Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

DOMENICHE IN CASCINA - FESTA DI APERTURA domenica 27 settembre 2015
DOMENICHE IN CASCINA progetto... continua.

FORMAZIONE LETTORI AD ALTA VOCE - OTTOBRE 2015 - Cascina Macondo
Formazione Lettori ad Alta ... continua.

CERIMONIA DI PREMIAZIONE CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU 2015 CASCINA MACONDO - 12° EDIZIONE - domenica 16 novembre
si informa che sul sito di Cas... continua.

MACONDOSCUOLA - gite didattiche a Cascina Macondo primavera 2016
GITE DIDATTICHE A CASCINA MACO... continua.

PAGINA FACEBOOK: CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU CASCINA MACONDO
Abbiamo creato una pagina face... continua.

OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare a cura di Fiorènza Alineri: “Sagapò” di Renato Biasiòn.
Quando il battaglione giunse s... continua.

“GOODMORNING POESIA ORE 7” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - VIVERE È STARE SVEGLI, di Angelo Maria Ripellino
VIVERE È STARE SVEGLI: ... continua.

“ERBA MANENT” quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi - RIMEDI NATURALI PER GLI INCIDENTI ESTIVI
Irritazioni provocate dalle me... continua.

“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - MIRY
MIRY /ˈmaɪər... continua.


Utenti Frécciolenews

Raccolta di Haiku "A TOUCH OF SPRING" di Midori Tanaka
A Touch of Spring: un libr... continua.

''La protezione internazionale'' - corso streaming per avvocati, operatori delle PA e terzo settore
La protezione internazionale: ... continua.

Gara di poesia - Circolo della Poesia di Nichelino
Il Circolo della Poesia “Di ve... continua.

CENA DANSOIRA - Torino
VENERDI' 25 settembre 2015 or... continua.

MYSTERY IN HISTORY - Convegno sui misteri della storia - Torino
3 ottobre 2015 dalle ore 10 al... continua.

Laboratorio GRATUITO PER INSEGNANTI di educazione ambientale nel bosco - 19 SETTEMBRE - Valgioie (TO)
'Un Regno da Custodire' a c... continua.


DOMENICHE IN CASCINA - FESTA DI APERTURA domenica 27 settembre 2015
DOMENICHE IN CASCINA progetto di integrazione handicap-normalità --- BALLI SULL'AIA, GIOCHI, SPASSI, LAPISLAZZULI E RACCONTI ---- CASCINA MACONDO con il contributo MOTORE DI RICERCA CITTA' DI TORINO e FONDAZIONE CRT e la collaborazione della VI Circoscrizione Città di Torino, insieme per una comunità attiva, TI INVITA DOMENICA 27 SETTEMBRE 2015 A DOMENICHE IN CASCINA E ALTRE STORIE - FESTA DI APERTURA DEL PROGETTO 'DOMENICHE IN CASCINA' - arrivo puntuali alle ore 10.00 fine della festa alle ore 18.00 ---------- INGRESSO A DERRÀTICO: ognuno porta cibo e bevande da condividere, ma anche un contributo di piatti, posate, bicchieri di plastica, tovaglioli, caffè, zucchero, olio di oliva extravergine, o altre derrate a lunga conservazione nella misura che si ritiene opportuna -------- INDISPENSABILE LA PRENOTAZIONE CON UNA EMAIL info@cascinamacondo.com ---- --------------------- PER DETTAGLI COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1351:domenica-in-cascina-e-altre-storie-festa-di-apertura-domenica-27-settembre-2015&catid=102:news&Itemid=90 ciao dallo Staff Cascina Macondo ----------- invito personale rivolto ai ragazzi disabili, alle famiglie, agli educatori, alle istituzioni, ai volontari che intendono partecipare ai laboratori, ai sostenitori, ai simpatizzanti, agli amici, agli insegnanti, alla stampa. Giornata adatta anche ai bambini --------
torna su




FORMAZIONE LETTORI AD ALTA VOCE - OTTOBRE 2015 - Cascina Macondo
Formazione Lettori ad Alta Voce - 4 domeniche intensive a Cascina Macondo condótte da Piètro Tartamèlla, inizio doménica 7 MAGGIO 2017, proseguimento doménica 14, 21, 28 MAGGIO --------------- Córso pratico e velóce, di qualità, rivòlto ad insegnanti, animatóri, docènti, attóri, lettóri, relatóri, conferenzièri, presentatóri, disk-jòkey, professionisti, politici, amministratóri, sindacalisti, imprenditóri, studènti, giornalisti, e a tutti colóro ché pér motivi di lavóro e professióne hanno a ché fare cón la paròla parlata. Ma anche a colóro ché sempliceménte amano abbellire la pròpria personalità. <><><><> orario 9.00 /18.00 - 43 óre di docènza - tecniche di lettura, ortoepia, esercitazioni, verifiche - 120 pagine di dispènse ------- a tutti i partecipanti verrà rilasciato un attestato di frequènza -------- possibilità di pernottaménto per chi viène da lontano (a costi di Bed and Breakfast) --------------- l'ultima doménica si andrà avanti sino a mèzzanòtte. Gli allièvi potranno portare amici e parènti pér una serata di letture, musica, canzóni, raccónti intórno al fuòco. Pér la céna a buffet déll'ultima doménica i partecipanti al córso, e i lóro amici e parènti, porteranno cibi e bevande da condividere durante la serata ------- Il numero massimo di partecipanti amméssi ad ógni singolo stage, pér nòstra buòna e consuèta abitudine, tènde a nón superare la consistènza uòvo (una dozzina)- info@cascinamacondo.com ------ COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER PER ULTERIORI INFORMAZIONI: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=181:formazione-lettori-ad-alta-voce-master&catid=102:news&Itemid=90
torna su




CERIMONIA DI PREMIAZIONE CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU 2015 CASCINA MACONDO - 12° EDIZIONE - domenica 16 novembre
si informa che sul sito di Cascina Macondo sono pubblicati i risultati del Concorso Internazionale Haiku 13° edizione 2015. La cerimonia di premiazione avverrà domenica 15 novembre 2015 a Cascina Macondo.Per accedere ai nomi dei vincitori, agli haiku selezionati, agli autori presenti nell'antologia 'IL MIO MANDALA', per prenotare copie dell'antologia... copia e incolla il seguente link sul tuo browser: ---------- http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1348:rct-risultati-concorso-internazionale-haiku-2015-13d-edizione&catid=102:news&Itemid=90
torna su




MACONDOSCUOLA - gite didattiche a Cascina Macondo primavera 2016
GITE DIDATTICHE A CASCINA MACONDO ANNO 2018 da marzo a fine maggio: percorso di SCRITTURA CREATIVA e percorso di POETICA HAIKU per Scuole Elementari (classi 3° - 4° - 5°), Scuole Medie, Medie Superiori, Licei ------------ LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE per Scuole Elementari (classi 3° - 4° - 5°), Scuole Medie, Medie Superiori, Licei -------------- UN VIAGGIO TRA STORIE E ARGILLA per Scuole Elementari e Scuole Materne ------------------- WAKAN TANKA INDIANI DELLE PIANURE per Scuole Elementari e Scuole Materne ------------------------------ TUTTI I PERCORSI DIDATTICI SI SVOLGONO dalle ore 9.30 alle 15.30 ------- Costo invariato da quindici anni -------- gli stessi percorsi possono svolgersi, con opportune modifiche, anche presso la scuola -------------- SI CONSIGLIA DI PRENOTARE CON MESI DI ANTICIPO (settembre-ottobre)- Cascina Macondo sorge tra campi di grano e mais lungo la strada vecchia che da Riva porta a Poirino. D'inverno ancora vi si raccontano storie intorno al fuoco ------------- per informazioni dettagliate copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=56&Itemid=60
torna su




PAGINA FACEBOOK: CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU CASCINA MACONDO
Abbiamo creato una pagina facebook dedicata al Concorso Internazionale Haiku di Cascina Macondo: CASCINA MACONDO – CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU IN LINGUA ITALIANA - https://www.facebook.com/pages/Cascina-Macondo-Concorso-Internazionale-Haiku-in-Lingua-Italiana/842466179170445?fref=ts ************************************************* Verranno postati commenti, notizie, informazioni, stralci del Manifesto della Poesia Haiku in Lingua Italiana, metrica, sillabazione, consigli, la newsletter 5-7-5 di Fabrizio Virgili, profili di poeti classici, e molto altro ancora. L'intento è quello di raccogliere intorno alla pagina tutti coloro che hanno partecipato al nostro concorso e quelli che man mano vi parteciperanno. Cercheremo di rendere la pagina vivace, interessante, utile, con la speranza che possa crescere................................................... VI INVITIAMO AD ISCRIVERVI ALLA PAGINA E A METTERE IL VOSTRO 'MI PIACE'!
torna su




OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare a cura di Fiorènza Alineri: “Sagapò” di Renato Biasiòn.
Quando il battaglione giunse sulla còsta e si dispose a ventaglio, alla tèrza compagnìa toccò il caposaldo di Elunda. Elunda èra un paese di sèi case, dùe delle quali servìvano da depòsito di carrube. Le case èrano pressoché vuòte ma i depòsiti ancora pièni. Le carrube fùrono tòlte e date in pasto ai muli che le mangiàrono con avidità e pòi si ammalàrono quasi tutti. Sulla spiaggia c’èrano dùe croci, piantate dai Tedeschi. Mòrti buttati dal mare o paracadutisti uccisi dalla popolazione civile. A causa di quei dùe mòrti c’èra stato un massacro, sùbito dopo l’occupazione. La spiaggia èra lunga, battuta dal sole. Le case come dadi bianchi contro al mare violetto: un mare chiuso, impassìbile, nemico. La rotàbile toccava il posto di blòcco e s’inerpicava polverosa sulla montagna gialla. Come la compagnìa toccò il paese, sùbito i soldati si dispèrsero per le case. Èrano stanchi, ma il pensièro di potér finalmente, dopo mesi di tènda e di marce, sistemarsi nelle case, li galvanizzava. Ridévano eccitati e si buttàvano alla conquista dei locali migliori con frenesìa gioconda. Rovesciàrono le carrube sulla strada per far posto. Il paese èra quasi desèrto e i pòchi uòmini rimasti, quasi tutti vècchi, osservàvano in silènzio quel tramestìo nelle loro case. Ma le dònne gridàrono – Panagìa! – e incominciàrono a piàngere mettèndo le mani nei capelli. Allora i soldati, finite le discussioni per i posti, felici e soddisfatti incominciàrono a consolarle, non tralasciando di allungare le mani. (Renato Biasiòn) ----- fiorenza.alineri@cascinamacondo.com
torna su




“GOODMORNING POESIA ORE 7” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - VIVERE È STARE SVEGLI, di Angelo Maria Ripellino
VIVERE È STARE SVEGLI: Vivere è stare svegli / e concedersi agli altri, / dare di sé sempre il meglio / e non essere scaltri. // Vivere è amare la vita / coi suoi funerali e i suoi balli, / trovare favole e miti / nelle vicende più squallide. // Vivere è attendere il sole / nei giorni di nera tempesta, / schivare le gonfie parole / vestite con frange di festa. // Vivere è scegliere le umili / melodie senza strepiti e spari, / scendere verso l'autunno / e non stancarsi d'amare. // (Angelo Maria Ripellino) ----- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




“ERBA MANENT” quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi - RIMEDI NATURALI PER GLI INCIDENTI ESTIVI
Irritazioni provocate dalle meduse, punture di zanzara, scottature solari, nausea, orecchio del nuotatore, arrossamenti cutanei e altri problemi di questo tipo sono comuni durante l’estate. Ecco alcuni dei migliori rimedi naturali per trattare efficacemente questi e altri fastidi che si presentano soprattutto nel periodo estivo: IRRITAZIONI CAUSATE DALLE MEDUSE – ACETO BIANCO. Molti di noi sanno che per lenire le irritazioni causate dal tocco delle meduse esiste un rimedio molto pratico, ovvero l’urina. Ma ne abbiamo un altro ancora più efficace, l’aceto bianco. Anziché risciacquare la zona punta dalla medusa con acqua dolce o di rubinetto, che può riattivare le cellule urticanti, bisogna bagnare l’area interessata dall’irritazione con l’aceto. L’acido acetico contenuto in esso aiuta a ridurre il dolore andando a disattivare il rilascio di veleno da parte dei tentacoli della medusa. Spesso è necessario eliminare eventuali residui di tentacoli sulla pelle per sbarazzarsi efficacemente del dolore. Per rimuovere i tentacoli, proteggere le mani in modo da evitare contatti diretti con essi. Una volta tolti i tentacoli, bagnare nuovamente l’area interessata con l’aceto per ottenere sollievo ---- PUNTURE D’INSETTO – BICARBONATO DI SODIO OPPURE OLIO DI MENTA PIPERITA: Il bicarbonato di sodio può essere utilizzato per preparare una pasta lenitiva contro le punture di zanzara e altri insetti. Mescolare il bicarbonato con quel tanto d’acqua necessario per ottenere un impasto omogeneo da poter applicare sulle zone interessate dalle punture d’insetto. Il bicarbonato agisce come astringente per contribuire ad alleviare i sintomi del prurito e il dolore; inoltre, il bicarbonato di sodio è naturalmente alcalino quindi aiuta a riequilibrare il pH della pelle irritata, diminuendo l’infiammazione e il dolore. In alternativa al bicarbonato è possibile applicare una goccia di olio essenziale di menta piperita sulla zona punta dall’insetto. L’olio essenziale di menta piperita ha un effetto rinfrescante immediato, ed è inoltre rubefacente, quindi aumenta la circolazione nell’area in cui viene applicato. In questo modo si accelera il processo di guarigione. In alternativa, se si ha un dentifricio contenente olio di menta piperita, applicarne una piccola quantità sulla zona irritata ---- ORECCHIO DEL NUOTATORE – AGLIO: L’orecchio del nuotatore è un’infezione del canale uditivo esterno che solitamente viene causata quando l’acqua rimane intrappolata nelle orecchie, permettendo il proliferare di batteri o funghi. Per avere sollievo da questo fastidio si può utilizzare una fonte di calore da applicare direttamente sull’orecchio, per esempio riempiendo una bottiglia con acqua calda e posizionandola sull’area dolorante. È bene avvolgere la bottiglia in un asciugamano in modo da attenuare l’eccessivo calore. Per sbarazzarsi più efficacemente dei batteri si possono utilizzare le gocce di aglio o la tintura madre di aglio. Questa può essere acquistata nelle erboristerie oppure è possibile prepararla in casa: grattugiare 3 spicchi di aglio, metterli in un barattolino di vetro, versare dell’olio d’oliva in modo da coprire bene i pezzettini di aglio, quindi lasciar riposare per tutta la notte. Al mattino, eliminare i residui di aglio. Il rimedio è pronto. Versare 3 gocce di olio nell’orecchio interessato. Applicare il rimedio due volte al giorno fino a quando il disturbo scompare. Conservare l’olio in un luogo fresco e asciutto ---- SCOTTATURE SOLARI – GEL DI ALOE VERA: Uno dei migliori rimedi naturali per placare le scottature è il gel di aloe vera. Questa sostanza contribuisce a rinfrescare e a guarire la pelle interessata dalle irritazioni. Applicare il gel dove necessario e attendere almeno 30 minuti prima di risciacquare con acqua fresca. Per accelerare ancora di più la guarigione, mescolare il gel di aloe vera con lo yogurt bianco. ----- antonella.filippi@cascinamacondo.com
torna su




“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - MIRY
MIRY /ˈmaɪərɪ/ a. 1) melmoso; fangoso; paludoso --- 2) infangato; inzaccherato ---------------------------------------------------------------------------- TO SLANT /slɑ:nt/ A v. i. 1) inclinarsi; deviare --- 2) pendere; essere in pendenza --- 3 propendere; essere incline (a)----- B v. t. 1) inclinare; far pendere; rendere obliquo; dare una pendenza a --- 2) presentare (notizie, una legge, ecc.) in modo tendenzioso; svisare; distorcere; deformare: (to slant facts = distorcere i fatti); (to slant a story = deformare una storia); (The report is slanted towards (o in favour of) the company's interests = il rapporto presenta i fatti in modo da favorire gli interessi dell'azienda) --- 3) (calcio, ecc.) passare in diagonale; crossare; traversare. --- pietro.tartamella@cascinamacondo.com --- (i vocaboli sono tratti dal Dizionario inglese/italiano – italiano/inglese “Ragazzini” - Zanichelli editore. Il dizionario Ragazzini contiene anche la fonetica delle parole inglesi e, nel cd-rom, la pronuncia sonora di tutti i lemmi inglesi: http://dizionari.zanichelli.it/dizionariOnline)
torna su




Raccolta di Haiku "A TOUCH OF SPRING" di Midori Tanaka
A Touch of Spring: un libro in piccolo formato e di sole 56 pagine, ma dense di bellezza e scelte estetiche, piccole immagini perfette racchiuse in uno scrigno di parole. Il titolo suggerisce speranza e la delicate percezione di possibilità che la primavera porta con sé. In queste pagine Midori Tanaka compone il suo secondo libro di haiku, che trattano ugualmente delle stagioni della natura e di quelle umane. Alcuni degli haiku fanno riferimento all’incidente nucleare successo in seguito al terremoto del 2011. “Le parole danno conforto” scrive e, nel passare degli anni le sue parole descrivono un arcobaleno di sentimenti, i suoi versi colgono quello che è importante nell’apparentemente piccolo momento vissuto, in un fermo-immagine fotografico evocativo e denso di significato. Ma anche quando sembra che la malinconia sia il sentimento più evidente, sotto si percepisce un’allegria quieta e sorridente e piena di sorprese, la percezione di sapere che siamo solo polvere e legati a un brusco risveglio dalle nostre certezze e fiducia, simile al terremoto che colpisce con violenza all’improvviso quando nessuno se lo aspetta, neanche in una nazione abituata alle scosse. Ecco la percezione del disastro che colpirà le generazioni per secoli e non solo di esseri umani (“madre con bimbo/sospira profondamente sul suo orto/la stagione del raccolto dopo l’11.3”, “oscillare/tra ottimismo e pessimismo/- 11.3”) e, a volte, una indignazione senza rassegnazione (“un pesciolino/contaminato/trasparente, innocente”), il vedere le cose da una certa distanza per non giudicare affrettatamente o per ricordarsi del proprio passato (“calpestandole, i bambini chiedono/”a cosa servono le formiche?”, “un bambino scuote/i mughetti/”senti le campane che suonano!”), la percezione che ogni essere sia nostro fratello (“la zuppa bolle/le vongole cantano/una canzone triste”, “la forma/del rammarico/ uno scarafaggio in una trappola appiccicosa”, “parlo alla mantide/lei mi guarda a sua volta/la sera dell’eclissi di luna”), il senso del mistero della vita (“suono al campanello del cottage/nessuna risposta/solo foglie gialle che cadono), la felicità data dalle piccole cose (“versare il tè/avvolta nel vapore/-felicità di un mattino d’inverno”, “un pizzico di primavera/mentre le dita si toccano/-duetto al pianoforte”), la commozione (“un cane lasciato indietro/corre, corre, corre dietro all’auto di famiglia/-l’impianto nucleare e la desolazione”) – e sopra e dentro tutto la musica, la musica della natura e quella umana, il filo sottile delle note e del ritmo, che si traduce alla fine in parola. Anche attraverso la doppia traduzione (da giapponese in inglese e da inglese in italiano), al lettore arriva un’eco di quanto l’autrice percepisce e intende. Molti gli haiku “musicali”, di suoni, parole, voci, del vento e di un pianoforte o di un organo, di acqua e di campanelli: “il suono attutito/di un motorino per le consegne/-neve all’alba”, “il vento d’autunno/batte sul tempo/l’eco dell’organo”, “non girare la pagina, brezza!/suonare il piano/a un concerto all’aperto”, “scrivo cartoline di Natale-/i fagioli iniziano a bollire/nella notte silenziosa”, “rilassata, nella vasca da bagno/ascolto i grilli/la notte e la vita si fanno più profonde”. La bellezza degli haiku è impreziosita anche dall’elegante impaginazione, dalla costosa carta giallo chiara, dalla copertina in cartoncino rigido, piccolo capolavoro di colori. ISBN 978-4-86091-514-8 ******** 9 del 2008 - 8 del 2009 - 6 del 2010 - 6 del 2011 - 10 del 2012 - 9 del 2013 - 8 del 2014 = 56
torna su




''La protezione internazionale'' - corso streaming per avvocati, operatori delle PA e terzo settore
La protezione internazionale: le procedure ed il contenzioso alla luce del decreto legislativo di recepimento delle direttive UE 2013/33 e 2013/32 -- Un corso streaming in due giornate per avvocati, operatori della PA e del terzo settore, per fare chiarezza sugli strumenti legali di marca europea di gestione e di tutela dei richiedenti la protezione internazionale. ***** La crisi umanitaria che sta colpendo intere popolazioni del Medio oriente, del Corno d'Africa e di altre regioni del continente africano, evidenzia giorno dopo giorno la fragilità del sistema di protezione internazionale che l'Europa in questi anni ha faticosamente tentato di costruire attraverso un serie di direttive, ultime delle quali la 32 e la 33 del 2013, che l'Italia ha recepito con il decreto legislativo approvato dal Consiglio dei Ministri del 6 agosto scorso. -- E' perciò del tutto probabile - ed auspicabile - che il legislatore europeo riveda radicalmente il sistema, in particolare il regolamento (Dublino III) del 2013 ed introduca un rigoroso criterio di ripartizione vincolante dei richiedenti la protezione internazionale. -- In questa fase, caratterizzata da una dimensione quantitativa e qualitativa di un fenomeno fino allo scorso anno sconosciuto, è importante che gli avvocati, gli operatori della PA e del terzo settore, acquisiscano la padronanza dei complessi strumenti giuridici di protezione in modo da fornire un adeguato supporto professionale a quelle persone che, pur avendone diritto, hanno difficoltà ad accedere alle procedure o che, ingiustamente, subiscono un provvedimento di diniego. -- Un tentativo di risposta sarà fornito da un corso - distribuito su ampia scala grazie allo streaming - organizzato dalla rivista professionale Immigrazione.it, on line dal 2005. Il corso è strutturato su due intere giornate ( 2 e 9 ottobre 2015) durante le quali dodici esperti, tra avvocati, docenti universitari e funzionari della PA, si alterneranno per approndire ogni aspetto della disciplina della protezione internazionale alla luce della normativa e della giurisprudenza europea e nazionale. ***** Il programma e le modalità di partecipazione sono disponibili in www.formazionewebtv.it e www.immigrazione.it. -- Ufficio stampa Studio immigrazione srl - Viterbo - T. 0761 092025 F. 0761 228033, direzione@formazionewebtv.it
torna su




Gara di poesia - Circolo della Poesia di Nichelino
Il Circolo della Poesia “Di verso... in verso” di Nichelino informa gli amici poeti metropolitani e tutti gli amanti della poesia che lunedì 19 ottobre 2015 alle ore 21.00 si terrà una gara di poesia ad eliminazione diretta. Scopo della serata, come sempre, è quello di ritrovarsi tra amici che intendono condividere una passione comune, ma soprattutto conoscersi e comunicarsi le emozioni che li spingono a scrivere. I poeti partecipanti dovranno gareggiare, due per volta e in base a sorteggio, con le loro liriche a tema libero i cui testi non devono superare i quaranta versi, sfidandosi a singolar tenzone a colpi di versi. --- Le poesie verranno giudicate, con voto segreto, da una giuria qualificata composta da cinque membri, ciascuno dei quali avrà a disposizione un punteggio da attribuire da 5 a 10. Alla fine della gara saranno premiate le tre poesie che avranno superato con successo le fasi eliminatorie. La graduatoria sarà fatta sulla base del punteggio complessivo ottenuto dai singoli finalisti. In caso di risultati ex aequo i poeti si sfideranno di nuovo con una nuova poesia. --- La comunicazione dell’adesione alla gara dovrà necessariamente pervenire entro il 5 ottobre 2015 alla Libreria Il Cammello o telefonicamente al n. 3383842970 (Nando Lentini).
torna su




CENA DANSOIRA - Torino
VENERDI' 25 settembre 2015 ore 19.30-23.00, l'Associazione Baldanza in collaborazione con la Direzione Centrale Politiche Sociali - progetto MOTORE DI RICERCA: comunità attiva del Comune di Torino, invita alla CENA DANSOIRA. La serata si svolgerà presso l'Antico Teatro dell’IRV in C.so Unione Sovietica 220/d – TORINO. -- Portare bevande, cibarie e ....... tanta voglia di danzare!! -- -- Se non arrivate per cena ricordate di portare una bibita da condividere.... Ingresso libero. La serata sarà allietata dalla musica di RINALDO DORO - Informazioni: Chiara Cell. 339.717.29.38 - Maria Cell. 349.181.57.15 - e-mail: baldanza@arpnet.it - www.arpnet.it/baldanza
torna su




MYSTERY IN HISTORY - Convegno sui misteri della storia - Torino
3 ottobre 2015 dalle ore 10 alle ore 18, presso il Pacific Hotel Fortino - Strada del Fortino 34/36, Torino - MYSTERY IN HISTORY (R) primo convegno sui misteri nella storia. **** Il convegno è l'occasione per affrontare da un punto di vista originale vari temi storici, per scoprire come anche in accadimenti passati, lontani da noi nel tempo e in alcuni casi nello spazio, siano ancora presenti dei punti non chiari, delle sfumature di sicuro interesse che coinvolgono la nostra cultura fin negli strati più profondi, e che hanno modificato il nostro stile di vita con gesti e tradizioni di cui non conosciamo l'origine. Con il consueto stile rigoroso degli studiosi che da sempre collaborano con noi, affronteremo un viaggio trasversale che dagli etruschi passa per la stregoneria per approdare alla prima guerra mondiale, con un'attenzione ai dettagli, alla documentazione e al controllo delle fonti che evita di cadere in facili sensazionalismi. Perché la storia del nostro mondo riserva più misteri di quelli che pensiamo, senza doverli inventare **** Durante il convegno si potrà visitare la mostra fotografica 'Wunderkammer, i misteri della storia' organizzata dal centro studi e casa editrice Yume di Torino --- La partecipazione al convegno è libera previa adesione e gratuita ---- La prenotazione può essere effettuata via mail all'indirizzo info@yumebook.it o, a partire dal 1 settembre, al numero di telefono 0110143030. - www.yumebook.it
torna su




Laboratorio GRATUITO PER INSEGNANTI di educazione ambientale nel bosco - 19 SETTEMBRE - Valgioie (TO)
'Un Regno da Custodire' a cura dell'Associazione La Scatola Aperta in collaborazione con il Comune di Valgioie ---- QUANDO: sabato 19 SETTEMBRE 2015 ore 10-12 ------ DOVE: AulaDidatticaMicologica nel bosco – VALGIOIE (TO) – Ritrovo: piazzale Colle Braida ------ CHI: dopo il laboratorio “Un Regno che Affascina” tenuto in maggio per l'inaugurazione, l'Aula Didattica Micologica riapre a grande richiesta le sue porte per l'anno scolastico in arrivo. Invitiamo gli INSEGNANTI DI SCUOLE D'INFANZIA, PRIMARIE E SECONDARIE: il laboratorio gratuito è rivolto sia a chi ancora non ci conosce, sia a chi vuole tornare a trovarci. Preventiviamo di accogliere 2 rappresentanti per ogni istituto; anche i dirigenti sono i benvenuti -------- COSA: Proponiamo agli insegnanti un'ATTIVITA' FORMATIVA GRATUITA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE IN NATURA, che darà spunti per sviluppare tematiche naturalistiche nel nuovo anno scolastico e sarà la giusta occasione per conoscere lo spazio didattico e la nostra proposta di uscita per le classi “Un Regno da Scoprire”. La formazione si svolgerà nella cornice naturale della Valsangone, in particolare nel bosco di faggi che accoglie lo spazio didattico, raggiungibile con una breve camminata su un sentiero semplice, che parte dal parcheggio attrezzato del Colle Braida di Valgioie. Un momento formativo a contatto diretto con la natura, basato su un approccio emozionale- esperienziale, dove il bosco con la sua moltitudine di esseri viventi sarà il luogo dove scoprire le meraviglie del creato e la chiave nascosta che ognuno di noi ha ricevuto in dono per custodirlo. Parleremo attraverso attività pratiche di piante, funghi, animali, ecosistema, biodiversità ------- PERCHE': abbiamo organizzato quest'attività in settembre per svariati motivi: • l'inizio del nuovo anno scolastico è il momento migliore in cui decidere le attività • l'arrivo dell'autunno porta con sé il periodo di maggior crescita di funghi ed è un'ottima occasione per accompagnare le nuove classi in gita nella prima emozionante esperienza insieme • il 1° settembre ricorre la Giornata Mondiale per la Custodia del Creato, il cui messaggio prosegue lungo tutto il mese Riteniamo fondamentale soffermarci sull'ambiente che ci circonda per conoscerlo, apprezzarlo e rispettarlo: tutto è interconnesso e salvaguardando la natura e i suoi abitanti proteggiamo anche la nostra vita di uomini sulla Terra e quella delle generazioni future. Sulla stessa direzione, anche i Ministeri dell’Istruzione e dell’Ambiente hanno annunciato lo scorso 14 gennaio che dall’anno scolastico 2015-16 l’educazione ambientale diventerà una materia scolastica obbligatoria, dalla materna fino alla seconda superiore. L’attività che proponiamo è ideata proprio in quest’ottica e si inserisce nel progetto di gestione dell’Aula Didattica Micologica, recentemente realizzata sul territorio di Valgioie, col sostegno della Comunità Montana e dei fondi europei, che a partire DA QUEST'ANNO OSPITERA' LE CLASSI con l’attività “Un Regno da Scoprire”, dove il fungo, oltre che preziosa risorsa, è il punto di partenza per scoprire l'ecosistema bosco -------- INFO&PRENOTAZIONI: I posti sono gratuiti ma limitati; se avete necessità di portare con voi i vostri figli è gradita la loro presenza. Vi chiediamo di comunicarci il numero dei presenti VIA MAIL O TELEFONO comunicandoci nome, cognome, recapito e istituto. Referente: dott.sa Giulietta Gaeta (guida naturalistica) - 3470458490 scatolaperta@libero.it – FB: Aula Didattica Micologica www.istruzionepiemonte.it/?s=regno – twitter.com/ScatolAperta Consigliamo ABITI CONFORTEVOLI a strati (maglietta maglia, giacca), SCARPE COMODE (antiscivolo, no tacchi) e borsa/zaino leggeri. Con lieve maltempo l’attività si svolgerà con gli ombrelli, in alternativa sarà rinviata. Chi non potrà essere presente ma ha piacere di visitare l'Aula, può contattarci e cercheremo la soluzione.
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.