Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

Ceramica Raku e Libri Haiku - un regalo diverso per Natale
E' possibile: potresti pensare... continua.

I RACCONTI D'INVERNO A CASCINA MACONDO-stagione 2010-2011
dal 1993 A CASCINA MACOND... continua.

LA DIDATTICA TASSELLARE di Cascina Macondo
per accedere ai 7 principi del... continua.

L'UNIVERSITA' DI NAPOLI A CASCINA MACONDO
Marialaura di Nardo e Rosanna ... continua.

TEORIA NOMOGNOMICA E RITRATTI ANAGRAMMATICI
Noi siamo il nòstro nome. Dimm... continua.

CON FILI INVISIBILI - antologia degli haiku selezionati al Concorso Internazionale edito da Cascina Macondo 8° edizione 2010
L'ANTOLOGIA “CON FILI INVISI... continua.

Cascina Macondo al Centro Interculturale di Torino - inglese e keymovement
CASCINA MACONDO AL CENTRO INT... continua.

I TUOI HAIKU NELLA HOME PAGE DEL SITO CASCINA MACONDO
Nella Home page del sito Casc... continua.

LA FORESTERIA DI CASCINA MACONDO 'Tiziano Terzani'
La Foresteria 'Tiziano Terzani... continua.

VIAGGI FUORI DAI PARAGGI - danza/teatro - insieme per una comunità attiva - domenica 28 novembre 2010 a Cascina Macondo
VIAGGI FUORI DAI PARAGGI dome... continua.

Amici di Cascina Macondo
Ricordiamo a tutti gli amici i... continua.

Frécciolenews - I TUOI COMUNICATI
DALLO STAFF DI FRECCIOLENEWS <... continua.

MANIPOLANDO A CASCINA MACONDO - insieme per una comunità attiva - domenica 19 dicembre 2010
MANIPOLANDO LABORATORIO D... continua.

Sponsor e sostegni
esprimiamo la nostra riconosce... continua.

Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica ... continua.

SGABELLARI - lettera aperta ai rapitori di Marco Fiora
LETTERA APERTA AI RAPITORI DI ... continua.

"5-7-5 UNIVERSO HAIKU" quindicinale a cura di Fabrizio Virgili - "Takarai Kikaku" seconda parte
Kaomise / Mi troverò all’alb... continua.

"UKA-SHA-SHA, ascoltando i Nativi Americani" , quindicinale a cura di Pietro Tartamella - "CERTIFICATO DI AUTENTICITA'"
CERTIFICATO DI AUTENTICITÀ ---... continua.

"CINEMATOGRAFO MON AMOUR" quindicinale di recensioni a cura di Gian Carlo Marchesini - "BENVENUTI AL SUD" di Luca Miniero
Bertie, Duca di York e futuro ... continua.


Utenti Frécciolenews

GRUPPI IN SCENA - Silenzio in sala, i Gruppi di Lettura vanno in scena: due serate in cui la lettura diventa spettacolo - Circolo dei Lettori - Torino
GRUPPI IN SCENA - Silenzio... continua.

Nuove rivelazioni sul bandito Giuliano: "A morire fu un sosia"
Nuove rivelazioni sul bandito ... continua.

Messina: all’Università una giornata di riflessione su “La guerra mediatica alle migrazioni”.
Messina: all’Università una gi... continua.

PENSARE CARAVAGGIO: 15 artisti per Michelangelo Merisi – Monforte d’Alba
PENSARE CARAVAGGIO: 15 artisti... continua.

CENA DANSOIRA - Torino
Venerdì 26 novembre 2010 ore 1... continua.

Chi è storicamente Dracula - conferenza a Chieri (Torino)
Venerdi 26 novembre 2010 ore 2... continua.

Comicità uomo donna - Castelfiorentino (FI)
Dal 6 al 10 Dicembre 2010, pre... continua.

CONCORSO D'ARTE "DIONISO OGGI"
La Compagnia Teatrale “I Benan... continua.

CONVEGNO 'IL DIRITTO ALL'UGUAGLIANZA NEL MONDO CHE CAMBIA' - Torino
CONVEGNO 'IL DIRITTO ALL'UGUAG... continua.

Convegno 'L’Amministrazione di Sostegno e il Trust: “abiti” su misura per la tutela della persona' - Torino
Il 30 novembre 2010 si terrà p... continua.

Disturbi di attenzione ed iperattività ed Educazione Razionale Emotiva - Corsi online
Visto il grande successo ... continua.

Festival Nazionale del Teatro Dialettale Premio “LA GUGLIA D’ORO 2011” Agugliano (Ancona)
L’Associazione Culturale “LA G... continua.

Finita la bonifica...E' Festa! - Torino
Dal 20 Settembre ad oggi ne ab... continua.

Giuliana Musso al Teatro delle Ariette – Castello di Serravalle (BO)
Domenica 28 novembre ore 18 e ... continua.

Il doppio specchio - Torino
Venerdì 3 dicembre 2010 alle o... continua.

Inaugurazione “Settimo in Pista” - Parco De Gasperi - Settimo (TO)
Sabato 27 novembre 2010, alle ... continua.

Incontro su Rocco Scotellaro - Venafro (IS)
Sabato 27 novembre prossimo, a... continua.

Presentazione del libro “IL CENTRO E IL PD” - Fondazione Donat-Cattin - Torino
Venerdì 26 novembre 2010, alle... continua.

SPIRITO NOMADE - MOSTRA FOTOGRAFICA - DAL 18 NOVEMBRE 2010 AL 10 GENNAIO 2011 - TORINO
SPIRITO NOMADE Uomini dei des... continua.

Voc/azioni - FIRENZE
Mercoledì 24 novembre alle ore... continua.

1° FESTIVAL DEL SELF-PUBLISHING - Banchette (Torino)
'SE SON STORIE, FIORIRANNO...'... continua.

La cappella degli Scrovegni in HD
Il Comune di Padova – Assessor... continua.

'Bancarella di Natale' - Torino
Anche quest'anno l'Associazion... continua.

Nuova agenda poetica 2011 edizioni Opposto.net
'365 SMS IN POESIA' è la nuova... continua.

MOSTRA DI MARIANA PAPARÀ - ESPERIENZE DI ICONOGRAFIA BIZANTINA - DAL 10 AL 23 DICEMBRE 2010 - CHIERI (TO)
MOSTRA DI MARIANA PAPARÀ ESPE... continua.

HAIKU DI PIETRO TARTAMELLA SULL'ISOLA DELLA POESIA
HAIKU DI PIETRO TARTAMELLA ... continua.


Ceramica Raku e Libri Haiku - un regalo diverso per Natale
E' possibile: potresti pensare di regalare a un amico o a un parente un manufatto Raku o un Libro di poesie Haiku, perché no?. Un regalo diverso! Prendendo addirittura, come si suol dire, tre piccioni con una fava: 1) fai un regalo diverso - 2) fai conoscere ai tuoi amici e alla cerchia delle tue persone la poesia haiku e la ceramica Raku - 3) hai dato in modo indiretto un sostegno a Cascina Macondo e ai suoi progetti ---- VIENI A TROVARCI - SCEGLI IL TUO REGALO ---- tel 011-9468397 - 328 42 62 517 - info@cascinamacondo.com --------------------------------------- copia e incolla sul tuo browser il seguente link per accedere all'elenco dei libri di Cascina Macondo: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=252:caratteri-e-inchiostri&catid=102:news&Itemid=90
torna su




I RACCONTI D'INVERNO A CASCINA MACONDO-stagione 2010-2011
dal 1993 A CASCINA MACONDO 'I RACCONTI D'INVÈRNO' --- SERATE AD INVITO PERSONALE - PARTECIPAZIONE GRATÙITA - INGRESSO A LIBRELLULA --- I POSTI SONO LIMITATI È INDISPENSÀBILE LA PRENOTAZIONE CON UNA EMAIL --- TERZO APPUNTAMENTO SABATO 18 FEBBRAIO 2012 --- Letture, stòrie, racconti, mùsica, spezzoni di film. Intorno al fuòco vòglia di stare insième e fare l'alba. Paròle, melodìe, silènzi. Piètro Tartamèlla leggerà come sèmpre uno o dùe racconti. Bruno Burdizzo ci mostrerà le Comicòmiche. Pòi toccherà a te, se lo vorrài, regalarci una lettura, una mùsica, una canzone, un brève filmato che hai girato, una perfomance teatrale, una stòria coi burattini, una poesìa... Il cibo e il vino che porterài verranno condivisi. Saranno la nòstra pàusa, compagni dei nòstri suòni e delle nòstre paròle narrate. Tappeti e cuscini per abbandonarsi all'ascolto e stare bène. Incontrarsi e raccontarsi lasciando il tùo potere di àlbero, di voce, di tèrra, tra le mura di Cascina Macondo ---- per ogni altro dettaglio, le modalità di partecipazione, le altre date, come si arriva da noi... còpia e incòlla sul tùo browser il seguènte link: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1031:i-racconti-dinverno-20112012&catid=102:news&Itemid=90
torna su




LA DIDATTICA TASSELLARE di Cascina Macondo
per accedere ai 7 principi della Didattica Tassellare di Cascina Macondo, copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=350:la-didattica-tassellare-di-cascina-macondo-7-principi-generali&catid=102:news&Itemid=90
torna su




L'UNIVERSITA' DI NAPOLI A CASCINA MACONDO
Marialaura di Nardo e Rosanna Scialdone studentesse della Seconda Università di Napoli (sede di Caserta) rispettivamente al terzo anno del corso di laurea in Lettere e al primo anno di Laurea Magistrale in Filologia Moderna, della Facoltà di Lettere e Filosofia della S.U.N., hanno vinto una borsa di studio che ha loro permesso di soggiornare una settimana a Cascina Macondo e di seguire tutte le attività didattiche dell'Associazione al fine di esplorare la 'didattica tassellare' utilizzata nell'insegnamento dai docenti di Cascina Macondo. Per saperne di più copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=355:luniversita-di-napoli-a-cascina-macondo&catid=102:news&Itemid=90
torna su




TEORIA NOMOGNOMICA E RITRATTI ANAGRAMMATICI
Noi siamo il nòstro nome. Dimmi come ti chiami e ti dirò chi sèi! Teorìa e tèsti di Piètro Tartamèlla --- Sicuramente ricorderete il tempo della vostra adolescenza quando vi allenavata a scrivere il vostro nome e cognome. Bèh! Approfondendo si perviene ad una curiosa teoria! Copia e incolla il seguente link sul tuo browser per leggere l'articolo e scoprire gli impressionanti ritratti anagrammatici di Tartamella, Pedulli, Littizzetto, Celentano, Leopardi, Antonio De Curtis (Totò), Beppe Grillo, Berlinguer, Pier Luigi Bersani, Gelmini, Bossi, Mussolini, Berlusconi... : http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=349:teoria-nomognomica-ritratti-anagrammatici-dimmi-come-ti-chiami-e-ti-diro-chi-sei&catid=102:news&Itemid=90
torna su




CON FILI INVISIBILI - antologia degli haiku selezionati al Concorso Internazionale edito da Cascina Macondo 8° edizione 2010
L'ANTOLOGIA “CON FILI INVISIBILI” raccoglie i 114 haiku selezionati al Concorso Internazionale Haiku in Lingua Italiana edito da Cascina Macondo - 8° edizione 2010 ---- PRENOTARE IN TEMPO LA TUA COPIA (tiratura limitata)------ CARATTERISTICHE DELL'ANTOLOGIA: editore Alba Libri --- pagine 133 --- formato 14 x 21,5 --- traduzione inglese di Antonella Filippi (10 haiku della sezione individuale e 10 haiku della sezione collettiva)--- Accentazione ortoèpica lineare a cura di Pietro Tartamella --- prefazione di Pietro Tartamella --- nota introduttiva dell'editore Clirm Muca -------- COSTO A COPIA EURO 12,00 + SPESE DI SPEDIZIONE - OGNI 10 COPIE ACQUISTATE, UN COPIA IN OMAGGIO - L'ANTOLOGIA SARA' DISPONIBILE PER IL 21 NOVEMBRE 2010 GIORNO DELLA CERIMONIA DI PREMIAZIONE A CASCINA MACONDO ---- spese di spedizione - euro 7 per plico contenente da 1 a 5 copie, per l'Italia (euro 19 per l'Estero) - euro 9 per plico contenente da 6 a 10 copie, per l'Italia (euro 22 per l'Estero) - euro 13 per plico contenente da 11 a 20 copie, per l'Italia (euro 27 per l'Estero) - euro 19 per plico contenente oltre le 21 copie, per l'Italia (euro 33 per l'Estero)----- Preferiamo evitare il pagamento contrassegno (per gli eccessivi costi, e per non rischiare che il pacco torni in dietro non avendo il postino trovato nessuno in casa). Il pagamento va effettuato con Bonifico Bancario. Si prega (se ancora non è stato fatto) di inviare l'indirizzo esatto dove far recapitare il plico. Si prega di inviare una email non appena il bonifico è stato eseguito ---- Dati di Cascina Macondo per bonifico bancario: conto corrente N° 1000 / 13268 Istiuto Bancario 'BANCA PROSSIMA' filiale 05000 di Milano, Via Manzoni ang. Via Verdi, codice postale 20121 --- IBAN IT13 C033 5901 6001 0000 0013 268 per versamenti italiani --- BIC BCITITMX codice per versamenti internazionali --- intestazione del bonifico: Cascina Macondo - Borgata Madonna della Rovere, 4 - 10020 Riva Presso Chieri- Torino - Italia -- causale del versamento: Prenotazione copie 'Con fili invisibili'
torna su




Cascina Macondo al Centro Interculturale di Torino - inglese e keymovement
CASCINA MACONDO AL CENTRO INTERCULTURALE DI TORINO (corso Taranto, 160)----- CORSO DI LINGUA INGLESE - Livello pre-intermedio, Periodo: OGNI LUNEDì - dal 9 gennaio 2012 al 28 maggio 2012 - 20 incontri dalle ore 17.20 alle ore 18.20 - conduce Ajdi Tartamella >>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>> LINGUA INGLESE Livello intermedio. Periodo: OGNI LUNEDì - dal 9 gennaio 2012 al 28 maggio 2012 - 20 incontri dalle ore 18.30 alle ore 20.00 - conduce Ajdi Tartamella >>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>> CORSO DI LINGUA TEDESCA - CONVERSAZIONE Periodo: OGNI LUNEDì - dal 9 gennaio 2012 al 28 maggio 2012 - 20 incontri dalle ore 17.20 alle ore 18.20 - conduce Josef Kiss >>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>> CORSO DI KEYMOVEMENT - MEDITAZIONE IN MOVIMENTO - Periodo: OGNI LUNEDì - dal 9 gennaio 2012 al 28 maggio 2012 - 20 incontri dalle ore 18.30 alle ore 20.00 -- conduce Josef Kiss <><><><> ISCRIZIONI ENTRO IL 30 DICEMBRE 2011 <><><><> PER INFORMAZIONI DETTAGLIATE COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER:http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1030:cascina-macondo-al-centro-interculturale-2012-inglese-tedesco-keymovement&catid=102:news&Itemid=90
torna su




I TUOI HAIKU NELLA HOME PAGE DEL SITO CASCINA MACONDO
Nella Home page del sito Cascina Macondo, sotto la tazzina del caffè fumante, è attiva la rubrica HAIKU DEL GIORNO. Gli Utenti FREE possono prenotare una data, inserire un proprio haiku e, volendo, dedicarlo a qualcuno. E' prevista infatti anche la possibilità di inserire nel form l'indirizzo di posta elettronica di un amico a cui volete dedicare l'haiku. L'amico riceverà automaticamente l'avviso 'c'è un haiku dedicato a te'. Leggeremo un nuovo haiku ogni giorno. E anche se non è vero che un haiku al giorno toglie il medico di torno, la cosa ci sembra carinissima - Staff Macondo
torna su




LA FORESTERIA DI CASCINA MACONDO 'Tiziano Terzani'
La Foresteria 'Tiziano Terzani' di Cascina Macondo è un appartamento ricevuto in comodato composto di una cucina, tre camere, un bagno. Possono pernottarvi, o soggiornarvi, a costi di Bed and Breakfast, i Soci dell’Associazione e coloro che (FAMIGLIE,SINGOLI O PRIVATI) intendono diventarlo, i Soci di Associazioni con finalità affini a quelle di Cascina Macondo, i Soci di Associazioni di promozione sociale e artistiche, coloro che aderiscono ad iniziative e attività promosse da Enti Pubblici e Privati. Il ricavato è a sostegno delle attività istituzionali di Cascina Macondo. Copia e incolla il seguente link sul tuo browser per vederne le immagini: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=331:la-foresteria-di-cascina-macondo&catid=102:news&Itemid=90
torna su




VIAGGI FUORI DAI PARAGGI - danza/teatro - insieme per una comunità attiva - domenica 28 novembre 2010 a Cascina Macondo
VIAGGI FUORI DAI PARAGGI domenica 8 MAGGIO 2016 - percorso A NUMERO CHIUSO (ci sono ancora alcuni posti liberi) di integrazione normalità-handicap rivolto a disabili lievi e normodotati adulti incentrato sul movimento, la danza, la musica, la narrazione, la creatività. Si conclude con la messa in scena di uno spettacolo ---- A Cascina Macondo dalle ore 10.00 alle ore 18.00 (una domenica al mese). Il giovedì a Torino dalle ore 17.15 alle ore 19.15 ogni settimana. conducono Nagi Tartamella, Florian Lasne --- PARTECIPAZIONE GRATUITA CON ISCRIZIONE ANNUALE E OBBLIGO DI FREQUENZA --- Ogni partecipante, nelle domeniche a Cascina Macondo, porta sempre cibo e bevande da condividere nell'ora del pranzo. Oltre al cibo e alle bevande porta anche un contributo di piatti, posate, bicchieri di plastica, tovaglioli, caffè, zucchero, olio di oliva extravergine, o altre derrate a lunga conservazione, nella misura che si ritiene opportuna --- L'iniziativa fa parte del progetto MOTORE DI RICERCA, COMUNITÀ ATTIVA - CITTÀ DI TORINO. Progetto del Comune di Torino - Assessorato alla Famiglia e ai Servizi Sociali - in collaborazione con vari enti, associazioni, cooperative presenti sul territorio. Mira a creare opportunità di incontro, socializzazione, integrazione rivolte alle persone con disabilità, al fine di raggiungere una spontanea e disinvolta partecipazione attiva alle diverse attività di volta in volta proposte - Le domeniche in Cascina sono sostenute dalla Fondazione CRT, Fondazione SOCIAL, Comune di Torino, VI Circoscrizione di Torino, e con la collaborazione di Deedfactory --- info@cascinamacondo.com
torna su




Amici di Cascina Macondo
Ricordiamo a tutti gli amici intimi e lontani e a tutti i simpatizzanti che un sostegno economico a Cascina Macondo è concreta partecipazione e inequivocabile gesto di stima. Un versamento di euro 50 (valido un anno solare) aiuterà a sostenere le iniziative e i rilevanti costi di gestione dell'associazione. Possiamo assicurarti che il tuo sostegno non ci offenderà, anzi, sarà assolutamente gradito. In quarant’anni di impegno culturale siamo stati precursori della Lettura ad Alta Voce, di Scritturalia, dei Racconti d'Inverno, della Poetica Haiku, della Didattica Tassellare, della Recublenza, della Poesia Gestazionale, della Filosofia Interstiziale, delle Edizioni Ortoèpiche, del Rakuhaiku... Sostienici. Prendi nota dei dati per il tuo bonifico bancario: conto corrente N° 1000 / 13268 Istiuto Bancario 'BANCA PROSSIMA' filiale 05000 di Milano, Via Manzoni ang. Via Verdi codice postale 20121 -- IBAN IT13 C033 5901 6001 0000 0013 268 per versamenti italiani -- BIC BCITITMX (codice per versamenti internazionali)- intestazione del bonifico: Cascina Macondo Borgata Madonna della Rovere, 4 10020 Riva Presso Chieri - Torino - Italy - Indicare la causale del versamento: Sostegno a Cascina Macondo anno..... -- un grazie e un saluto, Staff Cascina Macondo ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- CASCINA MACONDO'S FRIENDS - We remind to all close fiends and to those who are far apart, and to all sympathizers, that an economic support to Cascina Macondo is a concrete participation and a clear sign of estimation. A 50 euro deposit (valid for a solar year) will help to support the initiatives and the considerable operating expenses of the association. We can assure you that your support will not offend us, on the contrary, it will be absolutely appreciated. In forty years of cultural commitment, we have been the precursors of Reading Aloud, of Scritturalia, of Winter Tales, of Haiku Poetics, of Dowelled Didactics, of Recublenza (art of recovery), of Gestational Poetry, of Interstitial Philosophy, of Orthoepic Editions, of Rakuhaiku, etc. Support us. Take note of our data for your bank transfer: current account no. 1000 / 13268 Istituto Bancario 'BANCA PROSSIMA' filiale 05000 di Milano, Via Manzoni ang. Via Verdi, postcode 20121 - IBAN IT13 C033 5901 6001 0000 0013 268 for Italian deposits -- BIC BCITITMX (code for international deposits). Bank transfer to: Cascina Macondo, Borgata Madonna della Rovere 4, 10020 Riva Presso Chieri - Torino – Italy. Please indicate the reason of the deposit: Support to Cascina Macondo, year..... – thank you and hallo from Cascina Macondo’s staff.
torna su




Frécciolenews - I TUOI COMUNICATI
DALLO STAFF DI FRECCIOLENEWS <><><><><> LUANA VARAGNOLO (referente responsabile) ---- FIORENZA ALINERI ---- OSCAR LUPARIA ---- FLORIANA PORTA ---- LAURA UBOLDI ----- PIETRO TARTAMELLA..... ricordano agli inserzionisti che: FRECCIOLENEWS... (COMUNITA' INTERNAZIONALE CHE SI SCAMBIA INFORMAZIONI E COMUNICATI) è la Newsletter settimanale gratuita di Cascina Macondo. Viene inviata a tutti gli iscritti (Utenti Only Mailing, Utenti Free, Utenti Professional) a partire dalla mezzanotte di ogni martedì. La Newsletter può essere utilizzata da chi organizza eventi, manifestazioni, presentazioni di libri, concorsi, mostre, spettacoli, corsi, stages, reading, proiezioni, inaugurazioni, commemorazioni, concerti, feste, conferenze, esposizioni, viaggi, incontri, iniziative- contenuti-annunci vari --------- PORRE ATTENZIONE PERO' AI COMUNICATI: DEVONO ESSERE CHIARI, CONCISI, SEMPLICI, ESSENZIALI. Devono semplicemente 'dare la notizia' (un buon esercizio preparatorio allo stile haiku!). Ricordiamo pertanto le sette domande tipiche del giornalismo, punti di riferimento per chi compila un comunicato o dà una notizia: CHI? COSA? DOVE? COME? QUANDO? PERCHE'? ed eventualmente anche il QUANTO? Se non sei tu ad organizzare gli eventi, dillo ai tuoi amici di questa opportunità.
torna su




MANIPOLANDO A CASCINA MACONDO - insieme per una comunità attiva - domenica 19 dicembre 2010
MANIPOLANDO LABORATORIO DI MANIPOLAZIONE DELL'ARGILLA percorso di integrazione normalità-handicap - DOMENICA 10 MARZO 2013 dalle ore 10.00 alle ore 18.00 conducono Annamaria Verrastro e Clelia Vaudano ----- Costruire vasi, dongu, pannelli, manufatti e piccola bigiotteria. Sperimentare decorazioni e cotture. Partecipare a mostre e installazioni. Lavori di gruppo e lavori individuali - PARTECIPAZIONE GRATUITA - i manufatti collettivi restano a Cascina Macondo in quanto coreografia degli spettacoli preparati dal gruppo integrato VIAGGI FUORI DAI PARAGGI; i manufatti partecipano ad esposizioni e mostre ----- I MANUFATTI INDIVIDUALI possono essere portati a casa dietro rimborso dei materiali e delle cotture da pagarsi in anticipo ---- Ogni partecipante porta sempre cibo e bevande da condividere nell'ora del pranzo. Oltre al cibo e alle bevande porta anche un contributo di piatti, posate, bicchieri di plastica, tovaglioli, caffè, zucchero, olio di oliva extravergine, o altre derrate a lunga conservazione, nella misura che si ritiene opportuna -- INDISPENSABILE LA PRENOTAZIONE --------- L'iniziativa fa parte del progetto MOTORE DI RICERCA, COMUNITÀ ATTIVA - CITTÀ DI TORINO. Progetto del Comune di Torino - Assessorato alla Famiglia e ai Servizi Sociali - in collaborazione con vari enti, associazioni, cooperative presenti sul territorio. Mira a creare opportunità di incontro, socializzazione, integrazione rivolte alle persone con disabilità, al fine di raggiungere una spontanea e disinvolta partecipazione attiva alle diverse attività di volta in volta proposte - Le domeniche in Cascina sono sostenute dalla Fondazione CRT e hanno il patrocinio della Provincia di Torino --- info@cascinamacondo.com
torna su




Sponsor e sostegni
esprimiamo la nostra riconoscenza agli Enti, Istituzioni, Fondazioni, Associazioni, Ditte, Privati, che con il loro variegato sostegno consentono a Cascina Macondo di crescere, realizzare progetti, fare cultura esprimendo la propria vocazione di Promozione Sociale. Grazie. <><><><> Regione Piemonte - www.regione.piemonte.it <><><><> Motore di Ricerca Comune di Torino - www.comune.torino.it <><><><> Comune di Riva Presso Chieri - www.comune.rivapressochieri.to.it <><><><> Fondazione CRT - www.fondazionecrt.it <><><><> Fondazione Social - www.fondazionesocial.it <><><><> Fondazione Italia/Giappone - www.italiagiappone.it <><><><> Fondazione Paideia - www.fondazionepaideia.it <><><><> Villaggio La Francesca - www.villaggilafrancesca.it <><><><> Gruppo Haijin di Arenzano <><><><> Edizioni Angolo Manzoni - www.angolo-manzoni.it <><><><> Circolo dei Lettori - www.circololettori.it <><><><> Fanvision Produzioni Cinematografiche - www.fanvision.webs.com <><><><> Artigrafiche M.A.R. - www.artigrafichemar.it <><><><>
torna su




Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica e concerti live - www.musicclub.it <><><><> LA STAMPA, quotidiano di Torino - www.lastampa.it <><><><> TORINOSETTE, magazine settimanale de La Stampa - www.torinosette.it <><><><> COMUNICARE COME - www.comunicarecome.it <><><><> PUOIDIRLOQUI - www.puoidirloqui.it <><><><> DISABILI.COM - www.disabili.com <><><><> Radio Fahrenheit - www.fahre.rai.it <><><><> Digi.TO - www.digi.to.it <><><><> NEXT ARTE - LA PROSSIMA DESTINAZIONE DELL'ARTE http://www.nextarte.it <><><><> TRA TERRA E CIELO - www.traterraecielo.it <><><><> IMMIGRAZIONEOGGI - www.immigrazioneoggi.it <><><><> ARTESCLUSIVA L'ARTE DI DIVULGARE L'ARTE - www.artesclusiva.it <><><><>
torna su




SGABELLARI - lettera aperta ai rapitori di Marco Fiora
LETTERA APERTA AI RAPITORI DI MARCO FIORA ---- autore Pietro Tartamella - editore CASCINA MACONDO - prefazione Pietro Tartamella - lingua italiano - copertina in carta di elefante a cura dell'autore - anno di edizione 1998 - pagg 32 - formato cm 10 x 14 - segni particolari: confezionato a mano artigianalmente - costo euro 4,00 + spese spedizione ---- descrizione: 'E' la lettera integrale che Tartamella scrisse il 5 febbraio 1988 ai rapitori di Marco Fiora, diffusa con alte pile di fogli sullo sgabello di legno di Via Vanchiglia, ma anche, registrata, su molte radio private in tutta Italia, e pubblicata su alcune riviste. Un appello particolarissimo che, unito allo sciopero della vista (quaranta giorni con gli occhi bendati) contribuirà alla liberazione del piccolo Marco Fiora. Marco aveva 6 anni quando è stato rapito la mattina del 2 marzo 1987. Fu liberato il 2 agosto 1988' <><><><><><><><>>><><> LA-COLLANA-GLI-SGABELLARI: Gli Sgabellari sono racconti, riflessioni, articoli, interventi, considerazioni, poesie e altro, che Pietro Tartamella ha diffuso negli anni ’80 esponendoli sul marciapiede, all’ingresso della sua edicola di Via Vanchiglia n° 25, con alte pile di fogli posate su uno sgabello di legno. I suoi scritti in fotocopia. La gente del quartiere, che era l'interlocutore specifico a cui si rivolgeva, passando prendeva quei fogli, li leggeva, li passava agli amici, ne faceva altre fotocopie, li divulgava, li spediva a conoscenti e amici in altre città, perfino all’estero, li conservava, li collezionava. Una grande soddisfazione vedere centinaia di persone: studenti, operai, massaie, padri di famiglia, donne, vecchi, commercianti, professori, cattolici, atei, delinquenti, omosessuali, e persino analfabeti, prendere i suoi sgabellari passando, e leggerli. Di tanto in tanto Tartamella ha notizia di qualcuno che in Liguria, Toscana, Roma, Francia, Germania, ha letto un suo scritto avuto da un amico, che a sua volta lo ha avuto dall'amico di un amico, che a sua volta lo ha preso da quello sgabello di legno in Via Vanchiglia a Torino dinanzi a una edicola. Nel 1998 Tartamella ha raccolto gli scritti di quell'epoca in piccoli libretti prodotti artigianalmente, con tirature limitatissime. I libretti della collana GLI SGABELLARI hanno la caratteristica di essere prodotti in modo artigianale, a mano, personalmente, più per appassionati cultori e collezionisti, che per consumatori generici ---- per visualizzare gli altri Sgabellari: http://www.cascinamacondo.net/index.php?option=com_content&view=article&id=252:caratteri-e-inchiostri&catid=102:news&Itemid=90
torna su




"5-7-5 UNIVERSO HAIKU" quindicinale a cura di Fabrizio Virgili - "Takarai Kikaku" seconda parte
Kaomise / Mi troverò all’alba / Al ponte Kai (Takarai Kikaku)---- ...alle prove mi sarei seduto nell’ultima fila e mi sarei abbassato fin quasi a scomparire, gli attori non mi avrebbero neppure notato. Ho cercato di assumere la tipica espressione un po’ vigliacca di chi chiede un favore con gentilezza, ma anche sperando di fare breccia nell’animo di chi ascolta: ero venuto in Giappone quasi solo per assistere a uno spettacolo di Kabuki, la menzogna era d’obbligo..La squisita donnetta ha cacciato un urlo disumano, per cui sono accorsi subito due poliziotti che mi hanno letteralmente spostato e tenuto, credendo avessi fatto chissà che cosa alla isterica urlatrice. Sono riuscito a spiegare, sempre sotto minaccia dei due, che avevo solo chiesto di sedermi cinque minuti in teatro: i due hanno sbarrato gli occhi inorriditi, quasi avessi ucciso qualcuno. Ho capito che la mia richiesta equivaleva a una bestemmia, lo spettacolo aveva un che di sacro. Ho chiesto nel modo più umile possibile, può darsi che abbia anche strisciato, che venissi perdonato, non essendo a conoscenza dei loro costumi, in Italia si può assistere, purché in silenzio. Mi hanno lasciato libero senza riscatto, ma letteralmente schifati, tra l’altro avevo la barba di dieci giorni, avendo deciso di non radermi per tutto il periodo “nipponico” di quindici, quanti erano i giorni di premio per la mia vittoria nel Concorso di Haiku. Il mio asso vincente è stato proprio il loro modo rigido di rispettare le regole (proprio come da noi...vero?!?). Se all’ingresso di un palazzo, in cui è in atto, ad esempio, una mostra, vengono effettuati almeno tre diversi controlli, all’uscita nessuno, per cui si potrebbe, da italiani, entrare...dall’uscita...ve la faccio breve, dopo vari inchini e scuse, ho iniziato a scendere i gradini, otto mi pare, che mi avrebbero condotto al di fuori del teatro. I tre personaggi mi hanno girato le spalle e si sono avviati alla reception, da dove erano venuti. Per loro è inconcepibile che uno torni indietro. Sei o sette decimi di secondo più tardi ero all’interno della sala! Tutte le pareti erano bianche, i sedili rossi e il palcoscenico bianco e rosso, i colori della loro bandiera, a mio avviso la più bella del mondo, affetti a parte. Ho potuto godere di un’ora e mezza di spettacolo, facendomi sempre più piccolo, il regista dava suggerimenti mostrando che cosa volesse, gli attori eseguivano più volte, i costumi venivano messi in ordine crescente di colore...uno era il sole, un altro la luna...non ero più sulla terra, viaggiavo nello spazio, senza tempo. Quando l’adunata si è sciolta io mi sono alzato e sono uscito, pienamente soddisfatto, proprio come mi succede dopo avere assistito ad uno spettacolo appagante. Appunto, sono uscito non ricordando che mi fossi imbucato, avevo visto uno spettacolo e ora uscivo...tre sarrapiche nane mi hanno assalito urlando che manco le prefiche, mettendosi tra me e l’uscita. In una frazione di secondo ho dovuto decidere se darmi alla fuga travolgendole o aspettare che i poliziotti di prima mi arrivassero di nuovo addosso. Buona la seconda. Mi hanno arrestato, siedi qua che aspettiamo la macchina della polizia, mi sono seduto. In un attimo sono arrivati e in quattro sono scesi di corsa circondandomi, io sempre seduto. Hanno confabulato, inorriditi pure loro, i gendarmi nuovi. Ho chiesto: di che mi accusate? Ho fatto male a qualcuno? Ho rubato qualcosa? Le immagini che porterò nel mio cuore in Italia sono straordinarie e le terrò con me per tutta la vita, se per questo esiste una punizione, ditemi qual’è. Perché, invece, non pensate che avete reso felice un uomo che ci teneva tanto a vedere questa vostra arte e ne parlerà a tutti i suoi amici? Si sono guardati un po’ disorientati, forse dal mio inglese maccheronico, ma la mimica era comunque stata convincente. Si sono guardati intorno a sincerarsi che nessun altro oltre a loro avesse assistito al delitto e mi hanno lasciato andare - fabrizio.virgili@cascinamacondo.
torna su




"UKA-SHA-SHA, ascoltando i Nativi Americani" , quindicinale a cura di Pietro Tartamella - "CERTIFICATO DI AUTENTICITA'"
CERTIFICATO DI AUTENTICITÀ ---- George Catlin durante il suo viaggio sul Missouri si faceva rilasciare delle dichiarazioni a testimonianza che i suoi quadri erano effettivamente ritartti in terra indiana. Evidentemente doveva dimostrare ai bianchi i suoi viaggi. Relativo al quadro n° 131 - "Pe-to-pe-kis (Costola d'Aquila) pellerossa della tribù Piedi Neri" esiste il presente attestato: "Con questa dichiarazione certifico che il presente ritratto fu eseguito dal vero nell'anno 1832 in Fort Union alla confluenza del fiume Yellostone con il Missouri. L'autore del quadro è George Catlin e l'indiano raffigurato posò come modello nel costume qui riprodotto" (firmato F.A. Sanford, funzionario dell'ufficio per le relazioni con gli indiani)- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




"CINEMATOGRAFO MON AMOUR" quindicinale di recensioni a cura di Gian Carlo Marchesini - "BENVENUTI AL SUD" di Luca Miniero
Bertie, Duca di York e futuro Re di Inghilterra in tempi di guerra con la Germania nazista, è un bel concentrato umano di pesanti problemi psicologici. Al punto - lui chiamato per doveri di ruolo a rivolgere frequenti e importanti discorsi alla Nazione - da essere afflitto da una invincibile devastante balbuzie. Bell’uomo felicemente sposato con due adorabili figlie bambine, intelligente e saggio, si ritrova tragicamente impedito proprio nella facoltà che gli è più necessaria, la parola. Lionel, logopedista senza alcun ufficiale percorso di studi o pubblico diploma, dilettante autodidatta e appassionato nel recitare Shakespeare, ma respinto da ogni e qualsiasi compagnia teatrale – quindi, nelle sue più intime aspirazioni, un fallito - è l’uomo che il destino farà incontrare al Duca di York tormentato dalla sua cronica balbuzie. E lì inizia Il discorso del Re, di Tom Hooper. Questo è uno di quei film che ti confermano che non c’è niente di meglio del buon cinema per tirarti su morale e spirito, liberarti nel cervello endorfine e farti gioire. Il discorso del Re è una di quelle opere che affrontano con dispiegata sapienza uno dei nodi eterni e universali della condizione umana: come posso superare il mio invincibile e molesto senso di inadeguatezza e mostrarmi all’altezza? Ebbene, la squadra che ha realizzato il film – tutti, dal primo all’ultimo – ha saputo realizzare un’opera sotto questo profilo esemplare. Innanzitutto chi ha congegnato storia e trama, e ha messo a contatto e confronto due personaggi che più diversi e anzi opposti non era possibile: colui che deve diventare Re e il logopedista autodidatta. Ma il problema ce l’ha il futuro Re, che potrà essere all’altezza dei suoi compiti, in tempi storici drammatici, a patto di superare un handicap pesante. E a guidarlo in questo percorso non è il professionista titolato, ma un dilettante autodidatta appassionato. Differenze di classe e di stato, di censo e ricchezza, distanza tra il basso sociale e il vertice regale vengono colmate non da scienza e accademia, ma dall’empatia, dalla parità accettata e praticata, dalla fiducia collaborativa, e infine dalla conquista di un sentimento di vera e profonda amicizia. Il film è quindi da un lato smontaggio e smascheramento delle sovrastrutture gerarchico-simbolico-formali che ci opprimono, dall’altro dimostrazione di quanto siamo, sotto maschere e finzioni, sostanzialmente uguali. La scintilla del percorso di guarigione non scocca perché tecnica paludata e competenza titolata recitano con sussiego formule e esorcismi, ma perché si è capaci di attenzione e disponibilità, immedesimazione ed empatia. E questo riguarda il logopedista dilettante che ama riamato la sua famiglia e recita in casa le opere di Shakespeare, come il Duca di York destinato a guidare l’Inghilterra alla vittoria contro la Germania di Hitler. Il film è storia esemplare di un percorso di formazione e conoscenza, di terapia e guarigione. E il risultato è così trascinante da coinvolgere e indurre lo spettatore alle lacrime e al riso senza bisogno di ruffianate corrive o situazioni lascive, senza ricorso a trucchi o ad altri mirabolanti marchingegni. Emozioni e sentimenti, gioie ed entusiasmi vengono generati dalla straordinaria capacità di mimiche e voci, dai corpi e dai loro movimenti e gesti. Dai nodi della vita vera affrontati con sincerità diretta. Non male per un biglietto da otto euro… - I due attori protagonisti – Colin Firth (già premiato nel 2009 per A single man) e Geoffrey Rush (Munich di Spielberg)– ci mettono di loro che di più non si può. E il regista Tom Hooper (già premiato per Elisabeth I interpretata da Helen Mirren), sa inanellare scena dopo scena con un ritmo e un crescendo emozionanti ---- giancarlo.marchesini@cascinamacondo.com
torna su




GRUPPI IN SCENA - Silenzio in sala, i Gruppi di Lettura vanno in scena: due serate in cui la lettura diventa spettacolo - Circolo dei Lettori - Torino
GRUPPI IN SCENA - Silenzio in sala, i Gruppi di Lettura vanno in scena: due serate in cui la lettura diventa spettacolo --- giovedì 2 dicembre ore 21.00 LETTURA SINFONICA dirige Marco Vacchetti - L’Orchestra dei Lettori presenta Minotaurus, in una esecuzione a più voci del racconto di Friedrich Dűrrenmatt. Un’occasione di ascolto in cui la narrazione diventa una partitura, leggere un atto collettivo e il lettore protagonista -------- venerdì 3 dicembre ore 21.00 PRONTI MI TUFFO mare di storie e storie regia di Pietro Tartamella -- Gli allievi del Laboratorio di Lettura Creativa ad Alta Voce si cimentano nella lettura di brani scelti, mostrando ciò che hanno imparato durante i sei incontri serali frequentati assiduamente e con entusiasmo --- INGRESSO LIBERO FINO A ESAURIMENTO POSTI - www.circololettori.it Il Circolo dei Lettori – Palazzo Graneri della Roccia, via Bogino 9 – Torino 011.4326827 - info@circololettori.it
torna su




Nuove rivelazioni sul bandito Giuliano: "A morire fu un sosia"
Nuove rivelazioni sul bandito Giuliano: "A morire fu un sosia" ---- L’avvocaticchio” Gregorio Di Maria, colui che ospitò a casa sua, a Castelvetrano, Salvatore Giuliano durante la sua ultima notte, sapeva che colui che venne ucciso non era il bandito di Montelepre ma un giovane sosia. L’”avvocaticchio”, morto lo scorso 7 maggio a 98 anni, ha voluto svelare questo segreto a due persone che lo hanno accudito nell’ultimo periodo della sua vita. Queste dichiarazioni, un vero e proprio lascito testamentario, sono state messe a disposizione dello scrittore Luigi Simanella, autore del volume “Salvatore Giuliano morto o… Vivo”. Simanella è pronto a consegnare ai magistrati della Procura di Palermo che stanno indagando sulla morte di Giuliano, dopo la riesumazione del cadavere, tutta la documentazione che, nero su bianco, sostiene che Di Maria sapeva bene che il morto non era Giuliano. Queste due persone – ha reso noto Simanella – hanno deciso di affidare all’autore del volume le dichiarazioni che, “l’avvocaticchio” ha reso loro un mese prima di morire. “Il documento – afferma Simanella in una nota – rappresenta una vera e propria novità poiché smentisce il fatto che Di Maria si fosse portato nella tomba il segreto di ‘tutta una vita’”. Simanella parla di “finta morte di Giuliano” e di “presunto omicidio” vista la sua certezza che “a morire al posto di Giuliano fu una giovane vittima la cui unica colpa è stata soltanto quella di somigliare al bandito più famoso di tutti i tempi cioé Salvatore Giuliano”. Nel documento, inoltre, Di Maria scagiona completamente Giuliano per la responsabilità nella strage di Portella della Ginestra. Simanella non ha voluto render noto il contenuto specifico del documento ma è pronto a consegnarlo alla magistratura di Palermo da cui è già stato interrogato lo scorso 7 novembre. Simanella spiega anche che a queste dichiarazioni di Di Maria, dopo la morte dell’avvocaticchio, “non era stato dato il loro giusto valore, da parte di chi le aveva raccolte, perché a maggio il “circo mediatico” su Giuliano non era ancora scoppiato. Adesso, leggendo i giornali e seguendo in televisione le vicende riguardanti questo caso hanno deciso di affidare a Simanella le estreme dichiarazioni dell”avvocaticchiò che potrebbero, se confermate “riscrivere completamente questa vicenda”. fonte: LiveSicilia.it - segnalato da: camporealelive@gmail.com
torna su




Messina: all’Università una giornata di riflessione su “La guerra mediatica alle migrazioni”.
Messina: all’Università una giornata di riflessione su “La guerra mediatica alle migrazioni”. Iniziativa del Cesv e dell’Università di Messina ---- Si è svolta a Messina, nell’ambito della III Giornata di studi sul ciclo “La politica, la società italiana e le migrazioni contemporanee”, il seminario La guerra mediatica delle migrazioni. L’iniziativa è stata organizzata dal Cesv in collaborazione con il dottorato di Ricerca Internazionale in Pedagogia e Sociologia Interculturale dell’Università di Messina. L’evento ha visto la partecipazione di Marcello Maneri, docente di Sociologia dei media (Università Milano Bicocca) e redattore di Partecipazione e Conflitto. Rivista di studi politici e sociali. “Come Cesv da diversi anni ci siamo impegnati ad affrontare i temi che più da vicino riguardano gli immigrati soprattutto al fine di sfatare tutte le paure ed i pregiudizi che esistono nei loro confronti – ha sottolineato in una nota il presidente del Cesv, Antonino Mantineo –. Il clima di paura che in questi anni è stato ingenerato anche dai mass-media ha seminato nella società civile la malerba di insofferenza, intolleranza e razzismo spesso ingiustificate. Oggi andrebbe completamente rivisto il modo di trattare certe tematiche sociali da parte dei mezzi di comunicazione di massa” --- immigrazioneoggi@studioimmigrazione.it
torna su




PENSARE CARAVAGGIO: 15 artisti per Michelangelo Merisi – Monforte d’Alba
PENSARE CARAVAGGIO: 15 artisti per Michelangelo Merisi – Monforte d’Alba, 11 dicembre 2010-30 gennaio 2011 --- Non è un estemporaneo omaggio a Caravaggio quello che Caterina Bottari Lattes ha voluto promuovere e ospitare nella propria fondazione. L'obiettivo è invece quello di verificare la persistenza di "sapori caravaggeschi" nell'opera di grandi artisti di oggi. Vincenzo Gatti, curatore dell'esposizione, ne ha individuati 15: Aimone, Chessa, Ferroni, Francese, Garel, Guccione, Mattioli, Morlotti, Ruggeri, Saroni, Scalco, Soffiantino, Tommasi Ferroni, Ventrone, Vespignani. Le loro opere si potranno ammirare in una mostra che dialogherà con le tele di Mario Lattes, stabilmente esposte, e con la musica di "Cambi di Stagione 2010", festival musicale curato da Nicola Campogrande. Orari: dal lunedì al venerdì 14,30-17,00. Sabato e domenica ore 14,30 -18,00. Inaugurazione sabato 11 dicembre alle 17,00. Info: Fondazione Bottari Lattes - via Marconi, 16 - Monforte d’Alba - tel. 0173 789282 - cell. 333 8685149 - www.fondazionebottarilattes.it - segreteria@fondazionebottarilattes.it. Per ulteriori informazioni e immagini: www.studioesseci.net
torna su




CENA DANSOIRA - Torino
Venerdì 26 novembre 2010 ore 19,30-23,00 l'Associazione Baldanza in collaborazione con il progetto Motore di Ricerca: comunità attiva del Comune di Torino invita alla CENA DANSOIRA presso l'Antico Teatro dell’IRV in via San Marino 10 – TORINO. Portare bevande, cibarie e ....... tanta voglia di danzare!! Ingresso libero. La serata sarà animata dal gruppo di musicisti DI LUNE. Per informazioni: Chiara Cell. 339.717.29.38 - Maria Cell. 349.181.57.15 - e-mail: baldanza@arpnet.it - www.arpnet.it/baldanza
torna su




Chi è storicamente Dracula - conferenza a Chieri (Torino)
Venerdi 26 novembre 2010 ore 20,45 nella Sala Conceria in via della Conceria 2 a Chieri verrà presentata la conferenza sul personaggio del Principe Vlad III l’Impalatore, intitolata 'Chi è storicamente Dracula?' --- L'evento è organizzato dall'Associazione culturale italo - romena Ovidio e l'Associazione Meccaniche Artistiche, con il patrocinio della Città di Chieri. Nel programma: Presentazione storica del personaggio a cura dell’Associazione Culturale Italo-Romena OVIDIO --- Presentazione di un progetto di spettacolo multidisciplinare frutto della collaborazione tra Italia e Romania --- Proiezione del Trailer e lettura di alcuni passi dello spettacolo a cura degli attori dell’Associazione Culturale Meccaniche Artistiche --- Domande del pubblico – dibattito. Per informazioni e prenotazioni possono essere contattate: Associazione Ovidio - Iulia: 3487103799 - Meccaniche Artistiche - Fabrizia: 3473436232
torna su




Comicità uomo donna - Castelfiorentino (FI)
Dal 6 al 10 Dicembre 2010, presso il Centro C'ART a Castelfiorentino (FI) Seminario “COMICITA’ UOMO DONNA”, diretto da Andrè Casaca e Teresa Bruno. --- L'identità comica del corpo, il clown, si basa sullo studio e l'identificazione del nostro essere comico in relazione alla gestualità quotidiana. È un seminario pratico che dà ai partecipanti gli strumenti per sviluppare le proprie capacità comico-espressive. Il movimento è affrontato come un'attitudine necessaria che dà vita al gesto. Il corpo come un recipiente, pronto ad accogliere, elaborare e trasformare gli impulsi che ci arrivano dall'esterno. Il corpo in quanto nucleo di partenza dell'espressività teatrale e di conseguenza il sostegno del suono, della voce e del testo. Gli allievi sono invitati a portare indumenti leggeri per il lavoro fisico, oltre che vestiti di vario tipo: pantaloni, gonne, giacche, cappelli, scarpe, etc. Alloggio gratuito per 10 persone. Costo Euro 120,00 (soci FNAS Euro 110,00) - Per informazioni ed iscrizioni: Adelaide Vitolo 3281068220, oppure formazione@fnas.org
torna su




CONCORSO D'ARTE "DIONISO OGGI"
La Compagnia Teatrale “I Benandanti” indice il suo primo concorso d’arte dal titolo DIONISO OGGI. Esso si inserisce all’interno di una serie di eventi che si fondono nel grande Progetto Dioniso che punta ad essere un´esplorazione trasversale e multidisciplinare delle varie forme artistiche della contemporaneità. Il concorso, promosso dall’Associazione Culturale I BenAndanti, è finalizzato alla promozione di artisti e delle loro opere, ispirate liberamente al tema di Dioniso e delle Baccanti. Prevede l’esposizione delle opere selezionate in occasione della rappresentazione dello spettacolo “Baccanti” in scena al Teatro Astra – TPE – Fondazione Teatro Europa, a Torino, dal 29 al 31 marzo 2011. Le sezioni previste sono tre: pittura, fotografia e grafica digitale, installazione- scultura e performance. Tutte le opere in gara saranno pubblicate sul sito della Compagnia Teatrale dei BenAndanti www.benandanti.it. Le opere dovranno pervenire entro e non oltre il 15 gennaio 2011, farà fede la data sul timbro postale. Entro il 30 gennaio 2011 verrà data comunicazione delle opere selezionate per l’esposizione al pubblico e alla critica nel foyer in occasione delle repliche dello spettacolo teatrale “Baccanti”. Maggiori dettagli si possono trovare sul sito www.benandanti.it.
torna su




CONVEGNO 'IL DIRITTO ALL'UGUAGLIANZA NEL MONDO CHE CAMBIA' - Torino
CONVEGNO 'IL DIRITTO ALL'UGUAGLIANZA NEL MONDO CHE CAMBIA' --- Il Comitato d'Iniziativa per un Movimento dei Movimenti indice per venerdì 26 novembre 2010 presso la Sala Presidenti di PALAZZO LASCARIS (via Alfieri 15 - Torino) alle ore 11:00 la Conferenza Stampa di presentazione del convegno 'IL DIRITTO ALL'UGUAGLIANZA NEL MONDO CHE CAMBIA' che si terrà a Monforte d'Alba il 4 dicembre prossimo presso la Fondazione Bottari Lattes. Il convegno è il punto di partenza con cui il Movimento dei Movimenti, la neonata rete di associazioni attive nella società civile, inizia la sua attività intesa a infondere nel variegato e sterminato mondo dei movimenti un maggiore spirito unitario affinché esso possa diventare uno dei protagonisti della scena politica nazionale e internazionale. Il mondo sta inequivocabilmente cambiando e i flussi migratori evidenziano una società che rimette in discussione il concetto di frontiera, di nazionalità, di patria. Interrogarsi - e impegnarsi - sulla non discriminazione, sul diritto all'uguaglianza è certamente l'obiettivo che tutti i movimenti perseguono, senza però sfruttare le grandi potenzialità che avrebbero agendo unitariamente. Il Comitato che oggi si presenta, costituito da 25 associazioni, con una forte presenza di migranti, che hanno deciso di unire le proprie energie, di uscire dalla propria mission 'local' per creare una sinergia che consenta loro di intervenire sulle grandi tematiche 'global', ambisce ad essere un'anticipazione del grande movimento dei movimenti che si spera possa presto formarsi ed operare: un grande soggetto plurale che sappia fare politica 'dal basso', interrogando e spronando i politici ma senza volersi costituire come partito: gandhianamente, per 'dire la verità al potere'. Due le iniziative con cui nasce il MdM: la petizione per la Cittadinanza di Residenza, la cui raccolta di firme si inizierà proprio con il convegno del 4 dicembre, e l'iniziativa a favore del Reddito Minimo Garantito, che chiede il diritto a una esistenza dignitosa per tutti coloro che non dispongono di risorse sufficienti: perchè questo mondo sta cambiando, e la società civile non può e non vuole lasciare che i valori della solidarietà e della condivisione, siano sommersi dalle logiche individualistiche e egoistiche imperanti. Il convegno del 4 dicembre, realizzato con il contributo della Fondazione Bottari Lattes, vedrà tra i relatori Giuseppe Bronzini, Magistrato di Cassazione, e Luciano Gallino, sociologo. Alla conferenza stampa saranno presenti i fondatori del MdM: Giuliano Martignetti, Roberto Palea, Dario Cambiano, Nanni Salio, Giampiero Bordino, Giuseppe Fumarco, e i presidenti delle principali associazioni aderenti. PER INFO: Centro Studi Sereno Regis via Garibaldi 13 - 10122 Torino tel. 011 532824 - 011 549005 fax 011 5158000 sito: www.serenoregis.org
torna su




Convegno 'L’Amministrazione di Sostegno e il Trust: “abiti” su misura per la tutela della persona' - Torino
Il 30 novembre 2010 si terrà presso l’Aula Magna “Fulvio Croce”del Tribunale di Torino il Convegno dal titolo “L’Amministrazione di Sostegno e il Trust: “abiti” su misura per la tutela della persona”. L’iniziativa è organizzata dall’Associazione Anffas Onlus Torino. La rilevanza e l'attualità dei temi trattati, insieme al prestigio e all'autorevolezza giuridica e tecnica dei relatori, rendono questo evento un'occasione importante di aggiornamento professionale e formativo. Il convegno si rivolge a professionisti quali avvocati, commercialisti, notai e agli operatori nella relazione d'aiuto. La partecipazione al Convegno è gratuita e per le iscrizioni è necessario contattare l'Associazione al numero di tel. 011/3810723. Anffas Onlus Torino - info@anffas.torino.it - www.anffas.torino.it
torna su




Disturbi di attenzione ed iperattività ed Educazione Razionale Emotiva - Corsi online
Visto il grande successo e l’interesse per le tematiche sui Disturbi di attenzione ed iperattività ed Educazione Razionale Emotiva, Edizioni Erikson propone due nuove edizioni di corsi on-line assistiti da un tutor esperto. ---- 2 dicembre 2010 'Disturbi di attenzione e iperattività' Molti comportamenti problematici dell’alunno che una volta venivano attribuiti a «disturbo caratteriale» o a «disfunzione cerebrale minima» o addirittura a «cattiva volontà» si sono rivelati la conseguenza di una sindrome specifica: il Disturbo da Deficit d’attenzione con Iperattività (ADHD). Il corso illustra l’utilizzo dei più recenti strumenti messi a punto per l’individuazione del disturbo e presentare le procedure utilizzabili dagli insegnanti nell’ambito di una strategia d’intervento e gestione mirata. Contenuti: Caratteristiche del disturbo da deficit di attenzione/Iperattività (ADHD); Il bambino iperattivo in classe; Osservazione del comportamento e strategie educative; Gli interventi psicoeducativi. Autrice: Giorgia Sanna ----- 2 dicembre 2010 'Educazione Razionale Emotiva' Il corso si propone di guidare i partecipanti verso la comprensione dei meccanismi sottostanti le principali reazioni emotive. Rifacendosi alla Terapia razionale-Emotiva di Albert Ellis, il corso suggerisce tecniche efficaci per riuscire a esercitare un certo dominio su stati d’animo negativi, quali collera, ansia e tristezza. Contenuti: Introduzione all’Educazione Razionale Emotiva; Auto analisi delle nostre emozioni; Mettiamo in discussione le nostre convinzioni irrazionali; Strategie per la gestione di stati emotivi spiacevoli. Autore: Mario Di Pietro. Maggiori informazioni e modalità di iscrizione su: www.erickson.it o contattando la Segreteria Organizzativa (Tel. 0461 950747, mail: formazione@erickson.it ).
torna su




Festival Nazionale del Teatro Dialettale Premio “LA GUGLIA D’ORO 2011” Agugliano (Ancona)
L’Associazione Culturale “LA GUGLIA” – Onlus, organizza il premio “LA GUGLIA D’ORO 2011”, Festival Nazionale del Teatro Dialettale, riservata alle compagnie amatoriali italiane. Avrà luogo il 22-23-24-28-29-30 e 31 Luglio 2011 ad Agugliano (Ancona). Possono presentare domanda di partecipazione Compagnie o Gruppi Teatrali non professionisti residenti in tutto il territorio nazionale che rappresentino lavori in dialetto. Gli stessi lavori dovranno essere rappresentati in maniera comprensibile, pur mantenendo la cadenza dialettale. E' consentito alle Compagnie la partecipazione con opere della durata minima di 75 minuti preferibilmente in due atti. La domanda di partecipazione va inviata all’Associazione Culturale LA GUGLIA – Onlus – Casella Postale 55, 60020 Agugliano (Ancona) entro e non oltre il 01/03/2011. Info LA GUGLIA info@associazionelaguglia.it www.associazionelaguglia.it Casella Postale 55 – 60020 Agugliano (An) Tel e Fax 071.908042 – Mobile 329.9293623
torna su




Finita la bonifica...E' Festa! - Torino
Dal 20 Settembre ad oggi ne abbiamo fatta di strada! Dopo l'avvio in grande stile con Puliamo il Mondo (e le successive edizioni locali), 60 giornate di quotidiano lavoro volontario al fianco dei rom che abitano presso il campo e 700 tonnellate di rifiuti portati via possiamo dire che… La bonifica è finita! Sono in tanti ad essersi impegnati in prima persona e che sono stati accanto ai rom e a noi in questa impresa. E' doveroso un grazie per tutti! Per festeggiare la riqualificazione dell’area vi invitiamo a condividere un momento di relax e di allegria, facendo merenda tutti insieme, con musiche e spettacoli danzanti dei ragazzi e le ragazze del campo. Vi aspettiamo! Domenica 28 novembre alle ore 15 Campo rom di Lungo Stura Lazio (davanti all'Ipergross). Avremo inoltre l'occasione di festeggiare l'avvio della seconda fase di riqualificazione dell'area: alberi pieni di nuova linfa cresceranno dove prima si ammassavano i rifiuti, un segno tangibile del cambiamento in atto presso il campo. In caso di pioggia l’evento sarà annullato Per info: giorgia.odorico@terradelfuoco.org / Tel. 3488288910
torna su




Giuliana Musso al Teatro delle Ariette – Castello di Serravalle (BO)
Domenica 28 novembre ore 18 e Lunedì 29 novembre, alle ore 21:00 al TEATRO DELLE ARIETTE - Deposito Attrezzi - Via Rio Marzatore 2781 - Castello di Serravalle (BO), va in scena 'Sexmachine' (Premio della critica 2005) di e con Giuliana Musso, regia Massimo Somaglino, musiche in scena Igi Meggiorin, collaborazione al soggetto Carla Corso, direzione tecnica Claudio Parrino, produzione La Corte Ospitale. --- Le prostitute si possono chiamare in molti modi: meretrici, cocottes, passeggiatrici, belle di notte, lucciole, donnacce, ecc. I clienti si chiamano clienti. Un'attrice ed un musicista in scena danno voce ed anima a sei personaggi che, visti in sequenza, formano un quadro di contemporanea umanità multiforme e complicata. Hanno tutti in comune due cose: appartengono alla cultura del nord-est e trovano soddisfazione ai loro bisogni e ragione alle loro paure nel variegato e complesso mondo dei rapporti sessuali a pagamento. La musica, sostegno e contrappunto al lavoro sui personaggi, ha accompagnato fin dall'inizio la composizione drammaturgica. A ciascun carattere corrisponde un tappeto musicale che non è un semplice commento bensì l'eco dell'identità e dell'energia del personaggio. Anche le canzoni, tutte originali, concorrono alla drammaturgia dello spettacolo, approfondiscono l'emotività dei personaggi e la rafforzano nella memoria dello spettatore. --- Ingresso 10,00 euro - ridotti 7,00 euro --- Info e prenotazioni 0516704373 - www.teatrodelleariette.it -www.giulianamusso.it
torna su




Il doppio specchio - Torino
Venerdì 3 dicembre 2010 alle ore 20.45 al TEATRO ARALDO in Via Chiomonte, 3/A - (ang.Via San Paolo) Torino, l'Associazione Culturale OFFICINA04 presenta la scrittura teatrale “IL DOPPIO SPECCHIO - Jeanne d'Arc e Gilles de Rais” --- Giovanna d’Arco è un generale dell'esercito francese, una leader oramai in catene, processata per eresia dagli Inglesi a cui è stata venduta, tradita dai suoi stessi compatrioti, perché personaggio molto scomodo. Di fronte a lei c'è il suo amico, nonché compagno di battaglia, il satanista Gilles de Rais. Egli è il fidato guardaspalle di Jeanne che, dopo la sua esecuzione sul rogo, si è abbandonato ad un' esistenza dissoluta: dedito alle pratiche sataniche, è stato considerato il primo serial killer della storia, ed è sopannominato 'Barbablu'. Un Cardinale vi coinvolgerà direttamente nella valutazione di queste due personalità; sentitevi liberi di manifestare il vostro sdegno o di spalleggiarlo! --- Ma non si tratta solamente di un processo: Gilles e Jeanne, si rimirano in espressioni e gestualità che si ricorrono si confrontano... e talvolta si assomigliano. - Scritto e diretto da Raffaella Caruso, Attori: Fabrizia Scapinello, Edoardo Mecca, Simone Cutri --- Biglietti: Intero 10 Euro - Ridotto (Over 60, Studenti, Disabili) 8 Euro - Bambini (3/5 anni) 5 Euro --- Info e Prenotazioni: officina_04@libero.it - www.officina04.net - 3490676918 - 3203055413
torna su




Inaugurazione “Settimo in Pista” - Parco De Gasperi - Settimo (TO)
Sabato 27 novembre 2010, alle ore 16.00, presso il Parco De Gasperi di Settimo Torinese, si darà avvio alla sesta edizione di Settimo In Pista. Per l'occasione l'ingresso alla pista di pattinaggio sarà gratuito sino alle ore 18.00 con capienza massima di 150 persone. Settimo in Pista, aprirà sabato 27 novembre 2010 e chiuderà i battenti domenica 30 gennaio 2011. Orari apertura impianto: l'orario di ingresso per il pubblico è sino a 30 minuti prima dell'orario di chiusura della pista. Dal lunedì al venerdì: dalle 9.00 alle 13.00 (ingresso riservato alle scuole) e dalle 15.00 alle 19.00 Sabato e domenica: dalle 10.30 alle 20.30 con orario continuato Il sabato e la domenica l'accesso alla pista è riservato ai pattinatori con turni. Aperture straordinarie: Natale e Santo Stefano - Capodanno in notturna - Epifania. Costi: Ingresso: 2 euro. Ingresso con noleggio pattini: 4 euro La domenica dalle 11 alle 13 si terranno i corsi della durata di 60 minuti con istruttore federale per un minimo di 10 partecipanti. Il costo del corso è di 3 euro a persona, escluso noleggio ed ingresso. Il caffè-ristoro rispetta gli stessi orari della pista di pattinaggio. Per prenotazione scuole e informazioni: Cell: 345/4231068 (sarà attivo negli orari di apertura pista) Web: www.comune.settimo-torinese.to.it E-mail: info@settimoinpista.com
torna su




Incontro su Rocco Scotellaro - Venafro (IS)
Sabato 27 novembre prossimo, alle ore 17,00 nella Biblioteca Comunale “De Bellis-Pilla” di Venafro, si terrà 'Incontro su Rocco Scotellaro' un momento che si preannuncia di notevole interesse e riguarderà il poeta e scrittore lucano Rocco Scotellaro. Ne parlerà lo scrittore Amerigo Iannacone. L’incontro apre un ciclo di ventuno incontri – organizzati da Virginia Ricci – dal titolo “Emozioni - letture e critica letteraria”, che si terranno tra novembre 2010 e giugno 2011 e che vedranno coinvolti scrittori, poeti, critici letterari, storici. Tra gli autori di cui si parlerà: Oriana Fallaci, Dino Campana, Sandro Penna, Francesco Jovine, Alda Merini, Ignazio Silone. Relatori: Antonio Santoriello, Giuseppe Napolitano, Mario Matteo, Giuseppe Vera, Rita Iulianis, Domenico Riccio e numerosi altri. Dopo l’incontro su Scotellaro, quello successivo ci sarà sabato 4 dicembre, quando lo scrittore Aldo Cervo parlerà di Giuseppe Tomasi di Lampedusa. Rocco Scotellaro, uno dei poeti piú significativi e piú autentici non solo della Basilicata ma di tutta l’Italia, nacque a Tricarico, in provincia di Matera, nel 1923. e morì a Portiici, a soli trent’anni, nel 1953. Di lui disse Eugenio Montale: «Rocco Scotellaro ha potuto lasciarci un centinaio di liriche che rimangono certo tra le piú significative del nostro tempo [...] in lui l'impasto tra la vena che direi internazionale e la vena popolare hanno trovato un’insolita felicità d’accento». Una delle sue poesie più note è “La mia bella Patria”: «Io sono un filo d'erba / un filo d'erba che trema / E la mia Patria è dove l’erba trema. / Un alito può trapiantare / il mio seme lontano.» Nell’immagine: Rocco Scotellaro in un’incisione di Carlo Levi. http://amerigoiannacone.wordpress.com
torna su




Presentazione del libro “IL CENTRO E IL PD” - Fondazione Donat-Cattin - Torino
Venerdì 26 novembre 2010, alle ore 17.00, presso la Fondazione Donat-Cattin (Via Stampatori, 4), a TORINO, si svolgerà la presentazione del libro “IL CENTRO E IL PD” (Rubbettino Editore) di Giorgio MERLO (Deputato PD, Vice Presidente Commissione Vigilanza Rai). Partecipano il Sindaco di Torino Sergio CHIAMPARINO, il Segretario regionale del PD Gianfranco MORGANDO e Savino PEZZOTTA (Deputato UDC). Modera Ettore BOFFANO. Ufficio Stampa PD Piemonte, Emanuele Rebuffini 338/3542780 - Via San Francesco d'Assisi, 35 - 10122 Torino - Tel. 011.4546053
torna su




SPIRITO NOMADE - MOSTRA FOTOGRAFICA - DAL 18 NOVEMBRE 2010 AL 10 GENNAIO 2011 - TORINO
SPIRITO NOMADE Uomini dei deserti di sabbia, d`erba, di neve Dal 18 novembre 2010 al 10 gennaio 2011 - Presentata per la prima volta a Parigi sulla cancellata dei Giardini del Lussemburgo nella primavera 2010, la mostra viene ora allestita, in prima italiana, nella seicentesca Piazza San Carlo a Torino. Un percorso di 80 fotografie a colori in grande formato, illuminate di notte, ciascuna accompagnata da un testo in tre lingue (italiano, inglese, francese). I fotografi Tiziana e Gianni Baldizzone invitano a riflettere sui valori che animano le popolazioni di nomadi pastori - dai Bororo e Tuareg del Sahara ai Mongoli e Khazakhi delle steppe asiatiche ai Nenet e Dolgan della Siberia. Fotografati come un solo popolo, i nomadi dei deserti offrono una straordinaria risposta alle inquietudini e ai problemi del nostro tempo: l`esempio di un`esistenza fondata sull`equilibrio con gli ecosistemi e sull`armonia con la natura e gli altri esseri viventi. PER INFO: http://www.torinocultura.it/eventi/index.shtml
torna su




Voc/azioni - FIRENZE
Mercoledì 24 novembre alle ore 17.00, nella Sala Luca Giordano di Palazzo Medici Riccardi, via Cavour 1 – Firenze, l’Associazione Culturale MultiMedia91 presenta la Prima Rassegna Nazionale Dell’Archivio Della Voce Dei Poeti “VOC/AZIONI: conoscere = conoscersi con la voce dei poeti”. L’incontro inizierà con il saluto del Presidente della Provincia Andrea Barducci, cui seguiranno gli interventi di: Alessandra Borsetti Venier, editore e presidente di MultiMedia91, Liliana Ugolini, poeta, organizzatrice della poesia multimediale di Pianeta Poesia e collaboratrice dell’Archivio, Massimo Mori poeta intermediale, Giuliana Occupati scrittrice e collaboratrice dell’Archivio, e dalle letture dei poeti invitati: Anna Maria Farabbi, Giovanni Fontana, Tomaso Binga, Marco Simonelli, accompagnati da proiezioni audio/video. - Inoltre saranno presentati alcuni materiali storici dell’Archivio tra cui la registrazione del n.3 della rivista BAOBAB di Adriano Spatola con testi letti da Arrigo Lora Totino, Giovanni Fontana, Guido Savio, Carlo A. Saitta, Giulia Niccolai, Milli Graffi, Giorgio Bellini, Flavio Ermini, Julien Blaine, Corrado Costa, Simposio Differante, Mario Borillo, Lino Pedrucci; verrà fatto ascoltare il n.1 della rivista-disco di polipoesia 3ViTre diretta da Enzo Minarelli con testi letti da Henry Chopin, Arrigo Lora Totino. --- Segreteria Organizzativa: ARCHIVIO DELLA VOCE DEI POETI Pontassieve (FI) via di Grignano 25. Informazioni tel. 0558398747 - 3356676218 morgana.ed@tin.it --- Ufficio Stampa MultiMedia91: Katia Moretti 3383860047 katia.moretti@tiscali.it ---
torna su




1° FESTIVAL DEL SELF-PUBLISHING - Banchette (Torino)
'SE SON STORIE, FIORIRANNO...' 1° FESTIVAL DEL SELF-PUBLISHING 9-10 APRILE 2011 --- Nell’ambito della sesta edizione della manifestazione “Fiaba” (Aprile 2011, Banchette -TO), l’associazione artistico culturale “Progetto e Materia” promuove il Primo Festival del Self-Publishing “Se son storie, fioriranno…”. Gli Autori che hanno scelto l’autopubblicazione sono invitati a partecipare GRATUITAMENTE, presentando sé stessi e il proprio libro. Attraverso lo spazio “Un albero, tante storie” avranno a disposizione palco e microfono per raccontarsi. Mediante l’iniziativa “BarattoLIbri” potranno barattare il proprio libro con quello di altri scrittori, con cui creare rapporti di reciproca collaborazione. Nell’ambito del settore espositivo sarà inoltre predisposta una zona libreria, in cui commercializzare le pubblicazioni presentate. L’elenco dei libri e degli autori (con relativo recapito e-mail) sarà pubblicato sul blog dell’associazione: http://progettoemateria.splinder.com. Si ribadisce che non verrà richiesta alcuna quota di partecipazione o percentuale sulle eventuali vendite. Per sottoporre la propria richiesta, contattare l’associazione artistico culturale “Progetto e Materia” al seguente indirizzo: progettoemateria@libero.it PER INFO: http://www.festivaldelselfpublishing.it/
torna su




La cappella degli Scrovegni in HD
Il Comune di Padova – Assessorato alla Cultura – Musei Civici, HALTADEFINIZIONE® con il Sole 24 ORE e 24 ORE Cultura – Gruppo 24 ORE, presentano un evento unico ed eccezionale: la Cappella degli Scrovegni in altissima risoluzione. Ogni minimo dettaglio del grandioso ciclo pittorico, dipinto di Giotto fra il 1303 e il 1305, anche il più lontano e invisibile all’occhio del visitatore, sarà dal 17 novembre 2010, per sei mesi, “a portata di click” gratuitamente su www.ilsole24ore.com/scrovegni e www.haltadefinizione.com. Il tratto pittorico, la straordinaria chiarezza e luminosità del colore, i minuziosi elementi decorativi, l’immediatezza dei gesti e dei sentimenti saranno a disposizione di tutti gli utenti di Internet, che potranno ingrandire e osservare qualsiasi porzione del dipinto, sino a cogliere nitidamente particolari di circa un millimetro quadrato di superficie. L’evento è stato reso possibile grazie alla collaborazione tra la Direzione dei Musei Civici di Padova e HALTADEFINIZIONE®, società leader a livello mondiale nella produzione di contenuti in altissima definizione. --- Comunicati stampa, immagini e video, con licenza d’uso per il diritto di cronaca sono disponibili per gli organi di stampa al seguente indirizzo: ftp://ftp.hal9000.it - USER: Press10 - PASSWORD: 4Press --- per info Ufficio stampa Comune di Padova Donatella Gasperi, gasperid@comune.padova.it tel. 0498205059, Marta Bianco, biancom@comune.padova.it tel. 0498205266, Giulia Golo, golog@comune.padova.it tel. 0498205245 - www.ipadovaoggi.it; Ufficio stampa 24 ORE Cultura – GRUPPO 24 ORE Giulia Zanichelli, giulia.zanichelli@24orecultura.com - tel. 0230076255 www.24orecultura.com; Ufficio stampa HALTADEFINIZIONE® Alessandra Barberi, alessandra.barberi@hal9000.it - tel. 0321407056
torna su




'Bancarella di Natale' - Torino
Anche quest'anno l'Associazione Anffas Onlus Torino (Associazione Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale) organizza la tradizionale "Bancarella di Natale". L'evento, finalizzato alla raccolta di fondi per sostenere le attività dell’Associazione, che ha festeggiato nel 2009 i cinquant’anni di attività, sarà l’occasione per esporre una gran quantità di oggetti artigianali creati direttamente dai soci dell’Anffas. Potrete così acquistare porcellane decorate a mano, decoupage, tovaglie e asciugamani ricamati a mano, decorazioni natalizie e tante altre idee sfiziose e particolari! L’inaugurazione, presso la sede Anffas di Via Bossi 24 a Torino, sarà giovedì 25 novembre alle ore 16,30; si proseguirà venerdì 26 dalle 9 alle 18, sabato 27 dalle 10 alle 17 e nelle settimane successive in orario d’ufficio dalle 9 alle 17 - www.anffas.torino.it- tel 0113810723
torna su




Nuova agenda poetica 2011 edizioni Opposto.net
'365 SMS IN POESIA' è la nuova Agenda poetica 2011 edita da Opposto.net Editore, a cura di Virginia Foderaro, Illustrazioni di Anna Maria Artini, Realizzazione Editoriale Promo Italia s.a.s., Progettazione e impaginazione di Roberto Albini. L'agenda, distribuita dalle Edizioni Mediterranee di Roma è già disponibile online all'indirizzo www.opposto.net e sarà in vendita dai primi di dicembre 2010 presso le librerie romane del gruppo Arion al prezzo di copertina di Euro 5,00. Il prezzo contenuto la renderà un simpatico ed economico regalo di Natale. --- per info: www.opposto.net ufficiostampa@opposto.net
torna su




MOSTRA DI MARIANA PAPARÀ - ESPERIENZE DI ICONOGRAFIA BIZANTINA - DAL 10 AL 23 DICEMBRE 2010 - CHIERI (TO)
MOSTRA DI MARIANA PAPARÀ ESPERIENZE DI ICONOGRAFIA BIZANTINA Biblioteca Civica “Nicolò e Paola Francone” Saletta Accoglienza - Da venerdì 10 a giovedì 23 dicembre 2010 - Orario di apertura: da lunedì a venerdì ore 9-19; sabato ore 9–12.30 ---- Venerdì 10 dicembre, alle ore 18, nella Sala Conferenze della Biblioteca Civica “Nicolò e Paola Francone” di Chieri, si inaugura la mostra personale di Mariana Paparà: esperienze di iconografia bizantina. L'esposizione, curata da Silvana Nota, si inserisce nell'ambito del ciclo 'Una finestra sul mondo', promossa ed organizzata dall'Assesorato alla Cultura e all'Istruzione del Comune di Chieri, con il Patrocinio del Consolato Generale di Romania, Regione Piemonte, Provincia di Torino. La mostra presenta tavole in legno di tiglio e foglie d'oro lavorate secondo i canoni antichi, ma restituiti con un linguaggio stilistico e personale. Di storia e di tecniche legate all'iconografia bizantina l'artista parlerà nel corso del vernissage. PER INFO: Servizio Promozione Territorio e Attività Culturali - Città di Chieri c/o Polo Culturale Via Vittorio Emanuele II 1 10023 Chieri (To)- tel +39011.9428.401/400 - fax +39011.9428367 - e-mail: sgaretto@comune.chieri.to.it
torna su




HAIKU DI PIETRO TARTAMELLA SULL'ISOLA DELLA POESIA
HAIKU DI PIETRO TARTAMELLA Sono stati pubblicati alcuni bellissimi haiku di Pietro Tartamella nella Rubrica dedicata ai piccoli componimenti poetici - a cura dell'artista torinese Floriana Porta - sul portale L'Isola della Poesia. L'Isola della Poesia è il sito letterario di Luca Baccari dedicato al mondo della poesia. Link alla Rubrica: www.isoladellapoesia.com/raccolta-haiku.php
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.