANTE: trovarsi all’ingresso al massimo per le ore 17.00, senza cellulare, senza borse, e con un documento di identità valido! -------- POSTI LIMITATI SU PRENOTAZIONE ------- Si ringraziano il Direttore del carcere Dott. Giorgio Leggieri, il Dott. Davide Sannazzaro, responsabile dell’Area Educativa, la Sig.ra Giovanna Barale educatrice, e tutto il personale e le maestranze del carcere per la preziosa collaborazione ------ info@cascinamacondo.com
torna su




RCT - RESOCONTO PREMIAZIONE HAIKU DI DOMENICA 17 NOVEMBRE 2013
E' on line il resoconto della premiazione del Concorso Internazionbale Haiku 2014 avvenuta domenica 16 novembre a Cascina Macondo. COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1324:rct-resoconto-premiazione-haiku-2014&catid=102:news&Itemid=90
torna su




PAROL DIARIO - GIORNO PER GIORNO IL NOSTRO CAMMINO - ultimo aggiornamento mercoledì 01 gennaio 2014
Un diario appunto, giorno per giorno, per descrivere come procede Parol, cosa succede, quali progressi, quali sconfitte, quali entusiasmi, quali delusioni, quali alleanze... Un diario che diventa anche una fotografia. Una fotografia della nostra Italia... SEGUILO SU QUESTO LINK (COPIA E INCOLLA SUL TUO BROWSER): http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1202:parol-diario&catid=102:news&Itemid=90
torna su




MANIPOLANDO - DOMENICHE IN CASCINA - domenica 19 GENNAIO 2014
DOMENICHE IN CASCINA MANIPOLANDO progetto di integrazione --- DOMENICA 29 novembre 2015 dalle ore 10.00 alle ore 18.00 laboratorio di manipolazione dell'argilla con Anna Maria Verrastro e Clelia Vaudano --- Un percorso di Manipolazione dell’Argilla rivolto ai curiosi, agli appassionati, agli uomini e alle donne di buona compagnia, ai disabili lievi con le loro famiglie e accompagnatori. Ai bambini con più di otto anni accompagnati. Nella tranquillità di Macondo e della campagna creare sperimentare provare forme e terre e cotture, scoprire la ricchezza e la simpatia della diversità, incontrare nuovi amici. Il laboratorio è attivato in collaborazione con Il Motore di ricerca della città di Torino e con il contributo della Fondazione CRT -------------- I lavori collettivi resteranno a Cascina Macondo, quelli individuali, possono essere ritirati versando un contributo per le spese di materiali e cotture ------------ PARTECIPAZIONE GRATUITA: Ogni partecipante porta buon cibo e vino da condividere nell’ora del pranzo - gradito il contributo di piatti, bicchieri, posate, zucchero, caffè……............ Si prega di prenotare – posti limitati ------- MOTORE DI RICERCA, COMUNITÀ ATTIVA - CITTÀ DI TORINO: Progetto del Comune di Torino - Assessorato alla Famiglia e ai Servizi Sociali - in collaborazione con vari enti, associazioni, cooperative presenti sul territorio. Mira a creare opportunità di incontro, socializzazione, integrazione rivolte alle persone con disabilità, al fine di raggiungere una spontanea e disinvolta partecipazione attiva alle diverse attivività --- annamaria.verrastro@cascinamacondo.com
torna su




GLI ULTIMI RACCONTI DI SCRITTURALIA di domenica 10 novembre 2013 SONO ON LINE
Sul sito di Cascina Macondo sono on line gli ultimi racconti di Scritturalia prodotti domenica 02 febbraio 2014 per dire / gridare, sussurrare, esplorare / fare / sorridere, condividere, divertire / baciare / accarezzare, sostenere, diffondere / lettera / denunciare, esprimere, riflettere / testamento / confessare, creare, testimoniare, costruire.............................................................. HANNO PARTECIPATO: Antonella Filippi, Annamaria Verrastro, Clelia Vaudano, Enzo Bertone, Enzo Pesante, Fiorenza Alineri, Gabriel Dascalitei, Gisella Artusio, Ivana Greco, Maria Perlino, Pietro Tartamella, Silvia Perugia ......................................................... COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER PER ACCEDERE AI TESTI --- http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=401:leggi-i-racconti-di-scritturalia&catid=102:news&Itemid=90 ----------------------------- BUONA LETTURA! -----------------------------
torna su




AD OGGI FRECCIOLENEWS RAGGIUNGE 5637 LETTORI - invita i tuoi amici a iscriversi a Frecciolenews....
FRECCIOLENEWS: comunità internazionale che si scambia comunicati e informazioni - è un servizio gratuito - AD OGGI FRECCIOLENEWS RAGGIUNGE 6485 LETTORI --------------- invita i tuoi amici a iscriversi a Frecciolenews ------------------- (sulla home page del sito www.cascinamacondo.com, clicca su << Registrati - register >>).
torna su




UNA PAGINA PER VELA E VIA COL VENTO - PROGRAMMAZIONE 2014 CASCINA MACONDO
Un anno ricco di eventi, iniziative, appuntamenti, idee, incontri, proposte, passioni, per la promozione del libro, della lettura ad alta voce, della poetica haiku... ANCHE TU POTRESTI FARNE PARTE!!!!! COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK PER ACCEDERE AL PROGRAMMA: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1357:una-pagina-per-vela-e-via-col-vento-programma-2016-cascina-macondo&catid=102:news&Itemid=90
torna su




VIAGGI FUORI DAI PARAGGI - DOMENICHE IN CASCINA - danza/teatro - domenica 19 GENNAIO 2014 a Cascina Macondo
VIAGGI FUORI DAI PARAGGI domenica 8 MAGGIO 2016 - percorso A NUMERO CHIUSO (ci sono ancora alcuni posti liberi) di integrazione normalità-handicap rivolto a disabili lievi e normodotati adulti incentrato sul movimento, la danza, la musica, la narrazione, la creatività. Si conclude con la messa in scena di uno spettacolo ---- A Cascina Macondo dalle ore 10.00 alle ore 18.00 (una domenica al mese). Il giovedì a Torino dalle ore 17.15 alle ore 19.15 ogni settimana. conducono Nagi Tartamella, Florian Lasne --- PARTECIPAZIONE GRATUITA CON ISCRIZIONE ANNUALE E OBBLIGO DI FREQUENZA --- Ogni partecipante, nelle domeniche a Cascina Macondo, porta sempre cibo e bevande da condividere nell'ora del pranzo. Oltre al cibo e alle bevande porta anche un contributo di piatti, posate, bicchieri di plastica, tovaglioli, caffè, zucchero, olio di oliva extravergine, o altre derrate a lunga conservazione, nella misura che si ritiene opportuna --- L'iniziativa fa parte del progetto MOTORE DI RICERCA, COMUNITÀ ATTIVA - CITTÀ DI TORINO. Progetto del Comune di Torino - Assessorato alla Famiglia e ai Servizi Sociali - in collaborazione con vari enti, associazioni, cooperative presenti sul territorio. Mira a creare opportunità di incontro, socializzazione, integrazione rivolte alle persone con disabilità, al fine di raggiungere una spontanea e disinvolta partecipazione attiva alle diverse attività di volta in volta proposte - Le domeniche in Cascina sono sostenute dalla Fondazione CRT, Fondazione SOCIAL, Comune di Torino, VI Circoscrizione di Torino, e con la collaborazione di Deedfactory --- info@cascinamacondo.com
torna su




SCRITTURALIA D'INVERNO - prossimo appuntamento domenica 02 FEBBRAIO 2014
Domenica 09 NOVEMBRE 2014 per un manipolo di scrittori appuntamento con SCRITTURALIA D'AUTUNNO --- tutto il giorno dedicato a scrivere su un tema estratto a sorte --- A fine serata lettura ad alta voce dei componimenti prodotti --------------- Forse scriviamo meno di quanto desideriamo. Troppe le cose da fare, troppi gli impegni, troppe le scadenze e le preoccupazioni. Occorre proprio un atto di volontà per dirsi 'oggi voglio dedicarmi a me stesso, a me stessa' e ricavarsi uno spazio creativo, una giornata solo per noi dedicata alla scrittura. Chiudere la serranda lasciando fuori il mondo con i suoi mille problemi, e scrivere, scrivere per una giornata in compagnia di altri appassionati di scrittura. Nel corso degli anni sono 612 i racconti prodotti dagli autori che hanno partecipato in Cascina alle domeniche di Scritturalia. In questo numero che aumenta nel tempo, potrebbe esserci anche un tuo racconto... --------------- I testi migliori e più interessanti prodotti a Scritturalia, a insindacabile giudizio della Redazione, verranno pubblicati sul sito di Cascina Macondo - si può partecipare anche da lontano via email - I POSTI SONO LIMITATI OCCORRE PRENOTARE - iscrizione solo attraverso il modulo on line sul sito di Cascina Macondo <><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><> CHI VUOLE ARRIVARE IL SABATO, O IL VENERDI, PUO' TRASCORRERE IL WEEK END A CASCINA MACONDO a costi di Bed and Breakfast, presso la FORESTERIA 'TIZIANO TERZANI' dell'associazione, una bella struttura di accoglienza che Cascina Macondo ha ricevuto in comodato <><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><> per info: info@cascinamacondo.com - ciao dallo Staff di Scrittori-Lettori-Narratori di Macondo - COPIA E INCOLLA SUL TUO BROWSER IL SEGUENTE LINK PER INFORMAZIONI DETTAGLIATE: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=219:scritturalia-estiva-prossimo-appuntamento-domenica-06-novembre-2011&catid=102:news&Itemid=90 ---------------------(nel riquadro affresco romano del 50 dopo Cristo 'donna con stilo e libro' (detta 'Saffo') ritrovato a Pompei. (Napoli-Museo Archeologico Nazionale)
torna su




Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica e concerti live - www.musicclub.it <><><><> LA STAMPA, quotidiano di Torino - www.lastampa.it <><><><> TORINOSETTE, magazine settimanale de La Stampa - www.torinosette.it <><><><> COMUNICARE COME - www.comunicarecome.it <><><><> PUOIDIRLOQUI - www.puoidirloqui.it <><><><> DISABILI.COM - www.disabili.com <><><><> Radio Fahrenheit - www.fahre.rai.it <><><><> Digi.TO - www.digi.to.it <><><><> NEXT ARTE - LA PROSSIMA DESTINAZIONE DELL'ARTE http://www.nextarte.it <><><><> TRA TERRA E CIELO - www.traterraecielo.it <><><><> IMMIGRAZIONEOGGI - www.immigrazioneoggi.it <><><><> ARTESCLUSIVA L'ARTE DI DIVULGARE L'ARTE - www.artesclusiva.it <><><><>
torna su




sponsor - sostegni - collaborazioni
esprimiamo la nostra riconoscenza agli Enti, Istituzioni, Fondazioni, Associazioni, Ditte, Privati, che con il loro variegato sostegno consentono a Cascina Macondo di crescere, realizzare progetti, fare cultura esprimendo la propria vocazione di Promozione Sociale. Grazie. <><><><> Regione Piemonte - www.regione.piemonte.it <><><><> Motore di Ricerca Comune di Torino - www.comune.torino.it <><><><> Comune di Riva Presso Chieri - www.comune.rivapressochieri.to.it <><><><> Fondazione CRT - www.fondazionecrt.it <><><><> Fondazione Social - www.fondazionesocial.it <><><><> Fondazione Italia/Giappone - www.italiagiappone.it <><><><> Fondazione Paideia - www.fondazionepaideia.it <><><><> Villaggio La Francesca - www.villaggilafrancesca.it <><><><> Gruppo Haijin di Arenzano <><><><> Edizioni Angolo Manzoni - www.angolo-manzoni.it <><><><> Circolo dei Lettori - www.circololettori.it <><><><> Fanvision Produzioni Cinematografiche - www.fanvision.webs.com <><><><> Artigrafiche M.A.R. - www.artigrafichemar.it <><><><>
torna su




“UKA SHA SHA ASCOLTANDO I NATIVI AMERICANI” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - LACROSSE, LANCIO DELLA PALLA
LACROSSE: Era il gioco preferito degli Ojibway. Oggi gioco nazionale del Canada. Due squadre che possono essere formate da 10 a più di 100 giocatori! Ciascuno puntava qualcosa. A volte giocavano anche le donne. Un bastone con una reticella di cuoio delle dimensioni di una palla. Una palla. A 400 passi due pali. Vinceva la squadra che riusciva a toccare il palo con la palla. I giocatori erano seminudi e dipinti. Le donne adorne di penne. Un gran parapiglia. Gli Ottawa chiamano questo gioco "Baug-ah-ud-o-way" --------------------------------------------------------------------- LANCIO DELLA PALLA: Una delle 7 Cerimonie Sacre dei Lakota, detta "Tapa Wankayeyapi". Secondo il mito fu una certa "Waskn Mani" (colei che si muove camminando) a ricevere il rito del Lancio della Palla. La cerimonia consisteva nel formare un cerchio con gruppi di persone che si disponevano nelle corrispondenti quattro direzioni. Quattro ragazze si alternavano nel cerchio lanciando a turno una palla di pelo di bisonte alle quattro direzioni dove si trovavano i gruppi. La gente si metteva a lottare per prendere la palla. Chi riusciva a prenderla la offriva alle quattro direzioni, al Cielo, alla Terra ------ pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




“5-7-5 UNIVERSO HAIKU “ quindicinale a cura di Fabrizio Virgili - BOSCO INVERNALE, di Giovanna Altobel
Bosco invernale / la natura dell’uomo / senza segreti. // (Giovanna Altobel) ------------------ Spesso da ragazzi andavamo nel bosco a scoprire la vita intensa e silenziosa di foglie, alberi, fiori, uccelli e animali vari che lo abitavano. A volte anche da soli e allora, specie verso l’imbrunire, quando la famiglia che ci aspettava iniziava a preoccuparsi, cercavamo di farci coraggio battendo un bastone per terra, scandendo il ritmo dei passi. O parlando ad alta voce, proprio con tutto ciò che la natura ci aveva messo intorno. Il bosco non ci ha mai tradito, ha sempre mostrato le sue meraviglie senza ostentazione, a volte quasi con pudore, tanto che si doveva scostare qualche ramo, per stupirci della magica meraviglia dello spettacolo. Fermi, in silenzio e quasi senza respirare, stavamo seduti con la schiena addossata ad un albero e la pazienza veniva premiata. Potevamo ammirare insetti, fringuelli, pettirossi, scoiattoli, bisce, ramarri, lucertole. e quant’ altro ci veniva messo a…disposizione. I nidi erano numerosi e venivano rispettati con un certo timore, quello di rovinarli. Il bosco di Giovanna viene ammirato nella stagione invernale, apparentemente la più avara di spettacoli. La straordinaria miseria degli alberi spogli nei rami, senza nidi o coi nidi vuoti, viene compensata dal muschio alla base dei tronchi, dai funghi numerosissimi e colorati, innocui se si lasciano dove sono. L’animo di Giovanna si sente come il bosco senza foglie, allo scoperto. E’ senza segreti, proprio come appare indifeso agli sguardi il bosco intero. Le tracce del cinghiale sono ben visibili a terra e alla base dei tronchi ove si struscia con forza per grattarsi. Gli abitanti naturali della foresta sono tutti rintanati, i rovi hanno solo spine, per le more bisognerà attendere parecchi mesi. Il terreno è scivoloso, il letto del ruscello è pieno d’acqua e non mostra più le sue ossa. Giovanna è sola con se stessa, mille pensieri si risciacquano alla luce bianca del sole che filtra tra i rami e compone a terra chiazze bellissime. Si confronta con se stessa, quasi si purifica, in un bagno di salute e meditazione, nulla di meglio di un bosco, per camminare dietro ai propri pensieri, anche quelli più nascosti. Il bastone diritto nella mano viene appoggiato a terra a dare si, il tempo ai passi, ma anch’esso aiuta ad abbandonarsi ai propri pensieri. Al ritorno si sta decisamente meglio, soprattutto con se stessi. Anche noi siamo senza segreti, come il bosco ------ fabrizio.virgili@cascinamacondo.com --- cos’è un Haiku? / un attimo di vita / che si fa verso.
torna su




“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella
BARREN /ˈbærən/ A) a. 1) arido; brullo --- 2) (anche fig.) sterile; infecondo; improduttivo --- 3) scialbo; privo d'interesse; vuoto --- 4) privo (di): (barren of value = privo di valore; senza valore) ---------------- B) n.(generalm. al pl.) distesa sterile; landa ------ barrenly avv. ----- barrenness n. ----------------------------------------------------------------------------- TO JAR /dʒɑ:r/ A) v. i. 1) urtare emettendo un suono stridente; stridere: (The brakes jarred as the car suddenly stopped = i freni stridettero quando l'automobile si fermò di botto) --- 2) dare ai nervi; urtare: (His haughty tone jarred on my nerves = il suo tono altezzoso mi diede ai nervi); (to jar on the ears = avere un suono sgradevole; urtare l'orecchio) --- 3) essere in stridente contrasto (con); stridere; stonare; fare a pugni; cozzare: (Your tie jars with your shirt = la tua cravatta fa a pugni con la camicia); (Their political ideas jar with mine = le loro opinioni politiche sono in netto contrasto con le mie) ------------------------ B) v. t. 1) urtare (provocando una scossa); far vibrare dolorosamente; scuotere; dare una scossa a: (to jar one's knee = urtare dolorosamente il ginocchio) --- 2) far risuonare (o vibrare) per un urto improvviso --- 3) (fig.) scuotere; scioccare: fui scosso dalla triste notizia ------- pietro.tartamella@cascinamacondo.com -------- (i vocaboli sono tratti dal Dizionario inglese/italiano – italiano/inglese “Ragazzini” - Zanichelli editore. Il dizionario Ragazzini contiene anche la fonetica delle parole inglesi e, nel cd-rom, la pronuncia sonora di tutti i lemmi inglesi: http://dizionari.zanichelli.it/dizionariOnline)
torna su




'Botteghe di Mestiere' - tirocini formativi retribuiti
“Botteghe di Mestiere” è un programma di inserimento/ reinserimento occupazionale per ragazzi e ragazze di età compresa tra i 18 e i 28 anni, inoccupati o disoccupati, promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e attuato da Italia Lavoro. Con questa iniziativa Italia Lavoro offre un percorso di tirocinio della durata di 6 mesi, che consenta ai giovani di arricchire il proprio curriculum con una concreta esperienza professionale in azienda, lavorando gomito a gomito con i lavoratori più esperti e sotto la supervisione di un tutor. A Torino ed in provincia sono previste varie opportunità di tirocinio soprattutto nel campo dell'arte bianca e della ristorazione. La bottega di mestiere si pone l’obiettivo di creare una bottega nella quale formare con tirocini, in 3 cicli della durata di 6 mesi ciascuno, 10 ragazzi per ciclo per un totale di 3300 giovani in tutta Italia. Al tirocinante verrà offerto un percorso di formazione e lavoro in azienda di 6 mesi con una retribuzione di 500 euro mensili per un massimo di 3000 euro. ---- Gli aspiranti tirocinanti, interessati a partecipare ai tirocini delle Botteghe di Mestiere, potranno presentare la candidatura online entro giovedì 30 gennaio. Per candidarsi scegliere la provincia e registrarsi. Disponibile una Guida alla compilazione dei moduli per la registrazione. Info: Italia Lavoro: tirociniamva@italialavoro.it, www.italialavoro.it/....
torna su




BANDO di CONCORSO per film e documentari a tematica femminile
L’Associazione Chicca Richelmy intende promuovere la diffusione della cultura cinematografica di genere e sostenere il principio di non discriminazione organizzando un CONCORSO CINEMATOGRAFICO DI FILM E DOCUMENTARI a tematica femminile, nel contesto del progetto 'DANS LA VILLE FEMME' che vuole dare risalto alla produzione piemontese di film sulle donne nelle sue diverse declinazioni. Il Concorso, istituito in collaborazione con Piemonte Movie, si propone di promuovere e diffondere in Piemonte e a Torino film e documentari ideati, girati e prodotti da registe e registi nati o residenti in Piemonte, che esplorino tematiche rilevanti per il mondo femminile. I film scelti verranno proiettati in una sala cinematografica di Torino, da definire, nel marzo 2014 e rappresenteranno il programma principale della breve rassegna DANS LA VILLE FEMME. I film vincitori verranno proclamati nel corso del Festival Piemonte Movie di ottobre 2014. Il Concorso si articola in un’unica sezione: SELEZIONE di FILM e DOCUMENTARI di recente produzione, ovvero completati dopo il 1 gennaio 2009, che trattino argomenti relativi al mondo femminile. Il bando termina il 31 gennaio 2014.--- info: Associazione Chicca Richelmy associaz.chiccarichelmy@gmail.com www.chiccarichelmy.org
torna su




Concorso letterario nazionale InediTO - Chieri (TO)
C'è tempo fino al 31 gennaio 2014 per partecipare al bando della XIII edizione del concorso letterario nazionale InediTO - Premio Colline di Torino 2014 organizzato dall'Associazione culturale Il Camaleonte di Chieri (TO) con l’Alto Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Il Premio si pone l’obiettivo di scoprire e promuovere nuovi autori attraverso sezioni dedicate alla narrativa, alla poesia, al teatro, al cinema e alla musica, dando la possibilità ai vincitori delle sezioni Narrativa-Romanzo, Poesia e del Premio Speciale 'Strade di Colori e Sapori' della Provincia di Torino, grazie a un ricco montepremi, di pubblicare l’opera. --- Tra le novità di questa nuova edizione, la nomina a presidente del premio del poeta contemporaneo Davide Rondoni, la partnership con il M.E.I. (Meeting delle Etichette Indipendenti) di Faenza, l’apertura della Sezione Testo Cinematografico dedicata ai corti e mediometraggi e il sostegno all'U.G.I. (Unione Genitori Italiani contro il tumore dei bambini) a cui sarà devoluto parte del ricavato delle iscrizioni. --- La premiazione si terrà a maggio al Salone Internazionale del Libro di Torino. --- Associazione culturale Il Camaleonte, Segreteria organizzativa e pubbliche relazioni info@ilcamaleonte.info, cell. 333.6063633, sito: www.ilcamaleonte.info facebook: associazioneilcamaleonte - twitter: @ilcamaloente1
torna su




Da grande insegnerò: insegnanti a scuola, tra giochi, burattini e racconti - SARMEDE (TV)
Da grande insegnerò”: è il doppio appuntamento ideato dalla Pro Loco di Sarmede e dedicato agli operatori della scuola che intendono aggiornarsi ed approfondire metodologie e didattiche. Due corsi, sabato 11 e 25 gennaio 2014, appositamente pensati per gli insegnanti delle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria, ma anche educatori, animatori, operatori didattici, bibliotecari e insegnanti di sostegno. Dopotutto non si smette mai di imparare e a Sarmede l’aggiornamento per i docenti passerà attraverso giochi, burattini e racconti. --- Con “Chi trova un gioco trova un tesoro”, sabato 11 gennaio dalle 15, guidati dalla prof.ssa Vanna Gherardi dell’università di Bologna, si approfondiranno metodologie e didattiche attive. A seguire il workshop “I giochi della tradizione come risorsa didattica” tenuto dalla dott.ssa Laura Sommavilla esperta di laboratori didattici. Il corso si terrà presso il teatro di Sarmede e durerà tre ore. Permetterà ai partecipanti di approfondire le conoscenze relative alle metodologie didattiche attive nei luoghi dell’educazione e della formazione, sia in ambito scolastico sia in quello extrascolastico, dalle ludoteche ai musei. --- Sabato 25 gennaio appuntamento con “Inventare e diventare”. A partire dalle 9, sempre presso il teatro di Sarmede, gli insegnanti approfondiranno il tema “Dal teatro al libro, dal libro al teatro” con Mauro Speraggi, pedagogista, e Paola Ciarcià, caporedattore di Edizioni Artebambini. Quindi il workshop “Automi deperiani, kamishibai: racconti in valigia, maschera-burattino” permetterà di passare dalla teoria alla messa in scena in teatro per imparare a narrare a scuola, in biblioteca, a casa e all’aperto. Una giornata che metterà in luce come nella scuola i burattini possono essere un utile strumento didattico da intrecciare con le attività plastico-pittoriche e musicali. Burattini che i bambini possono, prima di animare, costruire, coinvolgendoli anche nella progettazione e realizzazione. Iscrizioni aperte su www.sarmede.org
torna su




PASSAGGIO SEGRETO - mostra d'arte contemporanea di MARGHERITA LEVO ROSENBERG - dal 18-1-14 al 10-2-2014 a Cesena
MARGHERITA LEVO ROSENBERG - PASSAGGIO SEGRETO Mostra d’arte contemporanea - 18 GENNAIO – 10 FEBBRAIO 2014, Galleria Comunale d’Arte PESCHERIA, via Pescheria, 23 - Cesena – tel. 0547.355730, sabato 18 gennaio ore 17.00 --- introduce alla mostra Francesca Baboni, catalogo a cura di Maria Grazia Melandri, l'Artista sarà presente alla vernice in collaborazione con L’IMMAGINE Arte Contemporanea ---- orario: mercoledì, sabato, domenica 10.00 - 12.30 e 15.00 - 19.00 <> martedì, venerdì 15.00 - 19.00 <> CON IL PATROCINIO DI: Regione Emilia Romagna – Provincia Forlì-Cesena – Fondazione Arte Storia e Cultura Ebraica e Comunità Ebraica di Casale Monferrato, Museo e Comunità Ebraica di Genova <><><><> Nell'ambito delle manifestazioni dedicate alla Giornata della Memoria, il Comune di Cesena in collaborazione con L’IMMAGINE Arte Contemporanea, ha in preparazione un particolare evento espositivo dedicato ad un’artista contemporanea concettuale di rilevante interesse, le cui opere sono state esposte in ambito pubblico nazionale ed internazionale, Margherita Levo Rosenberg. Un'attività artistica la sua iniziata da giovanissima, potenziata sempre più con la ricerca espressiva attraverso materiali diversi dai canonici dell'arte visiva; elementi quasi sempre di recupero, come plastiche colorate, acetati, pellicole radiografiche, rete metallica o elementi naturali, facendo loro acquisire nuova forma di vita. Dopo gli studi in Psichiatrici, l'artista piemontese trova nell'arte un territorio privilegiato di comunicazione fra l'essere umano e il mondo, che va ad approfondire anche come arte terapeuta attraverso il linguaggio visuale. La mostra creata appositamente per gli spazi della Galleria Comunale Pescheria, parla dell'importanza che può avere la memoria in un tempo che tende a spazzar via in un attimo ogni tipo di legame col passato. Preziose installazioni aeree, a parete, a terra composte da filamenti di pellicole radiografiche di recupero che si muovono leggere nell'aria e impressionate da frammenti di corpi formano il corpus espositivo, creando intuizioni concettuali che parlano dell’umanità, delle masse e della loro storia condivisa. Un'esposizione che non parla direttamente della Shoah, ma del clima che ne ha permesso l'avvento; di quella violenza strisciante e subdola che ha radici molto più profonde, che passa attraverso ogni ambito, ogni tempo e ogni istante della cultura occidentale, quella che agisce nel sopprimere le identità e le differenze, perché lo sfregio dell'identità nasce prima del suo annientamento, poiché la catastrofe dell'antisemitismo è rappresentata non solo dalla morte di sei milioni di persone ma, molto prima, dalla loro espulsione dalla categoria dell'umano. Una mostra che invita a liberarsi dei normali codici visivi dell'arte, che induce a riflettere su quanto sia importante vigilare sulla violenza, ma soprattutto sui suoi segni premonitori, l'evitarsi, lo scherno, l'intolleranza, quella violenza invisibile che annienta l'esistenza ancor prima della vita <><><> Organizzazione: Comune di Cesena Assessorato alla Cultura in collaborazione con Galleria L’IMMAGINE - Cesena
torna su




Questa settimana a Radio Fahrenheit
Mercoledì 8: Riccardo Chiaberge sarà ai nostri microfoni con 'Wireless', Garzanti e per il Libro del Giorno: 'Fauci' (Feltrinelli) di Nicola Gardini - Giovedì 9: Flavio Santi presenterà 'Aspettando Superman', Gaffi e Stefania Nardini: 'Alcazar ultimo spettacolo', E/O - Venerdì 10: Claudio Giunta ci descriverà 'Una sterminata domenica', Il Mulino e Raffaella Romagnolo, 'Tutta questa vita', Piemme. --- Vi ricordiamo che dal nostro sito potete riascoltare o scaricare alcune parti del programma, partecipare alla Caccia al libro, ascoltare e scaricare le nostre poesie, segnalare le vostre librerie di qualità su Bookadvisor. --- fahre@rai.it.
torna su




Turismo tradito? - La nota di gennaio 2014 di Beppe Tassone
Le favole iniziano con: “C’era una volta”. In questo caso, però, non siano in presenza di una favola, il finale non è ancora stato scritto e i protagonisti si muovono in ordine sparso, senza chiarire allo spettatore quale sia il loro vero obiettivo finale. La scena è quella del turismo italiano, un protagonista da tutti invocato, ma che fatica a venir riconosciuto dagli altri, che in suo nome dicono di agire, ma che in realtà pensano piuttosto a spartirsene le spoglie. “Turismo tradito?” verrebbe voglia di intitolare questa riflessione: lasciato in balia di se stesso da quanti, per anni, quando il vento soffiava nella direzione giusta ne hanno tratto forti benefici, ma che non lo hanno mai assistito, pronti a dividersene le spoglie, quasi che l’eredità fosse senza fine e i benefici garantiti per sempre. La crisi economica, che in Italia si fa sentire in maniera ben più profonda di quanto avvenga in altre realtà europee, ha colto così tutti impreparati e l’elemento che avrebbe potuto fare la differenza, il turismo appunto, non si è trovato nelle condizioni di poter svolgere il proprio ruolo di volano, anzi in certi momenti ha dato l’impressione di vivere momenti di profonda difficoltà. Nonostante l’Italia sia un Paese dalle incommensurabili bellezze paesaggistiche ed architettoniche, possegga un’enogastronomia di tutto rilievo, sia climaticamente favorito e sia la meta ideale per i vari segmenti che formano il variegato “sistema turistico”. E’ venuto a mancare, tradito un po’ da tutti, il territorio che del turismo è il punto fondamentale, è venuta a mancare la programmazione che fin dagli anni novanta indicava chiaramente che la strada da percorrere era quella del turismo reale fatto di immersione in una realtà ecosostenibile e non solo nell’effimero dei villaggi vacanza separati dal mondo che li circondava. Qui hanno tradito proprio tutti: la politica che non ha svolto per nulla il suo ruolo, le amministrazioni locali che hanno permesso ( a volte invogliato…) che il territorio venisse maramaldeggiato, l’imprenditoria convinta che il profitto rappresentasse l’unico scopo da perseguire, la gente che troppo spesso ha voltato la faccia da altre parti per non denunciare quello che stava accadendo. Esempio tragico di questo è quanto accaduto nella “Terra dei fuochi” ( e non solo… ): si è compromesso non solo un territorio, ma si sono distrutte anche le aspettative produttive di un’agricoltura di eccellenza in aree ancora più vaste. Anche il mondo che ruota attorno al turismo non ha svolto fino in fondo il proprio ruolo, anzi ha cercato di svolgere quello che invece era proprio di altre categorie. Così l’associazionismo ha cercato di imboccare la scorciatoia di una facile imprenditoria (magari anche confidando in una sorta d’impunità a prescindere) lasciando da parte il ruolo principale di portavoce delle esigenze di chi avrebbe dovuto rappresentare e la frittata è stata servita in un piatto ben farcito. Si tratta ora, in quest’inizio di un anno che sarà decisivo per le sorti economiche del nostro Paese, per la sua riqualificazione reale e per il rilancio del turismo, riprendere in mano fili scomposti e riunirli in un ricamo. Tradire il turismo ha rappresentato il livello più basso che si potesse raggiungere, ma vi sono tutte le potenzialità per risalire la china, per recuperare gli spazi lasciati ad altri, per riproporre in tutta la sua originalità un settore che costituisce un’enorme ricchezza per il Paese. Certo occorrono coraggio, capacità ed anche rinnovamento: il futuro prossimo dirà se questa strada, l’unica percorribile, sia stata finalmente imboccata ----- Beppe Tassone, info@beppetassone.it
torna su




Vota per il libro del mese di Fahrenheit
Scegli tra questi il tuo libro preferito e manda un mail a fahre@rai.it. --- Il libro più votato parteciperà alla selezione per il Libro dell'Anno. - Fabrizio Silei, “Katia viaggia leggera”, San Paolo 2013 - Margaret Mazzantini, “Splendore”, Mondadori - Angelo Marenzana, “L'uomo dei temporali”, Rizzoli - Flavio Villani, “L'ordine di Babele”, Laurana - Erminia Dell'Oro, “Dall'altra parte del mare”, Piemme - Paola Agostoni, “La fidanzata di Gozilla”, Agenzia X - Daniele De Rossi, “Nel cuore dell'anatomista”, Bompiani - Massimiliano Santarossa, Il Male, Hacca edizioni - Rossella Fabbri, La soffitta invisibile, Edizioni corsare - Luisa Brancaccio, “Stanno tutti bene tranne me”, Einaudi - Nicoletta Bidoia, “Vivi”, La Gru - Dacia Maraini, “Chiara di Assisi. Elogio della disobbedienza”, Rizzoli - Alexandra Censi, “La risata del mostro”, Nottetempo - Antonio Pennacchi, “Storia di Karel”, Bompiani - Fulvio Ervas, “Si fa presto a dire Adriatico”, Marcos y Marcos - Marco Bettini, “La volontà di Dio”, Piemme - Eraldo Baldini, “Nevicava sangue”, Einaudi ---- fahre@rai.it.
torna su




Saverio Tommasi: Come tre (ex) anoressiche hanno vinto la loro malattia
Vi siete mai chiesti cosa sia l'anoressia, al di là di quella rappresentata (male) in qualche fiction tv? Cosa significa soffrirne, come arriva a dominare il nostro corpo e il nostro cervello e come se ne esce? Veggy, Silvia e Ilaria sono tre ragazze che hanno sofferto di anoressia (e in un caso anche di bulimia), e hanno deciso di raccontarmi in video la loro storia, permettendomi di scoprire tanti aspetti che neanche avrei immaginato. 'Come tre (ex) anoressiche hanno vinto la loro malattia': https://youmedia.fanpage.it/video/aa/UnRUBuSwNuLWjmq5 ***** RICHIESTA: fate girare il link, condividetelo nelle vostre bacheche e leggete la descrizione accanto al video. Non è stato facile, per le protagoniste, mettersi a nudo e raccontare la loro storia. Ma pensiamo, loro e io, che ascoltare le loro storie in prima persona sia il modo migliore perché altre giovani non cadano nella stessa malattia. Viva l'informazione! --- ps. il video, come sempre, è prodotto da Fanpage.it, il miglior giornale d'informazione in Italia. E non solo perché ci lavoro io, ovviamente ;) :) Affezionatevi:www.fanpage.it. pps. la mia pagina facebook: https://www.facebook.com/SaveTommasi. Saverio Tommasi
torna su




Zanna Blu - il libro dell'ergastolano Carmelo Musumeci
Carmelo Musumeci, ergastolano, propone il suo libro: “ZANNA BLU”, Editore: Gabrielli Editori (Il Segno dei Gabrielli), prefazione di Margherita Hack. --- Catturato dagli uomini, legato a una slitta. Frustato a sangue, Zanna blu fugge. Viene ripreso, ferito. Ma sempre risorge, quasi immortale. “Questa opera di Musumeci è il riscatto: non più il racconto reale di una vita nuda e cruda che trova nel presente il risultato di un passato rovinoso, poco attento, gramo di sentimenti e di amore di cui un fanciullo ha bisogno e chiede. Questi sono racconti che insegnano il coraggio, l’amore per la libertà, l’amore disperato per la compagna; scritti in maniera semplice, senza retorica. Grazie a questa sua capacità di esprimere i suoi sentimenti Carmelo si ricostruisce una vita spirituale libera, che vale la pena di essere vissuta e che trasmette al lettore, bambino o adulto che sia, una profonda umanità. Sono favole, ma favole che fanno riflettere.” ----- Prezzo Euro 14,00 --- Per acquistare il libro scrivere a: zannablumusumeci@libero.it --- http://www.carmelomusumeci.com/
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.