Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

VOGLIA DI NOVITÀ? SERVIZIO CIVILE NAZIONALE 2018/2019 CON CASCINA MACONDO
VOGLIA DI NOVITÀ? SERVIZIO ... continua.

IL TUO CINQUE PER MILLE A CASCINA MACONDO
IL TUO CINQUE PER MILLE A CAS... continua.

ON LINE IL RESOCONTO DEL VIAGGIO IN BELGIO DELLA COMPAGNIA VIAGGI FUORI DAI PARAGGI
E' on line sul sito di Cascina... continua.

on line il resoconto della due giorni AD ALTA VOCE con il libro UN GIORNO E UNA NOTTE-157 FAVOLE DI COMUNITA'
a cura del gruppo Verbavox, ar... continua.

progettazione CALENDARIO
STIAMO STILANDO UN CALENDARIO ... continua.


Utenti Frécciolenews

‘Nato colpevole’: l'ultimo libro di Carmelo Musumeci.
Cosa è successo a Carmelo? A 3... continua.

“Libera e Vera come la Resistenza” Una serata per Libera e Vera Arduino - Parco della Tesoriera Torino
Sabato 14 luglio, il Parco del... continua.

“Racconti e danze attorno al fuoco” - Rifugio CAI Campocecina sulle Apuane
21-22 luglio 2018, al Rifugio ... continua.

Convegno Internazionale “DIDATTICHE.2018” - Rimini
Il Centro Studi Erickson, ente... continua.

Corbello di meditazione
Koan: Bussa al cielo e ascolta... continua.

Corbello di meditazione su un misurale di Pietro Tartamella
“Sei lontana da me quanto dura... continua.

Questa settimana a Radio Fahrenheit
Mercoledì. Matteo Cavezzali “I... continua.

SEMINARIO FILOSOFICO AL CASTELLO – Cisterna d’Asti (AT)
Sabato 14 luglio 2018 ore 15:3... continua.

Vivere leggeri: elogio della macrobiotica 1 (di Maurizio Baldini – Tra Terra e Cielo)
Ho incontrato la Macrobiotica ... continua.


VOGLIA DI NOVITÀ? SERVIZIO CIVILE NAZIONALE 2018/2019 CON CASCINA MACONDO
VOGLIA DI NOVITÀ? SERVIZIO CIVILE NAZIONALE 2018/2019 CON CASCINA MACONDO ----- 2 posti disponibili per giovani tra i 18 e i 28 anni ----- ...... 12 mesi di esperienze con la didattica, il teatro, la danza, le arti visive, la lettura ad alta voce, la scrittura creativa, la poetica haiku, con bambini, studenti, adulti, disabilità ...... IN ARTE CON - L'ARTE PER L'INTEGRAZIONE un progetto a cura di Cascina macondo --------------- PER SAPERNE DI PIU' COPIA e INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1584:voglia-di-novita-servizio-civile-nazionale-2018-con-cascina-macondo&catid=102:news&Itemid=90
torna su




IL TUO CINQUE PER MILLE A CASCINA MACONDO
IL TUO CINQUE PER MILLE A CASCINA MACONDO - (se non hai già pensato di destinarlo ad altre realtà che vuòi sostenere)-------- ricordiamo che se non lo doni il tùo 5 x 1000 lo incàmera lo Stato ------- per stima dunque, simpatìa, condivisione, non ti rèsta che cómpiere il gèsto alchèmico: destinare il cinque per mille della tùa dichiarazione dei rèdditi ai progètti e alle iniziative di Cascina Macondo rivòlti all'integrazione dell'handicap e della disabilità di cùi ci occupiamo da anni ------- n° di partita IVA e còdice fiscale: 06598300017 ------ ricòrda ( e ricòrdalo al tùo commercialista) di compilare sul fòglio della dichiarazione dei rèdditi il primo riquadro in basso (SPAZIO A SINISTRA), quello che dice: 'sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale' --- SPARGI LA VOCE ---- grazie per l'attenzione - Pietro Tartamella, Annamaria Verrastro e lo Staff Cascina Macondo - info@cascinamacondo.com
torna su




ON LINE IL RESOCONTO DEL VIAGGIO IN BELGIO DELLA COMPAGNIA VIAGGI FUORI DAI PARAGGI
E' on line sul sito di Cascina Macondo il resoconto del viaggio in Belgio della compagnia integrata di danzateatro VIAGGI FUORI DAI PARAGGI. Per accedere al diario dei ragazzi e alle foto COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1577:rct-resoconto-della-tournee-in-belgio-2018-compagnia-viaggi-fuori-dai-paraggi&catid=102:news&Itemid=90
torna su




on line il resoconto della due giorni AD ALTA VOCE con il libro UN GIORNO E UNA NOTTE-157 FAVOLE DI COMUNITA'
a cura del gruppo Verbavox, area disabilità di Falchera, VI Circoscrizione Torino, on line sul sito di Cascina Macondo il resoconto della due giorni di lettura AD ALTA VOCE dell'antologia UN GIORNO E UNA NOTTE - 157 FAVOLE DI COMUNITA'. Per accedere ai testi del resoconto e alle foto COPIA E INCOLLA IL SEGFUENTE LINK SUL TUO BROWSER: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1581:rct-resoconto-di-qad-alta-voceq-lettura-in-un-week-end-del-libro-qun-giorno-e-una-notte-157-favole-di-comunita&catid=102:news&Itemid=90
torna su




progettazione CALENDARIO
STIAMO STILANDO UN CALENDARIO di presentazioni del libro UN GIORNO E UNA NOTTE - 157 FAVOLE DI COMUNITA'. Chi fosse disponibile e interessato a presentare il libro in luoghi che ritiene opportuni (scuole, librerie, biblioteche, centri culturali, case di quartiere, case private, università, bocciofile, ospedali...) scrivere a: info@cascinamacondo.com
torna su




‘Nato colpevole’: l'ultimo libro di Carmelo Musumeci.
Cosa è successo a Carmelo? A 36 anni è stato arrestato e condannato all'ergastolo ostativo. Era il 1991. Le accuse: omicidio, associazione mafiosa, delitti contro il patrimonio e spaccio di cocaina. Carmelo era alla testa della lotta tra i clan che ha infiammato la Versilia tra gli anni Ottanta e Novanta per il controllo del gioco d’azzardo e dello spaccio. ----- “Nato colpevole” è una riflessione in forma di racconto. È lo sguardo del Carmelo di oggi sul Carmelo bambino, sul Carmelo ragazzo. Carmelo che mette in fila le sofferenze e le azioni che hanno portato all'uomo che è oggi. Scrive Carmelo, senza vergogna, senza vanto, senza compiacimento, con garbo. Descrive l'amore, descrive il dolore, descrive le scelte fatte, il male subito, quello imposto. A tratti la lettura di “Nato colpevole” può essere fastidiosa. Non c'è filtro: se è “facile” leggere di un bambino maltrattato, meno facile è entrare nella storia di quel bambino che, una volta ragazzo, arriva prende a pugni una donna o a uccidere un uomo. O, ancora, dell'adolescente che a quindici anni è stato legato a un letto di contenzione per una settimana. Come mi ha detto Carmelo «sono sì nato colpevole, poi io ci ho messo del mio a diventarlo». Ma, anche, ci ha messo del suo a uscire, a far uscire la sua voce, a esistere. Carmelo è entrato in carcere con la licenza elementare, all'Asinara ha ripreso gli studi e da autodidatta ha terminato le scuole superiori. E poi ha conseguito tre lauree: Scienze Giuridiche, Giurisprudenza e Filosofia. E poi scrive: tanto, di tutto, con tenacia, garbo e coraggio. (Dalla Prefazione di Francesca Barca). Francesca Barca è giornalista. Dal 2013 è coordinatrice editoriale di AgoraVox Italia. Il libro è prodotto e venduto da Amazon. ------- ergastolani@apg23.org www.carmelomusumeci.com
torna su




“Libera e Vera come la Resistenza” Una serata per Libera e Vera Arduino - Parco della Tesoriera Torino
Sabato 14 luglio, il Parco della Tesoriera, in corso Francia 186/192, a Torino, a partire dalle ore 20, nell’ambito dell’EvergreenFest, ospita “Libera e Vera come la Resistenza”, una serata per Libera e Vera Arduino organizzata dal Comitato Resistenza e Costituzione del Consiglio regionale del Piemonte in collaborazione con Arci Piemonte con il coinvolgimento di associazione Tedacà, Evergreen Fest, Parole Note (Radio Capital). ---------- La notte del 12 marzo 1945 le Brigate Nere, spacciandosi per partigiani, fecero irruzione al quarto piano delle case operaie di via Moncrivello, in zona Barriera di Milano, dove viveva la famiglia Arduino, e prelevarono il papà Gaspare (operaio, antifascista e fondatore delle Squadre di Azione Patriottica) insieme alle due figlie Libera e Vera Arduino (di 18 e di 16 anni), oltre al partigiano Aldo De Carli, ad un amico di famiglia (Alberto Ellena) e a una coppia di vicini, Rosa Ghizzone e Pierino Montarolo Gaspare Arduino venne portato alla Casa del Littorio e trucidato la notte stessa. Libera e Vera non rividero più la madre, la sorella Bruna di 13 anni e il fratellino Antonio di 6: vennero assassinate nei pressi della Pellerina. --- Aprirà la serata alle 20,00 la cantante italo-sudanese Amira Kheir, la “Diva del deserto sudanese” (BBC World News), che mescolando l’eredità musicale del Sudan al blues sahariano e al jazz ha incantato il pubblico di tutto il mondo. --- Alle 21,00 Parole Note Live, ovvero la versione live del fortunato programma di Radio Capital: Maurizio Rossato fonde l’evocativa selezione di immagini al tappeto musicale su cui si stagliano le parole interpretate da Giancarlo Cattaneo. --- Alle 22,20, salirà sul palco la brigantessa Teresa De Sio, con il suo nuovo progetto “Il Pensiero Meridiano”.Un excursus nell'essenza della musica dell’artista napoletana, i suoi successi pop, la tradizione popolare, un condensato unico di musica d'autore, folk e rock, esclusivamente in acustico. Accompagnata da tre musicisti eccezionali (Sasà Flauto alle chitarre, Pasquale Angelini alla batteria e Vittorio Longobardi al basso), la cantautrice proporrà un concerto carico di ritmo, forza propulsiva, dolcezza ed energia vitale: esattamente come il pensiero meridiano. Una serata che sarà un viaggio attraverso tempo e luoghi, vicende storiche infauste, il coraggio e la determinazione, i valori che hanno da sempre fatto la culla mediterranea un faro per il raggiungimento di un mondo che possa riflettere sui valori della diversità, della cultura politica, della religione. Per non dimenticare, una Resistenza Vera e Libera. Ingresso gratuito --- Info Stampa: Emanuele Rebuffini 338 3542780
torna su




“Racconti e danze attorno al fuoco” - Rifugio CAI Campocecina sulle Apuane
21-22 luglio 2018, al Rifugio CAI - Campocecina sulle Apuane - “Racconti e danze attorno al fuoco” con Arturo Tlahkuilo Arreola, Yaqui del Messico, a cura di SOCONAS INCOMINDIOS, IL CIGNO, NATURALMENTE --- Programma: sabato ore 17: Laboratorio per bambini (e non solo): “crea il tuo acchiappasogni”. --- L’obiettivo è stimolare una maggiore consapevolezza di sé e della realtà attraverso la scoperta di abitudini e credenze appartenenti a popoli e a culture lontane, insieme allo sviluppo di abilità manuali e potenzialità creative. Creeremo insieme un acchiappasogni con materiali naturali e faremo qualche riflessione riguardo al significato attribuito agli acchiappasogni fra le popolazioni native americane e ai miti conosciuti per introdurre una riflessione rispetto alle paure che ognuno porta dentro di sé, nel tentativo di favorire una possibilità di scambio e di conoscenza. A cura di Luana e Tlahkuilo. --- ore 19: “Piante dalle Americhe”, le erbe officinali originarie delle Americhe e attualmente usate anche in Europa. Uso e Qualità. A cura di Daniela Senese. ---- ore 20: Cena con menù tipico messicano (guacamole e nacho, chili con carne, fagioli texmex, insalata dai molti colori, tortillas, dolcezza al cioccolato, bevande e caffè) (€ 25). ---- ore 21.30: “Il canto della terra”. Tlahkuilo ci porterà a seguire un percorso sia cognitivo, sia “sensitivo”, facendoci coinvolgere dalla sonorità delle percussioni, per apprendere danze e ritmi ispirati agli elementi primari, quali terra, aria, acqua e fuoco. In questo “viaggio” in cui saranno particolarmente importanti il ritmo e la gestualità, faremo conoscenza e potremo provare tamburi pele-legno (huehuetz), tamburi terracotta-pele, piccoli strumenti a percussione e a fiato ricavati dalla terracotta, dal legno, dalle zucche, dalle conchiglie e dal bambù disseccato e potremo danzare seguendo gli insegnamenti di Tlahkuilo. Esploreremo anche miti delle culture indigene, in particolare quella degli Aztechi e degli Yaqui. ---------------------- Domenica: ore 8.30: Partenza dal rifugio per le cave del Sagro per visitare l'ambiente selvaggio delle Apuane sull'orlo di grandi precipizi. Passeggiata di circa 3 ore con Silvano Zaccone del Consorzio 'Il Cigno', Tlahkuilo e Giorgio Bezzi del CAI di Carrara. --- ore 12.30: Pranzo con menù tipico locale (lardo di colonnata, focacce degli antichi liguri, testaroli al pesto, insalata di farro, torte salate di farro, formaggi della Garfagnana, torta dolce di riso di Carrara, bevande e caffè) (€ 20) --- ore 15 - 17: “Storie di ieri e di oggi”. Mentre ci rilassiamo nel bosco confezionando il nostro acchiappasogni, Tlahkuilo ci racconterà storie della tradizione nativa e ci parlerà anche della realtà contemporanea. -------------- Tlahkuilo è uno Yaqui che proviene dalla zona di Sonora, Messico, e ha appreso le tradizioni musicali azteche durante la sua permanenza nell’area di Città del Messico. Con altri danzatori è arrivato in Europa nel 1993, anno internazionale degli indigeni. Attualmente lavora in Toscana, facendo interventi didattici nelle scuole e con bambini portatori di handicap. Raccontare la vita attraverso la poesia, la musica, il canto, la danza dei popoli indigeni del Messico attuale è la sua finalità. ---- .. Si prenota telefonando al rifugio: 0585841972 e mandando, per conoscenza, le informazioni anche a naila.clerici@soconasincomindios.it:
torna su




Convegno Internazionale “DIDATTICHE.2018” - Rimini
Il Centro Studi Erickson, ente di formazione e ricerca che da oltre 30 anni è il punto di riferimento in tema di didattica inclusiva, Bisogni Educativi Speciali e difficoltà di apprendimento, organizza il 12 e 13 ottobre 2018 presso il Palacongressi di Rimini il Convegno Internazionale “DIDATTICHE.2018”, un evento per riflettere sui molteplici significati dell'innovazione e promuovere una didattica efficace per sviluppare le competenze degli studenti, favorendo il confronto, la partecipazione e l'inclusione. DIDATTICHE.2018 è l’appuntamento per affrontare le sfide culturali, sociali ed educative che ogni giorno entrano nelle aule in un mondo sempre più globale e interconnesso, che necessita di consapevolezza, equità e istruzione di qualità. Ogni partecipante avrà la possibilità di seguire due sessioni plenarie, dedicate al tema del cambiamento e dell’innovazione della didattica, e di costruirsi un percorso personalizzato scegliendo tra oltre 90 proposte. Il tutto con un obiettivo ben chiaro: “Scegliere, prendere posizione, agire” ascoltando la voce di chi ogni giorno, in qualità di studioso, ricercatore o insegnante, è impegnato nella realizzazione di una scuola migliore, per efficacia ed equità. Certi del vostro impegno e interesse nei confronti delle tematiche riguardanti l’innovazione della didattica, vi invitiamo a collaborare alla divulgazione del programma del Convegno, diffondendo attraverso i vostri canali il materiale allegato e sito del Convegno: www.convegnodidattiche.it Il nostro ufficio incaricato della promozione è a disposizione per eventuali chiarimenti e per fornirvi tutte le informazioni per la promozione del Convegno. Per maggiori dettagli, la invito a contattarmi o a scrivere formazione@erickson.it. Prevediamo quote di iscrizioni agevolate per gruppi. Nel caso foste interessati vi prego di contattarmi indicando il numero di partecipanti al gruppo per ricevere una quotazione riservata. Per tutte le promozioni attive può consultare il sito www.convegnodidattiche.it
torna su




Corbello di meditazione
Koan: Bussa al cielo e ascolta il suono! Il cielo ha solamente porte passaggi a vento senza chiavi e architravi come nei saloon di Alba fatale * Bum bum bussa il cuore batteria di sole che suona rock o blu *Alba fatale: titolo di un film western del 1943 (Mariagrazia Dessi)
torna su




Corbello di meditazione su un misurale di Pietro Tartamella
“Sei lontana da me quanto dura la ferma attesa del treno che tra poco passerà al passaggio a livello” Manca poco per stare con me se all'incrocio dei treni scendi dal tuo e sali sul mio T'avviso però che in salita si ferma e va spinto Adagio E’ tempo di mandorle (Mariagrazia Dessi)
torna su




Questa settimana a Radio Fahrenheit
Mercoledì. Matteo Cavezzali “Icarus. Ascesa e caduta di Raul Gardini” ( Minimum fax). Il 23 luglio 1993 Raul Gardini viene trovato morto nella sua residenza di Milano. Si è sparato un colpo in testa, anche se l’ipotesi del suicidio urta contro un muro di incongruenze. Icarus è la storia di un uomo, Gardini, che si ritrovò a capo di un colosso finanziario e da lì sfidò il mondo; di una città, Ravenna, che per poco tornò agli splendori dell’impero bizantino. E di un ragazzo, Matteo, che nutrì per anni l’ossessione di scrivere un libro. --- Libro del giorno. Dario Buzzolan ”La vita degna” (Manni). Quando Leonardo Bolina, impiegato comunale con un breve ma intenso passato da drammaturgo, va finalmente in pensione, decide di investire l'intera liquidazione nel sogno di una vita: mettere in scena uno spettacolo teatrale. La scelta, economicamente folle, getta l’intera famiglia nello sgomento, che diventa crisi allorché lo spettacolo si trasforma in un colossale e umiliante fallimento… . ------- Giovedì. Libro del giorno. Violetta Bellocchio “La festa nera” (Chiarelettere) Dopo un terribile caso di shaming che li ha quasi distrutti, Misha, Nicola e Ali tornano dietro la macchina da presa per raccontare il mondo in cui sopravvivono. Sono reporter, ma soprattutto sono ragazzi. Nell’Italia del futuro, fare documentari è un lavoro socialmente utile, l’ultimo stadio di un’umanità che ha scelto il tracollo come aspirazione esistenziale. ------- Venerdì. Libro del giorno. Sonia Serazzi “Il cielo comincia dal basso” (Rubettino). Rosa Sirace è una che impara a fiorire nel posto che ha, e fiorendo scrive la sua vita di cose piccole su un'agenda fatta di fogli con sopra il numero del giorno. E la carta che tiene il conto ripete quotidianamente che una storia non ha tutto lo spazio e il tempo che vuole. Così Rosa Sirace disciplina fatti, incontri e volti costringendoli sulle righe, e sceglie di essere sincera su quello che c'è intorno… . ----- fahre@rai.it
torna su




SEMINARIO FILOSOFICO AL CASTELLO – Cisterna d’Asti (AT)
Sabato 14 luglio 2018 ore 15:30 presso il Castello Medioevale di Cisterna d'Asti , Seminario filosofico, in occasione del Decennale di Oròn Orònta. ----- Programma. Negli ultimi dieci anni l'associazione filosofica Oròn Orònta ha svolto le sue riflessioni al Castello di Cisterna d'Asti, cercando di coinvolgere il pubblico su temi quali: identità, libertà, emozioni, eros, creatività, passioni, relazione, modernità, crisi, conformismo, menzogna, legami, logica, mito, tragedia, psiche... ---- Questa sarà l'occasione per pensare al futuro di Oròn Orònta e per ricordare Enrica Bianchi. ----- Saranno presenti: Edoardo Angelino, Gianni Cavallero, Marcello Furiani, Franco Mattarella, Giancarlo Tonani, Eliana Tosoni ------- museo.arti.mestieri@gmail.com
torna su




Vivere leggeri: elogio della macrobiotica 1 (di Maurizio Baldini – Tra Terra e Cielo)
Ho incontrato la Macrobiotica a Roma, sulla gradinata del Palazzo delle Esposizioni, anni '70. Un signore distribuiva bigliettini di promozione di un ristorante macrobiotico in via Palermo, lì vicino. Menù completo di dolce lire 1.500. ---- Il sapore del dolce era identico a quello della minestra e di tutti gli altri piatti, ma il mio corpo apprezzava e digeriva meglio dei menù delle trattorie romane. Il primo dubbio di uno che ha fatto studi scientifici: si può vivere senza carne? Chi mi da la forza? E la B12? Gli elefanti sono vegani, eppure … La B12 non è nelle verdure, ... domande simili si affollavano nella mente. Poi ho camminato per 15 giorni sulle dolomiti con Jacques Mittler e dei macrobiotici francesi: marcia dura senza paura, riso integrale e zuppa di miso con erbe selvatiche raccolte lungo il cammino (se le trovavi), notti sotto le stelle. Un conto è fare macrobiotica con la vita di ufficio, un conto con 8 ore di cammino, uno zaino di 20 kg sulle spalle ed i piedi che ti fanno male. FUNZIONA. Basta resistere alla voglia di fuga dei primi giorni per poi letteralmente VOLARE su e giù per i sentieri. Con la forza di un elefante e la leggerezza di Dumbo. ---- LA MACROBIOTICA NON E’ UNA DIETA. La Macrobiotica è uno stile di vita. La parola la inventò nel 1876 Cristophe Von Hufeland, naturopata, medico personale di Goethe e del re di Prussia nel libro L’arte di prolungare la vita umana, ed italiana Vienna, 1799 ---- La parola la riprese George Ohsawa nel secolo scorso per promuovere le tradizioni orientali del Tao e dello Zen in chiave moderna e fare della Macrobiotica una filosofia naturalista, una medicina e soprattutto uno stile di vita ed una chiave per affrontare i problemi della vita quotidiana con lo Yin e lo Yang. ---- L’equilibrio dello Yin e dello Yang è l’obiettivo della Vita Macrobiotica. Se vivi sul mare o in montagna il tuo cibo sarà diverso, se fai il muratore o l’impiegato avrai bisogno di cibo diverso, se vivi sui ghiacci del Polo Nord mangerai il pesce che peschi facendo un buco nel ghiaccio perché hai bisogno di calorie per combattere il freddo, se vivi all’equatore mangerai cocco, ananas e banane perché il corpo ha bisogno di cibi freschi. Allo stesso modo nel clima temperato dell’Italia si mangia più frutta e insalate in estate, più fagioli, pesce, carne in inverno. (continua) Maurizio Baldini ---- www.traterraecielo.it
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.