Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

CERIMONIA DI PREMIAZIONE CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU 2014 CASCINA MACONDO - 12° EDIZIONE - domenica 16 novembre
si informa che sul sito di Cas... continua.

PAROL PROGETTO REDICA - I LIBRI NELLE CASE
Cascina Macondo propone RÈDICA... continua.

GIUSY AMITRANO E PIERO PANATO OSPITANO I RACCONTI DELLA TOMBOLA - Sabato 22 novembre 2014 - Cambiano (TO)
Gli amici Giusy e Piero ospita... continua.

DANZINFAVOLA - DOMENICHE IN CASCINA - domenica 30 NOVEMBRE 2014
DOMENICHE IN CASCINA DANZINFA... continua.

PAROL DIARIO - GIORNO PER GIORNO IL NOSTRO CAMMINO - ultimo aggiornamento MARTEDI 04 NOVEMBRE 2014
Un diario appunto, giorno per ... continua.

CERCASI AMPLIFICATORI
Attualmente per il progetto PA... continua.

CERCASI WEB MASTER E PROGRAMMATORE
Ciao, stiamo bussando alla por... continua.

MACONDOSCUOLA - gite didattiche a Cascina Macondo primavera 2015
con l'inizio dell'anno scolast... continua.

PAROL IL TRAGUARDO SI AVVICINA - MANCANO 18.042 BOLLE DI SAPONE (grazie, ad oggi, a 679 SOSTENITORI...)
Mancano SOLO 8.881 bolle di sa... continua.

I LIBRI DI CASCINA MACONDO e LA CERAMICA RAKU DI MACONDO
E' possibile: potresti pensare... continua.

ALLA CASA DEL QUARTIERE DI SAN SALVARIO: I RACCONTI DELLA TOMBOLA venerdì 28 novembre 2014
I RACCONTI DELLA TOMBOLA VENE... continua.

LA NOTTE DEL 31 DICEMBRE - CAPODANNO SOLIDALE A CASCINA MACONDO
NOTTE DI CAPODANNO 2014 A CA... continua.

“UKA SHA SHA ASCOLTANDO I NATIVI AMERICANI” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - MITO DELLA ROCCIA
MITO DELLA ROCCIA: Nella tra... continua.

“L’ETICA E LO STATO - S'È STUTATO 'O SCURO” quindicinale a cura di Maria Grazia Zagarìa - Dal “caos” al “cortocircuito”, con la Legge di Stabilità!
Nel “caos” anche la più sempli... continua.

“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - SAKE
SAKE (1) /seɪk/ n. [U... continua.


Utenti Frécciolenews

AFFITTO BILOCALE RISTRUTTURATO - TORINO
AFFITTO BILOCALE RISTRUTTURATO... continua.

TOPONOMASTICA: Nuove intitolazioni a GIUSEPPE SARAGAT, S. MARIA GORETTI, DON LUIGI GIUSSANI E OTTAVIO MAI - Torino
Si è riunita questo pomeriggio... continua.

CONCERTO BENEFICO COORDINAMENTO PARATETRAPLEGICI - TORINO 31 OTTOBRE 2014
Associazione Nazionale Alpini ... continua.

Avviso pubblicazione elenco di immobili destinati in concessione ad associazioni ed enti senza scopo di lucro
È indetta una procedura pubbli... continua.

Concorso letterario 'Viva gli anziani' - scadenza: 30-11-14
La Comunità di S. Egidio, in p... continua.

Comune di BOVES - Manifestazioni Novembre 2014
FESTA DELLA COMPAGNIA DEI QUAT... continua.

Per qualche metro e un po’ di amore in più - PADOVA
“Per qualche metro e un po’ di... continua.

Vota per il libro del mese di Fahrenheit
Scegli tra questi il tuo titol... continua.

Stage di Contraddanze inglesi tenuto da Yvon Guilcher - Torino
L ’associazione John O’... continua.

XI Forum del libro “Passaparola” LETTORI SI DIVENTA - MILANO
Siamo lieti di invitarvi alla ... continua.

Sentenza TAR Piemonte: venerdì 7 novembre ore 11.00 a Torino
CONFERENZA STAMPA: In riferim... continua.

FELTRO e NATUROPATIA al PARCO LAME DEL SESIA
Due appuntamenti molto interes... continua.

Premiazione del Concorso nazionale Scarabeus di Narrativa e Poesia breve
Per la sezione haiku, Andrea T... continua.

TORTONA - CONFERENZA SUGLI ANIMALI SIMBOLICI - 21 NOVEMBRE 2014
L’ASSOCIAZIONE “IL LEONE E LA ... continua.

Tre Haiku selezionati per Haiku tra meridiani e paralleli II Stagione
Il tempo bianco / melmosi... continua.

Premiazione del concorso internazionale Haiku genava 2014
Sabato 25 ottobre, presso la l... continua.


CERIMONIA DI PREMIAZIONE CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU 2014 CASCINA MACONDO - 12° EDIZIONE - domenica 16 novembre
si informa che sul sito di Cascina Macondo sono pubblicati i risultati del Concorso Internazionale Haiku 13° edizione 2015. La cerimonia di premiazione avverrà domenica 15 novembre 2015 a Cascina Macondo.Per accedere ai nomi dei vincitori, agli haiku selezionati, agli autori presenti nell'antologia 'IL MIO MANDALA', per prenotare copie dell'antologia... copia e incolla il seguente link sul tuo browser: ---------- http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1348:rct-risultati-concorso-internazionale-haiku-2015-13d-edizione&catid=102:news&Itemid=90
torna su




PAROL PROGETTO REDICA - I LIBRI NELLE CASE
Cascina Macondo propone RÈDICA (Rete Distributiva Case) per la diffusione e il sostegno ai progetti OMNIA FABULA ET ARTI e ACCENTAZIONE ORTOEPICA LINEARE ----------------- la tua azione, un’azione concreta ------------------ Puoi acquistare a fondo perduto un ASSORTIMENTO di libri di Cascina Macondo PER UN VALORE MINIMO DI 50 EURO (6 EURO PER CONTRIBUTO SPEDIZIONE) I LIBRI SONO SCONTATI DEL 35% ! ------- Puoi rivendere i libri di Cascina Macondo a prezzo intero nella tua casa, nella sede della tua associazione, nel tuo teatro, nel tuo progetto di regali per Natale, quando organizzi cene, feste, eventi, o incontri, o visite, o letture, potendo così recuperare quello che hai speso ------- La tua casa diventa un luogo promotore del progetto OMNIA FABULA ET ARTI e tu un pioniere, una cellula, un sostenitore, un diffusore dell'ACCENTAZIONE ORTOEPICA LINEARE ------- ------- entra a far parte della RETE DISTRIBUTIVA CASE di Cascina Macondo ------------------------------------------------------------- PER SAPERNE DI PIù COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1368:progetto-redica-i-libri-nelle-case&catid=102:news&Itemid=90
torna su




GIUSY AMITRANO E PIERO PANATO OSPITANO I RACCONTI DELLA TOMBOLA - Sabato 22 novembre 2014 - Cambiano (TO)
Gli amici Giusy e Piero ospitano nella loro casa a Cambiano 'I Racconti della Tombola' una serata piacevole e divertente sabato 22 novembre, condotta da Pietro Tartamella. Famigliari, amici, colleghi e parenti di Giusy e Piero si riuniscono per sostenere consapevolmente il progetto 'Parol-Scrittura e Arti nelle carceri, oltre i confini, oltre le mura'. Prenotazioni sino a esaurimento posti a: info@cascinamacondo.com. -------- PER SAPERNE DI PIU COPIA E INCOLLA SUL TUO BROWSER IL SEGUENTE LINK: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1320:a-casa-di-giusy-amitrano-e-piero-panato-i-racconti-della-tombola-sabato-22-novembre-2014&catid=102:news&Itemid=90
torna su




DANZINFAVOLA - DOMENICHE IN CASCINA - domenica 30 NOVEMBRE 2014
DOMENICHE IN CASCINA DANZINFAVOLA, MANIPOLANDO, ORTO CONDIVISO progetto di integrazione --- DOMENICA 30 OTTOBRE 2016 dalle ore 10.00 alle ore 18.00 LABORATORIO DI DANZE POPOLARI, AFFABULAZIONE, CERAMICA, ORTO CONDIVISO con Maria Baffert, Pietro Tartamella, Anna Maria Verrastro, Clelia Vaudano, i Narratori di Macondo e Volcaedi --- Un percorso di Danze Popolari Internazionali con momenti di affabulazione e storie rivolto ai curiosi, agli appassionati, agli uomini e alle donne di buona compagnia, ai disabili lievi con le loro famiglie e accompagnatori, ---------------------------------------- PROGRAMMA DELLA GIORNATA Danze e Racconti d'amore, d'avventura, di uomini e di animali, di ieri, di oggi, di domani, storie e danze della tradizione italiana e del mondo ------------------------------- IN CONTEMPORANEA 'MANIPOLANDO' LABORATORIO DI MANIPOLAZIONE DELL'ARGILLA e 'ORTO CONDIVISO' condotti da Anna Maria Verrastro e Clelia Vaudano ---------------------------------- FINALITÀ: L’integrazione che nasce dal raccontare, danzare, ascoltare, è l’obiettivo principale di questo progetto di Cascina Macondo in collaborazione con il Motore di Ricerca della città di Torino e con il contributo della Fondazione CRT, Fondazione SOCIAL, Comune di Torino, VI Circoscrizione di Torino, e con la collaborazione di Deedfactory ---------- Si potenziano la capacità di ascolto (della parola, del ritmo, del gesto, del silenzio), l’espressione, il movimento, l’incontro, la riscoperta delle tradizioni popolari, la conoscenza di molteplici e diverse culture. Danzando si riconosce il proprio corpo, l’equilibrio, il ritmo, il coordinamento. Si riconosce e si interagisce con il corpo degli altri, con il gruppo. Ognuno, a partire dalla propria situazione, agirà in un clima di libera espressione, senza giudizio o timore di esclusione, interagendo con la creatività e il ritmo degli altri ------------ PARTECIPAZIONE GRATUITA: Ogni partecipante porta buon cibo da condividere nell’ora del pranzo - gradito il contributo di piatti, bicchieri, posate, zucchero caffè….. ----- posti limitati ----- annamaria.verrastro@cascinamacondo.com - 011 94 68 397 ---------------------------------- MOTORE DI RICERCA, COMUNITÀ ATTIVA - CITTÀ DI TORINO: Progetto del Comune di Torino - Assessorato alla Famiglia e ai Servizi Sociali - in collaborazione con vari enti, associazioni, cooperative presenti sul territorio. Mira a creare opportunità di incontro, socializzazione, integrazione rivolte alle persone con disabilità, al fine di raggiungere una spontanea e disinvolta partecipazione attiva alle diverse attività ---
torna su




PAROL DIARIO - GIORNO PER GIORNO IL NOSTRO CAMMINO - ultimo aggiornamento MARTEDI 04 NOVEMBRE 2014
Un diario appunto, giorno per giorno, per descrivere come procede Parol, cosa succede, quali progressi, quali sconfitte, quali entusiasmi, quali delusioni, quali alleanze... Un diario che diventa anche una fotografia. Una fotografia della nostra Italia... SEGUILO SU QUESTO LINK (COPIA E INCOLLA SUL TUO BROWSER): http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1202:parol-diario&catid=102:news&Itemid=90
torna su




CERCASI AMPLIFICATORI
Attualmente per il progetto PAROL nelle carceri (nell'attività settimanale GOOD MORNING POESIA) usiamo un amplificatore di Cascina Macondo. Nella stesura del budget avevamo messo l'acquisto di due amplificatori con microfono da lasciare al carcere di Saluzzo e al carcere di Torino, perché Good Morning Poesia ha senso se c'è un microfono e un amplificatore, e se gli altri detenuti residenti nel carcere possono ascoltare le letture di poesie ad alta voce. Il fatto è che l'amministratrice del paese capofila (Belgio) ci ha detto che probabilmente la Commissione Europea non considererà valida la spesa dei due amplificatori, in quanto 'oggetti strumentali'. Così ci siamo bloccati. Non possiamo affrontarla noi questa spesa. STIAMO DUNQUE CERCANDO DUE AMPLIFICATORI IN OMAGGIO DA LASCIARE ALLE DUE CARCERI, AFFINCHE' GOOD MORNING POESIA POSSA CONTINUARE GESTITA AUTONOMAMENTE DAI DETENUTI. IL TIPO DI AMPLIFICATORE PIu' ADATTO SAREBBE IL 'PHONIC SAFARI 3000' (non è ingombrante, ha le ruotelline, ha il microfono incorporato...). Chi ne avesse uno, anche usato, e volesse donarlo al progetto farà una gran cosa! Se qualche negozio di strumenti musicali volesse donarli sarà menzionato come sponsor. Grazie, grazie, grazie! Contattare Pietro: cell. 328 42 62 517 - info@cascinamacondo.com
torna su




CERCASI WEB MASTER E PROGRAMMATORE
Ciao, stiamo bussando alla porta. Cerchiamo un esperto web master e un esperto programmatore, possibilmente residente nella zona di Torino-Asti-Cuneo, che a titolo di volontariato abbia voglia e piacere di darci una mano occupandosi del sito di Cascina Macondo. Possiamo offrire solo una buona visibilità. C'è qualcuno? Contattare Pietro: cell. 328 42 62 517 - info@cascinamacondo.com
torna su




MACONDOSCUOLA - gite didattiche a Cascina Macondo primavera 2015
con l'inizio dell'anno scolastico le insegnanti programmano le uscite didattiche. Destinazione per l'anno 2019? Cascina Macondo! ------------ GITE DIDATTICHE A CASCINA MACONDO ANNO 2019 da marzo a fine maggio: percorso di SCRITTURA CREATIVA e percorso di POETICA HAIKU per Scuole Elementari (classi 3° - 4° - 5°), Scuole Medie, Medie Superiori, Licei ------------ LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE per Scuole Elementari (classi 3° - 4° - 5°), Scuole Medie, Medie Superiori, Licei -------------- UN VIAGGIO TRA STORIE E ARGILLA per Scuole Elementari e Scuole Materne ------------------- WAKAN TANKA INDIANI DELLE PIANURE per Scuole Elementari e Scuole Materne --------------- PERCORSO DI TEATRO per classi terze, quarte,quinte della Scuola Primaria --------------- TUTTI I PERCORSI DIDATTICI SI SVOLGONO dalle ore 9.30 alle 15.30 ------- Costo invariato da quindici anni -------- gli stessi percorsi possono svolgersi, con opportune modifiche, anche presso la scuola -------------- SI CONSIGLIA DI PRENOTARE CON MESI DI ANTICIPO (settembre-ottobre)- Cascina Macondo sorge tra campi di grano e mais lungo la strada vecchia che da Riva porta a Poirino. D'inverno ancora vi si raccontano storie intorno al fuoco ------------- per informazioni dettagliate copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=56&Itemid=60
torna su




PAROL IL TRAGUARDO SI AVVICINA - MANCANO 18.042 BOLLE DI SAPONE (grazie, ad oggi, a 679 SOSTENITORI...)
Mancano SOLO 8.881 bolle di sapone per coprire tutti i costi del progetto PAROL. Siamo quasi al termine del progetto. Coloro che desiderano dare il loro contributo possono ancora farlo, ANZI, VI INVITIAMO A FARLO! E' L'ULTIMO SFORZO PER CONCLUDERE INSIEME A TESTA ALTA QUESTA AVVENTURA TITANICA CHE ABBIAMO INIZIATO ------ Ricordiamo il nostro IBAN per fare un versamento di solidarietà: IBAN IT13C0335901600100000013268 -------------------- I nomi di tutti colori che hanno adottato bolle di sapone sono pubblicati sul nostro sito. Accarezziamo l'idea di un elenco lungo, lunghissimo, così lungo, così fitto di nomi, che possa comunicare l'dea di una grande comunità di cittadini lungimiranti che si è mobilitata... AGGIUNGI ANCHE TU IL TUO NOME --------------------- PER SEGUIRE L'ANDAMENTO DELLE ADOZIONI COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1175:adotta-una-bolla-di-sapone&catid=102:news&Itemid=90
torna su




I LIBRI DI CASCINA MACONDO e LA CERAMICA RAKU DI MACONDO
E' possibile: potresti pensare di regalare a un amico o a un parente un manufatto Raku o un Libro di poesie Haiku, perché no?. Un regalo diverso! Prendendo addirittura, come si suol dire, tre piccioni con una fava: 1) fai un regalo diverso - 2) fai conoscere ai tuoi amici e alla cerchia delle tue persone la poesia haiku e la ceramica Raku - 3) hai dato in modo indiretto un sostegno a Cascina Macondo e ai suoi progetti ---- VIENI A TROVARCI - SCEGLI IL TUO REGALO ---- tel 011-9468397 - 328 42 62 517 - info@cascinamacondo.com --------------------------------------- copia e incolla sul tuo browser il seguente link per accedere all'elenco dei libri di Cascina Macondo: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=252:caratteri-e-inchiostri&catid=102:news&Itemid=90
torna su




ALLA CASA DEL QUARTIERE DI SAN SALVARIO: I RACCONTI DELLA TOMBOLA venerdì 28 novembre 2014
I RACCONTI DELLA TOMBOLA VENERDI 28 NOVEMBRE 2014 alla Casa del Quartiere San Salvario - Torino Via Morgari, 14, inizio: ore 20.30 --------- Una serata piacevole e divertente condotta da Pietro Tartamella per sostenere consapevolmente il progetto 'Parol-Scrittura e Arti nelle carceri, oltre i confini, oltre le mura' ---------- Prenotazioni sino a esaurimento posti a: info@cascinamacondo.com. -------- PER SAPERNE DI PIU COPIA E INCOLLA SUL TUO BROWSER IL SEGUENTE LINK: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1315:alla-casa-del-quartiere-san-salvario-i-racconti-della-tombola-venerdi-28-novembre-2014&catid=102:news&Itemid=90
torna su




LA NOTTE DEL 31 DICEMBRE - CAPODANNO SOLIDALE A CASCINA MACONDO
NOTTE DI CAPODANNO 2014 A CASCINA MACONDO ------- che ne dici di trascorrere la fine dell’anno 2014 in modo tranquillo, rilassato, informale, sereno, con la tua famiglia, i tuoi figli, i tuoi amici, in compagnia del buon fuoco del camino, in compagnia di belle storie, in compagnia del buon cibo che avrai portato e avrai condiviso, e un po’ di musica ASPETTANDO IL NUOVO ANNO 2015 ? ------- UNA NOTTE CON I RACCONTI DELLA TOMBOLA A SOSTEGNO DEL PROGETTO 'PAROL -SCRITTURA E ARTI NELLE CARCERI, oltre i confini, oltre le mura' -------------- PRENOTA inviando una email a: info@cascinamacondo.com ------------------- PER OGNI DETTAGLIO COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1314:notte-di-capodanno-2014-a-cascina-macondo&catid=102:news&Itemid=90
torna su




“UKA SHA SHA ASCOLTANDO I NATIVI AMERICANI” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - MITO DELLA ROCCIA
MITO DELLA ROCCIA: Nella tradizione orale dei Lakota il mito della Roccia (Inyan), che è il mito della Creazione, viene così raccontato: "Prima di ogni altra cosa Inyan era. Il suo spirito era Wakan Tanka. Prima delle quattro Direzioni Inyan era. Han era anche allora, ma non era nulla. Inyan possedeva nel suo sangue, che era azzurro, tutti i poteri. Inyan sapeva che nessun altro esisteva, a meno che egli non gli desse vita da se stesso. Per dargli vita prendendolo da se stesso avrebbe dovuto far scorrere il proprio sangue, e sapeva che quando il sangue avrebbe cominciato a lasciarlo anche i suoi poteri lo avrebbero abbandonato. Così Inyan disse: "Nunwe!", Così, sia! e fu questo il primo suono. Quindi Inyan fece in modo che il suo sangue azzurro scorresse fuori di sé, intorno alla sua forma, all'esterno. E mentre il sangue fuoriusciva, una grande opera nasceva. Inyan chiamò la grande sfera che si era formata Maka (Terra). Inyan aveva aperto tutte le sue vene e il suo sangue lo lasciò. E vedeva che anche i suoi poteri lo lasciavano sistemandosi lentamente intorno a Maka avvolta soltanto dall'oscurità di Han. Inyan si contrasse. Divenne duro, ma cercava ancora di controllare i propri poteri. Il suo sangue azzurro diventò l'acqua che avvolge la Terra, ma i suoi poteri e il suo spirito fluirono dalle acque e si raggrupparono attorno a Maka. E i poteri divennero il Cielo. Il Cielo divenne Skan, Colui che Muove. Skan è il potere intorno a Maka. Skan è Nagi Tanka, il Grande Spirito." ---- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




“L’ETICA E LO STATO - S'È STUTATO 'O SCURO” quindicinale a cura di Maria Grazia Zagarìa - Dal “caos” al “cortocircuito”, con la Legge di Stabilità!
Nel “caos” anche la più semplice delle realtà è più complessa di come è rappresentata in qualsiasi schema La teoria del “caos” genera quella del “cortocircuito”, secondo cui l’essere umano viene bombardato da una miriade di norme, a volte contraddittorie, provenienti da differenti direzioni, che lo mandano in “tilt”! Cambiare nome alle tasse già esistenti, mescolare le carte in tavola, creare il caos e, con la teoria del cortocircuito, confondere le menti degli ignari cittadini e non lasciar vedere chiaro. La legge di stabilità prevede una consistente riduzione delle tasse. Peccato che questa riduzione è solo virtuale, in quanto, a detta degli stessi politici, non ha copertura, il ché genererà l’aumento delle tasse attraverso l’aumento delle imposte regionali e l’aumento delle tasse nazionali per lo scatto delle norme di salvaguardia, conseguenti alla mancata copertura. Ci chiediamo “Cosa ci aspetterà”? A rischio è anche la Sanità delegata alle Regioni secondo la classica “Legge del far fare agli altri”. Altro punto: il rientro dei capitali all’estero farà perdere l’anonimato ai loro possessori portando un gettito di non poco rilievo nel bilancio statale. Renzi assicura che “le risorse ci sono” per attuare la manovra, che prevede sì dei pesi, ma che punta a “ridurre le tasse per le famiglie, i lavoratori e le imprese”. Ma ciò che forse sfugge ai cittadini è che la manovra appena licenziata dal governo è sotto “l’egida” della Commissione Europea. Ormai il nostro Parlamento è ridotto ad organo di mera ratifica di decisioni che vengono prese altrove, derubato della sua naturale funzione di rappresentatività della volontà popolare. In realtà, nella Legge di Stabilità, molte coperture sono “ballerine” e molte tasse sono in agguato serpeggiando fra i meandri dei vari settori dell’economia. Le coperture finanziarie sono a rischio e molti sono gli immobili pubblici in svendita, oltre alla stangata Regioni e Comuni. Con la Legge di Stabilità, l’Italia darà una grossa sterzata alle privatizzazioni che hanno già dimostrato di non essere la soluzione né per il debito, né per la competitività del Paese. Bisogna rilanciare gli investimenti. Ma questo sembra essere divenuto un problema di governance europea, piuttosto che nazionale! L’austerity è una ricetta sbagliata, infatti ritarda la ripresa. Ma,”più soldi in busta paga, con l’anticipo del TFR, oltre agli 80 euro, ai lavoratori dipendenti, riducono le tasse del cuneo fiscale?” Tassare ulteriormente il TFR dato in busta paga ai lavoratori con un reddito annuo inferiore a 15.000 euro è un reale aumento dello stipendio? “E…gli investimenti del Governo per rilanciare la crescita”? La verità è che anche con la Legge di Stabilità il PIL e la ricchezza del Paese non incrementeranno affatto, quindi la recessione non farà passo in dietro e nonostante l’aumento della tassazione e, in precedenza, dell’IVA (dal 21% al 22%), gli introiti sono inferiori perché molte industrie chiudono i battenti per l’alta tassazione. Servirebbe, invece, una Spesa Pubblica per investimenti produttivi (e non per acquistare aerei da combattimento o trivellare con la TAV) ma, dobbiamo attenerci a vincoli europei che ci impongono di non spendere neanche i soldi in cassa di Amministrazioni locali in avanzo. Così, grazie anche alla riforma Fornero (dei sacrifici umani) molte persone sono senza casa e senza lavoro; Con la nuova Legge di Stabilità, il Governo ha preparato, per il 2015, una serie di manovre a sorpresa, spostando su tre anni gli interventi in materia fiscale. La possibilità che ciò avvenga è contemplata nella cosiddetta clausola di “salvaguardia”. Tutto dipenderà dal nostro Governo e da come giocherà le sue carte in Europa riguardo alla politica di austerity. ----- mariagrazia.zagaria@cascinamacondo.com
torna su




“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - SAKE
SAKE (1) /seɪk/ n. [U](soltanto in certe loc.; per es.:) (for my sake = per amor mio; per me); (for my own sake as well as yours = nell'interesse mio e vostro); (for all our sakes = nell'interesse di noi tutti; nell'interesse comune); (for the sake of freedom = per la libertà); (for the sake of money = per amor del denaro; a scopo di lucro); (for his name's sake = per il suo buon nome); (for conscience' sake = per scrupolo di coscienza); (for old times' sake = in ricordo dei tempi passati); (to do st. for its own sake = fare qc. per il gusto di farlo) <> (for Christ's (o God's) sake! = Cristo santo!); Dio santo! <> (for goodness' (o heaven's, pity's) sake! = diamine!; perbacco!; perdinci!; insomma!) <><><> SINONIMI: benefit, advantage, good, behalf, interest --------------------------- 2) SAKE n., sakè /ˈsɑ:kɪ/ ------ pietro.tartamella@cascinamacondo.com -------- (i vocaboli sono tratti dal Dizionario inglese/italiano – italiano/inglese “Ragazzini” - Zanichelli editore. Il dizionario Ragazzini contiene anche la fonetica delle parole inglesi e, nel cd-rom, la pronuncia sonora di tutti i lemmi inglesi: http://dizionari.zanichelli.it/dizionariOnline)
torna su




AFFITTO BILOCALE RISTRUTTURATO - TORINO
AFFITTO BILOCALE RISTRUTTURATO - COMPLETAMENTE AMMOBILIATO - IN PIAZZA MADAMA CRISTINA 5, A TORINO CUCINA - CAMERA CON AMPIO SOPPALCO IN LEGNO - BAGNO - BALCONE - RISCALDAMENTO AUTONOMO - TELEFONARE ORE PASTI, cell. 3407053284
torna su




TOPONOMASTICA: Nuove intitolazioni a GIUSEPPE SARAGAT, S. MARIA GORETTI, DON LUIGI GIUSSANI E OTTAVIO MAI - Torino
Si è riunita questo pomeriggio a Palazzo Civico la Commissione Toponomastica, presieduta dal presidente del Consiglio Comunale Giovanni Porcino. Queste le decisioni prese: - verrà posta una targa commemorativa dedicata al presidente della RepubblicaGiuseppe Saragat (al quale recentemente la Città ha dedicato un giardino) sulla casa in cui nacque, in via IV Marzo 5; ----- - verrà posta una targa sul palazzo dell’ex Hotel Ligure, in piazza Lagrange, ad Angelo Moriondo, che lì “ideò e mise in produzione la macchina per il caffè espresso”; ----- - verrà intitolato il giardino tra via Susa e via Beaumont al Beato Giuseppe Girotti(beatificato il 26 aprile 2014, a cui in precedenza era dedicato il sagrato della Chiesa di San Domenico), nei pressi del Carcere Le Nuove, dove fu imprigionato, prima di essere trasferito nel carcere di Milano e poi nel campo di concentramento di Dachau, in Germania; ----- - l’area verde attrezzata tra le vie Cossa, Buffa di Perrero e Actis diventerà il Giardino Santa Maria Goretti; ----- - verrà dedicato un sedime stradale/giardino (ancora da individuare) a Don Luigi Giussani, presbitero e teologo italiano, fondatore del movimento di Comunione e Liberazione; ----- - verrà intitolato il giardino tra piazza Giovanni XXII e via Giacomo Dina alla professoressa Angiola Massucco Costa, parlamentare per il Partito Comunista Italiano nel 1963 e consigliere comunale a Torino tra il 1970 e il 1975, impegnata nelle problematiche dell’emancipazione femminile nell’associazionismo e nella Consulta femminile regionale del Piemonte; ----- - sarà dedicato un sedime nei pressi del campus universitario Luigi Einaudi a Ottavio Mai, “regista e attivista omosessuale”, scomparso a Torino l’8 novembre 1992, fondatore nel 1986 del festival cinematografico “Da Sodoma a Hollywood”, il TGLFF (Torino Gay & Lesbian Film Festival). Torino, 28 ottobre 2014 - Massimiliano Quirico, Tel. Ufficio: 011/44.23672, Cellulare: 346/65.000.11 - massimiliano.quirico@comune.torino.it - www.cittagora.it
torna su




CONCERTO BENEFICO COORDINAMENTO PARATETRAPLEGICI - TORINO 31 OTTOBRE 2014
Associazione Nazionale Alpini - Sezione di Torino presenta un Concerto Benefico 31 OTTOBRE 2014 ORE 21.00 presso: Teatro Nuovo di Torino Corso Massimo d’Azeglio 17 Torino CON LA PARTECIPAZIONE: FANFARA MONTENERO della Sezione A.N.A. di Torino - BANDA STELLA ALPINA del Gruppo Alpini di Chivasso della Sezione A.N.A. di Torino --- PER PRENOTAZIONI: Via Balangero, 17 - 10149 Torino - tel. 011/74.55.63 fax 011/77.76.643 email torino@ana.it INGRESSO GRATUITO Si raccolgono offerte libere per il Coordinamento Para-Tetraplegici' che le utilizzerà per finanziare le attività di ricerca sulla lesione al midollo spinale promosse dalla NICO - Neuroscience Institute Cavalieri Ottolenghi - Università degli Studi di Torino.
torna su




Avviso pubblicazione elenco di immobili destinati in concessione ad associazioni ed enti senza scopo di lucro
È indetta una procedura pubblica per l'assegnazione in concessione di alcuni immobili di proprietà della Città di Torino ad associazioni e altri enti senza scopo di lucro, ai sensi del Regolamento Comunale n. 214. Gli edifici in concessione nella Circoscrizione 6 sono siti in Via Cavagnolo 9 e Strada del Villaretto 187. --- Le domande devono essere inviate a: Area Patrimonio - Servizio Associazioni, Piazza Palazzo di Città 7, 10122 Torino entro e non oltre le ore 12:00 di martedì 9 dicembre 2014 --- Avviso di bando e allegati sono disponibili:http://www.comune.torino.it/bandi/20141017_concess_assoc_enti/ -- Info: Ufficio Associazioni del Comune di Torino: 011 4422939 - 011 4422507 - 011 4423017.
torna su




Concorso letterario 'Viva gli anziani' - scadenza: 30-11-14
La Comunità di S. Egidio, in partnership con il Circolo IPLAC, organizza il Concorso Letterario dal titolo “Viva gli Anziani”, che ha come obiettivo prioritario quello di promuovere il valore e la cultura degli anziani e l’incontro fra generazioni, guardando alla vecchiaia come ad una conquista della nostra civiltà e ad una risorsa di umanità in una società schiacciata fra crisi economica e mentalità materialista. Un’ attenzione particolare sarà rivolta agli elaborati che evidenzieranno il valore storico, sociale e umano dell’invecchiamento e descriveranno la condizione degli anziani che vivono in strutture di ricovero. Vi invitiamo a partecipare al Concorso e a diffondere questo evento culturale, che speriamo raccolga numerosi contributi. La scadenza per l’invio degli elaborati è fissata per il 30 novembre 2014 ( fa fede la data del timbro postale). Per scaricare il bando: http://www.vivaglianziani.it/wp-content/uploads/2014/09/I-Premio-Letterario-Viva-Gli-Anziani-Definitivo.pdf
torna su




Comune di BOVES - Manifestazioni Novembre 2014
FESTA DELLA COMPAGNIA DEI QUATTRO INCORONATI - Protettori dei muratori, affini e simpatizzanti. Domenica 9 novembre: ore 9,00 Rinfresco presso il Bar Garibaldi - ore 11,00 Santa Messa - ore 13,00 Pranzo presso l’Hotel Navize Te di Borgo San Dalmazzo. Per adesioni rivolgersi al 347.0137006 ***** Giovedì 20 novembre 2014 Auditorium Borelli – ore 21,00 - Concerto per violoncello (Chiara Di Benedetto) e pianoforte (Giulio Mandrile); eseguiranno brani di Sergej Rachmaninov, Gabriel Faurè e Camille Saint-Saens. Serata organizzata dall’Associazione culturale “Gli artisti del giorno”. - ***** Venerdì 21 novembre 2014 Auditorium Borelli – ore 21,00 Concerto di Santa Cecilia a cura degli allievi dei corsi avanzati del Civico Istituto Musicale “G. Mosca” di Boves. --- Domenica 23 novembre 2014 Auditorium Borelli – ore 21,00 Concerto di Santa Cecilia a cura del Coro Polifonico di Boves. ***** Martedì 25 novembre 2014 Auditorium Borelli – ore 21,00 Boves Letteraria continua… Incontro con Anna Oliverio Ferraris. Per informazioni rivolgersi al numero di tel. 347/1802095 ***** Venerdì 28 novembre Auditorium Borelli – ore 21,00 Proiezione del film della regista Marzia Pellegrino “Donne dentro” in occasione della giornata contro la violenza sulle donne. Serata organizzata dalla Scuola di Pace di Boves. – Per informazioni rivolgersi alla Biblioteca Civica 0171/391834 – 0171/391850
torna su




Per qualche metro e un po’ di amore in più - PADOVA
“Per qualche metro e un po’ di amore in più” è il titolo del Seminario Nazionale di Studi che si svolgerà presso la Casa di Reclusione di Padova. lunedì 1 dicembre 2014, ore 9.30-16 organizzato dalla redazione della rivista dal carcere Ristretti Orizzonti. Il seminario è aperto a chi si occupa di “Carcere e affetti” (su prenotazione, per permettere l’accesso al carcere: http://www.ristretti.it/commenti/2014/ottobre/iscrizione_affetti.htm), a operatori, magistrati, avvocati, parlamentari, giornalisti, esponenti politici che abbiano intenzione di impegnarsi sul tema degli affetti delle persone private della libertà personale. --- Carceri più umane significa carceri che non annientino le famiglie --- L’Europa non si può “accontentare” dei tre metri di spazio a detenuto per decretare che le nostre carceri non sono più disumane. Lo sono eccome, e lo sono in particolare per come trattano i famigliari dei detenuti: sei ore al mese di colloqui e dieci miserabili minuti a settimana di telefonata, spazi per gli incontri spesso tristi e affollati, attese lunghe, estenuanti, umilianti. E allora chiediamo all’Europa di occuparsi anche delle famiglie dei detenuti, e di invitare l’Italia a introdurre misure nuove per tutelarle. - Siamo convinti che unirci in questa battaglia possa essere una forza in più per ottenere il risultato sperato. E noi speriamo che questa battaglia qualche risultato lo dia: una legge per liberalizzare le telefonate, come avviene in moltissimi Paesi al mondo, e per consentire i colloqui riservati. E una legge così, aiutando a salvare l’affetto delle famiglie delle persone detenute, produrrebbe quella “sicurezza sociale”, che è cosa molto più nobile e importante della semplice sicurezza. ----- Al Seminario interverranno figli, mogli fratelli, sorelle, genitori di persone detenute. --- Hanno già dato la disponibilità a partecipare ai lavori: Lucia Castellano, ex direttrice del carcere di Bollate, autrice con Donatella Stasio del libro “Diritti e castighi. Storie di umanità cancellata in carcere”; Mauro Palma, pre¬si¬dente del Con¬si¬glio euro¬peo per la coo¬pe¬ra¬zione nell’esecuzione penale e con¬si¬gliere del mini¬stero di Giu¬sti¬zia; Desi Bruno, garante dei detenuti Regione Emilia Romagna; Diego De Leo, Professore Ordinario di Psichiatria alla Griffith University, Australia (Diego De Leo, uno dei maggiori esperti internazionali di suicidio, direttore dell`Australian Institute for suicide research and prevention, affronterà il seguente tema: La possibilità di mantenere rapporti più umani con le famiglie per le persone detenute potrebbe costituire una forma di prevenzione dei suicidi?); Margherita Forestan, Garante dei diritti dei detenuti del Comune di Verona; Armando Michelizza, Garante del Comune di Ivrea per i diritti delle persone private della libertà personale; Alessandro Zan, deputato di Libertà e diritti; Sandro Favi, responsabile carceri Partito Democratico; Rita Bernardini, segretaria di Radicali italiani; Gessica Rostellato, deputata Movimento 5 stelle ---- www.ristretti.it
torna su




Vota per il libro del mese di Fahrenheit
Scegli tra questi il tuo titolo preferito e manda una mail a fahre@rai.it. Eraldo Affinati “Vita di vita” (Mondadori) - Corrado Augias “Il lato oscuro del cuore” (Einaudi) - Daria Bignardi “L'amore che ti meriti” (Mondadori) - Donato Carrisi “Il cacciatore del buio” (Longanesi) - Giancarlo De Cataldo “Nell'ombra e nella luce” (Einaudi) - Cristiano de Majo “Guarigione” ( Ponte alle grazie) - Mario Desiati “Mare di zucchero” (Mondadori) - Antonio Ferrara, Guido Sgardoli “Nemmeno un giorno” (Il Castoro) - Sergio Garufi “Il superlativo di amare” (Ponte alle Grazie) - Anna Melis “L'ultimo fiore dell'anima” (Frassinelli) - Paolo Nori “Siamo buoni se siamo buoni” (Marcos y Marcos) - Francesco Pinto “Il lancio perfetto” (Mondadori) - Christian Raimo “Le persone, soltanto le persone” (Minimum Fax) - Gaetano Sateriale “Tutti i colori dello zucchero” (Bompiani) - Sandro Veronesi “Terre rare” (Bompiani) – Zerocalcare “Dimentica il mio nome” (Bao Publishing) - fahre@rai.it
torna su




Stage di Contraddanze inglesi tenuto da Yvon Guilcher - Torino
L ’associazione John O’Leary di Torino organizza a Torino 8 - 9 Novembre 2014 Stage di Contraddanze tenuto da Yvon Guilcher Studioso e ricercatore dell’associazione “L’Atelier de la Danse Popoulaire” di Parigi. ***** Contenuto dello stage: Un genere di danza che ha avuto una straordinaria fortuna a partire da metà '600 in poi fin tutto il '700 è rappresentato dalle English Country Dances. Accanto al minuetto, la contraddanza inglese con i suoi tratti di semplicità, novità, libertà stilistica conquista i salotti borghesi d'Europa e sia nei villaggi che a corte crea importanti occasioni di scambio, socializzazione e convivenza sociale. Poiché alcune contraddanze coinvolgono numerosi ballerini, spesso si apre la possibilità di partecipare al ballo, se non si tratta di occasioni troppo ufficiali, anche a persone di rango subalterno e diventa una danza essenzialmente da vivere e non solo da contemplare come il contemporaneo minuetto in Francia. Lo stage condotto da Yvon Guilcher, studioso ed esperto di danze storiche, propone un percorso all'interno di questo genere molto vario ed eterogeneo e non mancherà di coinvolgere ballerini di tutti i tipi e livelli. Il gusto di ballare una contraddanza è unico ... soprattutto sotto la guida di Yvon che ama molto questo repertorio e quindi lo trasmette con arte e passione. Le contraddanze sono un anello fondamentale della storia della danza e costituiscono la fonte ispirativa per il nascere delle quadriglie dell'800 e molte figure e tratti si ritroveranno similmente in molte danze popolari di diversi Peasi d'Europa. Sono intramontabili e anche ai nostri giorni continuano ad esercitare il loro fascino per la ricchezza delle coreografie e la straordinaria bellezza delle loro musiche.che potrete sentire suonate dall'ottimo violinista Ronan Guilcher. ***** Y ves Guilcher è nato nel 1941. Cresce in un ambiente familiare in cui l’amore per la danza è passione e pratica quotidiana: negli anni ’50 è in Bretagna con i genitori che conducono studi e ricerche sulla danza tradizionale. Membro del celebre gruppo folk “Mélusine” ha promosso molte iniziative nel campo della ricerca, dello studio e dell’insegnamento della danza popolare. E’ tra i fondatori dell”Atelier de la Danse Popoulaire” di Parigi e professore di Highland Dances al “British Institute”. A lui si deve la traduzione dell’opera latina di Antonius Arena “Ad Suos Compagnones Studiantes”. Autore del libro “La Danse traditionelle en France”. **** Notizie pratiche: Orari: sabato ore 14.30 – 18.00 - Festa ore 21.30 --- Domenica ore 9.30 – 15.30 ---- Costo: 55 € compreso l’ingresso alla serata: BAL FOLK e 'intermezzi di contraddanze' con il gruppo Nous Memes - Ingresso 8 € per chi non partecipa allo stage. Luogo: Presso associazione Artò Via Montevideo,41 – Torino. Per informazioni Flora (Tel. 011 488431 / 339 8367736 ) - info@florasarzotti.it
torna su




XI Forum del libro “Passaparola” LETTORI SI DIVENTA - MILANO
Siamo lieti di invitarvi alla XI edizione del “Forum del libro Passaparola”, dal titolo “Lettori si diventa”, che si terrà a Milano nei giorni 14, 15 e 16 novembre, all’interno di Bookcity. La scelta di Milano è dovuta dalla volontà di tenere nella città capitale dell'editoria italiana un importante appuntamento sui temi della cultura del libro e della promozione della lettura. L'appuntamento, inoltre, cade all'interno del semestre di presidenza italiana dell'Unione Europea e Milano, la più europea delle città italiane, ci pare la sede ideale anche per un esame delle politiche di promozione della lettura anche negli altri paesi europei. Quest’anno dedicheremo il nostro annuale appuntamento ai temi della lettura promossa a scuola e con la scuola. -- Nel pomeriggio del 14 novembre, nella sessione “Spazio alla lettura”, saranno presentati alcuni buoni esempi sia italiani sia internazionali di learning spaces e si terrà una tavola rotonda sulla legge di promozione della lettura attualmente in discussione in parlamento. -- La sessione “Almeno una settimana” del 15 novembre sarà dedicata al lancio dell’idea di una settimana della lettura a scuola, partendo da alcune buone pratiche già esistenti a cui seguirà un dibattito sul tema e la presentazione di linee guida per la realizzazione di azioni di promozione a scuola e sul territorio. -- Infine, domenica 16 gli amici dei Presìdi del libro presenteranno “Pagine donate”, un’iniziativa rivolta ai bambini ricoverati in due ospedali di Taranto. L'hashtag per etichettare e rintracciare notizie dell'evento sui social è #ForumLibro14. - info@forumdellibro.org
torna su




Sentenza TAR Piemonte: venerdì 7 novembre ore 11.00 a Torino
CONFERENZA STAMPA: In riferimento alla sentenza del TAR Piemonte n.00806/2012 venerdì 7 novembre 2014 alle ore 11,00 a Torino in Via Zuretti n. 24 - Unità Spinale Unipolare – presso sala associazioni (pt) (sede operativa dell’associazione Coordinamento Para-tetraplegici)------ Le associazioni firmatarie del ricorso oggetto della sentenza del TAR organizzano, come già preannunciato (leggi articolo), un primo momento di confronto e dibattito sulle barriere architettoniche e alle possibilità di miglioramento dell'accesso delle persone con disabilità al servizio di trasporto pubblico cittadino. Data l'intenzione di attivare percorsi collaborativi che coinvolgano Amministratori, Enti, Cittadini ed Associazioni, sottolineiamo l'importanza di questa conferenza come primo passo verso una piena e totale accessibilità del Trasporto Pubblico Locale -------- Per info: CPD - Consulta per le Persone in Difficoltà Onlus Via San Marino, 10 - 10134 Torino - tel. 011.319.81.45 - 011.318.82.85 - fax.011.318.76.56 - uffstampa@cpdconsulta.it - www.cpdconsulta.it
torna su




FELTRO e NATUROPATIA al PARCO LAME DEL SESIA
Due appuntamenti molto interessanti sono in programma al Parco delle Lame del Sesia di Albano nell’ambito delle iniziative “Frammenti di autunno”, un ciclo di eventi organizzati dal CRA Centro Ricerche Atlantide in collaborazione con l’Ente di gestione delle Riserve Pedemontane e delle Terre d’Acqua. Sabato 8 novembre si svolgerà un laboratorio manuale sulla lana, una proposta creativa e ludica. Si trascorrerà una giornata lavorando la lana, in un divertente laboratorio per imparare a fare il FELTRO. Le tecniche per infeltrire la lana sono principalmente due, l’uso di acqua e sapone e la tecnica con l’ago. In questo caso, il laboratorio prevede la prima (acqua e sapone), poiché si tratta di un laboratorio indirizzato a principianti. In conclusione verrà data una breve dimostrazione di infeltrimento con ago, tecnica che permette di effettuare lavori molto precisi e dal risultato realistico, specie se si tratta di riproduzioni di animali o altri personaggi (gnomi, ecc.). La giornata si struttura in due momenti principali. Dopo una semplice chiacchierata su tipi di lana e sulle lavorazioni (lavaggio, cardatura, filatura e feltro), ogni partecipante potrà provare a realizzare qualche semplice manufatto (astucci, borsette, ecc) che porterà a casa. I materiali sono forniti dagli organizzatori, il costo quale contributo per i materiali è di 25,00 € a persona. Il ritrovo è presso la sede del Parco delle Lame del Sesia ad Albano V.se in via XX Settembre 12, dalle 10,00 alle 17,00. È necessaria la prenotazione, che dovrà essere effettuata entro il 5 novembre al 347.2454481 o via mail a centroatlantide@yahoo.it. Il 9 novembre si chiudono le iscrizioni per il corso “La Natura che Cura - erbe e rimedi popolari per i mali di autunno e inverno” che si svolgerà nel week end del 15 e 16 novembre. Il corso è indirizzato a tutte le persone interessate ad avvicinarsi alla naturopatia e a scoprire il segreto di antiche ricette, tratte dalle piante presenti sul nostro territorio, utilizzate nella tradizione popolare e riscoperte dall’Associazione Cultura di Luce di Avigliana (TO), che condurrà il corso, in più di un decennio di studi e ricerche in etnomedicina. Durante la prima giornata verranno trattate le parti più teoriche: la signatura delle piante (ovvero l’antica relazione tra l’aspetto delle piante e la loro funzione medicinale) e la fisiologia energetica; costituzioni e umori in naturopatia e rimedi per i mali di autunno ed inverno. La seconda giornata avrà un’impronta più pratica, per imparare a curarsi in casa propria in modo semplice ed economico, con ciò che ci offre Madre Natura. Tra le altre cose si parlerà delle piante della nostra tradizione: usi popolari curativi e per la bellezza, come elaborare preparati e impacchi per le patologie invernali, rimedi popolari tratti da ortaggi e ingredienti della dispensa. Se il tempo lo consentirà, tra sabato e domenica si farà un’escursione nel Parco con lezione sul campo per riconoscere le piante utili. Le lezioni, per entrambi i giorni, si terranno dalle 10 alle 18. Il costo del corso, che sarà attivato solo al raggiungimento di un numero minimo di iscritti, è di 80 €. È necessaria la prenotazione, che dovrà essere effettuata entro il 9 novembre al 3397488620 o via mail a centroatlantide@yahoo.it.
torna su




Premiazione del Concorso nazionale Scarabeus di Narrativa e Poesia breve
Per la sezione haiku, Andrea Tavernati è stato proclamato VINCITORE della seconda edizione del PREMIO NAZIONALE Scarabeus di poesia e narrativa breve patrocinato dal comune e dalla provincia di Livorno. Ecco alcuni dei testi valutati meritevoli del premio: Indugia il sole. / L’orizzonte una lama / che taglia l’alba // ------ La luna piena / vibra voli d’aprile, / insetti amanti // ------- Sorriso al nulla. / Come fiore d’autunno / la mano vuota // ------- A piante nude / sotto gl’alberi spogli / farsi rugiada // -------- Un giorno appena / vive il fiore nel vaso / vecchio, crepato. // -------
torna su




TORTONA - CONFERENZA SUGLI ANIMALI SIMBOLICI - 21 NOVEMBRE 2014
L’ASSOCIAZIONE “IL LEONE E LA ROSA” E’ LIETA DI INVITARVI VENERDI’ 21 NOVEMBRE, ORE 21, ALLA CONFERENZA: Le tre Bestie di Dante e la cerva del Petrarca La Parola e l’Immagine: viaggio fra gli animali simbolici - Relazione di Giacomo Maria Prati, Letture a cura di Gino Bartalena - SALA CONFERENZE FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI TORTONA, Ingresso: Via Emilia 168 oppure Vico Pocasale Ghisolfo
torna su




Tre Haiku selezionati per Haiku tra meridiani e paralleli II Stagione
Il tempo bianco / melmosi attimi irride./ L’anima è neve. // ------ Nebbie d’autunno / trafigge la lampara. / Naufraga il mare. // -------- In giacca a vento / si scorre dentro il gelo. / Il fiume è fermo. // --------- A seguito della selezione effettuata per la II Stagione del Concorso Haiku tra Meridiani e Paralleli, indetto dall'Associazione Fusibilia di Viterbo questi tre haiku di Andrea Tavernati sono stati scelti tra i vincitori del concorso e pubblicati nell'antologia realizzata per rappresentare la diffusione italiana di questo genere poetico. (www.fusibilia.it) --- Esperienza che continua la pubblicazione dell'Intima Essenza - la via degli haiku, articolato racconto di un'esperienza interiore ed esistenziale attraverso gli haiku, EEEBook editore: www.edizioniesordienti.com
torna su




Premiazione del concorso internazionale Haiku genava 2014
Sabato 25 ottobre, presso la libreria In Book di Genova si è tenuta la cerimonia di premiazione della terza edizione del CONCORSO INTERNAZIONALE DI POESIA OCCIDENTALE E HAIKU Genova 2014 organizzato da La Stanza di Erato. La giuria, presieduta da Laila Cresta e dal Prof. Paganelli dell'Università di Genova, ha ritenuto di conferire ad Andrea Tavernati il SECONDO PREMIO per la sezione haiku, tema speciale: i 4 elementi per questi testi inediti: Dopo il disgelo / sotto gli alberi all’alba. / Sentirsi d’acqua. / -------- Quel fuoco in spiaggia, / faro per quale barca. / Che l’onda strega. // -------- Un suono un’aria. / Il transito d’autunno / in sé rifulge. // ------- D’un nuovo amore / la terra sogna il frutto. / Ad ogni neve. // ------- Quattro elementi / nel cerchio di stagioni / ridono ancora. // ------- Andrea Tavernati Nato a Pavia nel 1960 vive a Limido Comasco in provincia di Como. Laureato in Filologia medievale e umanistica e diplomato in Paleografia e Archivistica, ha lavorato come insegnante e come autore di testi pubblicitari. Nel 2013 ha pubblicato con la casa editrice EEEBook il libro di poesia L’Intima Essenza, la via degli haiku, con il quale ha ottenuto il secondo premio alla VII edizione del concorso internazionale Pennacalamaio di Savona. Ha inoltre ottenuto il primo premio per la sezione haiku del Concorso Nazionale di scrittura breve Scarabeus 2014 di Livorno e il secondo posto nel Concorso Internazionale di poesia occidentale e haiku Genova 2014. Con i suoi racconti nel 2012 e nel 2013 è stato fra i vincitori di due edizioni del concorso di narrativa Il Cerchio Capovolto indetto dalla casa editrice I Sognatori, e nel 2014 del concorso Amore e Morte indetto dal Mondo dello Scrittore. Ha pubblicato testi poetici in diverse antologie.
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.