Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU CASCINA MACONDO - ANNO 2017
questa notte alle ore 24.00 sc... continua.

IL TUO CINQUE PER MILLE A CASCINA MACONDO
IL TUO CINQUE PER MILLE A CAS... continua.

ADOTTA UN FILO D'ERBA - adottati ad oggi 1045 fili d'erba
Più di 500 giovani sono stati ... continua.

“5-7-5 UNIVERSO HAIKU “ quindicinale a cura di Fabrizio Virgili - Io e la mia ombra, di Dragan J. Ristic
Ogni anno il Concorso di Casci... continua.

“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - TO PLUNDER
TO PLUNDER /ˈplʌnd&#... continua.

“UKA SHA SHA ASCOLTANDO I NATIVI AMERICANI” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - SEPOLTURA
SEPOLTURA: I Sioux costruiva... continua.


Utenti Frécciolenews

Cineforum a GENOVA
Prossimo appuntamento per il n... continua.

Wade Fernandez, incontri del 20 e 21 maggio (SP)
Da una riserva dei Grandi Lagh... continua.

I DISEGNI DEL DILUVIO – Torino
Mercoledì 17 maggio, ore 18.00... continua.

Incontro con l'autore: Dacia Maraini alla Biblioteca Civica di Nichelino
Domenica 21 maggio 2017, ore 1... continua.

OLTRE IL CONFINE, Convegno al Salone del libro di Torino
Sabato 20 maggio 2017, h 14:30... continua.

Varvara, la velata - Lo spirito di San Pietro in Vincoli - Torino
In occasione della manifestazi... continua.

Stop al glifosato - raccolta firme
È in corso una raccolta firme ... continua.

Incontri ai Musei Civici di Padova: 18 - 21 maggio
Giovedì 18 maggio è in program... continua.

Presentazione libro: Don Milani e suo padre - carezzarsi con le parole - Roma
'Cari Amici: tutti, persino io... continua.

Progetto Porta Aperta 2017: Inaugurazione due nuove mostre – Padova
Prosegue, a PADOVA, il Progett... continua.


CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU CASCINA MACONDO - ANNO 2017
questa notte alle ore 24.00 scade il termine per partecipare alla 15° Edizione del Concorso Internazionale Haiku Cascina Macondo. La partecipazione è gratuita. Per conoscere le modalità, i premi, gli sponsor e tutto ciò che è utile sapere COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1444:2017-15d-concorso-internazionale-haiku-cascina-macondo&catid=102:news&Itemid=90
torna su




IL TUO CINQUE PER MILLE A CASCINA MACONDO
IL TUO CINQUE PER MILLE A CASCINA MACONDO - (se non hai già pensato di destinarlo ad altre realtà che vuòi sostenere)-------- ricordiamo che se non lo doni il tùo 5 x 1000 lo incàmera lo Stato ------- per stima dunque, simpatìa, condivisione, non ti rèsta che cómpiere il gèsto alchèmico: destinare il cinque per mille della tùa dichiarazione dei rèdditi ai progètti e alle iniziative di Cascina Macondo rivòlti all'integrazione dell'handicap e della disabilità di cùi ci occupiamo da anni ------- n° di partita IVA e còdice fiscale: 06598300017 ------ ricòrda ( e ricòrdalo al tùo commercialista) di compilare sul fòglio della dichiarazione dei rèdditi il primo riquadro in basso (SPAZIO A SINISTRA), quello che dice: 'sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale' --- SPARGI LA VOCE ---- grazie per l'attenzione - Pietro Tartamella, Annamaria Verrastro e lo Staff Cascina Macondo - info@cascinamacondo.com
torna su




ADOTTA UN FILO D'ERBA - adottati ad oggi 1045 fili d'erba
Più di 500 giovani sono stati coinvolti nella produzione di favole. Cascina Macondo ritiene di non dover disperdere questo grande patrimonio di relazioni! ADOTTA UN FILO D'ERBA!!! - COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1436:adotta-un-filo-derba&catid=102:news&Itemid=90
torna su




“5-7-5 UNIVERSO HAIKU “ quindicinale a cura di Fabrizio Virgili - Io e la mia ombra, di Dragan J. Ristic
Ogni anno il Concorso di Cascina Macondo rinasce e si rinnova. E a ogni nuova edizione pare che i componimenti pervenuti siano più belli di quelli che li hanno preceduti. Lo scorso anno ne sono arrivati più di mille. Il compito della Giuria è veramente ingrato, sempre più a malincuore si procede nella selezione che porterà alla fase finale, quella che assegnerà i premi. Sembrerà strano, ma è più difficile arrivare a sceglierne cento, che selezionare poi tra questi i primi dieci. Nelle nostre news prendiamo in esame gli haiku che non hanno avuto premi. Da “Sul tavolo un cappello”, l’antologia dei 114 stampati nel volumetto, rubiamo oggi Io e la mia ombra / e un’altra ombra ancora – / sempre con me. // (Dragan J. Ristic – Nis – Serbia) ---------------------------------- Chissà se l’ombra è corta o allungata, se il procedere fianco a fianco ci racconta di un mezzogiorno, un’alba o un tramonto. Ma ciò che vale è che due persone che si vogliono bene avanzino lentamente, felici e accarezzati dal sole, e che Dragan sia riuscito a fermare sulla carta un momento emozionante. Bello al punto da meritare un haiku. La stringatezza dei versi non impedisce di raccogliere tutta la poesia dello stare insieme, del costruire il sentimento nel tempo, passo dopo passo. Sempre più bello, da condividere col resto del mondo, tutti devono sapere, che nella sua mano un’altra mano è presente e trasmette emozioni, calore, amore. In silenzio, col solo “linguaggio” del cuore. Spesso quando si prova un’emozione si cerca la mano dell’altro. E si sente che anche l’altro prova gli stessi moti dell’animo. Giardino degli Aranci Mi piace quando la tua mano m’appoggia sull’anca e camminiamo pari, gli sguardi paralleli avanti il cuore mio che avanza insieme al tuo. ---- fabrizio.virgili@cascinamacondo.com --- cos’è un Haiku? / un attimo di vita / che si fa verso.
torna su




“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - TO PLUNDER
TO PLUNDER /ˈplʌndər/ v. t. e i. 1) depredare; saccheggiare; mettere a sacco (lett.); razziare: (The lansquenets plundered Rome in 1527 = i lanzichenecchi misero a sacco Roma nel 1527---- 2) rapinare; svaligiare. ---------- pietro.tartamella@cascinamacondo.com -------- (i vocaboli sono tratti dal Dizionario inglese/italiano – italiano/inglese “Ragazzini” - Zanichelli editore. Il dizionario Ragazzini contiene anche la fonetica delle parole inglesi e, nel cd-rom, la pronuncia sonora di tutti i lemmi inglesi: http://dizionari.zanichelli.it/dizionariOnline)
torna su




“UKA SHA SHA ASCOLTANDO I NATIVI AMERICANI” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - SEPOLTURA
SEPOLTURA: I Sioux costruivano impalcature in luoghi isolati per deporvi sopra i morti. I Cheyenne avevano invece l'usanza di deporli sulla nuda terra o in cavità naturali, tra le rocce, in luoghi isolati, e li ricoprivano con coperte e pelli. Presso i Mandan il corpo del morto veniva cucito dentro una pelle di bisonte fresca dopo essere stato unto con olio e dipinto con i colori di guerra. Le donne lo rivestivano, già così sigillato, con il costume delle grandi solennità, gli mettevano vicino le armi, la pipa, il sacchetto di medicina. Infine il cadavere veniva composto nel feretro che restava appeso tra 4 pali in luoghi appositi. Quando i pali di sostegno del feretro marcivano e crollavano allora si seppellivano i resti e le ossa del morto, meno il teschio che veniva ripulito e tinto di bianco, e poi collocato in cerchio assieme ad altri teschi appoggiandolo sopra un tappeto di erba salvia e ruta. Un cippo fatto con crani di bisonte sui quali venivano fissate delle pertiche contrassegnava i luoghi dove riposavano i morti. I Pueblos seppellivano i loro morti con l'dea che potessero così tornare al Mondo Sotterraneo e nutrire Madre Terra. Il popolo preistorico dell' Ocra Rossa copriva i corpi con ocra rossa mettendoli in posizione fetale affinché fossero pronti per la rinascita. Alcune tribù marinare del Nord-Ovest seppellivano i morti sotto un cumulo di conchiglie con la convinzione che le conchiglie avrebbero ascoltato e suggerito il momento in cui si sarebbero dovuti risvegliare per la rinascita. Altre tribù erigevano tumuli con tutti gli oggetti Sacri di Medicina del defunto. In tutte le tradizioni dei Nativi Americani la morte è vista come un nuovo ciclo di apprendimento.
torna su




Cineforum a GENOVA
Prossimo appuntamento per il nostro cineforum “casalingo” a GENOVA, mercoledì 17 maggio, ore 20, “SEGRETI DEL PASSATO” ---- Un bel film sull’esperienza delle scuole indiane, proposto come un poliziesco. Se ci sono adesioni, possiamo proiettare dalle ore 19 documentari relativi all’esperienza dell’acculturazione forzata dei nativi. Tra le 19.30 e le 20 ci sarà anche spazio per chi desidera cenare insieme (ognuno porta qualcosa, come sempre). L’incontro è in un luogo privato, ma aperto a tutte le persone interessate. Se darai l’adesione ti manderò l’indirizzo esatto di Genova centro. ------ Info. Dr. Naila Clerici, Redazione di TEPEE, Direttrice responsabile ed editoriale, Via San Quintino 6, 10121 Torino, cell. 3478207381, soconasincomindios.it, tepee.ideasolidale.org, facebook.com/pages/Soconas-Incomindios/ Docente di Storia delle Popolazioni Indigene d'America, Università di Genova
torna su




Wade Fernandez, incontri del 20 e 21 maggio (SP)
Da una riserva dei Grandi Laghi.... Una conversazione col musicista indiano americano WADE FERNANDEZ e la sua famiglia. Sabato 20 maggio 2017, ore 15.30, Outlet di Brugnato (La Spezia), presso la VETRINA DELLA VAL DI VARA 'Val di Vara Gallery', Shopinn Brugnato-5 Terre ----- Un concerto con Wade Fernandez Domenica 21 maggio 2017, ore 21, piazza Fabrizio De André, Sarzana nell'ambito dell'Acoustic Guitar Meeting ------- Wade Fernandez, un indiano Menominee, viene dalla riserva di Kesheena nel Wisconsin, il suo nome è Wiciwen Apis-Mahwaew (Vai con il lupo nero). Canta e racconta leggende del suo popolo, al suono del flauto e del tamburo e fa incredibili improvvisazioni con la chitarra elettrica evocando i suoni caldi del blues, del folk e del rock alla Jimi Hendrix. Saranno con lui la moglie e i cinque figli, tutti orgogliosi di parlare della loro cultura e della tradizione musicale dei nativi. ------ Per saperne di più sugli indiani americani e la loro musica leggi la rivista TEPEE, in particolare i numeri 42,45,50. ------- Info. Dr. Naila Clerici, Redazione di TEPEE, Direttrice responsabile ed editoriale, Via San Quintino 6, 10121 Torino, cell. 3478207381, soconasincomindios.it, tepee.ideasolidale.org, facebook.com/pages/Soconas-Incomindios/ Docente di Storia delle Popolazioni Indigene d'America, Università di Genova
torna su




I DISEGNI DEL DILUVIO – Torino
Mercoledì 17 maggio, ore 18.00, a Torino, presso la Galleria Riccardo Costantini Contemporary, Via Giovanni Giolitti n. 51, inaugurazione della mostra personale di Radu Dragomirescu dal titolo “I DISEGNI DEL DILUVIO”, a cura di Michele Bramante ----- La mostra resterà aperta fino al 17 giugno con il seguente orario: dal martedì al sabato, dalle 11.00 alle 19.30 ----- http://bramante-artecontemporanea.it/it
torna su




Incontro con l'autore: Dacia Maraini alla Biblioteca Civica di Nichelino
Domenica 21 maggio 2017, ore 11.00 presso la Biblioteca Civica “G. Arpino” -- via Turati 4/8, Nichelino - Salone Off - INCONTRO CON L'AUTORE Dacia Maraini. La scrittrice dialoga con i lettori, presentando la sua narrativa. 'Una vita che è un romanzo. Scritta in punta di penna, presa di punta, raccontata con puntiglio, giorno dopo giorno. Fino a ottant’anni. Avventurosi. Aguzzi, a volte. Spericolati, senza una parentesi. Dacia Maraini, nata a Fiesole il 13 novembre 1936, è una donna incapace di asterischi: ha sempre detto quello che pensava. A chiare lettere. Mai una noticina furba, inclinata e minuscola, in fondo al testo.” Nicoletta Melone --- Ingresso libero, fino ad esaurimento posti. Biblioteca Civica 'Giovanni Arpino', www.bibliotecanichelino.it
torna su




OLTRE IL CONFINE, Convegno al Salone del libro di Torino
Sabato 20 maggio 2017, h 14:30 al Salone del libro di TORINO, presso lo SPAZIO STOCK / BOOKSTOCK VILLAGE, convegno dal titolo “OLTRE IL CONFINE” - Che relazione c'è tra l'idea di un carattere tipografico e la dislessia, il design, l'inclusione, gli investimenti? ------ EasyReadingFont Dyslexia Friendly si propone come carattere ad alta leggibilità per tutti e come valido strumento compensativo per i dislessici. Diverse Case Editrici e Istituti Scolastici lo hanno adottano come strumento di intervento per il DSA - Dislessia. Con questo carattere sono stampati su carta e pubblicati sul web i testi che favoriscono la lettura agli utenti dislessici. ----- Info. Nino Truglio, EasyReading Multimedia srl, Via Cibrario 28, 10144 Torino, Tel. 011 4730775 - cell. 347 2570680 Skype: nino.truglio
torna su




Varvara, la velata - Lo spirito di San Pietro in Vincoli - Torino
In occasione della manifestazione musicale Jazz is Dead, promossa dall’ARCI e diretta da Alessandro Gambo, Il Mutamento Zona Castalia presenta lo spettacolo “Varvara, la velata”, scritto e diretto da Giordano V. Amato, interpretato da Eliana Cantone. ----- “Varvara, la velata” sarà proposto integralmente giovedì 18 maggio alle ore 21:00 e venerdì 19 maggio a mezzanotte presso l’ex cimitero di San Pietro in Vincoli Zona Teatro (via San Pietro in Vincoli 28, Torino). ------- Lo spettacolo nasce in omaggio a Barbara Jakovlevna Michajlovič Beloselskij, consorte dell’ambasciatore russo a Torino. Proprio a Torino, il 25 novembre del 1792, a soli 28 anni, Barbara muore. Nota per la sua bellezza, Barbara lascia tre figlie e un marito devoto, ma non proprio inconsolabile. In memoria di Varvara l’ambasciatore compone dei delicati versi e fa realizzare una bellissima statua, oggi nota come “la religione”. Ma Barbara, morta nel pieno della gioventù e della bellezza forse non è ancora pronta a lasciare per sempre quanto offerto dal mondo materiale. Non si sa di sue manifestazioni negli anni immediatamente successivi alla morte, forse perché viene inizialmente seppellita in un cimitero, quello di San Lazzaro, del quel oggi si è persa memoria. Circa 70 anni dopo, quel che resta di lei vieni trasferito nel cimitero di San Pietro in Vincoli, cimitero che, sebbene nato all’incirca quando quello di San Lazzaro, a quel tempo è ancora attivo. Forse risvegliata dallo spostamento, forse perché ormai libera dell’impegno con il marito Aleksandr anch’egli defunto, Varvara decide di cercare nuove avventure nell’ottocento, secolo piuttosto inquieto in ambito amoroso. Da qui nasce il mito di Varvara, quale fantasma residente di San Pietro in Vincoli. Noi, che ormai “abitiamo” questo ex cimitero da circa otto anni, abbiamo deciso di omaggiarne le memoria e di difenderne il mito. Siamo sicuri che Barbara accolga con aristocratica benevolenza questa nostro ingenuo omaggio che ci permette di introdurre gli spettatori alla conoscenza di uno dei luoghi più suggestivi del sito monumentale di San Pietro in Vincoli, la cripta collocata sotto la cappella funebre, sede in cui si rappresenta il nostro omaggio teatrale. ----- Dato il numero limitato di posti, è necessario prenotare alla mail segreteria@mutamento.org o al numero telefonico 347.2377312.
torna su




Stop al glifosato - raccolta firme
È in corso una raccolta firme a livello europeo, importantissima per la nostra salute: si tratta di quella per mettere al bando il glifosato, un erbicida molto usato in agricoltura e sospettato di essere cancerogeno. L’iniziativa è stata lanciata per chiedere alla Commissione Europea di vietarlo nell’agricoltura comunitaria in nome del principio di precauzione, oltre a una revisione delle procedure con cui vengono autorizzati tutti i pesticidi e a nuovi obiettivi per la riduzione dell’uso dei pesticidi. Il glifosato, presente in oltre 750 formulazioni, è al centro di controversie per i pareri contrastanti pubblicati da laboratori connessi ad osservatori esterni o all'industria chimica. Il quorum delle firme è stato raggiunto in sei paesi sui sette richiesti: si tratta di Austria, Belgio, Danimarca, Francia, Germania e Lussemburgo, mentre Spagna, Regno Unito e Irlanda sono molto vicini all’obiettivo. In Italia, invece, è stata raccolta più della metà delle firme richieste, ma ne mancano ancora 25 mila per raggiungere il quorum di 54.570 entro l'inizio di giugno. Hanno aderito molte associazioni tra cui Il fatto Alimentare, Fai, Federbio, Il Salvagente, Istituto Ramazzini, Legambiente e Slow Food, solo per citarne alcune. ----- Cliccando sul seguente link è possibile firmare online: https://stopglyphosate.org/it/ ------- Per altre info: http://www.ilfattoalimentare.it/stop-glifosato-quorum.html http://www.ilfattoalimentare.it/greenpeace-api-neonicotinoidi.html ----- (Notizia segnalata da laugr@inwind.it)
torna su




Incontri ai Musei Civici di Padova: 18 - 21 maggio
Giovedì 18 maggio è in programma la GIORNATA INTERNAZIONALE DEI MUSEI, promossa da ICOM. 'Musei e storie controverse. Raccontare l'indicibile nei Musei' è il tema di quest'anno. In occasione dell'iniziativa i Musei Civici di Padova propongono le seguenti attività: Curiosità e aneddoti sulla formazione dei Musei, Conversazione e breve visita con Elisabetta Gastaldi e Francesca Veronese, curatrici delle collezioni museali (Museo d'Arte Medioevale e Moderna e Museo Archeologico) Musei Civici agli Eremitani, dalle ore 17 alle 17:45 Prenotazione obbligatoria, massimo 35 persone, musei@comune.padova.it tel. 049 8204515 Ingresso libero - Aperitivo al Museo. “Medaglie: storie di metallo”, conversazione con Valeria Vettorato, curatrice delle collezioni del Museo Bottacin, Palazzo Zuckermann, dalle ore 17:45 alle 19, Prenotazione obbligatoria, massimo 35 persone, museo.bottacin@comune.padova.it tel 049 8205675 (da lunedì a venerdì, 9-12) Ingresso: 1,00 Euro a persona, Il biglietto si acquista alla cassa dei Musei Civici agli Eremitani --------- Sabato 20 maggio torna la NOTTE EUROPEA DEI MUSEI, giunta alla sua tredicesima edizione: i Musei Civici agli Eremitani offriranno un'apertura straordinaria dalle ore 21 alle 24 con ingresso gratuito. Per il grande pubblico sarà l'occasione di riscoprire le ricche collezioni archeologiche e artistiche conservate nel nostro istituto e di visitare la mostra 'Aeropittura. La seduzione del volo', da poco inaugurata. Ultimo ingresso ore 23:15 (esclusa la Cappella degli Scrovegni, aperta fino alle ore 22 con tariffazione serale). --------- Infine sabato 20 e domenica 21 maggio, in occasione della FESTA DEI MUSEI promossa dalla Direzione generale Musei del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, le mostre 'Aeropittura. La seduzione del volo' (Musei Civici agli Eremitani) e 'Marcello Mascherini e Padova' (Palazzo Zuckermann) si potranno visitare gratuitamente dalle ore 10 alle 12. La mostra sull'aeropittura comprende oltre sessanta opere, provenienti da collezioni private, che ben illustrano il mito futurista del dinamismo e della velocità dell'aeroplano, mentre quella dedicata a Mascherini indaga i rapporti dello scultore con Padova e i suoi artisti, in particolare Paolo De Poli, noto per le opere in smalto. www.icom-italia.org
torna su




Presentazione libro: Don Milani e suo padre - carezzarsi con le parole - Roma
'Cari Amici: tutti, persino io, sanno quale fu la vita di Don Milani alla Barbiana per creare una nova scuola, buona, senza alcun criterio selettivo, accogliente soprattutto con i deboli di censo e di cultura . Famosissima la 'lettera ad una professoressa', che gli valse l'aggravamento della emarginazione di fatto da parte delle situazioni. E' ovvio che Conoscere Don Milani è parte essenziale di una cultura moderna, come lo fu la Montessori (con approcci uno spirituale' l'altra laica). La nipote Valeria, che conosco personalmente, in questi anni si e impegnata a ricostruire l' immagine di Don Milani vero campione di quella che potrebbe essere ' la buona scuola --- La presentazione del libro 'Don Milani e suo padre - carezzarsi con le parole' autrice Valeria Milani Comparetti - avverrà nell'aula del Senato, piazza Capranica - Roma - il 13 giugno ore 18. Importante prenotarsi! Banalità: I signori sono tenuti a giacca e cravatta. (Un elegante foulard al collo e´stato respinto)'. Franco Papone --- fpapone@gmail.com, patbert18@gmail.com
torna su




Progetto Porta Aperta 2017: Inaugurazione due nuove mostre – Padova
Prosegue, a PADOVA, il Progetto Porta Aperta, nato con il pregevole obiettivo di restituire a Porta San Giovanni la funzione per cui è nata: un luogo di transito, accesso alla città, difesa...ma anche per dare la possibilità di essere uno spazio conosciuto e fruibile tramite allestimenti di mostre, installazioni, proiezioni; uno speciale punto d’incontro per laboratori, dibattiti, conferenze, momenti musicali. Gli eventi proposti si inseriscono nella programmazione del Settore Cultura, Turismo, Musei e Biblioteche del Comune di Padova, con il supporto dell’Associazione Xearte, con lo scopo sia di tener vivo un dibattito culturale e un interesse verso un luogo storico e artistico così pieno della vita cittadina di questi ultimi cinque secoli, sia di favorire la rivitalizzazione del monumento e di tutto il percorso che dal centro porta alla periferia, sostenendo e incrementando anche le attività commerciali e non, site lungo tale asse viario. ----- Sabato 20 maggio 2017 alle ore 18:30, a Porta San Giovanni, piazzale San Giovanni, inaugurazione delle mostre “LE DEE VIVENTI” di Stefano Stradiotto e “L’INSOLITO MONDO DI ALICE” di Alice Stradiotto ----- Presenta la critica d'arte Cinzia Capace - antropolga, interverrà il violoncellista Michele Sambin ----- Le mostre rimarranno aperte fino al 4 giugno 2017, tutti i giorni, escluso il lunedì dalle 16 alle 19 ---- Informazioni: info@exarte.net - www.xearte.net - stefano.stradiotto@yahoo.it - alice.stradiotto@hotmail.com
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.