Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

MACONDOSCUOLA - gite didattiche a Cascina Macondo
GITE DIDATTICHE A CASCINA MAC... continua.

FORMAZIONE LETTORI AD ALTA VOCE - Cascina Macondo ottobre 2010
Formazione Lettori ad Alta ... continua.

IRBILIBRI - incontri di lettura a Cascina Macondo - ospiti Jim Kacian, Clirim Muca, Antonella Filippi, Oscar Luparia
IRBILIBRI INCONTRI DI LETTUR... continua.

Concorso Internazionale Haiku Cascina Macondo 8° edizione 2010 - on line i risultati
Sono on line sul sito di Casci... continua.

I TUOI HAIKU NELLA HOME PAGE DEL SITO CASCINA MACONDO
Nella Home page del sito Casc... continua.

SCRITTURALIA - prossimo appuntamento domenica 7 novembre 2010 a Cascina Macondo - Riva Presso Chieri (TO)
Domenica 09 NOVEMBRE 2014 per ... continua.

CERAMICA - stage a Macondo, quattro domeniche - ottobre 2010
STAGE DI CERAMICA A MACONDO ... continua.

"UKA-SHA-SHA, ascoltando i Nativi Americani" , quindicinale a cura di Pietro Tartamella - "CARCERI, CARESTIA, CASTE SOCIALI"
CARCERII: principali carceri a... continua.

LA FORESTERIA DI CASCINA MACONDO "Tiziano Terzani"
La Foresteria 'Tiziano Terzani... continua.

Frécciolenews - I TUOI COMUNICATI
Ricordiamo che gli utenti FREE... continua.

SONDAGGIO sull'accentazione ortoèpica lineare
nella home page del sito www.c... continua.

Amici di Cascina Macondo anno 2010
Ricordiamo a tutti gli amici i... continua.

OLTRE L'AUTUNNO - caratteri e inchiostri - manuale di poetica haiku
OLTRE L’AUTUNNO MANUALE DI POE... continua.

"5-7-5 UNIVERSO HAIKU" quindicinale a cura di Fabrizio Virgili - "Quante isole" Matsuo Basho
"Shimajima ya / Chiji ni kud... continua.

"CINEMATOGRAFO MON AMOUR" quindicinale di recensioni a cura di Gian Carlo Marchesini - "L'AMORE BUIO" di Antonio Capuano
L’amore buio, un film di Anton... continua.

Rosa d'autunno, collezione haiku di Antonella Filippi - edizioni Albalibri
Con la nuova veste tipografica... continua.

International Haiku Festival 'Haiku-in-Ghent-in-Haiku' - Belgio
12-19 September 2010 Internat... continua.

Sponsor e sostegni
esprimiamo la nostra riconosce... continua.

Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica ... continua.


Utenti Frécciolenews

Il Comune di Torino elimina le attività per le persone diversamente abili
Il Comune di Torino elimina le... continua.

Bando per oltre 19.000 posti nel Servizio Civile Nazionale
Bando per oltre 19.000 posti n... continua.

Corso di Flamenco - Torino
Corsi di Flamenco per ogni età... continua.

“Rescòntre de Sonaires Occitans” - Museo Regionale di Scienze Naturali - Torino
“Rescòntre de Sonaires Occitan... continua.

Design della luce- Poggibonsi (SI)
Dal 27 Settembre al 2 Ottobre ... continua.

Il Perìpatos - Padova
Dopo la pausa estiva riprendon... continua.

'Il Sogno Animante' Laboratorio teatrale per adulti - Torino
L'associazione culturale OASI ... continua.

Incontro con John Irving - Teatro Carignano - Torino
Martedì 21 settembre ore 18.00... continua.

Mostra Archeologica - Chieri (TO)
La Mostra Archeologica Chieri ... continua.

RADIO FAHRENHEIT - Girolamo De Michele, Luca Serianni, Paolo Berdini, Adriano Prosperi...
Settimana dal 15 al 19 novembr... continua.

Spettacolo di cabaret 'CHE BIO CE LA MANDI BUONA' - Parco La Mandria - Venaria Reale
Sabato 18 settembre ore 21,15,... continua.

Teatro per adulti - Torino
LA CUEVA DEL DUENDE organizza ... continua.

Tartamella al Circolo dei Lettori - Torino
LABORATORIO DI LETTURA CREATIV... continua.

…In Bilico Tra Terra e Cielo - Stage sulle tecniche di acrobatica aerea - La Nosa, (FI)
1-2-3 ottobre, Casa laboratori... continua.

DIFFERENTI SENSAZIONI XXIII° festival internazionale delle arti - Biella
La XXIII edizione del Festival... continua.

Premio Letterario Internazionale "Penna d'Autore" - Torino
17ª edizione del Premio Letter... continua.

XIII Convegno dei Centri Interculturali - Padova
Il 28 e 29 ottobre. Si svolge... continua.

Corsi di AUTODIFESA FEMMINILE, YOGA, LING TAI CHI CHUAN - Torino
TOPOS spazio corsi, in collabo... continua.


MACONDOSCUOLA - gite didattiche a Cascina Macondo
GITE DIDATTICHE A CASCINA MACONDO ANNO 2019 da marzo a fine maggio: percorso di SCRITTURA CREATIVA e percorso di POETICA HAIKU per Scuole Elementari (classi 3° - 4° - 5°), Scuole Medie, Medie Superiori, Licei ------------ LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE per Scuole Elementari (classi 3° - 4° - 5°), Scuole Medie, Medie Superiori, Licei -------------- UN VIAGGIO TRA STORIE E ARGILLA per Scuole Elementari e Scuole Materne ------------------- WAKAN TANKA INDIANI DELLE PIANURE per Scuole Elementari e Scuole Materne --------------- PERCORSO DI TEATRO per classi terze, quarte,quinte della Scuola Primaria --------------- TUTTI I PERCORSI DIDATTICI SI SVOLGONO dalle ore 9.30 alle 15.30 ------- Costo invariato da quindici anni -------- gli stessi percorsi possono svolgersi, con opportune modifiche, anche presso la scuola -------------- SI CONSIGLIA DI PRENOTARE CON MESI DI ANTICIPO (settembre-ottobre)- Cascina Macondo sorge tra campi di grano e mais lungo la strada vecchia che da Riva porta a Poirino. D'inverno ancora vi si raccontano storie intorno al fuoco ------------- per informazioni dettagliate copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=56&Itemid=60
torna su




FORMAZIONE LETTORI AD ALTA VOCE - Cascina Macondo ottobre 2010
Formazione Lettori ad Alta Voce - 4 domeniche intensive a Cascina Macondo condótte da Piètro Tartamèlla, inizio doménica 7 MAGGIO 2017, proseguimento doménica 14, 21, 28 MAGGIO --------------- Córso pratico e velóce, di qualità, rivòlto ad insegnanti, animatóri, docènti, attóri, lettóri, relatóri, conferenzièri, presentatóri, disk-jòkey, professionisti, politici, amministratóri, sindacalisti, imprenditóri, studènti, giornalisti, e a tutti colóro ché pér motivi di lavóro e professióne hanno a ché fare cón la paròla parlata. Ma anche a colóro ché sempliceménte amano abbellire la pròpria personalità. <><><><> orario 9.00 /18.00 - 43 óre di docènza - tecniche di lettura, ortoepia, esercitazioni, verifiche - 120 pagine di dispènse ------- a tutti i partecipanti verrà rilasciato un attestato di frequènza -------- possibilità di pernottaménto per chi viène da lontano (a costi di Bed and Breakfast) --------------- l'ultima doménica si andrà avanti sino a mèzzanòtte. Gli allièvi potranno portare amici e parènti pér una serata di letture, musica, canzóni, raccónti intórno al fuòco. Pér la céna a buffet déll'ultima doménica i partecipanti al córso, e i lóro amici e parènti, porteranno cibi e bevande da condividere durante la serata ------- Il numero massimo di partecipanti amméssi ad ógni singolo stage, pér nòstra buòna e consuèta abitudine, tènde a nón superare la consistènza uòvo (una dozzina)- info@cascinamacondo.com ------ COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER PER ULTERIORI INFORMAZIONI: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=181:formazione-lettori-ad-alta-voce-master&catid=102:news&Itemid=90
torna su




IRBILIBRI - incontri di lettura a Cascina Macondo - ospiti Jim Kacian, Clirim Muca, Antonella Filippi, Oscar Luparia
IRBILIBRI INCONTRI DI LETTURA A CASCINA MACONDO metti una sera un luogo, un libro ed un caffè ------ CASCINA MACONDO OSPITA:“FANGO DI STRADA” e 'HAIKU PER CASO' raccolte haiku e altri libri - edizioni AlbaLibri - incontro con Çlirim Muça e Alberto Figliolia sabato 9 ottobre 2010 ore 21.00 - 23.00 letture a cura dei Narratori di Macondo INGRESSO GRATUITO -------------------------------- Çlirim Muça nato in Albania da una famiglia di poveri contadini nel 1965, passa la sua.infanzia e la giovinezza a Cerme–Lushnje, dove compie i suoi studi di scuola superiore. Nel 1990 lo Stato e il Partito del lavoro gli concedono il diritto di continuare gli studi universitari alla facoltà di Agronomia a Tirana. Nel 1991 decide di scappare all’estero passando per la Grecia e la ex Jugoslavia, a piedi, in pullman e in treno, fino a giungere in Italia, dove passa cinque lunghi anni di clandestinità. Riuscito ad ottenere la regolarizzazione della sua permanenza in Italia, vive e lavora prima a Milano e poi in Toscana, dove, insieme alla moglie, gestisce un piccolo albergo a Castiglioncello, in provincia di Livorno. Poeta, scrittore, drammaturgo e infine editore, si ritiene un perfetto autodidatta. Il suo primo libro 'Tani gjerave u jap nje kuptim te ri' raccoglie versi in lingua albanese. 'Milano–Tirana senza ritorno' viene scritto insieme al poeta italiano Alberto Figliolia; le poesie vengono presentate con testo a fronte in albanese. Altri componimenti in versi sono: 'Da oltre il mare', 'Grido', 'Ombre sul mondo', 'Naufrago a Cerme' e 'L’animale triste' tutti in lingua italiana. Poeta prolifico, subisce infine il fascino degli haiku e s’innamora perdutamente del genere -------------------------------- Alberto Figliolia, giornalista e pubblicista, ha scritto e curato numerosi libri, spaziando dalla poesia alla letteratura sportiva. Ha pubblicato 'Giganti e pallonesse (basket e poesia)', 'Una curva nel cielo (poesie di sport)' e, con Davide Grassi e Mauro Raimondi 'Centovantesimi' e 'Eravamo in Centomila (calcio)'. Suoi scritti compaiono in svariate antologie e riviste. Con Albalibri ha pubblicato: 'Il vino giusto', 'Poesiedufficio', 'Diapositive d’immortalità' e 'Dopo gli angeli precipitati'. Ha scritto inoltre, sempre per Albalibri, 'Pensieri bisestili-Zibaldone Ribaldo (aforismi)' e il suo primo libro di haiku 'Haiku per caso'. Reputa che il poeta di strada sarebbe un magnifico mestiere e che le strade della poesia sono infinite e d’infinita umanità. Con l’amico poeta-editore Çlirim Muça è impegnato in un lavoro culturale di disintegrazione di barriere e pregiudizi con il martello gandhiano della poesia ------------------------------------- PROSSIMI APPUNTAMENTI (IN DATA ANCORA DA DEFINIRSI): “ROSE D’AUTUNNO” raccolta Haiku - edizioni AlbaLibri incontro con Antonella Filippi letture a cura dei Narratori di Macondo INGRESSO GRATUITO ------------------ “L’ATTIMO CHE RESTA” raccolta Haiku - edizioni in proprio incontro con Oscar Luparia letture a cura dei Narratori di Macondo INGRESSO GRATUITO ----- per informazioni più dettagliate copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=339:irbilibri-incontri-di-lettura-a-cascina-macondo-settembre-ottobre-2010&catid=102:news&Itemid=90 ----------- per arrivare a Cascina Macondo copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=50&Itemid=29 ----- parcheggio intorno alla chiesetta Madonna della Rovere
torna su




Concorso Internazionale Haiku Cascina Macondo 8° edizione 2010 - on line i risultati
Sono on line sul sito di Cascina Macondo i risultati del Concorso Internazionale Haiku edizione 2010. La premiazione avverrà domenica 21 novembre a Cascina Macondo. Per conoscere i vincitori, i selezionati, le motivazioni della giuria, ... copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=340:vincitori-del-concorso-internazionale-haiku-cascina-macondo-8d-edizione-2010&catid=102:news&Itemid=90
torna su




I TUOI HAIKU NELLA HOME PAGE DEL SITO CASCINA MACONDO
Nella Home page del sito Cascina Macondo, sotto la tazzina del caffè fumante, è attiva la rubrica HAIKU DEL GIORNO. Gli Utenti FREE possono prenotare una data, inserire un proprio haiku e, volendo, dedicarlo a qualcuno. E' prevista infatti anche la possibilità di inserire nel form l'indirizzo di posta elettronica di un amico a cui volete dedicare l'haiku. L'amico riceverà automaticamente l'avviso 'c'è un haiku dedicato a te'. Leggeremo un nuovo haiku ogni giorno. E anche se non è vero che un haiku al giorno toglie il medico di torno, la cosa ci sembra carinissima - Staff Macondo
torna su




SCRITTURALIA - prossimo appuntamento domenica 7 novembre 2010 a Cascina Macondo - Riva Presso Chieri (TO)
Domenica 09 NOVEMBRE 2014 per un manipolo di scrittori appuntamento con SCRITTURALIA D'AUTUNNO --- tutto il giorno dedicato a scrivere su un tema estratto a sorte --- A fine serata lettura ad alta voce dei componimenti prodotti --------------- Forse scriviamo meno di quanto desideriamo. Troppe le cose da fare, troppi gli impegni, troppe le scadenze e le preoccupazioni. Occorre proprio un atto di volontà per dirsi 'oggi voglio dedicarmi a me stesso, a me stessa' e ricavarsi uno spazio creativo, una giornata solo per noi dedicata alla scrittura. Chiudere la serranda lasciando fuori il mondo con i suoi mille problemi, e scrivere, scrivere per una giornata in compagnia di altri appassionati di scrittura. Nel corso degli anni sono 612 i racconti prodotti dagli autori che hanno partecipato in Cascina alle domeniche di Scritturalia. In questo numero che aumenta nel tempo, potrebbe esserci anche un tuo racconto... --------------- I testi migliori e più interessanti prodotti a Scritturalia, a insindacabile giudizio della Redazione, verranno pubblicati sul sito di Cascina Macondo - si può partecipare anche da lontano via email - I POSTI SONO LIMITATI OCCORRE PRENOTARE - iscrizione solo attraverso il modulo on line sul sito di Cascina Macondo <><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><> CHI VUOLE ARRIVARE IL SABATO, O IL VENERDI, PUO' TRASCORRERE IL WEEK END A CASCINA MACONDO a costi di Bed and Breakfast, presso la FORESTERIA 'TIZIANO TERZANI' dell'associazione, una bella struttura di accoglienza che Cascina Macondo ha ricevuto in comodato <><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><> per info: info@cascinamacondo.com - ciao dallo Staff di Scrittori-Lettori-Narratori di Macondo - COPIA E INCOLLA SUL TUO BROWSER IL SEGUENTE LINK PER INFORMAZIONI DETTAGLIATE: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=219:scritturalia-estiva-prossimo-appuntamento-domenica-06-novembre-2011&catid=102:news&Itemid=90 ---------------------(nel riquadro affresco romano del 50 dopo Cristo 'donna con stilo e libro' (detta 'Saffo') ritrovato a Pompei. (Napoli-Museo Archeologico Nazionale)
torna su




CERAMICA - stage a Macondo, quattro domeniche - ottobre 2010
STAGE DI CERAMICA A MACONDO QUATTRO DOMENICHE INTENSIVE dalle ore 9.00 alle ore 18.00 - OTTOBRE 2010 Rivolto ad una utenza adulta ---------- TECNICHE DI BASE: - palla cava, colombino, lastra, forme espressive. - ingobbi, smalti, texture e decorazioni. - cotture: biscotto, seconda cottura, cielo aperto, - riduzione con materili organici. ---- CALENDARIO: domeniche 3 - 10 - 17 - 24 ottobre 2010 conduzione Annamaria Verrastro e Clelia Vaudano --- P E R C H I V I E N E D A L O N T A N O possibilità di pernottamento presso la Foresteria “Tiziano Terzani” di Cascina Macondo a costi di Bed and Breakfast -- copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=342:ceramica-stage-a-macondo-ottobre-2010&catid=102:news&Itemid=90 ----- Per informazioni: annamaria.verrastro@cascinamacondo.com 0119468397 - cell. 3407053284
torna su




"UKA-SHA-SHA, ascoltando i Nativi Americani" , quindicinale a cura di Pietro Tartamella - "CARCERI, CARESTIA, CASTE SOCIALI"
CARCERII: principali carceri americani dove vengono rinchiusi oggi i detenuti politici, i negri, gli indiani, i comunisti, gli anarchici sono: il carcere di Marion nell'Illinois, il carcere di Florence nel Colorado, il carcere di Walla Walla nell'Oregon ---------------------------- CARESTIA: Gli indiani conoscevano pratiche contraccettive a base di tisane. In periodi di carestia le donne ricorrevano all'infanticidio. Le persistenti siccità costringevano all'emigrazione. Gli Anasazi furono scacciati dal sud-ovest tra il 1276 e il 1299 -------------------------------------- CASTE SOCIALI: Le tribù indiane come i Tlingit, i Kwakiutl, i Tsimshian, gli Haida che vivevano nel Nord-Ovest sulle coste del Pacifico avevano una organizzazione gerarchica con vere e proprie caste sociali. C'erano i nobili, la gente comune, gli schiavi. ---- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




LA FORESTERIA DI CASCINA MACONDO "Tiziano Terzani"
La Foresteria 'Tiziano Terzani' di Cascina Macondo è un appartamento ricevuto in comodato composto di una cucina, tre camere, un bagno. Possono pernottarvi, o soggiornarvi, a costi di Bed and Breakfast, i Soci dell’Associazione e coloro che (FAMIGLIE,SINGOLI O PRIVATI) intendono diventarlo, i Soci di Associazioni con finalità affini a quelle di Cascina Macondo, i Soci di Associazioni di promozione sociale e artistiche, coloro che aderiscono ad iniziative e attività promosse da Enti Pubblici e Privati. Il ricavato è a sostegno delle attività istituzionali di Cascina Macondo. Copia e incolla il seguente link sul tuo browser per vederne le immagini: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=331:la-foresteria-di-cascina-macondo&catid=102:news&Itemid=90
torna su




Frécciolenews - I TUOI COMUNICATI
Ricordiamo che gli utenti FREE iscritti al sito di Cascina Macondo possono postare direttamente news ed eventi gratuitamente sulla nostra newsletter settimanale "FRECCIOLENEWS"(COMUNITA' INTERNAZIONALE CHE SI SCAMBIA INFORMAZIONI E COMUNICATI). Viene inviata a tutti gli iscritti (attualmente circa 6400) a partire dalla mezzanotte di ogni martedì. La Newsletter può essere utilizzata da chi organizza eventi, manifestazioni, presentazioni di libri, concorsi, mostre, spettacoli, corsi, stages, reading, proiezioni, inaugurazioni, commemorazioni, concerti, feste, conferenze, esposizioni, viaggi, incontri... --------- PORRE ATTENZIONE PERO' AI COMUNICATI: DEVONO ESSERE CHIARI, CONCISI, SEMPLICI, ESSENZIALI. Devono semplicemente 'dare la notizia' (un buon esercizio preparatorio allo stile haiku!). Ricordiamo pertanto le sette domande tipiche del giornalismo, punti di riferimento per chi compila un comunicato o dà una notizia: CHI? COSA? DOVE? COME? QUANDO? PERCHE'? ed eventualmente anche il QUANTO? Se non sei tu ad organizzare gli eventi, dillo ai tuoi amici di questa opportunità.
torna su




SONDAGGIO sull'accentazione ortoèpica lineare
nella home page del sito www.cascinamacondo.com c'è l'invito a esprimere un giudizio sull'accentazione ortoèpica lineare. E' un SONDAGGIO DI OPINIONI articolato in 8 possibili risposte. Vota la tua risposta. Per noi è importante: serve a capire se stiamo facendo qualcosa che potrebbe avere un futuro... <><> Se non sai che cos'è l'accentazione ortoèpica lineare e vuoi informarti per saperne di più copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=291:brani-con-accentazione-ortoepica-lineare&catid=102:news&Itemid=90 <><> Grazie per la collaborazione - staff CM
torna su




Amici di Cascina Macondo anno 2010
Ricordiamo a tutti gli amici intimi e lontani e a tutti i simpatizzanti che un sostegno economico a Cascina Macondo è concreta partecipazione e inequivocabile gesto di stima. Un versamento di euro 50 (valido un anno solare) aiuterà a sostenere le iniziative e i rilevanti costi di gestione dell'associazione. Possiamo assicurarti che il tuo sostegno non ci offenderà, anzi, sarà assolutamente gradito. In quarant’anni di impegno culturale siamo stati precursori della Lettura ad Alta Voce, di Scritturalia, dei Racconti d'Inverno, della Poetica Haiku, della Didattica Tassellare, della Recublenza, della Poesia Gestazionale, della Filosofia Interstiziale, delle Edizioni Ortoèpiche, del Rakuhaiku... Sostienici. Prendi nota dei dati per il tuo bonifico bancario: conto corrente N° 1000 / 13268 Istiuto Bancario 'BANCA PROSSIMA' filiale 05000 di Milano, Via Manzoni ang. Via Verdi codice postale 20121 -- IBAN IT13 C033 5901 6001 0000 0013 268 per versamenti italiani -- BIC BCITITMX (codice per versamenti internazionali)- intestazione del bonifico: Cascina Macondo Borgata Madonna della Rovere, 4 10020 Riva Presso Chieri - Torino - Italy - Indicare la causale del versamento: Sostegno a Cascina Macondo anno..... -- un grazie e un saluto, Staff Cascina Macondo ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- CASCINA MACONDO'S FRIENDS - We remind to all close fiends and to those who are far apart, and to all sympathizers, that an economic support to Cascina Macondo is a concrete participation and a clear sign of estimation. A 50 euro deposit (valid for a solar year) will help to support the initiatives and the considerable operating expenses of the association. We can assure you that your support will not offend us, on the contrary, it will be absolutely appreciated. In forty years of cultural commitment, we have been the precursors of Reading Aloud, of Scritturalia, of Winter Tales, of Haiku Poetics, of Dowelled Didactics, of Recublenza (art of recovery), of Gestational Poetry, of Interstitial Philosophy, of Orthoepic Editions, of Rakuhaiku, etc. Support us. Take note of our data for your bank transfer: current account no. 1000 / 13268 Istituto Bancario 'BANCA PROSSIMA' filiale 05000 di Milano, Via Manzoni ang. Via Verdi, postcode 20121 - IBAN IT13 C033 5901 6001 0000 0013 268 for Italian deposits -- BIC BCITITMX (code for international deposits). Bank transfer to: Cascina Macondo, Borgata Madonna della Rovere 4, 10020 Riva Presso Chieri - Torino – Italy. Please indicate the reason of the deposit: Support to Cascina Macondo, year..... – thank you and hallo from Cascina Macondo’s staff.
torna su




OLTRE L'AUTUNNO - caratteri e inchiostri - manuale di poetica haiku
OLTRE L’AUTUNNO MANUALE DI POETICA HAIKU E ANTOLOGIA, autore AA.VV - a cura di Pietro Tartamella, editore DEART, prefazione Fabrizio Virgili, lingua italiano-inglese-francese, traduzione Ajdi Tartamella-Florian Lasne-Lucy Sobrero, copertina Ceramica Macondo con manufatto Rakuhaiku di Anna Maria Verrastro, anno di edizione 2006, pagg 320, formato cm 14,70 x 21,00, segni particolari: Manuale di Poetica Haiku e Antologia, ISBN 88-89769-01-7, costo euro 16,00 + spese spedizione, descrizione: 'Unico nel suo genere il libro illustra la poetica haiku e le regole di composizione. Contiene il “Manifesto della Poesia Haiku in Lingua Italiana” di Cascina Macondo (in italiano, inglese, francese) e il “Manifesto della sillabificazione della lingua italiana per la composizione di Haiku” con ampia esplorazione dei fenomeni metrici e grammaticali. Nella seconda parte del libro un’antologia dei migliori Haiku, Senryu, Haikai (473 componimenti) selezionati nei primi tre anni (2003-2005) del Concorso Internazionale di Poesia Haiku in Lingua Italiana bandito da Cascina Macondo. L’antologia, con componimenti di adulti, bambini, disabili, è uno spaccato culturale di estremo interesse in quanto testimonianza di tematiche, stili, colori della poesia Haiku in Italia e all’estero agli inizi del decennio degli anni 2000 - UN LIBRO PER GLI SCAFFALI DI TUTTE LE BIBLIOTECHE E DI TUTTE LE LIBRERIE- per sostenere i progetti culturali di Cascina Macondo richiedi a info@cascinamacondo.com - puoi ordinarlo in qualsiasi libreria - esposizione dei libri di Cascina Macondo presso libreria IL BANCO, Via Bligny 10 - Torino
torna su




"5-7-5 UNIVERSO HAIKU" quindicinale a cura di Fabrizio Virgili - "Quante isole" Matsuo Basho
"Shimajima ya / Chiji ni kudakete / Natsu no umi". (Matsuo Bashō) ---- "Quante isole! / Va in mille frantumi... / il mare d’estate." ------- Per riprendere dopo la pausa estiva, niente di meglio che il padre della poesia tradizionale giapponese. Il sole al tramonto è di colore decisamente tendente al rosso, basso all’orizzonte allunga le ombre e crea giochi di luci e chiaroscuri straordinari, specie nel caso illustrato. I riflessi sull’acqua del mare cambiano tonalità, dal verde smeraldo al blu, al violaceo, favoriti dalla vegetazione che si rispecchia. Le ombre vengono spezzate dalle minuscole isolette disseminate in uno spazio limitato, ma il mare stesso è interrotto dalle isole e risulta composto da frammenti più piccoli, alternati a veloci distese piane e cristalline, a volte irritate in superficie dalla brezza. Il commento migliore è stato redatto dallo stesso grande Maestro, ve lo riportiamo nella traduzione originale, perché possiate immedesimarvi nell’atmosfera e possiate essere in simpatia con quanto abbia raccolto nell’animo suo e splendidamente ci ha lasciato. “Sembra certo che Matsushima abbia il più bel paesaggio del Giappone. I raffinati poeti di ogni epoca si sono limitati ad accostarla col pensiero e ne hanno espresso il rimpianto con la loro abilità. A tre ri in tutto di distanza nelle quattro direzioni del mare, varie isole che sembrano scolpite da un potere divino al suo culmine. Ogni pino cresce lussureggiante: una bellezza, uno splendore indescrivibile”. Dobbiamo tenere in grandissima considerazione le parole vergate da Matsuo, tenendo conto anche che scriveva cinquecento anni fa e la lingua non possedeva ancora le infinite possibilità di oggi. Il ri è un’unità di misura di lunghezza che corrisponde a circa 3,93 chilometri. Lo “splendore indescivibile” si trova circoscritto in una superficie di meno di dieci chilometri di raggio, straordinario davvero. Se mi è consentito un parere personale, trovo lo Haiku nettamente migliore di tutte le righe in prosa. La stringatezza del componimento è una sferzata, una scia di fosforo di una stella cadente che illumina il cielo d’agosto. Apre mille pensieri e lascia col fiato sospeso. Kigo: natsu no umi (mare d’estate) - fabrizio.virgili@cascinamacondo.com
torna su




"CINEMATOGRAFO MON AMOUR" quindicinale di recensioni a cura di Gian Carlo Marchesini - "L'AMORE BUIO" di Antonio Capuano
L’amore buio, un film di Antonio Capuano Il regista napoletano (Pianese Nunzio, 14 anni a maggio; Vito e gli altri; Luna rossa; La guerra di Mario ) mette questa volta in scena il rapporto agognato e impossibile tra il popolo napoletano – sarà politicamente corretto dire la plebe dei vicoli del centro storico? – e la borghesia ricca, colta, illuminata e nevrotica dei quartieri nobili. Sono come due parti di una stessa città che vivono scisse e separate in casa, si temono e si odiano, si studiano sospettose, si cercano fameliche senza mai reciprocamente abbandonarsi e saziarsi. Nelle prime scene del film quattro ragazzotti rozzi e scapestrati come torelli malavitosi, pescano sola la notte al rientro in casa la sedicenne Irene, figlia di famiglia borghese (una adolescente rediviva Eleonora Fonseca Pimentel?). I ragazzotti dei vicoli sono semiubriachi di testosterone e birra, gasati da musica rock e di corse folli nella notte sul motorino: che altro possono fare? Individuata la preda – la dolce, fresca, profumata, elegante sedicenne borghese napoletana – se la intruppano e inzuppano in quattro dietro la saracinesca di un magazzino. E bene fa Capuano a mostrarci della bestiale e orribile scena la sola pudica immagine di un sandalo della ragazza scalciato e miseramente abbandonato. Poi c’è lo sviluppo successivo del film, con i quattro ragazzotti imbecilli violentatori che finiscono rinchiusi nel carcere minorile di Nisida, tanto panoramicamente affascinante quanto plumbeo e funereo. Uno dei quattro, Ciro, il più tenero ed esteticamente bello, ci ripensa, si interroga, si pente, e poi decide di scrivere lettere su lettere, decine e centinaia di lettere alla ragazza: per tentare di spiegarsi, di capire, di scusarsi, di chiarire. Il ragazzo rappresenta il meglio che ancora sa esprimere la plebe napoletana: scrive poesie, compone rap di catartica protesta; la ragazza, Irene, è una disastrata e fulgida figlia della migliore illuminata borghesia. Capuano, il regista, si capisce che tifa e fa del suo meglio nel ruolo di complice e mezzano: vuole farli incontrare, stare insieme ma non da violentatore coglione e violentata anoressica, ma da vere persone così diverse eppure reciprocamente attratte, teneramente innamorate. Ci provano fino alle ultime immagini del film, là dove Ciro esce dal carcere accolto dai suoi e però con gli occhi cerca Irene – e la trova, la vede! Ma è soltanto immagine del suo desiderio, perché anche Irene lo sta guardando intensamente dalla soglia dell’Università americana dove i suoi l’hanno spedita perché dimentichi. E così, con questo poetico e cinematografico escamotage, Antonio Capuano riesce a far finalmente immaginare l’incontro di Eleonora Fonseca Pimentel con il suo bel ragazzo dei vicoli di Forcella. Ma non in veste di carnefice sanfedista, ma di innamorato suo. E così, popolo e napoletana borghesia (non) vissero felici e contenti. ---- giancarlo.marchesini@cascinamacondo.com
torna su




Rosa d'autunno, collezione haiku di Antonella Filippi - edizioni Albalibri
Con la nuova veste tipografica della collana “L’Universo degli Haiku” della casa editrice Albalibri (www.albalibri.com) è stato pubblicato alla fine di agosto il libro di haiku “Rosa d’autunno” di Fukurō (“gufo”, in giapponese), pseudonimo dell’autrice. È una raccolta Nakani Soto (96 haiku divisi nelle quattro stagioni di tre anni), in cui ogni haiku 'naka ni' (che parla di sé) è seguito da tre haiku 'soto ni' (che parlano del mondo esterno). Altra particolarità del libro è la presenza dell’accentazione ortoepica lineare, cioè le parole presentano gli accenti tonici, che aiutano nell’esatta pronuncia. La prefazione di Pietro Tartamella e l’introduzione di Junko Saeki tratteggiano un ritratto dell’haiku e di chi lo scrive, e chiariscono la “letteratura di za”, quella del sedersi insieme, legata al silenzio, alla transitorietà, all’inatteso, al mistero delle cose. Il sumi-e (“pittura con l’inchiostro nero”) in copertina è di Domenico Benedetto. Il libro è in quattro lingue (italiano, inglese, francese, giapponese). Il prezzo per l’Italia è di 12 euro (ISBN: 978-88-89618-76-9).
torna su




International Haiku Festival 'Haiku-in-Ghent-in-Haiku' - Belgio
12-19 September 2010 International Haiku Festival Haiku-in-Ghent-in-Haiku Ghent, Belgium --- From 12 to 19 September Viadagio vzw (non-profit association) organizes, with the support of Poëziecentrum (Poetry Centre) , Haikoe-centrum Vlaanderen (Haiku Centre Flanders), Stad Gent, Waterwegen en Zeekanaal nv (Waterways and Sea canal), the International Haiku Festival “Haiku-in-Ghent-in Haiku‟. Many haiku poets from Europe and America have been invited to Ghent to write haiku poems and related verse forms, that will be translated into Dutch with the help of literary translators and prepared for publication, to promote haiku as a poetic genre with the wider audience. Haiku poems will also be displayed for the wider audience for two months along the Ghent waterways on banners from the European car-free Sunday onwards. Haijins are invited directly by the organization, and to represent Italy have been invited Pietro Tartamella e Antonella Filippi (Cascina Macondo) ------------------------------------------------------------------------------- 12-19 Settembre 2010 Festival Haiku Internazionale Haiku-in-Ghent-in-Haiku Ghent, Belgio ---- Dal 12 al 19 settembre Viadagio vzw (associazione no-profit) organizza, con il supporto di Poëziecentrum (Centro di Poesia) , Haikoe-centrum Vlaanderen (Centro Haiku delle Fiandre), Stad Gent (città di Gent), Waterwegen en Zeekanaal nv (vie d’acqua e canali marini), il Festival Haiku Internazionale“Haiku-in-Ghent-in Haiku‟. Molti poeti haiku provenienti dall’Europa e dall’America sono stati invitati a Ghent per scrivere haiku e forme poetiche correlate, che saranno tradotti in olandese con l’aiuto di traduttori e preparati per la pubblicazione, per promuovere l’haiku come genere poetico nell’ampio pubblico. Gli haiku saranno anche esposti, su striscioni, alla lettura del pubblico per due mesi lungo le vie d’acqua di Ghent, a partire dalla domenica europea senza auto in avanti. Il Festival è a invito e dall’Italia parteciperanno Pietro Tartamella e Antonella Filippi (Cascina Macondo).
torna su




Sponsor e sostegni
esprimiamo la nostra riconoscenza agli Enti, Istituzioni, Fondazioni, Associazioni, Ditte, Privati, che con il loro variegato sostegno consentono a Cascina Macondo di crescere, realizzare progetti, fare cultura esprimendo la propria vocazione di Promozione Sociale. Grazie. <><><><> Regione Piemonte - www.regione.piemonte.it <><><><> Motore di Ricerca Comune di Torino - www.comune.torino.it <><><><> Comune di Riva Presso Chieri - www.comune.rivapressochieri.to.it <><><><> Fondazione CRT - www.fondazionecrt.it <><><><> Fondazione Social - www.fondazionesocial.it <><><><> Fondazione Italia/Giappone - www.italiagiappone.it <><><><> Fondazione Paideia - www.fondazionepaideia.it <><><><> Villaggio La Francesca - www.villaggilafrancesca.it <><><><> Gruppo Haijin di Arenzano <><><><> Edizioni Angolo Manzoni - www.angolo-manzoni.it <><><><> Circolo dei Lettori - www.circololettori.it <><><><> Fanvision Produzioni Cinematografiche - www.fanvision.webs.com <><><><> Artigrafiche M.A.R. - www.artigrafichemar.it <><><><>
torna su




Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica e concerti live - www.musicclub.it <><><><> LA STAMPA, quotidiano di Torino - www.lastampa.it <><><><> TORINOSETTE, magazine settimanale de La Stampa - www.torinosette.it <><><><> COMUNICARE COME - www.comunicarecome.it <><><><> PUOIDIRLOQUI - www.puoidirloqui.it <><><><> DISABILI.COM - www.disabili.com <><><><> Radio Fahrenheit - www.fahre.rai.it <><><><> Digi.TO - www.digi.to.it <><><><> NEXT ARTE - LA PROSSIMA DESTINAZIONE DELL'ARTE http://www.nextarte.it <><><><> TRA TERRA E CIELO - www.traterraecielo.it <><><><> IMMIGRAZIONEOGGI - www.immigrazioneoggi.it <><><><> ARTESCLUSIVA L'ARTE DI DIVULGARE L'ARTE - www.artesclusiva.it <><><><>
torna su




Il Comune di Torino elimina le attività per le persone diversamente abili
Il Comune di Torino elimina le attività per le persone diversamente abili La Divisione Servizi Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie Locali – Settore Disabili del Comune di Torino (dirigente Dott. Maurizio Pia), ha deciso di eliminare le attività offerte alle persone diversamente abili ospiti nei Centri Diurni della Città. Le attività hanno, negli ultimi dieci anni, riguardato varie aree (psicomotoria, espressiva, cognitiva, animazione) e sono state proposte anche a persone con patologie gravi e gravissime, che ora subiranno un conseguente peggioramento della qualità della loro vita. La decisione è stata presa nel mese di agosto 2010 e comunicata nei primi giorni di settembre, ovvero pochi giorni prima della ripresa dei laboratori, alla Cooperativa sociale “Il Sogno di una Cosa” (per la quale noi cinquanta consulenti tecnici delle attività lavoravamo). A fine luglio, invece, ci avevano garantito il proseguimento delle nostre iniziative previste dall’appalto comunale (in scadenza, ma in fase di rinnovo per altri tre anni). Questa decisione, dunque, non è stata per nulla condivisa con le parti coinvolte (consulenti tecnici, operatori ed educatori dei Centri Diurni, persone diversamente abili e loro famiglie). Non si è trattato di una riduzione di ore ma di una cancellazione totale (comunicata con poche righe), di anni di lavoro, di progetti educativi, riabilitativi, terapeutici, basati sulla relazione con persone che non hanno molte altre possibilità per manifestare la propria espressività, creatività e voglia di comunicare. Non ci è stata data neppure la possibilità di preparare le persone diversamente abili al distacco e alla conclusione dei nostri laboratori. Vi sono inoltre molti progetti già programmati fino a settembre 2011 e pubblicizzati dal Comune che ci vedono coinvolti (mostre, eventi, spettacoli, ecc.). L’intenzione pare sia quella di far condurre le attività fino a ieri proposte dai consulenti tecnici (pagati peraltro pochi euro l’ora), agli operatori ed educatori presenti nei Centri Diurni, i quali però hanno altre mansioni e non hanno le competenze professionali specifiche per occuparsi di pittura, ceramica, fotografia e video, teatro, scenografia, danza e danzaterapia, psicomotricità, musicoterapia, animazione, informatica, attività sportive, ecc. Noi consulenti tecnici siamo in possesso di titoli di studio adeguati alle attività proposte, abbiamo professionalità, esperienza e ci dedichiamo costantemente alla nostra continua formazione tecnica auto-finanziata (convegni, seminari, corsi di aggiornamento, studi e ricerche personali), in relazione alla disabilità e alle specifiche patologie invalidanti delle persone inserite nelle attività. Siamo al corrente della difficile situazione economica e delle riduzioni drastiche di fondi provenienti dalla Regione Piemonte e dal Governo; ci chiediamo tuttavia perché debbano essere colpite proprio le persone che hanno beneficiato di percorsi di sostegno e sviluppo, preziosi per raggiungere un maggiore stato di benessere. Il Comune di Torino, dunque, decide di tagliare risorse destinate alle persone più deboli e che non hanno voce per far valere i propri diritti – Grazie se vorrai diffondera questa notizia - I consulenti tecnici della Coop. “Il Sogno di una Cosa”- Torino, 09/09/2010 - serviziopoiesis@gmail.com
torna su




Bando per oltre 19.000 posti nel Servizio Civile Nazionale
Bando per oltre 19.000 posti nel Servizio Civile Nazionale in Italia e all'estero Scadenza 14 ottobre. E' stato pubblicato nei giorni scorsi il nuovo bando nazionale per il Servizio Civile Nazionale. Questo bando include sia enti accreditati a livello nazionale che enti accreditati a livello regionale. Ricordiamo che il SCN permette a giovani di età compresa fra 18 e 28 anni, di entrambi i sessi, di svolgere un periodo di servizio presso un ente e/o un progetto di pubblica utilità, ricevendo un compenso di 433 Euro mensili (il doppio per i progetti all'estero) Tramite Bancadatigiovani, potete trovare i link diretti ai progetti divisi per Regione, ai progetti all'estero e ai progetti nazionali, insieme alle informazioni su come candidarsi. Maggiori info su http://www.bancadatigiovani.info
torna su




Corso di Flamenco - Torino
Corsi di Flamenco per ogni età ed esperienza per condividere insieme una passione o una semplice curiosità. Frequenza settimanale 1 o 2 volte a seconda della disponibilità. Per maggiori informazioni contattare La Cueva del Duende, Via Amalia Guglielminetti, 17/c Torino. Prima lezione di prova gratuita. --- Per informazioni ed iscrizioni scrivi a info@lacuevadelduende.it o telefona al 011.0760812 - 338.3533941
torna su




“Rescòntre de Sonaires Occitans” - Museo Regionale di Scienze Naturali - Torino
“Rescòntre de Sonaires Occitans”, un’occasione unica per respirare, al di fuori delle vallate alpine, le atmosfere, gli entusiasmi e le danze che contraddistinguono la tradizione occitana. L’evento si terrà giovedì 16 settembre 2010, dalle ore 19.00, al Cortile della Farmacia del Museo Regionale di Scienze Naturali, nell’ambito della rassegna estiva MUSEOSERA con ingresso libero. Protagonisti della serata saranno la musica e le danze rappresentate dalla Grande Orchestra Occitana e dal Coro de La Cevitou. Oltre a condividere gli aspetti culturali delle regioni occitane sarà anche possibile riscoprirne quegli aspetti che ne caratterizzano la cultura materiale, attraverso la collaborazione con l’Ecomuseo della Terra del Castelmagno (CN), coordinato dal Museo Regionale di Scienze Naturali, che propone la degustazione e l’acquisto di prodotti tipici delle più rinomate aziende agricole locali: la Cooperativa La Poiana e la Cooperativa Bio Val Grana. Grande Orchestra Occitana.www.mrsntorino.it
torna su




Design della luce- Poggibonsi (SI)
Dal 27 Settembre al 2 Ottobre 2010, l'Accademia della Luce e la Fondazione E.L.S.A, organizzano al Teatro Politeama di Poggibonsi (SI) un Workshop di Specializzazione Professionale in Design della Luce nello Spettacolo + abilitazione PAV --- Materie di studio: La figura professionale del Lighting Designer; Breve Storia dell’illuminotecnica Teatrale; Fisica della luce; Processi della visione; Il Colore; La Luce nello spettacolo, progettazione e disegno luci; Applicazione dei corpi Illuminanti; Puntamenti; Messa in scena --- Il corso prevede un numero massimo di 12 partecipanti e si snoderà attraverso 6 giorni di lezioni teorico/pratiche. --- Lunedì 27 Settembre è previsto il corso di abilitazione PAV --- Info e programma: 348.9350963 -368.954781 --- tecnico@fondazioneelsa.it
torna su




Il Perìpatos - Padova
Dopo la pausa estiva riprendono a grande richiesta gli incontri del ciclo Perìpatos, conversazioni-passeggiata sulla storia di Padova nell’antichità. Il filosofo Aristotele, nel IV secolo a.C., insegnava infatti ai suoi discepoli passeggiando, nella convinzione che così potessero meglio percepire l’amore per la natura e comprendere l’essenza delle cose. A queste lezioni-passeggiata era dato il nome di perìpatos, da perì 'intorno' e patèo 'passeggio, cammino'. - Gli incontri proposti dal Museo Archeologico sono rivolti a tutta la cittadinanza e, come nello scorso mese di giugno, saranno a tre voci: la conversazione iniziale sarà tenuta dallo storico Lorenzo Braccesi, le voci degli antichi saranno recitate da Filippo Crispo, regista e attore, mentre la 'passeggiata' tra i reperti del Museo sarà condotta dall’archeologa Francesca Veronese. La passeggiata avrà carattere tematico, sarà cioè finalizzata ad illustrare alcuni degli oggetti che hanno attinenza alle vicende narrate. --- 16 settembre: Tito Livio e la Padova augustea - 23 settembre: Il santuario di Aponus e il comprensorio euganeo --- ritrovo presso Musei Civici agli Eremitani, Chiostro Albini - Padova, Piazza Eremitani 8, ore 17.30 --- statistiche.musei@comune.padova.it
torna su




'Il Sogno Animante' Laboratorio teatrale per adulti - Torino
L'associazione culturale OASI organizza IL SOGNO ANIMANTE da fine settembre a metà giugno laboratorio teatrale ideato e condotto da Silvia Iannazzo (con la collaborazione di Susanna Bruno. Il sogno animante è un laboratorio creato per esplorare con il teatro le potenzialità creative di ciascuno. Per portare in luce la teatralità innata, la voce originale, un corpo capace di esprimere. Si insegneranno varie tecniche teatrali ed artistiche che faranno emergere queste risorse, liberandole da ciò che le inibisce. Il laboratorio è un luogo dove si crea una dimensione teatrale giocosa, sognante, libera; dove si risveglia l'umorismo, la capacità di inventare e raccontare storie, di creare mondi e personaggi, e di lavorare in gruppo. Per arrivare infine alla creazione di un incontro col pubblico, che è anche un incontro con se stessi. Silvia Iannazzo é attrice, narratrice, drammaterapeuta, diplomata nel ’93 alla scuola del Teatro Stabile di Torino diretta da L. Ronconi, ha recitato in vari suoi spettacoli, fra cui Lo specchio del diavolo. Formatasi con i più importanti maestri del teatro, ha allestito spettacoli in proprio e recitato in spettacoli del Teatro Stabile di Torino, del Teatro di Roma e di Teatro Settimo; da anni, svolge attività didattiche in ambito teatrale, sulla voce e sulla parola, oltre a svolgere una personale ricerca nell'ambito dello storytelling. Il laboratorio prevede due incontri settimanali di 2 ore, che si terranno il mercoledì dalle 20.30 alle 22.30, a partire da mercoledì 29 settembre. E' prevista una prima lezione di prova gratuita. Il laboratorio si terrà (con un minimo di 7 allievi ed un massimo di 14) presso TOPOS, in Via Pinelli 23 a Torino. Per informazioni: OASI, tel.011.669.95.94, e-mail oasi@oasitopos.eu, www.oasitopos.eu, facebook Oasi & Topos.
torna su




Incontro con John Irving - Teatro Carignano - Torino
Martedì 21 settembre ore 18.00 Teatro Carignano, Ciclo 'WANTED ricercati' Incontro con John Irving. Acclamato come uno dei più talentuosi e sorprendenti scrittori d'America, autore di bestseller quali 'Il mondo secondo Garp' e 'Le regole della casa del sidro', John Irving arriva in Italia in occasione dell'uscita in libreria di Twisted River (Rizzoli, 15 settembre 2010). Una storia profonda, sincera e commovente che racconta l’esistenza avventurosa di padre e figlio, in fuga nella natura selvaggia del Nord degli Stati Uniti e poi del Canada, mentre sullo sfondo scorre mezzo secolo di storia: l’assassinio di Kennedy, la guerra del Vietnam, la tragica evacuazione di Saigon, le amministrazioni Bush Sr. e Jr., l’11 settembre e le guerre in Medio Oriente. Con lo scrittore dialoga Emanuele Trevi. Circolo dei Lettori 011 432 68 27 - info@circololettori.it
torna su




Mostra Archeologica - Chieri (TO)
La Mostra Archeologica Chieri (presso il Palazzo Comunale, via Palazzo di Città, 10 - Chieri) è aperta tutte le domeniche dal 12 settembre fino al 12 dicembre 2010 - ore 15,00/18,00. --- La mostra, allestita in spazi restaurati nel seminterrato del Palazzo Comunale, espone al pubblico reperti, dall’Età Romana al Basso Medioevo, ritrovati negli scavi archeologici condotti in città. L’allestimento, arricchito da quattro brevi video trasmessi a ciclo continuo, presenta tre nuclei tematici: la ricostruzione di un drenaggio di anfore rinvenute nei pressi del Rio Tepice, un ampio spazio dedicato ai corredi funerari della necropoli scoperta a più riprese in viale Cappuccini, e una parte finale dedicata alle produzioni dei laterizi e ceramica nel chierese dall’età romana ai giorni nostri, nonché una collezione di oggetti realizzati dai ceramisti che collaborano con il Munlab Ecomuseo dell’Argilla di Cambiano --- Sabato 25 settembre in Sala Conceria (via Conceria, 2 - Chieri), ore 18.00, saranno presentati il riallestimento della mostra ed il volume 'Archeologia a Chieri. Da Carreum Potentia al Comune basso medievale'. – per info : Servizio Promozione del Territorio e Attività Culturali del Comune di Chieri tel. 011 9428470 - www.comune.chieri.to.it
torna su




RADIO FAHRENHEIT - Girolamo De Michele, Luca Serianni, Paolo Berdini, Adriano Prosperi...
Settimana dal 15 al 19 novembre --- È la filosofia morale a inaugurare la nuova settimana di Fahrenheit: ospite in apertura del programma, lunedì, è Eugenio Lecaldano, che ha da poco scritto, per l?appunto, Prima lezione di filosofia morale. Lo stesso giorno, nel consueto spazio di approfondimento (alle 17,00), racconteremo il convegno fiorentino organizzato dal Coordinamento delle riviste culturali, che avrà luogo martedì mattina col titolo ?Le riviste italiane di cultura e il loro ruolo nel XXI secolo?. Per il Libro del giorno, sempre lunedì, ospiteremo il critico Andrea Cortellessa, con cui parleremo di Si riparano bambole (Bompiani), una delle opere più rappresentative dello scrittore siciliano Antonio Pizzuto (scomparso il 23 novembre del 1976). Martedì incontreremo, in apertura, Michele Rak, critico letterario e storico della cultura, che a partire dal suo libro La letteratura di Mediopolis, cerca di captare i mutamenti nel sistema dei media. Nell?approfondimento delle 17,00 sarà nostro ospite il vignettista Francesco Tullio Altan, inventore di Cipputi e della Pimpa. Altan è in questi giorni a Roma per la mostra che gli dedica la galleria Tricromia. Per Libro del giorno, restando a martedì, sarà con noi il regista e attore Marco Baliani, che ha riadattato per il teatro il romanzo di Curzio Malaparte, La pelle. Mercoledì sarà dedicato a esponenti della cultura europea: in apertura, sarà con noi il giornalista e scrittore svedese Peter Froberg Idling, che nel suo libro Il sorriso di Pol Pot racconta la sua vita in Cambogia. Mentre per il Libro del giorno, parleremo con uno dei più controversi scrittori d?oggi, il francese Michel Houellebecq, reduce dalla recente vittoria del Prix Goncourt col suo La carta e il territorio (Bompiani). Giovedì, in apertura, parleremo con Giangiacomo Nardozzi del suo Il futuro dell?Italia, un viaggio tra le piccole aziende del Paese per analizzare le ragioni di una delle più gravi crisi economiche, che ha colpito molto duramente gli oltre 300 mila imprenditori di questo settore. In chiusura della settimana, venerdì, dedicheremo una puntata speciale alla Giornata per la prevenzione dell?abuso e della violenza sui bambini. Le parole del Vocabolario migrante sono affidate, questa volta, a Jasmine Taskin, giornalista turca, corrispondente da Roma del quotidiano Sabah. Buon ascolto su Radio3. La redazione di Fahrenheit - www.fahre.rai.it - fahre@rai.it
torna su




Spettacolo di cabaret 'CHE BIO CE LA MANDI BUONA' - Parco La Mandria - Venaria Reale
Sabato 18 settembre ore 21,15, Parco La Mandria / PRATO PASCOLO / Ingresso Ponte Verde - Venaria Reale. Spettacolo di cabaret ecosostenibile. Risate biodegradabili al 97% ''CHE BIO CE LA MANDI BUONA'' con Diego Parassole e la partecipazione straordinaria di Luca Mercalli. Il famoso climatologo fa da padrino al divertente spettacolo del comico Diego Parassole. In un binomio apparentemente impossibile si riuscirà a coniugare scienza e comicità. Lo spettacolo, infatti, affronta una serie di tematiche legate all’ambiente e all’ecologia in modo divertente, popolare e per certi versi anche scientifico. La comicità di Diego Parassole è in grado di miscelare risate e informazioni, battute e cronaca, realtà e finzione, costruendo un percorso che, in questo caso, permette di arricchire la coscienza ecologica degli spettatori. idi: Diego Parassole e Riccardo Piferi, regia di Marco Rampoldi. Biglietto intero 13,00 euro / ridotto 8,00 euro. In caso di maltempo lo spettacolo si svolgerà al coperto. Apericena su prenotazione alle ore 20,00 al costo di 8,00 euro. Info e prenotazioni: 011.7730591 | 346.2422756 info@cdviaggio.it | www.cdviaggio.it
torna su




Teatro per adulti - Torino
LA CUEVA DEL DUENDE organizza un corso di teatro per adulti tenuto da Franco ABBA. Il corso è aperto a tutti, qualsiasi età ed esperienza. Prima lezione prova grauita il 29 settembre ore 21,00. Per Info ed iscrizioni scrivere a info@lacuevadelduende.it o telefona al 011.0760812 - 338.3533941
torna su




Tartamella al Circolo dei Lettori - Torino
LABORATORIO DI LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE - Conduttore: Pietro Tartamella - A cura di Cascina Macondo - inizio martedì 19 ottobre 2010 dalle 21.15 alle 23.15 Sala Musica, Circolo dei Lettori, Via Bogino 9, Torino (per entrare digitare all'ingresso il n° 1115 + tasto campanello) - ---------------- La lettura ad alta voce regala sempre il suo potere ricreativo, il potere variopinto della sua parola, regala la sua disciplina e la sua libertà, regala la scoperta di un infinito mondo di relazioni con lo spazio, con gli altri, con il tempo, regala il piacere dell’ascolto, il piacere del confronto, il piacere di mettersi alla prova, regala l’attesa, regala l’azione. Attraverso l’uso della voce riscoprire la bellezza della lettura come rito collettivo, strumento di comunicazione e socializzazione. La parola scritta prende corpo e vita con la voce, sollecita la partecipazione al rito stimolando l’immaginazione, educa e migliora la capacità di ascoltare, esplora le possibilità della lingua. Leggere, leggere, leggere racconti, poesie, fiabe, con passione ------ Sette incontri per riappropriarsi di una capacità perduta e, chissà, forse di un talento che giace addormentato. E non occorre una vita per 'buttarsi'; l'ultimo incontro prevede infatti una lettura pubblica degli allievi al Circolo dei Lettori. Per altre informazioni copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=338:tartamella-al-circolo-dei-lettori-ottobre-2010&catid=107:armadio-degli-articoli ---------- Per iscrizioni: info@circololettori.it - 011 432 68 27
torna su




…In Bilico Tra Terra e Cielo - Stage sulle tecniche di acrobatica aerea - La Nosa, (FI)
1-2-3 ottobre, Casa laboratorio, La Nosa, (FI) Stage sulle tecniche di acrobatica aerea condotto da Elena Manni '…In Bilico Tra Terra e Cielo'. In un antico casale immerso nei boschi delle colline del chianti fiorentino, ELENA MANNI in arte EliRudyzuli, artista di grande tecnica ed esperienza nel teatro acrobatico in strada., condurrà il suo laboratorio sulle varie tecniche di acrobatica aerea (tessuto, trapezio, cerchio, corda…). Lo stage prevede un lavoro sul movimento aereo alla ricerca di una consapevolezza che si trova al di là dell'acrobatica, con lo sviluppo di una tecnica che unisce la spettacolarità dell'acrobazia aerea con la drammaticità del mimo e l'eleganza della danza. La Nosa mette a disposizione dei suoi ospiti una palestra di 6m x 6m in un ambiente luminoso con pavimento di parquet. Per l'alloggio gli ospiti avranno a disposizione stanze multiple e una cucina attrezzata come spazio comune ( occorrerà però portarsi sacco a pelo,lenzuola e asciugamani). Programma: riscaldamento a terra e sul tessuto; - elementi di base dell'acrobatica aerea: salite,discese,nodi,chiavi di movimento,cadute; -figure classiche e possibili variazioni; -ricerca di un'interpretazione personale delle conoscenze acquisite attraverso l'esplorazione di vari e diversi modi di esprimersi in aria; - sperimentazione dell'uso del tessuto come attrezzo, scenografia,compagno di danza attraverso esercizi teatrali, di danza aerea e di improvvisazione individuale e collettiva; - stretching. Costo: 160,00 (140,00 per i soci FNAS), incluso l'alloggio. Per informazioni e iscrizioni contattare Adelaide Vitolo 3281068220 formazione@fnas.org
torna su




DIFFERENTI SENSAZIONI XXIII° festival internazionale delle arti - Biella
La XXIII edizione del Festival Internazionale delle Arti “Differenti Sensazioni”, ideato e diretto da Stalker Teatro / Officine CAOS, si svolgerà dal 15 al 18 settembre 2010 a Biella, a Palazzo Ferrero, nel suggestivo borgo storico del Piazzo, sede della Residenza Multidisciplinare “Arte Transitiva”. Inserita nella rete dei festival di Piemonte dal Vivo, la manifestazione è articolata come di consueto in serate multiple: a partire dalle ore 21.00, quattro “percorsi spettacolari” che accostano lavori di ricerca, teatro, danza e musica per un totale di dodici interventi, per offrire uno sguardo variegato sulle nuove tendenze dell’arte performativa italiana e internazionale. ---- 15 Settembre 2010, ore 21.00, Spettacolo vincitore del Fringe2Fringe 2010 ''di una specie cattiva'' della compagnia Teatro Rebis, poema lirico per movimenti lunari e voce ricomposta, ispirato all’universo poetico di Sylvia Plath, e soprattutto al rapporto “squilibrato”, ferocemente sincero che la poetessa americana “sopportava” con la propria vita, e in particolare con la propria maternità. Biglietti: € 7 intero, € 5 ridotto. www.stalkerteatro.net, tel 011.7399833, www.teatrorebis.org
torna su




Premio Letterario Internazionale "Penna d'Autore" - Torino
17ª edizione del Premio Letterario Internazionale, scadenza: 30-11-2010. Nel vasto panorama della letteratura italiana l’A.L.I. «Penna d’Autore» di Torino spicca per il suo impegno dedicato alla diffusione delle opere di poesia, narrativa e saggistica degli autori esordienti. Il punto di forza delle sue attività è legato al Premio Letterario Internazionale «Trofeo Penna d’Autore», che nel corso degli anni si è imposto fra i principali concorsi grazie alla serietà dei suoi giurati e ai ricchi premi elargiti per i vincitori. Il concorso è patrocinato dalla Regione Piemonte, dalla Provincia di Torino e dal Comune di Torino. I concorrenti possono partecipare con libri di narrativa e saggistica, oppure con poesie singole a tema libero o a tema religioso, o con racconti, novelle e fiabe. Il concorso è aperto a tutti coloro che amano scrivere e che desiderano proporre all’attenzione di una giuria qualificata le loro opere, e farle conoscere a un nuovo pubblico di lettori. --- Sezione A - Libro di Narrativa/Saggistica ---- Sezione B - Poesia (edita o inedita) ---- Sezione C - Narrativa (edita o inedita) - Racconto, fiaba, o novella. ---- SEZIONE D - Poesia Religiosa (edita o inedita). Chi desidera partecipare a questa iniziativa può collegarsi al sito www.pennadautore.it dove è pubblicato il regolamento. Altre informazioni si possono ricevere inviando una e-mail all’ali@pennadautore.it, oppure telefonando al numero 349 0934037.
torna su




XIII Convegno dei Centri Interculturali - Padova
Il 28 e 29 ottobre. Si svolge a Padova la tredicesima edizione del Convegno Nazionale dei Centri Interculturali 'Fare Inte(G)razione tra enti locali, scuola, comunità' organizzato dall'Assessorato alle Politiche Scolastiche ed Educative del Comune di Padova in collaborazione con i tre centri fondatori della Rete Nazionale dei Centri Interculturali: il Centro COME di Milano, il Centro Interculturale della città di Torino, il Centro di Documentazione della città di Arezzo. Il convegno è rivolto a coloro che lavorano nelle città e nei servizi sui temi dell'integrazione degli immigrati stranieri e dello scambio interculturale, con particolare attenzione all'ambito scolastico. Si articola in tre momenti: una sessione plenaria su Le dimensioni dell'integrazione, il giovedì mattina --- quattro sessioni parallele, il giovedì pomeriggio, dedicate alla presentazione di esperienze significative sui seguenti temi: 1. Scuola e ente locale; 2. Giovani e cittadinanza; 3. Scuola e famiglie; 4. Spazi dell'incontro nella città; --- una tavola rotonda su Gli aspetti educativi e culturali dell'integrazione, il venerdì mattina. Centro COME Tel.0267100792 -Fax 0267384557 - come@farsiprossimo.it - info@centrocome.it
torna su




Corsi di AUTODIFESA FEMMINILE, YOGA, LING TAI CHI CHUAN - Torino
TOPOS spazio corsi, in collaborazione con OASI SPETTACOLI E CORSI, presenta 3 corsi sul movimento ed il benessere in partenza dal 20 settembre. - AUTODIFESA FEMMINILE, con Stefano Angelino Giorset: mercoledì 18.30-20, dal 22 settembre a fine gennaio, 16 lezioni di 90', 24 ore totali. Solo per donne. - YOGA, con Francesca Magnone: lunedì 14.15-15.45 dal 20 settembre o mercoledì 18.30-20 dal 22 settembre, corso annuale. - LING TAI CHI CHUAN, con Agrippino Musso: lunedì 18.30-20 dal 20 settembre o giovedì 10.30-12 dal 23 settembre, corso annuale. Lezioni di prova gratuite. Presso Topos, in Via Pinelli 23 a Torino. PER INFORMAZIONI: TOPOS, tel. 011.76.00.736, 011.669.95.94, e mail topos@oasitopos.eu, www.oasitopos.eu
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.