Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

OMNIA FABULA ET ARTI intramuros/extramuros - nuovo progetto di Cascina Macondo per il carcere Rodolfo Morandi di Saluzzo
Cascina Macondo ritiene che l’... continua.

IL TUO CINQUE PER MILLE A CASCINA MACONDO - E IL TUO 2 X 1000
IL TUO CINQUE PER MILLE A CAS... continua.

ULTIMI GIORNI PER PARTECIPARE - 14° EDIZIONE CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU CASCINA MACONDO - invia i tuoi haiku!!
14° Edizione Concorso Internaz... continua.

DEEDFACTORY NUOVA INTERESSANTE PIATTAFORMA PER I TUOI ACQUISTI ON LINE
DEEDFACTORY - QUANDO FAI I TU... continua.

resoconto delle 4 giornate con le novelle del Boccaccio
Sul sito di Cascina Macondo re... continua.

sponsor - sostegni - collaborazioni
esprimiamo la nostra riconosce... continua.

OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare a cura di Fiorènza Alineri: “A 30 anni dal disastro di Chernobyl” di Miriam Rossi (dalla Newsletter Unimondo n.326 di Giovedì 28 Aprile 2016 ) – parte seconda
Oggi sappiamo molto, anche se ... continua.

“GOODMORNING POESIA ORE 7” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - TIENI SEMPRE PRESENTE, di Madre Teresa di Calcutta
TIENI SEMPRE PRESENTE: Tieni... continua.

“ERBA MANENT” quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi - ALLARMI…ALIMENTARI (prima parte)
ALLARMI…ALIMENTARI (prima par... continua.

“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - BLINKING, TO WHISK
BLINKING /ˈblɪ... continua.


Utenti Frécciolenews

Questa settimana a Radio Fahrenheit
Mercoledì. Un caleidoscopio di... continua.

Incontro con il poeta cheyenne Lance Henson – Bergamo
Mercoledì 18 maggio alle ore 2... continua.

Incontro con Maurizio Cucchi - Casa della poesia - Baronissi
OMAGGIO A MAURIZIO CUCCHI in o... continua.

TIROCINI IN EUROPA PER GIOVANI DISOCCUPATI
Opportunità per giovani dai 18... continua.

PETIZIONE PER LIBERARE IL 5x1000 – FIRMA ANCHE TU!!!!
Manca solo la tua. Abbiamo lan... continua.

Convegno: PACE, CAROTE E PATATE: educare alla pace fra gli 0-3 anni - Torino
Sabato 28 maggio, ore 09.00 - ... continua.

La Burcina nel mirino
Sono aperte le iscrizione per ... continua.

Punto e Virgola, festival dell'arte e della letteratura per ragazzi - Padova
Il 20-21 maggio e il 27-28 mag... continua.

Stage di Step Dancing + Bal Folk con Mark Prescott & Annette Collins - Torino
Sabato 21 maggio - dalle ore 1... continua.

Roverto Cobertera di nuovo in sciopero della fame
La verità per Roverto Coberter... continua.


OMNIA FABULA ET ARTI intramuros/extramuros - nuovo progetto di Cascina Macondo per il carcere Rodolfo Morandi di Saluzzo
Cascina Macondo ritiene che l’incontro tra detenzione / cittadinanza / infanzia / disabilità possa produrre momenti di riflessione importanti sulla tematica del carcere e stimolare in tutti gli attori coinvolti un ascolto attento e costruttivo. Riteniamo fondamentale investire sulle “relazioni costanti e continuative con la società civile” che possono infondere nel detenuto (non sentendosi abbandonato dalla comunità) un senso di appartenenza positivo volto ad alimentare il desiderio di miglioramento e la speranza ---- OMNIA FABULA ET ARTI nuovo progetto di Cascina Macondo per il carcere Rodolfo Morandi di Saluzzo - COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER PER ACCEDERE AI DETTAGLI: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1366:omnia-fabula-et-arti-intra-extra-muros&catid=102:news&Itemid=90
torna su




IL TUO CINQUE PER MILLE A CASCINA MACONDO - E IL TUO 2 X 1000
IL TUO CINQUE PER MILLE A CASCINA MACONDO - (se non hai già pensato di destinarlo ad altre realtà che vuòi sostenere)-------- ricordiamo che se non lo doni il tùo 5 x 1000 lo incàmera lo Stato ------- per stima dunque, simpatìa, condivisione, non ti rèsta che cómpiere il gèsto alchèmico: destinare il cinque per mille della tùa dichiarazione dei rèdditi ai progètti e alle iniziative di Cascina Macondo rivòlti all'integrazione dell'handicap e della disabilità di cùi ci occupiamo da anni ------- n° di partita IVA e còdice fiscale: 06598300017 ------ ricòrda ( e ricòrdalo al tùo commercialista) di compilare sul fòglio della dichiarazione dei rèdditi il primo riquadro in basso (SPAZIO A SINISTRA), quello che dice: 'sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale' --- SPARGI LA VOCE ---- grazie per l'attenzione - Pietro Tartamella, Annamaria Verrastro e lo Staff Cascina Macondo - info@cascinamacondo.com
torna su




ULTIMI GIORNI PER PARTECIPARE - 14° EDIZIONE CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU CASCINA MACONDO - invia i tuoi haiku!!
14° Edizione Concorso Internazionale Haiku in lingua italiana di Cascina Macondo. C'è tempo sino al 31 maggio per postare i tuoi haiku (MA NON ASPETTARE L'ULTIMO MOMENTO!) ----- Partecipazionbe gratuita ------ sezione INDIVIDUALE - sezione COLLETTIVA (scuole, area handicap, comunità...) ------ SI PARTRECIPA SOLO ATTRAVERSO IL FORMAT SUL SITO DI CASCINA MACONDO ------ Per informazioni dettagliate (bando, premi, premiazione...) COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1375:2016-14d-concorso-internazionale-haiku-cascina-macondo&catid=102:news&Itemid=90
torna su




DEEDFACTORY NUOVA INTERESSANTE PIATTAFORMA PER I TUOI ACQUISTI ON LINE
DEEDFACTORY - QUANDO FAI I TUOI ACQUISTI ON LINE ! una startup innovativa a scopo sociale --------- Deedfactory ha avviato, a partire dalla fine del 2015, la sperimentazione di una nuova piattaforma per il finanziamento di iniziative no-profit. ---- Grazie ad una rete di affiliazione a tutti i principali negozi online, Deedfactory permette ad associazioni come “Cascina Macondo” di raccogliere fondi attraverso gli acquisti online dei propri sostenitori e simpatizzanti. ----- Basta utilizzare i link presenti all'interno del sito Deedfactory per raggiungere i tuoi negozi preferiti, e una percentuale dell'importo di ogni acquisto effettuato sarà devoluta al finanziamento delle iniziative di Cascina Macondo. ---- In pratica, effettuando i tuoi normali acquisti online - senza alcun costo aggiuntivo - potrai dare un aiuto concreto e tangibile ai progetti istituzionali di Cascina Macondo. ----- <> La beneficenza al costo di un click: potremo ricevere sostegno da chi crede in noi senza gravare sul tuo bilancio famigliare e senza alcun costo da parte tua (il servizio di deedfactory è completamente gratuito). <> Un nuovo tipo di altruismo: un atteggiamento tipicamente individualista, come quello del consumo, diventa occasione per portare beneficio alla comunità in cui viviamo, contribuendo al bene comune, e alla realizzazione dei progetti di Cascina Macondo. ------ COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1389:deedfactory-nuova-interessante-piattaforma-per-i-tuoi-acquisti-on-line&catid=102:news&Itemid=90
torna su




resoconto delle 4 giornate con le novelle del Boccaccio
Sul sito di Cascina Macondo resoconto e foto a conclusione dei due weeKend CENTO VOCI PER CENTO NOVELLE. COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1399:rct-resoconto-lettura-ad-alta-voce-del-decameron&catid=102:news&Itemid=90
torna su




sponsor - sostegni - collaborazioni
esprimiamo la nostra riconoscenza agli Enti, Istituzioni, Fondazioni, Associazioni, Ditte, Privati, che con il loro variegato sostegno consentono a Cascina Macondo di crescere, realizzare progetti, fare cultura esprimendo la propria vocazione di Promozione Sociale. Grazie. <><><><> Regione Piemonte - www.regione.piemonte.it <><><><> Motore di Ricerca Comune di Torino - www.comune.torino.it <><><><> Comune di Riva Presso Chieri - www.comune.rivapressochieri.to.it <><><><> Fondazione CRT - www.fondazionecrt.it <><><><> Fondazione Social - www.fondazionesocial.it <><><><> Fondazione Italia/Giappone - www.italiagiappone.it <><><><> Fondazione Paideia - www.fondazionepaideia.it <><><><> Villaggio La Francesca - www.villaggilafrancesca.it <><><><> Gruppo Haijin di Arenzano <><><><> Edizioni Angolo Manzoni - www.angolo-manzoni.it <><><><> Circolo dei Lettori - www.circololettori.it <><><><> Fanvision Produzioni Cinematografiche - www.fanvision.webs.com <><><><> Artigrafiche M.A.R. - www.artigrafichemar.it <><><><>
torna su




OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare a cura di Fiorènza Alineri: “A 30 anni dal disastro di Chernobyl” di Miriam Rossi (dalla Newsletter Unimondo n.326 di Giovedì 28 Aprile 2016 ) – parte seconda
Oggi sappiamo molto, anche se non tutto, di quanto accadde 30 anni fa. Tutto il contrario dell’incertezza di informazioni sull’incidènte che caratterizzò i mèdia italiani su un accadimento avvenuto al di là della cortina di fèrro. Riascoltando le paròle di Pièrluìgi Camilli, mèzzobùsto del TG1, è un continuo rimando a un “si dice”, “probabilmente”, “non si hanno informazioni”, in un resoconto in cùi “fonti soviètiche” e “fonti statunitènsi” si confrontàrono nell’ennèsima tribuna mediàtica fornita dalla guèrra fredda nel tentativo di ricostruìre a pròprio vantaggio la realtà dei fatti. Una còsa è cèrta: non si aveva idèa della catàstrofe che si aveva innanzi né tantomeno esistévano strumenti per farvi fronte. Alcuni esèmpi sono lampanti: dopo avér tentato inutilmente di ripulire l’àrea attorno al nòto reattore 4 della centrale nucleare con l’aiuto di robot, messi fuòri giòco dall’eccessivo livèllo di radiazioni, le autorità decìsero di impiegare operài umani. Le conseguènze fùrono anàloghe ma di cèrto bèn più tràgiche: è stato calcolato che il livèllo di radiazioni nella zòna èra così alto che, dopo appena 40 secondi, gli spalatori ne avévano assorbite più di quelle che sarèbbe lécito in una vita intera. Fu probabilmente nel tentativo di insabbiare l’accaduto e non generare pànico che, bèn 36 ore dopo l’incidènte e solo dopo l’intervènto del govèrno della Svèzia, investita dalla nube radioattiva a causa del vènto, i soviètici dichiaràrono pubblicamente lo stato di emergènza, decìsero di evacuare le città limìtrofe alla centrale e creàrono un cordone di sicurezza (la cosiddetta “zòna di alienazione”) per un raggio di 30 Km attorno alla centrale. Fùrono necessari 15 giorni per spégnere l’incèndio divampato nell’edificio e avviare rapidamente la costruzione di una struttura di contenimento in acciaio e cemento atta a ricoprire il reattore distrutto: un vero e pròprio “sarcòfago” che, a distanza di 30 anni, è stato logorato dalle radiazioni e necèssita della sostituzione con una nuòva struttura (che dovrèbbe èssere posta nel 2017). (Miriam Rossi) ---- fiorenza.alineri@cascinamacondo.com
torna su




“GOODMORNING POESIA ORE 7” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - TIENI SEMPRE PRESENTE, di Madre Teresa di Calcutta
TIENI SEMPRE PRESENTE: Tieni sempre presente che la pelle fa le rughe, / i capelli diventano bianchi, / i giorni si trasformano in anni. / Però ciò che é importante non cambia; / la tua forza e la tua convinzione non hanno età. / Il tuo spirito è la colla di qualsiasi tela di ragno. / Dietro ogni linea di arrivo c`e` una linea di partenza. / Dietro ogni successo c`e` un`altra delusione. / Fino a quando sei viva, sentiti viva. / Se ti manca cio` che facevi, torna a farlo. / Non vivere di foto ingiallite… / insisti anche se tutti si aspettano che abbandoni. / Non lasciare che si arruginisca il ferro che c`è in te. / Fai in modo che invece che compassione, ti portino rispetto. / Quando a causa degli anni / non potrai correre, cammina veloce. / Quando non potrai camminare veloce, cammina. / Quando non potrai camminare, usa il bastone. / Pero` non trattenerti mai! // (Madre Teresa di Calcutta) --- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




“ERBA MANENT” quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi - ALLARMI…ALIMENTARI (prima parte)
ALLARMI…ALIMENTARI (prima parte): Siamo bombardati ogni giorno da informazioni, notizie, allarmi, smentite e così via per quanto riguarda la nostra alimentazione. E di conseguenza cresce in noi l’ansia, perché non si tratta solo di noi, ma anche dei nostri figli. E l’acqua? Più del 60% delle acque superficiali è inquinato da pesticidi, soprattutto nel Nord Italia, e il 20% delle acque sotterranee. Ogni tanto si rifanno vivi allarmi degli anni precedenti, come quello di cui si parlava all’inizio di maggio nel sito di un quotidiano, relativo alla cancerogenicità del basilico, soprattutto di quello usato in Liguria per fare il pesto. Il basilico contiene naturalmente metileugenolo, una molecola aromatica contenuta nel suo olio essenziale e che protegge la pianta giovane da insetti e batteri. Studi tutti genovesi hanno dimostrato che la concentrazione di metileugenolo è maggiore nelle piante la cui altezza è inferiore a 10 cm mentre, se più alte, questa molecola è meno presente rispetto all'eugenolo che, strutturalmente, è molto simile. Il problema è che il metileugenolo è stato inserito nel 2000 nella lista dei composti cancerogeni. Detta così, chiunque guarderebbe con sospetto il buon pesto fatto dagli amici liguri, ma… come al solito ci sono dei “ma” da valutare: 1) tutti i pochi studi di cui si parla sono stati eseguiti su ratti e topi da laboratorio alimentati forzatamente con metileugenolo puro al 99% (mica con pesto o basilico…) in dose enorme: da 10 mg a 1 g per chilo di peso dell’animale (e l’assunzione con un piatto di pasta al pesto è di circa 250 microgrammi per chilo di peso, cioè 250 milionesimi di grammo); 2) per poter stabilire se una sostanza è dannosa per l'uomo non è sufficiente provarne la pericolosità per gli animali, ma è necessario compiere studi epidemiologici approfonditi su un campione significativo di persone, meglio se in doppio cieco, e far revisionare i propri lavori a comitati appositi. Certo, i composti ritenuti cancerogeni non hanno una soglia, pertanto anche quantità estremamente piccole possono essere genotossiche, cioè portare a modifiche del DNA, ma i Liguri si sarebbero estinti da tempo se un mazzo di basilico fosse così tossico. E poi i tumori dei topi si sono sviluppati a livello epato-gastrico e renale, diversamente da quanto riscontrato per i più diffusi tumori dei Liguri (colon e polmone in primis). L’effetto tumorale è dose-dipendente: per dirla come Paracelso “Niente è veleno, tutto è veleno”, cioè la differenza la fa la dose; l’unica accortezza è quella di non esagerare nelle quantità poiché bisogna sempre tenere presente che ogni alimento o sostanza naturale o di sintesi può presentare effetti indesiderati se assunta a dosi molto elevate. Va detto che il metileugenolo si trova anche in molti altri alimenti insospettabili, tra cui banane, arance, finocchio, noci, noce moscata, anice stellato, cannella, chiodi di garofano, pimento, dragoncello e citronella. Il basilico contiene altresì estragolo, altra sostanza ritenuta cancerogena presente, anche nel finocchio, che, come si sa, oltre che come alimento si usa molto in gravidanza e allattamento per la nausea, per favorire la lattazione e come “antidoto” per le coliche gassose del neonato. Il metileugenolo, inoltre, è naturalmente presente negli oli essenziali usati per i profumi e i prodotti cosmetici come creme, lozioni, detergenti e saponi: anche tramite la pelle avviene assorbimento di sostanze potenzialmente tossiche! (fine prima parte) --- antonella.filippi@cascinamacondo.com
torna su




“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - BLINKING, TO WHISK
BLINKING /ˈblɪŋkɪŋ/ A) a. 1) (di luce) intermittente --- 2) (slang GB) maledetto: (a blinking nuisance = una maledetta seccatura); (a blinking fool = un perfetto idiota) ---- B) avv.(slang GB) moltissimo: (blinking great = enorme) -------------------------------------------------------------------------- TO WHISK /wɪsk/ A) v. t. 1) cacciare, scacciare (le mosche); scuotere (la polvere); spazzare; spolverare: (to whisk flies away = scacciare le mosche); (to whisk off the crumbs = spazzar via le briciole) --- 2) agitare; scuotere: (The horses were whisking their tails = i cavalli agitavano la coda) --- 3) (cucina) frullare; montare (panna); sbattere (uova) --- 4) (fam.) portare via in tutta fretta; spedire (fig.): (They whisked him off to London by the first plane = lo hanno spedito a Londra col primo aereo) --------------- B) v. i. guizzar via; sgattaiolare: (The boy whisked around the corner = il ragazzo è sgattaiolato via girando l'angolo). --- pietro.tartamella@cascinamacondo.com --- (i vocaboli sono tratti dal Dizionario inglese/italiano – italiano/inglese “Ragazzini” - Zanichelli editore. Il dizionario Ragazzini contiene anche la fonetica delle parole inglesi e, nel cd-rom, la pronuncia sonora di tutti i lemmi inglesi: http://dizionari.zanichelli.it/dizionariOnline)
torna su




Questa settimana a Radio Fahrenheit
Mercoledì. Un caleidoscopio di animali, sono gli eroi che popolano il Marocco magico di Umberto Pasti, raccontato con la libertà e la grazia di un poeta. Umberto Pasti “Animali e no” (ed. Bompiani). LIBRO DEL GIORNO. Le vicende della famiglia Ertl dagli anni Cinquanta agli anni Settanta. Hans Ertl, cineasta tedesco che aveva glorificato l'estetica nazista, finita la guerra si rifugia in Bolivia con la moglie e le tre figlie. E Monika, la più grande e audace delle tre, finirà col passare alla storia come «la vendicatrice di Che Guevara». Rodrigo Hasbun “Andarsene” (ed. Sur) ------ Giovedì. In che modo le parole fanno vedere la singolarità di un viso? Rispondendo a questo interrogativo, Patrizia Magli percorre l'intreccio di tecniche descrittive che da sempre si sono confrontate nell'impresa di catturarla. Patrizia Magli “Il volto raccontato” (ed. Raffaello Cortina). LIBRO DEL GIORNO. Questo libro è per chi ama guardare la danza delle candele sul muro, per chi ascolta la 'Pastorale' di Beethoven, per chi ricorda quando da bambini ci si arredava una stanza con tutto quello che si trovava in giro, e per chi è rimasto solo, al freddo, per tanto tempo, e oggi ha deciso di rimettersi in gioco e correre il rischio di diventare una persona diversa. Kent Haruf “Crepuscolo” (NN editore) ------ Venerdì. Plasmato a nostra immagine e somiglianza, il giardino è sempre portatore di una sua filosofia peculiare che chiama direttamente in causa il nostro agire nel mondo. Dalle origini ai giorni nostri, Duccio Demetrio ripercorre la storia, la simbologia, la mitologia e la tradizione del giardinaggio. Duccio Demetrio “Di che giardino sei?” (ed. Mimesis) - LIBRO DEL GIORNO. La vita di Caterina è scandita in due tempi, ben separati tra loro. Nel primo è una bambina che insegue una fila di formiche. Nel secondo ci sono un lavoro, un marito, due figli. Cristina Comencini “Essere vivi” (ed. Einaudi) ----- fahre@rai.it
torna su




Incontro con il poeta cheyenne Lance Henson – Bergamo
Mercoledì 18 maggio alle ore 20:30, a Bergamo, da Macondo Biblio cafè, via Moroni n. 16 incontro con Lance Henson, poeta cheyenne ---- Lance Henson, poeta e attivista dell’American Indian Movement, è una delle grandi voci della letteratura americana contemporanea. La sua poesia si ispira alla tradizione orale del suo popolo dà voce e dignità agli ultimi, viaggiando in tutto il mondo. Evento in collaborazione con Akicita Onlus sostegno ai Nativi Americani ----- Evento segnalato dall’associazione Soconas Incomindios redazione@soconasincomindios.it
torna su




Incontro con Maurizio Cucchi - Casa della poesia - Baronissi
OMAGGIO A MAURIZIO CUCCHI in occasione dell’uscita del suo volume: Poesie 1963-2016 (Oscar Mondadori). ----- Nell’ambito del ciclo di incontri dedicati alla poesia italiana contemporanea, coordinati e condotti dallo storico della poesia Francesco Napoli, venerdì 20 maggio alle ore 20,30 straordinario incontro con Maurizio Cucchi a Casa della poesia (via Convento 21/a, Baronissi). ---- Anche questo appuntamento si avvarrà della formula già sperimentata con successo che unisce conversazione critica e reading dell’autore, focalizzando l’attenzione in particolare sul recente volume che riunisce le Poesie 1963-2016 (Oscar Mondadori). --- Sarà possibile seguire l’evento in diretta streaming su www.potlatch.it (ore 20,45). -- Vi aspettiamo! Info: 3476275911 ************ Gli altri appuntamenti degli “Incontri con l’autore”, a cura di Carlangelo Mauro, sono così articolati: Cicciano, 21 maggio ore 11.00, presso il Liceo “E. Medi”, via Madre Teresa di Calcutta; interventi di Raffaele Arvonio (sindaco di Cicciano), Lucia Marotta (Assessore alla cultura), Pasquale Amato (Dirigente Scolastico), Rosanna Napolitano (docente). --- Avellino, 21 maggio, ore 17.30, presso l’ex Carcere borbonico, Sala Ripa; in collaborazione con la Fondazione Carlo Gesualdo, Ass. Fidapa, Lions Club Avellino Host, International Inner Wheel club Avellino. Interventi di Carlo Santoli, Edgardo Pesiri, Liliana Pelosi, Concetta De Vitto, Rosa Schettini Iaverone, Generoso Picone, Domenico Cipriano, Bruno Galluccio. --- Napoli, 22 maggio, ore 11, Piazza Dante (n. 44/45), presso Caffè Letterario 'Il Tempo del vino e delle rose'. Interventi di Bruno Galluccio, Rosanna Bazzano e dei poeti della redazione della rivista “Levania”. ---- Per contatti: carlangelom@libero.it
torna su




TIROCINI IN EUROPA PER GIOVANI DISOCCUPATI
Opportunità per giovani dai 18 ai 35 disoccupati di svolgere un tirocinio non retribuito in Francia, Spagna, Inghilterra o Ungheria in ambito turistico alberghiero, artigianato, servizi educativi e sociali e terzo settore. Il soggiorno all'estero dura 16 settimane con partenza fra settembre e ottobre 2016. Il progetto copre spese di vitto, alloggio, trasporti locali, pocket money e viaggio a/r. E' inoltre previsto un corso di lingua di 40 ore durante il tirocinio. Domande entro domenica 22 maggio. Cooperativa O.R.So, orsocoop.vale@gmail.com, www.cooperativaorso.it
torna su




PETIZIONE PER LIBERARE IL 5x1000 – FIRMA ANCHE TU!!!!
Manca solo la tua. Abbiamo lanciato una petizione su Change.org per chiedere al Governo di liberare il 5x1000. Vogliamo lo stesso trattamento riservato ai partiti politici: nomi e soldi subito, senza aspettare due anni. E’ una petizione che riguarda tutti: fundraiser, organizzazioni di primo e secondo livello, cittadini. Cosa puoi fare tu? Firmare se non l’hai già fatto. Diffondere la petizione tra tutti i tuoi contatti, invitandoli a firmare e a divulgare a loro volta. Firma anche tu. E’ arrivato il momento di cambiare veramente le cose. E il momento è adesso. ----- (petizione lanciata da Massimo Coen Cagli) https://www.change.org/p/liberiamoil5x1000-soldi-e-nomi-subito-vogliamo-essere-trattati-come-i-partiti-matteorenzi-luigibobba
torna su




Convegno: PACE, CAROTE E PATATE: educare alla pace fra gli 0-3 anni - Torino
Sabato 28 maggio, ore 09.00 - presso Centro Studi Sereno Regis - sala Poli - via Garibaldi, 13 . Torino, un convegno per porsi domande e cercare insieme le risposte: PACE, CAROTE E PATATE: educare alla pace fra gli 0-3 anni. --- Si può promuovere la condivisione e la collaborazione fra bambini/e? Quando i bambini appaiono aggressivi come dobbiamo reagire? L’aggressività è una cosa innata o è appresa? --- Il Convegno non è una formazione accademica ma uno spazio di confronto, di scambio fra persone che si pongono domande, consapevoli che non c’è una ricetta per la buona educazione ma c’è un investimento sulla relazione fra persone: adulti e bambini, con personalità, conoscenze, forme comunicative ed espressive delle proprie emozione, diverse, ma autentiche, a volte difficoltose. -- Pace, carote e patate è un gruppo di ricerca-azione costituito da educatori, giovani genitori e studenti attorno alla domanda: possiamo educare alla pace nella fascia 0-3 anni? Il gruppo ha avuto l’occasione di seguire una formazione durante la quale sono state affrontate tematiche riguardanti la psicologia dello sviluppo, l’empatia nella fascia 0-3 anni, approcci educativi alternativi,come contrastare gli stereotipi di genere, la yoga e la meditazione con i bambini, le culture di pace nel mondo. Il convegno è il frutto delle riflessioni sviluppate dal gruppo, delle osservazioni a contatto con i bambini e dell’approfondimento teorico. Programma e info: serenoregis.org. - 39011532824. Iscrizioni via mail a edap@serenoregis.org entro venerdì 27 maggio.
torna su




La Burcina nel mirino
Sono aperte le iscrizione per “La Burcina nel mirino”, appuntamento fotografico di Domenica 22 maggio che fa parte dei “Frammenti di primavera” organizzati in collaborazione con l’Ente di Gestione delle aree protette del Ticino e del Lago Maggiore. Una guida naturalistica e un fotografo vi porteranno a scoprire il Parco Burcina di Pollone (BI) per conoscerla e realizzarne un ritratto fotografico. Il Parco Burcina è un parco-giardino, che si caratterizza per l’estrema varietà delle specie presenti; senza dubbio il ruolo di protagonista spetta ai rododendri; si tratta di esemplari arborei che offrono, a fine maggio, una stupenda fioritura dal bianco al rosa, rosso e lilla. Si possono osservare diverse varietà di faggio, ciliegi da fiore, l’albero dei fazzoletti, i cipressi calvi con le loro curiose radici che sembrano andare verso il cielo. Un luogo magico che offre spunti e inquadrature particolari. Una giornata fotografica in cui splendide fioriture e curiosità botaniche offriranno l'occasione per cimentarsi nella 'descrizione artistica' di questo parco-giardino. L’escursione sarà l’occasione per esplorare la Burcina cercando di catturare, attraverso il mirino della fotocamera, le sue caratteristiche. La tecnica non sarà la sola protagonista, ma, sotto la guida del fotografo Raffaele Baroffio, si cercherà di lavorare anche sulla “filosofia” delle immagini che si vogliono realizzare, nel tentativo di utilizzare le tecniche fotografiche con lo scopo di raccontare il soggetto che vogliamo inquadrare, a partire dall'importanza dell'inquadratura e della corretta esposizione fino a sperimentare tecniche come il mosso creativo e la preparazione di scatti per l'HDR o la composizione panoramica. Tra l’attrezzatura necessaria c’è una fotocamera digitale, anche compatta, ma che abbia la possibilità di lavorare in manuale. Appuntamento domenica 22 maggio dalle 10.00 alle 18.00. La quota di partecipazione è di 50 euro, il termine ultimo per iscriversi mercoledì 18 maggio. Per informazioni ed iscrizioni scrivere a centroatlantide@yahoo.it o telefonare al 3472454481.
torna su




Punto e Virgola, festival dell'arte e della letteratura per ragazzi - Padova
Il 20-21 maggio e il 27-28 maggio 2016, a Padova, due fine settimana densi di appuntamenti all'insegna dell'arte e della letteratura per ragazzi. Torna l'edizione 2016 di Punto e Virgola, festival dell'arte e della letteratura per ragazzi a cura dell'associazione La Torlonga onlus, che avrà ospite Roberto Piumini, scrittore e autore di testi teatrali, con due spettacoli da non perdere: Storie dell'orizzonte e Nel mucchio di parole. --- Il festival ospiterà nuovamente anche Laura Walter che, con la sua splendida eroina Mistica, accompagnerà i partecipanti a zonzo per Padova in due pomeriggi di letture itineranti davvero imperdibili. --- Ci saranno anche incontri formativi per adulti e insegnanti; il programma completo del festival lo potrete trovare su www.puntoevirgolafestival.com --- L'evento è realizzato in collaborazione con la Libreria Pel di Carota. --- Info e prenotazioni: puntoevirgolafestival@gmail.com cell. 349-6855584
torna su




Stage di Step Dancing + Bal Folk con Mark Prescott & Annette Collins - Torino
Sabato 21 maggio - dalle ore 14.30 l'associazione John O'Leary vi invita allo stage pomeridiano di Old Style Step, la tradizionale Step Dancing Irlandese e al Bal Folk francese serale presso l’Associazione Artò, via Montevideo, 41 – Torino. Orari: stage: 14.30 - 18.00 - Bal Folk francese: 21.15 ********* Ministage di Step - Nel pomeriggio stage di Old Style Step Dancing tenuto da Annette sulla musica dal vivo di Mark. Un momento rivolto a tutti per provare la gioia di 'giocare con i piedi'... Verranno proposti passi irlandesi nello stile tradizionale detto appunto 'Old Style'. È un piccolo assaggio di un grande mondo da scoprire, dove il divertimento di ballare con gli altri si unisce alla sfida con sé stessi. Alla sera Bal Folk francese con la musica di Mark Prescott & Annette Collins. La musica di Mark & Annette cresce direttamente dal loro amore per la danza, dove la musica francese folk trova un particolare posto nei loro cuori. Dal loro incontro avvenuto a Gennetines durante una valse nasce un connubio di musica irlandese e francese, portando appunto la musica tradizionale irlandese e le relative danze come parte integrante del loro repertorio ampio e variegato. --- Proporranno un concerto fresco ed emozionante dove il loro amore per la musica francese verrà arricchita da influenze irlandesi. Verranno suonati un mix di danze francesi ed un set dancing per divertimento. https://youtu.be/nbBLLHP_qU4, https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1670880276510862&id=1435926823339543, Per informazioni: Flora Sarzotti , 011 488431, 339 8367736 - ass.joleary@gmail.com,
torna su




Roverto Cobertera di nuovo in sciopero della fame
La verità per Roverto Cobertera non può più aspettare. ---- Sembra incredibile che la stragrande maggioranza dei detenuti si dichiari innocente e qualcuno storce il naso. Eppure, i dati e i numeri ci confermano che molte delle persone che vengono arrestate, in seguito sono ritenute innocenti. Si può essere condannati e mandati in carcere per tanti motivi: per scelte di vita sbagliate, per difetti caratteriali, per cattiveria, per sopravvivenza, per amore, per ignoranza, per solidarietà, per ingiustizia sociale, per depressione, e per tante altre cose che abitano l’animo umano. ---- Roverto è stato condannato un po’ per tutti questi motivi, ma è anche vittima lui stesso di un errore giudiziario: egli si è sempre dichiarato innocente dell’omicidio per cui è stato condannato all’ergastolo. E per dimostrarlo è disposto a lasciarsi morire di fame. ---- Dopo la ritrattazione del suo accusatore, reo confesso di quell’omicidio, ha iniziato diversi digiuni, che gli sono costati un paio di ricoveri in ospedale. ---- Da diversi mesi, i suoi legali hanno presentato la richiesta di revisione del processo, ma se i tempi della giustizia italiani sono lunghi quando ti condannano, lo sono ancora di più quando devono ammettere che si sono sbagliati. ---- L’altro giorno, durante l’ora d’aria, ho incontrato Roverto, molto segnato nel fisico da questo nuovo sciopero della fame. Nei suoi occhi ho visto la tristezza, la sofferenza, la disperazione e la rabbia perché i giudici non gli hanno ancora fissato l’udienza per decidere la revisione del suo processo. Mi ha confidato che non vuole più continuare a vivere da colpevole, ma vuole morire da innocente. Ho tentato di convincerlo che è troppo presto per morire. Lui ha sorriso. E ha scrollato la testa. Poi mi ha risposto che, probabilmente, è troppo tardi per non farlo. A mia volta, mi sono chiesto: che posso fare per Roverto Cobertera? Credo di poter fare ben poco. Forse, però, potete fare qualcosa voi del mondo libero. E lancio un appello alla società civile per indirizzare al Presidente della Corte d’Assise d’Appello di Brescia un’email a questo indirizzo ca.brescia@giustizia.it o una cartolina a questo indirizzo postale Via Lattanzio Gambara, 40 -25121 Brescia, con scritto: “Si sollecita pronuncia su richiesta di revisione per Roverto Cobertera”. Grazie a tutti quelli che si attiveranno per fare sentire fuori e dentro la voce di Roverto, perché lui non ne ha più. Un sorriso fra le sbarre. Carmelo Musumeci, Padova, Maggio 2016 ----- ergastolani@apg23.org
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.