Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

I RACCONTI DELLA TOMBOLA - secondo appuntamento sabato 01 MARZO 2014 a Cascina Macondo
A CASCINA MACONDO: I RACCONT... continua.

AD OGGI ADOTTATE 33.143 BOLLE DI SAPONE (grazie, ad oggi, a 426 SOSTENITORI...)
Mancano SOLO 8.881 bolle di sa... continua.

RCT - RESOCONTO DEL SAGGIO DI LETTURA AD ALTA VOCE DEI DETENUTI DI SALUZZO
Sul sito di Cascina Macondo il... continua.

ANNO 2014 - APPELLO PER UNA MOBILITAZIONE
I contributi degli amici e dei... continua.

GLI ULTIMI RACCONTI DI SCRITTURALIA di domenica 02 febbraio 2014 SONO ON LINE
Sul sito di Cascina Macondo so... continua.

IL TUO CINQUE PER MILLE A CASCINA MACONDO
IL TUO CINQUE PER MILLE A CAS... continua.

MANIPOLANDO - DOMENICHE IN CASCINA - domenica 23 FEBBRAIO 2014
DOMENICHE IN CASCINA MANIPOLA... continua.

DANZINFAVOLA - DOMENICHE IN CASCINA - domenica 23 FEBBRAIO 2014
DOMENICHE IN CASCINA DANZINFA... continua.

PAROL DIARIO - GIORNO PER GIORNO IL NOSTRO CAMMINO - ultimo aggiornamento LUNEDI 17 FEBBRAIO 2014
Un diario appunto, giorno per ... continua.

AD OGGI FRECCIOLENEWS RAGGIUNGE 5662 LETTORI - invita i tuoi amici a iscriversi a Frecciolenews....
FRECCIOLENEWS: comunità intern... continua.

Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica ... continua.

sponsor - sostegni - collaborazioni
esprimiamo la nostra riconosce... continua.

“5-7-5 UNIVERSO HAIKU “ quindicinale a cura di Fabrizio Virgili - SCOGLI E GABBIANI, di Raffaele Licciardi
Scogli e gabbiani / quando g... continua.

“UKA SHA SHA ASCOLTANDO I NATIVI AMERICANI” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - LEGA DEGLI IROCHESI, L'ENORME POTERE DELLA PIPA
LEGA DEGLI IROCHESI: La lega... continua.

“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - SPURIOUS, TO RETRACE
SPURIOUS /ˈspjʊə... continua.


Utenti Frécciolenews

Film: E fu sera e fu mattina - Reposi - Torino
Non so se vi è già arrivata no... continua.

L’addio del MEI a Roberto Freak Antoni premiato nel 2007 per i 30 anni di attività
Il Mei – Meeting delle Etichet... continua.

Master di doppiaggio con Giancarlo Giannini - Roma
20/21 febbraio a ROMA presso l... continua.

Recensione di Lea Miniutti del libro “ONDA LUNGA” di Elena Gianini Belotti
Pensavamo che Elena Gianini Be... continua.

Donna: mistero senza fine bello! --- Torino
Spazio Arte Castello Torino è ... continua.

Mostra: Pinocchio a matita - Trentotto illustrazioni a matita di Francesca Perrotta - Biblioteca Nazionale Centrale di Roma
Dal 26 febbraio al 30 marzo 20... continua.

Questa settimana a Radio Fahrenheit
Radio Fahrenheit presenta… Mer... continua.

VII Edizione del “Premio Anacapri Bruno Lauzi – Canzone d’Autore 2014”
Il Premio è un omaggio alla mu... continua.

Vivaismo e veleni a Pistoia: scatta l'indagine sui permessi. Ma perché non riconvertiamo le coltivazioni alle tecniche biologiche?
La nuova legge sull'uso so... continua.


I RACCONTI DELLA TOMBOLA - secondo appuntamento sabato 01 MARZO 2014 a Cascina Macondo
A CASCINA MACONDO: I RACCONTI DELLA TOMBOLA, PER SOSTENERE IL PROGETTO 'PAROL - scrittura e arti nelle carceri, oltre i confini, oltre le mura' -------------- Appuntamento per gli appassionati di storie, letture ad alta voce, numeri e sorte, con i Narratori di Macondo e il gruppo Volcaedi, per sostenere il progetto europeo PAROL ------- Lo fai in buona compagnia nelle notti d'inverno intorno al fuoco un viaggiatore. Giocando a Tombola Ridotta e ascoltando storie --------------------------- PROSSIMO e ULTIMO APPUNTAMENTO: sabato 15 marzo 2014 - inizio: ore 21.00 (ognuno avrà cenato a casa propria) ---------------------------- REGOLE DI PARTECIPAZIONE: - indispensabile la prenotazione a: info@cascinamacondo.com in quanti siete? ----- ogni invitato porta piccole cosette da sgranocchiare e vino e bevande da condividere durante la serata ----- se suoni uno strumento portalo con te ----- ogni invitato individualmente dovrà portare anche: una derrata alimentare a lunga conservazione, o un oggetto di utilità (può essere una bottiglia d'olio d'oliva, una bottiglia di vino, caffè, una bella caciotta toscana, un cestino di frutta secca, un manufatto d'antiquariato, un libro, o altro di fantasioso...) ------------ ATTENZIONE: alla derrata o all'oggetto che ciascuno individualmente ha portato, va legato obbligatoriamente un biglietto ben visibile con scritto il proprio NOME E COGNOME. QUESTI OGGETTI SARANNO I PREMI MESSI IN PALIO NELLE VARIE PARTITE DI TOMBOLA! ---- Puoi arrivare a Cascina Macondo con una bottiglia d'olio d'oliva e, se sei fortunato con i numeri, tornàrtene a casa con dieci bottiglie di buon vino, quattro pacchi di caffè e una toma di montagna! Più i premi sono 'interessanti' più contribuisci ad alzare la tensione dello stare insieme giocando -------------------- NOTIZIE UTILI: - Verrà utilizzata una TOMBOLA RIDOTTA, con 60 numeri, anziché i classici 90 numeri. Ad ogni numero estratto verrà abbinata una gag esilarante (anche il pubblico può proporre le proprie gags).. ----- contributo per una cartella: euro 1,5 - Quattro cartelle: euro 5,00 - Puoi prendere quante cartelle vuoi! ----- alla fine di ogni partita si ascolterà una lettura o una performance (o più di una, dipende da quanti si sono iscritti a leggere o a esibirsi) ----- gli interventi di narrazione che siano della durata massima di 5 minuti! ----- conduce: Pietro Tartamella ------------- per informazioni dettagliate: COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1255:i-racconti-della-tombola-2014&catid=102:news&Itemid=90
torna su




AD OGGI ADOTTATE 33.143 BOLLE DI SAPONE (grazie, ad oggi, a 426 SOSTENITORI...)
Mancano SOLO 8.881 bolle di sapone per coprire tutti i costi del progetto PAROL. Siamo quasi al termine del progetto. Coloro che desiderano dare il loro contributo possono ancora farlo, ANZI, VI INVITIAMO A FARLO! E' L'ULTIMO SFORZO PER CONCLUDERE INSIEME A TESTA ALTA QUESTA AVVENTURA TITANICA CHE ABBIAMO INIZIATO ------ Ricordiamo il nostro IBAN per fare un versamento di solidarietà: IBAN IT13C0335901600100000013268 -------------------- I nomi di tutti colori che hanno adottato bolle di sapone sono pubblicati sul nostro sito. Accarezziamo l'idea di un elenco lungo, lunghissimo, così lungo, così fitto di nomi, che possa comunicare l'dea di una grande comunità di cittadini lungimiranti che si è mobilitata... AGGIUNGI ANCHE TU IL TUO NOME --------------------- PER SEGUIRE L'ANDAMENTO DELLE ADOZIONI COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1175:adotta-una-bolla-di-sapone&catid=102:news&Itemid=90
torna su




RCT - RESOCONTO DEL SAGGIO DI LETTURA AD ALTA VOCE DEI DETENUTI DI SALUZZO
Sul sito di Cascina Macondo il resoconto del pomeriggio nel carcere di Saluzzo giovedì 23 gennaio 2014 con il saggio finale di lettura ad alta voce dei detenuti che seguono il progetto europeo 'Parol-Scrittura e Arti nelle Carceri, oltre i confini, oltre le mura' -------- Foto, riflessioni, considerazioni, impressioni del pubblico e dei ragazzi disabili... COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1259:rct-resoconto-saggio-di-lettura-detenuti-di-saluzzo&catid=102:news&Itemid=90
torna su




ANNO 2014 - APPELLO PER UNA MOBILITAZIONE
I contributi degli amici e dei cittadini sostenitori del progetto < Parol - Scrittura e Arti nelle carceri, oltre i confini, oltre le mura > hanno raggiunto la punta più alta della parabola. La curva ora comincia a discendere verso il traguardo. Ma pur avendo inizato la discesa, il traguardo è ancora lontano. Mancano 30.999 bolle di sapone! Che era difficile trovare sostenitori per un progetto rivolto ai detenuti lo avevamo messo in conto, ma non immaginavamo che ci fosse un pregiudizio così forte... E dunque rilanciamo un appello alla MOBILITAZIONE... ---- COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1250:parol-appello-per-una-mobilitazione&catid=102:news&Itemid=90
torna su




GLI ULTIMI RACCONTI DI SCRITTURALIA di domenica 02 febbraio 2014 SONO ON LINE
Sul sito di Cascina Macondo sono on line gli ultimi racconti di Scritturalia prodotti domenica 02 febbraio 2014 per dire / gridare, sussurrare, esplorare / fare / sorridere, condividere, divertire / baciare / accarezzare, sostenere, diffondere / lettera / denunciare, esprimere, riflettere / testamento / confessare, creare, testimoniare, costruire.............................................................. HANNO PARTECIPATO: Antonella Filippi, Annamaria Verrastro, Clelia Vaudano, Enzo Bertone, Enzo Pesante, Fiorenza Alineri, Gabriel Dascalitei, Gisella Artusio, Ivana Greco, Maria Perlino, Pietro Tartamella, Silvia Perugia ......................................................... COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER PER ACCEDERE AI TESTI --- http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=401:leggi-i-racconti-di-scritturalia&catid=102:news&Itemid=90 ----------------------------- BUONA LETTURA! -----------------------------
torna su




IL TUO CINQUE PER MILLE A CASCINA MACONDO
IL TUO CINQUE PER MILLE A CASCINA MACONDO - (se non hai già pensato di destinarlo ad altre realtà che vuòi sostenere)-------- ricordiamo che se non lo doni il tùo 5 x 1000 lo incàmera lo Stato ------- per stima dunque, simpatìa, condivisione, non ti rèsta che cómpiere il gèsto alchèmico: destinare il cinque per mille della tùa dichiarazione dei rèdditi ai progètti e alle iniziative di Cascina Macondo rivòlti all'integrazione dell'handicap e della disabilità di cùi ci occupiamo da anni ------- n° di partita IVA e còdice fiscale: 06598300017 ------ ricòrda ( e ricòrdalo al tùo commercialista) di compilare sul fòglio della dichiarazione dei rèdditi il primo riquadro in basso (SPAZIO A SINISTRA), quello che dice: 'sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale' --- SPARGI LA VOCE ---- grazie per l'attenzione - Pietro Tartamella, Annamaria Verrastro e lo Staff Cascina Macondo - info@cascinamacondo.com
torna su




MANIPOLANDO - DOMENICHE IN CASCINA - domenica 23 FEBBRAIO 2014
DOMENICHE IN CASCINA MANIPOLANDO progetto di integrazione --- DOMENICA 29 novembre 2015 dalle ore 10.00 alle ore 18.00 laboratorio di manipolazione dell'argilla con Anna Maria Verrastro e Clelia Vaudano --- Un percorso di Manipolazione dell’Argilla rivolto ai curiosi, agli appassionati, agli uomini e alle donne di buona compagnia, ai disabili lievi con le loro famiglie e accompagnatori. Ai bambini con più di otto anni accompagnati. Nella tranquillità di Macondo e della campagna creare sperimentare provare forme e terre e cotture, scoprire la ricchezza e la simpatia della diversità, incontrare nuovi amici. Il laboratorio è attivato in collaborazione con Il Motore di ricerca della città di Torino e con il contributo della Fondazione CRT -------------- I lavori collettivi resteranno a Cascina Macondo, quelli individuali, possono essere ritirati versando un contributo per le spese di materiali e cotture ------------ PARTECIPAZIONE GRATUITA: Ogni partecipante porta buon cibo e vino da condividere nell’ora del pranzo - gradito il contributo di piatti, bicchieri, posate, zucchero, caffè……............ Si prega di prenotare – posti limitati ------- MOTORE DI RICERCA, COMUNITÀ ATTIVA - CITTÀ DI TORINO: Progetto del Comune di Torino - Assessorato alla Famiglia e ai Servizi Sociali - in collaborazione con vari enti, associazioni, cooperative presenti sul territorio. Mira a creare opportunità di incontro, socializzazione, integrazione rivolte alle persone con disabilità, al fine di raggiungere una spontanea e disinvolta partecipazione attiva alle diverse attivività --- annamaria.verrastro@cascinamacondo.com
torna su




DANZINFAVOLA - DOMENICHE IN CASCINA - domenica 23 FEBBRAIO 2014
DOMENICHE IN CASCINA DANZINFAVOLA, MANIPOLANDO, ORTO CONDIVISO progetto di integrazione --- DOMENICA 30 OTTOBRE 2016 dalle ore 10.00 alle ore 18.00 LABORATORIO DI DANZE POPOLARI, AFFABULAZIONE, CERAMICA, ORTO CONDIVISO con Maria Baffert, Pietro Tartamella, Anna Maria Verrastro, Clelia Vaudano, i Narratori di Macondo e Volcaedi --- Un percorso di Danze Popolari Internazionali con momenti di affabulazione e storie rivolto ai curiosi, agli appassionati, agli uomini e alle donne di buona compagnia, ai disabili lievi con le loro famiglie e accompagnatori, ---------------------------------------- PROGRAMMA DELLA GIORNATA Danze e Racconti d'amore, d'avventura, di uomini e di animali, di ieri, di oggi, di domani, storie e danze della tradizione italiana e del mondo ------------------------------- IN CONTEMPORANEA 'MANIPOLANDO' LABORATORIO DI MANIPOLAZIONE DELL'ARGILLA e 'ORTO CONDIVISO' condotti da Anna Maria Verrastro e Clelia Vaudano ---------------------------------- FINALITÀ: L’integrazione che nasce dal raccontare, danzare, ascoltare, è l’obiettivo principale di questo progetto di Cascina Macondo in collaborazione con il Motore di Ricerca della città di Torino e con il contributo della Fondazione CRT, Fondazione SOCIAL, Comune di Torino, VI Circoscrizione di Torino, e con la collaborazione di Deedfactory ---------- Si potenziano la capacità di ascolto (della parola, del ritmo, del gesto, del silenzio), l’espressione, il movimento, l’incontro, la riscoperta delle tradizioni popolari, la conoscenza di molteplici e diverse culture. Danzando si riconosce il proprio corpo, l’equilibrio, il ritmo, il coordinamento. Si riconosce e si interagisce con il corpo degli altri, con il gruppo. Ognuno, a partire dalla propria situazione, agirà in un clima di libera espressione, senza giudizio o timore di esclusione, interagendo con la creatività e il ritmo degli altri ------------ PARTECIPAZIONE GRATUITA: Ogni partecipante porta buon cibo da condividere nell’ora del pranzo - gradito il contributo di piatti, bicchieri, posate, zucchero caffè….. ----- posti limitati ----- annamaria.verrastro@cascinamacondo.com - 011 94 68 397 ---------------------------------- MOTORE DI RICERCA, COMUNITÀ ATTIVA - CITTÀ DI TORINO: Progetto del Comune di Torino - Assessorato alla Famiglia e ai Servizi Sociali - in collaborazione con vari enti, associazioni, cooperative presenti sul territorio. Mira a creare opportunità di incontro, socializzazione, integrazione rivolte alle persone con disabilità, al fine di raggiungere una spontanea e disinvolta partecipazione attiva alle diverse attività ---
torna su




PAROL DIARIO - GIORNO PER GIORNO IL NOSTRO CAMMINO - ultimo aggiornamento LUNEDI 17 FEBBRAIO 2014
Un diario appunto, giorno per giorno, per descrivere come procede Parol, cosa succede, quali progressi, quali sconfitte, quali entusiasmi, quali delusioni, quali alleanze... Un diario che diventa anche una fotografia. Una fotografia della nostra Italia... SEGUILO SU QUESTO LINK (COPIA E INCOLLA SUL TUO BROWSER): http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1202:parol-diario&catid=102:news&Itemid=90
torna su




AD OGGI FRECCIOLENEWS RAGGIUNGE 5662 LETTORI - invita i tuoi amici a iscriversi a Frecciolenews....
FRECCIOLENEWS: comunità internazionale che si scambia comunicati e informazioni - è un servizio gratuito - AD OGGI FRECCIOLENEWS RAGGIUNGE 6485 LETTORI --------------- invita i tuoi amici a iscriversi a Frecciolenews ------------------- (sulla home page del sito www.cascinamacondo.com, clicca su << Registrati - register >>).
torna su




Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica e concerti live - www.musicclub.it <><><><> LA STAMPA, quotidiano di Torino - www.lastampa.it <><><><> TORINOSETTE, magazine settimanale de La Stampa - www.torinosette.it <><><><> COMUNICARE COME - www.comunicarecome.it <><><><> PUOIDIRLOQUI - www.puoidirloqui.it <><><><> DISABILI.COM - www.disabili.com <><><><> Radio Fahrenheit - www.fahre.rai.it <><><><> Digi.TO - www.digi.to.it <><><><> NEXT ARTE - LA PROSSIMA DESTINAZIONE DELL'ARTE http://www.nextarte.it <><><><> TRA TERRA E CIELO - www.traterraecielo.it <><><><> IMMIGRAZIONEOGGI - www.immigrazioneoggi.it <><><><> ARTESCLUSIVA L'ARTE DI DIVULGARE L'ARTE - www.artesclusiva.it <><><><>
torna su




sponsor - sostegni - collaborazioni
esprimiamo la nostra riconoscenza agli Enti, Istituzioni, Fondazioni, Associazioni, Ditte, Privati, che con il loro variegato sostegno consentono a Cascina Macondo di crescere, realizzare progetti, fare cultura esprimendo la propria vocazione di Promozione Sociale. Grazie. <><><><> Regione Piemonte - www.regione.piemonte.it <><><><> Motore di Ricerca Comune di Torino - www.comune.torino.it <><><><> Comune di Riva Presso Chieri - www.comune.rivapressochieri.to.it <><><><> Fondazione CRT - www.fondazionecrt.it <><><><> Fondazione Social - www.fondazionesocial.it <><><><> Fondazione Italia/Giappone - www.italiagiappone.it <><><><> Fondazione Paideia - www.fondazionepaideia.it <><><><> Villaggio La Francesca - www.villaggilafrancesca.it <><><><> Gruppo Haijin di Arenzano <><><><> Edizioni Angolo Manzoni - www.angolo-manzoni.it <><><><> Circolo dei Lettori - www.circololettori.it <><><><> Fanvision Produzioni Cinematografiche - www.fanvision.webs.com <><><><> Artigrafiche M.A.R. - www.artigrafichemar.it <><><><>
torna su




“5-7-5 UNIVERSO HAIKU “ quindicinale a cura di Fabrizio Virgili - SCOGLI E GABBIANI, di Raffaele Licciardi
Scogli e gabbiani / quando guardo il cielo / mi sento grande. // (Raffaele Licciardi - Torino - Scuola Elementare “Aristide Gabelli”- 3B – progetto MUS-E - Insegnante Giuliana Ceccotti) ----------- Raffele si ferma ad ammirare gli scogli e il mare. Non sappiamo se c’è burrasca o se il mare sia calmo, egli è rapito a lungo dallo spettacolo e dalla grandezza del tutto che gli si pone davanti. Sentirà il rumore del frangersi delle onde contro gli scogli o assisterà alla piana immobile e senza mutamenti della distesa azzurra? Si trova a livello della spiaggia o si è soffermato in un punto da cui può vedere sotto di sé ciò che sta ammirando? Da ragazzi guardavamo il mare nella sua forma gigantesca, pareva infinito, in fondo si congiungeva col cielo e tutto era immenso. Anche noi ci ponevamo di fronte allo spettacolo che gli occhi di Raffaele registrano. Ma è stupendo il modo di “sentire”, che ha il nostro piccolo haijin. Sente trasferirsi nell’animo la grandezza del creato, diventa egli stesso “grande”. Laddove noi avvertivamo la piccolezza del nostro essere, dei nostri limiti, delle paure, egli si sente invece ingigantito. Respira a più non posso l’aria di sale, si fa egli stesso acqua immensa e scoglio che le resiste. Il volo dei gabbiani non fa che sottolineare la potenza della natura, chissà se nella sua mente diverrà anche volatile, per poter dominare dall’alto o sfiorare la distesa piana. Le ali dei gabbiani gli rapiscono lo sguardo, attraggono la sua attenzione, li insegue con gli occhi…e si ritrova ad osservare il cielo. Le emozioni non lo bloccano, gli danno una spinta forte per abbracciare l’intero universo, tutto quello che riesce a catturare con la vista degli occhi e della mente. Frequenta la terza elementare Raffaele, chissà se giocherà con i cavalloni, a trasformare il forte rumore del loro frangersi in parole umane, o cercherà sulla superficie liquida tutte le varie sfumature che la luce riesce a disegnarvi? Vive a Torino, Raffaele. L’haiku gli è nato durante una gita invernale o nel corso dell’estate, nelle vacanze scolastiche? Solo lui può dare una risposta, svelando l’arcano del quadro che ha illustrato. A noi resta l’ammirazione del suo operato, di diciassette stupende sillabe ------------- fabrizio.virgili@cascinamacondo.com --- cos’è un Haiku? / un attimo di vita / che si fa verso.
torna su




“UKA SHA SHA ASCOLTANDO I NATIVI AMERICANI” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - LEGA DEGLI IROCHESI, L'ENORME POTERE DELLA PIPA
LEGA DEGLI IROCHESI: La lega degli Irochesi fu fondata nel 1570. Promotore ne fu Hiawata. Cinque furono i popoli che si unirono: Onondaga, Oneida, Seneca, Cayuga, Mohawk. Abitavano il territorio dove ora sorge New York. Persino Benjamin Franklin auspicava che gli Stati Uniti prendessero esempio dalla Lega degli Irochesi. ------------------------------------------------------------------------------ L'ENORME POTERE DELLA PIPA: Frank Fools Crow (Inganna il Crow) dice della Pipa: "Noi uomini medicina diciamo che quando la Pipa Cerimoniale viene usata nel modo corretto, essa ha un enorme potere. Vi sono regole precise da osservare scrupolosamente nell'accenderla, nel passarla da una persona all'altra, nell'accoglierla, nel versare le ceneri a terra, nell'eseguire in modo giusto la cerimonia vera e propria, durante la quale la Pipa viene fumata e offerta alle sei Direzioni Sacre. Quando le cose vengono fatte correttamente esse rilasciano i poteri che risiedono nelle Direzioni dove, dal principio dei tempi, essi attendono ogni opportunità di promuovere il bene per tutta la Creazione. Ne consegue che coloro che fumano la Pipa Sacra con comprensione e reverenza riceveranno un aiuto straordinario. Le Pipe Sacre sono davvero oggetti di grande bellezza, ma più di ogni altra cosa sono potenti, e vanno maneggiate e considerate con il massimo rispetto" ------- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - SPURIOUS, TO RETRACE
SPURIOUS /ˈspjʊərɪəs/ a. 1) spurio; apocrifo; falso: (a spurious coin = una moneta falsa) --- 2) (leg., raro) illegittimo; spurio; bastardo --- 3) (elettron., ottica, ecc.) spurio ---- spuriously avv. ---- spuriousness n. -------------------------------------------------------------------------- TO RETRACE /rɪˈtreɪs/ v. t. ricostruire; ripercorrere (avvenimenti, mosse di q., ecc.): (The expedition will retrace the route taken by 19th-century explorers = la spedizione ripercorrerà il viaggio degli esploratori del XIX secolo); (The police retraced the movements of the missing girl = la polizia ha ricostruito gli spostamenti della ragazza scomparsa) ● (anche fig.) (to retrace one's steps = tornare sui propri passi): (I've tried to retrace my steps but I couldn't find my wallet anywhere = ho provato a tornare sui miei passi ma non sono riuscito a trovare il mio portafoglio da nessuna parte) ------------ pietro.tartamella@cascinamacondo.com -------- (i vocaboli sono tratti dal Dizionario inglese/italiano – italiano/inglese “Ragazzini” - Zanichelli editore. Il dizionario Ragazzini contiene anche la fonetica delle parole inglesi e, nel cd-rom, la pronuncia sonora di tutti i lemmi inglesi: http://dizionari.zanichelli.it/dizionariOnline)
torna su




Film: E fu sera e fu mattina - Reposi - Torino
Non so se vi è già arrivata notizia di un film, che oltre a essere un film è un progetto ed un sogno di un gruppo di giovani (regista compreso Emanuele CARUSO di 28 anni) con il piccolissimo supporto di qualche diversamente giovane (tipo il sottoscritto). L'idea nasce 4 anni fa, ma nessun produttore è disponibile a finanziarlo ed allora il buon Emanuele lancia un finanziamento dal basso e 300 sottoscrittori comprano delle quote del film prima ancora che sia prodotto...... taglio il percorso di trovare altre persone disponibili a lavorare gratis per il film da tecnici, attori, macchinisti, comparse, locations,... sempre Emanuele ed amici ne trovano quasi 1000!!! Il film viene girato sulle nostre Langhe a Giugno, Luglio Agosto 2012 e adesso montato sta andando nella sale dal 18 Gennaio. Anche qui nessun distributore l'ha voluto e quindi si sta facendo tutto in casa contattando direttamente le sale; saranno i 7000 bigletti e relative persone che a oggi hanno visto il film che ha risvegliato alcuni interessi ed il REPOSI di Torino ha contattato il regista e dal 13 di Marzo si è a Torino!!!! Questa sarà la prova del 9 ed è per questo che lancio un invito ed una richiesta di sostegno (un po' al buio perchè non avete magari ancora visto il film - il trailer e i posti in distribuzione li trovate http://efuseraefumattin.altervista.org/blog/distribuzione/ ) l'invito è a venire il 15 marzo alle 20,10 al Reposi in quella sera ci sarà anche il cast (vanno prenotati e/o acquistati prima i biglietti) il sostegno è far girare la voce tra amici, conoscenti,..... Ritengo che con tutti i limiti di una prima produzione sia una cosa bella da vedere!! Forse non sono in grado di far bene pubblicità ma ad Alba ha funzionato molto il passa parola di chi è venuto a vederlo (siamo al 4 week end e sono più di 4700 che lo hanno visto ad Alba con sempre la sala full!!!). Speriamo di vederci il 15, comunque in ogni caso grazie per quello che riuscirete a fare. Un caro saluto Nicola CONTI - nikconti@libero.it
torna su




L’addio del MEI a Roberto Freak Antoni premiato nel 2007 per i 30 anni di attività
Il Mei – Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza non può in alcun modo dimenticare Roberto “Freak” Antoni, scomparso il 12 febbraio a Bologna, e si associa al cordoglio di tutto il mondo italiano dello spettacolo, della musica e della cultura, rimpiangendone l’acume, l’intelligenza e l’ironia, strepitosamente confermate in ogni occasione di una sua presenza al Mei, sia live che come conduttore che in qualita’ di performer a tutto tondo. L’ultima presenza al Mei che merita di essere ricordata è quella come straordinario speaker ai Mondiali Antirazzisti Indipendenti di Calcetto ideati dal Mei insieme alla Uisp, fu anche il capitano della squadra del Mei in uno storico incontro contro i Mondiali Antirazzisti qualche anno fa, e soprattutto dopo averlo premiato per i suoi 30 anni di attivita’ al Mei del 2007 a Faenza e poco dopo in Comune a Bologna insieme allo Staff dell’allora Sindaco Cofferati per riconoscergli la sua meritoria attivita’ culturale, a seguito di un forte interessamento dell’allora Capo Staff della Segreteria Benedetto Zacchiroli, e di fronte a tutti gli operatori discografici indipendenti bolognesi che hanno sempre riconosciuto in lui un grande maestro. In questo frammento una intervista a Roberto Freak Antoni al Mei 2007 dopo la premiazione per i 30 anni di attivita’ dove parla del “big-atto” nel suo modo assolutamente unico e indimenticabile: http://www.youtube.com/watch?v=DDqh-6EUStc. Roberto, sarai sempre con noi e nei nostri cuori! -- Fonte: www.meiweb.it
torna su




Master di doppiaggio con Giancarlo Giannini - Roma
20/21 febbraio a ROMA presso la LA FONO ROMA - Un’ esperienza unica di doppiaggio con un Maestro del cinema Italiano GIANCARLO GIANNINI: LA VOCE DI AL PACINO. - Due turni al giorno da tre ore al giorno per due giorni. Sara’ rilasciato un attestato e il dvd audio e video del doppiaggio effettuato. -- PER INFO: info@moviemachine.it, tel 06/ 7712333, tel 324/ 9064119, www.studiocinemainternational.com. Daniela Lombardi Press Office 339-4590927 0574-32853
torna su




Recensione di Lea Miniutti del libro “ONDA LUNGA” di Elena Gianini Belotti
Pensavamo che Elena Gianini Belotti avesse ormai esaurito il suo filone letterario, cominciato con il saggio “Dalla parte delle bambine”, che metteva in discussione i condizionamenti educativi al ruolo femminile, fin dalla tenera età. La scrittrice, da quell’esordio, non ha mai smesso di scrivere sulle tematiche di genere, tanto che ogni nuovo libro sembra, quasi, un capitolo che va ad aggiungersi al filo del discorso. Fedele alla sua missione, con scrittura lieve e acuta insieme, l’autrice ha esplorato, nel tempo, ogni angolo dell’universo femminile, dando forma letteraria a ogni sfumatura dell’animo umano. ---- E non si smentisce, l’autrice, in questo nuovo libro: “Onda lunga” (Ed. Nottetempo) è dedicato ancora alle donne. Ora, le bambine sono cresciute, la giovinezza è sfiorita, e le protagoniste sono ormai nella terza età. Valeria Ferrari (alter ego dell’autrice?) voce narrante di “Onda lunga”, racconta di un gruppetto di amiche, e lei con loro, che non hanno atteggiamenti remissivi e non vivono di ricordi e nostalgie. La giovinezza se ne va e la vecchiaia ha i suoi inciampi, ma anche le sue bellezze. Le protagoniste di “Onda lunga” sono anziane che, forti delle esperienze accumulate, riescono a vivere le inquietudini del tempo presente con consapevolezza e spirito critico. In tempi in cui tutto scorre veloce, le supertecnologie e l’omologazione escludono le relazioni faccia a faccia tra le persone, provocando emarginazione e disagio sociale, Valeria e le sue amiche si impegnano là dove c’è più bisogno di rapporti umani. Non mancano le loro acute riflessioni sugli stereotipi sociali, sulla vecchiaia, sulla pubblicità che vorrebbe le persone anziane solo mere acquirenti di scarpe ortopediche, montascale, cure termali, prodotti che donano smaglianti sorrisi, apparecchi acustici, creme miracolose contro il tempo che passa …Il percorso sulla tematica femminile cominciata da Elena Gianini Belotti con il saggio “Dalla parte delle bambine” si chiude, forse, dopo quaranta anni “dalla parte della vecchiaia” raccontata in questo libro. O forse no. E’ certo che la scrittrice ha ancora altre storie interessanti da raccontare. --- Elena Gianini Belotti ha diretto per venti anni Il Centro Nascita Montessori di Roma. Per molti anni ha insegnato in un Istituto Professionale per assistenti all’infanzia.--- dal blog di Tiziana Viganò http://tizianavigano.blogspot.it/
torna su




Donna: mistero senza fine bello! --- Torino
Spazio Arte Castello Torino è lieto di invitarLa a partecipare alla prossima mostra ospitata presso i nostri spazi (Piazza Castello 9 – Torino) da giovedì 13 marzo a venerdì 4 aprile 2014, dal titolo “Donna: mistero senza fine bello!” (Guido Gozzano) -------- PROGETTO ESPOSITIVO. Il fascino delle donne è da sempre stato incrementato dall'alone di mistero che ognuna di loro esprime; femminilità, dunque, quale binomio di mistero e sensualità. E ancora.? Marzo è il mese dedicato alle donne, e noi vogliamo celebrarlo con un'esposizione dedicata interamente a loro. ------ Partecipazione aperta a tutti gli Artisti, uomini e donne. ---- il 4 aprile 2014 festa di conclusione e di consegna degli attestati di partecipazione, con la presentazione del volume dell'Artisti Stefania Scarnati e della poetessa Maria Luca. Ad ogni Artista partecipante verrà consegnato un simpatico omaggio enologico. ------- Inaugurazione giovedì 13 marzo 2014 alle ore 18,00 con la partecipazione dei critici d'arte di Spazio Castello. --------- La mostra sarà visitabile con i seguenti orari: lunedì dalle 17.30 alle 19.00; da martedì a sabato dalle 15.30 alle 19.00. Festivi esclusi. ----- Spazio Arte Castello Torino e l'associazione Donna Sommelier Europa organizzano nel corso del periodo espositivo iniziative culturali ed eno-gastronomiche anche in orari pre-serali e serali, così da consentire al maggior numero di visitatori di poter apprezzare le opere degli Artisti espositori. ------ Qualora desiderasse aderire al Progetto, La preghiamo di volerci richiedere la modulistica da compilare e ritrasmettere debitamente compilata, entro il giorno 3 MARZO 2014 all'indirizzo: info@donnasommelier.it. -----
torna su




Mostra: Pinocchio a matita - Trentotto illustrazioni a matita di Francesca Perrotta - Biblioteca Nazionale Centrale di Roma
Dal 26 febbraio al 30 marzo 2014 presso la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma mostra 'Pinocchio a matita' Trentotto illustrazioni di Francesca Perrotta - Inaugurazione mercoledì 26 febbraio 2014, ore 17.00 ***** Immagini e parole che ci fanno viaggiare nella storia del burattino di Collodi e ripercorrono tutti i chiaroscuri della sua avventura umana. Un Pinocchio che alterna il suo essere burattino e bambino, che esprime emozioni e pensieri urgenti e attuali. In questa fase di crisi dei valori umani, dove l’inganno viene premiato e la frode finalizzata a sfruttare gli esseri più deboli vince, torna ad essere d’attualità la vicenda fantastica di Pinocchio. La mostra “Pinocchio a Matita” rievoca il mito del burattino diventato bambino attraverso trentotto illustrazioni realizzate da Francesca Perrotta, tra il 2011 e il 2013. L’artista romana traduce in immagini le “Avventure di Pinocchio” di Carlo Collodi, cogliendo nella storia alcuni momenti essenziali dell’evoluzione del personaggio. La mostra nasce da una collaborazione con la Biblioteca Nazionale e vuole essere anche un’iniziativa di promozione e riscoperta di questo testo classico. I fili che Carlo Collodi ha lasciato con questo classico offrono più piani di lettura e interpretazioni e tracciano un percorso che ci porta a riconoscere l’attualità di questo personaggio. -- L’iniziativa è rivolta a un pubblico diversificato: per i più piccoli si tratta di scoprire Pinocchio dalle immagini, mentre - per un pubblico adulto - la mostra è l’occasione per rivisitare il testo e coglierne aspetti nuovi: “Attraverso le ombre e le luci del burattino ho cercato di riconsegnare l’integrità del messaggio di Collodi.” In entrambi i casi è un modo per di restituire i significati profondi dell’opera. Per le scuole, su prenotazione chiamando il numero di telefonico 06 4989249, il venerdì mattina si potrà visitare la mostra con l’autrice. Francesca Perrotta, è una disegnatrice e scultrice, esperta di tecniche di facilitazione dell’apprendimento e formazione esperienziale basata sulla creazione artistica, la narrazione e la metafora. Al centro della sua ricerca artistica e professionale è il tema del rapporto tra luce e tenebre. In questo percorso, fatto di contrasti e sfumature, nasce il suo incontro con il modo reale e fantastico di Pinocchio. Il burattino collodiano, personaggio provocatore, disubbidiente e ricco di umanità, ha generato in lei la voglia di misurarsi anche con la scrittura, aprendole una nuova possibilità espressiva. Orari Mostra: Lunedì-Venerdì 8.30-19.00 - Sabato 8.30-13.00 - Ingresso gratuito - Contatti mostra: Stefania Valente artepressroma@gmail.com 329-2675007
torna su




Questa settimana a Radio Fahrenheit
Radio Fahrenheit presenta… Mercoledì 19 Daniele Giglioli presenterà: “Critica della vittima” (Nottetempo) e Massimiliano Parente, autore de “Il più grande artista del mondo dopo Hitler” ( Mondadori) sarà con noi dalle 17.30 per il Libro del giorno; Giovedì 20 Il libro del giorno sarà: “L' esilarante mistero del papà scomparso” (Mondadori), di Neil Gaiman; Venerdì 21, con Matteo Di Gesù, parleremo di: “Una nazione di carta. Tradizione letteraria e identità italiana” (Carocci), e, per il Libro del giorno, con Giovanni Arduino parleremo di “Doctor Sleep”, l'ultimo libro pubblicato di Stephen King in Italia da Sperling & Kupfer. ---- Vi ricordiamo che dal nostro sito (http://www.radio3.rai.it/dl/radio3/programmi/PublishingBlock-0e0b6fb2-014d-4dde-bc91-a7beb045bf4d.html?refresh_ce) è possibile riascoltare o scaricare alcune parti del programma, partecipare alla Caccia al libro, ascoltare e scaricare le nostre poesie, segnalare le vostre librerie di qualità su Bookadvisor.
torna su




VII Edizione del “Premio Anacapri Bruno Lauzi – Canzone d’Autore 2014”
Il Premio è un omaggio alla musica d’autore, dedicato ai giovani cantautori e alle loro canzoni inedite. Una manifestazione prestigiosa che anche quest’anno prevede che la serata finale si terrà il 28 agosto all’Auditorium “Paradiso” di Piazza E. Cerio di Anacapri, nel corso della quale i sei finalisti scelti tra centinaia di concorrenti si contenderanno il prestigioso riconoscimento. --- La manifestazione sarà condotta dall’affermato giornalista ed appassionato musicologo Marino Bartoletti insieme all’attrice Francesca Ceci. --- Presidente di giuria sarà Giordano Sangiorgi Coordinatore del Mei – Meeting delle Etichette Indipendenti. ---- Il “Premio Anacapri Bruno Lauzi - Canzone d'Autore” è diventato un appuntamento raffinato ed imperdibile nel panorama della canzone italiana d'autore e ha visto la partecipazione di grandi musicisti italiani tra i quali: Maurizio Lauzi, figlio del grande Bruno, Giuliano Sangiorgi, leader dei Negramaro, Iskra Menarini, vocalist di Lucio Dalla , Edoardo Vianello, Peppino di Capri, Mariella Nava, Carlo Marrale, Franco Fasano e di scrittori, opinionisti e giornalisti di grande prestigio tra cui: Andrea Vianello, direttore di RAI 3, Alessandro Cecchi Paone, Giampiero Mughini, Franco di Mare, Rosanna Lambertucci. --- Una vetrina d'eccellenza che ha attirato l'attenzione di svariate trasmissioni televisive e radiofoniche tra le quali Unomattina, Tg3, Tg4, Rai RadioUno, Radio Kiss Kiss Italia,Radio Marte, Radio Base e Radio Venere. --- Le domande di iscrizione dovranno pervenire entro il 31.05.2014. ---- Il bando, con il regolamento per l'ammissione, è scaricabile seguendo il link: http://www.comunedianacapri.it/it/l/vii-edizione-del-premio-lauzi ---- L’iscrizione al Premio è gratuita. I sei finalisti saranno ospiti dell’organizzazione. Per altre informazioni contattare l’Ufficio Segreteria del Comune di Anacapri: Tel. 0818387217 e-mail: segreteria@comunedianacapri.it
torna su




Vivaismo e veleni a Pistoia: scatta l'indagine sui permessi. Ma perché non riconvertiamo le coltivazioni alle tecniche biologiche?
La nuova legge sull'uso sostenibile dei pesticidi (agosto 2012) afferma che non è possibile trattare le colture con veleni chimici provocando deriva di sostanze al di fuori delle proprietà, ovvero inquinando la terra e le abitazioni dei vicini (è proprio nelle polveri domestiche che si concentrano i pesticidi). Ciò implica, da parte degli “agricoltori chimici”, fasce di protezione di almeno 50-100 metri, talvolta di 200 metri se si usano atomizzatori che producono particelle finissime durante i trattamenti delle colture. Non sarebbe dunque molto meglio una riconversione biologica dell'agricoltura e del vivaismo? Le tecniche sono disponibili, mentre talvolta manca solo la giusta assistenza tecnica. Assistenza che, per conflitto d’interessi, non può certo essere prestata da chi vende pesticidi o da loro dipendenti. Occorrono tecnici esperti e indipendenti. Lo Studio ”Agernova” è a disposizione per l'assistenza e per la formazione di tecnici specializzati nell'agricoltura biologica e nella difesa biologica delle coltivazioni, oggi prioritaria su tutto il territorio europeo. Eliminare il 95% dei pesticidi, sostituendoli con tecniche biologiche, è possibile. Sin da adesso. Per informazioni: Studio Agernova - Servizi avanzati per l'agroecologia e la ricerca. Località Viepri Centro, 15 - Massa Martana (PG) - tel. 075 8947433 / cell. 347 4259872.
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.