Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

MANIFESTO DELLA POESIA HAIKU IN LINGUA ITALIANA - NUOVI SOTTOSCRITTORI
MANIFESTO DELLA POESIA HAIKU I... continua.

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA 2017
CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINAR... continua.

LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE IN UN WEEK-END- sabato e domenica 13 e 14 gennaio 2018
LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE ... continua.

VIAGGIFUORI DAI PARAGGI E MANIPOLANDO - domenica 10 dicembre 2017
DOMENICA 10 DICEMBRE 2017, DA... continua.

UNA PAGINA PER VELA E VIA COL VENTO... programmazione 2018 Cascina Macondo
2018 !!!! Un anno ricco di eve... continua.

“5-7-5 UNIVERSO HAIKU “ quindicinale a cura di Fabrizio Virgili -LA LUNA PIENA, di Teresa Ferramosca
La luna piena! / La tengo in... continua.

“UKA SHA SHA ASCOLTANDO I NATIVI AMERICANI” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - STORIE, STORIE DI MEDICINA
STORIE: Quasi ogni sera il ge... continua.

“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella
TO DECK /dɛk/ --- v. ... continua.

“LESSICO ITALIANO goccia a goccia” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - DISATTENZIONE, MIAGOLIO
DISATTENZIONE / dizatten&#... continua.


Utenti Frécciolenews

Incontro: TUTTI CLIENTI: BUONE PRATICHE DI ACCOGLIENZA E ACCESSIBILITÀ - Torino
Mercoledì 6 DICEMBRE 2017 dall... continua.

È uscito La Belva della cella 154, l'ultimo libro di Carmelo Musumeci.
Non fatevi ingannare dal titol... continua.

Laboratorio di Tecniche Erboristiche - Bricherasio
Presso il Centro Pedagogico di... continua.

FORTE DI GAVI – MOSTRA SCATOLE DI LATTA E NON SOLO
VENERDI’ 8 DICEMBRE 2017 OR... continua.

In uscita il 143° numero di Direfarescrivere e gli aggiornamenti di Bottegascriptamanent (numero 123°).
In uscita il 143° numero di Di... continua.

Natale an Soran - Vezzolano (AT)
Venerdì 8, Sabato 9 e Domenica... continua.

Questa settimana a Radio Fahrenheit
Mercoledì. “Perché certi delit... continua.

Teatro dell'Orsa: FALCONE - QUESTO E' IL MIO NOME
Mercoledì 6 dicembre alle ore ... continua.


MANIFESTO DELLA POESIA HAIKU IN LINGUA ITALIANA - NUOVI SOTTOSCRITTORI
MANIFESTO DELLA POESIA HAIKU IN LINGUA ITALIANA ---- Non siamo iamatologi, cioè patiti della cultura del Giappone, ma da quella cultura, che tante cose buone e speciali ha regalato all’umanità (haiku, ikebana, origami, bonsai, raku…), in ottemperanza al principio delle buone contaminazioni, abbiamo cercato di far nostri gli insegnamenti degli haijin classici, esplorando la possibilità di trovare una “via italiana alla poetica haiku”. Hanno sottoscritto recentemente il Manifesto: CARLO CARLOTTO, LUCIA FONTANA, PASQUALE ASPREA, PAOLA GRAND ------ LEGGI E, SE LO CONDIVIDI, SOTTOSCRIVI IL MANIFESTO DELLA POESIA HAIKU IN LINGUA ITALIANA - copia e incolla il seguente link sul tuo browser per leggere il Manifesto: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1023:manifesto-della-poesia-haiku-in-lingua-italiana&catid=102:news&Itemid=90
torna su




CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA 2017
CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA 2017 --- La sottoscritta ANNA MARIA VERRASTRO presidente dell'associazione CASCINA MACONDO APS convoca l’assemblea ordinaria dei soci presso la sede di Cascina Macondo con il seguente ordine del giorno: 1) Approvazione del bilancio consuntivo 2016 - 2) Verifica programmazione 2017 - 3) Relazione sul progetto OMNIA FABULA - 4) Varie e d eventuali ------------ PRIMA CONVOCAZIONE: mercoledi 13 dicembre 2017 alle ore 21,00 ------- SECONDA CONVOCAZIONE: GIOVEDI 14 DICEMBRE 2017 ALLE ORE 21.00 ----- Il seguente avviso è stato affisso alla bacheca dell'Associazione il 17 novembre 2017 ----- Sarà inviato via e-mail ai soci in regola con il pagamento della quota in data 21 novembre 2017 ----- E' pubblicato sul sito dell'Associazione dal giorno 17 novembre 2017 ----- Sarà inserito nelle news di Frecciolenews di Cascina Macondo due settimane prima della convocazione ------ Il presidente Anna Maria Verrastro --- Riva presso Chieri, 17 novembre 2017 --- Borgata Madonna della Rovere, 4 - Riva Presso Chieri - Torino
torna su




LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE IN UN WEEK-END- sabato e domenica 13 e 14 gennaio 2018
LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE IN UN WEEK-END - PROSSIMO APPUNTAMENTO: SABATO 15 E DOMENICA 16 SETTEMBRE 2018 con Pietro Tartamella ----------------- IL SAGGIO FINALE DEGLI ALLIEVI PRESSO UN CENTRO PER ANZIANI, PER DISABILI, O IN UNA SCUOLA ---------- Gli allievi apprendono le tecniche di lettura in due giornate intense di lavoro per metterle subito in pratica intrattenendo, da lì a qualche giorno, con le loro storie, un pubblico di ragazzi disabili, o di anziani, o di bambini di scuola elementare, regalando loro un momento di magia e divertimento ------- riscoprire il puro suono della parola, stimolare il piacere di parlare e leggere ad alta voce, eliminare paure e inibizioni nell’espressione ad alta voce del proprio pensiero, stimolare un abbellimento della personalità, correggere, o almeno sdrammatizzare, piccoli difetti logopedici, riscoprire la lingua che parliamo, rendere affascinante e coinvolgente la lettura di un racconto, una poesia, una favola, una relazione, scoprire la propria voce e le sue potenzialità ----------- Il numero massimo di partecipanti ammessi ad ogni singolo corso - per nostra buona e consueta abitudine - tende a non superare la consistenza uovo (una dozzina)” ----- E se qualcuno venisse da lontano, nessun problema, c’è la possibilità di pernottare presso la Foresteria “Tiziano Terzani” di Cascina Macondo, a fronte di un contributo della consistenza di un Bed and Breakfast ---------------- Per informazioni dettagliate copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1475:lettura-creativa-ad-alta-voce-in-un-week-end&catid=102:news&Itemid=90 –----- cell. 328 42 62 517.
torna su




VIAGGIFUORI DAI PARAGGI E MANIPOLANDO - domenica 10 dicembre 2017
DOMENICA 10 DICEMBRE 2017, DALLE ORE 10.00 ALLE ORE 18.00 A CASCINA MACONDO DANZA E TEATRO FISICO - LABORATORIO D’INTEGRAZIONE A NUMERO CHIUSO PER PERSONE NORMODOTATE E DISABILI LIEVI CON BUONA CAPACITÀ MOTORIA ------- e -------- LABORATORIO DI ARGILLA - PUOI COLORARE MANUFATTI GIÀ PRONTI, OPPURE PUOI COSTRUIRE GLI ADDOBBI IN TERRACOTTA PER IL TUO ALBERO DI NATALE ---------- Portare cibo da condividere per il pranzo - gradita la contribuzione con caffè - zucchero olio di oliva - tovaglioli - posate ---------- Necessario prenotare: cell. 340 70 53 284 / tel. 011 94 68 397 - mail: info@cascinamacondo.com ------ Cascina Macondo - Borgata Madonna della Rovere 4 - 10020 Riva Presso Chieri
torna su




UNA PAGINA PER VELA E VIA COL VENTO... programmazione 2018 Cascina Macondo
2018 !!!! Un anno ricco di eventi, iniziative, appuntamenti, idee, incontri, proposte, passioni, per la promozione del libro, della lettura ad alta voce, della poetica haiku, per l'integrazione della disabilità... ANCHE TU POTRESTI FARNE PARTE!!!!! COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK PER ACCEDERE AL PROGRAMMA: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1500:una-pagina-per-vela-e-via-col-vento-programma-2018&catid=102:news&Itemid=90 ------------------------------------------------------ UN GRAZIE A COLORO CHE CI AIUTANO A REALIZZARE UNA PAGINA PER VELA E VIA COL VENTO....
torna su




“5-7-5 UNIVERSO HAIKU “ quindicinale a cura di Fabrizio Virgili -LA LUNA PIENA, di Teresa Ferramosca
La luna piena! / La tengo in equilibrio / sul mio pollice. // (Teresa Ferramosca) ---------------------------------- La Luna ha sempre esercitato un fascino particolare per tutti, nessuno escluso. Quando assomiglia a un’unghia (quanti haiku iniziano con “Unghia di luna”?), sottile e ricurva, taglia netta il cielo scuro. Man mano che cresce invece, o cala, interessa meno, in verità. E’ uno spettacolo più ordinario, non offre il meglio di sé. Soprattutto quando è piena, ci soffermiamo di più a contemplarla. Ha sempre un fascino un po’ misterioso, la sua sola faccia visibile. Sparge intorno luce anche forte, tutta quella che il Sole le manda. A proposito dei versi presi in considerazione, chi di noi non ha mai giocato con le proporzioni ingannevoli, in una foto? A volte è il Sole al tramonto, che viene tenuto nelle mani; altre volte può essere la Torre di Pisa che viene spinta per raddrizzarla; c’è chi ha dato un bacio alla Sfinge e chi ha poggiato l’estremità di un indice sulla Tour Eiffel…la fantasia si sbizzarrisce nei modi più impensati e divertenti. La nostra haijin Teresa, che ha partecipato al Concorso di quest’anno con tre componimenti, ci racconta di come tenga in equilibrio sulla punta del suo pollice nientemeno che il satellite della Terra. Come gli Harlem Globe Trotters col pallone da Basket. I Giapponesi classificherebbero questo haiku tra quelli che vanno dedicati all’autunno, ogni “luna” occidentale è previsto che venga affibbiata a questa stagione. Per convenzione, a meno che un elemento nei versi non dichiari la sua collocazione, il ghiaccio, ad esempio. Loro invece hanno cinque nomi per la Luna, uno per ogni stagione. Ricordiamo che i figli del Sol Levante hanno in più la “Tarda estate”, cioè l’ultima parte dell’estate, quella più afosa e più umida. ---- fabrizio.virgili@cascinamacondo.com --- cos’è un Haiku? / un attimo di vita / che si fa verso.
torna su




“UKA SHA SHA ASCOLTANDO I NATIVI AMERICANI” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - STORIE, STORIE DI MEDICINA
STORIE: Quasi ogni sera il genitore o i nonni raccontavano una fiaba al bambino e la sera successiva gli chiedevano di ripeterla. La famiglia diventava il suo uditorio.------------------------------------------------------------------------------ STORIE DI MEDICINA: Gli Indiani non dicono mai qual è il vero messaggio contenuto nelle Storie di Medicina, ma piuttosto lasciano che ciascuno usi le proprie doti di intuito e di capacità di osservazione per scoprire da sé il vero significato della storia. ---- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella
TO DECK /dɛk/ --- v. t. 1) adornare; addobbare: (Every balcony was decked with flowers = tutti i balconi erano adornati con fiori) --- 2) fornire (navi, ecc.) di ponte --- 3) (slang) stendere (a terra) con un pugno --- 4) (boxe) mettere (q.) al tappeto ------ ● to be decked with flags = essere imbandierato. ---------- pietro.tartamella@cascinamacondo.com -------- (i vocaboli sono tratti dal Dizionario inglese/italiano – italiano/inglese “Ragazzini” - Zanichelli editore. Il dizionario Ragazzini contiene anche la fonetica delle parole inglesi e, nel cd-rom, la pronuncia sonora di tutti i lemmi inglesi: http://dizionari.zanichelli.it/dizionariOnline)
torna su




“LESSICO ITALIANO goccia a goccia” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - DISATTENZIONE, MIAGOLIO
DISATTENZIONE / dizattenˈtsjone/ [comp. di dis- (1) e attenzione ☼ 1669] ------ SILLABAZIONE: di–sat–ten–zió–ne ------- s. f. ● caratteristica, condizione di chi è disattento: disattenzione generale; fingere disattenzione per qlco. | svista, errore: questa è una grave disattenzione | mancanza di gentilezza, riguardo, rispetto: certe tue disattenzioni sono imperdonabili -------------------------------------------------------------------------------------------- MIAGOLIO - miagolìo / mjaɡoˈlio/ o (raro) miaulìo [av. 1742] - s. m. (pl. -ii) ----- SILLABAZIONE: mia–go–lì–o --- ● verso prolungato e insistente del gatto | (fig.) voce lamentosa, piagnucolio | (fig.) suono sgraziato o monotono | (fig.) sibilo: il sinistro miagolio delle pallottole ---------- pietro.tartamella@cascinamacondo.com -------- (Le parole sono tratte da: lo Zingarelli 2018 Vocabolario della lingua italiana di Nicola Zingarelli, Zanichelli editore)
torna su




Incontro: TUTTI CLIENTI: BUONE PRATICHE DI ACCOGLIENZA E ACCESSIBILITÀ - Torino
Mercoledì 6 DICEMBRE 2017 dalle ore 11.30 alle 13.00 presso il Palazzo Civico - Sala Carpanini- Piazza Palazzo di Città, 1, Torino si terrà l'Incontro 'TUTTI CLIENTI: BUONE PRATICHE DI ACCOGLIENZA E ACCESSIBILITÀ' organizzato in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità 2017. ------ L’incontro è dedicato a commercianti e associazioni di categoria sulle buone metodologie di accoglienza for all per offrire a tutti i clienti un servizio di qualità. Verranno presentate le iniziative che prenderanno avvio in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità 2017 e proseguiranno per tutto il 2018, in collaborazione tra Assessorato al Commercio della Città di Torino, Ascom Torino, Confersercenti Piemonte, CronacaQui e la Consulta per le Persone in Difficoltà, per rendere concreto l’impegno di tutti. Ai presenti verrà donato il manuale “Contaminazioni Cittadine” in cui sono inseriti suggerimenti pratici per offrire a tutti i clienti un’accoglienza e un trattamento soddisfacente e le vetrofanie per comunicare che l’attività dispone di pedana per superare il dislivello presente all’ingresso. ---- Intervengono: Giancarlo Banchieri, Presidente Confesercenti Piemonte - Carlo Alberto Carpignano , Direttore Ascom Confcommercio Torino - Alessandro Chiales, Presidente Associazione Commercianti Via Po - Giovanni Ferrero, Direttore Consulta per le Persone in Difficoltà - Beppe Fossati, Direttore CronacaQui - Alberto Sacco, Assessore al Commercio della Città di Torino ----------- Servizio di interpretariato LIS garantito. Prenotazione richiesta fino a esaurimento posti. Per informazioni e prenotazioni:011/19862515 – uffstampa@cpdconsulta.it
torna su




È uscito La Belva della cella 154, l'ultimo libro di Carmelo Musumeci.
Non fatevi ingannare dal titolo, né dalle prime pagine che descrivono Nino come un pazzo, un colosso cattivo che rifiutava il mondo, uno spietato capace di uccidere. In realtà “La Belva della cella 154” racconta una storia d’amore, di amicizia e di perdono, dove tutta la durezza e la crudeltà si sciolgono come neve al sole. Potrete sperimentare la disperazione di perdere l’unico amore della vostra vita, l’adrenalina di una partita a poker in cui vi state giocando il tutto per tutto, la rabbia di veder uccidere sotto i vostri occhi il migliore amico. Potrete sentire cosa significa non avere nessun altro affetto che quello di un gatto… È una storia che procede con un ritmo incalzante e in cui, attraverso l’alternanza di momenti passati e di un presente disumano, si respira la dimensione di uno spazio infinito e di un ritmo eterno. Nino (o se volete Carmelo) ci trasporta in un universo senza inizio e senza fine, un “universo elastico” che continuamente si espande e si contrae, un universo dove nessuno comanda sugli altri perché tutti hanno bisogno uno dell’altro. E soprattutto di un futuro. (dalla prefazione di Alessandra Celletti). ----- ergastolani@apg23.org www.carmelomusumeci.com
torna su




Laboratorio di Tecniche Erboristiche - Bricherasio
Presso il Centro Pedagogico di Danza e Cultura Popolare Presso “Cascina Marie” Str. Avaro, 4 - Fraz. Cappella Merli di Bricherasio (To) laboratorio di tecniche erboristiche. Attraverso le vecchie tecniche con materiali naturali si imparerà a preparare SAPONI, OLEOLITI ed UNGUENTI in ciascuna delle seguenti date dalle 9,30 alle 12,30: sabato 16 dicembre - sabato 27 gennaio - sabato 24 febbraio. -- I partecipanti porteranno a casa i prodotti realizzati. Laboratorio di tecniche erboristiche … per una nuova consapevolezza di un diverso modo di agire nel quotidiano … all'insegna del risparmio e del rispetto per l’ambiente… ------ Informazioni e prenotazioni entro il giorno precedente: 3475899329 - 3491815715, mariabaffert@yahoo.it
torna su




FORTE DI GAVI – MOSTRA SCATOLE DI LATTA E NON SOLO
VENERDI’ 8 DICEMBRE 2017 ORE 11:00 VIA AL FORTE – GAVI (AL) in occasione della festività dell’Immacolata, sarà presentato il progetto ideato dalla direzione del Forte di Gavi e dall’Associazione Coordinamento Donne nel Mondo. Il progetto è importante per rafforzare le sinergie di territorio. Sarà allestita l’esposizione di “Scatole di latta”, in concomitanza con la rassegna “Dolci terre di Novi“. Alcuni elementi di collezioni private saranno esposti al Forte di Gavi . Nella ex cappella del Basso forte del Forte di Gavi saranno esposte una selezione di scatole di biscotti/dolci/caramelle del XX secolo provenienti da collezioni private, contestualmente si organizzerà una lezione su illustrazione, materiale ed evoluzione del messaggio pubblicitario invitando professionisti del settore. La visita all’esposizione, compresa la lezione, viene veicolata da Gran Tour. Sarà presentato anche il bando di concorso realizzato in sinergia tra Forte di Gavi e Politecnico di Torino, per l’elaborazione del logo del Forte Unitamente a ciò, la restauratrice Anna Rosa Nicola esporrà, nella stessa sede, una riproduzione di una confetteria di fine 800 realizzata per il Forte, rappresentazioni di antiche botteghe di confetterie, sempre con tema “Scatole di latta“. Le diverse realtà istituzionali a livello ministeriale e territoriale in sinergia con quelle associazionistiche e produttive creano un evento natalizio per festeggiare il Forte e il suo territorio. L’occasione di Dolci terre di Novi alla sua 22° edizione, evento-vetrina delle eccellenze enogastronomiche del basso Piemonte inserisce con programmazione e comunicazione congiunta visibilità all’iniziativa. Il lancio del bando del nuovo logo in collaborazione con il Politecnico di Torino diventa occasione per una riflessione sulla comunicazione che presenta un itinerario espositivo su scatole antiche, lectiones magistrales tenute da Titti Garelli e Nadia Berta, in un ambiente suggestivo, riempito di fascino dalla presenza del grande musicista Lova e dal suo liuto. Oltre alle collezioni private piemontesi si potrà ammirare l’ambientazione ricreata di un antico caffè di Anna Rosa Nicola. Un viaggio quindi nel Piemonte attraverso il ricordo, l’illustrazione, la musica, non mancano l’albero di Natale e il presepe di Arquata. Il 9 dicembre la visita al Forte potrà avvalersi anche di MuseiAmo che nel circuito Gran tour di Torino coinvolge con visite teatrali i visitatori nelle residenze più belle e significative di tutto il Piemonte. A corredo delle festività natalizie, sarà allestito l’albero di natale gentilmente offerto da FLORICOLTURA IL GIRASOLE – Via Alessandria 26, 15068 Pozzolo Formigaro (AL) allestito con decorazioni di WHITE SERVICE S.R.L.S. – Showroom: s.s. per Alessandria reg. Garabello 26 Strevi (AL) Illuminazione curata dalla Ditta TD IMPIANTI – Via Altiero Spinelli 6/B, 15067 Novi Ligure (AL) Sarà altresì allestito un presepe aperto e due diorami. PROGRAMMA DELL’INAUGURAZIONE: Saluto istituzionale Direttore del Forte – Annamaria Aimone Presentazione “logo del Forte” – progetto Polo Museale del Piemonte – Politecnico di Torino Saluto istituzionale Distretto del novese – Barbara Gramolotti Musiche di Paolo Lova Andar Per Manoscritti – La Donna Nel Medioevo, virelai, danze, ballate e madrigali Presentazione progetto Vittoria Pompò e Antonella Pinna Il “caffè” piemontese d’inizio XX secolo – Anna Rosa Nicola L’illustrazione e il supporto dell’oggetto “scatola di latta” lectiones magistrales di Titti Garelli e Nadia Berta (Caffarel). Modera: Chiara Priante giornalista de La Stampa Presentazione collezioni private: Maralba Focone: Collezione Focone – Rovere, Ennio Morgavi – Collezione privata, Associazione Amici del Forte – guida all’esposizione, Supporto organizzativo: Associazione Amici del Forte – Associazione UnidueValli --- Seguirà rinfresco - Per informazioni : pm-pie.gav
torna su




In uscita il 143° numero di Direfarescrivere e gli aggiornamenti di Bottegascriptamanent (numero 123°).
In uscita il 143° numero di Direfarescrivere e gli aggiornamenti di Bottegascriptamanent (numero 123°). -----Segnaliamo particolarmente i due articoli di apertura. Su Direfarescrivere: Dal 6 marzo al 15 maggio 2018 ripartirà con successo la tredicesima edizione della Scuola di Redattore di casa editrice, di Bottega editoriale. --- Su Bottegascriptamanent: Bottega editoriale in trasferta a Roma dal 6 al 10 dicembre per la Fiera nazionale della piccola e media editoria, di Bottega editoriale ----- Per informazioni info@bottegaeditoriale.it www.bottegaeditoriale.it
torna su




Natale an Soran - Vezzolano (AT)
Venerdì 8, Sabato 9 e Domenica 10 Dicembre 2017 a Vezzolano Festa dell’Immacolata e preparazione del Natale ---- Venerdì 8 Dicembre, Festa dell’Immacolata ---- Alcuni momenti: ore 10 - 18 Mercatino di Natale - ore 11 Visita guidata alla Chiesa e al Chiostro a cura del PMPie e della Cabalesta - ore 15 Apertura della manifestazione con il suono della campana di Vezzolano - Saluto dell’Abate di Vezzolano Padre Efrem Baldasso IMC - Saluti del Polo Museale del Piemonte - Inaugurazione del Presepe di Annarosa Nicola e presentazione della manifestazione Oro Incenso e Mirra che si svolge ad Albugnano, Aramengo, Passerano Marmorito e Cocconato - Inaugurazione della mostra Nature, acquarelli di Luisella Cottino. Accompagnamento musicale del trio Umami, che eseguirà canti di Natale “dell’altra parte del mondo” **** Il Presepe è realizzato con materiali poveri e di recupero, cera, creta, legno, stoffa, elementi naturali e miniature in cera colorata. Alle tradizionali figure legate alla Natività fanno da contorno ambientazioni con scene di vita quotidiana e mestieri che evocano atmosfere antiche. Il Presepe sarà visitabile nei week-end e nei giorni festivi dalle 10 alle 17 fino a Domenica 4 Febbraio. Apertura straordinaria tutti i giorni dal 25 Dicembre al 1° Gennaio. **** Sabato 9 Dicembre e domenica 10 - ore 10 - 18 Mercatino di Natale - Presepe di Annarosa Nicola - Mostra Nature, acquarelli di Luisella Cottino- ore 11 Visita guidata alla Chiesa e al Chiostro, a cura del PMPie -------- Domenica 10 Dicembre Ore 15 Concerto di Natale del quartetto d’archi Random String Quartet VI Edizione Natale al Museo 2017 Musiche di Corelli, Vivaldi, Bach, Haendel, Mozart e anonimi - Info e prenotazioni: www.lacabalesta.it info@lacabalesta.it tel 011.9872463.
torna su




Questa settimana a Radio Fahrenheit
Mercoledì. “Perché certi delitti attraggono tanto la nostra attenzione e altri ci lasciano indifferenti?”, si chiede De Cataldo nella introduzione al volume: certi episodi di cronaca nera sono destinati a sopravvivere nella storia e nella memoria collettiva al di là dell’oggettività. L’autore indaga proprio su quegli elementi differenziali che possono aver contribuito in certi casi a focalizzare l’attenzione nei confronti di determinati delitti. Giancarlo De Cataldo “Un fitto mistero” (Contrasto) -- Libro del giorno. Un giorno di giugno, Giovane Scrittore chiama la scrittrice di cui ha letto tutti i romanzi e le sottopone il suo manoscritto per avere un parere e magari qualche consiglio. Lei ha vent’anni di più, ma a lui sembra non importare, la cerca, le scrive, la segue, le fa una corte serrata. Lei lo respinge sistematicamente. Grazia Verasani “La vita com'è” (La Nave di Teseo) ------ Da Giovedì a Domenica Fahrenheit a Più Libri più liberi / La Nuvola / Eur/ Roma. - Le puntate speciali di Fahrenheit in onda, in diretta, dal Caffé Letterario della Fiera Nazionale della Piccola e Media editoria. Con Graziano Graziani, Tommaso Giartosio, Loredana Lipperini e Marino Sinibaldi. ----- Domenica. Il Libro dell'Anno. Dal 4 dicembre si potrà votare per scegliere il Libro dell'Anno tra i 12 Libri del Mese. Tutta la puntata di domenica sarà dedicata all'elezione in diretta del nuovo Libro dell'Anno. ----- fahre@rai.it
torna su




Teatro dell'Orsa: FALCONE - QUESTO E' IL MIO NOME
Mercoledì 6 dicembre alle ore 21, a Novi di Modena, presso la Sala Civica “E. Ferraresi”, Piazza 1° maggio n. 6 (rappresentazioni per le scuole ore 10,30) va in scena lo spettacolo “GIOVANNI FALCONE. UN UOMO”, scritto, diretto e interpretato da Bernardino Bonzani e Monica Morini, al pianoforte Claudia Catellani, collaborazione alla ricerca e drammaturgia Annamaria Gozzi, tecnica Andrea Alfieri. La vita del giudice ucciso dalla mafia nel 1992 nell’attentato di Capaci. La narrazione si muove vibrante sulle parole pronunciate da Falcone e dai testimoni che lo hanno conosciuto: il suo impegno, le vittorie e le sconfitte. La macchina del fango: le difficoltà, il sospetto che lo circonda e crea discredito intorno alla sua azione indomita, coraggiosa, costante. La strage di Capaci ferma lui e la sua scorta, ma non le sue idee. Falcone non è soltanto un magistrato che lotta contro la mafia, ma un uomo delle istituzioni che crede fermamente nei valori della democrazia e della legalità. Con la musica al pianoforte di Cavalleria Rusticana di Mascagni e dai brani di Astor Piazzolla. http://www.teatrodellorsa.com/spettacoli/giovanni-falcone-un-uomo/ Ingresso Gratuito. -------------- Lunedì 11 dicembre alle ore 20,30, a Bologna, presso il Cinema Teatro Bristol, Via Toscana 146, va in scena “QUESTO È IL MIO NOME” Progetto ARGONAUTI MigrArti 2017 MiBACT. Premio del Pubblico 15° Festival Teatrale di Resistenza-Teatro per la Memoria Museo Cervi. Spettacolo selezionato al festival i Teatri del Sacro 2017 Filmato trailer https://youtu.be/7SBhHCJen7c . Con i richiedenti asilo e rifugiati ospitati a Reggio Emilia Ogochukwu Aninye, Djibril Cheickna Dembélé, Ousmane Coulibaly, Ezekiel Ebhodaghe, Lamin Singhateh. Ideazione e regia Monica Morini e Bernardino Bonzani. Collaborazione alla drammaturgia Annamaria Gozzi, ideazione luci Lucia Manghi, tecnica Andrea Alfieri, coordinamento Marco Aicardi, ufficio Stampa Michele Pascarella, in collaborazione con Comune di Reggio Emilia, Cooperativa Dimora d’Abramo, Progetto Sprar Centro di Accoglienza Straordinaria. Link alla scheda spettacolo http://www.teatrodellorsa.com/questo-e-il-mio-nome/ - Una finestra aperta su storie invisibili, un orecchio rovesciato su un canto che attraversa i mari e i deserti, uno spazio e un tempo per lasciare un segno. “Voi siete felici?” è la prima domanda rivolta al pubblico. E dalla parola, felicità, parte la trama dei racconti. I cinque attori sul palco non danno voce solo alle loro storie, sono portatori narranti di migliaia di altri giovani rifugiati, anche di chi non ha mai toccato il suolo d’Europa. Momenti felici, memorie e canti d’infanzia, amori, paure, sogni di futuro, tutto questo da agganciare a una nuova lingua. Da Senegal, Costa d’Avorio, Mali, Nigeria, Gambia, sul palco si srotolano le orme di Odissei in viaggio. Parole, domande si innervano nel vissuto di ognuno a compone una mappa a ritracciare la promessa dell’articolo 3 della Costituzione Italiana Tutti i cittadini hanno pari dignità. Senza dimenticare che la prima Carta dei diritti dell’Uomo nasce in Africa tramandata oralmente dai cacciatori del Mali nella Carta Manden là dove 850 anni prima si dice Ogni vita è una vita. Ogni vita vale. ---- Info. Teatro dell’Orsa. www.teatrodellorsa.com orsa@teatrodellorsa.com
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.