Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

GIUSY AMITRANO E PIERO PANATO OSPITANO I RACCONTI DELLA TOMBOLA - Sabato 22 novembre 2014 - Cambiano (TO)
Gli amici Giusy e Piero ospita... continua.

ALLA CASA DEL QUARTIERE DI SAN SALVARIO: I RACCONTI DELLA TOMBOLA venerdì 28 novembre 2014
I RACCONTI DELLA TOMBOLA VENE... continua.

LA NOTTE DEL 31 DICEMBRE - CAPODANNO SOLIDALE A CASCINA MACONDO
NOTTE DI CAPODANNO 2014 A CA... continua.

PAROL PROGETTO REDICA - I LIBRI NELLE CASE
Cascina Macondo propone RÈDICA... continua.

Roma - lectio magistralis sulla poesia haiku, di Fabrizio Virgili
domenica 23 Novembre il prof. ... continua.

PAROL FACE-BANNER - VUOI ESSERCI ANCHE TU CON IL TUO MEZZO BUSTO? ESPOSIZIONE A TORINO E BRUXELLES
Il progetto 'Parol - Scrittura... continua.

PAROL DIARIO - GIORNO PER GIORNO IL NOSTRO CAMMINO - ultimo aggiornamento MARTEDI 18 NOVEMBRE 2014
Un diario appunto, giorno per ... continua.

PAROL IL TRAGUARDO SI AVVICINA - MANCANO 17.052 BOLLE DI SAPONE (grazie, ad oggi, a 711 SOSTENITORI...)
Mancano SOLO 8.881 bolle di sa... continua.

CERCASI AMPLIFICATORI
Attualmente per il progetto PA... continua.

DANZINFAVOLA - DOMENICHE IN CASCINA - domenica 30 NOVEMBRE 2014
DOMENICHE IN CASCINA DANZINFA... continua.

CERCASI WEB MASTER E PROGRAMMATORE
Ciao, stiamo bussando alla por... continua.

MACONDOSCUOLA - gite didattiche a Cascina Macondo primavera 2015
con l'inizio dell'anno scolast... continua.

“UKA SHA SHA ASCOLTANDO I NATIVI AMERICANI” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - NEWS, NOMI INDIANI, NON CORRERE
NEWS: Il primo giornale in l... continua.

“L’ETICA E LO STATO - S'È STUTATO 'O SCURO” quindicinale a cura di Maria Grazia Zagarìa - STUPIDITA’ E POTERE
La stupidità è più pericolos... continua.

“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - CLAP, CUMBERSOME, CUMBERSOMELY, CUMBERSOMENESS
CLAP (1) /klæp/ n. 1) colpo... continua.


Utenti Frécciolenews

Roma - lectio magistralis sulla poesia haiku, di Fabrizio Virgili
domenica 23 Novembre il prof. ... continua.

Spettacolo 'Undici ore d'amore di un uomo ombra' - Milano
Sabato 22 Novembre 2014 ore 10... continua.

CENA DANSOIRA - Torino
Venerdì 28 novembre 2014 ore 1... continua.

32° Torino Film Festival - tre film in versione accessibile
Dopo il successo ottenuto lo s... continua.

Dove persiste l’oscurità, conferenza a Senago (MI)
Domenica 23 novembre alle ore ... continua.

Il caravan della solidarietà a Torino
AVVISO di progetto in corso: I... continua.

Saverio Tommasi: Come divertirsi al parco (anche stando in carrozzina!!)
I parchi giochi sono generalme... continua.

BRANCACCIO presenta nuovo libro: “E LA SERA LA CALMA PAURA DEI GATTI” - Venafro
Sabato 22 novembre alle ore 17... continua.

Seminario aperto: ''Majoliché'' - Tradizioni operative a confronto: Mondovì e Moustiers Sainte-Marie
Domenica 23 Novembre 2014 in o... continua.

Un territorio contro la violenza sulle donne – evento finale progetto ASIIR - Torino
L'evento finale del progetto A... continua.

Presentazione: Sulla cattiva strada. La spiritualità di Fabrizio De André - Torino
Mercoledì 26 novembre 2014, o... continua.

AVANGUARDIA RUSSA - Torino
E’ in corso a Torino presso Pa... continua.

Codice della Strada. Fatta la legge, la Corte di Cassazione trova l'inganno per tutelare le casse dei Comuni inefficienti
Firenze, 14 novembre 2014. Vig... continua.

Dentro tanti piccoli mentre – San Giorgio di Mantova (MN)
L'Assemblea Generale delle Naz... continua.

28 novembre - Presepio - Mostra sulla rappresentazione della Natività - Torino
La Pinacoteca Albertina e Pala... continua.


GIUSY AMITRANO E PIERO PANATO OSPITANO I RACCONTI DELLA TOMBOLA - Sabato 22 novembre 2014 - Cambiano (TO)
Gli amici Giusy e Piero ospitano nella loro casa a Cambiano 'I Racconti della Tombola' una serata piacevole e divertente sabato 22 novembre, condotta da Pietro Tartamella. Famigliari, amici, colleghi e parenti di Giusy e Piero si riuniscono per sostenere consapevolmente il progetto 'Parol-Scrittura e Arti nelle carceri, oltre i confini, oltre le mura'. Prenotazioni sino a esaurimento posti a: info@cascinamacondo.com. -------- PER SAPERNE DI PIU COPIA E INCOLLA SUL TUO BROWSER IL SEGUENTE LINK: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1320:a-casa-di-giusy-amitrano-e-piero-panato-i-racconti-della-tombola-sabato-22-novembre-2014&catid=102:news&Itemid=90
torna su




ALLA CASA DEL QUARTIERE DI SAN SALVARIO: I RACCONTI DELLA TOMBOLA venerdì 28 novembre 2014
I RACCONTI DELLA TOMBOLA VENERDI 28 NOVEMBRE 2014 alla Casa del Quartiere San Salvario - Torino Via Morgari, 14, inizio: ore 20.30 --------- Una serata piacevole e divertente condotta da Pietro Tartamella per sostenere consapevolmente il progetto 'Parol-Scrittura e Arti nelle carceri, oltre i confini, oltre le mura' ---------- Prenotazioni sino a esaurimento posti a: info@cascinamacondo.com. -------- PER SAPERNE DI PIU COPIA E INCOLLA SUL TUO BROWSER IL SEGUENTE LINK: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1315:alla-casa-del-quartiere-san-salvario-i-racconti-della-tombola-venerdi-28-novembre-2014&catid=102:news&Itemid=90
torna su




LA NOTTE DEL 31 DICEMBRE - CAPODANNO SOLIDALE A CASCINA MACONDO
NOTTE DI CAPODANNO 2014 A CASCINA MACONDO ------- che ne dici di trascorrere la fine dell’anno 2014 in modo tranquillo, rilassato, informale, sereno, con la tua famiglia, i tuoi figli, i tuoi amici, in compagnia del buon fuoco del camino, in compagnia di belle storie, in compagnia del buon cibo che avrai portato e avrai condiviso, e un po’ di musica ASPETTANDO IL NUOVO ANNO 2015 ? ------- UNA NOTTE CON I RACCONTI DELLA TOMBOLA A SOSTEGNO DEL PROGETTO 'PAROL -SCRITTURA E ARTI NELLE CARCERI, oltre i confini, oltre le mura' -------------- PRENOTA inviando una email a: info@cascinamacondo.com ------------------- PER OGNI DETTAGLIO COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1314:notte-di-capodanno-2014-a-cascina-macondo&catid=102:news&Itemid=90
torna su




PAROL PROGETTO REDICA - I LIBRI NELLE CASE
Cascina Macondo propone RÈDICA (Rete Distributiva Case) per la diffusione e il sostegno ai progetti OMNIA FABULA ET ARTI e ACCENTAZIONE ORTOEPICA LINEARE ----------------- la tua azione, un’azione concreta ------------------ Puoi acquistare a fondo perduto un ASSORTIMENTO di libri di Cascina Macondo PER UN VALORE MINIMO DI 50 EURO (6 EURO PER CONTRIBUTO SPEDIZIONE) I LIBRI SONO SCONTATI DEL 35% ! ------- Puoi rivendere i libri di Cascina Macondo a prezzo intero nella tua casa, nella sede della tua associazione, nel tuo teatro, nel tuo progetto di regali per Natale, quando organizzi cene, feste, eventi, o incontri, o visite, o letture, potendo così recuperare quello che hai speso ------- La tua casa diventa un luogo promotore del progetto OMNIA FABULA ET ARTI e tu un pioniere, una cellula, un sostenitore, un diffusore dell'ACCENTAZIONE ORTOEPICA LINEARE ------- ------- entra a far parte della RETE DISTRIBUTIVA CASE di Cascina Macondo ------------------------------------------------------------- PER SAPERNE DI PIù COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1368:progetto-redica-i-libri-nelle-case&catid=102:news&Itemid=90
torna su




Roma - lectio magistralis sulla poesia haiku, di Fabrizio Virgili
domenica 23 Novembre il prof. Fabrizio Virgili di Cascina Macondo terrà una lectio magistralis sulla Poesia Haiku, alle ore 11.00 presso il Circolo ALL ROUND di Roma, Via Don Pasquino Borghi 96, a ridosso del GRA. Ingresso libero ---- fabrizio.virgili@cascinamacondo.com
torna su




PAROL FACE-BANNER - VUOI ESSERCI ANCHE TU CON IL TUO MEZZO BUSTO? ESPOSIZIONE A TORINO E BRUXELLES
Il progetto 'Parol - Scrittura e Arti nelle carceri, oltre i confini, oltre le mura' si avvia verso la conclusione. Ancora alcuni mesi di lavoro nelle carceri, e poi sarà il momento di organizzare le mostre dei manufatti di ceramica e raku, degli scritti, degli haiku, degli haiga prodotti dai detenuti. Le date delle mostre sono già state programmate. Pensavamo, fra le altre cose, di esporre un grande banner con le fotografie, più o meno a mezzo busto, di gente comune e detenuti. Un FACE-BANNER a significare che il problema delle carceri riguarda tutti. Una carrellata di volti che invita a riflettere sulle parole di Fëdor Dostoevskij: “Il grado di civilizzazione di una società si misura dalle sue prigioni” ----------- Se raggiungeremo almeno 100 foto stamperemo il banner. Vuoi esserci anche tu? ---------- PER SAPERNE DI PIU' CIOPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1306:parol-face-banner-esposizione-opere-e-manufatti-a-torino-e-bruxelles&catid=102:news&Itemid=90
torna su




PAROL DIARIO - GIORNO PER GIORNO IL NOSTRO CAMMINO - ultimo aggiornamento MARTEDI 18 NOVEMBRE 2014
Un diario appunto, giorno per giorno, per descrivere come procede Parol, cosa succede, quali progressi, quali sconfitte, quali entusiasmi, quali delusioni, quali alleanze... Un diario che diventa anche una fotografia. Una fotografia della nostra Italia... SEGUILO SU QUESTO LINK (COPIA E INCOLLA SUL TUO BROWSER): http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1202:parol-diario&catid=102:news&Itemid=90
torna su




PAROL IL TRAGUARDO SI AVVICINA - MANCANO 17.052 BOLLE DI SAPONE (grazie, ad oggi, a 711 SOSTENITORI...)
Mancano SOLO 8.881 bolle di sapone per coprire tutti i costi del progetto PAROL. Siamo quasi al termine del progetto. Coloro che desiderano dare il loro contributo possono ancora farlo, ANZI, VI INVITIAMO A FARLO! E' L'ULTIMO SFORZO PER CONCLUDERE INSIEME A TESTA ALTA QUESTA AVVENTURA TITANICA CHE ABBIAMO INIZIATO ------ Ricordiamo il nostro IBAN per fare un versamento di solidarietà: IBAN IT13C0335901600100000013268 -------------------- I nomi di tutti colori che hanno adottato bolle di sapone sono pubblicati sul nostro sito. Accarezziamo l'idea di un elenco lungo, lunghissimo, così lungo, così fitto di nomi, che possa comunicare l'dea di una grande comunità di cittadini lungimiranti che si è mobilitata... AGGIUNGI ANCHE TU IL TUO NOME --------------------- PER SEGUIRE L'ANDAMENTO DELLE ADOZIONI COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1175:adotta-una-bolla-di-sapone&catid=102:news&Itemid=90
torna su




CERCASI AMPLIFICATORI
Attualmente per il progetto PAROL nelle carceri (nell'attività settimanale GOOD MORNING POESIA) usiamo un amplificatore di Cascina Macondo. Nella stesura del budget avevamo messo l'acquisto di due amplificatori con microfono da lasciare al carcere di Saluzzo e al carcere di Torino, perché Good Morning Poesia ha senso se c'è un microfono e un amplificatore, e se gli altri detenuti residenti nel carcere possono ascoltare le letture di poesie ad alta voce. Il fatto è che l'amministratrice del paese capofila (Belgio) ci ha detto che probabilmente la Commissione Europea non considererà valida la spesa dei due amplificatori, in quanto 'oggetti strumentali'. Così ci siamo bloccati. Non possiamo affrontarla noi questa spesa. STIAMO DUNQUE CERCANDO DUE AMPLIFICATORI IN OMAGGIO DA LASCIARE ALLE DUE CARCERI, AFFINCHE' GOOD MORNING POESIA POSSA CONTINUARE GESTITA AUTONOMAMENTE DAI DETENUTI. IL TIPO DI AMPLIFICATORE PIu' ADATTO SAREBBE IL 'PHONIC SAFARI 3000' (non è ingombrante, ha le ruotelline, ha il microfono incorporato...). Chi ne avesse uno, anche usato, e volesse donarlo al progetto farà una gran cosa! Se qualche negozio di strumenti musicali volesse donarli sarà menzionato come sponsor. Grazie, grazie, grazie! Contattare Pietro: cell. 328 42 62 517 - info@cascinamacondo.com
torna su




DANZINFAVOLA - DOMENICHE IN CASCINA - domenica 30 NOVEMBRE 2014
DOMENICHE IN CASCINA DANZINFAVOLA, MANIPOLANDO, ORTO CONDIVISO progetto di integrazione --- DOMENICA 30 OTTOBRE 2016 dalle ore 10.00 alle ore 18.00 LABORATORIO DI DANZE POPOLARI, AFFABULAZIONE, CERAMICA, ORTO CONDIVISO con Maria Baffert, Pietro Tartamella, Anna Maria Verrastro, Clelia Vaudano, i Narratori di Macondo e Volcaedi --- Un percorso di Danze Popolari Internazionali con momenti di affabulazione e storie rivolto ai curiosi, agli appassionati, agli uomini e alle donne di buona compagnia, ai disabili lievi con le loro famiglie e accompagnatori, ---------------------------------------- PROGRAMMA DELLA GIORNATA Danze e Racconti d'amore, d'avventura, di uomini e di animali, di ieri, di oggi, di domani, storie e danze della tradizione italiana e del mondo ------------------------------- IN CONTEMPORANEA 'MANIPOLANDO' LABORATORIO DI MANIPOLAZIONE DELL'ARGILLA e 'ORTO CONDIVISO' condotti da Anna Maria Verrastro e Clelia Vaudano ---------------------------------- FINALITÀ: L’integrazione che nasce dal raccontare, danzare, ascoltare, è l’obiettivo principale di questo progetto di Cascina Macondo in collaborazione con il Motore di Ricerca della città di Torino e con il contributo della Fondazione CRT, Fondazione SOCIAL, Comune di Torino, VI Circoscrizione di Torino, e con la collaborazione di Deedfactory ---------- Si potenziano la capacità di ascolto (della parola, del ritmo, del gesto, del silenzio), l’espressione, il movimento, l’incontro, la riscoperta delle tradizioni popolari, la conoscenza di molteplici e diverse culture. Danzando si riconosce il proprio corpo, l’equilibrio, il ritmo, il coordinamento. Si riconosce e si interagisce con il corpo degli altri, con il gruppo. Ognuno, a partire dalla propria situazione, agirà in un clima di libera espressione, senza giudizio o timore di esclusione, interagendo con la creatività e il ritmo degli altri ------------ PARTECIPAZIONE GRATUITA: Ogni partecipante porta buon cibo da condividere nell’ora del pranzo - gradito il contributo di piatti, bicchieri, posate, zucchero caffè….. ----- posti limitati ----- annamaria.verrastro@cascinamacondo.com - 011 94 68 397 ---------------------------------- MOTORE DI RICERCA, COMUNITÀ ATTIVA - CITTÀ DI TORINO: Progetto del Comune di Torino - Assessorato alla Famiglia e ai Servizi Sociali - in collaborazione con vari enti, associazioni, cooperative presenti sul territorio. Mira a creare opportunità di incontro, socializzazione, integrazione rivolte alle persone con disabilità, al fine di raggiungere una spontanea e disinvolta partecipazione attiva alle diverse attività ---
torna su




CERCASI WEB MASTER E PROGRAMMATORE
Ciao, stiamo bussando alla porta. Cerchiamo un esperto web master e un esperto programmatore, possibilmente residente nella zona di Torino-Asti-Cuneo, che a titolo di volontariato abbia voglia e piacere di darci una mano occupandosi del sito di Cascina Macondo. Possiamo offrire solo una buona visibilità. C'è qualcuno? Contattare Pietro: cell. 328 42 62 517 - info@cascinamacondo.com
torna su




MACONDOSCUOLA - gite didattiche a Cascina Macondo primavera 2015
con l'inizio dell'anno scolastico le insegnanti programmano le uscite didattiche. Destinazione per l'anno 2019? Cascina Macondo! ------------ GITE DIDATTICHE A CASCINA MACONDO ANNO 2019 da marzo a fine maggio: percorso di SCRITTURA CREATIVA e percorso di POETICA HAIKU per Scuole Elementari (classi 3° - 4° - 5°), Scuole Medie, Medie Superiori, Licei ------------ LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE per Scuole Elementari (classi 3° - 4° - 5°), Scuole Medie, Medie Superiori, Licei -------------- UN VIAGGIO TRA STORIE E ARGILLA per Scuole Elementari e Scuole Materne ------------------- WAKAN TANKA INDIANI DELLE PIANURE per Scuole Elementari e Scuole Materne --------------- PERCORSO DI TEATRO per classi terze, quarte,quinte della Scuola Primaria --------------- TUTTI I PERCORSI DIDATTICI SI SVOLGONO dalle ore 9.30 alle 15.30 ------- Costo invariato da quindici anni -------- gli stessi percorsi possono svolgersi, con opportune modifiche, anche presso la scuola -------------- SI CONSIGLIA DI PRENOTARE CON MESI DI ANTICIPO (settembre-ottobre)- Cascina Macondo sorge tra campi di grano e mais lungo la strada vecchia che da Riva porta a Poirino. D'inverno ancora vi si raccontano storie intorno al fuoco ------------- per informazioni dettagliate copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=56&Itemid=60
torna su




“UKA SHA SHA ASCOLTANDO I NATIVI AMERICANI” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - NEWS, NOMI INDIANI, NON CORRERE
NEWS: Il primo giornale in lingua Cherokee "Il Cherokee Phenix" fu stampato nel 1828 ------------------------------------------------------------------------- NOMI INDIANI: Presso i Cheyenne gli uomini cambiavano nome quando si sposavano. Le donne no -------------------------------------------------------------------------- NON CORRERE: Un consiglio che i vecchi davano spesso ai giovani: "Un indiano che fa morire sfiancato il suo pony andrà lui stesso verso la morte correndo". ---- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




“L’ETICA E LO STATO - S'È STUTATO 'O SCURO” quindicinale a cura di Maria Grazia Zagarìa - STUPIDITA’ E POTERE
La stupidità è più pericolosi della malvagità. E’ l’impotenza del potere. Lo stupido non è colui che è affetto da deficit mentale, ma colui che pensa solo alla propria convenienza, caratteristica dei potenti, che sono “cani avidi, che non sanno saziarsi”. Tutto è in funzione della convenienza, indipendentemente se essa si risolve in un bene o in un male per l’uomo. Lo stupido non corregge mai i suoi comportamenti, anche se alla fine si rivolgono a suo danno. Uno stupido al governo di un Paese, lo rovina perché non riesce a capire che i suoi elettori hanno bisogno di una qualche speranza per il futuro. Uno stupido rovina il Paese col voto di scambio, compravendita delle cariche, mercato dei posti di lavoro, punizione del merito, premio del degrado, spreco delle intelligenze, rovina delle risorse. Egli si aggrega, attua le larghe intese, pensando man mano di tornare al potere, facendosi eleggere in base ad un programma che, puntualmente disattende, così da farsi odiare dai suoi elettori. Il governante stupido, svende il Paese su un piattino d’argento ai suoi avversari, scambiando l’arroganza per diritto. Un esempio di grande stupidità è l’intralcio della macchina burocratica, che in realtà non semplifica affatto la vita al cittadino, somigliando sempre più ad un lucido progetto di disorganizzazione intenzionale del sistema. Lo scopo sembra essere quello di consentire ai capitali stranieri di impadronirsi dell’economia nazionale, detenendo il debito pubblico del Paese. Si potrebbe pensare che qualcuno stia lavorando per produrre un dissesto funzionale del sistema Italia, tale da far nascere situazioni di emergenza, nonché di consenso popolare a passare la gestione di tutto agli “eurocrati” come burattini dell’unico Stato supercreditore e superefficiente: la Germania.Ci sono, poi, le banche, che si reggono su tre punti fondamentali: -segnano a bilancio utili teorici relativi a crediti in sofferenza sotto la voce di crediti mantenuti a “rischio ordinario” (contenzioso sommerso); -incassano alti guadagni da vendita di prodotti finanziari per il risparmio-investimento, prassi che distrugge il risparmio; -la quasi sistematica applicazione di tassi di interesse e commissioni oltre la soglia di usura nonché un anatocismo illegittimo, in conflitto di interessi con la funzione pubblica che la banca dovrebbe svolgere. Dov’è l’intelligenza? Perché non si attua la politica di erogare più credito alle imprese e ai privati a tassi agevolati, per far muovere il motore dell’economia? L’ABI ha dichiarato che le banche sono imprese private e che quindi devono far profitti, cioè devono essere libere di scegliere gli ambiti più lucrosi in cui impiegare i loro mezzi! Non è stupida questa politica? Ricordiamoci che in Italia e in tutta l’Eurozona, in forza del Trattato do Maastricht, vi è una sola valuta legale, ossia quella emessa in via esclusiva dalla BCE e dalla Banca d’Italia: il contante, le banconote. Le altre forme di moneta sono moneta lecita, convenzionale ma non legale, non primaria, creata da soggetti diversi dalla BCE. Quindi, a quale scopo far prevalere quest’ultima su quella legale, se non per favorire le banche? Questo è un favore che si fa ai banchieri. Infatti, così, il cittadino è spinto ad affidare il proprio contante alla banca, che ne acquisisce la proprietà e la disponibilità dal cittadino stesso, a costo zero, anziché pagandola alla Banca Centrale e ad altre banche. Scandaloso! Non è intelligente rovinare un Paese per il tornaconto di poche èlite! Se questa non è stupidità è sicuramente cattiveria ----- ‘O stupido / Si ‘o lasse vallià / è peggio ‘e nu terremoto, / è viento ‘e terra! // Afferralo cu ‘a capezza, / tienelo castigato, / ca te po’ girà ‘o munno / sott’ ‘e ncopp’. // ‘O stupido / nun se rassegna, / nun se ferma, / pure se si fa male, / è senza scrupule. // Ma quanne porta ‘o cunto / add’ ‘a fà / ‘o patto cu ‘a cuscienza! // - Maria Grazia Zagaria -- mariagrazia.zaga
torna su




“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - CLAP, CUMBERSOME, CUMBERSOMELY, CUMBERSOMENESS
CLAP (1) /klæp/ n. 1) colpo secco; scoppio; applauso; battimano: (a clap of thunder = uno scoppio di tuono) --- 2) colpo (dato con il palmo della mano, anche in segno d'affetto o incoraggiamento); colpetto; manata; pacca ● clap-net, rete da uccellatore (o da entomologo) ------------------------------------------- CLAP (2) /klæp/ n. [U]– the clap, (volg.) la blenorragia, la gonorrea; lo scolo (volg.) --------------------------------------------------------------------------------------------- CUMBERSOME /ˈkʌmbəsəm/ a. 1) ingombrante; che è d'impaccio (o d'ostacolo); scomodo --- 2) goffo; impacciato ------------------------ CUMBERSOMELY avv. ---------------- CUMBERSOMENESS n. ---- pietro.tartamella@cascinamacondo.com -------- (i vocaboli sono tratti dal Dizionario inglese/italiano – italiano/inglese “Ragazzini” - Zanichelli editore. Il dizionario Ragazzini contiene anche la fonetica delle parole inglesi e, nel cd-rom, la pronuncia sonora di tutti i lemmi inglesi: http://dizionari.zanichelli.it/dizionariOnline)
torna su




Roma - lectio magistralis sulla poesia haiku, di Fabrizio Virgili
domenica 23 Novembre il prof. Fabrizio Virgili di Cascina Macondo terrà una lectio magistralis sulla Poesia Haiku, alle ore 11.00 presso il Circolo ALL ROUND di Roma, Via Don Pasquino Borghi 96, a ridosso del GRA. Ingresso libero ---- fabrizio.virgili@cascinamacondo.com
torna su




Spettacolo 'Undici ore d'amore di un uomo ombra' - Milano
Sabato 22 Novembre 2014 ore 10.00 e 21.00 a Milano, presso il Nuovo Teatro Ariberto, Via Daniele Crespi 9 (MM2, fermata Piazza S. Agostino) debutta lo spettacolo 'Undici ore d'amore di un uomo ombra', messo in scena dalla Compagnia Karakorum. Liberamente tratto dall'omonimo libro di Carmelo Musumeci (www.carmelomusumeci.com). Ingresso libero fino a esaurimento posti. www.karakorumteatro.it/
torna su




CENA DANSOIRA - Torino
Venerdì 28 novembre 2014 ore 19.30-23.00, l'Associazione Baldanza in collaborazione con il progetto Motore di Ricerca, comunità attiva del Comune di Torino, invita alla CENA DANSOIRA. La serata si svolgerà presso l'Antico Teatro dell’IRV in C.so Unione Sovietica 220/d – TORINO. -- Portare bevande, cibarie e ....... tanta voglia di danzare!! Se non arrivate per cena ricordate di portare una bibita da condividere.... Ingresso libero. La serata sarà animata dal musicista RINALDO DORO . Per informazioni: Chiara Cell. 339.717.29.38 - Maria Cell. 349.181.57.15 - e-mail: baldanza@arpnet.it - www.arpnet.it/baldanza
torna su




32° Torino Film Festival - tre film in versione accessibile
Dopo il successo ottenuto lo scorso anno con la proiezione accessibile del film “La Mossa del Pinguino”, SUB-TI e SUB-TI ACCESS, in collaborazione con la Fondazione Carlo Molo onlus, offrono 3 proiezioni accessibili al Torino Film Festival, nell’ambito dell’iniziativa “Torino + Cultura Accessibile”. I tre film saranno fruibili anche dalle persone disabili sensoriali in un’esperienza totalmente inclusiva. Per la prima volta quest’anno, verrà reso accessibile anche un film straniero proiettato in lingua originale, con sottotitoli per i sordi, audio descrizione per i ciechi e audio sottotitoli in italiano. Il pubblico dei disabili sensoriali potrà così vivere pienamente l’esperienza del festival del cinema, seguendo il film in lingua originale. Si tratta di un primo esperimento di resa accessibile in un festival cinematografico di un film in lingua originale ----- Le tre proiezioni accessibili sono: martedì 25/11 - ore 17.15 - cinema Massimo 1 'OGNI MALEDETTO NATALE' di Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre, Luca Vendruscolo, 2014, 95’ Sezione Festa Mobile *** giovedì 27/11 - ore 11.30 - cinema Massimo 2 'MIRAFIORI LUNA PARK' di Stefano Di Polito, 2014, 75’ Sezione Festa Mobile *** sabato 29/11 ore 17.15 cinema Massimo 3 'I TRE GIORNI DEL CONDOR (THREE DAYS OF THE CONDOR)' di Sydney Pollack, USA, 1975, 117’ Sezione New Hollywood II. ------ Il costo del biglietto è di 5 Euro, se prenotato anticipatamente. Per informazioni e prenotazioni: Fondazione Carlo Molo onlus - Torino - Daniela Trunfio - daniela.trunfio@fastwebnet.it - tel. 339 6116688, Valentina Borsella - progetti@fondazionecarlomolo.it
torna su




Dove persiste l’oscurità, conferenza a Senago (MI)
Domenica 23 novembre alle ore 18.00 a Senago, presso Villa Sioli, via San Bernardo 7, conferenza di Flavio Ermini su Rainer Maria Rilke, dal titolo “Dove persiste oscurità” - Introduce: Erasmo Silvio Storace - Voce recitante: Viviana Nicodemo. ----- Ritorna anche quest’anno “L’albero della poesia e della filosofia”, manifestazione organizzata dall’Associazione Culturale Albo Versorio e che coinvolge i comuni di Rho e Senago. - La parte monografica è dedicata all’approfondimento della poetica di Rainer Maria Rilke. - Dopo Quirino Principe, Erasmo Silvio Storace, Massimo Donà, appuntamento conclusivo è affidato a Flavio Ermini.
torna su




Il caravan della solidarietà a Torino
AVVISO di progetto in corso: IL CARAVAN DELLA SOLIDARIETA' a TORINO ---- Obiettivi: distribuire ai senza tetto del territorio comunale abiti pesanti, coperte e bibite calde. ----- Date raccolta: 25/11/2014 dalle 16,00 alle 19,00, piazza E Montale - mostra delle associazioni - musica dei cittadini – banchi raccolta per l’ abbigliamento e coperte - a cura de “IL GIARDINO DELLE IDEE *** 26/11/2014 via Guido Reni 102, – fronte circoscrizione *** 27/11 2014 dalle ore 18 alle 20,00 – a cura dei cittadini - presso casa del parco – circoscrizione 10 - in Via Artom al Parco Colonnetti - mostra delle associazioni-– e banchi raccolta per l’ abbigliamento e coperte *** 28/11/2014 dalle 11,30 alle 18,00 presso area mercatale di corso Racconigi angolo corso Peschiera *** 1/12/2014 dalle 15,00 alle 18,00 presso corso Regina Margherita 33 ( fronte bagni pubblici) *** 2/12/2014 dalle 16,00 alle 18,00 - circoscrizione 6 -mostra delle associazioni -– banchi raccolta per l’ abbigliamento e coperte - piazza Francesco Crispi – area mercatale *** 3/12/2014 - Piazza Castello dalle 13,00 alle 18,00 *** 4/12/2014 dalle 15,00 alle 19,00 - circoscrizione 8 - mostra delle associazioni – banchi raccolta per l’abbigliamento e coperte - a cura dell'associazione “Donne per la Difesa della Società Civile”- Presso LA CASA DI CASA DEL QUARTIERE in Via Morgari 14. ----------- Distribuzione : 6 DICEMBRE 2014 dalle ore 18,00 partenza da Piazza E. MONTALE - per i senza tetto del nostro comune . Si apre la collaborazione ai cittadini e alle associazioni. Info: 3271741453
torna su




Saverio Tommasi: Come divertirsi al parco (anche stando in carrozzina!!)
I parchi giochi sono generalmente bellissimi. Giochi colorati, giochi dalle forme variegate, bambine che ridono e bambini che saltano. Nessuno di questi bambini, però, è in carrozzina, e il motivo è semplice: le carrozzine non possono salire sugli scivoli, non possono salire sulle altalene, con le carrozzine non ci si può arrampicare sulle corde né stare in equilibrio sul sentiero pendente. Tutto questo fino a qualche tempo fa. Infatti anche in Italia stanno nascendo i cosiddetti 'parchi inclusivi' o 'parchi per tutti', cioè luoghi con giochi adatti sia a bambini in carrozzina che a bambini senza carrozzina. Giochi inclusivi adatti a entrambi oppure, quando non è possibile, uno stesso gioco ripetuto con caratteristiche di mobilità differenti che permettano però a TUTTI i bambini di divertirsi nello stesso modo. Io ho deciso di passare una giornata con Raffaella, Claudia e i loro splendidi figli, andando a visitare il primo parco inclusivo di Padova! PS. il blog di Claudia e Raffaella, con i confronti fra genitori e la mappatura dei parchi inclusivi di tutta Italia, è questo: http://parchipertutti.blogspot.it/
torna su




BRANCACCIO presenta nuovo libro: “E LA SERA LA CALMA PAURA DEI GATTI” - Venafro
Sabato 22 novembre alle ore 17,00, sarà presentato a Venafro, nel Cocktail Bar Gouzart', Via Caserta n. 20/22, il nuovo libro di Carmine Brancaccio, romanzo da titolo “E la sera la calma paura dei gatti” (Ed. Eva, Venafro 2014, pp. 128, € 14,00). Introdurrà e condurrà la serata il poeta Giuseppe Napolitano. Previsti interventi degli scrittori Amerigo Iannacone e Irene Vallone. Gli interventi saranno inframmezzati da intervalli musicali di Matteo Franchitti. Carmine Brancaccio, già conosciuto come poeta, con questo libro fa il suo esordio nella narrativa. Brancaccio è nato a Napoli nel 1979 e risiede a Sant’Elia Fiumerapido. Ha pubblicato in poesia: Immagini di dimensioni(1997), Soli verso le stelle (1999), Fughe, i re sono giullari (2002),Laudano (2006), Le quartine di Pierrot (Premio Minturnae 2006; 2007),Simplegadi o la notte (2010; seconda edizione bilingue italiano-esperanto, 2011). È di quest’anno un’ampia antologia della sua produzione poetica dal titolo Versi al succo di limone (2014), curata Amerigo Iannacone. È autore di un libro biografico sullo scrittore Gianluca Morozzi, dal titoloL’era del Moroz. Tra la vita e la scrittura di Gianluca Morozzi (2008). amerigo.iannacone@alice.it
torna su




Seminario aperto: ''Majoliché'' - Tradizioni operative a confronto: Mondovì e Moustiers Sainte-Marie
Domenica 23 Novembre 2014 in occasione della mostra “Polvere di stelle”, nell’ambito del progetto transfrontaliero italo-francese “CeramicArte”, si svolgerà, presso il Museo della Ceramica di Mondovì in Piazza Maggiore 1, il seminario “Majolichè” . I lavori inizieranno alle ore 9.30 con le relazioni di Cesare Morandini, consulente storico del Museo e autore di monografie sulla storia della ceramica monregalese e di Bernadette De Resseguer, già conservatrice del Museo della Ceramica di Moustiers Saint Marie. Morandini affronterà il nodo della tradizione produttiva locale, illustrando fasi e modalità di produzione così come emergono dai documenti di età francese e ottocenteschi, ed in particolare dal cosiddetto “manoscritto Galvano” (conservato presso la Biblioteca Reale di Torino). L’ex conservatrice del Museo della Ceramica di Moustiers interverrà con un’analisi della corrispondente tradizione operativa del comune francese in cui veniva realizzata, fino al XIX secolo, una maiolica di tipo classico, decorata “a gran fuoco” e “a piccolo fuoco”. Al seminario, aperto al pubblico, parteciperanno anche gli studenti dell’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino che ha inserito nel proprio piano di studi un Corso teorico-pratico di Arte Ceramica presso il Museo. Alle 10.30 è prevista una visita guidata all’installazione multimediale “Tecniche produttive” del primo piano del Museo cui seguirà una visita libera al Museo ed alla Mostra “Polvere di stelle” – La ceramica contemporanea di Cèleste Boursier-Mougenot e Matteo Rubbi (aperta fino al 28 Dicembre 2014). Alle ore 14.30 presso “UP”, il laboratorio creativo del Museo, Gianni Rovea e il personale della Besio 1842, condurranno il pubblico in un viaggio attraverso le diverse fasi del ciclo ceramico, effettuando saggi di foggiatura tradizionale per colaggio in forma, “alla bascula” (tondi) e di decorazione a pennello. La giornata si concluderà alle ore 17.30 circa. L’iniziativa, ideata e promossa dalla Fondazione Museo della Ceramica Vecchia Mondovì, rientra nel progetto ceramicARTE realizzato dal Comune di Mondovì in partenariato con il Comune francese di Moustiers-Sainte-Marie con il sostegno dell’Unione Europea – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale nell’ambito del Programma Alcotra (Alpi Latine Cooperazione Transfrontaliera) 2007-2013 – «Insieme oltre i confini». Per maggiori informazioni: Tel 0174/330358, Mail info@museoceramicamondovi.it
torna su




Un territorio contro la violenza sulle donne – evento finale progetto ASIIR - Torino
L'evento finale del progetto A.S.I.I.R. (Ampliamento Strategie Implementazione Integrazione Reti contro la violenza di genere e stalking) si terrà il 19 novembre 2014 dalle ore 9.00 alle 17.30 presso la Sala convegni del Centro Antiviolenza e del Centro Relazioni e Famiglie di Via Bruino 4 a Torino. A.S.I.I.R è il progetto, sostenuto dal Dipartimento per le Pari Opportunità, che ha permesso di allargare e potenziare la rete di soggetti pubblici e privati impegnati nel contrasto alla violenza contro le donne, di aprire il Centro Antiviolenza della Città di Torino e di realizzare strumenti di informazione e sensibilizzazione che sono ora a disposizione dei Servizi, delle operatrici e degli operatori. Tutti i partner del progetto A.S.I.I.R aderiscono al Coordinamento Cittadino e Provinciale contro la Violenza sulle Donne (CCPCVD). Per ragioni organizzative è necessario comunicare la partecipazione, esclusivamente per e-mail, all’indirizzopolitichedigenere@comune.torino.it I posti sono limitati. Info: settoredisabili@comune.torino.it
torna su




Presentazione: Sulla cattiva strada. La spiritualità di Fabrizio De André - Torino
Mercoledì 26 novembre 2014, ore 21.00 a Torino presso Il Circolo dei Lettori, via Bogino n. 9, presentazione del volume di Fabrizio Filiberti e Milena Simonotti “SULLA CATTIVA STRADA. La spiritualità di Fabrizio De André” (ed. Moretti e Vitali, Collana “Scrivere le Vite”) con Guido Brivio ----- Il libro vuole ripercorrere l’opera di Fabrizio De André facendo affiorare le radici della sua sensibilità certamente laica, ma unita a dimensioni proprie del sentire religioso e cristiano, in particolare. Non per “battezzare” Fabrizio – che rimane estraneo ad ogni appartenenza – ma per raccogliere motivi senza i quali riteniamo non si può adeguatamente comprenderlo. Una religiosità, in fondo, mai negata, sviluppata in quella forma liminare al religioso e all’etico che appartiene ad una visione complessiva e profonda della realtà vicina alla mistica... info: Moretti&Vitali Editori S.r.l. via Segantini 6/A. Bergamo, BG 24128
torna su




AVANGUARDIA RUSSA - Torino
E’ in corso a Torino presso Palazzo Chiablese la mostra “AVANGUARDIA RUSSA. Da Malevich a Rodcenko”. Provenienti dal Museo Statale di Arte Contemporanea di Salonicco, giungono per la prima volta in Italia i capolavori della spettacolare collezione raccolta da George Costakis, l’uomo che, sfidando i divieti del regime stalinista, raccolse e salvò dall’oblio l’arte sperimentale russa del primo Novecento. La mostra “Avanguardia Russa dalla collezione Costakis”, con circa trecento opere esposte - tra cui dipinti, guaches e acquarelli, lavori d’arte applicata, documenti e un nucleo di un centinaio di disegni sull’architettura costruttivista – si propone come una vera e propria esposizione enciclopedica dell’Avanguardia russa, rappresentativa di tutti i principali movimenti del tempo (dal Nuovo impressionismo e simbolismo al Cubo futurismo, dal Suprematismo al Cosmismo), ricca dei capolavori dei maggiori artisti di quegli anni come Malevich, Popova, Rodčenko, Rozanova, El Lissitzky, Stepanova. La mostra è aperta fino al 15 febbraio 2015. Sono previste agevolazioni per chi visita la mostra in gruppo. Info: 011 5790095
torna su




Codice della Strada. Fatta la legge, la Corte di Cassazione trova l'inganno per tutelare le casse dei Comuni inefficienti
Firenze, 14 novembre 2014. Vige ormai nell'ordinamento giuridico italiano un principio divenuto generalissimo: 'fatta la legge, trovato l'inganno'. Se dapprima era un detto popolare che evocava la propensione di taluni italiani ad aggirare le leggi dello Stato, oggi è lo Stato che trova l'inganno per aggirare una legge a tutela del cittadino. Nei panni dell'azzeccagarbugli, c'è stavolta la Corte Suprema di Cassazione, che più che in nome del Popolo italiano, sembra giudicare in nome della Pubblica Amministrazione. ---- L'art. 201 del Codice della Strada prevede che una multa debba essere inviata al cittadino entro 90 giorni dalla data in cui i dati del proprietario del veicolo sono a disposizione della Pubblica Amministrazione (come anagrafe comunale o archivio nazionale veicoli). Quindi, a meno che non si sia di recente cambiato residenza o proprietà del veicolo, i 90 giorni dovrebbero decorrere dalla data di infrazione. --- E' questa una norma, peraltro di non difficile interpretazione, che tutela il cittadino ed il suo diritto di difesa costituzionalmente protetto di fronte agli atti sanzionatori dello Stato. E' infatti difficile e spesso impossibile difendersi da una multa che arriva a distanza di sei, sette o anche otto mesi dopo il fatto. ---- Ma con la moltiplicazione degli apparecchi di rilevazione automatica delle infrazioni (autovelox, fotored, porte telematiche etc.), utilizzati in modo sempre più massiccio per rimpinguare le casse degli enti pubblici sempre più in dissesto, molte Amministrazioni non riescono a rispettare quel termine. E con un artificio spudorato, questi enti fanno decorrere i 90 giorni non già dalla data dell'infrazione, ma dalla data in cui si degnano di redigere il verbale. ---- Ebbene, la Corte di Cassazione con ordinanza n. 18574 del 03/09/2014, contraddicendo peraltro se stessa, invece di ribadire che il termine di 90 giorni è perentorio e che le multe inviate in violazione di tale termine sono nulle, ha voluto dare un aiutino (anzi un aiutone) ai Comuni inefficienti. In breve, dice la Cassazione, non bisogna interpretare quei 90 giorni in modo troppo rigoroso. Siamo in Italia, non in Germania! Quindi, è necessario dare ai Comuni un po' più di tempo per raccogliere e catalogare le infrazioni prima di far partire il cronometro. ---- Ovviamente, l'inganno vale solo a favore dello Stato nei confronti dei cittadini. Se invece è il cittadino che sgarra anche di un solo giorno il termine per pagare o impugnare la multa, sappiamo tutti che fine fa: l'importo della multa raddoppia. ---- E poi ci si lamenta che non c'è fiducia nelle Istituzioni... --- Pietro Yates Moretti, vicepresidente Aduc / COMUNICATO STAMPA DELL'ADUC, Associazione per i diritti degli utenti e consumatori, URL: http://www.aduc.it , Ufficio stampa: Tel.055290606 Email: ufficiostampa@aduc.it ----- segnalato da info@nuovedirezioni.it
torna su




Dentro tanti piccoli mentre – San Giorgio di Mantova (MN)
L'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha designato il 25 novembre come Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne e ha invitato i governi, le organizzazioni internazionali e le ONG a organizzare attività volte a sensibilizzare l'opinione pubblica in quel giorno. --- A questo proposito il 25 novembre 2014, alle ore 21.00, presso il Centro Culturale San Giorgio (Via Frida Kahlo - San Giorgio di Mantova (MN), la Cooperativa sociale “Porta Aperta” e la società cooperativa “Giolli”, in collaborazione con il Comune di San Giorgio di Mantova presentano “Dentro tanti piccoli mentre”, ovvero “A proposito della Dea” con Massimiliano Filoni e Vanja Buzzini. Ingresso gratuito. --- (La democrazia non è quando un uomo parla di politica senza che nessuno lo minacci. E' quando una donna parla di chi ama senza che nessuno la uccida” - Sauad Al-Sabah) ----- Info: Giolli Cooperativa Sociale tel. 0521 686385, e-mail: promo@giollicoop.it, web: www.giollicoop.it
torna su




28 novembre - Presepio - Mostra sulla rappresentazione della Natività - Torino
La Pinacoteca Albertina e Palazzo Madama hanno progettato insieme una mostra sulla rappresentazione della Natività che mette a confronto l'arte antica con quella contemporanea. Nelle due sedi saranno esposte più di cento opere: metà antiche e metà contemporanee. Si è trattato di un enorme sforzo, data la ben nota situazione attuale delle realtà culturali, che è stato possibile soltanto per l'abnegazione del personale dei due musei, per la generosità degli artisti e per l'aiuto dei partner privati. ----- Il Presepe costituisce per molti artisti, anche per i più laici, uno spunto di riflessione non solo sul concreto evento storico narrato dai Vangeli, ma sul modo di concepire il rapporto tra la propria intimità, la coscienza, o se si preferisce la propria anima, e il trascendente; tra ciò che è reale e ciò che ci sfugge perché invisibile. La mostra, articolata sulle due sedi, vedrà capolavori pittorici di arte decorativa, presepi napoletani antichi e moderni e opere realizzate appositamente per questa mostra da una trentina di artisti contemporanei. ---- 29 novembre 2014 – 25 gennaio 2015 - Torino. Pinacoteca Albertina - via Accademia Albertina 8 ----- Palazzo Madama Piazza Castello --- a cura di Guido Curto, Enrica Pagella, scenografia e allestimento Ugo Li Puma. ------- Inaugurazione della mostra il 28 novembre ore 17,00 Palazzo Madama (Piazza Castello) - ore 18,30 Accademia Albertina (Via Accademia Albertina 6​) ------- Conferenza stampa, ore 11.00 Palazzo Madama (Piazza Castello) - ore 12.00 Accademia Albertina (Via Accademia Albertina 6​). www.accademialbertina.torino.it \ www.palazzomadamatorino.it
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.