Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

CHE FINE HA FATTO ULISSE + IL PRANZO DI BOB E BET, Cascina Macondo allo spazio Tedacà - Torino
Cascina Macondo presenta VENER... continua.

SCRITTURALIA - prossimo appuntamento domenica 13 giugno 2010 a Cascina Macondo - Riva Presso Chieri (TO)
Domenica 09 NOVEMBRE 2014 per ... continua.

TEATRO D'ESTATE a Cascina Macondo - una settimana residenziale per bambini e adolescenti, dal 12 al 18 luglio 2010
T E A T R O D’ E S T A T E ... continua.

come votare gli haiku pervenuti al Concorso Internazionale Haiku Cascina Macondo edizione 2010
Gli utenti possono votare g... continua.

CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU CASCINA MACONDO - SCADENZA PROROGATA SINO A MERCOLEDI 7 GIUGNO
a fronte dei moltissimi haiku ... continua.

Frécciolenews - I TUOI COMUNICATI
DALLO STAFF DI FRECCIOLENEWS <... continua.

I TUOI HAIKU NELLA HOME PAGE DEL SITO CASCINA MACONDO
Nella Home page del sito Casc... continua.

RCT - resoconto di Arianna Sacerdoti sull'intervento di Pietro Tartamella all'Università di Napoli "La Poetica Haiku"
a cura di Arianna Sacerdoti on... continua.

SONDAGGIO sull'accentazione ortoèpica lineare
nella home page del sito www.c... continua.

SGABELLARI - briografia di un poeta
BRIOGRAFIA DI UN POETA - RACCO... continua.

RCT - i Racconti di Scritturalia di domenica 2 maggio 2010 on line
Buona lettura con gli ultimi R... continua.

"5-7-5 UNIVERSO HAIKU" quindicinale a cura di Fabrizio Virgili - Takahama Kyoshi
"Shima no ko no / Haru ya ga... continua.

"UKA-SHA-SHA, ascoltando i Nativi Americani" , quindicinale a cura di Pietro Tartamella - "CANTASTORIE (Wakakans'a)"
CANTASTORIE (Wakakans'a): I Ca... continua.

Amici Sostenitori di Cascina Macondo anno 2010
Ricordiamo a tutti gli amici i... continua.

“CINEMATOGRAFO MON AMOUR" quindicinale di recensioni a cura di Gian Carlo Marchesini - IL CONCERTO, di Radu Mihaileanu
IL CONCERTO di Radu Mihaileanu... continua.

"MANIPOLANDO" quindicinale di ceramica a cura di Annamaria Verrastro e Clelia Vaudano - CON LE MANI NELL'ARGILLA
CON LE MANI NELL’ARGILLA -Lab... continua.

Nagi e Florian cercano stanza a Lione
Siamo due attori danzatori di ... continua.

Sponsor e sostegni
esprimiamo la nostra riconosce... continua.

Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica ... continua.


Utenti Frécciolenews

Laboratorio FNAS con JANGO EDWARDS - Certaldo (FI)
Primo Laboratorio FNAS con JAN... continua.

“Libri In Piazza' Festival dell'Editoria e della Poesia - Montemaggiore al Metauro (Fano PU)
A Montemaggiore al Metauro è d... continua.

BURATTINARTE - Rassegna Internazionale di Teatro di Figura - XVI edizione
BURATTINARTE – Rassegna Intern... continua.

Concerto Orchestra TRADALP e gran ballo folk a oltranza - Maison Musique - Rivoli
Sabato 5 giugno alle ore 22.00... continua.

Danze in piazza a Moncalieri (TO)
Nel mese di GIUGNO, a Moncalie... continua.

Festival Passepartout - Asti
1990. Oltre il Muro è il titol... continua.

HD, Alta Definizione - Roma
Sabato 5 e Domenica 6 giugno p... continua.

IL PERIPATOS - Padova
Il perìpatos: Il filosofo Aris... continua.

In gita sul battello ad Arona e….
READING BOAT ARONA – Due pome... continua.

INCONFESSABILI MOVENTI – Borgomanero (No)
Il 4 giugno 2010 dalle ore 18.... continua.

La lunga coda del cinema - Roma
Dal 5 giugno ogni sabato sera,... continua.

Lungo le strade del mio quartiere voglio... - Torino
Venerdì 4 giugno 2010 alle ore... continua.

Un mercato dei contadini alla circoscrizione 9 - Torino
Torino, 26 maggio 2010. Un m... continua.

tre minuti di gemmologia
Sabato 29 maggio, su www.telep... continua.

Eclettica: Spazio espositivo bellARTE - Torino
Da giovedì 3 a sabato 5 giug... continua.

BUCHE IN CITTA’ – Torino
BUCHE IN CITTA’ – la condizion... continua.

'Io non ho paura' Una settimana di iniziative sulla sicurezza a Porta Palazzo (TO)
Dal 4 al 13 giugno progetto 'I... continua.

Mostra 'Erano alberi' di Lella Buzzacchi - Bergamo
La Biblioteca Caversazzi di Be... continua.

Reportage di viaggio – Roma
Sabato 19 e Domenica 20 giugno... continua.


CHE FINE HA FATTO ULISSE + IL PRANZO DI BOB E BET, Cascina Macondo allo spazio Tedacà - Torino
Cascina Macondo presenta VENERDI 11 GIUGNO 2010 alle ore 21.15 presso BELLARTE Via Bellardi 116 Torino : “Che fine ha fatto Ulisse?” -- Per mare tra mostri, navi, perdite e incantesimi, ma anche tra coraggio, valore e divertimento Il racconto di alcune delle fantastiche avventure di Odisseo. Secondo noi. Uno spettacolo di teatro e danza ideato da Nagi Tartamella e Florian Lasne con il gruppo Viaggi Fuori dai Paraggi. Un progetto sostenuto dal Motore di Ricerca della Città di Torino e dalla Fondazione CRT. Un percorso d' integrazione. Un gruppo con diverse abilità. Un gioco serio che coniuga disciplina e libertà. Un'avventura. Alla scoperta di limiti da cogliere con sguardo inusuale. Alla scoperta di limiti da trasformare in potenzialità espressive. Umana Ricchezza. Creatività ------------------ Seconda parte Nagi Tartamella e Florian Lasne Spettacolo di teatro gestuale “Il pranzo di Bob e Bet”. Bob e Bet sono una coppia qualunque o meglio una qualunque coppia. Il loro amore è fatto di gesti e anche di parole, qualche volta. Ogni giorno si siedono a tavola e consumano il loro pranzo. Ogni giorno si siedono a tavola e consumano il loro amore. Un'atmosfera assurda, surreale, alla Beckett, in cui ci si concede il tempo di trasformare un banale pranzo nella opportunità di raccontare una piccola storia. INGRESSO GRATUITO. Per informazioni: info@cascinamacondo.com
torna su




SCRITTURALIA - prossimo appuntamento domenica 13 giugno 2010 a Cascina Macondo - Riva Presso Chieri (TO)
Domenica 09 NOVEMBRE 2014 per un manipolo di scrittori appuntamento con SCRITTURALIA D'AUTUNNO --- tutto il giorno dedicato a scrivere su un tema estratto a sorte --- A fine serata lettura ad alta voce dei componimenti prodotti --------------- Forse scriviamo meno di quanto desideriamo. Troppe le cose da fare, troppi gli impegni, troppe le scadenze e le preoccupazioni. Occorre proprio un atto di volontà per dirsi 'oggi voglio dedicarmi a me stesso, a me stessa' e ricavarsi uno spazio creativo, una giornata solo per noi dedicata alla scrittura. Chiudere la serranda lasciando fuori il mondo con i suoi mille problemi, e scrivere, scrivere per una giornata in compagnia di altri appassionati di scrittura. Nel corso degli anni sono 612 i racconti prodotti dagli autori che hanno partecipato in Cascina alle domeniche di Scritturalia. In questo numero che aumenta nel tempo, potrebbe esserci anche un tuo racconto... --------------- I testi migliori e più interessanti prodotti a Scritturalia, a insindacabile giudizio della Redazione, verranno pubblicati sul sito di Cascina Macondo - si può partecipare anche da lontano via email - I POSTI SONO LIMITATI OCCORRE PRENOTARE - iscrizione solo attraverso il modulo on line sul sito di Cascina Macondo <><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><> CHI VUOLE ARRIVARE IL SABATO, O IL VENERDI, PUO' TRASCORRERE IL WEEK END A CASCINA MACONDO a costi di Bed and Breakfast, presso la FORESTERIA 'TIZIANO TERZANI' dell'associazione, una bella struttura di accoglienza che Cascina Macondo ha ricevuto in comodato <><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><> per info: info@cascinamacondo.com - ciao dallo Staff di Scrittori-Lettori-Narratori di Macondo - COPIA E INCOLLA SUL TUO BROWSER IL SEGUENTE LINK PER INFORMAZIONI DETTAGLIATE: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=219:scritturalia-estiva-prossimo-appuntamento-domenica-06-novembre-2011&catid=102:news&Itemid=90 ---------------------(nel riquadro affresco romano del 50 dopo Cristo 'donna con stilo e libro' (detta 'Saffo') ritrovato a Pompei. (Napoli-Museo Archeologico Nazionale)
torna su




TEATRO D'ESTATE a Cascina Macondo - una settimana residenziale per bambini e adolescenti, dal 12 al 18 luglio 2010
T E A T R O D’ E S T A T E A C A S C I N A M A C O N D O CAMPO DI TEATRO ESTIVO PER BAMBINI E ADOLESCENTI da 9 a 15 anni - UNA SETTIMANA FULL-IMMERSION - da lunedi 12 a domenica 18 LUGLIO 2010 --- POSTI LIMITATISSIMI !!!!!!!!!!!!!!! --- SPETTACOLO FINALE --- PRENOTAZIONI ENTRO IL 25 GIUGN O --- Il teatro regala sempre ai bambini e agli adolescenti il suo grande potere ricreativo, il potere variopinto della sua parola ad alta voce e del suo gesto, regala la sua disciplina e la sua libertà, regala la scoperta di un infinito mondo di relazioni con lo spazio, con gli altri,con il tempo, regala il piacere dell’ascolto, il piacere del confronto, il piacere di mettersi alla prova, regala l’attesa, regala l’azione,regala con semplicità il suo essere educativo. Specie se buoni sono i maestri che conducono il gioco --- Enzo Pesante (conduttore), Viola Zangirolami (animatrice), Annamaria Verrastro, Nagi Tartamella, Florian Lasne, Pietro Tartamella (Staff Cascina Macondo) - per informazioni dettagliate: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=306:teatro-destate-a-cascina-macondo-settimana-residenziale-per-bambini-e-adolescenti-luglio-2010&catid=102:news&Itemid=90
torna su




come votare gli haiku pervenuti al Concorso Internazionale Haiku Cascina Macondo edizione 2010
Gli utenti possono votare gli Haiku pervenuti al Concorso Internazionale di Cascina Macondo. VOTARE E' FACIlE: NON C'E' BISOGNO DI ISCRIVERSI AL SITO! LEGGI E VOTA GLI HAIKU - OGNI GIORNO HAI A DISPOSIZIONE 10 VOTI CHE PUOI DISTRIBUIRE FRA GLI HAIKU DI TUO GRADIMENTO. Il voto del pubblico è utile parametro di riferimento per dirimere i casi che hanno ottenuto parità di voto dalla Giuria ------ copia e incolla il seguente linik sul tuo brawser: http://my2.cascinamacondo.com/site/archivio.asp?anno=2016
torna su




CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU CASCINA MACONDO - SCADENZA PROROGATA SINO A MERCOLEDI 7 GIUGNO
a fronte dei moltissimi haiku pervenuti negli ultimi giorni al Concorso Internazione Haiku - 8° Edizione, e per consentire alle scuole e ai singoli di poter ancora partecipare, si comunica che la scadenza è stata prorogata sino a mercoledì 7 giugno. Affrettarsi dunque - staff CM
torna su




Frécciolenews - I TUOI COMUNICATI
DALLO STAFF DI FRECCIOLENEWS <><><><><> LUANA VARAGNOLO (referente responsabile) ---- FIORENZA ALINERI ---- OSCAR LUPARIA ---- FLORIANA PORTA ---- LAURA UBOLDI ----- PIETRO TARTAMELLA..... ricordano agli inserzionisti che: FRECCIOLENEWS... (COMUNITA' INTERNAZIONALE CHE SI SCAMBIA INFORMAZIONI E COMUNICATI) è la Newsletter settimanale gratuita di Cascina Macondo. Viene inviata a tutti gli iscritti (Utenti Only Mailing, Utenti Free, Utenti Professional) a partire dalla mezzanotte di ogni martedì. La Newsletter può essere utilizzata da chi organizza eventi, manifestazioni, presentazioni di libri, concorsi, mostre, spettacoli, corsi, stages, reading, proiezioni, inaugurazioni, commemorazioni, concerti, feste, conferenze, esposizioni, viaggi, incontri, iniziative- contenuti-annunci vari --------- PORRE ATTENZIONE PERO' AI COMUNICATI: DEVONO ESSERE CHIARI, CONCISI, SEMPLICI, ESSENZIALI. Devono semplicemente 'dare la notizia' (un buon esercizio preparatorio allo stile haiku!). Ricordiamo pertanto le sette domande tipiche del giornalismo, punti di riferimento per chi compila un comunicato o dà una notizia: CHI? COSA? DOVE? COME? QUANDO? PERCHE'? ed eventualmente anche il QUANTO? Se non sei tu ad organizzare gli eventi, dillo ai tuoi amici di questa opportunità.
torna su




I TUOI HAIKU NELLA HOME PAGE DEL SITO CASCINA MACONDO
Nella Home page del sito Cascina Macondo, sotto la tazzina del caffè fumante, è attiva la rubrica HAIKU DEL GIORNO. Gli Utenti FREE possono prenotare una data, inserire un proprio haiku e, volendo, dedicarlo a qualcuno. E' prevista infatti anche la possibilità di inserire nel form l'indirizzo di posta elettronica di un amico a cui volete dedicare l'haiku. L'amico riceverà automaticamente l'avviso 'c'è un haiku dedicato a te'. Leggeremo un nuovo haiku ogni giorno. E anche se non è vero che un haiku al giorno toglie il medico di torno, la cosa ci sembra carinissima - Staff Macondo
torna su




RCT - resoconto di Arianna Sacerdoti sull'intervento di Pietro Tartamella all'Università di Napoli "La Poetica Haiku"
a cura di Arianna Sacerdoti on line sul sito di Cascina Macondo il reseconto dell'intervento di Pietro Tartamella sulla Poetica Haiku presso l'Università di Napoli. Copia e incolla il seguente link su tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=312:rct-resoconto-dellintervento-di-pietro-tartamella-alluniversita-di-napoli-qla-poesia-breve-dallepigramma-allhaikuq&catid=102:news&Itemid=90 ---- arianna.sacerdoti@cascinamacondo.com
torna su




SONDAGGIO sull'accentazione ortoèpica lineare
nella home page del sito www.cascinamacondo.com c'è l'invito a esprimere un giudizio sull'accentazione ortoèpica lineare. E' un SONDAGGIO DI OPINIONI articolato in 8 possibili risposte. Vota la tua risposta. Per noi è importante: serve a capire se stiamo facendo qualcosa che potrebbe avere un futuro... <><> Se non sai che cos'è l'accentazione ortoèpica lineare e vuoi informarti per saperne di più copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=291:brani-con-accentazione-ortoepica-lineare&catid=102:news&Itemid=90 <><> Grazie per la collaborazione - staff CM
torna su




SGABELLARI - briografia di un poeta
BRIOGRAFIA DI UN POETA - RACCONTO AUTOBIOGRAFICO --- autore Pietro Tartamella - editore CASCINA MACONDO - prefazione Pietro Tartamella - lingua italiano - copertina in carta di elefante a cura dell'autore - anno di edizione 1998 - pagg 48 - formato cm 10 x 14 - segni particolari: confezionato a mano artigianalmente - costo euro 4,00 + spese spedizione ---- descrizione: 'una biografia sotto forma di racconto; una carrellata di mille imprese e impegno culturale e sociale in un arco di 40 anni...' <><><><> LA-COLLANA-GLI-SGABELLARI: Gli Sgabellari sono racconti, riflessioni, articoli, interventi, considerazioni, poesie e altro, che Pietro Tartamella ha diffuso negli anni ’80 esponendoli sul marciapiede, all’ingresso della sua edicola di Via Vanchiglia n° 25, con alte pile di fogli posate su uno sgabello di legno. I suoi scritti in fotocopia. La gente del quartiere, che era l'interlocutore specifico a cui si rivolgeva, passando prendeva quei fogli, li leggeva, li passava agli amici, ne faceva altre fotocopie, li divulgava, li spediva a conoscenti e amici in altre città, perfino all’estero, li conservava, li collezionava. Una grande soddisfazione vedere centinaia di persone: studenti, operai, massaie, padri di famiglia, donne, vecchi, commercianti, professori, cattolici, atei, delinquenti, omosessuali, e persino analfabeti, prendere i suoi sgabellari passando, e leggerli. Di tanto in tanto Tartamella ha notizia di qualcuno che in Liguria, Toscana, Roma, Francia, Germania, ha letto un suo scritto avuto da un amico, che a sua volta lo ha avuto dall'amico di un amico, che a sua volta lo ha preso da quello sgabello di legno in Via Vanchiglia a Torino dinanzi a una edicola. Nel 1998 Tartamella ha raccolto gli scritti di quell'epoca in piccoli libretti prodotti artigianalmente, con tirature limitatissime. I libretti della collana GLI SGABELLARI hanno la caratteristica di essere prodotti in modo artigianale, a mano, personalmente, più per appassionati cultori e collezionisti, che per consumatori generici ---- per visualizzare gli altri Sgabellari: http://www.cascinamacondo.net/index.php?option=com_content&view=article&id=252:caratteri-e-inchiostri&catid=102:news&Itemid=90
torna su




RCT - i Racconti di Scritturalia di domenica 2 maggio 2010 on line
Buona lettura con gli ultimi RACCONTI DI SCRITTURALIA di domenica 16 giugno 2013 on line sul sito di Cascina Macondo. PARTECIPANTI: Annamaria Verrastro, Antonella Filippi, Clelia Vaudano, Licia Ficulle, Pietro Tartamella, Silvia Perugia -------------------------------------------------------- Gli scrittori partecipanti alle domeniche di Scritturalia annotano su un biglietto un argomento a piacere. Tutti i biglietti, piegati, vengono messi in una ciotola Raku azzurra. Su altri biglietti i partecipanti scrivono i loro nomi che verranno raccolti in un'altra ciotola Raku rossa. Si estrae a sorte. Due autori vengono abbinati a uno stesso argomento. Copia e incolla il seguente link sul tuo browser per leggere i racconti che sono stati prodotti nei bellissimi incontri di SCRITTURALIA: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=401:leggi-i-racconti-di-scritturalia&catid=102:news&Itemid=90--------------------------------------------------------------------- Affresco romano 'Donna con stilo e libro' (detta Saffo) Pompei, 50 dopo Cristo. (Napoli-Museo Archeologico Nazionale)
torna su




"5-7-5 UNIVERSO HAIKU" quindicinale a cura di Fabrizio Virgili - Takahama Kyoshi
"Shima no ko no / Haru ya gakkō ni / Kayoibune. (Takahama Kyoshi) --- "Primavera / dei bimbi delle isole. / Il traghetto per la scuola" ---- Per chi vive in città, sui monti, in campagna...insomma lontano dal mare, questo haiku è come un sasso nello stagno. E’ un improvviso stimolo al pensare che esiste anche una realtà diversa, per giunta quotidiana. Tutti i giorni dell’anno scolastico, i ragazzi che vivono su un’isola di piccole dimensioni sono costretti a salire su un traghetto per potersi recare nella scuola ad assistere alle lezioni. E ogni giorno c’è l’incognita delle condizioni del mare, che a volte non permette di navigare a causa delle alte onde. Qui il poeta ci racconta di avere visto “bimbi” che si accingevano a salire sul traghetto. In questo caso, trattandosi di piccoli, solo una minima parte di essi sarà felice quando non potrà assistere alle lezioni, mentre la grande maggioranza sarà dispiaciuta. Anche in montagna si può rimanere “isolati” a causa della neve, con conseguente chiusura delle scuole, ma è diverso. In normali condizioni ambientali e meteorologiche, c’è da rilevare che sulla terraferma molto spesso i bimbi vengono accompagnati e i più grandicelli possono servirsi delle biciclette. Il traghetto invece rinvia a una realtà totalmente diversa: si è condizionati fortemente dalle condizioni del mare. Il poeta immagina l’animo dei bimbi che le prime volte avranno affrontato con timore la breve traversata e si saranno sentiti veri e propri “esploratori” e avranno visto il tragitto come un’avventura. La loro trepidazione si è placata solo al poggiare di nuovo i piedi a terra. Poi, come sempre, a tutto si fa l’abitudine e il tempo di percorrenza in mare sembrerà più breve. Leggendo lo haiku si immagina il comportamento dei bimbi sul traghetto in caso di mare mosso e viene fuori tutta la tenerezza possibile nei loro confronti. Una volta tornati a casa racconteranno “l’avventura”, ognuno a modo suo. Il giorno di scuola è finito -- Kigo: haru (Primavera)-- fabrizio.virgili@cascinamacondo.com - cos’è un Haiku? / un attimo di vita / che si fa verso.
torna su




"UKA-SHA-SHA, ascoltando i Nativi Americani" , quindicinale a cura di Pietro Tartamella - "CANTASTORIE (Wakakans'a)"
CANTASTORIE (Wakakans'a): I Cantastorie pellerossa erano i guardiani della storia e delle Sacre Tradizioni. Viaggiavano fra le tribù e le bande delle varie Nazioni diffondendo notizie e fatti che interessavano tutto il popolo. Dopo cena la gente si riuniva intorno al fuoco comune e il Cantastorie raccontava le novità degli altri accampamenti. Gli Indiani delle Pianure chiamavano il Cantastorie: "Capelli Ritorti". Essi portavano una piccola crocchia di capelli annodati e attorcigliati che ricadeva al centro della fronte e li distingueva come Storiografi e Insegnanti della Tribù. Un Capelli Ritorti di sesso maschile non andava in battaglia personalmente, ma osservava e ricordava ogni colpo e ogni mossa del combattimento. I bambini si sedevano di fronte al Cantastorie allo stesso livello di tutti gli altri membri della tribù. Se qualcuno di loro si comportava male, disturbava, o si mostrava irrequieto, veniva semplicemene e totalmente ignorato. Ciascun Clan aveva uno Storiografo che conservava nella propria memoria la Storia Orale di una sfera della conoscenza. Questi frammenti di Insegnamenti Tribali venivano tramandati alla generazione successiva e ciascun individuo conservava un frammento che era parte dell'intero sistema di vita. I Capelli Ritorti avevano una posizione importante nel Consiglio degli Anziani -- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




Amici Sostenitori di Cascina Macondo anno 2010
Ricordiamo a tutti gli amici intimi e lontani e a tutti i simpatizzanti che un sostegno economico a Cascina Macondo è concreta partecipazione e inequivocabile gesto di stima. Un versamento di euro 50 (valido un anno solare) aiuterà a sostenere le iniziative e i rilevanti costi di gestione dell'associazione. Possiamo assicurarti che il tuo sostegno non ci offenderà, anzi, sarà assolutamente gradito. In quarant’anni di impegno culturale siamo stati precursori della Lettura ad Alta Voce, di Scritturalia, dei Racconti d'Inverno, della Poetica Haiku, della Didattica Tassellare, della Recublenza, della Poesia Gestazionale, della Filosofia Interstiziale, delle Edizioni Ortoèpiche, del Rakuhaiku... Sostienici. Prendi nota dei dati per il tuo bonifico bancario: conto corrente N° 1000 / 13268 Istiuto Bancario 'BANCA PROSSIMA' filiale 05000 di Milano, Via Manzoni ang. Via Verdi codice postale 20121 -- IBAN IT13 C033 5901 6001 0000 0013 268 per versamenti italiani -- BIC BCITITMX (codice per versamenti internazionali)- intestazione del bonifico: Cascina Macondo Borgata Madonna della Rovere, 4 10020 Riva Presso Chieri - Torino - Italy - Indicare la causale del versamento: Sostegno a Cascina Macondo anno..... -- un grazie e un saluto, Staff Cascina Macondo ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- CASCINA MACONDO'S FRIENDS - We remind to all close fiends and to those who are far apart, and to all sympathizers, that an economic support to Cascina Macondo is a concrete participation and a clear sign of estimation. A 50 euro deposit (valid for a solar year) will help to support the initiatives and the considerable operating expenses of the association. We can assure you that your support will not offend us, on the contrary, it will be absolutely appreciated. In forty years of cultural commitment, we have been the precursors of Reading Aloud, of Scritturalia, of Winter Tales, of Haiku Poetics, of Dowelled Didactics, of Recublenza (art of recovery), of Gestational Poetry, of Interstitial Philosophy, of Orthoepic Editions, of Rakuhaiku, etc. Support us. Take note of our data for your bank transfer: current account no. 1000 / 13268 Istituto Bancario 'BANCA PROSSIMA' filiale 05000 di Milano, Via Manzoni ang. Via Verdi, postcode 20121 - IBAN IT13 C033 5901 6001 0000 0013 268 for Italian deposits -- BIC BCITITMX (code for international deposits). Bank transfer to: Cascina Macondo, Borgata Madonna della Rovere 4, 10020 Riva Presso Chieri - Torino – Italy. Please indicate the reason of the deposit: Support to Cascina Macondo, year..... – thank you and hallo from Cascina Macondo’s staff.
torna su




“CINEMATOGRAFO MON AMOUR" quindicinale di recensioni a cura di Gian Carlo Marchesini - IL CONCERTO, di Radu Mihaileanu
IL CONCERTO di Radu Mihaileanu --- Ci vuole qualcosa, un miracolo, una pozione, un espediente, una medicina, un’arte, un trucco, una magia, che ripari, rimedi, rimetta ordine, risolva e risarcisca dai problemi, le ingiustizie, i fallimenti che affliggono la vita in questo mondo. Ci vuole un nume, un santo, un dio, un genio onnipotente che ristabilisca l’armonia turbata e l’ordine infranto, che riporti il bambino alla casa della madre, che rimetta ogni cosa al suo posto giusto, il direttore d’orchestra estromesso e umiliato sul suo podio, lo zingaro e l’ebreo perseguitati alla loro casa e popolo. Questa onnipotente grazia e magia che tutto scioglie e risolve, tutto reintegra e riconnette, tutto consola e risarcisce, è la musica. E che musica! visto che si tratta del concerto per violino e orchestra di Cajkovskij. Il film Il concerto, del rumeno naturalizzato francese Radu Mihaileanu (Train de vie), è un’opera piena, completa, perfetta. A seguirne il ritmo travolgente e le incessanti magie piangi e ridi e ritorni bambino, ti sciogli dentro come un vitellino, guardi incantato con lo sguardo di chi scopre per la prima volta la neve che cade dentro una palla di vetro, la maestosa e indolente luna piena che si alza nel cielo. Intorno tutto è caos e miseria, tutto è arbitrio, violenza e disarmonia, il mondo appare catastroficamente, irrimediabilmente sottosopra. Poi una ragazza altera e bionda impugna archetto e violino: e sprigiona all’improvviso dal tocco della sua mano, e dall’anima, le note celesti della musica del concerto di Cajkovskij. E tutto si scioglie e risolve, tutto si appiana e ricompone, tutto il dolore del mondo, che non credevi così pesantemente depositato nel tuo cuore, scompare. Ogni errore è assolto e ogni peccato rimesso. E ti scopri arreso a piangere con una dolcezza che in te non immaginavi più possibile. E questa, materiale e sublime, è l’arte - giancarlo.marchesini@cascinamacondo.com
torna su




"MANIPOLANDO" quindicinale di ceramica a cura di Annamaria Verrastro e Clelia Vaudano - CON LE MANI NELL'ARGILLA
CON LE MANI NELL’ARGILLA -Laboratori nelle scuole- -Mi piace stare con le mani nell’argilla, mi calma e mi fa sentire bene, vorrei non smettere mai. -Mi piace perché è morbida, mi prende le mani e io se voglio posso fare le forme. -E’ forte, mi stringe piano, quando si asciuga mi fa sentire una statua, ma se la bagno diventa come una carezza. -Mi sporca un po’ ma mi piace, forse a mamma non tanto. -La storia di Hikiù che ci ha raccontato Anna vuol dire che anche i bambini delle caverne stavano con le mani nell’argilla. -L’argilla si muove da sola sulle mani e sul corpo, scivola quando c’è tanta acqua, è una sensazione come rotolarsi nell’erba. -Mi piace perché mi fa chiudere gli occhi e mi viene voglia di dormire tranquillo. -A me non piace tanto, forse mi devo abituare, come hanno fatto gli uomini primitivi. -Quando mi passo l’argilla bianca sulle braccia mi viene voglia di ballare e anche di mettere i piedi nell’argilla; Anna dice che a scuola non c’è spazio per farlo. -Io chiederò alla mamma di comperarmi una argilla bianca che è morbida e una bacinella per mettere dentro i piedi e giocare. -Mi piace mettere le mani nell’argilla morbida e incontrare quelle dei miei amici; le mani scivolano quando si toccano e sento una strana sensazione. -Mi piace e basta. -Quando la maestra mette la musica e noi giochiamo nella bacinella è proprio forte, è proprio come ballare; Anna dice di chiudere gli occhi e ascoltare la musica. E’ come se la musica fosse nell’argilla. Io sento così. - Abbiamo parlato delle emozioni, non ho capito bene cosa sono, ma l’argilla mi dà le emozioni. -Io con le mani nell’argilla sono tranquillo, non mi viene neanche voglia di parlare. -A me piace fare ciaf-ciaf e schizzare tutta l’argilla in giro. -Anche la maestra è tranquilla. -Questa terra bianca mi fa sembrare un fantasma. -Speriamo che non ci veda la direttrice, abbiamo fatto proprio un bel paciocco! -Ma l’argilla si pulisce subito, è terra e con lei possiamo giocare quanto vogliamo poi si pulisce quasi da sola. -Voglio mettere le mani in tutta l’argilla del mondo. -Il mondo è pieno di argilla e i bambini possono giocare, fare le forme e poi portarle a casa. -Con le mani nell’argilla la scuola è proprio interessante. -Io oggi sono proprio contenta e tu? Classe terza, scuola Vittorio Amedeo II° tanti anni fa. Ricordi e appunti di Annamaria Verrastro anche detta Anna Argilla ---- Annamaria Verrastro e Clelia Vaudano - annamaria.verrastro@cascinamacondo.com
torna su




Nagi e Florian cercano stanza a Lione
Siamo due attori danzatori di Cascina Macondo: Florian Lasne (francese-30anni) e Nagi Tartamella (italiana-33anni), viviamo a Torino e, quest'anno, vogliamo andare a vedere cosa succede a Lione. Cerchiamo quindi una camera in condivisione o un piccolo alloggio a prezzi economici lì. Visto che lavoriamo sempre a Torino, faremo andate e ritorni tutto l'anno. Partiamo per scoprire nuove opportunità, per conoscere compagnie, prendere lezioni... Quindi, se avete amici a Lione, se conoscete qualcuno che affitta una camera o che cerca degli attori-danzatori per la sua compagnia o docenti di danza e teatro o anche se conoscete qualcosa d'interessante da vedere o da scoprire a Lione, grazie di informarcene. Per contattarci (in francese, italiano, inglese) ecco il nostro recapito: nagi.tartamella@cascinamacondo.com - 347/7689592 --- Ciao ---------------- Nous sommes deux comédiens danseurs de Cascina Macondo: Florian Lasne (français-30ans) et Nagi Tartamella (italienne- 33ans), nous vivons à Turin, et cette année, nous voulons aller tenter notre chance à Lyon. Nous sommes donc à la recherche d'une chambre en collocation ou d'un studio à louer à bas prix là-bas. Étant donné que nous travaillons toujours à Turin, nous ferons des allers-retours toute l'année. Nous partons pour chercher des opportunités de travail, pour connaitre des compagnies, prendre des cours... Alors, si vous avez des amis à Lyon, si vous connaissez quelqu'un qui loue une chambre ou qui cherche des comédiens-danseurs pour sa compagnie ou pour enseigner ou même si vous connaissez qqch d'intéressant à voir ou à connaitre à Lyon, merci de nous en informer. Pour nous contacter (en français, italien ou anglais) voici nos mails: nagi.tartamellat@cascinamacondo.com - 347/7689592 - Merci encore Ciao.
torna su




Sponsor e sostegni
esprimiamo la nostra riconoscenza agli Enti, Istituzioni, Fondazioni, Associazioni, Ditte, Privati, che con il loro variegato sostegno consentono a Cascina Macondo di crescere, realizzare progetti, fare cultura esprimendo la propria vocazione di Promozione Sociale. Grazie. <><><><> Regione Piemonte - www.regione.piemonte.it <><><><> Motore di Ricerca Comune di Torino - www.comune.torino.it <><><><> Comune di Riva Presso Chieri - www.comune.rivapressochieri.to.it <><><><> Fondazione CRT - www.fondazionecrt.it <><><><> Fondazione Social - www.fondazionesocial.it <><><><> Fondazione Italia/Giappone - www.italiagiappone.it <><><><> Fondazione Paideia - www.fondazionepaideia.it <><><><> Villaggio La Francesca - www.villaggilafrancesca.it <><><><> Gruppo Haijin di Arenzano <><><><> Edizioni Angolo Manzoni - www.angolo-manzoni.it <><><><> Circolo dei Lettori - www.circololettori.it <><><><> Fanvision Produzioni Cinematografiche - www.fanvision.webs.com <><><><> Artigrafiche M.A.R. - www.artigrafichemar.it <><><><>
torna su




Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica e concerti live - www.musicclub.it <><><><> LA STAMPA, quotidiano di Torino - www.lastampa.it <><><><> TORINOSETTE, magazine settimanale de La Stampa - www.torinosette.it <><><><> COMUNICARE COME - www.comunicarecome.it <><><><> PUOIDIRLOQUI - www.puoidirloqui.it <><><><> DISABILI.COM - www.disabili.com <><><><> Radio Fahrenheit - www.fahre.rai.it <><><><> Digi.TO - www.digi.to.it <><><><> NEXT ARTE - LA PROSSIMA DESTINAZIONE DELL'ARTE http://www.nextarte.it <><><><> TRA TERRA E CIELO - www.traterraecielo.it <><><><> IMMIGRAZIONEOGGI - www.immigrazioneoggi.it <><><><> ARTESCLUSIVA L'ARTE DI DIVULGARE L'ARTE - www.artesclusiva.it <><><><>
torna su




Laboratorio FNAS con JANGO EDWARDS - Certaldo (FI)
Primo Laboratorio FNAS con JANGO EDWARDS 7-8-9-10- 11- GIUGNO 2010 Fiano, Certaldo (FI) Ripartono i progetti di formazione della Federazione Nazionale Arte di Strada (FNAS) a Certaldo, ormai appuntamenti storici nel panorama dei laboratori sul teatro di strada. Per il primo appuntamento, che si terrà dal 7 all'11 Giugno a Fiano (Certaldo, FI) , torna a grande richiesta, Jango Edwards con la sua Master-Class di II livello. Il primo bellissimo ed indimenticabile laboratorio del novembre 2009, ci ha scaldato i cuori e sconvolto le menti. Il secondo non tradirà le premesse (né le promesse! ) Irriducibile provocatore, trasformista, mimo, cantante, autore di testi teatrali e musicali, regista e organizzatore, i suoi show sono delle vere e proprie esplosioni di energia dove il contatto del pubblico è totale, i suoi spettacoli mixano pantomima e clownerie dalla vitalità esagerata e fracassona, che vanno a colpire gli stereotipi più evidenti della nostra società. Jango è uno dei più grandi clown della nostra epoca, fondatore del movimento dei Noveau Clown, dal 1971 porta in giro il suo Workshop Clown Theory: un'esperienza teatrale- filosofico-terapeutica unica, a tutto tondo e soprattutto alla portata di tutti, a prescindere da qualsiasi interesse specialistico per il mestiere della comicità o per quello attoriale. Per Jango infatti la questione non è mai stata "fare" il Clown, ma piuttosto "esserlo". L'arte del Clown non è solamente una professione ma uno stile di vita che richiede emozione, sensibilità, passione e sopratutto un gran cuore. Alla fine del corso, il sabato 12 sera, i partecipanti avranno la possibilità di partecipare ad un Cabaret/Spettacolo aperto al pubblico , insieme a Jango,dove potranno mostrare tutto il loro talento e mettere in pratica quello che avranno appreso nel workshop. Questo corso è diretto a persone con un esperienza nel mondo del clown o del teatro, viene perciò richiesto il curriculum per l'ammissione; sono ammessi direttamente coloro che hanno già fatto un corso con Jango ALLOGGIO GRATUITO per dieci persone. Master- class II livello:costo 210,00 euro(190,00 per i soci FNAS) Informazioni ed Iscrizioni : Adelaide Vitolo 3281068220, oppure - formazione@fnas.org
torna su




“Libri In Piazza' Festival dell'Editoria e della Poesia - Montemaggiore al Metauro (Fano PU)
A Montemaggiore al Metauro è di scena, dall’11 al 13 giugno, “Libri In Piazza' Festival dell'Editoria e della Poesia a cura di Estro-Verso, Associazione no-profit per la promozione dell’Arte e della Cultura, con il Patrocinio del Comune. Sarà proprio l’antico borgo di Montemaggiore il centro della kermesse, con le sue piazzette e i vicoli acciottolati del XVI secolo dell’originaria contrada, il luogo dove gli editori esporranno i lavori letterari, alcuni autori declameranno poesie o leggeranno brani, interpreteranno e discuteranno delle proprie opere, e dove faranno bella mostra di sé decine e decine di romanzi, saggi, volumi, novità editoriali. Sono previsti, inoltre, reading di versi, rime e componimenti, con numerosi premi che ovviamente non possono essere che in libri. All'interno del festival sarà riservata particolare attenzione anche ai bambini e ai ragazzi, con eventi specificamente pensati per loro e personaggi delle favole in carne ed ossa.. Riservato ad Autori, Artisti, Associazioni, Aziende ed Editori, partecipazione gratuita con prenotazione, stands gratuiti, sala presentazioni gratuita. Gli interessati possono partecipare segnalando la propria adesione all'Associazione. Giancarlo Bruschini Tel. 06 99326259 oppure 331 6356888.
torna su




BURATTINARTE - Rassegna Internazionale di Teatro di Figura - XVI edizione
BURATTINARTE – Rassegna Internazionale di Teatro di Figura – giunge alla XVI edizione. Si terrà dal 5 al 13 giugno fra le colline di Langhe, Roero e Monferrato. Grande è la magia del Teatro di Figura, in grado di coinvolgere un pubblico altamente eterogeneo che, puntualmente, cade vittima dell’incanto; complice di questo successo è la caratteristica di quest’arte antica e sempre attuale, che si muove per le strade e può occupare spazi inconsueti e suggestivi andando incontro al proprio pubblico in modo immediato, parlando linguaggi trasversali, che uniscono limpidezza e sfumature, accuratezza tecnica e leggerezza, semplicità e profondità Il programma di quest’anno offre 40 spettacoli realizzati da 25 compagnie provenienti da Italia, Cile, Spagna, Brasile, India, Irlanda, Belgio che proporranno sei spettacoli in prima nazionale. Associazione Culturale Burattinarte, tel. www.burattinarte.it - info@burattinarte.it
torna su




Concerto Orchestra TRADALP e gran ballo folk a oltranza - Maison Musique - Rivoli
Sabato 5 giugno alle ore 22.00 alla Maison Musique - Via Rosta 23, Rivoli - anteprima assoluta del concerto della neo TRADALP ORCHESTRA, un progetto transnazionale per la musica tradizionale. A questo progetto ambizioso, dedicato alla musica tradizionale delle Alpi Occidentali, fa parte una accurata selezione di ottimi musicisti di Piemonte, Valle d'Aosta, Lombardia e Svizzera. Molti di loro sono vecchi amici del FolkClub e di Maison Musique: PIitularita, Trouveur Valdoten, Suonambolo, Silvio Peron & Gabriele Ferrero, Chemin de Fer, Edaq, Stygiens. TradAlp si ripropone di presentare uno spazio culturale e soprattutto musicale improntato sulle tradizioni popolari delle Alpi occidentali. Il progetto musicale TradAlp promuove e coordina la creazione della prima rete europea di orchestre folk, ovvero di formazioni musicali a struttura 'orchestrale' che ripropongono musiche ed arrangiamenti su temi di ispirazione tradizionale, con strumenti tipici della musica tradizionale ed etnica europea. Dopo il concerto dell'Orchestra, la festa prosegue a oltranza con un gran ballo folk accompagnato dalle note dei vari musicisti dell'orchestra che si alterneranno sul palco. Ingresso € 10,00. Prevendita su www.maisonmusique.it, e-mail: info@maisonmusique.it
torna su




Danze in piazza a Moncalieri (TO)
Nel mese di GIUGNO, a Moncalieri, tre diverse piazze per conoscersi e far conoscere, condividere le proprie radici e divertirsi, con musica e danze popolari italiane, occitane e di tutto il mondo! Giovedì 3 giugno: piazza di Testona. La serata prevederà inizialmente uno spettacolo di danze, a cura dell'Associazione Baldanza, sul tema della interculturalità e sull'essere cittadini/e del mondo denominato “IL VIAGGIO”. La storia dell’umanità ci insegna infatti che l’uomo non sta fermo nel luogo in cui nasce ma è in continuo movimento e per le più svariate ragioni. Lo spettacolo, diviso in 4 parti, evidenzia in particolar modo le danze dei paesi attraversati dai fenomeni de “L’emigrazione”, “L’immigrazione”, “Il turista” e lo “Zingaro”. La serata durerà dalle ore 21 alle ore 24. ---- Giovedì 10 giugno dalle ore 21 alle ore 23.30: piazza Nasi, Moncalieri. ----- Giovedì 18 giugno dalle ore 21 alle ore 23.30 : piazza di Borgata Santa Maria. L'animazione delle piazze sarà curata della Compagnia Treedanza. Durante le serate saranno insegnate danze semplici per ballare tutti insieme. Le serate sono gratuite. Patrocinio del comune di Moncalieri. Giovanni CIAVARELLA (Presidente Associazione onlus ALBERO FIORITO) 347-7938539.
torna su




Festival Passepartout - Asti
1990. Oltre il Muro è il titolo dell’edizione 2010 della kermesse culturale astigiana che propone una riflessione ad ampio raggio sul mondo politico, culturale, economico ed artistico dopo la caduta del muro di Berlino. Il festival Passepartout si svolgerà nel cortile dello storico Palazzo Alfieri, in corso Alfieri 375 ad Asti, dall’8 al 13 giugno 2010. In caso di maltempo gli incontri avranno luogo presso la sala congressi dell’Istituto Marelliano, via Asinari. Con la caduta del Muro di Berlino quanto è cambiato il mondo nella politica, nell’economia, nella cultura? Davvero è cominciato un futuro migliore? Davvero è finito il comunismo? Davvero sono fondate le speranze che il crollo dell’infausta muraglia ha suscitate? Alla vivace e intensa rassegna richiama grandi personalità e si colloca tra i festival culturali nazionali di spicco. L’apertura è affidata a Roberto Vecchioni il giorno 7 giugno alle ore 21, affiancato dal giornalista responsabile di Torino 7 de La Stampa Gabriele Ferraris e da Massimo Cotto, giornalista, scrittore e direttore artistico di AstiMusica. Tra gli incontri pomeridiani e serali, laboratori, spettacoli musicali, performance teatrali. Passepartout è l’unico festival organizzato e gestito esclusivamente da una biblioteca pubblica, la Biblioteca Astense. Tutti gli incontri e le iniziative sono gratuiti. Tel 0141593002
torna su




HD, Alta Definizione - Roma
Sabato 5 e Domenica 6 giugno presso la Scuola di Cinema SENTIERI SELVAGGI, Via Carlo Botta n.19 – Roma: “HD - Alta Definizione!” Terza Edizione del workshop per operatori, film-makers, registi, montatori, produttori cine-televisivi e per tutti gli appassionati di tecnologie avanzate. Una full-immersion di due giorni molto operativa, ricca di esempi e di chiarimenti su ciò che è il mondo, in rapida evoluzione, della ripresa digitale in alta definizione. - Una panoramica sulle tecniche dei nuovi sistemi con tanto di prove in studio per sperimentare direttamente cosa vuol dire riprendere e lavorare in HDV. - Docente: Giovanni Bruno + interviste a diversi operatori professionisti dell'HD – Quota iscrizione 150 Euro - Per informazioni info@sentieriselvaggi.it o Tel 06.96049768 (scuola di cinema), oppure 06.7811382 (redazione)
torna su




IL PERIPATOS - Padova
Il perìpatos: Il filosofo Aristotele, nel IV secolo a.C., insegnava ai suoi discepoli passeggiando, nella convinzione che così potessero percepire l’amore per la natura e comprendere l’essenza delle cose. A queste lezioni-passeggiata era dato il nome di perìpatos, da perì 'intorno' e patèo 'passeggio, cammino'. Con questa stessa modalità il Museo propone alla cittadinanza una serie di incontri a più voci sulla storia di Padova antica. Ad una conversazione iniziale, tenuta dallo storico Lorenzo Braccesi, seguirà una 'passeggiata' guidata dall’archeologa Francesca Veronese, finalizzata ad illustrare i reperti conservati in Museo maggiormente attinenti alle vicende narrate. Il commento sarà di Filippo Crispo, regista e attore, che darà voce a Tito Livio, Plinio, Strabone ed altri autori. - 3 giugno Padova e l’Adriatico preromano - 10 giugno La leggenda di Antenore - 24 giugno Cleonimo e l’orgoglio patavino - ore 18.00 presso Musei Civici agli Eremitani, Chiostro Albini, Piazza Eremitani 8 --- statistiche.musei@comune.padova.it
torna su




In gita sul battello ad Arona e….
READING BOAT ARONA – Due pomeriggi suggestivi sul Lago Maggiore, alla volta dell’Isola Bella sullo storico battello Piemonte, che da più di un secolo naviga sul Lago Maggiore. Nei viaggi di andata e ritorno i viaggiatori potranno assistere a reading letterari e spettacoli teatrali. Il Circolo dei Lettori ripropone un’iniziativa ricca di suggestioni: Sabato 19 giugno – Le Sorelle Suburbe in crociera. Vedremo le due attrici nei panni delle anziane signorine Censa e Palma, alle prese con una crociera low cost tutto compreso. Coinvolte e sconvolte da tutte le attività che si svolgono sulla nave, come le lezioni di yoga tenute da un fantomatico guru, faranno infine lo sberleffo alle animazioni delle crociere… ma cosa troveranno nella loro cabina? ----- Sabato 3 luglio – Eugenio Allegri legge Novecento di Alessandro Baricco. Un testo in bilico tra musica e letteratura, un personaggio che sta in equilibrio davanti a un pianoforte sul ponte di una nave, una storia che ondeggia a suon di jazz da una sponda all’altra dell’oceano… Per ascoltare ancora una volta le gesta del lunare pianista Novecento, la creatura più amata di Alessandro Baricco. Un progetto a cura di Roberto Tarasco.Info, prenotazioni e costi tel 0114326827
torna su




INCONFESSABILI MOVENTI – Borgomanero (No)
Il 4 giugno 2010 dalle ore 18.30 presso la libreria Les Visionnaires, Via Caneto n. 17, Borgomanero (NO), degustazione [non solo] letteraria di “INCONFESSABILI MOVENTI” incontro con l'Autore OSCAR MONTANI - Reading&Talking: Maura Parachini; Special Guest: Letizia Peruccelli; Suggestioni musicali: Valerio Del Ponte, Massimo Marini --- Oscar Montani è l'anagramma di Marco Santoni. Toscano originario dell'alto Valdarno, ama la Versilia (che esplora volentieri con la sua bicicletta) e la sua gente. È ingegnere esperto di organizzazioni complesse, consulente e formatore per la motivazione e lo sviluppo delle risorse umane, saggista (al suo attivo, tra le altre, alcune pubblicazioni per i tipi di Franco Angeli) e pubblicista satirico, con lo pseudonimo che ha adottato come sua firma definitiva; note biografiche e opere pubblicate: http://www.oscarmontani.splinder.com --- http://www.delbucchia.it/ricerca.php?ricerca=oscar+montani&scelta=persona - per info: mp - 3338068394 - les visionnaires 0322 835707
torna su




La lunga coda del cinema - Roma
Dal 5 giugno ogni sabato sera, presso la scuola di cinema Sentieri selvaggi Via Carlo Botta n.19 Roma, “UNKNOWN PLEASURES, la coda lunga del cinema. Ovvero quello che il mercato non è interessato a farci vedere” --- Nelle classifiche del box office non li trovate. Perché il box office “sceglie”, tutt’al più, un centinaio di film l’anno. Negli USA gli incassi principali riguardano circa 100 film, poi dal 101 al 500 sono cifre che vanno dai 10mila dollari in giù, fino a poche centinaia di dollari. Da noi la situazione è simile. Come scrive Chris Anderson nel suo libro “La coda lunga”, ‘La capacità di carico delle sale americane nel loro complesso è di soli 100 film all’anno”. I primi 100 sono i cosiddetti “hit”, gli altri fino al 500 sono quelli degli incassi bassi, dai cinema d’essai alle città universitarie. E gli altri? Ci sono circa 13.000 film proiettati in America nei festival, più i film stranieri. In Europa i numeri sono simili. Dove sono nell’economia di mercato tutti questi film? Anderson acutamente sostiene che il “Crollo naturale nella domanda di film è in realtà un artefatto dei tradizionali costi di offra. Date alla gente una scelta illimitata e agevolatela per trovare ciò che vuole e scoprirete che la domanda continua, diramandosi in nicchie mai considerate prima”. È questa meravigliosa “nicchia” che proviamo a tirar fuori, provando a dargli spazio, visibilità, vita. Sono pezzi di cinema inedito che abbiamo recuperato (e sottotitolato) per tirarlo fuori dall’oblio della (mancata) visione. E chissà che qualche distributore intelligente non sappia coglierne dei preziosi “consigli per gli acquisti” - I film e gli autori, registi come Yu Lik-wai, Christophe Honoré, Canecapovolto, Steve McQueen, Royston Tan, Jia Zhangke, saranno presentati e introdotti dai redattori di Sentieri selvaggi INFO: 06.96049768
torna su




Lungo le strade del mio quartiere voglio... - Torino
Venerdì 4 giugno 2010 alle ore 19 dal cortile della scuola Fiocchetto di via Gené 12, Torino, partirà uno spettacolo itinerante, una serata di teatro di strada che animerà il quartiere di Porta Palazzo . Lo spettacolo giungerà a Borgo Dora e proseguirà all'interno del SERMIG – Arsenale della Pace. I protagonisti di “Lungo le strade del mio quartiere voglio...” saranno le bambine, i bambini, i ragazzi e le ragazze che in questo anno scolastico hanno partecipato con entusiasmo alle diverse attività. Con loro i volontari, gli educatori e le famiglie che hanno reso vivo e attivo il Cantiere. Musica, teatro, danza e giocoleria saranno gli ingredienti di uno spettacolo che, oltre ad un momento di festa aperto a tutti, vuole essere un'occasione per presentare le attività, in particolare quelle ludico-espressive, realizzate presso lo spazio di via Gené. Lo spettacolo è realizzato dall'associazione ASAI – Cantiere S.O.S. e SERMIG in collaborazione con l'Associazione VIP Aps. L'iniziativa ha il patrocinio della Circoscrizione VII del Comune di Torino. asai.portapalazzo@gmail.com Tel: 3488961535/3
torna su




Un mercato dei contadini alla circoscrizione 9 - Torino
Torino, 26 maggio 2010. Un mercato a filiera corta, con prodotti tipici locali, aperto due o tre mattine alla settimana, in via Pasquale Paoli, angolo via Asuncion (Circoscrizione 9). Lo ho chiesto il Comitato di sviluppo socio-economico Borgo Filadelfia, tramite il suo portavoce Salvatore Esposito, intervenuto oggi pomeriggio alla Commissione Lavoro, presieduta da Enzo Lavolta, alla presenza dell’assessore al Commercio Alessandro Altamura. Il Comitato, che ha raccolto un’ottantina di firme, vorrebbe trasformare l’area, attualmente adibita a parcheggio, in parte asfaltato, in un “Mercato del contadino”. Ispirato ai criteri della sostenibilità dei consumi e dello sfruttamento flessibile del suolo pubblico, da realizzare insieme alla Coldiretti e ad altre realtà rappresentative di coltivatori e produttori caseari della Provincia di Torino. Secondo le stime del Comitato, sono potenzialmente interessati al mercato 15.000 cittadini. Nello stesso mercato verrebbero inoltre realizzate attività con scuole, famiglie, associazioni e coltivatori diretti: corsi su salute e ambiente, incontri su sobrietà e benessere, workshop con studenti e genitori, attività culturali eno-gastronomiche e promozione di “prodotti tipici al giusto prezzo”. Il presidente Lavolta ha comunicato che verranno coinvolti la Circoscrizione 9 e gli uffici dell’Assessorato al Commercio per valutare la possibilità di costituire un tavolo di lavoro per individuare i privati che gestiscano il nuovo mercato --- Massimiliano Quirico - Comune di Torino, Consiglio Comunale. Piazza Palazzo di Città, 1 - 10122 Torino. Tel. Ufficio: 011/44.23672 - fax 011/44.22424 Cellulare: 346/65.000.11 - massimiliano.quirico@comune.torino.it www.cittagora.it
torna su




tre minuti di gemmologia
Sabato 29 maggio, su www.telepaviaweb.tv abbiamo presentato “TRE MINUTI DI GEMMOLOGIA”, una rubrica di divulgazione gemmologica. Lo spazio e il successo di questa iniziativa dipende esclusivamente dalla risposta del pubblico. La rubrica, della durata di tre minuti, con cadenza settimanale, nasce sul sito www.telepaviaweb.tv , sarà ospitata anche su altri social network e, ovviamente, anche sul nostro sito www.oriegemme.it . Un'iniziativa eroica, per diffondere un po' di gemmologia fuori dagli schemi stereotipati della solita pubblicità. Aspettiamo i vostri consigli, suggerimenti, critiche, proposte e quant'altro utile per il buon risultato di questa iniziativa. Ori e Gemme, Paolo e Francesca Severi, tel 0382-302103 - cell 338-6691128 www.oriegemme.it
torna su




Eclettica: Spazio espositivo bellARTE - Torino
Da giovedì 3 a sabato 5 giugno nel teatro e spazio espositivo bellARTE - via Bellardi 116, Torino - all'interno della rassegna ECLETTICA due momenti dedicati all'arte in ogni sua forma. Giovedì 3 giugno ore 21, 'Confusioni: una caccia al tesoro alla ricerca dei colori' musica classica e da film per il concerto dell'orchestra Quarta Suona diretta da Marco Bruni. Ingresso gratuito. A cura di A.G.I.S.Co Onlus. Venerdì 4 e sabato 5 giugno ore 21.15, 'Confusioni - I colori della poesia', testo e regia di Valentina Aicardi. Liberamente tratto da Neve di Maxence Fermine, una favola teatrale che racconta le vicissitudini di Yuko, artista che ha perduto i colori necessari a rappresentare le sue poesie. La messa in scena prevede una partecipazione interattiva: il pubblico seguirà gli attori in una caccia al tesoro itinerante, esplorando, attraverso delle performance, i vari nodi narrativi della storia, a cura dell' Associazione Tedacà. Ingresso gratuito.Venerdì 4 giugno lo spettacolo sarà anticipato alle 19.30 da un apericena. Compagnia SENSI inVERSI. Per maggiori informazioni e prenotazioni: Segreteria bellARTE e Associazione Tedacà 011/7727867 - 320/6990599 (ore 16-20)- info@tedaca.it e www.tedaca.it
torna su




BUCHE IN CITTA’ – Torino
BUCHE IN CITTA’ – la condizione del manto stradale torinese. L’ufficio stampa del Comune di Torino rende noti alcuni dati sulla “emergenza buche” che, similmente a molte altre realtà cittadine, affligge strade e marciapiedi del capoluogo piemontese. La situazione è stata oggetto di recente disanima nel corso di una recente seduta congiunta tra la Commissione consiliare urbanistica e la Conferenza dei Capigruppo del Consiglio comunale. L’estensione del suolo pubblico torinese è di quasi 21 milioni di metri quadri, compresi 5 milioni di mq. di marciapiedi. A detta del Responsabile della Divisione infrastrutture e mobilità, ing. Burdizzo, il 61% di tale superficie è in buone condizioni, mentre la restante parte è in condizioni di degrado (34%) o molto degradata (4%). Peraltro, rispetto alla situazione nazionale, questi dati attestano uno standard qualitativo medio-alto. Nel 2009 la spesa per rattoppi di buche presenti su strade e marciapiedi (21.600 interventi) è stata di 1.335.000 euro, comprensiva del costo di opere accessorie a carattere ordinario; le opere straordinarie (rinnovo completo del manto stradale e abbattimento di barriere architettoniche) è invece costata al Comune di Torino 8.100.000 euro al netto dell’IVA. “Per le nuove costruzioni, lasciamo ai possessori degli immobili la proprietà dei marciapiedi, con il vincolo dell’utilizzo pubblico”. Questa la proposta lanciata dalla Presidente della Commissione urbanistica Piera Levi-Montalcini per non far gravare più sulle casse comunali il costo delle relative spese di manutenzione. I cittadini che vogliono chiedere il ripristino di buche su strade e marciapiedi devono rivolgersi agli Uffici per le relazioni con il pubblico (sede centrale a “Informacittà” e sedi decentrate in ogni Circoscrizione torinese). Per quanto riguarda le buche su corsie riservate ai mezzi pubblici e nei pressi delle rotaie, la competenza è del GTT (Gruppo Torinese Trasporti - numero verde 800 019152).
torna su




'Io non ho paura' Una settimana di iniziative sulla sicurezza a Porta Palazzo (TO)
Dal 4 al 13 giugno progetto 'IO NON HO PAURA' una settimana di inziative sulla sicurezza a Porta Palazzo. Un quartiere più sicuro si costruisce insieme. Questo è uno dei punti affrontati durante la settimana, dedicata al tema della sicurezza. Si parlerà anche di sicurezza integrata, della percezione della sicurezza e delle iniziative che Cittadini e Istituzioni possono costruire insieme per rendere più sicuro un quartiere. Presentando diverse modalità di lettura dei fenomeni, attraverso una serie di appuntamenti che si svolgeranno sul quartiere, verranno raccontati i risultati del progetto 'Io non ho paura', realizzato dal Progetto The Gate, approvato dalla Provincia di Torino con la partecipazione finanziaria della Regione Piemonte. Programma: dal 4 al 13 giugno mostra Porta Palazzo e Sicurezza: le mappe raccontano, inaugurazione il 4 giugno alle 18 in Galleria Umberto I ---- il 9 giugno dalle 9 alle 13.30 presso il Sermig, seminario a numero chiuso per dialogare con Istituzioni Cittadini e Stampa sul tema della sicurezza, con possibilità di prenotazione al numero 011 5216242 ----- il 10 giugno alle 21 in Galleria Umberto I, incontro aperto al pubblico sulla sicurezza e le paure sociali con Prof. Marco Revelli e Dott. Marco Bertoluzzo ---- 8, 11 e 12 giugno a Porta Palazzo Cittadini imbianchini: un’azione di ritinteggiatura dei muri di Porta Palazzo. Per partecipare 011 5216242. Ingresso libero. Info Progetto The Gate 011 5216242 - gate@etabeta.it
torna su




Mostra 'Erano alberi' di Lella Buzzacchi - Bergamo
La Biblioteca Caversazzi di Bergamo - via T. Tasso 4 - organizza una mostra di Lella Buzzacchi, dal titolo 'Erano alberi', a cura dell'Associazione Amici delle Mura di Bergamo. L'inaugurazione si terrà lunedì 14 giugno alle ore 18.30 presso sala lettura della Biblioteca Caversazzi, con una presentazione di Pasquale Emanuele. La mostra sarà attiva fino al 30 giugno, con orari di Biblioteca. info@amicimurabergamo.org tel.035.27.05.12
torna su




Reportage di viaggio – Roma
Sabato 19 e Domenica 20 giugno 2010 presso Sentieri selvaggi, Via Carlo Botta 19 Roma “REPORTAGE DI VIAGGIO” seminario intensivo tenuto da Massimo Latini (documentarista, direttore della fotografia e operatore di ripresa) – Due giorni, 14 ore a disposizione, con l’obiettivo formativo di: Imparare le tecniche del linguaggio televisivo, Apprendere le tecniche di ripresa, Conoscere le regole produttive per un documentario, Realizzare un breve documentario - Il seminario si rivolge a tutti quei viaggiatori curiosi che desiderano “prendere appunti” con la telecamera in maniera professionale. Quota di iscrizione Euro 150,00 – per informazioni 06.96049768 - www.sentieriselvaggi.it – www.scuolasentieriselvaggi.it info@sentieriselvaggi.it
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.