Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

DANZINFAVOLA - DOMENICHE IN CASCINA - domenica 26 GENNAIO 2014
DOMENICHE IN CASCINA DANZINFA... continua.

SCRITTURALIA D'INVERNO - prossimo appuntamento domenica 02 FEBBRAIO 2014
Domenica 09 NOVEMBRE 2014 per ... continua.

Concorso Internazionale Haiku in Lingua Italiana - International Haiku Contest in Italian Language - 12° edizione 2014
E' APERTO IL CONCORSO INTERNAZ... continua.

SAGGIO DI LETTURA AD ALTA VOCE DEI DETENUTI NEL CARCERE DI SALUZZO - PROGETTO PAROL
RICAMI A PUNTO E VIRGOLA ---- ... continua.

PAROL DIARIO - GIORNO PER GIORNO IL NOSTRO CAMMINO - ultimo aggiornamento mercoledì 08 gennaio 2014
Un diario appunto, giorno per ... continua.

ANNO 2014 - APPELLO PER UNA MOBILITAZIONE
I contributi degli amici e dei... continua.

MANIPOLANDO - DOMENICHE IN CASCINA - domenica 26 GENNAIO 2014
DOMENICHE IN CASCINA MANIPOLA... continua.

UNA PAGINA PER VELA E VIA COL VENTO - PROGRAMMAZIONE 2014 CASCINA MACONDO
Un anno ricco di eventi, inizi... continua.

AD OGGI ADOTTATE 32.733 BOLLE DI SAPONE (grazie, ad oggi, a 410 SOSTENITORI...)
Mancano SOLO 8.881 bolle di sa... continua.

AD OGGI FRECCIOLENEWS RAGGIUNGE 5637 LETTORI - invita i tuoi amici a iscriversi a Frecciolenews....
FRECCIOLENEWS: comunità intern... continua.

Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica ... continua.

sponsor - sostegni - collaborazioni
esprimiamo la nostra riconosce... continua.

“5-7-5 UNIVERSO HAIKU “ quindicinale a cura di Fabrizio Virgili - UNA NUVOLA, di Alessia Militesso
Una nuvola / nel cielo va e ... continua.

“UKA SHA SHA ASCOLTANDO I NATIVI AMERICANI” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - GONNA E CASACCA, L'ARTE DI CAVALCARE
GONNA E CASACCA: I Sioux Gon... continua.

“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - SNOWMAN, TO BUTT
SNOWMAN /ˈsnəʊm... continua.


Utenti Frécciolenews

Per il giorno della Memoria: CARTOLINE DA BERLINO - Torino
Il 27 gennaio 2014, ore 21, pr... continua.

SERATA HAIKU domenica 26 gennaio 2014 ore 16.00 - Istituto di Cultura Giapponese - Roma
SERATA HAIKU domenica 26 genn... continua.

Associazione Museo Nazionale del Cinema - Il Mese del Documentario - Torino - gennaio/febbario 2014
L'Associazione Museo Nazionale... continua.

Saverio Tommasi: dall'Italia all'Albania, storie di emigrazione al contrario in tempo di crisi
Eccomi con un nuovo video. Que... continua.

13° Corso di formazione per ASSISTENTI DOMICILIARI BIMBI DIVERSAMENTE ABILI (Baby-Xitters)
Parte il 13° corso di formazio... continua.

CASTELLO DI RIVOLI - Mamme in cerchio
Sabato 25 gennaio al Castello ... continua.

CLAMOROSO AUTOGOL di Poste Italiane SpA
Beatrice Terzi, anni 6, ha rin... continua.

'Attenti a NON ripetere' Flashmob dedicato a tutte le vittime dell'Olocausto - Piazza Castello. Torino
26 gennaio 2014 ore 15.30 - Pi... continua.

Formazione su 'Il Jolly e il Forum' e 'Flic dans la Tête' - Sondrio
RibaltaMenti - Teatro Per Azio... continua.

Ho deciso di tornare. Quando Serghiey andò in Russia a cercare le proprie radici - di Anna Genny Miliotti
“Ho deciso di tornare. Quando ... continua.

L’associazione DeaMadre presenta: Progetto BeSide
Il progetto BeSide è una forma... continua.

LABORATORIO TEATRALE CON CÉSAR BRIE – Pontedera (PI)
Da lunedì 3 a giovedì 6 febbra... continua.

Manifestazioni Febbraio 2014 - COMUNE DI BOVES
Domenica 2 febbraio 2014 Aper... continua.

Nuovo in libreria: “Mass Games. Fuga dalla Corea del Nord”
Infinito edizioni presenta: “M... continua.

Presentazione della nuovissima traduzione di Spoon River Anthology - Genova
Giovedì 23 gennaio 2014 alle o... continua.

Processo a Gesù - Boves (CN)
Giovedì 23 gennaio alle ore 21... continua.

Radio Fahrenheit presenta…
La prossima settimana a Radio ... continua.

Seminario d’approfondimento: Crescere lontano da casa. Dialoghi intorno alle scelte educative negli scenari migratori - Torino
Martedì 28 gennaio 2014, ore 1... continua.

Seminario introduttivo alla Danza Educativa – Torino
Sabato 25 gennaio 2014 ore 10.... continua.

Teatro nei processi di alfabetizzazione – Faenza (RA)
Nel mese di aprile 2014, il Te... continua.

'L'urlo di un uomo ombra' è l'ultimo libro di Carmelo Musumeci - recensione di Francesca De Carolis
'L'urlo di un uomo ombra' è ... continua.

Rivista Sagarana 54
Il numero 54 della Rivist... continua.

3 febbraio 2013 a Torino: LE STELLE INQUIETE - Film di Emanuela Piovano
Associazione Chicca Richelmy p... continua.

FAMIGLIA STROMBOLI - Commedia comica in due atti di Guido RUFFA - 1 e 2 febbraio 2014 al Teatro Murialdo - Torino
La COMPAGNIA TEATRALE 'GATTO I... continua.

Corso di Massaggio Ayurvedico - ultimi posti a Torino e Condove
Massaggio Ayurvedico XVIII Ed... continua.


DANZINFAVOLA - DOMENICHE IN CASCINA - domenica 26 GENNAIO 2014
DOMENICHE IN CASCINA DANZINFAVOLA, MANIPOLANDO, ORTO CONDIVISO progetto di integrazione --- DOMENICA 30 OTTOBRE 2016 dalle ore 10.00 alle ore 18.00 LABORATORIO DI DANZE POPOLARI, AFFABULAZIONE, CERAMICA, ORTO CONDIVISO con Maria Baffert, Pietro Tartamella, Anna Maria Verrastro, Clelia Vaudano, i Narratori di Macondo e Volcaedi --- Un percorso di Danze Popolari Internazionali con momenti di affabulazione e storie rivolto ai curiosi, agli appassionati, agli uomini e alle donne di buona compagnia, ai disabili lievi con le loro famiglie e accompagnatori, ---------------------------------------- PROGRAMMA DELLA GIORNATA Danze e Racconti d'amore, d'avventura, di uomini e di animali, di ieri, di oggi, di domani, storie e danze della tradizione italiana e del mondo ------------------------------- IN CONTEMPORANEA 'MANIPOLANDO' LABORATORIO DI MANIPOLAZIONE DELL'ARGILLA e 'ORTO CONDIVISO' condotti da Anna Maria Verrastro e Clelia Vaudano ---------------------------------- FINALITÀ: L’integrazione che nasce dal raccontare, danzare, ascoltare, è l’obiettivo principale di questo progetto di Cascina Macondo in collaborazione con il Motore di Ricerca della città di Torino e con il contributo della Fondazione CRT, Fondazione SOCIAL, Comune di Torino, VI Circoscrizione di Torino, e con la collaborazione di Deedfactory ---------- Si potenziano la capacità di ascolto (della parola, del ritmo, del gesto, del silenzio), l’espressione, il movimento, l’incontro, la riscoperta delle tradizioni popolari, la conoscenza di molteplici e diverse culture. Danzando si riconosce il proprio corpo, l’equilibrio, il ritmo, il coordinamento. Si riconosce e si interagisce con il corpo degli altri, con il gruppo. Ognuno, a partire dalla propria situazione, agirà in un clima di libera espressione, senza giudizio o timore di esclusione, interagendo con la creatività e il ritmo degli altri ------------ PARTECIPAZIONE GRATUITA: Ogni partecipante porta buon cibo da condividere nell’ora del pranzo - gradito il contributo di piatti, bicchieri, posate, zucchero caffè….. ----- posti limitati ----- annamaria.verrastro@cascinamacondo.com - 011 94 68 397 ---------------------------------- MOTORE DI RICERCA, COMUNITÀ ATTIVA - CITTÀ DI TORINO: Progetto del Comune di Torino - Assessorato alla Famiglia e ai Servizi Sociali - in collaborazione con vari enti, associazioni, cooperative presenti sul territorio. Mira a creare opportunità di incontro, socializzazione, integrazione rivolte alle persone con disabilità, al fine di raggiungere una spontanea e disinvolta partecipazione attiva alle diverse attività ---
torna su




SCRITTURALIA D'INVERNO - prossimo appuntamento domenica 02 FEBBRAIO 2014
Domenica 09 NOVEMBRE 2014 per un manipolo di scrittori appuntamento con SCRITTURALIA D'AUTUNNO --- tutto il giorno dedicato a scrivere su un tema estratto a sorte --- A fine serata lettura ad alta voce dei componimenti prodotti --------------- Forse scriviamo meno di quanto desideriamo. Troppe le cose da fare, troppi gli impegni, troppe le scadenze e le preoccupazioni. Occorre proprio un atto di volontà per dirsi 'oggi voglio dedicarmi a me stesso, a me stessa' e ricavarsi uno spazio creativo, una giornata solo per noi dedicata alla scrittura. Chiudere la serranda lasciando fuori il mondo con i suoi mille problemi, e scrivere, scrivere per una giornata in compagnia di altri appassionati di scrittura. Nel corso degli anni sono 612 i racconti prodotti dagli autori che hanno partecipato in Cascina alle domeniche di Scritturalia. In questo numero che aumenta nel tempo, potrebbe esserci anche un tuo racconto... --------------- I testi migliori e più interessanti prodotti a Scritturalia, a insindacabile giudizio della Redazione, verranno pubblicati sul sito di Cascina Macondo - si può partecipare anche da lontano via email - I POSTI SONO LIMITATI OCCORRE PRENOTARE - iscrizione solo attraverso il modulo on line sul sito di Cascina Macondo <><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><> CHI VUOLE ARRIVARE IL SABATO, O IL VENERDI, PUO' TRASCORRERE IL WEEK END A CASCINA MACONDO a costi di Bed and Breakfast, presso la FORESTERIA 'TIZIANO TERZANI' dell'associazione, una bella struttura di accoglienza che Cascina Macondo ha ricevuto in comodato <><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><> per info: info@cascinamacondo.com - ciao dallo Staff di Scrittori-Lettori-Narratori di Macondo - COPIA E INCOLLA SUL TUO BROWSER IL SEGUENTE LINK PER INFORMAZIONI DETTAGLIATE: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=219:scritturalia-estiva-prossimo-appuntamento-domenica-06-novembre-2011&catid=102:news&Itemid=90 ---------------------(nel riquadro affresco romano del 50 dopo Cristo 'donna con stilo e libro' (detta 'Saffo') ritrovato a Pompei. (Napoli-Museo Archeologico Nazionale)
torna su




Concorso Internazionale Haiku in Lingua Italiana - International Haiku Contest in Italian Language - 12° edizione 2014
E' APERTO IL CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU IN LINGUA ITALIANA DI CASCINA MACONDO - ATTENZIONE ALLE IMPORTANTI NOVITA' ------------------------- Cascina Macondo Associazione di Promozione Sociale Centro Nazionale per la Promozione della Lettura Creativa ad Alta Voce e Poetica Haiku BANDISCE PER IL 2018 la la 16° EDIZIONE - CONCORSO INTERNAZIONALE DI POESIA HAIKU IN LINGUA ITALIANA - ---- possono partecipare: autori di ogni nazionalità e di ogni età ------- tutti gli haiku pervenuti saranno visibili sul sito di cascina macondo ----- il pubblico potrà votare gli haiku messi on line (Il voto del pubblico è utile parametro di riferimento per dirimere i casi che hanno ottenuto parità di voto dalla Giuria) ------------ da quest'anno i 20 haiku vincitori saranno tradotti anche in latino e in tedesco - da quest'anno per partecipare al concorso occorre essere SOCIO HAICOM ---- SPONSOR E PATROCINI: --- Villaggio La Francesca www.villaggilafrancesca.it --- Residenza Piancasale www.piancasale.com --- Ristorante Panda http://www.viadagio.be/ --- Tonga Soa Beach Resort http://www.tongasoabeach.com/Article-Tonga-Soa-Beach-Resort-2,2853.html --- La Ruota Edizioni www.laruotaedizioni.it --- Fuocofisso http://www.fuocofisso.it --- Gra Nuova Cart 2000 www.gra-srl.com --- Fondazione Italia-Giappone www.italiagiappone.it --- Circolo dei Lettori www.circololettori.it ----------------- GIURIA: Alessandra Gallo (scrittrice-poetessa-insegnante), Annette Seimer (traduttrice), Antonella Filippi (scrittrice-poetessa-Haijin), Arianna Sacerdoti (scrittrice-docente, universitaria) Domenico Benedetto (fotografo), Fabia Binci ( scrittrice-Haijin-insegnante), Fabrizio Virgili (Haijin-insegnante), Fanny Casali Sanna (Haijin), Oscar Luparia (impiegato-haijin-camminatore-sindacalista), Pietro Tartamella (poeta-Haijin-insegnante), Terry Olivi (scrittrice-haijin) ------------------ GIURIA ONORARIA: Ban’ya Natsuishi (Japan) , Danilo Manera (Italy), David Cobb (UK), Jim Kacian (USA), Max Verhart (Holland), Visnja Mcmaster (Croatia), Zinovy Vayman (Russia) ------------ COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUPO BROWSER PER CONOSCERE TUTTI I DETTAGLI (bando, premi, giuria, giuria onoraria, come partecipare, come votare..): http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1495:2018-16d-edizione-concorso-internazionale-haiku-in-lingua-italiana&catid=102:news&Itemid=90 ----------------------------------------- CASCINA MACONDO-ASSOCIATION FOR THE PROMOTION SOCIAL ACTION National Centre for the Promotion of Creative Reading Aloud and Haiku Poetics ANNOUNCES THE 12th INTERNATIONAL HAIKU POETRY CONTEST IN ITALIAN LANGUAGE - 2014 --- Participants: authors of any nationality and age -- Admission: SOCI HAICOM -- Sections: individual: single authors – collective: schools and handicap area -- Quantity: up to three UNPUBLISHED traditional haikus in Italian (5-7-5 syllables)-- Submission: only by filling in the form on line www.cascinamacondo.com (by registration)-- Expiry: 10 GIUGNO 2018 -- Prizegiving: Sunday 18nd November 2018 at Cascina Macondo, official ceremony -------- Note 1: all submitted haikus will be published on the website of Cascina Macondo ---- Note 2 : visitors of the website will be able to vote for their favourite haiku(visitors’ votes are a useful reference in cases in which a haiku obtained by the jury an equal number of votes)----------- COPY THIS LINK ON YOUR BROWSER HERE FOR ALL DETAILS (the complete announcement, Prices, Jury, Honorary Members of the Giury, how to partecipate, how to vote...) http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1495:2018-16d-edizione-concorso-internazionale-haiku-in-lingua-italiana&catid=102:news&Itemid=90
torna su




SAGGIO DI LETTURA AD ALTA VOCE DEI DETENUTI NEL CARCERE DI SALUZZO - PROGETTO PAROL
RICAMI A PUNTO E VIRGOLA ---- nell’ambito del progetto europeo “PAROL - SCRITTURA E ARTI NELLE CARCERI, oltre i confini, oltre le mura, Cascina Macondo, la Casa di Reclusione “Rodolfo Morandi” di Saluzzo, I DETENUTI: Ahmad, Antonio, Antonino, Bruno, Francesco, Matteo, Massimiliano, Paolo, Preng, Riccardo, Salvatore, Totò, e Pietro Tartamella, SONO LIETI DI INVITARTI A: RICAMI A PUNTO E VIRGOLA - saggio finale e performance dei detenuti che hanno concluso il percorso di Lettura ad Alta Voce del progetto europeo PAROL ---- GIOVEDÌ 23 GENNAIO 2014, ALLE ORE 17.30 - presso il Teatro della Casa di Reclusione “Rodolfo Morandi”, Via Regione Bronda 19/bis – Saluzzo (CN)- Tel. 0175248125 --------------- INDISPENSABILE LA PRENOTAZIONE ENTRO E NON OLTRE IL 13 GENNAIO inviando una e-mail a: info@cascinamacondo.com indicando per ogni singolo partecipante: nome, cognome, luogo e data di nascita, indirizzo di residenza ----------------------- IMPORTANTE: trovarsi all’ingresso al massimo per le ore 17.00, senza cellulare, senza borse, e con un documento di identità valido! -------- POSTI LIMITATI SU PRENOTAZIONE ------- Si ringraziano il Direttore del carcere Dott. Giorgio Leggieri, il Dott. Davide Sannazzaro, responsabile dell’Area Educativa, la Sig.ra Giovanna Barale educatrice, e tutto il personale e le maestranze del carcere per la preziosa collaborazione ------ info@cascinamacondo.com
torna su




PAROL DIARIO - GIORNO PER GIORNO IL NOSTRO CAMMINO - ultimo aggiornamento mercoledì 08 gennaio 2014
Un diario appunto, giorno per giorno, per descrivere come procede Parol, cosa succede, quali progressi, quali sconfitte, quali entusiasmi, quali delusioni, quali alleanze... Un diario che diventa anche una fotografia. Una fotografia della nostra Italia... SEGUILO SU QUESTO LINK (COPIA E INCOLLA SUL TUO BROWSER): http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1202:parol-diario&catid=102:news&Itemid=90
torna su




ANNO 2014 - APPELLO PER UNA MOBILITAZIONE
I contributi degli amici e dei cittadini sostenitori del progetto < Parol - Scrittura e Arti nelle carceri, oltre i confini, oltre le mura > hanno raggiunto la punta più alta della parabola. La curva ora comincia a discendere verso il traguardo. Ma pur avendo inizato la discesa, il traguardo è ancora lontano. Mancano 30.999 bolle di sapone! Che era difficile trovare sostenitori per un progetto rivolto ai detenuti lo avevamo messo in conto, ma non immaginavamo che ci fosse un pregiudizio così forte... E dunque rilanciamo un appello alla MOBILITAZIONE... ---- COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1250:parol-appello-per-una-mobilitazione&catid=102:news&Itemid=90
torna su




MANIPOLANDO - DOMENICHE IN CASCINA - domenica 26 GENNAIO 2014
DOMENICHE IN CASCINA MANIPOLANDO progetto di integrazione --- DOMENICA 29 novembre 2015 dalle ore 10.00 alle ore 18.00 laboratorio di manipolazione dell'argilla con Anna Maria Verrastro e Clelia Vaudano --- Un percorso di Manipolazione dell’Argilla rivolto ai curiosi, agli appassionati, agli uomini e alle donne di buona compagnia, ai disabili lievi con le loro famiglie e accompagnatori. Ai bambini con più di otto anni accompagnati. Nella tranquillità di Macondo e della campagna creare sperimentare provare forme e terre e cotture, scoprire la ricchezza e la simpatia della diversità, incontrare nuovi amici. Il laboratorio è attivato in collaborazione con Il Motore di ricerca della città di Torino e con il contributo della Fondazione CRT -------------- I lavori collettivi resteranno a Cascina Macondo, quelli individuali, possono essere ritirati versando un contributo per le spese di materiali e cotture ------------ PARTECIPAZIONE GRATUITA: Ogni partecipante porta buon cibo e vino da condividere nell’ora del pranzo - gradito il contributo di piatti, bicchieri, posate, zucchero, caffè……............ Si prega di prenotare – posti limitati ------- MOTORE DI RICERCA, COMUNITÀ ATTIVA - CITTÀ DI TORINO: Progetto del Comune di Torino - Assessorato alla Famiglia e ai Servizi Sociali - in collaborazione con vari enti, associazioni, cooperative presenti sul territorio. Mira a creare opportunità di incontro, socializzazione, integrazione rivolte alle persone con disabilità, al fine di raggiungere una spontanea e disinvolta partecipazione attiva alle diverse attivività --- annamaria.verrastro@cascinamacondo.com
torna su




UNA PAGINA PER VELA E VIA COL VENTO - PROGRAMMAZIONE 2014 CASCINA MACONDO
Un anno ricco di eventi, iniziative, appuntamenti, idee, incontri, proposte, passioni, per la promozione del libro, della lettura ad alta voce, della poetica haiku... ANCHE TU POTRESTI FARNE PARTE!!!!! COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK PER ACCEDERE AL PROGRAMMA: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1357:una-pagina-per-vela-e-via-col-vento-programma-2016-cascina-macondo&catid=102:news&Itemid=90
torna su




AD OGGI ADOTTATE 32.733 BOLLE DI SAPONE (grazie, ad oggi, a 410 SOSTENITORI...)
Mancano SOLO 8.881 bolle di sapone per coprire tutti i costi del progetto PAROL. Siamo quasi al termine del progetto. Coloro che desiderano dare il loro contributo possono ancora farlo, ANZI, VI INVITIAMO A FARLO! E' L'ULTIMO SFORZO PER CONCLUDERE INSIEME A TESTA ALTA QUESTA AVVENTURA TITANICA CHE ABBIAMO INIZIATO ------ Ricordiamo il nostro IBAN per fare un versamento di solidarietà: IBAN IT13C0335901600100000013268 -------------------- I nomi di tutti colori che hanno adottato bolle di sapone sono pubblicati sul nostro sito. Accarezziamo l'idea di un elenco lungo, lunghissimo, così lungo, così fitto di nomi, che possa comunicare l'dea di una grande comunità di cittadini lungimiranti che si è mobilitata... AGGIUNGI ANCHE TU IL TUO NOME --------------------- PER SEGUIRE L'ANDAMENTO DELLE ADOZIONI COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1175:adotta-una-bolla-di-sapone&catid=102:news&Itemid=90
torna su




AD OGGI FRECCIOLENEWS RAGGIUNGE 5637 LETTORI - invita i tuoi amici a iscriversi a Frecciolenews....
FRECCIOLENEWS: comunità internazionale che si scambia comunicati e informazioni - è un servizio gratuito - AD OGGI FRECCIOLENEWS RAGGIUNGE 6485 LETTORI --------------- invita i tuoi amici a iscriversi a Frecciolenews ------------------- (sulla home page del sito www.cascinamacondo.com, clicca su << Registrati - register >>).
torna su




Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica e concerti live - www.musicclub.it <><><><> LA STAMPA, quotidiano di Torino - www.lastampa.it <><><><> TORINOSETTE, magazine settimanale de La Stampa - www.torinosette.it <><><><> COMUNICARE COME - www.comunicarecome.it <><><><> PUOIDIRLOQUI - www.puoidirloqui.it <><><><> DISABILI.COM - www.disabili.com <><><><> Radio Fahrenheit - www.fahre.rai.it <><><><> Digi.TO - www.digi.to.it <><><><> NEXT ARTE - LA PROSSIMA DESTINAZIONE DELL'ARTE http://www.nextarte.it <><><><> TRA TERRA E CIELO - www.traterraecielo.it <><><><> IMMIGRAZIONEOGGI - www.immigrazioneoggi.it <><><><> ARTESCLUSIVA L'ARTE DI DIVULGARE L'ARTE - www.artesclusiva.it <><><><>
torna su




sponsor - sostegni - collaborazioni
esprimiamo la nostra riconoscenza agli Enti, Istituzioni, Fondazioni, Associazioni, Ditte, Privati, che con il loro variegato sostegno consentono a Cascina Macondo di crescere, realizzare progetti, fare cultura esprimendo la propria vocazione di Promozione Sociale. Grazie. <><><><> Regione Piemonte - www.regione.piemonte.it <><><><> Motore di Ricerca Comune di Torino - www.comune.torino.it <><><><> Comune di Riva Presso Chieri - www.comune.rivapressochieri.to.it <><><><> Fondazione CRT - www.fondazionecrt.it <><><><> Fondazione Social - www.fondazionesocial.it <><><><> Fondazione Italia/Giappone - www.italiagiappone.it <><><><> Fondazione Paideia - www.fondazionepaideia.it <><><><> Villaggio La Francesca - www.villaggilafrancesca.it <><><><> Gruppo Haijin di Arenzano <><><><> Edizioni Angolo Manzoni - www.angolo-manzoni.it <><><><> Circolo dei Lettori - www.circololettori.it <><><><> Fanvision Produzioni Cinematografiche - www.fanvision.webs.com <><><><> Artigrafiche M.A.R. - www.artigrafichemar.it <><><><>
torna su




“5-7-5 UNIVERSO HAIKU “ quindicinale a cura di Fabrizio Virgili - UNA NUVOLA, di Alessia Militesso
Una nuvola / nel cielo va e viene / l’ombra del sole. // (Alessia Militesso - Scuola Elementare Convitto Nazionale Umberto I° - Insegnante Daniela Callegari) ----------------------- Quante volte abbiamo lasciato che certi avvenimenti o certe situazioni non venissero notati e non lasciassero traccia? Quante sono le cose che lasciano un segno, durante l’intera giornata? La Scienza ci dice che se ricordassimo tutti gli stimoli a cui siamo sottoposti durante un intero giorno, diverremmo pazzi. Trascuriamo dunque tutto ciò che giudichiamo scontato o superfluo. Non facciamo più caso alle nuvole passeggere ormai, siamo presi da mille e mille altre faccende. E’ persino scontata, la presenza di qualche nuvola e non facciamo attenzione neppure alla sua forma che grazie al vento muta di continuo. E’ come il suono di un clacson lontano o il passaggio delle auto per la strada. Non ha risalto, per noi, è talmente ovvio, fa parte della nostra vita a tal punto che non lo notiamo. I bambini invece hanno ancora il beneficio della curiosità e osservano a lungo certi spettacoli che la natura offre. L’attenzione di Alessia viene catturata da una nuvola che gioca con il sole. Ora ce lo nasconde e l’ombra si allarga sulla terra, ora si scosta e permette ai raggi solari di arrivare fino a noi portandoci il caldo e la luce. Facevamo a gara, da bambini, nel guardare il sole. Oggi sappiamo quanto sia nociva un’azione del genere ma, beata l’incoscienza, spesso ci facevamo uscire dei lacrimoni grossi così. Il movimento della nuvola colpisce l’attenzione della bambina, pare quasi che la massa in cielo si diverta a giocare, con il sole. Di sicuro è Alessia, la prima a gioire e divertirsi. Magari farà partecipe dell’avvenimento chi le sta accanto, trasmetterà il suo entusiasmo, la sua voglia di vivere. Questo componimento ci fa meditare sulla condizione della vita quotidiana dell’uomo, tutto preso da mille cose e da almeno un paio di cellulari. Certi “valori” non ci appartengono più. Non hanno senso…non producono nulla di materiale. Come tali restano nel dimenticatoio e non vengono più apprezzati. In un mondo pieno di abbreviazioni, di fughe, di velocità sempre crescente non è possibile trovare il tempo per cose “futili”, effimere, come le nuvole passeggere. Il tempo per queste cose non si trova, sapete perché? Perché non si cerca. Infatti non serve il cercare, basta trovarlo, il tempo --------- fabrizio.virgili@cascinamacondo.com --- cos’è un Haiku? / un attimo di vita / che si fa verso.
torna su




“UKA SHA SHA ASCOLTANDO I NATIVI AMERICANI” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - GONNA E CASACCA, L'ARTE DI CAVALCARE
GONNA E CASACCA: I Sioux Gonna e Casacca (Sioux Santee del gruppo Wapeton) erano poverissimi. Gli uomini andavano nudi. Le donne avevano vestiti fatti in due parti. Avevano grossi cani per trasportare le tregge. Piantavano i pali del tepee con la parte più grossa in alto. I tepee erano piccoli. Portavano orecchini di dente di alce ---------------------------------------------------------------- L'ARTE DI CAVALCARE: George Catlin così descrive nel suo diario il modo di cavalcare dei Comanche: "Il guerriero Comanche nell'istante in cui incontra il nemico è abituato a lasciarsi andare con il corpo sbilanciato sull'altro fianco del cavallo. Nel fare questo tuttavia tiene i calcagni puntati contro il garrese dell'animale, di modo che, appena vuole, può passare interamente dalla parte opposta. In tale posizione, che gli consente libertà di movimenti, l'indiano riesce a servirsi dello scudo e dell'arco anche su un cavallo che corra a velocità sfrenata. I Comanche cavalcando sanno pure scagliare la pesante lancia da combattimento contro il nemico nell'atto in cui se lo vedono sfrecciare a fianco. In cambio di alcuni sacchetti di tabacco un giovane Comanche mi mostrò come funzionava il secondo punto di appoggio necessario per poter stare in quella posizione. Intorno al collo del cavallo si fa passare una treccia di crini e se ne annodano i capi alla criniera dell'animale in modo che scendano sopra il garrese. Viene a formarsi così un laccio che pende dal collo del cavallo. Nel momento in cui il cavaliere si vede in pericolo di cascare può far scivolare l'arco e il corpo dietro questo passante. Il tallone puntato contro le anche dell'animale gli fornisce l'altro punto di appoggio per poter, a piacere suo, rimettersi seduto in groppa, oppure lasciarsi andare sbilanciato su un fianco della cavalcatura" -------- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - SNOWMAN, TO BUTT
SNOWMAN /ˈsnəʊmæn/ n. (pl. snowmen)1) pupazzo (o fantoccio) di neve (fatto dai bambini per gioco) --- 2) (slang USA) imbonitore; adulatore; imbroglione -------- ● the Abominable Snowman = l'abominevole Uomo delle nevi (creatura favolosa della catena dell'Himalaya)------------------------------------------------------------- TO BUTT (1) /bʌt/ v. t. 1) far combaciare --- 2) (tecn.) fare giunti di testa ----------------- v. i. e t. 1) cozzare, andare a cozzare, dar di cozzo; urtare (contro q., qc.): (He butted against a tree in the dark = nel buio è andato a cozzare contro un albero) --- 2) incornare; avanzare (o muoversi) a testa bassa; fare l'atto di cozzare (come fanno gli animali forniti di corna) --- 3) accostare; appoggiare: (Butt the pole against the wall = appoggia il palo contro il muro!) --- 4) sporgere; venire in fuori --- 5) (boxe) dare una testata a (un avversario) ----------------- ● (slang) (to butt in = intromettersi; dare consigli non richiesti; interferire; ficcanasare (pop.) ----- (slang) (to butt out = andarsene; girare al largo; smetterla di ficcanasare (pop.) ---------- pietro.tartamella@cascinamacondo.com -------- (i vocaboli sono tratti dal Dizionario inglese/italiano – italiano/inglese “Ragazzini” - Zanichelli editore. Il dizionario Ragazzini contiene anche la fonetica delle parole inglesi e, nel cd-rom, la pronuncia sonora di tutti i lemmi inglesi: http://dizionari.zanichelli.it/dizionariOnline)
torna su




Per il giorno della Memoria: CARTOLINE DA BERLINO - Torino
Il 27 gennaio 2014, ore 21, presso il Teatro Araldo, V. Chiomonte 3, Torino, la compagnia 'Theantropos' rappresenterà 'Cartoline da Berlino'. ---- 'Cartoline da Berlino' racconta della sorte dei 600.000 militari italiani che dopo l'8 settembre 1943 rifiutarono di entrare nelle milizie della Repubblica di Salò. Una resistenza troppo stesso sottovalutata. --- Una storia tratta dalle vicende di un ragazzo diciassettenne travolto dagli avvenimenti e deportato a Berlino nei campi di lavoro nazisti. --- Una storia che racconta di come quel ragazzo, che aveva lavorato nel circo, riesca a realizzare uno spettacolo di teatro di varietà in quel contesto di tragedia. --- Per prenotazioni: elimiche@libero.it, oppure al 3485300428
torna su




SERATA HAIKU domenica 26 gennaio 2014 ore 16.00 - Istituto di Cultura Giapponese - Roma
SERATA HAIKU domenica 26 gennaio 2014 ore 16.00, Via Antonio Gramsci, 74 - Roma -- tel. 06 322 47 94 -- info@jfroma.it --------- Componimento poetico di sole 17 sillabe, lo haiku colpisce per il contrasto tra la limitatezza dei versi e l’ampiezza delle suggestioni evocate. Nato in Giappone, dove inizialmente era praticato a livello popolare, venne riconosciuto come forma d’arte nel XVII secolo, grazie ai componimenti di importanti autori, tra cui Matsuo Basho. La Haiku International Association organizza insieme all’Istituto Giapponese di Cultura la conferenza “Simmetrie in arti, cultura e natura, differenza tra Oriente e Occidente”, a cura del Prof. Akito Arima, presidente dell’Associazione, ex Ministro dell’Educazione, ex rettore dell’Università di Tokyo e poeta. A seguire, lettura di haiku italiani e cocktail (“vino haiku”/ finger food giapponese) ------- In collaborazione con: Associazione Italia Amici del Haiku, Con il patrocinio di: Ambasciata del Giappone in Italia -------------------------- Profilo di Akito Arima: Dopo la laurea in fisica all’Università di Tokyo ha ricoperto cariche prestigiose, quali rettore della stessa istituzione, Ministro dell’educazione, Direttore generale dell’Agenzia di Scienza e Tecnologia. Da lungo tempo prolifico poeta di haiku, è oggi presidente della Haiku International Association -
torna su




Associazione Museo Nazionale del Cinema - Il Mese del Documentario - Torino - gennaio/febbario 2014
L'Associazione Museo Nazionale del Cinema è lieta di invitarvi a partecipare Mercoledì 22 gennaio 2014, ore 21,00 Centro Sereno Regis, Irenea - Sala Gabriella Poli, Via Garibaldi 13, Torino. Ingresso libero --- Nell'ambito della rassegna Il Mese del Documentario a Torino, proiezione del film Il libraio di Belfast di Alessandra Celesia (Francia/Irlanda 2012, 54') ------ - Domenica 26 gennaio 2014, ore 11,00 Cecchi Point - Hub Multiculturale, Via Antonio Cecchi 17, Torino. Ingresso libero ----- Nell'ambito della rassegna Domeniche in famiglia al Cecchi Cinema proiezione FilmFamily di Kung Fu Panda (USA 2008, 95') di Mark Osborne e John Stevenson ----- Fino a domenica 16 febbraio 2014 Attiva la campagna di crowdfunding a sostegno della terza edizione di Lavori in corto - Storie di ordianaria partecipazione sulla piattaforma Starteed: http://www.starteed.com/projects/2061/lavori-in-corto-2014-storie-di-ordinaria-partecipazione ---- Info: http://lavoriincorto.it - lavorincorto@gmail.com - http://www.youtube.com/watch?v=MtwHxZKbTIY ---- Per maggiori infomazioni: info@amnc.it --- http://movieontheroad.com/ --- https://www.facebook.com/pages/Associazione-Museo-Nazionale-del-Cinema/163989940366753?ref=hl
torna su




Saverio Tommasi: dall'Italia all'Albania, storie di emigrazione al contrario in tempo di crisi
Eccomi con un nuovo video. Questa volta sono stato in Albania per incontrare alcuni italiani che sono scappati dall'Italia per trovare lavoro in Albania. E incontrare albanesi che sono tornati in Albania perché 'in Italia non c'è più lavoro'. E poi è stata anche l'occasione per incrociare le storie degli imprenditori italiani che delocalizzano la propria produzione in Albania perché 'lì i salari sono più bassi'. Ah, tra parentesi ho pure incrociato Alessio Vinci :). Ecco dunque 'Dall'Italia all'Albania, storie di emigrazione al contrario in tempo di crisi', buona visione: http://youmedia.fanpage.it/video/aa/UtGOBuSwLMxYseyt PS. tutti i miei video sono prodotti da Fanpage.it, il miglior portale di informazione online. Lo dico sempre ma ripeterlo mi piace, affezionatevi: www.fanpage.it. Saverio Tommasi -- la mia pagina facebook: https://www.facebook.com/SaveTommasi, il canale twitter: https://twitter.com/SaverioTommasi, il mio sito: http://www.saveriotommasi.it.
torna su




13° Corso di formazione per ASSISTENTI DOMICILIARI BIMBI DIVERSAMENTE ABILI (Baby-Xitters)
Parte il 13° corso di formazione per ASSISTENTI DOMICILIARI BIMBI DIVERSAMENTE ABILI (BabyXitter). Saranno due weekend intensivi distanziati di 15 giorni l’uno dall’altro. Le date esatte sono 8/9 – 22/23 febbraio 2014, dalle ore 9 alle 18 tutti e quattro i giorni. Si terrà a Torino, anche se la sede precisa non è ancora stata stabilita. -- 32 ore con importanti professionisti e diversi momenti a doppia docenza. Al termine del corso verrà rilasciato un attestato. Il corso è aperto a tutti. -- Il costo dell’intero corso è pari a 180,00 € (140,00 per i soci Baby-Xitter). Per coloro che hanno già fatto uno dei precedenti corsi di formazione e volesse partecipare agli aggiornamenti su nuovi argomenti, può frequentare parte del corso, nelle seguenti modalità: 8 ore con la Counsellor + 4 ore di Moviecare: costo pari a 100,00 € . 4 ore di Moviecare: costo pari a 50,00 €. La quota d’iscrizione deve essere versata entro e non oltre il 31 gennaio 2014 attraverso bonifico bancario sul conto intestato all’Associazione Baby-Xitter - IBAN: IT 97 I 03359 01600 100000015680- con la causale: “13° corso formazione ADBDA” o in contanti presso la sede operativa dell’Associazione in corso Agnelli, 156 Torino (esclusivamente previo appuntamento). -- Per coloro che faranno il bonifico bancario, dovranno far pervenire attraverso una email i propri dati all’Associazione (info@baby-xitter.org) Qualora non si dovesse raggiungere il numero minimo di iscritti, le quote già versate sarannointeramente rimborsate. Per ogni informazione scrivere a: info@baby-xitter.org o telefonare al 329 1825838.
torna su




CASTELLO DI RIVOLI - Mamme in cerchio
Sabato 25 gennaio al Castello di Rivoli, nell'ambito della mostra di Marinella Senatore 'Costruire Comunità' si inserisce l'evento condotto da Federica Gazzano dedicato al massaggio infantile. Tutte le mamme e non solo possono partecipare, sia attivamente che da spettatori. Per maggiori informazioni, visita il sito www.federicagazzano.it alla sezione Notizie, o chiama il 349-06099912.
torna su




CLAMOROSO AUTOGOL di Poste Italiane SpA
Beatrice Terzi, anni 6, ha rinvenuto nella buca delle lettere una lussuosa busta inviatale via POSTA MAGICA – Poste Italiane – TARIFFA PAGATA posta prioritaria con sopra stampato il fantastico invito: “BABBO NATALE VUOLE TE! Cercasi Elfo. Diventa un vero elfo, entra nel magico mondo di Babbo Natale e aiutalo a preparare i regali!” Una busta formato A5, a colori, con dentro due fogli A4 piegati e sempre stampati a colori (una bella spesa per Poste Italiane SpA) ma che ci ha evidenziato: * chi ha ideato detta campagna e relative spedizioni, ha gettato al vento preziose risorse perché è stato oggetto di un disservizio postale, infatti, detta busta il postino l’ha inserita nella cassetta delle lettere il 14 gennaio 2014 a BABBO NATALE scaduto; * Beatrice abita a Firenze e non in uno sperduto avamposto in cima a una montagna, quindi, un disservizio postale che per noi assume l’aspetto di distrazione di corrispondenza e saranno le Procure della Repubblica a dover valutare e far intervenire la Polizia Giudiziaria per accertare la presenza del reato connesso alla distrazione (corrispondenze in giacenza oltre un lungo lasso che le rende inservibili anche se consegnate) e/o distruzione di corrispondenze (far bloccare e controllare il contenuto degli autotreni che Poste Italiane SpA invia al macero); * l’indirizzo è stato scritto in modo perfetto (non poteva essere diversamente stante che sono state le stesse Poste Italiane a compilarlo) nonché opportunamente inserito per una lettura automatica da parte delle attrezzature in dotazione alle Poste Italiane SpA, quindi, nessuna giustificazione può essere imputata al mittente. --- A parte la delusione di Beatrice, alla quale è stato spiegato che si tratta di una iniziativa commerciale da parte di Poste Italiane SpA e non di un arruolamento avente l’unico scopo di unire i bambini in occasione del Natale, questo fatto evidenzia il danno che i mittenti e i destinatari subiscono dalla distrazione e/o distruzione delle loro corrispondenze. È bene ricordare che non si tratta di distrazione e/o distruzione di corrispondenze “fisiologiche” dovute a possibili errori umani e/o delle macchine che le lavorano perché, ultimo in ordine di tempo, ben 30 Sindaci della Provincia di Varese (articolo PREALPINA del 15 gennaio 2014 e servizio su http://www3.varesenews.it/varese/trenta-sindaci-contro-i-disservizi-delle-poste-279776.html ) evidenzia che siamo all’emergenza e il Governo deve intervenire. La consegna della corrispondenza è strategica per lo sviluppo dell’Italia e riguarda TUTTI, cittadini e operatori economici. La distrazione e/o distruzione della corrispondenza è reato. Aprendo http://www.coordinamentocamperisti.it/PDF/articolo_POSTE_2014.pdf è possibile leggere il documento completo, con i suggerimenti per non essere passivi. --- pierluigiciolli@coordinamentocamperisti.it
torna su




'Attenti a NON ripetere' Flashmob dedicato a tutte le vittime dell'Olocausto - Piazza Castello. Torino
26 gennaio 2014 ore 15.30 - Piazza Castello a Torino - davanti a Palazzo Madama - Flashmob in memoria di tutte le vittime del Genocidio Nazista. Chi non ricorda il passato è condannato a ripeterlo. Per questo, il 26 gennaio, in preparazione della Giornata Internazionale della Memoria, vi invitiamo a unirvi a noi, giovani, adulti, anziani, studenti, lavoratori ed esponenti della società civile. Ci ritroveremo in piazza per commemorare tutte le vittime del Genocidio Nazista. Per ricordare Ebrei, Rom, Sinti, omosessuali, disabili, oppositori politici, testimoni di Geova e tutti coloro che sono caduti durante l’occupazione nazista dell’Europa nella Seconda Guerra Mondiale. -- Il link del video della campagna: http://www.youtube.com/watch?v=kGENKZv7kmg - Info: Cell. 3471273026 - 3383657847 Email: attentianonripetere@gmail.com Info: Cell. 3471273026 - 3383657847 Email: attentianonripetere@gmail.com
torna su




Formazione su 'Il Jolly e il Forum' e 'Flic dans la Tête' - Sondrio
RibaltaMenti - Teatro Per Azioni, in collaborazione con Giolli Cooperativa Sociale Centro permanente di ricerca e sperimentazione teatrale sui metodi Boal e Freire, il 24 e 25 Gennaio 2014 organizza 2 giorni di formazione su 'Il Jolly e il Forum' e 'Flic dans la Tête', conduce Roberto Mazzini --- Sede: Cosio Valtellino (Sondrio) Via Brugnini --- Per informazioni ed iscrizioni: RibaltaMenti Emilio: emilio280@gmail.com - Andrea: andrealanza@live.it ---- Coop sociale Giolli Sede Legale: Via Chiesa 12, 43022 Montechiarugolo PR, Telefono e fax: 0521-686385, Mail: segreteria@giollicoop.it, Sito Web: www.giollicoop.it
torna su




Ho deciso di tornare. Quando Serghiey andò in Russia a cercare le proprie radici - di Anna Genny Miliotti
“Ho deciso di tornare. Quando Serghiey andò in Russia a cercare le proprie radici” è il nuovo libro di Anna Genny Miliotti --- Serghiey, un ragazzo russo adottato da una famiglia italiana, sta attraversando un momento di crisi. Non riesce a superare l’esame del karate (il primo dan), a cui tiene molto, e si sente confuso e insicuro. Forse, prima di ridare l’esame, deve affrontare la vera sfida della sua vita: conoscere la verità sulla sua storia, sulle sue origini. Per questo decide di tornare a Mosca, dove è nato. Lo farà da solo, e in segreto. Non sarà facile, e non soltanto per la neve e il freddo che incontrerà: ci saranno momenti di sconforto, di solitudine, riscaldati però da tante, e inaspettate, magie, dall’incontrare nuovi amici e ritrovare quelli della sua infanzia. Nel suo viaggio Serghiey, oltre a conoscere più a fondo il suo paese, nelle sue bellezze e nelle sue contraddizioni, avrà anche la possibilità di ritrovare se stesso. Al ritorno in Italia, nella sua cittadina sul mare, tra gli affetti della sua famiglia, troverà finalmente la forza per affrontare il suo presente. Il romanzo è ispirato alla vera storia di Serghiey e al viaggio compiuto a Mosca con la mamma adottiva, l’autrice del libro, alla ricerca delle proprie radici. --- L’AUTRICE. Anna Genny Miliotti, scrittrice ed esperta di adozione, ha due figli adottivi provenienti dalla Russia, Serghiey e Dasha, da cui ha tratto ispirazione per i suoi tanti libri. «Quando mio figlio mi ha detto: “E adesso, puoi scrivere un libro anche su di me!” ho iniziato subito a lavorarci, ispirandomi alla vera storia del nostro viaggio in Russia alla ricerca del suo passato». --- Tra i maggiori successi editoriali di Anna Genny Miliotti ricordiamo: Quello che non so di me (Rizzoli, Premio Castello di Sanguinetto); Mamma di pancia mamma di cuore(EditorialeScienza-Giunti, Premio Pippi, finalista Andersen, Premio Gigante delle Langhe, concorso nazionale MIUR). Per Franco Angeli: Le fiabe per… parlare di intercultura; Le fiabe per… parlare di separazione; … e Nikolay va a scuola; Ci vuole un paese: adozione e ricerca delle origini. Di recente ha partecipato, con tutta la famiglia, al programma televisivo «Romanzo familiare – Famiglia Gentile» su TV2000 (anche su Youtube) ottenendo il massimo di share grazie anche alla simpaticissima presenza di sua figlia Dasha.---- Press Office DANIELA LOMBARDI 339-4590927 0574-32853
torna su




L’associazione DeaMadre presenta: Progetto BeSide
Il progetto BeSide è una forma di giornalismo partecipativo (detto anche giornalismo collaborativo o, in inglese, citizen journalism o open source journalism) cioè una forma di giornalismo che vede la partecipazione attiva dei lettori, grazie alla natura interattiva dei nuovi media e alla possibilità di collaborazione tra moltitudini offerta da internet. --- Nel 2011 e 2012 DeaMadre ha raccolto i racconti di 'scrittori' italiani residenti in modo temporaneo o permanente all'estero. Da gennaio 2013 DeaMadre ha cercato i racconti di 'altri scrittori' arrivati in Italia, ma le cui origini provengono da altri paesi. Ogni mese una diversa nazione: Cambogia - Guatemala - Bosnia - India - Germania - Cile - Olanda - Messico - Svezia - Etiopia - Burkina Faso - Mare di Barents - Senegal - Nepal - Regno Unito - Venezuela - Camerun - Haiti - Kazakhstan - Sudan - Francia - Norvegia - India (Tamil Nadu) - Italia - Spagna - Romania - Albania - Ungheria - Serbia - Argentina - Argentina - Cina - USA (Virginia) - Marocco - Repubblica Dominicana - Polonia. --- Vorremo tanto continuare questo progetto anche per ogni mese del 2014. --- Per questo motivo, ci rivolgiamo anche a te, per chiedere il tuo aiuto, per metterci in contatto con altre persone, residenti in modo temporaneo o permanente in Italia, ma le cui origini provengono da altri paesi, ancora non trattati nei precedenti 36 mesi. --- Se conosci qualcuno, potrai aiutarci a mantenere il nostro progetto attivo anche per quest'anno e ti preghiamo, in tal caso, di risponderci a questa mail il prima possibile, per poter cominciare insieme a realizzare il numero di gennaio 2014. --- DeaMadre, Associazione Fotografia Sociale info@deamadre.it www.deamadre.it
torna su




LABORATORIO TEATRALE CON CÉSAR BRIE – Pontedera (PI)
Da lunedì 3 a giovedì 6 febbraio il Teatro Era di Pontedera ospiterà un laboratorio teatrale, riservato agli attori, condotto da uno dei più grandi artisti della scena contemporanea internazionale, César Brie. Il laboratorio sarà incentrato su diversi elementi a partire dal lavoro fisico: l'impulso e forma, percezione, azione e composizione per poi passare all'improvvisazione con lo spazio e le relazioni. Parte del laboratorio sarà dedicata al coro con l'intimo e il plurale, all'immagine attraverso la metafora e al montaggio che esamina il rapporto tra immagine e testo. “Cerco di far riflettere, attraverso degli esercizi, sugli elementi che formano la scena e la presenza di uomini, oggetti e tempo sulla stessa. Insegno ad improvvisare, cioè a stare in scena in modo sereno, calmo, a osservare e dialogare con gli altri, cercando le proprie parole.” --- Il laboratorio, aperto ad un massimo di 12 partecipanti, si terrà lunedì 3 dalle 14 alle 18, martedì, mercoledì e giovedì dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18. --- Il costo per la partecipazione è 60 euro compreso l’accesso ai due spettacoli “In fondo agli occhi” (venerdì 7, ore 21) e “Il mare in tasca” (sabato 8, ore 21). --- Per partecipare al seminario è necessario inviare il proprio cv a ufficiostampa@pontederateatro.it entro e non oltre giovedì 30 gennaio. INFORMAZIONI Informazione telefoniche: 0587.55720 / 57034 - Via e-ail: ufficiostampa@pontederateatro.it --- FONDAZIONE PONTEDERA TEATRO - TEATRO ERA, Parco Jerzy Grotowski - Via indipendenza, Pontedera (PI) - tel. +39 0587.55720/57034 info@pontederateatro.it www.pontederateatro.it
torna su




Manifestazioni Febbraio 2014 - COMUNE DI BOVES
Domenica 2 febbraio 2014 Apertura musei dalle ore 15 alle ore 17: Museo della Resistenza (via Marconi) a cura dell’Associazione Equinozio d’autunno. - Museo del Fungo (via Moschetti n. 15 presso ex Filanda Favole). Ingresso libero. Per informazioni rivolgersi alla Biblioteca Civica 0171/391834 – 0171/391850 ***** Tutti i fine settimana, dal 18 gennaio al 23 febbraio 2014: Boves – Palazzetto di Madonna dei Boschi: torneo di calcio a cinque giovani campioni “Memorial Claudio Tregambi” (ottava edizione) - Il torneo è organizzato dalla Associazione Sportiva Dilettantistica calcistica Boves – Madonna delle Grazie, con la collaborazione del Comune e della Cassa Rurale. Il programma, fissato nei fine settimana, dal 18 gennaio, coi gironi di qualificazione, alle finali del 23 febbraio, prevede anche esibizioni delle scuole di calcio, i “Piccoli Amici”. Ben settantasette sono le squadre partecipanti, di varie società della zona (oltre ai padroni di casa aderiscono il Caraglio, le Giovanili del Centallo, l’Auxilium di Cuneo, la Pro-Dronero, la Valvermenagna, la Virtus Mondovì Carassone, la Olmo 84, il Villafalletto, la Bisalta, la Vicese, l’A.C. Cuneo, il Busca Calcio, la Niellese, il Pedona, il Tarantasca, il Cuneo Calcio Femminile, la A.S.D. Azzurra, il Carrù Magliano, la Val Maira, l’Olimpic Cuneo). claudia.bima@comune.boves.cn.it
torna su




Nuovo in libreria: “Mass Games. Fuga dalla Corea del Nord”
Infinito edizioni presenta: “Mass Games. Fuga dalla Corea del Nord” di Daniele Zanon, prefazione di Alex Zanardi, introduzione di Luca Barbieri --- 2011, il terribile regime dei Kim governa la Corea del Nord. Shin-Jo ha quindici anni. È orfano, e vive in un centro di rieducazione da quando ne aveva 6. Sogna la libertà. Anche i gemelli Sung, tre giovani promesse del calcio, hanno un desiderio: scappare oltre il confine per diventare dei campioni. Infine c’è la figlia di un funzionario di un’agenzia internazionale, Sara, un misto tra Nigeria, Inghilterra e Corea del Sud. Hanno un piano preciso, avventuroso, quasi impossibile, e una notte, insieme, fuggono dalla loro “prigione”, proprio mentre il Paese è in lutto nazionale e si prepara a commemorare la morte del caro leader Kim Jong-il… ---- Un libro che parla di un viaggio, di avventura, di amicizia, ma non solo: è soprattutto una finestra su un Paese che non possiamo conoscere e per cui noi siamo degli sconosciuti. Dove la verità non esiste e la realtà è decisa da chi è al potere. --- Con il patrocinio di Amnesty International. --- L’autore. Daniele Zanon (1972), sceneggiatore e regista, vive e lavora a Padova. Collabora con molti studi di produzione video, si occupa di didattica del fare cinema nella realtà della scuola superiore e ha lavorato in ambienti educativamente critici come il carcere minorile e le comunità di recupero. Laureato in Scienze Religiose, insegna in un liceo della provincia di Padova. Per contattarlo: danielezanon@gmail.com --- Per informazioni, Infinito edizioni: 059/573079, Maria Cecilia Castagna: 331/2182322
torna su




Presentazione della nuovissima traduzione di Spoon River Anthology - Genova
Giovedì 23 gennaio 2014 alle ore 18.00 a Genova, presso il Palazzo Ducale – Sala del Camino, presentazione della nuovissima traduzione di Spoon River Anthology di Edgar Lee Masters, edizione integrale con testo a fronte, introduzione e traduzione a cura di Benito Poggio, edito da Liberodiscrivere, http://www.liberodiscrivere.it/easyNews/NewsLeggi.asp?NewsID=1138 --- Dedicata a Fernanda Pivano e a Fabrizio De André --- 1971-2011: i quarant’anni del disco di De André; 1943-2013: i settant’anni della traduzione della Pivano; 1915-2015: il centenario dell’opera di Edgar Lee Masters --- Interverranno: Silvio Ferrari, Benito Poggio, Claudio Pozzani, Stefano Verdino con la partecipazione di Vittorio De Scalzi, Conduce Antonello Cassan. news@liberodiscrivere.it
torna su




Processo a Gesù - Boves (CN)
Giovedì 23 gennaio alle ore 21 a Boves, presso il teatro parrocchiale Casa Don Bernardi, in collaborazione con la Scuola di Pace, il gruppo teatrale 'pianoForte', con la regia di Pierfranco Vaschetto, presenta lo spettacolo “Processo a Gesù”. Diego Fabbri, che scrisse questo testo negli anni ’50, si pone questa domanda: è stata la condanna di Gesù alla croce la causa della persecuzione del popolo ebreo nella storia dell’umanità? Muovendo da questo interrogativo l’autore va a ciò che è essenziale nel messaggio del cristianesimo, l’Amore, facendone un valore portante per tutta l’umanità, pur nel coacervo delle differenze. Lanciandoci un monito, quindi, più che mai attuale, Fabbri invita il pubblico ad avere il coraggio di abbandonarsi alla Speranza. Forse è di questo che ha bisogno la nostra umanità. --- Segnalato da claudia.bima@comune.boves.cn.it
torna su




Radio Fahrenheit presenta…
La prossima settimana a Radio Fahrenheit. --- Mercoledì 22, Benedetta Tobagi ci presenterà Una stella incoronata di buio, Einaudi. Il Libro del giorno sarà: “Milano downtown” di Maria Sepa, edito da Manni. --- Giovedì 23, con Corrado Stajano, descriveremo “La stanza dei fantasmi”, Garzanti e Il Libro del Giorno sarà: “Ballando ad Auschwitz”, Bompiani di Paul Glaser. --- Venerdì 24, il Libro del Giorno sarà: “Fiabe d'Amore”, di Antonio Moresco, Mondadori. Vi ricordiamo che dal nostro sito (http://www.radio3.rai.it/dl/radio3/programmi/PublishingBlock-0e0b6fb2-014d-4dde-bc91-a7beb045bf4d.html?refresh_ce) è possibile riascoltare o scaricare alcune parti del programma, partecipare alla Caccia al libro, ascoltare e scaricare le nostre poesie le vostre librerie di qualità su Bookadvisor.
torna su




Seminario d’approfondimento: Crescere lontano da casa. Dialoghi intorno alle scelte educative negli scenari migratori - Torino
Martedì 28 gennaio 2014, ore 17,00 - 18,30 presso Sala Conferenze “Giovani di Utoya” del Centro Interculturale della Città di Torino - Corso Taranto 160 - Seminario di approfondimento 'Crescere lontano da casa. Dialoghi intorno alle scelte educative negli scenari migratori' con Simona Taliani, Docente della Facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi di Torino – Associazione Franz Fanon. La cosiddetta “migrazione di popolamento” – come Abdelmalek Sayad soleva definire lo stanziamento nel paese di accoglienza di nuclei familiari e la presenza di bambini nella terra dell’esilio – impone una torsione alle riflessioni che in questi anni si sono prodotte intorno al fenomeno migratorio. Se infatti questa “nuova popolazione” abbatte le illusioni della migrazione e i suoi paradossi, tanto per l’immigrato quanto per l’autoctono, essa introduce al contempo sfide importanti agli operatori dei servizi socio-sanitari che accolgono, curano, accudiscono questi “figli illegittimi” (l’espressione è ancora di Sayad). Questi figli, “prodotti d’Italia”, sono esposti a pratiche istituzionali che con una certa sistematicità disconoscono o svalorizzano i sistemi educativi dei loro genitori, delle loro famiglie, del loro gruppo di riferimento. C’è da chiedersi se non si sia di fronte oggi a forme mal-mascherate di “apartheid simbolico” e quale sia il prezzo che si versa durante il lungo percorso di “integrazione”. L’intervento intende offrire strumenti antropologici ed etnopsicologici di analisi del fenomeno, al fine di sviluppare una familiarità con altri codici etici e morali e, soprattutto, con altre modalità pedagogiche. -- Il seminario, aperto al pubblico, è inserito nel percorso di formazione 'Animatori Interculturali'. -- Per informazioni: Centro Interculturale della Città di Torino Tel. 011.4429740 – Fax. 011.4429729
torna su




Seminario introduttivo alla Danza Educativa – Torino
Sabato 25 gennaio 2014 ore 10.00 - 17.00 si terrà un seminario introduttivo alla Danza Educativa, diretto da Claudia Serra --- TEMA: 'Struttura della lezione' --- Il percorso di formazione è rivolto agli insegnanti che operano nella scuola Materna e dell’obbligo, agli operatori dei Servizi Educativi (pubblici e privati) per la Prima Infanzia e a chi a vario titolo è interessato alla materia. --- La Danza Educativa proposta nella Scuola riesce a conciliare lo sviluppo motorio con quello espressivo e comunicativo, coinvolgendo il bambino nell’atto simultaneo di muoversi, pensare e sentire; risponde infatti alle modalità cognitive infantili, caratterizzate da una forte dominanza sensoriale e motoria, e ne favorisce l’evoluzione in forme di linguaggio più complesse che facilitano l’espressione personale e interpersonale. --- Danzando il bambino impara a conoscere il proprio corpo come strumento di comunicazione e con il potenziamento delle proprie abilità potrà ampliare le proprie autonomie e soddisfare il desiderio di scoperta che sta alla base della conoscenza. --- L’adattamento ritmico, i giochi di forme, i giochi con gli adulti e con gli altri bambini, rendono dunque le piccole lezioni momenti preziosi per i bambini e per le persone che dei bambini si occupano, siano questi educatori, genitori, interessati ad accompagnare e stimolarne con consapevolezza lo sviluppo. --- Info: A.S.D. Ginger Company 011.837692 – info@gingercompany.it ; Claudia Serra 338.2416052 – cl.serra@tiscali.it
torna su




Teatro nei processi di alfabetizzazione – Faenza (RA)
Nel mese di aprile 2014, il Teatro Due Mondi organizza a Faenza “GIVING VOICE”, Workshop Grundtvig (Programma di formazione permanente dell’Unione Europea), che nasce dall’esperienza del Teatro Due Mondi con migranti e rifugiati. --- Il workshop mira a trasmettere nuove tecniche teatrali che facilitano l’alfabetizzazione linguistica, ma che prima ancora favoriscono l’interazione con l’altro e la comunicazione non-verbale, promuovendo l’integrazione fra i partecipanti.--- “Giving Voice” è aperto a professionisti di teatro, docenti impegnati nella alfabetizzazione degli stranieri, chiunque sia interessato a conoscere nuove metodologie non-formali di apprendimento e operi in ambienti multiculturali. Maggiori informazioni disponibili a questo link: http://www.teatroduemondi.it/europa/giving_voice.htm --- Chi desidera partecipare, può scrivere a info@teatroduemondi.it per ricevere il modulo di iscrizione e le informazioni necessarie. --- TEATRO DUE MONDI, via Oberdan 9/a 48018 Faenza Italy P.I/C.F IT 00967920398 – tel. 0546 622999 – cell. 335 377277 skype: infoteatroduemondi - info@teatroduemondi.it - www.teatroduemondi.it PEC: teatroduemondi@pec.it
torna su




'L'urlo di un uomo ombra' è l'ultimo libro di Carmelo Musumeci - recensione di Francesca De Carolis
'L'urlo di un uomo ombra' è l'ultimo libro di Carmelo Musumeci - (Edzioni Smasher) costo 13 euro (spese di spedizione gratuite) http://www.edizionismasher.it/carmelomusumeci.html -- Per info e ordinazioni: zannablumusumeci@libero.it http://www.carmelomusumeci.com/pg.base.php?id=1&cat=1&lang= ________________________________________ Prima di iniziare a leggere, l’invito è a fermarsi qualche secondo in più sull’immagine di copertina. Sulla maschera di creta, che sembra testa d’uomo, che non ha occhi, ma due buchi neri, come buco nero è la bocca spalancata. Per un urlo che non ha voce, che si ferma strozzato in gola. E’ lo stesso volto delle anime ( le avete mai incontrate?) non ancora del tutto morte, che si fermano per qualche tempo, fra il tempo della vita finita e il tempo dell’aldilà, a passeggiare nei meandri della nostra cattiva coscienza. Sì che le abbiamo tutti incontrate, quelle anime, nelle notti più inquiete… e qualcuna magari l’abbiamo anche riconosciuta, per questo abbiamo timore a parlarne… Un muto urlante volto di creta, plasmato da Carmelo Musumeci, che ben introduce nel mondo dei morti viventi: gli ergastolani ostativi. Come Carmelo, appunto, dalla cui parte ho già scelto di stare. Carmelo Musumeci, che frequento ormai da qualche anno. Per quanto e per come si possa frequentare una persona in carcere. Poco, fisicamente molto poco, sì… ma c’è una conoscenza che passa attraverso scambi, che sono lettere, biglietti, cartoline e pagine e pagine di scritti che sono il diario dei lunghi anni da recluso fuori dal mondo. Carmelo Musumeci, ergastolano ostativo, uomo ombra. Per intenderci di quelli che in carcere resteranno fin a che morte non li separi da questo mondo, se non cambia qualcosa nella legislazione nata come emergenza e poi irrigiditasi nell’ordinarietà, come spesso accade in questo nostro strambo paese. Le pagine di questo libro sono un’incursione nel mare di scritti che Musumeci si ostina a comporre per raccontarsi e raccontarci, giorno dopo giorno, cos’è la vita fra le mura di una carcerazione eterna. Chi lo conosce sa che Musumeci è il capofila di una battaglia contro l’ergastolo, che si è laureato in giurisprudenza, specializzandosi in diritto penitenziario, che con costanza e assiduità spedisce oltre il muro di cinta delle sue prigioni, appelli, riflessioni, osservazioni… Ma questa raccolta è distillato di pagine di diario, citazioni, racconti, poesie, anche, che negli anni Musumeci ha scritto… restituendoci forme e linguaggi diversi di un unico racconto, che è racconto di sentimenti. Che, a saperlo ascoltare, è davvero urlo che strozza in gola. Perché dei sentimenti di chi abbiamo dannato per sempre non vorremmo sapere proprio nulla. Ma nonostante gli anni in prigione, racconta Carmelo, il carcere non è riuscito a togliergli la dignità e ancora conserva nell’anima la memoria e l’orgoglio di quando era libero. L’invito è ad andare a perdersi in quest’urlo. Nella dolcezza delle poesie, nella lucidità delle cronache, nel ritmo pulsante dei racconti. Scegliete poi voi quale voce amare di più. Ma scegliete, per conoscere e riconoscere la storia di un uomo. Perché la cosa peggiore che possa capitare ad una persona è scomparire nel nulla, dissolversi nei numeri e nelle statistiche, perdere nome, cognome, identità, diventare un numero, una sigla: fine pena 99/99/999. Dannazione dell’incubo numerico… Carmelo Musumeci, con questi scritti, con tutti i suoi scritti in realtà, urla continuamente il suo nome e il suo cognome, per farcelo stampare bene in testa… per invitarci a conoscere, anche, i nomi e i cognomi e le storie di quelli come lui, e aiutarli a uscire dall’ombra. . Buona lettura --- Francesca de Carolis
torna su




Rivista Sagarana 54
Il numero 54 della Rivista Sagarana è consultabile all'indirizzo www.sagarana.net. La nuova copertina è dedicata allo scrittore Božidar Stanišić, bosniaco di nascita che ha adottato la lingua italiana come sua lingua letteraria, e che ha offerto un bel racconto inedito, “Il cappello da safari”, presente in questa edizione. -- Ci sono in questo numero diversi saggi e articoli inediti in Italia: L’elogio alla letteratura di Antonio Tabucchi, “Ritorno alla maloca”, dell’indio macuxi Gabriel Raposo, “La lotta contro la violenza sulle donne è senza confini”: il quarto articolo pubblicato in seguito a una convenzione tra la Sagarana e Amnesty International. Poi “Questo sono io”, di Aleksandar Hemon, “1956: Il caso Giolitti e Calvino”, di Antonio Lenzi, “Il popolo del populismo”, di Loris Zanatta, “Gianna” di Cecco Bellosi e “La bella azione” di Simone Weil. -- L’Editoriale di questo numero, di Julio Monteiro Martins, “Tale televisione, quale letteratura”, fa un’analisi attenta dei pregi e degli errori dell’esperienza pioniera di portare la scrittura creativa in TV con il programma “Masterpiece”, su Rai Tre. -- In Narrativa, oltre al racconto di Božidar, pubblicata la traduzione inedita di un racconto dello scrittore brasiliano João Guimarães Rosa, “Prue”, del premio Nobel Alice Munro, “Basilico” di Caio Fernando Abreu, racconti di Stevenson, di Bulgakov, di Mircea Cărtărescu, due inediti, di Dalton Trevisan e di Baret Magarian, e brani di romanzi di Joan Didion e Thomas Bernhard. --- In Poesia, le traduzioni inedite di Glen Sorestad, Kirsten Dierking, Homero Aridgis, il “Romanzo” di Rimbaud, poesie di Heleno Oliveira, Mario Meléndez, Wiliam Farnesi, Marisa Cecchetti, Carlos de la Fé e molti altri. Ci sono inoltre i racconti e le poesie dei nuovi autori nella sezione Vento Nuovo, e brani e racconti tratti da una decina di libri appena usciti in Italia, nella sezione Nuovi Libri. --- Aggiornamenti della sezione Il Direttore, con il racconto El Carnal, di Monteiro Martins. ---- Se non siete ancora iscritti alla Lista di discussione e di aggiornamento delle iniziative della Sagarana iscrivetevi subito. Per farlo, basta andare sulla Homepage della rivista, poi cliccare su Newsgroup e scrivere nell'apposita casella il vostro indirizzo e-mail. La redazione di Sagarana, info@sagarana.net
torna su




3 febbraio 2013 a Torino: LE STELLE INQUIETE - Film di Emanuela Piovano
Associazione Chicca Richelmy presenta Lunedì 3 febbraio 2014, ore 20.30 al Cinema Greenwich Village di Torino, Via Po 30 “Le stelle inquiete”, Regia di Emanuela Piovano, 2011, 87’ ----- Nell’anniversario della nascita di Simone Weil (3 febbraio 1909) viene proposto il film che racconta un periodo della sua vita, una storia magica che si svolge nella masseria di una coppia di piccoli proprietari terrieri nel sud della Francia durante l’estate del 1941. La regista Emanuela Piovano celebra con un film di finzione dedicato all’illustre filosofa del ‘900, insieme all’Associazione Chicca Richelmy, la chiusura del Concorso dedicato a film con tematiche femminili --- Il Concorso - consultabile al link http://www.chiccarichelmy.org/concorso-dans-la-ville-femme.html e inaugurato il 1 novembre 2013 - conclude a fine gennaio la raccolta dei lavori che verranno esaminati da una giuria nel mese di marzo. I vincitori verranno poi acclamati nel corso del festival Piemonte Movie 2014 del prossimo ottobre --- Emanuela Piovano dice 'Volevo fare un film semplice, arioso e profumato; un film luminoso per tempi bui, sul passaggio di una meteora che ha attraversato la quotidianità di una coppia ordinaria, trasformandola. Ho scelto di lavorare con una troupe di esordienti eccellenti, tra cui spicca il direttore della fotografia, Raoul Torresi, mentre per il montaggio mi sono affidata al Premio Oscar Roberto Perpignani, e per la sceneggiatura a Lucilla Schiaffino. L'attrice Lara Guirao ha al suo attivo una lunga carriera di teatro ed è stata scelta anche per la sua somiglianza con Simone Weil. Le musiche originali sono di Marc Perrone, un autore caro al grande regista Bertrand Tavernier” --- PER INFO: Contatti 329 2121 915 Segreteria Associazione Chicca Richelmy www.chiccarichelmy.org
torna su




FAMIGLIA STROMBOLI - Commedia comica in due atti di Guido RUFFA - 1 e 2 febbraio 2014 al Teatro Murialdo - Torino
La COMPAGNIA TEATRALE 'GATTO IN TASCA' è lieta di proporre la nuova produzione: FAMIGLIA STROMBOLI Commedia comica in due atti di Guido RUFFA, TEATRO MURIALDO - Piazza Chiesa della Salute 17/d - TORINO, Sabato 1° febbraio 2014 - Ore 21.00, Domenica 2 febbraio 2014 - Ore 21.00, Biglietti: Intero € 10,00 - Ridotto € 8,00 (fino a 12 anni / da 60 anni in poi / studenti universitari)--- Prenotazioni: tel. 011 2215161 (segreteria telefonica)--- Per informazioni http://www.wix.com/gattointasca/gattointasca
torna su




Corso di Massaggio Ayurvedico - ultimi posti a Torino e Condove
Massaggio Ayurvedico XVIII Edizione --- Corso pratico sulle tecniche di massaggio ayurvedico dedicato a tutti coloro che vogliono apprendere le tecniche del massaggio ayurvedico e il profondo significato del contatto fisico --- Ultimi posti disponibili nella sede di Torino e nella sede di Condove - corso in formato weekend o settimanale --- Informazioni e iscrizioni alla pagina http://www.krishnalila.it/guest/corso_massaggio/index.htm ------------ La vera India vissuta in Famiglia Speciale Festa di Holi 14 - 23 Marzo 2014 A cura del Centro Indiano Krishnalila Associazione Culturale www.krishnalila.it Via San Quintino 6 - Torino - email: info@krishnalila.it - tel: 334-90.63.793
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.