Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

MOSTRA DI CERAMICA E FAVOLE ALLA BIBLIOTECA CIVICA "PRIMO LEVI" inaugurazione martedì 15 maggio 2018
'OMNIA FABULA' - MOSTRA D... continua.

ultimi posti disponibili-CENA SOLIDALE SABATO 5 MAGGIO 2018-
ULTIMI POSTI DISPONIBILI PER L... continua.

AD ALTA VOCE EDIZIONE 2018 - LETTURA INTEGRALE DEL LIBRO 'Un giorno e una notte - 157 favole di comunità' - sabato e domenica 12/13 maggio 2018
che còs’hanno i detenuti da in... continua.

SOCIO HAICOM (Haiku International Community Cascina Macondo) i vantaggi e perché
Per sostenere i costi vivi del... continua.

CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU IN LINGUA ITALIANA 16° EDIZIONE 2018
ULTIMI GIORNI - Scade alla mez... continua.

NON SOLO MARE - TRA TERRA E CIELO ESTATE 2018
NON SOLO MARE TRA TERRA E CIE... continua.

“GOODMORNING POESIA ORE 7” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - OSTINATO RESISTI, di Catullo
OSTINATO RESISTI: Po... continua.

“ERBA MANENT” quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi
Asparago (Asparagus sativus) -... continua.

OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare a cura di Fiorènza Alineri: “Perché occuparsi di bèni comuni?” dalla Newsletter Unimondo n. 430 di Martedì 24 aprile 2018 (prima parte)
Nelle città italiane il nùmero... continua.

“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - TO DROOP
TO DROOP - to droop /dru:p/ ... continua.

“LESSICO ITALIANO goccia a goccia” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - RAMMENTARE
RAMMENTARE - SILLABAZIONE: ram... continua.


Utenti Frécciolenews

Spettacolo teatrale “La marcia della morte” - Torino
Mercoledì 2 maggio 2018 alle o... continua.

Concorso Faraexcelsior
Fino al 31 maggio 2018 Concors... continua.

Il Café Müller presenta Teatro e Circo in silenzio per il Torino Fringe Festival
In occasione dell’edizione 201... continua.

Festival internazionale di Poesia Europa in versi – Como
Sabato 19 e Domenica 20 Maggio... continua.

Questa settimana a Radio Fahrenheit
MERCOLEDÌ. Come possiamo prote... continua.

APERTURA BANDO RESIDENZA ARTISTICA - Film in 4D - Vedere la musica, danzare le immagini
E' aperto il Bando di partecip... continua.

Concerto di archi - Roma
Sabato 12 Maggio 2018, alle or... continua.

Corbello di meditazione
Koan:“Siccome il tetto perdeva... continua.

Estate con il Teatro – Settimo, Caraglio, Moncalieri
È imminente l'Estate con il Te... continua.

RESIDENZA MUNICIPALE TEATRALE DI CARAGLIO, BUSCA, DRONERO. Teatro Civico Caraglio (CN) Teatro Civico Busca (CN) Cinema Teatro Iris di Dronero (CN)
Il cartellone 'Il teatro fa il... continua.

Storie e curiosità dal passato con Massimo Centini - Torino
Un viaggio tra i personaggi e ... continua.

TEATRO CIVICO GARYBALDI – Settimo Torinese (TO)
La stagione 'Tutta Un'Altra St... continua.

Corbello di meditazione su un misurale di Pietro Tartamella
“Sei lontana da me quanto nell... continua.

'La Cucina Errante' è in partenza: spettacolo itinerante dal menù interessante!
'LA CUCINA ERRANTE' Spettac... continua.

Agnese Moro, Nadia Bizzotto e Carmelo Musumeci al Teatro Montegrappa di Rosà (VI) con la loro battaglia contro il carcere a vita. Un dibattito aperto. Ergastolo: il senso di una pena senza fine.
Oggi in Italia sono 1500 gli e... continua.


MOSTRA DI CERAMICA E FAVOLE ALLA BIBLIOTECA CIVICA "PRIMO LEVI" inaugurazione martedì 15 maggio 2018
'OMNIA FABULA' - MOSTRA DI MANUFATTI IN CERAMICA - dai laboratori creativi di Falchera, VI Circoscrizione - TO ------- BIBLIOTECA CIVICA PRIMO LEVI, VIA LEONCAVALLO 17 - TORINO da lunedì 14 maggio a martedì 5 giugno 2018 ------ Prosegue sino al 5 giugno la mostra di ceramica inaugurata MARTEDI 15 MAGGIO 2018 INGRESSO LIBERO ------------------------- I manufatti in ceramica, realizzati dagli utenti diversamente abili della VI Circoscrizione di Torino che frequentano i laboratori creativi condotti da Cascina Macondo (in Via delle Querce 23 bis) e dal CADD (Corso Vigevano 22) corredano le favole esopiche raccolte nell’antologia “Un giorno e una notte - 157 favole di comunità” (La Ruota Edizioni), scritte da bambini, studenti, detenuti, persone diversamente abili, cittadini. La mostra e le favole vogliono rappresentare simbolicamente un “territorio ideale” dove, uno a fianco all’altro, convivono questi differenti spicchi di cittadinanza, per offrire spunti di riflessione e condivisione.
torna su




ultimi posti disponibili-CENA SOLIDALE SABATO 5 MAGGIO 2018-
ULTIMI POSTI DISPONIBILI PER LA CENA SOLIDALE a sostegno di VIAGGI FUORI DAI PARAGGI. Un progetto di teatro sociale per una comunità attiva e inclusiva! ------ SABATO 5 MAGGIO 2018 ORATORIO DI PESSIONE/CHIERI VIA MARTINI E ROSSI 89 - ORE 20.00 ------------------- I nostri amici belgi dell'associazione 'Viadagio' ci hanno organizzato una tournée nei teatri di Gent, Anversa e Bruxelles. Sarebbe un peccato non cogliere questa opportunità, pur se i costi per muovere 23 persone per 8 giorni, sono parecchio consistenti. Ti invitiamo a venire a questa cena, magari coinvolgendo qualcuno della tua cerchia di amici. Il menù è ottimo e buona è la compagnia. Proietteremo durante la serata un filmato, verranno lette alcune favole, illustreremo il viaggio. Aspettiamo una tua telefonata o una e-mail di prenotazione. Alleghiamo una locandina, nel caso avessi l'opportunità di appenderla in qualche luogo. Un grazie, Sperando di avervi con noi Pietro Tartamella e Annamaria Verrastro ------------------ La compagnia teatrale integrata 'Viaggi fuori dai Paraggi' è stata invitata in Belgio per una tourné di spettacoli e workshops. Una grande occasione che permetterà al gruppo di crescere, imparare e incontrare altre realtà! ------------------------------ Quota di partecipazione alla cena solidale: ADULTI: euro 22 ---- BAMBINI fino a 5 anni: gratis ----- RAGAZZI da 5 a 13 anni: euro 11 ----- info e prenotazioni entro il 27 aprile - Ass.Cascina Macondo, tel. 011/ 9468397 – cell. 340/ 7053284 - info@cascinamacondo.com --------- VIENI A CONOSCERE IL PROGETTO E AIUTACI A REALIZZARE QUESTO VIAGGIO! PORTA I TUOI AMICI -
torna su




AD ALTA VOCE EDIZIONE 2018 - LETTURA INTEGRALE DEL LIBRO 'Un giorno e una notte - 157 favole di comunità' - sabato e domenica 12/13 maggio 2018
che còs’hanno i detenuti da insegnare alla società civile e ai bambini? I bambini hanno qualcòsa da insegnare ai detenuti? La disabilità ha qualcòsa da insegnare? Poiché le fàvole esòpiche contèngono una “morale”, leggèndo questa antologìa che finalmente siamo riusciti a realizzare, possiamo capire che còsa essi hanno da insegnarci… (codice ISBN: 978-88-99660-39-0)---------------------------- INGRESSO GRATUITO - PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA sia per i lettori volontari, sia per il pubblico ascoltatore ------------------- PER INFORMAZIONI DETTAGLIATE SULL'INIZIATIVA COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1560:ad-alta-voce-a-cascina-macondo-lettura-integrale-in-un-weekend-di-qun-giorno-e-una-notte-157-favole-di-comunitaq-sabato-e-domenica-12-13-maggio-2018&catid=102:news&Itemid=90
torna su




SOCIO HAICOM (Haiku International Community Cascina Macondo) i vantaggi e perché
Per sostenere i costi vivi del CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU, e per essere sicuri di poter continuare ancora negli anni a venire, diventa indispensabile da quest’anno 2018, 16° edizione, essere Socio Haicom. L’iscrizione annuale all’Haicom (Haiku International Community Cascina Macondo)comporta il versamento di un contributo di euro 15,00 (quindici) sul conto corrente dell’Associazione di Promozione Sociale “Cascina Macondo”. Per la sezione “collettiva” gli insegnanti possono iscriversi all'Haicom con un versamento di soli 5 (cinque) euro e inviare gli haiku delle proprie classi. Una iscrizione per ogni singola classe. Il Socio Haicom dovrà inviare con una e-mail a info@cascinamacondo.com i propri dati: nome, cognome, indirizzo di residenza, data di nascita e fotocopia (o altra attestazione) dell’avvenuto versamento e, se lo desidera, n° 10 haiku (pubblicabili su Frecciolenwes). Gli insegnanti, oltre ai propri dati, dovranno inviare il nome e l'indirizzo della scuola e il nome della classe (o delle classi) con cui partecipa al concorso --------------------------------------------------------------------- I VANTAGGI DI ESSERE SOCIO HAICOM: Il Socio Haicom può partecipare al Concorso Internazionale Haiku di Cascina Macondo, riceve via e-mai la tessera Haicom e la newsletter Frecciolenews in formato .pdf alla cui creazione può partecipare segnalando libri, corsi, concorsi, inviando Haiga, cartoline Haipomacò e notizie di interesse comune, può inviare n° 10 haiku pubblicabili su Frecciolenews, ha lo sconto del 10% sull’utilizzo della Foresteria “Tiziano Terzani”, sull’affitto della nostra struttura in caso volesse proporre corsi e stage, sui libri di C.M. acquistati in sede, sui corsi e laboratori di Cascina Macondo, sui manufatti in ceramica, raku e sull’oggettistica esposta nello spazio Sharazade. Può postare i propri haiku nella home page del nostro sito (sezione HAIKU DEL GIORNO), può partecipare ai nostri convegni, conferenze, aggiornamenti sulla poetica haiku...
torna su




CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU IN LINGUA ITALIANA 16° EDIZIONE 2018
ULTIMI GIORNI - Scade alla mezzanotte del 10 giugno il tempo per partecipare alla 16° edizione del CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU IN LINGUA ITALIANA DI CASCINA MACONDO - ATTENZIONE ALLE IMPORTANTI NOVITA' ------------------------- Cascina Macondo Associazione di Promozione Sociale Centro Nazionale per la Promozione della Lettura Creativa ad Alta Voce e Poetica Haiku BANDISCE PER IL 2018 la la 16° EDIZIONE - CONCORSO INTERNAZIONALE DI POESIA HAIKU IN LINGUA ITALIANA - ---- possono partecipare: autori di ogni nazionalità e di ogni età ------- tutti gli haiku pervenuti saranno visibili sul sito di cascina macondo ----- il pubblico potrà votare gli haiku messi on line (Il voto del pubblico è utile parametro di riferimento per dirimere i casi che hanno ottenuto parità di voto dalla Giuria) ------------ da quest'anno i 20 haiku vincitori saranno tradotti anche in latino e in tedesco - da quest'anno per partecipare al concorso occorre essere SOCIO HAICOM ---- SPONSOR E PATROCINI: --- Villaggio La Francesca www.villaggilafrancesca.it --- Residenza Piancasale www.piancasale.com --- Ristorante Panda http://www.viadagio.be/ --- Tonga Soa Beach Resort http://www.tongasoabeach.com/Article-Tonga-Soa-Beach-Resort-2,2853.html --- La Ruota Edizioni www.laruotaedizioni.it --- Fuocofisso http://www.fuocofisso.it --- Gra Nuova Cart 2000 www.gra-srl.com --- Fondazione Italia-Giappone www.italiagiappone.it --- Circolo dei Lettori www.circololettori.it ----------------- GIURIA: Alessandra Gallo (scrittrice-poetessa-insegnante), Annette Seimer (traduttrice), Antonella Filippi (scrittrice-poetessa-Haijin), Arianna Sacerdoti (scrittrice-docente, universitaria) Domenico Benedetto (fotografo), Fabia Binci ( scrittrice-Haijin-insegnante), Fabrizio Virgili (Haijin-insegnante), Fanny Casali Sanna (Haijin), Oscar Luparia (impiegato-haijin-camminatore-sindacalista), Pietro Tartamella (poeta-Haijin-insegnante), Terry Olivi (scrittrice-haijin) ------------------ GIURIA ONORARIA: Ban’ya Natsuishi (Japan) , Danilo Manera (Italy), David Cobb (UK), Jim Kacian (USA), Max Verhart (Holland), Visnja Mcmaster (Croatia), Zinovy Vayman (Russia) ------------ COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUPO BROWSER PER CONOSCERE TUTTI I DETTAGLI (bando, premi, giuria, giuria onoraria, come partecipare, come votare..): http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1495:2018-16d-edizione-concorso-internazionale-haiku-in-lingua-italiana&catid=102:news&Itemid=90 ----------------------------------------- CASCINA MACONDO-ASSOCIATION FOR THE PROMOTION SOCIAL ACTION National Centre for the Promotion of Creative Reading Aloud and Haiku Poetics ANNOUNCES THE 12th INTERNATIONAL HAIKU POETRY CONTEST IN ITALIAN LANGUAGE - 2014 --- Participants: authors of any nationality and age -- Admission: SOCI HAICOM -- Sections: individual: single authors – collective: schools and handicap area -- Quantity: up to three UNPUBLISHED traditional haikus in Italian (5-7-5 syllables)-- Submission: only by filling in the form on line www.cascinamacondo.com (by registration)-- Expiry: 10 GIUGNO 2018 -- Prizegiving: Sunday 18nd November 2018 at Cascina Macondo, official ceremony -------- Note 1: all submitted haikus will be published on the website of Cascina Macondo ---- Note 2 : visitors of the website will be able to vote for their favourite haiku(visitors’ votes are a useful reference in cases in which a haiku obtained by the jury an equal number of votes)----------- COPY THIS LINK ON YOUR BROWSER HERE FOR ALL DETAILS (the complete announcement, Prices, Jury, Honorary Members of the Giury, how to partecipate, how to vote...) http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1495:2018-16d-edizione-concorso-internazionale-haiku-in-lingua-italiana&catid=102:news&Itemid=90
torna su




NON SOLO MARE - TRA TERRA E CIELO ESTATE 2018
NON SOLO MARE TRA TERRA E CIELO - ESTATE 2018: Cibo, salute, natura, escursioni, corsi di sviluppo personale, laboratori... Il nostro stile è essenziale, il clima CONVIVIALE, le persone che s’incontrano un po’ speciali. Per tutti: singoli, coppie e famiglie --------------------------- 13 Settimane di Vacanza presso il campeggio Europing, una struttura a 4 stelle, direttamente sul mare di Tarquinia, immerso in una secolare e profumata pineta mediterranea. La spiaggia scura, per la notevole presenza di pirite, è libera e incastonata in un ampio tratto costiero del viterbese. Grazie a una profondità graduale e a una spiaggia sabbiosa è l’ideale per le vacanze da 0 a 99 anni. C’è la possibilità di alloggiare in tenda, propria o in affitto, o in Case Mobili e Bungalow del Villaggio ----------------------------------- LE ESCURSIONI: Conosciamo meglio il territorio circostante, ricco di interesse storico e naturalistico. Dal campeggio possiamo partire per: la città etrusco-romana di Vulci e fare il bagno nel “Laghetto del Pellicone”, un’ansa del fiume creata da una spettacolare cascata naturale che si apre in una parete di basalto proprio nel cuore del Parco --- fare una passeggiata nella città romana di Cosa fino ad arrivare alla Riserva Forestale di Duna Feniglia --- scoprire l'eremo di Ripatonna Cicognina, nella valle del Fiora. È uno degli eremi più grandi e articolati, scavato nel tufo in una zona selvaggia ed isolata della Maremma, godiamo poi di un bagno ristoratore nel fiume Fiora --- visitare il paese di Pitigliano e le Vie Cave, grandi opere etrusche --- fare un'escursione nel fresco Bosco del Lamone, la selva in cui si rifugiavano i briganti della Tuscia, primo fra tutti i temuto “Tiburzi” detto, appunto, il Re del Lamone --------------------------- NOVE INSEGNANTI SPECIALI CI INDICANO LA VIA DEL BUON CIBO PER UNA VITA SANA: Vittorio Calogero dal 16 al 23 giugno L'Arte della Longevità --- Yuri Pellegrino dal 23 al 30 giugno: La vera macrobiotica dei miracoli --- Eddy Pellegrino dal 30 giugno al 7 luglio: Cibo per la pace Interiore --- Luca Chiesi dal 7 al 14 luglio: Le 7 tappe di sviluppo del giudizio --- Cristina Fusi dal 14 al 21 luglio: Cucina Naturale, Macrobiotica, Mediterranea --- Andrea Biggio dal 21 al 28 luglio: Non siamo quello che mangiamo --- Marco Bo dal 28 luglio al 4 agosto: Alimentazione Energetica --- Dealma Franceschetti dal 1 al 8 settembre: Le basi della cucina macrobiotica..ma golosa --- Simona Mezzera dal 8 al 15 settembre: Le 5 trasformazioni e i 5 elementi ---------------------------------------- NELLA SETTIMANA DAL 4 ALL’11 AGOSTO LABORATORIO DI LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE con PIETRO TARTAMELLA --------------------------------------- …e altro altro ancora… ------------------------------ per informazioni dettagliate COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://traterraecielo.it/index.php?Itemid=185&option=com_content&view=category&layout=blog&id=63&utm_source=phplist1110&utm_medium=email&utm_content=HTML&utm_campaign=Tra+Terra+e+Cielo+n.+2+-+2018%3A++LETTERA+DAL+MARE%3A+8%2C+9%2C+13%2C+64%2C+quaterna
torna su




“GOODMORNING POESIA ORE 7” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - OSTINATO RESISTI, di Catullo
OSTINATO RESISTI: Povero Catullo, basta con le follie, / ciò che è finito, convìnciti, è finito. / Un tempo brillarono per te limpidi giorni, / quando correvi dove voleva la ragazza / da te amata come nessuna sarà mai amata. / E là quante dolcezze nei giochi d'amore / che tu volevi allora e lei non rifiutava. / Davvero brillarono per te limpidi giorni! / Ma ora non vuole più, e tu cerca di vincerti / e mostrarti indifferente come lei / e non seguire i suoi passi se ti fugge / e non tormentarti più, ma ostinato, resisti. / Addio fanciulla, ormai Catullo è deciso, / non tornerà a cercarti, non ti vuole per forza. / Ma tu soffrirai se non sei desiderata. / Ti pentirai, perfida! Che vita sarà la tua? / Chi ora verrà da te? E per chi sarai bella? / E chi amerai? E di chi si dirà che tu sei? / Chi bacerai? A chi morderai le labbra? / Ma tu, Catullo, ostinato resisti. // (Catullo) --- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




“ERBA MANENT” quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi
Asparago (Asparagus sativus) - Famiglia: Liliacee ---- L’Asparago è una pianta erbacea fornita di un corto rizoma sotterraneo dal quale, in primavera, nascono i giovani germogli commestibili (i turioni) che, se non vengono raccolti, si sviluppano in fusti molto ramificati, alti fino a due metri, e fruttificano in bacche carnose e rosse, contenenti nella polpa alcuni semi neri. I turioni contengono vitamine A, B, C, aminoacidi, oligoelementi, sali organici. ------ Parti utilizzate: La droga utilizzata in fitoterapia è la radice, che viene raccolta nel tardo autunno; deve avere almeno tre anni per contenere una buona dose di asparagina (la sostanza che conferisce all’orina il caratteristico odore), di zuccheri, proteine, saponine, olio essenziale, sali di potassio, tannini, acidi organici, vitamine A, B1, B2, B3, C, E. Le radici vengono lavate per rimuovere la terra, tagliate in pezzi lunghi 4-5 centimetri e aperte in due nel senso della lunghezza, poi si fanno essiccare al sole e vengono conservate in barattoli di vetro un luogo asciutto e fresco. --------- Proprietà: L’Asparago ha effetto depurativo e diuretico. Diuretica è la pianta che ha la capacità di stimolare o aumentare la produzione di orina da parte dei reni. I diuretici vegetali possono essere divisi in azoturici (per es. l’olmaria), uricolitici (per es. il frassino), fosfatici e ossalici (per es. il mais) e decloruranti (a questi appartiene l’Asparago). Le preparazioni a base di Asparago sono però sconsigliate a chi soffre di infiammazioni renali, ai sofferenti di gotta, litiasi, reumatismi e cistite, a chi ha disturbi epatici o diabete.----------- Uso interno: Per aumentare la diuresi: mettere 20 g di radici essiccate in mezzo litro di acqua e fare bollire per 10 minuti. Berne tre tazze al giorno lontano dai pasti, senza dolcificare. E’ una preparazione utile anche in caso di influenza. Si può usare anche la tintura: mettere 100 g di radici essiccate in mezzo litro di alcool di 20°; far macerare per 10 giorni. Prenderne un cucchiaino prima dei pasti, in poca acqua. Ha anche effetto aperitivo. Sempre per aumentare la diuresi, un altro preparato efficace è lo “sciroppo delle cinque radici”: far bollire per 20 minuti, in tre litri d’acqua, 100 g ognuna di radici polverizzate di Asparago, finocchio, prezzemolo, sedano selvatico e rusco; dopo la bollitura lasciare in infusione ancora per 15 minuti, poi filtrare e aggiungere due chilogrammi di zucchero; far nuovamente bollire il tutto per altri tre minuti e filtrare ancora. Conservare in bottiglie chiuse e in un luogo fresco. Anche la tintura vinosa può essere utile: far macerare per 10 giorni in un litro di vino rosso 50 g di radici essiccate; filtrare e conservare in una bottiglia di vetro scuro e in un luogo fresco o in frigorifero. Prenderne un bicchierino tre volte al giorno prima dei pasti. Ha anche effetto aperitivo. Per l’anemia: mangiare ogni giorno 50 g di Asparagi grattugiati, oppure il succo fresco degli stessi. Per rendere innocuo un oggetto ingerito (per es. una vite) e facilitarne l’evacuazione: far cuocere a lungo degli Asparagi e mangiarne una buona quantità, soprattutto la parte filamentosa: le fibre avvolgono l’oggetto ingerito e ne facilitano l’espulsione. --- antonella.filippi@cascinamacondo.com
torna su




OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare a cura di Fiorènza Alineri: “Perché occuparsi di bèni comuni?” dalla Newsletter Unimondo n. 430 di Martedì 24 aprile 2018 (prima parte)
Nelle città italiane il nùmero delle persone che intèndono prèndersi cura di spazi o utilità di interèsse generale è in costante aumento. Talvòlta si tratta semplicemente di farsi avanti per contribuìre alla manutenzione del parco pùbblico sotto casa o alla verniciatura delle pareti o degli infissi di una scuòla; talaltra si sènte l’esigènza di dare una mano nel recùpero e nella gestione di un luògo o di un edificio pùbblico rimasto abbandonato e percepito come idòneo a ospitare nuòve occasioni di socializzazione. In ogni caso, l’individuazione di ciò che può fùngere da bène comune spinge i cittadini a rèndersi particolarmente propositivi e a cercare nelle amministrazioni locali un riconoscimento specìfico e un suppòrto logìstico e operativo. Perché questa alleanza si pòssa realizzare sèrvono, tuttavìa, delle règole: che perméttano alle istituzioni di qualificare e promuòvere le iniziative migliori e più sostenìbili, nel rispètto dei principi di legalità, imparzialità e buòn andamento; e che consèntano alle comunità di èssere realmente protagoniste consapévoli di questa diffusa attività di sperimentazione dal basso delle opportunità e dei vantaggi di un’amministrazione più partecipata e condivisa. Per questa ragione, nel febbraio 2014, l’associazione Labsus-Laboratòrio per la sussidiarietà e il Comune di Bologna hanno dato vita ad un regolamento tipo, ad un tèsto normativo che ogni Comune - nell’autonomìa che gli è costituzionalmente riconosciuta - può adottare allo scòpo di disciplinare sìa le modalità di definizione, caso per caso, dei “bèni comuni urbani”, sìa gli strumenti pràtici con cùi i cittadini, anche sìngoli, e l’amministrazione locale pòssono dialogare per costruìre insième modèlli di relazione e di gestione concrètaménte adeguati. In propòsito, il regolamento ha previsto un istituto particolare, quello dei patti: accòrdi formalizzati che cittadini attivi e amministrazioni pòssono stipulare allo scòpo di vincolarsi reciprocamente alla realizzazione di uno specìfico progètto, stabilèndo rispettivi impegni e responsabilità. (Fulvio Cortese) ----------- fiorenza.alineri@cascinamacondo.com
torna su




“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - TO DROOP
TO DROOP - to droop /dru:p/ A) v. i. 1) chinarsi; curvarsi: (The branches of the willow drooped over the water = i rami del salice si curvavano sull'acqua); (His head drooped with fatigue = ha chinato la testa per la stanchezza) --- 2) (fig.) abbattersi; scoraggiarsi; (anche) venir meno (per la stanchezza): (After three hours' walking we were starting to droop = dopo aver camminato tre ore, cominciavamo a venir meno per la stanchezza) --- 3) (di fiori) afflosciarsi; appassire --- 4) (fin.) calare, scendere notevolmente (di prezzo): (Shares drooped = le azioni hanno subito un forte calo) --------- B) v. t. abbassare (gli occhi, le ali, le palpebre, ecc.); piegare, chinare (il capo) ● His eyelids began to droop = gli si chiudevano le palpebre (o gli occhi) □ The dog's ears drooped = il cane ha abbassato le orecchie. --- --- pietro.tartamella@cascinamacondo.com --- (i vocaboli sono tratti dal Dizionario inglese/italiano – italiano/inglese “Ragazzini” - Zanichelli editore. Il dizionario Ragazzini contiene anche la fonetica delle parole inglesi e, nel cd-rom, la pronuncia sonora di tutti i lemmi inglesi: http://dizionari.zanichelli.it/dizionariOnline)
torna su




“LESSICO ITALIANO goccia a goccia” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - RAMMENTARE
RAMMENTARE - SILLABAZIONE: ram–men–tà–re SINONIMI ♣rammentàre / rammenˈtare/ [comp. di r(i)- e ammentarsi ☼ av. 1292] A) v. tr. (io ramménto) 1) ricordare: non rammento dove l'ho conosciuto; rammentate di raffrenar la collera (C. Goldoni)--- 2) richiamare alla mente, alla memoria: rammentare la propria vita; ti rammento l'impegno di domani; i torti miei rammento / e non mi so sdegnar (P. Metastasio) | rammenta suo padre, gli assomiglia --- B) rammentàrsi v. tr. pron. (aus. essere) ● ricordare (con valore intens.): ti rammenti quel tramonto sul lago?; Alfonso cercava di rammentarsi se prima non le avesse udite (I. Svevo)--- C) rammentàrsi v. intr. pron. ● ricordarsi (+ di, anche seguito da inf., + che): mi rammento bene di lui; si rammentò che doveva uscire; rammentati di non dire a papà che domani è il mio compleanno (I. Svevo) ---------- pietro.tartamella@cascinamacondo.com -------- (Le parole sono tratte da: lo Zingarelli 2018 Vocabolario della lingua italiana di Nicola Zingarelli, Zanichelli editore)
torna su




Spettacolo teatrale “La marcia della morte” - Torino
Mercoledì 2 maggio 2018 alle ore 21,00 presso il TEATRO BARETTI - Via Baretti 4, Torino -- spettacolo teatrale “La marcia della morte: La banalità del male nelle circolari fasciste del 1938 Istituto d’Istruzione Superiore” realizzato dalla classe 5A AFM sede “Arduino” dell’Istituto “GOBETTI MARCHESINI – CASALE – ARDUINO” di Torino, con la regia di ENZO PESANTE --- Lo spettacolo è risultato vincitore, per la sezione scuole medie superiori, nel concorso nazionale bandito dall'ANPI e dal Ministero dell'Istruzione ed è stato premiato al Quirinale dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, il 24 aprile 2018. --- Ingresso libero -- elimiche@libero.it
torna su




Concorso Faraexcelsior
Fino al 31 maggio 2018 Concorso Faraexcelsior (romanzo breve o una raccolta di racconti o un saggio di scorrevole lettura o una raccolta di poesie). PER DETTAGLI COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LIN SUL TUO BROWSER: http://www.faraeditore.it/html/faraexcelsior18.html
torna su




Il Café Müller presenta Teatro e Circo in silenzio per il Torino Fringe Festival
In occasione dell’edizione 2018 del Torino Fringe Festival, il Café Müller entra a pieno titolo tra le location deputate ad accogliere spettacoli teatrali, laboratori e performance. Dal 3 al 13 maggio il palcoscenico di Via Sacchi n.18, ospiterà tre spettacoli che inviteranno il pubblico a riflettere su un concetto semplice eppure quasi estinto: il silenzio. ---- Dal 3 al 6 maggio, ore 22.30; dal 9 al 13 maggio, ore 19.30: NOTE SUL SILENZIO, con gli interpreti di Cirko Vertigo . Giovani interpreti di nouveau cirque si cimentano nella sfida di elaborare una performance incentrata e concentrata sul silenzio. Senza l’ausilio delle parole, solo i movimenti, e le verticali, e i trapezi, e i salti mortali, e il palo cinese, e le ruote, e la doppia e tripla colonna, conducono il pubblico in un labirinto di segni ritmati dai suoni del corpo e della fatica: le mani che schioccano, i piedi che atterrano, i respiri. Regia Paolo Stratta, in collaborazione con Rassegnainsilenzio di Maura Sesia ---- Dal 3 al 6 maggio, ore 21; dal 9 al 13 maggio, ore 21: TALITA KUM di Compagnia Riserva Canini CAFÉ MÜLLER, via Sacchi 18 – Torino, Talita Kum è uno spettacolo senza parole, che vede protagoniste due figure: quella di una creatura vestita di nero, dalle fattezze umane, che abita un luogo notturno e interiore, e quella di una donna, immersa in un sonno profondo. In un sentore d’allarme la creatura nera emerge e tenta di svegliare la donna inerte, trasferendole respiro vitale ed energia. Ideazione e creazione di Marco Ferro e Valeria Sacco, con Valeria Sacco, regia Marco Ferro biglietti online su vivaticket ---- Dal 3 al 6 maggio, ore 19.30; dal 9 al 13 maggio, ore 22.30: SENTIERI IN ROSA di Compagnia Ciclope. “Sentieri in rosa” è uno spettacolo di prosa in L.I.S. in sei atti, con lo scopo di sensibilizzare il pubblico, sordo su dolorose tematiche attuali, con un particolare riferimento alla condizione femminile in alcuni paesi del mondo. Creazione di Sandra Erriu e Antonio Renda; regia Sandra Erriu, con Fabio Giuranna, Maurizio Giuranna, Franco Mannisi Giovanna Militano, Polina Fedorova, Diana Savin, Cristina Pipitone ------ Biglietti: Intero Euro 10, ridotto Euro 8; biglietti online su vivaticket ------ Info: Fondazione Cirko Vertigo, Via Tiziano Lanza 31, Grugliasco, 10095 IT Torino, www.cirkovertigo.com Tel. 0110717074
torna su




Festival internazionale di Poesia Europa in versi – Como
Sabato 19 e Domenica 20 Maggio, a COMO, presso Villa Gallia, si svolgerà l'ottava edizione del Festival internazionale di Poesia Europa in versi sul tema: POESIA E VIAGGIO. Organizzato da La Casa della Poesia di Como. --------- EUROPA INTERNATIONAL POETRY SLAM E READING DI POESIA: Sabato 19 Maggio, ore 15.00 - 23.00, Villa Gallia – Passeggiata Pedonale di Villa Olmo – Como, con la partecipazione dei Campioni Internazionali Di Poetry Slam e di Poeti provenienti da ogni parte del mondo - Premiazione Della 3° Edizione Del Festival Internazionale Di Poesia E Narrativa Europa In Versi - Rinfresco In Villa ----------- DI POETA IN POETA: Domenica 20 Maggio ore 14.30 - 17.30 Passeggiata Creativa sul Lungolago di Como a partire da Piazza Del Duomo, con la partecipazione dei Poeti di Europa In Versi. -------------- Questa volta la tradizionale presenza di POETI DI FAMA INTERNAZIONALE provenienti da ogni parte del mondo, è ulteriormente arricchita da un torneo di POETRY SLAM, nel quale si sfidano, per la prima volta in Italia, i CAMPIONI NAZIONALI in questa disciplina, dei propri paesi d'origine. Si tratta di una forma di fare poesia da noi ancora poco conosciuta, ma molto coinvolgente, durante la quale i poeti, nel dire i propri testi, si esibiscono in vere e proprie performance che spaziano dal teatro al rap. Il pubblico viene chiamato a votare ed esprimere il proprio consenso fino a decretare il vincitore della competizione. ----- Tutti i momenti del festival sono gratuiti ---- Di seguito alcuni link di Youtube con qualche esempio degli slammer partecipanti al Festival. Regie Gibson (campione USA): https://www.youtube.com/watch?v=bxV23qxB9C4 --- Tania Haberland (Sudafrica): https://www.youtube.com/watch?v=Afv10Hrd1uM --- Olivia Bergdahl (campionessa Svezia): https://www.youtube.com/watch?v=ry-w8g28_oM&t=60s --- D'de Kebal (campione Francia): https://www.youtube.com/watch?v=Wt_dSGDmVmM --- Simone Savogin (Italia): https://www.youtube.com/watch?v=h69JNEgkM2o --- Dani Orviz (campione Spagna): https://www.youtube.com/watch?v=g2lxOmHISB4 --------- Info: www.europainversi.org www.lacasadellapoesiadicomo.com lacasadellapoesiadicomo@gmail.com Tel. 371.1092926 - Ufficio Stampa: Manzoni 22 comunicazione@manzoni22.it Tel. 031 303492
torna su




Questa settimana a Radio Fahrenheit
MERCOLEDÌ. Come possiamo proteggere gli esseri deboli che non sono in grado di difendersi da soli e che sono minacciati non da un destino crudele ma da persone vicine che vogliono approfittare della loro fragilità? Come possiamo mettere in sicurezza i nostri diritti in vista di un futuro in cui potremmo non essere più in grado di esprimere le nostre volontà o di badare a noi stessi? Paolo Cendon” I diritti dei più fragili” (Rizzoli) -- Libro del giorno. I ragazzi volevano cambiare il mondo. Jay Dark doveva distruggere i ragazzi. In ogni caso, il mondo non fu mai più lo stesso. Dopo la pubblicazione di un breve romanzo ispirato alla vita di Jay Dark, agente provocatore americano la cui missione era inondare di droga i movimenti rivoluzionari degli anni Sessanta-Settanta allo scopo di annullarne lo slancio, uno scrittore romano viene contattato da un avvocato californiano, un certo Flint, che ha letto il libro ed è perplesso. La vera storia di Jay Dark è molto diversa, lui può raccontarla: lui c'era. Giancarlo De Cataldo ”L'agente del caos” (Einaudi) ---- GIOVEDÌ. Quali sono gli effetti di ogni nostra interazione con Facebook, Google o Amazon? Cosa ci rubano gli algoritmi? Quali porzioni di noi stessi stiamo cedendo? Esiste un modo per difendersi? Manuale di disobbedienza digitale racconta la genesi culturale delle techno-corporation, le multinazionali che grazie alla tecnologia dominano la nostra vita quotidiana. Nicola Zamperini “Manuale di disobbedienza digitale” (Castelvecchi) -- Libro del giorno. Nata e cresciuta sotto il dominio giapponese, Hana ha un’amatissima sorella minore, Emi, con cui presto condividerà il lavoro in mare. Ma i suoi sogni si infrangono il giorno in cui, per salvare la sorella da un destino atroce, Hana viene catturata dai soldati giapponesi e deportata in Manciuria, dove verrà imprigionata in una casa chiusa gestita dall’esercito. Ma una figlia del mare non si arrende, e anche se tutto sembra volerla ferire a morte, Hana sogna di tornare libera. Mary Lynn Bracht “Figlie del mare” (Longanesi). ----- VENERDÌ. Goffedo Fofi presenta il cinquantesimo numero della rivista Gli Asini. Un volgo disperso che nome non ha. Goffedo Fofi “Gli Asini” (n.50). -- Libro del giorno. “Mentre gli androni s’illuminavano e il neon iniziava a bruciare, nuvole impenetrabili attraversavano il cielo sopra la città. Una figura entrò in un vicolo. Un’altra ne uscì, identica alla prima. La strada era cieca.” Luciano Funetta ”Il grido” (Chiarelettere) ----- GETTONI. Piccole storie di grandi scrittori. Un gettone per telefonare. Un gettone per riascoltare una vecchia canzone. O alcuni attimi della vita di un grande scrittore: Roberto Bolaño, Sandro Penna, Louisa May Alcott, Michail Bulgakov, Simone De Beauvoir e tanti altri. Cinque immagini, cinque istantanee, cinque aspetti poco noti di una vita. Uno a settimana, raccontato in tre minuti al giorno. Una rubrica di Florinda Fiamma. In onda dal 2 aprile al 4 maggio all’interno di Fahrenheit dal lunedì al venerdì alle 15.50 - dopo la Caccia al libro. Questa settimana: Simone de Beauvoir –---- fahre@rai.it
torna su




APERTURA BANDO RESIDENZA ARTISTICA - Film in 4D - Vedere la musica, danzare le immagini
E' aperto il Bando di partecipazione alla residenza artistica per la realizzazione di un film di danza “Film in 4D - Vedere la musica, danzare le immagini”, finalizzata allo svolgimento di una ricerca artistica collettiva volta alla realizzazione di una coreografia per un breve film di danza, entrambi basati sullo sviluppo di una nuova idea di ritmo scandito dalle immagini in movimento di un film muto. --- ​SCADENZA: 25 MAGGIO 2018 ORE 23.00 --- L’obiettivo della residenza è quello di sperimentare, all'interno del genere “dance film”, un modo nuovo e peculiare di intendere il ritmo oltre la dimensione propriamente musicale, con un linguaggio ibrido e innovativo che sviluppi le potenzialità tanto della danza quanto del cinema. Il campo di indagine per la ricerca trae ispirazione dal celebre film di Dziga Vertov “L’uomo con la macchina da presa” (1929), noto per essere una potente opera di metacinema che esplora le possibilità compositive del linguaggio cinematografico e in cui il montaggio – e dunque il ritmo – hanno un ruolo centrale. Il bando è rivolto ad artisti di età inferiore ai 35 anni e residenti in Italia, attivi professionalmente e/o in formazione professionale nel settore della danza (coreografi e danzatori) e/o del cinema (filmmaker, montatori, registi cinematografici, produttori), che saranno guidati dalla tutor internazionale, Helena Jonsdottir - coreografa e regista islandese (http://this.is/helena/). INFO E CONTATTI: Associazione COORPI Largo Moncalvo 18 10131 Torino info.coorpi@gmail.com, www.coorpi.org
torna su




Concerto di archi - Roma
Sabato 12 Maggio 2018, alle ore 18.00, a Roma, presso il Circolo ALL ROUND, Via Don Pasquino Borghi n. 96 si terrà un concerto di 'Archi'. Si esibiranno 6 Violini, 2 Viole, 2 Violoncelli, 1 Contrabbasso. Il concerto avrà la durata di un'ora. ----- Programma = J. S. Bach, Concerto in re min. BWV1043 per 2 Violini, Archi e basso continuo; solisti: Andrea Cacopardo e Giuseppe Occhioni --- A. Vivaldi, Concerto in la min. op.III n°8 per 2 Violini, Archi e basso continuo; solisti: Andrea Cacopardo e Giuseppe Occhioni --- A. Vivaldi, Concerto in mi magg. “La Primavera” per Violino, Archi e basso continuo, solista: Andrea Cacopardo --- P. Mascagni, Intermezzo dall’opera Cavalleria Rusticana --- F. J. Haydn, Serenata --- G. Fauré, Pavane; per Violino e Archi, solista: Andrea Cacopardo --- J. Pachelbel, Canone --- A. Dvorak, Humoresque --- W. A. Mozart, Deh! Vieni alla finestra dall’oSabato 12 Maggio 2018, alle ore 18.00, a Roma, presso il Circolo ALL ROUND, Via Don Pasquino Borghi n. 96 si terrà un concerto di 'Archi'. Si esibiranno 6 Violini, 2 Viole, 2 Violoncelli, 1 Contrabbasso. Il concerto avrà la durata di un'ora. ----- Programma = J. S. Bach, Concerto in re min. BWV1043 per 2 Violini, Archi e basso continuo; solisti: Andrea Cacopardo e Giuseppe Occhioni --- A. Vivaldi, Concerto in la min. op.III n°8 per 2 Violini, Archi e basso continuo; solisti: Andrea Cacopardo e Giuseppe Occhioni --- A. Vivaldi, Concerto in mi magg. “La Primavera” per Violino, Archi e basso continuo, solista: Andrea Cacopardo --- P. Mascagni, Intermezzo dall’opera Cavalleria Rusticana --- F. J. Haydn, Serenata --- G. Fauré, Pavane; per Violino e Archi, solista: Andrea Cacopardo --- J. Pachelbel, Canone --- A. Dvorak, Humoresque --- W. A. Mozart, Deh! Vieni alla finestra dall’opera Don Giovanni, per Orchestra d’Archi -------------- Ingresso libero. Info e prenotazioni: fabervi@libero.it
torna su




Corbello di meditazione
Koan:“Siccome il tetto perdeva, un Maestro Zen disse a due monaci di portare qualcosa per raccogliere l’acqua. Uno dei due portò una tinozza, l’altro una cesta. Il primo fu severamente redarguito, il secondo altamente lodato.” ---------------- L'acqua / uscirà dalla / cesta / e giù nella terra che / la raccoglierà, / dove meglio crede, / anche in acini / d’uva, andrà / da tino e / non da tetto a / dar senso a / tinozza / botte…e cin cin // (Mariagrazia Dessi)
torna su




Estate con il Teatro – Settimo, Caraglio, Moncalieri
È imminente l'Estate con il Teatro in collaborazione con Teatrulla a Settimo, Caraglio, Moncalieri (in collaborazione con Teatranza), da giugno a settembre, presentazioni al Teatro Garybaldi in via Partigiani 4 a Settimo il 17 maggio alle ore 18, al Filatoio Rosso di Caraglio il 29 maggio ore 18, a Teatranza in via Palestro 9 a Moncalieri il 16 maggio alle ore 18. ----- http://www.teatranza.it http://www.teatranza.it/estate_ragazziMonc2017.html http://www.teatranza.it/estate_ragazziSETTIMO2017.html
torna su




RESIDENZA MUNICIPALE TEATRALE DI CARAGLIO, BUSCA, DRONERO. Teatro Civico Caraglio (CN) Teatro Civico Busca (CN) Cinema Teatro Iris di Dronero (CN)
Il cartellone 'Il teatro fa il suo giro - Tre teatri in una grande stagione: Festa Mobile' presenta venerdì 4 e sabato 5 maggio alle 21 al Teatro Civico di Caraglio il Teatrino al Forno del Pane con 'La cometa Marcellina', con la regia di Maria Silvia Caffari; sabato 12 maggio alle 21 al Teatro Civico di Busca chiude la stagione Cercle Rouge in 'Frankenstein - Anatomia di una genesi', regia di Costantino Sarnelli. ---- Informazioni: Santibriganti Teatro - tel. +39.011.645740
torna su




Storie e curiosità dal passato con Massimo Centini - Torino
Un viaggio tra i personaggi e la storia di Torino. E' quello che il saggista Massimo Centini intraprenderà con Alberto Riccadonna, Direttore di Torino Storia, giovedì 3 maggio alle ore 18.00, presso il Circolo dei Lettori di Torino. L'evento si basa sul libro 'Torino Preziosa' (Yume Edizioni). ----- Si tratta di un libro pensato per chi vuole scoprire angoli nuovi della città ma soprattutto di un testo che racconta avvenimenti curiosi del passato. Torino Preziosa è un viaggio tra i vicoli, la storia e le curiosità di questo gioiello di eleganza e bellezza che è il capoluogo piemontese. Centini porterà a scoprire gli aliscafi sul Po, i cowboys in piazza d’Armi, i primi bagni torinesi, i luoghi di perdizione, la funicolare, in un mix di ricordi e personaggi intriganti. Dall’animo cosmopolita, Torino Preziosa sarà presto disponibile in francese, inglese e tedesco. ---- E' preferibile la presentazione via e-mail all'indirizzo info@yumebook.it ---- Yume srl, via Cuniberti 58, 10151 Torino, Tel 011 0143030, Fax 011 0143031
torna su




TEATRO CIVICO GARYBALDI – Settimo Torinese (TO)
La stagione 'Tutta Un'Altra Storia' propone sabato 5 maggio alle 21.30, in occasione della ricorrenza per i 40 dalla Legge Basaglia, 'Adam Eterno' con Maurizio Bàbuin, da un racconto di Patrick Mc Cabe: un toccante monologo replicato da oltre vent'anni. Il 26 maggio alle 21.30 il cartellone si è arricchito con 'La lucidità della bilancia' di teatrovillaggioindipendente con la regia di Massimiliano Giacometti. L'ultimo spettacolo della stagione, recitato dagli allievi della Shakespeare School, previsto per fine maggio, è stato posticipato dal 14 al 17 giugno: saranno due atti unici del drammaturgo contemporaneo argentino Rafael Spregelburd, 'Il panico - L'inappetenza', sempre con la regia di Jurij Ferrini. ------- Prevendite online (circuito Piemonte Ticket) e presso la cassa del Teatro Garybaldi lunedì e giovedì dalle 16 alle 19. Per informazioni tel.011.8028501 in orario di ufficio. Il cartellone completo è sul sito www.santibriganti.it
torna su




Corbello di meditazione su un misurale di Pietro Tartamella
“Sei lontana da me quanto nello stagno sono lontane le forme del girino dalle forme della rana futura” Vedrai che tornerà la bella stagione e lo stagno accoglierà di nuovo i girini dalle forme sia della rana futura sia di quella passata e noi a pescar nei fassonis * * Is fassonis: imbarcazioni realizzate con fascioni di canne e erbe palustri che risalgono a tempi remoti e ancora in uso in Sardegna nello stagno di Santa Giusta.
torna su




'La Cucina Errante' è in partenza: spettacolo itinerante dal menù interessante!
'LA CUCINA ERRANTE' Spettacolo itinerante di canto, storie, musica, giocoleria, clownerie. ------ E' in partenza, pronta per attraversare città, paesi, vie, piazze, cortili... in cui portare le sue più strabilianti ricette! Contattateci per farvi raggiungere dai suoi bizzarri cuochi. Dalla Cucina si diffondono musica e bolle di sapone... E i cuochi? Offrono “stuzzichini poetici”, cucinano storie ma anche una vera omelette, lanciano verdure e le riprendono al volo cantando un’aria di Verdi, suonano le stoviglie e le bottiglie, la giocoleria diventa un racconto, la cucina un momento di poesia... ogni cosa si trasforma per narrare e stupire, qualunque angolo diventa un viaggio per trasformare i sogni in realtà! ----- Spettacolo di e con Consuelo Conterno e Claudio Giri - Allestimento: James Davies - Costumi: Laura Bartolomei e James Davies - Consulenza musicale: Silvia Laniado - Occhio esterno: Beppe Vetti ----- Vincitore del concorso ANAP/Agis MigrAZIONI 2017 Premio Best Duo --- Info: Elisa Ravetta per la Compagnia Claudio e Consuelo, www.claudioeconsuelo.it, claudioeconsuelo@gmail.com, 339 4638307
torna su




Agnese Moro, Nadia Bizzotto e Carmelo Musumeci al Teatro Montegrappa di Rosà (VI) con la loro battaglia contro il carcere a vita. Un dibattito aperto. Ergastolo: il senso di una pena senza fine.
Oggi in Italia sono 1500 gli ergastolani ostativi. È giusta la condanna senza termine? In che misura la detenzione può riabilitare? di Francesca Ambroso. ------ Qual è il vero ruolo della giustizia? Ha senso una condanna a vita? Qual è il valore della dignità umana? In che misura una pena può riabilitare un criminale? --- Sono tante le domande emerse dall’incontro-dibattito di venerdì scorso al Teatro Montegrappa moderato dal giornalista di Famiglia Cristiana Alberto Laggia. Ospiti l’ergastolano Carmelo Musumeci, la rosatese Nadia Bizzotto, responsabile della Comunità Papa Giovanni XXIII fondata da Don Oreste Benzi, e Agnese Moro, ospite d’eccezione che ha portato la sua testimonianza intima e personale sulla vicenda vissuta con la morte del padre. “I mandanti e assassini di mio padre sono stati individuati e condannati -ha affermato Agnese Moro- ma questo non mi ha liberata dal dolore. Ho trovato davvero la pace solo quando ho perdonato”. In questo senso Agnese Moro appoggia oggi la battaglia a favore dell’abolizione della pena dell’ergastolo che sta portando avanti Nadia Bizzotto, da anni impegnata come volontaria nelle carceri, specie fra i detenuti a vita, gli ergastolani ostativi, i cosiddetti “sepolti vivi” che scontano la condanna per reati associativi e hanno rifiutato la via della collaborazione. Per loro, secondo l’articolo 4bis dell’Ordinamento Penitenziario, le porte del carcere non si apriranno mai, neanche dopo 20, 30 o 40 anni. ---- È tra questi carcerati che Nadia ha incontrato Carmelo Musumeci. È stato proprio lui ad aprire la serata con il racconto della sua vita, dai primi passi nel mondo della malavita, complice un’infanzia difficile in una terra complessa, fino al pentimento all’impegno di intraprendere una battaglia che oggi lo porta a testimoniare lo stato morale in cui versano i 1500 ergastolani ostativi condannati a quella che lui definisce una “pena di morte viva”. Dopo 25 anni di carcere ostativo Carmelo ha ottenuto su istanza la semilibertà. Nel frattempo ha conseguito 3 lauree ed ha scritto diversi libri. Ormai da anni si batte per l’abolizione dell’ergastolo a favore di forme di pena alternative che puntino al recupero dei criminali. Nel suo libro “Angelo Senza Dio” è raccontato il suo incontro con Nadia Bizzotto. “Quello che veramente mi ha cambiato -ha raccontato Musumeci- sono state le relazioni sociali. L’incontro con Nadia, Agnese Moro e con il suo messaggio di perdono, è stato devastante. Avere la consapevolezza che c’era qualcuno che aveva fiducia in me, nonostante il mio vissuto, mi ha spiazzato. È l’amore sociale che fa uscire il vero senso di colpa. È questa la pena terribile”. ---- “Quando entrai per la prima volta in un carcere -ha raccontato Nadia Bizzotto - mi resi conto che quelli rinchiusi là dentro erano uomini che soffrivano profondamente. Nelle carceri oggi ci sono più di cento reclusi da oltre trent’anni. La scienza dimostra che nel tempo le persone cambiano. Vanno recuperate, come dice l’articolo 27 della Costituzione. Se al male si aggiunge altro male lo si moltiplica. Quello che oggi spinge la mia attività è portare fuori dalle sbarre la voce di quei sepolti vivi”. ---- Una platea attenta e silenziosa ha ascoltato con profondo rispetto per più di due ore le ragioni di una battaglia che ha fatto incontrare tre persone profondamente diverse ma unite da uno stesso obiettivo. Difficile tirare conclusioni. Impossibile pretendere un unico punto di vista. Giustizia, libertà, perdono verso gli altri e verso sé stessi, pentimento, possibilità. Temi forti, profondi, che non smettono di interrogare le coscienze. Su questo si è riflettuto, senza condanne e senza giudizi. Su questo va avanti un dibattito ancora sempre aperto. ----------- Video registrazione dell'incontro: https://www.youtube.com/watch?v=8x8vVj0DdhA ----- Notizia segnalata da: ergastolani@apg23.org
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.