Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA SOCI DI CASCINA MACONDO - 2015
CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINA... continua.

DANZINFAVOLA - DOMENICHE IN CASCINA - domenica 8 NOVEMBRE 2015
DOMENICHE IN CASCINA DANZINFA... continua.

PAGINA FACEBOOK: CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU CASCINA MACONDO
Abbiamo creato una pagina face... continua.

I TUOI HAIKU NELLA HOME PAGE DEL SITO CASCINA MACONDO
Nella Home page del sito Casc... continua.

CERIMONIA DI PREMIAZIONE CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU 2015 CASCINA MACONDO - 13° EDIZIONE - domenica 15 novembre
si informa che sul sito di Cas... continua.

I LIBRI DI CASCINA MACONDO e LA CERAMICA RAKU DI MACONDO
E' possibile: potresti pensare... continua.

MILLE E UNA PAROLA - TEST DI AFFINITA' CON CASCINA MACONDO
'Nel mare di parole in cui nav... continua.

AD OGGI FRECCIOLENEWS RAGGIUNGE 6181 LETTORI - invita i tuoi amici a iscriversi a Frecciolenews....
FRECCIOLENEWS: comunità intern... continua.

LA FORESTERIA DI CASCINA MACONDO 'Tiziano Terzani' a costi di Bed&Breakfast
La Foresteria 'Tiziano Terzani... continua.

MACONDOSCUOLA - gite didattiche a Cascina Macondo primavera 2016
con l'inizio dell'anno scolast... continua.

“UKA SHA SHA ASCOLTANDO I NATIVI AMERICANI” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - PERDERE LA FACCIA
PERDERE LA FACCIA -- La fac... continua.

“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - TO HURL, TO MOP
TO HURL /hɜ:l/ v. t. (... continua.


Utenti Frécciolenews

“NELLA TAZZA DEL TE” (eBook), di Oscar Luparia
NELLA TAZZA DEL TE’ è la quart... continua.

Incontri “Fotografia e Neorealismo” a Torino - 29 ottobre e 26 novembre
Incontri “Fotografia e Neoreal... continua.

APPELLO URGENTE PER LEONARD PELTIER
Leonard Peltier è stato trasfe... continua.

CENA DANSOIRA - Torino
Venerdì 30 ottobre 2015 ore 19... continua.

4 Incontri per coniugare società e mondo della scuola -Torino
Le Biblioteche Civiche Torines... continua.

Questa settimana a Radio Fahrenheit.
Mercoledì. 'In cerca di Transw... continua.

'Darling companion' apre il cineforum del Melo - Gallarate
Venerdì 30 ottobre alle ore 15... continua.

Un quadrifoglio fra le sbarre, da una detenuta per Roverto Cobertera
All’inferno può accadere propr... continua.

STAGE “Il teatro di Boal in carcere” – Casaltone (PR)
Dal 23 al 27 novembre 2015 a C... continua.


CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA SOCI DI CASCINA MACONDO - 2015
CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA SOCI DI CASCINA MACONDO - 2015 -------- Il Presidente di Cascina Macondo-Associazione di Promozione Sociale (A.P.S.) Annamaria Verrastro, convoca l'ASSEMBLEA ORDINARIA dei Soci di Cascina Macondo presso la sede di Borgata Madonna della Rovere 4 - Riva Presso Chieri - Torino ------- PRIMA CONVOCAZIONE: Domenica 15 novembre 2015 alle ore 9.00 --------------- SECONDA CONVOCAZIONE: Domenica 15 novembre 2015 alle ore 21,30 --------------- Ordine del giorno: 1) Approvazione del bilancio consuntivo 2014 --- 2) Verifica programmazione 2015 --- 3) Relazione sul progetto PAROL --- 4) Varie e d eventuali -------- la presente convocazione è stata inserita sul sito di Cascina Macondo in data 23 ottobre 2015 --- è affissa alla bacheca di Cascina Macondo Borgata Madonna della Rovere 4 – Riva Presso Chieri, dal giorno 23 ottobre 2015 --- l'avviso sarà inviato ai soci tramite la newsletter Frecciolenews due settimane prima della convocazione --- l'avviso sarà inviato ai soci tramite e-mail personale in data 24 ottobre 2015 il presidente e rappresentante legale dell'associazione: Annamaria Verrastro, Riva presso Chieri, 23 ottobre 2015 --------- CASCINA MACONDO-ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE - Centro Nazionale per la Promozione della Lettura Creativa ad Alta Voce e Poetica Haiku -- Borgata Madonna della Rovere, 4 - 10020 Riva Presso Chieri (TO) - Italia ---- 011/9468397 ---- info@cascinamacondo.com -- sito web: www.cascinamacondo.com ----- COMODO PARCHEGGIO INTORNO ALLA CHIESETTA MADONNA DELLA ROVERE
torna su




DANZINFAVOLA - DOMENICHE IN CASCINA - domenica 8 NOVEMBRE 2015
DOMENICHE IN CASCINA DANZINFAVOLA, MANIPOLANDO, ORTO CONDIVISO progetto di integrazione --- DOMENICA 30 OTTOBRE 2016 dalle ore 10.00 alle ore 18.00 LABORATORIO DI DANZE POPOLARI, AFFABULAZIONE, CERAMICA, ORTO CONDIVISO con Maria Baffert, Pietro Tartamella, Anna Maria Verrastro, Clelia Vaudano, i Narratori di Macondo e Volcaedi --- Un percorso di Danze Popolari Internazionali con momenti di affabulazione e storie rivolto ai curiosi, agli appassionati, agli uomini e alle donne di buona compagnia, ai disabili lievi con le loro famiglie e accompagnatori, ---------------------------------------- PROGRAMMA DELLA GIORNATA Danze e Racconti d'amore, d'avventura, di uomini e di animali, di ieri, di oggi, di domani, storie e danze della tradizione italiana e del mondo ------------------------------- IN CONTEMPORANEA 'MANIPOLANDO' LABORATORIO DI MANIPOLAZIONE DELL'ARGILLA e 'ORTO CONDIVISO' condotti da Anna Maria Verrastro e Clelia Vaudano ---------------------------------- FINALITÀ: L’integrazione che nasce dal raccontare, danzare, ascoltare, è l’obiettivo principale di questo progetto di Cascina Macondo in collaborazione con il Motore di Ricerca della città di Torino e con il contributo della Fondazione CRT, Fondazione SOCIAL, Comune di Torino, VI Circoscrizione di Torino, e con la collaborazione di Deedfactory ---------- Si potenziano la capacità di ascolto (della parola, del ritmo, del gesto, del silenzio), l’espressione, il movimento, l’incontro, la riscoperta delle tradizioni popolari, la conoscenza di molteplici e diverse culture. Danzando si riconosce il proprio corpo, l’equilibrio, il ritmo, il coordinamento. Si riconosce e si interagisce con il corpo degli altri, con il gruppo. Ognuno, a partire dalla propria situazione, agirà in un clima di libera espressione, senza giudizio o timore di esclusione, interagendo con la creatività e il ritmo degli altri ------------ PARTECIPAZIONE GRATUITA: Ogni partecipante porta buon cibo da condividere nell’ora del pranzo - gradito il contributo di piatti, bicchieri, posate, zucchero caffè….. ----- posti limitati ----- annamaria.verrastro@cascinamacondo.com - 011 94 68 397 ---------------------------------- MOTORE DI RICERCA, COMUNITÀ ATTIVA - CITTÀ DI TORINO: Progetto del Comune di Torino - Assessorato alla Famiglia e ai Servizi Sociali - in collaborazione con vari enti, associazioni, cooperative presenti sul territorio. Mira a creare opportunità di incontro, socializzazione, integrazione rivolte alle persone con disabilità, al fine di raggiungere una spontanea e disinvolta partecipazione attiva alle diverse attività ---
torna su




PAGINA FACEBOOK: CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU CASCINA MACONDO
Abbiamo creato una pagina facebook dedicata al Concorso Internazionale Haiku di Cascina Macondo: CASCINA MACONDO – CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU IN LINGUA ITALIANA - https://www.facebook.com/pages/Cascina-Macondo-Concorso-Internazionale-Haiku-in-Lingua-Italiana/842466179170445?fref=ts ************************************************* Verranno postati commenti, notizie, informazioni, stralci del Manifesto della Poesia Haiku in Lingua Italiana, metrica, sillabazione, consigli, la newsletter 5-7-5 di Fabrizio Virgili, profili di poeti classici, e molto altro ancora. L'intento è quello di raccogliere intorno alla pagina tutti coloro che hanno partecipato al nostro concorso e quelli che man mano vi parteciperanno. Cercheremo di rendere la pagina vivace, interessante, utile, con la speranza che possa crescere................................................... VI INVITIAMO AD ISCRIVERVI ALLA PAGINA E A METTERE IL VOSTRO 'MI PIACE'!
torna su




I TUOI HAIKU NELLA HOME PAGE DEL SITO CASCINA MACONDO
Nella Home page del sito Cascina Macondo, sotto la tazzina del caffè fumante, è attiva la rubrica HAIKU DEL GIORNO. Gli Utenti FREE possono prenotare una data, inserire un proprio haiku e, volendo, dedicarlo a qualcuno. E' prevista infatti anche la possibilità di inserire nel form l'indirizzo di posta elettronica di un amico a cui volete dedicare l'haiku. L'amico riceverà automaticamente l'avviso 'c'è un haiku dedicato a te'. Leggeremo un nuovo haiku ogni giorno. E anche se non è vero che un haiku al giorno toglie il medico di torno, la cosa ci sembra carinissima - Staff Macondo
torna su




CERIMONIA DI PREMIAZIONE CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU 2015 CASCINA MACONDO - 13° EDIZIONE - domenica 15 novembre
si informa che sul sito di Cascina Macondo sono pubblicati i risultati del Concorso Internazionale Haiku 13° edizione 2015. La cerimonia di premiazione avverrà domenica 15 novembre 2015 a Cascina Macondo.Per accedere ai nomi dei vincitori, agli haiku selezionati, agli autori presenti nell'antologia 'IL MIO MANDALA', per prenotare copie dell'antologia... copia e incolla il seguente link sul tuo browser: ---------- http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1348:rct-risultati-concorso-internazionale-haiku-2015-13d-edizione&catid=102:news&Itemid=90
torna su




I LIBRI DI CASCINA MACONDO e LA CERAMICA RAKU DI MACONDO
E' possibile: potresti pensare di regalare a un amico o a un parente un manufatto Raku o un Libro di poesie Haiku, perché no?. Un regalo diverso! Prendendo addirittura, come si suol dire, tre piccioni con una fava: 1) fai un regalo diverso - 2) fai conoscere ai tuoi amici e alla cerchia delle tue persone la poesia haiku e la ceramica Raku - 3) hai dato in modo indiretto un sostegno a Cascina Macondo e ai suoi progetti ---- VIENI A TROVARCI - SCEGLI IL TUO REGALO ---- tel 011-9468397 - 328 42 62 517 - info@cascinamacondo.com --------------------------------------- copia e incolla sul tuo browser il seguente link per accedere all'elenco dei libri di Cascina Macondo: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=252:caratteri-e-inchiostri&catid=102:news&Itemid=90
torna su




MILLE E UNA PAROLA - TEST DI AFFINITA' CON CASCINA MACONDO
'Nel mare di parole in cui navighiamo ce ne sono alcune che sono per noi un vestito. Esse istintivamente ci raccontano e descrivono. Le usiamo in modo automatico e ricorrente, le sentiamo nostre non appena ne udiamo il suono. Sono il nostro ritratto, sono il nostro vestito. Cambiare parole significa cambiare vestito. Ma come è vero che il vestito non fa il monaco, altrettanto vero è che le parole lo fanno.' (Pietro Tartamella) --------------------------------------------------------------------- Scopri con un MISURALE la tua affinità con Cascina Macondo. E' un gioco simpatico!!! COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER:http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=179&Itemid=34
torna su




AD OGGI FRECCIOLENEWS RAGGIUNGE 6181 LETTORI - invita i tuoi amici a iscriversi a Frecciolenews....
FRECCIOLENEWS: comunità internazionale che si scambia comunicati e informazioni - è un servizio gratuito - AD OGGI FRECCIOLENEWS RAGGIUNGE 6485 LETTORI --------------- invita i tuoi amici a iscriversi a Frecciolenews ------------------- (sulla home page del sito www.cascinamacondo.com, clicca su << Registrati - register >>).
torna su




LA FORESTERIA DI CASCINA MACONDO 'Tiziano Terzani' a costi di Bed&Breakfast
La Foresteria 'Tiziano Terzani' di Cascina Macondo è un appartamento ricevuto in comodato composto di una cucina, tre camere, un bagno. Possono pernottarvi, o soggiornarvi, a costi di Bed and Breakfast, i Soci dell’Associazione e coloro che (FAMIGLIE,SINGOLI O PRIVATI) intendono diventarlo, i Soci di Associazioni con finalità affini a quelle di Cascina Macondo, i Soci di Associazioni di promozione sociale e artistiche, coloro che aderiscono ad iniziative e attività promosse da Enti Pubblici e Privati. Il ricavato è a sostegno delle attività istituzionali di Cascina Macondo. Copia e incolla il seguente link sul tuo browser per vederne le immagini: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=331:la-foresteria-di-cascina-macondo&catid=102:news&Itemid=90
torna su




MACONDOSCUOLA - gite didattiche a Cascina Macondo primavera 2016
con l'inizio dell'anno scolastico le insegnanti programmano le uscite didattiche. Destinazione per l'anno 2019? Cascina Macondo! ------------ GITE DIDATTICHE A CASCINA MACONDO ANNO 2019 da marzo a fine maggio: percorso di SCRITTURA CREATIVA e percorso di POETICA HAIKU per Scuole Elementari (classi 3° - 4° - 5°), Scuole Medie, Medie Superiori, Licei ------------ LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE per Scuole Elementari (classi 3° - 4° - 5°), Scuole Medie, Medie Superiori, Licei -------------- UN VIAGGIO TRA STORIE E ARGILLA per Scuole Elementari e Scuole Materne ------------------- WAKAN TANKA INDIANI DELLE PIANURE per Scuole Elementari e Scuole Materne --------------- PERCORSO DI TEATRO per classi terze, quarte,quinte della Scuola Primaria --------------- TUTTI I PERCORSI DIDATTICI SI SVOLGONO dalle ore 9.30 alle 15.30 ------- Costo invariato da quindici anni -------- gli stessi percorsi possono svolgersi, con opportune modifiche, anche presso la scuola -------------- SI CONSIGLIA DI PRENOTARE CON MESI DI ANTICIPO (settembre-ottobre)- Cascina Macondo sorge tra campi di grano e mais lungo la strada vecchia che da Riva porta a Poirino. D'inverno ancora vi si raccontano storie intorno al fuoco ------------- per informazioni dettagliate copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=56&Itemid=60
torna su




“UKA SHA SHA ASCOLTANDO I NATIVI AMERICANI” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - PERDERE LA FACCIA
PERDERE LA FACCIA -- La faccia dipinta nelle feste rappresentava presso gli indiani non una maschera per nascondersi, ma una dichiarazione pubblica delle proprie doti e delle proprie qualità che ogni individuo portava in dono e metteva a disposizione dell'intera tribù. Gli anziani erano molto attenti ai colori e ai significati che quelle facce dipinte esprimevano, perché su quegli uomini e quelle virtù avrebbero potuto contare in caso di bisogno. Si poteva "perdere la Faccia Dipinta" e la reputazione, nel caso qualcuno avesse vantato con quei colori sul viso e quelle linee talenti e qualità che in realtà non possedeva. ------- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - TO HURL, TO MOP
TO HURL /hɜ:l/ v. t. (to hurl at + sost.)= lanciare; scagliare; vibrare: (to hurl stones = scagliare pietre); (to hurl threats insults [threat reproaches] at sb. = lanciare insulti [minacce, rimbrotti] a q.) ----------------- (to hurl oneself at (o upon, against) = avventarsi, lanciarsi; scagliarsi; precipitarsi); They hurled themselves at (o upon, against) the invaders = si sono avventati sugli invasori) --------------------------------------------------------------------------- TO MOP (1) /mɒp/ v. t. 1) lavare, pulire con lo straccio, spazzare (i pavimenti, ecc.): → DIALOGO:  Can you mop the kitchen floor when you've finished the dishes? = puoi passare lo straccio in cucina quando hai finito i piatti? --- 2) pulire (i piatti, ecc.) con una scopetta di pannospugna --- 3) (naut.) radazzare --- 4) asciugare; tergere: (to mop one's brow = asciugarsi la fronte) --------------------------- (fam.) to mop the floor with sb. = dare una grossa batosta a q. --------- to mop up = asciugare, prosciugare, raccogliere; (fam.) mangiare, bere avidamente; papparsi, scolarsi; finire, sbrigare; (fin.) ritirare (redditi, risorse finanziarie) dalla circolazione; (mil.) rastrellare: (Mop up the spilt wine = asciuga il vino versato!; (fin.) to mop up the funds = prosciugare i fondi ---------- (fam.) to mop up all the profits = assorbire (o prendersi) tutti gli utili -------- to mop up the sauce with a piece of bread = fare la scarpetta (fam.) -------------------------------- to mop (2) /mɒp/ v. i. to mop and mow = fare smorfie; far boccacce. ---------- pietro.tartamella@cascinamacondo.com -------- (i vocaboli sono tratti dal Dizionario inglese/italiano – italiano/inglese “Ragazzini” - Zanichelli editore. Il dizionario Ragazzini contiene anche la fonetica delle parole inglesi e, nel cd-rom, la pronuncia sonora di tutti i lemmi inglesi: http://dizionari.zanichelli.it/dizionariOnline)
torna su




“NELLA TAZZA DEL TE” (eBook), di Oscar Luparia
NELLA TAZZA DEL TE’ è la quarta raccolta di haiku pubblicata dall’autore, la seconda in forma di eBook. Questa silloge torna a essere ispirata dal classico susseguirsi delle stagioni. Ogni ciclo stagionale ha per titolo un verso tratto da uno degli haiku presenti nella serie stessa. Si inizia con l’autunno e all’autunno si “fa ritorno” con l’ultimo componimento (un tanka), che prende forma dall’accostamento dei quattro versi con cui si sono aperti i cicli stagionali e che trova, nel titolo del libro, la sua conclusione. Scrive Fabia Binci nella sua prefazione: “Haiku è ciò che sta accadendo qui ora, lampo fugace che illumina il buio e apre spiragli. Un attimo di vita che è grazia e mistero, ci comprende e ci trascende. Per Oscar una quieta passione, un modo di muoversi in mezzo alle cose, senza preconcetti e filtri. La mente come specchio vuoto riflette in presa diretta tutto ciò che accade e nel silenzio sfiora un attimo di grazia. Il mistero permane ma la poesia fa risplendere quell’attimo.” --------- Oscar Luparia (Vercelli, 1956) si è avvicinato alla poesia classica giapponese una quindicina d’anni fa. Nel 2010 ha dato alle stampe la sua prima raccolta di haiku (“L’attimo che resta”), seguita da un secondo libro nel 2012 (“Volta la pagina”) e dall’eBook “L’alta via degli haiku” (2014). Dal 2011 fa parte della giuria del Concorso internazionale di poesia haiku annualmente promosso da Cascina Macondo ---------------------------- COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://issuu.com/oscarluparia/docs/nella_tazza_del_te_/1
torna su




Incontri “Fotografia e Neorealismo” a Torino - 29 ottobre e 26 novembre
Incontri “Fotografia e Neorealismo” ---- In occasione della rassegna sul Neorealismo promossa dal Museo Nazionale del Cinema, CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia propone due incontri, mirati ad approfondire le convergenze tra il movimento culturale più rappresentativo del dopoguerra italiano e la fotografia del medesimo periodo ---- Giovedì 29 ottobre h.18,30 ---- La fotografia documentaria del dopoguerra: Italia e Stati Uniti a confronto Relatore: Antonello Frongia --- Antonello Frongia è ricercatore in Storia dell’arte contemporanea e docente dei corsi di Storia della fotografia e di Modelli e linguaggi della fotografia contemporanea presso l’Università degli Studi Roma Tre. È membro del Consiglio direttivo della Società Italiana per lo Studio della Fotografia (SISF) e della redazione di RSF. Rivista di studi di fotografia. È autore di diverse pubblicazioni sulla fotografia statunitense ed europea, in particolare sui temi della fotografia documentaria e sulla rappresentazione del paesaggio urbano ------- Giovedì 26 novembre h.18,30 -- Realismi e fotografia nel secondo dopoguerra in Italia Relatore: Arturo Carlo Quintavalle --- Arturo Carlo Quintavalle è stato docente di Storia dell'arte medievale e moderna all'Università di Parma dove ha fondato il Centro Studi e Archivio della Comunicazione (CSAC) diretto negli ultimi 25 anni da Gloria Bianchino; al Centro si conservano 9 milioni di fotografie. Gli studi di Quintavalle abbracciano una varietà di discipline legate alla comunicazione visiva, dalla fotografia al fumetto, dalla moda alla pubblicità. Autore di numerose pubblicazioni e collaborazioni con quotidiani e periodici come critico d’arte, affianca l’attività di scrittore alla curatela di mostre ---- La partecipazione agli incontri è gratuita ---- Gli incontri si svolgeranno presso CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia, via delle Rosine 18, 10123 Torino --- Per info: camera@camera.to
torna su




APPELLO URGENTE PER LEONARD PELTIER
Leonard Peltier è stato trasferito 3 anni fa per ragioni pretestuose (aveva rispedito al mittente una banconota che gli era stata spedita in carcere...) in Florida a Coleman, lontanissimo dai suoi familiari e in quello che si pensa sia un brutto carcere. Da tempo viene chiesto che sia spostato in un posto più adeguato alla sua situazione attuale. ------- Dopo circa 3 settimane di isolamento in cella, quello che si poteva temere è accaduto. A causa della limitazione a un pasto caldo al giorno e a pane ed acqua per il resto della giornata, il tasso di glicemia di Leonard è salito ed è fuori controllo. La soluzione ? Il medico ha fornito a Leonard una lista dei cibi che non deve mangiare. Ma c’è un problema: TUTTI gli alimenti che non dovrebbe toccare sono in realtà gli unici che gli vengono serviti . Vi chiediamo di domandare subito il trasferimento in un istituto di media sicurezza dove possa ricevere un trattamento sanitario adeguato alla sua situazione. Usate toni rispettosi, ma decisi. La situazione è di grave rischio per la vita di Leonard. Dopo molti anni di alto tasso di glicemia potrebbe essere costretto a ricorrere alla dialisi, il glaucoma potrebbe portarlo alla cecità e rischia amputazioni agli arti. E’ necessario inoltre ricordare che soffre di disturbi cardiaci e che questi sono in molti casi causa di morte per chi soffre di diabete. Leonard Peltier ha bisogno del vostro aiuto. Agite ora. Potete inviare lettere, fax e mail, oppure telefonare. Grazie per tutto quello che vorrete fare. NON contattate il carcere! Scrivete invece a: CHARLES E. SAMUELS Jr., DIRECTOR - FEDERAL BUREAU OF PRISONS - 320 FIRST STREET, NW - WASHINGTON, DC 20534 - U.S.A. ---- telefono 202-307-2198 mail info@bop.gov ---------- Segnalato da: Stefano Petrella, stefan_petr@libero.it , contact@whoisleonardpeltier.info, già del Comitato Leonard Peltier
torna su




CENA DANSOIRA - Torino
Venerdì 30 ottobre 2015 ore 19.30-23.00, l'Associazione Baldanza in collaborazione con la Direzione Centrale Politiche Sociali - progetto MOTORE DI RICERCA: comunità attiva del Comune di Torino, invita alla CENA DANSOIRA 'in attesa di Halloween...' sbizzarriramoci con i trucchi!!!!! La serata si svolgerà presso l'Antico Teatro dell’IRV in C.so Unione Sovietica 220/d – TORINO. -- Portare bevande, cibarie e ....... tanta voglia di danzare!! -- -- Se non arrivate per cena ricordate di portare una bibita da condividere.... Ingresso libero. La serata sarà allietata dalla musica dei CONTROCANTO - Informazioni: Chiara Cell. 339.717.29.38 - Maria Cell. 349.181.57.15 - e-mail: baldanza@arpnet.it - www.arpnet.it/baldanza torna su
torna su




4 Incontri per coniugare società e mondo della scuola -Torino
Le Biblioteche Civiche Torinesi, in collaborazione con Fondazione Carlo Molo onlus propongono un ciclo di 4 Incontri sul tema “SCUOLA & SOCIETÀ”, ----- La terza edizione degli incontri rivolti agli insegnanti di ogni ordine e grado e agli educatori, affronta temi che vanno dal rapporto del bambino con la disabilità sperimentata in classe con i suoi coetanei, al mondo dei compiti a casa e la migliore gestione possibile, alle risorse per l’apprendimento e l’insegnamento che il mondo virtuale può facilitare, alla creazione di un’identità sessuale e al confronto con gli stereotipi di genere. Gli incontri sono occasione di approfondimento e confronto con esperti, psicologi e psicoterapeuti. --- Primo appuntamento, giovedì 29 ottobre 2015, dalle ore 17.00 alle ore 19.00: “I COMPITI A CASA: PROBLEMA O RISORSA? “ in collaborazione con l’Università degli Studi di Torino -- Incontro condotto dalla dott.ssa Silvia Rubino, pedagogista, insegnante e libero professionista ---- I compiti e lo studio a casa spesso rappresentano per molte famiglie e molti insegnanti un ostacolo difficile da aggirare o sormontare. Certo è bene rivedere a casa ciò che si è affrontato a scuola, ma quali sono gli obiettivi educativi di riferimento a casa e a scuola? La promozione dell'autonomia è l'obiettivo a cui tendere insieme per porre le basi di un efficace apprendimento. --- Destinatari insegnanti di scuola primaria e insegnanti di scuola secondaria di primo grado --- Ai partecipanti verrà rilasciato un attestato di partecipazione da parte delle Biblioteche Civiche Torinesi --- L’incontro sarà annullato se non sarà raggiunto il numero minimo di 20 iscritti --- Sede degli Incontri: Biblioteca Civica Centrale, Via della Cittadella 5, Torino --- Ingresso libero su prenotazione ---- Info: Ufficio Attività culturali Biblioteche Civiche Torinesi – tel. 011.01129855/58
torna su




Questa settimana a Radio Fahrenheit.
Mercoledì. 'In cerca di Transwonderland' di Noo Saro-Wiwa; il libro del giorno è 'Tram 83' di Fiston Mwanza Mujila. --- Giovedì 'Commento a Quel pasticciaccio brutto de via Merulana di Carlo Emilio Gadda' di Maria Antonietta Terzoli. --- Venerdì . 'Vite efferate di papi' di Dino Baldi. ------------ Da lunedì 19 ottobre a venerdì 13 novembre ore 17.00 l’'attore Elia Shilton legge 'Fame' di Knut Hamsun regalando all'ascoltatore le farneticazioni tenere e fameliche di un uomo in bilico tra la ricerca e la fuga di se stesso. --- fahre@rai.it
torna su




'Darling companion' apre il cineforum del Melo - Gallarate
Venerdì 30 ottobre alle ore 15.00 presso l’Università del Melo, via Magenta 3, Gallarate (VA), con il film “DARLING COMPANION”, di Lawrence Kasdan, con Diane Keaton e Kevin Kline, prende il via l’appuntamento del Cineforum STAGIONI, all’interno del grande progetto GALLARATE PER VOI, giunto alla quarta edizione, che vede una vasta collaborazione per iniziative ad ingresso libero e gratuito a carattere culturale e sociale, pensate per la terza età e per promuovere il dialogo fra generazioni. **** “Beth trova un cane ferito e abbandonato, decide di prendersene cura e di adottarlo. Non senza qualche resistenza, anche il marito, un chirurgo assorto nel proprio lavoro, che spesso trascura la famiglia, finisce con l'accettarne la presenza. Nel corso di un soggiorno nella casa in montagna, dove si celebra il matrimonio di una delle due figlie, il cane, Freeway, si perde nel bosco. Ha inizio una ricerca che durerà giorni… Con uno stile volutamente lieve, anche se a tratti sfiora toni più cupi, Kasdan mette a punto un meccanismo narrativo all'apparenza semplice, ma raffinato e mai scontato, dove quel che più conta è il dialogo, reso ancora più brillante da un cast d'eccezione”. **** Patrocinio del Comune di Gallarate Assessorati alla Cultura e ai Servizi Sociali. Per informazioni rivolgersi al numero 0331 708224, www.melo.it
torna su




Un quadrifoglio fra le sbarre, da una detenuta per Roverto Cobertera
All’inferno può accadere proprio di tutto e forse è per questo che si può trovare più umanità che in paradiso. Oggi una detenuta di un altro carcere mi ha mandato una lettera per Roverto, che ha fatto un duro sciopero della fame per sostenere la propria innocenza. Dentro c’era un quadrifoglio con queste poche parole: “Ciao Roverto, sono una piccola ladra disperata, che per caso ha avuto la fortuna di conoscere Carmelo e anche la tua storia… Non mollare. Questo l’ho raccolto solo per te. Non è una montagna d’oro, però può essere un porta fortuna e una speranza in più. Non mollare. Un abbraccio.” ---- Carmelo Musumeci, Carcere di Padova, ottobre 2015 - www.carmelomusumeci.com ---- (Roverto Corbetera, è un detenuto del carcere di Padova che si sta lasciando morire di fame perché è stato condannato alla pena dell’ergastolo - o, come la chiama Papa Francesco, alla “pena di morte nascosta” - per un delitto che non ha commesso)
torna su




STAGE “Il teatro di Boal in carcere” – Casaltone (PR)
Dal 23 al 27 novembre 2015 a Casaltone (PR) si svolgerà uno stage di formazione residenziale per operatori e volontari a livello nazionale sul tema del carcere e di cosa significa fare teatro in carcere secondo il metodo Boal. L’obiettivo è quello di far conoscere il metodo Boal e l'esperienza di Giolli nelle carceri italiane. Per far conoscere il metodo Boal, detto Teatro dell'Oppresso (www.giollicoop.it), si userà una sperimentazione del metodo stesso per analizzare le oppressioni del mondo carcerario. Alcuni momenti saranno dedicati alla riflessione su come progettare e applicare il metodo al contesto carcerario. --- Orari: 1° giorno ore 15-18, 2° 3° 4° giorno: 10-12.30 14.30-18, 5° giorno: 10-13 --- Costo: 200,00 euro incluso corso, vitto e alloggio, grazie a un contributo del MIBACT. Sconti: 20% per iscritti al Coordinamento Nazionale Teatro Carcere e al Coordinamento Regionale Teatro-Carcere Emilia-Romagna, all'associazione Giolli, a chi si iscrive entro il 31 Ottobre versando la caparra. ---- Iscrizioni: dopo una prima mail di interesse si considera iscritto chi ha versato la caparra di 90,00 euro con la dicitura “stage teatro di Boal in carcere”, entro il 31 Ottobre. ----------- Per informazioni: Giolli coop stage@giollicoop.it 0521-686385
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.