Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

CERIMONIA DI PREMIAZIONE DEL CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU CASCINA MACONDO - DOMENICA 19 NOVEMBRE 2017 - resoconto e foto sul sito di Cascina Macondo
CERIMONIA DI PREMIAZIONE DEL C... continua.

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA 2017
CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINAR... continua.

“GOODMORNING POESIA ORE 7” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - UNA E DUE, di Dacia Maraini
UNA E DUE: Io sono du... continua.

DANZINFAVOLA - domenica 17 DICEMBRE 2017 a Cascina Macondo
DOMENICA 17 DICEMBRE 2017 ... continua.

MACONDO DANZA TEATRO - SABATO 9 DICEMBRE
MACONDO TEATRO E DANZA, I ... continua.

LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE IN UN WEEK-END- sabato e domenica 13 e 14 gennaio 2018
LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE ... continua.

“ERBA MANENT” quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi - DIABETE, YOGA E TEMPERATURE (prima parte)
DIABETE, YOGA E TEMPERATURE (... continua.

OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare a cura di Fiorènza Alineri: “Àngelo SènzaDìo” di Carmèlo Musumèci
Lorènzo aveva smesso di pensar... continua.

“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - RIP, TO HINGE
RIP (1) /rɪp/ n. 1) s... continua.

“LESSICO ITALIANO goccia a goccia” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - ABUSARE
ABUSARE - abuṣàr... continua.


Utenti Frécciolenews

oBike: nuovo servizio di bike sharing a Torino
È arrivato oBike, nuovo serviz... continua.

Premio Brancati a Biagio Carillo
A Biagio Fabrizio Carillo, Ten... continua.

Offerte di lavoro e stage alla Magneti Marelli
Magneti Marelli, gruppo multin... continua.

Questa settimana a Radio Fahrenheit
MERCOLEDÌ. Cosa accomuna Dante... continua.

Conferenza stampa - Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità - Torino
Mercoledì 29 Novembre 2017 - O... continua.

romanzo: Gli haiku e la sclerosi multipla
'Gli haiku e la sclerosi multi... continua.

Un giorno di digiuno nazionale per l'abolizione del carcere a vita
L’Associazione Liberarsi onlus... continua.

WIND RIVER al Torino Film Festival
Durante il Torino Film Festiva... continua.

25 - 29 Aprile 2018 FIRENZE TANGO FESTIVAL - 16 esima edizione
Tango, Art and Good Life! All... continua.

BATTICUORE. L’ESSENZA DELLE EMOZIONI - Una fragranza per la casa realizzata da LAURA BOSETTI TONATTO in esclusiva per sostenere OAF-I
L’allegria del mandarino e la ... continua.

Donne e violenza
Il 25 novembre era la giornat... continua.

GXT cercano 100 volontari per AddobbaTo
L’assessorato all'Ambiente del... continua.

Questionario Com'on Europe
Il servizio Politiche Giovanil... continua.

Ridicoli si nasce umoristi si diventa – Workshop a Milano e a Bologna
Prossimi workshop di Humor Ter... continua.

Servizio volontario Europeo (SVE) in Inghilterra
E' disponibile 1 posto per un ... continua.

VENDESI ALLOGGIO - VENTIMIGLIA
Alloggio 65 mq. primo piano + ... continua.


CERIMONIA DI PREMIAZIONE DEL CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU CASCINA MACONDO - DOMENICA 19 NOVEMBRE 2017 - resoconto e foto sul sito di Cascina Macondo
CERIMONIA DI PREMIAZIONE DEL CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU CASCINA MACONDO - DOMENICA 19 NOVEMBRE 2017 - resoconto e foto sul sito di Cascina Macondo: COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1493:rct-resoconto-cerimonia-di-premiazione-concorso-internazionale-haiku-2017-&catid=102:news&Itemid=90
torna su




CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA 2017
CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA 2017 --- La sottoscritta ANNA MARIA VERRASTRO presidente dell'associazione CASCINA MACONDO APS convoca l’assemblea ordinaria dei soci presso la sede di Cascina Macondo con il seguente ordine del giorno: 1) Approvazione del bilancio consuntivo 2016 - 2) Verifica programmazione 2017 - 3) Relazione sul progetto OMNIA FABULA - 4) Varie e d eventuali ------------ PRIMA CONVOCAZIONE: mercoledi 13 dicembre 2017 alle ore 21,00 ------- SECONDA CONVOCAZIONE: GIOVEDI 14 DICEMBRE 2017 ALLE ORE 21.00 ----- Il seguente avviso è stato affisso alla bacheca dell'Associazione il 17 novembre 2017 ----- Sarà inviato via e-mail ai soci in regola con il pagamento della quota in data 21 novembre 2017 ----- E' pubblicato sul sito dell'Associazione dal giorno 17 novembre 2017 ----- Sarà inserito nelle news di Frecciolenews di Cascina Macondo due settimane prima della convocazione ------ Il presidente Anna Maria Verrastro --- Riva presso Chieri, 17 novembre 2017 --- Borgata Madonna della Rovere, 4 - Riva Presso Chieri - Torino
torna su




“GOODMORNING POESIA ORE 7” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - UNA E DUE, di Dacia Maraini
UNA E DUE: Io sono due / è chiaro ora / sono due più uno / meno uno e fanno due / che due volte sono / nata e due vole morta / due volte mi sono persa / forse una volta di più / perché due e una sono tre / le volte che ho sbattuto / e una volta ho anche vomitato / ma erano forse due / dato che sono in quattro / a tirarmi per i piedi / mentre dormo con voce di drago / e una volta sola ho amato / ma saranno duecento le volte / che ho toccato l'allegria / però non duecento volte sono nata / perché alla centonovantanove / mi sono stufata ed ecco / dall'una al due mi sono scordata / e se una non fosse due sarebbe zero / ma l'una sono io e l'altra due / perciò prendimi come sono / di una due e di due una. // (Dacia Maraini) ---- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




DANZINFAVOLA - domenica 17 DICEMBRE 2017 a Cascina Macondo
DOMENICA 17 DICEMBRE 2017 DALLE ORE 10.00 ALLE ORE 18.00 A CASCINA MACONDO insieme per una comunità attiva ---- DANZINFAVOLA - DANZE, STORIE e LABORATORI ------------ Un modo diverso di passare la domenica, per famiglie, bambini, disabilità ---- PARTECIPAZIONE LIBERA APERTA A TUTTI ------- Portare cibo da condividere per il pranzo; GRADITA LA CONTRIBUZIONE CON CAFFÈ, ZUCCHERO, OLIO DI OLIVA, TOVAGLIOLI, POSATE…. ------ Necessario prenotare: cell. 340 70 53 284 / tel. 0119468397 - mail: info@cascinamacondo.com ---- Cascina Macondo - Borgata Madonna della Rovere 4 - 10020 Riva Presso Chieri
torna su




MACONDO DANZA TEATRO - SABATO 9 DICEMBRE
MACONDO TEATRO E DANZA, I L S A B A T O, 1 4 H 0 0 - 1 9 H 0 0 -------- TEATRO: INCONTRI A TEMA DEDICATI A TUTTI COLORO CHE VOGLIONO FARE UN'ESPERIENZA CREATIVA E DI GRUPPO. UNO SPAZIO ED UN TEMPO DEDICATI AL BENESSERE, ALL'INCONTRO CON L'ALTRO, ALL'APPRENDIMENTO LUDICO --------- DANZA: INCONTRI RIVOLTI A CHI PRATICA LA DANZA E VOGLIA FARE UN'ESPERIENZA CREATIVA --------- PER TUTTE LE PROPOSTE ETÀ MINIMA DEI PARTECIPANTI 16 ANNI -------- Conduce Nagi Tartamella ----- PROSSIMO APPUNTAMENTO SABATO 10 MARZO 2018 I N F O E I S C R I Z I O N I: 347 76 89 592 - nagi.t@libero.it -------- PER DETTAGLI COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1484:macondo-teatro-e-danza-il-sabato&catid=102:news&Itemid=90
torna su




LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE IN UN WEEK-END- sabato e domenica 13 e 14 gennaio 2018
LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE IN UN WEEK-END - PROSSIMO APPUNTAMENTO: SABATO 16 E DOMENICA 17 GIUGNO 2018 con Pietro Tartamella ----------------- IL SAGGIO FINALE DEGLI ALLIEVI PRESSO UN CENTRO PER ANZIANI, PER DISABILI, O IN UNA SCUOLA ---------- Gli allievi apprendono le tecniche di lettura in due giornate intense di lavoro per metterle subito in pratica intrattenendo, da lì a qualche giorno, con le loro storie, un pubblico di ragazzi disabili, o di anziani, o di bambini di scuola elementare, regalando loro un momento di magia e divertimento ------- riscoprire il puro suono della parola, stimolare il piacere di parlare e leggere ad alta voce, eliminare paure e inibizioni nell’espressione ad alta voce del proprio pensiero, stimolare un abbellimento della personalità, correggere, o almeno sdrammatizzare, piccoli difetti logopedici, riscoprire la lingua che parliamo, rendere affascinante e coinvolgente la lettura di un racconto, una poesia, una favola, una relazione, scoprire la propria voce e le sue potenzialità ----------- Il numero massimo di partecipanti ammessi ad ogni singolo corso - per nostra buona e consueta abitudine - tende a non superare la consistenza uovo (una dozzina)” ----- E se qualcuno venisse da lontano, nessun problema, c’è la possibilità di pernottare presso la Foresteria “Tiziano Terzani” di Cascina Macondo, a fronte di un contributo della consistenza di un Bed and Breakfast ---------------- Per informazioni dettagliate copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1475:lettura-creativa-ad-alta-voce-in-un-week-end&catid=102:news&Itemid=90 –----- cell. 328 42 62 517.
torna su




“ERBA MANENT” quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi - DIABETE, YOGA E TEMPERATURE (prima parte)
DIABETE, YOGA E TEMPERATURE (prima parte) ----- Da anni si sente parlare degli effetti benefici dello yoga su corpo e mente e, dato che un numero sempre maggiore di persone decide di avvalersi di terapie e conoscenze complementari o alternative, si cerca di dare una risposta scientifica a questi effetti. Lo yoga comincia ad essere studiato anche da chi fa ricerca medica, in India e non solo. Diversi studi sono stati condotti sul ruolo protettivo e di controllo dello yoga sul Diabete di tipo 2. Il Diabete di tipo 2 è un disordine cronico del metabolismo glucidico a eziologia multifattoriale, caratterizzato da uno stato di iperglicemia mediato da un’alterazione della secrezione insulinica (deficit di secrezione), e una concomitante alterazione dell’attività biologica dell’insulina (insulino-resistenza). L'insulina è l'ormone prodotto e secreto dalle cellule beta del pancreas e la sua azione fondamentale è quella di permettere l’ingresso del glucosio nelle cellule. Senza l’insulina, il glucosio resta in circolo aumentando sempre più il livello della glicemia e privando le cellule della loro fonte primaria di energia. Secondo i dati ISTAT circa 3 milioni di persone in Italia soffrono di questa patologia. Si manifesta in genere dopo i 30-40 anni ed è associata a uno stile di vita cosiddetto "diabetogeno": alimentazione eccessivamente ricca di calorie, sovrappeso, obesità, scarso esercizio fisico. Una sovralimentazione prolungata causa una produzione d’insulina a livelli costantemente elevati: nel tempo le cellule dell’organismo perdono gradualmente la loro sensibilità all’insulina (insulino-resistenza) e ciò si traduce in un aumento permanente dei livelli di glucosio nel sangue (iperglicemia). Il glucosio, essendo un nutriente essenziale per il nostro organismo, arrivato al rene normalmente viene filtrato e poi riassorbito, ma nel caso in cui i livelli superino la soglia renale il glucosio viene escreto con le urine, da qui l’aggettivo “mellito” che significa dolce: infatti, storicamente, la diagnosi era fatta assaggiando le urine. Tra I sintomi principali troviamo polidipsia (aumento della sete), poliuria (aumento della formazione ed escrezione delle urine), polifagia (aumento della fame): spesso non vengono collegati all’iperglicemia e questo fa del diabete una piaga nascosta, poiché le sue manifestazioni peggiori si hanno a causa della cronicità della malattia non trattata. In particolare, le complicanze riguardano diversi organi e tessuti, soprattutto gli occhi (retinopatia diabetica), i reni (nefropatia diabetica), il cuore e i vasi sanguigni (malattie cardiovascolari, aumento rischio di ictus e infarto) e i nervi periferici (neuropatia diabetica, con perdita di sensibilità e dolore agli arti). Il trattamento si basa inizialmente sul cambiamento dello stile di vita, una dieta equilibrata e controllata, esercizio fisico e in seconda battuta l’utilizzo di farmaci. L’alimentazione gioca un ruolo centrale nella cura delle malattie fin dai tempi di Ippocrate. Uno studio condotto alla Dev Sankriti University di Haridwar e pubblicato sul “Interdisciplinary International Journal” nel dicembre di alcuni anni fa ha mostrato un’efficace capacità ipoglicemizzante di una preparazione di 8 fitoterapici naturali tra cui Curcuma e Cannella, associata a una dieta restrittiva, per un anno, i pazienti hanno mostrato una riduzione della HbA1c o emoglobina glicata di più di punto percentuale e una abbassamento della glicemia di circa 50 mg/dl (risultati basati su analisi pre e post trattamento su un campione di 15 pazienti selezionati secondo parametri specifici). (fine della prima parte) ---- antonella.filippi@cascinamacondo.com
torna su




OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare a cura di Fiorènza Alineri: “Àngelo SènzaDìo” di Carmèlo Musumèci
Lorènzo aveva smesso di pensare a Rita e ritornò con i pièdi per tèrra. Alzò lo sguardo in alto. Il cièlo èra ancora pièno di pesanti nuvoloni. Intanto però la piòggia aveva finito di cadere. Èra rimasta solo qualche pozzànghera d’acqua nel cortile. Nel frattèmpo, vide che Antònio stava venèndo vèrso di lùi. Antònio èra di statura mèdia. Èra magro. Aveva la carnagione scura e gli òcchi intelligènti. Si muoveva con agilità. Lùi e Lorènzo si conoscévano da sèmpre. Èrano stati insième al càrcere minorile. Antònio èra nato a Catania, ma si èra trasferito da pìccolo al nòrd. Èra un sopravvissuto. Nella malavita se l’èra sèmpre cavata stando attènto a schierarsi il meno possìbile, ma quella vòlta doveva decìdere da che parte stare. Lorènzo pensò che avesse già deciso di stare dalla parte del più fòrte. Gli venne incontro disinvòlto e con le mani in tasca. Lorènzo smise di passeggiare. Rimase fermo con le spalle al muro. Con le mani controllò che il sùo coltèllo fosse infilato nella cìntola, diètro la schièna. Si mise in guardia. Un passo leggèrménte avanti e uno indiètro, in attesa che Antònio si avvicinasse. Una vòlta arrivato a pòchi mètri, il SènzaDìo guardò dritto negli òcchi Antònio. Scòsse il capo in sènso di diniègo. – Non ti avvicinare… Se lo fai, lèvati le mani di tasca. – Antònio sorrise meravigliato. Si fermò. Fece un cenno di saluto. Liberò le mani. Allargò le braccia. Gli fece vedere le mani e le mòsse davanti ai suòi òcchi. – SènzaDìo, che ti prènde? – Alzò le braccia e continuò a parlare. – Non sono armato… Siamo amici. – E buttò giù le mani. Lorènzo lo guardò con diffidènza. - Non si va incontro agli amici con le mani in tasca. – Antònio fece un cenno di assènso con la tèsta… E rimediò con un sorriso. – Lo sai… non impugnerèi mai un coltèllo contro di te. – Lorènzo incontrò i suòi òcchi. Ricambiò il sorriso. - Lo sò… perché non faresti in tèmpo ad usarlo che saresti già mòrto.--- (Carmèlo Musumèci)---- fiorenza.alineri@cascinamacondo.com
torna su




“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - RIP, TO HINGE
RIP (1) /rɪp/ n. 1) strappo; squarcio: (You have a rip in your trousers = hai uno strappo nei pantaloni) --- 2) (falegn.) taglio secondo il verso della fibra ● (ind. tess.) rip-stop fabric = tessuto antistrappo ------------------------------------------------------------------------- RIP (2) /rɪp/ n. (naut., = riptide) tratto di mare o di fiume, con onde tumultuose (per l'incontro di maree o correnti) ● rip current = corrente di ritorno. -------------------------------------------------------------- RIP (3) /rɪp/ n. (slang) 1) ronzino; rozza --- 2) (arc.) individuo dissoluto; debosciato --- 3) (arc.) birbante (scherz.). ------------------------------------------------------------------------------- TO HINGE /hɪndʒ/ A) v. t. 1) munire di cardini; incardinare --- 2) incernierare (una porta); provvedere (un coperchio, ecc.) di cerniera ------------------------------------ B) v. i. (di porta, ecc.) girare sui cardini ----- ● (fig.) to hinge around = ruotare intorno a; imperniarsi su □ (fig.) to hinge on (o upon) = dipendere da; (anche) imperniarsi su: Everything hinges on (o upon) what he decides = tutto dipende dalla sua decisione. --- pietro.tartamella@cascinamacondo.com --- (i vocaboli sono tratti dal Dizionario inglese/italiano – italiano/inglese “Ragazzini” - Zanichelli editore. Il dizionario Ragazzini contiene anche la fonetica delle parole inglesi e, nel cd-rom, la pronuncia sonora di tutti i lemmi inglesi: http://dizionari.zanichelli.it/dizionariOnline)
torna su




“LESSICO ITALIANO goccia a goccia” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - ABUSARE
ABUSARE - abuṣàre / abuˈzare/ - SILLABAZIONE: a–bu–sà–re [da abuso ☼ sec. XIII] A) v. intr. (aus. avere) ● fare uso illecito o eccessivo di qlco. (+ di): abusare dei propri poteri; abusare dell'alcol; abusare dei cibi | approfittare: abusare della pazienza, della buona fede altrui | usare violenza, violentare: abusare di una donna -------------------------------------- B) v. tr. ● (lett.) usare in modo indebito, scorretto, illecito: "Così abusi, fellon, la pietà mia?" (T. Tasso) ---------- pietro.tartamella@cascinamacondo.com -------- (Le parole sono tratte da: lo Zingarelli 2018 Vocabolario della lingua italiana di Nicola Zingarelli, Zanichelli editore)
torna su




oBike: nuovo servizio di bike sharing a Torino
È arrivato oBike, nuovo servizio di bike sharing a flusso libero, che ha scelto proprio Torino per il suo debutto italiano: le biciclette non necessitano di stazioni di deposito e possono essere utilizzate attraverso un’applicazione per smartphone, scaricabile da Google Play o App Store. Saranno inizialmente presenti 500 biciclette, che diventeranno 5000 entro fine anno. Le biciclette di oBike sono di colore arancione. Attraverso l'app è possibile individuare una bicicletta nei dintorni attraverso la tecnologia GPS per la geo-localizzazione; la bicicletta viene sbloccata usando il codice QR univoco presente su ogni mezzo. Grazie al sistema free floating, dopo l’utilizzo le biciclette possono essere lasciate in qualsiasi luogo pubblico adibito a parcheggio biciclette e bloccate manualmente, senza creare ostacolo al flusso del traffico e dei cittadini che si muovono a piedi. Attualmente il costo del servizio è di 30 centesimi ogni 30 minuti. L’utilizzo del servizio sarà a titolo gratuito per i primi due mesi a fronte del versamento di una cauzione di 5 euro, rimborsabile tramite carta di credito. Consulta la pagina di TorinoGiovani dedicata al bike sharing a Torino con indicazioni su altri servizi di condivisione e noleggio, mappa percorsi e piste ciclabili a Torino e dintorni. Info: Servizio Assistenza Clienti oBike, telefono: 0282940901, service@o.bike, www.o.bike
torna su




Premio Brancati a Biagio Carillo
A Biagio Fabrizio Carillo, Tenente Colonnello dell’Arma dei Carabinieri, attuale comandante dei NAS del Piemonte Orientale, nonché presidente dell’associazione chierese ‘Quelli che… Cesare Lombroso’, è stato assegnato il Premio speciale ‘Vitaliano Brancati’ 2017 per ‘la sua importante attività nel campo della criminologia e della narrativa’. Il Premio Brancati, nell’intento di promuovere la figura e l’opera del notissimo scrittore siciliano, ha infatti costituito un annuale premio internazionale di giornalismo, nel cui ambito vengono premiate appunto personalità che si sono distinte nel campo della cultura e dell’impegno sociale. La cerimonia di consegna del riconoscimento, aperta a tutti, è indetta per lunedì 4 dicembre 2017 alle ore 18 nel salone del Circolo della Stampa, corso Stati Uniti 27, TORINO, alla presenza del Presidente del Premio Corrado Di Pietro, del Presidente dell’associazione Acvb Brancati Giovanni Firera e di personalità e autorità torinesi. quelliche.lombroso@gmail.com
torna su




Offerte di lavoro e stage alla Magneti Marelli
Magneti Marelli, gruppo multinazionale leader nella progettazione e produzione di sistemi e componenti ad alta tecnologia per autoveicoli seleziona figure professionali per le sedi di Torino, Venaria e San Benigno. Nelle schede consultabili su www.comune.torino.it/torinogiovani/ relative ad ogni offerta ci sono le indicazioni dei requisiti richiesti e i collegamenti ai form appositi per inviare la candidatura. Gli annunci per le altre sedi in Italia e all'estero sono presenti all'interno della sezione Job Search. Info: Magneti Marelli -- Sito: www.magnetimarelli.com/it/lavora_con_noi
torna su




Questa settimana a Radio Fahrenheit
MERCOLEDÌ. Cosa accomuna Dante e Oriana Fallaci, Walter Benjamin e Yukio Mishima, Julius Evola e Umberto Eco? Ripensando alle voci che più lo hanno influenzato, Marcello Veneziani ha costruito un affascinante itinerario attraverso idee, opere e autori. Gran parte di questi può essere ricondotta a una particolare famiglia definita da Cristina Campo degli «Imperdonabili»: irregolari del pensiero che non si accontentarono del loro tempo, ma lo contraddissero, spesso creando nuove visuali o attingendo a tradizioni più antiche. Marcello Veneziani “Imperdonabile” (Marsilio) -- Libro del giorno. Federico Melani, ventenne di provincia indolente e caratteriale, in rotta con tutto e tutti, comincia a fare un sogno ricorrente. Di più: un sogno seriale, che va avanti con o senza di lui....Vanni Santoni “L'impero del sogno” (Mondadori) ------ GIOVEDÌ. Un panorama letterario frastagliato, un orizzonte dell'anima che si estende dalla Danimarca alla Lapponia, dalla Germania alla Norvegia: con questo «atlante in miniature» Bruno Berni guida il lettore alla scoperta di autori e opere incontrati nel corso degli anni e di una carriera di studioso e traduttore che lo attesta come uno dei massimi esperti di letterature del Nord Europa. Bruno Berni, “Miniature. Frammenti di letterature dal Nord” (Aguaplano) -- Libro del giorno. Giulia, maestra di sostegno nella scuola elementare di Guggiano, si è molto affezionata a Fabio, che vive con la sorella Valentina, la giovane madre gravemente malata e il padre Giuseppe, un uomo violento che ama i propri figli ma non riesce a essere un genitore affidabile. Fabio non lo sa, ma i destini di suo padre e di Giulia si erano già incrociati quindici anni prima, quando avevano attraversato insieme una notte terribile, iniziata con uno scherzo spietato... Massimo Cacciapuoti “La notte dei ragazzi cattivi” (Minimum Fax). ------ VENERDÌ. Lanark – Una vita in quattro libri racconta i destini di due città che corteggiano il dissolvimento, Unthank e Glasgow, mentre fluttuano incerte sul limitare del passato e del futuro. Lungo le loro strade tortuose verranno dipanati gli intricati fili che uniscono le vite di Lanark e di Duncan Thaw i quali, nell’attraversare un vasto e labirintico universo simbolico, ci conducono nei sentieri battuti dell’uomo contemporaneo, tanto pericolosi quanto seducenti, tanto impensabili quanto reali. Pubblicato per la prima volta in lingua inglese nel 1981, Lanark ha immediatamente collocato Gray nell’empireo dei più importanti autori britannici ed è stato comparato, tra gli altri, a Dante, Blake, Joyce, Orwell, Kafka, Huxley e Lewis Carroll. Alasdair Gray, “Lanark” (Safarà). Con Enrico Terrinoni. -- Libro del giorno. Smilzo, agile, con il ciuffo castano che gli cadeva sugli occhi uno più verde dell'altro, si aggirava tra i larici e i pini, tra gli abeti rossi e i faggi, s'inerpicava sui pendii, calcava leggero i sentieri sui prati e tra le rocce, curioso. Pareva seguire una sua rete segreta di percorsi. Era come se fosse a casa sua, una creatura nel proprio ambiente naturale. Un giorno, felice, tornò con un'enorme cacca di orso... Marco Paolini, Gianfranco Bettin “Le avventure di Numero Primo” (Einaudi) ------ Un gettone per telefonare. Un gettone per riascoltare una vecchia canzone. O alcuni attimi della vita di un grande scrittore. Ogni settimana uno scrittore, raccontato in 5 gettoni quotidiani, cinque immagini, cinque istantanee, cinque aspetti poco noti di una vita. Uno a settimana, raccontato in tre minuti al giorno da Florinda Fiamma. Anche attraverso brani tratti dai loro capolavori, epistolari. I testi dei gettoni e i podcast sono pubblicati e si possono scaricare ogni inizio settimana. Troverete anche le immagini e una bibliografia essenziale per conoscere meglio ciascuna scrittrice e ciascuno scrittore su gettoni.rai.it -- #Gettoni dal 30 ottobre al 22 dicembre, dal lunedì al venerdì h. 15.50 - dopo la Caccia al libro. Wislawa Szymborska ---- fahre@rai.it
torna su




Conferenza stampa - Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità - Torino
Mercoledì 29 Novembre 2017 - Ore 11.00 - Museo Nazionale del Cinema - Sala Conferenze, Via Montebello 20/A, Torino -- Conferenza Stampa di presentazione degli eventi della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità 2017 **** Presenterà gli eventi in programma Guseppe Antonucci – Presidente Consulta per le Persone in Difficoltà onlus - Interverranno: Silvio Magliano – Presidente del Centro Servizi Vol.TO - Volontariato Torino --- Mauro Laus - Presidente del Consiglio Regionale del Piemonte --- Francesca Paola Leon - Assessore alla Cultura della Città di Torino --- È garantito il servizio di interpretariato in LIS e di sottotitolazione ***** Fra gli eventi presentati: Ciclo di incontri LA CLASSE CAPOVOLTA - Giovedì 30 Novembre e Mercoledì 6 Dicembre dalle ore 14.30 alle ore 17.30 presso la Sala Conferenze, II piano, via San Marino 10, Torino. ----- IL SOGNO DI NATALE di Domenica 3 Dicembre alle ore 14.30 presso il Villaggio di Babbo Natale nella Reggia di Venaria in Piazza della Repubblica 4, Venaria Reale (TO) ---- TUTTI CLIENTI: BUONE PRATICHE DI ACCOGLIENZA E ACCESSIBILITÀ - Mercoledì 6 Dicembre dalle ore 11.30 alle ore 13.00 presso la Sala Carpanini di Palazzo Civico in Piazza Palazzo di Città, 1, Torino. --- CONVEGNO LA CULTURA PER TUTTI - Lunedì 11 Dicembre dalle ore 9.00 alle ore 14.00 alla Film Commission Torino Piemonte - Sala Movie, Via Cagliari 42, Torino. --- TI RACCONTO LA STORIA mostra sulla Shoà organizzata da Anffas Piemonte - Sabato 2 e Domenica 3 Dicembre ore 14.30/15.15/16.00 presso lo Spazio MRF - Corso Luigi Settembrini, 164, Torino. --- VISITA GUIDATA A PALAZZO REALE, Evento organizzato per presentare la collaborazione tra Musei Reali Torino, Istituto dei Sordi di Torino, EasyReading Multimedia srl e Fondazione Molo per la cultura accessibile a tutti - Mercoledì 13 Dicembre dalle ore 17.00. --- REALI SENSI - IL TATTO, Visita sensoriale a cura dei Dipartimenti Educazione e Valorizzazione della Residenza Sabauda - Giovedì 14 Dicembre ore 15.00 al Castello di Rivoli - Museo d’Arte Contemporanea. ------------ CPD - Consulta per le Persone in Difficoltà Onlus tel. 011.319.81.45 - uffstampa@cpdconsulta.it, www.cpdconsulta.it
torna su




romanzo: Gli haiku e la sclerosi multipla
'Gli haiku e la sclerosi multipla' è il mio terzo romanzo che pubblico. La prefazione: 'Il romanzo ha per protagonista il tranviere Guido che lavora presso l'azienda di trasporto di Torino. Guido ha una ragazza di nome Enza che lavora alla Fiat e con la quale vive alcune esperienze nuove. Durante il suo lavoro, Guido avrà modo di incontrare diversi personaggi, tra i quali Martino, il malato di Alzheimer, che aiuterà a tornare a casa. Grazie a questa buona azione, Guido riceverà una nota di merito lavorativa. Il protagonista sarà anche un volontario dell'Ostensione della Sacra Sindone di Torino del '98. Durante il servizio di volontariato incontrerà una ragazza di nome Diana, affetta da sclerosi multipla, con la quale stringerà una forte amicizia all'insaputa di Enza, andata all'estero per motivi di lavoro. Diana è una ragazza molto bella, colta, elegante e, nonostante la malattia, molto forte. Lei è una poetessa di 'haiku' e Guido ne rimane affascinato. Con lei, Guido trascorrerà un bellissimo e profondo week end a Sauze d'Oulx, nel quale il loro legame diventerà più forte. Diana, però, partirà all'insaputa del suo amico per andare in Germania a sottoporsi ad una nuova terapia per sconfiggere la sclerosi multipla. Scoperta la partenza di Diana, Guido rimarrà deluso ma non da solo, perché Enza, il suo destino, sarà di ritorno'. Nel mio romanzo troverete degli 'haiku'; dal titolo sembrerebbe che sia una storia triste, ma non è così perché è divertente e profonda dalla prima riga fino all'ultima, ed ha un lieto finale come l'ultima riga di una favola: 'E vissero felici e contenti'. La pubblicazione è avvenuta in questi giorni. Su internet troverete una recensione da parte di un giornalista siciliano. A breve mi verrà pubblicata un'intervista. Nel mese di dicembre avrò tre presentazioni e l'anno nuovo sarà ricco di eventi con altre date già confermate: una presso la biblioteca civica 'Antonio Arduino' di Moncalieri, un'altra presso la biblioteca civica 'Cesare Pavese' di Torino eccetera. Lo potete acquistare in tutte le librerie d'Italia e nei vari stores online. Chi avrà la possibilità di leggerlo, sono convinto che gli piacerà. Buona lettura! p.s. a chi mi volesse aggiungere come contatto, per essere aggiornato in tempo reale sulle iniziative che riguardano il mio libro, sono presente con il nominativo: Rosalino Granata in tutti i social; e sarei felicissimo di ricambiare.
torna su




Un giorno di digiuno nazionale per l'abolizione del carcere a vita
L’Associazione Liberarsi onlus, che ha sempre sostenuto la campagna contro il carcere a vita, sta organizzando un giorno di digiuno nazionale per domenica 10 dicembre 2017 (Anniversario della Dichiarazione dei Diritti Umani) contro la pena dell’ergastolo. Per l’occasione l’Associazione ha pensato di coinvolgere, come organizzatori o aderenti, anche parlamentari che si facciano promotori di un disegno di legge e che si attivino per farlo calendarizzare, uomini e donne di tutte le chiese e fedi religiose, istituzioni, esponenti della magistratura, dell’università, dell’avvocatura, intellettuali e personaggi del mondo dello spettacolo, ergastolani e loro familiari, semplici cittadini e cittadine. Alcuni ergastolani hanno già dato la loro adesione, che è stata pubblicata sul sito dell’Associazione, www.liberarsi.net, per sensibilizzare e ricordare alla classe politica e all’opinione pubblica che in Italia esiste la “Pena di Morte Nascosta”, come Papa Francesco ha definito la pena dell’ergastolo. L’Associazione Liberarsi ha pensato d’invitare anche il Pontefice ad aderire pubblicamente e abbiamo pensato di scrivergli questa lettera: ———————————— Caro Papa Francesco, siamo gli ergastolani d’Italia. Pensiamo che Dio non sia così severo da gettare un’anima all’inferno e condannarla a essere cattiva e colpevole per sempre, come accade su questa terra. L’uomo ombra, condannato alla pena dell’ergastolo, passa la sua esistenza guardando solo il suo passato, perché non ha più giorni davanti a sé ad attenderlo, ed è difficile diventare buoni con una “pena del diavolo” da scontare. Perché i buoni ci fanno questo? La condanna all’ergastolo è disumana. E, più che una condanna fisica, è una pena dell’anima, una pena senza Dio. Perché i buoni ci fanno questo? Perché ci ammazzano lentamente, un po’ tutti i giorni, condannandoci senza speranza? Caro Papa Francesco, hai abolito la pena dell’ergastolo nello Stato del Vaticano, stavolta perché non lanci un appello allo Stato Italiano e a tutti gli Stati del mondo perché sia abolita la “Pena di Morte Viva”, come noi chiamiamo la pena dell’ergastolo? Papa Francesco, aiutaci a vivere o a morire. L’Associazione Liberarsi sta organizzando un giorno di digiuno nazionale, per domenica 10 dicembre 2017 (Anniversario della Dichiarazione dei Diritti Umani) contro la pena dell’ergastolo e vorremmo chiederti di supportarci pubblicamente, quando ti affacci alla finestra di Piazza San Pietro e scrivendoci la tua adesione. Grazie se lo farai. Contiamo sulla tua voce e sulla tua luce. A nome dell’Associazione Liberarsi, Carmelo Musumeci Ottobre 2017
torna su




WIND RIVER al Torino Film Festival
Durante il Torino Film Festival sarà proiettato “WIND RIVER”, Taylor Sheridan (UK/Canada/USA, 2017, DCP, 107’). --- Sepolto nella neve di una riserva indiana del Wyoming viene scoperto il cadavere di una giovane nativa americana: un tracker locale (Jeremy Renner) e una spaesata agente dell’FBI (Elizabeth Olsen) indagano. Terzo e ultimo capitolo di un’ideale trilogia che lo sceneggiatore di Sicario e Hell or high water (stavolta anche regista) ha dedicato al mito della Frontiera, un appassionante thriller dove colpa e redenzione cercano una strada comune. Musica di Nick Cave e Warren Ellis. ---- PROIEZIONI: Mercoledì 29, h14:30 al Cinema Massimo; Giovedì 30, h17 al Cinema Reposi. ------- Segnalato da naila.clerici@soconasincomindios.it
torna su




25 - 29 Aprile 2018 FIRENZE TANGO FESTIVAL - 16 esima edizione
Tango, Art and Good Life! Alla sua 16°edizione il Firenze Tango Festival conferma la sua proposta di rinnovamento che desidera fare a tutti gli amanti della manifestazione e ai curiosi che hanno voglia di immergersi in una esperienza unica e ogni anno straordinariamente diversa. Accogliamo il tango nella città d’arte per antonomasia e nella terra del buon vivere continuando con la cifra che in questi anni ha distinto il Festival: la cura dei dettagli che ha reso la manifestazione molto apprezzata anche dall’esigente pubblico straniero che ci premia tornando ad ogni edizione sempre più numeroso. ----- Anche questa volta la ricerca dell’eleganza e della raffinatezza, dell’atmosfera e dell’accoglienza sarà espressa nella scelta del cast artistico e nella scelta accurata dei luoghi del festival che saranno belli e funzionali per studiare e per ballare per oltre 30 ore! Avremo una lunghissima milonga sabato 28 aprile con pomeridiana e serale nel salone di Grassina per apprezzare l’atmosfera internazionale di un incontro di appassionati che si abbracciano per celebrare la serata più importante accompagnata da musicisti e ballerini di primo livello, poi altri 5 appuntamenti, tra pomeriggi e serate, in uno spazio accogliente ed affascinante come il teatro dell’Affratellamento che ci darà la possibilità di vivere il tango nella sua forma più intima. --- Vivere bene significa anche sentirsi comodi, per questo il festival prosegue con la sua consueta cura della parte organizzativa per offrire assistenza ai partecipanti, farli sentire accolti e accompagnati in ogni momento, dal primo contatto, all’iscrizione fino alla riserva dei tavoli. --- Divertimento garantito! > Oltre 30 ore di ballo tra pomeriggi e sere con dj italiani e stranieri distribuite in 5 giorni > workshops e seminari tematici con numero chiuso di iscritti con maestri di livello internazionale > Ospiti da ogni parte d'Italia e da moltissime altre nazioni del mondo > Servizio accoglienza e di segreteria > Expo di scarpe e abiti da tango > Bibite e snack biologici offerti durante le lezioni da NaturaSì --- Rappresentanti del Tango di questa edizione sono ballerini ed insegnanti di grande spessore comunicativo che propongono, con la loro arte, tutta la tavolozza dei colori di cui è capace il tango, ecco i loro nomi: Romina Godoy & Pablo Garcia, Marcela Guevara & Stefano Giudice, Patricia Hilliges & Matteo Panero --- Per la parte musicale: Orchestra Ruben Peloni e Los Tanturi, Dj’s Gibo, Madia, Wiebke, El Popul Castello, Roberto Romano, El Gordo Mauro, Giovanni Ercoli, Gianni Marasco, Jole Lepore --- Locations: - TEATRO AFFRATELLAMENTO: Via Giampaolo Orsini 73; - CIRCOLO GRASSINA: Piazza Umberto I n. 12, 50012 Grassina (FI): - CIRCOLO CALDINE: Salòn Càldin Via Faentina, 187 Caldine (Fiesole, FI) --- Segreteria Tango Club Firenze Asd http://www.tangoclub.it/ skype: segreteria.tangoclub; facebook: Tangoclub Firenze Asd, Via F. Geminiani 1°, 50127 Firenze, Tel./Fax +39 (055) 340166 - Cell. +39 (392)9782200
torna su




BATTICUORE. L’ESSENZA DELLE EMOZIONI - Una fragranza per la casa realizzata da LAURA BOSETTI TONATTO in esclusiva per sostenere OAF-I
L’allegria del mandarino e la concretezza dei legni del bosco in una fragranza che farà battere i cuori delle persone. Se la solidarietà ha un profumo, solo LAURA BOSETTI TONATTO poteva ‘catturarlo’ e con “BATTICUORE” riuscire nel miracolo di regalarci l’essenza delle emozioni. ----- Si chiama “BATTICUORE. L’essenza delle emozioni” la fragranza per la casa che Laura Bosetti Tonatto, il naso italiano più famoso al mondo, ha realizzato in esclusiva per OAF-I Organizzazione di Aiuto Fraterno - Italia (Ong - Onlus), utilizzando materie prime di altissima qualità provenienti dai più rinomati laboratori del mondo e selezionati personalmente da Laura Bosetti Tonatto che ne garantisce la qualità e l’originalità apponendo su ogni flacone la propria firma (www.essenzialmentelaura.it). ----- Tutto il ricavato di “BATTICUORE” sarà interamente destinato da OAF-I a sostenere il progetto del Sermig “VITA AI BAMBINI”, un progetto di accoglienza residenziale per bambini affetti da gravi patologie. ----- “Abbinare la solidarietà a un profumo vuol dire lasciare nella memoria delle persone una concretezza olfattiva, un ricordo che è molto più intenso rispetto a qualunque altro, perché quella olfattiva è la memoria più forte che possediamo - spiega Laura Bosetti Tonatto - con BATTICUORE ho voluto unire l’allegria e la freschezza del mandarino alla concretezza degli alberi centenari del bosco, in particolare l’acero e la quercia, perché freschezza e concretezza contraddistinguono la storia e i progetti di OAF-I e del Sermig. I cuoricini disegnati sulla confezione riprendono i colori di OAF-I (il rosso, il blu, il giallo e il verde), ricordano che in un momento di difficoltà come quello i cui viviamo le persone non hanno solo bisogno di ricevere ma di donare”. ----- “BATTICUORE” è disponibile in flaconi da 100 ML con un’offerta da 28 euro. Il prodotto può essere personalizzato (per quantitativi non inferiori alle 50 unità) inserendo sulla confezione il proprio nome o logo aziendale. -------- OAF-I - Organizzazione di Aiuto Fraterno - Italia (Ong - Onlus) è stata fondata nel 2000 e da allora non ha mai smesso di aiutare in modo concreto vecchi e nuovi amici che in Brasile, in Mozambico, in Giordania, in Italia e in altre parti del mondo dedicano la loro vita a dare nuove speranze a tanti bambini e giovani perché possano riacquistare dignità e fiducia in se stessi. ----- “VITA AI BAMBINI” è un progetto del Sermig che pone al centro i bambini e la priorità di aprire loro un futuro. I Paesi coinvolti sono molti, dalla Giordania alla Tanzania, dal Vietnam alla Romania, dalla Birmania alla Cambogia e alle Filippine, ma in particolare a Torino offre un’accoglienza residenziale per bambini affetti da gravi patologie e uno spazio per 200 bambini e ragazzi di Borgo Dora, di 20 diverse nazionalità di origine dove incontrarsi tra amici, per formarsi e costruire insieme i loro sogni. ----- Info e ordini: OAF-I Corso Marconi 7, Torino, tel. 366-5848457, info@oafi.org - www.oafi.org Michela Frittola (rapporti con le aziende) tel. 331/9332430 -- “BATTICUORE” può essere acquistato anche online sul portale: www.essenzialmentelaura.it --- Ufficio Stampa, Emanuele Rebuffini 338/3542780
torna su




Donne e violenza
Il 25 novembre era la giornata dedicata alla violenza sulle donne, ma su questo argomento bisognerebbe riflettere tutti i giorni. ---- Un pensiero a tutte le donne indigene americane che hanno subito violenze personali, politiche o razziali. ---- Su Tepee 49 abbiamo ricordato Berta Caceres dell’Honduras, in Tepee 52 (in uscita a breve) parleremo dell’Autostrada delle Lacrime, in Canada. --- Grazie se ci sosterrai leggendo Tepee! --- Dr. Naila Clerici, Redazione di TEPEE, Direttrice responsabile ed editoriale, Via San Quintino 6, 10121 Torino, cell. 3478207381 soconasincomindios.it, facebook.com/pages/Soconas-Incomindios/, https://www.youtube.com/results?search_query=soconas+incomindios - già Docente di Storia delle Popolazioni Indigene d'America, Università di Genova
torna su




GXT cercano 100 volontari per AddobbaTo
L’assessorato all'Ambiente della Città di Torino, in collaborazione con il Tavolo di Progettazione Civica, invita tutti i cittadini sabato 2 dicembre alle ore 14 a partecipare ad #AddobbaTo, un Flashmob natalizio dedicato al riuso. I cittadini sono invitati ad organizzarsi in diversi luoghi della città ( che loro stessi comunicheranno tramite mail al Comune) con asticelle di legno di varie misure, spago, filo e palline colorate, per montare piccoli alberi che utilizzeranno poi per addobbare il quartiere in cui vivono. ---- I volontari avranno compiti di presenziare nei diversi punti vestiti da babbo natale in parte e in parte in abiti civili, per aiutare i cittadini a montare gli alberelli e per ricevere le letterine di natale. Referente coordinatore per i volontari Cristina Seymandi. --- I volontari riceveranno biglietti GTT e attestato di partecipazione. --- L’incontro di formazione (obbligatorio) è previsto per mercoledì 29 novembre 2017 alle ore 14.00 presso l'assessorato all'Ambiente, secondo piano, via Corte d’Appello 16 a Torino. A cura dell'assessorato all'Ambiente in collaborazione con l' Area Giovani e Pari Opportunità, ufficio Volontariato Giovanile della Città di Torino. Info: http://www.comune.torino.it/torinogiovani/volontariato/gxt-cercano-100-volontari-per-addobbato
torna su




Questionario Com'on Europe
Il servizio Politiche Giovanili della Città di Torino è partner del progetto europeo Com'on Europe che riguarda il tema del budget partecipativo per giovani del territorio. Per budget o bilancio partecipativo si intende la possibilità di assegnare una quota di bilancio di un Ente Locale alla gestione diretta di un gruppo di cittadini, in questo caso un gruppo di giovani, che vengono così integrati nella partecipazione alla vita politica della propria città interagendo e dialogando con le istituzioni. In questa prima fase, si chiede ai ragazzi e alle ragazze di Torino di rispondere a un questionario con l'obiettivo di raccogliere dati su come le nuove generazioni cercano le informazioni, quali strumenti utilizzano e su cosa vorrebbero cambiare della loro città. Il questionario verrà somministrato contemporaneamente anche nelle altre città europee partner del progetto: Braga e Cascais in Portogallo, Maribor in Slovenia, Salonicco in Grecia, Cluj-Napoca in Romania e Varna in Bulgaria. Il questionario online è in lingua italiana ed è composto da 22 domande, per un impegno di circa 5 minuti nel sito www.comune.torino.it/torinogiovani/questionario-com-on-europe. Tra tutti coloro che partecipano al sondaggio a livello europeo, verranno estratti 2 biglietti per l’Untold Festival 2018, il festival live di musica techno che si svolgerà dal 2 al 5 agosto 2018 in Romania a Cluj-Napoca. L'Untold Festival è stato votato miglior Festival Europeo 2015. I vincitori dei biglietti saranno annunciati il 21 dicembre 2017 (il premio consiste nell'ingresso gratuito al Festival e non comprende i biglietti aerei). E' possibile seguire lo sviluppo del progetto sulla pagina Facebook Com'on Europe - torinogiovani@comune.torino.it
torna su




Ridicoli si nasce umoristi si diventa – Workshop a Milano e a Bologna
Prossimi workshop di Humor Terapia. Sabato 02 Dicembre a MILANO (workshop breve) GESTIONE UMORISTICA DEI CONFLITTI -- Domenica 03 Dicembre a MILANO (corso) PSICOLOGIA DELL'UMORISMO, IMMAGINAZIONE E CREATIVITA' -- Sabato 16 Dicembre a BOLOGNA (corso) RISOTERAPIA CREATIVA E PSICOUMORISMO DELLA VITA QUOTIDIANA ----- Libri umoristici: Pena di Morte fai da te (versione cartacea ora in promozione su Amazon) humorterapia@rinocerritelli.com
torna su




Servizio volontario Europeo (SVE) in Inghilterra
E' disponibile 1 posto per un progetto di Servizio Volontario Europeo a Wolverhampton nel Regno Unito - Per candidarsi a questo progetto non è necessario aver partecipato al nostro incontro informativo sul Servizio Volontario Europeo, verrà organizzata una specifica preparazione. Nella selezione verrà data priorità alle candidate con domicilio/residenza a Torino e in Piemonte. Le domande di partecipazione vanno inviate esclusivamente all'indirizzo evs.torino@gmail.com entro il 6 dicembre 2017 - Periodo: da marzo 2018 a marzo 2019 - Il progetto si svolge in una casa di accoglienza per donne e bambini che hanno subito abusi e violenze gestita dall'organizzazione The Haven Wolverhampton. E' in un contesto socio/culturale molto difficile. E' necessario che le candidate siano donne e maggiorenni (devono avere già 18 anni compiuti all'inizio del progetto). E' richiesta alle candidate serietà, disponibilità e forte motivazione. Per maggiori informazioni vedi la descrizione del progetto e il sito dell'organizzazione. - Alla volontaria selezionata verranno garantiti: viaggio di andata e ritorno, vitto, alloggio, assicurazione, formazione linguistica e un pocket money mensile stabilito dalla Commissione Europea. torinogiovani@comune.torino.it
torna su




VENDESI ALLOGGIO - VENTIMIGLIA
Alloggio 65 mq. primo piano + cantina 25 mq. Centro storico Ventimiglia. Vuoto. Libero. Richiesta euro 135.000 - Oppure: euro 120.000 solo appartamento; euro 15.000 solo cantina (sono scorporati). Per info: 3488250224 Nuccio (dal 1° novembre raggiungibile tramite WhatsApp) - 3383164531 (Lina)
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.