Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

SCRITTURALIA - prossimo appuntamento domenica 7 novembre 2010 a Cascina Macondo - Riva Presso Chieri (TO)
Domenica 09 NOVEMBRE 2014 per ... continua.

TEORIA NOMOGNOMICA E RITRATTI ANAGRAMMATICI
Noi siamo il nòstro nome. Dimm... continua.

Cascina Macondo al Centro Interculturale di Torino - inglese e keymovement
CASCINA MACONDO AL CENTRO INT... continua.

CON FILI INVISIBILI - in preparazione l'antologia degli haiku selezionati al Concorso Internazionale edito da Cascina Macondo 8° edizione 2010
L'ANTOLOGIA “CON FILI INVISI... continua.

VIAGGI FUORI DAI PARAGGI - domenica 14 novembre percorso di canto popolare a Cascina Macondo con Marcella Pischedda e Hans Elzinga
VIAGGI FUORI DAI PARAGGI - ... continua.

RCT - SANTIAGO DEL CILE - AI RAGAZZI DELLA SCUOLA ITALIANA 'VITTORIO MONTIGLIO' CONSEGNATO IL LIBRO DI HAIKU 'MA NON LA LUNA'
SANTIAGO DEL CILE AI RAGAZZI... continua.

CERIMONIA DI PREMIAZIONE DEL CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU 8° EDIZIONE 2010 - DOMENICA 21 NOVEMBRE
LA PREMIAZIONE del Concorso In... continua.

LA DIDATTICA TASSELLARE di Cascina Macondo
per accedere ai 7 principi del... continua.

I TUOI HAIKU NELLA HOME PAGE DEL SITO CASCINA MACONDO
Nella Home page del sito Casc... continua.

LA FORESTERIA DI CASCINA MACONDO 'Tiziano Terzani'
La Foresteria 'Tiziano Terzani... continua.

SGABELLARI - briografia di un poeta
BRIOGRAFIA DI UN POETA - RACCO... continua.

Frécciolenews - I TUOI COMUNICATI
Ricordiamo che gli utenti FREE... continua.

MACONDOSCUOLA - gite didattiche a Cascina Macondo
con l'inizio dell'anno scolast... continua.

MANIPOLANDO A CASCINA MACONDO - insieme per una comunità attiva - domenica 14 novembre 2010
MANIPOLANDO LABORATORIO D... continua.

"GOOD MORNING POESIA ORE 7.00" quindicinale a cura di Pietro Tartamella - "INVERNO" di Roberto Carifi
INVERNO - "Una lampada, tra ... continua.

“OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare' - quindicinale a cura di Fiorènza Alineri - 'AUGURIO' di Martin Luther King
AUGURIO - 'Se non puòi èssere ... continua.

Brani di autori vari con accentazione ortoèpica lineare a cura di Cascina Macondo Scuòla di dizione
sul sito di Cascina Macondo, n... continua.

"ERBA MANENT" quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi - "CURE NATURALI IN GRAVIDANZA" quinta parte
Cure naturali in gravidanza (p... continua.

“DONNE: STORIA, SOCIETÀ E SALUTE” quindicinale a cura di Ivana Nannini – Genere Flessibile Vulnerabile
Genere flessibile vulnerabile... continua.

Sponsor e sostegni
esprimiamo la nostra riconosce... continua.

“OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare' quindicinale a cura di Fiorènza Alineri: 'Mòmo' di Michael Ènde
'I Signori Grigi stàvano a spa... continua.

Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica ... continua.


Utenti Frécciolenews

LE SORTI DELLA SCUOLA
LE SORTI DELLA SCUOLA --- ... continua.

Paul Polansky da novembre in Italia
Da metà novembre alla prima de... continua.

RADIO FAHRENHEIT - Settimana dall’1 al 5 novembre 2010
questa settimana a Fahrenheit ... continua.

Virtuoso fuori luogo - di Massimo Gramellini (da La Stampa)
Se avete perso questo articolo... continua.

“IL CIRCO DI CLEMENTE” - in Italia in primavera 2011
MARIVELAS TEATRO compagnia it... continua.

AFRICAN TIME Voci africane a Torino, Film Documentario - Torino
Venerdì 5 novembre alle ore 1... continua.

Corso di fotografia “People and Places” – Genova
A Genova, presso il Castello ... continua.

Costruttori di Musica - Chieri
Domenica 7 novembre 2010 dal... continua.

EDIZIONI ACHAB - DUE NUOVE USCITE EDITORIALI
Due nuove uscite editoriali E... continua.

'i Solisti di Perugia' inaugurano UmbraLibri 2010 - Perugia
Saranno le note dell’Orchestra... continua.

La Salute in COMUNE - Informazioni e risorse che superano le barriere - Torino
Martedì 9 novembre 2010 ore 12... continua.

MOSTRA FOTOGRAFICA PLATINUM - THE 31 STUDIO ARCHIVE - 4 NOVEMBRE 2010 - TORINO
PLATINUM – THE 31 STUDIO ARCHI... continua.

RASSEGNA SAPERI DI DONNA - 4 E 11 NOVEMBRE 2010 - TORINO
SAPERI DI DONNA Rassegna di i... continua.

Seminario 'LE RELAZIONI D’AIUTO: INTRECCI E CONFINI' - Torino
Sabato 13 novembre 2010 dalle... continua.

Stage di danze zigane e rumene - Bricherasio
6 e 7 novembre 2010 presso “C... continua.

VERONA POESIA FESTIVAL 2010 - DAL 6 AL 14 NOVEMBRE 2010 - VERONA
VeronaPoesiaFestival 2010 da... continua.

Appello di Human Right Watch ai governi europei per fermare i rimpatri dei rom verso il Kosovo
Appello di Human Right Watch... continua.

LA MUSICA DELLA CASBAH – Torino
Dal 26 ottobre sono aperte le ... continua.

LE DAME E IL CAVALIERE
“LE DAME E IL CAVALIERE” -- ... continua.

Premio Letterario Internazionale TROFEO PENNA D'AUTORE
E’ in piena fase di svolgiment... continua.

STAGE DI DANZA AFRO - 6 E 7 NOVEMBRE 2010 - MILANO
STAGE DI DANZA AFRO TRADIZIONA... continua.

Revista cultural TÁNTALO, núm. 57, Cádiz, 2010
Acaba de aparecer el número 57... continua.


SCRITTURALIA - prossimo appuntamento domenica 7 novembre 2010 a Cascina Macondo - Riva Presso Chieri (TO)
Domenica 09 NOVEMBRE 2014 per un manipolo di scrittori appuntamento con SCRITTURALIA D'AUTUNNO --- tutto il giorno dedicato a scrivere su un tema estratto a sorte --- A fine serata lettura ad alta voce dei componimenti prodotti --------------- Forse scriviamo meno di quanto desideriamo. Troppe le cose da fare, troppi gli impegni, troppe le scadenze e le preoccupazioni. Occorre proprio un atto di volontà per dirsi 'oggi voglio dedicarmi a me stesso, a me stessa' e ricavarsi uno spazio creativo, una giornata solo per noi dedicata alla scrittura. Chiudere la serranda lasciando fuori il mondo con i suoi mille problemi, e scrivere, scrivere per una giornata in compagnia di altri appassionati di scrittura. Nel corso degli anni sono 612 i racconti prodotti dagli autori che hanno partecipato in Cascina alle domeniche di Scritturalia. In questo numero che aumenta nel tempo, potrebbe esserci anche un tuo racconto... --------------- I testi migliori e più interessanti prodotti a Scritturalia, a insindacabile giudizio della Redazione, verranno pubblicati sul sito di Cascina Macondo - si può partecipare anche da lontano via email - I POSTI SONO LIMITATI OCCORRE PRENOTARE - iscrizione solo attraverso il modulo on line sul sito di Cascina Macondo <><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><> CHI VUOLE ARRIVARE IL SABATO, O IL VENERDI, PUO' TRASCORRERE IL WEEK END A CASCINA MACONDO a costi di Bed and Breakfast, presso la FORESTERIA 'TIZIANO TERZANI' dell'associazione, una bella struttura di accoglienza che Cascina Macondo ha ricevuto in comodato <><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><> per info: info@cascinamacondo.com - ciao dallo Staff di Scrittori-Lettori-Narratori di Macondo - COPIA E INCOLLA SUL TUO BROWSER IL SEGUENTE LINK PER INFORMAZIONI DETTAGLIATE: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=219:scritturalia-estiva-prossimo-appuntamento-domenica-06-novembre-2011&catid=102:news&Itemid=90 ---------------------(nel riquadro affresco romano del 50 dopo Cristo 'donna con stilo e libro' (detta 'Saffo') ritrovato a Pompei. (Napoli-Museo Archeologico Nazionale)
torna su




TEORIA NOMOGNOMICA E RITRATTI ANAGRAMMATICI
Noi siamo il nòstro nome. Dimmi come ti chiami e ti dirò chi sèi! Teorìa e tèsti di Piètro Tartamèlla --- Sicuramente ricorderete il tempo della vostra adolescenza quando vi allenavata a scrivere il vostro nome e cognome. Bèh! Approfondendo si perviene ad una curiosa teoria! Copia e incolla il seguente link sul tuo browser per leggere l'articolo e scoprire gli impressionanti ritratti anagrammatici di Tartamella, Pedulli, Littizzetto, Celentano, Leopardi, Antonio De Curtis (Totò), Beppe Grillo, Berlinguer, Pier Luigi Bersani, Gelmini, Bossi, Mussolini, Berlusconi... : http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=349:teoria-nomognomica-ritratti-anagrammatici-dimmi-come-ti-chiami-e-ti-diro-chi-sei&catid=102:news&Itemid=90
torna su




Cascina Macondo al Centro Interculturale di Torino - inglese e keymovement
CASCINA MACONDO AL CENTRO INTERCULTURALE DI TORINO (corso Taranto, 160)----- CORSO DI LINGUA INGLESE - Livello pre-intermedio, Periodo: OGNI LUNEDì - dal 9 gennaio 2012 al 28 maggio 2012 - 20 incontri dalle ore 17.20 alle ore 18.20 - conduce Ajdi Tartamella >>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>> LINGUA INGLESE Livello intermedio. Periodo: OGNI LUNEDì - dal 9 gennaio 2012 al 28 maggio 2012 - 20 incontri dalle ore 18.30 alle ore 20.00 - conduce Ajdi Tartamella >>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>> CORSO DI LINGUA TEDESCA - CONVERSAZIONE Periodo: OGNI LUNEDì - dal 9 gennaio 2012 al 28 maggio 2012 - 20 incontri dalle ore 17.20 alle ore 18.20 - conduce Josef Kiss >>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>> CORSO DI KEYMOVEMENT - MEDITAZIONE IN MOVIMENTO - Periodo: OGNI LUNEDì - dal 9 gennaio 2012 al 28 maggio 2012 - 20 incontri dalle ore 18.30 alle ore 20.00 -- conduce Josef Kiss <><><><> ISCRIZIONI ENTRO IL 30 DICEMBRE 2011 <><><><> PER INFORMAZIONI DETTAGLIATE COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER:http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1030:cascina-macondo-al-centro-interculturale-2012-inglese-tedesco-keymovement&catid=102:news&Itemid=90
torna su




CON FILI INVISIBILI - in preparazione l'antologia degli haiku selezionati al Concorso Internazionale edito da Cascina Macondo 8° edizione 2010
L'ANTOLOGIA “CON FILI INVISIBILI” raccoglie i 114 haiku selezionati al Concorso Internazionale Haiku in Lingua Italiana edito da Cascina Macondo - 8° edizione 2010 ---- PRENOTARE IN TEMPO LA TUA COPIA (tiratura limitata)------ CARATTERISTICHE DELL'ANTOLOGIA: editore Alba Libri --- pagine 133 --- formato 14 x 21,5 --- traduzione inglese di Antonella Filippi (10 haiku della sezione individuale e 10 haiku della sezione collettiva)--- Accentazione ortoèpica lineare a cura di Pietro Tartamella --- prefazione di Pietro Tartamella --- nota introduttiva dell'editore Clirm Muca -------- COSTO A COPIA EURO 12,00 + SPESE DI SPEDIZIONE - OGNI 10 COPIE ACQUISTATE, UN COPIA IN OMAGGIO - L'ANTOLOGIA SARA' DISPONIBILE PER IL 21 NOVEMBRE 2010 GIORNO DELLA CERIMONIA DI PREMIAZIONE A CASCINA MACONDO ---- spese di spedizione - euro 7 per plico contenente da 1 a 5 copie, per l'Italia (euro 19 per l'Estero) - euro 9 per plico contenente da 6 a 10 copie, per l'Italia (euro 22 per l'Estero) - euro 13 per plico contenente da 11 a 20 copie, per l'Italia (euro 27 per l'Estero) - euro 19 per plico contenente oltre le 21 copie, per l'Italia (euro 33 per l'Estero)----- Preferiamo evitare il pagamento contrassegno (per gli eccessivi costi, e per non rischiare che il pacco torni in dietro non avendo il postino trovato nessuno in casa). Il pagamento va effettuato con Bonifico Bancario. Si prega (se ancora non è stato fatto) di inviare l'indirizzo esatto dove far recapitare il plico. Si prega di inviare una email non appena il bonifico è stato eseguito ---- Dati di Cascina Macondo per bonifico bancario: conto corrente N° 1000 / 13268 Istiuto Bancario 'BANCA PROSSIMA' filiale 05000 di Milano, Via Manzoni ang. Via Verdi, codice postale 20121 --- IBAN IT13 C033 5901 6001 0000 0013 268 per versamenti italiani --- BIC BCITITMX codice per versamenti internazionali --- intestazione del bonifico: Cascina Macondo - Borgata Madonna della Rovere, 4 - 10020 Riva Presso Chieri- Torino - Italia -- causale del versamento: Prenotazione copie 'Con fili invisibili'
torna su




VIAGGI FUORI DAI PARAGGI - domenica 14 novembre percorso di canto popolare a Cascina Macondo con Marcella Pischedda e Hans Elzinga
VIAGGI FUORI DAI PARAGGI - Il percorso di di Danza Africana e Teatro Fisico rivolto a disabili lievi e normodotati adulti incentrato sul movimento, la danza, la musica, la narrazione, la creatività, si arricchisce domenica 14 novembre 2010 con uno STAGE DI CANTO POPOLARE condotto da Marcella Pischedda e Hans Elzinga. Arrivo a Cascina Macondo alle ore 10.00 - fine percorso alle ore 18.00 LA PARTECIPAZIONE E' GRATUITA PER GLI UTENTI DEI SERVIZI SOCIALI CHE HANNO FATTO L' ISCRIZIONE ANNUALE - PER TUTTI GLI ALTRI (disabili e normodotati) E' RICHIESTO UN CONTRIBUTO DI EURO 5,00 (OCCORRE PRENOTARE) --- Ogni partecipante porta cibo e bevande da condividere nell'ora del pranzo. ------- L'iniziativa fa parte del progetto MOTORE DI RICERCA, COMUNITÀ ATTIVA - CITTÀ DI TORINO. Progetto del Comune di Torino - Assessorato alla Famiglia e ai Servizi Sociali - in collaborazione con vari enti, associazioni, cooperative presenti sul territorio. Mira a creare opportunità di incontro, socializzazione, integrazione rivolte alle persone con disabilità, al fine di raggiungere una spontanea e disinvolta partecipazione attiva alle diverse attività di volta in volta proposte - Le domeniche in Cascina sono sostenute dalla Fondazione CRT e hanno il patrocinio della Provincia di Torino --- info@cascinamacondo.com
torna su




RCT - SANTIAGO DEL CILE - AI RAGAZZI DELLA SCUOLA ITALIANA 'VITTORIO MONTIGLIO' CONSEGNATO IL LIBRO DI HAIKU 'MA NON LA LUNA'
SANTIAGO DEL CILE AI RAGAZZI DELLA SCUOLA ITALIANA 'VITTORIO MONTIGLIO' CONSEGNATO IL LIBRO DI HAIKU 'MA NON LA LUNA'. Sul sito di Cascina Macondo il resoconto dell'insegnante di lettere Doina Dragutescu. Copia e incolla questo link per accedere: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=324:rct-santiago-del-cile-consegnato-il-libro-qma-non-la-lunaq-agli-studenti-del-qvittorio-montiglioq&catid=102:news&Itemid=90
torna su




CERIMONIA DI PREMIAZIONE DEL CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU 8° EDIZIONE 2010 - DOMENICA 21 NOVEMBRE
LA PREMIAZIONE del Concorso Internazionale Haiku in Lingua Italiana AVVERRA' DOMENICA 21 NOVEMBRE 2010 a Cascina Macondo - Borgata Madonna della Rovere, 4 10020 Riva Presso Chieri - Torino - Italia. Presenti i Giurati, la Redazione di Cascina Macondo, gli Sponsor, gli Autori premiati, la Stampa. La manifestazione è aperta al pubblico previa indispensabile prenotazione a causa dei posti limitati. Per lo stesso motivo si invita ogni bambino ad essere accompagnato al massimo da 4 adulti. PROGRAMMA CERIMONIA DI PREMIAZIONE CONCORSO HAIKU * inizio 14,30 puntuali * lettura ad alta voce intorno al fuoco degli Haiku vincitori a cura del Gruppo I NARRATORI DI MACONDO * concerto del gruppo MANOSONORA * proiezione del video BUDO ARTI MARZIALI E HAIKU prodotto dalla Fan Vision Cinematografica * cottura Raku dal vivo delle ciotole premio * consegna dei premi e dell’antologia CON FILI INVISIBILI * termine della manifestazione ore 18,30 circa - COMUNICARE LA PARTECIPAZIONE CON UNA EMAIL - COMUNICARE CON ALTRA EMAIL la prenotazione delle copie dell'antologia - info@cascinamacondo.com
torna su




LA DIDATTICA TASSELLARE di Cascina Macondo
per accedere ai 7 principi della Didattica Tassellare di Cascina Macondo, copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=350:la-didattica-tassellare-di-cascina-macondo-7-principi-generali&catid=102:news&Itemid=90
torna su




I TUOI HAIKU NELLA HOME PAGE DEL SITO CASCINA MACONDO
Nella Home page del sito Cascina Macondo, sotto la tazzina del caffè fumante, è attiva la rubrica HAIKU DEL GIORNO. Gli Utenti FREE possono prenotare una data, inserire un proprio haiku e, volendo, dedicarlo a qualcuno. E' prevista infatti anche la possibilità di inserire nel form l'indirizzo di posta elettronica di un amico a cui volete dedicare l'haiku. L'amico riceverà automaticamente l'avviso 'c'è un haiku dedicato a te'. Leggeremo un nuovo haiku ogni giorno. E anche se non è vero che un haiku al giorno toglie il medico di torno, la cosa ci sembra carinissima - Staff Macondo
torna su




LA FORESTERIA DI CASCINA MACONDO 'Tiziano Terzani'
La Foresteria 'Tiziano Terzani' di Cascina Macondo è un appartamento ricevuto in comodato composto di una cucina, tre camere, un bagno. Possono pernottarvi, o soggiornarvi, a costi di Bed and Breakfast, i Soci dell’Associazione e coloro che (FAMIGLIE,SINGOLI O PRIVATI) intendono diventarlo, i Soci di Associazioni con finalità affini a quelle di Cascina Macondo, i Soci di Associazioni di promozione sociale e artistiche, coloro che aderiscono ad iniziative e attività promosse da Enti Pubblici e Privati. Il ricavato è a sostegno delle attività istituzionali di Cascina Macondo. Copia e incolla il seguente link sul tuo browser per vederne le immagini: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=331:la-foresteria-di-cascina-macondo&catid=102:news&Itemid=90
torna su




SGABELLARI - briografia di un poeta
BRIOGRAFIA DI UN POETA - RACCONTO AUTOBIOGRAFICO --- autore Pietro Tartamella - editore CASCINA MACONDO - prefazione Pietro Tartamella - lingua italiano - copertina in carta di elefante a cura dell'autore - anno di edizione 1998 - pagg 48 - formato cm 10 x 14 - segni particolari: confezionato a mano artigianalmente - costo euro 4,00 + spese spedizione ---- descrizione: 'una biografia sotto forma di racconto; una carrellata di mille imprese e impegno culturale e sociale in un arco di 40 anni...' <><><><> LA-COLLANA-GLI-SGABELLARI: Gli Sgabellari sono racconti, riflessioni, articoli, interventi, considerazioni, poesie e altro, che Pietro Tartamella ha diffuso negli anni ’80 esponendoli sul marciapiede, all’ingresso della sua edicola di Via Vanchiglia n° 25, con alte pile di fogli posate su uno sgabello di legno. I suoi scritti in fotocopia. La gente del quartiere, che era l'interlocutore specifico a cui si rivolgeva, passando prendeva quei fogli, li leggeva, li passava agli amici, ne faceva altre fotocopie, li divulgava, li spediva a conoscenti e amici in altre città, perfino all’estero, li conservava, li collezionava. Una grande soddisfazione vedere centinaia di persone: studenti, operai, massaie, padri di famiglia, donne, vecchi, commercianti, professori, cattolici, atei, delinquenti, omosessuali, e persino analfabeti, prendere i suoi sgabellari passando, e leggerli. Di tanto in tanto Tartamella ha notizia di qualcuno che in Liguria, Toscana, Roma, Francia, Germania, ha letto un suo scritto avuto da un amico, che a sua volta lo ha avuto dall'amico di un amico, che a sua volta lo ha preso da quello sgabello di legno in Via Vanchiglia a Torino dinanzi a una edicola. Nel 1998 Tartamella ha raccolto gli scritti di quell'epoca in piccoli libretti prodotti artigianalmente, con tirature limitatissime. I libretti della collana GLI SGABELLARI hanno la caratteristica di essere prodotti in modo artigianale, a mano, personalmente, più per appassionati cultori e collezionisti, che per consumatori generici ---- per visualizzare gli altri Sgabellari: http://www.cascinamacondo.net/index.php?option=com_content&view=article&id=252:caratteri-e-inchiostri&catid=102:news&Itemid=90
torna su




Frécciolenews - I TUOI COMUNICATI
Ricordiamo che gli utenti FREE iscritti al sito di Cascina Macondo possono postare direttamente news ed eventi gratuitamente sulla nostra newsletter settimanale "FRECCIOLENEWS"(COMUNITA' INTERNAZIONALE CHE SI SCAMBIA INFORMAZIONI E COMUNICATI). Viene inviata a tutti gli iscritti (attualmente circa 6400) a partire dalla mezzanotte di ogni martedì. La Newsletter può essere utilizzata da chi organizza eventi, manifestazioni, presentazioni di libri, concorsi, mostre, spettacoli, corsi, stages, reading, proiezioni, inaugurazioni, commemorazioni, concerti, feste, conferenze, esposizioni, viaggi, incontri... --------- PORRE ATTENZIONE PERO' AI COMUNICATI: DEVONO ESSERE CHIARI, CONCISI, SEMPLICI, ESSENZIALI. Devono semplicemente 'dare la notizia' (un buon esercizio preparatorio allo stile haiku!). Ricordiamo pertanto le sette domande tipiche del giornalismo, punti di riferimento per chi compila un comunicato o dà una notizia: CHI? COSA? DOVE? COME? QUANDO? PERCHE'? ed eventualmente anche il QUANTO? Se non sei tu ad organizzare gli eventi, dillo ai tuoi amici di questa opportunità.
torna su




MACONDOSCUOLA - gite didattiche a Cascina Macondo
con l'inizio dell'anno scolastico le insegnanti programmano le uscite didattiche. Destinazione per l'anno 2019? Cascina Macondo! ------------ GITE DIDATTICHE A CASCINA MACONDO ANNO 2019 da marzo a fine maggio: percorso di SCRITTURA CREATIVA e percorso di POETICA HAIKU per Scuole Elementari (classi 3° - 4° - 5°), Scuole Medie, Medie Superiori, Licei ------------ LETTURA CREATIVA AD ALTA VOCE per Scuole Elementari (classi 3° - 4° - 5°), Scuole Medie, Medie Superiori, Licei -------------- UN VIAGGIO TRA STORIE E ARGILLA per Scuole Elementari e Scuole Materne ------------------- WAKAN TANKA INDIANI DELLE PIANURE per Scuole Elementari e Scuole Materne --------------- PERCORSO DI TEATRO per classi terze, quarte,quinte della Scuola Primaria --------------- TUTTI I PERCORSI DIDATTICI SI SVOLGONO dalle ore 9.30 alle 15.30 ------- Costo invariato da quindici anni -------- gli stessi percorsi possono svolgersi, con opportune modifiche, anche presso la scuola -------------- SI CONSIGLIA DI PRENOTARE CON MESI DI ANTICIPO (settembre-ottobre)- Cascina Macondo sorge tra campi di grano e mais lungo la strada vecchia che da Riva porta a Poirino. D'inverno ancora vi si raccontano storie intorno al fuoco ------------- per informazioni dettagliate copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=56&Itemid=60
torna su




MANIPOLANDO A CASCINA MACONDO - insieme per una comunità attiva - domenica 14 novembre 2010
MANIPOLANDO LABORATORIO DI MANIPOLAZIONE DELL'ARGILLA percorso di integrazione normalità-handicap - DOMENICA 10 MARZO 2013 dalle ore 10.00 alle ore 18.00 conducono Annamaria Verrastro e Clelia Vaudano ----- Costruire vasi, dongu, pannelli, manufatti e piccola bigiotteria. Sperimentare decorazioni e cotture. Partecipare a mostre e installazioni. Lavori di gruppo e lavori individuali - PARTECIPAZIONE GRATUITA - i manufatti collettivi restano a Cascina Macondo in quanto coreografia degli spettacoli preparati dal gruppo integrato VIAGGI FUORI DAI PARAGGI; i manufatti partecipano ad esposizioni e mostre ----- I MANUFATTI INDIVIDUALI possono essere portati a casa dietro rimborso dei materiali e delle cotture da pagarsi in anticipo ---- Ogni partecipante porta sempre cibo e bevande da condividere nell'ora del pranzo. Oltre al cibo e alle bevande porta anche un contributo di piatti, posate, bicchieri di plastica, tovaglioli, caffè, zucchero, olio di oliva extravergine, o altre derrate a lunga conservazione, nella misura che si ritiene opportuna -- INDISPENSABILE LA PRENOTAZIONE --------- L'iniziativa fa parte del progetto MOTORE DI RICERCA, COMUNITÀ ATTIVA - CITTÀ DI TORINO. Progetto del Comune di Torino - Assessorato alla Famiglia e ai Servizi Sociali - in collaborazione con vari enti, associazioni, cooperative presenti sul territorio. Mira a creare opportunità di incontro, socializzazione, integrazione rivolte alle persone con disabilità, al fine di raggiungere una spontanea e disinvolta partecipazione attiva alle diverse attività di volta in volta proposte - Le domeniche in Cascina sono sostenute dalla Fondazione CRT e hanno il patrocinio della Provincia di Torino --- info@cascinamacondo.com
torna su




"GOOD MORNING POESIA ORE 7.00" quindicinale a cura di Pietro Tartamella - "INVERNO" di Roberto Carifi
INVERNO - "Una lampada, tra noi, una lanterna fredda / febbraio oppure capodanno, tesse qualcosa la tua mano / o forse disfa, rovina qualcosa la tua mano / e tesse. Che filo, che filo di lana, / che pianto porta la tramontana. / Chi tesse, chi disfa con la sua mano, / qualcuno tiene la lampada, / il sangue dorato della lucerna, / qualcuno è andato e c’è chi torna / con un buio mortale sulla bocca. / Una lampada, tra noi, una lanterna fredda, / narra qualcosa la parola, qualcosa che si consuma. / Chi porta questa parola consumata, / chi parla, chi parla in questa lingua arata.(Roberto Carifi)-- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




“OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare' - quindicinale a cura di Fiorènza Alineri - 'AUGURIO' di Martin Luther King
AUGURIO - 'Se non puòi èssere un pino sul monte, / sìi una saggina nella valle, / ma sìi la migliore, / pìccola saggina sulla sponda del ruscèllo. // Se non puòi èssere un àlbero, sìi un cespuglio. // Se non puòi èssere un’autostrada, sìi un sentièro. // Se non puòi èssere sole, sìi una stella. // Sìi sèmpre il mèglio di ciò che sèi. // Cerca di scoprire il disegno che sèi chiamato ad èssere: / pòi méttiti con passione a realizzarlo nella vita. (Martin Luther King)- fiorenza.alineri@cascinamacondo.com
torna su




Brani di autori vari con accentazione ortoèpica lineare a cura di Cascina Macondo Scuòla di dizione
sul sito di Cascina Macondo, nella sezione 'News ed evènti' una sèrie di brani di divèrsi autori scritti con accentazione ortoèpica lineare. Vai su questo link: http://www.cascinamacondo.net/index.php?option=com_content&view=article&id=291%3Abrani-con-accentazione-ortoepica-lineare&catid=58%3Alettura-ad-alta-voce&Itemid=66 ---- buòna lettura, Staff Macondo
torna su




"ERBA MANENT" quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi - "CURE NATURALI IN GRAVIDANZA" quinta parte
Cure naturali in gravidanza (parte 5)--- Quanto segue può essere utilizzato senza alcun pericolo né per la madre né per il nascituro. In caso di smagliature: * per evitare le smagliature (pancia, fianchi, seno), durante la gravidanza massaggiare pancia, fianchi, seno e capezzoli con olio di Mandorle. * se le smagliature sono già presenti, applicare due volte al giorno sulle parti: · compresse di cotone imbevute di decotto tiepido di Alchemilla (mettere 50 grammi di foglie in mezzo litro di acqua fredda, portare a ebollizione, lasciare bollire per 5-6 minuti, spegnere il fuoco e lasciare in infusione per 10 minuti prima di filtrare). · compresse di cotone imbevute di decotto tiepido di Equiseto (mettere 20 grammi di pianta essiccata in mezzo litro di acqua fredda, portare a ebollizione, fare bollire per 3 minuti, spegnere il fuoco e filtrare). · cataplasma di Edera (fare cuocere alcune foglie fresche in poca acqua, schiacciare, mettere le foglie quasi spappolate tra due garze e applicare). Per i problemi della circolazione superficiale (es. capillari evidenti) e per proteggere le pareti venose ed arteriose: * prima e dopo il parto: · consumare frutta acida (pompelmo, arancia, ...) e la parte interna bianca della loro scorza; · idroterapia locale con acqua fredda o, meglio, alternare freddo-caldo/tiepido-freddo (iniziare e finire sempre con acqua fredda): in piedi nella doccia, iniziare dal piede fino alla parte posteriore della coscia, poi scendere; ricominciare davanti allo stesso modo e poi dai due lati, il tutto per trenta secondi; prima una gamba e poi l'altra; l'applicazione con acqua calda può durare 15-20 secondi. Ripetere tre volte ogni ciclo; se è possibile, effettuarlo due volte al giorno. * qualche mese dopo il parto: · Ruscus aculeatus (gel per via esterna, o tintura madre, 20 gocce 2 volte al giorno in poca acqua) e Centella asiatica (tintura madre, 20 gocce 2 volte al giorno in poca acqua). In caso di diarrea, infiammazione intestinale, e come rinfrescante intestinale: · argilla: metterne un cucchiaino in un bicchiere d’acqua, mescolare e lasciare riposare tutta la notte; al mattino bere solo la sopranatante (parte che si trova sopra l’argilla depositata). Ripetere fino al miglioramento dei sintomi. N.B.: I rimedi come i macerati glicerinati e i fiori di Bach possono essere assunti senza problemi durante la gravidanza. Per la preparazione al parto: Per conservare l'elasticità della zona perineale, sottoposta al trauma del parto: massaggiare la zona già dal primo mese di gravidanza con olio di Mandorle, tutti i giorni, almeno 1-2 volte. Prima del parto: * nell'ultimo mese di gravidanza, prendere una tazza di infuso di foglie di Salvia dopo i due pasti principali (15 grammi in mezzo litro di acqua bollente per 10 minuti). Per calmare i dolori ed i crampi: * ogni 4 ore bere un infuso di foglie essiccate di Caprifoglio (5 grammi in mezzo litro di acqua bollente per 10 minuti). Dopo il parto: * 3 tazze al giorno di infuso di foglie essiccate di Alchemilla (15 grammi in mezzo litro di acqua bollente per 10 minuti). Per la depressione post-partum: * Orotato di Litio in compresse (2-3 al giorno) o Gluconato di Litio in fiale bevibili (1 al giorno); * Orotato di Magnesio in compresse (2-3 al giorno). (segue) -- antonella.filippi@cascinamacondo.com
torna su




“DONNE: STORIA, SOCIETÀ E SALUTE” quindicinale a cura di Ivana Nannini – Genere Flessibile Vulnerabile
Genere flessibile vulnerabile . Nel 1921 in Italia si celebrarono circa 500.000 matrimoni, cifra elevata. Nacquero oltre un milione e duecentomila bambini, un numero anche questo elevato, che tuttavia andrà a decrescere, pur se la politica del tempo insisteva sul controllo delle nascite e sulla natalità. Mortalità e natimortalità restarono elevate, intorno al 127% e 40%. Questi valori scesero negli anni, così che nel 1941 erano del 105 % e 29%. Il mestiere di madre era strettamente collegato con questi dati, indicativi anche della politica sanitaria scarsamente attenta alla salute di quell’ideale di riproduttrice. Possiamo parlare da subito di vulnerabilità delle donne e della loro salute, caratteristica che finirà con l’essere indicativa anche della classe sociale. Generare molti figli infatti sarà caratteristica più specifica per le classi povere, ruolo materno che inchiodava alla domesticità, per forza di cose. Così, le prime ad entrare nel mondo del lavoro istituzionale , furono le donne più istruite, le levatrici, che da empiriche si fecero professionali, con apposite scuole, sia religiose che laiche. Significativamente correlate al ruolo materno stesso, erano diffuse anche nelle zone più isolate. Il loro ruolo finiva col rappresentare una funzione di sostegno anche sociale ed eran loro assegnati anche compiti di valenza pubblica, non solo in relazione al nascere, ma anche al morire- Sovente si richiedeva che fossero nubili, almeno all’inizio. Ma non solo le istruite e più benestanti presero a lavorare, che anche le madri povere si occupavano come braccianti, lavandaie, serventi, operaie. Facevano un po’ di tutto. Lavorare, avevan lavorato tutte, e senza molta differenza fra nubili, vedove e coniugate. Mutava la tipologia di occupazione, in quanto anche in relazione al numero dei figli, così che se eran superiori a tre, le donne eran sarte o magliaie, sotto i tre cuoche, vellutiere e filatrici. Il numero dei figli induceva ad una evidente flessibilità. Il lavoro delle donne non era tutelato, anzi ostacolato dalla politica dei tempi. Dunque, precarie fin da subito e flessibili. Ma si può parlare di equivalenza fra precarietà e flessibilità ? Il modello identitario materno non si limitò tuttavia al solo periodo che arriva al 1943, che anche in seguito, la Chiesa lo sosterrà fortemente: sposa, madre, riproduttrice, restava una sorta di minorità culturale caratterizzata dalla dedizione all’altro e sempre necessitante di guida. Le donne però volevan lavorare e solo nel 1963 la Chiesa mutò atteggiamento sul lavoro, ma non sulla riproduttività femminile. Nel 1948 era comunque nato il Movimento italiano delle madri, che riconosceva , redatto anche da tre cardinali, stesse colpe a uomo e donna nell’adulterio. Era sorto anche il Fronte della famiglia, che si opponeva al lavoro esterno. Oggetto di definizioni, limitazioni, stereotipie, il genere femminile italiano era dunque più precario che flessibile, sta a dire che nella precarietà esisteva ed esiste un mancato o parziale riconoscimento dei diritti, una svalutazione. Raggiungere uno spazio istituzionale lavorativo, dà avvio alla catena del riconoscimento sociale e soggettivo, collettivo e individuale. Le ricadute narcisistiche di questo riconoscimento che decolla o che si arresta nel basculamento della precarietà, è evidente. Ecco dunque un nesso evidente fra sociale e individuale, fra politica di genere e identità, fra diritti che sostengono la stessa dimensione narcisistica o la caduta nel disconoscimento. Precaria non è uguale a flessibile -- ivana.nannini@cascinamacondo.com
torna su




Sponsor e sostegni
esprimiamo la nostra riconoscenza agli Enti, Istituzioni, Fondazioni, Associazioni, Ditte, Privati, che con il loro variegato sostegno consentono a Cascina Macondo di crescere, realizzare progetti, fare cultura esprimendo la propria vocazione di Promozione Sociale. Grazie. <><><><> Regione Piemonte - www.regione.piemonte.it <><><><> Motore di Ricerca Comune di Torino - www.comune.torino.it <><><><> Comune di Riva Presso Chieri - www.comune.rivapressochieri.to.it <><><><> Fondazione CRT - www.fondazionecrt.it <><><><> Fondazione Social - www.fondazionesocial.it <><><><> Fondazione Italia/Giappone - www.italiagiappone.it <><><><> Fondazione Paideia - www.fondazionepaideia.it <><><><> Villaggio La Francesca - www.villaggilafrancesca.it <><><><> Gruppo Haijin di Arenzano <><><><> Edizioni Angolo Manzoni - www.angolo-manzoni.it <><><><> Circolo dei Lettori - www.circololettori.it <><><><> Fanvision Produzioni Cinematografiche - www.fanvision.webs.com <><><><> Artigrafiche M.A.R. - www.artigrafichemar.it <><><><>
torna su




“OrtolìneaCM - Accentazione Ortoèpica Lineare' quindicinale a cura di Fiorènza Alineri: 'Mòmo' di Michael Ènde
'I Signori Grigi stàvano a spalla a spalla in file sterminate, non solo davanti al Vìcolo del Mai, ma più lontano, molto più lontano, in un gran cerchio che rinserrava il quartière delle case càndide e il cùi punto centrale èra la Casa di Nessùn Luògo. L’accerchiamento èra assoluto, sènza la più pìccola breccia. E Mòmo vide anche qualcòs’altro, qualcòsa di strano e sgradito. Dapprima pensò che le lènti degli occhiali fóssero appannate oppure di non èssere ancora arrivata a vedér chiaramente, perché una singolare nebbia sfumava i contorni dei Signori Grigi: ma pòi capì che quella foschìa non aveva niènte a che fare con gli occhiali o con i suòi òcchi e che invece èra là, si alzava là fuòri, nelle strade. In alcuni punti èra dènsa e impenetràbile in altri cominciava appena a salire. I Signori Grigi stàvano immòbili. Ciascuno aveva, come sèmpre, la sùa bombetta in tèsta, la sùa cartèlla in pugno e tra le labbra mandava il fumo del pìccolo sìgaro grigio. Le nùvole di fumo non si diradàvano, come di sòlito avviène nell’atmosfèra normale. Lì, dove non si muoveva un àlito di vènto, in quell’aria di vetro, il fumo stendeva un velo viscoso come una ragnatela, serpeggiava sulle strade, saliva lungo le facciate delle càndide case e si stendeva come un manto da un cornicione all’altro. Si addensava in ripugnanti strati verdazzurri che, lènti e costanti, si accavallàvano sèmpre più alti e avvolgévano la Casa di Nessùn Luògo come una cortina inarrestàbile. Mòmo vide anche che ogni tanto arrivàvano Signori Grigi a dare il cambio a quelli schierati in fila. Ma perché mai? Che piano perseguìvano i ladri di tèmpo?' (Michael Ènde -- fiorenza.alineri@cascinamacondo.com
torna su




Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica e concerti live - www.musicclub.it <><><><> LA STAMPA, quotidiano di Torino - www.lastampa.it <><><><> TORINOSETTE, magazine settimanale de La Stampa - www.torinosette.it <><><><> COMUNICARE COME - www.comunicarecome.it <><><><> PUOIDIRLOQUI - www.puoidirloqui.it <><><><> DISABILI.COM - www.disabili.com <><><><> Radio Fahrenheit - www.fahre.rai.it <><><><> Digi.TO - www.digi.to.it <><><><> NEXT ARTE - LA PROSSIMA DESTINAZIONE DELL'ARTE http://www.nextarte.it <><><><> TRA TERRA E CIELO - www.traterraecielo.it <><><><> IMMIGRAZIONEOGGI - www.immigrazioneoggi.it <><><><> ARTESCLUSIVA L'ARTE DI DIVULGARE L'ARTE - www.artesclusiva.it <><><><>
torna su




LE SORTI DELLA SCUOLA
LE SORTI DELLA SCUOLA --- La GILDA, organizzazione sindacale di riferimento degli insegnanti del nostro Paese, seguita a sottolineare che i previsti tagli all’istruzione (di classi, posti di lavoro e finanziamenti) rischiano ormai di compromettere i normali livelli di servizio e il diritto allo studio. A differenza di altri paesi, che stanno investendo nel comparto scolastico e culturale, in Italia si tende invece a comprimere il valore della scuola pubblica per favorire quella privata e chi se la può permettere. Così, mentre il Governo cerca di dividere il corpo insegnante secondo logiche politiche, evitando il confronto con i rappresentanti dei lavoratori, la GILDA ha invitato tutti i docenti a reagire. Le forme di protesta da adottare, alternative allo sciopero tradizionale, comporteranno il mancato svolgimento di tutte le attività aggiuntive e non obbligatorie, in quanto non previste dal contratto di lavoro (gite scolastiche, viaggi di istruzione), destinate tra l’altro a non essere più retribuite come avveniva fino a ora, ancorché in misura indecorosa. La mobilitazione dei docenti punta anche a diminuire l’eccesso di burocrazia e di gratuite riunioni che ne condiziona la primaria attività destinata all’insegnamento - Marco Arrighi - ul.righin@gmail.com
torna su




Paul Polansky da novembre in Italia
Da metà novembre alla prima decade di dicembre sarà in Italia lo scrittore Paul Polansky. Polansky è davvero un personaggio (e un poeta) straordinario, una sorta di personaggio leggendario di americano che, dopo aver condotto una vita avventurosa e varia, vive da anni nei Balcani: “voce dei senza voce”, “voce degli esclusi”, megafono poetico del popolo più maltrattato ed oppresso della storia, quello “rom”. Il suo viaggio di studio, di conoscenza e d'impegno, inizia indagando sullo sterminio nascosto delle popolazioni zigane trucidate nei campi di concentramento nazisti nell'est Europa. Un vero olocausto nascosto. Da allora pian piano entra sempre più in contatto con le diverse popolazioni rom. Dopo l'esplosione del Kosovo la comunità rom viene espulsa dalle città e trova rifugio in terribili campi profughi organizzati dalle Nazioni Unite che lo incaricano di essere intermediario. Polansky ha deciso di vivere nei campi rom del Kosovo e di denunciare con ogni mezzo il genocidio che si sta consumando tra l'indifferenza del mondo occidentale. Nel 2004 Polansky è stato insignito dal Premio Nobel Gunther Grass del prestigioso Human Rights Award della città di Weimar, in Germania. Nel 2009 Multimedia Edizioni / Casa della poesia pubblica il suo libro "Undefeated" (Imbattuto), una grande antologia curata e tradotta da Valentina Confido, che raccoglie il suo lavoro poetico negli ultimi decenni (con testi introduttivi di Jack Hirschman e Valentina Confido). La testimonianza e l'impegno di Polansky, il suo lavoro, la sua scrittura, meritano certamente la nostra attenzione, soprattutto alla luce di quanto sta accadendo in Europa e nel nostro paese. CI PIACEREBBE PORTARE POLANSKY, I SUOI VERSI, LE SUE STORIE, LE SUE ESPERIENZE IN TANTE CITTA' ITALIANE. PERTANTO CHI PUO' ORGANIZZARE... contatti Casa della Poesia - Sergio Iaguli - info@casadellapoesia.org
torna su




RADIO FAHRENHEIT - Settimana dall’1 al 5 novembre 2010
questa settimana a Fahrenheit --- Mercoledì 9: Marco Cavina parlerà della storia della violenza coniugale, Nozze di sangue, (Laterza). Libro del giorno: Elena Varvello, La luce perfetta del giorno, (Fandango)------ Giovedì 10: Con Annunziata Berrino, discuteremo della storia del turismo in Italia attraverso la descrizione dell'immaginario e delle pratiche di viaggio e di soggiorno, Storia del turismo in Italia, (il Mulino). Libro del giorno: Susanna Bissoli, Le parole che cambiano tutto, (Terredimezzo)------- Venerdì 11: ospiteremo Claudio Pavone, storico, partigiano, presidente della Società italiana per lo studio della storia contemporanea. Il suo ultimo saggio è: Gli inizi di Roma Capitale, (Bollati Boringhieri). Libro del giorno: Antonio Pennacchi, Mammut, (Donzelli)------- Le cinque storie di Fahrenheit: Beatrice Monroy ci racconterà ogni giorno una storia tratta da Elegia della donne morte, (Navarra Editore). Dal nostro sito potete riascoltare tutte le nostre puntate, gli speciali trasmessi dai Festival, le interviste agli scrittori, le poesie, le recensioni realizzate dagli ascoltatori per Youbook . Vi ricordiamo che potete partecipare a Fahrenheit scrivendoci mail per commentare con noi i temi e i libri, per partecipare alla Caccia al Libro e per parlare dei libri che amate (o che detestate) registrando il vostro Youbook al numero 06.3724737 o mandando un file audio o video all'indirizzo fahre@rai.it ----- Buon Ascolto su Radio 3! La redazione di Fahrenheit www.fahre.rai.it - fahre@rai.it
torna su




Virtuoso fuori luogo - di Massimo Gramellini (da La Stampa)
Se avete perso questo articolo di Gramellini sulla Stampa eccovelo ---- "Ogni volta che vedete i roghi di Terzigno, prima di arrabbiarvi pensate a Vincenzo Cenname. Dopo vi arrabbierete molto di più. Cenname è un ingegnere ambientale, eletto sindaco di un Comune di duemila anime della provincia di Caserta, Camigliano. Alle spalle non ha né la destra né la sinistra, ma una laurea. Sulle spalle una testa. E dentro la testa un sogno: trasformare il suo borgo in una Svizzera col sole. Mette le luci a basso impatto energetico al cimitero e i pannolini lavabili all'asilo nido. Si inventa una moneta, l'eco-euro, spendibile solo in paese, con cui ricompensa i bambini che portano a scuola il vetro da riciclare. Giorno dopo giorno, senza alcun aumento dei costi, cattive abitudini inveterate si trasformano in comportamenti virtuosi, mentre la raccolta differenziata raggiunge percentuali scandinave. E i luoghi comuni sul Sud immutabile e inemendabile? Rottamati dal sogno di un sindaco casertano che ha meno di quarant'anni. Ci si aspetterebbe la fila di notabili alla sua porta: la prego, ingegner Cenname, venga a insegnarci come si fa. Arriva invece una legge assurda che solo in Campania toglie ai Comuni la raccolta dei rifiuti per affidarla a un carrozzone provinciale. Il sindaco si ribella, sostenuto dall'intera popolazione, ma il prefetto segnala il suo caso al ministro Maroni. In dieci giorni il consiglio comunale viene sciolto e Cenname rottamato neanche fosse un mafioso. Da allora sono passati tre mesi, ma non lo sconforto per l'ottusità di uno Stato che per far rispettare una brutta legge ha sporcato quel po' di pulito che c'era" -- segnalato da: alili3@tiscali.it
torna su




“IL CIRCO DI CLEMENTE” - in Italia in primavera 2011
MARIVELAS TEATRO compagnia italo-cubana con sede all'Avana, in Italia a marzo e aprile 2011! Replicherà il 18 (Biblioteca di Nonantola) e il 19 (Teatro comunale di Alessandria) lo spettacolo di figura per bambini (4 – 8 anni) “IL CIRCO DI CLEMENTE” Un grandissimo successo già presentato in questi anni in quasi tutti i festival estivi di figura italiani. Tratto da una storia cubana per l’infanzia, El Circo de Clemente, narra le peripezie di un serpente che, nato con il bernoccolo di fare l’artista, prova varie strade senza successo, fino a scoprire nel circo il mondo che gli si addice. Una storia semplice come tutte le storie cubane che vogliono suggerire qualcosa ai bambini. In questo caso: con la volontà e la costanza chiunque può trovare il proprio posto nella vita, senza arrendersi alle prime difficoltà e chiunque possiede dentro di sé qualità che occorre scoprire. La tecnica usata è quella del teatro in nero e la luce di Wood rende il tutto fluorescente. I pupazzi protagonisti sono tutti animali come pure gli artisti del circo e sono costruiti in gommapiuma. Stiamo già iniziando la programmazione della stagione estiva da maggio a settembre. Se vi interessa lo spettacolo e volete aggiungere la vostra piazza alla nostra programmazione vi invitiamo a visitare il nostro sito www.marivelas.com. marivelas@marivelas.com, marivelas@enet.cu 00537 6400688 (-6 ore di differenza)
torna su




AFRICAN TIME Voci africane a Torino, Film Documentario - Torino
Venerdì 5 novembre alle ore 15.30 proiezione e presentazione del Film documentario 'African Time voci africane a Torino', presso il salone del CeSeDi - Via Gaudenzio Ferrari 1 Torino - con la parteciazione degli autori Corrado Iannelli e Michela Borio. Il documentario, realizzato a Torino nel 2009, attraverso una serie di testimonianze, sviluppa un percorso che racconta i cambiamenti avvenuti dagli anni 80 ai giorni nostri, dai primi insediamenti di immigrati soli alla vita famigliare nella Torino di oggi, per arrivare infine alla seconda generazione che si sta affacciando al presente e ne rappresenterà il futuro. In particolare vengono affrontati alcuni aspetti culturali e sociali che accomunano i diversi paesi dell’Africa subsahariana occidentale e come tali aspetti si siano inevitabilmente modificati nella realtà torinese: la vita comunitaria, la religiosità, la cultura orale, l’educazione dei figli … Per informazioni o comunicazioni: Stefano Remelli, tel 011.861.3626, remelli@provincia.torino.it
torna su




Corso di fotografia “People and Places” – Genova
A Genova, presso il Castello D’Albertis Museo delle Culture del Mondo, Corso Dogali 18, Corso di fotografia “People and Places” , Docente: Clelia Belgrado --- Il corso fa parte del progetto “La Ricerca della Visione…” (Vision Quest….) e si muove all’interno dei seguenti obiettivi: imparare ad usare la macchina fotografica come un’estensione di se stessi; rispettare quello che si ha davanti all’obbiettivo, cancellando completamente la versione stereotipata, turistica delle immagini “cartolina”; avvicinarsi alle persone, ai luoghi e alle cose con l’umiltà e il desiderio di conoscenza, sollecitando sempre di più la propria coscienza, ma laddove necessario, con il coraggio e la volontà di fare un passo indietro e non scattare. --- Durata del corso: 20 lezioni di due ore ciascuna (quattro mesi circa da inizio novembre 2010 a marzo 2011); frequenza: una volta la settimana; giorno e orario: sabato dalle 14.00 alle 16.00; data inizio: 6 novembre 2010; partecipanti: min. 6 max. 12 persone; requisiti: il corso è aperto a tutti ma si richiede una buona conoscenza di tecnica fotografica e della propria fotocamera sia essa analogica che digitale; Strumenti Didattici: dispense, proiezione immagini, bibliografia, webgrafia, visita mostre etc.; Quota d’Iscrizione: Euro 600 Iva compresa --- Per le iscrizioni e tutte le altre informazioni si prega contattare la VisionQuesT gallery Piazza Invrea 4r, 16123 Genova; Tel. 010 2468771 - 3397534993 www.visionquest.it info@visionquest.it
torna su




Costruttori di Musica - Chieri
Domenica 7 novembre 2010 dalle ore 11.00 alle ore 24.00 l'Associazione STEAM PROJECT in collaborazione con l'Associazione PRO CHIERI, organizza l'evento Costruttori di Musica a Chieri (TO) in Piazza Dante dentro la fiera di San Martino nel padiglione dedicato agli spettacoli. Ingresso libero. Durante la giornata saranno presenti artigiani liutai provenienti da varie zone del nord Italia che esporranno i propri lavori di liuteria classica e moderna. Saranno inoltre disponibili ad eventuali manutenzioni per i partecipanti che vorranno portare a visionare il proprio strumento. Ulteriore possibilità per il pubblico sarà quella del mercatino dello strumento usato e vintage, per cui i privati avranno spazi espositivi in cui mostrare la strumentazione che intendono vendere o scambiare. Sul palco a lato degli stand si esibiranno, in clinic e concerti, professionisti della scena musicale regionale e italiana. In particolar modo dalle ore 17.00 alle 19.00 il chitarrista virtuoso NICO DI BATTISTA proporrà una ampia dimostrazione delle proprie tecniche innovative tratte dai suoi metodi per chitarra: 'Tecniche per la chitarra' Carisch e dal metodo 'Thumb & Slap per la chitarra' ed. Bmg/Ricordi. Per tutto il giorno ci sarà servizio bar e ristorante per mantenere le energie per una grande giornata dedicata alla musica. Dopo cena la festa continua con la band THE FONZ, rockabilly party band. Un viaggio nella musica rockabilly degli ultimi 50 anni. Info www.steamprojectband.com info@steamprojectband.com
torna su




EDIZIONI ACHAB - DUE NUOVE USCITE EDITORIALI
Due nuove uscite editoriali Edizioni Achab -- 1)'Congiura contro Cuba' di Pascual Serrano e Micòl Savia (pp 144 - € 12.00) Isbn 978 88-87613-37-7 <> Il mondo dell’informazione sempre di più contribuisce, come un fedele condottiero, nell’aggressione costante a danno di Cuba e delle sue scelte rivoluzionarie. Finanziata e orchestrata dal potente vicino del nord, una vera guerra ideologica-mediatica si accanisce contro Cuba, con proporzioni e mezzi smisurati, allo scopo di screditarne la bontà della Rivoluzione e pretendendo così di giustificare il 'bloqueo' ed ogni sorta di sanzioni, con cui si spera di portare alla resa l’indomabile isola ribelle. Da tempo questa politica trova sostegno anche in Europa, favorita dagli interessi di grandi gruppi editoriali e da esponenti politici compiacenti. Questa opera ci aiuta a riflettere su come facilmente si possa venire strumentalizzati dai media, fino a diventarne vittime ed ostaggi ----- 2)'io scappo' di Marco Tomelleri-illustrazioni di Nives Manara (pp 80 - € 10.00) Isbn 978 88-87613-38-4 <> Due racconti con spettacolari disegni disseminati lungo la fuga di Curiosa, che spingono il lettore a viaggiare, assieme alla protagonista, in un instabile equilibrio tra sogni, fiabe e realtà, per fuggire forse dal grigiore del mondo che lo circonda. Un sano riavvicinarsi a quell’immaginario, di semplice narrazione ma, in fondo, di forte illuminazione. Altre segnalazioni: - LA CIA CONTRO IL CHE - Adys Cuppull e Froilán González - LA RUSSIA A PEZZI - Cristina Carpinelli - HONDURAS, MASCHERE PER IL DOMINIO - Sergio Spina -- PER INFO: www.edizioni-achab.it
torna su




'i Solisti di Perugia' inaugurano UmbraLibri 2010 - Perugia
Saranno le note dell’Orchestra da Camera “i Solisti di Perugia” a dare l’avvio all’edizione 2010 di “UmbriaLibri”: sabato 6 novembre, alle ore 17 al Teatro del Pavone di Perugia (ingresso libero fino ad esaurimento posti). I musicisti umbri si esibiranno nel Concerto “Fratelli d’Italia”, dedicato all’Unità d’Italia, tema scelto per edizione della kermesse culturale che quest’anno porterà come sottotitolo “W l’Italia”. Coerentemente con l’indirizzo della manifestazione, il programma musicale scelto per il Concerto de “i Solisti” prevede musiche di Gioacchino Rossini e Giuseppe Verdi, compositori italiani le cui vicende biografiche ed artistiche si intrecciarono con quelle storiche dell’Unità d’Italia. Il Concerto si aprirà con la “Sonata à Quattro” in La maggiore di Rossini, che il grande pesarese scrisse ancora giovanissimo rielaborando una sua precedente stesura risalente addirittura agli anni dell’adolescenza. La spontaneità della vena melodica, le impennate virtuosistiche ed i contrasti teatrali tra figure liriche e grottesche, lasciano facilmente presagire le scene dei Teatri d’Opera che con successo crescente il compositore avrebbe frequentato. Di Verdi “i Solisti” eseguiranno il famoso “Quartetto in mi minore” nella versione orchestrale. Opera poderosa, articolata ed estremamente preziosa nella cura dei dettagli stilistici ed armonici, il “Quartetto” fu composto da Verdi come orgogliosa risposta alle critiche d’oltralpe che volevano leggere nella dedizione verdiana al melodramma un’incapacità a rapportarsi con la Musica strumentale. Aspettando UmbriaLibri proseguirà, alle ore 18, con il filosofo Massimo Cacciari e le sue riflessioni pubbliche sul Discorso sopra lo stato presente dei costumi degl’italiani di Giacomo Leopardi. http://www.isolistidiperugia.com/
torna su




La Salute in COMUNE - Informazioni e risorse che superano le barriere - Torino
Martedì 9 novembre 2010 ore 12,30 Sala Carpanini – Palazzo Civico Piazza Palazzo di Città 1 - Torino - presentazione de 'La Salute in COMUNE Informazioni e risorse che superano le barriere'. Per garantire il diritto ad avere informazioni accessibili e orientate al cittadino e per offrire una corretta e “utile” informazione il Comune di Torino - Informadisabile, e l’ASL TO1- Dipartimento di Territorio, hanno realizzato all’interno del progetto regionale ALI (Ausili Leggi Informazioni) queste piccole ma preziose pubblicazioni. La collana, divisa in quattro volumi, riunisce le informazioni utili ad agevolare la vita delle persone disabili e dei loro familiari. Volume 1 – Casa: oltre le barriere architettoniche ed economiche; informazioni e agevolazioni relative all’abitare nel suo complesso. ---- Volume 2 – Previdenza e disabilità: orientarsi nel mondo delle prestazioni. ---- Volume 3 – Lavoro, famiglia, disabilità. I diritti del lavoratore disabile e dei suoi familiari. ------ Volume 4 – Il diritto alla mobilità delle persone disabili: una mappa dei servizi e delle agevolazioni; Viaggiare, spostarsi, parcheggiare: dalla patente speciale, alle sale blu delle stazioni ferroviarie, a come prenotare un viaggio aereo. ----- Alla stesura hanno collaborato esperti provenienti sia dall’ambito associazionistico sia dalla Pubblica Amministrazione; l’associazione UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) ha assicurato la supervisione dei contenuti. La collana è in distribuzione presso i principali luoghi informativi istituzionali e associazionistici. mailto:settoredisabili@comune.torino.it
torna su




MOSTRA FOTOGRAFICA PLATINUM - THE 31 STUDIO ARCHIVE - 4 NOVEMBRE 2010 - TORINO
PLATINUM – THE 31 STUDIO ARCHIVE ERSEL – Piazza Solferino, 11 – TORINO Dal 4 Novembre 2010 al 7 Gennaio 2011 - Inaugurazione: mercoledì 3 novembre, ore 18.30 -- Il prossimo 4 novembre nella sede Ersel di Torino (Piazza Solferino, 11) sarà aperta al pubblico la mostra “Platinum – The 31 Studio Archive”, un’ampia antologia fotografica che raccoglie le stampe al platino provenienti dagli archivi dell’atelier inglese 31 Studio, uno dei più affermati laboratori di stampa al platino a livello mondiale. Fondato da Paul Caffell nel 1988, con la successiva complicità del figlio Max Caffell, il 31 Studio è stato il primo atelier specializzato nella stampa al platino e palladio sul territorio inglese, e nel corso degli anni ha saputo attrarre numerose personalità del mondo della fotografia e dell’arte contemporanea. Sono nate così delle immagini uniche e immutabili, dotate della morbidezza e profondità che solo il platino può dare. Una selezione di queste stampe, provenienti dagli archivi del 31 Studio, si riunisce oggi in una mostra che comprende opere di alcuni tra i più rilevanti esponenti della storia della fotografia, spaziando dai classici – tra cui Frederick Evans, Alvin L. Coburn, Jacques H. Lartigue, Bill Brandt – alle immagini contemporanee – quelle di Simon Starling, Becky Beasley, Salgado – passando per i celebri scatti di Frank Horvat, Bailey e Terry O’Neill. Alcune di queste immagini presentate alla ERSEL, come gli scatti di Lee Miller per Vogue, 1949/1950, o la ironica serie di Stephane Graff sono esposte qui per la prima a volta al grande pubblico. 86 immagini compongono questa mostra, le date delle opere spaziano dal 1859 al 2010. I testi cha accompagnano l’esposizione sono a cura del Prof. Christopher Townsend e di Pamela G. Roberts, tradotti dall’inglese da Viviana Rossi. PER INFO: tel. 338-3542780
torna su




RASSEGNA SAPERI DI DONNA - 4 E 11 NOVEMBRE 2010 - TORINO
SAPERI DI DONNA Rassegna di incontri e proiezioni -- Ai primi di novembre prende il via la Rassegna “Saperi di Donna”. Si tratta di incontri (due al mese a partire da novembre 2010, fino a luglio 2011) dedicati al sapere, al valore e al coraggio; doti che da sempre contraddistinguono l'’universo femminile. L'’iniziativa è stata promossa dal Settore Pari opportunità e Politiche di Genere del Comune di Torino, dalle Biblioteche civiche torinesi, dal Servizio Disabili Passepartout, dal Borgo Medievale, dal Museo Nazionale del Cinema - Bibliomediateca “Mario Gromo”, dalla Fondazione Teatro Nuovo e dall’'Associazione Documè in collaborazione con il Coordinamento cittadino e provinciale contro la violenza alle donne --- Il primo appuntamento è giovedì 4 novembre alle ore 18.00 nella Biblioteca Civica Italo Calvino in lungo Dora Agrigento, 94 a Torino. Partendo dal libro “Solo il vento mi piegherà” di Maathai Wangari, keniana, premio Nobel per la pace 2004, ci si confronterà sulla vita e l'’impegno delle donne d'’Africa. Interverranno Dorcas Mpemba Ngalula, coordinatrice del Festival di Culture Africane, Sabina Tangerini del Comitato Collaborazione Medica e alcune volontarie di Amnesty International. E’ prevista anche la partecipazione di giovani allieve/i del Liceo Teatro Nuovo che, con le loro performance, animeranno il dibattito. E’ garantito il servizio di interpretariato in LIS --- Giovedì 11 novembre alle 16.00, invece, nella Bibliomediateca “Mario Gromo”, in via Matilde Serao 8/A a Torino, sarà proiettata la pellicola En attendant les hommes della regista senegalese Katy Lena Ndiaye. Si tratta di un documentario che narra la vita di tre donne artiste alle porte del deserto della Mauritania. L'’ingresso è libero (previo tesseramento gratuito alla Bibliomediateca). Gli incontri rientrano nelle iniziative organizzate in occasione del 25 novembre - Giornata internazionale per l’'eliminazione della violenza contro le donne. PER INFO: www.irma-torino.it - www.comune.torino.it/cultura/biblioteche - www.comune.torino.it/politichedigenere/
torna su




Seminario 'LE RELAZIONI D’AIUTO: INTRECCI E CONFINI' - Torino
Sabato 13 novembre 2010 dalle 8.45 alle 13.00 presso il Centro Relazioni e Famiglie - via Bruino 4, Torino - Seminario di Studio 'Le relazioni d'aiuto: intrecci e confini'. Il seminario è aperto a tutti gli operatori del servizio pubblico e del privato sociale (psicologi, medici, legali, educatori, assistenti sociali, consulenti familiari, volontari...) a vario titolo coinvolti nella relazione d'aiuto. Organizzazione curata dalla RETE dei centri di ascolto del privato sociale, partner del Centro per le Relazioni e le Famiglie, con la collaborazione del Centro e delle A.S.L.TO1 e A.S.L.TO2. La partecipazione è gratuita. Per motivi organizzativi si prega di segnalare la propria presenza entro giovedì 11 novembre 2010 tramite: e-mail puntofamilia@libero.it o telefono 0114475906
torna su




Stage di danze zigane e rumene - Bricherasio
6 e 7 novembre 2010 presso “Cascina Marie” Str. Avaro, 4 - Bricherasio - Stage di danze zigane e rumene con DANIEL SANDU. Nonostante le diverse provenienze, le danze zigane esprimono una cultura comune, ma libera ed istintiva, originale ed al tempo stesso ricca di spunti provenienti dai paesi ospiti. In questo stage verranno presentate danze gipsy e rumene, davvero entusiasmantied impedibili! DANIEL SANDU, insegnante eccezionale e versatile, nasce a Bucarest nel 1967. Ha fatto parte dell’importante compagnia di danza folk rumena, Rapsodia Rumena, e ha trascorso alcuni anni in una comunità rom dove ha acquisito lo stile proprio della danza zigana. Si è poi trasferito in Olanda dove si è diplomato alla Rotterdam’s Dance Accademy perfezionando la didattica e specializzandosi in danze zigane, rumene e tip tap. Attualmente collabora con l’International Dancethetre from Amsterdam. Da diversi anni insegna in tutta Europa e Stati Uniti. Contributi: Stage € 40,,00 - Cena € 15,00. --- 21,15 Bal folk con il gruppo 'Young 8'. Modalità d’iscrizione: è necessario compilare la scheda (quella cartacea, oppure una mail con tutti i dati) ed inviarla (o onsegnarla a mano) a Maria Baffert – Str. Avaro, 4 – Bricherasio (To) - mariabaffert@yahoo.it , Maria 349.1815715
torna su




VERONA POESIA FESTIVAL 2010 - DAL 6 AL 14 NOVEMBRE 2010 - VERONA
VeronaPoesiaFestival 2010 dal 6 al 14 novembre 2010 --- L’iniziativa viene promossa a Verona da Anterem, Biblioteca Civica e Società Letteraria. Poesia, musica, filosofia e psicoanalisi trovano rilievo in un fitto intreccio di incontri con l’autore, di concerti e di eventi legati al premio Lorenzo Montano, nelle sedi prestigiose della Biblioteca Civica e della Società Letteraria. “Vogliamo creare una proposta culturale che offra stimoli di conoscenza e approfondimento a un pubblico vasto, di giovani e appassionati, con un orizzonte che vada oltre le mura di Verona, così com’è nella tradizione dei tre Enti promotori”, afferma la direzione artistica. Nel corso dei vari incontri, i poeti segnalati e finalisti del Premio Lorenzo Montano leggeranno i loro testi. Il programma dettagliato della manifestazione è disponibile su www.anteremedizioni.it
torna su




Appello di Human Right Watch ai governi europei per fermare i rimpatri dei rom verso il Kosovo
Appello di Human Right Watch ai governi europei per fermare i rimpatri dei rom verso il Kosovo. Sui rimpatri forzati i Paesi europei hanno un approccio "miope". In Kosovo a rischio la stabilità -- immigrazioneoggi@studioimmigrazione.it I rimpatri forzati di rom da parte di alcuni Paesi europei verso il Kosovo sono frutto di una politica miope e potenzialmente destabilizzante. La denuncia arriva in un rapporto dell’organizzazione Human Rights Watch, che sottolinea come i Paesi europei, con particolare riferimento a Germania, Svizzera e Svezia, abbiano cercato di accelerare il ritorno di persone originarie del Kosovo, la maggior parte dei quali rom ma anche appartenenti ad altre minoranze. Oggi se ne contano 38mila, paragonati ai 200mila precedenti la guerra in Kosovo. Pochi tra loro sono rientrati volontariamente da allora, spiega ancora l’organizzazione, perché “scoraggiati dalla situazione di povertà estrema, dalle persistenti discriminazioni, dall’instabilità politica e dalla mancanza di assistenza adeguata”. Nel rapporto, HRW ricorda che il Kosovo ha una limitata capacità di assorbire quella gente che potrebbe rientrare in un ambiente potenzialmente ostile. “L’attuale approccio del Governo del Kosovo e dei Governi occidentali europei riguardo ai rimpatri forzati è miope e pone i diritti di quelle persone e la stabilità del Kosovo a rischio”.
torna su




LA MUSICA DELLA CASBAH – Torino
Dal 26 ottobre sono aperte le iscrizioni per LA MUSICA DELLA CASBAH. Laboratorio di avvicinamento alla musica tradizionale maghrebina/arabo-andalusa, a cura di Arezki Tesbia e promosso dall'Associazione JAWHARA in collaborazione con la Circoscrizione 2 nell'ambito del Progetto Cultura 2010-2011. Il corso si terrà presso Cascina Gioione - Via Guido Reni 102, Torino – 10 incontri a cadenza settimanale ogni martedì, dal 18 gennaio al 22 marzo 2011, dalle 17.30 alle 19.30 --- Pre-iscrizioni: Circoscrizione 2 di Torino - INFORMA 2 Tel.: 011/4435248–97 martedì dalle ore 13 alle ore 16, mercoledì dalle 9.30 alle 12.30; giovedì dalle 9.30 alle 12.30 --- È prevista una quota di partecipazione. --- Per informazioni contattare l'Associazione, di volontariato italo-algerina JAWHARA; Sede legale (per comunicazioni postali) c/o Palladino - Piazza Desiderato Chiaves, 4 – 10153 Torino; Segreteria (lunedì – venerdì, dalle 18.00) su appuntamento c/o Idea Solidale – Cesvol - Corso Novara, 64 – 10152 Torino, Tel. 0110702110 - Fax 0110702111 - Cell. 3496127857 / 3938429944 E-mail: jawhara.italialgeria@gmail.com; Sito web: www.jawhara.ideasolidale.org Facebook: JAWHARA-Associazione italo-algerina o Amici di Jawhara
torna su




LE DAME E IL CAVALIERE
“LE DAME E IL CAVALIERE” -- “Telemaco”, società di produzione di documentari d'inchiesta segnala al pubblico le difficoltà sorte nella distribuzione de “Le dame e il Cavaliere", film che racconta e indaga l'intreccio di vicende private e politiche del presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, a partire dalla famosa festa di Casoria. Il film, che non è un’opera di gossip, cerca di spiegare alcuni dei meccanismi nascosti che muovono il potere nel nostro Paese. Purtroppo, il gran lavoro profuso per quest’opera rischia di divenire vano. Il tentativo di distribuire "Le dame e il Cavaliere nei grandi circuiti editoriali e cinematografici " si è infatti imbattuto in paure e ritrosie, riconducibili a motivi politici ed economici. E ciò nonostante il parere di un team di avvocati che ha valutato il film del tutto corretto, nonché privo di intenti diffamatori di sorta. Nonostante tale isolamento, il gruppo di lavoro che ha realizzato il documentario è deciso a farlo circolare con le proprie forze e con il sostegno di tutti coloro che hanno a cuore la libertà e l’indipendenza dell’informazione in Italia. Tutte le associazioni interessate a raccogliere tale appello, sono dunque invitate a organizzare serate per la proiezione del film, in cui gli autori e i protagonisti cercheranno di essere presenti. Per contatti e approfondimenti: Facebook – http://ledameeilcavaliere.blogspot.com/ -- E-mail: damecavaliere@gmail.com
torna su




Premio Letterario Internazionale TROFEO PENNA D'AUTORE
E’ in piena fase di svolgimento la 17ª edizione del Premio Letterario Internazionale TROFEO PENNA D'AUTORE, con scadenza 30-11-2010. --- Il concorso è aperto ad ogni genere letterario e possono partecipare Poeti e Scrittori Italiani e Stranieri emergenti e semiprofessionisti con opere in lingua italiana. --- Gli Autori che desiderano partecipare sono invitati a inviare i loro elaborati in tempo utile e non aspettare gli ultimi giorni della scadenza. Le opere devono essere spedite solamente per posta in forma cartacea. Non si accettano opere inviate in allegato, tramite e-mail, in PDF, su CD, DVD, floppy disk, fax e altri supporti. Per maggiori informazioni visionare il regolamento: http://www.pennadautore.it/premio.htm --- È in preparazione la stampa del nuovo numero della Rivista/Libro, che nella passata edizione è stata accolta positivamente dai partecipanti. La rivista ospiterà le prime 10 opere classificate delle sezioni B (Poesie a tema libero), C (Narrativa) e D (Poesie religiose), e riserverà ampio spazio ai migliori volumi che hanno concorso nella Sezione Libri (A). Sarà un piccolo gioiello editoriale capace di suscitare interesse e curiosità per il suo contenuto, e gli stessi concorrenti saranno chiamati a partecipare con articoli di cultura che verranno selezionati dal Consiglio Direttivo di Penna d'Autore.
torna su




STAGE DI DANZA AFRO - 6 E 7 NOVEMBRE 2010 - MILANO
STAGE DI DANZA AFRO TRADIZIONALE DEL MALI con Assetou Coulibaly (figlia del grande djembefolà Soungalo Coulibaly) e Madou Diakité (alle percussioni) SABATO 6 e DOMENICA 7 NOVEMBRE 2010 ORARI: -Sabato: 16-18.00 principianti; 18-20.00 intermedio e avanzato -Domenica: 14-16.00 principianti; 16-18.00 intermedio e avanzato ---- Assetou Coulibaly proporrà, nell'’arco dei tre giorni, ritmi e danze tradizionali del Mali. In particolare: al livello principianti, Madan e Maraka; mentre al livello intermedio-avanzato, Didadi e Bara-Bodialan --- ASSETOU COULIBALY - danzatrice Figlia del grande maestro Sungalo Coulibaly, nasce a Béléko, nella regione di Baninko, tra Sègou e Sikasso (Mali), e vive la sua adolescenza a Bouaké, seconda città della Costa d’Avorio. Danza a lungo in scena al fianco di suo padre, oggi vive a Tolosa e insegna e collabora con numerose formazioni come danzatrice e cantante (Baba Touré et Attoungblan, Yéléna)----- MADOU DIAKITE - musicista percussionista. Dopo molti anni di appartenenza alla Troupe YELEMBA D’ABIDJAN, è uno dei membri fondatori della Troupe KORHOGO. Vive in Francia dal 2003 dove insegna percussioni tradizionali dell’'Africa dell’'Ovest. Tiene stages in Europa e collabora a numerosi progetti artistici, tra cui il gruppo Baba Touré et Attoungblan --- Contributo associativo stage un livello: 50 euro - promozione doppio livello: 90 euro --- Per iscriversi, é obbligatorio versare una caparra di 30 euro -- PER INFO E ISCRIZIONI: MAMIWATA, Tradizioni in Movimento asd Via Savona 134 Milano tel. 02.89694359 - 349.6935240 - e.mail: info@mamiwata.it - sito web: www.mamiwata.it
torna su




Revista cultural TÁNTALO, núm. 57, Cádiz, 2010
Acaba de aparecer el número 57 de la revista cultural gaditana 'Tántalo', correspondiente el tercer trimestre de 2010, con el siguiente y variado sumario de poesía y prosa, con autores de distintas procedencias: AFRICA, JOSE Sin apellidos (Relato) - AKIF, SAID Encrucijada (Poesía); De vuelta a Erech (Prosa Poética); El interrogante (Prosa Poética) - ARMAS DARIAS, DOMINGO DE Reflexiones de verano (Ensayo; ARMAS JIMENEZ, ANA ISABEL DE Sueño (Poesía); Tu mundo es parné (Ensayo) - AYLLON, ROSARIO La primavera (Poesía); Ecos de tu voz (Poesía); A mi amigo Sam (Poesía) - BERDUGO CONESA, ISABEL Parodia de un microrrelato (Poesía); In memoriam. 10 Haikais (Poesía) - CASADO ORTIZ, ANTONIO Orígenes del cante flamenco (Ensayo) - CHACON C, MANUEL Esta vieja Tristeza (Relato); Microensayo (Ensayo) - CIBELES Extraterrestres por el mundo (experiencias de una treinteañera) (Ensayo) - DELGADO BARAJAS, MARISA La Búsqueda (I) (Prosa Poética) - DIAZ DEL CORRAL, EULOGIO Últimos Consejos (Pensamientos) - EZCURDIA ARZOLA, SILVIA Sencillamente insoportable (Relato) - FERNANDEZ MONTESINOS, RAFAEL Elegía (Poesía) - GIL JIMENEZ, FELICIANO Para Antonio Rodríguez Lorca (Ensayo) - HECHAVARRIA ALONSO, ADALBERTO Senda callada (Poesía) - LEYVA, BARBARA MARIA Ansiedad (Poesía) - MARTINEZ DELGADO, FRANCIS Pepitas (Ensayo) - MARTINEZ MERA, FRANCISCO Haikus (Poesía); Tiro en los pozos de Tahuarta (Relato) - MUÑOZ CARRION, ISABEL MARÍA La eterna primavera (Poesía); Retiro (Poesía); Viviendo y observando. Soliloquio (Poesía) - M. M., LORENZO ¡Ámame! (Poesía) - RICO HERNANDEZ, MANUELA La paz de mi hija (Poesía) - RODRIGUEZ LORCA, ANTONIO Para cuando yo muera (Poesía) - RODRIGUEZ MORALES, ANTONIO El hombre cansado (Poesía) - RODRIGUEZ MORALES, GABRIEL Al ronquido (Poesía) - RUBIO RAMOS, JESÚS Ilusión (Poesía) - SÁNCHEZ SÁNCHEZ, JOSÉ MARÍA Por caminos de Sherezade (Poesía) - SIERRA FRANCISO, GERÓNIMA Trucos para ligar (Ensayo) - TRAMBLET BELLIDO, ADELAIDA Siempre son ellos (Poesía); Sola (Poesía); ¿Sabes quién soy? (Poesía) - VIDAL LLORENÇ Destellos espirituales (Poesía) - VILHELMER, MICHAEL Mirando el plástico (Poesía) - CONOCIENDO A... FRANCISCO J. MARTINEZ DELGADO --- Director de la revista: Gabriel Rodríguez Morales (Cádiz) --- rev_tantalo@yahoo.es Consulta del número en pdf: http://www.tantalo.org/tantalo57.pdf
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.