Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

risultati del concorso internazionale haiku cascina macondo- anno 2017, 15° edizione
Sul sito di Cascina Macondo: w... continua.

LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE IN UN WEEK-END- sabato e domenica 4 e 5 novembre
LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE ... continua.

all'istituto superiore 'SOLERI BERTONI' di Saluzzo, PRESENTAZIONE AGLI STUDENTI DEL LIBRO 'la stretta di mano e il cioccolatino'- Mercoledì 27 settembre ore 11.00
L'ISTITUTO SUPERIORE 'SOLERI B... continua.

BENTORNATI
a tutti voi un augurio di buon... continua.

“GOODMORNING POESIA ORE 7” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - LUCE DI SCIROCCO, di Tolmino Baldassari
LUCE DI SCIROCCO: So... continua.

“ERBA MANENT” quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi - ACNE: RIMEDI NATURALI E RIPARAZIONE DEI DANNI (terza e ultima parte)
Per il trattamento dell’ac... continua.

OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare a cura di Fiorènza Alineri: “Fiabe africane: La separazione di Dìo dall’uòmo” a cura di Paul Radin
Al principio dei giorni Wulbar... continua.

“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - SELDOM, SULKY, SULKILY, SULKINESS
SELDOM /ˈsɛldəm... continua.


Utenti Frécciolenews

CENA DANSOIRA - Torino
VENERDI’ 29 settembre 2017 or... continua.

IOLAVORO - TORINO
Cerchi lavoro? Partecipa a IOL... continua.

Questa settimana a Radio Fahrenheit
Mercoledì. A 160 anni dalla sp... continua.

Rassegna Rights on the Movie 2017: Proiezioni gratuite sul tema dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza – Torino
L’associazione AGISCUOLA, per ... continua.


risultati del concorso internazionale haiku cascina macondo- anno 2017, 15° edizione
Sul sito di Cascina Macondo: www.cascinamacondo.com sono pubblicati i risultati del Concorso Internazionale Haiku 15° edizione 2017. La cerimonia di premiazione avverrà a Cascina Macondo domenica 19 novembre 2017. PER I DETTEGLI COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1477:risultati-concorso-internazionale-haiku-2017-15d-edizione&catid=102:news&Itemid=90
torna su




LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE IN UN WEEK-END- sabato e domenica 4 e 5 novembre
LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE IN UN WEEK-END - PROSSIMO APPUNTAMENTO: SABATO 10 E DOMENICA 11 MARZO 2018 con Pietro Tartamella ----------------- IL SAGGIO FINALE DEGLI ALLIEVI PRESSO UN CENTRO PER ANZIANI, PER DISABILI, O IN UNA SCUOLA ---------- Gli allievi apprendono le tecniche di lettura in due giornate intense di lavoro per metterle subito in pratica intrattenendo, da lì a qualche giorno, con le loro storie, un pubblico di ragazzi disabili, o di anziani, o di bambini di scuola elementare, regalando loro un momento di magia e divertimento ------- riscoprire il puro suono della parola, stimolare il piacere di parlare e leggere ad alta voce, eliminare paure e inibizioni nell’espressione ad alta voce del proprio pensiero, stimolare un abbellimento della personalità, correggere, o almeno sdrammatizzare, piccoli difetti logopedici, riscoprire la lingua che parliamo, rendere affascinante e coinvolgente la lettura di un racconto, una poesia, una favola, una relazione, scoprire la propria voce e le sue potenzialità ----------- Il numero massimo di partecipanti ammessi ad ogni singolo corso - per nostra buona e consueta abitudine - tende a non superare la consistenza uovo (una dozzina)” ----- E se qualcuno venisse da lontano, nessun problema, c’è la possibilità di pernottare presso la Foresteria “Tiziano Terzani” di Cascina Macondo, a fronte di un contributo della consistenza di un Bed and Breakfast ---------------- Per informazioni dettagliate copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1475:lettura-creativa-ad-alta-voce-in-un-week-end&catid=102:news&Itemid=90 –----- cell. 328 42 62 517. ------------- PER I DETTAGLI COPIA E INCOLLA SUL TUO BROWSER IL SEGUENTE LINK: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1475:lettura-creativa-ad-alta-voce-in-un-week-end&catid=102:news&Itemid=90
torna su




all'istituto superiore 'SOLERI BERTONI' di Saluzzo, PRESENTAZIONE AGLI STUDENTI DEL LIBRO 'la stretta di mano e il cioccolatino'- Mercoledì 27 settembre ore 11.00
L'ISTITUTO SUPERIORE 'SOLERI BERTONI' E CASCINA MACONDO PRESENTANO: LA STRETTA DI MANO E IL CIOCCOLATINO - i detenuti raccontano - di Pietro Tartamella, Edizioni Giovane Holden - Collana Cascina Macondo --------------- MERCOLEDì 27 SETTEMBRE 2017, ORE 11.00 -- cittadini liberi prestano la loro voce ai detenuti -- AULA MAGNA, ISTITUTO SUPERIORE “SOLERI BERTONI”, Via Traversa del Quartiere, 2 - Saluzzo (CN, Telefono: 0175 46662 - http://www.istitutosoleri.it/-------- letture a cura dei Narratori di Macondo, Volcaedi, Verbavox -------- INGRESSO GRATUITO -------- si ringraziano per la collaborazione: si ringraziano per la collaborazione e l’organizzazione: dott.sa Alessandra Tugnoli - dirigente scolastico dell’Istituto Soleri Bertoni, prof.ssa Rossella Scotta - referente della scuola carceraria dell’Istituto Soleri Bertoni -------- si ringraziano i lettori (Narratori di Macondo e Volcaedi): Annette Seimer, Luana Varagnolo, Pietro Tartamella --------- si ringraziano gli studenti lettori (Istituto Soleri Bertoni): Maria Ludovica Aprile, Maria Virginia Aprile -------- biblioteche, scuole, librerie, circoli culturali, centri di aggregazione, associazioni, case private che hanno piacere di presentare il libro possono contattare info@cascinamacondo.com ----- COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1476:allistituto-soleri-bertoni-la-stretta-di-mano-e-il-cioccolatino&catid=102:news&Itemid=90
torna su




BENTORNATI
a tutti voi un augurio di buon ritorno dalle ferie e dalle vacanze. Frecciolenews riprende le pubblicazioni settimanali e spera di ritrovarvi tutti in buona salute e riposati, pronti di nuovo ad affrontare con energia e buon umore problemi, idee, progetti. Buon lavoro - Staff Cascina Macondo
torna su




“GOODMORNING POESIA ORE 7” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - LUCE DI SCIROCCO, di Tolmino Baldassari
LUCE DI SCIROCCO: Sono stato nella pioggia e nel vento / ho provato ad allungare una mano / nella luce dello scirocco / che lustrava la strada / lunga che non finiva più / camminava anche di notte / in una striscia di stoppia / senza fermarsi ai confini / della rovere del cavedale. / Ho visto le api che s'avviavano / e due tornavano indietro / - avranno le loro ragioni - / C'era un volo d'uccelli che finiva / e un altro che cominciava. // (Tolmino Baldassari) --- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




“ERBA MANENT” quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi - ACNE: RIMEDI NATURALI E RIPARAZIONE DEI DANNI (terza e ultima parte)
Per il trattamento dell’acne si usano anche degli OLI ESSENZIALI: quelli a più ampio spettro antibatterico sono Timo, Origano, Limone e Santoreggia. Per uso esterno sono indicati Limone, Lavanda, Salvia, Mirto, Melissa, Cipresso, Timo, Elicriso, Geranio. Si applicano sulla pelle sotto forma di impacco (un paio di gocce in due dita di acqua), oppure diluiti in un olio leggero, ad esempio Avocado, Noce, Jojoba, o ancora miscelandoli alle maschere di argilla.--- ACNE: COME RIPARARE I DANNI: Se l'acne è stata curata e trattata da subito, difficilmente lascia cicatrici. La cute stessa, una volta raggiunta la guarigione, tende a rinnovarsi spontaneamente. Se l'acne ha lasciato invece segni superficiali, è sufficiente l'applicazione di creme contenenti basse concentrazioni di acido glicolico, che levigano la pelle in maniera progressiva. In alternativa, si può ricorrere a peeling ed a trattamenti specifici da eseguire presso gli studi di dermatologia e di medicina estetica.--- PEELING ALL'ACIDO GLICOLICO: è indolore e garantisce una immediata presentabilità. Ha un duplice meccanismo d'azione: da un lato determina una desquamazione progressiva non visibile ad occhio nudo, dall'altro stimola la produzione di collagene ed elastina. Di norma, un ciclo completo prevede dai quattro ai sei peeling eseguiti a distanza di quindici giorni l' uno dall'altro.--- PEELING ALL'ACIDO ACETILSALICILICO: il principio attivo dell'aspirina è conosciuto per le sue attività antinfiammatorie, analgesiche e antipiretiche. Nella terapia dell'acne vengono sfruttate le sue proprietà di diminuire la coesione delle lamelle cornee nell'epidermide, di riorganizzare il processo di cheratinizzazione, di eliminare impurità e comedoni prevenendone la riformazione. Impiegato a basse concentrazioni (3-5%) può essere usato anche dalle estetiste come peeling delicato. Questo peeling ha un’azione esfoliante completa sullo strato corneo superficiale, non intacca il derma e protegge quindi da eventuali rischi di lesioni o di formazione di macchie. Per escludere potenziali fenomeni allergici, è utile eseguire prima un test di reazione cutanea.--- DERMOABRASIONE: è la metodica più invasiva. La pelle, in questo caso, viene levigata con una spazzolina che ruota ad altissima velocità. Nei quattro mesi successivi, è assolutamente vietato esporsi al sole e i risultati sono visibili solo a guarigione avvenuta. Questa tecnica viene utilizzata per eliminare cicatrici particolarmente evidenti o in rilievo. --- MICRODERMOABRASIONE: è un'altra tecnica più sicura e delicata che cancella gli inestetismi acneici con l'aiuto di un aspiratore e di una polvere minerale senza rischi di infezioni o sanguinamenti, bruciori e gonfiori. Non scompone l'equilibrio cellulare a livello del derma, in quanto agisce superficialmente sull'epidermide. Ogni seduta richiede 20-30 minuti e in genere se ne consigliano una decina, iniziando con una seduta la settimana. Evitare l'esposizione al sole nelle ventiquattro ore successive al peeling. ----- antonella.filippi@cascinamacondo.com
torna su




OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare a cura di Fiorènza Alineri: “Fiabe africane: La separazione di Dìo dall’uòmo” a cura di Paul Radin
Al principio dei giorni Wulbari e l’uòmo vivévano molto vicini e Wulbari stava sdraiato sulla Madre Tèrra, Asase Ya. Così succedeva che con tanto pòco spazio per rigirarsi, l’uòmo disturbava la divinità, che se ne andò disgustata e salì nel sùo posto di adèsso, dove si può ammirarla, ma non raggiùngerla. Lùi èra seccato per molti motivi. Una vècchia, tutte le vòlte che faceva il fufu davanti alla sùa capanna, batteva Wulbari col pestèllo. Naturalmente gli faceva male, e visto che lèi insisteva, lùi fu costretto a salire fuòri di tiro. Come se non bastasse, il fumo dei fuòchi sùi quali cucinàvano gli andava negli òcchi, e lùi dovètte allontanarsi ancora di più. Secondo altri, però, Wulbari, stando così vicino agli uòmini, èra come una spècie di còmodo asciugamani e la gènte ci si puliva le dita spòrche. Naturalmente questo lo irritava. Ma non èra ancora un abuso così grave come quello che costrinse We, il Wulbari del pòpolo Kassena, a rifugiarsi lontano dall’uòmo. Lùi andò vìa perché una vècchia, smaniosa di fare una buòna zuppa, quando arrivava l’ora dei pasti aveva l’abitùdine di tagliare un pezzetto del sùo còrpo, e We, trovando doloroso questo trattamento, andò più in alto. Stabilìtosi nella nuòva residènza, Wulbari formò una corte dove gli animali èrano i suòi aiutanti in capo. Per un pò’ tutto pareva che andasse liscio, quando un bèl giorno Ananse, il ragno, che èra capitano della Guardia, chièse a Wulbari se gli dava una pannòcchia di granoturco. – Ma cèrto, - disse Wulbari, però vòlle sapere che còsa contava di fàrsene Ananse di una sola pannòcchia. E Ananse disse: - Signore, ti porterò cènto schiavi in cambio di una pannòcchia. Allora Wulbari si mise a rìdere. ---- (Paul Radin) --- fiorenza.alineri@cascinamacondo.com
torna su




“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - SELDOM, SULKY, SULKILY, SULKINESS
SELDOM /ˈsɛldəm/ avv. raramente; di rado; rare volte: (I seldom go to the theatre = vado a teatro di rado) ------ <> (seldom or never = quasi mai) <> (not seldom = non di rado; spesso) -------------------------------------------------------------------------- SULKY (1) /ˈsʌlkɪ/ a. 1) accigliato; imbronciato; d'umor nero; ingrugnito; intrattabile; scontroso ---- 2) cupo; fosco; tetro; scuro: (a sulky day, una giornata tetra) ------------------------- SULKILY avv. con aria imbronciata; di malumore; tetramente -------------------------- SULKINESS n. [U] 1) broncio; malumore; musoneria ---- 2) tetraggine ----------------------------- SULKY (2) /ˈsʌlkɪ/ n. (ipp.) sulky; sediolo (calessino del trotto). --- pietro.tartamella@cascinamacondo.com --- (i vocaboli sono tratti dal Dizionario inglese/italiano – italiano/inglese “Ragazzini” - Zanichelli editore. Il dizionario Ragazzini contiene anche la fonetica delle parole inglesi e, nel cd-rom, la pronuncia sonora di tutti i lemmi inglesi: http://dizionari.zanichelli.it/dizionariOnline)
torna su




CENA DANSOIRA - Torino
VENERDI’ 29 settembre 2017 ore 19.30-23.00, l'Associazione Baldanza in collaborazione con la Direzione Centrale Politiche Sociali - progetto MOTORE DI RICERCA: comunità attiva del Comune di Torino, invita alla CENA DANSOIRA. La serata si svolgerà presso l'Antico Teatro dell’IRV in C.so Unione Sovietica 220/d – TORINO. -- Portare bevande, cibarie e ....... tanta voglia di danzare!! -- -- Se non arrivate per cena ricordate di portare una bibita da condividere.... Ingresso libero. La serata sarà allietata dalla musica del gruppo DILUNE --- La danza popolare è danza collettiva, è armonia di gesti, espressioni, sorrisi, vicinanza che unisce magicamente e gioiosamente i partecipanti. Per questo è scuola di socialità, di attenzione all’altro, di rispetto di tempi e ritmi. ---- Informazioni: Chiara Cell. 339.717.29.38 - Maria Cell. 349.181.57.15 - e-mail: baldanza@arpnet.it - www.arpnet.it/baldanza
torna su




IOLAVORO - TORINO
Cerchi lavoro? Partecipa a IOLAVORO ---- IOLAVORO, la più grande Job Fair italiana, ritorna a Torino il 4 e 5 ottobre 2017 presso il Lingotto Fiere. Cerchi lavoro? A IOLAVORO potrai incontrare le aziende che reclutano personale. A partire dal 15 settembre iscriviti su www.iolavoro.org e scopri le figure professionali ricercate. Alcune aziende effettueranno i colloqui a IOLAVORO solo dopo una preselezione online. Se vuoi candidarti alle preselezioni invia la tua candidatura tramite il sito web entro il 25 settembre. Tante altre aziende ti aspettano invece direttamente a IOLAVORO per un colloquio di selezione.
torna su




Questa settimana a Radio Fahrenheit
Mercoledì. A 160 anni dalla spedizione di Sapri, Carlo Pisacane ha incarnato uno dei massimi esempi dell’“altro Risorgimento”, di quel Risorgimento che ha interpretato la necessità di una rivoluzione profonda dell’Italia e si è mescolato con le origini del socialismo. Allo stesso tempo la sua biografia rappresenta un raro caso di coincidenza tra pensiero e azione, tra dimensione pubblica e dimensione privata, tra impegno intellettuale e politico, a cominciare dai suoi scritti, Guerra combattuta in Italia negli anni 1848-49 e Sulla rivoluzione. Tutto questo non poteva non sollecitare, anche molti decenni dopo, storici, intellettuali e militanti come Nello Rosselli che sulla vita di Pisacane ha scritto il saggio più completo. “L’altro Risorgimento”, edizioni dell’asino - di Carlo Pisacane - a cura e con un saggio di Alessandro Leogrande -- Libro del giorno. Le stagioni si avvicendano sempre uguali a Casedisopra. Eppure ultimamente qualcosa sta cambiando. In paese compaiono ragazzi e ragazze dagli abiti colorati, calzano sandali di cuoio intrecciati a mano e vendono i prodotti del bosco e della pastorizia: sono gli Elfi, che vivono in piccole comunità isolate sulla montagna, senza elettricità, praticando il baratto e ospitando chiunque bussi alla loro porta senza porre domande. Forse potranno essere loro a prendersi cura del territorio appenninico, sempre più trascurato e spopolato? Francesco Guccini, Loriano Macchiavelli, “Tempo da Elfi” (Giunti) -------- Giovedì. Pensata come complemento della 'Storia della letteratura italiana', questa serie di 'Profili' ne ripropone la formula introduttiva. Collocandolo nel quadro storico e sociale della sua epoca, ogni volume presenta uno dei grandi autori della tradizione letteraria italiana, ne discute criticamente le opere e ne illustra la poetica. Mario Porro “Primo Levi” (Il Mulino) -- È appena nato un bambino: padre e madre sono in ospedale, trasognati e felici, quando ricevono la visita del nonno che chiede loro di dare al piccolo il proprio nome, Gregorio. Lo stesso nome dell'avo che è stato consigliere alla corte dello zar Pietro il Grande: una vita come una leggenda, un'ascendenza importante. La disputa sul nome del neonato cela e rivela il confronto e lo scontro tra padre e figlio, tra predestinazione e scelte individuali, un conflitto a lungo covato che non può riconciliarsi né grazie al nuovo arrivo in famiglia né in nome di un dialogo che forse non c'è mai stato. E Gregorio, nel compiere la sua scelta estrema di legarsi alla domestica-badante Alexandra, forse tenta in extremis di riconnettersi a un'origine fantasticata in cui ha finito per credere. Enrico Palandri racconta la borghesia imprenditoriale veneta, il fascino di un Est vero o inventato, il bisogno che tutti abbiamo di riconoscere o reinventare le nostre radici, non fosse che per rinnegarle o trapiantarle in terra nuova. Enrico Palandri “L’inventore di se stesso” (Bompiani) ---------- VENERDI Fahrenheit andrà in onda da Matera - MATERADIO: LA FESTA DI RADIO3 --------- Ad alta voce. “Una cosa divertente che non farò mai più” di David Foster Wallace, letto da Paolo Pierobon, Alle 17.00 - fino al 29 Settembre -------- fahre@rai.it
torna su




Rassegna Rights on the Movie 2017: Proiezioni gratuite sul tema dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza – Torino
L’associazione AGISCUOLA, per conto del Consiglio regionale del Piemonte e del Comitato regionale per i Diritti umani, promuove “Rights on the Movie 2017”, una serie di proiezioni gratuite serali incentrate sul tema del rispetto dei diritti umani riconosciuti all’infanzia e all’adolescenza. --- L’iniziativa è rivolta a tutta la cittadinanza e ciascun appuntamento avrà inizio alle ore 21.00 presso il Cinema Massimo di Torino. ------ Primo appuntamento il 10 ottobre 2017: BOYHOOD di Richard Linklater Mason, un bambino di 8 anni, vive con sua madre Olivia e la sorella Samantha, di poco più grande, ma senza il padre Mason sr., da anni separato. Nonostante la madre abbia la tendenza a trovare nuovi mariti non eccezionali e costringa i figli a traslocare spesso, cambiare scuola e amicizie, i due ragazzi mantengono comunque un rapporto forte con il padre e con lei, passando 12 anni della loro vita assieme fino al momento di passare al college e di lasciare la famiglia. Boyhood è un particolare esperimento cinematografico, realizzato lungo più di una decade, riunendo ogni anno il cast per girare alcune scene e vederli così invecchiare realmente. ----- Chi è interessato a prendere parte all’iniziativa è pregato di contattare gli uffici AGISCUOLA, scrivendo una mail a scuola@agispiemonte-valledaosta.it o telefonando allo 011 8127761 dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 13.00 - Data l’importanza dell’iniziativa e il limitato numero di posti disponibili, saranno adottati come criteri di selezione l'ordine cronologico di arrivo della richiesta. --- Le richieste di partecipazione per l’appuntamento del 10 ottobre dovranno pervenire entro e non oltre il 2 ottobre 2017. Gli uffici Agiscuola provvederanno ad inviare una mail di conferma. ----- Info: Progetto Agiscuola - Unione Interregionale Piemonte e Valle d'Aosta, Via dei Mille 9, Torino, scuola@agispiemonte-valledaosta.it, tel 011 8127761 - fax 011 8127632
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.