Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

I RACCONTI DELLA TOMBOLA - primo appuntamento sabato 15 FEBBRAIO 2014 a Cascina Macondo
A CASCINA MACONDO: I RACCONT... continua.

AD OGGI ADOTTATE 32.953 BOLLE DI SAPONE (grazie, ad oggi, a 416 SOSTENITORI...)
Mancano SOLO 8.881 bolle di sa... continua.

RCT - RESOCONTO DEL SAGGIO DI LETTURA AD ALTA VOCE DEI DETENUTI DI SALUZZO
Sul sito di Cascina Macondo il... continua.

ANNO 2014 - APPELLO PER UNA MOBILITAZIONE
I contributi degli amici e dei... continua.

MANIPOLANDO - DOMENICHE IN CASCINA - domenica 23 FEBBRAIO 2014
DOMENICHE IN CASCINA MANIPOLA... continua.

DANZINFAVOLA - DOMENICHE IN CASCINA - domenica 23 FEBBRAIO 2014
DOMENICHE IN CASCINA DANZINFA... continua.

APERTURA Concorso Internazionale Haiku in Lingua Italiana - International Haiku Contest in Italian Language - 12° edizione 2014
E' APERTO IL CONCORSO INTERNAZ... continua.

PAROL DIARIO - GIORNO PER GIORNO IL NOSTRO CAMMINO - ultimo aggiornamento mercoledì 04 febbraio 2014
Un diario appunto, giorno per ... continua.

UNA PAGINA PER VELA E VIA COL VENTO - PROGRAMMAZIONE 2014 CASCINA MACONDO
Un anno ricco di eventi, inizi... continua.

AD OGGI FRECCIOLENEWS RAGGIUNGE 5642 LETTORI - invita i tuoi amici a iscriversi a Frecciolenews....
FRECCIOLENEWS: comunità intern... continua.

Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica ... continua.

sponsor - sostegni - collaborazioni
esprimiamo la nostra riconosce... continua.

“GOODMORNING POESIA ORE 7” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - CI SIAMO AMATI, di Heinrich Heine
CI SIAMO AMATI: Ci s... continua.

“ERBA MANENT” quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi - REGOLAZIONE ALIMENTARE DOPO LE FESTE: 7 GIORNI PER RIPRENDERSI (terza parte)
Martedì: Pranzo: penne con... continua.

“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - GUST, TO GUT
GUST (1) /gʌst/ n. 1) ... continua.

OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare a cura di Fiorènza Alineri “Chichibìo e la gru” (dal Decàmeron) di Giovanni Boccaccio
Currado Gianfigliazzi, sì come... continua.


Utenti Frécciolenews

L’undicesimo bando Master dei Talenti Neolaureati è on-line!
Master dei Talenti - Tirocini ... continua.

Saverio Tommasi: Confessioni di una escort
Un video che farà tremare le g... continua.

A Bricherasio parte la rassegna concertistica FolkestraNights2014
15 Febbraio 2014 - A Bricheras... continua.

Terza edizione di SINAPSI - Torino
Il 12-13-14 Febbraio alle ore ... continua.

Corso di base di Playback Theatre - Torino
La scuola italiana di Playback... continua.

JAZZ’APPEAL XIII stagione “ALEX BIOLI QUARTET” - 14-2-2014 a Gallarate (VA)
JAZZ’APPEAL XIII stagione “AL... continua.

I AM NO JESUS AND OTHER SELECTED POEMS TANKA AND HAIKU by Ram Krishna Singh
My new collection of poems, wi... continua.

Lo sciamanismo giapponese: una realtà nascosta - Torino
L’associazione Interculturale ... continua.

'L'urlo di un uomo ombra' è l'ultimo libro di Carmelo Musumeci - recensione di Francesca De Carolis
'L'urlo di un uomo ombra' è ... continua.

workshop di ikebana - Torino
L’Associazione Interculturale ... continua.

corso di shodo, calligrafia giapponese - Torino
L’Associazione interculturale ... continua.

MANGIA E SCRIVI (corso di scrittura con cucina, a la carte). PADOVA
Un percorso di scrittura creat... continua.

LA COLLINA DEL VENTO di Carmine Abate - recensione di Tiziana Viganò
La collina del Vento di Carmin... continua.


I RACCONTI DELLA TOMBOLA - primo appuntamento sabato 15 FEBBRAIO 2014 a Cascina Macondo
A CASCINA MACONDO: I RACCONTI DELLA TOMBOLA, PER SOSTENERE IL PROGETTO 'PAROL - scrittura e arti nelle carceri, oltre i confini, oltre le mura' -------------- Appuntamento per gli appassionati di storie, letture ad alta voce, numeri e sorte, con i Narratori di Macondo e il gruppo Volcaedi, per sostenere il progetto europeo PAROL ------- Lo fai in buona compagnia nelle notti d'inverno intorno al fuoco un viaggiatore. Giocando a Tombola Ridotta e ascoltando storie --------------------------- PROSSIMO e ULTIMO APPUNTAMENTO: sabato 15 marzo 2014 - inizio: ore 21.00 (ognuno avrà cenato a casa propria) ---------------------------- REGOLE DI PARTECIPAZIONE: - indispensabile la prenotazione a: info@cascinamacondo.com in quanti siete? ----- ogni invitato porta piccole cosette da sgranocchiare e vino e bevande da condividere durante la serata ----- se suoni uno strumento portalo con te ----- ogni invitato individualmente dovrà portare anche: una derrata alimentare a lunga conservazione, o un oggetto di utilità (può essere una bottiglia d'olio d'oliva, una bottiglia di vino, caffè, una bella caciotta toscana, un cestino di frutta secca, un manufatto d'antiquariato, un libro, o altro di fantasioso...) ------------ ATTENZIONE: alla derrata o all'oggetto che ciascuno individualmente ha portato, va legato obbligatoriamente un biglietto ben visibile con scritto il proprio NOME E COGNOME. QUESTI OGGETTI SARANNO I PREMI MESSI IN PALIO NELLE VARIE PARTITE DI TOMBOLA! ---- Puoi arrivare a Cascina Macondo con una bottiglia d'olio d'oliva e, se sei fortunato con i numeri, tornàrtene a casa con dieci bottiglie di buon vino, quattro pacchi di caffè e una toma di montagna! Più i premi sono 'interessanti' più contribuisci ad alzare la tensione dello stare insieme giocando -------------------- NOTIZIE UTILI: - Verrà utilizzata una TOMBOLA RIDOTTA, con 60 numeri, anziché i classici 90 numeri. Ad ogni numero estratto verrà abbinata una gag esilarante (anche il pubblico può proporre le proprie gags).. ----- contributo per una cartella: euro 1,5 - Quattro cartelle: euro 5,00 - Puoi prendere quante cartelle vuoi! ----- alla fine di ogni partita si ascolterà una lettura o una performance (o più di una, dipende da quanti si sono iscritti a leggere o a esibirsi) ----- gli interventi di narrazione che siano della durata massima di 5 minuti! ----- conduce: Pietro Tartamella ------------- per informazioni dettagliate: COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1255:i-racconti-della-tombola-2014&catid=102:news&Itemid=90
torna su




AD OGGI ADOTTATE 32.953 BOLLE DI SAPONE (grazie, ad oggi, a 416 SOSTENITORI...)
Mancano SOLO 8.881 bolle di sapone per coprire tutti i costi del progetto PAROL. Siamo quasi al termine del progetto. Coloro che desiderano dare il loro contributo possono ancora farlo, ANZI, VI INVITIAMO A FARLO! E' L'ULTIMO SFORZO PER CONCLUDERE INSIEME A TESTA ALTA QUESTA AVVENTURA TITANICA CHE ABBIAMO INIZIATO ------ Ricordiamo il nostro IBAN per fare un versamento di solidarietà: IBAN IT13C0335901600100000013268 -------------------- I nomi di tutti colori che hanno adottato bolle di sapone sono pubblicati sul nostro sito. Accarezziamo l'idea di un elenco lungo, lunghissimo, così lungo, così fitto di nomi, che possa comunicare l'dea di una grande comunità di cittadini lungimiranti che si è mobilitata... AGGIUNGI ANCHE TU IL TUO NOME --------------------- PER SEGUIRE L'ANDAMENTO DELLE ADOZIONI COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1175:adotta-una-bolla-di-sapone&catid=102:news&Itemid=90
torna su




RCT - RESOCONTO DEL SAGGIO DI LETTURA AD ALTA VOCE DEI DETENUTI DI SALUZZO
Sul sito di Cascina Macondo il resoconto del pomeriggio nel carcere di Saluzzo giovedì 23 gennaio 2014 con il saggio finale di lettura ad alta voce dei detenuti che seguono il progetto europeo 'Parol-Scrittura e Arti nelle Carceri, oltre i confini, oltre le mura' -------- Foto, riflessioni, considerazioni, impressioni del pubblico e dei ragazzi disabili... COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1259:rct-resoconto-saggio-di-lettura-detenuti-di-saluzzo&catid=102:news&Itemid=90
torna su




ANNO 2014 - APPELLO PER UNA MOBILITAZIONE
I contributi degli amici e dei cittadini sostenitori del progetto < Parol - Scrittura e Arti nelle carceri, oltre i confini, oltre le mura > hanno raggiunto la punta più alta della parabola. La curva ora comincia a discendere verso il traguardo. Ma pur avendo inizato la discesa, il traguardo è ancora lontano. Mancano 30.999 bolle di sapone! Che era difficile trovare sostenitori per un progetto rivolto ai detenuti lo avevamo messo in conto, ma non immaginavamo che ci fosse un pregiudizio così forte... E dunque rilanciamo un appello alla MOBILITAZIONE... ---- COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1250:parol-appello-per-una-mobilitazione&catid=102:news&Itemid=90
torna su




MANIPOLANDO - DOMENICHE IN CASCINA - domenica 23 FEBBRAIO 2014
DOMENICHE IN CASCINA MANIPOLANDO progetto di integrazione --- DOMENICA 29 novembre 2015 dalle ore 10.00 alle ore 18.00 laboratorio di manipolazione dell'argilla con Anna Maria Verrastro e Clelia Vaudano --- Un percorso di Manipolazione dell’Argilla rivolto ai curiosi, agli appassionati, agli uomini e alle donne di buona compagnia, ai disabili lievi con le loro famiglie e accompagnatori. Ai bambini con più di otto anni accompagnati. Nella tranquillità di Macondo e della campagna creare sperimentare provare forme e terre e cotture, scoprire la ricchezza e la simpatia della diversità, incontrare nuovi amici. Il laboratorio è attivato in collaborazione con Il Motore di ricerca della città di Torino e con il contributo della Fondazione CRT -------------- I lavori collettivi resteranno a Cascina Macondo, quelli individuali, possono essere ritirati versando un contributo per le spese di materiali e cotture ------------ PARTECIPAZIONE GRATUITA: Ogni partecipante porta buon cibo e vino da condividere nell’ora del pranzo - gradito il contributo di piatti, bicchieri, posate, zucchero, caffè……............ Si prega di prenotare – posti limitati ------- MOTORE DI RICERCA, COMUNITÀ ATTIVA - CITTÀ DI TORINO: Progetto del Comune di Torino - Assessorato alla Famiglia e ai Servizi Sociali - in collaborazione con vari enti, associazioni, cooperative presenti sul territorio. Mira a creare opportunità di incontro, socializzazione, integrazione rivolte alle persone con disabilità, al fine di raggiungere una spontanea e disinvolta partecipazione attiva alle diverse attivività --- annamaria.verrastro@cascinamacondo.com
torna su




DANZINFAVOLA - DOMENICHE IN CASCINA - domenica 23 FEBBRAIO 2014
DOMENICHE IN CASCINA DANZINFAVOLA, MANIPOLANDO, ORTO CONDIVISO progetto di integrazione --- DOMENICA 30 OTTOBRE 2016 dalle ore 10.00 alle ore 18.00 LABORATORIO DI DANZE POPOLARI, AFFABULAZIONE, CERAMICA, ORTO CONDIVISO con Maria Baffert, Pietro Tartamella, Anna Maria Verrastro, Clelia Vaudano, i Narratori di Macondo e Volcaedi --- Un percorso di Danze Popolari Internazionali con momenti di affabulazione e storie rivolto ai curiosi, agli appassionati, agli uomini e alle donne di buona compagnia, ai disabili lievi con le loro famiglie e accompagnatori, ---------------------------------------- PROGRAMMA DELLA GIORNATA Danze e Racconti d'amore, d'avventura, di uomini e di animali, di ieri, di oggi, di domani, storie e danze della tradizione italiana e del mondo ------------------------------- IN CONTEMPORANEA 'MANIPOLANDO' LABORATORIO DI MANIPOLAZIONE DELL'ARGILLA e 'ORTO CONDIVISO' condotti da Anna Maria Verrastro e Clelia Vaudano ---------------------------------- FINALITÀ: L’integrazione che nasce dal raccontare, danzare, ascoltare, è l’obiettivo principale di questo progetto di Cascina Macondo in collaborazione con il Motore di Ricerca della città di Torino e con il contributo della Fondazione CRT, Fondazione SOCIAL, Comune di Torino, VI Circoscrizione di Torino, e con la collaborazione di Deedfactory ---------- Si potenziano la capacità di ascolto (della parola, del ritmo, del gesto, del silenzio), l’espressione, il movimento, l’incontro, la riscoperta delle tradizioni popolari, la conoscenza di molteplici e diverse culture. Danzando si riconosce il proprio corpo, l’equilibrio, il ritmo, il coordinamento. Si riconosce e si interagisce con il corpo degli altri, con il gruppo. Ognuno, a partire dalla propria situazione, agirà in un clima di libera espressione, senza giudizio o timore di esclusione, interagendo con la creatività e il ritmo degli altri ------------ PARTECIPAZIONE GRATUITA: Ogni partecipante porta buon cibo da condividere nell’ora del pranzo - gradito il contributo di piatti, bicchieri, posate, zucchero caffè….. ----- posti limitati ----- annamaria.verrastro@cascinamacondo.com - 011 94 68 397 ---------------------------------- MOTORE DI RICERCA, COMUNITÀ ATTIVA - CITTÀ DI TORINO: Progetto del Comune di Torino - Assessorato alla Famiglia e ai Servizi Sociali - in collaborazione con vari enti, associazioni, cooperative presenti sul territorio. Mira a creare opportunità di incontro, socializzazione, integrazione rivolte alle persone con disabilità, al fine di raggiungere una spontanea e disinvolta partecipazione attiva alle diverse attività ---
torna su




APERTURA Concorso Internazionale Haiku in Lingua Italiana - International Haiku Contest in Italian Language - 12° edizione 2014
E' APERTO IL CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU IN LINGUA ITALIANA DI CASCINA MACONDO - ATTENZIONE ALLE IMPORTANTI NOVITA' ------------------------- Cascina Macondo Associazione di Promozione Sociale Centro Nazionale per la Promozione della Lettura Creativa ad Alta Voce e Poetica Haiku BANDISCE PER IL 2018 la la 16° EDIZIONE - CONCORSO INTERNAZIONALE DI POESIA HAIKU IN LINGUA ITALIANA - ---- possono partecipare: autori di ogni nazionalità e di ogni età ------- tutti gli haiku pervenuti saranno visibili sul sito di cascina macondo ----- il pubblico potrà votare gli haiku messi on line (Il voto del pubblico è utile parametro di riferimento per dirimere i casi che hanno ottenuto parità di voto dalla Giuria) ------------ da quest'anno i 20 haiku vincitori saranno tradotti anche in latino e in tedesco - da quest'anno per partecipare al concorso occorre essere SOCIO HAICOM ---- SPONSOR E PATROCINI: --- Villaggio La Francesca www.villaggilafrancesca.it --- Residenza Piancasale www.piancasale.com --- Ristorante Panda http://www.viadagio.be/ --- Tonga Soa Beach Resort http://www.tongasoabeach.com/Article-Tonga-Soa-Beach-Resort-2,2853.html --- La Ruota Edizioni www.laruotaedizioni.it --- Fuocofisso http://www.fuocofisso.it --- Gra Nuova Cart 2000 www.gra-srl.com --- Fondazione Italia-Giappone www.italiagiappone.it --- Circolo dei Lettori www.circololettori.it ----------------- GIURIA: Alessandra Gallo (scrittrice-poetessa-insegnante), Annette Seimer (traduttrice), Antonella Filippi (scrittrice-poetessa-Haijin), Arianna Sacerdoti (scrittrice-docente, universitaria) Domenico Benedetto (fotografo), Fabia Binci ( scrittrice-Haijin-insegnante), Fabrizio Virgili (Haijin-insegnante), Fanny Casali Sanna (Haijin), Oscar Luparia (impiegato-haijin-camminatore-sindacalista), Pietro Tartamella (poeta-Haijin-insegnante), Terry Olivi (scrittrice-haijin) ------------------ GIURIA ONORARIA: Ban’ya Natsuishi (Japan) , Danilo Manera (Italy), David Cobb (UK), Jim Kacian (USA), Max Verhart (Holland), Visnja Mcmaster (Croatia), Zinovy Vayman (Russia) ------------ COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUPO BROWSER PER CONOSCERE TUTTI I DETTAGLI (bando, premi, giuria, giuria onoraria, come partecipare, come votare..): http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1495:2018-16d-edizione-concorso-internazionale-haiku-in-lingua-italiana&catid=102:news&Itemid=90 ----------------------------------------- CASCINA MACONDO-ASSOCIATION FOR THE PROMOTION SOCIAL ACTION National Centre for the Promotion of Creative Reading Aloud and Haiku Poetics ANNOUNCES THE 12th INTERNATIONAL HAIKU POETRY CONTEST IN ITALIAN LANGUAGE - 2014 --- Participants: authors of any nationality and age -- Admission: SOCI HAICOM -- Sections: individual: single authors – collective: schools and handicap area -- Quantity: up to three UNPUBLISHED traditional haikus in Italian (5-7-5 syllables)-- Submission: only by filling in the form on line www.cascinamacondo.com (by registration)-- Expiry: 10 GIUGNO 2018 -- Prizegiving: Sunday 18nd November 2018 at Cascina Macondo, official ceremony -------- Note 1: all submitted haikus will be published on the website of Cascina Macondo ---- Note 2 : visitors of the website will be able to vote for their favourite haiku(visitors’ votes are a useful reference in cases in which a haiku obtained by the jury an equal number of votes)----------- COPY THIS LINK ON YOUR BROWSER HERE FOR ALL DETAILS (the complete announcement, Prices, Jury, Honorary Members of the Giury, how to partecipate, how to vote...) http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1495:2018-16d-edizione-concorso-internazionale-haiku-in-lingua-italiana&catid=102:news&Itemid=90
torna su




PAROL DIARIO - GIORNO PER GIORNO IL NOSTRO CAMMINO - ultimo aggiornamento mercoledì 04 febbraio 2014
Un diario appunto, giorno per giorno, per descrivere come procede Parol, cosa succede, quali progressi, quali sconfitte, quali entusiasmi, quali delusioni, quali alleanze... Un diario che diventa anche una fotografia. Una fotografia della nostra Italia... SEGUILO SU QUESTO LINK (COPIA E INCOLLA SUL TUO BROWSER): http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1202:parol-diario&catid=102:news&Itemid=90
torna su




UNA PAGINA PER VELA E VIA COL VENTO - PROGRAMMAZIONE 2014 CASCINA MACONDO
Un anno ricco di eventi, iniziative, appuntamenti, idee, incontri, proposte, passioni, per la promozione del libro, della lettura ad alta voce, della poetica haiku... ANCHE TU POTRESTI FARNE PARTE!!!!! COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK PER ACCEDERE AL PROGRAMMA: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1357:una-pagina-per-vela-e-via-col-vento-programma-2016-cascina-macondo&catid=102:news&Itemid=90
torna su




AD OGGI FRECCIOLENEWS RAGGIUNGE 5642 LETTORI - invita i tuoi amici a iscriversi a Frecciolenews....
FRECCIOLENEWS: comunità internazionale che si scambia comunicati e informazioni - è un servizio gratuito - AD OGGI FRECCIOLENEWS RAGGIUNGE 6485 LETTORI --------------- invita i tuoi amici a iscriversi a Frecciolenews ------------------- (sulla home page del sito www.cascinamacondo.com, clicca su << Registrati - register >>).
torna su




Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica e concerti live - www.musicclub.it <><><><> LA STAMPA, quotidiano di Torino - www.lastampa.it <><><><> TORINOSETTE, magazine settimanale de La Stampa - www.torinosette.it <><><><> COMUNICARE COME - www.comunicarecome.it <><><><> PUOIDIRLOQUI - www.puoidirloqui.it <><><><> DISABILI.COM - www.disabili.com <><><><> Radio Fahrenheit - www.fahre.rai.it <><><><> Digi.TO - www.digi.to.it <><><><> NEXT ARTE - LA PROSSIMA DESTINAZIONE DELL'ARTE http://www.nextarte.it <><><><> TRA TERRA E CIELO - www.traterraecielo.it <><><><> IMMIGRAZIONEOGGI - www.immigrazioneoggi.it <><><><> ARTESCLUSIVA L'ARTE DI DIVULGARE L'ARTE - www.artesclusiva.it <><><><>
torna su




sponsor - sostegni - collaborazioni
esprimiamo la nostra riconoscenza agli Enti, Istituzioni, Fondazioni, Associazioni, Ditte, Privati, che con il loro variegato sostegno consentono a Cascina Macondo di crescere, realizzare progetti, fare cultura esprimendo la propria vocazione di Promozione Sociale. Grazie. <><><><> Regione Piemonte - www.regione.piemonte.it <><><><> Motore di Ricerca Comune di Torino - www.comune.torino.it <><><><> Comune di Riva Presso Chieri - www.comune.rivapressochieri.to.it <><><><> Fondazione CRT - www.fondazionecrt.it <><><><> Fondazione Social - www.fondazionesocial.it <><><><> Fondazione Italia/Giappone - www.italiagiappone.it <><><><> Fondazione Paideia - www.fondazionepaideia.it <><><><> Villaggio La Francesca - www.villaggilafrancesca.it <><><><> Gruppo Haijin di Arenzano <><><><> Edizioni Angolo Manzoni - www.angolo-manzoni.it <><><><> Circolo dei Lettori - www.circololettori.it <><><><> Fanvision Produzioni Cinematografiche - www.fanvision.webs.com <><><><> Artigrafiche M.A.R. - www.artigrafichemar.it <><><><>
torna su




“GOODMORNING POESIA ORE 7” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - CI SIAMO AMATI, di Heinrich Heine
CI SIAMO AMATI: Ci siamo amati di un intenso amore, / un accordo perfetto era tra noi. / Giocammo spesso a far marito e moglie, / senza mai azzuffarci né picchiarci. / Abbiamo insieme esultato e scherzato, / tra mille baci e tenere carezze. / Finché poi, infantilmente scherzando, tra boschi e prati ci siamo celati, / e così ben ci siamo riusciti, / che mai più ci siamo ritrovati. (Heinrich Heine) ------------ pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




“ERBA MANENT” quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi - REGOLAZIONE ALIMENTARE DOPO LE FESTE: 7 GIORNI PER RIPRENDERSI (terza parte)
Martedì: Pranzo: penne con rucola (50 g di penne e 200 g di rucola fatta saltare in padella con mezza patata tagliata a pezzetti) 290 cal. – bresaola con sedano (70 g di bresaola e 30 g di sedano) 100 cal. – insalata (200 g di carote e 200 g di finocchi) 90 cal. ---- Cena: purea di zucca (200 g di zucca saltata con 100 g di cipolla e 50 g di patate) 100 cal. – polpo in insalata (150 g di polpo bollito e 100 g di fagiolini verdi) 100 cal. – insalata verde mista (200 g) 40 cal. <<<<<<<>>>>>>> Mercoledì: Pranzo: gnocchi di patate al pesto (150 g di gnocchi con 1 cucchiaio di pesto diluito con 1 cucchiaio di acqua di cottura) 240 cal. – frittata di finocchi (1 uovo e 60 g di finocchi) 140 cal. – zucca impanata al forno o in padella (200 g di zucca, 1 cucchiaio di pangrattato, spezie o erbe aromatiche a piacere) 60 cal. ------ Cena: passato di verdure miste (200 g) 80 cal. – lenticchie con carote e zucca (100 g di lenticchie, 200 g di zucca e 100 g di carote) 180 cal. – insalata di sedano e finocchi (200 g) 20 cal. <<<<<<<<>>>>>>>>> Giovedì: Pranzo: penne con tonno e pomodoro (50 g di penne, 50 g di tonno al naturale e 50 g di pomodori) 280 cal. – finocchi gratinati al forno (150 g di finocchi, 20 g di parmigiano) 20 cal. – insalata verde mista (200 g) 30 cal. ------ Cena: gnocchi con verdure (zucchini e broccoli in padella) 240 cal. – fagioli con olive, finocchi e sedano (50 g di fagioli, 1 finocchio, 50 g di sedano e 10 olive verdi) 120 cal. – insalata (200 g di lattuga) 30 cal. <<<<<<<<<<>>>>>>>> Venerdì: Pranzo: rigatoni (50 g di rigatoni conditi con 100 g di cipolla, 100 g di peperoni, 50 g di sedano e 30 g di pomodori) 200 cal. – ricotta magra (100 g condita con erba cipollina o origano) 150 cal. – insalata (200 g di insalata verde mista e 100 g di finocchi) 40 cal. ------ Cena: crema di patate e scarola (100 g di scarola e 50 g di patate in padella con 50 g di cipolla e uno spicchio d’aglio) 80 cal. – orata al cartoccio (200 g) 200 cal. – insalata di finocchi (200 g) 20 cal. <<<<<<<<<<<>>>>>>>>>> Sabato: Pranzo: spaghetti con le vongole (50 g di spaghetti e 100 g di vongole) 240 cal. – verdure cotte (100 g di cavolfiore, 100 g di patate, 80 g di carote) 140 cal. ------- Cena: minestrone di zucca e finocchi (200 g in totale) 100 cal. – petto di pollo (120 g in padella condito con erbe o spezie a piacere) 120 cal. – insalata di carote (200 g) 70 cal. <<<<<<<<<>>>>>>>>> Domenica: Pranzo: fusilli alla crema di noci (50 g di pasta con 1 cucchiaio di crema di noci diluita con 1 cucchiaio di acqua di cottura) 180 cal. - calamari ripieni al forno (2 calamari, 2 cucchiai di pangrattato, aglio) 160 cal. – insalata di finocchi (200 g) 20 cal. ------- Cena: crema di zucca (200 g di zucca in padella con 100 g di cipolla e 100 g di patate) 140 cal. - spiedini di pesce al forno (60 g di pesce spada, 4 gamberetti, 10 olive nere, peperone) 190 cal. – insalata verde mista (200 g) 30 cal. ------ antonella.filippi@cascinamacondo.com
torna su




“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - GUST, TO GUT
GUST (1) /gʌst/ n. 1) colpo, folata, raffica (di vento) --- 2) scroscio: (a gust of rain = uno scroscio di pioggia) --- 3) effusione di fumo; scoppio d'incendio; fiammata improvvisa --- 4) (fig.) accesso; scoppio; impeto: (gusts of rage = scoppi di furore) -------------------------------- GUST (2) /gʌst/ n. (poet.)1) gusto; senso del gusto --- 2) aroma; sapore <<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>TO GUT /gʌt/ v. t. 1) eviscerare; sbudellare; sventrare; pulire (per cuocere): (to gut a fowl = sventrare un pollo); (to gut a fish = pulire un pesce) --- 2) distruggere; sventrare: (a house gutted by fire = una casa sventrata dal fuoco) --- 3) estrarre il succo (o l'essenza) di (un libro) ------------- pietro.tartamella@cascinamacondo.com ------- (i vocaboli sono tratti dal Dizionario inglese/italiano – italiano/inglese “Ragazzini” - Zanichelli editore. Il dizionario Ragazzini contiene anche la fonetica delle parole inglesi e, nel cd-rom, la pronuncia sonora di tutti i lemmi inglesi: http://dizionari.zanichelli.it/dizionariOnline
torna su




OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare a cura di Fiorènza Alineri “Chichibìo e la gru” (dal Decàmeron) di Giovanni Boccaccio
Currado Gianfigliazzi, sì come ciascuna di voi e udito e veduto puòte avere, sèmpre della nòstra città è stato notàbile cittadino, liberale e magnìfico, e vita cavalleresca tenèndo, continuamente in cani e in uccèlli s'è dilettato, le sùe òpere maggiori al presènte lasciando stare. Il quale con un sùo falcone avèndo un dì prèsso a Perètola una gru ammazzata, trovàndola grassa e gióvane, quella mandò ad un sùo buòn cuòco, il quale era chiamato Chichibìo, e èra viniziano; e sì gli mandò dicèndo che a cena l'arostisse e governàssela bène. Chichibìo, il quale come nuòvo bèrgolo èra così pareva, acconcia la gru, la mise a fuòco e con sollecitùdine a cuocér la cominciò. La quale essèndo già prèsso che còtta e grandìssimo odór venèndone, avvenne che una feminetta della contrada, la quale Brunetta èra chiamata e di cùi Chichibìo èra fòrte innamorato, entrò nella cucina, e sentèndo l'odór della gru e veggèndola, pregò caramente Chichibìo ne le desse una còscia. Chichibìo le rispose cantando e disse: - 'Voi non l’avrì da mi, dònna Brunetta, voi non l’avrì da mi'. Di che dònna Brunetta essèndo turbata, gli disse: - “In fè’ di Dìo, se tu non la mi dai, tu non avrài mai da me còsa che ti piaccia”, - e in briève le paròle furon molte; alla fine Chichibìo, per non crucciàr la sùa dònna, spiccata l'una delle còsce alla gru, gliele diède. Essèndo pòi davanti a Currado e a alcùn sùo forestière messa la gru sènza còscia, e Currado, maravigliàndosene, fece chiamare Chichibìo e domandòllo che fosse divenuta l'altra còscia della gru. Al quale il viniziàn bugiardo subitamente rispose:”- Signór mìo, le gru non hanno se non una còscia e una gamba”. Currado allora turbato disse: “- Come diavol non hanno che una còscia e una gamba? Non vid'ìo mai più gru che questa?” - Chichibìo seguitò: “Egli è, messèr, com'ìo vi dico; e quando vi piaccia, ìo il vi farò vedér ne’ vivi". Currado, per amore de’ forestièri che seco avea, non vòlle diètro alle paròle andare, ma disse: “- Pòi che tu di’ di fàrmelo vedér ne’ vivi, còsa che ìo mai più non vidi né udi’ dir che fosse, e ìo il vòglio vedér domattina e sarò contènto; ma ti giuro in sul còrpo di Cristo che, se altramenti sarà, che ìo ti farò conciare in manièra, che tu con tùo danno ti ricorderài, sèmpre che tu ci viverài, del nome mìo. (Giovanni Boccaccio) ------ fiorenza.alineri@cascinamacondo.com
torna su




L’undicesimo bando Master dei Talenti Neolaureati è on-line!
Master dei Talenti - Tirocini all'estero retribuiti per neo laureati - -- Il Master dei Talenti offre ai giovani neolaureati del Piemonte e della Valle d’Aosta la possibilità di effettuare un periodo di tirocinio all'estero sostenuto da una borsa erogata dalla Fondazione CRT - L’edizione 2014 del progetto offre 70 posizioni di stage all’estero. La durata degli stage sarà di sei mesi. Il bando è riservato a coloro i quali abbiano ottenuto una laurea presso un Ateneo del Piemonte o della Valle d'Aosta a partire dal 1° gennaio 2013, e che al momento di conseguimento della laurea non avessero superato i 24 anni per la laurea triennale e i 27 anni per la laurea specialistica/magistrale/a ciclo unico. Tutti gli ulteriori requisiti per la partecipazione (.pdf), voto di laurea, tipologia di laurea, ecc., nonché le eventuali limitazioni dovute alla normativa in materia di tirocini, verranno specificati nel bando (.pdf). -- Le domande di partecipazione dovranno essere presentate mediante la compilazione on-line dell'apposito modulo reperibile sul sito della Fondazione CRT, e l'invio del modulo cartaceo risultante, entro il 28 febbraio 2014. -- Incontri di presentazione a Torino: 12 febbraio 2014 alle ore 11.00 Politecnico di Torino - Aula 5, Corso Duca degli Abruzzi 24, Torino --- 13 febbraio 2014 alle ore 11.00 Università degli Studi di Torino - Aula Magna del Campus Universitario Luigi Einaudi, Lungo Dora Siena 100, Torino ---- L’ingresso ai due incontri tecnici sarà consentito sino ad esaurimento dei posti disponibili. I due incontri avranno identico contenuto per ciò che riguarda il funzionamento del bando ---- Info: Fondazione CRT - Progetto Master dei Talenti Neolaureati - E -mail: info@fondazionecrt.it - Sito: http://www.fondazionecrt.it.
torna su




Saverio Tommasi: Confessioni di una escort
Un video che farà tremare le gambe a borghesi, moralisti e benpensanti. E ne vado fiero, perché è vita vera, solo che di solito ce la raccontano da un'altra prospettiva e io invece ho scelto di raccontarvi questa storia con gli occhi della protagonista. E dunque: voi avete mai parlato con una escort? Io ho deciso di farlo passando due giorni con Viola, professione escort, trent'anni. Dolce, simpatica, bellissima. In questi due giorni ho provato a scavalcare tutti i luoghi comuni che accompagnano questo mestiere per cercare di capire cosa prova Viola, perché ha deciso di prostituirsi, cosa chiedono i clienti, se lei prova piacere, cosa pensa la sua famiglia e che rapporti ha con la Polizia. E ho scoperto cose sorprendenti. Decisamente sorprendenti. E grazie di cuore, Viola. Soprattutto questo. Grazie di cuore per la tua sincerità: http://youmedia.fanpage.it/video/aa/UudVN-SwfKKziDSD ----------- PS. lunedì 17 febbr. presenterò in prima assoluta il mio libro 'Gesù era ricco. Contro Comunione e liberazione'. Un'inchiesta sociologica lunga tre anni sul più potente movimento clericale italiano. Ore 18:00 presso la Feltrinelli di Firenze. Insieme a me anche Marco Bazzichi. Se siete in zona, segnatevelo. Dire che mi farebbe piacere vedervi è scontato, ma non sempre sono originale (perciò mi farebbe piacere vedervi). Saverio Tommasi, noreply@saveriotommasi.it
torna su




A Bricherasio parte la rassegna concertistica FolkestraNights2014
15 Febbraio 2014 - A Bricherasio parte la rassegna concertistica FolkestraNights2014. Un viaggio a 360° tra arte e musica che va dal mare alle montagne, dalla poesia delle notti stellate alla vita metropolitana e suoi ritmi frenetici. Si terrà da Febbraio a Maggio a Bricherasio (TO) e ospiterà alcune tra le più interessanti proposte internazionali legate alla world music e alla cultura tradizionale. La rassegna, giunta alla V Edizione, è una delle più importanti occasioni per esplorare terre, musiche, culture e balli in Piemonte. Gli artisti coinvolti – musicisti, compositori, scultori, fotografi, espositori e costruttori di strumenti musicali, visualartist e DJ – proporranno il loro suggestivo spettacolo animando quattro serate, ognuna con una precisa ambientazione geografica. A Febbraio il primo appuntamento, Incanto Mediterraneo, è dedicato alla vocalità sarda: l’incantevole voce di Elena Ledda, accompagnata da Mauro Palmas, si unirà a Folkoro&Folkestra per la produzione esclusiva di FolkestraNights 2014. A seguire il quartetto cuneese Van Chirir, giovani promesse della nuova musica da ballo piemontese! Il concerto inizierà alle ore 21.00 presso la sala polivalente di Via Vittorio Emanuele II, 94, a Bricherasio (TO); l’ingresso al singolo evento costa 10€ mentre l’abbonamento all’intera rassegna costa 35€. La direzione artistica è di Andrea Beltrando, Simone e Nicolò Bottasso, Pietro Numico. andrea.beltrando@gmail.com
torna su




Terza edizione di SINAPSI - Torino
Il 12-13-14 Febbraio alle ore 21.00, a Torino presso Sala Poli - Via Garibaldi n. 13 si svolgerà a Torino la terza edizione di SINAPSI, diretta come per le passate edizioni da Marco Ivaldi e Silvia Mercuriati e sostenuta dalla Fondazione CRT. La manifestazione, nata con il nome di SCIENTIFICA, ha mutato nome pur mantenendo intatte le finalità, con lo scopo di meglio descrivere il proprio carattere multidisciplinare e trasversale. --- Sinapsi è nata con l'obiettivo primario di creare momenti di discussione e spettacolo in cui diversi esponenti di molte discipline dall'architettura, all'editoria, alla politica, alla fisica, alla letteratura) si confrontano attorno ad un tema per evidenziare che la ricchezza culturale, economica e sociale avviene attraverso sinergie e compenetrazioni, non con chiusure settoriali e iperspecializzazioni. --- Il Tema dell'edizione 2014 di Sinapsi sarà “In superficie, in profondità” volendo offrire una panoramica multidisciplinare verso tutto ciò che nel nostro contemporaneo è rivolto alla superficie, tutto ciò che è temporaneo, veloce in contrapposizione a quello che invece è in profondità, nascosto, lento e trascendente. ---- Ingresso gratuito - prenotazione consigliata a info@progettozoran.it
torna su




Corso di base di Playback Theatre - Torino
La scuola italiana di Playback Theatre organizza “CORE TRAINING 2014”, corso di base di Playback Theatre, a partire dal 15 febbraio ore 9.00 – 16.00, presso la sede di Torino, Via San Domenico n. 16 --- Il Playback Theatre è un teatro comunitario, una forma originale di improvvisazione teatrale creata attraverso una interazione fra artisti (attori, musicista/i e conduttore) e pubblico che partecipa attivamente all'evento. Le persone vengono condotte, attraverso un percorso, a narrare episodi della propria esperienza per poi rivederli rappresentati immediatamente attraverso improvvisazioni sceniche e musicali. Il pubblico, dapprima indistinto, si trasforma in una comunità narrante e partecipante. Il Playback Theatre è efficace per la condivisione di temi e l’individuazione di nuovi orientamenti e strategie collettive. La rappresentazione scenica riesce ad andare oltre al racconto, cercando di riscoprire il significato profondo dell'esperienza umana, per condividerla con gli altri rispondendo al bisogno di narrare e di ascoltare storie. Il Playback Theatre costituisce un efficace mezzo per favorire: integrazione sociale maggior benessere del singolo e delle comunità dialogo sociale tra diversità sviluppo di competenze relazionali. ---- info e prenotazione 3472537485 - torino@playback-theatre.it
torna su




JAZZ’APPEAL XIII stagione “ALEX BIOLI QUARTET” - 14-2-2014 a Gallarate (VA)
JAZZ’APPEAL XIII stagione “ALEX BIOLI QUARTET”, VENERDI’ 14 FEBBRAIO ore 21.30, Sala Planet Soul, Gallarate (VA) ----- Nella nuova collocazione del venerdì sera, la rassegna Jazz’Appeal, giunta alla sua tredicesima edizione, prosegue venerdì 14 febbraio, alle ore 21.30 (apertura biglietteria ore 21.00), presso la Sala Planet Soul, in via Magenta 3 a Gallarate (VA), con l’ALEX BIOLI QUARTET: Alex Bioli al sax tenore, Thomas Rosenfeld al piano, Livio Nasi al contrabbasso, Carlo Attolini alla batteria ---- Il progetto Alex Bioli Quartet nasce nel 2006 attorno ad Alex Bioli, vincitore nel 1991 del premio “Rino Gaetano” nella selezione dei nuovi artisti. In quegli anni inizia la sua carriera di sassofonista. L'amore per la musica jazz arriva qualche anno più tardi, ma è folgorante. Compositori come Chet Baker e Miles Davis diventano il suo pane quotidiano. Collabora con numerosi musicisti e si esibisce con performances live in club e festival jazz. Nel 2006, dopo quattro anni di attività nel mondo del jazz, presenta 'Circle Trip', il suo primo album composto di brani inediti. E' un disco dalle sonorità raffinate e originali, capace di fondere capacità tecnica e passione per la musica. Alla fine del 2010 decide di registrare il suo secondo album durante una performance live: un disco di standards tra bebop e lo swing degli anni della rivoluzione culturale, passando da Coltrane a Davis, sulla strada che porta all'hard bop. Ne risulta un lavoro sincero, senza ripensamenti. Il jazz di Alex Bioli è moderno, dalle molteplici sfumature, palpitante, pieno di grinta e soprattutto di idee. Il suo sax, dal suono caldo e profondo ma allo stesso tempo graffiante, sprigiona energia, trascina e seduce ----- L’appuntamento successivo sarà, in via eccezionale, martedì 25 febbraio 2014 --- Biglietto intero d’ingresso € 15 ---- Per informazioni: tel. 0331.776083 - 0331.708224
torna su




I AM NO JESUS AND OTHER SELECTED POEMS TANKA AND HAIKU by Ram Krishna Singh
My new collection of poems, with translation into Crimean Tatar by Taner Murat, is published from Romania. The volume celebrates the services of Taner to the cause of Crimean Tatar. Crimean Tatars are ancient European Muslims speaking a Turkic language, which along with other Tatar (Turkic) tongues is severely endangered. The volume contains several of my new poems, including tanka and haiku, both published and fresh. For a copy of the book, one may like to contact: nazar.look@mail.com
torna su




Lo sciamanismo giapponese: una realtà nascosta - Torino
L’associazione Interculturale Italia- Giappone Sakura con la collaborazione dell’antropologa Emanuela Borgnino è lieta di presentarvi il seminario su << Lo sciamanismo giapponese: una realtà nascosta >>. Un viaggio alla scoperta dei tratti salienti del mondo sciamanico giapponese, strutturato in cinque incontri che si terranno il 12, 19, 26 marzo e il 2 e 9 aprile. Gli incontri si svolgeranno presso la sede dell’Associazione Sakura sita in C.so Racconigi 10 dalle ore 17:30 alle 19:30. Sciamanismo e Giappone sono due termini che difficilmente si accostano, eppure lo sciamanismo in Giappone è sempre esistito e si pratica ancora oggi. Partendo dalle origini della società giapponese si scoprirà una civiltà semi matriarcale dove lo sciamanismo femminile era esercitato quotidianamente, si analizzeranno le storie sacre e quelle sciamaniche per trovare i legami tra il passato ed il presente. Dopo aver visitato il passato si incontrerà lo sciamanismo femminile moderno, con le sciamane cieche della prefettura di Aomori, le sciamane della setta di Inari e gli yamabushi. Da un analisi comparativa si evidenzieranno quegli elementi squisitamente sciamanici presenti ancora oggi nelle tematiche della letteratura contemporanea, degli anime e dei manga. Lo sciamanismo è fatto di pratiche e riti, che si affronteranno nel corso, come il significato dei pellegrinaggi sulle montagne sacre, le cure sciamaniche e i riti di divinazione e pacificazione del terreno prima della costruzione delle case e molte altre. Il corso avrà un approccio interattivo, gli studenti saranno invitati alla pratica e non solo all’ascolto di una pratica millenaria presente in tutto il mondo e ancora presente nel tessuto sincretico del Giappone moderno ----- Per ulteriori informazioni e per le iscrizioni contattare: marras@sakuratorino.it
torna su




'L'urlo di un uomo ombra' è l'ultimo libro di Carmelo Musumeci - recensione di Francesca De Carolis
'L'urlo di un uomo ombra' è l'ultimo libro di Carmelo Musumeci - (Edzioni Smasher) costo 13 euro (spese di spedizione gratuite) http://www.edizionismasher.it/carmelomusumeci.html -- Per info e ordinazioni: zannablumusumeci@libero.it http://www.carmelomusumeci.com/pg.base.php?id=1&cat=1&lang= ________________________________________ Prima di iniziare a leggere, l’invito è a fermarsi qualche secondo in più sull’immagine di copertina. Sulla maschera di creta, che sembra testa d’uomo, che non ha occhi, ma due buchi neri, come buco nero è la bocca spalancata. Per un urlo che non ha voce, che si ferma strozzato in gola. E’ lo stesso volto delle anime ( le avete mai incontrate?) non ancora del tutto morte, che si fermano per qualche tempo, fra il tempo della vita finita e il tempo dell’aldilà, a passeggiare nei meandri della nostra cattiva coscienza. Sì che le abbiamo tutti incontrate, quelle anime, nelle notti più inquiete… e qualcuna magari l’abbiamo anche riconosciuta, per questo abbiamo timore a parlarne… Un muto urlante volto di creta, plasmato da Carmelo Musumeci, che ben introduce nel mondo dei morti viventi: gli ergastolani ostativi. Come Carmelo, appunto, dalla cui parte ho già scelto di stare. Carmelo Musumeci, che frequento ormai da qualche anno. Per quanto e per come si possa frequentare una persona in carcere. Poco, fisicamente molto poco, sì… ma c’è una conoscenza che passa attraverso scambi, che sono lettere, biglietti, cartoline e pagine e pagine di scritti che sono il diario dei lunghi anni da recluso fuori dal mondo. Carmelo Musumeci, ergastolano ostativo, uomo ombra. Per intenderci di quelli che in carcere resteranno fin a che morte non li separi da questo mondo, se non cambia qualcosa nella legislazione nata come emergenza e poi irrigiditasi nell’ordinarietà, come spesso accade in questo nostro strambo paese. Le pagine di questo libro sono un’incursione nel mare di scritti che Musumeci si ostina a comporre per raccontarsi e raccontarci, giorno dopo giorno, cos’è la vita fra le mura di una carcerazione eterna. Chi lo conosce sa che Musumeci è il capofila di una battaglia contro l’ergastolo, che si è laureato in giurisprudenza, specializzandosi in diritto penitenziario, che con costanza e assiduità spedisce oltre il muro di cinta delle sue prigioni, appelli, riflessioni, osservazioni… Ma questa raccolta è distillato di pagine di diario, citazioni, racconti, poesie, anche, che negli anni Musumeci ha scritto… restituendoci forme e linguaggi diversi di un unico racconto, che è racconto di sentimenti. Che, a saperlo ascoltare, è davvero urlo che strozza in gola. Perché dei sentimenti di chi abbiamo dannato per sempre non vorremmo sapere proprio nulla. Ma nonostante gli anni in prigione, racconta Carmelo, il carcere non è riuscito a togliergli la dignità e ancora conserva nell’anima la memoria e l’orgoglio di quando era libero. L’invito è ad andare a perdersi in quest’urlo. Nella dolcezza delle poesie, nella lucidità delle cronache, nel ritmo pulsante dei racconti. Scegliete poi voi quale voce amare di più. Ma scegliete, per conoscere e riconoscere la storia di un uomo. Perché la cosa peggiore che possa capitare ad una persona è scomparire nel nulla, dissolversi nei numeri e nelle statistiche, perdere nome, cognome, identità, diventare un numero, una sigla: fine pena 99/99/999. Dannazione dell’incubo numerico… Carmelo Musumeci, con questi scritti, con tutti i suoi scritti in realtà, urla continuamente il suo nome e il suo cognome, per farcelo stampare bene in testa… per invitarci a conoscere, anche, i nomi e i cognomi e le storie di quelli come lui, e aiutarli a uscire dall’ombra. . Buona lettura --- Francesca de Carolis
torna su




workshop di ikebana - Torino
L’Associazione Interculturale Italia Giappone Sakura 櫻 organizza << Workshop di Ikebana >> con la Maestra Yuko Fujimoto ----- L’Ikebana è l'arte giapponese della disposizione dei fiori. Si tratta di un’antica tradizione nata in seno alla filosofia del buddismo zen. L’ikebana è un’espressione artistica che si basa su regole articolate e che si fonda sulla creatività. In giapponese il termine ikebana生け花si traduce letteralmente con “fiore vivente”. L’arte dell’Ikebana si richiama all’esaltazione della linea, del ritmo, del colore per ricreare fantasticamente il naturale sviluppo della vegetazione. Ikebana è un’estetica che abbellisce la vita, avvicinando l’essere umano alla natura e quindi alla divinità ----- Il workshop si articola in 3 incontri di due ore. Le date degli incontri sono: venerdì 7, 21 marzo, 4 aprile dalle ore 18:00 alle 20:00. Il laboratorio si svolgerà presso la sede dell’Associazione Sakura sita in C.so Racconigi n.10, Torino ---- Per partecipare al corso è necessario munirsi di forbici per fiori, di un Kenzan (ferma fiori metallico, indispensabile per la composizione di Ikebana - il costo: 20-25 euro circa), di una ciotola rotonda ovvero un sottovaso in ceramica del diametro di circa 30 cm. E’ possibile prenotare il kenzan al momento dell’iscrizione, l’Associazione provvederà all’acquisto. L’Associazione Sakura provvederà a reperire i fiori che verranno utilizzati nelle composizioni. Il costo dei fiori è a carico dei partecipanti ---- Per ulteriori informazioni relative all’iscrizione e ai costi contattare il seguente indirizzo mail: marras@sakuratorino.it
torna su




corso di shodo, calligrafia giapponese - Torino
L’Associazione interculturale Italia Giappone Sakura 櫻 è lieta di proporvi << Shodō - Corso di calligrafia giapponese >>. 書道 Corso introduttivo alla filosofia e all’arte giapponese della calligrafia a cura della maestra Kazue Fukumoto. La calligrafia giapponese è come uno specchio della propria anima ---- Il corso è aperto a quanti desiderino avvicinarsi alla tradizione della scrittura a pennello giapponese pur non possedendo alcuna nozione della lingua giapponese. Il corso si terrà presso la sede dell’Associazione Sakura sita in C.so Racconigi 10, (TO) il martedì dalle 18.00 alle 20.00 a partire dal 4 marzo. Le lezioni sono a frequenza settimanale e si propongono 10 incontri. Per poter seguire adeguatamente gli studenti il corso è a numero chiuso --- Per ulteriori informazioni e per le iscrizioni contattare: marras@sakuratorino.it
torna su




MANGIA E SCRIVI (corso di scrittura con cucina, a la carte). PADOVA
Un percorso di scrittura creativa, dove imparare a scrivere, scoprire i trucchi del mestiere e tirare fuori lo scrittore che è dentro di noi, abbinato a piatti creati da Anna Indri Raselli, food designer, annaindri.wordpress.com e in collaborazione con l'enoteca “La Mia Cantina”. - Otto serate, della durata di 3 ore, alle 19.30, in Corso Vittorio Emanuele 26 a Padova --- Costo di ogni singolo incontro euro 45 - Costo del corso di 8 cene-incontri euro 300 – Da 5 a 10 partecipanti ---- Il 12 febbraio 2014 serata di presentazione, dalle 19.30 alle 22.30: una cena conviviale, con una conversazione con Pietro Rossi, giornalista scrittore e blogger, sul tema della prima lezione 'la nascita del racconto' e sullo svolgimento di tutte le serate. Le serate singole, con lo stesso programma del 12/2, sono pensate appositamente per chi non può partecipare al corso completo --- Informazioni e modalità di partecipazione: via mail a annaindri@hotmail.com oppure pietrossi@gmail.com oppure ai numeri 338 6807177 (Anna) o 340 2500118 (Pietro).
torna su




LA COLLINA DEL VENTO di Carmine Abate - recensione di Tiziana Viganò
La collina del Vento di Carmine Abate (2012) ed. Mondadori, Premio Campiello 2012. Ha il respiro ampio e poetico, ma anche il ritmo antico del Verismo e della grande Letteratura Meridionalista il bel romanzo di Carmine Abate “La collina del vento”, dove protagonisti sono gli uomini e la loro Terra, che prende anima e vita nel racconto delle vicende storiche e familiari della stirpe degli Arcuri. Il ricordo va subito a Verga, De Roberto, Tomasi di Lampedusa, Carlo Levi, Silone, Alvaro, Jovine….romanzi storici indimenticabili. --- L’Io Narrante è Rino Arcuri, ultimo discendente della famiglia, che racconta un secolo di vicende in un ambiente contadino calabrese sulla costa ionica vicino a Cirò Marina, nella zona di Punta Alice: storie tra l’affabulazione, il mito, l’avventura e la realtà. Tutto ruota intorno a una collina che si ricopre di fiori purpurei di sulla, il Rossarco: Terra con la T maiuscola, su cui lavorano e faticano generazioni di Arcuri, legati ad essa da un vincolo profondo, viscerale. E’ “l’angolo più affascinante e misterioso della terra” che nasconde tesori e segreti millenari che rivela grazie all’archeologia, “l’arte dei pazzi”. --- Una storia che arricchisce la mente, scritta in un linguaggio semplice e scorrevole, ma ricco di suggestioni, di emozioni, di affascinanti metafore, un libro da leggere d’un fiato. ---- Carmine Abate (Carfizzi ,KR,1954), ha vissuto in Germania dove ha iniziato a pubblicare, e ora vive nel Trentino, dove esercita la professione di insegnante. I suoi libri, vincitori di numerosi premi, sono tradotti in Germania, Francia, Olanda, Grecia, Portogallo, Albania, Kosovo, USA e in corso di traduzione in arabo. ---- Tiziana Viganò
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.