Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU IN LINGUA ITALIANA 16° EDIZIONE 2018
ULTIMI GIORNI - Scade alla mez... continua.

SOCIO HAICOM (Haiku International Community Cascina Macondo) i vantaggi e perché
Per sostenere i costi vivi del... continua.

NON SOLO MARE - TRA TERRA E CIELO ESTATE 2018
NON SOLO MARE TRA TERRA E CIE... continua.

UNA PAGINA PER VELA E VIA COL VENTO... programmazione 2018 Cascina Macondo
2018 !!!! Un anno ricco di eve... continua.

IL FORNO PER IL PANE A CASCINA MACONDO
In fondo allo spazio 'Hemingwa... continua.

“5-7-5 UNIVERSO HAIKU “ quindicinale a cura di Fabrizio Virgili - Il dì finisce, di Alessandro Pace
Il dì finisce / un canto di ... continua.

“UKA SHA SHA ASCOLTANDO I NATIVI AMERICANI” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - TANKA, TANNINO
TANKA: Nella lingua Dakota s... continua.

“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - LOLLIPOP
LOLLIPOP - lollipop /ˈl&#... continua.

“LESSICO ITALIANO goccia a goccia” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - DEFORMARE
DEFORMARE - deformàre ... continua.


Utenti Frécciolenews

Concorso Faraexcelsior
Fino al 31 maggio 2018 Concors... continua.

Secondo giorno di digiuno nazionale contro la pena dell’ergastolo.
L’associazione Liberarsi ha or... continua.

16° FIRENZE TANGO FESTIVAL | Tango, Art & Good life!
25 - 29 Aprile 2018 FIRENZE TA... continua.

Baronissi: il decennale della Casa della Poesia - Laboratorio internazionale
'Sono nata il 21 marzo a prima... continua.

Corso per insegnanti: Il Teatro dell'Oppresso - Cesena
Venerdì 6 Aprile, 15.00/19.30 ... continua.

Deux événements avec Paul Coudsi et Sonia Bessa - Montpellier
Une lecture musicale (17 mars ... continua.

Federico Falco, autore di SILVI E LA NOTTE OSCURA a Torino
Lunedì 19 marzo, alle ore 19, ... continua.

Gianrico Carofiglio, «Con i piedi nel fango»
Dal 7 marzo in libreria 'Con i... continua.

Il nuovo sito di sloWays è online: cacciatori di bug cercasi!
Il freddo non ci da tregua, la... continua.

Mostra 'Un Mausoleo a 33 giri' – dal 22 marzo al 22 aprile 2018 - Torino
Dal 22 marzo al 22 aprile 2018... continua.

Presentazione libro 'MATITE SBRICIOLATE' - Nichelino
Giovedì 15 marzo 18.45, nella ... continua.

Questa settimana a Radio Fahrenheit
MERCOLEDÌ. Irraggiungibile, l’... continua.

Roclò, il circo segreto degli oggetti abbandonati
In una discarica c’erano molti... continua.

Stai al tuo posto Eva, spettacolo teatrale – ASTI
Il 16 e 17 Marzo 2018 ore 21.1... continua.

Un macello di dischi – Padova
Domenica 18 marzo 2018, a PADO... continua.


CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU IN LINGUA ITALIANA 16° EDIZIONE 2018
ULTIMI GIORNI - Scade alla mezzanotte del 10 giugno il tempo per partecipare alla 16° edizione del CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU IN LINGUA ITALIANA DI CASCINA MACONDO - ATTENZIONE ALLE IMPORTANTI NOVITA' ------------------------- Cascina Macondo Associazione di Promozione Sociale Centro Nazionale per la Promozione della Lettura Creativa ad Alta Voce e Poetica Haiku BANDISCE PER IL 2018 la la 16° EDIZIONE - CONCORSO INTERNAZIONALE DI POESIA HAIKU IN LINGUA ITALIANA - ---- possono partecipare: autori di ogni nazionalità e di ogni età ------- tutti gli haiku pervenuti saranno visibili sul sito di cascina macondo ----- il pubblico potrà votare gli haiku messi on line (Il voto del pubblico è utile parametro di riferimento per dirimere i casi che hanno ottenuto parità di voto dalla Giuria) ------------ da quest'anno i 20 haiku vincitori saranno tradotti anche in latino e in tedesco - da quest'anno per partecipare al concorso occorre essere SOCIO HAICOM ---- SPONSOR E PATROCINI: --- Villaggio La Francesca www.villaggilafrancesca.it --- Residenza Piancasale www.piancasale.com --- Ristorante Panda http://www.viadagio.be/ --- Tonga Soa Beach Resort http://www.tongasoabeach.com/Article-Tonga-Soa-Beach-Resort-2,2853.html --- La Ruota Edizioni www.laruotaedizioni.it --- Fuocofisso http://www.fuocofisso.it --- Gra Nuova Cart 2000 www.gra-srl.com --- Fondazione Italia-Giappone www.italiagiappone.it --- Circolo dei Lettori www.circololettori.it ----------------- GIURIA: Alessandra Gallo (scrittrice-poetessa-insegnante), Annette Seimer (traduttrice), Antonella Filippi (scrittrice-poetessa-Haijin), Arianna Sacerdoti (scrittrice-docente, universitaria) Domenico Benedetto (fotografo), Fabia Binci ( scrittrice-Haijin-insegnante), Fabrizio Virgili (Haijin-insegnante), Fanny Casali Sanna (Haijin), Oscar Luparia (impiegato-haijin-camminatore-sindacalista), Pietro Tartamella (poeta-Haijin-insegnante), Terry Olivi (scrittrice-haijin) ------------------ GIURIA ONORARIA: Ban’ya Natsuishi (Japan) , Danilo Manera (Italy), David Cobb (UK), Jim Kacian (USA), Max Verhart (Holland), Visnja Mcmaster (Croatia), Zinovy Vayman (Russia) ------------ COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUPO BROWSER PER CONOSCERE TUTTI I DETTAGLI (bando, premi, giuria, giuria onoraria, come partecipare, come votare..): http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1495:2018-16d-edizione-concorso-internazionale-haiku-in-lingua-italiana&catid=102:news&Itemid=90 ----------------------------------------- CASCINA MACONDO-ASSOCIATION FOR THE PROMOTION SOCIAL ACTION National Centre for the Promotion of Creative Reading Aloud and Haiku Poetics ANNOUNCES THE 12th INTERNATIONAL HAIKU POETRY CONTEST IN ITALIAN LANGUAGE - 2014 --- Participants: authors of any nationality and age -- Admission: SOCI HAICOM -- Sections: individual: single authors – collective: schools and handicap area -- Quantity: up to three UNPUBLISHED traditional haikus in Italian (5-7-5 syllables)-- Submission: only by filling in the form on line www.cascinamacondo.com (by registration)-- Expiry: 10 GIUGNO 2018 -- Prizegiving: Sunday 18nd November 2018 at Cascina Macondo, official ceremony -------- Note 1: all submitted haikus will be published on the website of Cascina Macondo ---- Note 2 : visitors of the website will be able to vote for their favourite haiku(visitors’ votes are a useful reference in cases in which a haiku obtained by the jury an equal number of votes)----------- COPY THIS LINK ON YOUR BROWSER HERE FOR ALL DETAILS (the complete announcement, Prices, Jury, Honorary Members of the Giury, how to partecipate, how to vote...) http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1495:2018-16d-edizione-concorso-internazionale-haiku-in-lingua-italiana&catid=102:news&Itemid=90
torna su




SOCIO HAICOM (Haiku International Community Cascina Macondo) i vantaggi e perché
Per sostenere i costi vivi del CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU, e per essere sicuri di poter continuare ancora negli anni a venire, diventa indispensabile da quest’anno 2018, 16° edizione, essere Socio Haicom. L’iscrizione annuale all’Haicom (Haiku International Community Cascina Macondo)comporta il versamento di un contributo di euro 15,00 (quindici) sul conto corrente dell’Associazione di Promozione Sociale “Cascina Macondo”. Per la sezione “collettiva” gli insegnanti possono iscriversi all'Haicom con un versamento di soli 5 (cinque) euro e inviare gli haiku delle proprie classi. Una iscrizione per ogni singola classe. Il Socio Haicom dovrà inviare con una e-mail a info@cascinamacondo.com i propri dati: nome, cognome, indirizzo di residenza, data di nascita e fotocopia (o altra attestazione) dell’avvenuto versamento e, se lo desidera, n° 10 haiku (pubblicabili su Frecciolenwes). Gli insegnanti, oltre ai propri dati, dovranno inviare il nome e l'indirizzo della scuola e il nome della classe (o delle classi) con cui partecipa al concorso --------------------------------------------------------------------- I VANTAGGI DI ESSERE SOCIO HAICOM: Il Socio Haicom può partecipare al Concorso Internazionale Haiku di Cascina Macondo, riceve via e-mai la tessera Haicom e la newsletter Frecciolenews in formato .pdf alla cui creazione può partecipare segnalando libri, corsi, concorsi, inviando Haiga, cartoline Haipomacò e notizie di interesse comune, può inviare n° 10 haiku pubblicabili su Frecciolenews, ha lo sconto del 10% sull’utilizzo della Foresteria “Tiziano Terzani”, sull’affitto della nostra struttura in caso volesse proporre corsi e stage, sui libri di C.M. acquistati in sede, sui corsi e laboratori di Cascina Macondo, sui manufatti in ceramica, raku e sull’oggettistica esposta nello spazio Sharazade. Può postare i propri haiku nella home page del nostro sito (sezione HAIKU DEL GIORNO), può partecipare ai nostri convegni, conferenze, aggiornamenti sulla poetica haiku...
torna su




NON SOLO MARE - TRA TERRA E CIELO ESTATE 2018
NON SOLO MARE TRA TERRA E CIELO - ESTATE 2018: Cibo, salute, natura, escursioni, corsi di sviluppo personale, laboratori... Il nostro stile è essenziale, il clima CONVIVIALE, le persone che s’incontrano un po’ speciali. Per tutti: singoli, coppie e famiglie --------------------------- 13 Settimane di Vacanza presso il campeggio Europing, una struttura a 4 stelle, direttamente sul mare di Tarquinia, immerso in una secolare e profumata pineta mediterranea. La spiaggia scura, per la notevole presenza di pirite, è libera e incastonata in un ampio tratto costiero del viterbese. Grazie a una profondità graduale e a una spiaggia sabbiosa è l’ideale per le vacanze da 0 a 99 anni. C’è la possibilità di alloggiare in tenda, propria o in affitto, o in Case Mobili e Bungalow del Villaggio ----------------------------------- LE ESCURSIONI: Conosciamo meglio il territorio circostante, ricco di interesse storico e naturalistico. Dal campeggio possiamo partire per: la città etrusco-romana di Vulci e fare il bagno nel “Laghetto del Pellicone”, un’ansa del fiume creata da una spettacolare cascata naturale che si apre in una parete di basalto proprio nel cuore del Parco --- fare una passeggiata nella città romana di Cosa fino ad arrivare alla Riserva Forestale di Duna Feniglia --- scoprire l'eremo di Ripatonna Cicognina, nella valle del Fiora. È uno degli eremi più grandi e articolati, scavato nel tufo in una zona selvaggia ed isolata della Maremma, godiamo poi di un bagno ristoratore nel fiume Fiora --- visitare il paese di Pitigliano e le Vie Cave, grandi opere etrusche --- fare un'escursione nel fresco Bosco del Lamone, la selva in cui si rifugiavano i briganti della Tuscia, primo fra tutti i temuto “Tiburzi” detto, appunto, il Re del Lamone --------------------------- NOVE INSEGNANTI SPECIALI CI INDICANO LA VIA DEL BUON CIBO PER UNA VITA SANA: Vittorio Calogero dal 16 al 23 giugno L'Arte della Longevità --- Yuri Pellegrino dal 23 al 30 giugno: La vera macrobiotica dei miracoli --- Eddy Pellegrino dal 30 giugno al 7 luglio: Cibo per la pace Interiore --- Luca Chiesi dal 7 al 14 luglio: Le 7 tappe di sviluppo del giudizio --- Cristina Fusi dal 14 al 21 luglio: Cucina Naturale, Macrobiotica, Mediterranea --- Andrea Biggio dal 21 al 28 luglio: Non siamo quello che mangiamo --- Marco Bo dal 28 luglio al 4 agosto: Alimentazione Energetica --- Dealma Franceschetti dal 1 al 8 settembre: Le basi della cucina macrobiotica..ma golosa --- Simona Mezzera dal 8 al 15 settembre: Le 5 trasformazioni e i 5 elementi ---------------------------------------- NELLA SETTIMANA DAL 4 ALL’11 AGOSTO LABORATORIO DI LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE con PIETRO TARTAMELLA --------------------------------------- …e altro altro ancora… ------------------------------ per informazioni dettagliate COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://traterraecielo.it/index.php?Itemid=185&option=com_content&view=category&layout=blog&id=63&utm_source=phplist1110&utm_medium=email&utm_content=HTML&utm_campaign=Tra+Terra+e+Cielo+n.+2+-+2018%3A++LETTERA+DAL+MARE%3A+8%2C+9%2C+13%2C+64%2C+quaterna
torna su




UNA PAGINA PER VELA E VIA COL VENTO... programmazione 2018 Cascina Macondo
2018 !!!! Un anno ricco di eventi, iniziative, appuntamenti, idee, incontri, proposte, passioni, per la promozione del libro, della lettura ad alta voce, della poetica haiku, per l'integrazione della disabilità... ANCHE TU POTRESTI FARNE PARTE!!!!! COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK PER ACCEDERE AL PROGRAMMA: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1500:una-pagina-per-vela-e-via-col-vento-programma-2018&catid=102:news&Itemid=90 ------------------------------------------------------ UN GRAZIE A COLORO CHE CI AIUTANO A REALIZZARE UNA PAGINA PER VELA E VIA COL VENTO....
torna su




IL FORNO PER IL PANE A CASCINA MACONDO
In fondo allo spazio 'Hemingway' di Cascina Macondo, Daniele e Andrea hanno costruito il forno per il pane. Così un sogno che navigava nei nostri cuori da 27 anni si è avverato! Dobbiamo confessare che la prima volta che abbiamo fatto il pane, è stato un insuccesso totale: tutto bruciato! Ancora un paio di prove e, siamo sicuri, verrà un buon pane. La pizza invece è venuta buonissima! --------- COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1478:cascina-macondo-restauro-2016-2017-e-forno-per-il-pane&catid=102:news&Itemid=90
torna su




“5-7-5 UNIVERSO HAIKU “ quindicinale a cura di Fabrizio Virgili - Il dì finisce, di Alessandro Pace
Il dì finisce / un canto di cicale / solo rimane. // (Alessandro Pace – Ancona, Scuola di Ancona – Insegnante Nadia Magnini) -------------------------- Sempre da “Bianco su bianco”, la particolare e variopinta testimonianza stampata carpita dagli haiku del Concorso del 2017, ecco una composizione davvero bella, immediata, che seguita a permanere nel cuore e nelle orecchie, dopo averla letta. Il dì resta come sospeso, aggrappato al cicaleccio, è il caso di dirlo, che si spande per l’aria, come a lasciare a malincuore, lentamente, quasi con cura, che le ombre racchiudano tutto e facciano sparire i colori. Il giorno è diviso in dì e notte; Alessandro ha imparato presto questa distinzione, e ce la porge a raccontarci che siamo ormai al limitare del passaggio obbligato che avviene tutte le sere. Il testimone del dì passa nelle mani, nelle ombre appunto, della nuova notte, che lo cullerà fino al prossimo sole. Il frinire delle cicale spesso è assordante e a volte disturba. Altre volte invece non si nota, fa parte del tutto, dell’ambiente circostante e solo se varia, ci si accorge della sua voce. Alessandro sottolinea che la luce si affievolisce e i colori si stemperano, all’approssimarsi della sera. Però gli tiene ancora compagnia il coro delle cicale, una delle caratteristiche dell’estate, che ha colpito i sensi del nostro piccolo haijin dell’Adriatico. --- fabrizio.virgili@cascinamacondo.com --- cos’è un Haiku? / un attimo di vita / che si fa verso.
torna su




“UKA SHA SHA ASCOLTANDO I NATIVI AMERICANI” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - TANKA, TANNINO
TANKA: Nella lingua Dakota significa grande, universale, il tutto --------------------------------------------------------------------------------- TANNINO: Le donne indiane sbucciavano le ghiande raccolte nei boschi e le pestavano fino a ridurle in farina. Scavavano poi una buca nel terreno e la riempivano di farina. Sopra la farina versavano abbondante acqua calda. La farina così trattata una volta asciugata al sole era commestibile, perché aveva perso il suo contenuto di tannino. --- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - LOLLIPOP
LOLLIPOP - lollipop /ˈlɒlɪpɒp/ n. 1) (dolce) lecca lecca --- 2) (= ice lolly) ghiacciolo (da succhiare) --- 3) (autom.) paletta (tonda, con il manico lungo: per regolare il traffico) ------- ● (fam.) lollipop lady [lollipop man] = donna [uomo] che ferma il traffico per far passare scolari (o anziani, ecc.). ---------- pietro.tartamella@cascinamacondo.com -------- (i vocaboli sono tratti dal Dizionario inglese/italiano – italiano/inglese “Ragazzini” - Zanichelli editore. Il dizionario Ragazzini contiene anche la fonetica delle parole inglesi e, nel cd-rom, la pronuncia sonora di tutti i lemmi inglesi: http://dizionari.zanichelli.it/dizionariOnline)
torna su




“LESSICO ITALIANO goccia a goccia” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - DEFORMARE
DEFORMARE - deformàre / deforˈmare/ --- SILLABAZIONE: de–for–mà–re [vc. dotta, lat. deformāre ‘privare (dē-) della forma (fōrma)’ ☼ av. 1292] ---- A) v. tr. (io defórmo) --- 1) alterare nella forma: una malattia che deforma le ossa; gli stenti che deformano e induriscono il corpo, l'anima e l'intelligenza (G. Verga) // rendere deforme, brutto: un ghigno gli deforma la bocca // sciupare, sformare: l'uso deforma gli abiti ------------------------------------- 2) (fig.) alterare nel significato: deformare un concetto, il senso di una parola, il pensiero di qlcu. ------------------------------- B) deformàrsi v. intr. pron. ● alterarsi nella forma: la plastica si deforma col calore ---------- pietro.tartamella@cascinamacondo.com -------- (Le parole sono tratte da: lo Zingarelli 2018 Vocabolario della lingua italiana di Nicola Zingarelli, Zanichelli editore)
torna su




Concorso Faraexcelsior
Fino al 31 maggio 2018 Concorso Faraexcelsior (romanzo breve o una raccolta di racconti o un saggio di scorrevole lettura o una raccolta di poesie). PER DETTAGLI COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LIN SUL TUO BROWSER: http://www.faraeditore.it/html/faraexcelsior18.html
torna su




Secondo giorno di digiuno nazionale contro la pena dell’ergastolo.
L’associazione Liberarsi ha organizzato il secondo giorno di digiuno nazionale, venerdì 30 marzo 2018, contro la pena dell’ergastolo. ------- Ci rivolgiamo a tutte le comunità cristiane d’Italia e a tutti i credenti nelle varie religioni e a coloro che pur non credenti operano per il rispetto dell’umanità. Vi chiediamo di prendere posizione contro l’ergastolo: venerdì 30 marzo 2018 è una giornata particolare per molti cristiani, ma non ci rivolgiamo solo a loro. Vogliamo sentire vicini a noi anche i cristiani ortodossi, che celebreranno la passione e morte di Cristo una settimana dopo, vogliamo sentire accanto a noi anche gli ebrei, i mussulmani, gli induisti, i buddhisti, gli atei. ------- Sappiate che siamo 1.677 persone attualmente condannate all’ergastolo in Italia, alcuni nell’isolamento delle sezioni a 41 bis, altri nelle sezioni ad alta sicurezza, altri ancora nel sovraffollamento delle celle comuni. Con noi migliaia di detenuti e detenute, migliaia di nostri familiari e di volontari, venerdì 30 marzo 2018, digiuneranno per la vita, perché il nostro nuovo Parlamento si pronunci contro l’ergastolo che ci condanna fino alla morte perché per legge siamo cattivi e colpevoli per sempre. Siamo né morti né vivi. Siamo uomini ombra (così si chiamano gli ergastolani fra loro) prigionieri dell’Assassino dei Sogni (così i prigionieri chiamano il carcere) condannati alla “Pena di Morte Viva” (così è chiamata da noi la pena dell’ergastolo). Per molti di noi non c’è più nessuna speranza, nessun futuro e nessuna compassione. Non c’è più nulla. Solo il dolore, perché il tempo passa e non abbiamo nulla da aspettare. Siamo destinati per tutta la vita a stare nell’ombra e a morire di vecchiaia murati vivi nelle nostre celle. Nel medioevo ti ammazzavano, ti cavavano gli occhi, ti tagliavano un braccio, ma il dolore non durava per sempre. Ora, invece, l’ergastolo è nello stesso tempo una pena di morte, una tortura e un dolore all’infinito. Un vero e proprio incubo a occhi aperti, da cui non è possibile svegliarsi. Sembra che gli uomini ergastolani siano umani azzerati, non più figli di Dio, ma figli della malvagità degli uomini. E, condannati ad essere cattivi e colpevoli per sempre, molti di noi vivono ormai una vita vegetativa, senza volontà, né desideri, né sogni. Per questo vi chiediamo di partecipare venerdì 30 marzo 2018, (venerdì santo) alla giornata di digiuno nazionale per l’abolizione dell’ergastolo in Italia! Potrete aderire nel sito www.liberarsi.net
torna su




16° FIRENZE TANGO FESTIVAL | Tango, Art & Good life!
25 - 29 Aprile 2018 FIRENZE TANGO FESTIVAL ------ Alla sua 16°edizione il Firenze Tango Festival conferma la sua proposta di rinnovamento che desidera fare a tutti gli amanti della manifestazione e ai curiosi che hanno voglia di immergersi in una esperienza unica e ogni anno straordinariamente diversa. Accogliamo il tango nella città d’arte per antonomasia e nella terra del buon vivere continuando con la cifra che in questi anni ha distinto il Festival: la cura dei dettagli che ha reso la manifestazione molto apprezzata anche dall’esigente pubblico straniero che ci premia tornando ad ogni edizione sempre più numeroso. ------------ Anche questa volta la ricerca dell’eleganza e della raffinatezza, dell’atmosfera e dell’accoglienza sarà espressa nella scelta del cast artistico e nella scelta accurata dei luoghi del festival che saranno belli e funzionali per studiare e per ballare per oltre 30 ore! Avremo una lunghissima milonga sabato 28 aprile con pomeridiana e serale nel salone di Grassina per apprezzare l’atmosfera internazionale di un incontro di appassionati che si abbracciano per celebrare la serata più importante accompagnata da musicisti e ballerini di primo livello, poi altri 5 appuntamenti, tra pomeriggi e serate, in uno spazio accogliente ed affascinante come il teatro dell’Affratellamento che ci darà la possibilità di vivere il tango nella sua forma più intima. ---- Oltre 30 ore di ballo tra pomeriggi e sere con dj italiani e stranieri distribuite in 5 giorni - workshops e seminari tematici con numero chiuso di iscritti con maestri di livello internazionale - Ospiti da ogni parte d'Italia e da moltissime altre nazioni del mondo ------- Ballerini: Rappresentanti del Tango di questa edizione sono ballerini ed insegnanti di grande spessore comunicativo che propongono, con la loro arte, tutta la tavolozza dei colori di cui è capace il tango, ecco i loro nomi: Romina Godoy & Pablo Garcia, Marcela Guevara & Stefano Giudice, Patricia Hilliges & Matteo Panero ----------- Per la parte musicale: - Orchestra: Ruben Peloni e Los Tanturi, Dj’s: Gibo, Madia, Wiebke, El Popul Castello, Roberto Romano, El Gordo Mauro, Giovanni Ercoli, Gianni Marasco, Jole Lepore. Locations: - TEATRO AFFRATELLAMENTO: Via Giampaolo Orsini, 73 ----- CIRCOLO GRASSINA: Piazza Umberto I, 12 – 50012 Grassina (Firenze) ------ CIRCOLO CALDINE: Salòn Càldin Via Faentina, 187 Caldine (Fiesole, Firenze). Divertimento garantito! Segreteria Tango Club Firenze Asd www.tangoclub.it/ ,tel+39 (055) 340166, Cell. +39 (392)9782200
torna su




Baronissi: il decennale della Casa della Poesia - Laboratorio internazionale
'Sono nata il 21 marzo a primavera' scrive Alda Merini, e il 21 marzo 2018, primo giorno di primavera, giornata mondiale della poesia, compie gli anni anche la nostra 'casa della poesia', la casa-alloggio, struttura libera, indipendente, miracolosamente 'resistente', che ospita gli archivi, la biblioteca-videoteca e che soprattutto ospita i nostri amici poeti (e non solo) che vengono da ogni parte del mondo. Mentre il progetto di Casa della poesia con le sue tante attività e sfaccettature varie nasce nel 1996, il 21 marzo 2008 riuscimmo finalmente a realizzare il sogno di aprire una vera e 'nostra' Casa della poesia. Pensiamo che questi dieci anni di caparbia esistenza, con le proposte e i progetti che siamo riusciti a presentare al pubblico di amici ed appassionati dei nostri territori e in ambito nazionale ed internazionale, meritino un festeggiamento e un apprezzamento. Dieci anni di attività di una casa alloggio che ha ospitato voci tra le più belle della poesia internazionale. E proprio intorno a questa data, per noi così importante, vogliamo festeggiare proponendo una serie di incontri di grande importanza. Cominciamo nei giorni 16 marzo (alle ore 19,00 alla Biblioteca pubblica 'M. Sena' del Liceo Classico De Sanctis) e 17 marzo (alle ore 10,30 nell'Auditorium del Liceo Scientifico Severi), con il progetto 'Voci migranti' organizzato in collaborazione con alcune istituzioni scolastiche cittadine e con il Comune di Salerno, Assessorato alle Politiche Giovanili e all'Innovazione, presentando il volume 'Lettere a Bruna' di Giuseppe Ungaretti, con Francesco Napoli e Bruna Bianco (alla quale queste lettere furono inviate più di 50 anni fa). Infine, sempre sabato 17 marzo, proprio nella nostra sede alle 20,30 concluderemo il programma con un brindisi e una chiacchierata con la signora Bruna Bianco e gli 'amici di Casa della poesia' nella sede di Baronissi (via Convento 21/a). E poi venerdì 23 marzo 2018, alle ore 20,30 a Casa della poesia presentazione del Meridiano dedicato a Sandro Penna, 'Poesie, prose e diari' con il curatore Roberto Deidier e con Elio Pecora e Francesco Napoli; e proseguiamo sabato 24 marzo alle ore 20,00 con un incontro con Elio Pecora in occasione della pubblicazione del suo ultimo libro 'Rifrazioni', sempre con Francesco Napoli a fare da guida sapiente. Come potete constatare prosegue senza sosta l'impegno di Casa della poesia per una cultura libera e condivisa: 'Sono nata il 21 marzo a primavera...'. ------- Casa della poesia, Via Convento 21/a Baronissi (SA) --- Info: 3476275911
torna su




Corso per insegnanti: Il Teatro dell'Oppresso - Cesena
Venerdì 6 Aprile, 15.00/19.30 e Sabato 7 Aprile, 9.00/13.00, il Centro Documentazione Educativa 'Gianfranco Zavalloni' organizza il Corso di Formazione 'Giochi ed esercizi del Teatro di Boal per la coesione dei gruppi classe', a cura di Roberto Mazzini (Giolli – Società Cooperativa Sociale, Centro permanente di ricerca e sperimentazione teatrale sui metodi Boal e Freire.--- Il corso si terrà presso il CDE - Via Aldini 22, Cesena ----- È possibile iscriversi accedendo al sito web del CDE – Sezione “Proposte formative 2017/2018” – e procedere alla compilazione del modulo online. ----- Info: Tel. 0547 355743-355734 formazione.cde@comune.cesena.fc.it www.comune.cesena.fc.it/CDE
torna su




Deux événements avec Paul Coudsi et Sonia Bessa - Montpellier
Une lecture musicale (17 mars - 15h) Une exposition et un concert lecture (23 mars - 19h) 1. Le 17 mars à 15 h à la Librairie Tapuscrits à Montpellier Paul Coudsi, graphiste et auteur et Sonia Bessa, chanteuse franco-brésilienne, présenteront plusieurs livres d'artistes de la librairie, à la rencont… agit@lists.pimpouces.com
torna su




Federico Falco, autore di SILVI E LA NOTTE OSCURA a Torino
Lunedì 19 marzo, alle ore 19, a Torino presso la Libreria Therese, Corso Belgio 49 bis, sarà presente lo scrittore argentino Federico Falco, autore del libro SILVI E LA NOTTE OSCURA . A dialogare con lui Martino Gozzi. Traduce dallo spagnolo Giulia Zavagna, editor e redattrice per SUR edizioni. --- IL LIBRO. Tra le montagne, nei boschi o nel mezzo di un pomeriggio assonnato, i personaggi che animano questi racconti di Federico Falco si espongono alle intemperie della vita. C’è il re delle lepri, un eremita che passa i suoi giorni nascosto sulle alture e fatica a confrontarsi con la società che ha abbandonato. Silvi, un’adolescente in subbuglio, che ha bisogno di disfarsi della propria fede per comprendere l’inquiet...udine che la spinge a ribellarsi. Víctor Bagiardelli, il più grande progettista di cimiteri al mondo, che trova il luogo ideale per il suo capolavoro, sulla collina di un villaggio sconosciuto. Mabel e suo padre che, dopo aver vissuto per anni in una pineta, devono abbandonare la propria casa perché ben presto le motoseghe la faranno finita anche con loro. E la signora Kim, che in mezzo a una tormenta di neve crede di capire cosa voleva dirgli suo marito in quel sogno così strano. Falco reinterpreta il racconto in cinque testi in cui il paesaggio ha un ruolo fondamentale: il risultato è un ecosistema di personaggi solitari, una raccolta di storie cristalline e avvolgenti, che colpiscono il lettore al punto da far sentire il loro effetto a lungo dopo la lettura. https://www.edizionisur.it/catalogo/sur/silvi-la-notte-oscura/ La traduzione è di Maria Nicola. ------ L'AUTORE. Federico Falco è nato nel 1977 a General Cabrera, nella provincia di Córdoba (Argentina). Autore di racconti e poesie, nel 2010 è stato selezionato dalla rivista Granta come uno dei migliori scrittori spagnoli sotto i 35 anni. Nel 2017 “Silvi e la notte oscura” è stato finalista al Premio Hispanoamericano de Cuento Gabriel García Márquez per il racconto. --- ingresso libero --- Info: Libreria Therese, tel. 011. 882631
torna su




Gianrico Carofiglio, «Con i piedi nel fango»
Dal 7 marzo in libreria 'Con i piedi nel fango' conversazioni sul rapporto fra potere, politica, verità e compromesso di Gianrico Carofiglio che conversa con Jacopo Rosatelli. ---- Si può dire la verità in politica? --- Una riflessione su parole poco maneggiate da chi si occupa di politica: gentilezza, errore, dubbio, empatia,autoironia, compromesso --- Un dialogo appassionato e appassionante, un prontuario per l'esercizio del pensiero critico. ******* Sullo stesso tema ' Cassandra muta' intellettuali e potere nell'Italia senza verità di Tomaso Montanari --- Cittadini senza politica. Politica senza cittadini di Valentina Pazè -- Edizioni Gruppo Abele [mailto:edizioni@gruppoabele.org]
torna su




Il nuovo sito di sloWays è online: cacciatori di bug cercasi!
Il freddo non ci da tregua, la primavera sembra ancora lontana, ma qualcosa è già sbocciato: il nostro nuovo sito è finalmente online! sloWays cambia veste, trasformandosi in un portale tutto nuovo. Ci siamo impegnati molto per renderlo ancora più intuitivo, completo, accogliente. Un luogo dove sentirsi già in vacanza grazie a video e foto, cercare tra proposte per tutti i gusto il viaggio perfetto per voi, trovare in modo semplice e chiaro tutte le informazioni che vi servono. Ci sono tante novità: tanti viaggi nuovi, la possibilità di calcolare da soli il vostro preventivo, la descrizioni delle strutture, gallerie fotografiche, molte più informazioni pratiche per ogni viaggio e la mappa dell’ itinerario. Un bel passo avanti, con tanti dettagli a cui prestare attenzione. Per questo chiediamo il vostro aiuto. Visitate il sito, esplorate ogni sezione, ambientatevi come in una casa nuova, cercate il viaggio ideale per voi. Se qualcosa non è chiaro, se notate un errore o un malfunzionamento tecnico, i famosi “bug” segnalatecelo con una mail: vi premieremo con un 5% di sconto sul vostro prossimo viaggio. Intanto, vi segnaliamo alcune delle nostre nuove mete, per sognare la prossima vacanza in attesa di temperature più miti: la primavera è proprio dietro l’angolo, e una bella avventura all’aria aperta è il modo migliore per godersela. ------ Camminando nel cuore delle Dolomiti - Bici in famiglia dal Passo Resia a Riva del Garda - La Via di San Francesco in 5 tappe da La Verna fino a Roma - La Via Francigena --- SloWays è il tour operator per chi vuole viaggiare con lentezza, senza rinunciare al divertimento. Organizziamo viaggi a piedi e in bicicletta, in gruppo o in libertà, adatti a tutti, con trasporto bagagli e noleggio biciclette. Visita il sito www.sloways.eu! Per informazioni manda una mail a info@sloways.eu o chiamaci allo 055 2340736
torna su




Mostra 'Un Mausoleo a 33 giri' – dal 22 marzo al 22 aprile 2018 - Torino
Dal 22 marzo al 22 aprile 2018 una mostra da visistare 'Mausoleo a 33 giri' la musica e la grafica negli anni ‘60/70/80 presso il Mausoleo della Bela Rosin, Strada Castello di Mirafiori 148/7 - Torino -------- Inaugurazione: giovedì 22 marzo, ore 12.00 - Apertura mostra: giovedì 22 marzo, ore 14.30 ------- Un disco al giorno. 365 copertine dei long play più significativi dove la musica diventa immagine prima di videomusic e dell’avvento del formato CD. Questo è Mausoleo a 33 giri. Un viaggio dentro la musica che ha cambiato il mondo negli ultimi 50 anni. La mostra che proponiamo, vuole offrire “un muro” di copertine di vecchi e nuovi 33 giri esposte in pareti di cellophane. Quanto basta per garantire un effetto trasparenza che permetta di sbirciare tra il riconosciutissimo album “The dark side of the moon” (1973) degli inglesi Pink Floyd o lo psichedelico “Volunteers” degli americani Jefferson Airplaine (1972), o gli italianissimi Banco del Mutuo Soccorso nel loro mitico salvadanaio o le bollicine del Vasco Rossi nazionale. “MAUSOLEO A 33 GIRI” propone un percorso nell’emozione del suono, un ingresso in quel baule di immagini e musiche che sono state la colonna sonora di oltre mezzo secolo di cultura giovanile e non solo. Cultura, e non subcultura, concetto oggi ormai chiarito, se ce ne fosse ancora bisogno, anche dal Nobel di cui è stato insignito Bob Dylan nello scorso 2016. L’esposizione “MAUSOLEO A 33 GIRI” è un omaggio a un tempo scomparso, quando gli album puntavano a essere capolavori unitari dalle trame ambiziose. E’ proprio la forma del Mausoleo della Bela Rosin stesso ad aver suggerito l’idea. Infatti la sua architettura offre l’insolita pianta circolare, come “il piatto” di un vecchio giradischi. Basta “metterci la puntina”, per aprire un mondo capace di farci immergere in un mare di musica e di parole in circolo. Il vinile ha segnato un’epoca. La migliore musica del passato è stata pensata per essere registrata su quel supporto e nonostante le evoluzioni del mercato, il formato dell’album sopravvive anche in quest’epoca di usa e getta, di canzoni in formato digitale e compilation fai da te. E non si tratta solo di un fenomeno limitato ad alcuni irriducibili nostalgici. Ne è prova il successo di bancarelle o mercatini o il ritorno di vendita del formato 33 giri. La mostra MAUSOLEO A 33 GIRI è realizzata grazie al sostegno di Compagnia di San Paolo, in collaborazione con le Città di Torino e le Biblioteche Civiche Torinesi. info@assembleateatro.com
torna su




Presentazione libro 'MATITE SBRICIOLATE' - Nichelino
Giovedì 15 marzo 18.45, nella biblioteca civica nichelinese 'Giovanni Arpino' di via Turati 4/8, ci sarà la presentazione del libro 'Matite sbriciolate' di Antonella Bartolo Colaleo. Il libro racconta la storia dei militari italiani nei lager nazisti: un album, una storia comune. **** 'Furono 650 mila i militari italiani che dopo l'8 settembre 1943 dissero no alla Repubblica Sociale Italiana e ai nazisti per restare fedeli alla loro Patria: per questo furono internati nei campi di prigionia tedeschi e lì furono da molti dimenticati.' ***** L'iniziativa fa parte de 'I giorni della memoria 2018'. Intervengono Fulvio Grandinetti dell'Aned e Ilaria Mardocco dell'Anpi nichelinese. Ingresso gratuito. Biblioteca Civica 'Giovanni Arpino' Tel. 011 627 00 47 , www.bibliotecanichelino.it, biblioteca@comune.nichelino.to.it
torna su




Questa settimana a Radio Fahrenheit
MERCOLEDÌ. Irraggiungibile, l’infinito è però anche irrappresentabile. Perché allora non cessa di incuriosire e tormentare pittori, filosofi, matematici e letterati, e in generale tutti i comuni mortali? Sergio Givone, “Sull'infinito” (Il Mulino) -- Libro del giorno. Lucio ha quattordici anni e da piccolo ha perso la vista. Ricorda ancora i colori e le forme delle cose, ma tutto adesso è avvolto dal buio. Ama la montagna, dove va spesso con Bea, la zia che adora, quella della sciarpa di seta, perché lì i suoi sensi acutissimi gli mostrano un mondo sconosciuto agli altri. In montagna tutto è amplificato, e il vento porta profumi, suoni e versi di animali, cui non facciamo quasi più caso. Giuseppe Festa “Cento passi per volare” (Salani). ----- GIOVEDÌ. Con questo libro Roberto Esposito apre una fase nuova della propria ricerca filosofica, misurandosi in maniera sempre più serrata con i grandi classici della riflessione moderna e contemporanea. A risultarne è un percorso rigoroso e originale che, nella tensione tra affermazione e negazione, riconosce i traumi inquietanti del nostro tempo ma anche i prodromi di ciò che si annuncia ai suoi confini. Roberto Esposito “Politica e negazione” (Einaudi). -- Libro del giorno. Sono due le coincidenze da cui muove questa storia. Quella tra la caduta della neve su Roma, dopo più di vent’anni di attesa, e la scoperta che una giovane donna, Mascia, è in coma. E quella tra il funerale di Mascia, una decina di giorni più tardi, e la firma di un contratto di lavoro. Se la prima neve della vita del protagonista di questa storia, scesa sulla sua città quando era bambino, aveva portato con sé l’incanto, la seconda ha portato un incidente. Mascia, l’amica degli anni del liceo, è scivolata col motorino là dove la neve è caduta e si è sciolta. Questa seconda neve tanto desiderata, come se col bianco potessero tornare i giochi e le meraviglie dell’infanzia, invece di restituire il passato si porta via un pezzo di futuro. Carlo Carabba “Come un giovane uomo” (Marsilio). ----- VENERDÌ. A distanza di cinquant’anni dal simultaneo manifestarsi dei movimenti di contestazione del ’68 in tante parti del Vecchio continente, iniziamo forse a comprendere che per la sua storia successiva sono rilevanti soprattutto i rivolgimenti, i traumi e i processi che segnarono la Cecoslovacchia, la Polonia e altre aree dell’Europa «sequestrata» dall’impero sovietico, per dirla con Milan Kundera. Guido Crainz “Il Sessantotto sequestrato” (Donzelli) -- Libro del giorno. Jules Epstein è sparito nel nulla. Dopo aver passato la vita ad accumulare ricchezze e a sfinire che gli stava vicino con la sua personalità sovrabbondante, litigiosa e volitiva, una misteriosa metamorfosi lo ha portato a mettere fine alla carriera di avvocato e a trentacinque anni di matrimonio, e ad «alleggerirsi» di tutto ciò che possedeva. Abbandonato il lussuoso appartamento di New York, ha intrapreso un viaggio verso le sue radici ebraiche, con l’obiettivo di trovare un modo degno per onorare la memoria dei suoi genitori. Le ultime notizie lo davano all’hotel Hilton di Tel Aviv, e da lì i tre figli, a cui non ha lasciato messaggi né indizi, dovranno cominciare a cercarlo…Nicole Krauss “Selva oscura” (Guanda) ---- fahre@rai.it
torna su




Roclò, il circo segreto degli oggetti abbandonati
In una discarica c’erano molti oggetti. Ormai non erano altro che un mucchio d’immondizia, ma avrebbero potuto ancora fare molte cose! Roclò è un vecchio termine piemontese; sono le cose inutili e ingombranti, ormai vecchie e destinate alla spazzatura. Sono roclò gli oggetti che i due protagonisti trovano ammucchiati sulla scena ma che porteranno gli spettatori verso luoghi inaspettati, perché anche un flacone di detersivo, una scopa o un ombrello ha in sé la capacità di raccontare storie piene di meraviglia. Saranno i clown Ronnie e Camilla ad avere il compito di sgomberare il teatro dall’immondizia, attraversando coi loro occhi le storie degli oggetti che incontrano, trasformandoli in insoliti strumenti per eseguire brani musicali, giocolerie, numeri di destrezza e altre diavolerie. Non regnerà più il caos, ma tutto diverrà ben ordinato come in un museo della fantasia. Tra mensole e scaffali, dove i bambini saranno perfettamente a loro agio avendo conosciuto, attraverso il teatro, le storie di questi oggetti rigenerati. --------- TOURNÉE DI MARZO. Consorzio Teatri Uniti Di Basilicata, Teatro Ragazzi: Venerdì 16 marzo ore 10.30, Teatro Hollywood, Policoro (MT) -- Sabato 17 marzo ore 18.30, Auditorium del Conservatorio R.Gervasio, Matera -- Domenica 18 marzo ore 18.00, Salone della Chiesa dell’Immacolata, Irsina (MT) -- Lunedì 19 marzo ore 17.00, Teatro Obadiah, Oppido Lucano (PZ) -- Martedì 20 marzo ore 10.30 Teatro Columbia, Francavilla in Sinni (PZ) -- Mercoledì 21 marzo ore 17.30 Teatro Periz, Bella (PZ) ---- Filodirame, Il Teatro È Popolare, Teatro Ragazzi: Domenica 25 marzo ore 16.30, al Teatro Sociale, Palazzolo sull'Oglio (BS) ---------- Caudio Giri e Consuelo Conterno hanno un curriculum di tutto rispetto: formatesi col mitico Cirque Bidon, uniscono una giocoleria di alto livello ad una teatralità ironica dai ritmi irresistibili. Le loro tournée internazionali hanno toccato l'Europa, il bacino del Mediterraneo e l'America Latina. --------- Info: Elisa Ravetta per la Compagnia Claudio e Consuelo, www.claudioeconsuelo.it claudioeconsuelo@gmail.com 339 4638307
torna su




Stai al tuo posto Eva, spettacolo teatrale – ASTI
Il 16 e 17 Marzo 2018 ore 21.15, il 18 Marzo 2018 ore 16.30 e replica ore 21.15 ad ASTI, presso la Casa del Teatro Asti 1, Via Goltieri 3, va in scena “STAI AL TUO POSTO, EVA” di Sergio Buffa, con Alberto Barbi e Margherita Piubelli, regia di Alessio Bertoli. Progetto a cura di Loredana Bosio. -------- Uno spettacolo teatrale dichiaratamente maschilista come manifesto per una campagna antiviolenza sulle donne. Una visione senza filtri e senza barriere della realtà attuale, della mentalità corrente. Voci maschili: quella dell'autore, quella del regista, quella dell'attore. Un'unica presenza femminile: starà al suo posto Eva? ------- La CROCE ROSSA ITALIANA comitato di Asti e il centro antiviolenza L’ORECCHIO DI VENERE hanno scelto il Teatro come forma di comunicazione, di trasmissione di un pensiero, di un’emozione, di un concetto : “non si ride da soli”, per ridere bisogna essere in più e lo stesso vale per la commozione e il pianto. Hanno scelto il teatro sociale, di comunità, educativo, perché costituisce la nuova frontiera del teatro e, probabilmente, anche la nuova frontiera delle campagne di sensibilizzazione; perché è espressione, formazione e interazione di persone, gruppi e comunità e si caratterizza per lo stretto rapporto tra individuo (il teatro) e gruppo (il sociale), a loro volta in relazione con la vita istituzionale. Non ha come obiettivo primario il prodotto estetico, il mercato e l’intrattenimento, ma ha come finalità il processo di costruzione pubblico e privato degli individui. La collaborazione con l’Associazione Culturale NIG Nuove Idee Globali che già da tempo ha sperimentato il teatro per Campagne di solidarietà, informazione e sensibilizzazione, nasce con l’obiettivo di superare la cultura del fatalismo e dell’immobilismo spronando ad una azione sempre più incisiva per superare la piaga sociale della violenza sulle donne. --------- info e prenotazioni: nig.cultura@gmail.com
torna su




Un macello di dischi – Padova
Domenica 18 marzo 2018, a PADOVA, presso la Cattedrale ex Macello, via Cornaro n.1: UN MACELLO DI DISCHI. Mostra mercato del disco del CD e DVD, usato e da collezione. ----- Orario: 10.00/19.00, ingresso libero ------ Info: unmacellodidischi@gmail.com Tel. 3356379614
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.