Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

all'istituto superiore 'SOLERI BERTONI' di Saluzzo, PRESENTAZIONE AGLI STUDENTI DEL LIBRO 'la stretta di mano e il cioccolatino'- Mercoledì 27 settembre ore 11.00
L'ISTITUTO SUPERIORE 'SOLERI B... continua.

IL FORNO PER IL PANE A CASCINA MACONDO
In fondo allo spazio 'Hemingwa... continua.

FESTA DI APERTURA DELLE DOMENICHE IN CASCINA - domenica 8 ottobre 2017
Domenica 8 ottobre 2017 dalle ... continua.

risultati del concorso internazionale haiku cascina macondo- anno 2017, 15° edizione
Sul sito di Cascina Macondo: w... continua.

LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE IN UN WEEK-END- sabato e domenica 4 e 5 novembre
LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE ... continua.

“5-7-5 UNIVERSO HAIKU “ quindicinale a cura di Fabrizio Virgili - Luce là in fondo, di Rosalba Termini
Luce là in fondo. / Il buio... continua.

“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - MOB
MOB /mɒb/ n. 1) folla ... continua.

“UKA SHA SHA ASCOLTANDO I NATIVI AMERICANI” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - SOPPORTAZIONE
SOPPORTAZIONE: Tra i Sioux i ... continua.


Utenti Frécciolenews

BIM BIM SBAM - FESTA DEI LETTORI 2017 - Biblioteca
Sabato 30 settembre vi... continua.

CENA DANSOIRA - Torino
VENERDI’ 29 settembre 2017 or... continua.

SAGGIA_MENTE - Padova
La Biblioteca Civica di Padova... continua.

I Suoni delle Stagioni, Civico Museo del Paesaggio Sonoro – Riva presso Chieri (TO)
Il Museo del Paesaggio Sonoro,... continua.

In Cammino sulle Colline dell’Alto Astigiano
Domenica 8 Ottobre, in occasio... continua.

Questa settimana a Radio Fahrenheit
Mercoledì. Che cos’hanno in co... continua.

Corso di UFFICIO STAMPA - Torino
Per il quarto anno consecutivo... continua.


all'istituto superiore 'SOLERI BERTONI' di Saluzzo, PRESENTAZIONE AGLI STUDENTI DEL LIBRO 'la stretta di mano e il cioccolatino'- Mercoledì 27 settembre ore 11.00
L'ISTITUTO SUPERIORE 'SOLERI BERTONI' E CASCINA MACONDO PRESENTANO: LA STRETTA DI MANO E IL CIOCCOLATINO - i detenuti raccontano - di Pietro Tartamella, Edizioni Giovane Holden - Collana Cascina Macondo --------------- MERCOLEDì 27 SETTEMBRE 2017, ORE 11.00 -- cittadini liberi prestano la loro voce ai detenuti -- AULA MAGNA, ISTITUTO SUPERIORE “SOLERI BERTONI”, Via Traversa del Quartiere, 2 - Saluzzo (CN, Telefono: 0175 46662 - http://www.istitutosoleri.it/-------- letture a cura dei Narratori di Macondo, Volcaedi, Verbavox -------- INGRESSO GRATUITO -------- si ringraziano per la collaborazione: si ringraziano per la collaborazione e l’organizzazione: dott.sa Alessandra Tugnoli - dirigente scolastico dell’Istituto Soleri Bertoni, prof.ssa Rossella Scotta - referente della scuola carceraria dell’Istituto Soleri Bertoni -------- si ringraziano i lettori (Narratori di Macondo e Volcaedi): Annette Seimer, Luana Varagnolo, Pietro Tartamella --------- si ringraziano gli studenti lettori (Istituto Soleri Bertoni): Maria Ludovica Aprile, Maria Virginia Aprile -------- biblioteche, scuole, librerie, circoli culturali, centri di aggregazione, associazioni, case private che hanno piacere di presentare il libro possono contattare info@cascinamacondo.com ----- COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1476:allistituto-soleri-bertoni-la-stretta-di-mano-e-il-cioccolatino&catid=102:news&Itemid=90
torna su




IL FORNO PER IL PANE A CASCINA MACONDO
In fondo allo spazio 'Hemingway' di Cascina Macondo, Daniele e Andrea hanno costruito il forno per il pane. Così un sogno che navigava nei nostri cuori da 27 anni si è avverato! Dobbiamo confessare che la prima volta che abbiamo fatto il pane, è stato un insuccesso totale: tutto bruciato! Ancora un paio di prove e, siamo sicuri, verrà un buon pane. La pizza invece è venuta buonissima! --------- COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1478:cascina-macondo-restauro-2016-2017-e-forno-per-il-pane&catid=102:news&Itemid=90
torna su




FESTA DI APERTURA DELLE DOMENICHE IN CASCINA - domenica 8 ottobre 2017
Domenica 8 ottobre 2017 dalle ore 14.30 alle ore 18.30 a Cascina Macondo FESTA DI APERTURA DELLE DOMENICHE IN CASCINA - un pomeriggio da favola per adulti e bambini ---------------------- Spettacoli e animazione della SCUOLA DI MUSICA JAM SOUND di San Mauro --- PERFORMANCE DI DANZATEATRO DEL GRUPPO INTEGRATO VIAGGI FUORI DAI PARAGGI --- STORIE DI PIETRO TARTAMELLA --------- e altro ancora...... MERENDA CONDIVISA........ E' GRADITA LA PRENOTAZIONE: info@cascinamacondo.com -------- PARCHEGGIARE INTORNO ALLA CHIESETTA MADONNA DELLA ROVERE ------------ copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1481:festa-di-apertura-delle-domeniche-in-cascina-domenica-8-ottobre-2017&catid=102:news&Itemid=90
torna su




risultati del concorso internazionale haiku cascina macondo- anno 2017, 15° edizione
Sul sito di Cascina Macondo: www.cascinamacondo.com sono pubblicati i risultati del Concorso Internazionale Haiku 16° edizione 2018. La cerimonia di premiazione avverrà a Cascina Macondo domenica 18 novembre 2018. PER I DETTEGLI COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1638:risultati-concorso-internazionale-haiku-2018-16d-edizione&catid=102:news&Itemid=90
torna su




LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE IN UN WEEK-END- sabato e domenica 4 e 5 novembre
LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE IN UN WEEK-END - PROSSIMO APPUNTAMENTO: SABATO 03 E DOMENICA 04 NOVEMBRE 2018 con Pietro Tartamella ----------------- IL SAGGIO FINALE DEGLI ALLIEVI PRESSO UN CENTRO PER ANZIANI, PER DISABILI, O IN UNA SCUOLA ---------- Gli allievi apprendono le tecniche di lettura in due giornate intense di lavoro per metterle subito in pratica intrattenendo, da lì a qualche giorno, con le loro storie, un pubblico di ragazzi disabili, o di anziani, o di bambini di scuola elementare, regalando loro un momento di magia e divertimento ------- riscoprire il puro suono della parola, stimolare il piacere di parlare e leggere ad alta voce, eliminare paure e inibizioni nell’espressione ad alta voce del proprio pensiero, stimolare un abbellimento della personalità, correggere, o almeno sdrammatizzare, piccoli difetti logopedici, riscoprire la lingua che parliamo, rendere affascinante e coinvolgente la lettura di un racconto, una poesia, una favola, una relazione, scoprire la propria voce e le sue potenzialità ----------- Il numero massimo di partecipanti ammessi ad ogni singolo corso - per nostra buona e consueta abitudine - tende a non superare la consistenza uovo (una dozzina)” ----- E se qualcuno venisse da lontano, nessun problema, c’è la possibilità di pernottare presso la Foresteria “Tiziano Terzani” di Cascina Macondo, a fronte di un contributo della consistenza di un Bed and Breakfast ---------------- Per informazioni dettagliate copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1475:lettura-creativa-ad-alta-voce-in-un-week-end&catid=102:news&Itemid=90 –----- cell. 328 42 62 517.
torna su




“5-7-5 UNIVERSO HAIKU “ quindicinale a cura di Fabrizio Virgili - Luce là in fondo, di Rosalba Termini
Luce là in fondo. / Il buio si illumina / di panni stesi. // (Rosalba Termini) ------------ Per la prima volta facciamo un esperimento, commentiamo un haiku illustrato. Indubbiamente non ci troviamo nella 5th Avenue o nei dintorni del Central Park. Il piccolo tunnel, scuro, severo, e non proprio bellissimo al suo interno, assume la funzione di farci passare e ci traghetta verso la luce. Lì sotto tutto è buio e stretto, la volta è a tutto sesto. Pare quasi che chi vi passa debba espiare una colpa, il cammino lì sotto diventa una sorta di timoroso avanzamento verso la luce. E verso la vita vera, rappresentata da un fascio di luce che buca e accende la scena da sinistra. Le costruzioni lontane fanno da riferimento a chi va verso la fine del tunnel. A tutta prima i panni stesi parrebbero fasci di luce, ma a un esame più attento, stando pure a quanto recita la composizione di Rosalba, si rivelano un bucato appeso ai fili, quasi un pantalone messo ad asciugare. Ciò che colpisce maggiormente è la stupenda miseria del tutto, l’elogio dell’essenziale al servizio della funzionalità. Il tunnel ha funzione catartica, la luce viene raggiunta dopo un cammino al buio. Solo chi cade può risorgere. ---- fabrizio.virgili@cascinamacondo.com --- cos’è un Haiku? / un attimo di vita / che si fa verso.
torna su




“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - MOB
MOB /mɒb/ n. 1) folla tumultuante; calca; ressa --- 2) (spreg.) plebe; plebaglia; gentaglia; marmaglia --- 3) (slang) banda di criminali o di teppisti --- 4) cosca; famiglia; organizzazione criminale; (la) mala --- 5) (fam. USA) – the Mob, la Mafia --- 6) (slang) gente: (There was the usual mob = c'erano i soliti) ----- ● mob hysteria = isteria collettiva □ mob government = governo della plebe □ mob law = legge della plebaglia (o imposta dalla piazza) □ mob leader = capobanda (di teppisti) □ mob orator = comiziante □ mob psychology = psicologia delle masse □ mob rule = illegalità al governo □ to form a mob = affollarsi; accalcarsi. ---------- pietro.tartamella@cascinamacondo.com -------- (i vocaboli sono tratti dal Dizionario inglese/italiano – italiano/inglese “Ragazzini” - Zanichelli editore. Il dizionario Ragazzini contiene anche la fonetica delle parole inglesi e, nel cd-rom, la pronuncia sonora di tutti i lemmi inglesi: http://dizionari.zanichelli.it/dizionariOnline)
torna su




“UKA SHA SHA ASCOLTANDO I NATIVI AMERICANI” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - SOPPORTAZIONE
SOPPORTAZIONE: Tra i Sioux i giovani dovevano affrontare un mucchio di esercizi per imparare a sopportare la fatica e il dolore senza lamentarsi. Praticavano il digiuno. Si tingevano il viso di nerofumo per informare il villaggio che stavano digiunando. I maestri dei giovani, nel cuore della notte, usavano urlare nell'orecchio del ragazzo dormiente il grido di guerra. Il ragazzo doveva subito rispondere lucidamente con un grido di guerra e prendere subito un'arma. ---- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




BIM BIM SBAM - FESTA DEI LETTORI 2017 - Biblioteca
Sabato 30 settembre vi aspettiamo alla Biblioteca 'G. Arpino' - via F. Turati 4/8, Nichelino - per una giornata festosa, all'insegna dei libri e della lettura! BIM BUM SBAM: Festa dei lettori 2017 - Programma: h. 16.00 animazione per bambini curata da Città Incantata -- h. 17.00 premiazione dei Lettori dell’Anno -- h. 21.00 letture e musiche a cura del gruppo di lettura AAA. Lettori Cercansi! e del Coro Arpino -- e inoltre... ► esposizione e vendita di libri usati e lavoretti artigianali, ► giochi e divertimenti per bambini da zero a 99 anni, a cura di Mani d’oro, Amici dell’Arpino e Banca del Tempo di Nichelino. -------- Biblioteca Civica 'Giovanni Arpino', tel. 011 627 00 47 - www.bibliotecanichelino.it
torna su




CENA DANSOIRA - Torino
VENERDI’ 29 settembre 2017 ore 19.30-23.00, l'Associazione Baldanza in collaborazione con la Direzione Centrale Politiche Sociali - progetto MOTORE DI RICERCA: comunità attiva del Comune di Torino, invita alla CENA DANSOIRA. La serata si svolgerà presso l'Antico Teatro dell’IRV in C.so Unione Sovietica 220/d – TORINO. -- Portare bevande, cibarie e ....... tanta voglia di danzare!! -- -- Se non arrivate per cena ricordate di portare una bibita da condividere.... Ingresso libero. La serata sarà allietata dalla musica del gruppo DILUNE --- La danza popolare è danza collettiva, è armonia di gesti, espressioni, sorrisi, vicinanza che unisce magicamente e gioiosamente i partecipanti. Per questo è scuola di socialità, di attenzione all’altro, di rispetto di tempi e ritmi. ---- Informazioni: Chiara Cell. 339.717.29.38 - Maria Cell. 349.181.57.15 - e-mail: baldanza@arpnet.it - www.arpnet.it/baldanza
torna su




SAGGIA_MENTE - Padova
La Biblioteca Civica di Padova ripropone ‘Saggia_mente’, il format dedicato alla presentazione di libri di alta divulgazione e di prodotti della ricerca nel campo umanistico e in quello scientifico. La rassegna intende sfatare l’inaccessibilità degli specialismi, per scoprire quanto l’oggetto della ricerca sia vicino alle emozioni, ai problemi, alle riflessioni dell’oggi. Libri per sapere, libri per conoscere, libri vicini agli interessi, alle curiosità, alla voglia di conoscere di tanti ‘non addetti a i lavori’. ------ Giovedì 28 settembre 2017 alle ore 17:30 presso i Musei Civici agli Eremitani, Sala del Romanino (piazza Eremitani, 8 – Padova), presentazione del volume “Mura medievali di Padova. Guida alla scoperta delle difese comunali e carraresi” a cura di Ugo Fadini, Padova, Associazione Comitato Mura di Padova – Vicenza (Edibus, 2017) ------ Sarà presente Ugo Fadini, curatore del volume ------ Una guida avvincente, di agevole lettura che condurrà i lettori alla riscoperta del monumento meno visibile della città: le mura medievali, con le tre cerchie erette in successione tra la fine del XII secolo e il XIV. Le prime due, di epoca carrarese, sono quasi del tutto scomparse, mentre restano, sia pure incluse nell’edilizia privata, tratti della cerchia comunale, con le due bellissime porte Altinate e Molino ben visibili e altre da scoprire. La guida consente al visitatore curioso di riscoprire la città medievale, che raggiunse il maggiore prestigio e fulgore tra Due e Trecento. Fadini conduce il testo con uso rigoroso delle fonti storiche e propone ipotesi e ricostruzioni, laddove i dati superstiti non siano certi. Sono esaminati e proposti aspetti costruttivi, urbanistici, idraulici, leggendari connessi alla vita secolare delle mura medievali. Il volume è sostenuto da un ricchissimo apparato iconografico, complementare al testo. Le immagini sono tratte da documenti originali dei principali istituti di conservazione padovani e non solo. Spicca il fondo iconografico della Sezione Storica della Biblioteca Civica di Padova, miniera di immagini sull'evoluzione architettonica e urbana di Padova. ------- Info: biblioteca.civica@comune.padova.it, tel. 049 8204811, padovacultura.it
torna su




I Suoni delle Stagioni, Civico Museo del Paesaggio Sonoro – Riva presso Chieri (TO)
Il Museo del Paesaggio Sonoro, in collaborazione con il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Torino, presenta quest’anno la prima edizione della rassegna di concerti “I suoni delle stagioni”. L’offerta di eventi è distribuita lungo l’anno, dalla primavera all’autunno. L’attività del museo è così costantemente punteggiata da momenti di ascolto, di incontro e di dialogo rivolti a un pubblico che in questi anni si è avvicinato con interesse a questa innovativa realtà culturale. L’ascolto del paesaggio sonoro valica i confini della nostra terra, in un viaggio alla scoperta di realtà musicali vicine e lontane, nello spazio, nel tempo e nel linguaggio. La formula prevede che gli incontri tra il museo e i musicisti ospiti non siano episodi passeggeri, ma occasioni per stabilire una conoscenza e una condivisione profonda del “suono degli altri”, attraverso il racconto di stagioni remote, dei cambiamenti intercorsi e del tempo attuale di ciascuna tradizione musicale. Infine, una volta fatte le presentazioni, noi e loro potremo trovare molte cose in comune e unirci in un autentico clima di festa. ---- PROSSIMO APPUNTAMENTO. Domenica 8 ottobre ore 17 presso il Salone San Giuseppe. Viaggiatori nel suono: I Musicanti di Riva Presso Chieri, i Rivaival e altre voci. “La musica cambia, ma il suono resta: tappe nell’itinerario del Museo” ------- La storia del Museo del Paesaggio Sonoro è la storia di un viaggio. È un percorso che parte in un’epoca lontana, quando ancora doveva sorgere la nuova attenzione al patrimonio di tradizione che la raccolta oggi mette in luce. La musica allora viveva in un passaggio di mano in mano, di bocca in bocca, da tempi immemorabili. Qualcosa a un tratto sembrò rompersi o forse si ruppe davvero e quel viaggio rischiò di arrestarsi, nelle ultime voci di alcuni anziani testimoni. Nacque però un desiderio di racconto e l’itinerario proseguì, nel lavoro dei Musicanti di Riva presso Chieri, nella ricerca, nell’insegnamento alle giovani generazioni, nella naturale riproposta dei Rivaival. Sono proprio queste realtà riunite a indicarci la strada di un presente in cui “il suono resta” ---- ingresso libero ---- evento segnalato da: tasche@alice.it
torna su




In Cammino sulle Colline dell’Alto Astigiano
Domenica 8 Ottobre, in occasione della Giornata Nazionale del Camminare, l’associazione La Cabalesta propone la “Grande Traversata dell’Alto Astigiano da Vezzolano al Colle don Bosco” ----- Appuntamento al Colle don Bosco, parcheggio della Basilica, entro le 8.30. Si raggiunge in bus il piazzale della Canonica di Vezzolano. Partenza da Vezzolano alle 9. Arrivo a Sant’Eusebio, Castelnuovo don Bosco, intorno alle 11, a Mondonio intorno alle 13. Sosta per pranzo al sacco, degustazione vini tipici e visita al borgo. Partenza da Mondonio ore 15. Arrivo alle 16.30 al Colle don Bosco. Chiusura della manifestazione ore 17 circa. ----- La camminata non presenta difficoltà particolari, si tratta in ogni caso di un percorso di circa 6 ore complessive in massima parte su sentieri e strade rurali, si raccomandano quindi abiti e scarpe idonei e si consiglia la partecipazione a persone sufficientemente allenate. ----- L’Iniziativa ha carattere prevalentemente escursionistico, non è prevista la visita ai monumenti. ----- È richiesta la prenotazione entro Giovedì 5 Ottobre, preferibilmente per e-mail all’indirizzo info@lacabalesta.it oppure telefonando allo 011.9872463 (segreteria telefonica). Si chiede ai partecipanti un contributo di Euro 7 per il percorso in bus. In caso di maltempo la camminata verrà sospesa, con comunicazione entro venerdì 6. ----- https://lacabalesta.it, tel 011.9872463, info@lacabalesta.it
torna su




Questa settimana a Radio Fahrenheit
Mercoledì. Che cos’hanno in comune Mary Quant e la Lady di Ferro, la principessa più principessa del mondo e Virginia Woolf? La patria, la lingua, la cultura; la tenacia, la personalità, la capacità di trasformazione. Roberto Bertinetti racconta con penna elegante, leggera e precisa, a tratti ironica, a tratti complice, qualche volta impietosa il segno che hanno lasciato nella storia come nella vita culturale e sociale del loro Paese. Ne risultano tanti ritratti di tempi diversi, di modi diversi di vivere e conquistare il proprio spazio nel mondo, a comporre un disegno complessivo che dà conto dell'estrema forza di queste donne, delle loro energie, del loro modo specialissimo di essere e di saper cambiare. Roberto Bertinetti “L’isola delle donne” (Bompiani). ------ Giovedì. In “Mio figlio professore”, anno 1946, il bidello Aldo Fabrizi, diventato padre, annuncia che da grande il figlio farà «er professore de latino». Ben pochi genitori, oggi, direbbero una cosa del genere. Il libro parte da questa constatazione per riflettere sul futuro dell’istruzione umanistica. Lo fa avanzando alcune proposte sul modo in cui questa istruzione si potrebbe riformare, a scuola e all’università. E si interroga su alcune questioni cruciali: se il canone umanistico ha ancora un senso e un’utilità; se è possibile comunicarlo non a un’élite di studenti ma a una massa; e se la trasmissione di quel sapere corrisponde davvero alla «buona battaglia» che molti insegnanti ritengono di combattere, o se invece è una favola che ci raccontiamo per non dover ammettere che le cose che una volta credevamo vere e importanti non lo sono più. Claudio Giunta, “E se non fosse la buona battaglia? - Sul futuro dell'istruzione umanistica” (Il Mulino) -- Libro del giorno. Roma, agosto 2010. In un vecchio palazzo senza ascensore Ilaria sale con fatica i sei piani che la separano dal suo appartamento. Vorrebbe solo chiudersi in casa, dimenticare il traffico e l’afa, ma ad attenderla in cima trova una sorpresa: un ragazzo con la pelle nera e le gambe lunghe che le mostra un passaporto. «Mi chiamo Shimeta Ietmgeta Attilaprofeti» le dice, «e tu sei mia zia.» All’inizio Ilaria pensa che sia uno scherzo. Di Attila Profeti lei ne conosce solo uno: è il soprannome di suo padre Attilio, un uomo che di segreti ne ha avuti sempre tanti, e che ora è troppo vecchio per rivelarli. Shimeta dice di essere il nipote di Attilio e della donna con cui è stato durante l’occupazione italiana in Etiopia. E se fosse la verità? È così che Ilaria comincia a dubitare: quante cose, di suo padre, deve ancora scoprire? Francesca Melandri “Sangue giusto” (Rizzoli) ------ Venerdì. “I libri sono strumenti di piacere, come la droga, l’alcol, il sesso, non il fine ultimo della vita.” Questo l’assunto da cui muove Il manifesto del libero lettore. Un grido di gioia, un’invocazione al capriccio, alla voluttà, ma anche all’indolenza e all’insubordinazione: perché leggere è un vizio, mica una virtù; diritto, intima necessità, non certo un obbligo istituzionale. Piperno ripercorre la storia di un amore, quello per i romanzi, lungo le rotte tracciate da otto giganti della narrativa universale: Austen, Dickens, Stendhal, Flaubert, Tolstoj, Proust, Svevo, Nabokov. Affrontandoli “con amore, certo, ma senza alcun ossequio, con il piglio del guastafeste ansioso di svelare i segreti del prestigiatore”. Alessandro Piperno “Il manifesto del libero lettore” (Mondadori) ------- Ad alta voce: “Una cosa divertente che non farò mai più” di David Foster Wallace, letto da Paolo Pierobon, alle 17.00, fino al 29 Settembre. -------- fahre@rai.it
torna su




Corso di UFFICIO STAMPA - Torino
Per il quarto anno consecutivo l’associazione “Lettera Ventitré” organizza il corso di 'UFFICIO STAMPA' nei locali di Cascina Roccafranca, in via Edoardo Rubino 45 a Torino. ------ Si tratta di un corso rivolto in primis ad associazioni, società, enti e attività che hanno la necessità di promuovere la propria attività sul territorio, ma che può risultare utile anche a chi desidera ampliare il proprio bagaglio di conoscenze nell'ambito dell'ufficio stampa. ------ Il corso inizia lunedì 9 ottobre e si compone di tre incontri (9, 16 e 23 ottobre), sempre dalle ore 18 alle 20. Il costo è di 50 euro e comprende la tessera associativa di Lettera Ventitré. ------ Per maggiori info: web: http://www.letteraventitre.com/2017/09/ufficio-stampa-il-corso-dal-9-ottobre-alla-roccafranca/ telefono: +39.328.1767403
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.