Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

ORTO CONDIVISO E CERAMICA: ultimi due appuntamenti in cascina nel mese di luglio 2015
A CASCINA MACONDO IN COLLABORA... continua.

LA STRETTA DI MANO E IL CIOCCOLATINO - di Pietro Tartamella
"LA STRETTA DI MANO E IL CIOCC... continua.

CERCASI WEB MASTER E PROGRAMMATORE
Ciao, stiamo bussando alla por... continua.

“GOODMORNING POESIA ORE 7” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - TROPPE VOLTE, di Aldo Remorini
TROPPE VOLTE: Si può... continua.

“ERBA MANENT” quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi - SCIROPPO DI SAMBUCO (Terza e ultima parte)
SCIROPPO DI SAMBUCO (Terza e ... continua.

OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare a cura di Fiorènza Alineri: “Il sàbato del villaggio” di Giàcomo Leopardi.
La donzelletta vièn dalla camp... continua.

“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella
TO WITHER /ˈwɪðə... continua.


Utenti Frécciolenews

GTT TORINO ASSUME AUTISTI
ll Gruppo Torinese Trasporti G... continua.

Musica nel Bosco a Groscavallo - sesta edizione
Il Comune di Groscavallo (Val ... continua.

Selezioni aperte a Torino - Aiuto cuoco (scad.10/7/15)
Si ricerca personale nel setto... continua.

La salute in Comune - Torino
Anche quest'anno il Polo citta... continua.

GALATEO GIAPPONESE – Torino
Sabato 11 luglio, alle ore 17.... continua.

Questa settimana a Radio Fahrenheit
Mercoledì. Ecco la cattiva scu... continua.

BAMBINI SENZA SBARRE - LA “CARTA ITALIANA DEI DIRITTI” PUÒ DIVENTARE EUROPEA
Giunge alla sua sesta edi... continua.

Nuova collezione 'InGenio For Pet' a La Salute in Comune - Torino
Evento “La Salute In Comune” -... continua.

Ram Krishna Singh awarded literary prize
I feel very happy to have been... continua.

Concorso internazionale di Poesia Inedita “IL FEDERICIANO”
Dopo lo straordinario successo... continua.


ORTO CONDIVISO E CERAMICA: ultimi due appuntamenti in cascina nel mese di luglio 2015
A CASCINA MACONDO IN COLLABORAZIONE CON IL MOTORE DI RICERCA - CITTÀ DI TORINO, VI Circoscrizione, Fondazione CRT, Fondazione Social ------ APPUNTAMENTO DOMENICA 8 maggio 2016: LABORATORIO DI ORTO CONDIVISO ------- Una proposta di attività integrata all’aria aperta gratuita e aperta a tutti - ognuno porta cibo e bevande da condividere ----------- COME SEMPRE è gradito un piccolo contributo in natura: caffè - olio - tovaglioli… ------------- PER PARTECIPARE TELEFONA ENTRO GIOVEDÌ: ANNA cell. 3407053284 - Tel. 0119468397 - annamaria.verrastro@cascinamacondo.com ----------- PER DETTAGLI COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1395:domeniche-in-cascina-8-maggio-2016-orto-condiviso&catid=102:news&Itemid=90 -------------------------------------------------------- CASCINA MACONDO Borgata Madonna della Róvere, 4 - 10020 Riva Prèsso Chièri (TO) - www.cascinamacondo.com
torna su




LA STRETTA DI MANO E IL CIOCCOLATINO - di Pietro Tartamella
"LA STRETTA DI MANO E IL CIOCCOLATINO - I DETENUTI RACCONTANO" di Pietro Tartamella ------ Racconta l'esperienza di due anni di lavoro in carcere con il progetto Parol, e raccoglie gli scritti,poesie, racconti, riflessioni, haiku, cut-up dei detenuti che hanno partecipato al progetto ---------------------------------------------------------- Dalla prefazione: << LA STRETTA DI MANO E IL CIOCCOLATINO: un libro-diario affinché non vadano perduti i dettagli di due anni di vita e di lavoro nelle carceri. Un diario che racconta come è andato avanti Parol, cosa è successo, quali progressi, quali sconfitte, quali entusiasmi, quali delusioni, quali alleanze… Un diario che diventa anche una fotografia. Una fotografia della nostra Italia >> ------ LA STRETTA DI MANO E IL CIOCCOLATINO: edizioni: Gióvane Holden Edizioni ---- collana: Cascina Macondo --- pagg: 614 --- formato: cm 14,5 x 21 --- autore: Piètro Tartamèlla, Anna Maria Verrastro, Nagi Tartamella, Florian Lasne, Antonella Filippi e i detenuti del carcere Rodolfo Morandi (Saluzzo) e del carcere Lorusso-Cutugno (TO) --- ISBN: 978-88-97773-26-9 --- còsto: offèrta mìnima 16 èuro + spese di spedizione (che, come al sòlito, sono a sostegno delle attività istituzionali di Cascina Macondo) ---- avvertènza 1: prenòta le tùe còpie, è un bellìssimo regalo che puoi fare! TIRATURA LIMITATA ---- avvertènza 2: se prenòti 10 còpie, una còpia in omaggio ------------- se alla cerchia dei tuòi amici vuòi far conóscere un pòco il mondo della detenzione prenòta le tùe còpie di “LA STRETTA DI MANO E IL CIOCCOLATINO”: info@cascinamacondo.com
torna su




CERCASI WEB MASTER E PROGRAMMATORE
Ciao, stiamo bussando alla porta. Cerchiamo un esperto web master e un esperto programmatore, possibilmente residente nella zona di Torino-Asti-Cuneo, che a titolo di volontariato abbia voglia e piacere di darci una mano occupandosi del sito di Cascina Macondo. Possiamo offrire solo una buona visibilità. C'è qualcuno? Contattare Pietro: cell. 328 42 62 517 - info@cascinamacondo.com
torna su




“GOODMORNING POESIA ORE 7” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - TROPPE VOLTE, di Aldo Remorini
TROPPE VOLTE: Si può morire per un dispiacere. / Il presagio scontato nei giorni / a venire può demolire / l'opera di un poeta / lasciando alle correnti d'aria / gli indumenti sfatti da perquisizioni / le parole soffocate da spari / e le pagine strappate nei rivoli. // Ma il diluvio caduto anche oggi / non può occultare il corpo / trafitto lasciando quale traccia / solo una pozzanghera. Nelle case / gli specchi accesi grondano / acqua rossa al passaggio / di nubi cingolate, di ronde / sulle scale e le disciplinate / piogge uscite a spaventare / bagnano gli intenti scoperchiati / dal tuono di altoparlanti, / così la radio consente la cura / ed il sonno invita. // Io non so niente di politica / sono come un bambino / troppe volte deluso ma amo / la pioggia che penetra discreta / e lascia il tempo che trova / se consente il lavoro di uomini / il canto, non gli spasimi. // (Aldo Remorini) ---- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




“ERBA MANENT” quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi - SCIROPPO DI SAMBUCO (Terza e ultima parte)
SCIROPPO DI SAMBUCO (Terza e ultima parte): Non ci sono particolari controindicazioni nell’utilizzo dello sciroppo di sambuco, non bisogna però eccedere nelle dosi giornaliere consigliate. Avendo proprietà lassative, un uso eccessivo può provocare vomito, diarrea e dolori addominali. Questo sciroppo è utilizzato anche come bevanda rinfrescante contro la calura estiva, va tenuto in un luogo fresco e asciutto, dopo l’apertura andrebbe conservato in frigorifero o in una cantina. Altri utilizzi riguardano la cura dell’artrite e dei reumatismi, migliorando anche lo stato di salute delle ossa e delle articolazioni. Lo sciroppo ha anche proprietà emollienti e lenitive, può essere usato per contrastare stati di infiammazione localizzata, in particolare quando la pelle è irritata. Quando le infiammazioni sono maggiori e più serie, è consigliato l’utilizzo della polvere estratta dalla corteccia di sambuco. Nel campo dell’estetica lo sciroppo di sambuco è usato per la preparazione di creme schiarenti e tonici per la pelle. ------------------------------------------------ CONTROINDICAZIONI DEL SAMBUCO: Abbiamo visto tutti gli effetti benefici del sambuco e tutte le proprietà speciali che le bacche ed i fiori di questa pianta hanno sul nostro corpo. Tuttavia come tutti i cibi e gli alimenti, anche il sambuco può essere sconsigliato in determinati casi e può dare origine a dei problemi se viene consumato in maniera eccessiva. Esistono alcune tipologie di persone per le quali è sconsigliato il consumo di sambuco ed esistono anche degli effetti collaterali dovuti ad un consumo eccessivo di questo alimento. Per esempio il sambuco è estremamente sconsigliato a tutte le donne in gravidanza, alle donne che stanno allattando e a tutte quelle persone che soffrono di malattie del fegato o dei reni. In questi casi sarebbe sempre meglio chiedere un parere al proprio medico prima di procedere con l'utilizzo di queste bacche. Oltre a questi casi particolari poi, ci sono delle circostanze nelle quali non si dovrebbero mangiare le bacche di sambuco. Per esempio quando le bacche sono acerbe non andrebbero mangiate perché potrebbero contenere delle sostanze tossiche pericolose per il nostro corpo. Le bacche si sambuco non sono gli unici frutti di bosco e sottobosco che possono dare nausea e problemi se ingeriti acerbi e per questo è sempre bene consumarli cotti se sono ancora acerbi. Attraverso il processo di cottura infatti si eliminano e annullano le sostanze tossiche presenti nelle bacche. ------- antonella.filippi@cascinamacondo.com
torna su




OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare a cura di Fiorènza Alineri: “Il sàbato del villaggio” di Giàcomo Leopardi.
La donzelletta vièn dalla campagna, / in sul calàr del sole, / col sùo fascio dell'èrba; e rèca in mano / un mazzolìn di ròse e di viòle, / onde, siccome suòle, / ornare ella si apprèsta / dimani, al dì di fèsta, il pètto e il crine. / Siède con le vicine / su la scala a filàr la vecchierèlla, / incontro là dove si pèrde il giorno; / e novellando vièn del sùo buòn tèmpo, / quando ai dì della fèsta ella si ornava, / ed ancór sana e snèlla / solea danzàr la sera intra di quei / ch'èbbe compagni dell'età più bèlla. / Già tutta l'aria imbruna, / torna azzurro il sereno, e tornan l'ombre / giù da' còlli e da' tetti, / al biancheggiàr della recènte luna. / Or la squilla dà segno / della fèsta che viène; / ed a quel suòn diresti / che il còr si riconfòrta. / I fanciulli gridando / su la piazzuòla in fròtta, / e qua e là saltando, fanno un lièto romore: / e intanto riède alla sùa parca mènsa, / fischiando, il zappatore, / e seco pènsa al dì del sùo ripòso. / Pòi quando intorno è spènta ogni altra face, / e tutto l'altro tace, / òdi il martèl picchiare, òdi la sega / del legnaiuòl, che veglia / nella chiusa bottega alla lucèrna, / e s'affretta, e s'adòpra / di fornìr l'òpra anzi il chiarìr dell'alba. / Questo di sètte è il più gradito giorno, / pièn di spème e di giòia: / dimàn tristezza e nòia / recheràn l'ore, ed al travaglio usato / ciascuno in sùo pensièr farà ritorno. / Garzoncèllo scherzoso, / cotesta età fiorita / è come un giorno d'allegrezza pièno, / giorno chiaro, sereno, / che precorre alla fèsta di tùa vita. / Gòdi, fanciullo mìo; stato soave, / stagión lièta è cotesta. / Altro dirti non vò'; ma la tùa fèsta / ch'anco tardi a venìr non ti sìa grave. (Giàcomo Leopardi)----- fiorenza.alineri@cascinamacondo.com
torna su




“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella
TO WITHER /ˈwɪðər/ A) v. i. 1) appassire; avvizzire; seccarsi: (These roses will wither soon = queste rose appassiranno presto); (apples withering on the bough = mele che avvizziscono sul ramo) --- 2) deperire; languire; inaridirsi; sfiorire: (Her affections withered = i suoi sentimenti inaridirono); (Her beauty has withered = la sua bellezza è sfiorita) ------------------- B) v. t. 1) disseccare; far appassire; far avvizzire: (The heat has withered (up) all my flowers = il caldo ha fatto appassire tutti i miei fiori --- 2) inaridire; far sfiorire: (Age hasn't withered (away) her beauty = l'età non ha fatto sfiorire la sua bellezza) --- 3) (lett.) fulminare; raggelare: (The teacher withered the pupils with a severe glance = l'insegnante ha fulminato gli alunni con un'occhiata severa). --- pietro.tartamella@cascinamacondo.com --- (i vocaboli sono tratti dal Dizionario inglese/italiano – italiano/inglese “Ragazzini” - Zanichelli editore. Il dizionario Ragazzini contiene anche la fonetica delle parole inglesi e, nel cd-rom, la pronuncia sonora di tutti i lemmi inglesi: http://dizionari.zanichelli.it/dizionariOnline)
torna su




GTT TORINO ASSUME AUTISTI
ll Gruppo Torinese Trasporti GTT seleziona autisti. Fra i requisiti richiesti Diploma o qualifica professionale triennale,Patente di guida DE e relativa CQC (Carta di Qualificazione del Conducente), essere nati dopo l'1/1/1975, piena conoscenza della lingua italiana, non essere occupati a tempo indeterminato dal 1° marzo 2015 fino all'eventuale assunzione. Candidature esclusivamente online entro le ore 24 del 13 luglio. Info: GTT - Torino, selezione@gtt.to.it, www.gtt.to.it/cms/gtt/lavora-con-noi
torna su




Musica nel Bosco a Groscavallo - sesta edizione
Il Comune di Groscavallo (Val Grande di Lanzo, Torino) organizza per l’estate 2015 la sesta edizione di Musica nel Bosco, una rassegna di quattro concerti notturni di musica classica all'aperto, in un bosco, dal 11 Luglio al 8 Agosto, nell'ambito del progetto 'Alpi Graie, palcoscenico delle Arti', in collaborazione con la Compagnia di San Paolo ed il Liceo Teatro Nuovo. **** L’ascolto della musica immersi nella natura, in contatto diretto con l’ambiente, seduti per terra, sulle foglie, con i profumi del bosco e la presenza inquietante della notte, costituiranno anche quest'anno l'elemento qualificante delle serate. I concerti saranno arricchiti dalla proiezione nel bosco di immagini eteree ed evanescenti, intorno ai legami tra Torino e le Alpi. **** Il ritorno alla musica classica vedrà in scena l'11 luglio il quartetto d'archi 'Echos', il 25 luglio il quintetto d'ottoni 'Pentaphonia', il 1° agosto le ance del trio 'Poulenc', l'8 agosto il violino e la viola del duo 'Vielle'. --- Il programma spazierà dalla musica rinascimentale e barocca alla classica contemporanea, dalla tradizione americana, celtica ed europea a standard di jazz. --- Sempre indispensabili pila e scarpe pesanti; utile, un plaid. Inizio ore 21, costo del biglietto di ingresso euro 5. In caso di pioggia, il concerto si tiene nella chiesa di Groscavallo. Info: 3343654365 oppure musicanelboscogroscavallo@yahoo.it
torna su




Selezioni aperte a Torino - Aiuto cuoco (scad.10/7/15)
Si ricerca personale nel settore della ristorazione. In modo particolare, il profilo richiesto è di AIUTO CUOCO di età non superiore a 29 anni. Indispensabile motivazione al lavoro, attitudine alla mansione e titolo di studio inerente la mansione. E' richiesta esperienza minima nella mansione. --- Sede di lavoro: Torino --- Tipologia contrattuale: apprendistato --- Inviare il curriculum entro il 10/07/2015 all'attenzione di CRISTINA BRUNO: bruno@immaginazioneelavoro.it
torna su




La salute in Comune - Torino
Anche quest'anno il Polo cittadino della Salute di c.so S. Maurizio 4 organizza la manifestazione 'La salute in Comune' presso i Giardini Reali. ---- Il periodo previsto è dal 1 al 22 luglio 2015, con appuntamenti che prendono avvio nel pomeriggio per concludersi con spettacoli serali. ----InGenio bottega d'arti e antichi mestieri è presente tutti i giorni dalle ore 19.00 con un banchetto di promozione e vendita delle produzioni dei laboratori cittadini per le persone con disabilità. ---- Il primo pomeriggio vede come protagonisti i bambini dell’estate ragazzi coinvolti in attività ludiche e creative, si prosegue poi con le attività laboratoriali aperte al pubblico, proposte da associazioni, servizi, artisti, artigiani. ---- Intorno alle 21.00 le “Pillole di Salute” approfondiscono argomenti ed esperienze con lo scopo di incuriosire, far conoscere, sorprendere e soprattutto ricordare la responsabilità individuale e di tutti sul tema della salute e del ben-essere. ---- A conclusione delle serate: spettacoli di danza, teatro e musica. ---- Nello spazio ci saranno aree e gazebo dedicati alle varie attività, servizio di bar/ristoro gestito dall'Associazione Tedacà, palco per presentazioni, concerti e spettacoli. ---- Ricordate che dovete prenotare per il laboratorio di Benessere-Make up Therapy (max 8 persone ad incontro) e per il laboratorio La Perla Nera (max due gruppi da 5 persone). ---- Per prenotare: email: laboratori.lasaluteincomune@gmail.com - Maresa Pagura 011.011.28069 - Marisa Cattai 011.011.28016
torna su




GALATEO GIAPPONESE – Torino
Sabato 11 luglio, alle ore 17.00, a Torino, l’associazione interculturale Italia-Giappone “Sakura”, organizza presso la propria sede di Corso Racconigi n.10, un incontro culturale sul GALATEO GIAPPONESE. ---- 9731 chilometri. Questa è la distanza in linea d’aria che separa Italia e Giappone. Forse però è una distanza ancora maggiora quella che separa nella vita di tutti i giorni i nostri usi e le nostre abitudini da quelle degli abitanti del Sol Levante. Paese che vai, usanza che trovi, così si dice, e questo è ancora più vero quando si parla di due civiltà così distanti per luogo e per cultura. La dottoressa Emanuela Borgnino, antropologa specializzata in Yamatologia ci guiderà attraverso tutti quei gesti, quei piccoli e grandi riti, quelle attenzioni che compongono il Bon Ton giapponese e di contro ci metterà in guardia da qualsiasi scortesia che a nostra insaputa alcuni gesti per noi totalmente innocenti, laggiù potrebbero addirittura essere interpretati come un’offesa. Per informazioni e adesioni marengo@sakuratorino.it
torna su




Questa settimana a Radio Fahrenheit
Mercoledì. Ecco la cattiva scuola: un luogo abitato sempre più da ragazzi migranti abbandonati da un sistema d'istruzione che li integra solo sulla carta. Resta una speranza: quella di chi va controcorrente, di dirigenti e insegnanti silenziosi innovatori; di coraggiosi sindaci che cercano di salvare le piccole scuole iscrivendo alle lezioni i nonni. #lacattivascuola mostra entrambe le facce della medaglia. Con Alex Corlazzoli parleremo del suo ultimo libro, pubblicato da Jaca Book. - Il libro del giorno è 'Questi sono i nomi', edito nel 2014 da Iperborea, dello scrittore olandese Tommy Wieringa, che è nella cinquina dei finalisti del Premio Strega Europeo 2015. «Con una lingua cristallina che sembra emergere dal silenzio della steppa per scolpire la realtà e una tensione che non dà tregua, Wieringa compone una parabola poetica su tutti gli erranti del XXI secolo, un romanzo totale che guarda fino agli orizzonti ancestrali dell'uomo, solo di fronte alla paura, ai limiti della ragione e alla forza della speranza.» ----------- Giovedì. Parleremo di Fenoglio, attraverso un saggio di Gabriele Pedullà, il quale sceglie Una questione privata come filtro per rileggere tutta la produzione dello scrittore d'Alba. 'La strada più lunga' (Donzelli) è un avvincente e leggibilissimo racconto critico, una meticolosa indagine nelle pieghe del testo e della coscienza, che contribuisce a rivelare un Fenoglio inedito. - Il libro del giorno è “La figlia sbagliata”, l'ultimo romanzo di Raffaella Romagnolo (ed.Frassinelli). È la storia di una donna alla ricerca di una perfezione impossibile da realizzare e di una famiglia stritolata dai lacci che legano i suoi componenti. Ne parlerà in studio l'autrice. --------- Venerdì. Rivelazione della narrativa canadese, Miriam Toews ha pubblicato, ancora una volta per la casa editrice Marcos y Marcos, un nuovo libro: I miei piccoli dispiaceri. 'Scritto per dare forma a un dolore vero, I miei piccoli dispiaceri è un'esplosione di intelligenza, comicità e calore: Miriam Toews è una scrittrice grandissima, e in questo romanzo ha messo tutta la testa, l'anima e il cuore.' – Il libro del giorno è 'Kassel non invita alla logica' di Enrique Vila-Matas, ed.Feltrinelli. 'Libro di viaggio, diario e romanzo in cui l'autore si sdoppia e racconta la storia di una grande spedizione: quella del vagabondo solitario che, circondato da bizzarrie e meraviglie, ci invita a guardare il mondo da un'altra prospettiva e trova nel piacere dell'immersione nell'arte le ragioni ultime, e le più solide, per scrivere e per vivere.' --------- Infine, dal 29 giugno al 30 luglio, le letture di 'Ad alta voce' saranno dedicate a “Il giardino dei Finzi-Contini” di Giorgio Bassani, con la voce prestata da Sandro Lombardi. ------- Dal nostro sito potete seguire la nostra quotidiana programmazione, riascoltare tutte le nostre puntate, le interviste agli scrittori e agli illustratori, le poesie e partecipare alla Caccia al libro. Buon Ascolto! --- fahre@rai.it
torna su




BAMBINI SENZA SBARRE - LA “CARTA ITALIANA DEI DIRITTI” PUÒ DIVENTARE EUROPEA
Giunge alla sua sesta edizione la Campagna europea d’informazione “Non un mio crimine, ma una mia condanna”, con cui Bambinisenzasbarre e la rete Children of Prisoners Europe portano all’attenzione dell’opinione pubblica le condizioni di vita dei figli di genitori detenuti. Una petizione con cui i 100.000 bambini italiani che ogni anno entrano in carcere per incontrare la mamma o il papà chiedono all'Unione europea di adottare la “Carta dei figli dei genitori detenuti”, garantendo così anche agli altri 800.000 bambini europei che si trovano nella stessa situazione il diritto alla continuità del loro principale legame affettivo. Il Protocollo d’Intesa vigente nel nostro Paese, sottoscritto nel marzo 2014 dal Ministro della Giustizia insieme al Garante dell'Infanzia e dell'Adolescenza e a Bambinisenzasbarre-Onlus, può infatti diventare un efficace modello di tutela anche al di fuori dei confini nazionali. Per l’occasione, le speciali cartoline “Child Rights Champion” (scritte dai figli di genitori detenuti) saranno consegnate ai deputati italiani presso il Parlamento europeo. Le cartoline, che riproducono disegni realizzati proprio da questi bambini, faranno poi parte di una mostra itinerante a partire dal prossimo autunno. Come in passato, per questa sesta edizione tutti gli istituti penitenziari italiani sono stati invitati a partecipare al programma “Carceri aperte”, promuovendo iniziative a sostegno delle relazioni familiari. Per Bambinisenzasbarre questa è anche l’occasione per consolidare un proficuo scambio d’informazioni con gli Istituti penitenziari, monitorando l’effettiva attuazione della Carta secondo quanto previsto dal Protocollo d’intesa. Chi fosse interessato a ricevere una o più copie del manifesto dell’iniziativa (così come le cartoline “Child Rights Champion”) può farne richiesta all’associazione al solo costo di 3,00 euro per rimborso spese postali, cui eventualmente aggiungere una libera donazione ----- (www.bambinisenzasbarre.org).
torna su




Nuova collezione 'InGenio For Pet' a La Salute in Comune - Torino
Evento “La Salute In Comune” - C.so San Maurizio 4, Torino --- Venerdì 3 Luglio, ore 20:30 Giardini Reali - Polo Cittadino della Salute -- InGenio Bottega d’arti e antichi mestieri, presenta la nuova collezione dedicata agli amici animali 'For Pet'. Piccoli oggetti dal design originale per coccolare cani, gatti e i loro padroni. - Un’idea dell’Associazione Homeless Not Dogless diventa un progetto condiviso! In collaborazione con i laboratori: AreaLab, Bottega delle Rane, Forma e Materia, Super...Abile, Officine 413. La serata è condotta dall'Associazione UAM Umanimalmente che presenta il progetto 'Piccoli amici a 4 zampe' - percorso di PetTherapy rivolto a bambini con disabilità. --- Info: Telefono 011/883157 - ingenio@comune.torino.it - www.comune.torino.it/pass/ingenio
torna su




Ram Krishna Singh awarded literary prize
I feel very happy to have been included among the winners of Naji Naaman's literary prizes for 2015. The prizes are awarded by Naji Naaman's Foundation for Gratis Culture (FCG), Lebanon. With 2041 participants in competition, from sixty countries, writing in thirty two languages and dialects, the thirteenth picking season of Naji Naaman's literary prizes, 2015 rewarded fifty eight prizewinners. I am the only Indian poet and writer honored for my complete works for the 2015 awards. As announced, during next August, laureates will find their chosen texts printed in the prizes' yearbook within the free of charge literary series published by FGC and shall receive an appropriate attestation giving them the honorary title of member of Maison Naaman pour la Culture. Released in 2002, Naji Naaman's literary prizes are awarded to authors of the most emancipated literary works in content and style, aiming to revive and develop human values. For further details, see www.najinaaman.org and http://www.najinaaman.org/page233.html
torna su




Concorso internazionale di Poesia Inedita “IL FEDERICIANO”
Dopo lo straordinario successo delle passate edizioni, il progetto culturale de “Il Paese della Poesia” con il patrocinio del Comune di Rocca Imperiale indice il CONCORSO INTERNAZIONALE DI POESIA INEDITA “IL FEDERICIANO” - VII Edizione ---- Le due poesie vincitrici saranno riprodotte su stele di ceramica maiolicata e adagiate sulle mura esterne del borgo medievale di Rocca Imperiale, il Paese della Poesia. Tutti i partecipanti saranno invitati al Festival Poetico Il Federiciano, per leggere i propri componimenti e a ritirare la pergamena come Poeta Federiciano. Di seguito il bando www.rivistaorizzonti.net/concorsofedericiano.html ---- Il termine per l’invio delle poesie è fissato per il 20 luglio 2015. --- PARTECIPAZIONE GRATUITA --- Il Direttore Artistico Giuseppe Aletti rimane a disposizione per interviste e approfondimenti al numero 338/8456178.
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.