Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

FRECCIOLENEWS AUGURA BUONA PASQUA!
Un augurio a tutti i lettori d... continua.

DANZINFAVOLA e MANIPOLANDO - DOMENICHE IN CASCINA - domenica 3 APRILE 2016
DOMENICHE IN CASCINA DANZINFA... continua.

ultimi giorni per iscriversi come lettori! CENTO VOCI PER CENTO NOVELLE - A CASCINA MACONDO IL DECAMERON AD ALTA VOCE IN DUE WEEK-END
------ ultimi giorni per iscri... continua.

LA STRETTA DI MANO E IL CIOCCOLATINO a La BISTRONOMIA - martedì 5 aprile 2016
MARTEDI 5 APRILE 2016, O... continua.

DEEDFACTORY NUOVA INTERESSANTE PIATTAFORMA PER I TUOI ACQUISTI ON LINE
DEEDFACTORY - QUANDO FAI I TU... continua.

FORMAZIONE LETTORI AD ALTA VOCE - MAGGIO 2016 - Cascina Macondo
Formazione Lettori ad Alta ... continua.

IL TUO CINQUE PER MILLE A CASCINA MACONDO
IL TUO CINQUE PER MILLE A CAS... continua.

14° EDIZIONE CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU CASCINA MACONDO - puoi inviare i tuoi haiku!
14° Edizione Concorso Internaz... continua.

OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare a cura di Fiorènza Alineri: “La Cosciènza di Zèno” di Ìtalo Svèvo
Qualunque sfòrzo di darci la s... continua.

“GOODMORNING POESIA ORE 7” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - CAVALIERI ERRANTI, di Miguel de Cervantes (Don Chisciotte della Mancia)
CAVALIERI ERRANTI: A tutti ... continua.

“ERBA MANENT” quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi - CERVELLO: IN PENSIONE O IN PALESTRA? (terza e ultima parte)
è efficace una dieta ricca di ... continua.

“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - TO HUDDLE
TO HUDDLE /ˈhʌdl/ ... continua.


Utenti Frécciolenews

Ripristinata a Villetta Di Negro la targa vicino alla cascata dedicata a Cavallo Pazzo – Genova
Il Comune di Genova, Il Comita... continua.

"Donne": Uno Spettacolo per Celebrare il Suffragio Universale - Torino
Giovedì 24 marzo, ore 21.00, v... continua.

NARNI CERAMICA 2016
Il 2/3/4/5 giugno, a Narni (TR... continua.

Il mercato dell’antiquariato e del collezionismo di Racconigi
Domenica 27 Marzo: IL TROVAROB... continua.

CANONE RAI IN BOLLETTA: L’ULTIMA PRESA IN GIRO
In un comunicato stampa, L’A... continua.

Alcune iniziative dell'associazione Multiker alla GRACCHIA – Cambiano (TO)
Ecco alcune iniziative dell’as... continua.

Gli ergastolani senza scampo - Edizioni Scientifica - Napoli
Di ergastolo, e in particolare... continua.

Incontro informativo sui MOOC - Torino
Mercoledì 30 marzo 2016 dalle... continua.


FRECCIOLENEWS AUGURA BUONA PASQUA!
Un augurio a tutti i lettori di Frecciolenews! Un buon riposo,un buon viaggio, un buon soggiorno, un buon sole, una buona salute, una buona resurrezione, un buon ritorno...
torna su




DANZINFAVOLA e MANIPOLANDO - DOMENICHE IN CASCINA - domenica 3 APRILE 2016
DOMENICHE IN CASCINA DANZINFAVOLA, MANIPOLANDO, ORTO CONDIVISO progetto di integrazione --- DOMENICA 30 OTTOBRE 2016 dalle ore 10.00 alle ore 18.00 LABORATORIO DI DANZE POPOLARI, AFFABULAZIONE, CERAMICA, ORTO CONDIVISO con Maria Baffert, Pietro Tartamella, Anna Maria Verrastro, Clelia Vaudano, i Narratori di Macondo e Volcaedi --- Un percorso di Danze Popolari Internazionali con momenti di affabulazione e storie rivolto ai curiosi, agli appassionati, agli uomini e alle donne di buona compagnia, ai disabili lievi con le loro famiglie e accompagnatori, ---------------------------------------- PROGRAMMA DELLA GIORNATA Danze e Racconti d'amore, d'avventura, di uomini e di animali, di ieri, di oggi, di domani, storie e danze della tradizione italiana e del mondo ------------------------------- IN CONTEMPORANEA 'MANIPOLANDO' LABORATORIO DI MANIPOLAZIONE DELL'ARGILLA e 'ORTO CONDIVISO' condotti da Anna Maria Verrastro e Clelia Vaudano ---------------------------------- FINALITÀ: L’integrazione che nasce dal raccontare, danzare, ascoltare, è l’obiettivo principale di questo progetto di Cascina Macondo in collaborazione con il Motore di Ricerca della città di Torino e con il contributo della Fondazione CRT, Fondazione SOCIAL, Comune di Torino, VI Circoscrizione di Torino, e con la collaborazione di Deedfactory ---------- Si potenziano la capacità di ascolto (della parola, del ritmo, del gesto, del silenzio), l’espressione, il movimento, l’incontro, la riscoperta delle tradizioni popolari, la conoscenza di molteplici e diverse culture. Danzando si riconosce il proprio corpo, l’equilibrio, il ritmo, il coordinamento. Si riconosce e si interagisce con il corpo degli altri, con il gruppo. Ognuno, a partire dalla propria situazione, agirà in un clima di libera espressione, senza giudizio o timore di esclusione, interagendo con la creatività e il ritmo degli altri ------------ PARTECIPAZIONE GRATUITA: Ogni partecipante porta buon cibo da condividere nell’ora del pranzo - gradito il contributo di piatti, bicchieri, posate, zucchero caffè….. ----- posti limitati ----- annamaria.verrastro@cascinamacondo.com - 011 94 68 397 ---------------------------------- MOTORE DI RICERCA, COMUNITÀ ATTIVA - CITTÀ DI TORINO: Progetto del Comune di Torino - Assessorato alla Famiglia e ai Servizi Sociali - in collaborazione con vari enti, associazioni, cooperative presenti sul territorio. Mira a creare opportunità di incontro, socializzazione, integrazione rivolte alle persone con disabilità, al fine di raggiungere una spontanea e disinvolta partecipazione attiva alle diverse attività ---
torna su




ultimi giorni per iscriversi come lettori! CENTO VOCI PER CENTO NOVELLE - A CASCINA MACONDO IL DECAMERON AD ALTA VOCE IN DUE WEEK-END
------ ultimi giorni per iscriversi come lettori ----- A CASCINA MACONDO 'CENTO VOCI PER CENTO NOVELLE' IL DECAMERON AD ALTA VOCE - EDIZIONE 2016 - due week-end intensivi PER UNA LETTURA INTEGRALE AD ALTA VOCE DEL DECAMERON di Giovanni Boccaccio --------- con i Narratori di Macondo e altri lettori appassionati ---------- INGRESSO GRATUITO - PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA sia per i lettori volontari, sia per il pubblico ascoltatore ------------------- 1° WEEK-END (le prime 5 giornate del Decamerone) sabato 23 APRILE 2016 (inizio alle ore 9.00 - sino alle 3 di notte - 18 ore) -------- domenica 24 APRILE 2016 (inizio alle ore 9.00 - sino alle ore 20.00 - 11 ore) -------------------------- 2° WEEK-END (le ultime 5 giornate del Decamerone) sabato 30 APRILE 2016 (inizio alle ore 9.00 - sino alle ore 23.00 - 14 ore)--------- domenica 1 MAGGIO 2016 (inizio alle ore 9.00 - sino alle ore 19.00 - 10 ore) --------------------------- SARÀ UN PIACERE AVERTI CON NOI! ------------- per tutti i dettagli della manifestazione COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1376:cento-voci-per-cento-novelle-a-cascina-macondo-il-decameron-ad-alta-voce-in-due-weekend&catid=102:news&Itemid=90 ------------ CASCINA MACONDO-ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE - Centro Nazionale per la Promozione della Lettura Creativa ad Alta Voce e Poetica Haiku - Borgata Madonna della Rovere, 4 - 10020 Riva Presso Chieri (TO) - Italia ---- info@cascinamacondo.com - www.cascinamacondo.com - COMODO PARCHEGGIO INTORNO ALLA CHIESETTA MADONNA DELLA ROVERE -
torna su




LA STRETTA DI MANO E IL CIOCCOLATINO a La BISTRONOMIA - martedì 5 aprile 2016
MARTEDI 5 APRILE 2016, ORE 20.30 - la disabilità e cittadini liberi prestano la loro voce ai detenuti - PRESENTAZIONE DEL LIBRO 'LA STRETTA DI MANO E IL CIOCCOLATINO' presso LA BISTRONOMIA di Deborah Gorgerino, Cristina Verra, Massimo Vabba -- Via Principe Amedeo, 18 -- CHIERI (TO) ----------- INGRESSO GRATUITO LA CITTADINANZA E' INVITATA --------- letture a cura dei Narratori di Macondo e del gruppo Volcaedi ---
torna su




DEEDFACTORY NUOVA INTERESSANTE PIATTAFORMA PER I TUOI ACQUISTI ON LINE
DEEDFACTORY - QUANDO FAI I TUOI ACQUISTI ON LINE ! una startup innovativa a scopo sociale --------- Deedfactory ha avviato, a partire dalla fine del 2015, la sperimentazione di una nuova piattaforma per il finanziamento di iniziative no-profit. ---- Grazie ad una rete di affiliazione a tutti i principali negozi online, Deedfactory permette ad associazioni come “Cascina Macondo” di raccogliere fondi attraverso gli acquisti online dei propri sostenitori e simpatizzanti. ----- Basta utilizzare i link presenti all'interno del sito Deedfactory per raggiungere i tuoi negozi preferiti, e una percentuale dell'importo di ogni acquisto effettuato sarà devoluta al finanziamento delle iniziative di Cascina Macondo. ---- In pratica, effettuando i tuoi normali acquisti online - senza alcun costo aggiuntivo - potrai dare un aiuto concreto e tangibile ai progetti istituzionali di Cascina Macondo. ----- <> La beneficenza al costo di un click: potremo ricevere sostegno da chi crede in noi senza gravare sul tuo bilancio famigliare e senza alcun costo da parte tua (il servizio di deedfactory è completamente gratuito). <> Un nuovo tipo di altruismo: un atteggiamento tipicamente individualista, come quello del consumo, diventa occasione per portare beneficio alla comunità in cui viviamo, contribuendo al bene comune, e alla realizzazione dei progetti di Cascina Macondo. ------ COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1389:deedfactory-nuova-interessante-piattaforma-per-i-tuoi-acquisti-on-line&catid=102:news&Itemid=90
torna su




FORMAZIONE LETTORI AD ALTA VOCE - MAGGIO 2016 - Cascina Macondo
Formazione Lettori ad Alta Voce - 4 domeniche intensive a Cascina Macondo condótte da Piètro Tartamèlla, inizio doménica 7 MAGGIO 2017, proseguimento doménica 14, 21, 28 MAGGIO --------------- Córso pratico e velóce, di qualità, rivòlto ad insegnanti, animatóri, docènti, attóri, lettóri, relatóri, conferenzièri, presentatóri, disk-jòkey, professionisti, politici, amministratóri, sindacalisti, imprenditóri, studènti, giornalisti, e a tutti colóro ché pér motivi di lavóro e professióne hanno a ché fare cón la paròla parlata. Ma anche a colóro ché sempliceménte amano abbellire la pròpria personalità. <><><><> orario 9.00 /18.00 - 43 óre di docènza - tecniche di lettura, ortoepia, esercitazioni, verifiche - 120 pagine di dispènse ------- a tutti i partecipanti verrà rilasciato un attestato di frequènza -------- possibilità di pernottaménto per chi viène da lontano (a costi di Bed and Breakfast) --------------- l'ultima doménica si andrà avanti sino a mèzzanòtte. Gli allièvi potranno portare amici e parènti pér una serata di letture, musica, canzóni, raccónti intórno al fuòco. Pér la céna a buffet déll'ultima doménica i partecipanti al córso, e i lóro amici e parènti, porteranno cibi e bevande da condividere durante la serata ------- Il numero massimo di partecipanti amméssi ad ógni singolo stage, pér nòstra buòna e consuèta abitudine, tènde a nón superare la consistènza uòvo (una dozzina)- info@cascinamacondo.com ------ COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER PER ULTERIORI INFORMAZIONI: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=181:formazione-lettori-ad-alta-voce-master&catid=102:news&Itemid=90
torna su




IL TUO CINQUE PER MILLE A CASCINA MACONDO
IL TUO CINQUE PER MILLE A CASCINA MACONDO - (se non hai già pensato di destinarlo ad altre realtà che vuòi sostenere)-------- ricordiamo che se non lo doni il tùo 5 x 1000 lo incàmera lo Stato ------- per stima dunque, simpatìa, condivisione, non ti rèsta che cómpiere il gèsto alchèmico: destinare il cinque per mille della tùa dichiarazione dei rèdditi ai progètti e alle iniziative di Cascina Macondo rivòlti all'integrazione dell'handicap e della disabilità di cùi ci occupiamo da anni ------- n° di partita IVA e còdice fiscale: 06598300017 ------ ricòrda ( e ricòrdalo al tùo commercialista) di compilare sul fòglio della dichiarazione dei rèdditi il primo riquadro in basso (SPAZIO A SINISTRA), quello che dice: 'sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale' --- SPARGI LA VOCE ---- grazie per l'attenzione - Pietro Tartamella, Annamaria Verrastro e lo Staff Cascina Macondo - info@cascinamacondo.com
torna su




14° EDIZIONE CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU CASCINA MACONDO - puoi inviare i tuoi haiku!
14° Edizione Concorso Internazionale Haiku in lingua italiana di Cascina Macondo. C'è tempo sino al 31 maggio per postare i tuoi haiku (MA NON ASPETTARE L'ULTIMO MOMENTO!) ----- Partecipazionbe gratuita ------ sezione INDIVIDUALE - sezione COLLETTIVA (scuole, area handicap, comunità...) ------ SI PARTRECIPA SOLO ATTRAVERSO IL FORMAT SUL SITO DI CASCINA MACONDO ------ Per informazioni dettagliate (bando, premi, premiazione...) COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1375:2016-14d-concorso-internazionale-haiku-cascina-macondo&catid=102:news&Itemid=90
torna su




OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare a cura di Fiorènza Alineri: “La Cosciènza di Zèno” di Ìtalo Svèvo
Qualunque sfòrzo di darci la salute è vano. Questa non può appartenere che alla bestia che conosce un solo progrèsso, quello del pròprio organismo. Allorché la rondinèlla comprese che per essa non c’èra altra possìbile vita fuòri dell’emigrazione, essa ingrossò il mùscolo che muòve le sùe ali e che divenne la parte più considerévole del sùo organismo. La talpa s’interrò e tutto il sùo còrpo si conformò al sùo bisogno. Il cavallo s’ingrandì e trasformò il sùo piède. Di alcuni animali non sappiamo il progrèsso, ma ci sarà stato e non avrà mai leso la loro salute. Ma l’occhialuto uòmo, invece, invènta gli ordigni fuòri del sùo còrpo e se c’è stata salute e nobiltà in chi li inventò, quasi sèmpre manca in chi li usa. Gli ordigni si cómperano, si véndono e si rùbano e l’uòmo divènta sèmpre più furbo e più débole. Anzi si capisce che la sùa furbizia cresce in proporzione della sùa debolezza. I primi suòi ordigni parévano prolungazioni del sùo braccio e non potévano èssere efficaci che per la fòrza dello stesso, ma, oramài, l’ordigno non ha più alcuna relazione con l’arto. Ed è l’ordigno che crèa la malattìa con l’abbandono della legge che fu su tutta la tèrra la creatrice. La legge del più fòrte sparì e perdemmo la selezione salutare. Altro che psico-analisi ci vorrèbbe: sotto la legge del possessore del maggiór nùmero di ordigni prospereranno malattìe e ammalati. Forse travèrso una catàstrofe inaudita prodotta dagli ordigni ritorneremo alla salute. Quando i gas velenosi non basteranno più, un uòmo fatto come tutti gli altri, nel segreto di una stanza di questo mondo, inventerà un esplosivo incomparàbile, in confronto al quale gli esplosivi attualmente esistènti saranno considerati quali innòcui giocàttoli. Ed un altro uòmo fatto anche lùi come tutti gli altri, ma degli altri un pò’ più ammalato, ruberà tale esplosivo e s’arrampicherà al cèntro della tèrra per porlo nel punto ove il sùo effètto potrà èssere il màssimo. Ci sarà un’esplosione enorme che nessuno udrà e la tèrra ritornata alla forma di nebulosa errerà nei cièli priva di parassiti e malattìe. (Ìtalo Svèvo) --- fiorenza.alineri@cascinamacondo.com
torna su




“GOODMORNING POESIA ORE 7” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - CAVALIERI ERRANTI, di Miguel de Cervantes (Don Chisciotte della Mancia)
CAVALIERI ERRANTI: A tutti gli illusi, / a quelli che parlano al vento. / Ai pazzi per amore, / ai visionari, / a coloro che darebbero la vita / per realizzare un sogno. / Ai reietti, ai respinti, agli esclusi. / Ai folli veri o presunti. / Agli uomini di cuore, / a coloro che si ostinano a credere nel sentimento puro. / A tutti quelli che ancora si commuovono. / Un omaggio ai grandi slanci, / alle idee e ai sogni. / A chi non si arrende mai, / a chi viene deriso e giudicato. / Ai poeti del quotidiano. / Ai “vincibili” dunque, e anche agli sconfitti / che sono pronti a risorgere e a combattere di nuovo. / Agli eroi dimenticati e ai vagabondi. / A chi dopo aver combattuto e perso per i propri ideali, / ancora si sente invincibile. / A chi non ha paura di dire quello che pensa. / A chi ha fatto il giro del mondo / e a chi un giorno lo farà. / A chi non vuol distinguere tra realtà e finzione. / A tutti i cavalieri erranti. // (Miguel de Cervantes, Don Chisciotte della Mancia) --- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




“ERBA MANENT” quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi - CERVELLO: IN PENSIONE O IN PALESTRA? (terza e ultima parte)
è efficace una dieta ricca di verdura e frutta, senza dimenticare un po’ di cioccolato fondente e tè verde, e al mattino spremute di limoni, arance e pompelmi che, secondo una ricerca britannica, sono in grado di migliorare il quoziente intellettivo. Attenzione: i peggiori nemici dell’efficienza mentale sono i grassi saturi (carne, burro, formaggio, olio di palma e di colza) e lo zucchero raffinato, che non solo crea dipendenza, ma è anche un promotore di diabete, obesità, disturbi cardiovascolari (può alzare la pressione come il sale) ed epatici e danneggia la memoria. Prodotti confezionati e bibite nascondono una gran quantità di zucchero raffinato! Anche i dolcificanti sono altrettanto dannosi. Bene invece il pesce e l’olio extravergine di oliva che, secondo una ricerca tutta italiana, nella quantità di 2-3 cucchiai ai giorno è in grado di prevenire la diminuzione delle capacità intellettive. Tra le sostanze nutritive che hanno un ruolo importante ci sono alcuni minerali che sembrano influenzare la funzionalità cerebrale e le capacità cognitive: 
il ferro, che consente l’ossigenazione di tutti i tessuti dell’organismo, compresi quelli cerebrali; calcio e magnesio, importanti per tutti i meccanismi psicomotori; le vitamine antiossidanti, cioè anti-invecchiamento, che preservano le nostre cellule neuronali il più a lungo possibile. E cosa dire dell’importanza dell’umore per la salute del nostro cervello? Esiste anche un collegamento tra la risata e la salute cerebrale: ridere è la prima ginnastica mentale da fare ogni giorno, una medicina del tutto gratuita e senza effetti collaterali. Ridere migliora la respirazione, la contrazione muscolare, la salute cardiaca e circolatoria; ridere rimuove le “scorie” dei pensieri e rilassa i centri nervosi corticali; ridere ci fa vedere l’inconsistenza e l’assurdità di certi comportamenti, ci rende percettivi, ci insegna a cogliere “il nocciolo della questione”: la risata è assenza di ego, l’ego che è parte della malattia, dell’avidità, della prevaricazione. Un testo zen recita: “Chi è maestro nell’arte di vivere distingue poco tra il suo lavoro e il suo tempo libero, tra la sua mente e il suo corpo, la sua educazione e la sua ricreazione, il suo amore e la sua religione. Persegue semplicemente la sua visione dell’eccellenza in qualunque cosa faccia, lasciando gli altri decidere se stia lavorando o giocando. Lui, pensa di fare entrambe le cose insieme”. E per fare bene le cose per il nostro cervello, cominciamo cambiando qualcosa: un’abitudine, la strada per andare a scuola o al lavoro, la pettinatura, la disposizione delle piccole o grandi cose in casa. Cerchiamo di allenare la memoria, usando meno l’agenda o il cellulare e tenendo a mente incombenze e appuntamenti. Dedichiamoci allo studio di qualcosa: una lingua straniera, un argomento che ci interessa, una poesia, oppure, per aumentare l’intelligenza verbale, apriamo il vocabolario e impariamo una nuova parola al giorno, cercando di usarla nel linguaggio comune, in modo da farla nostra per non dimenticarla. Dedichiamoci a perdere la paura del cambiamento. Dedichiamoci alla meditazione, che non è riflettere sulle cose, ma godersi il vuoto dell’assenza di giudizio sulle cose. Ci sono anche programmi strutturati scientificamente, come BrainHQ (www.brainhq.com) , che si focalizzano su varie aree cognitive e migliorano le funzioni cerebrali. Questo training cognitivo, che può essere modulato a seconda delle proprie necessità, insistendo sull’area mnemonica, o su quella cognitiva, o sociale o altre ancora, non porta via troppo tempo alla routine quotidiana e soprattutto è divertente e permette di verificare i propri miglioramenti. --- antonella.filippi@cascinamacondo.com
torna su




“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - TO HUDDLE
TO HUDDLE /ˈhʌdl/ A) v. i. 1) accalcarsi; affollarsi; stringersi insieme: (Animals huddle together for warmth = gli animali si stringono insieme per star caldi) --- 2) (sport e fam.) tenere una consultazione, confabulare (cfr. huddle, def. 3) ---------------------------- B) v. t. 1) ammonticchiare; ammucchiare --- 2) calcare; pigiare; stipare: (I huddled the children into the car = ho ammassato i ragazzi dentro l'automobile) <> (to huddle on one's clothes = infagottarsi negli abiti) <><> (antiq. to huddle over (o through) = affrettarsi, precipitarsi) <><> (to huddle together = stringersi l'un l'altro (o insieme) <><> (to huddle up = raggomitolarsi; rannicchiarsi) <><> (The little boy huddled close to his mother = il bimbo si è rannicchiato vicino alla mamma). --- pietro.tartamella@cascinamacondo.com --- (i vocaboli sono tratti dal Dizionario inglese/italiano – italiano/inglese “Ragazzini” - Zanichelli editore. Il dizionario Ragazzini contiene anche la fonetica delle parole inglesi e, nel cd-rom, la pronuncia sonora di tutti i lemmi inglesi: http://dizionari.zanichelli.it/dizionariOnline)
torna su




Ripristinata a Villetta Di Negro la targa vicino alla cascata dedicata a Cavallo Pazzo – Genova
Il Comune di Genova, Il Comitato di Difesa “Leonard Peltier” per i diritti dei popoli indiani americani, SO.CO.N.A.S. INCOMINDIOS dedicano questa cascata a Tashunka Witko (Cavallo Pazzo) capo guerriero oglala lakota (sioux) che si oppose all’oppressione del suo popolo fino al sacrificio della vita. Il suo spirito non è scomparso come quest’acqua continua a scorrere per suggerirci una grande visione di libertà e di rispetto per tutte le culture. ------ A Genova è stata ripristinata a Villetta Di Negro la targa vicino alla cascata dedicata a Cavallo Pazzo, con il testo citato sopra e un disegno di Benny Naselli. Per l’occasione il nostro cineforum “casalingo” a Genova, mercoledì 23 marzo, ore 20, presenterà il film Cavallo Pazzo. ---- Se ci sono adesioni, possiamo proiettare un documentario in inglese da Cinquecento Nazioni alle 18. ---- Proponiamo un intervallo intorno alle ore 19-19.30 per chi desidera cenare insieme (ognuno porta qualcosa, come sempre). ---- Nella riunione di giugno si era deciso di chiedere un contributo ad ogni partecipante: in cambio un numero arretrato di TEPEE, dei numeri di National Geographic con argomenti sulle popolazioni indigene americane o libri vari. ---- Dettagli a chi dà l’adesione. ----- Info: Dr. Naila Clerici, Redazione di TEPEE, Direttrice responsabile ed editoriale, Via San Quintino 6, 10121 Torino, cell. 3478207381, Docente di Storia delle Popolazioni Indigene d'America, Università di Genova.
torna su




"Donne": Uno Spettacolo per Celebrare il Suffragio Universale - Torino
Giovedì 24 marzo, ore 21.00, va in scena Donne, produzione Tedacà interpretata da Valentina Aicardi e Silvia Freda con la regia di Simone Schiocca. Lo spettacolo è promosso dal Consiglio Regionale Piemonte e della Consulta delle Elette 2016 per festeggiare i Settant'anni del Suffragio Universale del 1946, ovvero il primo referendum in cui hanno potuto votare anche le donne. --- Lavoratrici, immigrate, partigiane, mondine. Le donne raccontano il loro Novecento, in un avventuroso e ironico viaggio nella storia italiana. --- Donne rappresenta il percorso di emancipazione delle donne nel Novecento italiano e narra sia avvenimenti che hanno interessato tutto il mondo femminile sia storie di singole protagoniste che hanno affrontato, con coraggio, stereotipi e pregiudizi. Due donne si ritrovano in una stanza del tempo dove vengono catapultate all'inizio del Ventesimo secolo. Parte così il loro viaggio avventuroso nella storia italiana: dalla vita agricola degli anni Quaranta all'arte di arrangiarsi della Seconda Guerra, dall'attività di Partigiane al referendum per la Repubblica, dall'abolizione della Legge Merlin al Boom Economico, toccando inoltre temi come istruzione, lavoro, matrimonio e violenza. Lo spettacolo termina con il 'gioco delle prime' e alcune riflessioni sul presente. --- Lo spettacolo va in scena presso il teatro di via Bellardi 116 (Torino) con ingresso gratuito. Si consiglia al pubblico la prenotazione del posto contattando la segreteria allo 0117727867 (orario 16-19.30) o scrivendo ainfo@tedaca.it.
torna su




NARNI CERAMICA 2016
Il 2/3/4/5 giugno, a Narni (TR), 4 giorni dedicati a laboratori ceramici aperti, dimostrazioni e mostre, in uno dei più bei borghi d’Italia, nonché Centro Geografico d’Italia. ---------- Nella piazza principale, di fronte al Comune, moltissimi i laboratori disponibili da vedere e per chi vuole da fare: TORNIO, MODELLAZIONE, DECORAZIONE RINASCIMENTALE e MODERNA, CUERDA , RAKU, OBVARA FIRING, CERAMICA GRECA, CERAMICA VILLANOVIANA, SCULTURA, GRAFFITI e INCISIONI, MATITE e GESSETTI SOTTOCRISTALLINA, COLOMBINO, TECNICHE MODERNE. - In Piazza ci saranno anche Rievocazioni storiche e Giochi Medioevali - Dimostrazioni all’aperto: Ceramica Raku, Obvara Firing, Ceramica Villanoviana --------- Inaugurazione Mostra: Mercoledì 1 giugno ore 18:00 ---------- Per info e prenotazioni: Mauro Mencarelli cell. 3357734256, Facebook: Narni Ceramica narniceramica@yahoo.it
torna su




Il mercato dell’antiquariato e del collezionismo di Racconigi
Domenica 27 Marzo: IL TROVAROBE, Il mercato dell’antiquariato e del collezionismo di Racconigi. ***** Racconigi, città di storia, già nel Seicento era un importante centro economico, soprattutto per i setifici, e nel Settecento lavoravano a pieno ritmo 33 filatoi, con quattromila operai. Il castello testimonia la ricchezza della città e la sua importanza strategica per i Savoia, con i lavori di ampliamento commissionati da Carlo Alberto per rendere magnifica la sua residenza e realizzare un grande parco all’inglese, con il lago circondato da prati e boschetti. --- In questo contesto s’inserisce il mercato dell’antiquariato e del collezionismo, ogni quarta domenica del mese, da febbraio a dicembre, dalle sette e mezza del mattino alle sei di sera. In occasione del Trovarobe, piazze e vie della città si popolano con migliaia di oggetti rari, comeceramiche artistiche, statuette di porcellana, cartoline e francobolli, vinili, stampe equadri, libri antichi, abiti vintage, mobili d’epoca; le bancarelle sono un centinaio, per soddisfare la curiosità di collezionisti e appassionati. ---- Il prossimo appuntamento, però, non cade di domenica, giorno di Pasqua, ma il lunedì di Pasquetta, 28 marzo, occasione ideale per una gita fuori porta. Una tradizione consolidata che coinvolge i racconigesi, con il parco del castello aperto ai visitatori (è possibile prenotare visite guidate telefonando allo 0172.84595). ****** Info: Associazione Racconigincentro, e-mail info@racconigincentro. Per partecipare come espositori contattare il numero 339.7767532. Ampi parcheggi gratuiti in zona.www.racconigincentro.it.
torna su




CANONE RAI IN BOLLETTA: L’ULTIMA PRESA IN GIRO
In un comunicato stampa, L’ADUC (Associazione per i diritti degli utenti e consumatori) mette in evidenza incongruenze e complicazioni connesse alla prossima esazione del canone televisivo attraverso le bollette elettriche. In primo luogo, secondo ripetute indiscrezioni, la bozza del decreto governativo che disciplinerà l’argomento (pronta da ormai due settimane) tarda a essere pubblicata, non essendo ancora stato definito un accordo sui compensi da riconoscere alle società elettriche che dovranno assicurare il servizio d’incasso. Se non verranno garantite e stanziate tali risorse, il servizio non potrà funzionare bene; se si vorrà venire incontro alle richieste (alle “pretese”, secondo alcuni) dei gestori elettrici, questo costo andrà a carico della fiscalità generale e, quindi, dei cittadini-contribuenti. A questa sorta di presa in giro, si aggiunge quella derivante dalla tempistica, eccessivamente ristretta, per avviare l’operazione. Coinvolti nell’individuare le famiglie anagrafiche potenzialmente interessate al pagamento del canone sono sia i comuni, sia l’Agenzia delle Entrate, ma grandi sono i dubbi in merito al fatto che questo flusso d’informazioni possa essere definito con esattezza. Altra esigenza destinata, in prima battuta, a rimanere irrisolta è quella legata all’informativa circa le modalità di autocertificazione da parte di chi, pur intestatario di una bolletta elettrica, non possiede un televisore. Tuttavia informare tutti quanti in tempi brevi è praticamente impossibile, oltre ad avere un costo non indifferente. Pare dunque che il Governo abbia in mente tutt’altra soluzione: far pagare inizialmente tutti e occuparsi solo successivamente delle verifiche del caso. Fondato è dunque il rischio che ogni cittadino intestatario di un’utenza elettrica sia chiamato a “prestare” cento euro allo Stato, rinviando le domande di rimborso per il canone non dovuto al momento in cui i dati completi saranno disponibili. Ma, se così fosse, come difendersi? ADUC suggerisce a tutti i contribuenti che non devono pagare il canone (perché non possiedono un apparecchio televisivo, o perché diversi componenti della stessa famiglia anagrafica hanno utenze elettriche a loro intestate) di rifiutare da subito l’addebito, comunicando immediatamente all’Agenzia delle Entrate e al gestore elettrico i motivi del mancato pagamento.
torna su




Alcune iniziative dell'associazione Multiker alla GRACCHIA – Cambiano (TO)
Ecco alcune iniziative dell’associazione Multiker alla GRACCHIA - CORSO DI ANIMAZIONE 2016 a partire dal 3 Aprile - domenica pomeriggio - 20 ore di formazione con attestato --- Dopo il grande successo della scorsa edizione riproponiamo anche quest'anno il corso di tecniche di Animazione rivolto a giovani animatori, insegnanti e formatori in aggiornamento, psicologi, educatori, coordinatori di centri estivi e di altri servizi educativi, capi scout e altri volontari nel sociale… --- ANIMAZIONE FESTE DI COMPLEANNO 'Compleanno su misura' nella fantastica atmosfera della GRACCHIA! Finalmente sono arrivate! Le feste alla Gracchia con l'animazione di Multiker... Compilate il questionario della festa verificheremo la disponibilità delle date e troveremo gli animatori più adatti secondo i dati che ci avete fornito, successivamente organizzeremo un incontro conoscitivo genitori-animatori per pianificare al meglio giochi e attività. Fatevi coinvolgere nell’animazione!! --- CENTRO ESTIVO ALLA GRACCHIA 2016. Le iscrizioni apriranno il 31 Marzo... tenetevi pronti! E' partito il conto alla rovescia... anche quest'anno il portone verde della Gracchia si spalancherà in occasione delle settimane estive di animazione alla Gracchia! Grandi sorprese vi attendono... A breve verrà inviato a tutti i soci il modulo di pre-iscrizione. Clicca qui per vedere le fotografie del centro estivo 2015 ---- Info. Associazione Multiker. Le molte creatività - LA GRACCHIA Animazione e formazione dal 1984 – Tel. 366-8636586 email info@multiker.it www.multiker.it Via Madonna della scala, 32 - 10020 Cambiano (TO)
torna su




Gli ergastolani senza scampo - Edizioni Scientifica - Napoli
Di ergastolo, e in particolare, quello ostativo, parla un libro prezioso, “Gli ergastolani senza scampo” di Carmelo Musumeci e Andrea Pugiotto (Editoriale Scientifica, pagg.216. 16,50 euro). Testimonianza in corpore vili; e, insieme, inquadramento “tecnico”-giuridico, e politico nel senso alto e pieno del significato. Musumeci è un ergastolano, detenuto dal 1991. In cella comincia un percorso di “recupero” che lo porta dalla iniziale licenza elementare, alla laurea in Giurisprudenza, e alla specialistica in Diritto Penitenziario. Riscatto, e insieme una consapevolezza e una crescita personale e umana che lo trasforma. E' indubbio che il Musumeci del 1991 è diverso, “altro” dal Musumeci del 2016. In questo caso si può dire che il terzo comma dell’articolo 27 della Costituzione (“Le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato”), ha trovato pratica esecuzione. Pugiotto è un giurista, ordinario di diritto costituzionale all’università di Ferrara; da tempo si occupa delle dimensioni costituzionali del diritto punitivo, si tratti della pena di morte, dell’ergastolo, gli Ospedali Psichiatrici Giudiziari, i Centri di Prima Accoglienza. Il libro è impreziosito da una prefazione del presidente emerito della Corte Costituzionale Gaetano Silvestri; e da un’appendice del professor Davide Galliani. ---- Cos’altro, e di meglio si può aggiungere? Leggetevi il lento, “pesante”, opprimente scandire del tempo, delle ore e perfino dei minuti, della giornata dell’ergastolano Musumeci: “Fra pochi mesi compio sessant’anni. Ma è ormai da molti anni che non conto più i giorni, i mesi, gli anni. A che servirebbe? Sono solo giornate vuote e perse. Purtroppo, in carcere non c’è tempo. E senza tempo non c’è vita…”. Si entra nel cuore e nel vivo della questione: da una parte il precetto costituzionale che la pena deve tendere al recupero del detenuto, e vanno garantiti elementari presupposti di umanità; dall’altra l’esistenza dell’ergastolo ostativo: per cui un detenuto, per il solo fatto di essere stato condannato per uno dei reati previsti dall’art.4-bis dell’Ordinamento Penitenziario, si vede negata la speranza di poter riacquistare mai la sua libertà. ---- Veniamo ai tredici capitoli (più la conclusione), di Pugiotto: con un linguaggio piano di chi sa esporre argomenti complessi in modo che diventino accessibili anche a chi non è “sacerdote” del diritto l’assurdità teorica e l’iniquità pratica dell’ergastolo ostativo: dal punto di vista dell’etica, del diritto, ma anche della mera convenienza. ---------- Libro, questo “Gli ergastolani senza scampo”, che ci si augura venga letto e non solo tra gli addetti ai lavori, che in teoria non dovrebbero averne bisogno; è soprattutto nelle scuole, che andrebbe diffuso, e commentato e discusso. Dovrebbe esserci, più che una “buona scuola”, una “scuola buona”; ma qui fatalmente si scivola in un altro, più complicato discorso. Tratto da: http://www.articolo21.org/2016/02/giustizia-carcere-pena-gli-ergastolani-senza-scampo/
torna su




Incontro informativo sui MOOC - Torino
Mercoledì 30 marzo 2016 dalle 10,30 alle 12,30 presso il Centro InformaGiovani in via Garibaldi 25 a Torino , Incontro informativo 'I MOOC e la formazione online, aperta e gratuita' Scopriamo insieme i Mooc. --- Si parla da alcuni anni di Mooc, ma in Italia non sono ancora molto conosciuti: si tratta di corsi online, aperti a tutti e gratuiti, offerti da grandi Università. Mooc è infatti l'acronimo di Massive Open Online Courses. Cosa offrono e qual è il livello qualitativo? Come posso trovare un corso che mi interessa? Sono veramente gratuiti? E' possibile avere un certificato per i corsi seguiti? Nell'incontro di mercoledì 30 marzo scopriremo insieme come sono organizzati iMooc, che tipi di corsi è possibile seguire, a chi si rivolgono, quali sono i punti di forza e quali le criticità. L'incontro verrà condotto da Eleonora Pantò, di CSP, formatrice, esperta di Mooc e MOOC Manager per il progetto EMMA. E tu hai già seguito un corso Mooc? E' un'esperienza che ti ha soddisfatto? Se vuoi condividere con gli altri partecipanti la tua esperienza, ti aspettiamo! Nel corso dell'incontro verrà offerto un piccolo coffe break. - Dato il numero limitato di posti disponibili, per partecipare all'incontro è necessario iscriversi indicando il proprio nominativo ed il proprio indirizzo email. http://www.comune.torino.it
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.