Se non visualizzi bene questa mail premi qui.
Se vuoi visualizzare l'archivio newsletter premi qui.
Your Company
Staff Macondo

CORSO BASE DI CERAMICA A CASCINA MACONDO - inizio sabato 5 febbraio 2011
CORSO BASE DI CERAMICA A CASCI... continua.

I RACCONTI D'INVERNO A CASCINA MACONDO - ULTIMO appuntamento sabato 12 febbraio 2011 -
dal 1993 A CASCINA MACOND... continua.

SCRITTURALIA - prossimo appuntamento domenica 6 febbraio 2011 a Cascina Macondo - Riva Presso Chieri (TO)
Domenica 09 NOVEMBRE 2014 per ... continua.

UNA PAGINA PER VELA E VIA COL VENTO - PROGRAMMAZIONE 2011 CASCINA MACONDO
Un anno ricco di eventi, inizi... continua.

CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU EDIZIONE 2011
CASCINA MACONDO BANDISCE la ... continua.

FARE IL PANE IN CASA - domenica 10 aprile a Cascina Macondo con Domenico Benedetto
FARE IL PANE IN CASA -- ... continua.

CENT'ANNI DI SOLITUDINE AD ALTA VOCE - Cascina Macondo
PUOI COMINCIARE A PENSARCI....... continua.

COSMESI NATURALE due domeniche pratiche e divertenti (8 maggio e 12 giugno) con Antonella Filippi
COSMESI NATURALE una giornata... continua.

IL SILENZIO E LA NEVE rassegna di letture ad alta voce a cura dei Narratori di Macondo - Circolo dei Lettori - venerdì 4 febbraio 2011 quarto appuntamento - Torino
IL SILENZIO E LA NEVE raccon... continua.

RCT - RESOCONTO CERIMONIA DI PREMIAZIONE Concorso Internazionale Haiku - domenica 21 novembre 2010
Sul sito di Cascina Macondo il... continua.

come votare gli haiku pervenuti al Concorso Internazionale Haiku Cascina Macondo edizione 2011
Gli utenti possono votare g... continua.

I TUOI HAIKU NELLA HOME PAGE DEL SITO CASCINA MACONDO
Nella Home page del sito Casc... continua.

TEATRO D'ESTATE 2011 PER BAMBINI E ADOLESCENTI
T E A T R O D’ E S T A T E ... continua.

QUISQUIGLIE DI PÈRLA prefazione di Nico Orèngo e Fabia Binci
Q U I S Q U I G L I E D I ... continua.

FORMAZIONE LETTORI AD ALTA VOCE - Cascina Macondo MAGGIO 2011
Formazione Lettori ad Alta ... continua.

I TUOI COMUNICATI SU FRECCIOLENEWS OGNI SETTIMANA
DALLO STAFF DI FRECCIOLENEWS <... continua.

"5-7-5 UNIVERSO HAIKU" quindicinale a cura di Fabrizio Virgili - "Borgo silente..." di Ermelinda Catanese
'Bussa il picchio / sull’alb... continua.

Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica ... continua.

Sponsor e sostegni
esprimiamo la nostra riconosce... continua.

"UKA-SHA-SHA, ascoltando i Nativi Americani" , quindicinale a cura di Pietro Tartamella - "CHE COSA NE SARA' DEI MIEI QUADRI...?"
CIBO: Nei racconti che gli ind... continua.

'CINEMATOGRAFO MON AMOUR' quindicinale di recensioni a cura di Gian Carlo Marchesini - 'L'ALDILA - Hereafter'' di Clint Eastwood
L’aldilà di Clint Eastwood ---... continua.

“ECONOMIA NOVELLA OGGI E DOMANI” quindicinale a cura di Luuk Humblet - Alimentari 2° parte
Alimentari? La qualità del nò... continua.

“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - to dab
to dab (verbo transitivo e int... continua.


Utenti Frécciolenews

SCIENTIFICA - A volte ancora mi sfugge l'umana grandezza: Eugenio Allegri, Pietro Tartamella, Marco Goria, Ruggero Bianchi, Mia Peluso, Giachino Kratter - Torino
SCIENTIFICA - A volte ancora... continua.

RADIO FAHRENHEIT - Giuseppe Cambiano, Carla Benedetti, Michele Ainis, Eugenio Borgna, Alberto Ongaro...
La prossima settimana a Fahren... continua.

FORTI "VENTI DI CENSURA" DAL NORD-EST???
FORTI "VENTI DI CENSURA" DAL N... continua.

LA COMPAGNIA TEATRALE THEANTROPOS IN 'CREDERE OBBEDIRE...' - Torino
GIOVEDÌ 3 FEBBRAIO 2011 ore... continua.

Laboratorio di Cucina Giapponese - Torino
L'Associazione Sakura, mercole... continua.

L’ATTIVITA’ DI FORMAZIONE NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
L’AIF (Associazione Italia... continua.

TERZA TRIENNALE DELL’ESASPERATISMO – CASTEL DELL’OVO 5 FEBBRAIO - 3 MARZO 2011
Sarà la prestigiosa sede... continua.

UN APPELLO IN FAVORE DELLA FIOM
In concomitanza con lo sci... continua.

Conferenze alla Casa Della Donna - Genova
Calendario delle conferenze p... continua.

ECCENTRIKA - Stagione di Circo Contemporaneo 2011 - Grugliasco
Sabato 19 Febbraio ore 21.00 p... continua.

Incontro “Il diritto di essere liberi. In dialogo con la tradizione buddista” - Torino
I diritti umani salgono in cat... continua.

'LE MIE LINGUE' Letture ad alta voce, incontri con autori, laboratori interculturali, attività artistiche - Torino
All’interno della manifestazio... continua.

Spagna: Tribunale sospende divieto del burqa in luoghi pubblici
Il Comune di Lleida, la prima ... continua.

Bando Servizio Civile Musicale per 19 giovani - Moncalieri
E’ partito il progetto “Sistem... continua.

scarica gratuitamente 'IL GUSTO DELLA VITA' libro di ricette
La dott.ssa Fulvia Pedani e ... continua.

UN NUOVO BUS TURISTICO, INCONTRI IN TUTTA EUROPA e STRATEGIE CONGIUNTE PER PROMUOVERE ITALIA 150
Il bus turistico City Sights... continua.

San Valentino - St. Valentine's Day - La Francesca - Bonassola (SP)
Un San Valentino goloso, col p... continua.

Una settimana al centro della Rete con Ferroviedellostato
Ferrovie dello Stato accompagn... continua.

Le Théâtre du Petit Miroir di Parigi in Il Bambino magico e il Re Dragone - Torino
Il MAO Museo d’Arte Orientale ... continua.

RICONOSCIUTO IL DIRITTO ALL’ACQUA PER I BOSCIMANI DEL KALAHARI
RICONOSCIUTO IL DIRITTO ALL’AC... continua.

COL SOLE IN FRONTE - Rimini
Venerdì 4 febbraio alle ore 21... continua.

CORSO DI FORMAZIONE per CONDUTTORI di DRAMMATERAPIA E TEATRO EDUCAZIONE Diretto da CORRADO SORBARA – Amelia (TR)
OBIETTIVO FORMATIVO GENERALE: ... continua.

ALERTE FLUTE TRAVERSIERE ABELL VOLEE!
'Diffondo questo appello di un... continua.

Malattia coma simbolo e linguaggio dell'anima - Milano
Ruediger Dahlke, coautore del ... continua.

Quando muore un soldato - La foresta delle tre domeniche
Antonello Tiracchia propone du... continua.

Mostra di Gabriele Basilico - Foligno (PG)
Sabato 05 febbraio 2011 ore 17... continua.


CORSO BASE DI CERAMICA A CASCINA MACONDO - inizio sabato 5 febbraio 2011
CORSO BASE DI CERAMICA A CASCINA MACONDO condotto da Annamaria Verrastro ( annamaria.verrastro@cascinamacondo.com ). Gruppo già formato - disponibilità ancora 2 posti --- INIZIO SABATO 5 FEBBRAIO 2011 dalle ore 14.30 alle ore 18.30 due volte al mese (6 incontri quindicinali) per un totale di 24 ore ----- PROGRAMMA: - palla cava - colombino - lastra - tutto tondo - bassorilievo - prima cottura a biscotto - ingobbi e smalti - costo: euro 240,00 comprensivo di materiali e cotture a biscotto ------- Seguiranno (costi a parte) stages di - cotture Raku - cotture Naked - cotture a cielo aperto ------- nota: - possibilità di frequentare l'Atelier di Ceramica di Cascina Macondo ogni lunedì sera - possibilità di partecipare (vedi calendario 'domeniche in Cascina') agli appuntamenti di MANIPOLANDO nell'ambito del progetto 'Motore di Ricerca' ----- per chi viène da lontano c’è la possibilità di pernottare prèsso la Foresterìa “Tiziano Terzani” di Cascina Macondo a còsti di Bed&Breakfast.
torna su




I RACCONTI D'INVERNO A CASCINA MACONDO - ULTIMO appuntamento sabato 12 febbraio 2011 -
dal 1993 A CASCINA MACONDO 'I RACCONTI D'INVÈRNO' --- SERATE AD INVITO PERSONALE - PARTECIPAZIONE GRATÙITA - INGRESSO A LIBRELLULA --- I POSTI SONO LIMITATI È INDISPENSÀBILE LA PRENOTAZIONE CON UNA EMAIL --- TERZO APPUNTAMENTO SABATO 18 FEBBRAIO 2012 --- Letture, stòrie, racconti, mùsica, spezzoni di film. Intorno al fuòco vòglia di stare insième e fare l'alba. Paròle, melodìe, silènzi. Piètro Tartamèlla leggerà come sèmpre uno o dùe racconti. Bruno Burdizzo ci mostrerà le Comicòmiche. Pòi toccherà a te, se lo vorrài, regalarci una lettura, una mùsica, una canzone, un brève filmato che hai girato, una perfomance teatrale, una stòria coi burattini, una poesìa... Il cibo e il vino che porterài verranno condivisi. Saranno la nòstra pàusa, compagni dei nòstri suòni e delle nòstre paròle narrate. Tappeti e cuscini per abbandonarsi all'ascolto e stare bène. Incontrarsi e raccontarsi lasciando il tùo potere di àlbero, di voce, di tèrra, tra le mura di Cascina Macondo ---- per ogni altro dettaglio, le modalità di partecipazione, le altre date, come si arriva da noi... còpia e incòlla sul tùo browser il seguènte link: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1031:i-racconti-dinverno-20112012&catid=102:news&Itemid=90
torna su




SCRITTURALIA - prossimo appuntamento domenica 6 febbraio 2011 a Cascina Macondo - Riva Presso Chieri (TO)
Domenica 09 NOVEMBRE 2014 per un manipolo di scrittori appuntamento con SCRITTURALIA D'AUTUNNO --- tutto il giorno dedicato a scrivere su un tema estratto a sorte --- A fine serata lettura ad alta voce dei componimenti prodotti --------------- Forse scriviamo meno di quanto desideriamo. Troppe le cose da fare, troppi gli impegni, troppe le scadenze e le preoccupazioni. Occorre proprio un atto di volontà per dirsi 'oggi voglio dedicarmi a me stesso, a me stessa' e ricavarsi uno spazio creativo, una giornata solo per noi dedicata alla scrittura. Chiudere la serranda lasciando fuori il mondo con i suoi mille problemi, e scrivere, scrivere per una giornata in compagnia di altri appassionati di scrittura. Nel corso degli anni sono 612 i racconti prodotti dagli autori che hanno partecipato in Cascina alle domeniche di Scritturalia. In questo numero che aumenta nel tempo, potrebbe esserci anche un tuo racconto... --------------- I testi migliori e più interessanti prodotti a Scritturalia, a insindacabile giudizio della Redazione, verranno pubblicati sul sito di Cascina Macondo - si può partecipare anche da lontano via email - I POSTI SONO LIMITATI OCCORRE PRENOTARE - iscrizione solo attraverso il modulo on line sul sito di Cascina Macondo <><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><> CHI VUOLE ARRIVARE IL SABATO, O IL VENERDI, PUO' TRASCORRERE IL WEEK END A CASCINA MACONDO a costi di Bed and Breakfast, presso la FORESTERIA 'TIZIANO TERZANI' dell'associazione, una bella struttura di accoglienza che Cascina Macondo ha ricevuto in comodato <><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><><> per info: info@cascinamacondo.com - ciao dallo Staff di Scrittori-Lettori-Narratori di Macondo - COPIA E INCOLLA SUL TUO BROWSER IL SEGUENTE LINK PER INFORMAZIONI DETTAGLIATE: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=219:scritturalia-estiva-prossimo-appuntamento-domenica-06-novembre-2011&catid=102:news&Itemid=90 ---------------------(nel riquadro affresco romano del 50 dopo Cristo 'donna con stilo e libro' (detta 'Saffo') ritrovato a Pompei. (Napoli-Museo Archeologico Nazionale)
torna su




UNA PAGINA PER VELA E VIA COL VENTO - PROGRAMMAZIONE 2011 CASCINA MACONDO
Un anno ricco di eventi, iniziative, appuntamenti, idee, incontri, proposte, passioni, per la promozione del libro, della lettura ad alta voce, della poetica haiku... ANCHE TU POTRESTI FARNE PARTE!!!!! COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK PER ACCEDERE AL PROGRAMMA: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1357:una-pagina-per-vela-e-via-col-vento-programma-2016-cascina-macondo&catid=102:news&Itemid=90
torna su




CONCORSO INTERNAZIONALE HAIKU EDIZIONE 2011
CASCINA MACONDO BANDISCE la 11° EDIZIONE del CONCORSO INTERNAZIONALE DI POESIA HAIKU IN LINGUA ITALIANA - 2013 ------- possono partecipare: autori di ogni nazionalità e di ogni età ------ partecipazione: GRATUITA ------ sezione individuale: autori singoli ----- sezione collettiva: scuole e area handicap ----- quantità: massimo tre haiku classici INEDITI (5-7-5 sillabe) in lingua italiana ------ invio: solo attraverso la compilazione del modulo on line previa registrazione al sito www.cascinamacondo.com ------ scadenza: 31 MAGGIO 2013 ----- premiazione: domenica 17 NOVEMBRE 2013 a Cascina Macondo ----- tutti gli haiku pervenuti sono visibili sul sito di cascina macondo ------ il pubblico può votare gli haiku messi on line (Il voto del pubblico è utile parametro di riferimento per dirimere i casi che hanno ottenuto parità di voto dalla Giuria)-- VOTARE E' FACILE: BASTA UN CLICK! ------ PER ACCEDERE AI BANDO E A TUTTE LE INFORMAZIONI RELATIVE AL CONCORSO, copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1154:2013-11d-edizione-concorso-internazionale-haiku-cascina-macondo&catid=102:news&Itemid=90
torna su




FARE IL PANE IN CASA - domenica 10 aprile a Cascina Macondo con Domenico Benedetto
FARE IL PANE IN CASA -- Incontro a Cascina Macondo - domenica 20 maggio 2012 - durata: intera giornata dalle ore 9.30 alle ore 18.00 - occorrente: blocchetto per appunti, penna, grembiule, sacchettino di carta per il pane. - per il pranzo ogni partecipante porta cibo e vino da condividere - contributo richiesto (compresi i materiali) 70 euro da versare sul conto corrente di Cascina Macondo entro il 12 maggio - per chi viene da lontano possibilità di pernottamento a costi di Bed & Breakfast presso la Foresteria di Cascina Macondo ------- Impariamo a fare il pane in casa, con l’utilizzo del lievito di birra o la pasta madre, impariamo a riconoscere le varie farine, le tipologie di pane , capiamo le differenze tra un pane “industriale” ed un pane fatto in casa.... (INIZIATIVA FINALIZZATA A SOSTEGNO DEI PROGETTI ISTITUZIONALI DI CASCINA MACONDO)- copia e incolla il seguente link sul tuo browser per saperne di più: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=368:fare-il-pane-in-casa-domenica-10-aprile-con-domenico-benedetto&catid=102:news&Itemid=90
torna su




CENT'ANNI DI SOLITUDINE AD ALTA VOCE - Cascina Macondo
PUOI COMINCIARE A PENSARCI....... Il 24 e 25 marzo 2012, a Cascina Macondo lettura integrale ad alta voce di CENT’ANNI DI SOLITUDINE di Gabriel Garcìa Marquez, di Josè Arcadio Buendìa, di Ursula Iguaran, di Aureliano, di Prudencio Aguilar, di Pilar Ternera, di Amaranta, di Rebeca, di Francisco El Hombre, di Melquiades ------- LETTURA ALL’APERTO NEL CORTILE ALCE NERO (in caso di pioggia nel Salone Gibran di Cascina Macondo)----- DURANTE LE PAUSE A PREZZI POLITICI: CROSTINI, PANE BARBARESCO, SALAME, COMPANATICI, VINO, CAFFÈ ----- Portarsi materassino, coperta o sacco a pelo, un maglione pesante e, chi vuole, un seggiolino o una sedia personale. Per tepore e compagnia un fuoco nel braciere sarà acceso durante la notte -------------- I LETTORI CHE A TITOLO GRATUITO INTENDONO PRENOTARSI A LEGGERE DOVRANNO INVIARE LA LORO ADESIONE INDEROGABILMENTE ENTRO IL 28 FEBBRAIO a ciascun lettore verrà comunicato via email il brano che dovrà leggere. I lettori, se lo desiderano, potranno farsi accompagnare da uno o più musicisti (qualsiasi strumento) che essi stessi avranno scelto fra le loro conoscenze, e provvederanno autonomamente a “coreografare” il loro personale intervento ------- PER INFORMAZIONI DETTAGLIATE COPIA E INCOLLA SUL TUO BROWSER IL SEGUENTE LINK : http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=356:centanni-di-solitudine-ad-alta-voce-a-cascina-macondo&catid=102:news&Itemid=90
torna su




COSMESI NATURALE due domeniche pratiche e divertenti (8 maggio e 12 giugno) con Antonella Filippi
COSMESI NATURALE una giornata divertente e utile per la cura del corpo e per stare insieme condotte da Antonella Filippi ----- sabato 11 giugno 2011 dalle ore 10.00 alle ore 18.00 - per il pranzo ogni partecipante porta cibo e vino da condividere - costo della giornata (compresi i materiali) 70 euro iva esclusa da versare sul conto corrente di Cascina Macondo entro il 30 maggio. - per chi viene da lontano possibilità di pernottamento a costi di Bed & Breakfast presso la Foresteria di Cascina Macondo -------- dopo una breve spiegazione della struttura della pelle, dei capelli e delle unghie, delle proprietà cosmetiche di alimenti e piante, tinture ed estratti, gemmoderivati e argilla, si approntano e provano direttamente, al momento, molti preparati (conservabili e non)... - per saperne di più copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=366:cosmesi-naturale&catid=102:news&Itemid=90
torna su




IL SILENZIO E LA NEVE rassegna di letture ad alta voce a cura dei Narratori di Macondo - Circolo dei Lettori - venerdì 4 febbraio 2011 quarto appuntamento - Torino
IL SILENZIO E LA NEVE racconti di boschi, montagne, stelle alpine (i boschi, la neve, le montagne, le scalate, le vette, le tormente, il pericolo, il soccorso, i rifugi, i ruscelli, i bivacchi, i folletti, gli uomini, gli animali…) ---- CIRCOLO DEI LETTORI Palazzo Graneri della Roccia, Via Bogino 9 Torino ---- Ogni settimana dalle ore 21.15 alle ore 22.45 da venerdì 14 gennaio 2011 a venerdì 18 marzo con PIETRO TARTAMELLA e I NARRATORI DI MACONDO (Annette Seimer, Bruno Burdizzo, Cristina Baggio, Enzo Pesante, Filippo Chiello, Fiorenza Alineri, Luana Varagnolo, Pietro Tartamella, Tamara Matacchione) --- Il pubblico può intervenire con proprie letture e racconti della durata massima di dieci minuti ciascuno --- per informazioni dettagliate copia e incolla il seguente link sul tuo browser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=361:il-silenzio-e-la-neve-i-narratori-di-macondo-al-circolo-dei-lettori-torino&catid=102:news&Itemid=90 ------- Circolo dei Lettori - tel. 011 - 43 26 820 - info@circololettori.it - www.circololettori.it -------- Cascina Macondo - info@cascinamacondo.com - www.cascinamacondo.com
torna su




RCT - RESOCONTO CERIMONIA DI PREMIAZIONE Concorso Internazionale Haiku - domenica 21 novembre 2010
Sul sito di Cascina Macondo il resoconto con foto e documentazione della Cerimonia di Premiazione del Concorso Internazionale Haiku 10° Edizione 2012. Copia e incolla il seguente link sul tuo browser per accedere: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1147:rct-resoconto-premiazione-concorso-internazionale-haiku-domenica-25-novembre-2012&catid=102:news&Itemid=90
torna su




come votare gli haiku pervenuti al Concorso Internazionale Haiku Cascina Macondo edizione 2011
Gli utenti possono votare gli Haiku pervenuti al Concorso Internazionale di Cascina Macondo. VOTARE E' FACIlE: NON C'E' BISOGNO DI ISCRIVERSI AL SITO! LEGGI E VOTA GLI HAIKU - OGNI GIORNO HAI A DISPOSIZIONE 10 VOTI CHE PUOI DISTRIBUIRE FRA GLI HAIKU DI TUO GRADIMENTO. Il voto del pubblico è utile parametro di riferimento per dirimere i casi che hanno ottenuto parità di voto dalla Giuria ------ copia e incolla il seguente linik sul tuo brawser: http://my2.cascinamacondo.com/site/archivio.asp?anno=2016
torna su




I TUOI HAIKU NELLA HOME PAGE DEL SITO CASCINA MACONDO
Nella Home page del sito Cascina Macondo, sotto la tazzina del caffè fumante, è attiva la rubrica HAIKU DEL GIORNO. Gli Utenti FREE possono prenotare una data, inserire un proprio haiku e, volendo, dedicarlo a qualcuno. E' prevista infatti anche la possibilità di inserire nel form l'indirizzo di posta elettronica di un amico a cui volete dedicare l'haiku. L'amico riceverà automaticamente l'avviso 'c'è un haiku dedicato a te'. Leggeremo un nuovo haiku ogni giorno. E anche se non è vero che un haiku al giorno toglie il medico di torno, la cosa ci sembra carinissima - Staff Macondo
torna su




TEATRO D'ESTATE 2011 PER BAMBINI E ADOLESCENTI
T E A T R O D’ E S T A T E A C A S C I N A M A C O N D O - CAMPO DI TEATRO ESTIVO PER BAMBINI E ADOLESCENTI da 9 a 15 anni - UNA SETTIMANA FULL-IMMERSION - DUE PROPOSTE: Teatro: con Enzo Pesante e Viola Zangirolami ---- Lettura ad Alta Voce, Scrittura Creativa, Ceramica: con Pietro Tartamella e Annamaria Verrastro --- POSTI LIMITATISSIMI !!!!!!!!!!!!!!! --- SPETTACOLO FINALE --- PRENOTAZIONI INDEROGABILMENTE ENTRO IL 10 GIUGNO --- Il teatro regala sempre ai bambini e agli adolescenti il suo grande potere ricreativo, il potere variopinto della sua parola ad alta voce e del suo gesto, regala la sua disciplina e la sua libertà, regala la scoperta di un infinito mondo di relazioni con lo spazio, con gli altri,con il tempo, regala il piacere dell’ascolto, il piacere del confronto, il piacere di mettersi alla prova, regala l’attesa, regala l’azione,regala con semplicità il suo essere educativo. Specie se buoni sono i maestri che conducono il gioco ---- COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER PER SAPERE I DETTAGLI: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1097:teatro-destate-a-cascina-macondo-settimana-residenziale-per-bambini-e-adolescenti-giugno-luglio-2012&catid=102:news&Itemid=90
torna su




QUISQUIGLIE DI PÈRLA prefazione di Nico Orèngo e Fabia Binci
Q U I S Q U I G L I E D I P È R L A - 136 Aforismi, Pensièri, Riflessigli, 17 Haikù e un Corbèllo, di Piètro Tartamèlla - prefazione di Nico Orèngo e Fabia Binci ---- - contenuto: 136 aforismi, pensièri, riflessigli, 17 haikù, 1 corbèllo - autore Piètro Tartamèlla - prefazione di Nico Orèngo e Fabia Binci - traduzione di Richard Metcalf e Ajdi Tartamèlla - accentazione ortoèpica lineare a cura di Piètro Tartamèlla - edizioni 'Àngolo Manzoni' - collana Narrativa Cascina Macondo - pagg. 144 - formato cm 15 x 21 - copertina di Annamarìa Verrastro - Ceràmica Rakuhaikù - lingue: italiano-inglese - anno di edizione 2010 - Codice ISBN: 978-88-6204-093-8 - còsto: èuro 12.00 + spese di spedizione - ogni 10 còpie prenotate, una còpia in omaggio ---------------------------- DALLA PREFAZIONE DI NICO ORÈNGO E FABIA BINCI : < Il tìtolo rimanda sùbito alle quisquilie di Totò, alle sùe “pinzillàcchere e bazzècole”, insomma alle còse da nulla, che chiamate “quisquiglie”, con intenzionale sgrammaticatura, appàiono ancora più còse da nulla. Fuòri strada: qui si parla di realtà importanti, come la vita, che si tènta di méttere a nudo graffiàndone la cròsta e liberàndola da ogni nebbia. Anche Totò, in fondo, parlava di còse sèrie, stravolgèndo il sènso comune del linguaggio per farsi bèffe del potere e di tutti i suòi travestimenti. Nel libro di Piètro Tartamèlla le quisquiglie sono di pèrla, schegge preziose in cùi ogni paròla, pesata, lucidata e tagliata come un pìccolo diamante, viène incastonata in aforismi e pensièri, che disèrtano ogni fàcile convenzione sociale e stereòtipo, sprizzando barbagli di luce e sènso, riflessigli appunto. Gli aforismi, gènere letterario autònomo che risale ad Ippòcrate, sono per loro natura un perfètto meccanismo espressivo, in equilibrio tra eleganza e sostanza di pensièro, che mentre divèrte induce a riflèttere... > ------------ órdina: info@cascinamacondo.com ----------------------- per altre informazioni (prefazione complèta, alcuni aforismi...) còpia e incòlla il seguènte link sul tùo broser: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=354:quisquiglie-di-perla-prefazione-di-nico-orengo-e-fabia-binci&catid=102:news&Itemid=90
torna su




FORMAZIONE LETTORI AD ALTA VOCE - Cascina Macondo MAGGIO 2011
Formazione Lettori ad Alta Voce - 4 domeniche intensive a Cascina Macondo condótte da Piètro Tartamèlla, inizio doménica 7 MAGGIO 2017, proseguimento doménica 14, 21, 28 MAGGIO --------------- Córso pratico e velóce, di qualità, rivòlto ad insegnanti, animatóri, docènti, attóri, lettóri, relatóri, conferenzièri, presentatóri, disk-jòkey, professionisti, politici, amministratóri, sindacalisti, imprenditóri, studènti, giornalisti, e a tutti colóro ché pér motivi di lavóro e professióne hanno a ché fare cón la paròla parlata. Ma anche a colóro ché sempliceménte amano abbellire la pròpria personalità. <><><><> orario 9.00 /18.00 - 43 óre di docènza - tecniche di lettura, ortoepia, esercitazioni, verifiche - 120 pagine di dispènse ------- a tutti i partecipanti verrà rilasciato un attestato di frequènza -------- possibilità di pernottaménto per chi viène da lontano (a costi di Bed and Breakfast) --------------- l'ultima doménica si andrà avanti sino a mèzzanòtte. Gli allièvi potranno portare amici e parènti pér una serata di letture, musica, canzóni, raccónti intórno al fuòco. Pér la céna a buffet déll'ultima doménica i partecipanti al córso, e i lóro amici e parènti, porteranno cibi e bevande da condividere durante la serata ------- Il numero massimo di partecipanti amméssi ad ógni singolo stage, pér nòstra buòna e consuèta abitudine, tènde a nón superare la consistènza uòvo (una dozzina)- info@cascinamacondo.com ------ COPIA E INCOLLA IL SEGUENTE LINK SUL TUO BROWSER PER ULTERIORI INFORMAZIONI: http://www.cascinamacondo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=181:formazione-lettori-ad-alta-voce-master&catid=102:news&Itemid=90
torna su




I TUOI COMUNICATI SU FRECCIOLENEWS OGNI SETTIMANA
DALLO STAFF DI FRECCIOLENEWS <><><><><> LUANA VARAGNOLO (referente responsabile) ---- FIORENZA ALINERI ---- OSCAR LUPARIA ---- FLORIANA PORTA ---- LAURA UBOLDI ----- PIETRO TARTAMELLA..... ricordano agli inserzionisti che: FRECCIOLENEWS... (COMUNITA' INTERNAZIONALE CHE SI SCAMBIA INFORMAZIONI E COMUNICATI) è la Newsletter settimanale gratuita di Cascina Macondo. Viene inviata a tutti gli iscritti (Utenti Only Mailing, Utenti Free, Utenti Professional) a partire dalla mezzanotte di ogni martedì. La Newsletter può essere utilizzata da chi organizza eventi, manifestazioni, presentazioni di libri, concorsi, mostre, spettacoli, corsi, stages, reading, proiezioni, inaugurazioni, commemorazioni, concerti, feste, conferenze, esposizioni, viaggi, incontri, iniziative- contenuti-annunci vari --------- PORRE ATTENZIONE PERO' AI COMUNICATI: DEVONO ESSERE CHIARI, CONCISI, SEMPLICI, ESSENZIALI. Devono semplicemente 'dare la notizia' (un buon esercizio preparatorio allo stile haiku!). Ricordiamo pertanto le sette domande tipiche del giornalismo, punti di riferimento per chi compila un comunicato o dà una notizia: CHI? COSA? DOVE? COME? QUANDO? PERCHE'? ed eventualmente anche il QUANTO? Se non sei tu ad organizzare gli eventi, dillo ai tuoi amici di questa opportunità.
torna su




"5-7-5 UNIVERSO HAIKU" quindicinale a cura di Fabrizio Virgili - "Borgo silente..." di Ermelinda Catanese
'Bussa il picchio / sull’albero rugoso. / Nessuno apre' ----------------------------------- Ricevo e volentieri pubblico un paio di componimenti inviati da Clara Bolzoni, maestra elementare in pensione, che si è accostata alla poesia tradizionale giapponese un paio di mesi or sono, rimanendone “letteralmente affascinata”. Siamo felici che per nostro tramite abbia scritto i primi haiku della sua vita e di buon grado rispondiamo alla sua domanda: come è possibile che anche senza ulteriori conoscenze le sia venuto quasi naturale vergare sul foglio due componimenti strutturati secondo le regole? Il fatto è, Clara, che ognuno di noi è dotato di un certo grado di sensibilità che può anche rimanere sopito per tutta la vita, se non si presenta l’ opportunità di metterlo in pratica. Evidentemente la tua capacità di osservazione e meditazione è notevole, un bagaglio affinato con un tipo di insegnamento che ha portato alla facilità della traduzione in diciassette sillabe. La stringatezza non appartiene a tutti, così come la “forma”, quella a cui si riferiva Francesco De Sanctis dandole il “primato” sulla sostanza, in ogni opera d’arte. Ciò che ci preme di sottolineare è la straordinaria naturalezza con cui Clara ha attuato un ribaltamento semantico di grande valore ed effetto, appannaggio di haijin tra i più navigati, non certamente usuale per una neofita dell’ultim’ora. La “rivoluzione” del terzo verso è assolutamente deliziosa, una vera e propria sorpresa: avremmo potuto aspettarci una conclusione riferita al ritmo dei colpi del picchio, alla loro musicalità, o alla ricerca degli insetti tra le rughe dell’albero, o ancora alla possibilità di scavare nel tronco…niente di tutto questo. Il soggetto della composizione diventa proprio l’albero, cioè quello che sta subendo l’azione martellante del pennuto. Il grande Stanislavskij avrebbe apprezzato la posposizione tra causa ed effetto, come più volte egli ha avuto modo di sottolineare nelle sue meravigliose lezioni sul teatro. Il “secondo metodo” di comporre haiku ha trovato degnissima attuazione: il verso conclusivo è addirittura spiazzante, nella sua efficacia. Ricchissima la “pregnanza semantica” delle sillabe. Ognuno potrà rinvenirla, a seconda del proprio vissuto e della propria sensibilità ----------------------------- 'Schiude le labbra / il fiore alla farfalla / che lo corteggia' ---------------------------- E’ una dichiarazione d’amore, quella che la farfalla “danza” intorno alla corolla di un fiore. Il suo volo leggerissimo, ad andamento spezzato, con cadenza mai uguale, viene accettato dal fiore che volentieri accetta concedendosi al bacio della farfalla. Schiude i suoi petali, la sua bocca, e accoglie il lepidottero. Anche in questo caso i soggetti sono due, ma si uniscono in un delicatissimo atto d’amore. E’ pregevole anche il senso di sospensione che deriva dall’indeterminato: non conosciamo quale sia il fiore. Complimenti a Clara, se questo è l’inizio… ---- fabrizio.virgili@cascinamacondo.com --- cos’è un Haiku? / un attimo di vita / che si fa verso.
torna su




Frécciolenews Partners
MUSIC CLUB, mensile di musica e concerti live - www.musicclub.it <><><><> LA STAMPA, quotidiano di Torino - www.lastampa.it <><><><> TORINOSETTE, magazine settimanale de La Stampa - www.torinosette.it <><><><> COMUNICARE COME - www.comunicarecome.it <><><><> PUOIDIRLOQUI - www.puoidirloqui.it <><><><> DISABILI.COM - www.disabili.com <><><><> Radio Fahrenheit - www.fahre.rai.it <><><><> Digi.TO - www.digi.to.it <><><><> NEXT ARTE - LA PROSSIMA DESTINAZIONE DELL'ARTE http://www.nextarte.it <><><><> TRA TERRA E CIELO - www.traterraecielo.it <><><><> IMMIGRAZIONEOGGI - www.immigrazioneoggi.it <><><><> ARTESCLUSIVA L'ARTE DI DIVULGARE L'ARTE - www.artesclusiva.it <><><><>
torna su




Sponsor e sostegni
esprimiamo la nostra riconoscenza agli Enti, Istituzioni, Fondazioni, Associazioni, Ditte, Privati, che con il loro variegato sostegno consentono a Cascina Macondo di crescere, realizzare progetti, fare cultura esprimendo la propria vocazione di Promozione Sociale. Grazie. <><><><> Regione Piemonte - www.regione.piemonte.it <><><><> Motore di Ricerca Comune di Torino - www.comune.torino.it <><><><> Comune di Riva Presso Chieri - www.comune.rivapressochieri.to.it <><><><> Fondazione CRT - www.fondazionecrt.it <><><><> Fondazione Social - www.fondazionesocial.it <><><><> Fondazione Italia/Giappone - www.italiagiappone.it <><><><> Fondazione Paideia - www.fondazionepaideia.it <><><><> Villaggio La Francesca - www.villaggilafrancesca.it <><><><> Gruppo Haijin di Arenzano <><><><> Edizioni Angolo Manzoni - www.angolo-manzoni.it <><><><> Circolo dei Lettori - www.circololettori.it <><><><> Fanvision Produzioni Cinematografiche - www.fanvision.webs.com <><><><> Artigrafiche M.A.R. - www.artigrafichemar.it <><><><>
torna su




"UKA-SHA-SHA, ascoltando i Nativi Americani" , quindicinale a cura di Pietro Tartamella - "CHE COSA NE SARA' DEI MIEI QUADRI...?"
CIBO: Nei racconti che gli indiani fanno delle loro battaglie, nel ricordare eventi e lotte, spesso riferiscono il curioso dettaglio del mangiare: '…Tornai a casa a mangiare…' , 'mi fermai in una radura a mangiare mentre gli altri ancora combattevano…'. Fra un combattimento e l'altro, o in mezzo al combattimento stesso, c'è sempre qualcuno che si ferma a 'mangiare' (Pietro Tartamella)------------------------------------ CIBO OFFERTO: Presso le tribù indiane la madre serviva il pasto alla famiglia e nessuno doveva mai commentare. Prima di mettersi a servire la donna metteva un po' di cibo nell'altare, vicino al fuoco, per ringraziare il Grande Spirito --- pietro.tartamella@cascinamacondo.com
torna su




'CINEMATOGRAFO MON AMOUR' quindicinale di recensioni a cura di Gian Carlo Marchesini - 'L'ALDILA - Hereafter'' di Clint Eastwood
L’aldilà di Clint Eastwood ---- Cosa ci vuole dire il grande vecchio Clint nel suo ultimo Hereafter? Forse ci vuole consegnare qualche messaggio di verosimile esistenza – perché suffragata da qualche prova – di un al di là dove dopo morti andremo a continuare sotto altra forma la nostra terrena esistenza? Il film in effetti, nelle storie che mette in scena ci parla di sensitivi, di contatti ultraterreni, di comunicazione e scambi tra il qui e il dopo: cose su cui l’umanità si è interrogata e ha discusso da quando è nata. Eastwood, dall’alto della sua veneranda età e lunga cinematografica esperienza, affronta la questione proponendosi al proposito come possibilista senza alcuna certezza – io non so! ripete caparbiamente il sensitivo capace di mettersi in contatto con il regno delle ombre a chi gli chiede cosa realmente avviene nell’al di là. Continuate a cercare e interrogarvi, sembra dire il grande regista con il suo abituale ironico sorriso che affiora sulle labbra a rigirarsi l’eterno pezzo di sigaro. Ma fate attenzione ai tanti imbroglioni e impostori che speculano sulle vostre speranze e paure, sul bisogno irriducibile che abbiamo di sapere. Le cose che secondo me Eastwood in questo film vuole dire sono sostanzialmente due: e dice la prima quando al ragazzino che reclama attraverso il sensitivo un contatto con il fratello tragicamente morto, quest’ultimo lo invita a lasciarlo andare, a smetterla di compiangerlo e rattristarsi, e imparare a vivere assumendosene rischi e responsabilità. La seconda arriva proprio nell’ultima scena, quando i due protagonisti che si sono cercati e attirati grazie al comune interesse per l’aldilà, accettano di porsi l’uno per l’altro da innamorati e amanti, aderendo così alla loro condizione di umani viventi, facendosene carico senza riserve e con tutti i rischi, godendosela ombre e luci, limiti e potenzialità. L’invito quindi è di vivere intensamente la vita senza farcene distogliere o intimorire dal pensiero della morte, che spesso ci serve da alibi per sottrarci, disimpegnarci, inutilmente deprimerci. Saggio pensiero, quindi, quello di Clint Eastwood che con Hereafter ci imbandisce l’ennesimo film potente e coinvolgente. Peccato però che lui non ci sia, privandolo e privandoci di una presenza scenica magnetica. Matt Damon in confronto è un diligente bravo attore fornito però sostanzialmente di un’unica nota espressiva. E, da un punto di vista di cinema-cinema, a farsi godere per straordinaria intensità e bellezza è la scena iniziale dello tsunami con tutta la sua liquida travolgente forza. Che l’arte del cinema e la sua potenza ci conservi Clint Eastwood ancora a lungo in vita --- giancarlo.marchesini@cascinamacondo.com
torna su




“ECONOMIA NOVELLA OGGI E DOMANI” quindicinale a cura di Luuk Humblet - Alimentari 2° parte
Alimentari? La qualità del nòstro cibo (2) ---- L’altra vòlta, abbiamo rimarcato che non soltanto i componènti della nòstra alimentazione (proteìne, vitamine ecc.) sono importanti, ma sopratutto la loro viva relazione. Possiamo paragonarlo con un dipinto che consiste in una composizione e non solo in tinture di colori divèrsi. Così anche la qualità di un cibo non è determinata soltanto dalla matèria che si tròva di dentro, ma pure dalle fòrze di vita dell’organismo (pianta o animale) da cùi proviène il cibo. Un esèmpio può rèndere un pò’ più chiara quest’asserzione. In circostanze favorévoli, una lattuga a cappuccio ha bisogno, dopo la sémina, di sètte-òtto settimane per diventare “adulta”. In circostanze industriali si rièsce a farlo con concime chìmico in meno di quattro settimane. Però, da parrécchie còse si lègge che una lattuga coltivata così, in un mòdo industriale, ha pòche fòrze di vita. Si lascia intaccare facilmente da organismi parassiti di ogni gènere (insètti, muffe, battèri...), da cùi va protètta con mèzzi chìmici. Quando una tale pianta di lattuga non viène raccòlta, si rivela spesso incapace di riprodursi facèndo semi con facoltà germinativa. Anche per noi uòmini una lattuga così non può èssere un alimento di pièno valore. Quando si tratta dell’alimentazione di carne, è chiaro che l’animale stesso da cùi proviène la carne, ha dovuto ricévere un’alimentazione sana. Per di più, la qualità nutritiva della carne dipènde pure se l’animale “ha fatto una buòna vita”. Dunque, ha un ruòlo molto importante il mòdo di coltivare le piante e di allevare gli animali che ci procùrano gèneri alimentari ---- luuk.humblet@cascinamacondo.com (Sono un belga di lingua nerlandese (fiamminga/olandese). Il mio italiano non è perfetto, ma è comprensibile, e lo amo tantissimo. Mi convince l’accentazione ortoèpica lineare)
torna su




“LESSICO INGLESE goccia a goccia – ENGLISH LEXICON drop by drop” - settimanale a cura di Pietro Tartamella - to dab
to dab (verbo transitivo e intransitivo) --- 1 battere leggermente; picchiettare - 2 toccare lievemente; sfiorare: < to dab (at) one's eyes with a handkerchief > (sfiorarsi gli occhi con un fazzoletto (portarlo agli occhi)- 3 applicare (una spugna, ecc. con rapidi tocchi); dare: < to dab powder on one's cheeks > (darsi la cipria alle guance; incipriarsi le guance); < to dab (at) one's lips with a lipstick > (darsi il rossetto (alle labbra)- 4 spalmare - 5 tamponare (una ferita). ---------- pietro.tartamella@cascinamacondo.com (i vocaboli sono tratti dal Dizionario inglese/italiano – italiano/inglese “Ragazzini” - Zanichelli editore. Il dizionario Ragazzini contiene anche la fonetica delle parole inglesi e, nel cd-rom, la pronuncia sonora di tutti i lemmi inglesi): http://dizionari.zanichelli.it/dizionariOnline)
torna su




SCIENTIFICA - A volte ancora mi sfugge l'umana grandezza: Eugenio Allegri, Pietro Tartamella, Marco Goria, Ruggero Bianchi, Mia Peluso, Giachino Kratter - Torino
SCIENTIFICA - A volte ancora mi sfugge l'umana grandezza ---- Artisti, scienziati, sportivi, scrittori, imprenditori si interrogano sull'uomo per l'uomo. SIAMO OCCUPATI A CAMBIARE IL MONDO. Modera: Leonardo Camiciotti. Ingresso gratuito, inizio serate ore 21.00 tranne il 10\02 ore 20.30 ---------------------------------------- 10\02\2011 @ Fondazione Sandretto Re Rebaudengo con Michele di Mauro, Espedito de Leonardis, Giacomo Giacobini, Vincenzo Simone, Alberto Rainoldi ----------------------------------------------- INCONTRI GIA' AVVENUTI:13\01\2011 @ Toolbox Coworking con Edoardo Boncinelli, Gigi Casati, Marco Olmo, Gabriele Vacis, Vincenzo Balzani, Antonio Guerci ------------------------------------ 20\01\2011 @ Toolbox Coworking con Igor Sibaldi, Pasquale Bellotti, Lucilla Giagnoni, Marco Asquini, Fiorella Altruda ----------------------------------------- 27\01\2011 @ Circolo dei Lettori con Richi Ferrero, Ermis Segatti, Laura Curino, Giovanni Ferrero, Valerio Sanfo ----------------------------------------- giovedì 3 febbraio 2011 al Circolo dei Lettori con Eugenio Allegri, Pietro Tartamella, Marco Goria, Ruggero Bianchi, Mia Peluso, Giachino Kratter ------------------------------------------- 07\02\2011 @ Circolo dei Lettori con Silvano Agosti ---- www.ivaldimercuriati.com/scientifica - tel. 333\2015106
torna su




RADIO FAHRENHEIT - Giuseppe Cambiano, Carla Benedetti, Michele Ainis, Eugenio Borgna, Alberto Ongaro...
La prossima settimana a Fahrenheit - Apriremo la settimana discutendo, lunedì, con Giuseppe Cambiano, docente di storia della filosofia antica alla Scuola Normale Superiore di Pisa, di che senso abbia oggi avvicinarsi alla lettura di testi filosofici che possono avere origine in un passato culturalmente e cronologicamente molto lontano. Della complessa definizione di classico e di quale contributo le "lettere" possano fornire ad un pianeta sull'orlo del collasso, continueremo a parlare poi, mercoledì, con il critico letterario Carla Benedetti, autrice di Disumane lettere. I temi cambieranno quando giovedì, ospiteremo il costituzionalista Michele Ainis, che nel suo ultimo libro intitolato L'assedio, si spende in difesa della Costituzione italiana, che in questa stagione politica occupa - per l'appunto - una trincea, circondata da truppe numerose. Venerdì, infine, Eugenio Borgna ci parlerà di quanti desideri di tristezza e di angoscia, di silenzio e di preghiera, di attesa e di speranzasi riflettono nella solitudine dell'anima. Nello spazio del Libro del giorno, lunedì Alberto Ongaro ci introdurrà nel suo Interno argentino, costeggiando il vuoto, l'agonia, la rabbia, la disillusione, lo sconforto e la pena della fine di un amore assoluto. Martedì, Stefano Iorio, presenterà Radiazione, un thriller internazionale all'ombra del Vaticano e del Quirinale, romanzo d'amore e d'amicizia, specchio e metafora di un Paese in via di disfacimento. Mercoledì, Flavio Santi racconterà di Fulvio Sant, spaesato intellettuale protagonista di Aspetta primavera, Lucky, mentre Giovedì Fabio Genovesi descriverà la sfortuna di Fiorenzo di Muglione, profonda provincia pisana di disoccupazione e fossi stagnanti, che scopre presto che nella vita "quello che manca conta molto di più di quel che c'è". (Esche vive). La vita accanto, che ci racconterà Venerdì Maria Pia Veladiano è quella di Rebecca, bambina nata irreparabilmente brutta, ma capace di uno sguardo di grazia sul mondo attraverso il suo pianoforte. Sarà Silvia Ronchey a raccontare ogni giono una storia per noi, conducendoci in un itinerario molto particolare alla scoperta di Costantinopoli, la Roma d'oriente. Dal nostro sito potete riascoltare tutte le nostre puntate, gli speciali trasmessi dai Festival, le interviste agli scrittori, le poesie, le recensioni realizzate dagli ascoltatori per Youbook. Vi ricordiamo che potete partecipare a Fahrenheit scrivendoci mail per commentare con noi i temi e i libri, per partecipare alla Caccia al Libro e per parlare dei libri che amate (o che detestate) registrando il vostro Youbook al numero 06.3724737 o mandando un file audio o video all'indirizzo fahre@rai.it. Buon Ascolto su Radio 3! - La redazione di Fahrenheit
torna su




FORTI "VENTI DI CENSURA" DAL NORD-EST???
FORTI "VENTI DI CENSURA" DAL NORD-EST??? --- Se qualcuno si fosse "illuso" di vivere in una democrazia pienamente matura in questi giorni avrebbe qualche ragione in più per "ricredersi"... In un'Italia "allo sbando", che ha perso ogni "bussola" (distratta dagli scandali sessuali del momento), è passata sotto silenzio una notizia fatta filtrare solo da pochissimi mass-media: in Veneto "son tornate di moda le streghe" (o meglio -verrebbe da dire...- la caccia ai "Premi Strega"!). La notizia è emersa il 21 gennaio scorso, a seguito di un servizio del Tg3 (unico tra i tg nazionali ad aver affrontato la vicenda): nel nord-est iniziano a circolare "liste di proscrizione" di autori "sgraditi" al centrodestra, dei cui testi vari amministratori locali avrebbero chiesto la rimozione da ogni scuola e biblioteca pubblica! Primo in lista?... Ovviamente Roberto Saviano! Quale miglior "segno di civiltà" attendersi in occasione del 150° anniversario dell'Unità d'Italia??? --- LEGGI L' "ARTICOLO-DENUNCIA" ALLA PAGINA: http://gaspareserra.blogspot.com/2011/01/ultimi-censori-caccia-dautore.html
torna su




LA COMPAGNIA TEATRALE THEANTROPOS IN 'CREDERE OBBEDIRE...' - Torino
GIOVEDÌ 3 FEBBRAIO 2011 ore 20,45 Teatro Araldo Via Chiomonte 3/A (ang. V. S. Paolo), Torino --- Interi 10 € - Ridotti 8 € -- Per info e prenotazioni: 3490676918 – 3203055413 - biglietteria@teatroaraldo.it CON: Salvatore Adorno, Monica Arricale, Claudio Carlone, Sarah Carluccio, Carmen Cicchiello, Mauro Di Bartolomeo, Ilenia Di Paola, Francesca Errigo, Cinzia Lembo, Dolores Manzi, Iride Marturano, Elisabetta Pesante, Giorgio Roberto, Stefano Sassi ---- Con la collaborazione artistica di: Nicoletta Paviotti, Giorgio Zangirolami, Emanuela Tordella ---- Progetto: Enzo Pesante, Adriana Castellucci ---- REGIA: Enzo Pesante ----------------------------------------------- Trovare un testo adatto per una ventina di giovani tra i 15 e i 19 anni, i nostri studenti del laboratorio teatrale di Istituto, non è semplice e riuscire a costruirlo è stato ancora più difficile, quando si ha la bizzarra idea di utilizzare alcuni documenti trovati nell’archivio della scuola: circolari scolastiche, lettere di Presidi e Provveditori, commenti di professori. Nomi, date… una su tutte: quel 1938 che segnò l’entrata in vigore delle leggi razziali e le sorti degli ebrei italiani. La sfida, tuttavia, era appassionante, sia per motivi di opportunità didattica, considerando l’importanza storica e politica del tema, sia per l’antica vocazione del teatro all’impegno civile a cui noi, come scuola, non intendiamo rinunciare. A queste carte, abbiamo voluto accostare la testimonianza di Giorgina Levi, all’epoca giovane insegnante di Lettere espulsa dalla scuola in quanto ebrea. Siamo partiti da un concetto centrale: il processo, ormai in fase avanzata, di fascistizzazione del paese. Il tutto è stato giocato in chiave brechtiana, costruendo un’azione scenica impostata su movimenti marionettistici e su ritmi marziali, indicativi di quel processo di spersonalizzazione e di cancellazione delle individualità che ci interessava evidenziare. In questo contesto non naturalistico, particolare importanza ha assunto il personaggio collettivo, il gruppo classe visto come una specie di coro greco, ma al rovescio, privo cioè di preveggenza: automa collettivo votato all’annientamento e incanalato verso l’imminente catastrofe. Così, filtrate dall’apparato burocratico e delle istituzioni scolastiche, la propaganda di regime e più in specifico la politica razziale finiscono per configurarsi nella resa scenica come una sorta di catena di montaggio volta a drenare le coscienze di qualsiasi autonomia critica ---- elimiche@libero.it
torna su




Laboratorio di Cucina Giapponese - Torino
L'Associazione Sakura, mercoledi 23 febbraio 2011 dalle ore 19.00 alle ore 21.00, organizza presso la propria sede di Torino, Corso Racconigi 10 un Laboratorio di Cucina Giapponese dedicato alla preparazione del Sushi e del Sashimi--- per info: Anna Pavan - pavan@sakuratorino.it
torna su




L’ATTIVITA’ DI FORMAZIONE NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
L’AIF (Associazione Italiana Formatori) segnala a tutti gli interessati che il prossimo 25 febbraio a Roma avrà luogo il convegno “Le buone pratiche formative della P.A. del Lazio, Campania e delle amministrazioni centrali”. L’appuntamento, organizzato nell’ambito della Vetrina delle Eccellenze, si svolgerà presso il Ministero delle politiche agricole (via XX Settembre, 20). La partecipazione ai lavori è gratuita. Per il modulo di accredito (da inviare a mezzo posta elettronica entro il 22/2/2011) e ulteriori informazioni contattare l’associazione (tel. 347 8105522 / fax 02 48195756 / E-mail aifitalypa@fastwebnet.it). La partecipazione al convegno consente di ottenere quattro “crediti formativi” nell’ambito del percorso di certificazione riservato ai formatori AIF. L’associazione ricorda inoltre che, anche quest’anno, sarà promossa una nuova edizione del “Premio Basile per la formazione nella P.A.”, che si propone di valorizzare le esperienze della specie realizzate da amministrazioni pubbliche, università, istituzioni scolastiche, aziende sanitarie, consorzi di servizi pubblici, organizzazioni no-profit, ecc.). Termine per la presentazione delle candidature: 27/5/2010. Bando del concorso e modello di partecipazione disponibili su www.aifonline.it
torna su




TERZA TRIENNALE DELL’ESASPERATISMO – CASTEL DELL’OVO 5 FEBBRAIO - 3 MARZO 2011
Sarà la prestigiosa sede di Castel Dell’Ovo, a Napoli, a ospitare la mostra internazionale del movimento artistico - culturale “Esasperatismo Logos & Bidone”, fondato dal professor Adolfo Giuliani all’inizio del terzo millennio. Saranno ben centodieci gli artisti che parteciperanno alla rassegna, giunta al suo terzo appuntamento e patrocinata, tra gli altri, dalla Regione Campania, dalla provincia e dal Comune di Napoli. L’Esasperatismo, che ha in un bidone il proprio simbolo, sorge dalla constatazione del grado di esasperazione prodottosi in diversi ambiti: dal vivere quotidiano alla natura violentata, dalla scienza incontrollata all’arte non più fruibile. Attraverso questa terza triennale, il Movimento spera di sviluppare nuove energie e nuovi consensi per la riconquista dei valori perduti, sulla scorta dei quali abdicare a un poco del nostro benessere materiale in favore di una maggior ricchezza morale e spirituale, da trasferire alle generazioni future. Con la nascita dell’Esasperatismo, l’arte torna a essere portatrice di un messaggio. Una funzione coerente con i principi alla base del movimento stesso, secondo cui l’espressione artistica non può ridursi a semplice ed effimero esercizio estetico, ma deve scaturire da un dibattito culturale di ampio respiro intorno a tematiche di interesse globale. Orari mostra: 9,00 - 17,30 nei giorni feriali; 10,00 - 13,30 in quelli festivi. Per approfondimenti: www.esasperatismo.org; www.ilbidone.it
torna su




UN APPELLO IN FAVORE DELLA FIOM
In concomitanza con lo sciopero generale dei metalmeccanici del 28 gennaio Andrea Camilleri, Paolo Flores d’Arcais e Margherita Hack hanno lanciato un appello a difesa della Fiom che, sulla scorta del recente “accordo Fiat”, rischia di veder cancellata la propria rappresentanza all’interno dell’azienda. Contro questo tentativo di annientamento di un diritto costituzionale inalienabile tutti sono dunque invitati a mobilitarsi. Nonostante l’obiettivo iniziale (raccogliere centomila firme) fosse sicuramente ambizioso (per molti addirittura irrealistico), il raggiungimento di quasi 90.000 sotttoscrizioni a stretto ridosso della data dello sciopero conferma la grande valenza sociale e politica di tale appello. Chi si identifica nei suoi contenuti è invitato non solo a sottoscriverlo ma anche a coinvolgere ulteriori amici e conoscenti per la miglior riuscita dell’iniziativa. Si segnala, infine, che lo scorso 29 gennaio, presso la sede del “Gruppo Abele” a Torino, si è tenuta un’importante giornata di seminario sulla questione. All’incontro - congiuntamente organizzato da Fiom e MicroMega - hanno, tra gli altri, partecipato: Maurizio Landini, Luciano Gallino, Paolo Flores d’Arcais, Giorgio Airaudo, Gustavo Zagrebelsky, Antonio Ingroia, Gad Lerner, Moni Ovadia, Lucia Annunziata, Marco Revelli, Emiliano Brancaccio, Mario Pianta, GuidoViale. Per firmare l’appello: Per approfondimenti: www.micromega.net
torna su




Conferenze alla Casa Della Donna - Genova
Calendario delle conferenze presso la Casa Della Donna, salita del Prione 26 - Genova organizzate dall' Associazione Leonilde e delle Donne - A.L.NISSA'. ---- 10 febbraio 2011 ore 17:30 ''Geografia della Speranza in Colombia' sottotitolo - Comunità di Pace e di Resistenza Civile non Violenta - Relatore: Peppino Coscione, Membro del Consiglio Nazionale della Rete di Solidarietà Colombia Vive. ----- 31 marzo 2011 ore 17:30 'Cosmovisione Andina' -Relatore: Luis Tuni, Insegnante in Perù ed Educatore Specializzato. ------ 28 aprile 2011 ore 17:30 'La situazione dell'anziano in Uruguay'- Relatore: Olga Perez, Laureata in Scienze Infermieristiche in Uruguay. naila.clerici@soconasincomindios.it
torna su




ECCENTRIKA - Stagione di Circo Contemporaneo 2011 - Grugliasco
Sabato 19 Febbraio ore 21.00 presso il Teatro Le Serre all’interno del Parco Culturale Le Serre, Via Tiziano Lanza, 31 a Grugliasco (TO) 'Magika' Gran Galà di Magia e Circo dalla collaborazione tra il Circolo Amici della Magia e Cirko Vertigo. I grandi protagonisti dell’illusionismo coordinati da Pino Rolle (vicepresidente del Circolo Amici della Magia) si alterneranno agli artisti del Cirko Vertigo in un mix effervescente e ricco di sorprese. Special guest della serata l’illusionista chierese Luca Bono vincitore del '1° Campionato Italiano di Magia' tenutosi a Saint Vincent durante il 'Congresso Magico Internazionale di Saint Vincent 2010', l’Harry Potter italiano classe 1992, considerato dai media 'l'enfant prodige' della Magia. Il presidente del Circolo, Marco Aimone, uno dei maggiori esponenti del panorama magico internazionale, il primo artista italiano ad aggiudicarsi il concorso della Silvan Magic Academy e con esso il titolo di “Doctor of Magical Arts”, proporrà alcuni dei suoi pezzi di maggior successo. Rimarremo senza fiato per i mirabolandti giochi con i dadi e con le carte di Davide Allena e Natalino Contini, tra i volti più apprezzati della scena magica torinese. Prestigiditazione, illusionismo, close up, manipolazione di carte e dadi e spettacolari sparizioni saranno protagoniste di questa serata dedicata alla magia durante la quale vedremo esibirsi anche gli artisti del Cirko Vertigo impegnati in evoluzioni aeree, giocoleria ed ogni sorta di acrobazia... Il costo dell'ingresso è di 8 euro (ridotto 5 euro). Informazioni e prenotazioni ai numeri 329.3121564; 011.0714488 (lun-ven 10.00-13.00 e 15.00-19.00)
torna su




Incontro “Il diritto di essere liberi. In dialogo con la tradizione buddista” - Torino
I diritti umani salgono in cattedra. Quali sono per ciascuno di noi i diritti irrinunciabili? Se ne discute alla Cattedra del Dialogo - Centro Incontri della Regione Piemonte (corso Stati Uniti, 23 Torino). Il 10 febbraio dalle ore 21,00 , “Il diritto di essere liberi. In dialogo con la tradizione buddista” con Antonella Serena Comba e Giovanni Cereti, che si confronteranno in particolare sul tema. Antonella Serena Comba, PhD in Studi indologici e tibetologici, è ricercatrice di Indologia e Tibetologia presso l’Università di Torino, dove tiene corsi di Lingua e letteratura pali, Indologia, Lingua e letteratura tibetana, Tibetologia, Filosofia e religioni dell’India e dell’Asia centrale. Giovanni Cereti, è teologo cattolico, fondatore e a lungo responsabile della sezione italiana della 'World Conference of Religions for Peace'. Insegna alla Pontificia Facoltà teologica Marianum di Roma. Autore di vari libri, diversi sull’ecumenismo. La serata sarà introdotta dal professor Maurilio Guasco, consigliere di indirizzo della Fondazione Crt. La Cattedra è promossa dalla commissione comunicazioni sociali dei vescovi piemontesi è sostenuta dalla Cei. Ingresso libero. Info: Commissione regionale Comunicazioni Sociali 0115623423 – 3401007222 - cattedradeldialogo@agdonline.it -
torna su




'LE MIE LINGUE' Letture ad alta voce, incontri con autori, laboratori interculturali, attività artistiche - Torino
All’interno della manifestazione 'LE MIE LINGUE - 3-22 febbraio 2011, Letture ad alta voce, incontri con autori, laboratori interculturali, attività artistiche', ASAI apre al pubblico due laboratori: Mercoledì 23/02 h 17.00 – 19.00: presso la sede ASAI di san Salvario, via sant’Anselmo 27/e, 'LABORATORIO TEATRALE assaiASAI', con la partecipazione di ragazzi di diverse origini e lingue, impegnati in un percorso artistico su tematiche interculturali. Il laboratorio, inaugurato a ottobre 2010, si concluderà a maggio con la costruzione e la messa in scena di una drammaturgia collettiva. Coordina Paola Cereda, specializzata in teatro comunitario. ----- Giovedì 24/02 h 16.30 – 18.00: presso la sede ASAI – CANTIERE S.O.S. di porta Palazzo, via Genè 12, 'LABORATORIO RAP per adolescenti' a cura di Gregorio Alberto Ferraris, in arte rapper Gusta. I ragazzi si raccontano e raccontano il proprio quartiere con il rap, in italiano e nella propria lingua di origine. Il laboratorio, della durata complessiva di otto mesi, prevede registrazioni di brani originali ed eventi sul territorio. L'iniziativa è promossa da Città di Torino, Divisione Servizi Educativi - ITER - Istituzione Torinese per una Educazione Responsabile in collaborazione con Biblioteche Civiche Torinesi, Centro Interculturale, Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani Onlus , Con il Patrocinio del Centro Unesco di Torino. Info. Settore Sostegno Obbligo Scolastico via Bazzi 4, Torino - tel. 011 4426370 lemielingue@comune.torino.it .
torna su




Spagna: Tribunale sospende divieto del burqa in luoghi pubblici
Il Comune di Lleida, la prima città catalana a vietare il burqa, sta preparando un ricorso contro la sospensione. Il Tribunale Superiore della Giustizia della Catalogna (TSJC) ha sospeso in maniera cautelare il provvedimento del Comune di Lleida di proibire il burqa, il niqab ed altri indumenti o accessori che nascondono il volto e rendono difficile l’identificazione. Il provvedimento, approvato dalla città catalana lo scorso dicembre e seguito da analoghe misure in altri comuni della regione, prevedeva il divieto nei locali pubblici e una misura sanzionatoria dai 30 ai 600 euro per i trasgressori. Il tribunale ha agito in base al ricorso presentato dall’associazione islamica Watani, ma non si è ancora pronunciato sul merito della questione, limitandosi ad una sospensione cautelativa. La decisione del massimo tribunale catalano non ha lasciato indifferente il mondo politico. Infatti, il Comune di Lleida sta preparando un ricorso contro questa sospensione, in quanto ritiene che questo modo di vestire possa costituire un pericolo per la sicurezza. Il sindaco, Angelo Ros, ha riferito che rispetta la sentenza ma ha insistito sul fatto che il divieto del burqa non viola i diritti fondamentali di chi lo indossa. Il Comune chiede che si adotti una politica comune per quanto riguarda l’uso del velo integrale a livello regionale e nazionale e ha spiegato che, nonostante la sospensione del provvedimento, continuerà a svolgere campagne di sensibilizzazione nei confronti delle donne musulmane. In questa polemica, le associazioni degli immigrati considerano il divieto del burqa una misura che mira a richiamare l’attenzione mediatica ed insistono sulla necessità di promuovere più attività volte all’integrazione delle donne e dei giovani musulmani, al fine di evitare la loro emarginazione e la radicalizzazione dei loro comportamenti. (Carla Cantisani)--- segnalato da:immigrazioneoggi@studioimmigrazione.it
torna su




Bando Servizio Civile Musicale per 19 giovani - Moncalieri
E’ partito il progetto “Sistema Sonoro – La musica accende le Città” promosso dalle Città di Moncalieri, Collegno e Rivoli e finanziato dal Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI) nell’ambito del bando nazionale denominato “Giovani Energie in Comune”. Protagonisti del progetto saranno i giovani e la loro passione e imprenditività in campo musicale e creativo: l’obiettivo è infatti quello di coinvolgere le giovani generazioni nella realizzazione di esperienze e azioni finalizzate a promuovere, valorizzare e potenziare la creatività musicale giovanile per un progetto di acquisizione di competenze, di autonomia e di professionalità. Il Bando di Servizio Civile Musicale prevede la selezione di 19 ragazzi e ragazze, di età compresa tra i 18 e i 30 anni non ancora compiuti, che saranno impiegati nello sviluppo delle azioni previste dal progetto “Sistema Sonoro”. Un monte ore totale di 1000 ore, distribuito su un minimo di 5 giorni settimanali. La domanda di partecipazione - redatta su apposito modello - e corredata di fotocopia della Carta di Identità e del Codice Fiscale - potrà essere consegnata a mano o con Raccomandata A/R all’Ufficio Protocollo del Comune di Moncalieri entro e non oltre giovedì 10 febbraio. I giovani interessati possono richiedere informazioni presso i Centri Informagiovani di Moncalieri, Collegno e Rivoli o scaricare il progetto, il testo completo del bando e il fac-simile per la presentazione della domanda sui seguenti siti :, www.comune.collegno.to.it www.comune.moncalieri.to.it, www.comune.rivoli.to.it.
torna su




scarica gratuitamente 'IL GUSTO DELLA VITA' libro di ricette
La dott.ssa Fulvia Pedani e il dott. Andrea Pezzana annunciano che è scaricabile gratuitamente su www.liberodiscriverre.it “IL GUSTO DELLA VITA” libro di ricette pensate per pazienti con difficoltà alimentari e alterazioni dovute alla patologia oncologica e ai trattamenti ad essa correlati. http://www.liberodiscrivere.it/biblio/scheda.asp?OpereID=160038 L’idea e i contenuti di questo libro nascono dalla collaborazione tra alcuni gruppi di clinici torinesi afferenti all’Oncologia Medica del Prof. Airoldi e alla Psiconcologia del Prof. Torta (Ospedale Molinette) e alla Dietologia del Prof. Pezzana (Ospedale San Giovanni Bosco). Affiancati nel lavoro da Slow Food Piemonte e Valle d’Aosta e da un gruppo di chef esperti e sensibili ai temi trattati, con l’aiuto e il sostegno di molti pazienti che hanno supportato i “tecnici” con i loro suggerimenti, quesiti, o anche solo con la loro voglia di condividere un momento particolare e spesso ricco di nuovi significati. Tutti insieme hanno messo la loro competenza a disposizione del Progetto condividendone il percorso e la organizzazione. Il libro è stato pubblicato da Liberodiscrivere® edizioni. Il libro è dedicato ai pazienti oncologici in fase terapeutica attiva, che quindi affrontano le aspettative legate alle cure, ma ne subiscono gli effetti collaterali i quali, anche se oggi sempre meglio controllabili, ancora rendono difficile il percorso del trattamento chemio e radioterapico e del periodo post-operatorio in chirurgia oncologica. Info: dott.ssa Fulvia Pedani tel 3357553692 - www.Liberodiscrivere.it -
torna su




UN NUOVO BUS TURISTICO, INCONTRI IN TUTTA EUROPA e STRATEGIE CONGIUNTE PER PROMUOVERE ITALIA 150
Il bus turistico City Sightseeing raddoppia. A Torino, in occasione delle celebrazioni per i 150 anni dell’Unità d’Italia, verrà istituita una seconda linea del bus a due piani gestito dal GTT. Già testato durante il periodo dell’ultima ostensione della Sacra Sindone, il secondo bus è ora stato acquistato ed entrerà in servizio a marzo. Il percorso, con partenza da piazza Castello (come la linea 1), toccherà le OGR e la Torino Olimpica, per poi concludersi al rinnovato Museo dell’Automobile. Ad annunciare la novità è stato il presidente dell’Agenzia Turismo Torino e Provincia, Livio Besso Cordero, nella riunione di oggi della Commissione Cultura, presieduta da Luca Cassiani. Besso Cordero ha quindi spiegato che sono state messe in campo molte iniziative per attrarre turisti a Torino nel 2011 e negli anni a seguire. “Abbiamo prodotto la Torino+Piemonte card – ha detto il presidente dell’Agenzia – con il nuovo brand tricolore, che offre ingresso gratuito alla mostra alle OGR e tanti altri vantaggi, tra cui l’ingresso ridotto alle esposizioni alla Reggia di Venaria”. Per promuovere il turismo a Torino, a febbraio e marzo, sono inoltre previsti incontri dell’Agenzia in città europee raggiunte da voli aerei diretti per Torino (Istanbul, Madrid, Parigi, Francoforte, Amsterdam), nelle Regioni italiane (in particolare presso i Cral - Circolo ricreativi aziendali - di Emilia-Romagna, Veneto, Lazio e Lombardia) e in molte scuole del Nord Italia (per incrementare il turismo scolastico, in particolare escursioni giornaliere). Inoltre, in occasione della partita di calcio di giovedì prossimo 3 febbraio tra Bari e Inter, allo stadio San Nicola verranno trasmessi messaggi pubblicitari di Italia 150 sui maxischermi e sui banner a bordo campo (40.000 spettatori previsti). Conitnua anche l’operazione di co-marketing di Agenzia Turismo, Regione Piemonte e Comitato 150 con le compagnie aeree. Ci saranno offerte promozionali (voli e pasti a prezzo speciale al ristorante delle OGR) sul sito web di Alitalia (4 milioni di visitatori)e verrà stampata la pubblicità di Italia 150 sui biglietti dei viaggiatori nazionali Alitalia. Ryanair, invece, ospita già in questi giorni due pagine sulle celebrazioni torinesi sulla propria rivista di bordo (5 milioni di lettori). Nella seduta della Commissione Cultura è intervenuto anche il presidente di Sagat, Maurizio Montagnese, che ha illustrato i positivi risultati raggiunti dall’aeroporto di Torino Caselle: 3.560.000 passeggeri nel 2010 (record assoluto; il bacino potenziale – secondo Montagnese – potrebbe essere di 4,5-5 milioni di passeggeri). E’ salita al 30% (1 milione di passeggeri nel 2010) la quota complessiva di voli low cost, mentre continuano le trattative per installare una base Ryanair a Torino. Per quanto riguarda i voli charter, si sono registrati 100.000 passeggeri nel 2010. Solo dalla Russia sono arrivati 2.000 passeggeri, grazie all’accordo con il più grande tour operator russo (Danko). Per la stagione sciistica invernale (da dicembre 2010 a febbraio 2011) sono previsti 14.000 passeggeri. Risultati positivi, apprezzati dalla Commissione Cultura e dall’assessore al Turismo, Alessandro Altamura, che ha annunciato che, allo scorso Capodanno, Torino è stata la seconda città italiana scelta dai turisti (con il 90% di camere d’albergo occupate), dopo Roma. Complessivamente, nel 2010 – ha dichiarato Altamura – ci sono stati in città 2.600.000 turisti, grazie anche all’ostensione della Sacra Sindone. Torino, 1° febbraio 2011 - Massimiliano Quirico Ufficio Stampa Comune di Torino - Consiglio Comunale Piazza Palazzo di Città, 1 - 10122 Torino Tel. Ufficio: 011/44.23672 - fax 011/44.22424 Cellulare: 346/65.000.11 massimiliano.quirico@comune.torino.it - www.cittagora.it
torna su




San Valentino - St. Valentine's Day - La Francesca - Bonassola (SP)
Un San Valentino goloso, col partner o con gli amici, insieme per gustare le specialità della cucina di mare, proposte dallo chef nella cornice unica di una serata sul mare delle Cinque Terre. € 200,00 per la coppia romantica, compresi due pernottamenti, due colazioni e la cena di sabato 12 febbraio (per una sola notte € 140,00). ---- Per un lungo week-end, ai camminatori e a quelli che vogliono uscire ”dal letargo” invernale proponiamo il pacchetto “A zonzo per le Cinque Terre”. Percorrendo gli antichi sentieri attraverso terrazzamenti coltivati a viti ed ulivi, avrete scorci magnifici sul mare. Pochi posti in Europa possono offrire ai camminatori tanta bellezza. Prezzi a persona fino a maggio: - 5 giorni (quattro notti) - appartamento tipo A per 2 persone o villetta C per 4 persone con cucina attrezzata, bagno e terrazza - trattamento B&B € 350,00/450,00 a persona - biglietto Cinque Terre card per 3 giorni che consente l’accesso al Parco, ai sentieri ed il trasporto in treno - corso di cucina di mezza giornata con degustazione delle pietanze preparate. Mezza pensione € 400,00/500,00 a persona. La Francesca Resort and Villas**** 19011 Bonassola (SP) tel.(39) 0187.813911 - fax (39) 0187.8139108 www.villaggilafrancesca.it - infofran@villaggilafrancesca.it
torna su




Una settimana al centro della Rete con Ferroviedellostato
Ferrovie dello Stato accompagna la Social Media Week a Roma con Il primo “Viaggio al centro della Rete”. La Social Media Week è il festival mondiale della rete, che giunge a Roma dal 7 all’11 febbraio dopo l’edizione di Milano e viene inaugurato proprio con il Frecciarossa Milano – Roma del 2 febbraio. Parteciperà un team di esperti del Festival della Rete che dialogherà di nuove tecnologie con tutti gli appassionati e i rappresentanti dei media per condividere esperienze del mondo digitale. - Per tutta la settimana Ferrovie dello Stato sosterrà la Social Media Week nei numerosi eventi ed iniziative speciali a partecipazione gratuita (in alcuni casi previa iscrizione sul sito ufficiale). A Roma Termini al binario 24 sarà allestita la Future Exposition, esposizione delle tecnologie che stanno cambiando il nostro modo di vivere, e saranno organizzate visite guidate all’ACC (l’apparato di controllo della circolazione dei treni). www.ferroviedellostato.it
torna su




Le Théâtre du Petit Miroir di Parigi in Il Bambino magico e il Re Dragone - Torino
Il MAO Museo d’Arte Orientale presenta: Le Théâtre du Petit Miroir di Parigi in Il Bambino magico e il Re Dragone, Spettacolo di ombre cinesi Giovedì 3 febbraio ore 21 ----- Il MAO Museo d’Arte Orientale è lieto di ospitare giovedì 3 febbraio alle ore 21 uno spettacolo di ombre cinesi a cura del Théâtre du Petit Miroir di Parigi. Tratto dal romanzo L’Investitura degli Dei, lo spettacolo Il Bambino magico e il Re Dragone narra una storia di litigi tra divinità e ha come protagonista il bambino magico Nezha e l’arrogante Re Dragone. Si susseguiranno avventure e colpi di scena in una leggenda romanzata accompagnata da una musica vibrante e avvolgente. Precedono lo spettacolo delle ore 21 altri due importanti appuntamenti. Alle ore 18 presso la sala polifunzionale del museo viene infatti proposta una breve introduzione al Capodanno cinese, che quest’anno si celebra proprio il 3 febbraio, a cura dell’Istituto Confucio di Torino. Seguirà una conferenza a cura di Erica Capello del Théâtre du Petit Miroir dedicata al ruolo sociale e all’identità culturale delle ombre e delle marionette cinesi. Lo spettacolo Il Bambino magico e il Re Dragone verrà replicato nella giornata di sabato 5 febbraio alle ore 11 e alle ore 16 e domenica 6 febbraio alle ore 16. Le ombre cinesi, finemente traforate in pelle di bue o di bufalo, sono quasi tutte antiche e fanno parte della collezione del Théatre du Petit Miroir --------- Il Bambino magico e il Re Dragone: Nel Taoismo, Nezha, chiamato anche Lianhua San Taizi, Terzo Principe del Fiore di Loto, è figlio e assistente di Li Jing, generale divinizzato della dinastia Shang (1600-1046 a.C.). La leggenda di Nezha è evocata nel Romanzo dell’Investitura degli Dei (Fengshen Yanyi), opera letteraria di epoca Ming (1368-1644). Dopo oltre tre anni di gravidanza, egli nasce sotto forma di una palla di carne dalla quale esce completamente armato. Nezha, sempre impulsivo ed invincibile, scopre la sua forza erculea a spese del Re Dragone e di suo figlio Ao Bing, finchè, per placare gli spiriti, il Re degli Inferi lo accompagna nel suo regno sotterraneo. Quando finalmente il maestro di Nezha accetterà di farlo reincarnare, sarà il padre a opporsi e solo l’intervento dell’Imperatore di Giada potrà ristabilire la pace. Il verdetto è chiaro: la forza che si riceve deve essere utilizzata, a prescindere dalle proprie passioni, per costruire e non per distruggere; l’autorità si deve esercitare in maniera moderata e la necessità della cultura deve prevalere sul piacere della battaglia. Sala polifunzionale del MAO - piano terra Via San Domenico 11 - Torino Ingresso libero fino ad esaurimento posti - INFO: Servizi Educativi MAO - tel. 011 4436927 - e-mail maodidattica@fondazionetorinomusei.it --- Ufficio Stampa: Daniela Matteu - Tanja Gentilini tel. 011 4429523 - e-mail daniela.matteu@fondazionetorinomusei.it; ufficio.stampa@fondazionetorinomusei.it
torna su




RICONOSCIUTO IL DIRITTO ALL’ACQUA PER I BOSCIMANI DEL KALAHARI
RICONOSCIUTO IL DIRITTO ALL’ACQUA PER I BOSCIMANI DEL KALAHARI --- “Survival”, organizzazione internazionale a difesa dei diritti delle popolazioni tribali, segnala con soddisfazione che la Corte d’Appello del Botswana ha annullato la sentenza che, con un trattamento umiliante, negava ai Boscimani del Kalahari di accedere a un pozzo da cui dipendevano per procurarsi l’acqua. Una grande vittoria, attesa a lungo, che è anche frutto dell’impegno dei simpatizzanti di Survival in tutto il mondo. Lo svolgimento delle attività dell’organizzazione, che non accetta sovvenzioni dai governi nazionali, dipende esclusivamente dalla generosità dei suoi sostenitori. Per maggiori informazioni e donazione contributi: Survival International Italia - via Morigi 8, Milano - tel. 02 8900671 - www.survival.it
torna su




COL SOLE IN FRONTE - Rimini
Venerdì 4 febbraio alle ore 21.15, in occasione della Rassegna 'La Nube di Oort - transiti di un nuovo teatro - V Edizione', Il Mulino Di Amleto ospita Maurizio Camilli con il suo 'COL SOLE IN FRONTE', spettacolo prodotto dalla compagnia BALLETTOCIVILE. --- Maurizio Camilli interpreta con la sua danza il delitto Pietro Maso senza attenuanti di bipolarismi e schizofrenie, in uno scenario familiare, molto benestante, apparentemente normale. Attraverso una drammaturgia frammentaria ripercorre una serie di momenti vissuti nel suo passato, alternando ricordi che rievocano soprattutto l'ambiente all'interno del quale si è trovato a crescere il ragazzo, con momenti di “cabaret” caratterizzati da un rapporto molto frontale e divertito con il pubblico. Ne emerge una figura simpatica e guascona, uno che alla fine affronta la vita con grande sfrontatezza e senso di impunibilità e proprio per questo arriverà a compiere un atto efferato che grazie ad un'azione danzata lascia però aperta la possibilità di interpretare chi sia veramente il destinatario della sua violenza. --- Ingresso Euro 10,00 Prenotazione consigliata, posti limitati a 100 --- Info e prenotazioni: tel. 0541.752056 - info@banyanteatro.com --- MULINO DI AMLETO, Via del castoro n. 7, RIMINI – zona grotta rossa, tel/fax 0541752056 - info@banyanteatro.com
torna su




CORSO DI FORMAZIONE per CONDUTTORI di DRAMMATERAPIA E TEATRO EDUCAZIONE Diretto da CORRADO SORBARA – Amelia (TR)
OBIETTIVO FORMATIVO GENERALE: Sviluppare competenze, abilità e sensibilità specifiche per la progettazione e realizzazione di interventi di Teatro Sociale. Fornire conoscenze e strumenti adatti ad una nuova interrelazione con la diversità, fuori da stereotipi convenzionali e luoghi comuni che spesso si intrecciano nel teatro commerciale. Il Teatro Sociale è una pratica che si occupa dell’espressione, della formazione, dell’interazione e del benessere psicofisico della persona, del gruppo e della comunità. Ciò che costituisce l’essenza fondamentale del Teatro Educazione è il rapporto che si evidenzia nella possibilità di trasferire la dimensione didattico-comunicativa della scuola al teatro e quella creativo-interdisciplinare del teatro alla scuola ----- DESTINATARI operatori socio-sanitari, educatori, insegnanti, insegnanti di sostegno, attori, mediatori culturali, studenti e diplomati in ambito sociale, psicologico, sanitario, umanistico e artistico, ed a tutti coloro che intendono acquisire abilità, sensibilità e competenze, nell’ambito dell’arteterapia, finalizzate alla CONDUZIONE di Laboratorio di Teatro Sociale (handicap e scuola)----- TEMPI - (22 ore) Il corso si terrà a marzo 2011 (i tempi di inizio e fine sono in via di definizione) ad Amelia (TR). Si sta valutando la possibilità di renderlo un 'corso residenziale'. COST0: € 190,00 ------ Per ulteriori informazioni Tel. 0744.981989 - mob. 339.4353646 - sorbara.corrado@alice.it - www.corradosorbara.it
torna su




ALERTE FLUTE TRAVERSIERE ABELL VOLEE!
'Diffondo questo appello di un musicista francese a cui hanno rubato un flauto traverso in ebano e un flauto contralto in metallo. Essendo strumenti molto rari e facilmente riconoscibili se vi capitasse per le mani in un mercatino dell'usato o lo vedeste in mano a qualche musicista contattatelo...La speranza è sempre l'ultima a morire.' Simone Bottasso. ---- 'Bonjour, je m'appelle Jérémie Mignotte et je me suis fait volé mon sac avec notamment mes deux flûtes traversières dedans à la Gare de Bruxelles Midi le mardi 25 janvier dernier. Un dépôt de plainte est enregistré à la Police de Bruxelles et j’ai tous les papiers prouvant que ces objets m’appartiennent (factures, estimations etc…). Merci d'avance de bien vouloir relayer cette info à tous vos contacts et de me contacter de toute urgence si vous parvenez à les identifier. mail : jeremie.mignotte@free.fr tél. : 00 33 (0) 6 14 97 37 19 web : www.myspace.com/jeremiemignotte Descriptions : --- une flûte traversière en bois, de couleur noire, clés en argent, de marque ABELL, numéro 58. Le logo est une cloche, le nom du luthier ('Abell') est gravé dessus ainsi que le nom de sa ville : 'Ashville' (www.abellflute.com) Elle porte le numéro 58 et est en excellent état (il y un autre numéro sur l'embouchure aussi, mais je ne m'en souviens plus précisément, dans les 200/260 de mémoire...). Si elle n’a pas été arraché, il y a également une étiquette avec mon nom collé au dos de la boîte (en cuir noir). Le système de fermeture de la boîte a été réparé, les deux loquets ne sont plus identiques (un 'doré', un 'argenté'). Le tout est dans une housse nylon noire, intérieur « peau de chèvre ». ---- une flûte traversière alto en métal (couleur gris argent) de marque SANKYO, modèle 'PRIMA', numéro 5820 ; c'est grosse flûte traversière, plus longue et plus large qu'une flûte classique, avec plus de clés et des plateaux pleins uniquement. C'es un vieux modèle des années 70/80, dans une boîte usée, entourée d’une vieille housse en nylon marron, lanières cassées ; les clés sont 'piquées' par endroit à cause de l'usure, l'embouchure a des légères marques de chocs et les tampons sont en cuir, ce qui l’identifie immédiatement (rarissime). Ce sont deux modèles relativement rares et très faciles à repérer (couleur, matière, taille etc…), très différents des autres flûtes traversières « classiques » en argent ou maillechort. Je m’en remet à vous… d’avance merci infiniment.' Jérémie MIGNOTTE www.myspace.com/jeremiemignotte 00 33 (0) 6 14 97 37 19
torna su




Malattia coma simbolo e linguaggio dell'anima - Milano
Ruediger Dahlke, coautore del famosissimo longseller 'Malattia e destino', finalmente a Milano! Evento unico. POSTI LIMITATI ! http://ExpoPromoEvents.com/ --- Che cosa significa ammalarsi? E cosa significa guarire in senso olistico? Conferenza e seminario a Milano nei giorni 18-19-20 marzo 2011 --- Il dottor Ruediger Dahlke, medico e psicoterapeuta tedesco, ci fornirà una chiave fondamentale per l'interpretazione più profonda dei nostri quadri clinici: la visione olistica della malattia che dalla semplice definizione del sintomo somatico si evolve per arrivare ad un'interpretazione veramente psicosomatica. Per il dottor Dahlke tutti i sintomi fisici e psichici sono indizi della nostra sfera interiore e la malattia è il sistema usato dall'anima per renderci consapevoli dei nostri conflitti spirituali irrisolti: comprendendo i significati simbolici dei sintomi, siamo in grado di intuire il motivo della nostra malattia. L'approccio del dottor Dahlke, partendo da una visione spirituale-filosofica, ci permette di conoscere non solo le necessità del nostro corpo ma anche e soprattutto quelle della nostra anima, suggerendoci una spiegazione costruttiva della malattia. Grazie a questa prospettiva, in ogni quadro clinico, anche nelle sfide più difficili, abbiamo la possibilità di vedere le opportunità nascoste e, attraverso la ricerca di queste risposte, mettere in moto un meccanismo di guarigione che parte dalla nostra essenza più profonda. Programma della conferenza e del seminario: - Introduzione generale - La malattia non è casuale: visione olistica della malattia - Interpretazione dei sintomi: simboli esteriori di un contenuto interiore - Significato simbolico di alcuni dei più importanti organi del corpo - Significato simbolico di alcune patologie - Significato simbolico di alcune delle grandi malattie del nostro tempo ------ Sia la conferenza che il seminario si rivolgono a: medici, psicologi, naturopati e professionisti del campo terapeutico e a tutte le persone che desiderano aumentare la consapevolezza per il proprio percorso spirituale – anche e proprio nel caso di una malattia personale. Il dottor Dahlke parlerà in tedesco con traduzione in italiano. Durante il seminario è prevista una meditazione guidata. A fine seminario, domenica 20 marzo 2011 dalle 14:30 alle 16:30, si terrà il Workshop: Floriterapia e Archetipi tenuto da Sabina Guio, floriterapeuta e allieva di Ruediger Dahlke ---- evento organizzato da Tecniche Naturali - http://www.TecnicheNaturali.com/ ExpoPromoEvents - http://www.ExpoPromoEvents.com/
torna su




Quando muore un soldato - La foresta delle tre domeniche
Antonello Tiracchia propone due video su YOUTUBE, uno girato in Polonia per La Repubblica TV insieme a Pietro Del Re dal titolo 'La Foresta delle Tre Domeniche' dedicato alla foresta primordiale di Bialowezia dove, dopo essersi sterminati per secoli, convivono miracolosamente in pace diversi gruppi etnici e religiosi. L'altro dal titolo 'Quando Muore un Soldato' è un video fatto a seguito delle dichiarazioni del vescovo di Padova Antonio Matiazzo. “ … Se il vescovo di Padova decidesse di saperne di più, evitando così di fare brutte figure, potrebbe passare un turno di sei mesi in Afghanistan a dare una mano ai cappellani militari. Consiglierei un turno di sei mesi anche ad una parte dei parlamentari, che intervengono per mero presenzialismo sull'argomento Afghanistan solo quando muore un nostro soldato, senza ben sapere di cosa stanno parlando.” --- LA FORESTA DELLE TRE DOMENICHE: http://tv.repubblica.it/le-inchieste/la-foresta-delle-tre-domeniche/60898?video&pagefrom=1; QUANDO MUORE UN SOLDATO: http://www.youtube.com/watch?v=SCHKgVdLNKU; INFO: antonello.tiracchia@gmail.com
torna su




Mostra di Gabriele Basilico - Foligno (PG)
Sabato 05 febbraio 2011 ore 17,30 a Foligno, in occasione della Mostra di Gabriele Basilico (Milano ritratti di fabbriche 1978-80, Mosca verticale 2007-2008, Istanbul 05.010) presso la Sala delle Conferenze Palazzo Trinci Piazza della Repubblica, incontro con Achille Bonito Oliva che parlerà sui temi della mostra. Gabriele Basilico interverrà su Fotografare la città - In diretta streaming su www.oicosriflessioni.it --- Indirizzo e Orari mostra (aperta fino al 06/02/2011): Centro Italiano Arte Contemporanea - Via del Campanile 13, Foligno: giovedì, venerdì, sabato e domenica ore 10,00-13,00 // 15,00-19,00 – ingresso libero – Info: CIAC www.centroitalianoartecontemporanea.it; info@centroitalianoartecontemporanea.it, Tel 0742357035; OICOS Riflessioni: www.oicosriflessioni.it; info@oicosriflessioni.it, Tel. 3315454766
torna su

*Ricevi questa mail in quanto sei iscritto alla lista "FRECCIOLENEWS" *

Se vuoi cancellarti dalla lista invia una email a info@cascinamacondo.com


Copyright (C) 2018 *|www.cascinamacondo.com|* All rights reserved.