Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

VIAGGI FUORI DAI PARAGGI CON STAGE DI FORMAZIONE
STAGE DI FORMAZIONE: Organ... continua.

CERIMONIA DI PREMIAZIONE CONCORSO HAIKU: DOMENICA 20 NOVEMBRE A CASCINA MACONDO
Organizza i tuoi impegni per e... continua.

LINK UTILI SU CASCINA MACONDO
Se non lo hai ancora fatto ti ... continua.

A PIEDI SCALZI - PRIMA RACCOLTA HAIKU 'NAKANISOTO' di Pietro Tartamella
A PIÈDI SCALZI - BAREFOOTED ... continua.

DEEDFACTORY NUOVA INTERESSANTE PIATTAFORMA PER I TUOI ACQUISTI ON LINE
DEEDFACTORY - QUANDO FAI I TU... continua.

“GOODMORNING POESIA ORE 7” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - MONETE ROSSE, di Leonardo Sinisgalli
MONETE ROSSE: I fanc... continua.

“ERBA MANENT” quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi - SEMI, OLIO E FARINA DI CANAPA PER SALUTE E COSMESI (prima parte)
SEMI, OLIO E FARINA DI CANAPA ... continua.

OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare a cura di Fiorènza Alineri: “Órdine e disórdine” di Luciano De Crescènzo
Èra l’inizio degli anni Cinqua... continua.

“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - TO JOSTLE
TO JOSTLE /ˈdʒɒ... continua.


Utenti Frécciolenews

Proiezioni gratuite per la cittadinanza – Rassegna cinematografica sull'Immigrazione - Torino
L’associazione Progetto AGISCU... continua.

INAUGURAZIONE 30° ANNO ACCADEMICO UNIVERSITA’ DEL MELO – Gallarate (VA)
Sabato 1 ottobre, alle ore 16.... continua.

Questa settimana a Radio Fahrenheit
Mercoledì. Un mondo di relazio... continua.

Settanta sonetti per non dimenticare la deportazione degli Ebrei del Ghetto di Roma
La casa editrice “Il Torchio” ... continua.

BOVES LETTERARIA 2016 – programma
Ritorna il festival che si ter... continua.


VIAGGI FUORI DAI PARAGGI CON STAGE DI FORMAZIONE
STAGE DI FORMAZIONE: Organizziamo alcuni stage di formazione rivolti esclusivamente alle persone normodotate che intendono avvicinarsi al mondo della disabilità e desiderano entrare nella compagnia “VIAGGI FUORI DAI PARAGGI”. Un'introduzione, attraverso esperienze teorico-pratiche di teatro e danza, al lavoro che si affronterà durante l'anno...... COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1417:viaggi-fuori-dai-paraggi-con-stage-di-formazione&catid=102:news&Itemid=90
torna su




CERIMONIA DI PREMIAZIONE CONCORSO HAIKU: DOMENICA 20 NOVEMBRE A CASCINA MACONDO
Organizza i tuoi impegni per essere presente alla cerimonia di premiazione del concorso haiku domenica 20 novembre 2016 a Cascina Macondo. Prenota in tempo l'antologia (tiratura limitata)SUL TAVOLO UN CAPPELLO ----------------------- PROGRAMMA: * inizio 14,30 puntuali * lettura ad alta voce intorno al fuòco degli Haikù classificati, a cura del Gruppo I NARRATORI DI MACONDO e del gruppo VÈRBAVÒX * dimostrazione e performance di TAIKO - tamburo giapponese. (Il TAIKO, strumento tradizionale, valorizza la bellezza e l’importanza dei silènzi del còrpo tanto quanto il suòno e il ritmo). * cottura Raku dal vivo dei manufatti prèmio * consegna dei prèmi e dell’antologìa SUL TÀVOLO UN CAPPÈLLO * thè, caffè, spicchio di torta per un momento conviviale * tèrmine della manifestazione ore 18,30 circa
torna su




LINK UTILI SU CASCINA MACONDO
Se non lo hai ancora fatto ti invitiamo a visitare la pagina: LINK DI UTILITA' sul sito di Cascina Macondo. Troverai molti link a siti che offrono servizi interessanti e utili: da come trasformare un file in altri formati a come rimpicciolirne il peso, dagli orari dei treni e degli aerei, alla divisione in sillabe delle parole italiane, dal calcolo del bollo auto al calcolo del codice fiscale e, davvero, etc. etc. etc. COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER:http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=211&Itemid=59
torna su




A PIEDI SCALZI - PRIMA RACCOLTA HAIKU 'NAKANISOTO' di Pietro Tartamella
A PIÈDI SCALZI - BAREFOOTED - MIT NACKTEN FÜSSEN À PIEDS NUS - PEDIBUS NUDIS ----- 96 HAIKÙ RACCÒLTA NAKANISÒTO ----- accentazione ortoèpica lineare a cura di linear orthoepic accentuation by Piètro Tartamèlla ---- Edizioni Gióvane Holden – Collana Cascina Macondo ----- in copertina: manufatto in Ceràmica Rakuhaikù di Annamarìa Verrastro ---- traduzione in inglese: Antonèlla Filippi - traduzione in tedesco: Annètte Seimer - traduzione in francese: Floriàn Lasne - traduzione in latino: Arianna Sacerdòti e i suòi studènti del Dipartimento di Lèttere e Bèni Culturali - Seconda Università degli Studi di Nàpoli - Santa Marìa Capua Vètere (Casèrta, Italia): Filomèna Belardo, Giuseppina Belardo, Concètta Catone, Hilènia Celato, Terèsa Marìa Cesaro, Marta Compagnone, Chiara Comune, Federica Cotticèlli, Ròsa D’Agostino, Terèsa D’Anièllo, Natascia De Gennaro, Francesca Diana, Marialaura Di Nardo, Marìa Laura Fusco, Francesca Iòdice, Alèssia Gravina, Ilaria Licciardi, Marìa Clementina Marino, Lucrèzia Mancuso, Fedele Menale, Rossèlla Mezzacapo, Gaetano Pacìfico, Valentina Panarèlla, Manuèla Parlapiano, Grazia Pettrone, Antònio Riccio, Giovanna Riccitèlli, Rosanna Scialdone, Carmen Valentino, Antònia Vetrone ------ pagine: 196 ---- formato: cm 12,5 x 20 ---- costo euro 13 + contributo spese di spedizione ---- ISBN: 978-88-97773-30-6 ------ PER ALTRI DETTAGLI COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1379:a-piedi-scalzi-prima-raccolta-haiku-qnakanisotoq&catid=102:news&Itemid=90
torna su




DEEDFACTORY NUOVA INTERESSANTE PIATTAFORMA PER I TUOI ACQUISTI ON LINE
DEEDFACTORY - QUANDO FAI I TUOI ACQUISTI ON LINE ! una startup innovativa a scopo sociale --------- Deedfactory ha avviato, a partire dalla fine del 2015, la sperimentazione di una nuova piattaforma per il finanziamento di iniziative no-profit. ---- Grazie ad una rete di affiliazione a tutti i principali negozi online, Deedfactory permette ad associazioni come “Cascina Macondo” di raccogliere fondi attraverso gli acquisti online dei propri sostenitori e simpatizzanti. ----- Basta utilizzare i link presenti all'interno del sito Deedfactory per raggiungere i tuoi negozi preferiti, e una percentuale dell'importo di ogni acquisto effettuato sarà devoluta al finanziamento delle iniziative di Cascina Macondo. ---- In pratica, effettuando i tuoi normali acquisti online - senza alcun costo aggiuntivo - potrai dare un aiuto concreto e tangibile ai progetti istituzionali di Cascina Macondo. ----- <> La beneficenza al costo di un click: potremo ricevere sostegno da chi crede in noi senza gravare sul tuo bilancio famigliare e senza alcun costo da parte tua (il servizio di deedfactory è completamente gratuito). <> Un nuovo tipo di altruismo: un atteggiamento tipicamente individualista, come quello del consumo, diventa occasione per portare beneficio alla comunità in cui viviamo, contribuendo al bene comune, e alla realizzazione dei progetti di Cascina Macondo. ------ COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1389:deedfactory-nuova-interessante-piattaforma-per-i-tuoi-acquisti-on-line&catid=102:news&Itemid=90
torna su




“GOODMORNING POESIA ORE 7” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - MONETE ROSSE, di Leonardo Sinisgalli
MONETE ROSSE: I fanciulli battono le monete rosse / Contro il muro. (Cadono distanti / Per terra con dolce rumore). Gridano / A squarciagola in un fuoco di guerra. / Si scambiano motti superbi / E dolcissime ingiurie. La sera / Incendia le fronti, infuria i capelli. / Sulle selci calda è come sangue. / Il piazzale torna calmo. / Una moneta battuta si posa / Vicino all'altra alla misura di un palmo. / Il fanciullo preme sulla terra / La sua mano vittoriosa. // (Leonardo Sinisgalli) ---- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




“ERBA MANENT” quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi - SEMI, OLIO E FARINA DI CANAPA PER SALUTE E COSMESI (prima parte)
SEMI, OLIO E FARINA DI CANAPA PER SALUTE E COSMESI (prima parte): Il contributo che il seme di canapa e l’olio e la farina che se ne ricavano possono dare alla salute dell’uomo è stato riconosciuto dal Ministero della Salute con Circolare in data 22 maggio 2009. L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) raccomanda l’assunzione di acidi grassi polinsaturi omega 6 e omega 3 in proporzione da 4/1 fino a 6/1, per prevenire o curare le malattie più diffuse nelle società moderne (colesterolo non HDL alto, trigliceridi nel sangue, diabete, artrite reumatoide, artrosi, asma, psoriasi ed eczema atopico, lupus, altre malattie autoimmuni in genere, sindrome premestruale, depressione). I semi di canapa italiana, che contengono THC (l’attivo della canapa indiana) in dosi trascurabili (per avere effetti psicotropi da parte di questa sostanza, bisognerebbe assumerne dai 5-9 litri al giorno…), contengono naturalmente omega 6 e omega 3 in rapporto 3/1, che in natura è quello più vicino al rapporto raccomandato dall’OMS. Analogo rapporto si trova soltanto nell’olio di pesce. L’associazione della assunzione di olio di semi di canapa con l’impiego in cucina di olio extravergine di oliva per condire (l’olio di oliva contiene omega 6) fa raggiungere il rapporto ottimale. L’olio di semi di canapa e la farina di questi semi sono considerati dai nutrizionisti “vaccino nutrizionale”, alimento che, introdotto nella dieta giornaliera, rinforza e regola la risposta del sistema immunitario, del sistema ormonale e del sistema nervoso nei confronti delle aggressioni dell’ambiente. Numerose ricerche hanno dimostrato l’efficacia dell’impiego dell’olio di semi di canapa in funzione preventiva per la salute. La sua assunzione in presenza di patologie e di impiego di farmaci ha dimostrato di portare a miglioramenti del quadro clinico. Naturalmente in questi casi è bene che l’impiego sia concordato con il proprio medico. Il seme di canapa e gli alimenti derivati contengono altri importanti componenti, tra cui in particolare proteine che comprendono tutti gli aminoacidi essenziali, in proporzione ottimale e in forma facilmente digeribile. E’ quindi un alimento ideale per vegani e vegetariani. L’olio di canapa viene estratto per spremitura a freddo dai semi che si formano dai fiori femminili all’incirca a metà luglio. Ha un gusto gradevole, può essere usato a crudo per condire, oppure essere assunto come integratore. Ha un colore che varia dal verde chiaro al verde più intenso, possiede un odore poco marcato e un sapore che ricorda quello delle nocciole tostate. Nell’olio di canapa sono presenti anche quantità significative di amminoacidi, essenziali al corretto funzionamento dell’organismo; numerose vitamine, tra cui A, E, B1, B2, PP, C; sali minerali come ferro, calcio, magnesio, potassio, fosforo; fitosteroli. (fine della prima parte) ----- antonella.filippi@cascinamacondo.com
torna su




OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare a cura di Fiorènza Alineri: “Órdine e disórdine” di Luciano De Crescènzo
Èra l’inizio degli anni Cinquanta. Natalino Òtto cantava Ritmo ritmo, ritmo per favore e mìo padre, ogni vòlta che la radio lo mandava in onda, se ne usciva dalla sala da pranzo scandalizzato. Esclamava “Àfrica!” e si rifiutava di sentirlo fino alla fine. Mìa madre, invece, molto più mite, si accontentava di un modèsto “dove andremo a finire”. Noi a Nàpoli, a eccezione del comandante Lauro, eravamo tutti pòveri, anzi poverìssimi. Le automòbili èrano così rare che i vìgili, in caso di infrazione, non prendévano nemmeno il nùmero di targa perché lo conoscévano a memòria. La paròla week-end non èra ancora in uso e il pollo lo si mangiava o quando si èra malati, o quando èra malato il pollo. Non parliamo pòi dei viaggi all’èstero: chi partiva faceva solo il biglietto di andata, anche perché quello di ritorno, in quanto emigrante, difficilmente lo avrèbbe usato. Il taxi lo si prendeva per córrere all’ospedale e solo in caso di fratture agli arti inferiori. Per quelli superiori bastava il tram. Tanto per capire quale fosse il tenore di vita di una famiglia mèdia in Italia, l’andare al ristorante èra limitato ai grandi evènti familiari, tipo crésime, battésimi, prime comunioni e matrimòni. Perfino i ricchi, impròpriaménte detti benestanti, non stàvano bène. --- Fòfò, invece, rappresentava l’eccezione: viveva da milionario pur non avèndo una lira in tasca. Come ci riuscisse non lo sò: èra quello che a Nàpoli si chiamava uno scapocchione, ovvero uno scapestrato. Possedeva una vècchia Triumph, un cappòtto col bàvero di pelliccia e una fidanzata copèrta di gioièlli dalla tèsta ai pièdi. D’accòrdo che èrano tutti falsi, però intanto lèi, falsi, li aveva, e le nòstre fidanzate nò. (Luciano De Crescènzo) -------- fiorenza.alineri@cascinamacondo.com
torna su




“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - TO JOSTLE
TO JOSTLE /ˈdʒɒsl/ ------ A) v. i. (reggenza: to jostle for + sost.) --- 1) spingersi; urtarsi; spintonare; sgomitare; fare ressa: (to jostle to get in = spingere (o sgomitare) per entrare); (to jostle for seats = spintonare per conquistarsi un posto a sedere); (to jostle round sb. = fare ressa intorno a q.) --- 2) gareggiare; fare a gara; competere; rivaleggiare: (to jostle for attention = fare a gara per farsi notare); (to jostle for position = rivaleggiare per (o contendersi) una posizione) ------ B) v. t. (reggenza: to jostle out of + sost.) spingere; urtare; sballottare: (We were jostled and pushed = siamo stati sballottati e spinti); (to jostle sb. out of the way = scostare q. con uno spintone. --- pietro.tartamella@cascinamacondo.com --- (i vocaboli sono tratti dal Dizionario inglese/italiano – italiano/inglese “Ragazzini” - Zanichelli editore. Il dizionario Ragazzini contiene anche la fonetica delle parole inglesi e, nel cd-rom, la pronuncia sonora di tutti i lemmi inglesi: http://dizionari.zanichelli.it/dizionariOnline)
torna su




Proiezioni gratuite per la cittadinanza – Rassegna cinematografica sull'Immigrazione - Torino
L’associazione Progetto AGISCUOLA, per conto del Consiglio regionale del Piemonte e del Comitato regionale per i Diritti umani, promuove una serie di proiezioni gratuite serali incentrate sul tema dell’Immigrazione. ----- L’aula del Senato ha approvato in via definitiva la proposta di legge per l’istituzione, il 3 ottobre, della Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione, in ricordo del naufragio avvenuto al largo di Lampedusa il 3 ottobre 2013, nel quale morirono 366 migranti. La giornata vuole ricordare chi 'ha perso la vita nel tentativo di emigrare verso il nostro paese per sfuggire alle guerre, alle persecuzioni e alla miseria'. Recita così l'articolo 1 della legge 21 marzo 2016, n. 45, che istituisce la ricorrenza. In occasione della Giornata nazionale, il Comitato regionale per i Diritti Umani ha fortemente voluto proporre iniziative e proiezioni per sensibilizzare l’opinione pubblica alla solidarietà civile nei confronti dei migranti, al rispetto della dignità umana e del valore della vita di ciascun individuo, all’integrazione e all’accoglienza. ------ L’iniziativa è rivolta a tutta la cittadinanza e ciascun appuntamento avrà inizio alle ore 21.00 presso il Cinema Massimo di Torino. ------ Il primo appuntamento è previsto lunedì 3 ottobre 2016, con “LA NAVE DOLCE” di Daniele Vicari. L’8 agosto 1991 una nave albanese, carica di ventimila persone, giunge nel porto di Bari. A chi la guarda avvicinarsi appare come un formicaio brulicante, un groviglio indistinto di corpi aggrappati gli uni agli altri. Le operazioni di attracco sono difficili, qualcuno si butta in mare per raggiungere la terraferma a nuoto, molti urlano in coro 'Italia, Italia' facendo il segno di vittoria con le dita. La maggior parte di coloro che salirono sulla nave, carica di zucchero, vennero rispediti in Albania ma gli sbarchi continuarono e qualcuno tentò ancora la traversata. All'epoca sul territorio nazionale erano presenti poco più di 300.000 stranieri. Oggi, in Italia, ne vivono quattro milioni e mezzo. --------- Chi fosse interessato all’iniziativa, è pregato di contattare gli uffici AGISCUOLA scuola@agispiemonte-valledaosta.it - tel. 0118127761 (dal Lunedì al Venerdì dalle 9.00 alle 13.00), www.agispiemonte-valledaosta.it --- Le richieste di partecipazione per l’evento del 3 ottobre dovranno pervenire entro e non oltre il 29 settembre. Sarà inviata mail di conferma.
torna su




INAUGURAZIONE 30° ANNO ACCADEMICO UNIVERSITA’ DEL MELO – Gallarate (VA)
Sabato 1 ottobre, alle ore 16.00, presso il Museo MA*GA, grande festa di inaugurazione del 30° anno dell’Università del Melo, il centro culturale e università della terza età della cooperativa sociale Il Melo ONLUS, in via Magenta 3 a Gallarate. Protagonisti saranno i “CHICAGO STOMPERS”, big band di 10 elementi e una vocalist che, abbigliati in perfetto stile anni ’20, offriranno la migliore espressione della tradizione jazzistica in circolazione, garantendo una musica godibilissima sia per i jazzofili sia per i 'non addetti': uno spettacolo di qualità, raffinatezza e divertimento. ---- Il cuore dell’evento sarà, poi, la presentazione del libro di Marco Predazzi, Direttore dell’Università del Melo, dedicato a questi primi trent’anni del centro culturale e l’omaggio ai docenti e allievi storici dell’Ateneo gallaratese, che da trent’anni partecipano, da una parte e dall’altra della “cattedra”, al successo di un’iniziativa culturale che permette a tutti di essere protagonisti e promotori del proprio Tempo: tra gli altri, Don Alberto Dell’Orto, le prof.sse Cristina Boracchi e Anna Balzarini. Infine, sarà il momento di festeggiare insieme con un ricco buffet. --- Già da giovedì 1 settembre la segreteria di via Magenta 3 è a disposizione, dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 17.30, per accogliere i vecchi e i nuovi iscritti, per rispondere alle richieste di informazione e per fornire ogni dettaglio necessario a chi voglia avvicinarsi per la prima volta al piccolo grande mondo dell’Ateneo di Gallarate. Con una grande novità, l’accesso libero e gratuito alla programmazione fino a fine 2016, per festeggiare con la città questi primi trent’anni insieme. ---- Questa Storia, fatta di tante storie e aperta al Futuro, sarà inoltre la protagonista di un anno intero di festeggiamenti, fino a maggio 2017. ---- Info: Università del Melo, Via Magenta 3, 21013 Gallarate (VA), tel. 0331 708224, udm@melo.it, www.melo.it --- Il Melo ONLUS è anche su FB e Twitter
torna su




Questa settimana a Radio Fahrenheit
Mercoledì. Un mondo di relazioni, influenze e suggestioni artistiche da conoscere ed esplorare; i protagonisti di una prolifica e controversa stagione letteraria a confronto con le sfide e le domande suscitate dall'esperienza olivettiana: la letteratura al tempo di Adriano Olivetti. Giuseppe Lupo “La letteratura al tempo di Adriano Olivetti” (Edizioni di comunità) --- LIBRO DEL GIORNO. Quella dei Crusich è la storia vera di una numerosa famiglia vissuta lungo l'intero arco del secolo scorso con due guerre mondiali, rivoluzioni, guerre civili e altri sconvolgenti avvenimenti sotto i cicli della luna a fare puntuale compagnia alla terra ruotante solitaria nell'universo. Gianfranco Calligarich “La malinconia dei Crusich” (Bompiani) ------ Giovedì. Ma questo non era ancora sufficiente: una parte assai larga dei 37940 cittadini del comune rimaneva ancora estranea alla vita della biblioteca(..) Questi potenziali lettori andavano cercati, avvicinati, educati [...] con letture, presentazioni, recensioni. Ma non è tutto: restano i piccoli agglomerati rurali, le fattorie, le case coloniche. Ebbene, anche queste verranno raggiunte con un mezzo radicalmente nuovo, il bibliobus. (Luciano Bianciardi). Di Elisabetta Francioni “Luciano Bianciardi, bibliotecario a Grosseto” (Aib) ------------ fahre@rai.it
torna su




Settanta sonetti per non dimenticare la deportazione degli Ebrei del Ghetto di Roma
La casa editrice “Il Torchio” ha pubblicato una raccolta di 70 sonetti in romanesco che racconta il rastrellamento degli ebrei romani nel 1943: “Quer 16 de ottobbre...”. ----- Sonetti scritti dall'attore e regista, nonché storico collaboratore del Teatro dell'Opera di Roma, Alberto Ciarafoni che porterà in scena il testo in anteprima, in forma di spettacolo, IL 1° E IL 2 OTTOBRE PROSSIMI, ALLE ORE 20.45 PRESSO IL TEATRO L'AURA. Un solo attore che racconta una storia come è nella tradizione italiana e anche recentissima se si pensa a Paolini, Celestini e Cristicchi. Un evento particolare, originale e intrigante dato che è raro ascoltare versi recitati proprio dal poeta stesso. ------ Indirizzo del Teatro: Vicolo di Pietra Papa, 64 (Angolo Via Pietro Blaserna, 37) 00146 Roma. Zona Piazzale della Radio/Viale Marconi. Tel. 06-83777148 ----- La distribuzione del libro comincerà proprio dal prossimo 16 ottobre. ----- Notizia segnalata da dimarcoquintino@libero.it
torna su




BOVES LETTERARIA 2016 – programma
Ritorna il festival che si terrà a Boves (CN) dal 28 settembre al 2 ottobre 2016. ----- PROGRAMMA POMERIDIANO. - Mercoledì 28 settembre h. 17.00: incontro per insegnanti 'La lettura per tutti' guidato da Caterina Ramonda --- - Giovedì 29 settembre h. 17.00: incontro 'Siamo DISPOSTI a metterci in gioco con la lettura?' dedicato ai genitori e a tutti coloro che sono interessati al mondo dei più piccoli organizzato dallo Studio di Psicologia PERCORSI in collaborazione con “Nati per Leggere” -- Attività di laboratorio per bambini e ragazzi organizzate in collaborazione con la Biblioteca del Ricetto martedì, giovedì e venerdì alle ore 16,30. ---------- PROGRAMMA SERALE. Giovedì 29 settembre h. 21,00 presso il Teatro Borelli (ingresso gratuito): “Disposti davvero ad essere felici?” - Incontro con Lorenzo Marone autore di “La tentazione di essere felici” e “La tristezza ha il sonno leggero” editi da Longanesi. L'autore dialoga con Laura Failla, meglio conosciuta come La Libridinosa, book-blogger tra le più influenti nel panorama.--- Venerdì 30 settembre h. 21,00 presso il Teatro Borelli (ingresso gratuito): “Non siamo disposti ad accettare tutto ciò” Da Parigi a Bruxelles, i terroristi, inneggiando ad Allah, hanno seminato morte e paura negli ultimi mesi. Ma qual è la reazione dei tanti musulmani che vivono oggi in Europa? A risponderci è la voce, fermissima e dolce, di Chaimaa Fathihi una ragazza di 23 anni, nata in Marocco e cresciuta in provincia di Mantova, studentessa di Legge. --- Sabato 1 ottobre h. 20,30 (Prenotazioni al numero 3426846481): “Disposti a riscoprire i gusti, suoni e voci di un tempo”: Cena letteraria organizzata dall'associazione Post-Scriptum accompagnata da storie, leggende e stupidere di un tempo passato e spesso troppo lontano. --- Domenica 2 ottobre h. 17,00 presso il Teatro Borelli (ingresso gratuito):“Disposte al coraggio”. Irene, nata in un paesino della Calabria, Maxima siriana sono le protagoniste di due storie di coraggio e ribellione, paura e forza di volontà. Conosciamo due donne disposte a cambiare la loro vita: Paola Cereda, “Le tre notti dell'abbondanza” e Francesca Ghirardelli, “Solo la luna ci ha visti passare - il mio viaggio a 14 anni dalla Siria alla libertà”. Moderano l'incontro Liliana Meinero e Gemma Macagno dell'associazione di Promozione sociale “Se non ora, quando?” di Cuneo. --- Domenica 2 ottobre h. 21,00 presso il Teatro Borelli (ingresso gratuito): “Disposti a dire si: diritti per tutti”. Il 2016 è stato attraversato dalla discussione sulle Unioni Civili che ha invaso i media proponendoci visioni spesso divergenti. Il comitato territoriale Arci Gay Cuneo, Granda Queer LGBT, incontra lo scrittore Fabio Canino che nel suo ultimo libro “Rainbow Republic” immagina una Grecia che viene risollevata da una classe dirigente omosessuale. ----- DURANTE TUTTA LA MANIFESTAZIONE. Presso la Confraternita Santa Croce: “Così parlo io...” personale di Daniela Costa, illustratrice torinese vincitrice del concorso del 2015 “Para Todos Todo” in collaborazione con l'associazione “Qui&là”.--- Presso il Teatro Borelli, mostra: “Attenzione: famiglie felici!” ll comitato territoriale Arci Gay Cuneo, Granda Queer LGBT, propone una mostra fotografica. Il tema scelto è “le famiglie omogenitoriali”, in occasione della legge sulle unioni civili, (DDL Cirinnà) e della discussa terza parte sulla “adozione del figlio da parte del partner “ (step child adoption). Si è pensato all’importanza di rendere più visibile una realtà esistente nel mondo ed in espansione anche in Italia, ma ancora poco percepibile perché la cultura che ci circonda preferisce non porsi domande. Le foto ritraggono volti di coppie omosessuali con i propri figli. Solo volti sorridenti! ---- Per info 0171/391834 – 0171/391850.
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.