Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

'gioia di luce' mostra collettiva di ceramica Rakuhaiku e 'cut-up e terra' - negozio Ingenio - Torino
Dal 26 febbraio al 17 marzo 20... continua.

SCRITTURALIA - prossimo appuntamento domenica 2 maggio 2010 a Cascina Macondo - Riva Presso Chieri (TO)
Domenica 09 NOVEMBRE 2014 per ... continua.

FORMAZIONE poetica haiku - domenica 28 marzo - Cascina Macondo - Riva Presso Chieri
POETICA HAIKU AGGIORNAMENTO A ... continua.

Danzinfavola a Cascina Macondo - insieme per una comunità attiva - domenica 28 febbraio 2010
DOMENICHE IN CASCINA: DANZI... continua.

FACEBOOK - Cascina Macondo sul "Libro delle Facce"
abbiamo creato diversi gruppi ... continua.

Manipolando a Cascina Macondo - insieme per una comunità attiva - domenica 28 febbraio 2010
MANIPOLANDO LABORATORIO D... continua.

"MANIPOLANDO" quindicinale di ceramica a cura di Ammamaria Verrastro e Clelia Vaudano - I Miti della Creazione, parte seconda: Babilonese, Maori, Ebraico
PERCHE'L'ARGILLA - L’argilla... continua.

gli Utenti Professional di Cascina Macondo anno 2010
Ricordiamo a tutti gli amici i... continua.

"5-7-5 universo haiku" n° 100! quindicinale a cura di Fabrizio Virgili - Stati d'animo nell'haiku: Wabi, Sabi, Aware, Yughen
E’ la centesima volta che pigi... continua.

come votare gli haiku pervenuti al Concorso Internazionale Haiku Cascina Macondo edizione 2010
Gli utenti possono votare g... continua.

Frécciolenews - dallo Staff indicazioni per i tuoi comunicati
DALLO STAFF DI FRECCIOLENEWS <... continua.

MACONDOSCUOLA - gite didattiche a Cascina Macondo
GITE DIDATTICHE A CASCINA MACO... continua.

su youtube i video delle letture haiku del Convegno Internazionale Haiku in Vilnius-Lituania - ottobre 2009
il seguente link: http://www.y... continua.

SGABELLARI - 10 poesie d'amore
10 POESIE D'AMORE ---- aut... continua.

SONDAGGIO sull'accentazione ortoèpica lineare
nella home page del sito www.c... continua.

Brani di autori vari con accentazione ortoèpica lineare a cura di Cascina Macondo Scuòla di dizione
sul sito di Cascina Macondo, n... continua.

I TUOI HAIKU NELLA HOME PAGE DEL SITO CASCINA MACONDO
Nella Home page del sito Casc... continua.

formazione Lettori ad Alta Voce - master 2° Livello - due week end intensivi - giugno 2010 a Cascina Macondo
LA VOCE E LA LETTURA MASTER DI... continua.

STAGE RAKU - due weekend nel mese di giugno - Cascina Macondo
STAGE RAKU - due weekend nel m... continua.

"Uka-Sha-Sha, ascoltando i Nativi Americani" , quindicinale a cura di Pietro Tartamella - "borsa di medicina"
BORSA DI MEDICINA:Gli indiani ... continua.

Sponsor e sostegni
esprimiamo la nostra riconosce... continua.

Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica ... continua.


Utenti Frécciolenews

Africa Market all'Hiroshima Mon Amour - Torino
“AFRICA MARKET” all’Hiroshima ... continua.

Stage de danse - Une autre Idée de la danse Africaine - Paris
Stage de danse Une autre Idé... continua.

AMORE E NON AMORE – Nichelino (TO)
Se hai tra i 14 e i 30 anni e ... continua.

BAL FOL - Bricherasio (TO)
Sabato 27 febbraio 2010 ore 21... continua.

Book Generation promuovi il tuo libro in televisione
Book Generation è una trasmiss... continua.

Cena Dansoira - Torino
Venerdì 26 febbraio dalle 19.... continua.

Ci siamo o ci facciamo?...il film - San Mauro (TO)
Martedì 9 marzo ore 15.00 la ... continua.

Il lungo viaggio di Tiziano Terzani
Max De Martino segnala che il ... continua.

Il salottino degli ospiti invisibili - Presentazione del libro di Maria Pia Moschini - Firenze
INCONTRI LETTERARI ALLE GIUBBE... continua.

Incontro con Caterina Abbate - Biblioteca Arpino - Nichelino (TO)
Venerdì 26 febbraio 2010 ore 2... continua.

La ferrovia Fell del Moncenisio, un treno a Dzalhoun
7 Marzo 2010 IIIa Giornata Naz... continua.

la merenda di SAKURA - 13 marzo 2010 - Torino
Sakura no oyatsu. La merenda... continua.

Le culture di chi cura - Centro Interculturale - Torino
Sabato 27 febbraio dalle 9,00 ... continua.

Le ultime avventure di un burattino - Costigliole d'Asti
XI Rassegna Invernale Teatro d... continua.

Mostra: AMA AMAZONAS - Genova
Mercoledì 24 febbraio ore 17,... continua.

Personale di disegno 'Emozioni oltre lo sguardo' - Torino
5- 15 Marzo 2010. All'interno ... continua.

Premio letterario “Una fiaba per te”
Dopo il successo delle prime t... continua.

Presentazione: Ausili informatici personalizzati - Torino
L’Associazione di volontariato... continua.

Progetto AGILITY D- 2010 - Torino
L'associazione Diamoci una Zam... continua.

Progetto: Luci dall'ombra - Torino e Savigliano (CN)
Seconda edizione di 'Luci dall... continua.

Seminario: Conoscere le trasformazione per progettare il futuro - Torino
Mercoledì 24 Febbraio 2010 ore... continua.

Spettacolo The Open - Torino
Venerdì 26 Febbraio ore 21 al ... continua.

TEMPO E ANIMA - Presentazione del libro di Vincenzo Marsili - 6 marzo 2010
TEMPO E ANIMA - A cura di Vinc... continua.

clown in libertà - Poggibonsi (SI)
"CLOWN IN LIBERTA’” - Teatro V... continua.

giornata nazionale Braille - concerto - Torino
GIORNATA NAZIONALE BRAILLE ... continua.


'gioia di luce' mostra collettiva di ceramica Rakuhaiku e 'cut-up e terra' - negozio Ingenio - Torino
Dal 26 febbraio al 17 marzo 2010 “GIOIA DI LUCE” MOSTRA COLLETTIVA RAKUHAIKU dell'Associazione Cascina Macondo, presso il negozio Ingenio, Via Montebello 28 B - Torino <><><><> Inaugurazione Venerdì 26 febbraio ore 17.30 con la performance: “CIAO MAESTRO” LETTURA DI HAIKU a cura dei NARRATORI DI MACONDO <><><><> Prodotto tipico di Cascina Macondo il manufatto Rakuhaiku trasforma in forme e colori il componimento Haiku realizzando una connessione emotiva e creativa tra il poeta haijin e il ceramista. Espongono: Anna Maria Verrastro, Clelia Vaudano e il gruppo integrato MANIPOLANDO. Lettura di haiku a cura dei Narratori di Macondo <><><><> Stage di ceramica Sabato 27 e sabato 6 marzo dalle 10.00 alle 12.00 presso la bottega InGenio -- Sabato 13 marzo dalle 10.00 alle 17.00 Presso la Cascina Macondo, con pranzo a sacco. Cascina Macondo propone uno stage di tre incontri per sperimentare alcune tecniche di cottura dell'argilla refrattaria. Lastre di terra in movimento per una produzione espressiva, lastre di terra guidate in uno stampo per una produzione più controllata. Cottura dei manufatti con la tecnica raku e la tecnica della riduzione organica (antica tecnica di cottura degli indiani d'America e non solo). Nei primi due incontri lavoreremo sulla costruzione di semplici ma significativi manufatti utilizzando la terra bianca refrattaria; il terzo incontro sarà interamente dedicato alla smaltatura e cottura. I primi due incontri presso il negozio InGenio il sabato mattina dalle ore 10.00 alle ore 12.00 -- Il terzo incontro “una gita” a Cascina Macondo, Borgata Madonna della Rovere 4, Riva Presso Chieri, tra campi di grano e mais, per sperimentare le cotture e passare insieme una giornata di condivisione, orario 10.00-17.00 <><><><> In contemporanea Dal 26 febbraio al 17 marzo 2010 'CUT-UP E TERRA' Collettiva dei laboratori Area Disabilità – Circoscrizione 6 Torino, Inaugurazione Venerdì 26 febbraio ore 17.30 performance: LETTURA DI CUT-UP E HAIKU A CURA DEL GRUPPO VERBAVOX <><><><> La casualità come elemento creativo nella composizione di poesie e racconti mette in evidenza i significati subliminali veicolati dal testo. Il prodotto ottenuto viene reinterpretato con forme e colori dall’intervento del ceramista. Espongono: gruppo VERBAVOX - laboratorio di Affabulazione, e i gruppi LAMA E LART – laboratori di Manipolazione di Via delle Querce – VI Circoscrizione-Torino. Lettura di haiku e cut-up a cura del gruppo Verbavox - info@cascinamacondo.com
torna su




SCRITTURALIA - prossimo appuntamento domenica 2 maggio 2010 a Cascina Macondo - Riva Presso Chieri (TO)
Domenica 09 NOVEMBRE 2014 per un manipolo di scrittori appuntamento con SCRITTURALIA D'AUTUNNO --- tutto il giorno dedicato a scrivere su un tema estratto a sorte --- A fine serata lettura ad alta voce dei componimenti prodotti --------------- Forse scriviamo meno di quanto desideriamo. Troppe le cose da fare, troppi gli impegni, troppe le scadenze e le preoccupazioni. Occorre proprio un atto di volontà per dirsi 'oggi voglio dedicarmi a me stesso, a me stessa' e ricavarsi uno spazio creativo, una giornata solo per noi dedicata alla scrittura. Chiudere la serranda lasciando fuori il mondo con i suoi mille problemi, e scrivere, scrivere per una giornata in compagnia di altri appassionati di scrittura. Nel corso degli anni sono 612 i racconti prodotti dagli autori che hanno partecipato in Cascina alle domeniche di Scritturalia. In questo numero che aumenta nel tempo, potrebbe esserci anche un tuo racconto... --------------- I testi migliori e più interessanti prodotti a Scritturalia, a insindacabile giudizio della Redazione, verranno pubblicati sul sito di Cascina Macondo - si può partecipare anche da lontano via email - I POSTI SONO LIMITATI OCCORRE PRENOTARE - iscrizione solo attraverso il modulo on line sul sito di Cascina Macondo <><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><> CHI VUOLE ARRIVARE IL SABATO, O IL VENERDI, PUO' TRASCORRERE IL WEEK END A CASCINA MACONDO a costi di Bed and Breakfast, presso la FORESTERIA 'TIZIANO TERZANI' dell'associazione, una bella struttura di accoglienza che Cascina Macondo ha ricevuto in comodato <><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><> per info: info@cascinamacondo.com - ciao dallo Staff di Scrittori-Lettori-Narratori di Macondo - COPIA E INCOLLA SUL TUO BROWSER IL SEGUENTE LINK PER INFORMAZIONI DETTAGLIATE: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=219:scritturalia-estiva-prossimo-appuntamento-domenica-06-novembre-2011&catid=102:news&Itemid=90 ---------------------(nel riquadro affresco romano del 50 dopo Cristo 'donna con stilo e libro' (detta 'Saffo') ritrovato a Pompei. (Napoli-Museo Archeologico Nazionale)
torna su




FORMAZIONE poetica haiku - domenica 28 marzo - Cascina Macondo - Riva Presso Chieri
POETICA HAIKU AGGIORNAMENTO A CASCINA MACONDO UNA DOMENICA INTENSIVA - condotto da Pietro Tartamella <><><><> OBIETTIVI: Cimentarsi con gli Haiku significa osservare il mondo con occhio attento. Costringe a liberarsi delle sovrastrutture, delle parole inutili e superflue. Ci spinge a 'guardare' e soprattutto a 'cogliere' l'essenza di un accadimento di cui siamo testimoni, la sostanza di una esperienza, il centro di una emozione. Poesia di semplicità, contenimento, profondità, concentrazione, essenzialità, bellezza. Una grande scuola di vita e di riflessione. La pratica dell’haiku nelle scuole è strumento efficace per abbattere nella classe barriere linguistiche e culturali, per raggiungere una buona coesione di gruppo, per attivare processi di collaborazione e solidarietà, per supportare l’autostima dei bambini dislessici o di coloro che hanno difficoltà di apprendimento. Come insegnare l’haiku ai bambini? Il percorso mostrerà alcune strategie <><><><> METODOLOGIA: Attraverso esercitazioni pratiche si esplorano le sillabe, la divisione in sillabe delle parole italiane, i principali fenomeni metrici (crasi, anasinalefe, episinalefe), le parole tronche, piane, sdrùcciole, bisdrùcciole. Il ritmo trocheo, giambico, dàttilo, molosso (esercizi con tamburo e percussioni) <><><><> PROGRAMMA: Struttura formale dell’Haiku - i parenti dell’Haiku - il Kigo, il Piccolo Kigo, il Kigo Misuralis, il Kigo Tèmporis - i quattro stati d’animo fondamentali (Sabi, Wabi, Aware, Jugen) - il ribaltamento semantico - la pregnanza semantica - la lettura ad alta voce dell’Haiku - l’interpretazione - esempi di haiku - scrittura di haiku da parte degli allievi - analisi collettiva e perfezionamento degli haiku prodotti - elementi di didattica tassellare <><><><> ARTICOLAZIONE DELLO STAGE: durata: una giornata --- quando: domenica 28 marzo 2010 --- orario: dalle ore 9,00 alle ore 18,00 --- pranzo: ogni partecipante porta cibo e vino da condividere --- costo: euro 80,00 (comprensivo di docenza, dispense, colazione, pause caffè, attestato di frequenza. Prezzo speciale per gli UTENTI PROFESSIONAL di Cascina Macondo euro 50,00 - prenotazioni entro domenica 14 marzo: telefonica (011-9468397), con email: info@cascinamacondo.com --- POSTI LIMITATI --- occorrente: penna e quaderno ------------- POSSIBILITA' DI PERNOTTAMENTO PER CHI VIENE DA LONTANO A COSTI DI BED AND BREAKFAST CON USO CUCINA, PRESSO LA FORESTERIA DELL'ASSOCIAZIONE, UNA BELLA STRUTTURA DI ACCOGLIENZA CHE CASCINA MACONDO HA RICEVUTO IN COMODATO
torna su




Danzinfavola a Cascina Macondo - insieme per una comunità attiva - domenica 28 febbraio 2010
DOMENICHE IN CASCINA: DANZINFAVOLA CON RACCONTI NEL TEPEE INDIANO. DANZE POPOLARI E STORIE CON I NARRATORI DI MACONDO - integrazione normalità-handicap --- musica, balli, racconti, diversità, festa, simpatia, DOMENICA 7 MAGGIO 2017 dalle ore 10.00 alle ore 18.00 conducono Maria Baffert, Pietro Tartamella, Anna Maria Verrastro, Clelia Vaudano. -------------------------- ------ PARTECIPAZIONE GRATUITA MA: Ogni partecipante porta cibo e vino da condividere nell'ora del pranzo e un contributo di piatti, posate, bicchieri di plastica, tovaglioli, caffè, zucchero, olio di oliva extravergine, o altre derrate a lunga conservazione, nella misura che si ritiene opportuna --- INDISPENSABILE LA PRENOTAZIONE ----- L'iniziativa fa parte del progetto MOTORE DI RICERCA, COMUNITÀ ATTIVA - CITTÀ DI TORINO. Progetto del Comune di Torino - Assessorato alla Famiglia e ai Servizi Sociali - in collaborazione con vari enti, associazioni, cooperative presenti sul territorio. Mira a creare opportunità di incontro, socializzazione, integrazione rivolte alle persone con disabilità, al fine di raggiungere una spontanea e disinvolta partecipazione attiva alle diverse attività di volta in volta proposte - Le domeniche in Cascina sono sostenute dal Motore di Ricerca, dalla Fondazione CRT, dalla VI Circoscrizione Torino --- info@cascinamacondo.com
torna su




FACEBOOK - Cascina Macondo sul "Libro delle Facce"
abbiamo creato diversi gruppi su Facebook ( Libro delle Facce). Puoi iscriverti e invitare gli amici a iscriversi --------- I gruppi sono: --- accentazione ortoèpica lineare --- leggere è bello, come scrivere, viaggiare, fare l'amore --- amici del Corbello --- amici del Misurale --- amici di Cascina Macondo --- amici di Scritturalia --- amici del sistema di votazione a coppie alternate --- amici di Haipomacò --- amici di Haicom --- amici di Cofin --- amici di Frecciolenews --- amici della DIDATTICA TASSELLLARE --- Il Fumo fa male ma fumiamo lo stesso perché --- ciao da Staff CM
torna su




Manipolando a Cascina Macondo - insieme per una comunità attiva - domenica 28 febbraio 2010
MANIPOLANDO LABORATORIO DI MANIPOLAZIONE DELL'ARGILLA percorso di integrazione normalità-handicap - DOMENICA 10 MARZO 2013 dalle ore 10.00 alle ore 18.00 conducono Annamaria Verrastro e Clelia Vaudano ----- Costruire vasi, dongu, pannelli, manufatti e piccola bigiotteria. Sperimentare decorazioni e cotture. Partecipare a mostre e installazioni. Lavori di gruppo e lavori individuali - PARTECIPAZIONE GRATUITA - i manufatti collettivi restano a Cascina Macondo in quanto coreografia degli spettacoli preparati dal gruppo integrato VIAGGI FUORI DAI PARAGGI; i manufatti partecipano ad esposizioni e mostre ----- I MANUFATTI INDIVIDUALI possono essere portati a casa dietro rimborso dei materiali e delle cotture da pagarsi in anticipo ---- Ogni partecipante porta sempre cibo e bevande da condividere nell'ora del pranzo. Oltre al cibo e alle bevande porta anche un contributo di piatti, posate, bicchieri di plastica, tovaglioli, caffè, zucchero, olio di oliva extravergine, o altre derrate a lunga conservazione, nella misura che si ritiene opportuna -- INDISPENSABILE LA PRENOTAZIONE --------- L'iniziativa fa parte del progetto MOTORE DI RICERCA, COMUNITÀ ATTIVA - CITTÀ DI TORINO. Progetto del Comune di Torino - Assessorato alla Famiglia e ai Servizi Sociali - in collaborazione con vari enti, associazioni, cooperative presenti sul territorio. Mira a creare opportunità di incontro, socializzazione, integrazione rivolte alle persone con disabilità, al fine di raggiungere una spontanea e disinvolta partecipazione attiva alle diverse attività di volta in volta proposte - Le domeniche in Cascina sono sostenute dalla Fondazione CRT e hanno il patrocinio della Provincia di Torino --- info@cascinamacondo.com
torna su




"MANIPOLANDO" quindicinale di ceramica a cura di Ammamaria Verrastro e Clelia Vaudano - I Miti della Creazione, parte seconda: Babilonese, Maori, Ebraico
PERCHE'L'ARGILLA - L’argilla è una terra, una delle tante terre plastiche e malleabili. E’ un prodotto naturale che da sempre accompagna le scoperte e l’evoluzione dell’uomo. L’argilla si adatta, si trasforma, si conserva a lungo negli anni e con lei si conserva la storia della creatività, delle emozioni, delle storie da raccontare di chi l’ha utilizzata. I primi manufatti furono ciotole per contenere l’acqua, ma furono anche forme espressive che raccontavano il rapporto dell’uomo con la propria spiritualità, il bisogno di dare forma ad un Dio, la preghiera. La bellezza, la paura; la semplicità e la complessità, il bisogno di solitudine e la socializzazione, la pace e la guerra: ogni sentimento, ogni emozione, ogni desiderio è stato espresso e raccontato con la terra. La cottura li ha conservati nel tempo lasciando memoria di forme e tecniche sempre più evolute. Oggi lavorare l’argilla vuol dire tornare un po’ nel tempo a riscoprire certe emozioni, a misurarsi con la natura e le sue regole, a cercare il contatto con la terra e la sua vita. Vuol dire rivivere la semplicità delle forme primitive e sperimentare le possibilità infinite di un materiale umile e complesso allo stesso tempo. Vuol dire avere tra le mani uno strumento didattico e pedagogico ricchissimo, una possibilità espressiva tridimensionale capace di aiutare il bambino, il disabile e ogni persona nella ricerca infinita del sapere e della conoscenza, della bellezza e della comunicazione Anna Maria Verrastro e Clelia Vaudano - annamaria.verrastro@cascinamacondo.com
torna su




gli Utenti Professional di Cascina Macondo anno 2010
Ricordiamo a tutti gli amici intimi e lontani e a tutti i simpatizzanti che un sostegno economico a Cascina Macondo è concreta partecipazione e inequivocabile gesto di stima. Un versamento di euro 50 (valido un anno solare) aiuterà a sostenere le iniziative e i rilevanti costi di gestione dell'associazione. Possiamo assicurarti che il tuo sostegno non ci offenderà, anzi, sarà assolutamente gradito. In quarant’anni di impegno culturale siamo stati precursori della Lettura ad Alta Voce, di Scritturalia, dei Racconti d'Inverno, della Poetica Haiku, della Didattica Tassellare, della Recublenza, della Poesia Gestazionale, della Filosofia Interstiziale, delle Edizioni Ortoèpiche, del Rakuhaiku... Sostienici. Prendi nota dei dati per il tuo bonifico bancario: conto corrente N° 1000 / 13268 Istiuto Bancario 'BANCA PROSSIMA' filiale 05000 di Milano, Via Manzoni ang. Via Verdi codice postale 20121 -- IBAN IT13 C033 5901 6001 0000 0013 268 per versamenti italiani -- BIC BCITITMX (codice per versamenti internazionali)- intestazione del bonifico: Cascina Macondo Borgata Madonna della Rovere, 4 10020 Riva Presso Chieri - Torino - Italy - Indicare la causale del versamento: Sostegno a Cascina Macondo anno..... -- un grazie e un saluto, Staff Cascina Macondo ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- CASCINA MACONDO'S FRIENDS - We remind to all close fiends and to those who are far apart, and to all sympathizers, that an economic support to Cascina Macondo is a concrete participation and a clear sign of estimation. A 50 euro deposit (valid for a solar year) will help to support the initiatives and the considerable operating expenses of the association. We can assure you that your support will not offend us, on the contrary, it will be absolutely appreciated. In forty years of cultural commitment, we have been the precursors of Reading Aloud, of Scritturalia, of Winter Tales, of Haiku Poetics, of Dowelled Didactics, of Recublenza (art of recovery), of Gestational Poetry, of Interstitial Philosophy, of Orthoepic Editions, of Rakuhaiku, etc. Support us. Take note of our data for your bank transfer: current account no. 1000 / 13268 Istituto Bancario 'BANCA PROSSIMA' filiale 05000 di Milano, Via Manzoni ang. Via Verdi, postcode 20121 - IBAN IT13 C033 5901 6001 0000 0013 268 for Italian deposits -- BIC BCITITMX (code for international deposits). Bank transfer to: Cascina Macondo, Borgata Madonna della Rovere 4, 10020 Riva Presso Chieri - Torino – Italy. Please indicate the reason of the deposit: Support to Cascina Macondo, year..... – thank you and hallo from Cascina Macondo’s staff.
torna su




"5-7-5 universo haiku" n° 100! quindicinale a cura di Fabrizio Virgili - Stati d'animo nell'haiku: Wabi, Sabi, Aware, Yughen
E’ la centesima volta che pigiamo i tasti del nostro pc (“modello Pio IX” o “a carbonella”, secondo i figli”...) e ci accingiamo a raccontarvi un’altra avventura in tre versi o, come recita il nostro esergo, un altro attimo di vita che si fa verso. Nel commentare i componimenti, ci siamo spesso soffermati sulla natura, sulla tecnica e sulla struttura di essi. Oggi vorremmo sottolineare l’importanza dei “sentimenti” che, a detta dei maestri giapponesi, devono accompagnare ogni Haiku, anche se non necessariamente tutti insieme. Da quando esiste il Concorso Internazionale, credo che l’opera migliore partorita da Cascina Macondo sia “Oltre l’Autunno”, il volume che illustra con pienezza che cosa sia lo Haiku e come debba essere trasmesso sul foglio bianco; il “Manifesto dello Haiku”, al suo interno, è la più esauriente e preziosa guida adatta a chi inizi e agli haijin provetti. Come riporta il testo citato, quattro sono i “sentimenti” fondamentali che dovrebbero essere presenti negli Haiku, ma anche uno solo è sufficiente; spesso infatti non è possibile averli contemporaneamente. Ora li illustreremo ------- SABI: Il vuoto. La grande solitudine, la quiete, la pace. E’ illimitata calma, ma non tristezza, è contemplazione con distacco: vengono a coincidere chi guarda e il guardato, proprio come avviene nella pittura. Nel nostro mondo occidentale il vuoto è considerato come qualcosa di negativo. E’ l’assenza, la mancanza di...se lo pensiamo invece come silenzio non presenta più una valenza negativa. Assume anzi importanza, in quanto momento di meditazione (attitudine più orientale, che occidentale). Parecchie pitture giapponesi presentano una parte a sinistra che espone una storia, seguita da una montagna, una nebbia...insomma qualcosa che spezzi il racconto, che poi riprende a destra. La parte mediana ha il compito di far meditare chi guardi l’opera e magari fargli prevedere come si svilupperà il seguito. Quella è una pausa. Un grande esperto inglese disse che nello Haiku il silenzio è “il colore del verso” --------- WABI: L’inatteso, il risveglio. E’ quello stato d’animo che si presenta all’improvviso. E’ l’elemento che ci sveglia dalla tristezza, dal grigiore: nel momento in cui nulla pare avere significato per noi e tutto appare banale e triste o assurdamente lontano...ecco qualcosa di inaspettato che si fa “guardare”. Siamo noi a doverlo scoprire, c’è sempre. Quell’evento ci riporta alla vita, ci illumina intorno -------- AWARE: La nostalgia, la transitorietà. E’ il tempo che passa, il rimpianto, la caducità delle cose, dell’inutile affannarsi degli uomini, del dileguarsi del mondo, dello svanire. Ma, attenzione, non c’è sofferenza, non c’è il sentimento dell’irreparabile. E’ presente invece la comprensione, di questa caducità, la consapevolezza matura dell’appartenere ad essa semplicemente. L’universo risiede nel dettaglio, nel particolare, nell’evento minuto, apparentemente insignificante, che è invece contenitore dell’universo stesso. Un’unica cosa ------- YUGEN: Il mistero, l’inafferabile. E’ la bellezza indecifrabile che avvolge le cose, anche le più piccole, è l’energia del mondo che palpita dovunque. E’ la meraviglia, lo stupore, lo splendore delle cose, la magia della complessità del mondo e della vita. e’ il “Grande Spirito”, il Wakan-Tanka degli indiani d’America presente in ogni cosa. E’ il Grande Mistero. Un nostro componimento contiene questi sentimenti. Lo stappiamo per brindare insieme con voi al centenario delle news. S’è fatto strada / tra i pori di cemento / un filo d’erba. / -- fabrizio.virgili@cascinamacondo.com - cos’è un Haiku? / un attimo di vita / che si fa verso.
torna su




come votare gli haiku pervenuti al Concorso Internazionale Haiku Cascina Macondo edizione 2010
Gli utenti possono votare gli Haiku pervenuti al Concorso Internazionale di Cascina Macondo. VOTARE E' FACIlE: NON C'E' BISOGNO DI ISCRIVERSI AL SITO! LEGGI E VOTA GLI HAIKU - OGNI GIORNO HAI A DISPOSIZIONE 10 VOTI CHE PUOI DISTRIBUIRE FRA GLI HAIKU DI TUO GRADIMENTO. Il voto del pubblico è utile parametro di riferimento per dirimere i casi che hanno ottenuto parità di voto dalla Giuria ------ copia e incolla il seguente linik sul tuo brawser: http://my2.cascinamacondo.com/site/archivio.asp?anno=2016
torna su




Frécciolenews - dallo Staff indicazioni per i tuoi comunicati
DALLO STAFF DI FRECCIOLENEWS <><><><><> LUANA VARAGNOLO (referente responsabile) ---- FIORENZA ALINERI ---- OSCAR LUPARIA ---- FLORIANA PORTA ---- LAURA UBOLDI ----- PIETRO TARTAMELLA..... ricordano agli inserzionisti che: FRECCIOLENEWS... (COMUNITA' INTERNAZIONALE CHE SI SCAMBIA INFORMAZIONI E COMUNICATI) è la Newsletter settimanale gratuita di Cascina Macondo. Viene inviata a tutti gli iscritti (Utenti Only Mailing, Utenti Free, Utenti Professional) a partire dalla mezzanotte di ogni martedì. La Newsletter può essere utilizzata da chi organizza eventi, manifestazioni, presentazioni di libri, concorsi, mostre, spettacoli, corsi, stages, reading, proiezioni, inaugurazioni, commemorazioni, concerti, feste, conferenze, esposizioni, viaggi, incontri, iniziative- contenuti-annunci vari --------- PORRE ATTENZIONE PERO' AI COMUNICATI: DEVONO ESSERE CHIARI, CONCISI, SEMPLICI, ESSENZIALI. Devono semplicemente 'dare la notizia' (un buon esercizio preparatorio allo stile haiku!). Ricordiamo pertanto le sette domande tipiche del giornalismo, punti di riferimento per chi compila un comunicato o dà una notizia: CHI? COSA? DOVE? COME? QUANDO? PERCHE'? ed eventualmente anche il QUANTO? Se non sei tu ad organizzare gli eventi, dillo ai tuoi amici di questa opportunità.
torna su




MACONDOSCUOLA - gite didattiche a Cascina Macondo
GITE DIDATTICHE A CASCINA MACONDO ANNO 2018 da marzo a fine maggio: percorso di SCRITTURA CREATIVA e percorso di POETICA HAIKU per Scuole Elementari (classi 3° - 4° - 5°), Scuole Medie, Medie Superiori, Licei ------------ LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE per Scuole Elementari (classi 3° - 4° - 5°), Scuole Medie, Medie Superiori, Licei -------------- UN VIAGGIO TRA STORIE E ARGILLA per Scuole Elementari e Scuole Materne ------------------- WAKAN TANKA INDIANI DELLE PIANURE per Scuole Elementari e Scuole Materne ------------------------------ TUTTI I PERCORSI DIDATTICI SI SVOLGONO dalle ore 9.30 alle 15.30 ------- Costo invariato da quindici anni -------- gli stessi percorsi possono svolgersi, con opportune modifiche, anche presso la scuola -------------- SI CONSIGLIA DI PRENOTARE CON MESI DI ANTICIPO (settembre-ottobre)- Cascina Macondo sorge tra campi di grano e mais lungo la strada vecchia che da Riva porta a Poirino. D'inverno ancora vi si raccontano storie intorno al fuoco ------------- per informazioni dettagliate copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=56&Itemid=60
torna su




su youtube i video delle letture haiku del Convegno Internazionale Haiku in Vilnius-Lituania - ottobre 2009
il seguente link: http://www.youtube.com/profile?user=WHAvideo - per ascoltare le letture pubbliche di haiku proposte a Vilnius, in Lituania, dagli haijin giunti da ogni parte del mondo nei giorni 1/4 ottobre 2009 ospiti della manifestazione organizzata dal 20th Druskininkai Poetic Fall e dalla 5 Conferenza Internazionale Haiku a cura del WHA (World Haiku Association). In rappresentanza dell'Italia e di Cascina Macondo: Pietro Tartamella. In rappresentanza dell'Albania-Italia: Clirm Muca ------- the following links leads to the WHA haiku readings in lithuania this october: der folgende link führt zu den wha haiku-lesungen in litauen diesen oktober: http://www.youtube.com/profile?user=WHAvideo
torna su




SGABELLARI - 10 poesie d'amore
10 POESIE D'AMORE ---- autore Pietro Tartamella - editore CASCINA MACONDO - prefazione Pietro Tartamella lingua italiano - copertina in carta di elefante a cura dell'autore - anno di edizione 1998 - pagg 48 - formato cm 10 x 14 - segni particolari: confezionato a mano artigianalmente - costo euro 4,00 + spese spedizione ---- descrizione: 'Solo dieci poesie d'amore. Versi liberi. Originali e accattivanti. Una vera 'chicca'. <><><><> LA-COLLANA-GLI-SGABELLARI: Gli Sgabellari sono racconti, riflessioni, articoli, interventi, considerazioni, poesie e altro, che Pietro Tartamella ha diffuso negli anni ’80 esponendoli sul marciapiede, all’ingresso della sua edicola di Via Vanchiglia n° 25, con alte pile di fogli posate su uno sgabello di legno. I suoi scritti in fotocopia. La gente del quartiere, che era l'interlocutore specifico a cui si rivolgeva, passando prendeva quei fogli, li leggeva, li passava agli amici, ne faceva altre fotocopie, li divulgava, li spediva a conoscenti e amici in altre città, perfino all’estero, li conservava, li collezionava. Una grande soddisfazione vedere centinaia di persone: studenti, operai, massaie, padri di famiglia, donne, vecchi, commercianti, professori, cattolici, atei, delinquenti, omosessuali, e persino analfabeti, prendere i suoi sgabellari passando, e leggerli. Di tanto in tanto Tartamella ha notizia di qualcuno che in Liguria, Toscana, Roma, Francia, Germania, ha letto un suo scritto avuto da un amico, che a sua volta lo ha avuto dall'amico di un amico, che a sua volta lo ha preso da quello sgabello di legno in Via Vanchiglia a Torino dinanzi a una edicola. Nel 1998 Tartamella ha raccolto gli scritti di quell'epoca in piccoli libretti prodotti artigianalmente, con tirature limitatissime. I libretti della collana GLI SGABELLARI hanno la caratteristica di essere prodotti in modo artigianale, a mano, personalmente, più per appassionati cultori e collezionisti, che per consumatori generici ---- per visualizzare gli altri Sgabellari: http://www.cascinamacondo.net/index.php?option=com_content&view=article&id=252:caratteri-e-inchiostri&catid=102:news&Itemid=90
torna su




SONDAGGIO sull'accentazione ortoèpica lineare
nella home page del sito www.cascinamacondo.com c'è l'invito a esprimere un giudizio sull'accentazione ortoèpica lineare. E' un SONDAGGIO DI OPINIONI articolato in 8 possibili risposte. Vota la tua risposta. Per noi è importante: serve a capire se stiamo facendo qualcosa che potrebbe avere un futuro... <><> Se non sai che cos'è l'accentazione ortoèpica lineare e vuoi informarti per saperne di più copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=291:brani-con-accentazione-ortoepica-lineare&catid=102:news&Itemid=90 <><> Grazie per la collaborazione - staff CM
torna su




Brani di autori vari con accentazione ortoèpica lineare a cura di Cascina Macondo Scuòla di dizione
sul sito di Cascina Macondo, nella sezione 'News ed evènti' una sèrie di brani di divèrsi autori scritti con accentazione ortoèpica lineare. Vai su questo link: http://www.cascinamacondo.net/index.php?option=com_content&view=article&id=291%3Abrani-con-accentazione-ortoepica-lineare&catid=58%3Alettura-ad-alta-voce&Itemid=66 ---- buòna lettura, Staff Macondo
torna su




I TUOI HAIKU NELLA HOME PAGE DEL SITO CASCINA MACONDO
Nella Home page del sito Cascina Macondo, sotto la tazzina del caffè fumante, è attiva la rubrica HAIKU DEL GIORNO. Gli Utenti FREE possono prenotare una data, inserire un proprio haiku e, volendo, dedicarlo a qualcuno. E' prevista infatti anche la possibilità di inserire nel form l'indirizzo di posta elettronica di un amico a cui volete dedicare l'haiku. L'amico riceverà automaticamente l'avviso 'c'è un haiku dedicato a te'. Leggeremo un nuovo haiku ogni giorno. E anche se non è vero che un haiku al giorno toglie il medico di torno, la cosa ci sembra carinissima - Staff Macondo
torna su




formazione Lettori ad Alta Voce - master 2° Livello - due week end intensivi - giugno 2010 a Cascina Macondo
LA VOCE E LA LETTURA MASTER DI 2° LIVÈLLO condotto da Piètro Tartamèlla ----- dùe week-end intensivi a Cascina Macondo SÀBATO 19 e DOMÉNICA 20 giugno 2010 -- SÀBATO 26 e DOMÉNICA 27 giugno 2010 -- 43 ore di docènza + tre mesi di assistènza guidata vìa email -- 120 pàgine di dispènse -- attestato di frequènza -- ISCRIZIONI ENTRO il 31 MAGGIO --- laboratòrio professionale rivòlto a chi già conosce la dizione, a chi ha già frequentato i laboratòri di Lettura Creativa di Cascina Macondo, a chi ha seguito percorsi sìmili prèsso altri cèntri di formazione, a chi per curiosità, passione, interèsse profondo vuòle esplorare la voce ---- PROGRAMMA: le pliche vocali - la muta vocale - i suòni introplicati - la voce òssea - il ritmo giàmbico, trochèo, dàttilo, anapèsto - la tècnica manìvotamb - scioglilingua e sciogliritmi - tip-tap òrtosillàbico - cut-up vocale - il punto interrogativo - le variazioni di sequènza - la lettura in modalità Zikan (stile Sizuka Na, Tènzi-Suru, Wabi-Sabi) - esercizi abbinatòri - le vocalità cartonate - la lettura a prima vista: meccàniche e strategìe - l’accentazione ortoèpica lineare --- GLI ALLIÈVI PROMETTÈNTI POTRANNO ÈSSERE INVITATI A FAR PARTE DEL GRUPPO 'I NARRATORI DI MACONDO' --- PER CHI VIÈNE DA LONTANO POSSIBILITÀ DI PERNOTTAMENTO PRÈSSO LA FORESTERÌA RISTRUTTURATA DI CASCINA MACONDO, A CÒSTI DI BED AND BREAKFAST ---- per info dettagliate: info@cascinamacondo.com o vai al link: http://www.cascinamacondo.net/index.php?option=com_content&view=article&id=290:formazione-2d-livello-lettori-ad-alta-voce-master-giugno-2010&catid=102:news&Itemid=90
torna su




STAGE RAKU - due weekend nel mese di giugno - Cascina Macondo
STAGE RAKU - due weekend nel mese di giugno - a Cascina Macondo rivolti ad una utenza adulta --- PROGRAMMA: - tecniche di base - cottura a biscotto - smaltatura - cottura Raku Costo: euro 300,00 iva esclusa, comprensivo di docenza, materiali, cotture, pranzo comunitario --- CALENDARIO: 1° week-end: sabato e domenica 19 - 20 giugno 2010 dalle ore 9,00 alle ore 18.00 -- 2° week-end: sabato e domenica 26 - 27 giugno 2010 dalle ore 9.00 alle ore 18.00 ---- PER CHI VIENE DA LONTANO POSSIBILITÀ DI PERNOTTAMENTO PRESSO LA FORESTERIA RISTRUTTURATA DI CASCINA MACONDO A COSTI DI BED AND BREAKFAST ---- Per info e prenotazioni: annamaria.verrastro@cascinamacondo.com - tel. 0119468397 - cell. 3407053284
torna su




"Uka-Sha-Sha, ascoltando i Nativi Americani" , quindicinale a cura di Pietro Tartamella - "borsa di medicina"
BORSA DI MEDICINA:Gli indiani d'America conservavano nelle loro Borse di Medicina tutti quegli oggettiche avevano assunto per loro un valore particolare, o che erano stati rinvenuti in modo eccezionale, misterioso, strano. Poteva trattarsi di qualsiasi cosa: un baccello di semi, una treccia di tabacco, una pallina di resina secca di Pino, un ciuffo di capelli, una coda di lontra, un cristallo di quarzo, un dente di alce, peli di cavallo, una pietra. Alcuni oggetti avevano un significato già codificato: un pezzo di stoffa blu portava fortuna; un'unghia di orso, o anche solo i peli, mantenevano in ottima forma il cavallo del guerriero; un'ala di rondine conferiva il potere di sfuggire al nemico. A volte una Borsa Personale veniva tramandata, prima della morte, a un membro della famiglia, o a qualcuno della tribù ritenuto meritevole. Alcuni guerrieri (quelli che non avevano avuto la visione della loro medicina e restavano senza protezione con il rischio di una morte precoce) erano obbligati ad acquistare una Copia della Borsa di Medicina appartenente ad un altro membro rispettabile della tribù. I grandi uomini, i Capi, i Guerrieri, gli Shamani che avevano avuto una Visione, accettavano cavalli o altri doni di valore in cambio di una Copia della loro Borsa di Medicina, dentro la quale però non mettevano mai tutti gli oggetti della propria medicina. Donare tutta la propria medicina significava esporre il proprio spirito a gravi rischi. Una regola imponeva che nessuno doveva mai conoscere tutti gli oggetti presenti in una Borsa di Medicina Personale. Presso alcune tribù la punizione per aver rubato la Borsa di Medicina di un altro era la morte. Era vietato toccare qualsiasi oggetto personale appartenente ad un altro membro della tribù, uomo, donna o bambino che fosse. Ogni inverno trascorso felicemente aumentava la forza protettrice delle Borse. C'erano Borse di Medicina non solo personali: Borse Tribali, Borse del Guerriero, Borse della Danza del Sole, Borse del Parto, Borse da Caccia, Borse del Sogno, Borse della Visione. Le Borse Tribali, dette anche Grandi Madri, erano le più vecchie e le più Sacre. Venivano poi le Borse della Danza del Sole, e le Borse del Guerriero. Le Borse Tribali rappresentavano gli spiriti di tutti i membri tribali di tutte le generazioni passate, presenti e future. Venivano affidate alla custodia di un Guardiano che le tramandava ad un altro Guardiano. Per le le Borse Tribali veniva eretto un apposito tepee, entro cui custodirle, collocato nell'accampamento a protezione della tribù. Erano protette da guarrieri. Le Grandi Madri erano considerate esseri viventi e non venivano mai lasciate sole o incustodite. Oggi vengono conservate in luoghi segreti. Molte di esse sono protette da Donne Anziane o da Uomini di Medicina. Le Borse Individuali della Danza del Sole venivano preparate dal Padrino. Le Borse di Medicina femminili avevano il potere di promuovere la fertilità, aiutare il proprio guerriero, trovare nuove tecniche di guarigione con le erbe, assistere ai parti, portare abbondanza nella tenda, mantenere una famiglia felice. Ogni oggetto che si riteneva dovesse far partre della propria medicina personale veniva riposto in un pezzo di pelle di animale e poi avvolto ripiegando tutti gli angoli verso il centro. La borsa veniva legata con quattro giri di corda di pelle di daino. Se una persona moriva senza aver prima consegnato la sua Borsa di Medicina a un parente o a qualcuno della tribù, la sua borsa e tutti gli oggetti di medicina in essa contenuti appartenenti al defunto dovevano essere bruciati Gli indiani pensavano che in questo modo lo spirito del defunto non avrebbe avuto nessuna Corda di Medicina a tenerlo legato alla vita, e sarebbe stato libero di entrare nella Strada Blu dello Spirito. Accettare una medicina tramandata da un Anziano o da un'altra persona dotata di grande potere era un atto che non andava preso alla leggera -- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




Sponsor e sostegni
esprimiamo la nostra riconoscenza agli Enti, Istituzioni, Fondazioni, Associazioni, Ditte, Privati, che con il loro variegato sostegno consentono a Cascina Macondo di crescere, realizzare progetti, fare cultura esprimendo la propria vocazione di Promozione Sociale. Grazie. <><><><> Regione Piemonte - www.regione.piemonte.it <><><><> Motore di Ricerca Comune di Torino - www.comune.torino.it <><><><> Comune di Riva Presso Chieri - www.comune.rivapressochieri.to.it <><><><> Fondazione CRT - www.fondazionecrt.it <><><><> Fondazione Social - www.fondazionesocial.it <><><><> Fondazione Italia/Giappone - www.italiagiappone.it <><><><> Fondazione Paideia - www.fondazionepaideia.it <><><><> Villaggio La Francesca - www.villaggilafrancesca.it <><><><> Gruppo Haijin di Arenzano <><><><> Edizioni Angolo Manzoni - www.angolo-manzoni.it <><><><> Circolo dei Lettori - www.circololettori.it <><><><> Fanvision Produzioni Cinematografiche - www.fanvision.webs.com <><><><> Artigrafiche M.A.R. - www.artigrafichemar.it <><><><>
torna su




Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica e concerti live - www.musicclub.it <><><><> LA STAMPA, quotidiano di Torino - www.lastampa.it <><><><> TORINOSETTE, magazine settimanale de La Stampa - www.torinosette.it <><><><> COMUNICARE COME - www.comunicarecome.it <><><><> PUOIDIRLOQUI - www.puoidirloqui.it <><><><> DISABILI.COM - www.disabili.com <><><><> Radio Fahrenheit - www.fahre.rai.it <><><><> Digi.TO - www.digi.to.it <><><><> NEXT ARTE - LA PROSSIMA DESTINAZIONE DELL'ARTE http://www.nextarte.it <><><><> TRA TERRA E CIELO - www.traterraecielo.it <><><><> IMMIGRAZIONEOGGI - www.immigrazioneoggi.it <><><><> ARTESCLUSIVA L'ARTE DI DIVULGARE L'ARTE - www.artesclusiva.it <><><><>
torna su




Africa Market all'Hiroshima Mon Amour - Torino
“AFRICA MARKET” all’Hiroshima Mon Amour, via Bossoli 24 - Torino, il 6 marzo 2010 serata di musica, dance, cucina, artigianato e tanto altro… Alle 22.30 TATE’ NSONGAN TRIO IN CONCERTO - musica con DJ ALBERT fino al mattino (dal Senegal al Sud Africa passando per Kinshasa….) - degustazione cibo africano- lcoiffeuses in sala (treccine e decorazioni) - artigianato - spazio informativo associazioni africane a Torino. Ingresso: 5 Euro. Per informazioni: (+39) 011 31.76.636 (Hiroshima Mon Amour) (+39) 3497875826 (Ass. Cult. Kin koba, voci lontane) kinkoba_vocilontane@yahoo.it
torna su




Stage de danse - Une autre Idée de la danse Africaine - Paris
Stage de danse Une autre Idée de la danse Africaine - Lieu du Stage Centre Momboye, 25 rue Boyer, 75020 Paris A PARIS, Lundi 1er mars 2010 au Vendredi 5 mars 2010 Centre Momboye Avec Vincent Harisdo Professeur Chorégraphe --- Planning et Frais Pédagogiques, Stage complet 10h à 13h et 14h30 à17h30 - Demi stage 10h à 13h ou 14h30 à 17h30 - Renseignements Pratiques - Organisateur : Centre d’Etude Artistique 6ème Parallèle 14 Cours Evrard de Fayolle 33000 Bordeaux Tél. 00 33 6 62 30 21 84 / 0033 6 25 29 14 72 - http://harisdo.free.fr Participation: stage complet 300 € - Participation demi :180 € - Stage journée 10h à 13h ou 14h30 à 17h30: 60€
torna su




AMORE E NON AMORE – Nichelino (TO)
Se hai tra i 14 e i 30 anni e ti piace scrivere, invia un racconto alla Biblioteca “Giovanni Arpino” di Nichelino per la costituzione dell’Osservatorio Letterario Giovanile Piemontese. - Un gruppo di scrittori (Davide Longo, Andrea Demarchi, Giusi Marchetta e Fabio Geda) sceglierà i racconti più interessanti e originali e affiancherà gli autori dei testi selezionati nel lavoro di revisione. I racconti selezionati verranno pubblicati in un’antologia a diffusione nazionale. SCRIVILO FORTE! Il racconto scelto potrebbe essere il tuo! –--- Come si partecipa: scrivi uno e più racconti della lunghezza massima di 30 cartelle che tratti uno o più di questi temi: amore e non amore. Invia per posta elettronica (un solo file in pdf o in word) oppure spedisci il tuo racconto in 5 copie alla Biblioteca “Giovanni Arpino” di Nichelino. Allega una scheda contenente i tuoi dati biografici e un recapito telefonico per contattarti, entro Sabato 27 febbraio 2010 - Se il tuo racconto verrà selezionato, ti chiameremo per proseguire questa appassionante esperienza. - Per informazioni: Biblioteca Giovanni Arpino - via Turati 4/8 10042 NICHELINO (TO) Tel.: 011.6270047 mail: biblioteca@comune.nichelino.to.it - www.bibliotecanichelino.it
torna su




BAL FOL - Bricherasio (TO)
Sabato 27 febbraio 2010 ore 21.00 presso il Salone polivalente di Bricherasio - Via Vittorio Emanuele II, 94 - ''BAL FOL'' Super concerto da ballo . Suoneranno: Viouloun d'Amoun - Trio Fap (Ferrero, Aymonod, Protto), Chemin De Fer. E' un'occasione da non perdere per ballare e far festa! Ingresso 8 euro. gorzegno@aliceposta.it
torna su




Book Generation promuovi il tuo libro in televisione
Book Generation è una trasmissione televisiva dedicata alla promozione dei libri. Saranno gli autori in prima persona (7 per ogni puntata) che, pungolati dall'ideatore del programma Andrea Giannasi, parleranno della loro opera. Book Generation è un format tv che andrà in onda su 5 televisioni Sky, 100 emittenti regionali, sarà visibile in 40 centri commerciali e 120 porti grazie al supporto del circuito di PortTV. www.porttv.it/ Book Generation non ha una struttura verticale tradizionale delle trasmissione tv, con l'accesso ai vertice ostruito, ma orizzontale e dunque aperta a tutti gli scrittori. La trasmissione è ideata e curata da Andrea Giannasi e prodotta da AG Communication, Civitafilcommission, Interrete ed Emro. In regia Roberto Giannessi. Sceneggiatura di Simone Damiani. Distribuzione di Piero Pacchiarotti. Casting e promozione sono a cura di Piergiorgio Leaci di Interrete. Info e link http://bookgeneration.wordpress.com/ Video Trailer della puntata pilota http://www.youtube.com/watch?v=ay80O6Yosms
torna su




Cena Dansoira - Torino
Venerdì 26 febbraio dalle 19.30 l'Associazione BALDANZA in collaborazione con il progetto 'Motore di Ricerca: comunità attiva' invita alla 'Cena Dansoira' Antico Teatro – Via San Marino 10, Torino. Tanto buon umore e qualcosa da mangiare e/o bere (no vino) da condividere e .... tanta voglia di danzare! Ospiti della serata dalle ore 21.00 il gruppo 'Controcanto' Ingresso libero. info: 339.7172938 chiara.gorzegno@comune.torino.it
torna su




Ci siamo o ci facciamo?...il film - San Mauro (TO)
Martedì 9 marzo ore 15.00 la comunità IL PICCHIO e l'associazione CLGEnsemble presentano il film "Ci siamo o ci facciamo?" presso la Sala Teatro Parrocchia S. Anna, Via Torino 159, San Mauro Torinese (TO). Regia di Paolo Rigotto. Ingresso libero con conferma al n. 0118221026. com_picchio@tin.it
torna su




Il lungo viaggio di Tiziano Terzani
Max De Martino segnala che il sito www.tizianoterzani.com è in rifacimento e che è uscito un cofanetto composto da libro, CD e DVD, che si intitola si intitola “Le parole Altre. Il lungo viaggio di Tiziano Terzani“. - E' disponibile in edicola a 14,90 Euro, abbinato a Espresso e Repubblica. - L'opera si articola attraverso un DVD video tratto dallo spettacolo con Angela Terzani Staude e Francesco Bruno Ensemble, alcuni contributi video con le testimonianze dirette di Tiziano Terzani tratti dalle teche RAI - Oltre a questo, un CD con otto brani composti da Francesco Bruno per lo spettacolo ed eseguiti dalla sua Ensemble ed un libro di 96 pagine contenente la biografia di Tiziano Terzani a cura di Angela Terzani Staude. - Il libro è completato da testi scritti da Adelchi Battista in riferimento al percorso di vita di Tiziano e corredato da immagini tratte dallo spettacolo, nonché da foto dell’archivio della famiglia Terzani e da un inedito reportage realizzato dal fotografo Alfredo Lando che i più attenti tra voi sicuramente ricorderanno e riconosceranno. -- www.maxdemartino.com -- www.fotoinposanograzie.com
torna su




Il salottino degli ospiti invisibili - Presentazione del libro di Maria Pia Moschini - Firenze
INCONTRI LETTERARI ALLE GIUBBE ROSSE a cura di Massimo Mori - XXI anno di attività --- venerdì 26 febbraio ore 17 presentazione del libro di racconti "IL SALOTTINO DEGLI OSPITI INVISIBILI" di Maria Pia Moschini, (Gazebo Libri) alle "Giubbe Rosse” Caffè storico-letterario (Piazza della Repubblica, 13-14 r- FIRENZE)- Patrocinio del Comune di Firenze - Introduce e coordina Mariella Bettarini - Interventi e letture di: Michele Brancale, Graziano Dei, Grazia Ferrali, Alessandro Franci, Rosaria Lo Russo, Gabriella Maleti, Cristina Moschini - Video “Il salottino degli ospiti invisibili” di Gabriella Maleti - Dialogo interattivo con il pubblico. In collaborazione col Sindacato Nazionale Scrittori --- www.giubberosse.it - E-mail: info@giubberosse.it
torna su




Incontro con Caterina Abbate - Biblioteca Arpino - Nichelino (TO)
Venerdì 26 febbraio 2010 ore 21.00 presso la Biblioteca Arpino in via Turati 4/8 Nichelino (TO) Caterina ABBATE presenta la sua opera poetica. All'autrice è stato riconosciuto il 3 premio nel Concorso Internazionale "Tra le parole e l'infinito" di Napoli. Accanto all'autrice: Giuseppe Catizone, Sindaco - Carmen Bonino, Assessore alla Cultura - Giuseppina Ranalli, giornalista e poetessa - Gabriella Zanchetta, MOICA. Nell'ambito della serata verrà proiettato un documentario sulla poesia dell'autrice. Ingresso libero. Info: Biblioteca Arpino +39 011 6270047 +39 011 6819563
torna su




La ferrovia Fell del Moncenisio, un treno a Dzalhoun
7 Marzo 2010 IIIa Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate. Un escursione lungo i sentieri di Giaglione alla riscoperta della ferrovia Fell del Moncenisio attraverso le sue gallerie in roccia ed ai manufatti ancora visibili. La ferrovia Fell del Moncenisio, attiva dal 1868 al 1871, resta un ardimentoso esempio di ferrovia di montagna. Gallerie, terrapieni, muri sono le vestigia ancora visibili che ne mantengono il ricordo. Iniziativa a cura di: Associazione Mus Muris, La Meizoun de Barbamarc, Commissione Nazionale Cavità Artificiali della Società Speleologica Italiana. Tratta interessata: Susa-Moncenisio -- Punto di ritrovo: Località Pradzuva di Giaglione (TO), al bivio per il paese lungo la statale per il colle del Moncenisio. Orario: 10.00. Tel: 338 1163110 - mail: fabrizio.fabus@libero.it
torna su




la merenda di SAKURA - 13 marzo 2010 - Torino
Sakura no oyatsu. La merenda di Sakura, Sabato 13 Marzo 2010 alle ore 16:30, Associazione Sakura Corso Racconigi, 10 - 10138 – Torino. Degustazione del tè verde accompagnato da assaggi di dolci tipici giapponesi. Alla merenda seguirà un' introduzione all'arte della spada giapponese nella tradizione dei Samurai a cura del Signor Vittorio Donazan con l'esposizione di alcune Katane. Il costo della merenda è di euro 6,00 per i tesserati all'Associazione; di euro 11,00 per i non tesserati. Prenotazione obbligatoria entro e non oltre il giorno 6 marzo. Per info Sito www.sakuratorino.it - Tel. +39 348 810.13.43
torna su




Le culture di chi cura - Centro Interculturale - Torino
Sabato 27 febbraio dalle 9,00 alle 13,00 il Centro Interculturale della Città ospita il seminario 'Le culture di chi cura', un'occasione per approfondire le tematiche sociali, economiche e culturali che la catena globale della cura evidenzia. Si rivolge a chiunque sia impegnato e coinvolto nelle attività di cura: operatori e operatrici del settore, utenti, famiglie. Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Info: Centro Interculturale della Città di Torino, Corso Taranto n. 160 - Torino Tel. 011- 4429740 /13/16 (Fax n. 011 - 4429729)
torna su




Le ultime avventure di un burattino - Costigliole d'Asti
XI Rassegna Invernale Teatro di Figura. Domenica 28 febbraio alle ore 15,30 presso il Teatro Municipale di Costigliole d'Asti - Via Roma - “Le ultime avventure di un burattino” spettacolo per cantastorie, burattini in baracca, marionette a filo e marionette meccaniche di Paolo Valenti. L'inizio è fedele a Collodi, anche nei dialoghi, con Mastro Ciliegia e Mastro Geppetto alle prese con un pezzo di legno scatenato. Lo spettacolo si evolve poi in una sintesi, ricca di straordinarie invenzioni che, partendo dal romanzo, lo rielaborano in una affascinante lettura, con un finale aperto che lascia tutti a bocca aperta... Lo spettacolo, che si basa su un canovaccio molto preciso, lascia molto all'improvvisazione e alle reazioni del pubblico, un fatto che lo rende sempre fresco ed attuale. Da cinque anni è in programmazione al Parco di Pinocchio a Collodi. Ingresso € 5,00 (omaggio ad ogni adulto accompagnato da due o più bambini). L'evento è curato dall' Associazione “Burattinarte” e Teatro degli Acerbi. A seguire la proiezione del cortometraggio “Alice … che dice?” e merenda con pane e nutella. tel/fax 0173 509345, www.burattinarte.it info@burattinarte.it, 349 5029075 press@burattinarte.it
torna su




Mostra: AMA AMAZONAS - Genova
Mercoledì 24 febbraio ore 17,30 presentazione della mostra "AMA AMAZONAS" presso Villa Rosazza - Piazza Dinegro 3, Genova - Intervengono Padre Angelo Pansa, missionario italiano che ha dedicato la vita agli indios dell'Amazzonia; Marco Piombo, presidente WWF Liguria, Riccardo Lertora, LIPU: CITES - Convenzione di Washington sulle specie protette; Claudia Baldi, GREENPEACE; il Gruppo di Lettura della Biblioteca Berio, con alcuni testi legati alla tematica amazzonica; l'artista Elizabeth Ruchti che presenta una ventina di opere tra dipinti, collages e tecniche miste (www.elizabethruchti.it). Organizzazione a cura della Fondazione Casa America. L'incontro e la mostra vogliono ricordare l'importanza che l'ambiente ha per noi, la consapevolezza che tutte le nostre azioni quotidiane, anche le più piccole, hanno conseguenze su tutta la terra, anche nelle regioni più remote, quelle lontane da noi e che sembrano non riguardarci. Aperitivo finale ----- Giovedì 25 febbraio alle ore 15.30 presso l'Aula Rossello Facoltà di Giurisprudenza via Balbi, 5 - Genova - Seminario "Trasformazioni delle forme di governo in America Latina, tra presidenzialismo e parlamentarismo: l'esperienza dell'Argentina" . L'evento è curato del Centro di Ricerca sui Sistemi Costituzionali Comparati (Università di Genova) e la Fondazione Casa America. Info: Prof.ssa Eleonora Ceccherini eleonora.ceccherini@unige.it
torna su




Personale di disegno 'Emozioni oltre lo sguardo' - Torino
5- 15 Marzo 2010. All'interno della rassegna 'Eclettica l'arte in ogni sua forma' presso BELLARTE - Via Ludovico Bellardi 116, Torino - personale di disegno di Elisabetta PINNA 'Emozioni oltre lo sguardo'. L'arte, dice l'autrice, non è altro che armonia di forme, colori, materia, suoni e parole e per essere autentica deve toccare il cuore di guarda, di chi ascolta. I miei disegni sono espressione di un percoso interiore di conoscenza, scoperta e consapevolezza di me: tante donne in una donna, che coesistono in un universo magico e profondo che appartiene al femminile, alla forza creatrice e creativa che è Vita. Orario: da lunedì a giovedì ore 15/20, venerdì ore 15/23. Info e contatti 3381649129 - www.tedaca.it, elisabetta.pinna@gmail.it
torna su




Premio letterario “Una fiaba per te”
Dopo il successo delle prime tre edizioni, l’Associazione Culturale “Ad Flexum” di San Pietro Infine (Ce), indice e organizza la 4ª edizione del Premio Letterario “Una fiaba per te”. La partecipazione è aperta a tutti. Si partecipa inviando una fiaba o una favola in lingua italiana, inedita e mai premiata in altri concorsi letterari, in sette copie, con dati anagrafici, recapito telefonico, eventuale indirizzo di posta elettronica, a: Associazione Culturale “Ad Flexum”, presso Maurizio Zambardi, Viale degli Eroi 32, 81049 San Pietro Infine (Ce). Scadenza per la presentazione dei lavori: 15 maggio 2010. La partecipazione è esente da tasse di segreteria o di lettura. La Giuria, il cui giudizio è inappellabile, è composta dal Presidente dell’Associazione Culturale “Ad Flexum” Maurizio Zambardi (Presidente onorario), Amerigo Iannacone (Presidente), Aldo Cervo, Ida Di Ianni, Rita Iulianis, Giuseppe Napolitano, Antonietta Perrone. La cerimonia di premiazione, si terrà il 17 luglio 2010 a San Pietro Infine, vecchio centro. Informazioni 0823.90.13.61, 0823.90.13.83, adflexum.sanpietroin@libero.it.
torna su




Presentazione: Ausili informatici personalizzati - Torino
L’Associazione di volontariato Unità di soccorso informatico, il 25 marzo 2010 alle ore 14,00 presso il Centro Incontri della Regione Piemonte - Corso Stati Uniti 23, TO - illustrerà come gli ausili informatici personalizzati rappresentino soluzioni innovative che permettono alla persona disabile di comunicare e di interagire con gli altri tramite l’utilizzo del computer. Interverranno l’Assessore alla Ricerca Andrea Bairati e l’Assessore al Welfare Teresa Angela Migliasso. Questo incontro ha lo scopo di dimostrare come la rete tra volontariato, sanità, istruzione e le istituzioni possa essere in grado di proporre soluzioni alternative e innovative che permettano a persone con disabilità grave di poter comunicare, apprendere e interagire con la realtà esterna grazie all’utilizzo del computer. Non solo soluzioni standardizzate, ma ausili informatici, hardware e software, creati sulle esigenze della singola persona. Info 3406681652, postmaster@unisinf.it Sarà presente anche l’Associazione DATARC Onlus. Tutte le informazioni relative all’Associazione, il questionario valutativo, l’iscrizione alla newsletter, il calendario-incontri, il giornale La voce nascosta e gli ausili informatici si trovano sul sito, www.unisinf.it.
torna su




Progetto AGILITY D- 2010 - Torino
L'associazione Diamoci una Zampa presenta il progetto 'Agility-D 2010' attività assistita da cani (presportiva) riservata a persone con disabilità intellettive e/o fisiche lievi (ma sarà il benvenuto chiunque desideri unirsi per conoscere questa disciplina e mettersi in gioco). Il programma si articola in 3 gruppi di 5 incontri ciascuno e si svolgeranno a Torino - Via San Marino , 10 – presso l’area del Progetto “Oasi” il lunedì dalle ore 10,30 alle ore 12,00. Il calendario: il primo gruppo di incontri, a partire da lunedì 22 marzo, per 5 settimane ----- il secondo gruppo di incontri, a partire da lunedì 3 maggio, per 5 settimane ----- il terzo gruppo di incontri, a partire da lunedì 13 settembre, per 5 settimane. L'attività si svolge all'aperto, sull'erba, in caso di pioggia le date potranno subire slittamenti. Info: Nicoletta Asselle 335.80.22.950. nicolettaasselle@virgilio.it
torna su




Progetto: Luci dall'ombra - Torino e Savigliano (CN)
Seconda edizione di 'Luci dall’ombra' sguardi sulla disabilità. Cinema, teatro, laboratori, incontri. Proposte di elevata qualità artistica, in grado di far luce su tematiche (la disabilità e il disturbo mentale) spesso trattate con una sorta di pudico timore. L’intento di Luci dall’ombra è rendere per un momento visibile ciò che normalmente resta invisibile, creando un terreno condiviso di discussione e riflessione. La rassegna si apre con due film, proiettati sia a Torino sia a Savigliano, che affrontano in maniera diretta i temi della disabilità, fisica o mentale. Senza concessioni al pietismo, con toni da commedia come nel caso di Inside I’m Dancing, o con asciuttezza tragica come nel caso di Away from Her/Lontano da lei. --- INSIDE I’M DANCING di Damien O’Donnell: 1 marzo ore 20.30 Cinema Pathé Lingotto Torino, segue dibattito, interviene Claudio Foggetti -- 2 marzo ore 20.30 Cinema Aurora, Savigliano, segue dibattito, interviene Adriana Olessina. ----- AWAY FROM HER/LONTANO DA LEI di Sarah Polley: 8 marzo ore 20.30 Cinema Pathé Lingotto Torino, segue dibattito, interviene Franco Bomprezzi -- 9 marzo ore 20.30 Cinema Aurora Savigliano, segue dibattito, interviene Armando Buonaiuto. Ingresso gratuito fino a esaurimento posti. Luci dall’ombra ha avuto cura di offrire appuntamenti accessibili a spettatori con disabilità motoria, concordando con i gestori dei luoghi della rassegna nuove soluzioni, seppur temporanee, per l’abbattimento di alcune barriere architettoniche. Inoltre, le proiezioni cinematografiche sono sottotitolate per i non udenti. Info: info@lucidallombra.it Segreteria presso Fondazione Paideia Tel. 011.5520236
torna su




Seminario: Conoscere le trasformazione per progettare il futuro - Torino
Mercoledì 24 Febbraio 2010 ore 14,30 seminario 'Conoscere le trasformazioni per progettare il futuro' tre ricerche sull’inserimento scolastico e sociale dei giovani non madrelingua. L'evento si terrà presso la Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo, Sala di Rappresentanza - Piazza Bernini 5, Torino - Il seminario si propone di aprire una riflessione, a partire dai tre studi presentati, sull’integrazione dei figli degli immigrati che costituiscono una fetta sempre più consistente della popolazione. Le ricerche esplorano alcuni aspetti della vita degli adolescenti stranieri, cercando di cogliere le loro traiettorie all’interno della società italiana e nello specifico piemontese. Interventi di Roberta Ricucci (FIERI), Michael Eve (Università del Piemonte Orientale), Francesco Ciafaloni (Comitato oltre il razzismo). Per info: tel. 011 06.75.836
torna su




Spettacolo The Open - Torino
Venerdì 26 Febbraio ore 21 al Teatro Vittoria via Gramsci n.4 Torino, AUDIO-VIDEO-DANCE- PERFORMANCE, un progetto a cura di Musica90 e Clear Mark, con Chiara Rosenthal – regia, concept, suoni, immagini di Marco Albert --- The Open è una live performance in tre tempi di audio, video e danza. Un Essere attraversa le fasi della propria esistenza – pre-nascita, vita, morte – in relazione con il mondo digitale circostante fatto di immagini e suoni. Lo spettacolo sviluppa questa relazione, raccontando di come l’Essere prenda coscienza di sé e del suo intorno, delle reazioni che la sua presenza scatena, esplorandone le interazioni fino alla sopraffazione per eccessiva confidenza. Ma non è la fine di tutto, bensì il preludio di un nuovo inizio. --- Posto uno 5 Euro --- http://www.myspace.com/chiararosenthal - mus-e.torino@libero.it
torna su




TEMPO E ANIMA - Presentazione del libro di Vincenzo Marsili - 6 marzo 2010
TEMPO E ANIMA - A cura di Vincenzo Marsili, Sabato 6 Marzo 2010, ore 17.30 Libreria Legolibri - Via Maria Vittoria n.31, Torino -- Intervengono: Mariolina Graziosi, Renato Oliva, Augusto Romano e Vincenzo Marsili, TRIDENTE CAMPUS - La domanda drammatica sulla durata effettiva del tempo, che sottende ogni azione, ogni relazione, ogni contenuto di pensiero, è stata a lungo difensivamente rimossa. Gli interventi proposti in questo libro intendono riportare la domanda alla sua centralità per l’'esperienza del soggetto nella sua relazione con sé e con la Storia. Vincenzo Marsili è analista didatta dell’'A.R.P.A e membro dell’'International Association for Analytical Psychology. Ha iniziato la sua esperienza clinica con i bambini e gli adolescenti nel Servizio di Neuropsichiatria Infantile dell’'Ospedale di Pisa e dal 1981 lavora come Psicologo con gli adulti nel Centro di Salute Mentale e nel Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura dell’'Ospedale di Lucca -- Carlo Maggini è professore ordinario di Psichiatria presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'’Università di Parma, responsabile della sezione di psichiatria del Dipartimento di Neuroscienze e direttore della Scuola di Specializzazione in Psichiatria presso la stessa Università. È presidente della Società Italiana di Storia della Psichiatria --- Angelo Genovesi è docente alla IULM di Milano. È autore di saggi sulla filosofia francese contemporanea e i rapporti tra il pensiero di Kant, Bergson e Einstein. Ha curato l’edizione delle lettere inedite di H. Bergson ad A. Einstein, e ha pubblicato i volumi “Il carteggio tra A. Einstein ed E. Guillaume” e “Bergson e Einstein: dalla percezione della durata alla concezione del tempo”, editi da Franco Angeli -- Giovanna Miglio, laureata in Filosofia all’ Università di Pisa con il Prof. A. G. Gargani con una tesi sulla visione della storia in M. Heidegger. E’ docente all’'UNIDEL e fa parte del Consiglio Direttivo della sezione lucchese della Società Filosofica Italiana. Ha curato il libro “Fedeltà a se stesse e amore per il mondo”, edito da E.T.S. 2005 -- Giuseppe Riefolo è membro ordinario della Società Psicoanalitica Italiana. E’ psichiatra presso la ASL Roma/E. Effettua seminari e supervisioni cliniche presso alcuni Dipartimenti di Salute Mentale. Insegna presso l'’Associazione Psicoanalitica Abruzzese (APA) di Chieti e la scuola di formazione SIPSI di Roma. Per ordinare il libro: ordini@morettievitali.it
torna su




clown in libertà - Poggibonsi (SI)
"CLOWN IN LIBERTA’” - Teatro Verdi - Poggibonsi Rassegna "TEATRO A MERENDA 2010" - XV° edizione presenta sabato 27 febbraio Ore 16.30 TEATRO NECESSARIO "CLOWN IN LIBERTA´" di e con Leonardo Adorni, Jacopo Maria Bianchini, Alessandro Mori. Adatto ai bambini da 0 ai 99 anni. Concerto continuamente interrotto dalle divagazioni comiche dei musicisti o spettacolo di clownerie ben supportato dalla musica? Ingressi: adulti € 7 - bambini € 5 - E' consigliata la prenotazione telefonica o via mail INFO : Ass. culturale TIMBRE/Teatro Verdi - Via del Commercio 15 - 53036 Poggibonsi (SI) Tel/fax 0577/981298 - email: timbre@tele2.it - info@timbreteatroverdi.it - www.timbreteatroverdi.it
torna su




giornata nazionale Braille - concerto - Torino
GIORNATA NAZIONALE BRAILLE – CONCERTO - TORINO - Giovedì 4 Marzo 2010 ore 21.00 presso il Conservatorio Statale Giuseppe Verdi - Sala Concerti - Piazza Bodoni, 8 – Torino I.RI.FO.R. sez. prov.le di Torino in collaborazione con l'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, organizza nell'ambito del Progetto "Insieme per un sorriso" e in occasione della III Giornata Nazionale del Braille "INSIEME PER HAITI "Concerto con la partecipazione di Paolo Garganese - chitarra classica Simone Ferrero – pianoforte Gruppo Vocale Chorus. Saranno presenti rappresentanti di Medici senza Frontiere per raccogliere libere offerte in favore dei bambini di Haiti. Per informazioni: Tel. 011535567 e-mail uicto@uiciechi.it irifor@uictorino.it
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.