Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

UNA TUA POESIA PER 'GOOD MORNING POESIA' -progetto Omnia Fabula et Arti
Domenica 23 aprile 2017 abbiam... continua.

LA VOCE E LA LETTURA GIORNATA DI RINFORZO A CASCINA MACONDO
LA VOCE E LA LETTURA STAGE ... continua.

UNA PAGINA PER VELA E VIA COL VENTO - PROGRAMMAZIONE 2016 CASCINA MACONDO
Un anno ricco di eventi, inizi... continua.

FORMAZIONE HAIKU - INCONTRI “TAIKAI HAIKÙ” A CASCINA MACONDO
INCONTRI “TAIKAI HAIKÙ”: Ca... continua.

I LIBRI DI CASCINA MACONDO e LA CERAMICA RAKU DI MACONDO
E' possibile: potresti pensare... continua.

MANIFESTO DELLA POESIA HAIKU IN LINGUA ITALIANA - ultimo aggiornamento ottobre 2012
Per accedere al 'Manifesto del... continua.

CERCASI WEB MASTER E PROGRAMMATORE
Ciao, stiamo bussando alla por... continua.

“GOODMORNING POESIA ORE 7” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - TORNERAI, di Silvia Sanlorenzo
TORNERAI: È come u... continua.

“ERBA MANENT” quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi - SALE E CULTURA (terza parte)
SALE E CULTURA (terza parte):... continua.

OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare a cura di Fiorènza Alineri: “L'acqua della vita”(prima parte), una fiaba dei fratèlli Grimm
C'èra una vòlta un re che èra ... continua.

“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - DOLL, TO UNFOLD
DOLL /dɒl/ n. 1) bambo... continua.


Utenti Frécciolenews

Indiani d'America del ventunesimo secolo: mostra fotografica - VERONA
Cosa significa essere un nativ... continua.

Workshop sugli smalti – Acilia
Ad Acilia (Roma) il 20, 21, 2... continua.

Presentazione del libro: 'Un'ora al giorno almeno bisogna essere felici' - Torino
Venerdì 13 novembre 2015 alle ... continua.

CENA DANSOIRA - Torino
VENERDI’ 27 novembre 2015 ... continua.

Inaugurazione Casa Dora - Torino
Il 20 novembre 2015 alle ore 1... continua.

Spettacolo "La locanda del migrante" - Teatro Palco 19 - ASTI -
Nell’ambito delle celebrazioni... continua.

Appuntamenti sui temi del CARCERE e della GIUSTIZIA
INIZIATIVE IN ITALIA. Presenta... continua.


UNA TUA POESIA PER 'GOOD MORNING POESIA' -progetto Omnia Fabula et Arti
Domenica 23 aprile 2017 abbiamo ripreso l'attività 'GOOD MORNING POESIA' nel carcere di Saluzzo con i lettori volontari: Bruna Parodi, Carlotta Bava, Fiorenza Alineri, Gaia Napoli, Giusy Amitrano, Pietro Tartamella, Silvia Restagno. Puoi inviare una tua poesia, un breve racconto, una favola... contenuti e tematiche a piacere... testi non troppo lunghi, che a leggerli ad alta voce durino in media circa tre minuti... Se ti fa piacere li leggeremo con i detenuti, e per i detenuti, nei nuovi appuntamenti quindicinali di Good Morning Poesia all’interno del carcere “Rodolfo Morandi” di Saluzzo (progetto OMNIA FABUTA ET ARTI-INTRAMUROS/EXTRAMUROS di Cascina Macondo. ------- Scrivi nella tua e-mail, nella riga “oggetto”, la frase: testo per Good Morning Poesia e in allegato (in formato word .doc) invia la tua poesia con il titolo e il tuo nome e cognome (o il testo di un autore che ami e vorresti far conoscere) --- PER ALTRI DETTAGLI COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUOBROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1362:una-tua-poesia-a-qgood-morning-poesiaq-nel-carcere-rodolfo-morandi-di-saluzzo-progetto-omnia-fabula&catid=102:news&Itemid=90 --------- info@cascinamacondo.com
torna su




LA VOCE E LA LETTURA GIORNATA DI RINFORZO A CASCINA MACONDO
LA VOCE E LA LETTURA STAGE DI APPROFONDIMENTO 2° LIVÈLLO condotto da Piètro Tartamèlla --------- giornata intensiva di aggiornamento sulla lettura ad alta voce a Cascina Macondo DOMÉNICA 17 GENNAIO 2016 dalle ore 9.00 / alle ore 18.00 ------- laboratòrio professionale rivòlto a chi già conosce la dizione, a chi ha già frequentato i laboratòri di Lettura Creativa di Cascina Macondo, a chi ha seguito percorsi sìmili prèsso altri cèntri di formazione, a chi per curiosità, passione, interèsse profondo vuòle esplorare la voce ------- PROGRAMMA: le pliche vocali - la muta vocale - i suòni introplicati - il ritmo giàmbico, trochèo, dàttilo, molòsso, anapèsto - scioglilingua e sciogliritmi - tip-tap òrtosillàbico - cut-up vocale - il punto interrogativo - le variazioni di sequènza ------------------- OGNI PARTECIPANTE PÒRTA UN TÈSTO DA LÈGGERE (durata màssima 4 minuti) --------------- contributo di partecipazione èuro 70 (comprensivo delle dispènse) - iva esclusa da versare il giorno stesso dello stage - ISCRIZIONI ENTRO il 10 GENNAIO 2016 ----- a tutti i partecipanti verrà rilasciato un attestato di frequènza ----- PER LA PAUSA-PRANZO ognuno pòrta cibo e bevande da condivìdere. Cascina Macondo prepara un primo piatto e il caffè ------------- Poiché il programma è molto intènso, serrato, dinàmico, si invìtano i partecipanti ad arrivare puntuali! Non sono contemplati recùperi ------------- il nùmero màssimo di partecipanti ammessi ad ogni sìngolo stage, per nòstra buòna e consuèta abitùdine, tènde a non superare la consistènza uòvo (una dozzina) ----------------- PER CHI VIÈNE DA LONTANO POSSIBILITÀ DI PERNOTTAMENTO A CÒSTI DI BED AND BREAKFAST PRÈSSO LA FORESTERÌA “TIZIANO TERZANI” DI CASCINA MACONDO -------------- COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER PER SAPERNE DI PIU': http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1364:la-voce-e-la-lettura-una-giornata-di-rinforzo-a-cascina-macondo&catid=102:news&Itemid=90 ------------------- Cascina Macondo Cèntro Nazionale per la Promozione della Lettura Creativa ad Alta Voce e Poètica Haikù Borgata Madònna della Róvere 4 - 10020 Riva Prèsso Chièri (TO) tel / fax 011 / 9468397 - cell. 328 4262517 - E.Mail: info@cascinamacondo.com - www.cascinamacondo.com
torna su




UNA PAGINA PER VELA E VIA COL VENTO - PROGRAMMAZIONE 2016 CASCINA MACONDO
Un anno ricco di eventi, iniziative, appuntamenti, idee, incontri, proposte, passioni, per la promozione del libro, della lettura ad alta voce, della poetica haiku... ANCHE TU POTRESTI FARNE PARTE!!!!! COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK PER ACCEDERE AL PROGRAMMA: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1357:una-pagina-per-vela-e-via-col-vento-programma-2016-cascina-macondo&catid=102:news&Itemid=90
torna su




FORMAZIONE HAIKU - INCONTRI “TAIKAI HAIKÙ” A CASCINA MACONDO
INCONTRI “TAIKAI HAIKÙ”: Cascina Macondo partécipa da molti anni a importanti Congrèssi, Convegni, Festival Internazionali di poesìa haikù con analisi, studi, contributi originali. Molti concètti contenuti nel “Manifèsto della Poesìa Haikù in Lingua Italiana” (documento che è frutto di quìndici anni di esperiènze, approfondimenti, confronti) sono stati esposti al Congrèsso Internazionale di Vadstena - Svèzia (2007), al Convegno di Torino - Italia (2007 e 2009), al Festival di poesìa haikù in Vìlnius - Lituania (2009), al Convegno di Gènt - Bèlgio (2010), al Festival Haikù Peace di Gènt - Bèlgio (2015). Cascina Macondo, pur nel rispètto della tradizione, propone a livèllo internazionale una “VÌA ITALIANA ALLA POÈTICA HAIKÙ”. Per raggiùngere questo obiettivo e rènderne più incisivi i principi e le idèe, intendiamo potenziare a Cascina Macondo il gruppo di scrittori appassionati di haikù. Un gruppo attivo di haijin. Proponiamo periòdici appuntamenti di formazione denominati “TAIKAI HAIKÙ” (incontrare l’haikù). In questi appuntamenti si approfondìscono le idèe contenute nel nòstro Manifèsto, si scrìvono haikù, si analìzzano, si comméntano, si confróntano. Gli autori che partécipano agli incontri sono soggètti attivi di una formazione approfondita. Cascina Macondo vuòle continuare a portare il sùo contributo nel dibàttito internazionale sulla poètica haikù ed èssere con le sùe delegazioni una presènza autorévole nei congrèssi che si organìzzano ogni anno in ogni parte del mondo ---------------------------------------------------------------------- 1° APPUNTAMENTO “TAIKAI HAIKÙ” CASCINA MACONDO DOMÉNICA 24 GENNAIO 2016 - ORE 9.30 / 18.00 ----------------------------- ARGOMENTI DI APPROFONDIMENTO: * varie definizioni dell’haikù * definizioni poètiche dell’haikù * definizioni socio-polìtiche dell’haikù * perché 5-7-5 sìllabe * il Sekaisàn (o Sekài, o Haisàn) ******** pausa pranzo ********* che còsa è haikù * che còsa non è haikù * scriviamo alcuni haikù * anàlisi collettiva e commenti sugli haikù proposti dai partecipanti * interventi liberi dei partecipanti su argomenti specifici (durata massima 20 minuti) * distribuzione dispènse ----------------------------------- CONTRIBUTO DI PARTECIPAZIONE ALL’ INCONTRO: èuro 10 indispensàbile la prenotazione all’indirizzo: info@cascinamacondo.com ---------------------------------- PRANZO CONDIVISO: CIASCUNO PORTA CIBO E BEVANDE -------------------------- PER CHI VIENE DA LONTANO possibilità di pernottamento a còsti di Bed&Breakfast prèsso la foresterìa “Tiziano Terzani” di Cascina Macondo ------------------- COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER PER SAPERNE DI PIU':http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1363:incontri-taikai-haiku-a-cascina-macondo&catid=102:news&Itemid=90 --------------------- Cascina Macondo APS Cèntro Nazionale per la promozione della lettura creativa ad alta voce e poètica haikù Borgata Madònna della Róvere, 4 – 10020 Riva Prèsso Chièri (TO)
torna su




I LIBRI DI CASCINA MACONDO e LA CERAMICA RAKU DI MACONDO
E' possibile: potresti pensare di regalare a un amico o a un parente un manufatto Raku o un Libro di poesie Haiku, perché no?. Un regalo diverso! Prendendo addirittura, come si suol dire, tre piccioni con una fava: 1) fai un regalo diverso - 2) fai conoscere ai tuoi amici e alla cerchia delle tue persone la poesia haiku e la ceramica Raku - 3) hai dato in modo indiretto un sostegno a Cascina Macondo e ai suoi progetti ---- VIENI A TROVARCI - SCEGLI IL TUO REGALO ---- tel 011-9468397 - 328 42 62 517 - info@cascinamacondo.com --------------------------------------- copia e incolla sul tuo browser il seguente link per accedere all'elenco dei libri di Cascina Macondo: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=252:caratteri-e-inchiostri&catid=102:news&Itemid=90
torna su




MANIFESTO DELLA POESIA HAIKU IN LINGUA ITALIANA - ultimo aggiornamento ottobre 2012
Per accedere al 'Manifesto della poesia haiku in lingua italiana' di Cascina Macondo copia il seguente link sul tuo browser. http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1023:manifesto-della-poesia-haiku-in-lingua-italiana&catid=102:news&Itemid=90
torna su




CERCASI WEB MASTER E PROGRAMMATORE
Ciao, stiamo bussando alla porta. Cerchiamo un esperto web master e un esperto programmatore, possibilmente residente nella zona di Torino-Asti-Cuneo, che a titolo di volontariato abbia voglia e piacere di darci una mano occupandosi del sito di Cascina Macondo. Possiamo offrire solo una buona visibilità. C'è qualcuno? Contattare Pietro: cell. 328 42 62 517 - info@cascinamacondo.com
torna su




“GOODMORNING POESIA ORE 7” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - TORNERAI, di Silvia Sanlorenzo
TORNERAI: È come una sinfonia che ti avvolge / in crescendo / Prima riesci a distinguerne i singoli elementi / ma più tardi la percezione / è solo un lontano ricordo. / Brividi che percorrono la schiena / veloci / impalpabili. / Piaceri confusi che si alternano / in un’esplosione di vento // Dov’è il ritorno? / Perché cercarlo! / Saltellare. È questo che vorrei. / Saltellare da uno spazio all’altro di sensazioni. / Assenza di tempo. / Non riconoscere più la materia. / Niente materia / niente cervello in questo gioco / colori, sapori, note, lontane. / Fluttuante / Impalpabile ma forte energia che ti sovrasta. / Non puoi più andare via. / Tornerai appena potrai / a voler risentire quei piaceri / senza chiederti se sia giusto o meno. / Tornerai // (Silvia Sanlorenzo) ----- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




“ERBA MANENT” quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi - SALE E CULTURA (terza parte)
SALE E CULTURA (terza parte): I dati emersi nello studio pubblicato nel settembre 2015 sul British Medical Journal, nato da un team di cui fanno parte anche i ricercatori dell’Osservatorio Epidemiologico Cardiovascolare dell’ISS, e partito dai dati dello studio MINISAL-GIRCSI sul consumo di sale (realizzato nell’ambito di una ricerca che ha coinvolto 3857 uomini e donne, arruolati in modo casuale nelle 20 regioni italiane, nell’ambito dell’Osservatorio Epidemiologico Cardiovascolare/Health Examination Survey), e da cui è emersa una correlazione tra livello di istruzione/occupazione e consumo di sale, mostrano che occorrono azioni di prevenzione a livello nazionale per modificare lo stile di vita e di alimentazione, rivolti soprattutto alle fasce sociali più deboli. Il problema è soprattutto culturale, perché le regioni del Sud sembrano avere abbandonato alcune abitudini alimentari salutari come il consumo abbondante di verdura e frutta, con olio di oliva extravergine come condimento prevalente, poche proteine animali e pochissimi dolci. Il benessere conquistato dopo la seconda guerra mondiale ha portato a vedere nell’eccesso di cibo in generale, e in particolare in un consumo eccessivo di carne e dolci, uno status symbol; inoltre nello stesso periodo la popolazione ha ridotto molto l’attività fisica lavorativa, e tutto ciò ha portato al diffondersi di sovrappeso e l’obesità. Per quanto riguarda il potassio, si tratta di un valido indicatore di un consumo di alimenti freschi, soprattutto verdura e frutta, e la modalità di raccolta adottata dallo studio ha mostrato come spesso le persone consumino meno frutta e verdura di quando dichiarano o pensano, forse anche per la difficoltà di valutare il concetto di “porzione”. Facciamo un inciso: come si può sapere se consumiamo o no almeno cinque porzioni al giorno di frutta e verdura? Quando si può usare il numero (per es. tre albicocche o una carota) la cosa è semplice. Altrimenti si può ricorrere all’uso della tazza (da 250 cc, quella da caffelatte per intenderci) o alla pesatura, per il tempo necessario a farci l’immagine visiva che poi consentirà di procedere senza misurazioni. Secondo l’Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione una porzione di frutta dovrebbe essere mediamente di 150 grammi; Un frullato di frutta fresca o una spremuta sono una porzione. Per la verdura 50 grammi per le insalate e 250 grammi per gli altri ortaggi. Per quanto riguarda i carboidrati, una porzione è rappresentata da una fetta di pane o da mezza tazza di cereali o di pasta (meglio se integrali!). Per le proteine, animali o vegetali che siano, una porzione equivale a 100 g di carne o pesce, o una tazza di latte o un terzo di tazza di legumi. Per i grassi una porzione è costituita da un cucchiaino di olio di oliva extravergine o sette mandorle. E per i dolci? Non più di 75 Kcal giornaliere!! (fine della terza parte) ----- antonella.filippi@cascinamacondo.com
torna su




OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare a cura di Fiorènza Alineri: “L'acqua della vita”(prima parte), una fiaba dei fratèlli Grimm
C'èra una vòlta un re che èra ammalato, e più nessuno ormài credeva che potesse vìvere ancora. I suòi tre figli, che èrano molto addolorati, scésero a piàngere nel giardino del castèllo. Là incontràrono un vècchio che domandò loro il perché‚ di tanto dolore. Gli raccontàrono che il padre èra così ammalato che prèsto sarèbbe mòrto, poiché‚ nulla poteva giovargli. Il vècchio disse: - ìo conosco un rimèdio: l'acqua della vita; se la beve, guarirà. Ma è diffìcile da trovare -. Il maggiore disse: - La troverò -. Andò dal padre ammalato e gli domandò il permesso di andare a cercare l'acqua della vita, poiché solo quella poteva salvarlo. - Nò - rispose il re - è tròppo pericoloso, piuttòsto preferisco morire.- Ma il gióvane lo pregò tanto, che alla fine egli acconsentì. In cuòr sùo però il prìncipe pensava: "Se procuro l'acqua, divènto il predilètto ed erediterò il regno". Così si mise in cammino e, dopo avér cavalcato per un pò', vide sulla strada un nano che lo chiamò e gli disse: - Dove vai così di fretta? -. - Razza di omiciàttolo - disse il prìncipe con fare altezzoso - non hai bisogno di saperlo!- E proseguì. Ma il nano èra andato in còllera e gli aveva scagliato una maledizione. Infatti il prìncipe finì in un burrone e più andava avanti, più si stringévano le montagne, e alla fine il sentièro si fece così stretto che egli non poté più avanzare di un passo, né gli èra possìbile voltare il cavallo o scéndere di sèlla, e restò là imprigionato. Nel frattèmpo il padre ammalato lo attendeva, ma egli non tornava mai. Allora il secondo figlio disse: - Andrò ìo a cercare l'acqua -. E pensava tra sé: "Mi sta pròprio bène: se mìo fratèllo è mòrto, il regno tocca a me". Il re da principio, non voleva lasciare andare neanche lùi, ma finì col cèdere. Il prìncipe se ne andò per la stessa strada e incontrò anche lùi il nano, che lo fermò e gli chièse: - Dove vai così di fretta? -. - Razza di omiciàttolo - disse il prìncipe - non hai bisogno di saperlo! - e, pièno di arroganza, proseguì il sùo cammino. Ma il nano lo maledisse e anch'egli finì in un burrone, come l'altro fratèllo, sènza potér andare né avanti né indiètro. Questo succède a chi è supèrbo... (fratèlli Grimm) ---- fiorenza.alineri@cascinamacondo.com
torna su




“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - DOLL, TO UNFOLD
DOLL /dɒl/ n. 1) bambola: (to play with dolls = giocare alle bambole); (a collection of antique dolls = una collezione di bambole antiche) --- 2) (slang) pupa; ragazza: (Guys and Dolls = Bulli e Pupe) --- 3) (slang USA) tesoro (fig.): (Jake helped me with the move, he's such a doll! = Jake mi ha aiutata con il trasloco, è un vero tesoro!) ------------ (doll-like = da bambola); (doll's house = casa di bambole)---------------------------------------------------------------------------------------- TO UNFOLD /ʌnˈfəʊld/ A) v. t. 1) spiegare; stendere: (to unfold a map [a sheet of paper] = spiegare una mappa [un foglio di carta]); (to unfold a tablecloth = stendere una tovaglia); (to unfold a chair = aprire una sedia (pieghevole)--- 2) scartocciare; aprire (un pacco, ecc.)--- 3) spalancare (un portone, ecc.) --- 4) svolgere, sviluppare (un racconto); spiegare, illustrare --- 5) (fig.) rivelare; scoprire: (to unfold one's intentions = scoprire le proprie intenzioni) --------------------------------------- B) v. i. 1) spiegarsi; stendersi: (The valley unfolded before us = la valle si stendeva davanti a noi); (The table unfolds from the wall = il tavolo è fissato al muro ed è ribaltabile) --- 2) schiudersi; dischiudersi: (Buds unfold in the spring = le gemme si schiudono in primavera) --- 3) (di un racconto, un fatto, ecc.) svolgersi: (Events unfolded with great speed = i fatti si sono svolti molto rapidamente). --- pietro.tartamella@cascinamacondo.com --- (i vocaboli sono tratti dal Dizionario inglese/italiano – italiano/inglese “Ragazzini” - Zanichelli editore. Il dizionario Ragazzini contiene anche la fonetica delle parole inglesi e, nel cd-rom, la pronuncia sonora di tutti i lemmi inglesi: http://dizionari.zanichelli.it/dizionariOnline)
torna su




Indiani d'America del ventunesimo secolo: mostra fotografica - VERONA
Cosa significa essere un nativo americano nel 21esimo secolo? Per scoprirlo la fotografa Carlotta Cardana si è affacciata nelle vite della tribù Lakota di Standing Rock (più correttamente Oceti Sakowin), ritraendone alcuni dei componenti e lasciando che ciascun soggetto scegliesse l’abbigliamento e il luogo in cui essere fotografato. Fondamentale è stato l'aiuto di Danielle SeeWalker, membro della comunità che nonostante abbia vissuto fuori dalla riserva è rimasta a stretto contatto con la propria cultura, e oltre ad occuparsi del testo del progetto ha fatto da 'ponte' tra Cardana e la propria tribù. 'The Red Road Project' è dunque una raccolta di ritratti di una popolazione indigena che vive in un sottile equilibrio tra tradizione e modernità, uno sguardo originale e sincero su una cultura che rappresenta solo l’1% della popolazione americana. Ecco Il progetto, in mostra dal 23 novembre presso la Fonderia 20.9 di VERONA (il 21 e 22 novembre la galleria organizza due giorni di workshop con l’autrice). www.redroadproject.com
torna su




Workshop sugli smalti – Acilia
Ad Acilia (Roma) il 20, 21, 22 Novembre, presso lo studio 'Tornio subito' : “Naturali, facili, buoni e vetri: monocottura a 1200°C su gres e porcellana”. Workshop sugli smalti con Giovanni Cimatti. ---- La natura ci fornisce molti materiali, e non solo l'argilla, che possono essere impiegati soprattutto nei rivestimenti del gres e della porcellana. -----Durante il corso saranno realizzate prove per smalti da gres e porcellana contenenti tra l'altro ceneri di legna, argille e prodotti commerciali reperibili a basso costo. Ogni partecipante se vorrà potrà portare al corso una modica quantità di cenere di legna (circa grammi 400) che verrà trattata e provata nelle formulazioni dei vetri. ---- Programma. Venerdì pomeriggio: Dalle ore 14 alle ore 15 esecuzione, sotto la guida di Giovanni Cimatti, di prove di smalti con lavoro di gruppo - cottura serale/notturna delle prove - Sabato mattina: Scelta delle formule migliori ripetizione per ulteriori prove - cottura serale - Domenica mattina: eventuale applicazione degli smalti su piccole forme in porcellana fornite dall'organizzazione - cottura - sfornata e discussione sui risultati - durante la pausa di cottura analisi dei contenuti chimici delle materie impiegate. --- Per informazioni : Maria D'Alessandro - tel. 0652360555 - 3497013914 - torniosubito@hotmail.it
torna su




Presentazione del libro: 'Un'ora al giorno almeno bisogna essere felici' - Torino
Venerdì 13 novembre 2015 alle ore 18:30 presso Tre Galli - Via Sant'Agostino 25, Torino - Laboratorio Zanzara Onlus e Add Editore invitano alla presentazione del libro: 'Un'ora al giorno almeno bisogna essere felici' ---- E' il racconto di una giornata ordinaria ed è un nuovo 'oggetto' pensato e prodotto dal Laboratorio Zanzara per raccontare l'esperienza di 15 anni di attività creativa e sociale. Ciascuno di noi attraversa ogni giorno la città, da casa al lavoro, in macchina, a piedi o in metropolitana, fa colazione al bar e la spesa al supermercato. Laboratorio Zanzara è il luogo dove si esprime questa quotidianità. Il mattino ci sono la sveglia, il letto, la colazione, il dentifricio, il tram, il pomeriggio il gelato, gli amici, il cane, i baci, le sigarette, la sera il tramonto, la Tv, la pizza, il cinema, la notte il letto, il cuscino, il pigiama, i sogni. L'occhio e la sensibilità delle persone che animano il Laboratorio Zanzara danno vita a questa raccolta di disegni, rime e aforismi che compongono un libro/oggetto d'arte capace di muovere allo stupore a e alla poesia. Con lo sguardo di chi sa leggere la vita con un sorriso divertito. Ogni copertina è serigrafata artigianalmente dal Laboratorio Zanzara, rendendo così ogni copia unica. --- La presentazione sarà accompagnata da una mostra sui muri di via Sant'Agostino e via Bonelli. --- LABORATORIO ZANZARA +39 011 02 68 853 - www.laboratoriozanzara.it
torna su




CENA DANSOIRA - Torino
VENERDI’ 27 novembre 2015 ore 19.30-23.00, l'Associazione Baldanza in collaborazione con la Direzione Centrale Politiche Sociali - progetto MOTORE DI RICERCA: comunità attiva del Comune di Torino, invita alla CENA DANSOIRA. La serata si svolgerà presso l'Antico Teatro dell’IRV in C.so Unione Sovietica 220/d – TORINO. -- Portare bevande, cibarie e ....... tanta voglia di danzare!! -- -- Se non arrivate per cena ricordate di portare una bibita da condividere.... Ingresso libero. La serata sarà allietata dalla musica del gruppo di musici NOUS MêMES --- La danza popolare è danza collettiva, è armonia di gesti, espressioni, sorrisi, vicinanza che unisce magicamente e gioiosamente i partecipanti. Per questo è scuola di socialità, di attenzione all’altro, di rispetto di tempi e ritmi. ---- Informazioni: Chiara Cell. 339.717.29.38 - Maria Cell. 349.181.57.15 - e-mail: baldanza@arpnet.it - www.arpnet.it/baldanza
torna su




Inaugurazione Casa Dora - Torino
Il 20 novembre 2015 alle ore 11.00 in Lungo Dora Voghera 134 (1°piano) - Torino, alla presenza del Vicesindaco Elide Tisi, del Direttore Monica Lo Cascio e del Dirigente Maurizio Pia, si è inaugurato il servizio di Cohousing di Casa Dora. ****** In questo alloggio si sperimenterà un nuovo modello di abitare in grado di conciliare le esigenze abitative e di autonomia dei giovani che, per difficoltà economiche, non possono accedere al mercato generale della locazione, con il desiderio delle persone disabili di sperimentarsi in percorsi di vita indipendente. Questo ospiterà tre persone con disabilità e due giovani coabitanti. Un sesto posto sarà riservato a brevi periodi di tregua o sperimentazioni di vita indipendente. ****** Crediamo che con “Casa Dora' sia possibile superare la logica tradizionale dell'assistenza a favore della cultura dell’inclusione, rispondendo alle necessità abitative dei giovani e accompagnando i partecipanti in un percorso di convivenza attiva, partecipata e consapevole. -------- Per saperne di più visita il nostro sito www.ilpuntoscs.org/dora.html
torna su




Spettacolo "La locanda del migrante" - Teatro Palco 19 - ASTI -
Nell’ambito delle celebrazioni della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità 2015, Giovedì 10 dicembre 2015 - ore 21.00 torna in scena la Compagnia delle Frottole con lo spettaloco: “LA LOCANDA DEL MIGRANTE” - Teatro Palco 19 - Via Ospedale 19 – Asti ---- Siamo ad Acquanegra Cremonese, nel cuore della Padania. Nel ristorante, gestito da stravaganti personaggi e frequentato da altrettanto eccentrici avventori, si susseguono numerose ed esilaranti vicende, in grado di rapire completamente l’attenzione del pubblico. È questa, in breve, la storia avvincente e divertente presentata dall’Associazione culturale I Buffoni di Corte ONLUS e rappresentata dalla sua compagnia teatrale La Compagnia delle Frottole con la regia di Luca Nicolino ------------ Protagonisti 26 attori, 13 ragazzi con la sindrome di Down e 13 volontari che, con passione e dedizione, hanno già saputo suscitare grandi emozioni ed ilarità nel pubblico presente lo scorso anno a Torino, sia al Teatro Alfieri, sia alla Casa del Teatro Ragazzi e Giovani. ****** “La Locanda del Migrante, che affronta tematiche di grande rilevanza come il razzismo, l’omosessualità e la libertà - spiega il regista Luca Nicolino - è un'occasione per mostrare come le persone con la sindrome di Down, se inserite in un contesto favorevole, siano in grado di mostrare le proprie abilità, esibendosi come attori e artisti al pari di chiunque altro. Le nostre pièces teatrali sono la sintesi e il frutto di un’esperienza pluridecennale maturata dall’Associazione I Buffoni di Corte nel campo della formazione in ambito teatrale e drammaturgico di ragazzi disabili, volta a favorirne l’integrazione e l’inserimento nel tessuto sociale”. ****** Ingresso a offerta libera fino ad esaurimento biglietti. ----- Il ricavato della serata verrà destinato al sostegno di progetti promossi dalla Cpd - Consulta per le Persone in Difficoltà onlus. Per ulteriori informazioni: uffstampa@cpdconsulta.it - 011.3198145 – www.cpdconsulta.it
torna su




Appuntamenti sui temi del CARCERE e della GIUSTIZIA
INIZIATIVE IN ITALIA. Presentazione libro: 'Itinerari della giustizia. Appunti di antropologia giuridica', di G. Brambilla (Milano, 18 novembre 2015) - Presentazione del libro 'No prison. Ovvero il fallimento del carcere', di Livio Ferrari (Napoli, 18 novembre 2015) - Convegno: 'Idee per cambiare il carcere. Gli Stati generali dell'esecuzione penale' (Urbino, 20 novembre 2015) - Convegno: 'La Carta di Milano e il peso delle parole. L'informazione entra in carcere' (Grottamare-AP, 21 novembre 2015) - 'Le altre facce della medaglia', dialogo teatrale sul carcere (Casa Circon. Torino, dal 24 al 27 novembre 2015) - Convegno Psichiatria Democratica: 'Chiusura Opg, quale formazione per gli operatori' (Roma, 26-27 nov. 2015) - VII Conferenza Nazionale dell'Associazione 'Crivop Onlus' - pdf (Catania, 27 - 29 novembre 2015) - Corso formazione volontariato in carcere: 'L'uomo non è la sua pena' (Ivrea-TO, fino al 5 dicembre 2015) - Convegno Società Italiana Psicologia Penitenziaria: 'Il disprezzo e la pena tra psicologia e reato' (Padova, 11 dic. 2015) - Corso: 'Sex offenders. Reati a sfondo sessuale, che fare?' (Torino, varie date fino a gennaio 2016) ----- CONCORSI E PREMI. Concorso per la realizzazione del Logo della Fondazione 'Giuseppe Ferrero' (scadenza il 30 novembre 2015) - Fondazione Nuto Revelli Onlus: Bando di Concorso letterario 'Scrivere altrove' (scadenza 30 aprile 2016) - Corsi universitari e master - Ucpi: 'Corso di alta formazione in Diritto penale europeo' (Bologna, ottobre 2015 - marzo 2016) - Università Cattolica: Master Universitario di secondo livello in 'Psicologia penitenziaria' (Milano, A.A. 2016-2017) - Master: 'Criminologia critica e sicurezza sociale. Devianza e politiche di prevenzione' (Padova-Bologna, A.A. 2015-2016) - Ministero Giustizia: Master di II Livello in 'Diritto Penitenziario e Costituzione' (Roma, A.A. 2015-2016) - Corso: 'Il carcere come esperienza formativa. Analisi e prospettive di intervento' (Milano, A.A. 2015-2016) - Università Firenze: Master II livello in Psicopatologia Forense e Criminologia (iscrizioni fino 20 gennaio 2016) - www.ristretti.it
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.