Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

FAVOLE AL CASTELLO - martedì 12 giugno 2018- ore 20.30
FAVOLE AL CASTELLO - Letture... continua.

SCADENZA 10 GIUGNO 2018 - CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU IN LINGUA ITALIANA 16° EDIZIONE 2018
ULTIMI GIORNI - Scade alla mez... continua.

LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE IN UN WEEK-END- sabato e domenica 16 e 17 GIUGNO 2018
LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE ... continua.

NON SOLO MARE - TRA TERRA E CIELO ESTATE 2018
NON SOLO MARE TRA TERRA E CIE... continua.

“5-7-5 UNIVERSO HAIKU “ quindicinale a cura di Fabrizio Virgili - Cade un fiore, di Walter Viaggi
Cade un fiore – / un vecchi... continua.

“UKA SHA SHA ASCOLTANDO I NATIVI AMERICANI” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - TESTIMONE DI UNA DANZA DEL SOLE
TESTIMONE DI UNA DANZA DEL SO... continua.

“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - B0WL
B0WL - bowl (1) /bəʊ... continua.

“LESSICO ITALIANO goccia a goccia” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - CHIACCHIERARE
CHIACCHIERARE - chiacchierare ... continua.


Utenti Frécciolenews

FOLKESTRA OPEN SUMMER 2018 - Pragelato
Pragelato – Val Chisone (TO) –... continua.

Bottegascriptamanent e Direfarescrivere: sono on line i nuovi numeri delle due riviste di cultura
In uscita il 149° numero di Di... continua.

Questa settimana a Radio Fahrenheit
MERCOLEDÌ. Dacia Maraini, dial... continua.

Voghera: Mostra Buffalo Bill e gli Indiani
Dal 9 Giugno al 1 Luglio Hu... continua.

Corbello di meditazione su un misurale di Pietro Tartamella
“Sei lontana da me come la voc... continua.

Corbello di meditazione
Koan: Preso posto sull’alto se... continua.


FAVOLE AL CASTELLO - martedì 12 giugno 2018- ore 20.30
FAVOLE AL CASTELLO - Letture di favole con i Narratori di Macondo (Annette Seimer, Bruna Parodi, Giusy Amitrano, Silvia Restagno, Pietro Tartamella) al CASTELLO DI MONCUCCO MARTEDI 12 GIUGNO 2018 ALLE ORE 20.30 in occasione della presentazione del libro uscito nelle librerie 'UN GIORNO E UNA NOTTE - 157 FAVOLE DI COMUNITÀ' di Pietro Tartamella - La Ruota Edizioni (euro 13) ------------------ in collaborazione con: Comune di Moncucco, sindaco Luigi Rigon; Proloco di Moncucco, presidente Roberto Merlino; Scuola Primaria, insegnanti Rita Caramellino, Alessandra Morra, Sara Pititu ------------------ La serata, organizzata nella splendida cornice del castello, in collaborazione con il Comune, la Proloco e la Scuola Primaria di Moncucco, coinvolgerà i bambini della scuola elementare con i loro genitori, le insegnanti, la cittadinanza. L’antologia è la conclusione di un progetto sulle favole durato due anni che ha visto coinvolti un gruppo di detenuti della casa di reclusione Rodolfo Morandi di Saluzzo, bambini della scuola elementare, studenti delle scuole medie e superiori, ragazzi disabili e alcuni scrittori. Più di 600 persone coinvolte che hanno prodotto 450 favole di cui 157 selezionate per l’antologia. Il progetto è stato segnalato con una menzione speciale nel 2017 al concorso e al relativo convegno nazionale “Persona e Comunità” indetto ogni anno da Cultura & Società. ----------------------- Che còs’hanno i detenuti da insegnare alla società civile e ai bambini? I bambini hanno qualcòsa da insegnare ai detenuti? La disabilità ha qualcòsa da insegnare? Poiché le fàvole esòpiche contèngono una “morale”, leggèndo le 424 pàgine di questa antologìa possiamo capire còsa essi hanno da insegnarci. Sono pàgine che vògliono rappresentare simbòlicaménte un “territòrio ideale” fatto di fògli e carta sì, ma dove, uno a fianco all’altro, convìvono questi differènti spicchi di cittadinanza.
torna su




SCADENZA 10 GIUGNO 2018 - CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU IN LINGUA ITALIANA 16° EDIZIONE 2018
ULTIMI GIORNI - Scade alla mezzanotte del 10 giugno il tempo per partecipare alla 16° edizione del CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU IN LINGUA ITALIANA DI CASCINA MACONDO - ATTENZIONE ALLE IMPORTANTI NOVITA' ------------------------- Cascina Macondo Associazione di Promozione Sociale Centro Nazionale per la Promozione della Lettura Creativa ad Alta Voce e Poetica Haiku BANDISCE PER IL 2018 la la 16° EDIZIONE - CONCORSO INTERNAZIONALE DI POESIA HAIKU IN LINGUA ITALIANA - ---- possono partecipare: autori di ogni nazionalità e di ogni età ------- tutti gli haiku pervenuti saranno visibili sul sito di cascina macondo ----- il pubblico potrà votare gli haiku messi on line (Il voto del pubblico è utile parametro di riferimento per dirimere i casi che hanno ottenuto parità di voto dalla Giuria) ------------ da quest'anno i 20 haiku vincitori saranno tradotti anche in latino e in tedesco - da quest'anno per partecipare al concorso occorre essere SOCIO HAICOM ---- SPONSOR E PATROCINI: --- Villaggio La Francesca www.villaggilafrancesca.it --- Residenza Piancasale www.piancasale.com --- Ristorante Panda http://www.viadagio.be/ --- Tonga Soa Beach Resort http://www.tongasoabeach.com/Article-Tonga-Soa-Beach-Resort-2,2853.html --- La Ruota Edizioni www.laruotaedizioni.it --- Fuocofisso http://www.fuocofisso.it --- Gra Nuova Cart 2000 www.gra-srl.com --- Fondazione Italia-Giappone www.italiagiappone.it --- Circolo dei Lettori www.circololettori.it ----------------- GIURIA: Alessandra Gallo (scrittrice-poetessa-insegnante), Annette Seimer (traduttrice), Antonella Filippi (scrittrice-poetessa-Haijin), Arianna Sacerdoti (scrittrice-docente, universitaria) Domenico Benedetto (fotografo), Fabia Binci ( scrittrice-Haijin-insegnante), Fabrizio Virgili (Haijin-insegnante), Fanny Casali Sanna (Haijin), Oscar Luparia (impiegato-haijin-camminatore-sindacalista), Pietro Tartamella (poeta-Haijin-insegnante), Terry Olivi (scrittrice-haijin) ------------------ GIURIA ONORARIA: Ban’ya Natsuishi (Japan) , Danilo Manera (Italy), David Cobb (UK), Jim Kacian (USA), Max Verhart (Holland), Visnja Mcmaster (Croatia), Zinovy Vayman (Russia) ------------ COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUPO BROWSER PER CONOSCERE TUTTI I DETTAGLI (bando, premi, giuria, giuria onoraria, come partecipare, come votare..): http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1495:2018-16d-edizione-concorso-internazionale-haiku-in-lingua-italiana&catid=102:news&Itemid=90 ----------------------------------------- CASCINA MACONDO-ASSOCIATION FOR THE PROMOTION SOCIAL ACTION National Centre for the Promotion of Creative Reading Aloud and Haiku Poetics ANNOUNCES THE 12th INTERNATIONAL HAIKU POETRY CONTEST IN ITALIAN LANGUAGE - 2014 --- Participants: authors of any nationality and age -- Admission: SOCI HAICOM -- Sections: individual: single authors – collective: schools and handicap area -- Quantity: up to three UNPUBLISHED traditional haikus in Italian (5-7-5 syllables)-- Submission: only by filling in the form on line www.cascinamacondo.com (by registration)-- Expiry: 10 GIUGNO 2018 -- Prizegiving: Sunday 18nd November 2018 at Cascina Macondo, official ceremony -------- Note 1: all submitted haikus will be published on the website of Cascina Macondo ---- Note 2 : visitors of the website will be able to vote for their favourite haiku(visitors’ votes are a useful reference in cases in which a haiku obtained by the jury an equal number of votes)----------- COPY THIS LINK ON YOUR BROWSER HERE FOR ALL DETAILS (the complete announcement, Prices, Jury, Honorary Members of the Giury, how to partecipate, how to vote...) http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1495:2018-16d-edizione-concorso-internazionale-haiku-in-lingua-italiana&catid=102:news&Itemid=90
torna su




LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE IN UN WEEK-END- sabato e domenica 16 e 17 GIUGNO 2018
LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE IN UN WEEK-END - PROSSIMO APPUNTAMENTO: SABATO 16 E DOMENICA 17 GIUGNO 2018 con Pietro Tartamella ----------------- IL SAGGIO FINALE DEGLI ALLIEVI PRESSO UN CENTRO PER ANZIANI, PER DISABILI, O IN UNA SCUOLA ---------- Gli allievi apprendono le tecniche di lettura in due giornate intense di lavoro per metterle subito in pratica intrattenendo, da lì a qualche giorno, con le loro storie, un pubblico di ragazzi disabili, o di anziani, o di bambini di scuola elementare, regalando loro un momento di magia e divertimento ------- riscoprire il puro suono della parola, stimolare il piacere di parlare e leggere ad alta voce, eliminare paure e inibizioni nell’espressione ad alta voce del proprio pensiero, stimolare un abbellimento della personalità, correggere, o almeno sdrammatizzare, piccoli difetti logopedici, riscoprire la lingua che parliamo, rendere affascinante e coinvolgente la lettura di un racconto, una poesia, una favola, una relazione, scoprire la propria voce e le sue potenzialità ----------- Il numero massimo di partecipanti ammessi ad ogni singolo corso - per nostra buona e consueta abitudine - tende a non superare la consistenza uovo (una dozzina)” ----- E se qualcuno venisse da lontano, nessun problema, c’è la possibilità di pernottare presso la Foresteria “Tiziano Terzani” di Cascina Macondo, a fronte di un contributo della consistenza di un Bed and Breakfast ---------------- Per informazioni dettagliate copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1475:lettura-creativa-ad-alta-voce-in-un-week-end&catid=102:news&Itemid=90 –----- cell. 328 42 62 517.
torna su




NON SOLO MARE - TRA TERRA E CIELO ESTATE 2018
NON SOLO MARE TRA TERRA E CIELO - ESTATE 2018: Cibo, salute, natura, escursioni, corsi di sviluppo personale, laboratori... Il nostro stile è essenziale, il clima CONVIVIALE, le persone che s’incontrano un po’ speciali. Per tutti: singoli, coppie e famiglie --------------------------- 13 Settimane di Vacanza presso il campeggio Europing, una struttura a 4 stelle, direttamente sul mare di Tarquinia, immerso in una secolare e profumata pineta mediterranea. La spiaggia scura, per la notevole presenza di pirite, è libera e incastonata in un ampio tratto costiero del viterbese. Grazie a una profondità graduale e a una spiaggia sabbiosa è l’ideale per le vacanze da 0 a 99 anni. C’è la possibilità di alloggiare in tenda, propria o in affitto, o in Case Mobili e Bungalow del Villaggio ----------------------------------- LE ESCURSIONI: Conosciamo meglio il territorio circostante, ricco di interesse storico e naturalistico. Dal campeggio possiamo partire per: la città etrusco-romana di Vulci e fare il bagno nel “Laghetto del Pellicone”, un’ansa del fiume creata da una spettacolare cascata naturale che si apre in una parete di basalto proprio nel cuore del Parco --- fare una passeggiata nella città romana di Cosa fino ad arrivare alla Riserva Forestale di Duna Feniglia --- scoprire l'eremo di Ripatonna Cicognina, nella valle del Fiora. È uno degli eremi più grandi e articolati, scavato nel tufo in una zona selvaggia ed isolata della Maremma, godiamo poi di un bagno ristoratore nel fiume Fiora --- visitare il paese di Pitigliano e le Vie Cave, grandi opere etrusche --- fare un'escursione nel fresco Bosco del Lamone, la selva in cui si rifugiavano i briganti della Tuscia, primo fra tutti i temuto “Tiburzi” detto, appunto, il Re del Lamone --------------------------- NOVE INSEGNANTI SPECIALI CI INDICANO LA VIA DEL BUON CIBO PER UNA VITA SANA: Vittorio Calogero dal 16 al 23 giugno L'Arte della Longevità --- Yuri Pellegrino dal 23 al 30 giugno: La vera macrobiotica dei miracoli --- Eddy Pellegrino dal 30 giugno al 7 luglio: Cibo per la pace Interiore --- Luca Chiesi dal 7 al 14 luglio: Le 7 tappe di sviluppo del giudizio --- Cristina Fusi dal 14 al 21 luglio: Cucina Naturale, Macrobiotica, Mediterranea --- Andrea Biggio dal 21 al 28 luglio: Non siamo quello che mangiamo --- Marco Bo dal 28 luglio al 4 agosto: Alimentazione Energetica --- Dealma Franceschetti dal 1 al 8 settembre: Le basi della cucina macrobiotica..ma golosa --- Simona Mezzera dal 8 al 15 settembre: Le 5 trasformazioni e i 5 elementi ---------------------------------------- NELLA SETTIMANA DAL 4 ALL’11 AGOSTO LABORATORIO DI LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE con PIETRO TARTAMELLA --------------------------------------- …e altro altro ancora… ------------------------------ per informazioni dettagliate COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://traterraecielo.it/index.php?Itemid=185&option=com_content&view=category&layout=blog&id=63&utm_source=phplist1110&utm_medium=email&utm_content=HTML&utm_campaign=Tra+Terra+e+Cielo+n.+2+-+2018%3A++LETTERA+DAL+MARE%3A+8%2C+9%2C+13%2C+64%2C+quaterna
torna su




“5-7-5 UNIVERSO HAIKU “ quindicinale a cura di Fabrizio Virgili - Cade un fiore, di Walter Viaggi
Cade un fiore – / un vecchio pesa il tempo / del breve volo. // (Walter Viaggi - La Spezia) --------------------------------- I fiori cadono dai rami degli alberi in ogni autunno. E’ tanto usuale l’evento, che non vi facciamo più caso. Il nostro Walter invece è riuscito ad accostare la caduta a terra di un fiore con un anziano che si sofferma a osservarne il volo. Quanti pensieri, nella mente dell’osservatore! La caducità della vita dei fiori, la velocità con cui passa il nostro tempo terreno, l’incognita della lunghezza della parte restante. Tutto il componimento è “retto” da un pilastro davvero bello e singolare. Quel “pesa”, inaspettato ed efficace. Il vecchio non “misura” il tempo di caduta, lo “pesa”. Perché è il peso della vita, che egli pone sulle ali del fiore stesso. Ci richiama il passo pesante della madre di Foscolo, che cammina “…suo dì tardo traendo”. La semplicità dei tre versi viene illuminata dal verbo, che diventa una sorta di sezione aurea, di tutta la struttura. La mantiene sospesa, proprio come il fiore che lentamente si accosta alla terra. Il suo è un volo breve, leggero, non turbato da vento, niente scossoni o spinte varie. Dondolando, quasi danzando al ritmo della gravità, segue il suo ineluttabile destino, accompagnato dall’occhio attento di un casuale spettatore che ancora riesce a godere degli spettacoli che la natura offre. A chi sa coglierli. ---- fabrizio.virgili@cascinamacondo.com --- cos’è un Haiku? / un attimo di vita / che si fa verso.
torna su




“UKA SHA SHA ASCOLTANDO I NATIVI AMERICANI” quindicinale a cura di Pietro Tartamella - TESTIMONE DI UNA DANZA DEL SOLE
TESTIMONE DI UNA DANZA DEL SOLE: George Catlin descrive così una Danza del Sole che dipinse: "Salii verso una rupe scoscesa dove c'erano una ventina di casupole di pellerossa. Là vivevano gli affiliati al gruppo "Tiny-tato-ah". Il guerriero destinato ad agire come personaggio centrale della danza non aveva addosso abiti, all'infuori dei calzoni. Nei muscoli del petto gli erano stati conficcati grossi spilli di legno, assicurati a corde che pendevano da un alto palo. Il giovane guerriero doveva lasciarsi andare all'indietro con tutto il peso del corpo. Il palo, che era flessibile, cedeva e assecondava il movimento in modo che il torturato rimaneva con il corpo piegato ad arco verso terra. Il giovane indiano impugnava con la sinistra l'arco preferito, mentre la sua destra stringeva disperatamente il sacchetto della medicina. Il sangue sgorgava dalle ferite e si mescolava con l'ocra con cui il guerriero, prima della cerimonia, si era spalmato il corpo. Gli stavano attorno tutti i membri della tribù mentre egli, senza degnarli di uno sguardo, fissava il sole. Seduti ai piedi del palo, in cerchio, c'erano gli uomini di medicina. Con mazze e bastoni battevano sui tamburi e scuotevano fragorose raganelle intonando contemporaneamente un canto stridulo che doveva incoraggiare il guerriero a resistere, e a non distogliere lo sguardo dal sole, dal mattino fino all'ultima ora del tramonto. Se il guerriero sottoposto alle torture le avesse sopportate fino all'ultimo, se cuore e fisico avessero resistito agli atroci dolori e ai tormenti. allora i lacci venivano sciolti. Il torturato riceveva doni, onoramze e l'applauso della tribù, e anche un nuovo nome scelto fra quelli degli stregoni. Se invece falliva la prova, se crollava prima del tempo sotto l'assalto del dolore, la sua fama di valoroso guerriero era distrutta e la tribù lo radiava con disprezzo." ---- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - B0WL
B0WL - bowl (1) /bəʊl/ n. 1) scodella; ciotola; terrina: (soup bowl = scodella per minestra); (mixing bowl = terrina (per impastare); (salad bowl = insalatiera); (sugar bowl = zuccheriera) --- 2) (contenuto di una) scodella, ciotola: (a bowl of soup = una scodella di minestra) --- 3) parte concava (di oggetto); incavo; tazza; vasca; vaschetta: (the bowl of a spoon = l'incavo d'un cucchiaio); (the bowl of a pipe = il fornello d'una pipa); (toilet bowl = tazza del water); (a sink unit with twin bowls = un lavello a due vasche) --- 4) (geogr.) bacino --- 5) (USA) stadio; arena; anfiteatro. ---------------------------------------------------------- BOWL bowl (2) /bəʊl/ n. 1) boccia --- 2) (al pl. col verbo al sing.) gioco delle bocce (spec. su prato). ---------- pietro.tartamella@cascinamacondo.com -------- (i vocaboli sono tratti dal Dizionario inglese/italiano – italiano/inglese “Ragazzini” - Zanichelli editore. Il dizionario Ragazzini contiene anche la fonetica delle parole inglesi e, nel cd-rom, la pronuncia sonora di tutti i lemmi inglesi: http://dizionari.zanichelli.it/dizionariOnline)
torna su




“LESSICO ITALIANO goccia a goccia” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - CHIACCHIERARE
CHIACCHIERARE - chiacchierare - SILLABAZIONE: chiac–chie–rà–re SINONIMI ♦chiacchieràre / kjakkjeˈrare/ [vc. onomat. ☼ 1527] v. intr. (io chiàcchiero; aus. avere)--- 1) discorrere, parlare: se continuate a chiacchierare non riesco a studiare! | conversare su argomenti di poca importanza, o in modo futile, inconcludente: dopo cena siamo rimasti a chiacchierare --- 2) fare maldicenze, diffondere pettegolezzi: chiacchierare sul conto di qlcu. SIN. malignare, spettegolare - SFUMATURE: conversare ---------- pietro.tartamella@cascinamacondo.com -------- (Le parole sono tratte da: lo Zingarelli 2018 Vocabolario della lingua italiana di Nicola Zingarelli, Zanichelli editore)
torna su




FOLKESTRA OPEN SUMMER 2018 - Pragelato
Pragelato – Val Chisone (TO) – 1/5 agosto 2018 - Dopo il grande successo dell’edizione 2017, l’Associazione Folkestra & Folkoro, con il Patrocinio della Città Metropolitana di Torino, organizza “FOS 2018” settimana musicale estiva rivolta a tutti gli appassionati di musica, siano essi strumentisti, cantanti o ballerini. Da mercoledì 1 a domenica 5 agosto, verranno proposti stage di strumento, di canto corale, laboratori di musica d’insieme e improvvisazione; ogni studente avrà la possibilità di seguire il corso prescelto col proprio insegnante principale e di incontrare tutti gli altri docenti nei laboratori pomeridiani, che verranno realizzati a gruppi (ogni allievo incontrerà tutti i docenti). Le serate saranno dedicate a spettacoli dal vivo, concerti orchestrali, coreutici, bal folk, animati dagli stessi docenti e partecipanti ai corsi, e con la presenza di importanti ospiti esterni. Il tutto contraddistinto da un unico denominatore comune: la musica tradizionale rivisitata da giovani artisti contemporanei e riproposta utilizzando linguaggi compositivi e esecutivi moderni, e con sonorità maggiormente usufruibili da un pubblico giovane e attuale.Le iscrizioni restano aperte sino ad esaurimento dei posti disponibili agli stage; oltre il 31 maggio 2018 non siamo però in grado di garantire la ricettività alberghiera, che sarà da verificare di volta in volta. ---- Simone Bottasso musician and composer, +39 340-6648100 (whatsapp), +31 6-17726501 (phone) simone.bottasso@gmail.com, https://youtu.be/onnzmg86XvA
torna su




Bottegascriptamanent e Direfarescrivere: sono on line i nuovi numeri delle due riviste di cultura
In uscita il 149° numero di Direfarescrivere e gli aggiornamenti di Bottegascriptamanent (numero 129°). ------ Segnaliamo particolarmente i due articoli di apertura. Su Direfarescrivere: Bottega editoriale festeggia 10 anni tutelando gli autori per far sì che la Siae dia i diritti loro spettanti, di Bottega editoriale; Su Bottegascriptamanent: Da Kimerik, il nuovo romanzo di Gian Corrado Stucchi che ci trascina tra i volti nascosti dell’Africa, di Gilda Pucci. ------ Per informazioni: info@bottegaeditoriale.it www.bottegaeditoriale.it
torna su




Questa settimana a Radio Fahrenheit
MERCOLEDÌ. Dacia Maraini, dialoga con il giurista Claudio Volpe sulla delicata questione del ‘fine vita’. È ammissibile che una persona decida di morire, a prescindere dalla sua condizione fisica e di salute? La libertà di togliersi la vita può essere considerata una libertà degna? Dacia Maraini, Claudio Volpe ”Diritto di morire” (SEM) -- Libro del giorno. Sono in tre: Emma, David e la protagonista. Vivono in un collegio a pochi passi da un confine immerso nei boschi e nel vento. Fuori c’è una Trieste segreta, mai nominata. Lontani dai propri genitori, i ragazzi crescono educati all’ordine e al controllo delle passioni. Il loro è un triangolo elettivo: un’amicizia più facile con l’esuberante Emma, una seducente competizione con David, il ragazzo dal cuore appuntito. I tre si amano con lo slancio incondizionato dell’adolescenza e con il terrore di abbandonarsi all’amore vero. Mary B. Tolusso “L'esercizio del distacco” (Bollati Boringhieri) ------ GIOVEDÌ. Delineare l’immaginario creato da Elena Ferrante attraverso delle parole-chiave: un mondo capace di rendere universale ciò che viene generalmente considerato marginale. È infatti un’amicizia femminile, nata nel degrado di una periferia urbana, tra minorità ed emancipazione, a rendere leggibile il paesaggio storico-sociale della storia europea tra gli anni Cinquanta del Novecento e i primi dieci del nuovo millennio. Tiziana De Rogatis, Elena Ferrante “Parole chiave” (E/O) -- Libro del giorno. Nel 1936, mentre Madrid è sotto le bombe dell’esercito nazionalista, il giovane Guillermo García Medina, ispirato dalle idee libertarie del nonno che lo ha cresciuto, diventa «il medico dei rossi» e presta soccorso ai combattenti repubblicani, imparando a praticare le prime trasfusioni di sangue. A casa sua si rifugia la vicina e amica d’infanzia Amparo Priego, seducente e sfacciatamente falangista, a cui lo lega un sentimento ambiguo e fortissimo. Almudena Grandes, “I pazienti del dottor Garcìa” (Guanda) ------ VENERDÌ. Arricchito da un saggio di Marisa Bulgheroni e guidato dalla competenza critica di Alessandro Portelli – uno dei massimi studiosi di letteratura afroamericana e delle tradizioni orali -, questo Meridiano ripercorre attraverso sei fondamentali tappe il percorso narrativo di Toni Morrison, avvalendosi di alcune nuove traduzioni approntate per l’occasione da Chiara Spallino, che firma l’appassionata Cronologia inclusa nel volume. Toni Morrison “Romanzi” (Mondadori) -- Con Alessandro Portelli Libro del giorno. Ogni famiglia ha un quarto di sangue oscuro, si tramanda di generazione in generazione. Chi pure abbia trovato pace e serenità deve sapere che il quarto di sangue oscuro gli scorre nelle vene e basta poco perché torni a reclamare il diritto ereditario sulla sorte di ogni uomo. Ne è convinto il protagonista di questa storia, un cinquantenne livornese che, con la moglie, decide di ritirarsi in campagna per stare lontano da una società in cui non si ritrova più. Simone Lenzi “In esilio” (Rizzoli) ------ fahre@rai.it
torna su




Voghera: Mostra Buffalo Bill e gli Indiani
Dal 9 Giugno al 1 Luglio Hunkapi è lieta di invitarvi alla mostra “ Buffalo Bill e gli Indiani” curata da Daniele Cazzola con il patrocinio di Hunkapi, che si terrà presso il Castello Visconteo di Voghera. La mostra percorrerà attraverso originali foto d’epoca, antichi e rari filmati , Dipinti e Manifesti del Wild West Show, la storia della vita di Buffalo Bill, oltre a manufatti originali, raccolti da Hunkapi nei viaggi nei territori dei Nativi Americani. Attraverso i suoi incontri con personaggi storici, come Sitting Bull, Plenty Coups, Capo Giuseppe, Iron Tail e molti altri protagonisti dell’epopea Western. Disponibile la pubblicazione “ Buffalo Bill e gli Indiani “. ***** Su TEPEE 52 puoi leggere 'Gli indiani, Buffalo Bill e l'Italia' e su TEPEE 44 'Conoscere gli indiani attraverso il cinema', e 'Il Western. Attualità di un genere sempre al tramonto' (richiedi i numeri a torna su




Corbello di meditazione su un misurale di Pietro Tartamella
“Sei lontana da me come la voce lontana del muto” ------------------- Se così / è, ora provo a / stare / muta, per riunirmi a te / Come il giorno che, / solo con parole / fatte di sguardi e / carezze, noi / silenti, a / perdifiato, / abbiamo / urlato / amore // (Mariagrazia Dessi)
torna su




Corbello di meditazione
Koan: Preso posto sull’alto seggio per predicare all’assemblea, Fa-yen levò la mano e indicò le persiane di bambù.Due monaci andarono ad arrotolarle nello stesso modo.Fa-yen disse: “Uno vince, uno perde.” --------------------- Ha vinto / la luce e ha perso il / buio / ma presto si rifarà / quando i monaci / nello stesso modo / srotoleranno / le persiane, / finita / la riunione, / per mandar / via tutte / le mosche // (Mariagrazia Dessi)
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.