Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

Cascina Macondo's friends - Amici di Cascina Macondo
Ricordiamo a tutti gli amici i... continua.

MI SERVE L'INGLESE, questa volta un corso la faccio! - colgo l'opportunità al Centro Interculturale di Torino - ULTIMI POSTI - ULTIMISSIMI GIORNI
CASCINA MACONDO AL CENTRO INT... continua.

I TUOI HAIKU NELLA HOME PAGE DEL SITO CASCINA MACONDO
Nella Home page del sito Casc... continua.

VIAGGI FUORI DAI PARAGGI - danza/teatro - insieme per una comunità attiva - domenica 30 GENNAIO 2011 a Cascina Macondo
VIAGGI FUORI DAI PARAGGI dome... continua.

I RACCONTI D'INVERNO A CASCINA MACONDO - terzo appuntamento sabato 15 gennaio 2011 - ULTIMI POSTI
dal 1993 A CASCINA MACOND... continua.

IL SILENZIO E LA NEVE rassegna di letture ad alta voce a cura dei Narratori di Macondo - Circolo dei Lettori - venerdì 14 gennaio 2011 primo appuntamento - Torino
IL SILENZIO E LA NEVE raccon... continua.

CENT'ANNI DI SOLITUDINE AD ALTA VOCE - Cascina Macondo
PUOI COMINCIARE A PENSARCI....... continua.

SCRITTURALIA - prossimo appuntamento domenica 6 febbraio 2011 a Cascina Macondo - Riva Presso Chieri (TO)
Domenica 09 NOVEMBRE 2014 per ... continua.

QUISQUIGLIE DI PÈRLA prefazione di Nico Orèngo e Fabia Binci
Q U I S Q U I G L I E D I ... continua.

FORMAZIONE LETTORI AD ALTA VOCE - Cascina Macondo MAGGIO 2011
Formazione Lettori ad Alta ... continua.

IL CORBELLO POESIA PARTICOLARE
Il libro 'Quisquiglie di perla... continua.

SONDAGGIO sull'accentazione ortoèpica lineare - ESPRIMI IL TUO PARERE
nella home page del sito www.c... continua.

TEATRO D'ESTATE 2011 PER BAMBINI E ADOLESCENTI
T E A T R O D’ E S T A T E ... continua.

RCT - Resoconto COPPA D'EUROPA POETRY SLAM - Reims (Francia) - possibilità di votare le performance su ARTETV
Si è conclusa a Reims (Francia... continua.

LA FORESTERIA DI CASCINA MACONDO 'Tiziano Terzani'
La Foresteria 'Tiziano Terzani... continua.

I TUOI COMUNICATI SU FRECCIOLENEWS DI CASCINA MACONDO - OGNI SETTIMANA
DALLO STAFF DI FRECCIOLENEWS <... continua.

"UKA-SHA-SHA, ascoltando i Nativi Americani" , quindicinale a cura di Pietro Tartamella - "CASTITA'"
CASTITÀ::: Le donne Lakota non... continua.

SGABELLARI - poesie sperimentali
POESIE SPERIMENTALI ---- a... continua.

'CINEMATOGRAFO MON AMOUR' quindicinale di recensioni a cura di Gian Carlo Marchesini - 'DES HOMMES ET DES DIEUX' di Xavier Beauvois
Vincitore quest’anno del Gran ... continua.

Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica ... continua.

Sponsor e sostegni
esprimiamo la nostra riconosce... continua.


Utenti Frécciolenews

I TRASFERIMENTI DI DANARO DELLA WESTERN UNION
Durante le feste Josh, uno stu... continua.

ALBUS Edizioni presenta: IL VIAGGIO
ALBUS Edizioni presenta: “Il v... continua.

Appuntamenti al MAO: percorso tematico “Divinità Hindu” – Torino
Giovedì 6 gennaio 2011, alle o... continua.

Discussione sul film 'La terra degli uomini rossi' – BIRDWATCHERS - Torino
L'associazione SOCONAS INCOMI... continua.

Festa della Befana in biblioteca - Orbassano
Govedì 6 gennaio 2011 ore 14.0... continua.

Inaugurata la Casa del Quartiere a San Salvario - Torino
La Casa del quartiere... continua.

Incontro con Umberto Veronesi - Teatro Carignano - Torino
17... continua.

CALPESTARE L'OBLIO SABATO 8 GENNAIO - ROMA
UN CENTINAIO DI POETI E AR... continua.

HAIKU NORD AMERICA - Conferenza Internazionale Haiku 2011 - New York
Gli organizzatori della confer... continua.


Cascina Macondo's friends - Amici di Cascina Macondo
Ricordiamo a tutti gli amici intimi e lontani e a tutti i simpatizzanti che un sostegno economico a Cascina Macondo è concreta partecipazione e inequivocabile gesto di stima. Un versamento di euro 50 (valido un anno solare) aiuterà a sostenere le iniziative e i rilevanti costi di gestione dell'associazione. Possiamo assicurarti che il tuo sostegno non ci offenderà, anzi, sarà assolutamente gradito. In quarant’anni di impegno culturale siamo stati precursori della Lettura ad Alta Voce, di Scritturalia, dei Racconti d'Inverno, della Poetica Haiku, della Didattica Tassellare, della Recublenza, della Poesia Gestazionale, della Filosofia Interstiziale, delle Edizioni Ortoèpiche, del Rakuhaiku... Sostienici. Prendi nota dei dati per il tuo bonifico bancario: conto corrente N° 1000 / 13268 Istiuto Bancario 'BANCA PROSSIMA' filiale 05000 di Milano, Via Manzoni ang. Via Verdi codice postale 20121 -- IBAN IT13 C033 5901 6001 0000 0013 268 per versamenti italiani -- BIC BCITITMX (codice per versamenti internazionali)- intestazione del bonifico: Cascina Macondo Borgata Madonna della Rovere, 4 10020 Riva Presso Chieri - Torino - Italy - Indicare la causale del versamento: Sostegno a Cascina Macondo anno..... -- un grazie e un saluto, Staff Cascina Macondo ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- CASCINA MACONDO'S FRIENDS - We remind to all close fiends and to those who are far apart, and to all sympathizers, that an economic support to Cascina Macondo is a concrete participation and a clear sign of estimation. A 50 euro deposit (valid for a solar year) will help to support the initiatives and the considerable operating expenses of the association. We can assure you that your support will not offend us, on the contrary, it will be absolutely appreciated. In forty years of cultural commitment, we have been the precursors of Reading Aloud, of Scritturalia, of Winter Tales, of Haiku Poetics, of Dowelled Didactics, of Recublenza (art of recovery), of Gestational Poetry, of Interstitial Philosophy, of Orthoepic Editions, of Rakuhaiku, etc. Support us. Take note of our data for your bank transfer: current account no. 1000 / 13268 Istituto Bancario 'BANCA PROSSIMA' filiale 05000 di Milano, Via Manzoni ang. Via Verdi, postcode 20121 - IBAN IT13 C033 5901 6001 0000 0013 268 for Italian deposits -- BIC BCITITMX (code for international deposits). Bank transfer to: Cascina Macondo, Borgata Madonna della Rovere 4, 10020 Riva Presso Chieri - Torino – Italy. Please indicate the reason of the deposit: Support to Cascina Macondo, year..... – thank you and hallo from Cascina Macondo’s staff.
torna su




MI SERVE L'INGLESE, questa volta un corso la faccio! - colgo l'opportunità al Centro Interculturale di Torino - ULTIMI POSTI - ULTIMISSIMI GIORNI
CASCINA MACONDO AL CENTRO INTERCULTURALE DI TORINO (corso Taranto, 160)----- CORSO DI LINGUA INGLESE - Livello pre-intermedio, Periodo: OGNI LUNEDì - dal 9 gennaio 2012 al 28 maggio 2012 - 20 incontri dalle ore 17.20 alle ore 18.20 - conduce Ajdi Tartamella >>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>> LINGUA INGLESE Livello intermedio. Periodo: OGNI LUNEDì - dal 9 gennaio 2012 al 28 maggio 2012 - 20 incontri dalle ore 18.30 alle ore 20.00 - conduce Ajdi Tartamella >>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>> CORSO DI LINGUA TEDESCA - CONVERSAZIONE Periodo: OGNI LUNEDì - dal 9 gennaio 2012 al 28 maggio 2012 - 20 incontri dalle ore 17.20 alle ore 18.20 - conduce Josef Kiss >>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>> CORSO DI KEYMOVEMENT - MEDITAZIONE IN MOVIMENTO - Periodo: OGNI LUNEDì - dal 9 gennaio 2012 al 28 maggio 2012 - 20 incontri dalle ore 18.30 alle ore 20.00 -- conduce Josef Kiss <><><><> ISCRIZIONI ENTRO IL 30 DICEMBRE 2011 <><><><> PER INFORMAZIONI DETTAGLIATE COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER:http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1030:cascina-macondo-al-centro-interculturale-2012-inglese-tedesco-keymovement&catid=102:news&Itemid=90
torna su




I TUOI HAIKU NELLA HOME PAGE DEL SITO CASCINA MACONDO
Nella Home page del sito Cascina Macondo, sotto la tazzina del caffè fumante, è attiva la rubrica HAIKU DEL GIORNO. Gli Utenti FREE possono prenotare una data, inserire un proprio haiku e, volendo, dedicarlo a qualcuno. E' prevista infatti anche la possibilità di inserire nel form l'indirizzo di posta elettronica di un amico a cui volete dedicare l'haiku. L'amico riceverà automaticamente l'avviso 'c'è un haiku dedicato a te'. Leggeremo un nuovo haiku ogni giorno. E anche se non è vero che un haiku al giorno toglie il medico di torno, la cosa ci sembra carinissima - Staff Macondo
torna su




VIAGGI FUORI DAI PARAGGI - danza/teatro - insieme per una comunità attiva - domenica 30 GENNAIO 2011 a Cascina Macondo
VIAGGI FUORI DAI PARAGGI domenica 8 MAGGIO 2016 - percorso A NUMERO CHIUSO (ci sono ancora alcuni posti liberi) di integrazione normalità-handicap rivolto a disabili lievi e normodotati adulti incentrato sul movimento, la danza, la musica, la narrazione, la creatività. Si conclude con la messa in scena di uno spettacolo ---- A Cascina Macondo dalle ore 10.00 alle ore 18.00 (una domenica al mese). Il giovedì a Torino dalle ore 17.15 alle ore 19.15 ogni settimana. conducono Nagi Tartamella, Florian Lasne --- PARTECIPAZIONE GRATUITA CON ISCRIZIONE ANNUALE E OBBLIGO DI FREQUENZA --- Ogni partecipante, nelle domeniche a Cascina Macondo, porta sempre cibo e bevande da condividere nell'ora del pranzo. Oltre al cibo e alle bevande porta anche un contributo di piatti, posate, bicchieri di plastica, tovaglioli, caffè, zucchero, olio di oliva extravergine, o altre derrate a lunga conservazione, nella misura che si ritiene opportuna --- L'iniziativa fa parte del progetto MOTORE DI RICERCA, COMUNITÀ ATTIVA - CITTÀ DI TORINO. Progetto del Comune di Torino - Assessorato alla Famiglia e ai Servizi Sociali - in collaborazione con vari enti, associazioni, cooperative presenti sul territorio. Mira a creare opportunità di incontro, socializzazione, integrazione rivolte alle persone con disabilità, al fine di raggiungere una spontanea e disinvolta partecipazione attiva alle diverse attività di volta in volta proposte - Le domeniche in Cascina sono sostenute dalla Fondazione CRT, Fondazione SOCIAL, Comune di Torino, VI Circoscrizione di Torino, e con la collaborazione di Deedfactory --- info@cascinamacondo.com
torna su




I RACCONTI D'INVERNO A CASCINA MACONDO - terzo appuntamento sabato 15 gennaio 2011 - ULTIMI POSTI
dal 1993 A CASCINA MACONDO 'I RACCONTI D'INVÈRNO' --- SERATE AD INVITO PERSONALE - PARTECIPAZIONE GRATÙITA - INGRESSO A LIBRELLULA --- I POSTI SONO LIMITATI È INDISPENSÀBILE LA PRENOTAZIONE CON UNA EMAIL --- TERZO APPUNTAMENTO SABATO 18 FEBBRAIO 2012 --- Letture, stòrie, racconti, mùsica, spezzoni di film. Intorno al fuòco vòglia di stare insième e fare l'alba. Paròle, melodìe, silènzi. Piètro Tartamèlla leggerà come sèmpre uno o dùe racconti. Bruno Burdizzo ci mostrerà le Comicòmiche. Pòi toccherà a te, se lo vorrài, regalarci una lettura, una mùsica, una canzone, un brève filmato che hai girato, una perfomance teatrale, una stòria coi burattini, una poesìa... Il cibo e il vino che porterài verranno condivisi. Saranno la nòstra pàusa, compagni dei nòstri suòni e delle nòstre paròle narrate. Tappeti e cuscini per abbandonarsi all'ascolto e stare bène. Incontrarsi e raccontarsi lasciando il tùo potere di àlbero, di voce, di tèrra, tra le mura di Cascina Macondo ---- per ogni altro dettaglio, le modalità di partecipazione, le altre date, come si arriva da noi... còpia e incòlla sul tùo browser il seguènte link: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1031:i-racconti-dinverno-20112012&catid=102:news&Itemid=90
torna su




IL SILENZIO E LA NEVE rassegna di letture ad alta voce a cura dei Narratori di Macondo - Circolo dei Lettori - venerdì 14 gennaio 2011 primo appuntamento - Torino
IL SILENZIO E LA NEVE racconti di boschi, montagne, stelle alpine (i boschi, la neve, le montagne, le scalate, le vette, le tormente, il pericolo, il soccorso, i rifugi, i ruscelli, i bivacchi, i folletti, gli uomini, gli animali…) ---- CIRCOLO DEI LETTORI Palazzo Graneri della Roccia, Via Bogino 9 Torino ---- Ogni settimana dalle ore 21.15 alle ore 22.45 da venerdì 14 gennaio 2011 a venerdì 18 marzo con PIETRO TARTAMELLA e I NARRATORI DI MACONDO (Annette Seimer, Bruno Burdizzo, Cristina Baggio, Enzo Pesante, Filippo Chiello, Fiorenza Alineri, Luana Varagnolo, Pietro Tartamella, Tamara Matacchione) --- Il pubblico può intervenire con proprie letture e racconti della durata massima di dieci minuti ciascuno --- per informazioni dettagliate copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=361:il-silenzio-e-la-neve-i-narratori-di-macondo-al-circolo-dei-lettori-torino&catid=102:news&Itemid=90 ------- Circolo dei Lettori - tel. 011 - 43 26 820 - info@circololettori.it - www.circololettori.it -------- Cascina Macondo - info@cascinamacondo.com - www.cascinamacondo.com
torna su




CENT'ANNI DI SOLITUDINE AD ALTA VOCE - Cascina Macondo
PUOI COMINCIARE A PENSARCI....... Il 24 e 25 marzo 2012, a Cascina Macondo lettura integrale ad alta voce di CENT’ANNI DI SOLITUDINE di Gabriel Garcìa Marquez, di Josè Arcadio Buendìa, di Ursula Iguaran, di Aureliano, di Prudencio Aguilar, di Pilar Ternera, di Amaranta, di Rebeca, di Francisco El Hombre, di Melquiades ------- LETTURA ALL’APERTO NEL CORTILE ALCE NERO (in caso di pioggia nel Salone Gibran di Cascina Macondo)----- DURANTE LE PAUSE A PREZZI POLITICI: CROSTINI, PANE BARBARESCO, SALAME, COMPANATICI, VINO, CAFFÈ ----- Portarsi materassino, coperta o sacco a pelo, un maglione pesante e, chi vuole, un seggiolino o una sedia personale. Per tepore e compagnia un fuoco nel braciere sarà acceso durante la notte -------------- I LETTORI CHE A TITOLO GRATUITO INTENDONO PRENOTARSI A LEGGERE DOVRANNO INVIARE LA LORO ADESIONE INDEROGABILMENTE ENTRO IL 28 FEBBRAIO a ciascun lettore verrà comunicato via email il brano che dovrà leggere. I lettori, se lo desiderano, potranno farsi accompagnare da uno o più musicisti (qualsiasi strumento) che essi stessi avranno scelto fra le loro conoscenze, e provvederanno autonomamente a “coreografare” il loro personale intervento ------- PER INFORMAZIONI DETTAGLIATE COPIA E INCOLLA SUL TUO BROWSER IL SEGUENTE LINK : http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=356:centanni-di-solitudine-ad-alta-voce-a-cascina-macondo&catid=102:news&Itemid=90
torna su




SCRITTURALIA - prossimo appuntamento domenica 6 febbraio 2011 a Cascina Macondo - Riva Presso Chieri (TO)
Domenica 09 NOVEMBRE 2014 per un manipolo di scrittori appuntamento con SCRITTURALIA D'AUTUNNO --- tutto il giorno dedicato a scrivere su un tema estratto a sorte --- A fine serata lettura ad alta voce dei componimenti prodotti --------------- Forse scriviamo meno di quanto desideriamo. Troppe le cose da fare, troppi gli impegni, troppe le scadenze e le preoccupazioni. Occorre proprio un atto di volontà per dirsi 'oggi voglio dedicarmi a me stesso, a me stessa' e ricavarsi uno spazio creativo, una giornata solo per noi dedicata alla scrittura. Chiudere la serranda lasciando fuori il mondo con i suoi mille problemi, e scrivere, scrivere per una giornata in compagnia di altri appassionati di scrittura. Nel corso degli anni sono 612 i racconti prodotti dagli autori che hanno partecipato in Cascina alle domeniche di Scritturalia. In questo numero che aumenta nel tempo, potrebbe esserci anche un tuo racconto... --------------- I testi migliori e più interessanti prodotti a Scritturalia, a insindacabile giudizio della Redazione, verranno pubblicati sul sito di Cascina Macondo - si può partecipare anche da lontano via email - I POSTI SONO LIMITATI OCCORRE PRENOTARE - iscrizione solo attraverso il modulo on line sul sito di Cascina Macondo <><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><> CHI VUOLE ARRIVARE IL SABATO, O IL VENERDI, PUO' TRASCORRERE IL WEEK END A CASCINA MACONDO a costi di Bed and Breakfast, presso la FORESTERIA 'TIZIANO TERZANI' dell'associazione, una bella struttura di accoglienza che Cascina Macondo ha ricevuto in comodato <><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><> per info: info@cascinamacondo.com - ciao dallo Staff di Scrittori-Lettori-Narratori di Macondo - COPIA E INCOLLA SUL TUO BROWSER IL SEGUENTE LINK PER INFORMAZIONI DETTAGLIATE: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=219:scritturalia-estiva-prossimo-appuntamento-domenica-06-novembre-2011&catid=102:news&Itemid=90 ---------------------(nel riquadro affresco romano del 50 dopo Cristo 'donna con stilo e libro' (detta 'Saffo') ritrovato a Pompei. (Napoli-Museo Archeologico Nazionale)
torna su




QUISQUIGLIE DI PÈRLA prefazione di Nico Orèngo e Fabia Binci
Q U I S Q U I G L I E D I P È R L A - 136 Aforismi, Pensièri, Riflessigli, 17 Haikù e un Corbèllo, di Piètro Tartamèlla - prefazione di Nico Orèngo e Fabia Binci ---- - contenuto: 136 aforismi, pensièri, riflessigli, 17 haikù, 1 corbèllo - autore Piètro Tartamèlla - prefazione di Nico Orèngo e Fabia Binci - traduzione di Richard Metcalf e Ajdi Tartamèlla - accentazione ortoèpica lineare a cura di Piètro Tartamèlla - edizioni 'Àngolo Manzoni' - collana Narrativa Cascina Macondo - pagg. 144 - formato cm 15 x 21 - copertina di Annamarìa Verrastro - Ceràmica Rakuhaikù - lingue: italiano-inglese - anno di edizione 2010 - Codice ISBN: 978-88-6204-093-8 - còsto: èuro 12.00 + spese di spedizione - ogni 10 còpie prenotate, una còpia in omaggio ---------------------------- DALLA PREFAZIONE DI NICO ORÈNGO E FABIA BINCI : < Il tìtolo rimanda sùbito alle quisquilie di Totò, alle sùe “pinzillàcchere e bazzècole”, insomma alle còse da nulla, che chiamate “quisquiglie”, con intenzionale sgrammaticatura, appàiono ancora più còse da nulla. Fuòri strada: qui si parla di realtà importanti, come la vita, che si tènta di méttere a nudo graffiàndone la cròsta e liberàndola da ogni nebbia. Anche Totò, in fondo, parlava di còse sèrie, stravolgèndo il sènso comune del linguaggio per farsi bèffe del potere e di tutti i suòi travestimenti. Nel libro di Piètro Tartamèlla le quisquiglie sono di pèrla, schegge preziose in cùi ogni paròla, pesata, lucidata e tagliata come un pìccolo diamante, viène incastonata in aforismi e pensièri, che disèrtano ogni fàcile convenzione sociale e stereòtipo, sprizzando barbagli di luce e sènso, riflessigli appunto. Gli aforismi, gènere letterario autònomo che risale ad Ippòcrate, sono per loro natura un perfètto meccanismo espressivo, in equilibrio tra eleganza e sostanza di pensièro, che mentre divèrte induce a riflèttere... > ------------ órdina: info@cascinamacondo.com ----------------------- per altre informazioni (prefazione complèta, alcuni aforismi...) còpia e incòlla il seguènte link sul tùo broser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=354:quisquiglie-di-perla-prefazione-di-nico-orengo-e-fabia-binci&catid=102:news&Itemid=90
torna su




FORMAZIONE LETTORI AD ALTA VOCE - Cascina Macondo MAGGIO 2011
Formazione Lettori ad Alta Voce - 4 domeniche intensive a Cascina Macondo condótte da Piètro Tartamèlla, inizio doménica 7 MAGGIO 2017, proseguimento doménica 14, 21, 28 MAGGIO --------------- Córso pratico e velóce, di qualità, rivòlto ad insegnanti, animatóri, docènti, attóri, lettóri, relatóri, conferenzièri, presentatóri, disk-jòkey, professionisti, politici, amministratóri, sindacalisti, imprenditóri, studènti, giornalisti, e a tutti colóro ché pér motivi di lavóro e professióne hanno a ché fare cón la paròla parlata. Ma anche a colóro ché sempliceménte amano abbellire la pròpria personalità. <><><><> orario 9.00 /18.00 - 43 óre di docènza - tecniche di lettura, ortoepia, esercitazioni, verifiche - 120 pagine di dispènse ------- a tutti i partecipanti verrà rilasciato un attestato di frequènza -------- possibilità di pernottaménto per chi viène da lontano (a costi di Bed and Breakfast) --------------- l'ultima doménica si andrà avanti sino a mèzzanòtte. Gli allièvi potranno portare amici e parènti pér una serata di letture, musica, canzóni, raccónti intórno al fuòco. Pér la céna a buffet déll'ultima doménica i partecipanti al córso, e i lóro amici e parènti, porteranno cibi e bevande da condividere durante la serata ------- Il numero massimo di partecipanti amméssi ad ógni singolo stage, pér nòstra buòna e consuèta abitudine, tènde a nón superare la consistènza uòvo (una dozzina)- info@cascinamacondo.com ------ COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER PER ULTERIORI INFORMAZIONI: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=181:formazione-lettori-ad-alta-voce-master&catid=102:news&Itemid=90
torna su




IL CORBELLO POESIA PARTICOLARE
Il libro 'Quisquiglie di perla' di Pietro Tartamella, in italiano e inglese, edizione Angolo Manzoni, prefazione di Nico Orengo e Fabia Binci, traduzione di Richard Metcalf e Ajdi Tartamella, contiene 136 aforismi, 17 haiku e un Corbello. Per saperene di più sul corbello copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=360:corbello-genere-poetico&catid=102:news&Itemid=90
torna su




SONDAGGIO sull'accentazione ortoèpica lineare - ESPRIMI IL TUO PARERE
nella home page del sito www.cascinamacondo.com c'è l'invito a esprimere un giudizio sull'accentazione ortoèpica lineare. E' un SONDAGGIO DI OPINIONI articolato in 8 possibili risposte. Vota la tua risposta. Per noi è importante: serve a capire se stiamo facendo qualcosa che potrebbe avere un futuro... <><> Se non sai che cos'è l'accentazione ortoèpica lineare e vuoi informarti per saperne di più copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=291:brani-con-accentazione-ortoepica-lineare&catid=102:news&Itemid=90 <><> Grazie per la collaborazione - staff CM
torna su




TEATRO D'ESTATE 2011 PER BAMBINI E ADOLESCENTI
T E A T R O D’ E S T A T E A C A S C I N A M A C O N D O - CAMPO DI TEATRO ESTIVO PER BAMBINI E ADOLESCENTI da 9 a 15 anni - UNA SETTIMANA FULL-IMMERSION - DUE PROPOSTE: Teatro: con Enzo Pesante e Viola Zangirolami ---- Lettura ad Alta Voce, Scrittura Creativa, Ceramica: con Pietro Tartamella e Annamaria Verrastro --- POSTI LIMITATISSIMI !!!!!!!!!!!!!!! --- SPETTACOLO FINALE --- PRENOTAZIONI INDEROGABILMENTE ENTRO IL 10 GIUGNO --- Il teatro regala sempre ai bambini e agli adolescenti il suo grande potere ricreativo, il potere variopinto della sua parola ad alta voce e del suo gesto, regala la sua disciplina e la sua libertà, regala la scoperta di un infinito mondo di relazioni con lo spazio, con gli altri,con il tempo, regala il piacere dell’ascolto, il piacere del confronto, il piacere di mettersi alla prova, regala l’attesa, regala l’azione,regala con semplicità il suo essere educativo. Specie se buoni sono i maestri che conducono il gioco ---- COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER PER SAPERE I DETTAGLI: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1097:teatro-destate-a-cascina-macondo-settimana-residenziale-per-bambini-e-adolescenti-giugno-luglio-2012&catid=102:news&Itemid=90
torna su




RCT - Resoconto COPPA D'EUROPA POETRY SLAM - Reims (Francia) - possibilità di votare le performance su ARTETV
Si è conclusa a Reims (Francia) giovedì 16 ottobre 2010 la prima edizione della Coppa d’Europa di Poetry Slam, una fantastica due-giorni di poesia organizzata dal collettivo francese “Slam Tribù” nell’ambito del festival “Reims scènes d'Europe”, con il patrocinio e il sostegno de La Région Champagne Ardenne, Le Conseil Général de la Marne, La Ville de Reims, Les Bibliothèques de Reims, Le C.I.S. de Champagne (Centre International de Séjour de Reims) e molti altri partners. Sul palco della médiathèque Jean Falala, di fronte alla Cattedrale di Reims, 12 poeti provenienti da altrettanti paesi europei si sono sfidati con le loro performance e recitazioni: Aldozo Krisztian (Ungheria), Harry Baker (Inghilterra), Lara Stoll (Svizzera), Leandro Morgado (Portogallo), Maras (Francia), Markus Kozuh (Austria), Mart Roosaar (Estonia), Mensijus Kudirka (Lituania), Oskar Hanska (Svezia), Patrick Salmen (Germania), Youness Mernessi (Belgio), Pietro Tartamella (Italia). Ospite d’onore il poeta americano, fondatore dello Slam, Marc Kelly Smith ------- per saperne di più copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=362:rct-resoconto-reims-prima-edizione-coppa-deuropa-poetry-slam&catid=102:news&Itemid=90 ----------------------------------------------------------------------------------------------- POSSIBILITA' DI VOTARE LE PERFORMANCE SULLA TV WEB: ARTE TV (copia e incolla il seguente link sul tuo browser per ascoltarle e votare il poeta e la poesia preferita: http://www.arte.tv/fr/1777940.html
torna su




LA FORESTERIA DI CASCINA MACONDO 'Tiziano Terzani'
La Foresteria 'Tiziano Terzani' di Cascina Macondo è un appartamento ricevuto in comodato composto di una cucina, tre camere, un bagno. Possono pernottarvi, o soggiornarvi, a costi di Bed and Breakfast, i Soci dell’Associazione e coloro che (FAMIGLIE,SINGOLI O PRIVATI) intendono diventarlo, i Soci di Associazioni con finalità affini a quelle di Cascina Macondo, i Soci di Associazioni di promozione sociale e artistiche, coloro che aderiscono ad iniziative e attività promosse da Enti Pubblici e Privati. Il ricavato è a sostegno delle attività istituzionali di Cascina Macondo. Copia e incolla il seguente link sul tuo browser per vederne le immagini: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=331:la-foresteria-di-cascina-macondo&catid=102:news&Itemid=90
torna su




I TUOI COMUNICATI SU FRECCIOLENEWS DI CASCINA MACONDO - OGNI SETTIMANA
DALLO STAFF DI FRECCIOLENEWS <><><><><> LUANA VARAGNOLO (referente responsabile) ---- FIORENZA ALINERI ---- OSCAR LUPARIA ---- FLORIANA PORTA ---- LAURA UBOLDI ----- PIETRO TARTAMELLA..... ricordano agli inserzionisti che: FRECCIOLENEWS... (COMUNITA' INTERNAZIONALE CHE SI SCAMBIA INFORMAZIONI E COMUNICATI) è la Newsletter settimanale gratuita di Cascina Macondo. Viene inviata a tutti gli iscritti (Utenti Only Mailing, Utenti Free, Utenti Professional) a partire dalla mezzanotte di ogni martedì. La Newsletter può essere utilizzata da chi organizza eventi, manifestazioni, presentazioni di libri, concorsi, mostre, spettacoli, corsi, stages, reading, proiezioni, inaugurazioni, commemorazioni, concerti, feste, conferenze, esposizioni, viaggi, incontri, iniziative- contenuti-annunci vari --------- PORRE ATTENZIONE PERO' AI COMUNICATI: DEVONO ESSERE CHIARI, CONCISI, SEMPLICI, ESSENZIALI. Devono semplicemente 'dare la notizia' (un buon esercizio preparatorio allo stile haiku!). Ricordiamo pertanto le sette domande tipiche del giornalismo, punti di riferimento per chi compila un comunicato o dà una notizia: CHI? COSA? DOVE? COME? QUANDO? PERCHE'? ed eventualmente anche il QUANTO? Se non sei tu ad organizzare gli eventi, dillo ai tuoi amici di questa opportunità.
torna su




"UKA-SHA-SHA, ascoltando i Nativi Americani" , quindicinale a cura di Pietro Tartamella - "CASTITA'"
CASTITÀ::: Le donne Lakota non ancora sposate facevano un voto di castità sino al matrimonio. Il voto veniva periodicamente rinnovato con altre cerimonie collettive a cui partecipavano tutte le ragazze nubili. I maschi erano invitati a dire se le ragazze che partecipavano alla festa erano davvero "oneste". Se non lo erano i giovanotti dovevano dimostrarlo. Se mentivano erano puniti dagli Akicita ------------------------------------------------------------------------------------------------ CIBI STRANI::: Gli indiani mangiavano le radici di Kanse e di Carum. Mangiavano le cavallette arrostite. Incidendo la corteccia dell'Acero ne raccoglievano la linfa che fatta bollire si rassodava e diventava uno sciroppo, zucchero d'acero medicinale. Le tribù della costa usavano i pesci come concime che mettevano intorno ai semi -- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




SGABELLARI - poesie sperimentali
POESIE SPERIMENTALI ---- autore Pietro Tartamella - editore CASCINA MACONDO - prefazione Pietro Tartamella - lingua italiano - copertina in carta di elefante a cura dell'autore - anno di edizione 1998 - pagg 48 - formato cm 10 x 14 - segni particolari: confezionato a mano artigianalmente - costo euro 4,00 + spese spedizione ---- descrizione: 'Poesia di ricerca e di esperimento, sonorità, nonsenso, bisticcio, esplorazioni, lirica e liquidi echi semantici...' <><><><> LA-COLLANA-GLI-SGABELLARI: Gli Sgabellari sono racconti, riflessioni, articoli, interventi, considerazioni, poesie e altro, che Pietro Tartamella ha diffuso negli anni ’80 esponendoli sul marciapiede, all’ingresso della sua edicola di Via Vanchiglia n° 25, con alte pile di fogli posate su uno sgabello di legno. I suoi scritti in fotocopia. La gente del quartiere, che era l'interlocutore specifico a cui si rivolgeva, passando prendeva quei fogli, li leggeva, li passava agli amici, ne faceva altre fotocopie, li divulgava, li spediva a conoscenti e amici in altre città, perfino all’estero, li conservava, li collezionava. Una grande soddisfazione vedere centinaia di persone: studenti, operai, massaie, padri di famiglia, donne, vecchi, commercianti, professori, cattolici, atei, delinquenti, omosessuali, e persino analfabeti, prendere i suoi sgabellari passando, e leggerli. Di tanto in tanto Tartamella ha notizia di qualcuno che in Liguria, Toscana, Roma, Francia, Germania, ha letto un suo scritto avuto da un amico, che a sua volta lo ha avuto dall'amico di un amico, che a sua volta lo ha preso da quello sgabello di legno in Via Vanchiglia a Torino dinanzi a una edicola. Nel 1998 Tartamella ha raccolto gli scritti di quell'epoca in piccoli libretti prodotti artigianalmente, con tirature limitatissime. I libretti della collana GLI SGABELLARI hanno la caratteristica di essere prodotti in modo artigianale, a mano, personalmente, più per appassionati cultori e collezionisti, che per consumatori generici ---- per visualizzare gli altri Sgabellari: http://www.cascinamacondo.net/index.php?option=com_content&view=article&id=252:caratteri-e-inchiostri&catid=102:news&Itemid=90
torna su




'CINEMATOGRAFO MON AMOUR' quindicinale di recensioni a cura di Gian Carlo Marchesini - 'DES HOMMES ET DES DIEUX' di Xavier Beauvois
Vincitore quest’anno del Gran premio della giuria del Festival di Cannes, il film racconta la storia vera di un gruppo di monaci trappisti che negli anni Novanta del secolo scorso operarono e morirono in Algeria, presso un villaggio delle montagne dell’Atlante. Il titolo italiano, Uomini di Dio, non rende giustizia al messaggio e allo spirito del film, anzi lo impoverisce e tradisce. Perché la narrazione, la costruzione ideologica del film ricavano senso e funzione dall’uso intrecciato delle due polarità valoriali, la fiducia negli uomini e la fede in Dio. Insomma, per non sopraffarsi e scannarsi a vicenda, per andare in qualche modo d’accordo, gli uomini si sono dovuti inventare un Padre comune, e cioè Dio. Se siamo tutti figli dello stesso Dio Padre, allora siamo tutti fratelli, e tra fratelli si è tutti uguali, ci si rispetta e aiuta. Le religioni monoteiste sarebbero quindi un grande e necessario escamotage per favorire fratellanza e collaborazione tra gli umani. Ma la natura umana è cosiffatta che anche tra religioni monoteiste c’è sempre qualcuno che rivendica primato e superiorità. E allora sono dolori per tutti. Gli attori sono bravissimi e alla fine ci si accorge di essere con quei monaci in empatia. Ma cosa c’è che, almeno in me, non ha convinto? Il fatto che almeno un quarto del film sia dedicato a canti, preghiere e riti, alla lettura di testi edificanti e sacri. Certo, sono monaci. Ma perché ricorrere alla messa in scena insistita e completa? Non bastavano alcuni brani esemplificativi? Perché chi non è credente deve subire un trattamento salmodiante così intenso e prolungato? Emergency o Medici senza Frontiere o qualche altra Ong fraterna e soccorrevole non sono altrettanto dedite, impegnate ed eroiche nello svolgimento del loro compito volontario e gratuito, pur senza aderire a una dimensione istituzionale e organizzata di spiritualità religiosa? C’è una frase di Pascal che uno dei monaci cita nel film: “infligge sofferenza, morte e tortura in modo peggiore di chiunque altro proprio chi lo fa in nome di una religione”. A vivere in pace tra umani non dovrebbe bastare un ordine di ragioni del tutto umane e laiche? La storia attuale e contemporanea lo dimostra anche nel campo della dedizione gratuita del volontariato: Gino Strada e altri come lui, ad esempio. Il film indugia con insistenza sui riti di religiosità, come se quei monaci per trovare ragioni nel curare i malati del villaggio dovessero poi passare gran parte della giornata e della notte a pregare – e noi con loro. Se in nome di Dio si arriva gioiosamente ad ammazzare, e per soccorrere i bisognosi e curare i malati si deve trovare motivazione nella fede in qualche Dio, non sarebbe meglio semplificare, concentrandosi senza troppe giravolte su chi ha bisogno immediato di aiuto? Se non hai un premio, in denaro o in meriti accumulati presso qualche Dio, non ti rendi disponibile? Tuo fratello lo curi perché è un essere vivente, un essere umano. E basta. Se poi arrivano riconoscenza e doni, questo è un di più che non dovrebbe spiegare, condizionare o determinare. Nessuno disprezza o sottovaluta l’importanza di protesi e stampelle, ma che rimanga chiaro che si tratta, anche se di natura spirituale e religiosa, di protesi e stampelle. Altrimenti succede, come alle crociate, o nella guerra fratricida tra diverse fazioni e partiti di Allah in Algeria, che ciò che si caccia dalla porta come Dio sbagliato, ritorna poi vendicativo dalla finestra con la pretesa di imporsi come Dio furente e giusto. E non se ne esce più. Ah, questo benedetto/dannato bisogno di idoli e dei, di padri e papi protettori, di padrini e padroni… Me lo sogno il giorno in cui la signora umanità si piazza tutta intera davanti allo specchio, rossa, bianca, gialla e nera, maschia e femmina, vecchia e bambina, e orgogliosamente declama: tu sei l’unica e vera padrona tua, non avrai altro dio, o altra dea, al di fuori di te… - giancarlo.marchesini@cascinamacondo.com
torna su




Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica e concerti live - www.musicclub.it <><><><> LA STAMPA, quotidiano di Torino - www.lastampa.it <><><><> TORINOSETTE, magazine settimanale de La Stampa - www.torinosette.it <><><><> COMUNICARE COME - www.comunicarecome.it <><><><> PUOIDIRLOQUI - www.puoidirloqui.it <><><><> DISABILI.COM - www.disabili.com <><><><> Radio Fahrenheit - www.fahre.rai.it <><><><> Digi.TO - www.digi.to.it <><><><> NEXT ARTE - LA PROSSIMA DESTINAZIONE DELL'ARTE http://www.nextarte.it <><><><> TRA TERRA E CIELO - www.traterraecielo.it <><><><> IMMIGRAZIONEOGGI - www.immigrazioneoggi.it <><><><> ARTESCLUSIVA L'ARTE DI DIVULGARE L'ARTE - www.artesclusiva.it <><><><>
torna su




Sponsor e sostegni
esprimiamo la nostra riconoscenza agli Enti, Istituzioni, Fondazioni, Associazioni, Ditte, Privati, che con il loro variegato sostegno consentono a Cascina Macondo di crescere, realizzare progetti, fare cultura esprimendo la propria vocazione di Promozione Sociale. Grazie. <><><><> Regione Piemonte - www.regione.piemonte.it <><><><> Motore di Ricerca Comune di Torino - www.comune.torino.it <><><><> Comune di Riva Presso Chieri - www.comune.rivapressochieri.to.it <><><><> Fondazione CRT - www.fondazionecrt.it <><><><> Fondazione Social - www.fondazionesocial.it <><><><> Fondazione Italia/Giappone - www.italiagiappone.it <><><><> Fondazione Paideia - www.fondazionepaideia.it <><><><> Villaggio La Francesca - www.villaggilafrancesca.it <><><><> Gruppo Haijin di Arenzano <><><><> Edizioni Angolo Manzoni - www.angolo-manzoni.it <><><><> Circolo dei Lettori - www.circololettori.it <><><><> Fanvision Produzioni Cinematografiche - www.fanvision.webs.com <><><><> Artigrafiche M.A.R. - www.artigrafichemar.it <><><><>
torna su




I TRASFERIMENTI DI DANARO DELLA WESTERN UNION
Durante le feste Josh, uno studente keniano attualmente in Olanda, ha raggranellato i suoi risparmi di un anno di lavoro e li ha inviati a casa per aiutare 10 suoi familiari in difficoltà. E' da non crederci, ma la mega compagnia di trasferimenti di denaro Western Union si è presa il 20% dei soldi destinati alla famiglia di Josh come commissione. La storia di Josh si ripete con sofferenza ogni giorno in tutto il mondo un numero di volte stupefacente: lo scorso anno ben 44,3 miliardi di dollari sono stati risucchiati dai costi di transazione! La Banca mondiale raccomanda che i costi di transazione non superino il 5% del totale, ma non ci sono mai state pressanti richieste pubbliche che chiedessero a Western Union di abbassare le sue onerose commissioni. Se ci uniamo in un grido globale ora, possiamo svergognare queste pratiche predatorie e costringerli a cambiare registro. Appelliamoci a Western Union per abbassare le sue tariffe per i paesi più poveri al 5%, e quando la petizione raggiungerà le 250.000 firme la consegneremo ai componenti del consiglio di amministrazione della compagnia. Firma ora e inoltra questa e-mail ai tuoi amici e alla tua famiglia: https://secure.avaaz.org/it/make_giving_powerful/?vl ----------------------------------- I contributi dai lavoratori alle famiglie in tutto il mondo superano di gran lunga gli aiuti dei governi stranieri al terzo mondo e costituiscono un'ancora di salvataggio per le economie più povere. Tagliare gli osceni profitti delle compagnie come Western Union aumenterebbe esponenzialmente gli aiuti destinati ai paesi in via di sviluppo. E invece le famiglie in tutto il mondo hanno ricevuto meno di quello che spettava loro, per permettere al direttore generale di Western Union di portarsi a casa un reddito di 8,1 milioni di dollari nel 2009! ---------- La Banca mondiale raccomanda che le compagnie di trasferimenti di denaro limitino le commissioni al 5% della somma trasferita, ma alcune banche e compagnie hanno costi nascosti di portata astronomica. Paradossalmente sono proprio i paesi più bisognosi, appena usciti da un periodo di guerra o di distruzione, a portare il peso delle perdite più grosse sulle spalle, a causa dei privilegi monopolistici e degli accordi esclusivi che queste compagnie hanno con le banche locali. Anziché sostenere la vita dei famigliari a casa, i risparmi di donne e uomini che lavorano in ospedali, cantieri e ristoranti finiscono per rimpinguare i profitti di Western Union. La compagnia finanzia progetti di beneficenza per migliorare la sua immagine come azienda, ma questi sono nulla in confronto all'enorme disparità perpetrata dal loro modello economico. Alziamo le nostre voci per chiedere costi di transazione ragionevoli, e aiutiamo ad apportare benefici immediati alle famiglie in tutto il mondo. Insieme possiamo garantire che siano le famiglie bisognose, anziché i direttori generali, a beneficiarne: https://secure.avaaz.org/it/make_giving_powerful/?vl -------------------------------------- Quando i cittadini in tutto il mondo si uniscono contro le ingiustizie, possono respingere la cupidigia incontrollata e l'ineguaglianza come mai prima d'ora. Incoraggiati dal calore e dall'empatia delle feste, facciamo sì che i regali arrivino alle persone più bisognose. Con speranza e gratitudine, Luis, Stephanie, Graziela, David, Paula, Ben, e il resto del team di Avaaz ----- FONTI: Lo stipendio del direttore generale di Western Union triplicato nel 2009, Associated Press (in inglese): http://abcnews.go.com/Business/wireStory?id=10241684 ------- Il tempo è passato per la giustizia nei pagamenti, ACORN International (in inglese): https://secure.avaaz.org/remittance_justice_report -------- Quanto costa mandare i soldi a casa?, Banca mondiale: http://remittanceprices-italiano.worldbank.org/
torna su




ALBUS Edizioni presenta: IL VIAGGIO
ALBUS Edizioni presenta: “Il viaggio” di Silvestro Biggio - La vita è un viaggio, ma ci sono viaggi che la possono cambiare. Incontri inaspettati ed apparentemente ininfluenti riescono poi a cambiare situazioni, stati d’animo e realtà circostanti. Un racconto che coinvolge nella sua narrazione scorrevole, diretta e nuda. Nato dalla voglia di conoscere e conoscersi e dalla consapevolezza che tutto, anche se non si vede ad occhio nudo, è mutevole; e tutto può cambiare in qualsiasi momento della vita, anche quando, sembra transitare in un periodo statico e fermo nel tempo. --- Silvestro Biggio, nato nel 1949 a Portoscuso (Ca), dopo aver frequentato il liceo classico a Carbonia, si laurea in giurisprudenza a Cagliari. E' stato per sette anni direttore di un ufficio finanziario della città di Iglesias, dove ora risiede e lavora. (Albus Edizioni, Via Donadio 7, 80023 Caivano - NA - tel.3392740860 - www.albusedizioni.it - info@albusedizioni.it)
torna su




Appuntamenti al MAO: percorso tematico “Divinità Hindu” – Torino
Giovedì 6 gennaio 2011, alle ore 16.00, a Torino presso il MAO, Museo d’Arte Orientale, percorso tematico: “Divinità Hindu”. La visita guidata è incentrata su una selezione di opere in pietra di iconografia induista, all’interno della galleria dedicata all’Asia Meridionale. Il percorso nelle sale espositive è preceduto da una proiezione di immagini. --- info e prenotazioni Tel.0114436927; Raffaella Bassi, MAO - Museo d'Arte Orientale - Fondazione Torino Musei - Via San Domenico 9 10122 Torino - Tel. 0114436919 - Fax 0114436918 - e-mail: raffaella.bassi@fondazionetorinomusei.it
torna su




Discussione sul film 'La terra degli uomini rossi' – BIRDWATCHERS - Torino
L'associazione SOCONAS INCOMINDIOS propone un sabato pomeriggio insieme sul tema dell’Amazzonia e dei Guaranì, a cui si potrà far precedere un pranzo o seguire una cena, a seconda delle proposte ------ 8 gennaio 2011: ore 15, presso Idea Solidale - via Doberdò 10 (angolo corso Novara), Torino -- discussione sul film 'LA TERRA DEGLI UOMINI ROSSI – BIRDWATCHERS' (si veda Tepee 38). ----- ore 17.45 Museo Regionale di Scienze Naturali - via Giolitti, 36 Torino - visione della mostra: 'Amazzonia una diversa prospettiva'. Fotografie e video accompagnano il visitatore alla scoperta della selva, delle risorse naturali e dei popoli dell’Amazzonia. In Corso Novara si può parcheggiare nel controviale o si arriva con tram/bus: 49-4-50-27-57-77-18. Via Giolitti è in pieno centro e si può parcheggiare in piazza Valdo Fusi. info@soconasincomindios.it
torna su




Festa della Befana in biblioteca - Orbassano
Govedì 6 gennaio 2011 ore 14.00-18.30 presso la biblioteca civica di Orbassano - via dei Mulini 1 - Grande mostra di libri per bambini. Esposizione delle novità per bambini e ragazzi acquistate dalla Biblioteca e saranno presentate le rime in cinque lingue di 'Filastrocca del mondo' di Anna Turletti, edizioni Edicolors. Letture, animazione e giochi sotto l’albero. A cura dell’Associazione Teatrulla. Apertura straordinaria, ingresso libero. Venite a fare merenda con noi! Info: 011.9036286
torna su




Inaugurata la Casa del Quartiere a San Salvario - Torino
La Casa del quartiere di San Salvario nasce per rispondere a una delle principali necessità espresse dalle associazioni e dalla cittadinanza attiva del quartiere di San Salvario, privo di adeguati spazi per attività socio-culturali e di animazione. Il progetto è promosso e realizzato dalla Agenzia per lo sviluppo locale di San Salvario in partnership con Città di Torino, Circoscrizione 8 e con un grande e variegato numero di enti no-profit. La Casa del Quartiere sarà un laboratorio per la progettazione e la realizzazione di attività sociali e culturali, che opererà attraverso le relazioni tra i soggetti del quartiere e operatori artistici e culturali locali e sovra locali; un laboratorio aperto e multiculturale, luogo di incrocio e incontro di attività e persone; un luogo di servizi di utilità pubblica per tutti gli abitanti (giovani, anziani, famiglie, bambini, etc.); una casa dotata di “cucina” e bar quella dei Bagni Municipali, che offrirà colazioni, aperitivi-cene con menù , pensati per grandi e bambini. Sono state coinvolte circa 50 associazioni locali che hanno proposto attività, progetti e servizi, gestite dai soggetti stessi e coordinate dall’Agenzia. Oltre a tutte le attività che le associazioni potranno promuovere presso la Casa c’è la possibilità per tutti coloro che lo desiderano di affittare una sala o una porzione dell’edificio per feste di compleanno, ricorrenze, esposizioni, riunioni, cene collettive. La Casa del quartiere è uno spazio messo a disposizione dei cittadini; è un luogo all’interno del quale chi non ha spazio a casa propria può, a prezzi modici, trovarlo; accogliente, ampio, strutturato, polifunzionale, tecnologico, ludico…. Ognuno potrà trovare la propria dimensione e sentirsi come a casa propria. giovanna.corchia@tin.it
torna su




Incontro con Umberto Veronesi - Teatro Carignano - Torino
17/01/2011 - ore 21,00. Incontro con Umberto Veronesi In occasione dell’uscita di 'Dell’amore e del dolore delle donne' (Einaudi) - Teatro Carignano - To - interviene Concita De Gregorio, giornalista. In questo libro si parla di vita. Di amore, volontà, gioia, amicizia, dolore. Di scienza e fede, di corpo, piacere e cibo. E in particolare si parla tanto, profondamente, di madri e figli. Sono molte le voci che si intrecciano in queste pagine, voci che provengono dal lontano passato del secondo conflitto mondiale, dagli anni difficili e pieni di speranza del dopoguerra, e dall'oggi: un tempo più vicino, più veloce e, per molti versi, migliore. Un uomo decide di raccontare la propria storia. Le battaglie etiche e scientifiche che lo hanno visto protagonista. I momenti di affetto e di gioia vissuti con dolcezza e rispetto e quelli di amarezza e di dolore affrontati con coraggio e tenacia. E lo fa attraverso le storie delle molte donne che ha incontrato lungo tutta la sua vita, con le quali ha condiviso sentimenti, amicizie e lavoro. Sono storie d'amore e libertà. Storie intense, spesso semplici e lievi nella loro immediatezza, a volte dure e tenaci. Con una costante che, pur nella diversità degli anni e delle realtà, le accomuna tutte: la volontà di prendere in mano la propria vita, di guardare sempre avanti, buttando via il meno possibile. Cosí proprio il fatto che a raccontare sia un uomo (non un uomo qualsiasi, ma un medico, un ricercatore, un uomo di pensiero e pratica) permette di penetrare senza ipocrisie o sbavature retoriche un universo tanto connotato e a raccontare, senza imbarazzi e forzature, un mondo intimamente femminile. info@circololettori.it
torna su




CALPESTARE L'OBLIO SABATO 8 GENNAIO - ROMA
UN CENTINAIO DI POETI E ARTISTI DA TUTTA ITALIA, QUOTIDIANI E RAPPRESENTANTI DELLA SINISTRA, SINDACATI, RIVISTE, ASSOCIAZIONI, MOVIMENTO STUDENTESCO E UN VIDEO-INTERVENTO DI NICHI VENDOLA si incontrano Sabato 8 gennaio 2011, alle ore 17 presso la sede dell’Associazione culturale “Beba do samba” di Roma, in Via de’ Messapi n.8 (quartiere San Lorenzo), dove si svolgerà la Seconda assemblea nazionale di “Calpestare l’oblio”, indetta dall'Associazione “Beba do Samba” (www.bebadosamba.it) e dalle riviste La Gru (www.lagru.org) e Argo (www.argonline.it)---- “Calpestare l’oblio” è un grande progetto poetico e culturale che dalla piattaforma del web si è tradotta tra il 2009 e il 2010 in un'opera in formato e-book, che ha scatenato un acceso dibattito sulle principali testate giornalistiche italiane (L’Unità, Left, MicroMega, Gli altri, Il Corriere della Sera, Il Giornale, Libero, Il Foglio, Il manifesto, Radio3, Radio24), e nella una prima Assemblea nazionale dei poeti, che si è tenuta l’8 gennaio del 2010 al Beba do Samba di Roma ------------ Come mai gli studenti in rivolta non conoscono la rivolta dei poeti e i poeti non frequentano le assemblee degli atenei? Per quale motivo i giornalisti non hanno a cuore la sorte degli scrittori esiliati dalla società italiana e viceversa? Perché le voci dei lavoratori precari dell’istruzione non si intrecciano con le armonie dei nuovi musicisti o con le riflessioni dei nuovi intellettuali costretti all’esilio? Come mai ogni ambito della cultura della società italiana vive in questa forma di separazione la propria crisi e il proprio dissidio nei confronti dell’ideologia nazionale più ignorante ed arrogante d'Europa? ---- Proveremo l’8 gennaio, durante la seconda Assemblea nazionale di “Calpestare l’oblio”, a ricomporre i pezzi di questo mosaico discutendo tutti assieme de “La questione culturale italiana” ---- Saranno presenti: Pietro Spataro - Vicedirettore de “L’Unità” // Donatella Coccoli - Direttrice di “Left” // Tonino Bucci - Responsabile culturale di “Liberazione” // Malcolm Pagani - Il Fatto Quotidiano // Angela Azzaro e Andrea Colombo - Gli Altri // Tommaso Di Francesco e Geraldina Colotti- Il manifesto // Matteo Orfini - Responsabile cultura del PD // Stefania Brai - Responsabile cultura del PRC // Responsabili culturali di SEL // Video-intervento di Nichi Vendola per “Calpestare l’oblio” // Rappresentanti culturali dei Giovani comunisti // Rappresentanti del movimento studentesco ed universitario (Ateneinrivolta, Coordinamento K5 Studi orientali, Abbiamo fame di cultura, ESC autogestito, Scienze politiche RomaTre) e dei sindacati (Cobas, Cgil)--- alivepoetry@hotmail.it
torna su




HAIKU NORD AMERICA - Conferenza Internazionale Haiku 2011 - New York
Gli organizzatori della conferenza 2011 Haiku Nord America annunciano che Rochester, New York, ospiterà la conferenza HNA 2011, che si terrà dal 27 al 31 luglio. La conferenza tratterà il tema dell’insegnamento dell’haiku e avrà luogo al Rochester Institute of Technology, co-sponsorizzata dal National Technical Institute for the Deaf, dal Postsecondary Educational Network-International fondato dalla Nippon Foundation di Tokyo, e dal Rochester Area Haiku Group. Il comitato organizzativo locale, presieduto da Jerome Cushman, include anche Carolyn Dancy, Deb Koen e Deanna Tiefenthal, con l’aiuto locale e a distanza di Francine Banwarth, Randy Brooks e altri. Le attività includono una crociera in barca sull’Erie Canal, letture, una lettura commemorativa, un’antologia, T-shirt e la possibilità di visitare le attrazioni culturali dei dintorni, incluso il National Museum of Play e un giro guidato dello storico Mt. Hope Cemetery, il più antico cimitero municipale vittoriano in America e sito di sepoltura di Susan B. Anthony, Frederick Douglas e della poetessa Adelaide Crapsey. Per maggiori dettagli: www.haikunorthamerica.com e la pagina di Facebook della HNA o contattando Jerome Cushman (jercush@aol.com) o Michael Dylan Welch (welchm@aol.com) ---------------------------------------------------------------------------------------------- Organizers of the 2011 Haiku North America conference are pleased to announce that Rochester, New York, will now host the 2011 HNA conference, to be held July 27–31, 2011. The conference will maintain the theme of education in haiku and will take place at the Rochester Institute of Technology, cosponsored by the National Technical Institute for the Deaf, by the Postsecondary Educational Network-International funded by the Nippon Foundation of Tokyo, and by the Rochester Area Haiku Group. Led by Jerome Cushman, the local organizing committee also includes Carolyn Dancy, Deb Koen, and Deanna Tiefenthal, with local and long-distance help from Francine Banwarth, Randy Brooks, and others. Anticipated activities include an Erie Canal boat cruise, banquet, regional readings, a memorial reading, anthology, T-shirts, and possible visits to nearby cultural attractions, including the National Museum of Play and a guided tour of historic Mt. Hope Cemetery, the oldest Victorian municipal cemetery in America and burial site of Susan B. Anthony, Frederick Douglas, and poet Adelaide Crapsey. More details will be provided at www.haikunorthamerica.com and on the HNA Facebook page. Please take a look and click Like! if you’re a Facebook member. For more information, please contact Jerome Cushman at jercush@aol.com or Michael Dylan Welch at welchm@aol.com.
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.