Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

ZANNA BIANCA AD ALTA VOCE - domenica 30 aprile e lunedì 1° maggio
Domenica 30 aprile e Lunedì 1°... continua.

CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU CASCINA MACONDO - ANNO 2017
questa notte alle ore 24.00 sc... continua.

UNA PAGINA PER VELA E VIA COL VENTO... programmazione 2017 Cascina Macondo
2018 !!!! Un anno ricco di eve... continua.

ADOTTA UN FILO D'ERBA - adottati ad oggi 945 fili d'erba
Più di 500 giovani sono stati ... continua.

“GOODMORNING POESIA ORE 7” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - NIENTE È NUOVO, dal Qohélet
NIENTE È NUOVO: Tant... continua.

OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare a cura di Fiorènza Alineri: “Ècco come ti stampo la buccia!” di Anna Molinari (dalla Newsletter Unimondo n.377 di Giovedì 20 aprile 2017) – prima parte
Trattamenti a luce pulsata. Nò... continua.

“ERBA MANENT” quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi - REGOLAZIONE ALIMENTARE ALCALINIZZANTE
REGOLAZIONE ALIMENTARE ALCALI... continua.

“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - APPLIANCE
APPLIANCE /əˈpla... continua.


Utenti Frécciolenews

Questa settimana a Radio Fahrenheit
Mercoledì. Sono i nostri figli... continua.

'12 canti per 12 lingue' al Teatro Matteotti di Moncalieri
Domenica 14 maggio ore 21 pr... continua.

PAPER METAL CLAY - Recco
Venerdi 5 Sabato 6 e Domenica ... continua.

Capelli – Mostra fotografica a Padova
Venerdì 28 aprile 2017 alle or... continua.

Giocando con i colori - PADOVA
Venerdì 28 aprile 2017 alle or... continua.


ZANNA BIANCA AD ALTA VOCE - domenica 30 aprile e lunedì 1° maggio
Domenica 30 aprile e Lunedì 1° maggio 2017 a Cascina Macondo 'AD ALTA VOCE - EDIZIONE 2017'. I Narratori di Macondo e altri lettori appassionati si cimenteranno per due giorni nella lettura integrale e collettiva di Zanna Bianca di Jack London. LE ISCRIZIONI A LEGGERE SONO ORMAI CHIUSE! ----- E' ANCORA POSSIBILE ISCRIVERSI COME PUBBLICO ASCOLTATORE ENTRO IL 26 APRILE. ------- Per i dettagli della manifestazione COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1448:ad-alta-voce-zanna-bianca-di-jack-london-due-giorni-di-lettura-integrale-ad-alta-voce-30-aprile-e-1d-maggio-2017&catid=102:news&Itemid=90
torna su




CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU CASCINA MACONDO - ANNO 2017
questa notte alle ore 24.00 scade il termine per partecipare alla 15° Edizione del Concorso Internazionale Haiku Cascina Macondo. La partecipazione è gratuita. Per conoscere le modalità, i premi, gli sponsor e tutto ciò che è utile sapere COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1444:2017-15d-concorso-internazionale-haiku-cascina-macondo&catid=102:news&Itemid=90
torna su




UNA PAGINA PER VELA E VIA COL VENTO... programmazione 2017 Cascina Macondo
2018 !!!! Un anno ricco di eventi, iniziative, appuntamenti, idee, incontri, proposte, passioni, per la promozione del libro, della lettura ad alta voce, della poetica haiku, per l'integrazione della disabilità... ANCHE TU POTRESTI FARNE PARTE!!!!! COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK PER ACCEDERE AL PROGRAMMA: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1500:una-pagina-per-vela-e-via-col-vento-programma-2018&catid=102:news&Itemid=90 ------------------------------------------------------ UN GRAZIE A COLORO CHE CI AIUTANO A REALIZZARE UNA PAGINA PER VELA E VIA COL VENTO....
torna su




ADOTTA UN FILO D'ERBA - adottati ad oggi 945 fili d'erba
Più di 500 giovani sono stati coinvolti nella produzione di favole. Cascina Macondo ritiene di non dover disperdere questo grande patrimonio di relazioni! ADOTTA UN FILO D'ERBA!!! - COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1436:adotta-un-filo-derba&catid=102:news&Itemid=90
torna su




“GOODMORNING POESIA ORE 7” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - NIENTE È NUOVO, dal Qohélet
NIENTE È NUOVO: Tanto penare d'uomo sotto il sole / che cosa vale? // Venire andare di generzioni / e la terra che dura. // Levarsi il sole tramontare il sole. / Corre in un punto / in un altro riappare. // Il vento va verso Sud / gira verso Settentrione. // Gira e va e gira / il vento nel suo girare. // Tutti i fiumi senza riempirlo / si gettano nel mare. // Sempre alla stessa foce / si vanno i fiumi a gettare. // Si stanca qualsiasi parola / di più non puoi fargli dire. // Occhi avidi sempre di vedere / orecchi mai riempiti di sentire. // Quel che è stato sarà / quel che si è fatto si farà ancora. // Niente è nuovo / di quel che è sotto il sole. // Si parla di qualcosa / "Guarda! qui c'è del nuovo". // E sono cose che già sono state / nei tempi prima di noi. // Dei vissuti non c'è memoria / e anche di quelli da essere ancora / in chi verrà non ci sarà memoria. // (Qohélet) --- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare a cura di Fiorènza Alineri: “Ècco come ti stampo la buccia!” di Anna Molinari (dalla Newsletter Unimondo n.377 di Giovedì 20 aprile 2017) – prima parte
Trattamenti a luce pulsata. Nò, non siamo dall’estetista, siamo al supermercato! Nel nòrd Euròpa per la precisione, tra Olanda e Svèzia, dove Nature & More, rivenditore ortofruttìcolo già leader nell’utilizzo di imballaggi ècocompatìbili e rifornitore, tra gli altri, anche dei supermercati francesi Carrefour, insième alla catena di supermercati ICA, ha deciso di abbandonare le etichette adesive su frutta e verdura. Una scelta apparènteménte insignificante nella scala di possibilità d’azione per incìdere su un futuro più sostenìbile, ma in realtà un passo importante per una riduzione rilevante del consumo di plàstica ed energìa, nonché per la diminuzione di emissioni di CO2. Una scelta che arriva in risposta alle domande dei consumatori di contenere l’utilizzo degli imballaggi e che al momento è stata sperimentata su avocado e patate dolci. --- L’alternativa messa in pràtica, che nel Regno Unito Marks & Spencer ha sperimentato sulle noci di còcco e sulle arance, consiste nella marcatura della buccia rimuovèndone alcuni pigmenti, sènza però danneggiare la polpa, influenzarne negativamente il gusto o la naturale deperibilità. Con l’utilizzo di questo sistèma e prendèndo in considerazione solo la quantità di avocado biològici venduti in un anno, si risparmia l’equivalènte di 200 km di nastro plastificato largo 30 cm, riferisce Peter Hagg per conto di ICA. Il risparmio corrispondènte ammonta a oltre 2 kg di plàstica e all’equivalènte in emissioni di CO2 che provocherèbbe una màcchina che percorresse il giro del glòbo per 1,3 vòlte. Nessùn cambiamento radicale, è vero, ma un passo in più vèrso un carrèllo della spesa più leggèro per il Pianeta, soprattutto considerando che la tecnologìa laser produce meno dell’1% di emissioni di CO2 necessarie per la creazione di un’etichetta di misura anàloga. --- fiorenza.alineri@cascinamacondo.com
torna su




“ERBA MANENT” quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi - REGOLAZIONE ALIMENTARE ALCALINIZZANTE
REGOLAZIONE ALIMENTARE ALCALINIZZANTE: Ecco, la primavera avanza, e con i suoi giorni tutto il piacere di cibi freschi, aria, luce. Ma specialmente ai cambi di stagione sarebbe molto utile un breve periodo di depurazione e di “alcalinizzazione”. Cosa vuol dire? L’eccesso di carne, insaccati, formaggi porta a una “acidificazione” dei tessuti, il che significa che il corpo, per ripristinare il corretto pH, usa come sostanze tampone i sali minerali che, guarda caso, provengono in questo caso da ossa e denti. Per mantenere il pH ottimale intervengono tutti i sistemi: linfatico, tissutale, cellulare, osseo, renale, respiratorio… I cibi acidificanti sono la costante della dieta occidentale: zucchero bianco, farine raffinate, proteine animali, bibite gassate,.. Il termine “acidificante” si riferisce al fatto che è in grado di variare il normale pH del sangue (di solito tra valori 7,35 e 7,45). Anche variazioni molto piccole sono pericolose. Oltre a questo, con il tempo, a causa dell’iperlavoro del corpo per compensare l’acidificazione, subentrano sintomi diversi: indebolimento di unghie e capelli, stanchezza, cefalea, dolori articolari, reumatismi, crampi, depressione, immunodeficienza, infiammazione dei tessuti, aumento dei radicali liberi e del rischio cardiovascolare e tumorale. Cosa si può fare per “alcalinizzarsi”? Sicuramente consumare alimenti alcalinizzanti: tutti i vegetali, comprese le insalate, le patate (mangiate cotte con la buccia ben lavata), la frutta (compresa quella acida), la frutta essiccata, le mandorle e gli anacardi, le acque minerali alcaline, il bicarbonato di sodio, il sale marino integrale. Particolarmente alcalinizzanti sono i seguenti alimenti: prugne umeboshi, cavolo broccolo, alghe, agrumi, semi di zucca, cachi, anguria, cannella, melassa, salsa di soia, castagne, pepe, peperoni, cavolo rapa, cavolo verde, aglio, asparago, prezzemolo, indivia, rucola, senape verde, zenzero, broccoli, nettarina, ananas, melassa, melone, mora, mango e a anche il miso, il condimento di origine giapponese, ricco di proteine, vitamine e minerali, derivato dai semi della soia gialla ---------------------------- REGOLAZIONE ALIMENTARE ALCALINIZZANTE: In una dieta alcalinizzante occorre aumentare il consumo quotidiano di alimenti alcalinizzanti e al contempo ridurre il consumo degli alimenti acidificanti: proteine animali come carne e pollame, pesce, (compresi crostacei e molluschi), latticini, uova, cibi ricchi in amido e poveri di fibre (farine raffinate e derivati, pane, pasta, grissini, fette biscottate, cracker, biscotti ecc.), zucchero, dolcificanti, cibi precotti. Inoltre è importante preferire cereali integrali in chicchi agli sfarinati e prestare attenzione alla corretta associazione degli alimenti: cereali e frutta (anche se è meglio lontano dai pasti e da sola) - semi e frutta - verdure e proteine - verdure e cereali - frutta secca. --- antonella.filippi@cascinamacondo.com
torna su




“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - APPLIANCE
APPLIANCE /əˈplaɪəns/ n. 1) apparecchio; arnese; congegno; dispositivo; (spec.) elettrodomestico: (electrical (o domestic) appliances = elettrodomestici); (time-saving appliances = apparecchi che fanno risparmiare tempo); (safety appliance = dispositivo di sicurezza) ----- 2) (tecn.) applicazione ----- 3) (pl.) attrezzature; accessori: (office appliances = attrezzature per ufficio). --- pietro.tartamella@cascinamacondo.com --- (i vocaboli sono tratti dal Dizionario inglese/italiano – italiano/inglese “Ragazzini” - Zanichelli editore. Il dizionario Ragazzini contiene anche la fonetica delle parole inglesi e, nel cd-rom, la pronuncia sonora di tutti i lemmi inglesi: http://dizionari.zanichelli.it/dizionariOnline)
torna su




Questa settimana a Radio Fahrenheit
Mercoledì. Sono i nostri figli a essere diventati più fragili o forse è il mondo degli adulti a nascondere i suoi diversi fallimenti sotto l’alibi di un’etichetta clinica? Quale è il confine tra un comportamento desiderabile e un comportamento anormale? In che modo la psichiatria aiuta a orientarci in questo campo? Stefano Benzoni, “Figli fragili” (Laterza). - LIBRO DEL GIORNO. Bené è un bambino di otto anni e mezzo. È violento, scontroso, e quasi analfabeta. Fino a che non si imbatte in un’insegnante dalla personalità forte, che rompe gli schemi consueti, e riesce a offrirgli un’istruzione. In lei Bené vedrà una sorta di salvagente. Raphael Geffray “Non sei mica il mondo” (Tunué) ----- Giovedì. Un libro di ascolto, nel quale la politica non sale in cattedra, e i medici, per la prima volta, con grande sincerità, raccontano le loro esperienze professionali e umane, e tutti, indistintamente, formulano proposte concrete, partendo da una premessa comune: tutelare la salute delle donne innanzitutto. Due diritti a confronto: quello delle donne a vedere applicata la legge e quello dei medici a esprimere l’obiezione di coscienza, quando seria e motivata. Livia Turco “Per non tornare al buio-Dialoghi sull'aborto” (Ediesse) - LIBRO DEL GIORNO. Aida lascia Bologna per Trieste, e incontra il fantasma dei nonni e un amore impossibile, perché diviso dal tempo e dalla guerra, la grande guerra. Vanna Vinci “Aida al confine” (Bao Publishing) ----- Venerdì. “Dieci anni e ottantasette giorni” è il libro di Luisa Menazzi Moretti, edito da Contrasto, che documenta con le fotografie il tempo sospeso di coloro che attendono la morte nelle carceri americane. Dieci anni e ottantasette giorni non è soltanto il titolo di un libro, è innanzitutto la durata del tempo che un condannato a morte aspetta, in media, tra l’emanazione della sentenza e l’esecuzione della condanna. - IL LIBRO DEL GIORNO. C’è una ragazzina di nome Adele, che non si aspettava nulla dalla vita, e invece la vita le regala una decisione irreparabile. C’è Manuel, che per un pezzetto di mondo placcato oro è disposto a tutto ma sembra nato per perdere. Ci sono Dora e Fabio, che si amano quasi da sempre ma quel “quasi” è una frattura divaricata dal desiderio di un figlio. E poi c’è Zeno, che dei desideri ha già imparato a fare a meno, e ha solo diciassette anni. Silvia Avallone “Da dove la vita è perfetta” (Rizzoli) ----- AD ALTA VOCE. Da lunedì 3 aprile a venerdì 28 aprile, Elio De Capitani legge “Il Sistema periodico” di Primo Levi. ----- fahre@rai.it
torna su




'12 canti per 12 lingue' al Teatro Matteotti di Moncalieri
Domenica 14 maggio ore 21 presso il Teatro Matteotti, via Matteotti 1 - Moncalieri -- spettacolo musicale '12 canti per 12 lingue'.12 canti per conoscere l'Italia attraverso le passioni e la storia delle sue genti. 12 lingue per assaporare i colori e le sonorità di un territorio multiforme. E' una creazione che unisce musica, canto, recital e multimedialità: il suono della lingua e una breve narrazione, affiancate da una cartina multimediale dell'Italia, accompagneranno lo spettatore in un appassionante cammino per le strade delle lingue minoritarie albanese, catalana, germanica, greca, slovena, croata, francese, francoprovenzale, friulana, ladina, occitana, sarda. Un viaggio nella ricchezza delle diversità dell'Italia: le minoranze culturali e linguistiche dell'Italia raccontate attraverso il canto. --- Dario Anghilante (voce recitante), Flavio Giacchero (sax soprano, clarinetto basso, cornamuse) Marzia Rey (voce, violino), Luca Pellegrino (voce, ghironda, fisarmonica), Paola Bertello (voce) --- Organizzazione curata dall'Ass. Albero Fiorito - Treedanza all'interno degli eventi ed attività di integrazione e accoglienza dei migranti a Moncalieri. ... un solo mare, una sola città. -- Per informazioni : www.treedanza.it, treedanza@gmail.com . Prenotazione gradita, offerta libera e consapevole.
torna su




PAPER METAL CLAY - Recco
Venerdi 5 Sabato 6 e Domenica 7 Maggio 2017 'Paper Metal Clay' corso di ceramica con Giovanni Cimatti nello studio di Marina Rizzelli a Recco (Genova). ----- La Paper Clay è una tecnica che sovverte molti canoni del fare ceramica e apre nuovi orizzonti rendendo facili strane realizzazioni. Una nuova possibilità è quella di realizzare forme in argilla con un'anima in metallo che può rendere elastiche le forme in ceramica e quindi più resistenti alle rotture. I metalli impiegabili sono di vario genere secondo la loro capacità di resistere alle varie temperature. Nel corso verrà indagata la cottura di metalli associati a carta e argilla con struttura porosa a temperatura 1050 - 1100°C Questa tecnica può essere finita con rivestimenti applicabili anche a pennello usando particolari medium che rendono scorrevole e corretta l'applicazione di qualsiasi smalto. Durante il corso sarà fatta una cottura unica (monocottura) notturna testando alcuni rivestimenti che la rendono possibile. Durante il corso verrà fatta la dimostrazione di come usare argille commerciali contenenti carta ma anche di preparare gli impasti a paper Clay partendo dalle materie prime impiegando un semplice trapano e una paletta miscelatrice. ------- Programma: preparazione dell'impasto di argilla e carta - realizzazione di forme in metallo - copertura con argilla - essiccamento forzato - applicazione di smalto e/o ingobbi - cottura unica dei lavori consegnati essiccati - lezioni di tecnologia ceramica - sfornata nella mattina di domenica - discussione sui risultati - Pulizia dei locali del corso. ---- Il corso inizia alle ore 9,00 del Venerdi e potrà terminare tra le 14 e le 16 della domenica. Per info Tel. a Marina 3408784077
torna su




Capelli – Mostra fotografica a Padova
Venerdì 28 aprile 2017 alle ore 18, a Padova, presso il Sottopasso della Stua, Largo Europa, inaugurazione della mostra fotografica di Cristina Collodel, dal titolo “CAPELLI” ------ Organizzata dal Comune di Padova Settore Cultura, Turismo, Musei e Biblioteche con il supporto dell’Associazione di Promozione Sociale Kinima, la mostra personale di Cristina Collodel prosegue il ciclo di esposizioni fotografiche del 2017 al Sottopasso della Stua. L’esposizione si inserisce nel programma di sviluppo del progetto artistico “BLACK and WHITE VENETO”, curato da CINEMA KEY e KINIMA, nell’ambito del bando Culturalmente 2016, di Fondazione Cariparo. ------ Attraverso il rito del taglio di capelli, Collodel mette in relazione l’influenza della cultura Cinese, così complessa e apparentemente chiusa; giovani italiani si rivolgono a parrucchieri cinesi per farsi catturare dal fascino ancora misterioso di un taglio d’oriente, diventando icone di un’epoca nella quale gli stili si intrecciano. La mostra, curata da Simone Falso è anche un invito rivolto allo spettatore alla riflessione sulle conseguenze della globalizzazione della cultura. ------ Cristina Collodel, diplomata in Grafica Pubblicitaria e Fotografia, ama viaggiare e fotografare la vita e le culture del mondo. Nel 2003 la prima mostra dedicata alle “panchine'. Recentemente ha partecipato ad una collettiva di fotografia a Padova e vinto il Concorso Nazionale Leica Talent 2012 con il progetto “Pausa Caffè”. ------ L'associazione KINIMA non ha scopo di lucro, è laica, apartitica e apolitica. E' un centro di sperimentazione e di formazione di altissima qualità e di grande attualità nell'ambito dell'immagine e della sua interpretazione nella società contemporanea, opera attraverso una serie di attività: corsi di fotografia, uscite fotografiche, visite guidate, camera oscura, prestito attrezzatura fotografica, prestito libri, progetti di stop motion, di time lapse, workshop, concorsi fotografici, performances, esposizioni, incontri con autori e altro ancora. KINIMA si avvale di personaggi di spicco nella cultura delle immagini, professionisti nel campo e teorici di rilievo. Promuove lo sviluppo creativo della persona, la cultura informatica, con particolare attenzione al mondo Open Source. Con il nuovo ciclo di Mostre che inaugura le attività del 2017, KINIMA coinvolge giovani talentuosi curatori e giovani artisti emergenti, per sottolineare lo spirito di autentica ricerca e innovazione che ha definito, in questi ultimi anni, il Sottopasso della Stua come polo di sperimentazione culturale e KINIMA come una solida scommessa di ricerca sulla fotografia per la città di Padova. ------ La mostra sarà aperta fino al 31 maggio 2017 - Orario: dal lunedì al venerdì 10-18, sabato e domenica 15–18; ingresso libero. --- Info: Settore Cultura, Turismo, Musei e Biblioteche - ferrettimp@cultura.padova.it tel. 049 8204522
torna su




Giocando con i colori - PADOVA
Venerdì 28 aprile 2017 alle ore 18.00, a Padova, presso la Galleria laRinascente, piazza Garibaldi, inaugurazione della mostra “GIOCANDO CON I COLORI”, di Danila Mancin. ----- Padovana di origine, laureata in architettura e co-fondatrice del gruppo MyMetal, Daniela Mancin è da sempre attratta dal mondo dei colori e dalle forme e decide di esprimere se stessa giocando con colori e materiali: come farebbe una bimba osservando l’Universo e la natura, con stupore, senza temere di gridare al mondo la forza racchiusa in ogni singola particella colorata. ----- L’amore per la vita, la gratitudine di vivere in armonia, in equilibrio sottile in questo Universo delle piccole cose, si manifestano in frammenti materici che danno vita a creature fantastiche, sogni nutriti dal gioco di luci e di ombre, giochi di simmetrie, di vuoti e pieni volumetrici, di colori che si abbracciano, si sfiorano o esplodono quasi ad uscire dalla stretta superficie. Espressione di amore, semplice colore, un piccolo grande mondo... ----- La mostra sarà aperta fino al 28 maggio 2017, con orario de laRinascente; ingresso libero. ----- Info: Servizio Mostre - Settore Cultura, Turismo, Musei e Biblioteche - ghiraldinir@cultura.padova.it
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.