Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

Cascina Macondo's friends - Amici di Cascina Macondo
Ricordiamo a tutti gli amici i... continua.

I RACCONTI D'INVERNO A CASCINA MACONDO - terzo appuntamento sabato 15 gennaio 2011 - ULTIMI POSTI
dal 1993 A CASCINA MACOND... continua.

I TUOI HAIKU NELLA HOME PAGE DEL SITO CASCINA MACONDO
Nella Home page del sito Casc... continua.

VIAGGI FUORI DAI PARAGGI - danza/teatro - insieme per una comunità attiva - domenica 30 GENNAIO 2011 a Cascina Macondo
VIAGGI FUORI DAI PARAGGI dome... continua.

MANIPOLANDO A CASCINA MACONDO - insieme per una comunità attiva - domenica 23 gennaio 2011
MANIPOLANDO LABORATORIO D... continua.

Danzinfavola a Cascina Macondo - insieme per una comunità attiva - domenica 23 GENNAIO 2011
DOMENICHE IN CASCINA: DANZI... continua.

IL SILENZIO E LA NEVE rassegna di letture ad alta voce a cura dei Narratori di Macondo - Circolo dei Lettori - venerdì 14 gennaio 2011 primo appuntamento - Torino
IL SILENZIO E LA NEVE raccon... continua.

CENT'ANNI DI SOLITUDINE AD ALTA VOCE - Cascina Macondo
PUOI COMINCIARE A PENSARCI....... continua.

SCRITTURALIA - prossimo appuntamento domenica 6 febbraio 2011 a Cascina Macondo - Riva Presso Chieri (TO)
Domenica 09 NOVEMBRE 2014 per ... continua.

QUISQUIGLIE DI PÈRLA prefazione di Nico Orèngo e Fabia Binci
Q U I S Q U I G L I E D I ... continua.

CORSO DI KEYMOVEMENT AL CENTRO INTERCULTURALE - Torino
CASCINA MACONDO AL CENTRO INTE... continua.

FORMAZIONE LETTORI AD ALTA VOCE - Cascina Macondo MAGGIO 2011
Formazione Lettori ad Alta ... continua.

TEATRO D'ESTATE 2011 PER BAMBINI E ADOLESCENTI
T E A T R O D’ E S T A T E ... continua.

campagna raccolta fondi 2011 - ricerca nuovi sponsor e...
Puoi diventare un nostro spons... continua.

LA FORESTERIA DI CASCINA MACONDO 'Tiziano Terzani'
La Foresteria 'Tiziano Terzani... continua.

I TUOI COMUNICATI SU FRECCIOLENEWS OGNI SETTIMANA
DALLO STAFF DI FRECCIOLENEWS <... continua.

"DONNE: STORIA, SOCIETA', SALUTE - quindicinale a cura di Ivana Nannini - Mme Candy aspetta il bucato
Di questi tempi manca il lav... continua.

"ERBA MANENT" quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi - "PASSATA LA FESTA"
PASSATA LA FESTA ------- U... continua.

"GOOD MORNING POESIA ORE 7.00" quindicinale a cura di Pietro Tartamella - "ADDIO" di Guillaume Apollinaire
SO BENE ------ "So bene che so... continua.

SGABELLARI - la scorreggia
LA SCORREGGIA - RIFLESSIONE AP... continua.

Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica ... continua.

Sponsor e sostegni
esprimiamo la nostra riconosce... continua.


Utenti Frécciolenews

SCIENTIFICA - A volte ancora mi sfugge l'umana grandezza (Vacis, Curino, Allegri, Di Mauro, Agosti, Tartamella...) - Torino
SCIENTIFICA - A volte ancora... continua.

STATI GENERALI DEL ROCK - ITALIA WAVE 2011 - Torino
STATI GENERALI DEL ROCK - ITAL... continua.

Laboratorio di scrittura testi per canzoni - Moncalieri
L' Associazione Largabanda ... continua.

LIBERO SCAMBIO alimentare e non solo… TraLeCase - Moncalieri
Domenica 16 gennaio 2011 p... continua.

Mostra 'ARTE & SHOAH' - Museo Diffuso della Resistenza -Torino
Giovedì 13 gennaio 2011 ore 18... continua.

Nasce la rivista “Filosofi per caso”
È appena uscito il n. 0 della ... continua.

Nuovi corsi online assistiti da tutor - Edizioni Erikson
Edizioni Erikson presenta ricc... continua.

Premio 'Città del libro 2011' - 3^ edizione - Roma
L’ANCI, l’Associazione Forum d... continua.

Un viaggio di 53 minuti
Camminare è una virtù, il tur... continua.

Università del Melo - Ripresa attività - Gallarate
Riprendono le attività all'Uni... continua.

LA BALLERINA DI BAGHDAD a cura di Gemma Pasquali Escrivà
LA BALLERINA DI BAGHDAD ... continua.

“Ex-Po(st) 2011" - Milano
S’ inaugura sabato 15 gennaio ... continua.

Poter Dire Di Aver Vissuto
Palazzo Madama propone un labo... continua.

Laboratori DI TERRA E DI CIELO 4 passi nella natura - Vercelli
Laboratori di confronto, ricer... continua.

Master Gestione e Rendicontazione Progetti Europei - Roma-Milano
Nell'ambito delle proposte for... continua.

Premio nazionale di Letteratura e Teatro - Valenzano (BA)
Il gruppo teatrale “Compagnia ... continua.

Saverio Tommasi: Videolettera a Matteo Renzi sulla questione del campo Rom
Saverio Tommasi ha pubblicato ... continua.

'Ortolìnea CM - Accentazione Ortoèpica Lineare' quindicinale a cura di Fiorènza Alineri : 'La profezìa di Celestino' di James Redfield
La profezìa di Celestino – L’a... continua.


Cascina Macondo's friends - Amici di Cascina Macondo
Ricordiamo a tutti gli amici intimi e lontani e a tutti i simpatizzanti che un sostegno economico a Cascina Macondo è concreta partecipazione e inequivocabile gesto di stima. Un versamento di euro 50 (valido un anno solare) aiuterà a sostenere le iniziative e i rilevanti costi di gestione dell'associazione. Possiamo assicurarti che il tuo sostegno non ci offenderà, anzi, sarà assolutamente gradito. In quarant’anni di impegno culturale siamo stati precursori della Lettura ad Alta Voce, di Scritturalia, dei Racconti d'Inverno, della Poetica Haiku, della Didattica Tassellare, della Recublenza, della Poesia Gestazionale, della Filosofia Interstiziale, delle Edizioni Ortoèpiche, del Rakuhaiku... Sostienici. Prendi nota dei dati per il tuo bonifico bancario: conto corrente N° 1000 / 13268 Istiuto Bancario 'BANCA PROSSIMA' filiale 05000 di Milano, Via Manzoni ang. Via Verdi codice postale 20121 -- IBAN IT13 C033 5901 6001 0000 0013 268 per versamenti italiani -- BIC BCITITMX (codice per versamenti internazionali)- intestazione del bonifico: Cascina Macondo Borgata Madonna della Rovere, 4 10020 Riva Presso Chieri - Torino - Italy - Indicare la causale del versamento: Sostegno a Cascina Macondo anno..... -- un grazie e un saluto, Staff Cascina Macondo ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- CASCINA MACONDO'S FRIENDS - We remind to all close fiends and to those who are far apart, and to all sympathizers, that an economic support to Cascina Macondo is a concrete participation and a clear sign of estimation. A 50 euro deposit (valid for a solar year) will help to support the initiatives and the considerable operating expenses of the association. We can assure you that your support will not offend us, on the contrary, it will be absolutely appreciated. In forty years of cultural commitment, we have been the precursors of Reading Aloud, of Scritturalia, of Winter Tales, of Haiku Poetics, of Dowelled Didactics, of Recublenza (art of recovery), of Gestational Poetry, of Interstitial Philosophy, of Orthoepic Editions, of Rakuhaiku, etc. Support us. Take note of our data for your bank transfer: current account no. 1000 / 13268 Istituto Bancario 'BANCA PROSSIMA' filiale 05000 di Milano, Via Manzoni ang. Via Verdi, postcode 20121 - IBAN IT13 C033 5901 6001 0000 0013 268 for Italian deposits -- BIC BCITITMX (code for international deposits). Bank transfer to: Cascina Macondo, Borgata Madonna della Rovere 4, 10020 Riva Presso Chieri - Torino – Italy. Please indicate the reason of the deposit: Support to Cascina Macondo, year..... – thank you and hallo from Cascina Macondo’s staff.
torna su




I RACCONTI D'INVERNO A CASCINA MACONDO - terzo appuntamento sabato 15 gennaio 2011 - ULTIMI POSTI
dal 1993 A CASCINA MACONDO 'I RACCONTI D'INVÈRNO' --- SERATE AD INVITO PERSONALE - PARTECIPAZIONE GRATÙITA - INGRESSO A LIBRELLULA --- I POSTI SONO LIMITATI È INDISPENSÀBILE LA PRENOTAZIONE CON UNA EMAIL --- TERZO APPUNTAMENTO SABATO 18 FEBBRAIO 2012 --- Letture, stòrie, racconti, mùsica, spezzoni di film. Intorno al fuòco vòglia di stare insième e fare l'alba. Paròle, melodìe, silènzi. Piètro Tartamèlla leggerà come sèmpre uno o dùe racconti. Bruno Burdizzo ci mostrerà le Comicòmiche. Pòi toccherà a te, se lo vorrài, regalarci una lettura, una mùsica, una canzone, un brève filmato che hai girato, una perfomance teatrale, una stòria coi burattini, una poesìa... Il cibo e il vino che porterài verranno condivisi. Saranno la nòstra pàusa, compagni dei nòstri suòni e delle nòstre paròle narrate. Tappeti e cuscini per abbandonarsi all'ascolto e stare bène. Incontrarsi e raccontarsi lasciando il tùo potere di àlbero, di voce, di tèrra, tra le mura di Cascina Macondo ---- per ogni altro dettaglio, le modalità di partecipazione, le altre date, come si arriva da noi... còpia e incòlla sul tùo browser il seguènte link: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1031:i-racconti-dinverno-20112012&catid=102:news&Itemid=90
torna su




I TUOI HAIKU NELLA HOME PAGE DEL SITO CASCINA MACONDO
Nella Home page del sito Cascina Macondo, sotto la tazzina del caffè fumante, è attiva la rubrica HAIKU DEL GIORNO. Gli Utenti FREE possono prenotare una data, inserire un proprio haiku e, volendo, dedicarlo a qualcuno. E' prevista infatti anche la possibilità di inserire nel form l'indirizzo di posta elettronica di un amico a cui volete dedicare l'haiku. L'amico riceverà automaticamente l'avviso 'c'è un haiku dedicato a te'. Leggeremo un nuovo haiku ogni giorno. E anche se non è vero che un haiku al giorno toglie il medico di torno, la cosa ci sembra carinissima - Staff Macondo
torna su




VIAGGI FUORI DAI PARAGGI - danza/teatro - insieme per una comunità attiva - domenica 30 GENNAIO 2011 a Cascina Macondo
VIAGGI FUORI DAI PARAGGI domenica 8 MAGGIO 2016 - percorso A NUMERO CHIUSO (ci sono ancora alcuni posti liberi) di integrazione normalità-handicap rivolto a disabili lievi e normodotati adulti incentrato sul movimento, la danza, la musica, la narrazione, la creatività. Si conclude con la messa in scena di uno spettacolo ---- A Cascina Macondo dalle ore 10.00 alle ore 18.00 (una domenica al mese). Il giovedì a Torino dalle ore 17.15 alle ore 19.15 ogni settimana. conducono Nagi Tartamella, Florian Lasne --- PARTECIPAZIONE GRATUITA CON ISCRIZIONE ANNUALE E OBBLIGO DI FREQUENZA --- Ogni partecipante, nelle domeniche a Cascina Macondo, porta sempre cibo e bevande da condividere nell'ora del pranzo. Oltre al cibo e alle bevande porta anche un contributo di piatti, posate, bicchieri di plastica, tovaglioli, caffè, zucchero, olio di oliva extravergine, o altre derrate a lunga conservazione, nella misura che si ritiene opportuna --- L'iniziativa fa parte del progetto MOTORE DI RICERCA, COMUNITÀ ATTIVA - CITTÀ DI TORINO. Progetto del Comune di Torino - Assessorato alla Famiglia e ai Servizi Sociali - in collaborazione con vari enti, associazioni, cooperative presenti sul territorio. Mira a creare opportunità di incontro, socializzazione, integrazione rivolte alle persone con disabilità, al fine di raggiungere una spontanea e disinvolta partecipazione attiva alle diverse attività di volta in volta proposte - Le domeniche in Cascina sono sostenute dalla Fondazione CRT, Fondazione SOCIAL, Comune di Torino, VI Circoscrizione di Torino, e con la collaborazione di Deedfactory --- info@cascinamacondo.com
torna su




MANIPOLANDO A CASCINA MACONDO - insieme per una comunità attiva - domenica 23 gennaio 2011
MANIPOLANDO LABORATORIO DI MANIPOLAZIONE DELL'ARGILLA percorso di integrazione normalità-handicap - DOMENICA 10 MARZO 2013 dalle ore 10.00 alle ore 18.00 conducono Annamaria Verrastro e Clelia Vaudano ----- Costruire vasi, dongu, pannelli, manufatti e piccola bigiotteria. Sperimentare decorazioni e cotture. Partecipare a mostre e installazioni. Lavori di gruppo e lavori individuali - PARTECIPAZIONE GRATUITA - i manufatti collettivi restano a Cascina Macondo in quanto coreografia degli spettacoli preparati dal gruppo integrato VIAGGI FUORI DAI PARAGGI; i manufatti partecipano ad esposizioni e mostre ----- I MANUFATTI INDIVIDUALI possono essere portati a casa dietro rimborso dei materiali e delle cotture da pagarsi in anticipo ---- Ogni partecipante porta sempre cibo e bevande da condividere nell'ora del pranzo. Oltre al cibo e alle bevande porta anche un contributo di piatti, posate, bicchieri di plastica, tovaglioli, caffè, zucchero, olio di oliva extravergine, o altre derrate a lunga conservazione, nella misura che si ritiene opportuna -- INDISPENSABILE LA PRENOTAZIONE --------- L'iniziativa fa parte del progetto MOTORE DI RICERCA, COMUNITÀ ATTIVA - CITTÀ DI TORINO. Progetto del Comune di Torino - Assessorato alla Famiglia e ai Servizi Sociali - in collaborazione con vari enti, associazioni, cooperative presenti sul territorio. Mira a creare opportunità di incontro, socializzazione, integrazione rivolte alle persone con disabilità, al fine di raggiungere una spontanea e disinvolta partecipazione attiva alle diverse attività di volta in volta proposte - Le domeniche in Cascina sono sostenute dalla Fondazione CRT e hanno il patrocinio della Provincia di Torino --- info@cascinamacondo.com
torna su




Danzinfavola a Cascina Macondo - insieme per una comunità attiva - domenica 23 GENNAIO 2011
DOMENICHE IN CASCINA: DANZINFAVOLA CON RACCONTI NEL TEPEE INDIANO. DANZE POPOLARI E STORIE CON I NARRATORI DI MACONDO - integrazione normalità-handicap --- musica, balli, racconti, diversità, festa, simpatia, DOMENICA 7 MAGGIO 2017 dalle ore 10.00 alle ore 18.00 conducono Maria Baffert, Pietro Tartamella, Anna Maria Verrastro, Clelia Vaudano. -------------------------- ------ PARTECIPAZIONE GRATUITA MA: Ogni partecipante porta cibo e vino da condividere nell'ora del pranzo e un contributo di piatti, posate, bicchieri di plastica, tovaglioli, caffè, zucchero, olio di oliva extravergine, o altre derrate a lunga conservazione, nella misura che si ritiene opportuna --- INDISPENSABILE LA PRENOTAZIONE ----- L'iniziativa fa parte del progetto MOTORE DI RICERCA, COMUNITÀ ATTIVA - CITTÀ DI TORINO. Progetto del Comune di Torino - Assessorato alla Famiglia e ai Servizi Sociali - in collaborazione con vari enti, associazioni, cooperative presenti sul territorio. Mira a creare opportunità di incontro, socializzazione, integrazione rivolte alle persone con disabilità, al fine di raggiungere una spontanea e disinvolta partecipazione attiva alle diverse attività di volta in volta proposte - Le domeniche in Cascina sono sostenute dal Motore di Ricerca, dalla Fondazione CRT, dalla VI Circoscrizione Torino --- info@cascinamacondo.com
torna su




IL SILENZIO E LA NEVE rassegna di letture ad alta voce a cura dei Narratori di Macondo - Circolo dei Lettori - venerdì 14 gennaio 2011 primo appuntamento - Torino
IL SILENZIO E LA NEVE racconti di boschi, montagne, stelle alpine (i boschi, la neve, le montagne, le scalate, le vette, le tormente, il pericolo, il soccorso, i rifugi, i ruscelli, i bivacchi, i folletti, gli uomini, gli animali…) ---- CIRCOLO DEI LETTORI Palazzo Graneri della Roccia, Via Bogino 9 Torino ---- Ogni settimana dalle ore 21.15 alle ore 22.45 da venerdì 14 gennaio 2011 a venerdì 18 marzo con PIETRO TARTAMELLA e I NARRATORI DI MACONDO (Annette Seimer, Bruno Burdizzo, Cristina Baggio, Enzo Pesante, Filippo Chiello, Fiorenza Alineri, Luana Varagnolo, Pietro Tartamella, Tamara Matacchione) --- Il pubblico può intervenire con proprie letture e racconti della durata massima di dieci minuti ciascuno --- per informazioni dettagliate copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=361:il-silenzio-e-la-neve-i-narratori-di-macondo-al-circolo-dei-lettori-torino&catid=102:news&Itemid=90 ------- Circolo dei Lettori - tel. 011 - 43 26 820 - info@circololettori.it - www.circololettori.it -------- Cascina Macondo - info@cascinamacondo.com - www.cascinamacondo.com
torna su




CENT'ANNI DI SOLITUDINE AD ALTA VOCE - Cascina Macondo
PUOI COMINCIARE A PENSARCI....... Il 24 e 25 marzo 2012, a Cascina Macondo lettura integrale ad alta voce di CENT’ANNI DI SOLITUDINE di Gabriel Garcìa Marquez, di Josè Arcadio Buendìa, di Ursula Iguaran, di Aureliano, di Prudencio Aguilar, di Pilar Ternera, di Amaranta, di Rebeca, di Francisco El Hombre, di Melquiades ------- LETTURA ALL’APERTO NEL CORTILE ALCE NERO (in caso di pioggia nel Salone Gibran di Cascina Macondo)----- DURANTE LE PAUSE A PREZZI POLITICI: CROSTINI, PANE BARBARESCO, SALAME, COMPANATICI, VINO, CAFFÈ ----- Portarsi materassino, coperta o sacco a pelo, un maglione pesante e, chi vuole, un seggiolino o una sedia personale. Per tepore e compagnia un fuoco nel braciere sarà acceso durante la notte -------------- I LETTORI CHE A TITOLO GRATUITO INTENDONO PRENOTARSI A LEGGERE DOVRANNO INVIARE LA LORO ADESIONE INDEROGABILMENTE ENTRO IL 28 FEBBRAIO a ciascun lettore verrà comunicato via email il brano che dovrà leggere. I lettori, se lo desiderano, potranno farsi accompagnare da uno o più musicisti (qualsiasi strumento) che essi stessi avranno scelto fra le loro conoscenze, e provvederanno autonomamente a “coreografare” il loro personale intervento ------- PER INFORMAZIONI DETTAGLIATE COPIA E INCOLLA SUL TUO BROWSER IL SEGUENTE LINK : http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=356:centanni-di-solitudine-ad-alta-voce-a-cascina-macondo&catid=102:news&Itemid=90
torna su




SCRITTURALIA - prossimo appuntamento domenica 6 febbraio 2011 a Cascina Macondo - Riva Presso Chieri (TO)
Domenica 09 NOVEMBRE 2014 per un manipolo di scrittori appuntamento con SCRITTURALIA D'AUTUNNO --- tutto il giorno dedicato a scrivere su un tema estratto a sorte --- A fine serata lettura ad alta voce dei componimenti prodotti --------------- Forse scriviamo meno di quanto desideriamo. Troppe le cose da fare, troppi gli impegni, troppe le scadenze e le preoccupazioni. Occorre proprio un atto di volontà per dirsi 'oggi voglio dedicarmi a me stesso, a me stessa' e ricavarsi uno spazio creativo, una giornata solo per noi dedicata alla scrittura. Chiudere la serranda lasciando fuori il mondo con i suoi mille problemi, e scrivere, scrivere per una giornata in compagnia di altri appassionati di scrittura. Nel corso degli anni sono 612 i racconti prodotti dagli autori che hanno partecipato in Cascina alle domeniche di Scritturalia. In questo numero che aumenta nel tempo, potrebbe esserci anche un tuo racconto... --------------- I testi migliori e più interessanti prodotti a Scritturalia, a insindacabile giudizio della Redazione, verranno pubblicati sul sito di Cascina Macondo - si può partecipare anche da lontano via email - I POSTI SONO LIMITATI OCCORRE PRENOTARE - iscrizione solo attraverso il modulo on line sul sito di Cascina Macondo <><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><> CHI VUOLE ARRIVARE IL SABATO, O IL VENERDI, PUO' TRASCORRERE IL WEEK END A CASCINA MACONDO a costi di Bed and Breakfast, presso la FORESTERIA 'TIZIANO TERZANI' dell'associazione, una bella struttura di accoglienza che Cascina Macondo ha ricevuto in comodato <><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><> per info: info@cascinamacondo.com - ciao dallo Staff di Scrittori-Lettori-Narratori di Macondo - COPIA E INCOLLA SUL TUO BROWSER IL SEGUENTE LINK PER INFORMAZIONI DETTAGLIATE: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=219:scritturalia-estiva-prossimo-appuntamento-domenica-06-novembre-2011&catid=102:news&Itemid=90 ---------------------(nel riquadro affresco romano del 50 dopo Cristo 'donna con stilo e libro' (detta 'Saffo') ritrovato a Pompei. (Napoli-Museo Archeologico Nazionale)
torna su




QUISQUIGLIE DI PÈRLA prefazione di Nico Orèngo e Fabia Binci
Q U I S Q U I G L I E D I P È R L A - 136 Aforismi, Pensièri, Riflessigli, 17 Haikù e un Corbèllo, di Piètro Tartamèlla - prefazione di Nico Orèngo e Fabia Binci ---- - contenuto: 136 aforismi, pensièri, riflessigli, 17 haikù, 1 corbèllo - autore Piètro Tartamèlla - prefazione di Nico Orèngo e Fabia Binci - traduzione di Richard Metcalf e Ajdi Tartamèlla - accentazione ortoèpica lineare a cura di Piètro Tartamèlla - edizioni 'Àngolo Manzoni' - collana Narrativa Cascina Macondo - pagg. 144 - formato cm 15 x 21 - copertina di Annamarìa Verrastro - Ceràmica Rakuhaikù - lingue: italiano-inglese - anno di edizione 2010 - Codice ISBN: 978-88-6204-093-8 - còsto: èuro 12.00 + spese di spedizione - ogni 10 còpie prenotate, una còpia in omaggio ---------------------------- DALLA PREFAZIONE DI NICO ORÈNGO E FABIA BINCI : < Il tìtolo rimanda sùbito alle quisquilie di Totò, alle sùe “pinzillàcchere e bazzècole”, insomma alle còse da nulla, che chiamate “quisquiglie”, con intenzionale sgrammaticatura, appàiono ancora più còse da nulla. Fuòri strada: qui si parla di realtà importanti, come la vita, che si tènta di méttere a nudo graffiàndone la cròsta e liberàndola da ogni nebbia. Anche Totò, in fondo, parlava di còse sèrie, stravolgèndo il sènso comune del linguaggio per farsi bèffe del potere e di tutti i suòi travestimenti. Nel libro di Piètro Tartamèlla le quisquiglie sono di pèrla, schegge preziose in cùi ogni paròla, pesata, lucidata e tagliata come un pìccolo diamante, viène incastonata in aforismi e pensièri, che disèrtano ogni fàcile convenzione sociale e stereòtipo, sprizzando barbagli di luce e sènso, riflessigli appunto. Gli aforismi, gènere letterario autònomo che risale ad Ippòcrate, sono per loro natura un perfètto meccanismo espressivo, in equilibrio tra eleganza e sostanza di pensièro, che mentre divèrte induce a riflèttere... > ------------ órdina: info@cascinamacondo.com ----------------------- per altre informazioni (prefazione complèta, alcuni aforismi...) còpia e incòlla il seguènte link sul tùo broser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=354:quisquiglie-di-perla-prefazione-di-nico-orengo-e-fabia-binci&catid=102:news&Itemid=90
torna su




CORSO DI KEYMOVEMENT AL CENTRO INTERCULTURALE - Torino
CASCINA MACONDO AL CENTRO INTERCULTURALE DI TORINO (corso Taranto, 160) - CORSO DI KEYMOVEMENT-MEDITAZIONE IN MOVIMENTO ----- dall' 8 aprile al 10 giugno 2011 rivolto a giovani e adulti che si avvicinano per la prima volta al movimento o che hanno già esperienza (danzatori, attori, praticanti di arti marziali, sportivi, ecc)----- Il KeyMovment nasce negli anni 80 in Germania per facilitare la comprensione e la pratica dei principi fondamentali delle arti marziali e della meditazione Buddhista. Vuole essere uno strumento pratico-teorico per aiutare a capire alcuni principi chiave del movimento. L’obiettivo è supportare direttamente e naturalmente l’allineamento, la stabilità e la forza, aiutare a sviluppare una maggiore consapevolezza del proprio corpo e dell’interazione tra corpo e mente --- Incontri e orari: Dieci incontri nelle giornate di venerdì dalle ore 18.00 alle ore 20.00. Il corso si basa su un equilibrio tra rilassamento e concentrazione che, approdando a una giusta tensione, consente la realizzazione di un movimento chiaro e preciso.Si svolgono esercizi preparatori individuali, in parte supportati dall’ausilio di bastoni di legno leggero; in seguito, negli esercizi in coppia, i partecipanti verificano e personalizzano il movimento appreso --- Docente Josef Kiss. Insegnante certificato della scuola “Dharma Body Work” di Berlino (maestri Peter Laros e Mikki Bleidner). Informazioni, iscrizioni e pagamento quota Associazione Cascina Macondo Tel. docente: 011 5785550, E-mail: josef.kiss@cascinamacondo.com - Sito web: www.cascinamacondo.com Iscrizioni entro il 25 marzo 2011 via e-mail all’indirizzo del docente. Quota: € 85,00 da al momento dell’iscrizione tramite versamento sul conto corrente bancario dell’Associazione Cascina Macondo -- PER INFORMAZIONI DETTAGLIATE COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER:http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=341:cascina-macondo-al-centro-interculturale-di-torino-inglese-e-keymovement&catid=102:news&Itemid=90
torna su




FORMAZIONE LETTORI AD ALTA VOCE - Cascina Macondo MAGGIO 2011
Formazione Lettori ad Alta Voce - 4 domeniche intensive a Cascina Macondo condótte da Piètro Tartamèlla, inizio doménica 7 MAGGIO 2017, proseguimento doménica 14, 21, 28 MAGGIO --------------- Córso pratico e velóce, di qualità, rivòlto ad insegnanti, animatóri, docènti, attóri, lettóri, relatóri, conferenzièri, presentatóri, disk-jòkey, professionisti, politici, amministratóri, sindacalisti, imprenditóri, studènti, giornalisti, e a tutti colóro ché pér motivi di lavóro e professióne hanno a ché fare cón la paròla parlata. Ma anche a colóro ché sempliceménte amano abbellire la pròpria personalità. <><><><> orario 9.00 /18.00 - 43 óre di docènza - tecniche di lettura, ortoepia, esercitazioni, verifiche - 120 pagine di dispènse ------- a tutti i partecipanti verrà rilasciato un attestato di frequènza -------- possibilità di pernottaménto per chi viène da lontano (a costi di Bed and Breakfast) --------------- l'ultima doménica si andrà avanti sino a mèzzanòtte. Gli allièvi potranno portare amici e parènti pér una serata di letture, musica, canzóni, raccónti intórno al fuòco. Pér la céna a buffet déll'ultima doménica i partecipanti al córso, e i lóro amici e parènti, porteranno cibi e bevande da condividere durante la serata ------- Il numero massimo di partecipanti amméssi ad ógni singolo stage, pér nòstra buòna e consuèta abitudine, tènde a nón superare la consistènza uòvo (una dozzina)- info@cascinamacondo.com ------ COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER PER ULTERIORI INFORMAZIONI: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=181:formazione-lettori-ad-alta-voce-master&catid=102:news&Itemid=90
torna su




TEATRO D'ESTATE 2011 PER BAMBINI E ADOLESCENTI
T E A T R O D’ E S T A T E A C A S C I N A M A C O N D O - CAMPO DI TEATRO ESTIVO PER BAMBINI E ADOLESCENTI da 9 a 15 anni - UNA SETTIMANA FULL-IMMERSION - DUE PROPOSTE: Teatro: con Enzo Pesante e Viola Zangirolami ---- Lettura ad Alta Voce, Scrittura Creativa, Ceramica: con Pietro Tartamella e Annamaria Verrastro --- POSTI LIMITATISSIMI !!!!!!!!!!!!!!! --- SPETTACOLO FINALE --- PRENOTAZIONI INDEROGABILMENTE ENTRO IL 10 GIUGNO --- Il teatro regala sempre ai bambini e agli adolescenti il suo grande potere ricreativo, il potere variopinto della sua parola ad alta voce e del suo gesto, regala la sua disciplina e la sua libertà, regala la scoperta di un infinito mondo di relazioni con lo spazio, con gli altri,con il tempo, regala il piacere dell’ascolto, il piacere del confronto, il piacere di mettersi alla prova, regala l’attesa, regala l’azione,regala con semplicità il suo essere educativo. Specie se buoni sono i maestri che conducono il gioco ---- COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER PER SAPERE I DETTAGLI: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1097:teatro-destate-a-cascina-macondo-settimana-residenziale-per-bambini-e-adolescenti-giugno-luglio-2012&catid=102:news&Itemid=90
torna su




campagna raccolta fondi 2011 - ricerca nuovi sponsor e...
Puoi diventare un nostro sponsor; puoi regalare agli amici un nostro libro o un manufatto in ceramica; puoi iscriverti al sito di Cascina Macondo come utente Professional e rinnovare, o fare per la prima volta, il versamento di euro 50 per l'anno 2011; puoi pensare a un tuo modo originale di dare un sostegno. Ricordiamo gli estremi per il versamento: conto corrente N° 1000 / 13268 Istiuto Bancario 'BANCA PROSSIMA' filiale 05000 di Milano, Via Manzoni ang. Via Verdi codice postale 20121 -- IBAN IT13 C033 5901 6001 0000 0013 268 per versamenti italiani -- BIC BCITITMX (codice per versamenti internazionali)- intestazione del bonifico: Cascina Macondo Borgata Madonna della Rovere, 4 10020 Riva Presso Chieri - Torino - Italy - Indicare la causale del versamento: Sostegno a Cascina Macondo anno..... -- Staff Cascina Macondo - info@cascinamacondo.com
torna su




LA FORESTERIA DI CASCINA MACONDO 'Tiziano Terzani'
La Foresteria 'Tiziano Terzani' di Cascina Macondo è un appartamento ricevuto in comodato composto di una cucina, tre camere, un bagno. Possono pernottarvi, o soggiornarvi, a costi di Bed and Breakfast, i Soci dell’Associazione e coloro che (FAMIGLIE,SINGOLI O PRIVATI) intendono diventarlo, i Soci di Associazioni con finalità affini a quelle di Cascina Macondo, i Soci di Associazioni di promozione sociale e artistiche, coloro che aderiscono ad iniziative e attività promosse da Enti Pubblici e Privati. Il ricavato è a sostegno delle attività istituzionali di Cascina Macondo. Copia e incolla il seguente link sul tuo browser per vederne le immagini: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=331:la-foresteria-di-cascina-macondo&catid=102:news&Itemid=90
torna su




I TUOI COMUNICATI SU FRECCIOLENEWS OGNI SETTIMANA
DALLO STAFF DI FRECCIOLENEWS <><><><><> LUANA VARAGNOLO (referente responsabile) ---- FIORENZA ALINERI ---- OSCAR LUPARIA ---- FLORIANA PORTA ---- LAURA UBOLDI ----- PIETRO TARTAMELLA..... ricordano agli inserzionisti che: FRECCIOLENEWS... (COMUNITA' INTERNAZIONALE CHE SI SCAMBIA INFORMAZIONI E COMUNICATI) è la Newsletter settimanale gratuita di Cascina Macondo. Viene inviata a tutti gli iscritti (Utenti Only Mailing, Utenti Free, Utenti Professional) a partire dalla mezzanotte di ogni martedì. La Newsletter può essere utilizzata da chi organizza eventi, manifestazioni, presentazioni di libri, concorsi, mostre, spettacoli, corsi, stages, reading, proiezioni, inaugurazioni, commemorazioni, concerti, feste, conferenze, esposizioni, viaggi, incontri, iniziative- contenuti-annunci vari --------- PORRE ATTENZIONE PERO' AI COMUNICATI: DEVONO ESSERE CHIARI, CONCISI, SEMPLICI, ESSENZIALI. Devono semplicemente 'dare la notizia' (un buon esercizio preparatorio allo stile haiku!). Ricordiamo pertanto le sette domande tipiche del giornalismo, punti di riferimento per chi compila un comunicato o dà una notizia: CHI? COSA? DOVE? COME? QUANDO? PERCHE'? ed eventualmente anche il QUANTO? Se non sei tu ad organizzare gli eventi, dillo ai tuoi amici di questa opportunità.
torna su




"DONNE: STORIA, SOCIETA', SALUTE - quindicinale a cura di Ivana Nannini - Mme Candy aspetta il bucato
Di questi tempi manca il lavoro…han chiuso anche fabbriche di lavatrici.Quanto hanno contribuito queste nuove macchine per la casa, a modificare o forse meglio a costruire l’identità femminile ? Ne parlava Enrica Asquer nella rivista Genesis, anno 2006, dove esamina proprio le trasformazioni dell’identità femminile, a partire dalla diffusione di quegli elettromestici base, fra cui lavatrice e aspirapolvere. Di questi si ebbe massima diffusione negli anni ’60, quando il nostro paese non era in crisi come ora, ma attraversava il boom dello sviluppo economico. Ma le donne borghesi, alto e medio borghesi, avevano sempre utilizzato le domestiche, poiché era consuetudine considerare i lavori di casa con qualche disprezzo. Ora, la diffusione delle nuove macchine, comportò una certa operazione di persuasione e trasformazione del ruolo femminile e del suo rapporto con la casa, rapporto che doveva farsi più amorevole, anche sulla scia di quella “ riforma della casa “, di matrice americana, consistente in una razionalizzazione della gestione domestica. In Italia si era largamente diffuso l’uso delle domestiche e dunque una trasformazione dei ruoli con introduzione di queste nuove macchine razionalizzatici, doveva essere presentato come un salto di qualità, un progresso proprio anche nel ruolo femminile, “ una promozione “. La rivoluzione elettrodomestica trovava molte donne incapaci , inesperte e soprattutto paurose, verso queste macchine razionali. Tuttavia l’educazione elettrodomestica prese vigore ed il nuovo modello femminile fu creato. La donna, padrona di casa, era potente più di prima, grazie all’alleanza con le macchine, divenute vere dialogatici nella domesticità , e anche capaci di “ sentire “ la mano esperta o inesperta della signora. La macchina, le macchine, se diffuse prima nelle fasce sociali alte, erano state pensate per la grande massa consumatrice. Con l’amplificarsi della televisione, veicolare dei modelli di genere era più semplice e di maggiore impatto collettivo. I Caroselli mostrarono dapprima un’abile signora, elegante, impeccabile padrona di casa che portava allo sposo una bella camicia stirata e prima lavata, nuova …. In seguito mostrarono la macchina , e poi la donna che solo lei e lei sola, sapeva utilizzare bene il nuovo strumento; macchina intorno alla quale ruotava tutta l’economia famigliare. Il marito lui buttava l’occhio divertito sulla macchina, coccolata dall’abile consorte, esperta tecnica. La signora aveva anche più tempo libero..e si stancava meno… In alcuni momenti si sentiva anche un po’ inutile in quanto la relazione dialogico tecnica con la macchina organizzava diversamente il tempo, ma non spostava la scena fuori dalla domestica cerchia delle mura di casa. Emancipazione, sogno e fonte di conflitto allo stesso tempo… Come orientare dunque meglio l’identità nuova della donna moderna ? Ecco fatto : la maternità ed anche una maggiore capacità di educazione dei figli e una maggiore capacità relazionale col marito… Divenire scientificamente madri, moderne , in quanto sempre più consapevoli del proprio ruolo , nel nido alveare privato. Moderne, ma scientifiche e anche psico formate. Il ruolo della donna era perfezionato, con varianti scientifico tecniche, ma l’idea di una democratica gestione della casa era poco sviluppata. E la lavatrice ? La lavatrice era donna, l’elettrodomestico pensato per la donna. I compiti domestici erano un legame costitutivo del suo ruolo. Ma oggi che la lavatrice è migliorata troviamo singles capaci di lavarsi da soli, ed anche spazi di lavaggio dove ci si può fermare a parlare. Diffusione di spazi che prima non erano immaginabili. Mme Candy è uscita di casa e adesso la possiamo vedere che si mangia un toast mentre aspetta il bucato insieme a Monsieur Candy, sempre incerto su come si selezionano i colori e sulle dosi di ammorbidente. La nuova Mme Candy lo sa e cerca di spiegarglielo con con voce ferma -- ivana.nannini@c
torna su




"ERBA MANENT" quindicinale di erbe, frutti e piante a cura di Antonella Filippi - "PASSATA LA FESTA"
PASSATA LA FESTA ------- Un vecchio proverbio recita “Passata la festa, gabbato lo santo”, per dire che molti, dopo aver ottenuto quello che desiderano, si dimenticano ben presto di quanto hanno ricevuto. E noi, che con indulgenza ci siamo lasciati andare a lauti pasti in queste feste appena passate, adesso siamo pieni di buoni propositi… fino al prossimo ritrovo culinario. Le feste non mancano mai e neanche pranzi e cene ricchi di zuccheri e grassi. Ma che possiamo fare per ridurre rimorsi ed eccessi? Per sbarazzarsi dei chili “freschi” che, come al solito, si depositano proprio dove non dovrebbero, serve una regolazione alimentare che permetta di alleggerire il carico di tossine, pur senza fare eccessivi sacrifici. Alleati preziosi per agevolare la perdita di peso sono, come al solito, tutte le verdure (in special modo i finocchi e il sedano, le cui calorie sono inferiori al dispendio energetico per la loro digestione) e la frutta acida e semi-acida (meglio lasciare da parte per un po’ la frutta secca, candita e quella dolce come cachi, uva, castagne, fichi e banane), dato che sono ricche di fibre, la cui funzione è quella di migliorare il transito intestinale, “legare” il colesterolo e far diminuire la glicemia; inoltre drenano i liquidi e forniscono numerosi micronutrienti indispensabili; la pasta e il riso integrali o semi-integrali, che saziano presto (a patto di masticarli bene, cosa che dà un precoce senso di sazietà); lo yogurt naturale, ricco di sostanze probiotiche che mantengono la salute dell’intestino e del nostro sistema immunitario, aiutandoci a evitare i cosiddetti “malanni di stagione”. Anche il pesce è un alimento indicato nell’alimentazione, per il suo contenuto di proteine ad alto valore biologico, di vitamine, sali minerali e di acidi grassi polinsaturi (Omega-3), che hanno la capacità di abbassare il livello di colesterolo ematico e di migliorare la fluidità del sangue, contribuendo così alla prevenzione delle malattie cardiovascolari; inoltre agiscono sulle membrane neuronali favorendo il normale sviluppo cerebrale dei bambini e riducono il rischio di depressione. Lasciate da parte per una decina di giorni la carne, gli insaccati, i formaggi (anche le mozzarelle, il formaggio più “magro”, quello che contiene meno grassi e ha una maggiore quantità di calcio e vitamine è il parmigiano!) e dimenticatevi anche gli alcolici. Ricordatevi solo di ridurre le porzioni e il consumo di pane, masticate bene, senza dimenticare gli abbinamenti alimentari: NO a proteine con proteine (perciò non mescolate uova e formaggi o pesce e uova o carne e formaggi o legumi e le altre proteine); amidi e acidi (perciò preferite la pasta con le verdure alla pasta al sugo), carboidrati e proteine. Potete aggiungere, dopo i pasti, una tisana calda depurativa, ad esempio: liquirizia, rosmarino, e finocchio o anche solo del tè verde. In mezzo litro di acqua fredda mettete un cucchiaio raso di semi di finocchio (sgonfia la pancia!), 2 rametti di rosmarino (depura il fegato) e un cucchiaio raso di liquirizia taglio tisana (il classico bastoncino, ma spezzettato), coprite con un coperchio e fate bollire per 5 minuti, poi spegnete e lasciate in infusione altri 5 minuti. Questa dose serve per un giorno e il residuo può essere riutilizzato un’altra volta. Il sapore dolce della liquirizia vi eviterà di aggiungere zucchero o miele, sottraendo qualche altra caloria al conteggio della giornata! Volendo, potete aggiungere del succo di limone. E pensate che tra poco si inizia con i patemi della “prova costume”! --- antonella.filippi@cascinamacondo.com
torna su




"GOOD MORNING POESIA ORE 7.00" quindicinale a cura di Pietro Tartamella - "ADDIO" di Guillaume Apollinaire
SO BENE ------ "So bene che sono tronco / dell'albero eterno. / So bene che alimento / col mio sangue le stelle. / Che sono uccelli miei / tutti i sogni limpidi… / So bene che quando l'ascia / della morte mi falcerà / cadrà giù il firmamento.(Juan Ramón Jiménez)) -- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




SGABELLARI - la scorreggia
LA SCORREGGIA - RIFLESSIONE APERTA SU UN FENOMENO DELLA SOTTOCUTE ---- autore Pietro Tartamella - editore CASCINA MACONDO - prefazione Pietro Tartamella - lingua italiano - copertina in carta di elefante a cura dell'autore - anno di edizione 1998 - pagg 32 - formato cm 10 x 14 - segni particolari: confezionato a mano artigianalmente - costo euro 4,00 + spese spedizione - descrizione: 'Esilarante analisi sociologica e psicologica con stile quasi cabarettistico del fenomeno della scorreggia. Una prosa volutamente 'infantile' con strutture sintattiche di reminiscenza siciliana a mettere in risalto ora il grottesco, ora il lirismo, ora la filosofia. Il testo è stato messo in scena dal gruppo teatrale studentesco THEANTROPOS diretto da Enzo Pesante...' <><><><> LA-COLLANA-GLI-SGABELLARI: Gli Sgabellari sono racconti, riflessioni, articoli, interventi, considerazioni, poesie e altro, che Pietro Tartamella ha diffuso negli anni ’80 esponendoli sul marciapiede, all’ingresso della sua edicola di Via Vanchiglia n° 25, con alte pile di fogli posate su uno sgabello di legno. I suoi scritti in fotocopia. La gente del quartiere, che era l'interlocutore specifico a cui si rivolgeva, passando prendeva quei fogli, li leggeva, li passava agli amici, ne faceva altre fotocopie, li divulgava, li spediva a conoscenti e amici in altre città, perfino all’estero, li conservava, li collezionava. Una grande soddisfazione vedere centinaia di persone: studenti, operai, massaie, padri di famiglia, donne, vecchi, commercianti, professori, cattolici, atei, delinquenti, omosessuali, e persino analfabeti, prendere i suoi sgabellari passando, e leggerli. Di tanto in tanto Tartamella ha notizia di qualcuno che in Liguria, Toscana, Roma, Francia, Germania, ha letto un suo scritto avuto da un amico, che a sua volta lo ha avuto dall'amico di un amico, che a sua volta lo ha preso da quello sgabello di legno in Via Vanchiglia a Torino dinanzi a una edicola. Nel 1998 Tartamella ha raccolto gli scritti di quell'epoca in piccoli libretti prodotti artigianalmente, con tirature limitatissime. I libretti della collana GLI SGABELLARI hanno la caratteristica di essere prodotti in modo artigianale, a mano, personalmente, più per appassionati cultori e collezionisti, che per consumatori generici ---- per visualizzare gli altri Sgabellari: http://www.cascinamacondo.net/index.php?option=com_content&view=article&id=252:caratteri-e-inchiostri&catid=102:news&Itemid=90
torna su




Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica e concerti live - www.musicclub.it <><><><> LA STAMPA, quotidiano di Torino - www.lastampa.it <><><><> TORINOSETTE, magazine settimanale de La Stampa - www.torinosette.it <><><><> COMUNICARE COME - www.comunicarecome.it <><><><> PUOIDIRLOQUI - www.puoidirloqui.it <><><><> DISABILI.COM - www.disabili.com <><><><> Radio Fahrenheit - www.fahre.rai.it <><><><> Digi.TO - www.digi.to.it <><><><> NEXT ARTE - LA PROSSIMA DESTINAZIONE DELL'ARTE http://www.nextarte.it <><><><> TRA TERRA E CIELO - www.traterraecielo.it <><><><> IMMIGRAZIONEOGGI - www.immigrazioneoggi.it <><><><> ARTESCLUSIVA L'ARTE DI DIVULGARE L'ARTE - www.artesclusiva.it <><><><>
torna su




Sponsor e sostegni
esprimiamo la nostra riconoscenza agli Enti, Istituzioni, Fondazioni, Associazioni, Ditte, Privati, che con il loro variegato sostegno consentono a Cascina Macondo di crescere, realizzare progetti, fare cultura esprimendo la propria vocazione di Promozione Sociale. Grazie. <><><><> Regione Piemonte - www.regione.piemonte.it <><><><> Motore di Ricerca Comune di Torino - www.comune.torino.it <><><><> Comune di Riva Presso Chieri - www.comune.rivapressochieri.to.it <><><><> Fondazione CRT - www.fondazionecrt.it <><><><> Fondazione Social - www.fondazionesocial.it <><><><> Fondazione Italia/Giappone - www.italiagiappone.it <><><><> Fondazione Paideia - www.fondazionepaideia.it <><><><> Villaggio La Francesca - www.villaggilafrancesca.it <><><><> Gruppo Haijin di Arenzano <><><><> Edizioni Angolo Manzoni - www.angolo-manzoni.it <><><><> Circolo dei Lettori - www.circololettori.it <><><><> Fanvision Produzioni Cinematografiche - www.fanvision.webs.com <><><><> Artigrafiche M.A.R. - www.artigrafichemar.it <><><><>
torna su




SCIENTIFICA - A volte ancora mi sfugge l'umana grandezza (Vacis, Curino, Allegri, Di Mauro, Agosti, Tartamella...) - Torino
SCIENTIFICA - A volte ancora mi sfugge l'umana grandezza ---- Artisti, scienziati, sportivi, scrittori, imprenditori si interrogano sull'uomo per l'uomo. SIAMO OCCUPATI A CAMBIARE IL MONDO. Modera: Leonardo Camiciotti. Ingresso gratuito, inizio serate ore 21.00 tranne il 10\02 ore 20.30 ---------------------------------------- 10\02\2011 @ Fondazione Sandretto Re Rebaudengo con Michele di Mauro, Espedito de Leonardis, Giacomo Giacobini, Vincenzo Simone, Alberto Rainoldi ----------------------------------------------- INCONTRI GIA' AVVENUTI:13\01\2011 @ Toolbox Coworking con Edoardo Boncinelli, Gigi Casati, Marco Olmo, Gabriele Vacis, Vincenzo Balzani, Antonio Guerci ------------------------------------ 20\01\2011 @ Toolbox Coworking con Igor Sibaldi, Pasquale Bellotti, Lucilla Giagnoni, Marco Asquini, Fiorella Altruda ----------------------------------------- 27\01\2011 @ Circolo dei Lettori con Richi Ferrero, Ermis Segatti, Laura Curino, Giovanni Ferrero, Valerio Sanfo ----------------------------------------- giovedì 3 febbraio 2011 al Circolo dei Lettori con Eugenio Allegri, Pietro Tartamella, Marco Goria, Ruggero Bianchi, Mia Peluso, Giachino Kratter ------------------------------------------- 07\02\2011 @ Circolo dei Lettori con Silvano Agosti ---- www.ivaldimercuriati.com/scientifica - tel. 333\2015106
torna su




STATI GENERALI DEL ROCK - ITALIA WAVE 2011 - Torino
STATI GENERALI DEL ROCK - ITALIA WAVE 2011 ! La Città di Torino in collaborazione con la Fondazione Arezzo Wave Italia e sPAZIO211, organizza la rassegna Stati Generali del Rock 2011, giunta alla tredicesima edizione e valida come selezione live piemontese del concorso Italia Wave Band 2011. L'iniziativa è collegata al concorso per gruppi italiani "Italia Wave Band 2011" e converge in Emersione Festival 2011 a Torino, rassegna estiva di musica emergente ed indipendente del Comune di Torino. Come sempre il concorso è diviso in tre fasi: la prima è la selezione dei gruppi da parte di una giuria di professionisti del settore musicale, che si esibiranno live nei migliori club della regione; la seconda è la rassegna dal vivo da dove usciranno i nomi delle band che accederanno alla finale regionale; la terza è la partecipazione del miglior gruppo piemontese, vincitore della finale regionale, all'Italia Wave Festival 2011 che si terrà la prossima estate. In questa terza fase verrà selezionata anche la band (tra le finaliste) che avrà l'opportunità di partecipare anche al Traffic Torino Free Festival. Informazioni e bando completo per la partecipazione su http://www.comune.torino.it/musicainpiemonte/stati-gen-arezzo-wave/bando.shtml ------ L'iscrizione è gratuita. Scadenza: 15 gennaio 2011 Info: 0114430030 - rock@comune.torino.it - info: Spazio211, via Cigna 211, 10155 Torino - tel. 011.19705919 - www.spazio211.com
torna su




Laboratorio di scrittura testi per canzoni - Moncalieri
L' Associazione Largabanda organizza 'LABORATORIO DI SCRITTURA TESTI PER CANZONI' tenuto da Massimo Lajolo, per i ballerini e musicisti che vogliono cimentarsi anche con i testi delle ballate popolari. Destinato a chi si è già cimentato nella composizione di testi di canzoni ma anche chi vorrebbe iniziare a farlo, senza prerequisiti tecnici, limiti di età, istruzione e gusti musicali. Numero minimo/massimo per l’attivazione del laboratorio: 4 -10. Dieci incontri con attività di ascolto ed altri esercizi pratici ad illustrare la parte teorica. Gli incontri si terranno dal 10 gennaio al 21 marzo 2011, tutti i lunedì tranne il 7 marzo per il ponte di Carnevale presso ITIS Pininfarina Via Ponchielli 16 Moncalieri - Torino Orario 21:00-22:30 Contattare direttamente il conduttore tramite posta elettronica Massimo Lajolo lajmax@gmail.com 334.3869762
torna su




LIBERO SCAMBIO alimentare e non solo… TraLeCase - Moncalieri
Domenica 16 gennaio 2011 presso Casa Argo - Strada Visone 4, Moncalieri - dalle 14,30 alle 17,30 primo appuntamento del 2011 di TraLeCase con il pomeriggio del libero scambio alimentare e non solo. Lo SCAMBIO LIBERO è sempre un’ occasione per riflettere sugli sprechi e su come ridurre SENZA RINUNCE i consumi, un’occasione per rendere tangibile quanto la nostra economia è spesso basata su un CONSUMO PILOTATO demagogicamente dal mercato “non libero”. Un'occasione per scambiare conserve e produzioni alimentari che abbiamo in abbondanza perchè la terra è stata generosa, materie prime che abbiamo comprato e che vorremmo tanto scambiare con quelle deliziose confetture che fa il vicino, le tante varietà di semi dell' orto che si possono scambiare con altre, per le future variegate produzioni, oggetti che usiamo , che sono ancora in buono stato e possono essere usati da qualcun altro, e.. magari anche qualche regalo di Natale che avevamo già! Possiamo offrire come scambio i nostri saperi e le nostre esperienze, il lavoro manuale, come impegno o da realizzare, a richiesta, anche al momento. Le proposte di scambio verranno esposte sul posto. Ciò che non è facilmente trasportabile si può fotografare e appendere una proposta di scambio su una bacheca. Se siete interessati alla giornata di scambio o se siete interessati a questo tipo di iniziativa contattate me oppure toninofollo@yahoo.it
torna su




Mostra 'ARTE & SHOAH' - Museo Diffuso della Resistenza -Torino
Giovedì 13 gennaio 2011 ore 18,00 Inaugurazione della mostra 'Arte & Shoah' , la memoria della Shoah nei lavori di allieve e allievi dell'Accademia Albertina di Belle Arti di Torino
in mostra al Museo Diffiso di Torino (Corso Valdocco 4/a) dal 14 gennaio 2011 al 20 febbraio 2011.

 

La mostra raccoglie le opere di 18 studenti dell'Accademia Albertina di Belle Arti e rappresenta l'esito conclusivo di un percorso svolto con i docenti dell'Accademia, in collaborazione con la Fondazione Camis de Fonseca e l'Istituto di Studi Storici 'Gaetano Salvemini', intorno al tema della Shoah. Partendo dall'analisi storica e artistica della rappresentazione della Shoah gli studenti hanno costruito nuove modalità di espressione e nuovi linguaggi iconografici. 
Il percorso che ha portato alla mostra si è incentrato sulla riflessione intorno agli aspetti psicologici, antropologici e storici che comportano la costruzione dell'immagine del nemico, fino a demonizzarlo e a volerne lo sterminio. In occasione della mostra (3-10-17 febbraio, alle ore 20.00) si svolgeranno visite guidate condotte da Willy Beck, docente di Storia dell'Arte e critico d'arte, che introdurrà i visitatori alla conoscenza delle opere esposte, dialogando davanti a ciascuna di esse con i giovani artisti che le hanno realizzate. Il 27 gennaio gli autori delle opere esposte nella mostra 'Arte & Shoah' saranno a disposizione dei visitatori per approfondire i temi trattati, le caratteristiche e le intenzioni progettuali che sono alla base dei lavori.
 Orari di apertura: da martedì a domenica dalle 10 alle 18. Giovedì dalle 14 alle 22 . Lunedì chiuso. Ingresso libero. Per informazioni e prenotazioni per le visite guidate: biglietteria del Museo, tel. 011 4361433
 info@museodiffusotorino.it 

torna su




Nasce la rivista “Filosofi per caso”
È appena uscito il n. 0 della Rivista di filosofia metropolitana Filosofi per caso. Nell'editoriale di Antonella Foderaro troviamo scritto: «… un pensiero attivo, incarnato, vivo, dinamico, costruttivo, aperto è sinonimo di un filosofare autentico. (…) l'unico modo per salvaguardare la bellezza della propria “stanza” è lasciarne aperta la porta perché altri possano trarne ispirazione e l'intera casa ne sia come illuminata.» Come non condividere queste parole? La rivista prevede quattro numeri annui distribuiti a chi vorrà contribuire con almeno € 10,00 (per coprire le spese di spedizione del numero zero – che contiene un racconto fiolosofico e godibilissimi articoli su Simone Weil, Niccolò Machiavelli, Giovanni Falcone, Giorgio De Chirico, la scrittura di Steve Lopez, La leggenda del re pescatore, il teatro di Scimone e Sframeli – più i 4 del 2011). Per associarsi, contribuire, collaborare basta inviare una mail con i propri dati completi d'indirzzo a: filosofipercaso@libero.it
torna su




Nuovi corsi online assistiti da tutor - Edizioni Erikson
Edizioni Erikson presenta ricche e interessanti proposte formative online, in programma per gennaio e febbraio 2011. Tutti i corsi proposti sono assistiti da un tutor esperto, che seguirà e supporterà nell' apprendimento, favorendo e facilitando l' aggiornamento professionale. ---- 25 gennaio 2011 Apprendimento della letto-scrittura e difficoltà di linguaggio ---- 25 gennaio 2011 Le difficoltà di apprendimento della matematica: corso base --- 1 febbraio 2011 LIM – Strategie didattiche ---- 1 febbraio 2011 Didattica metacognitiva: corso base ---- 15 febbraio 2011 Autismo: interventi psicoeducativi e clinici ---- 22 febbraio 2011 Tecnologie e strategie per compensare i Disturbi Specifici dell’Apprendimento ---- 22 febbraio 2011 Metodologie di insegnamento dell’italiano L2 . Maggiori informazioni e modalità di iscrizione su: www.erickson.it o contattando la Segreteria Organizzativa (Tel. 0461 950747, mail: formazione@erickson.it ).
torna su




Premio 'Città del libro 2011' - 3^ edizione - Roma
L’ANCI, l’Associazione Forum del Libro, Il Centro per il Libro e la Lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali istituiscono Premio “Città del libro” 3° edizione. Il Premio si propone di valorizzare le attività di promozione della lettura che si sono svolte e si svolgono nell’ambito di un Comune. Tante le novità. Quest'anno il Premio Città del Libro si rinnova: nuove categorie e un premio di 2.000 euro per ogni iniviativa vincitrice. Scarica il Bando e il Formulario! La scadenza è fissata per il 28 febbraio 2011. Per comunicare telefona o scrivi a Simona Negretto, tel. 349 8356531 info@forumdellibro.org
torna su




Un viaggio di 53 minuti
Camminare è una virtù, il turismo è un peccato mortale. (Werner Herzog) ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ 57 viaggi in Italia e 21 all’estero per 32 guide e un mulattiere con una storia da raccontare. Costa solo 5 euro 'il primo viaggio'. E' il Libro-catalogo di 144 + 8 pagine con 83 foto, una mappa, 85 citazioni d'autore, l'intervista a Paolo RUMIZ, un viaggio di 53 minuti e .... Chiedi la tua copia inviando l'indirizzo postale. Pagherai 5 euro per le spese solo dopo aver ricevuto il nuovo catalogo 2011-2012 LE VIE DEI CANTI. In regalo ai soci Tra Terra e Cielo (con 26 euro). INFO: 0583-356177, -82, info@vieideicanti.it, www.viedeicanti.it
torna su




Università del Melo - Ripresa attività - Gallarate
Riprendono le attività all'Università Del Melo - via Magenta 3, 21013 Gallarate - Si riprende lunedì 10 Gennaio per una seconda parte di anno accademico con un programma ricco e intenso di attività. Ogni pomeriggio, dal lunedì al giovedì, continuano le lezioni tenute da docenti ed esperti, mentre il venerdì si alternano gli appuntamenti gratuiti con le interviste di “Un caffè con…”, l’almanacco del mese, il cineforum e gli approfondimenti di “In salotto con…”. Presso l’Università del Melo sono anche attivi corsi di apprendimento, di vario livello, di lingue, informatica, tecniche pittoriche, arti visive, commedia dell’arte e danze popolari. Ma non si possono dimenticare il tempo libero e la solidarietà. L’Università, infatti, ospita anche un gruppo di appassionati giocatori di canasta e burraco e il gruppo di solidarietà “Adotta una Pigotta”, in collaborazione con l’UNICEF di Varese. La sera, poi, la sala Planet si trasforma per ospitare gli amanti della grande musica jazz internazionale, durante i concerti della rassegna Jazz’Appeal, mentre la domenica pomeriggio l’Università del Melo ospita i concerti di musica lirica ed operistica del club “Amici della Musica”. Ma l’Università offre a tutti molte altre possibilità e servizi inclusa la possibilità di utilizzare spazi, sale e aule per congressi, feste, riunioni, corsi e altri tipi di attività; Un invito speciale è quello di visitare la mostra 'L'albero della solidarietà': 24 Artisti per 24 Associazioni, nella galleria d’arte dell’Università, aperta fino al 14 gennaio. Per tutti, dunque, un luogo in cui dare spazio alle proprie passioni, imparare, giocare, divertirsi o anche solo trascorrere qualche momento interessante e rilassante. Per informazioni, dubbi e curiosità è possibile chiamare liberamente tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 17.30, allo 0331-708224. Contatto e-mail: udm@melo.it Informazioni sul sito: www.melo.it
torna su




LA BALLERINA DI BAGHDAD a cura di Gemma Pasquali Escrivà
LA BALLERINA DI BAGHDAD a cura di Gemma Pasquali Escrivà - Anno: 2010 - Euro: € 13,00 - N° pagine: 157 - Edizioni: San Paolo - “…Volevo essere una ballerina, una nuova Anna Pavlova, la grande stella di cui tante volte mi parlava la mia maestra…”. Ma da un giorno all’altro la ballerina vede svanire il suo sogno. La crudeltà della guerra non risparmia nessuno: né donne, né bambini, né anziani. Un romanzo tenero e delicato narrato da Gemma Pasqual i Escrivà, che sussurra al lettore tutto il dolore e la sofferenza della guerra che dilania l’Iraq. In un baleno, la vita di tutti i giorni lascia il posto all’orrore; la guerra porta via a Erfan, protagonista della storia narrata, ogni parvenza di normalità: la danza, l’elettricità, l’acqua, la casa fino a strapparle il padre, ucciso poco fuori città. Costretta a trovare rifugio in un buco puzzolente con sua mamma, sua sorella e la nonna Bibi, la ragazzina deve imparare a sopravvivere in questa nuova realtà. Con il passare dei mesi Erfan incontra nuovi amici, apprende l’importanza delle piccole cose e scopre anche il grande amore. Il pensiero dell’autrice va alle menti di chi è adolescente oggi, a come ciascun giovane possa pensare ai vantaggi di vivere nel cosiddetto Primo mondo e che, allo stesso tempo, cercare di riconoscersi nella ragazzina del romanzo e che potesse provare, per un istante, la sua sofferenza. La piccola protagonista pertanto diventa i nostri occhi e le nostre orecchie: le immagini che ciascuno vede nei telegiornali o nei giornali. Le bombe, le statue abbattute, la caccia al dittatore, si ricompongono nello sguardo di una bambina che ci racconta, al contempo, come cambia il suo mondo e come si diventa grandi tutto a un tratto -- segnalato da Redattore Sociale: informacio.cat@gmail.com - http://www.redattoresociale.it -- (Redattore Sociale, Agenzia giornalistica dedicata al disagio e all’impegno sociale in Italia e nel mondo. Fornisce notizie e approfondimenti su fenomeni di cronaca e di vita che erroneamente vengono riferiti alla cronaca nera e/o a minoranze di popolazioni, pur interessando l’intera collettività).
torna su




“Ex-Po(st) 2011" - Milano
S’ inaugura sabato 15 gennaio 2011 alle ore 18.30, presso la Galleria Zamenhof di Milano la mostra personale di Virgilio Patarini intitolata “Ex-Po(st) 2011”, a cura di Rosamaria Desiderio e Cristina Stashkevich con la collaborazione di Cristina Gutierrez e la supervisione di Valentina Carrera. In mostra oltre cento opere tra quadri, sculture e installazioni. Catalogo edizioni Zamenhof Art. Galleria Zamenhof, Milano, via Zamenhof 11. Inaugurazione sabato 15 gennaio 2011, ore 18,30. Dal 15 al 6 febbraio 2011. Dal mercoledì alla domenica ore 11-13 e 14-18. Lunedì e martedì chiuso. Ingresso libero. NOTE DI PRESENTAZIONE “Nell’arte di Patarini si possono distinguere fasi che si susseguono come le pagine di un libro. Non a caso utilizzo la metafora del libro. Il libro infatti è uno degli elementi centrali nelle opere di questo artista. Il Libro come Letteratura, come Storia, come Oggetto e Fetish, come una sorta di “alter-ego” dell’artista”. Cristina Stashkevich (dal catalogo della mostra) “Le installazioni riprendono un ‘discorso scenografico’ che l’autore inizia già alla fine degli anni Ottanta come autore e regista teatrale, e che resta tra i punti nodali della sua poetica anche come artista visivo, fondata su una teatralità finalizzata ad interloquire con il pubblico”. Rosamaria Desiderio (dal catalogo della mostra) Per ulteriori informazioni e materiale ufficio stampa Galleria Zamenhof : 02.83.66.08.23 Virgilio Patarini: 333.80.32.246 Mail galleria: galleria.zamenhof@gmail.com Sito: www.galleriazamenhof.it
torna su




Poter Dire Di Aver Vissuto
Palazzo Madama propone un laboratorio teatrale di ricerca. Quindici incontri per imparare a vedere. Sono aperte le iscrizioni al nuovo laboratorio a cura di Palazzo Madama e di Claudio Montagna della Compagnia C.A.S.T. (Consulenza Animazione Spettacoli Teatrali). Il laboratorio “Poter dire di aver vissuto” propone nozioni di base ed esercizi sull’uso della voce nell’improvvisazione, nella recitazione individuale e corale, nell’interpretazione dei personaggi e nella lettura; uso del corpo e del movimento in relazione allo spazio; rapporto tra forme, figure, musica e suoni; riflessioni ed esperimenti sui temi della creatività individuale e collettiva, della consapevolezza di sé, della forza e del fascino personale in scena. Poiché “fare” teatro non significa necessariamente recitare, ogni partecipante creerà il proprio teatro, libero dai presupposti canonici riguardanti la recitazione e farà il teatro inventandone forme e caratteristiche. I partecipanti, durante i 15 incontri, tradurranno in istantanee teatrali il contenuto e le forme di quattro opere del museo: un ritratto dipinto da Antonello da Messina, le geometrie di un capitello medievale, la sperimentazione tecnica di un vaso rinascimentale, la ricerca cromatica e materica di una scultura in legno e avorio. A cura di Palazzo Madama e Claudio Montagna della Compagnia C.A.S.T. Un laboratorio in cui il teatro interviene come arte di rappresentare e non solo come arte di recitare. Un laboratorio per sperimentare nuovi linguaggi e nuovi modi di avvicinarsi all’arte. Un laboratorio per indagare ciò che si nasconde dietro l’apparente mutismo delle opere e al mistero dei loro creatori. Un laboratorio di ricerca e di costruzione di nuovi significati attraverso il contributo di ogni partecipante. Un laboratorio per scoprire con gioia che le opere ci parlano e parlano di noi. Un laboratorio per misurarsi con il pubblico di Palazzo Madama in una serata speciale a fine corso. INFORMAZIONI AGGIUNTIVE Durata: dal 15 febbraio al 31 maggio 2011 (per un totale di 15 incontri) Orario: tutti i martedì, ore 18 – 20 a Palazzo Madama. Quota di iscrizione: € 225 (include il laboratorio, i materiali e l’accesso gratuito al museo tra febbraio e maggio 2011). Iscrizioni entro il 4 febbraio 2011 (posti limitati: colloqui conoscitivi per selezione dei partecipanti dal 7 all’11 febbraio 2011). Info e iscrizioni tel. 011.4429911 (dal lunedì al venerdì ore 9-16) Per maggiori dettagli inviate una mail a e-mail madamadidattica@fondazionetorinomusei.it Oppure visitate il sito www.palazzomadamatorino.it Facebook www.cast-torino.it
torna su




Laboratori DI TERRA E DI CIELO 4 passi nella natura - Vercelli
Laboratori di confronto, ricerca ed espressività 'DI TERRA E DI CIELO 4 passi nella natura' a Vercelli - Centro di consultazione, via dal Pozzo 8. ---- Sabato 22 gennaio: RADICI - La voce: immagine primordiale, interprete primaria dell’espressione umana. La parola che scava nelle nostre origini, nella pasta di cui siamo fatti, nella materia e nei suoi perché. ----- Sabato 19 febbraio: MARE - Il ritmo: dal ritmo universale al ritmo individuale. Lettura, scomposizione, ricomposizione di poesie e testi vari sul tema. ---- Sabato 12 marzo: FUOCO - Il corpo: consapevolezza del corpo e gesto espressivo. Ricerca di modalità espressive “a temperature differenti” di parole e testi letterari e non. ---- Sabato 16 aprile: CIELO - Il segno: colori, suoni, immagini a cielo aperto. Verso l’essenza … sosta sulla parola scritta e detta, all’insegna della leggerezza e della tensione all’alto. ---- Sabato 28 e domenica 29 maggio: Rielaborazione conclusiva del percorso e allestimento dello spettacolo Di terra e di cielo, nel Chiostro dell’Abbazia di sant’Andrea, alle ore 21 della domenica. ----- Le attività verteranno su due dimensioni fondamentali: Il corpo, il canto, la musica, a cura di Gabriella Greco La parola, il testo, la recitazione, a cura di Alfonsina Zanatta Al termine di ogni giornata i due laboratori confluiranno in un’esperienza integrata. Nello svolgimento delle varie attività saranno inseriti cenni e rimandi – teorici e pratici - sulla dizione, sulla recitazione, sull’educazione della voce, sull’espressività vocale, sull’espressione corporea, sull’analisi linguistica e testuale, sulla poesia e sulla letteratura in generale, sulla scrittura creativa. Orari: h 9.30-12.30 / 14.30-17.30. E’ possibile consumare il pranzo nei locali del seminario. Costi: euro 35 per ogni giornata, oppure euro 150 per l’intero percorso. Info: info@kalycantus.com ; 0161-251657 ; 338-8665145; 334-9429503
torna su




Master Gestione e Rendicontazione Progetti Europei - Roma-Milano
Nell'ambito delle proposte formative rivolte alle Università e agli Enti di Ricerca Il Centro Europeo studi, ricerche e nuove tecnologie e la Euro Union Consult annunciano: Corso di formazione "Gestione e Rendicontazione dei Progetti Europei" per 20 funzionari amministrativi, dirigenti o ricercatori di Università e Centri di Ricerca che si terrà a Roma il 18 e 19 gennaio 2011 e a Milano il 20 e 21 gennaio 2011. Il corso che giunge alla sua XII edizione fornirà ai partecipanti l'attestato di partecipazione, gli strumenti, l'aggiornamento e l'assistenza per affrontare tutti gli aspetti legati alla fase di gestione e rendicontazione. Costo d'iscrizione al corso : 950€ o 700€ per piu'partecipanti provenienti dallo stesso dipartimento. Per info: http://www.eucgroup.eu/gestfin/index.php
torna su




Premio nazionale di Letteratura e Teatro - Valenzano (BA)
Il gruppo teatrale “Compagnia del mulino” - sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Regione Puglia, Provincia di Bari, Comune di Valenzano, FITA Federazione Italiana Teatro Amatori - organizza il Premio nazionale di Letteratura e Teatro “Nicola Martucci - Città di Valenzano” e il “Premio Attore” nona edizione – la quota di partecipazione per ciascuna sezione, letteraria (Poesia, Narrativa, Libro Edito) o teatrale (Opere teatrali, Premio Attore) è di 20 Euro. --- I lavori dovranno pervenire entro e non oltre Sabato 30 Aprile 2011 all'indirizzo: “Compagnia del mulino, Via Pasolini 3, 70010 Valenzano (BA)” --- Per informazioni (regolamento, premi, ecc): tel. 0804503427 - 0804503427 - 3336719415 - 3336719415 - email: premiovalenzano@yahoo.it www.premiomartucci-valenzano.it
torna su




Saverio Tommasi: Videolettera a Matteo Renzi sulla questione del campo Rom
Saverio Tommasi ha pubblicato una videolettera che ha scritto ai sindaci di Firenze e Sesto Fiorentino, e al presidente della Regione Toscana, sulla questione del campo Rom a Quaracchi (Firenze). Ecco alcuni stralci della sua lettera aperta: “E' freddo. In questi giorni di gennaio il clima è rigido. Una banalità meteorologica che per alcuni rappresenta la differenza fra la sopravvivenza e l'abbandono della vita. A gennaio non si dovrebbero abbattere baracche travestite da case senza prevedere un alloggio alternativo per i suoi abitanti Rom. Eppure è quello che rischia il campo di Quaracchi. Due baracche sono state distrutte nei giorni scorsi e sei delle persone che vi abitavano le sto ospitando nel mio minuscolo teatro, Cabina Teatrale; con l'aiuto di don Alessandro Santoro e della Comunità delle Piagge. Vi chiedo una dichiarazione dello stato di emergenza che permetta alla protezione civile di aprire un tendone riscaldato, almeno per il periodo invernale. Non voglio credere a chi dice che la vita degli esseri umani senza tessera elettorale non vi interessa. Io credo invece che l'abbiate in testa ma non abbiate trovato la strada per incrociarla con il cuore.La politica che sogno non raccoglie voti dalla disgregazione del tessuto sociale, ma rammenda le ingiustizie intrecciando la speranza al cambiamento. Non c'è libertà se Firenze sceglie la guerra contro i suoi abitanti costruendo un sistema di privilegi basato sull'esclusione.Non c'è sicurezza, nello scegliere la guerra contro chi arriva in Italia per lavorare ed è costretto ad elemosinare un briciolo della nostra felicità. La democrazia non si esaurisce nello svolgimento delle elezioni, ma si concretizza nella costruzione di una società che ponga le persone prima degli oggetti, la vita prima della 'roba'. Li chiamano 'zingari', ma io in quelle persone, in quelle mani grandi, gonfie di vita, in quei tagli alle dita, in quelle ferite ai polpastrelli, riconosco le mani di mio nonno contadino. In quello strenuo attaccamento alla vita, in quella lotta per la sopravvivenza riconosco l'urgenza del nascere di ogni bambino. E in quelle braccia, in quelle gambe, in quegli occhi, in quel naso, riconosco l'unica razza, quella umana.” (Saverio Tommasi) http://www.saveriotommasi.it - Per la video lettera: http://www.youtube.com/watch?v=x0KKrvhK0cA
torna su




'Ortolìnea CM - Accentazione Ortoèpica Lineare' quindicinale a cura di Fiorènza Alineri : 'La profezìa di Celestino' di James Redfield
La profezìa di Celestino – L’aèreo si inclinò in avanti e iniziò la sùa discesa mentre l’assistènte di volo annunciava che stavamo per atterrare a Lima. Dièdi a Dòbson il nome del mìo albèrgo e gli chièsi dove avrèbbe soggiornato. Mi disse il nome del sùo hotèl, spiegàndomi che si trovava solo a un paio di chilòmetri dal mìo. “Qual è il sùo programma?” gli chièsi. “Ci stavo pensando prima” mi rispose. “Credo che per prima còsa dovrèi andare all’ambasciata americana e informarli del mìo arrivo, così per sicurezza.” “Buòna idèa.” “Dopo di che, hò intenzione di parlare con il maggiór nùmero possìbile di studiosi peruviani. Quelli che hò incontrato all’Università di Lima mi hanno già detto di non sapere nulla del Manoscritto, ma ce ne sono altri che hanno lavorato a vari scavi e che potrèbbero èssere più disposti a parlare. E i suòi piani?” “Non ne hò nessuno. Le spiace se mi aggrègo?” “Niènt’affatto, stavo per suggerìrglielo ìo!”. Dopo l’atterraggio ritirammo i bagagli e decidemmo d’incontrarci più tardi al sùo albèrgo. Uscii dall’aeropòrto e salii su un taxi nella luce tènue del crepùscolo. L’aria èra secca e il vènto frizzante. Allontanàndomi in auto mi accòrsi che un altro taxi si èra velocemente piazzato diètro di noi, finèndo pòi imbottigliato nel tràffico. Svoltammo varie vòlte, e il nòstro inseguitore ci restò sèmpre alle calcagna. Riuscii a scòrgere una figura solitaria sul sedile posteriore. Sentèndomi assalire dal nervosismo chièsi all’autista, che parlava inglese, di non andare dirèttaménte in albèrgo ma di fare un giro nei paraggi. Gli spiegài che mi interessava vedere il panorama, e lùi ubbidì sènza fare commenti. Il taxi continuava a seguirci. Che stava succedèndo? (James Redfield)-- fiorenza.alineri@cascinamacondo.com
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.