Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

Utenti Frécciolenews

Convegno: STAND BY ME Accoglienza, sviluppo locale e buone pratiche d’inclusione – Sermig - Torino
Si terrà presso il SERMIG, Ars... continua.

DALLA CARICATURA ALLA FOTOGRAFIA – Padova
Giovedì 20 aprile alle ore 18:... continua.

FRATELLI IN FUGA. Storia di Lollo e Michi - Spettacolo teatrale, Torino
Mercoledì 19 aprile 2017 ore 1... continua.

Progetto Porta Aperta 2017: Mostra di Eros Guido – Padova
Prosegue anche nel 2017 a PADO... continua.

Sperimentando 2017. Alla scoperta del cosmo – Padova
Venerdì 21 aprile 2017 alle or... continua.

Vinile Alessandria. Mostra del disco usato e da collezione – Alessandria
Domenica 23 Aprile 2017, dalle... continua.


Convegno: STAND BY ME Accoglienza, sviluppo locale e buone pratiche d’inclusione – Sermig - Torino
Si terrà presso il SERMIG, Arsenale della Pace -Piazza Borgo Dora 61, Torino – il convegno STAND BY ME Accoglienza, sviluppo locale e buone pratiche d’inclusione. --- Il convegno si articola su due giornate: giovedì 25 maggio, dalle ore 9.00 alle ore 18.00 ( a seguire apericena ) - venerdì 26 maggio, dalle ore 9.00 alle ore 17.00. ----- Le sessioni del convegno saranno organizzate per mezzo di tavole rotonde con studiosi, operatori e protagonisti di esperienze innovative, onde favorire un più proficuo scambio di idee, approcci, punti di vista. ********* l tema delle migrazioni benché spesso presentato come emergenziale, ha assunto ormai anche nel nostro paese un carattere continuativo e duraturo nel tempo, richiedendo pratiche non solo orientate all’accoglienza primaria e alla gestione dei flussi ma anche all’inclusione delle persone in arrivo. In particolare, il convegno vuole essere un’occasione di riflessione su:  nuove forme di accoglienza, quali ad esempio i progetti pilota di accoglienza in famiglia o di housing sociale; – impatti dell’accoglienza sulle società locali che ospitano le nuove ondate migratorie; – forme di supporto che vengono offerte ai migranti, tra cui quella psicologica; – attività culturali e artistiche che consentono un interscambio tra residenti e nuovi arrivati; – dialogo interreligioso e spazi di confronto tra valori e diversi sistemi di significato; – punto di vista delle istituzioni su questi temi, dal livello internazionale a quello locale. ****** Il convegno si rivolge a psicologi, educatori, assistenti sociali, insegnanti, studenti, rappresentanti delle istituzioni e a chiunque sia interessato ai temi e alle attività proposte. – La partecipazione è GRATUITA. Info e iscrizioni 011 8390942; 329 648 2551, info@me-dia-re.it
torna su




DALLA CARICATURA ALLA FOTOGRAFIA – Padova
Giovedì 20 aprile alle ore 18:30, a Padova, presso le Galleria Samonà - via Roma, nell'ambito di 'SigilloImmagine', progetto curato da Università Popolare e Gruppo Fotografico Antenore, viene presentata la mostra dal titolo “DALLA CARICATURA ALLA FOTOGRAFIA”, con disegni di Toto La Rosa, prolifico caricaturista, noto per le vignette che mensilmente appaiono nella rivista 'Padova e il suo Territorio'. Tra le centinaia di 'personaggi' da lui disegnati, sono state scelte circa una ventina di caricature che i fotografi del gruppo Antenore hanno interpretato ritrovandone sembianze, espressioni, fisionomie in volti di donne e uomini reali: ne scaturisce un originale e curioso dialogo tra disegno e fotografia. ----- Il caricaturista parte dalla fotografia per analizzare la fisionomia del soggetto al fine di enfatizzarla nel disegno. In questo caso è stata tentata l’operazione inversa: il fotografo doveva individuare tra i propri amici e conoscenti chi potesse interpretare al meglio i disegni che Toto La Rosa aveva riservato ai suoi amici e conoscenti; doveva sfruttare la tecnica fotografica - in fase di ripresa e attraverso il fotoritocco - per evidenziare una continuità nella fisionomia di persone estranee vissute in anni diversi. Eleanna Rocchetti, Corina Veronese, Franco Storti, Rinaldo Muneghina, Antonio Lovison, Beppe Bizzotto, Antonio Coppola, Gabriele Mazzucco, Stefania Parise, Stefano Peroni, Massimo Santinello, Gianni Schirato, Paolo Villoresi, Francesco Zuanon hanno interpretato il progetto in modo differente per forma e per contenuto. C’è chi ha preferito il bianco e nero e chi il colore, chi ha realizzato le foto dopo aver visto le caricature e chi ha ricercato nei propri archivi situazioni e soggetti in linea con il progetto, chi ha voluto la massima sovrapponibilità tra le immagini, chi la verosimiglianza con le personalità che i disegni suggerivano ----- La mostra sarà aperta fino al 21 maggio 2017; Orario: 16-19, chiuso i lunedì non festivi, ingresso libero. ----- Info. Settore Cultura, Turismo, Musei e Biblioteche, tel. 049 8204530 - biancom@comune.padova.it
torna su




FRATELLI IN FUGA. Storia di Lollo e Michi - Spettacolo teatrale, Torino
Mercoledì 19 aprile 2017 ore 14.30, a TORINO, presso la Sala Grande della Casa del Teatro Ragazzi, Corso Galileo Ferraris 266, nell’ambito del Festival GIOCATEATRO, Santibriganti Teatro e Fondazione Paideia Onlus presentano “FRATELLI IN FUGA - storia di Lollo e Michi” di Bàbuin, Abbruzzese, Busnengo, Fardella - con Luca Busnengo e Andrea Fardella - scene Giovanni e Marco Ferrero in collaborazione con Siyana Mihova - costumi Eva Maria Cischino - foto di scena Stefano Roggero - video Fabio Melotti - luci e suoni Nicola Rosboch - aiuto regia Arianna Abbruzzese - con la preziosa collaborazione della dott.ssa Marcella Amerio - ideazione e regia Maurizio Bàbuin ------ Sibling: che strana parola per chi non conosce bene l’inglese. Ha in ogni caso un bel suono: è dolce, musicale, accogliente. Sibling è una parola che significa fratello o sorella e si utilizza di solito quando ci si riferisce ai fratelli e sorelle delle persone con disabilità. “Fratelli in fuga” ci racconta l’avventura di Lorenzo detto Lollo e di suo fratello Michele detto Michi, affetto da sindrome autistica. Lollo e Michi scappano, ma da chi e da cosa scappano? Certo c’è un motivo, una causa scatenante che li fa fuggire, ma forse c’è anche altro. Di sicuro per il bambino Lollo non è facile comprendere, accettare e convivere sempre serenamente con un fratello così speciale come Michi. E chissà cosa passa nella testa del bambino Michi quando sta insieme al fratello più piccolo? Quel che è certo è che la loro avventura di una notte, piena di imprevisti e difficoltà, di paure ed emozioni, ma anche divertimento, li aiuterà a scoprire che il loro è un legame davvero speciale e tale resterà anche quando saranno “grandi”: come dicono i piccoli. Un ringraziamento particolare alla Fondazione Paideia Onlus che ha sostenuto il progetto. Lo spettacolo fa parte del progetto “Piccola trilogia degli altri bambini”. ----- Lo spettacolo è aperto (e adatto) a tutti. ----- Prenotazioni tel. 011.19740280 biglietteria@casateatroragazzi.it
torna su




Progetto Porta Aperta 2017: Mostra di Eros Guido – Padova
Prosegue anche nel 2017 a PADOVA, per il quinto anno consecutivo, il Progetto Porta Aperta, nato con il pregevole obiettivo di restituire a Porta San Giovanni la funzione per cui è nata: un luogo di transito, accesso alla città, difesa... ma anche per dare la possibilità di essere uno spazio conosciuto e fruibile tramite allestimenti di mostre, installazioni, proiezioni; uno speciale punto d’incontro per laboratori, dibattiti, conferenze, momenti musicali. Gli eventi proposti si inseriscono nella programmazione del Settore Cultura, Turismo, Musei e Biblioteche del Comune di Padova, con il supporto dell’Associazione Xearte, con lo scopo sia di tener vivo un dibattito culturale e un interesse verso un luogo storico e artistico così pieno della vita cittadina di questi ultimi cinque secoli, sia di favorire la rivitalizzazione del monumento e di tutto il percorso che dal centro porta alla periferia, sostenendo e incrementando anche le attività commerciali e non, site lungo tale asse viario. ----- Giovedì 20 aprile 2017 alle ore 18:30 a Porta San Giovanni, piazzale San Giovanni, inaugurazione della mostra di Eros Guido dal titolo “Il segno e la materia” ----- Eros Guido è nato a Padova nel 1940 dove frequentò la scuola d’Arte e dove conseguì l’abilitazione all’insegnamento nelle scuole d’istruzione secondaria. Amico del maestro Longinotti, diventa il suo “ragazzo di bottega” apprendendone la tecnica e la rigorosità nel lavoro. Affina, alla guida del maestro Lino Epiphany, padre della scultrice Rabarama, i rudimenti della pittura approdando, attraverso varie correnti pittoriche: figurativa, astratta, metafisica..., alla attuale modalità espressiva dove sperimenta assemblaggi di materiali diversi quali: legno, stoffa, plastica... presenti nelle opere di questa personale. ----- La mostra rimarrà aperta fino al 3 maggio 2017, tutti i giorni dalle 16 alle 19, escluso il lunedì. ----- Per info: gioracarla@alice.it info@exarte.net www.xearte.net
torna su




Sperimentando 2017. Alla scoperta del cosmo – Padova
Venerdì 21 aprile 2017 alle ore 11.00, a Padova, presso la Cattedrale ex Macello, via Alvise Cornaro 1, inaugurazione della mostra “SPERIMENTANDO 2017 – alla scoperta del cosmo” ----- SPERIMENTANDO è una mostra scientifica interattiva, che ad ogni edizione da 16 anni affronta tematiche scientifiche diverse, in modo coinvolgente e concreto. Quest’anno il tema è “Alla scoperta del cosmo”. Con le ultime scoperte sulle onde gravitazionali si sono aperte nuove prospettive sulla conoscenza del Cosmo per cui proponiamo un’esplorazione di ciò che già si conosce dell’Universo, ma anche delle ricerche avviate per fare luce sulla grande incognita della materia e dell’energia oscure che costituiscono il 95% dell’Universo. --- La mostra indaga il mistero della vita, dall’origine degli elementi chimici alle complesse molecole organiche, esamina il sistema solare e i fenomeni ad esso collegati e dà un’immagine di come sia stato descritto nel passato il Cosmo e quali invece siano le attuali conoscenze. --- Osservando ambienti in cui la vita si è mantenuta in condizioni estreme si possono immaginare forme di vita di altri pianeti. Si esaminano campioni di rocce di Marte, comete e meteoriti e si osservano piccoli animali dalle stupefacenti peculiarità. Con poster ed esperimenti interattivi si descrivono il moto e le atmosfere dei pianeti, le eclissi, le caratteristiche del sole, l’evoluzione delle stelle e la distribuzione dell’energia nell’Universo. Si presentano alcuni scienziati, e i loro esperimenti su moto e ottica, che ci hanno portato all’attuale visione dell’Universo. --- Gli Enti scientifici illustrano le ricerche che ci apriranno le porte sulle future conoscenze. ----- SPERIMENTANDO si pone l'obiettivo di avvicinare in modo piacevole e divertente, ma pur sempre rigoroso, giovani e meno giovani alla scienza. Pur nella semplicità degli apparati esposti, segue la scia dei musei scientifici interattivi che si vanno diffondendo in tutto il mondo. La parola chiave è interattività perché SPERIMENTANDO è appunto un mostra interattiva, e il visitatore è invitato a provare e toccare, sperimentando direttamente e familiarizzando con fenomeni e principi delle scienze. ----- Gli studenti hanno un ruolo da protagonisti: partecipando al concorso “Sperimenta anche tu” si impegnano nella ideazione e realizzazione di un esperimento da esporre alla mostra, secondo i criteri dell’originalità, efficacia e buon funzionamento. Nella mostra vengono inoltre esposti i migliori lavori presentati dai partecipanti al concorso “L’Arte sperimenta con la Scienza” bandito per la realizzazione del logo da utilizzare nel materiale divulgativo dell’annuale edizione di SPERIMENTANDO. La cerimonia della premiazione si terrà martedì 16 maggio 2017, ore 16.00 presso l’aula magna del complesso Vallisneri, via Ugo Bassi 58, Padova. ----- Anche nel 2017 a SPERIMENTANDO vengono proposti laboratori per studenti delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di I e II grado, per approfondire temi particolari. La durata di ogni laboratorio è di un’ora e mezza. ----- Biglietti: 4 euro; ridotto 3 euro per turno per studenti in visita didattica e ragazzi dai 5 ai 14 anni; gratuito: fino a 4 anni con genitori, per 2 insegnanti ogni scolaresca, disabili e partecipanti ai concorsi di SPERIMENTANDO. --- Le scolaresche devono prenotare le visite al sito http://sperimentando.lnl.infn.it/ o telefonando a Laura Bianco 345/3889953 e pagare almeno 7 giorni prima della visita. Le visite sono guidate. Ammessi al massimo 400 visitatori per ogni turno di visita. Si consiglia la prenotazione. ----- Info. Settore Cultura, Turismo, Musei e Biblioteche, Tel. 0498204553, didattica.cultura@comune.padova.it ---- Info e prenotazioni: http://sperimentando.lnl.infn.it/ Tel. 345 3889953
torna su




Vinile Alessandria. Mostra del disco usato e da collezione – Alessandria
Domenica 23 Aprile 2017, dalle ore 10.00 alle ore 19.00, ad Alessandria, presso il Teatro Comunale, Viale della Repubblica (50 metri da Piazza Garibaldi, 500 metri dalla stazione ferroviaria): “VINILE ALESSANDRIA. Mostra del disco usato e da collezione” ----- Comodo parcheggio gratuito, Ingresso gratuito. ----- Info. 347 9663407 - 389 4226172
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.